L a r t e d e l l a s e d u z i o n e

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L a r t e d e l l a s e d u z i o n e"

Transcript

1 L a r t e d e l l a s e d u z i o n e (Giovinetta for dummies) Prof. Rettore della Fondazione che porta il suo nome, il Prof. è considerato uno dei massimi esperti in tema di "seduzione della giovinetta", rapporti di coppia e cose di natura "sechisy".

2 L a r t e d e l l a s e d u z i o n e (Giovinetta for dummies) Prof. Tutti i testi presenti in questo e-book sono tratti dal blog che si riserva tutti i diritti di proprietà intellettuale 2

3 Prefazione è un personaggio frutto della mia fantasia malata. Naque nell Agosto 2008 dopo che occasionalmente trovai in una galleria di personaggi Vintage su Flikr l immagine di questo curioso ometto con capigliatura ispida, baffoni oversize e occhiali d epoca. Fu amore a prima vista e decisi di inserirlo in qualità di esperto di cose di ammmore con una sua rubrica all interno del mio vetusto blog (www.pocacola.com). La televisione e i giornali ci hanno abituati da anni ad esperti di ogni genere, ma spesso alcuni di loro sono piuttoso improvvisati, se non addirittura inattendibili. La voglia di visibilità, il piacere di apparire (e i relativi guadagni) ha riempito via via le trasmissioni tv di esperti con una propria opinione su tutto, dalla cottura dell uovo sodo, passando per le analisi sociologiche dei social network, per arrivare alla sfera dell amore, della coppia e della sessualità. In questo contesto Ravasio si poteva inserire tranquillamente e così partì (per mio puro divertimento) la rubrica : L arte della seduzione. Nel 2008 il fenomeno Blog era nel pieno del suo fervore e fu così che il buon Ravasio iniziò a ricevere visite su visite, qualche maldestro tentativo di plagio e, con mio grandissimo stupore, anche qualche reale di persone che non avevano capito che si trattava solo di un mio personale divertissement e che gli articoli erano scritti con intenti assolutamente ironici. Fu così che stimolai alcuni lettori/lettrici a scrivere finte mail a Ravasio con strampalate richieste di consigli in campo sentimentale e sechisy (si, lo so che si scrive sexy, ma Ravasio lo scrive e lo scriverà sempre nell altro modo..) per dare al mio amico immaginario la possibilità di affrontare alcuni temi. Con l andare del tempo egli ha detto la sua su un sacco di temi e, spessissimo, ha parlato al posto mio in un sacco di articoli. Siate indulgenti, se possibile, con queste paginette perchè sono semplicemente una raccolta (pubblicata in ordine cronologico partendo dal lontano 2008) dei post pubblicati sul pocacola.com e non ho fatto nessun editing,né correzione di refusi. Questo e-book, o come caspita vogliamo chiamarlo, è una saluto affettuoso al mio amico immaginario che per questi cinque anni mi ha fatto compagnia, e spero ne abbia fatta un po anche a quelli che occasionalmente sono passati sul mio blog. Riccardo Pizzi 3

4 Antefatto Un gentiluomo deve sempre avere un taglio di capelli impeccabile, il capello ordinato è sinonimo di rispetto per il prossimo. Un paio di baffoni importanti sapranno impreziosire il suo sorriso sornione ed occhiali dalla montatura semplice ma alla moda sottolineranno lo sguardo rapace. L abbigliamento del gentiluomo non deve mai essere lasciato al caso, un bel completino color caffè & latte con poca imbottitura nelle spalline sarà sufficente, a patto che sia corredato da un bel gillet dello stesso tessuto, abbottonato fino all ultimo. Cravattone a pois e camicia con collettone interstellare faranno il resto.. Nella foto a corredo vediamo il maestro che ci dà una dimostrazione pratica di ciò che abbiamo descritto, infatti la giovinetta in sua compagnia tende a non incrociare il suo sguardo per non rischiare di far trasparire la propria incontrollabile pulsione erotica. 4

5 Cose da fare al primo appuntamento Il primo appuntamento con una fanciulla che si intende concupire è momento delicato e carico di aspettative. Il gentiluomo avrà il dovere di far sentire la giovinetta a proprio agio durante tutta la serata e la fase di corteggiamento. Allo scopo è ottima consuetudine intrattenerela raccontando dettagliatamente le proprie esperienze sentimentali finite male, con particolare riferimento alla più recente. Tale racconto, oltre ad essere per lei estremamente interessante, saprà creare un intimo clima di catastrofe che faciliterà la fase successiva. Se ciò avverrà nel corso di una cena, il gentiluomo avrà cura durante il racconto di soffermarsi a fissare il fondoschiena (o il seno) della cameriera smettendo di parlare per un attimo. La giovinetta in sua compagnia apprezzerà questa sana e virile attenzione e la convincerà senza meno di trovarsi in compagnia di un uomo di sesso maschile. Ci sono cose che fanno sempre colpo sulle giovinette. Se il gentiluomo durante la cena avrà necessità di recarsi al bagno, potrà scegliere di farlo in modo anonimo oppure rendendo la cosa persino divertente. Esistono alcune frasi che Vi posso consigliare, di sicuro effetto e davvero originali, che vanno esclamate mentre ci si alza dal tavolo, ne cito alcune:..devo fare acqua al merlo, oppure :..ho un salmone in canna (se deve fare la cacca), e ancora :..mi scoppia la vescica, per finire con un classico :..se non vado in cesso mi piscio addosso. In tema di cacca, una frase che piace e che il gentiluomo può utilizzare simpaticamente per raggiungere il bagno è..devo partorire un negretto. Inutile sottolineare che tale frase è sconsigliata se la giovinetta in Vostra compagnia è di pelle scura. Il gentiluomo ha smesso da tempo di pagare il ristorante alla giovinetta che vuole concupire perchè i tempi sono di molto cambiati da quando i nostri nonni scorazzavano allegri durante il boom economico con le loro Alfette decapotabili. Oggi la giovinetta è indipendente e vota spesso Berlusconi, quindi pagarle la cena è cosa obsoleta ed oltremodo irriverente. Il conto lo pagherà con un sorriso la giovinetta stessa.. Il gentiluomo esclamerà : l addition! s il vous plaît!, poi, quando la succitata cameriera recherà il conto al tavolo, alzerà le mani al celo e con entrambi gli indici indicherà simpaticamente la propria compagna di tavolo, strizzando l occhio e tenendo abilmente tra i denti un mezzo stuzzicadenti succhiato sfoderando un sorriso sornione. in questa puntata abbiamo esaminato alcune situazioni generali che riguardano il primo appuntamento, nella prossima affronteremo tematiche più piccanti. 5

6 Dopo cena : che fare? Nel precedente articolo abbiamo esaminato la cena come momento importante per creare intimità con la giovinetta che intendiamo concupire, oggi affronteremo il successivo, fondamentale passo. Finita la cena con la giovinetta, il gentiluomo anelerà ad aumentare il livello di confidenza con lei e, dove possibile, a congiungersi carnalmente con la medesima. Alcuni piccoli ma significativi segnali del suo corpo potranno aiutare il gentiluomo a capire se ella sia disposta o meno a concedere le proprie grazie.. Lei sta ancora rileggendo il conto che poco prima ha pagato.. La giovinetta invia compulsivamente sms a conoscenti e non smette di fare e ricevere telefonate.. Al primo semaforo lei apre la portiera e vomita. Sono tutti indizi che la giovane donna sta inviando a sua insaputa che il gentiluomo deve interpretare come sano entusiasmo per la serata che ella sta trascorrendo e come leggero imbarazzo per la fase successiva. Questo è il momento di essere assolutamente eleganti e comprensivi. E per questo che ci prepareremo al potenziale primo bacio nel seguente modo :. Vaporizzazione di erbe alpestri nel cavo orale e successiva mano a conchetta per autoverificare la decenza del proprio alito.. Rapida annusatina ascellare superficiale per constatare la tenuta dell antitraspirante di fiducia.. Con l unghia del mignolo asporteremo minuziosamente, con l ausilio dello specchietto retrovisore, eventuali residui di cibo tra i denti e in tutta l area gengivo-alveolare. Vi consiglio un duplice controllo se nel corso della serata avete consumato rucola.. Il momento è arrivato: siete con la pulzella sotto casa sua e probabilmente lei simulerà improvvisa fretta di rincasare adducendo scuse poco plausibili. Mantenete il controllo : sono sempre segnali del suo corpo perchè la giovinetta si sente in imbarazzo e teme di non saper gestire la propria attrazione. E importante a questo punto che il gentiluomo sappia alleggerire la tensione del momento raccontando una barzelletta, declamando una poesia o ricordando sfiziosi episodi di vita vissuta come, ad esempio, quella volta che da ragazzo si è chiuso lo scroto nella cerniera dei pantaloni. Se avrete seguito questi semplici consigli probabilmente di lì a poco starete cingendo la giovinetta tra le braccia e le vostre labbra si staranno sfiorando. Non perdete la 6

7 testa proprio ora. Imparate a gestire l immancabile erezione senza cedere alla tentazione di un appoggio inopportuno e prematuro ma al tempo stesso lasciate intuire una rigida disponibilità che, il Vostro vi augura, sarà uno stuzzicante preludio alla fase successiva.. 7

8 La situazione diventa più hot Se avete seguito scrupolosamente le indicazioni dei precedenti articoli, probabilmente, la giovinetta che avete invitato ad uscire con Voi sarà più che determinata a concedervi le sue grazie. Ecco un semplice vademecum con alcuni gesti adeguati alla situazione che sapranno lasciare in lei un ricordo positivo oltre che compiacerla sotto il profilo meramente erotico. 1) Come spogliarsi : Il gentiluomo è abituato al corroborante tepore della propria magione e non è fatto per le sfide alle basse temperature. Sarà conveniente che egli tenga indosso una sana canottiera di flanella e, dove possibile, i pedalini corti. La combinazione di questi due capi di biancheria intima garantiranno la temperatura corporea durante l amplesso oltre a donare un fascinoso alone di misteriosa sensualità. 2) La mutanda : Sfilarsi la mutanda è operazione delicata ma può risultare estremamente sgradevole se effettuata in modo sgraziato, o peggio, perdendo l equilibrio. Tenetene conto!. Consiglio, una volta sfilata, di farla brevemente roteare sul dito indice per poi lanciarla simpaticamente nel punto più remoto della stanza. 3) Le luci : Se la giovinetta con la quale state per fare all amore presenta chiari problemi di ritenzione idrica, evitate luci dirette che potrebbero evidenziare le di lei imperfezioni. Ciò contribuirà a farla sentire a proprio agio e ad aumentare l intimità con il gentiluomo. Se, per contro, la giovinetta è estremamente magra, il mio consiglio è quello di mantenere una sufficente visibilità. Quando lei si lancerà verso di Voi avrete ben chiara la situazione e non penserete che vi sia caduto addosso il crocifisso. 4) I preliminari : Moderni studi scientifici hanno dimostrato che i preliminari sono stati nel tempo molto sopravalutati e ormai ritenuti dalla giovinetta assolutamente inutili, se non addirittura dannosi. Se proprio intenderete avventurarvi in una pratica così desueta citerò il mio maestro spirituale, Tommaso Agamennone Pistolazzi, che diceva sempre :..non ci sono preliminari erotici che un gentiluomo non possa affrontare tenendo le mani dietro la nuca. 5) L amplesso : La ricerca del punto G è tempo perso. O la giovinetta vi fornisce indicazioni dettagliate e vi correda di navigatore satellitare, altrimenti lasciate proprio perdere. Concentratevi su ciò che state facendo e tutto verrà da sè. Insomma.. si facevano queste cose anche prima che inventassero sta storia del punto G. 8

9 6) L orgasmo della giovinetta : magari di questo ne parliamo un altra volta 7) L orgasmo del gentiluomo : Il gentiluomo deve mantenere una certa eleganza soprattutto in certi momenti. Evitate di cantare l inno della vostra squadra, o peggio, di esclamare magica Inter!!. Se avete visto troppi film di Rocco Siffredi uno strano spirito di emulazione potrebbe spingervi a fare delle facce strane e a grugnire: valutate se sia il caso e soprattutto se siete credibili. 8) Il dopo : Questo è il momento adatto per esprimere il proprio entusiasmo per l amplesso appena compiuto. Il gentiluomo potrà a sua discrezione declamare un sonetto, telefonare a un amico per compiacersi, oppure (rivolgendosi alla giovinetta con sguardo sornione) dirle :..come hai detto che ti chiami?. Io vi ho tracciato i contorni e le linee guida da seguire, starà a voi e alla vostra esperienza arricchire e personalizzare il rapporto con la giovinetta assecondando le sue e le vostre peculiarità. Avete visto, e parlo a chi tra voi è più insicuro e timido, che tutto sommato è abbastanza facile per un gentiluomo regalare a una dolce fanciulla momenti sfrenati di erotismo. Sono certo che, con un po di pratica, riuscirete a protrarre il vostro ed il suo piacere fino ad arrivare anche a due, tre minuti. 9

10 Il linguaggio synuoso del corpo Miei cari (e sempre più numerosi amici) : La seduzione di una fanciulla sconosciuta è operazione delicata che richiede tutta la sensibilità di un gentiluomo. Non serve che vi dica che gli occhi sono il primo strumento a nostra disposizione per creare l iniziale contatto e per trasmettere tutta la nostra passione. Durante una cena sociale o un evento ippico di rilievo, potrà capitare di notare una giovinetta di grande fascino che vorrete immediatamente tentare di concupire. Ecco alcune semplici tecniche da attuare : 1) Incrociando lo sguardo della giovinetta ponete le vostre labbra a guisa di cerchio e, sgranando gli occhi, inviatele un simulacro di bacio. Può aiutare anche passare ripetutamente la lingua sul labbro superiore per dare una connotazione più sensuale al messaggio. 2) Lei probabilmente abbasserà lo sguardo, tutto sotto controllo. Passiamo alla fase B. 3) Avvicinatevi alla giovine il più possibile e (accendendo un sigaro) aspirate profonde boccate che poi avrete cura di dirigere verso la vostra potenziale preda per attirare l attenzione. Le giovinette amano il profumo del tabacco e probabilmente sarà lei stessa a rivolgervi la parola per chiedervi quale squisito manufatto cubano stiate gustando in quel momento. 4) Se tutto è andato come previsto, starete chiacchierando amabilmente con la affascinante fanciulla. E giunto il momento di mostrare di che pasta siete fatti. Durante la conversazione, con grande disinvoltura, potrete mettere in atto delle prove di abilità che certamente sapranno affascinare la giovane preda. Si può trattare di veloci flessioni a terra o di brevi figure artistiche di sapore circense, fino ad arrivare (per i più abili) a destreggiare 3 o più sfere roteanti tra le mani. 5) Non dimentichiamo mai il linguaggio del corpo che non mente mai in nessuna circostanza. La giovinetta lo sa ed è per questo che non vi staccherà gli occhi di dosso. Questo è il momento per trasmettere con il corpo il vostro status. Le illustrazioni che ho inserito a corredo sono tratte dalla pubblicazione (anno 1895) Ars amandi De Frustalupi, si tratta di Gaspar Belinoni Frustalupi (mio beneamato nonno) che ci mostra come comunicare alla giovinetta senza parlare il proprio status di uomo, impegnato (figura 2), felicemente divorziato (figura3) o di perdutamente innamorato (figura1). Fate tesoro di questi semplici consigli e, mi raccomando, non abbandonatevi mail all improvvisazione!. 10

11 Legenda Innamorato Impegnato Felicemente divorziato Photo courtesy : Ars amandi De Frustalupi di Gaspar Belinoni Frustalupi 11

12 Il seduttore ballerino Mi scrive il lettore Ettore Lapo Pusceddu da Cagliari la seguente missiva elettronica : Caro Belinoni Frustalupi, Passo parecchio tempo nelle discoteche e nei dancing della mia città ma non riesco proprio a sedurre nessuna giovinetta. E mai possibile che io vada sempre in bianco e che nessuna si decida a concedersi a me?. Sbaglio forse impostazione nella danza, sbaglio forse atteggiamento? O sbaglio semplicemente a insistere?. ps:..e non è che ci provo con delle gran fighe, anzi.. Caro Ettore Lapo. Il Dancing, la balera, la discoteca e il night possono essere per un gentiluomo ottimo terreno di caccia alla giovinetta, un Cha-Cha coinvolgente, una Lambada strasgressiva o una scatenata Mazurka saranno le nostre alleate numero uno nel tentativo di affiliazione della discinta giovane che nella sala da ballo si dimena come una tarantolata. Il seduttore ballerino non deve mai dimenticare che il dancing è una vera e propria Jungla popolata da decine di predatori come lui, per avere la meglio dovrà agire con la velocità di un ghepardo e con la furbizia di una lince. Anche se siete nel locale da ballo da soli, non palesate mai un atteggiamento rinunciatario o passivo. La giovinetta vi scruta nell ombra ed è importante non far vedere mai che siete alla canna del gas. Quando le danze inizieranno, il vostro ingresso in pista dovrà essere autorevole e plastico. Il consiglio è di ancheggiare roteando le braccia ed entrare in pista fissando in modo deciso la giovinetta che avete intenzione di sedurre.l alto volume della musica deve essere interpretato come un vantaggio. Sarà infatti possibile, quando inizierete a comunicare con la giovinetta ballerina, avvicinarsi al suo padiglione e creare istantaneamente una grande intimità mentre le comunicherete le vostre generalità. Il momento del ballo lento è quello che tutti i gentiluomini attendono per poter finalmente stringere a sè la giovinetta ed iniziare a saggiare la morbidezza delle sue forme. Come detto in passato è necessario imparare a gestire l immancabile erezione in modo da non risultare sfrontati, evitando l effetto domopack e lasciando sempre qualche centimetro tra voi e la giovane. Rispondo in chiusura al gentile lettore che mi ha contattato lasciandogli un tema su cui riflettere : la giovinetta di aspetto poco gradevole non è in generale abituata a 12

13 dire si, per il semplice fatto che nessuno le chiede mai niente.. Probabilmente orientarsi su una giovinetta più avvezza ai giochi dell amore migliorerebbe le tue possibilità In fede. 13

14 Decalogo del provolone su Facebook Da quando il maestro di seduzione si è iscritto a Facebook ha iniziato a diffondere amore a destra e manca, aggiungendo ai propri contatti giovinette che lo hanno cortesemente gratificato della loro amicizia. Il gentiluomo del nuovo millenio ha un alleato in più nella sua estenuante ricerca di affascinanti donne con le quali esercitare la propria arte seduttiva e amatoria. Solo alcuni piccoli consigli per coloro che si avvicinano al fenomeno social per intrecciare nuove stimolanti amicizie femminili. Scegliete una bella foto per il vostro profilo. Nel mio caso lo scatto utilizzato è del compianto fotografo di matrimoni Carmine Maria Busani, ma sono certo che saprete reperire una immagine in grado di valorizzare il vostro viso anche senza Busani. Siate sempre cortesi ed internazionali ringraziando le giovinette che vi aggiungono ai contatti a prescindere dalla loro latitudine. Prendetevi a cuore le loro ambasce e siate estremamente disponibili. Una manifestazione di affetto, anche se proveniente da uno sconosciuto, può essere ugualmente gradita. Essere propositivi aiuta le relazioni sociali, anche una giovinetta sexy che si presenta in bikini nel proprio profilo vive insicurezze e ha necessità di conferme. Insomma, la mia impressione è che le piccole regole di buona creanza applicabili nella vita quotidiana siano assolutamente valide anche su questo moderno apparato 14

15 elettronico chiamato Facebook e soprattutto non dobbiamo mai dimenticare che dietro ai faccini dei profili si celano persone in carne ed ossa (e bikini). A chi mi chiede via se io sia riuscito a sedurre qualche giovinetta grazie a FB, rispondo : il gentiluomo non si vanta delle proprie conquiste ma lascia che sia il ricordo delle proprie gesta, conservato dalla giovinetta a imperitura memoria, a parlare di lui. Ma del resto, si sa, io sono un uomo d altri tempi.. 15

16 Il marito svogliato Mi scrive via mail una lettrice di Abbiategrasso, tale Fedora Thunderbird Outlook, che pubblico in seguito a sua richiesta: Gentile Maestro. Seguo la sua rubrica su PocaCola (che saluto) fin dal primo giorno e credo che lei mi possa aiutare. Mio marito da qualche tempo non mi presta molta attenzione, è svogliato, disattento ed ha i fiato pesante. Sono una persona estremamente razionale e vedo la cosa in modo oggettivo. La passione dei primi anni del nostro rapporto è solo un ricordo, io faccio il possibile per essere sexcxsy ma lui non mi si fila di pezza. Sono giovane e con tutte le mie belle cose dove dovrebbero essere (lei mi capisce..) ma nonostante ciò e nonostante le mie folli spese in lingerie sexcxsy, lui non è più gonfio d amore come un tempo. Devo forse io rassegnarmi alla castità? Devo forse io cedere alle intemperanze del macellaio di Abbiategrasso, devo forse io sciogliere il viagra nel suo vino? Devo forse io essere più spregiudicata?, Devo forse io.. (omiss) Tronco qui la lettera di Fedora Thunderbird Outlook perchè stava diventando un po ripetitiva. Cara Signora Outlook, ma la chiamerò simpaticamente solo Fedora : le giovani donne non sono spesso a conoscenza delle orride trasformazioni che subisce un uomo dopo solo alcuni anni di convivenza o matrimonio. Proverò ad analizare le più evidenti per capire insieme se si tratta dei sintomi manifestati da suo marito. Il gentiluomo è nato per le regate di classe open, il polo, il golf, la canasta e (in modo più radicato) per la caccia alla giovinetta. Il cacciatore che scopre che la sua ultima preda è parte integrante del suo habitat perde un po di mordente e si dedica di più alla canasta (o alle regate di classe open, al polo, al golf). L uomo convivente ha la pervicace abitudine di tralasciare il proprio aspetto fisico nella media distanza, può capitare così che la stessa mutanda lo accompagni per più e più giorni, il pedalino forato sull alluce non sia vissuto da lui come un problema e che i suoi addominali, una volta scolpiti dal Bernini, si trasformino in una massa scarsamente consistente dalle multiple pliche cutanee. Questo atteggiamento di abbandono fa si che egli perda un po della propria fierezza virile con conseguente svilimento della propria autostima amatoria. Da qui nascono i rapporti sessuali tra conviventi detti One hit and run (una botta e via), per nulla soddisfacenti per la giovinetta e poco appaganti per il gentiluomo. 16

17 Il gentiluomo di suo è sostanzialmente un sempliciotto e le sue esigenze sono tanto elementari quanto facili da interpretare. Lei, Fedora, mi dice che spende cifre ragguardevoli in lingerie sexy e cremine per il corpo.. ma probabilmente il coinvolgimento di cui ha bisogno suo marito, per tornare ad essere quel meraviglioso bisteccone di un tempo, è anche e soprattutto di natura emotiva. Se lei si limita a indossare biancheria sexcxsy senza in realtà portarla, se gli ricorda la rata del mutuo da pagare mentre si sistema il reggicalze, se insomma per un motivo qualsiasi il quotidiano e la razionalità mettono piede nella vostra alcova, probabilmente vi aspettano ancora parecchie One hit and run. Perchè, mia cara Fedora Thunderbird Outlook, la razionalità non è neanche lontana parente della passione In Fede 17

18 Quando l alitosi è un problema Mi scrive il lettore Safralio Caronte Weismuller una accorata Carissimo. Ti seguo con interesse da quando ho scoperto la rubrica L arte della seduzione sul prestigiosissimo blog PocaCola. Credo che tu possa consigliarmi in merito a un problema che mi affligge. Sono vittima di un caso di alitosi perniciosa e le giovinette che cerco di affiliare dopo qualche secondo si allontanano da me con la mano sul naso e non mi cercano più. Gli amici mi hanno dato il soprannome di Il vento che uccide ma io non mi diverto molto quando mi chiamano così. Sono affranto e mortificato da questa situazione e, nonostante i miei tentativi, non riesco a ridurre il problema dell alito pesante ed il conseguente impatto ambientale. Che fare?. Caro Safralio Caronte Weismuller. Ti ringrazio per le lusinghiere parole. Avere l alito aromatizzato alla fogna di Calcutta è senza dubbio un deterrente incredibile alla affiliazione della giovinetta, anche perchè limonare in apnea non è esattamente ciò che insegnamo alla Fondazione Frustalupi. Tuttavia, se i sistemi tradizionali non hanno avuto risultato alcuno, non ti resta che affidarti alla chimica per tentare di sanare sia il cavo orale che l apparato digerente, probabilmente alla base dell indesiderato effetto Calcutta. I prodotti disincrostanti per il wc che trovi sul mercato, hanno un ottimo effetto igienizzante e al tempo stesso facilitano l eliminazione delle scorie presenti negli anfratti delle tue sacche gengivali. Il mio consiglio è di usare regolarmente uno di questi prodotti come colluttorio, effettuando una sciacquo della durata di 2/3 minuti dopo ogni pasto. Se anche questo pratico e collaudato rimedio non dovesse sortire l effetto sperato non ti rimane che cercare la tua giovinetta tra quelle afflitte da Anosmia. In fede 18

19 La mortificante routine delle pulizie Mi scrive la signora Brigitte Barack Plogbabel una interessantissima , chiedendomi un consiglio. La mail è assolutamente vera e solo il nome è stato sostituito : Gentile. Il mio compagno passa un sacco di tempo su Facebook a cazzeggiare invece di fare le pulizie in casa e di abbassare la tavoletta del bagno. Quello che è peggio è che ha nei propri contatti un sacco di ragazze sechisy ed ammiccanti che lo riempiono di Poke. L altro giorno l ho beccato mentre guardava le foto di una bella ragazza sechisy in bikini e lui ha avuto il coraggio di dirmi che si trattava della segretaria del suo commercialista. A questo devo aggiungere che lui non è più gonfio d amore come un tempo. Penso che Facebook sia uno strumento del demonio e il fatto che mi sia cresciuta una irsuta e cospicua peluria sulla schiena e nelle parti intime non sia un buon motivo per mio marito per non prestarmi le attenzioni che pretendo. Brigitte Barack Plogbabel Mia Cara Brigitte Barack, Se tuo marito preferisce evadere dalla mortificante routine delle pulizie di casa e da una donna che assomiglia sempre più a un cinghiale (che oltretutto pretende prestazioni degne di Peter North) rifugiandosi nell ipotesi di una icona sechisy ed ammiccante, il problema non è Facebook, nè qualsiasi altro social aggeggio elettronico di altra natura. Il problema sono semplicemente i tuoi peli superflui ed il fatto che tu pretenda qualcosa che in realtà dovrebbe essere assolutamente spontaneo. Consiglio una depilazione radicale (soprattutto in quelle zone lì) e un approccio meno coercitivo nei confronti del tuo povero compagno. Vedrai che quando si accorgerà di non dividere la propria vita con una pelosa creatura del sottobosco e riscoprirà in te la donna che si cela dietro a quella massa cheratinica, la vostra vita di coppia migliorerà un bel po. A tal proposito ti segnalo il mio gruppo su Facebook, che sarà in grado di fornirti tutto il supporto necessario e ti consentirà di condividere con altri la tua esperienza. Ah!, la segretaria del commercialista è già dei nostri.. 19

20 Il telefono violato Parto a bomba con una mail inviatami da un topolino lettore di PocaCola che vuole mantenere l anonimato (lo chiameremo da qui in poi semplicemente Gigipizzi). Il meschinetto mi invia una drammatica lettera carica di perchè e di percome che io per chiarezza replico qui sotto : Esimio. Con il mio amico e collega Sanchez ci divertiamo ad apostrofarci con nomi ed aggettivi piuttosto coloriti, tant è che questa cosa è diventata una sorta di tormentone tra noi due. Non è raro che incrociandoci in ufficio uno dica all altro (con una virile pacca sulla spalla) ciao satrapo, ed ancora : come va, vecchio onanista incallito?, oppure: buongiorno, vecchio sodomita!. Questa goliardica usanza si estende a volte anche agli sms e capita che Sanchez mi invii di quando in quando, gli stessi coloriti epiteti in quel modo. La mia morosa (che è rosa dalla curiosità come molte donne) ieri, approfittando di un mio momento di lontananza, si è impossessata del mio telefonino ed ha dato un occhiata ai miei sms. Naturalmente uno dei primi messaggi che ha visualizzato è stato quello di Sanchez che citava testualmente ciao, vecchio sodomita. Lei potrà immaginare il mio imbarazzo e per la mia privacy violata e per il mio tentativo di spiegare che tale messaggio arrivasse da un mio amico e non da una compiaciuta amante del lato b. Vorrei, caro Ravasio, un Suo illuminato parere in merito alla vicenda. firmato : Gigipizzi Caro Gigipizzi. Il problema degli sms è una drammatica attualità sotto gli occhi di tutti. Se vengono cancellati in toto la compagna (lettrice occasionale dei suoi messaggi) acuisce il sospetto temendo chissà quali sordide tresche alle sue spalle. Se vengono cancellati solo quelli in ingresso, la compagna (lettrice occasionale dei suoi messaggi) acuisce il sospetto temendo chissà quali sordide tresche alle sue spalle. Se non vengono cacellati affatto la compagna (lettrice occasionale dei suoi messaggi) legge solo frammenti e può fraintendere qualsiasi cosa vi sia scritta ed acuisce il sospetto temendo chissà quali sordide tresche alle sue spalle. Se lei Gigipizzi fracassa il telefono contro un muro portante, la compagna (lettrice occasionale dei suoi messaggi) acuisce il sospetto temendo chissà quali sordide tre- 20

21 sche alle sue spalle. Insomma, come cantava l alfiere del bel canto Antoine : Tu sei buono ti tirano le pietre, sei cattivo e ti tirano le pietre, ecc, ecc. Se è vero che in ammore spesso vige la legge del sospetto, il cellulare è senz altro il padre di tutti i sospetti (ma anche Feisbùk si sta facendo strada). La Fondazione Belinoni Frustalupi tuttavia condanna con decisione l invasione della giovinetta nella Sua privacy cellularistica senza appello alcuno. Cio non significa che ciò non si possa fare.. Semplicemente la gestione dei dati personali altrui deve essere effettuata con saggezza, grande senso della misura e in modo non invasivo.. In Fede: 21

22 Come affrontare il giorno delle nozze Nei mesi questo spazio (che il gentilissimo Riccardo mi concede su PocaCola) si è evoluto insieme alla piccola notorietà che il sottoscritto ha maturato. Succede così che sempre più spesso lettori e lettrici mi inviino richieste di consigli legati alle loro vite sentimentali ma soprattutto sechisy. Ecco la mail di un nostro lettore, tale Mourinho Moratti da Silva : Caro Ravasio Belinoni, in Maggio mi sposerò con la giovinetta che ho deciso di impalmare e non ti nascondo la mia tensione ma anche il mio disagio nei confronti di un giorno così importante. Sono qui a chiederti alcuni consigli su come affrontare il giorno del matrimonio medesimo ma anche e soprattutto la prima notte di nozze, poichè da che siamo fidanzati io e la mia futura moglie, a livello sechisy, non siamo mai andato oltre la soglia del petting estremo. Grazie. Mourinho Moratti da Silva Gentile amico. Il giorno del proprio matrimonio è senza dubbio carico di ciclopiche incognite e portatore di orrende nubi sull imminente futuro, tuttavia non è il caso di drammatizzare. Visto che ormai la frittata è fatta, tanto vale godersi la festa. 1) La lista nozze : ciò che la tua compagna sceglierà (perchè lo farà lei) sarà corredo permanenete ed inutile della vostra vita coniugale. Il mio consiglio è di non curarsene assolutamente, non hai potere decisionale ed inoltre gli oggetti selezionati avranno la stessa rilevanza all interno della tua vita dell ultimo sondaggio di Berlusconi. 2) La scelta del ristorante : Anche se stai festeggiando il funerale del tuo libero arbitrio, il ristorante può rivelarsi strategico per la buona riuscita della mesta cerimonia. Assicurati di essere circondato da buoni amici e che il bar sia assolutamente fornito, in modo da annegare facilmente nella perdita di conoscienza da coma etilico ogni angoscia. 3) Gli invitati : Nella scelta degli invitati la tua figura avrà la medesima rilevanza del due di picche nel gioco della briscola. Unico consiglio che ti posso dare è : se c è qualcuno che davvero tieni che sia presente al matrimonio, dovrai dichiarare ufficialmente di non sopportarlo e di non volercelo assolutamente. Solo così potrai star certo di averlo nella lista dei presenti. 22

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico Riprendiamo sul nostro sito il testo pubblicato il 4 novembre 2015 dal sito www.aleteia.org Restiamo a disposizione per l immediata rimozione se la presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

le #piccolecose che amo di te

le #piccolecose che amo di te Cleo Toms le #piccolecose che amo di te Romanzo Proprietà letteraria riservata 2016 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08605-9 Prima edizione: febbraio 2016 Illustrazioni: Damiano Groppi Questo libro

Dettagli

IL POTERE DELLA MENTE

IL POTERE DELLA MENTE PARTE PRIMA IL POTERE DELLA MENTE Dimagrisci senza dieta_ testo.indd 1 28/02/13 09.28 Aspettati di farcela Ci sono cose che vi posso insegnare, altre che potete imparare dai libri. Ma ci sono cose che,

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia GESU rimani sempre in mezzo a noi, per aiutarci a volerci bene, come TU vuoi a tutti noi. Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di 12 Iniziamo

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado Esplorare e abitare il territorio con il cuore: esercizi di training sensoriale Siamo veramente «presenti» ai luoghi che abitiamo

Dettagli

Copyright 2010 Tiziana Cazziero

Copyright 2010 Tiziana Cazziero Voltare Pagina Copyright 2010 Tiziana Cazziero Tiziana Cazziero VOLTARE PAGINA Romanzo Al mio compagno, la persona che mi sopporta nei miei momenti bui. PRIMA PARTE Buongiorno mamma. Buongiorno a te

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Sedurla e soddisfarla. Le regole del suo piacere

Sedurla e soddisfarla. Le regole del suo piacere Sedurla e soddisfarla Le regole del suo piacere Disegni realizzati da Denise Maltese. Vincenzo Emanuele Todaro SEDURLA E SODDISFARLA Le regole del suo piacere www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Vincenzo

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti

GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti GIOVANI E FELICITA Bisogna farcela, si deve guardare avanti (riflessione di un giovane) Considerazioni in merito agli incontri con giovani di una Scuola Media della Lombardia PRIMA DELL INCONTRO Secondo

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

ANNIVERSARIO IN ARRIVO?

ANNIVERSARIO IN ARRIVO? ANNIVERSARIO IN ARRIVO? Scopri chi può aiutarti a sorprenderla! 1 CON QUESTA GUIDA SCOPRIRAI: > Perché festeggiare un anniversario di nozze > Quali sono le coppie più felici > I momenti che ricorderai

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

La formazione della famiglia

La formazione della famiglia La Famiglia La formazione della famiglia Quando leggiamo la Bibbia notiamo la grande importanza data alla famiglia. È la prima istituzione di Dio per le Sue creature, e ci sono numerose promesse ed esempi

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER

SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER SLOWEAR A SLOW TALE CONTEST GIULIA MENICONZI UN AMORE IMPOSSIBILE PARTNER Idea Una ragazza è innamorata della sua istruttrice, ma è spaventata da questo sentimento, non avendo mai provato nulla per una

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE

1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE 1. FUMO PERCHÉ È PIACEVOLE Si dicono un sacco di cose brutte sulle sigarette, ma la verità è che si fuma perché è piacevole. È piacevole aspirare il fumo con calma, è piacevole sentirlo impossessarsi dei

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

Parco naturale La Mandria

Parco naturale La Mandria Parco naturale La Mandria La favola di Rosa Ciao bambini io sono Turcet, il topolino che vive qui al Castello! Quando ero piccolo mio Nonno Topone mi raccontò la storia del Re Vittorio Emanuele e della

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

31 GIORNI PER IMPARARE AD AMARTI

31 GIORNI PER IMPARARE AD AMARTI 31 GIORNI PER IMPARARE AD AMARTI Ciao e benvenuto, sono sicura che troverai questo piccolo ebook molto speciale e sai perché? Perché è dedicato alla persona più importante su questo pianeta.. quella persona

Dettagli

Come vivi il rapporto con il tuo corpo?

Come vivi il rapporto con il tuo corpo? Come vivi il rapporto con il tuo corpo? Come vivi il tuo corpo? Per alcuni è fonte di disaggio altri invece lo ostentano senza problemi. Questo test ci svela una parte intima di noi stessi, e ci fa capire

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. ( Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. ( Section I Listening and Responding) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers ( Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text FE Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato. Che serata magnifica!

Dettagli

La locandiera. PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda

La locandiera. PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda La locandiera PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda 5 10 Atto I La scena si rappresenta a Firenze, nella

Dettagli

La valutazione degli insegnanti

La valutazione degli insegnanti La valutazione degli insegnanti Incipit Le considerazioni di questo breve testo in parte nascono da quanto letto in un articolo del Corriere della sera dell'11 giugno del 2008; un'intervista nella quale

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE )

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE ) PER LA PREGHIERA Ho bisogno, ragazzi, della vostra amicizia, come voi avete bisogno della nostra. Ma non ho bisogno che uno dopo l altro mi diciate: ti amo, perché quando verrà il mio Amore, che aspetto,

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE Cos è la fede? FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO EBREI 11:1 che si sperano SPERANZA: Aspettazione fiduciosa di qualcosa in cui

Dettagli

- 1 reference coded [1,06% Coverage]

<Documents\bo_min_1_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [1,06% Coverage] - 1 reference coded [1,06% Coverage] Reference 1-1,06% Coverage Ti lega il computer? Sì. Io l ho sempre detto. Io ho una visione personale. Anche quelli che vanno a cercare

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding)

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) 2010 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text [Ring, ring] SIGNORA ROSSI: Pronto casa Rossi. CARLO: Buonasera signora

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda!

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! 365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! - 12 mesi: se siete legate ad una data in particolare iniziate prenotando

Dettagli

Questionario sulle abilità comunicativo relazionali

Questionario sulle abilità comunicativo relazionali Questionario sulle abilità comunicativo relazionali a cura di Fabio Navanteri per il tutor: da leggere ai corsisti Il questionario che vi proponiamo vi permetterà di individuare alcuni tratti del vostro

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi

Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Il GPS di Dio Schema riassuntivo del messaggio e domande per i Piccoli Gruppi Matteo 5:6 Beati quelli che sono affamati e assetati di giustizia, perché saranno saziati. Giovanni 10:27 Le mie pecore ascoltano

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Lesbismo e disabilità? L importante è viversi tranquillamente

Lesbismo e disabilità? L importante è viversi tranquillamente Lesbismo e disabilità? L importante è viversi tranquillamente intervista a Marika Giori a cura di Gaia Valmarin Mi chiamo Marika Giori, ho trentaquattro anni e sono nata a Rovereto, in provincia di Trento.

Dettagli

Seminario Non luoghi qualsiasi La funzione sociale ed educativa degli Spazi per bambini e adulti Bergamo 21 novembre 2006

Seminario Non luoghi qualsiasi La funzione sociale ed educativa degli Spazi per bambini e adulti Bergamo 21 novembre 2006 Seminario Non luoghi qualsiasi La funzione sociale ed educativa degli Spazi per bambini e adulti Bergamo 21 novembre 2006 PAROLE E IMMAGINI PER RACCONTARE GLI SPAZI PER BAMBINI E ADULTI. Gruppo di coordinamento

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE...

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Questo e' il primo reporter che rivelo per un perido di tempo limitato: ''Gratuitamente'' a seguire nelle pagine del sito troverai gli altri 6. @ Se tu

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

Modulo 1. La Mia Storia/ Le Mie Domande

Modulo 1. La Mia Storia/ Le Mie Domande Modulo 1 La Mia Storia/ Le Mie Domande FINALITÀ Il ciclo di attività si propone di stimolare gli studenti a ricostruire la propria storia formativa, individuandone gli aspetti più salienti e a riflettere

Dettagli

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni 27 gennaio 2013 GIORNATA DELLA MEMORIA Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA Film di R. Benigni Attività di approfondimento svolte in VB - Scuola Primaria A. Schmid PRIMA DEL FILM : conversazione con la

Dettagli

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY Tensioni Max Pedretti NEL NOME DEL MALE copyright 2010, caosfera www.caosfera.it soluzioni grafiche e realizzazione Max Pedretti NEL NOME DEL MALE PROLOGO

Dettagli

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari.

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari. di Pier Francesco Piccolomini Facebook l hai sentito nominare di sicuro. Quasi non si parla d altro. C è chi lo odia, chi lo ama, chi lo usa per svago, chi per lavoro. Ma esattamente, questo Facebook,

Dettagli

Destinazione 13. Buongiorno Maria!

Destinazione 13. Buongiorno Maria! Destinazione 13 Buongiorno Maria! Mmmm... Oh Mari! Ohi! Tutto bene? Ciao Leonardo! Come va la vita? Mio piccolo amico! Mio piccolo amico? No eh? No! No, no! Giochi con i pupazzetti, sei troppo gentile

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

festa per la famiglia o famiglia per la festa?

festa per la famiglia o famiglia per la festa? Natale: festa per la famiglia o famiglia per la festa? Inserto N. 4 2010 Bè provo un po a spiegarmi: ogni anno mi viene un certo nervosino perchè mi sembra che tutti: la tv, internet, gli amici, le pubblicità

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015)

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) Da circa otto mesi sto svolgendo un percorso di letture ad alta

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Corso Scegli Gesù SG01 Lezione 1 IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Troppo difficile? Antiquato? Solo per persone molto religiose? No! Ti dimostreremo che sono solo pregiudizi. LA NOSTRA GENERAZIONE È INSICURA

Dettagli