9*RICETTE * 6*COLTIVAZIONE * 2*MORFOLOGIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "9*RICETTE * 6*COLTIVAZIONE * 2*MORFOLOGIA"

Transcript

1 TÜPINABÓ Indice 9*RICETTE * 6*COLTIVAZIONE * 2*MORFOLOGIA Introduzione Topi? Topi di che?!!! No no hai letto bene? Topinambur. Ecco?! Parlano del topinambur come un tubero ormai dimenticato: se poche persone lo conoscono come alimento, sono ancor meno quelle che gli attribuiscono una certa importanza fitoterapica. Nel corso dell'articolo daremo una descrizione generale del topinambur, cercando di apprezzare le nascoste ma numerose proprietà di questo particolarissimo ortaggio. Preambolo: per ridere di gusto a qualche battuta bisogna conoscere un po' il dialetto bovesano, anche se molti bovesani insistono a dire che QUELLO e' il vero piemontese... Alcuni luminari d'italiano asseriscono che il piemontese sia la lingua più antica del mondo. E' descritto nella bibbia ed è questa la prova che si parlava già (giacche, giacche) fin dai tempi del paradiso terrestre, nel giardino dell'eden. Infatti come si dice ACQUA in dialetto piemontese? Esatto, EVA!!! Infatti la moglie d'adamo si chiamava Eva come si voleva dimostrare e la lingua piemontese era già scritta nel libro del vecchio testamento...(sic) Generalità Il topinambur è una pianta perenne erbacea originaria del Nord America (Canada in particolare), abbastanza apprezzata anche in Europa (coltivata principalmente in Francia e Belgio) per l'alimentazione umana e, soprattutto, per il bestiame. Il topinambur è un tubero "bitorzoluto" di origine nordamericana, che venne portato in Europa nel XVII secolo. Ancora poco conosciuto in Italia è diffuso soprattutto in Piemonte, dove viene consumato con la bagna caoda e viene anche coltivato ad uso ornamentale oltre che alimentare. A colpo d'occhio, il topinambur può essere scambiato per una patata maggiormente globulosa e dura: le differenze con il tubero per antonomasia non finiscono qui. Infatti, il topinambur è meno nutritivo rispetto alla patata, oltre a contenere una quantità importante di inulina, a scapito dell'amido. Ed è proprio la scarsità di amido che penalizza il topinambur: infatti, la coltivazione di questo tubero è nettamente diminuita a vantaggio degli ortaggi più produttivi ed amidacei. Un albero di mele piange disperato in mezzo al bosco. Si avvicina un cespuglio di fragole e gli chiede il motivo di tanto sconforto. L'albero di mele gli risponde: " Ho tanti problemi, non trovo un lavoro e Pino mi ha lasciato ". Al che il cespuglio risponde: " Dai, non è così grave, si risolverà tutto. Non fare il melodrammatico!". -sipario1*indice

2 Analisi del nome Secondo la nomenclatura di Linneo, il topinambur è Helianthus tuberosus; volgarmente, viene anche chiamato per la sua forma tartufo di canna, patata del Canada, per affinità di gusto al carciofo di Gerusalemme o, ancora, rapa tedesca malgrado non abbia nulla a che vedere con le rape comuni. Il nome scientifico bizzarro e singolare, richiama un particolare comportamento del fiore di topinambur: il genere (Helianthus) rimanda al sole (helios, in greco), e fiore (anthos nella lingua greca). L'accostamento delle parole sole-fiore si riferisce alla propensione dei fiori o, più precisamente, dei capolini, a protendersi verso il sole. Cos'è? Il topinambur (Helianthus Tuberosus L.), detto anche tartufo di canna, carciofo di Gerusalemme o patata del Canada o Tupinabò (piemonte) è una pianta appartenente alla grande famiglia delle compositae ed è spesso confusa col Girasole. I suoi fiori sono infatti di un giallo caldo acceso, ma più piccoli. Piemunteis: Tupinabò o Ciapinabò; ES: Topinambo; FR, IT, DE: Topinambur; EN: Jerusalem Artichoke. I topinambur che noi coltiviamo e che si consumano sono quindi i tuberi radicali, nodosi, con buccia rossastra, polpa bianca e di sapore simile al carciofo. Esitono due diverse varietà di topinambur: quella bordeaux maggiormente diffusa, presente sul mercato da ottobre ad aprile circa e quella bianca precoce, presente sul mercato prima dell'altra, quindi da fine agosto. Morfologia del topinambur La pianta del topinambur è una pianta perenne, il cui organo di sopravvivenza è un tubero. I suoi lunghi, robusti ed eretti steli possono raggiungere un'estensione che va dagli 80 ai 150 cm. La fioritura è molto caratteristica e avviene a fine estate, con la comparsa di molti fiori giallo oro. I capolini di colore giallo acceso hanno un diametro che raggiunge i 9 cm. Terminata la fioritura la pianta si secca, ma in primavera dai tuberi nasceranno i nuovi getti. Le foglie hanno forme diverse mano a mano che ci si sposta dalla radice alla punta: gli inferiori infatti sono cuoriformi, le superiori ovate, acuminate e seghettate. I fiori si trovano sulla cima e come già detto sono gialli. Il topinambur è una pianta erbacea, perenne, che resiste molto bene al freddo. Alcune varietà sono selvatiche ed infestanti, si possono vedere ai bordi delle strade e vicino a rigoli d acqua. Analisi botanica Il topinambur appartiene alla famiglia delle Compositae Tubuliflorae: è una pianta erbacea perenne il cui fusto può raggiungere i 2 o 3 metri d'altezza e, nella parte apicale, si presenta ispido. Le foglie sono sia alterne che opposte: nella parte più bassa del fusto sono in genere alterne, mentre quelle opposte si riscontrano nella parte sovrastante; ancora, le foglie, molto acuminate ed appuntite, presentano margine seghettato e superficie ruvida di color verde scuro, rigato da marcate nervature. I fiori gialli, similmente ai girasoli, si rivolgono al sole, seguendone il cammino con i capolini: non a caso, i fiori di topinambur vengono spesso scambiati, appunto, per girasoli. Il topinambur viene coltivato, chiaramente, per la radice tuberizzata (le radici sono molto ramificate e sono provviste di rizomi tuberiferi): essa è globulosa, presenta una forma tozza ed è avvolta da una pellicola piuttosto rigida e chiara. La pianta di topinambur non è molto esigente in termini di ambiente e terreno: si adatta, infatti, a tutti i climi, nonostante prediliga quelli temperati-caldi, e cresce facilmente in ogni tipo di terreno, dal più arido, al più umido. 1*Indice

3 Valori nutrizionali Come abbiamo visto, il topinambur rientra erroneamente tra i tuberi dimenticati : l'alimento, infatti, non solo fornisce pochissime calorie (ca. 30 Kcal per 100 grammi di prodotto), ma è miniera di inulina (fino al 60% del peso secco), il che lo rende particolarmente indicato per i diabetici. Non a caso, è stato osservato che la glicemia, in seguito ad un pasto di soli topinambur, rimane invariata: ciò significa che la ghiandola pancreatica non viene stimolata a produrre insulina per equilibrare il tasso di glucosio nel sangue. [tratto da I cibi antiossidanti. Mangiare bene per prevenire e combattere la malattia, di Di Johannes F. Coy, Maren Franz] I topinambur sono costituiti da una buona quantità di acqua (80%), 15-20% di glucidi (tra cui fruttosio, capace di non gravare sull'attività pancreatica), 2% di vitamina A e tracce di vitamine del gruppo B, Sali minerali (ferro, potassio, silicio, fosforo, magnesio) e aminoacidi quali asparagina ed arginina. Secondo gli studi del prof. Boas, il topinambur è fonte di biotina (vitamina H), importantissima nella prevenzione di stanchezza fisica, dolori muscolari ed inappetenza [tratto da topinambur.it] Composizione tabella nutrizionale del topinambur Valori nutrizionali medi per 100g di prodotto Valore energetico 59 kcal/252 kj Proteine 3 g Carboidrati 12,8 g di cui zuccheri 11,5 g Grassi 0 g di cui acidi grassi saturi 0 g Fibre alimentari 3,1 g Sodio 0,007 g Potassio 640 mg (32% RDA*) (*) RDA: razione giornaliera raccomandata Il topinambur è costituito principalmente da: Acqua (80%); Glucidi (15% - 20%); Protidi (2%); Vitamina A, indispensabile per il meccanismo della visione e per la differenziazione cellulare; di conseguenza è necessaria per la crescita, la riproduzione e l'integrità dei sistema immunitario; Vitamine del gruppo B. Queste vitamine sono indicate negli stati di debilitazione generale, secondaria a varie malattie, stress psico-fisici intensi, anoressia, anemia, alcolismo, obesità, patologie neurologiche varie, periodi post-operatori; Ferro; Potassio; Magnesio; Fosforo; Ferro; Asparagina, un aminoacido necessario nel metabolismo dell'alcol; Arginino, un aminoacido molto diffuso in natura che partecipa ad importanti funzioni nel metabolismo cellulare. È un immunostimolatore, aiuta le ferite a rimarginarsi, rigenera il tessuto del fegato; Colina, che protegge le cellule contro i danni da ossidazione e svolge un'azione protettiva contro le patologie cardiovascolari. 1*Indice

4 Impieghi alimentari Il topinambur viene generalmente preparato secondo le medesime modalità delle patate: può essere bollito in abbondante acqua salata o, ancor meglio, cotto a vapore, prestandosi così alla preparazione di gustosi - e nel contempo semplici - contorni; in alternativa, può essere anche cucinato in padella o fritto. Dopo la cottura, sia questa in acqua, in padella, in forno o nell'olio, il sapore del topinambur risulta delicato e dolciastro: come descritto nell'incipit dell'articolo, un altro nome con cui è conosciuto il topinambur è carciofo di Gerusalemme : questa associazione di ortaggi non è casuale, poiché il sapore del topinambur è per certi versi simile a quello del carciofo. Il topinambur, infine, può essere utilizzato anche crudo, grattugiato direttamente nelle insalate. Aggiungendo un po' di limone alla polpa del topinambur finemente affettata o grattugiata, l'effetto dell'inulina viene potenziato. È bene ricordare che l'involucro esterno che avvolge il tubero risulta molto digeribile, perciò è sconsigliato eliminarla. Proprietà Anche il topinambur rientra tra gli ortaggi sapientemente sfruttati dalla fitoterapia: come già ampliamente discusso, questo tubero dovrebbe essere apprezzato soprattutto dai diabetici per la consistente quantità di inulina presente. Ma le proprietà benefiche nascoste del topinambur non si fermano qui: le sue radici, tipicamente tuberizzate, sono reputate galattogene, quindi in grado di aumentare e promuovere la secrezione di latte nelle donne che allattano il loro piccolo al seno. Ancora, l'estratto di topinambur si rivela utilissimo in caso di sovrappeso, configurandosi come un valido ausilio per dimagrire: non a caso, il consumo di topinambur non solo facilita la digestione, ma favorisce anche la sensazione di sazietà, frenando gli attacchi incontrollati della fame. Del topinambur, si sfruttano anche le foglie, utili per alleggerire i disturbi legati all'insufficienza cardiaca. [tratto da Dizionario ragionato di erboristeria e di fitoterapia, di A. Bruni] In generale, il topinambur viene considerato droga tonica, stomachica, colagoga e diuretica. Ancora, il topinambur non forma glutine, di conseguenza è asatto alle diete per celicaci. Qual'è la giusta quantità con cui iniziare? Si inizia con piccole dosi in quanto stimola l'intestino e può dare problemi di gonfiore. Aiuta ad abbassare la glicemia? Se consumato quotidianamente (sia fresco che sotto forma di polvere) agisce positivamente sul controllo glicemico. Le qualità del topinambur Pochi lo conoscono come alimento, ancora meno come rimedio terapeutico. Grazie a un altissimo contenuto di inulina, una particolare fibra altamente solubile, è il migliore alleato alimentare dei diabetici. A questo argomento viene dedicata un intera sezione del nostro sito. Favorisce la secrezione lattea e contrasta la ritenzione idrica. Contiene le vitamine del gruppo B e grazie al contenuto della fibra solubile, le pochissime calorie, sono ancora meno assorbite dall organismo. Per cui, se consumato senza condimenti pesanti è ideale nelle diete dimagranti. 1*Indice

5 I piccoli fiori della pianta molto simili a margherite, possono essere usati come insetticida naturale, perchè hanno un profumo molto sgradito alle mosche. Un altro utilizzo particolare è quello dell'estratto e della farina di Topinambur, che si trova nei negozi di alimenti naturali e nelle migliori erboristerie. Aggiunta ad altre farine nella percentuale del 10%, rendono i preparati adatti a diabetici e stitici. Nella nostra sezione novità troverete maggiori informazioni in merito e la possibilità di ordinarla direttamente. Quindi per fare un riassunto: può essere usato per la cattiva digestione, la stitichezza, la disinfezione del tratto gastrointestinale, il controllo zucchero ematico, la riduzione colesterolo, nelle diete ipocaloriche, e per disinfettare l'organismo. Basta introdurre nell'alimentazione quotidiana i topinambur, sia crudi sia cotti, meglio se a vapore. Topinambur come rimedio al diabete Un'alimentazione sana e naturale può aiutare nel controllo del diabete, aiuta a prevenire alcune complicanze e a controllare meglio la propria glicemia, ma soprattutto può migliorare la qualità della propria vita. Non dimentichiamo che una buona e sana alimentazione è consigliabile a tutti e non solo ai diabetici. Il topinambur grazie a un altissimo contenuto di inulina è particolarmente adatto ai diabetici. Hanno fatto scalpore le numerose comunicazioni di guarigione dal diabete, dovute semplicemente all uso quotidiano del Topinambur come alimento, perché è noto che il diabete è una malattia pressoché inguaribile. Altrettanto è avvenuto e avviene a proposito di molte nefriti, gradatamente migliorate grazie al topinambur. A che cosa si deve questo? Il topinambur contiene in quantità particolarmente elevata la BIOTINA (vitamina H), la cui mancanza nell alimentazione produce: stanchezza, inappetenza, sonnolenza, dolori muscolari. Secondo il prof. Boas, il topinambur contiene da 15 a 20 volte più Biotina della patata. È una vitamina che resiste a tutte le cotture, la cui azione è quella di stimolare il ricambio materiale in genere. La sostanza principale del topinambur è uno zucchero speciale: il fruttosio (o levulosio). È uno zucchero diverso da quello normale che ha la proprietà di essere assorbito dall organismo senza pesare sull attività del pancreas, attività compromessa nei diabetici. Per il diabetico significa semplicemente che questo fruttosio migliora il rifornimento del fegato in fatto di glicogeno (sostanza di riserva), preservando così dal pericolo di coma e di acidosi. Questo fruttosio si trova nel topinambur sotto forma di un prodotto di condensazione che viene chiamato INULINA (da non confondere con la insulina, che è l ormone col quale si cura il diabete. Questa Inulina è il prodotto che si forma nei topinambur per condensazione del fruttosio, così come l amido comune è il prodotto di condensazione di uno zucchero meno digeribile: il glucosio. È infatti il glucosio non assimilato che ingombra il sangue e i tessuti del diabetico con la sua presenza in quantità anormale. Il glucosio deve quindi essere eliminato dalla dieta del diabetico, ma siccome non si può vivere senza una qualche forma di sostanza zuccherina, ecco che viene in aiuto il topinambur, il quale dimostra che nell organismo umano vi è un ciclo di ricambio e di assorbimento indipendente dalla presenza di insulina, cosicché il fruttosio viene utilizzato anche dall organismo del diabetico, nonostante la insufficiente presenza di insulina. È stato calcolato che una dose di 50g. giornalieri di fruttosio puro, pari a 250 g di topinambur, se presa in quantità ripartite durante la giornata, viene utilizzata perfettamente, indipendentemente dalla presenza di insulina. Così l organismo può ricostituire le riserve del fegato in fatto di glicogeno e tenersi nella normalità. Naturalmente l amido del topinambur non è tutto Inulina; vi si trova anche l amido che parte dal glucosio, tuttavia ha un enorme vantaggio (unico di questo prodotto): avere i due tipi di amido nella proporzione di 3:2, cioè tre parti di Inulina contro due di amido. Questo vantaggio non concerne soltanto i diabetici; il miglioramento dell intero ricambio materiale

6 viene a giovare anche ai sofferenti di fegato, della bile e di stomaco. La conclusione è che la sostanza zuccherina di riserva del fegato (il glicogeno) si forma anche con la condensazione del fruttosio oltre che con quella del glucosio e si ha così modo di ricorrere ad una alternativa nella dieta per tutti coloro che utilizzano male il glucosio. Per non andare troppo oltre in dettagli medici, sottolineamo che il topinambur non va preso soltanto come una medicina, ma è un prodotto dietetico salutare per tutti, che sarebbe consigliabile introdurre nelle nostre mense. In ogni caso, è bene tenere presente che il topinambur contiene anche un particolare fermento, detto inulase, particolarmente utile nel processo digestivo e che normalmente non esiste nell apparato digerente dell uomo; perciò si deve badare a non distruggerlo con errate manovre culinarie. Questo fermento viene distrutto se la temperatura supera i 55 gradi, oppure Fonte: dinamolisi.it anche in presenza di acidi. Dove trovarlo? Il topinambur viene piantato in primavera e lo si trova nei punti vendita o negozi specializzati verso fine estate. D: Ho letto che è una pianta molto invasiva se messa a terra. In alternativa è consigliabile la semina in vasi grandi? Per aver un buon ritorno su quanto terreno si dovrebbe piantare? Ed infine dove si possono acquistare i semi, visto che da una lunga ricerca è difficile da reperire? R: Vero che è piuttosto invasiva, ma se hai un orto eviterei di ricorrere al vaso: in piena terra si trova benissimo e l anno dopo potrai raddoppiare il raccolto. Piantala in un angolo del tuo orto o del tuo giardino o lungo un vialetto: il topinambur ha poche pretese! Se invece non hai abbastanza terra leggi l articolo sulla coltivazione in vaso. Come coltivare il topinambur in vaso Topinambur (Helianthus tuberosus). Un pianta che amo particolarmente perché gustosa, semplice da coltivare e bella da vedere. E se una pianta riunisce queste tre caratteristiche è, a mio avviso, irrinunciabile. Infatti Natalino, affascinato dalla sue corolle solari e allegre, mi ha chiesto come poterla coltivare anche in vaso. Siccome penso che possa interessare a molti, condivido con voi la risposta. Scegliamo un vaso di medie dimensioni (opterei per un diametro 30/32), mettiamo sul fondo dell argilla espansa per fare un buon drenaggio e all inizio della primavera interriamo il nostro tubero alla profondità di cm. Quando tagliamo i tuberi prima di effettuare la semina accertiamoci che abbiano almeno un occhio, ovvero un germoglio. Il topinambur in vaso andrà annaffiato con regolarità, mentre per la concimazione mi limiterei ad usare un terriccio inizialmente già arricchito come quello per agrumi. In autunno avremo una bella fioritura e una volta che la pianta sarà seccata potremo estrarre i tuberi dal vaso qualora volessimo mangiarli. Quelli che lasceremo nel vaso rigermoglieranno la primavera successiva. Per sapere quando sarà giunto il momento di rinvasarlo (ovvero cambiare completamente la terra), sarà sufficiente osservare la pianta e capire quando inizierà ad accusare i primi segni di stanchezza. In genere si effettua ogni due o tre anni, poiché nel vaso la terra tende ad impoverirsi velocemente e le piante necessitano di nutrimento aggiuntivo. Trattandosi di un tubero il rinvaso sarà molto semplice e darà al topinambur nuovo slancio e vigore. Come coltivare il topinambur Il nome sembra un buffo gioco di parole eppure a mio avviso il topinambur (Helianthus tuberosus) è una pianta che ogni orto-giardino che si rispetti dovrebbe accogliere: é gustoso, bello e facile da coltivare. E croccante ed il suo caratteristico sapore di carciofo, delicato e aromatico, lo rende adatto a molte preparazioni semplici o sofisticate. A questo proposito in seguito ti suggerirò alcune ricette. Quando invece dico bello, non mi riferisco certo al suo tubero, che è bitorzoluto come il naso della strega Orca Makeca e per questo difficile da pulire, ma piuttosto alle sue belle margherite gialle che fioriscono in autunno e danno all orto un tocco dorato di grande effetto. 1*Indice

7 Se puoi posiziolo vicino ad una recinzione, perché i suoi lunghi steli troveranno sostegno adeguato. Inoltre, essendo molto invasivo, meglio tenerlo ai margini, lontano dalle altre colture. Altra buona notizia è che una volta piantato puoi completamente dimenticarlo, a patto di non fargli mancare l acqua perché il suo ambiente naturale sono le rive dei fiumi. Comunque eccoti qualche consiglio colturale. Posizione Meglio se aperta e soleggiata, ma tollera anche la mezz ombra. Semina - Interrare i tuberi alla fine dell inverno, in una buca profonda 15 cm. e con i germogli rivolti verso l alto. Spaziarli di almeno mezzo metro l uno dall altro. Cure L unico aiuto è il diserbo, ma attenzione a non ferire i tuberi con la zappa, meglio effettuarlo a mano. Raccolta Quando la vegetazione sarà secca dissotterrare i tuberi man mano che ne avrai bisogno: il raccolto è sempre sorprendente per quantità e dimensioni. Consiglio prezioso Siccome vanno molto in profondità sarà difficile raccoglierli tutti, per cui l anno successivo ricresceranno rigogliosi, a patto di non lasciarne in terra molti, altrimenti nel terreno affollato otterrai tuberi piccoli. All'asilo: "Ciao bambina come ti chiami?". "Viola, perche' alla nascita una viola e' caduta su di me". "E tu come ti chiami?". "Rosa perche' alla nascita una rosa e' caduta su di me". "E tu?" Rivolgendosi a un bimbo tutto malridotto: "Pino!". Trovare i tuberi di topinambur non difficile, perché sono sempre più diffusi ed utilizzati. A volte si trovano nei supermercati, nei mercatini biologici ed ormai li tiene anche il fruttivendolo sotto casa tua! Niente paura, compra tre tuberi, se sono grossi tagliali in due o tre pezzi, facendo attenzione, che ciascuna porzione disponga di qualche occhio pronto a germinare, e poi interrali in una buca profonda circa 15 cm, distanziandoli circa 30 cm l uno dall altro, come indicato nell'articolo dedicato [*6*]. E vedrai che dal anno prossimo potrai fare risotti, paste e contorni a base di tupinabò! Osservando un banano la patatina dice al pisello: " Che fico!" " Quello è un finocchio!" "Ma ti fai le pere?" "E che cavolo!" " Sei proprio fuori di melone, cocco!" " Ma se per poco non mi apriva le mele!" " Non capisci un fico secco!" " E' tarocco!" " Che testa di rapa!" ***** Due vicini, un uomo e una donna, sono appassionati di orti, e ognuno coltiva un proprio pezzo di terra. Ma la signora, dopo aver visitato l'orto del vicino, esclama sconsolata: "Potessi avere anch'io dei pomodori cosi' rossi!". Ed il tizio le confida: "A dire il vero ho un sistema infallibile per farli diventare cosi', ma lei giuri di non rivelarlo a nessuno!". Lei giura, cosi' lui spiega: "Quando la luna e' piena, io mi spoglio nudo, e corro tre volte intorno ai pomodori, e il giorno dopo li ritrovo cosi' belli rossi". La signora aspetta pazientemente il plenilunio, si spoglia nuda e corre intorno ai pomodori. Tempo dopo i due si rivedono: "Allora signora, come e' andata con i pomodori?". E la signora: "Ah, niente da fare, sempre verdi e rinsecchiti, ma se vedesse come si sono allungati e ingrossati i cetrioli!" ***** 1*Indice

8 Di seguito vengono presentate alcune ricette in cui l'ingrediente principale è il tupinabò. Prima di iniziare consiglio di leggere i consigli pratici di cucina riportati qua sotto. Cunsei pratic d'la màsuera Lavare bene i tuberi, magari spazzolandoli. La pelle è molto sottile e digeribile, quindi essa non va tolta. Se proprio lo vuoi fare, conviene sbucciare i tuberi dopo averli leggermente lessati. Per evitare che i tuberi anneriscano quando si tagliano, basta immergerli in acqua e limone od aceto. I tupinabò non vanno mai bolliti come se fossero patate, meglio farli evaporare in poca acqua od olio e lasciarli cuocere a fuoco lento nel proprio succo, se vuoi anche fino a farli arrostire. Si risparmia lavoro in cucina perché non richiede d'essere pelato e cuoce presto. Infatti non conviene lasciarlo intenerire troppo. Per usarlo crudo basta grattuggiarlo come le carote. La polpa grattugiata può essere aggiunta ad altre vivande già pronte: minestre, verdure, insalate, bistecche. Così si aggiunge alla vivanda qualcosa di crudo. Il tupinabò contiene, come la patata, scarse proteine e grassi. Perciò può essere usato come contorno di piatti proteici (carne, pesce, formaggi, latte e uova). Aggiunto alla ricotta, dà un sapore gustoso, quasi di noce. Va trattato come i cavolfiori, gli asparagi e simili. Ha un gusto dolce ma non aggressivo, per cui si accompagna bene a cibi di gusto energico, come la cipolla, il porro, il prezzemolo, il sedano, l'aglio, il peperone ecc. Una curiosità del tupinabò è che esso quando viene mescolato ad altre vivande ne acquista il gusto, cosa economicamente interessante per certi cibi molto costosi. La polpa di tupinabò, leggermente arrostita, è ottima aggiunta alle minestre, alle salse e ai sughi. Il tupinabò, se pressato a freddo, fornisce un succo di alto valore curativo e dietetico per le cure disintossicanti e un efficace aiuto nella cura del diabete: ad alcuni pazienti nella clinica per le malattie del ricambio di Baden Baden furono somministrati sei cucchiai al giorno di questo succo, con il risultato che in molti di essi si ebbe una riduzione dello zucchero nelle urine e nel sangue. Quindi non solo fornisce al diabetico un ottimo zucchero alternativo, ma combatte anche la sua intolleranza per il glucosio stesso. Consiglio I topinambur possono essere consumati anche crudi, in insalata, in purè, oppure utilizzati nella preparazione di torte salate e flan di verdure. Il topinambur è un tubero ancora poco diffuso nella cucina italiana, che può essere mangiato dopo averlo accuratamente lavato e cotto in acqua. Esso può essere gustato sia con che senza buccia; nel caso in cui venga tagliato, va messo in una soluzione di acqua e limone per evitare di farlo annerire. Il topinambur non è che una specie di patata, e di conseguenza può essere consumato dopo averlo cucinato al vapore o bollito come condimento per carne o pesce. In alternativa, si può scegliere di grattugiarlo su zuppe o minestre. Filastrocca degli ortaggi Il mio orto dona: la tonda patata, la verde insalata, prezzemolo ed aglio, cipolle e sedani, zucche e zucchette, carote e cornetti 1*Indice

9 RICETE, PIETANSE, PRIM E SECUND 10 * Bagna cauda cun tüpinabò 25 * Tüpinabò au bürr 31 * Cafè au lait d' culasiun cun tüpinabò 18 * Chips e Süper patatine d' tüpinabò 20 * Crema ai tüpinabò 29 * Tüpinabò a l'arba ciularina 29 * Tüpinabò ai 'erbe arumatiche 20 * Flan ai tüpinabò, n' classic d'la cüsina piemuntesa!! 24 * Fritò ai tüpinabò 25 * Tüpinabò au furn 26* Tüpinabò au furn cun i nuss 26 * Tüpinabò au furn cun nuss pecan 24 * Fritò ai tüpinabò 24 * Bignëtte d' tüpinabò cun fondüa e trifule 16 * Tüpinabò ai bulè d'la Renostia 30 * Crema d' tüpinabò cun spüma au zaferan e gamber cun sal viching 10 * Cujêtte d' tüpinabò n' sausa legera d' bagna cauda e ninsole 32 * Notte d'ognissanti, la festa è finita... Tremate tremate le streghe son tornate! Lasagne d' farina d' castagne gratinè, cun cussa e tüpinabò 12 * Salata d' tüpinabò cun carciofu e carota 12 * Salata d' tüpinabò cun panesêmmu, seneura, butun d' girasul e fiur d' lait 12 * Salada d' tüpinabò màta cuma na' siula 11 * Salada cun fruta, urtage e tüpinabò 30 * Mar e Muntagna cun fêuija et furmagg parmigian d'la reggia 14 * Ourije cun trüta du lag di Giurdan e tüpinabò 16 * Pasta d' sautisa e tüpinabò 17 * Pürè d' tüpinabò e patate 17 * Purè d' patate e sedano rava cun tüpinabò 15 * Risott ai porr cun crema d' tüpinabò e bulè d'la Besimauda 15 * Risott a la bietula e tüpinabò 28 * Tüpinabò d' Sant'Eligiu 28 * Tüpinabò galüp (savurì) 20 * Sfurmatin d' topinambur 13 * Tajiarin ai tüpinabò 14 * Tajiarin n' sausa ai tüpinabò e pistachi 19 * Tüpinabò au timu n' sausa d' tumatiche 25 * Turtin ai tüpinabò 27 * Tüpinabò opinabü dì babaü trifulaü 24 * Bignëtte d' tüpinabò cun fondüa e trifule 19 * Velütò d' cusa e topinambur 16 * Süpa d' tüpinabò e patate dusse Battutario Kilometro Zero Banana: sarebbe davvero il colmo se cadendo dovesse sbucciarsi! Carota: fa molto bene alla vista. Infatti non si è mai visto un coniglio con gli occhiali. Cavolo: ortaggio familiare ai nostri orti e alle nostre cucine, grosso e saggio all'incirca quanto la testa di un uomo.

10 Ortodosso: una cultura di ortaggi su terrapieno! Pomodoro: ortaggio che soffre d'insonnia e non riesce a dormire perché l'insalata russa. Tüpinabò n' bagnacauda La ricetta proposta ha un doppio fondo: da una parte un modo squisito per gustare i topinambur crudi e dall'altra come preparare la bagnacauda, condimento tradizionale piemontese con cui si può accompagnare il bollito e verdure crude come il peperone ed il cardo!! Ingredient 200 g d'ancju suta sal Na cunfessiun et fiur au lait 2 fische d'aj oli extra-vergine d uliva Preparassiun Pulisci le acciughe sciacquandole con acqua corrente facendole a pezzetti. Mettile in un tegame di terracotta con i due spicchi d aglio tritati. Copri a filo con l olio d oliva e lascia andare a fuoco basso finché le acciughe non si siano sciolte del tutto. Unisci la confezione di panna da cucina o fior di latte e mescolare. Fai andare sempre a fuoco bassissimo per un ora. Pulisci e affetta i topinambur e servire con una ciotola di salsa caldissima a parte. Se preferisci la vendetta servita a freddo, a cottura avvenuta, lascia raffreddare la salsa. Cujêtte et Tüpinabò en sausa legera et' bagna caoda cun ninsole L'ultima di mia nonna è che, prima della sua morte, io dovevo andare da lei armata di biro e taccuino, a prendere appunti mentre cucinava: altrimenti, sosteneva, tutte le sue ricette andavano perse. A parte il risvolto macabro della cosa - la signora sarebbe ancora viva, vegeta e pure in piena forma se avesse vissuto 100 anni - stavolta mi tocca darle ragione: perchè mia nonna aveva la cucina tra le dita e per lei non esistevano dosi e meno che mai procedimenti o ingredienti codificati. L'estro era l'unico denominatore comune dei suoi piatti e se le chiedevi che cosa ha messo dentro al suo ultimo capolavoro, nove volte su dieci rispondeva candidamente che non lo sapeva. Ovviamente, io mi astengo a stento dalla strage domestica, ogni volta: e non solo perchè vengo privata della possibilità di riprodurre i suoi piatti, ma perchè lei stessa non riusciva a rifare la stessa cosa allo stesso modo per due volte di fila. Sia chiaro, è da quando ero piccola che le cose funzionano così: però, se ormai non più di tanto, ho smesso di stupirmi, continuo ancora oggi ad arrabbiarmi. Allo stesso tempo, non sono mai stata in grado di seguire una ricetta per intero in vita mia: un po' perchè le aggiusto in corso d'opera, tarandole sui gusti di casa, un po' perchè non peso niente, un po' perchè mi accorgo all'ultimo minuto che manca qualche ingrediente dalla dispensa. In effetti cosa esce dalla mia cucina, è pressocchè impossibile sia la riproduzione fedele di quello che era nelle intenzioni dell'autore. A mia parziale discolpa, però, va detto che fino a qualche tempo fa le deviazioni erano pur sempre minime, spesso più nell'ordine della sostituzione che non dello stravolgimento totale. Ultimamente, invece, vado d' ispirazione e nient'altro. Anzi, a dirla tutta, non vado oltre al titolo delle ricette. Le leggo, ci penso un po' su, valuto se mi potrebbero piacere certi accostamenti e certe cotture e poi via, dove mi porta il gusto. Sia chiaro: la cosa non mi piace per niente, meno che mai se, alla fine escono fuori piatti da porca figura come questi gnocchi, preparati con i meravigliosi topinambur della nonna e che, dagli originali "gnocchi con acciughe fresche marinate con le fave" sono diventati "cujette n'sausa et bagna cauda cun ninsole". In questo senso, però, un minimo di disciplina me lo impone: per cui ora mi concentro e provo a raccontare come ho fatto... Peur i cujiêtte 300 g d' patate bujie, 200 g d' tupinabò stufati, 200 g d' farina

11 I topinambur vanno sbucciati con un pelapatate o con un coltellino, poi lavati bene per togliere ogni residuo terroso, asciugati e tagliati a tocchetti e fatti insaporire in padella, con poco olio. Dopodichè, si salano e si copre di acqua: si lasciano cuocere così a fiamma bassa e a recipiente coperto fino a quando saranno teneri (grosso modo, una quindicina di minuti). Le patate per gli gnocchi sono quelle a pasta bianca, piuttosto farinose e vanno fatte bollire con la buccia, ovvimente dopo averle lavate e pulite benissimo. Sbucciatele da calde e schiacciatele con lo schiacciapatate, direttamente sul piano di lavoro, leggermente infarinato. Per quanto riguarda i topinambur, invece, vi conviene passarli al frullatore: sono filamentosi e il rischio che vi resti qualche filamento nell'impasto c'è. Unisci le due puree ed aggiungi la farina: dai 200 ai 250 gr, non di più - dipende dall'assorbimento delle patate e da quanto liquida è la purea di topinambur. Dovrai ottenere un impasto morbido ma facilmente lavorabile, regolandolo eventualmente con altra farina, ma senza esagerare, perchè altrimenti gli gnocchi perdono tutta la loro morbidezza. Regola di sale, ma senza eccedere, anche qui, perchè il sugo è già sapido di suo. Dopodichè, prepara tanti filoncini e tagliateli a tocchetti. Potrai rigarli con i rebbi di una forchetta o con l'apposito attrezzo: io li ho lasciati così, perchè avevo fretta e mi piacevano di più. Metti sul fuoco una pentola grossa con abbondante acqua salata. Nel frattempo, in una padella, fare imbiondire in 4 cucchiai di olio EVO uno spicchio d'aglio grosso. Toglilo appena è scuro e stemperate nell'olio, utilizzando un cucchiaio di legno, 4 o 5 filetti di acciughe salate, ben lavate sotto l'acqua corrente e senza lisca. Spegnere il fuoco. Appena l'acqua bolle, versaci gli gnocchi e, quando salgono in superficie, scolali con una schiumarola e trasferire nella padella con la salsa di acciughe, a fiamma media. Agitando la padella, senza toccarli, fare in modo che gli gnocchi si ricoprano del tutto del sugo, dopodichè trasferisci in un piatto e servite, cospargendoli di un po' di nocciole tostate e macinate all'istante. Il prezzemolo non è d'obbligo, ma ci sta. Spero di non essermi dimenticata nulla - nel caso, chiedete e vi sarà risposto (spero :-)) Buon appetito. Dimenticavo, l'olio EVO altro non è altro che l'olio extravergine di oliva! Geltrude. Salada cun frûta, urtage e tüpinabò Bundì! Eco üna d'le mie salatine seral! Custa però a lè particulare, e me spiegu mej... Prima d't üt n'tel dì dla Tera e du Ringrasiamant l'è preparà custa pietansa che comunque peul ese derivassiun d'urigine et quaicòss, perche nla mia salata ai sun sia le cose dla tera che du mar : o-) A làs damanca et frûta, verdûra e urtage. Desmentiava: la salada va preparà dau pì mat et la famjia. Ingredient: insalata riccia in foglie, pomodori, cetrioli, peperoni, tonno al naturale, olive, mais, kiwi, arancia, topinambur, olio od aceto balsamico di mele. Aj è la salata arissa en fôje, rica et vitamine e d'eva; Tumatiche, antiossidant, carotine en italian, riche et vitamina E ed eva; Cùcumu, rich et eva; Poi ai sun i peuron che ausu u livell glicemic, parej mangne nen pì et 200 grama! Ricch et vitamina E ed eva; L' tunn au natural tantu bun peur acumpagnè le salade, ulive nere, tre a fan pà mal a gnùn! Melia, kiwi ed arancia, vitamina C, el purtigal; Peur ultim aj è u tupinabò... che bell! L'havia mai tastà prima! Condì u teut con n' fil d'ôli o asì balsamic o et' pume... Bon appétit. At riportu caji sue cose particular, trôuvè SI ' che l'àvia gnanca l'idea!

12 Ah lè steiss du girasul peur i so fiur giaun. Ah lè na' pianta tantu viva, che preferiss i terren ümid. Ah lè arivà sì en Italia en l'ann millduzant, as'mia che à sia uriginaria d'la Merica setentriunal e Canada. El su nom a là urigin dau Brasil da duve smiava arüveisse. Devu ese beji e dür, cun la plaja culur marron che dà au viola. Van lavà, spassulà, a venta nen peleli. I süoi valur nutrissiunal sun lji stess a cui du carciofu, poche calurie e na' bùna quantità et fibre solubil, cuma l inulina, che at jütu ad abasè u livell et glicemia du polisterolo. Tratto dal sito dieta.it: E un alimento adatto ad anziani, bambini, convalescenti e diabetici. L inulina serve a migliorare la digestione e ridurre i gas intestinali. la sua assunzione comporta un aumento, nel tratto intestinale, di Bifidobatteri e Lattobacilli (fermenti lattici importantissimi per una corretta digestione e per la salute del colon) ed una contemporanea e massiccia diminuzione del numero dei batteri ritenuti nocivi. Di conseguenza potenzia e migliora il metabolismo. Aiuta in casi di ritenzione idrica. NON CONTIENE GLUTINE U' tupinabò, diit anche patata americana, patata du Canada, carciofu et Gerusalem, pera et la tera (prüss), tartufo (trifula) et cana, tartufala bastarda (rassa fantasia). Dau tupinabò as tira fora anche la farina. Nle salade a l'è cunvienient sprüssè n'pô et' sûgo et limun peur falu nèn diventè scür. Si consuma sia crudo che cotto come una patata. Salada et tupinabò cun carciofu e carota Ingredient e dosi pêr quatt persune 400 g et tupinabò 4 côeur et carciofu N' limun Nà carota 4 cüciar et' ôli d'uliva Sal Peure Preparassiun Mondare i tupinabò, lavali, asciugali, tagliali a fettine molto sottili, mettetili in un'insalatiera. Mondare i cuori di carciofo e, dopo averli affettati sottilmente, spruzzali con il succo di limone ed uniscili ai tupinabò. Aggiungi la carota tagliata a julienne. In una ciotola emulsiona quattro cucchiai d'olio con due di succo di limone, sale e pepe. Versalo a filo nell'insalatiera, mescola delicatamente e sei pronto a servite. Salada et tupinabò cun carota e panasêmmu Ingredient 1 cucchiaino di salsa di senape, 2 cucchiai di panna vegetale, 2 cucchiai di maionese vegetale, 1 cucchiaio di capperi, 1 cucchiaio di aceto di vino bianco, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di pepe, 1 carota, 6 cucchiai di prezzemolo fresco tritato, 450 gr di topinambur. Sapevate che i topinambur, a differenza delle patate, possono essere gustati anche crudi? Spela i tupinabò n' fêtte a furma d' bastuncin. Fa lji stess cun i carote e condiss sübito la salada pêr evitò che ii urtage diventu ner. Giunta i sause, i capperi, l'asì ed u panasêmmu. Regula d' sale e peure e mesciùla bin!!

13 Salada d' tupanabò mata cuma na' siula Ingredient e dosi pêr quatt persune 500 grama et tupinabò 100 g et ulive verde sensa ninsola Na siula rusa 8 cûciar d'ôli N' ramatt et timu N' ramatt et maggiurana Na pezuà et panasemmu dui cucchiai d'asì et pùme N' limun sal e pêure Preparazione Sbuccia la cipolla rossa, lavala e tagliala a fette sottili, mettetile in acqua così poi saranno più dolci. Sbuccia i topinambur col pelapatate, poi lavali ed asciugali, tagliandoli a rondelle e mettetedoli in un tegame. Copri i topinambur con l acqua fredda ed aggiungi succo di limone, metti sale e cuoci a fuoco medio per minuti o finchè saranno diventati teneri. Prendili con la schiumarola e poi falli raffreddare a temperatura ambiente. Taglia le olive verdi a rondelle e mettile in una insalatiera con i topinambur, cipolle scolate, olio, timo, maggiorana e prezzemolo. Condisci con aceto di mele, sale e pepe. ***** Agenzia matrimoniale Una ragazza non riesce a trovare marito perchè le sue parti intime avevano un terribile aroma di cipolla. Dopo vari annunci in internet e sui giornali decide di recarsi ad un agenzia: Abbiamo l'uomo che fa per lei. Ha un problema alle narici e non sente gli odori, così il problema è risolto! Si sposa e dopo la prima notte l'uomo domanda: Ieri per caso hai mangiato le cipolle? La donna risponde: No, ci risiamo cosa succede, perchè mi dici questo!? E l'uomo: No, niente, non capisco il perchè ma è tutta la sera che mi bruciano e lacrimano gli occhi! ***** Tajariin ai tupinabò Ingredient e dosi pêr quatt persune 380 g et pasta tipu tajiarin fresc 150 g tupinabò Na tumatica aij panasemmu trità ôli extra-vergin d uliva Preparazione Cuocere i topinambur in abbondante acqua acidula, una volta cotti tagliali a pezzetti e farli saltare in padella con olio, aglio e dei quadrettini di pomodoro. Fai saltare le tagliatelle precedentemente cotte in abbondante acqua salata ed irrorare, se necessario con un poco di acqua di cottura ed olio d oliva extra-vergine. Guarnire la preparazione con prezzemolo tritato. Dentro di me c'e' qualcosa... che non riesco a capire, e' qualcosa di grosso, qualcosa di enorme, qualcosa che io non riesco a contenere, e' qualcosa che mi preme qui nella bocca dello stomaco, e' qualcosa che io non riesco a concepire... e' qualcosa che mi dilania il ventre, e' qualcosa che va su, va giu', va su, va giu'... ma non è che fossero i PEPERONI!?!?!?!?

14 Tajiarin n' sausa d' tupinabò e pistachi Ingredient pêr quatt persune: 400 gr. d' tajiarin 500 gr. d' tupinabò 50 gr. d' pistachi sensa sal 2 cüciar d' fiur et lait 60 gr. d' bürr Un masutin d' fôjie d' salvia Sal fb Per la salsa pulisci i topinambur, sbucciali, taglirli a pezzi e lessali in acqua bollente per una ventina di minuti. Al termine passali al mixer con una noce di burro, la panna ed il sale. A parte scotta i pistacchi in acqua bollente lo stretto necessario per privarli della pellicina e tritali grossolanamente. In una padella fai appassire a fuoco basso le foglioline di salvia nel burro, unisci i pistacchi e del sale se necessario. Intanto fai cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolala, uniscila alla crema di tupinabò e mescola; distribuisci sopra il burro fuso alla salvia e pistacchi. Cospargi a piacere con il parmigiano e servire in tavola. Ourije cun trüta e du lag di Giurdan e tüpinabò Ingredient x 4 xsune: 400 g d' urejiêtte frêsche 300 g d' tupinabò 160 g na' trüta sensa pell (circa dui filett ) na' fisca d' purtigal biologic, cun la plaja na' fisca d' aji dui cüciar d' panasemmu trità dui gambe n'tere d' 2 panasemmu ôli extravergine d' uliva sal peure Preparassiun: Fai bollire in abbondante acqua salata le orecchiette che hanno un tempo di cottura piuttosto lungo, e falle cuocere (controlla sempre i tempi di cottura, in modo che vengano pronte insieme al condimento). In altra pentola con acqua salata fai bollire con uno spicchio di arancia biologica, comprensivo della buccia, i 2 gambi di prezzemolo. Pela e sciacqua i tupinabò, tagliali a fettine sottili (½ cm circa) e falli lessare insieme all'arancia ed al prezzemolo per 20 minuti. Nel frattempo diliscare i filetti di trota con l'apposita pinza (oppure usa una pinzetta per sopracciglia che dedicherai esclusivamente al diliscamento, altrimenti tua moglie saprà di pesce), tagliali a metà nel senso della lunghezza e riducili a dadini. Fai rosolare i dadini di trota per 2 minuti in una padella antiaderente insieme ad 1 cucchiaio d'olio extravergine di oliva ed allo spicchio d'aglio sbucciato e leggermente schiacciato. Togli l'aglio (altrimenti tua moglie si lamenterà che avrai l'alito pesante). Scola i tupinabò, elimina l' arancia e prezzemolo, riducili a dadini di 5 mm di lato e uniscili ai dadini di trota. Fai rosolare per altri 3 minuti mescolando spesso e toglie dal fuoco prima che bruci. Aggiusta di sale e profuma con una macinata di pepe e il prezzemolo tritato (se non ti piace... puoi anche non metterlo ;-) ) Scola le urejiêtte e falle saltare nel sugo per 1 minuto, poi servrle in tavola ben calde. Un arancia sta per cadere da un albero e dice all'altra: " Aiutami ti prego sto per cadere..." E l'altra risponde : " Ma aranciati! "

15 Risott a la bietula e tüpinabò Ingredient pêr dui persone: 160 gr di riss pêr risott dui tupinabò, 2 carote, 1 barbabietula bôeuia 500 ml d' brod vegetal Sal e peure, ôli extravergine n' cüciar d' timu trità n' scalogn Taglia la barbabietola lessata a cubetti. Sbuccia ed affettate la carote ed i topinambur. Falli rosolare in padella con olio extravergine per 10 minuti. In una pentola dal fondo spesso versa 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva e lo scalogno tritato. Dorare lo scalogno ed unire il riso. Mescola con un cucchiaio di legno per un minuto ed unisci una parte del brodo bollente, fino a coprire il riso. Mescola a poco a poco ed unisci altro brodo al bisogno. Dopo 5 minuti di cottura, unisci nella pentola le carote ed i topinambur, col brodo restante brodo. Porta il risotto a cottura e condiscilo aggiungendo la barbabietola a cubetti, il timo tritato ed un filo d'olio. Regola di sale e di pepe e sei pronto. Risott ai porr cun crema d' tüpinabò e bulè d'la Besimauda Ingredient e part pêr quatt persune 320 g d' riss cìnc porr 200 g d' tupinabò vingt grama d' bulè pursei secch trè fôjie d' lauro, dui ciò d' garofu, na' büstina d' zaferan, n' cüciarr d' panasemmu trità 120 ml d' vin bianc ôli, sal, nuss muscata Preparazione Mondare i porri dalle parti verdi, incidili a metà per il lungo, affettatene finemente 4 e trita il quinto. Sbuccia e riduci a pezzetti i topinambur e lessali con i 4 porri affettati per 10 minuti scarsi, in un litro e mezzo d acqua salata con l alloro ed i chiodi di garofano. Scola con una schiumarola porri e topinambur, elimina le spezie e scioglie lo zafferano nell acqua rimasta in pentola; conservala al caldo. Riunisci in un frullatore i topinambur, i funghi secchi già ammollati e tritati, una presa di noce moscata ed un cucchiaio d olio. Frullare aggiungendo il brodo allo zafferano che serve per una crema densa. Soffriggi il porro tritato con 3-4 cucchiai d olio per 5 minuti, aggiungere il riso, tostandolo bene e poi sfuma col vino, lascialo evaporare ed aggiungere i porri lessati. Continua la cottura bagnando col brodo allo zafferano fino ad ottenere un risotto al dente. Mantecarlo con la crema di funghi e topinambur. Una famosa pornostar col nome d'arte di Pippa Pig sta girando un suo film hardcore all'aperto, in un bosco. Durante una pausa delle riprese le scappa di fare popo'. Va quindi in un posto appartato e quando ha finito deve pulirsi, ma non avendo nient'altro a disposizione strappa delle foglie da un cespuglio e comincia ad usarle come carta igienica. Passa la prima foglia e subito sente :" Aahh! Grazie!". La ragazza si guarda in giro, ma non c'e nessuno e riprende a pulirsi. Appena si passa la foglia sente di nuovo: "Aahh! Ah! Pippa, Grazie Grazie!". A questo punto la ragazza s'incavola e grida: "Ma insomma piantatela con questo scherzo!! Chi e?". La voce risponde: "Sono il tuo sedere Pippa... Dopo tanta CARNE mi ci voleva proprio un po' di VERDURA!" ***** *****

16 Tüpinabò e bulè d' la Renostia Ingredienti pêr tre-quatt persune: trè tüpinabò gross dui cüciar d' cuciar ôli extravergine d' uliva 200 grama d' bulè già prunt per mangè dui fische d' aji trità, trè siulêtte na' fôjia d' salvia trità, na' pesuà d' timu secc Sal e peure Preparassiun: Pulisci e affetta i tre tupinabò (grandi) ed i tre cipollotti. Dorare i cipollotti in padella con olio extravergine ed aggiungi i tupinabò, mescolando per bene. Cuocere a fiamma media per 5 minuti senza coperchio. Prosegui la cottura a fiamma bassa col coperchio, per 10 minuti, e mescola di tanto in tanto. Unisci i funghi e cuoci per altri 5 minuti. Prolunga la cottura ancora per 5-10 minuti, fino a quando i topinambur non risulteranno morbidi. Condisci con timo, salvia, sale, pepe et voilà! PostScrictum: Se non trovi funghi porcini vanno bene gli sciampignonn (cui ca' nassu n'tla drügia) Il fungo alla funghetta: " Dai spogliati tutta!". La funghetta: " Porcino! Pasta cun sautissa ca' s'drissa e tüpinabò Ingredient e dosi pêr quatt persone 200 g d' pasta tipu cannoli rigati na' sautissa n' tupinabò dui tumatiche plè na' mesa siula 100 g d' furmagg parmigian ôli d'uliva extra-vergin panasêmmu basilic sal Preparassiun Soffriggi la cipolla, aggiungi la salsiccia ed i tupinabò tagliati a dadini. Unisci i pelati sgocciolati, salare, spolverizzare col prezzemolo e basilico. Continua a cuocere aggiungendo l'acqua. A metà cottura aggiungi la pasta e cuocerla nel sugo. Süpa d' tupinabò e patate dusse Ingredient pêr quatt persune: dui patate duse plè e tajiè a cübett n' porr affettà na' siula trità ses tupinabò plè e opinambur pelati e tajiè a cübett dui cüciarin d' magiurana trità 750 ml d' brod d' verdüre, 250 ml et lait vegetal dui cüciar d' ôli extravergin na' cunfesion d' fiur et lait pêr guarnisiun Sal e peure ner

17 Preparassiun: Versa l'olio extravergine in una pentola di media grandezza e cuoci la cipolla ed il porro fino ad ammorbidirli. Unisci le patate dolci ed i topinambur. Cuocere per altri 10 minuti, mescolando. Versa il brodo, la maggiorana e regola di sale e di pepe. Prolunga la cottura per almeno minuti, fino a quando le verdure non saranno morbide. La zuppa viene frullata con un frullatore ad immersione, unendo anche il latte vegetale per regolarne la consistenza. Servila decorando i piatti con la panna vegetale ed il pepe nero. Pürè d' topinambur e patate Ingredient e dosi pêr sess persone 400 g d' tupinabò 800 g d' patate 100 g d' bürr 20 cl d' lait Sal Preparassiun Lessare o cuocete a vapore separatamente patate e topinambur, sbucciali e passa entrambi allo schiacciapatate. Raccogli il composto in una casseruola, poni sul fuoco a fiamma bassa, unisci il burro e quando è stato ben assorbito comincia versare un poco alla volta il latte tiepido sempre mescolando. Quando il purè è diventato soffice e cremoso, salare, mescolare e ritirare. Servire caldo con arrosti di carne. Pürè d' patate e sedano rava cun topinambur Ingredient pêr quatt sess persune: dui sedano rapa tajièe a cübett 450 gr d' patate, 500 ml d' brod vegetal 500 ml d' lait vegetal trè fische d'aji splè, n' cüciarin d' timu trità quatt cüciar d'ôli extravergin 230 gr d' tupinabò Sal e peure Preparassiun Versa in una pentola il sedano rapa, le patate, il brodo di verdure, il latte vegetale, l'aglio ed il timo e porta ad ebollizione, aggiungendo l'acqua per coprire bene gli ortaggi con un pizzico di sale grosso integrale. Cuocere a fiamma bassa col coperchio per minuti, fino a quando le verdure non saranno tenere. Scola e frulla il tutto fino ad ottenere una purea, da condire con sale, pepe ed olio extraverdine. Nel frattempo cuoci al forno i topinambur tagliati a cubetti per circa 25 minuti a 200 C., fino a doratura. Servi il purè decorando le porzioni col timo ed i topinambur. Un tizio si presenta allo sportello di una banca e, mettendo sotto gli occhi del cassiere una piccola rapa che tiene nella mano dice: " Questa e' una rapina!". Poi apre l'altra mano e, mostrando un piccolo grillo esclama: " E se qualcuno si muove premo il grilletto!". Ho visto un ragazzo con la testa rapata che somigliava a un naziskin uscire da una discoteca ubriaco, alle 4 di mattina. L'ho visto salire su una macchina, sgommare e schiantarsi a 180 all'ora su un albero. E ho pianto... Ho pianto perche' era un albero bellissimo. Un acero!

18 Chips di topinambur Ingredient pêr dui persune: 6 tupinabò d'medie dimensiun 2 cücciarin d'erbe arumatiche tritè Ôli extravergin d'uliva Sal e peure Ecco un' alternativa originale alle classiche patatine fritte. In questo modo potrai assaporare tutta la dolcezza dei tupinabò. Regolati con la quantità delle chips da preparare a seconda degli ospiti cha avrai a pranzo o cena. Potrai servire le chips di tupinabò anche per l'aperitivo. Non dovrai far altro che sbucciare i topinambur ed affettarli in modo molto sottile, con un coltello o con la mandolina. Quindi cuocerli in padella in olio bollente fino a completa doratura. Condire con sale, pepe ed erbe aromatiche prima di servire. Süper patatine... d' tüpinabò!!! Senza pelarli completamente, li ho affettati sottili come cips, e lasciati a bagno in acqua fredda per una mezz'ora. Ho scolato ed asciugato bene le fettine, le ho passate nella farina e poi fritte in abbondante olio di semi di mais bollente, insieme ad uno spicchio d'aglio in camicia ed un rametto di rosmarino, finchè non si sono ben colorate!!? Provare per credere!! Cosparse di sale e ancora calde... non hanno nulla da invidiare alle solite patatine!!!?

19 Tüpinabò au timu n' sausa d' tumatiche Ingredient pêr quatt sess persune: tupinabò 250 gr d' sausa d' tumatiche 2 cüciar d' ôli extravergin d'uliva 2 cüciarin d' timu trità 120 ml d' vin russ 120 ml d' brood vegetal 4 fische d'aji Panasêmmu fresc per guarnissiun Sal e peure I topinambur affettati vanno dorati nella padella con 2 cucchiai d'olio d'oliva con l'aggiunta di 4 spicchi d'aglio tritati. Dopo 5 minuti, versa il vino rosso, il brodo vegetale e la salsa di pomodoro. Condisci con 2 cucchiini di timo, sale e pepe. Mescolate e cuoci a fiamma bassa fino a quando i topinambur non risulteranno morbidi, aggiungendo ancora un po' di brodo vegetale o di salsa di pomodoro, se noti che il liquido di cottura si sta riducendo troppo. Servire i topinambur al timo in salsa di pomodoro come contorno di carne. Un pomodorino al papà: "E' vero che i bambini nascono sotto i cavoli?". "No, tesoro, li porta la cicoria! C'era una volta una tumatica che era molto amica della lattuga. Un giorno, mentre attraversavano assieme la strada, un camion investì la povera lattuga. Quando la tumatica, disperata, raggiunse l'ospedale, chiese ansiosamente al dottore di turno notizie sulla sua amica. Il dottore lo guardò con compassione e gli disse: " Mi dispiace. Devo comunicarle che la sua amica lattuga è in fin di vita, è ridotta allo stato vegetale ". Velütò d' cusa e tüpinabò Ingredienti pêr quatt persune: 600 grama d' tupinabò 600 grama d' cusa cuatt patate 30 ml d' ôli extravergin na' fisca d' aji n' litre d' brod vegetal panasemmu fresc fiur d' lait vegetal e pistachi pêr guarnissiun Sbuccia ed affettate a cubetti le patate e la zucca. Versatele in una teglia antiaderente con 15 ml di olio extravergine. Mescola e cuoci in forno a 180 C per minuti. Pela ed affetta i topinambur. Versa in padella 15 ml di olio extravergine ed aggiungi lo spicchio d'aglio. Quando l'aglio sarà dorato, aggiungi i topinambur e saltali in padella per 5 minuti. Poi versa 500 ml di brodo vegetale e lascia cuocere per circa 10 minuti o fino a quando non risulteranno morbidi. Frulla i topinambur fino ad ottenere una purea. Versa le patate e la zucca in una pentola con il restante brodo vegetale e frullare il tutto. Unisci le due puree e servi la vellutata di zucca e topinambur guarnendola con prezzemolo fresco, panna vegetale e pistacchi.

20 Crema ai tüpinabò Ingredient pêr quatt persune 400 g tupinabò 75 cl et brod et carn N' bicer d' fiur et lait Na' siula N' masulin d' panasêmmu Due cüciar d'ôli d'uliva Sal Preparasiun In una pentola scalda due cucchiai d'olio e lasciar appassire la cipolla tagliata a fettine sottili. Unire i topinambur a pezzetti, fare insaporire alcuni minuti, versate il brodo e portate a bollore. Cuocere a fuoco basso coperto, per mezz'ora. Frullate il tutto fino a ottenere una crema omogenea. Regolate il sale. Unite il bicchiere di panna, mescolare, scaldate se occorre. Versa nella zuppiera, cospargi prezzemolo tritato e servi. Vin d'accompagnament: Favorita, Pinot Bianc DOC, vin bianc sec d'la vigna ecc.ecc. Sfurmatin d' tüpinabò Ingredient e dosi pêr quatt persune 500 g d' tupinabò dui êuv 20 g d' parmigian gratà 20 g d' farina 200 g et lait parzialment scremà dui fische d' aji dui filett d' ancjiua suta sal sal peure Preparassiune Pulisci i topinambur eliminando la buccia, tagliali a fettine sottili e cuocili a vapore per circa 20 minuti. Lasciali intiepidire e mettili nel mixer con le uova, il parmigiano, la farina, una presa di sale e due cucchiai di latte. Frulla tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo e suddividilo in 4 stampini dai bordi lisci rivestiti con carta da forno o alluminio. Poni gli stampini in una teglia con due dita d acqua ed infornali a 180 per circa 30 minuti. Nel frattempo pela gli spicchi d aglio, tagliali a fettine e mettili in un pentolino con il latte rimasto e cuoci a fiamma bassa per 10 minuti. Sciacqua le acciughe, spinatele bene, mettile in un piccolo mixer con il latte e gli spicchi d aglio cotti e frulla fino a ottenere una crema liscia. Sforma i flan, nappali con la salsa leggermente intiepidita, e servi subito con una macinata di pepe nero. Flan ai Tüpinabò, n' classic d'la cüsina piemuntesa!! I flan di topinambur sono delle delizie monoporzione dal gusto raffinato e delicato ideali per un antipasto di verdure o un contorno. In questa versione invece, il restrogusto di carciofo del topinambur si sposa con la delicatezza delle patate con cui viene frullato insieme per creare una morbida crema da cuocere in forno. Il risultato è una piccola delizia che potrai servire per un aperitivo leggero oppure come contorno di pesce o carne bianca. Se preferisci, potrai guarnire i flan di topinambur anche con una crema al parmigiano! Meglio soli che male accompagnati, vero: ma se questi flan incontrassero una crema al parmigiano o una salsa alle erbe sarebbe tutta un altra storia, non è vero?

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Cosa sono le vitamine?

Cosa sono le vitamine? Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono sostanze di natura organica indispensabili per la vita e per l accrescimento. Queste molecole non forniscono energia all organismo umano ma sono indispensabili in

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU NOI STESSI E SUL MONDO BISOGNI PRIMARI DELL'UOMO Quali sono i bisogni dell'uomo? Volendo semplificare i bisogni basilari sono due: vogliamo evitare

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento

Problemi Scarsa areazione, difficoltà di rivoltamento Che cos è il compost Il compost è il terriccio (humus) che si forma dai rifiuti organici (erba, foglie, avanzi di frutta e verdura, ecc) grazie all azione del sole, dell aria e dei microrganismi presenti

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Innesti e Tecniche di Riproduzione

Innesti e Tecniche di Riproduzione Data inizio: 7-11-2011 Alberi da frutto Innesti e Tecniche di Riproduzione Sommario Perché innestiamo? 1 Innesto a Spacco 2 Innesto a Corona 3 Innesto a Triangolo 4 Innesti a Occhio 5 Innesto a Spacco

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3

Categoria Numero di partenza Posizione Sam 3 Compito Categoria Numero di partenza Posizione Tempo: 10 minuti Leggere attentamente il questionario allegato. Rispondere alle domande sul tema. Nel contempo si tratta di risolvere un caso pratico. Per

Dettagli

IL MONDO DELLE PIANTE

IL MONDO DELLE PIANTE PROVINCIA DI BERGAMO Settore Politiche Sociali e Salute IL MONDO DELLE PIANTE 2010 Realizzato dall Istruttore Educativo: Colella Anna 1 INDICE Classificazione delle piante pag. 3 Le parti della pianta

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico Innovativa formulazione LIQUIDA ad elevata biodisponibilità L acido a lipoico è una sostanza naturale che ricopre un ruolo chiave nel metabolismo energetico cellulare L acido a lipoico mostra un effetto

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi

Le piante. Piante senza fiori Piante con fiori. La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Le piante Le piante Piante senza fiori Piante con fiori La radice Il fusto La foglia Il fiore I frutti e i semi Piante senza fiori Milioni di anni fa esistevano sulla Terra soltanto piante senza fiori

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli