Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel"

Transcript

1 Esercitazione Exel: il foglio di lavoro B.1 Introduzione Exel è un applicazione che serve per la gestione dei fogli di calcolo. Questo programma fa parte del pacchetto OFFICE. Le applicazioni di Office hanno un interfaccia comune, simile a quella di tutte le applicazioni per Windows. Vengono eseguite in una finestra in cui, sotto la barra del titolo, compare la barra dei menu, con menu a tendina che scendono quando vengono selezionati; possono essere presenti una o più barre degli strumenti. È possibile inoltre integrare informazioni provenienti da applicazioni differenti (per esempio inserire in un documento creato con Word un grafico creato con Exel) ma anche creare un unico documento riunendo documenti creati con applicazioni diverse. B.2 La cartella di lavoro Avviando Exel viene presentata una cartella di lavoro (vedi figura B.1) che contiene dei fogli di lavoro in cui è possibile immettere i dati. Si può aprire una cartella di lavoro esistente con il comando Apri del menu File. Il comando Nuovo dello stesso menu permette di aprire una cartella di lavoro nuova. Dopo aver predisposto i dati in una cartella, o apportato modifiche, è necessario salvare la cartella con i comandi Salva o Salva con nome del menu File. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel Una cartella di lavoro nuova presenta alcuni fogli i nomi dei quali appaiono in basso, sulle linguette dei fogli; il nome del foglio attivo appare in grassetto. Per spostarsi da un foglio all altro basta selezionare la linguetta del foglio desiderato; facendo clic con il pulsante destro del mouse sui pulsanti a sinistra delle linguette, si ottiene un menu con i nomi dei fogli della cartella di lavoro. Si può aggiungere un foglio prima del foglio attivo scegliendo Foglio di lavoro dal menu Inserisci ; il foglio attivo può essere eliminato scegliendo Elimina foglio dal menu Modifica, può inoltre essere spostato o copiato scegliendo Sposta o copia foglio dal menu Modifica o trascinando il foglio nella posizione desiderata (tenendo premuto il tasto Ctrl per ottenere la copia anziché lo spostamento). Per cambiare il nome di un foglio basta fare doppio clic sulla linguetta del foglio e inserire il nuovo nome; è possibile anche utilizzare il comando Rinomina del sottomenu che si ottiene 1

2 scegliendo Foglio dal menu Formato ; lo stesso sottomenu permette anche di nascondere un foglio o di inserire un immagine grafica come sfondo. I comandi per le operazioni di gestione dei fogli sono disponibili anche nel menu di scelta rapida dei fogli, che si ottiene facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla linguetta di un foglio. B.3 Il foglio di lavoro Il foglio di lavoro è diviso in celle, ognuna individuata da una lettera che rappresenta la colonna di appartenenza e da un numero che rappresenta la riga di appartenenza; lettera e numero costituiscono il riferimento alla cella. In ogni cella si può inserire una costante (che può essere un valore numerico, una data, o del testo) o una formula di calcolo. Nella Casella nome, a sinistra della barra della formula, compare il nome (lettera della colonna e numero della riga) della cella su cui è posizionato il cursore. Si può spostare il cursore sul foglio con i tasti freccia o selezionando una cella con il mouse. Per spostarsi più rapidamente si possono utilizzare le combinazioni Ctrl Home e Ctrl Fine che permettono rispettivamente di tornare direttamente alla cella A1 o all ultima cella contenente dati del foglio. È inoltre possibile portare il cursore direttamente in una cella desiderata specificandone il nome nella Casella nome o usando il comando Vai a del menu Modifica. Si possono nascondere delle righe o colonne del foglio per visualizzare o stampare solo i dati desiderati. Per nascondere righe o colonne basta selezionarle e scegliere Riga o Colonna dal menu Formato e poi Nascondi ; per visualizzare le righe o colonne nascoste bisogna selezionare un intervallo che includa le colonne desiderate e scegliere Riga o Colonna dal menu Formato e poi Scopri. La larghezza delle colonne può essere variata scegliendo Colonna dal menu Formato. La voce Larghezza standard del sottomenu permette di impostare la larghezza standard delle colonne; la voce Larghezza permette di variare la larghezza di una o più colonne selezionate; la voce Adatta permette di adattare la larghezza delle colonne al contenuto delle celle selezionate. La larghezza delle colonne può essere variata anche posizionando il cursore sul bordo destro dell intestazione della colonna (assume la forma di una freccia a due punte) e trascinando fino alla dimensione desiderata; facendo doppio clic nello stesso punto la larghezza della colonna viene regolata in base alla voce più lunga presente nella colonna. Lo stesso discorso vale per l altezza delle righe. Infatti è possibile stabilire l altezza scegliendo Riga dal menu Formato. B.4 L inserimento dei dati B.4.1 Inserimento di un dato in una cella Si può inserire un dato in una cella posizionando il cursore sulla cella desiderata e digitando il dato. L immissione nella cella viene completata quando si sposta la selezione su un altra cella con il tasto invio, con uno dei tasti di posizionamento o con il mouse; premendo Invio la selezione si sposta sulla cella sottostante. La cella in cui vengono immessi i dati è la cella attiva, che è evidenziata da un bordo spesso (esiste sempre una sola cella attiva). Ciò che si sta scrivendo compare anche sulla barra della formula; posizionando il cursore su una cella occupata, sulla barra della formula compare il contenuto per esteso della cella stessa, anche se sul foglio appare troncato. 2

3 B.4.2 Il testo e i numeri Per inserire del testo in una cella basta selezionare la stessa e digitare il testo. Quest ultimo viene normalmente allineato a sinistra nella cella. I numeri vengono normalmente allineati a destra. Se un numero non può essere contenuto in una cella vengono visualizzati dei simboli #. B.4.3 Le formule Le formule sono delle espressioni che indicano delle operazioni da eseguire utilizzando valori inseriti in altre celle. Ad una cella si fa riferimento indicando la lettera della colonna e il numero di riga. Una formula inizia sempre con il simbolo = e può contenere gli operatori +, -, *, %, ^, operatori di confronto o l operatore di testo & che concatena due valori di testo. Ad esempio la formula =C4+D4 richiede che venga sommato il contenuto delle celle A2 e B2. Se una formula non può essere calcolata correttamente viene visualizzato un valore di errore (i valori di errore sono preceduti da un simbolo #). Nella cella che contiene la formula non si vede la formula stessa ma il risultato del calcolo; la formula si può vedere sulla barra della formula posizionando il cursore sulla cella. Per vedere nelle celle le formule anziché i risultati bisogna scegliere Opzioni dal menu Strumenti e attivare la casella Formule nella scheda Visualizza. Il grande vantaggio di un foglio elettronico è che i calcoli vengono fatti automaticamente e aggiornati quando cambia uno dei dati di partenza. B.5 Formattazione dei dati Si può dare ai dati l aspetto desiderato applicando delle opzioni di formattazione mediante il comando Celle del menu Formato. Il comando Celle presenta una finestra di dialogo composta da varie schede che permettono di impostare numerose opzioni di formattazione. La scheda Numero permette di applicare un formato numerico incorporato. Oltre al formato Generale, alcuni dei formati numerici incorporati sono: o il formato Numero che permette di evidenziare i numeri negativi; o il formato Valuta per valori monetari; o il formato Percentuale per valori in percentuale (i numeri vengono moltiplicati per 100 e fatti seguire dal simbolo %) o il formato Testo per rappresentare i numeri come testo; o i formati Data e Ora per la rappresentazione di date e ore; Tra le varie schede presenti è degna di nota la scheda Protezione. Essa permette di proteggere una cella in modo che non possa essere cancellata o modificata e nemmeno spostata o ridimensionata, attivando la casella di controllo Bloccata. Questa opzione ha effetto soltanto se è stata attivata la protezione del foglio che si ottiene scegliendo Protezione dal menu Strumenti e poi Proteggi Foglio. Il comando viene poi modificato in Rimuovi protezione foglio per disattivare la protezione. 3

4 B.6 Modifica del foglio Per sostituire il contenuto di una cella basta fare clic sulla cella e digitare il nuovo valore. Per modificare il contenuto di una cella bisogna fare doppio clic sulla cella oppure apportare le modifiche sulla barra della formula con il cursore posizionato sulla cella stessa. Il contenuto di una cella può essere spostato o copiato selezionando la cella, o una parte di essa, e utilizzando i comandi Taglia, Copia e Incolla del menu Modifica. Le celle possono essere spostate o copiate per trascinamento, posizionando il cursore sul bordo della selezione e trascinando le celle nella nuova posizione. Per effettuare una copia delle celle bisogna tenere premuto il tasto Ctrl mentre si effettua il trascinamento È possibile inserire nuove righe o colonne o intervalli di celle in un foglio usando i comandi Righe, Colonne e Celle del menu Inserisci, dopo aver selezionato le righe, le colonne o l intervallo di celle che si intende spostare per fare spazio all inserimento. È inoltre possibile eliminare intere righe o colonne o intervalli di celle selezionando le righe, le colonne o le celle e utilizzando il comando Elimina del menu Modifica. Il comando Cancella permette invece di eliminare solo il contenuto delle celle. B.7 Sintassi delle formule Una formula può fare riferimento a singole celle o a intervalli. Per riferirsi a un intervallo si indica la prima e l ultima cella con l operatore di intervallo due punti (:). Esempi di intervalli sono: o C1:C10 le prime 10 celle sulla colonna C; o D6:G9 tutte le celle comprese tra la riga 6 e la 9 e la colonna D e la colonna G; Quando l intervallo include intere righe o colonne si può usare una forma abbreviata: o F:F l intera colonna F; o 7:7 l intera riga 7; o A:H tutte le colonne da A a H; o 6:9 tutte le righe da 6 a 9. Usando l operatore punto e virgola (;) è possibile formare l unione di due o più intervalli non adiacenti; lasciando uno spazio tra i due intervalli si genera l intersezione degli intervalli. o E4;L7 è l unione delle due celle E4 e L7; o C8:F8 E6:E10 è l intersezione dei due intervalli cioè la cella E8. Si possono inoltre inserire dei riferimenti a celle o intervalli in una formula oltre che digitandoli anche semplicemente selezionando la cella o l intervallo. Quando si sposta una cella contenente una formula i riferimenti in essa contenuti rimangono invariati; vengono invece automaticamente modificati i riferimenti alla cella spostata in modo da indicare la stessa cella nella nuova posizione. Quando si copia una formula i riferimenti ad altre celle nella formula di partenza vengono adattati in modo da rispettare la posizione relativa rispetto alla cella di destinazione nella formula. Un esempio chiarirà il discorso. Se nella cella D7 si trova la formula =D5+D6 (quindi la somma delle due celle precedenti sulla stessa colonna) e viene copiata nella cella M7, si ottiene la nuova formula =M5+M6 (le due celle precedenti sulla stessa colonna). 4

5 Affinché una formula non venga modificata durante un operazione di copia i riferimenti alle celle nella formula devono essere specificati in modo assoluto e non relativo; affinché un riferimento venga interpretato come assoluto deve essere preceduto dal simbolo $. Per esempio, perché in un operazione di copia la formula =F6/P9 rimanga immutata, bisogna scriverla come =$F$6/$P$9. B.8 Le funzioni Una funzione è una formula che svolge alcune operazioni in modo automatico, restituendo un risultato che può essere di vario tipo, per esempio numerico o di tipo testo. Gli argomenti della funzione vanno indicati tra parentesi tonde e separati da un punto e virgola. Ad esempio alcune delle principali funzioni sono le seguenti: o RADQ(X) calcola la radice quadrata del numero X; o POTENZA(X;P) eleva alla potenza P il numero X; o SOMMA(X1; X2; ) restituisce la somma di due o più numeri. B.9 Prima esercitazione: la gestione del foglio B.9.1 Inserimento ed eliminazione di fogli Per inserire un nuovo foglio di lavoro, oltre a quelli presenti occorre: 1. aprire il menu Inserisci 2. selezionare la voce Foglio di lavoro Viene creato un nuovo foglio che appare attivo. È possibile osservare che viene posto immediatamente a sinistra del foglio dal quale si è eseguita la procedura di inserimento. Ora, se vogliamo spostare il nuovo foglio in ultima posizione: 1. selezionare Modifica dal menu 2. dal menu a tendina selezionare la voce Sposta o copia foglio. Si aprirà una finestra di dialogo. 3. selezionare la voce sposta alla fine, quindi fare clic su Ok Il foglio attivo verrà spostato in fondo rispetto agli altri fogli, ossia verrà visualizzato come la linguetta più a destra. Per esercizio si eseguano arbitrariamente spostamenti di fogli. Per eliminare il foglio attivo occorre: 1. dal menu principale scegliere Modifica 2. selezionare quindi la voce Elimina foglio. Appare una finestra di dialogo che chiede la conferma o meno dell eliminazione del foglio. B.9.2 Cambio del nome di un foglio Per rinominare un foglio bisogna: 1. in corrispondenza del foglio da rinominare selezionare Formato 2. quindi Foglio e Rinomina. Digitare il nome prescelto. 5

6 B.10 Seconda esercitazione: inserimento dei dati Si inseriscano dei dati di formato Generale in corrispondenza delle celle relative alla colonna C, dalla riga 1 alla 10. La lunghezza delle stringhe di caratteri deve essere variabile. Come si può osservare i caratteri numerici vengono (per default) allineati a destra, mentre le lettere sono allineate a sinistra. I caratteri alfanumerici vengono allineati a sinistra. Alcuni dei dati immessi devono avere una lunghezza superiore alla larghezza della colonna C. Così facendo questi ultimi saranno visualizzati interamente, ma andranno a coprire parte della colonna D adiacente alla C. È necessario quindi allargare la colonna C in base alla stringa di caratteri più lunga contenuta nella relativa cella: 1. porsi in corrispondenza del bordo destro dell intestazione della colonna C. Il puntatore assumerà la forma di una freccia a due punte. 2. fare doppio clic; la colonna risulterà allargata in base alla maggiore lunghezza della stringa contenuta nella cella. Si provi a variare la larghezza delle colonne manualmente. B.11 Terza esercitazione: righe e colonne Si aggiungano dei dati alla colonna D, dalla riga 1 alla 10, nello stesso foglio dell esercitazione precedente. Supponiamo ora di voler nascondere i valori inseriti precedentemente nelle celle della colonna C. Il poter nascondere righe o colonne è utile allorquando si desidera, ad esempio, stampare solamente i dati desiderati. Nel nostro caso la procedura da seguire è: 1. selezionare la colonna C mediante un clic sull intestazione della colonna C. 2. dal menu si scelga Formato, poi Colonna e quindi Nascondi L effetto è quello di far scomparire la colonna C; in verità quest ultima è nascosta tra la B e la D. Infatti è possibile notare una linea di demarcazione più netta tra le colonne B e D. Per far riapparire la colonna C occorre: 1. selezionare un intervallo che contenga la colonna C; è sufficiente ad esempio considerare l intervallo B-D. 2. dal menu scegliere Formato, Colonna e quindi Scopri. Riapparirà la colonna C con i relativi dati inizialmente inseriti. Per esercizio nascondere e scoprire righe a proprio piacimento. Il procedimento è del tutto simile a quello effettuato per le colonne. B.12 Quarta esercitazione: utilizzo delle formule B.12.1 Somma di due numeri Supponiamo di dover eseguire la somma tra due numeri. Si inserisca quindi il primo numero nella cella B4 ed il secondo nella cella B5. Lo scopo è quello di visualizzare il risultato della somma tra l operando memorizzato in B4 e quello in B5, nella cella B6. 6

7 Si rende allora necessario l utilizzo della barra della formula per inserire la formula B6=B4+B5. Si ricordi che qualunque formula inizia con il carattere =. Si selezioni la cella B6 e si digiti: =B4+B5 premendo Invio si ottiene il risultato in corrispondenza della cella B6. Ciò che appare è un numero che corrisponde al risultato della somma, ma in B6 è memorizzata una formula e non un numero! Tale formula fa riferimento alle celle B4 e B5. Si ripeta l esperienza utilizzando gli operatori e *. B.12.2 Valori di errore Può accadere che il risultato di una formula non abbia senso. In questo caso il valore di errore è preceduto da un simbolo #. Vediamo ora come questo possa accadere. Si inserisca in corrispondenza della cella A1 il valore 6 e in A2 il valore 0. In A3 si inserisca la formula: =A1/A2 Da un punto di vista matematico l operazione 6/0 non ha senso, infatti in corrispondenza della cella A3 si ottiene un valore di errore. B.13 Quinta esercitazione: gestione delle celle Si costruisca un foglio elettronico relativo ai risultati conseguiti dagli alunni delle classi prime di un liceo. Più precisamente tale foglio deve illustrare: le classi, il numero degli alunni, il numero dei promossi, la percentuale dei non ammessi alla classe successiva. Si inserisca infine la percentuale totale dei non ammessi per tutte e cinque le sezioni. Si inseriscano i seguenti dati: A B C D E F 1 Classi 1A 1B 1C 1D 1E 2 N. Alunni Promossi Non ammessi =(B2-B3)/B2 5 6 Totale Fig. B.2 Tabella dei risultati Come si può osservare dalla figura B.2, in corrispondenza della cella B4 c è una formula che fa riferimento al contenuto delle celle B2 e B3. Tale formula esegue la differenza tra il numero totale degli alunni e quello degli studenti promossi, fratto il numero totale degli alunni. È da tenere in particolare considerazione la presenza delle parentesi. Il risultato di tale formula deve essere espresso in percentuale per cui: 1. si selezioni la cella B4 2. dal menu principale scegliere la voce Formato, quindi Celle. Si aprirà una finestra relativa al formato delle celle. 7

8 3. si selezioni la voce Numero 4. nel campo sottostante alla voce Categoria selezionare Percentuale. Quindi fare clic su Ok. A questo punto verrà visualizzata la percentuale dei non promossi della classe 1 A. Per calcolare i risultati relativi alle altre classi basta utilizzare delle formule del tutto simili a quella memorizzata nella cella B4. Si potrebbe utilizzare lo stesso metodo visto in precedenza, ma risulterebbe relativamente lungo e dispendioso! Il procedimento più rapido è il seguente: 1. si selezioni la cella B4 2. dal menu si scelga la voce Modifica, quindi Copia. La cella verrà evidenziata da un bordo tratteggiato. 3. si selezionino contemporaneamente le celle C4, D4, E4 ed F4. Tale operazione è resa possibile tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse. 4. dal menu si scelga la voce Modifica, quindi Incolla. Si ottiene così il risultato di figura B.3 A B C D E F 1 Classi 1A 1B 1C 1D 1E 2 N. Alunni Promossi Non ammessi =(B2-B3)/B2 =(C2-C3)/C2 =(D2-D3)/D2 =(E2-E3)/E2 =(F2-F3)/F2 5 6 Totale Fig. B.3 Inserimento della funzione somma Per esprimere il risultato in percentuale si effettua lo stesso procedimento visto in precedenza. Occorre ora calcolare la percentuale di non promossi dell intero liceo. A tal fine si utilizza la funzione SOMMA(). 1. si selezioni la cella B6. 2. si digiti =SOMMA(B4:F4). Per esprimere il risultato in percentuale si proceda come in precedenza. B.14 Sesta esercitazione: protezione del foglio Potrebbe accadere che qualcuno abbia intenzione di manomettere i nostri dati. Per far fronte a questo rischio è possibile proteggere il foglio. Il procedimento è il seguente: 1. dal menu selezionare Strumenti. Si apre un menu a tendina. 2. selezionare Protezione, quindi Proteggi foglio. Apparirà la finestra Proteggi foglio. 3. inserire la password in corrispondenza del relativo campo. Fare clic su Ok. Si presenterà una finestra di conferma della password appena digitata. 4. digitare nuovamente la password e premere Invio. Se la password viene dimenticata, non può essere recuperata. Inoltre è necessario riprodurre esattamente la sequenza di lettere minuscole e maiuscole. 8

9 Se si prova ad effettuare una modifica dei dati, appare una finestra di dialogo che informa l utente che il foglio è protetto. Per rimuovere tale protezione: 1. selezionare la voce Strumenti dal menu principale. Si apre il menu a tendina. 2. selezionare Protezione, quindi Rimuovi protezione foglio. Apparirà una finestra per l inserimento della password. 3. inserimento della password nel relativo campo, quindi premere Invio. Ovviamente occorre ricordarsi la password! 9

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio. Foglio elettronico Foglio elettronico EXCEL Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Il foglio elettronico è un programma interattivo, che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Cenni preliminari... 1 Elementi sullo schermo... 2 Creazione di una cartella di lavoro... 3 Utilizzo di celle e intervalli... 3 Gestione della cartella

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

progetti guidati EXCEL Dalla tabella statistica al relativo grafico

progetti guidati EXCEL Dalla tabella statistica al relativo grafico EXCEL progetti guidati Dalla tabella statistica al relativo grafico L interpretazione di dati relativi all andamento di un particolare fenomeno risulta più agevole se tali dati sono rappresentati in forma

Dettagli

Syllabus (estratto) Foglio elettronico. Excel. Open office - Office. Principio e funzionamento 26/11/2012. A. Ferrari

Syllabus (estratto) Foglio elettronico. Excel. Open office - Office. Principio e funzionamento 26/11/2012. A. Ferrari Foglio elettronico A. Ferrari Syllabus (estratto) Lavorare con i fogli elettronici e salvarli in diversi formati. Inserire dati nelle celle e applicare modalità appropriate per creare elenchi. Selezionare,

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

per immagini guida avanzata Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Usare le formule e le funzioni Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Costruire formule in Excel Per gli utenti di altri programmi di foglio di calcolo, come ad esempio Lotus 1-2-3,

Dettagli

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel [Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel Aperta in Excel una nuova cartella (un nuovo file), salviamo con nome in una precisa nostra cartella. Cominciamo con la Formattazione del foglio di lavoro.

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

EXCEL FINESTRA DI EXCEL BARRE PRINCIPALI CARTELLA DI LAVORO BARRE DI SPOSTAMENTO

EXCEL FINESTRA DI EXCEL BARRE PRINCIPALI CARTELLA DI LAVORO BARRE DI SPOSTAMENTO EXCEL FINESTRA DI EXCEL BARRE PRINCIPALI CARTELLA DI LAVORO BARRE DI SPOSTAMENTO BARRE PRINCIPALI GESTIONE FILE BARRA DEI MENU BARRA STANDARD Nuovo: si crea un nuovo foglio Apri: si carica un foglio da

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

Corso completo di Excel 2003 per Certificazione Microsoft Office Specialist e Patente Europea (ECDL) - Prof. Roberto Fantaccione

Corso completo di Excel 2003 per Certificazione Microsoft Office Specialist e Patente Europea (ECDL) - Prof. Roberto Fantaccione Corso completo di Excel 2003 per Certificazione Microsoft Office Specialist e Patente Europea (ECDL) - Premessa Excel 2003 è un programma della suite di office 2003, in grado di organizzare e gestire tabelle

Dettagli

Fogli Elettronici: MS Excel. Foglio Elettronico

Fogli Elettronici: MS Excel. Foglio Elettronico Parte 6 Fogli Elettronici: MS Excel Elementi di Informatica - AA. 2008/2009 - MS Excel 0 di 54 Foglio Elettronico Un foglio elettronico (o spreadsheet) è un software applicativo nato dall esigenza di:

Dettagli

Excel Foglio elettronico: esempio

Excel Foglio elettronico: esempio Excel Sist.Elaborazione Inf. excel 1 Foglio elettronico: esempio Sist.Elaborazione Inf. excel 2 Foglio elettronico o spreadsheet griglia o tabella di celle o caselle in cui è possibile inserire: diversi

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle Foglio di calcolo Il foglio di calcolo: Excel I dati inseriti in Excel sono organizzati in Cartelle di lavoro a loro volta suddivise in Fogli elettronici. I fogli sono formati da celle disposte per righe

Dettagli

TEST: Word & Excel. 2014 Tutti i diritti riservati. Computer Facile - www.computerfacile.webnode.it

TEST: Word & Excel. 2014 Tutti i diritti riservati. Computer Facile - www.computerfacile.webnode.it TEST: Word & Excel 1. Come viene detta la barra contenente il nome del documento? A. barra del titolo B. barra di stato C. barra del nome D. barra dei menu 2. A cosa serve la barra degli strumenti? A.

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL I fogli elettronici vengono utilizzati in moltissimi settori, per applicazioni di tipo economico, finanziario, scientifico, ingegneristico e sono chiamati in vari modi : fogli

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

Il foglio elettronico: Excel

Il foglio elettronico: Excel Il foglio elettronico: Excel Laboratorio di Informatica Corso di Laurea triennale in Biologia Dott. Fabio Aiolli (aiolli@math.unipd.it) Dott.ssa Elisa Caniato (ecaniato@gmail.com) Anno accademico 2007-2008

Dettagli

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi Lezioni di EXCEL Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi 1 Il foglio elettronico Excel Excel è un foglio elettronico che consente di effettuare svariate operazioni nel campo matematico,

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

Introduzione al foglio elettronico

Introduzione al foglio elettronico Introduzione al foglio elettronico 1. Che cos'è un foglio elettronico? Un foglio elettronico è un programma che permette di inserire dei dati, di calcolare automaticamente i risultati, di ricalcolarli

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni Microsoft Excel Sommario Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle Numeri, date, formule, testo, funzioni Formattazione dei dati Creazione di serie di

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE

EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE EXCEL ESERCIZIO DELLE SETTIMANE 1. PREPARAZIONE 1. Aprire Microsoft Office Excel 2007. 2. Creare una nuova cartella di lavoro. 3. Aggiungere due fogli di lavoro come mostrato in figura: 4. Rinominare i

Dettagli

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it Excel A cura di Luigi Labonia e-mail: luigi.lab@libero.it Introduzione Un foglio elettronico è un applicazione comunemente usata per bilanci, previsioni ed altri compiti tipici del campo amministrativo

Dettagli

Progetto PON C1-FSE-2013-37: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME:

Progetto PON C1-FSE-2013-37: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME: Progetto PON C-FSE-0-7: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME:. Quando si ha un documento aperto in Word 007, quali tra queste procedure permettono di chiudere il

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 La scheda vai a La scheda Vai è probabilmente la meno utilizzata delle tre: permette di spostarsi in un certo punto del documento, ad esempio su una determinata pagina

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Foglio elettronico Le seguenti indicazioni valgono per Excel 2007, ma le procedure per Excel 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le

Dettagli

MS Word per la TESI. Barra degli strumenti. Rientri. Formattare un paragrafo. Cos è? Barra degli strumenti

MS Word per la TESI. Barra degli strumenti. Rientri. Formattare un paragrafo. Cos è? Barra degli strumenti MS Word per la TESI Barra degli strumenti Cos è? Barra degli strumenti Formattazione di un paragrafo Formattazione dei caratteri Gli stili Tabelle, figure, formule Intestazione e piè di pagina Indice e

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

Word è un elaboratore di testi in grado di combinare il testo con immagini, fogli di lavoro e

Word è un elaboratore di testi in grado di combinare il testo con immagini, fogli di lavoro e Word è un elaboratore di testi in grado di combinare il testo con immagini, fogli di lavoro e grafici, tutto nello stesso file di documento. Durante il lavoro testo e illustrazioni appaiono sullo schermo

Dettagli

Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II

Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II Foglio di calcolo con OpenOffice Calc II 1. Riesame delle conoscenze 2. Lavorare sui grafici 3. Ridimensionamento di righe e colonne 4. Le formule 5. Utilizzo di

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

Foglio elettronico Excel

Foglio elettronico Excel 4 Foglio elettronico Excel - MODULO 117 MODULO Foglio elettronico Excel Introduzione Il foglio di calcolo elettronico è un programma interattivo che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli

Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui

Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui Come costruire una distribuzione di frequenze per caratteri quantitativi continui Consideriamo i dati contenuti nel primo foglio di lavoro (quello denominato dati) del file esempio2.xls. I dati si riferiscono

Dettagli

Preparazione ECDL modulo 4 Foglio elettronico

Preparazione ECDL modulo 4 Foglio elettronico IFTS anno formativo 2012-2013 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente Preparazione ECDL modulo 4 Foglio elettronico Esperto Salvatore Maggio FOGLIO ELETTRONICO

Dettagli

Lezione del 31/05/2010 - Foglio elettronico e didattica

Lezione del 31/05/2010 - Foglio elettronico e didattica Lezione del 31/05/2010 - Foglio elettronico e didattica Attività della giornata lezione sul foglio elettronico generalità indirizzi delle celle, indirizzi relativi indirizzi di aree di celle, nomi delle

Dettagli

FINALITÁ. Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di. foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma

FINALITÁ. Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di. foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 4 Excel A cura di Mimmo Corrado MODULO 4 - FOGLIO ELETTRONICO 2 FINALITÁ Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

USO DI EXCEL CLASSE PRIMAI

USO DI EXCEL CLASSE PRIMAI USO DI EXCEL CLASSE PRIMAI In queste lezioni impareremo ad usare i fogli di calcolo EXCEL per l elaborazione statistica dei dati, per esempio, di un esperienza di laboratorio. Verrà nel seguito spiegato:

Dettagli

foglio di calcolo celle Lotus 1-2-3 celle macro.

foglio di calcolo celle Lotus 1-2-3 celle macro. Fogli di calcolo Un foglio di calcolo è composto da celle nelle quali è possibile inserire dati. Il programma consente di effettuare calcoli complessi utilizzando valori inseriti nelle celle dalle quali

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET)

FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET) FOGLIO ELETTRONICO (SPREADSHEET) I fogli elettronici sono programmi che consentono di condurre calcoli matematici, creare tabelle correlate tra loro, impostare piani di gestione e realizzare grafici dei

Dettagli

Esercitazione n. 7: Presentazioni

Esercitazione n. 7: Presentazioni + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 7: Presentazioni Scopo: Creare una presentazione con Microsoft PowerPoint 2010. Scegliere uno sfondo, uno stile per i caratteri, diversi

Dettagli

Appunti di: MICROSOFT EXCEL

Appunti di: MICROSOFT EXCEL Appunti di: MICROSOFT EXCEL INDICE PARTE I: IL FOGLIO ELETTRONICO E I SUOI DATI Paragrafo 1.1: Introduzione. 3 Paragrafo 1.2: Inserimento dei Dati....4 Paragrafo 1.3: Ordinamenti e Filtri... 6 PARTE II:

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL. Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL

Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL. Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL Istituto Alberghiero De Filippi Attività di Terza Area Corso ECDL a.s. 2009-2010 MODULO 3 ECDL Elaboratore di testi Microsoft Word ECDL Microsoft Word consente di creare in modo rapido lettere, promemoria,

Dettagli

Courseware Excel 2007

Courseware Excel 2007 Adolfo Catelli Courseware Excel 2007 (Livello base) Gennaio 2010 Sommario CHE COSA E UN FOGLIO ELETTRONICO... 4 ELEMENTI DELL INTERFACCIA... 5 LAVORARE CON I FILES... 7 CREARE UNA NUOVA CARTELLA DI LAVORO...

Dettagli

4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico

4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico 4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico 4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico Il foglio di calcolo elettronico è un programma interattivo che mette a disposizione dell'utente una matrice di righe

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico

4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico 4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico 4.1.1 Primi passi con il foglio elettronico Il foglio di calcolo elettronico è un programma interattivo che mette a disposizione dell'utente una matrice di righe

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Pacchetti Applicativi Excel CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Pacchetti Applicativi: Excel >> Sommario Sommario 2 n Excel n Area

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Leonardo da VINCI FASANO (BR) P.O.N. ANNUALITÀ 2013 - Obiettivo C1 MODULO ECDL4 MODULO 4

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Leonardo da VINCI FASANO (BR) P.O.N. ANNUALITÀ 2013 - Obiettivo C1 MODULO ECDL4 MODULO 4 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Leonardo da VINCI FASANO (BR) P.O.N. ANNUALITÀ 2013 - Obiettivo C1 MODULO ECDL4 MODULO 4 Il Foglio elettronico: Excel 2010 Lisa Donnaloia - lisa.donnaloia@libero.it

Dettagli

Barra degli strumenti. Barra della formula. Cella. 1) Per creare una cartella di lavoro

Barra degli strumenti. Barra della formula. Cella. 1) Per creare una cartella di lavoro 1 Lezione 1: Nozioni fondamentali del foglio di lavoro Quando si avvia una sessione di lavoro in Excel, viene automaticamente aperta una cartella di lavoro. In genere la cartella di lavoro predefinita

Dettagli

CREARE UN MODULO CON EXCEL

CREARE UN MODULO CON EXCEL CREARE UN MODULO CON EXCEL In questo laboratorio userai Excel 2000 per creare una semplice lista della spesa presso un vivaio di piante. Naturalmente, puoi inventare un modulo che si adatti alle tue specifiche

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale Foglio di calcolo Foglio di calcolo Foglio organizzato in forma matriciale: migliaia di righe e centinaia di colonne In corrispondenza di ciascuna intersezione tra riga e colonna vi è una CELLA Una cella

Dettagli

lo 4 1. SELEZIONARE; le celle da tagliare (spostare) 2. Comando TAGLIA

lo 4 1. SELEZIONARE; le celle da tagliare (spostare) 2. Comando TAGLIA Capittol lo 4 Copia Taglia Incolla 4-1 - Introduzione Durante la stesura di un foglio di lavoro o durante un suo aggiornamento, può essere necessario copiare o spostare dati e formule. Per questo sono

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL

COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL In questo laboratorio imparerai a costruire un simpatico cruciverba. Sfruttando le potenzialità di Excel non ti limiterai a creare lo schema di caselle bianche e nere,

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org è una suite di proprietà Sun Microsystems con copyright e licenza LGPL, che può essere classificato come software di produttività personale.

Dettagli

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica Corso di introduzione all informatica Microsoft Excel Gaetano D Aquila Sommario Cosa è un foglio elettronico Caratteristiche di Microsoft Excel Inserimento e manipolazione dei dati Il formato dei dati

Dettagli

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello Chi inizia un'attività di ufficio con l ausilio di strumenti informatici, si imbatte subito nei comuni e ricorrenti lavori di videoscrittura. Redigere lettere, comunicati, piccole relazioni ecc, sono tipiche

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Contenuti: Fogli di calcolo Struttura di un foglio di calcolo Funzionalità dei programmi dei fogli di calcolo Esempio pratico:excel

Contenuti: Fogli di calcolo Struttura di un foglio di calcolo Funzionalità dei programmi dei fogli di calcolo Esempio pratico:excel Contenuti: Fogli di calcolo Struttura di un foglio di calcolo Funzionalità dei programmi dei fogli di calcolo Esempio pratico:excel Fogli di calcolo (Spread-sheet) Un foglio di calcolo è uno strumento

Dettagli

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access Scopo: Familiarizzare con le funzionalità principali del DBMS (Database Management System) Microsoft

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli