66 inverno diretto da Paolo Massobrio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "66 inverno 2014. diretto da Paolo Massobrio"

Transcript

1 66 inverno 2014 periodico di sopravvivenza gastronomica diretto da Paolo Massobrio euro 5,00 inchiesta: gemelli, polifunzionali, multitasking, le nuove tendenze del mangiar fuori all'italiana - le ricette di Golosaria Milano - sfatiamo i miti dei "falsi alimentari" - bbq: il grill che non ti aspetti - il profilo: Mario Calabresi - ristoranti, trattorie, negozi e cose buone da tutta Italia

2

3 ISCRIVITI A PER L ANNO 2014 Un anno con noi attraverso: La Circolare i nostri libri i nostri eventi e tanto altro ancora!

4

5

6

7

8 IL PASTIFICIO DEFILIPPIS non solo pastificio Il Pastificio Defilippis, storico laboratorio fondato nel 1872 a Torino, da sempre al numero 39 della centralissima Via Lagrange di Torino, si è messo al passo con i tempi. Senza snaturare la sua funzione primaria di laboratorio per la pasta e di gastronomia è diventato anche ristorante. Nell arredamento si è cercato di mantenere l aurea ottocento - novecentesca aggiungendo però l allure contemporaneo a base di lampade di design, sedute particolari non invadenti ma molto funzionali. Due sono gli spazi dove si possono gustare le specialità della gastronomia o i piatti di un piccolo selezionato menù: entrando si trovano alcuni tavoli proprio accanto all area della gastronomia oppure si può scegliere la saletta superiore con 30 posti con una splendida vista sulla via pedonale. La cucina del Pastificio Defilippis è tipicamente piemontese, dove certamente la pasta ha un ruolo molto importante. Ma l offerta comprende anche antipasti, secondi e dolci. Tra le proposte della gastronomia i piatti tipici della tradizione culinaria piemontese, dal vitello tonnato all insalata russa, dal carpione al tonno di coniglio grigio di Carmagnola sempre con un attenzione alla selezione delle materie prime. Recentemente è stato aperto, sempre a Torino, un secondo punto vendita per la pasta e i prodotti della gastronomia in Via Tripoli 40. Pastificio Defilippis S.R.L. - Via Lagrange 39, Torino (ITALY) - Tel

9

10 Tutto il gusto della grande tradizione Pomì in una nuova passata, preparata con un pomodoro italiano che per natura ha il 50% di licopene in più.

11

12

13

14 La passione nel raccontare qualcosa di veramente buono Marco d'oggiono Prosciutti via Lazzaretto Oggiono Lecco t

15 Seguici su:

16

17

18

19 Mezzo secolo di Unipol. Una storia scritta guardando al futuro. Il nostro futuro nasce dalla nostra storia. Da quando, cinquant anni fa, siamo nati, crediamo in un ideale che va al di là degli interessi particolari e ha come orizzonte il bene comune. Ed è guardando a questo orizzonte che ogni giorno, nella concretezza delle nostre azioni, cerchiamo di scrivere il miglior futuro possibile per le persone cui dedichiamo il nostro lavoro.

20

21 papillon 66 - inverno 2014 prima pagina Pino Cuttaia cuoco dell anno di Papillon Il pubblico di Golosaria Siamo reduci, si fa per dire, da un edizione di Golosaria a Milano che è stata senza parole: 45 mila persone, invitate a conoscere il gusto che abbiamo scoperto e messo sul piedistallo. ma che bello pensare a un altro anno insieme Ma la cosa curiosa di questa edizione è stata la partecipazione di tante start up giovani, che puntualmente abbiamo recensito nelle pagine a seguire, su un numero di Papillon ricco come non mai di novità, da tenere a disposizione in casa, anche per le ricette innovative che abbiamo pubblicato. Questo numero dunque è la cartina di tornasole che l Italia è un paese ancora inesplorato e vocato all agricoltura e alla sua trasformazione. E più lo si esplora più si scopre che il cibo può anche far bene, come ci raccontano gli amici del progetto àmati, che ha debuttato proprio a Golosaria e subito è stato ripreso dai media, non solo italiani. Questo numero di Papillon racconta poi come cambiano i locali in Italia, e ad essi è dedicata la riflessione dell editoriale. Ma cambiano anche i giornali e il modo di comunicare. Per questo l ospite di Papillon è il direttore del quotidiano La Stampa Mario Calabresi che ci ha concesso un intervista esclusiva, prima dell uscita del suo ultimo libro A Occhi Aperti. Con questo numero che saluta il 2014, escono anche i nostri libri: la GuidaCriticaGolosa alla 22^ edizione (una vita), ilgolosario con le sue pagine di segnalazioni e il libro per la famiglia Adesso, 365 giorni da vivere con gusto, che ha una copertina bellissima, ed è un invito ad entrare in tutte le case di chi ci legge. Ma arrivano anche le app di fine anno: Il Golosario-Ristoranti, aggiornato in tempo reale, Il Golosario-Negozi (anche su Samsung) e Il Golosario-Ricette con 764 piatti da cucinare. Infine una novità: il sito ufficiale ilgolosario.it, dove ogni giorno troverete una segnalazione, quasi a dimostrare che il fiume di cose buone di questo Paese è inarrestabile. Ed è da conoscere. L Expo del 2015 è fatto anche per questo. Auguri di buon anno a tutti! Paolo Massobrio 19

22 papillon 66 - inverno 2014 Papillon periodico di sopravvivenza gastronomica inverno 2014 n. 66 Reg. Trib. di Alessandria n. 491 Edito da COMUNICA srl per conto di Associazione Club di Papillon Via R. Ardigò, 13/b Alessandria tel fax PAPILLON è un marchio registrato Direttore Responsabile Paolo Massobrio Hanno collaborato: Silvia Benzi, Francesca Brugna, Raffaella Carraro, Stefano Corrada, Roberto Formica, Alessandra Fulginiti, Marco Gatti, Claudia Gerosa, Gianfranco Lo Cascio, Stefano Lorenzetto, Daniela Meucci, Fabio Molinari, Teo Musso, Andrea Nicola, Raffaella Quartero, Maurizio Pescari, Andrea Radic, Alessandro Ricci, Simone Rosti, Annalisa Tozzi Fontana, Andrea Voltolini. Foto di copertina noci e agrumi - ph Giuseppe Perrone Segreteria di redazione Francesca Montaldi, Alistra Silva Progetto grafico e impaginazione Studio Due srl, Alessandria - art director Monica Deevasis e Giuseppe Perrone Fotografie Archivio Club di Papillon, Archivio Studio Due, Alessandro Ricci, Giuseppe Perrone, L editore resta a disposizione di eventuali aventi diritto per le immagini per le quali non è stato possibile rintracciare i titolari degli Autori tutti i diritti riservati Stampa Litografia Viscardi, Alessandria 20

23 papillon 66 - inverno 2014 indice indice Quel Paese bellissimo che rotola verso l Expo di Paolo Massobrio Uscire dalla paura guardando il coraggio del mondo del vino di Marco Gatti Gemelli, polifunzionali, multitasking: le nuove tendenze del mangiar fuori all italiana di Alessandro Ricci L importanza di una stretta di mano (anche virtuale) di Fabio Molinari Urban (food) legend intervista al dott. Silvio Spinelli di Fabio Molinari Àmati! Curarsi a tavola non è più un segreto di Fabio Molinari A tavola Trentasei locali provati per voi Le nostre migliori tavole di Paolo Massobrio e Marco Gatti Pizza: Il P greco della pizza 98 21

24 indice papillon 66 - inverno 2014 indice Cose Buone Alla scoperta dell eccellenza Altri assaggi imperdibili e desiderabili di Paolo Massobrio Le De.Co. dai campi alle miniere di Fabio Molinari Olio: Un anno strano di Maurizio Pescari Se il mondo si ritrova in un timballo di Fabio Molinari Ricette: Le facce (belle) della cucina italiana Il bbq che non ti aspetti di Gianfranco Lo Cascio Quando nasce un Caffè&Caffè Dieci domande a occhi aperti al direttore della stampa Mario Calabresi di Paolo Massobrio Letti per voi Recensioni letterarie Piemontesi a Milano di Alessandro Ricci Frizzi e lazzi della carta stampata di Andrea Voltolini

25 nuovi locali avanzano con una leva I del marketing che si chiama prezzo e con l altra che porta il nome di qualità. Certo è curioso notare che la carne, magari, è del medesimo fornitore (Martini di Boves ci è capitato di osservare): sia oggi per il ristorante sotto i 30 euro ma anche per quello dove non ne bastano 50, e che comincia a essere vuoto. È un campanello di allarme signori che dice fondamentalmente una cosa: il ristorante medio che ha avuto successo negli anni Ottanta e Novanta non s è posto il problema, nella maggior parte dei casi, di come dialogare con le nuove generazioni, cadute per di più dentro a una crisi mai vista. Sedici anni fa, ospiti della famiglia Folonari in Toscana, facemmo un summit di critici gastronomici (io ne ero il moderatore). C erano Veronelli, Raspelli, Bonilli, Cernilli e tanti altri. E fu allora che mettemmo a tema questo dipapillon 66 - inverno 2014 editoriale di Paolo Massobrio Un dolce a 4 euro, magari 5. Un primo a 6/8 euro, un secondo intorno ai 12 euro. Abbiamo provato ad analizzare i prezzi dei menu dei nuovi locali, solitamente gestiti da giovani, che ci avevano oltremodo colpito per la frequentazione di un pubblico vasto e altrettanto giovane. E il risultato è quello di un nuovo successo che ha una regola: stare sotto i 30 euro possibilmente e sempre col vino a bicchiere. QUEL PAESE BELLISSIMO che rotola verso l expo scorso del dialogo fra generazioni. La novità che ne scaturì fu che nei ristoranti di qualità si sarebbe potuto ordinare anche un solo piatto. Avveniristico, allora, parlare di vino a bicchiere e di abolizione del coperto e servizio. Un giovane chef, ricordo, si ribellò all invito di trovare una formula per far entrare le famiglie nei ristoranti di qualità: I bambini mi spaccano i Riedel, disse testualmente. Oggi - per la cronaca - non fa più il cuoco in un suo locale, ma vive di consulenze. Intanto il 2013 ha segnato un ricambio mai visto: tante chiusure di ristoranti, persino il Gener Neuv di Asti, una gloria, ha issato bandiera bianca sotto Natale, ma in questo caso per la fatica dei coniugi Fassi ai quali gli anni incominciano a pesare. Ma chi potrà rilevare un locale così impegnativo? Noi speriamo che qualcuno si faccia avanti, così 23

26 editoriale papillon 66 - inverno 2014 Maida Mercuri come è accaduto all Antica Osteria del Ponte di Cassinetta di Lugagnano, al netto della breve esperienza di Fabio Barbaglini. Ce lo auguriamo anche se non è facile puntare decisi sul ristorante gourmet. Se leggete le recensioni a seguire, vedrete tante novità. Che so, il Persè di Milano è un ristorante gourmet, con una cucina da stellati, ma i ragazzi l hanno presa bassa: un locale piccolo, prezzi contenuti, e poi si vedrà. È un po come chi vuole iniziare a suonare la chitarra per andare a fare i concerti. Ecco al mio paese c era uno che voleva imparare subito a suonare lo strumento coi denti, come Jimmy Hendrix. Ma vi pare? LA RISTORAZIONE MEDIA CHE FU Sarà curioso, da questo punto di vista, leggere l inchiesta che abbiamo realizzato sui nuovi locali, per i quali è stata codificata l icona del locale gemello. Ossia il ristorante gourmet accanto a una soluzione più easy, più informale. Lo ha fatto Trussardi alla Scala, ma anche la bella Maida Mercuri sui Navigli a Milano. E stanno avendo successo. Certo siamo a Milano, nella città che ha sempre i danè; nel luogo laboratorio di tante cose, della moda come del cibo (Gualtiero Marchesi insegna). E siamo anche nel centro che fra 500 giorni ospiterà l Expo. Nelle altre città che succede invece? Che il ristorante classico, quello della cosiddetta fascia media (i 50 euro), perde terreno. Lo perde perché non si può rinnovare (investire in ristrutturazioni in questo periodo è difficile), lo perde perché non ce la fa a mantenere un livello di prezzo che si rivolge sempre più a una fascia di clientela ristretta, dove peraltro i giovani non ci sono. È un analisi impietosa? Può darsi, ma è la realtà, sotto gli occhi di tutti: si allarga la forbice e sparisce la fascia di mezzo, contesa fra la nuova trattoria e il ristorante gourmet (lo abbiamo chiamato così per capirci, anche se il nome non ci fa impazzire). LA SPERANZA DELL EXPO Nel frattempo in Italia cosa succede? Lo ha scritto il Censis: i nostri migliori ragazzi vanno all estero, anche per aprire locali. E non si sa se torneranno. A questo punto si aspetta che succeda qualcosa di positivo. L uscita dal tunnel la chiama qualcuno, ma anche se si uscisse cosa ci sarà dall altra parte, oltre alla luce? Praterie fertili o terreni affaticati dall usura del tempo? Usiamo questa metafora per parlare della capacità di spesa, che è decisamente cambiata e che non sarà più come prima. È certo anche che ognuno di noi conosce almeno una persona che in questo periodo ha perso il lavoro. Moltiplicate e il conto è presto fatto: un Paese in affanno, che tuttavia ha un lume di speranza nell Expo

27 papillon 66 - inverno 2014 Dai ladri di biciclette a quelli di torroni. Tra le notizie più strane del Natale merita quella apparsa in prima pagina sul Corriere della Sera Milano del 18 dicembre. "Furto in casa: rubano focacce e torroni": sotto questo titolo il racconto della disavventura capitata a una anziana signora lombarda che, rientrata in casa, ha scoperto che erano scomparsi panini, focacce e due stecche di torrone (oltre a 120 euro custoditi in un cassetto). E la vicenda ci ricorda il titolo di un giornale, lo scorso anno, dedicato all'incresciosa vicenda di un furto di 5 galline. Titoli di giornale e prime pagine, per intenderci, che non si leggevano da anni, ma che oggi fanno notizia. editoriale qui occorre fare dei distinguo. E Noi all Expo crediamo, fin dalla prima ora. Chi scrive è stato coinvolto, addirittura, nel Comitato Scientifico per la candidatura, oramai cinque anni or sono e ne ha visto le potenzialità. Arriveranno, perché arriveranno, milioni di persone da tutto il mondo: il viaggio in Italia attira, ancor più su un tema come l alimentazione che dalle nostre parti è un mito. Ma c è un però. Ed è questo: come ci stiamo organizzando per questo evento che ormai è alle porte? Be, all italiana, verrebbe da dire. Si è infatti passati da un disinteresse generalizzato, soprattutto dei pubblici amministratori di ogni ordine e grado, alla rincorsa a fare convegni. Un convegno sull Expo non lo si nega a nessuno. E se ne fanno anche uno al mese, magari di enti diversi, ma sempre nella stessa città. Parole buttate al vento, dove si sprecano frasi come le nostre eccellenze non sono seconde a nessuno e dobbiamo fare sistema. Ma poi non si fa nulla, un po perché non s è capito fino in fondo cosa sarà l Expo, un po perché ancora non si conosce la potenzialità del proprio bene comune: il territorio. Così si aspetta che qualcuno proponga, col rischio poi di fare la solita ammucchiata in ordine sparso nel sito espositivo di Rho Pero, mostrando tutto il peggio del nostro folklore, mentre i territori, ambito di ricezione, stanno a guardare, in affanno. Si fanno convegni, ma da tutti si esce senza un regista, ossia un qualcuno che con metodo cerchi di razionalizzare le forze e di fare una proposta. Be tutto questo è ridicolo e anche un poco penoso, se ci pensate. Ed è penoso sapere che qualcuno veda l Expo come un fastidio, ovvero come un altra iniziativa che invita a fare qualcosa, smuovendoci dallo status quo. Basterebbe invece affidarsi ai giovani, prima che partano per andare all estero, per capire come vedrebbero loro questa opportunità che c entra innanzitutto con la comunicazione. Ma ci sono anche i meno giovani, professionisti della comunicazione e manager che saprebbero dare un loro contributo, in un Paese che ha costruito enti fieristici come bocciofile e che ora sta pensando solo a come riempire spazi vecchi e superati. Ma l Expo, ossia una finestra sul mondo, è un altra cosa. È un esercizio di autocoscienza e un fare, nella direzione dell esatta vocazione del nostro Paese. Un Paese turistico, alimentare, un Paese stupendo dove i piccoli imprenditori ancora ci portano agli onori del mondo. Vogliamo crederci? Se sì, evitiamo di proporre l ennesimo vuoto convegno. Abbiamo bisogno di altro. 25

28 editoriale papillon 66 - inverno 2014 Se il fil rouge di questi anni è stato un mondo disegnato sempre in grigio se non addirittura in nero, il mondo del vino ha raccontato invece tutta un altra storia. Trascinando nuove generazioni. Questo abbiamo visto e questo raccontiamo. Saluti anche a Fabio Fazio che è venuto a trovarci a Golosaria: un giorno vorremmo andare anche a trovarlo... se i soliti noti ci lasciano la sedia. Da oltre vent anni raccontiano storie di coraggio! uscire dalla paura GUARDANDO IL CORAGGIO DEL MONDO DEL VINO di Marco Gatti Il Vinitaly Io non ho paura libro di Davide Perillo, giornalista già firma della nostra GuidaCriticaGolosa e ora direttore del mensile Tracce, racconta la storia di Francesca Pedrazzini. Madre di 3 figli, è scomparsa a soli 38 anni. Drammatico. Eppure la sua vita è stata un vero inno alla speranza. Malattia e morte comprese. Io non ho paura, sono le sue ultime parole. Facendo nostra un po della sua forza, non abbiamo paura è l augurio che ci facciamo all inizio di questo nuovo anno, mentre televisioni e radio, giornali e rete, fanno a gara a chi riesce a metterla giù più dura. L economia è al collasso. Il cambiamento è impossibile. Il Paese è al capolinea. Il futuro? Nero. Perché ci sproniamo al coraggio della speranza? Per i mille episodi che, seppur non raccontati dai media perché il bene si sa, non fa notizia ci hanno detto, e ci dicono, che possiamo farcela. Che vincere la paura si può. Insieme. Lo dice la forza con cui decine di ristoratori, artigiani e vignaioli, in molti casi under 30, hanno investito sulla qualità, avendola individuata come unica strada per rispondere alla crisi. Sono i campioni del gusto del nostro Paese che siamo orgogliosi di far conoscere con le nostre App e col Golosario, GuidaCriticaGolosa e Ascolto del vino. Lo ha detto il calore e l affetto degli oltre 45mila che si son stretti attorno a noi e ai duecento magnifici produttori a Golosaria (documentando, con il boom di presenze, una stima e facendo risaltare il flop dei tanti eventini nati di recente che, bocciati dal pubblico, rischiano solo di far sprecare risorse preziose in un momento così difficile). Lo dice il successo di Vinitaly e Artigiano in Fiera, manifestazioni che sono vetrine formidabili del made in Italy nel mondo. Lo dice lo stato di salute del nostro vino. La generosa e succulenta cassoeula del Monsignore 26

29 papillon 66 - inverno 2014 Gianni Borelli, per tutti il Monsignore Il Vinitaly LO STATO DI SALUTE DEL NOSTRO VINO Limitandoci ai dati che riguardano la presenza dei nostri vini in un Paese importante come gli Stati Uniti, stando ai dati diffusi dall Italian Wine & Food Institute, le importazioni USA dal nostro Paese sono passate da ettolitri, per un valore di $ , dei primi tre trimestri del 2012 ai ettolitri, per un valore di $ , dello stesso periodo del Con l Italia che continua a mantenere la leadership sia in quantità che in valore. La quota di mercato dei vini importati dal Bel Paese è risultata essere del 26,8% in quantità e del 32,6% in valore, seguita dall Australia con il 18,4% in quantità e l 11,3% in valore. Ma, lo dicono i tanti incontri in giro per le regioni, in cui con i club di Papillon ci siamo trovati con chi fa vino, cose buone o cucina, riaffermando il valore delle relazioni, come nella serata inaspettata in cui ci siamo trovati a discutere con otto giovani, Moni, Franci, Pia, Ixa, Gianna, Ciccio, Page, Jack, (cito i soprannomi, perché segno di amicizie fatte di affetto e conoscenza, che a quanto pare, non sono impossibili, anche L Artigiano in Fiera editoriale nell epoca degli sms e dei social network), di che cos è il gusto, con questi studenti pieni di voglia di vivere e curiosità (alla faccia del luogo comune che vorrebbe i giovani bamboccioni e privi di ideali). Lo dice l emozione di una sosta all Altra Isola di Milano, da Gianni Borelli, per tutti il Monsignore che, con la sua cassoeula generosa e succulenta, l aureo risotto alla milanese, l opulenta costoletta alla milanese, il corroborante zabajone, sfida gli hamburger. Una specialità a cui, ahinoi, sono state dedicate, anche da chef in un recente passato impegnati in avventure di ben altro valore, numerose insegne di recente apertura (e diciamo che suona come presa in giro la definizione d autore!). Il gusto e i racconti del gusto trapassano tre generazioni diverse, ossia tra chi ha fatto la guerra, chi è cresciuto tra 68 e anni di piombo, e chi oggi è nel fiore della gioventù (ma il dialogo tra nonni padri e nipoti non sarebbe possibile?). E ultimo, ma non ultimo, lo dice il ritorno alla terra da parte di tanti. Una novità che si declina anche in fenomeni interessanti, come quello dei cosiddetti vini naturali. In sintesi: dobbiamo decidere da che parte stare. L Italia è come Lampedusa. C è chi si è arreso, ed è chi vive come chi ha umiliato con getti d acqua gelida i corpi nudi di migranti inermi. E c è chi non molla, e dà commovente testimonianza di generosità e capacità di sacrificio, come quegli eroi di tutti i giorni che hanno meritato l abbraccio riconoscente di Papa Francesco. Correggiamo gli errori. Aiutiamoci a cambiare. Ma non smettiamo di sperare. Tra fornelli, botteghe e cantine, la crisi si fa sentire, ma il mondo del gusto è ancora uno di quelli che ha margini di crescita. Sulla nostra cucina, sui nostri prodotti, sui nostri vini, il mondo ha puntato i riflettori. A noi farne un fiore all occhiello del nostro Paese. Buon anno! 27

30 inchiesta di Alessandro Ricci papillon 66 - inverno 2014 GEMELLI, POLIFUNZIONALI, MULTITASKING: le nuove tendenze del mangiar fuori all italiana Se la regola aurea per un locale di successo era avere un identità precisa, oggi risultano vincenti i locali che hanno più identità e che differenziano l offerta nell arco della giornata. Quest anno è stato un vero e proprio boom che, in una piazza come Milano, ha portato a una sorta di esagerazione. Ma qui si attende l Expo del Chi resisterà? Damini Macelleria & Affini Negli ultimi anni, sempre più frequentemente, sempre con più convinzione, si è assistito alla nascita di locali polifunzionali che, nella stessa struttura, hanno affiancato attività diverse (ristorante più negozio, o ristorante più bar, ad esempio). Al contempo, molti ristoranti gourmet hanno aperto a fianco dell insegna principale un bistrot più informale, più economico, più flessibile nell offerta. Con grande successo. Sulla GuidaCriticaGolosa li abbiamo definiti locali gemelli, creando ad hoc un simbolo per identificarli. Come si è arrivati a questa rivoluzione I ristoratori italiani hanno dovuto confrontarsi con tre fattori: crisi economica, variate abitudini alimentari, nuovi modelli di ristorazione. Sulla crisi economica c è poco da aggiungere, se non che ha messo a dura prova il settore ristorativo. Questo mentre i modelli alimentari sono profondamente cambiati: la classica partitura del pasto all italiana (antipasto, primo, secondo, dolce) è tramontata a vantaggio di formule meno impegnative e più leggere in termini di calorie e tempo necessario. Nel frattempo, è emerso il modello Eataly, un po supermarket, un po bottega, coi suoi ristori specializzati e il ristorante gourmet. Dalla Francia abbiamo invece importato il termine bistronomie, ovvero un modello frutto di una contaminazione: alta cucina nel piatto e maggiore essenzialità (leggasi anche informalità, flessibilità, economicità) tutto attorno. LOCALI POLIFUNZIONALI DI SUCCESSO C è la macelleria storica che è diventata anche ristorante; il locale che abbina design e food; il nuovo concept 1/3 drogheria, 1/3 enoteca, 1/3 ristorante ; la gastronomia multitasking che propone asporto ma è anche caffetteria, libreria e ristorante: le vie dei locali polifunzionali sono infinite, o quasi. Damini Macelleria & Affini via Cadorna, 31 - ARZIGNANO - VI tel La famiglia Damini, da quasi 100 anni, conduce questa macelleria di grande qualità. L attività si è però diversificata con una bottega gastronomica, una raffinata enoteca e un ristorante dove gustare carne, salumi (cominciando dal buonissimo DamBurger) e piatti raffinatissimi. 28

31 papillon 66 - inverno 2014 inchiesta Ristorante Macelleria Motta Drogheria Plinio Sirani Luigi Zolin via Roma, 14 - SANDRIGO - VI tel Luigi Zolin, una vita nella sartoria d alta moda, ha aperto nel 2010 uno spazio dedicato al cibo, attivo da colazione a cena, con vendita dei prodotti utilizzati in cucina. Ristorante Macelleria Motta strada Padana Superiore, 90 BELLINZAGO LOMBARDO - MI tel La macelleria, che ha festeggiato nel 2013 i 50 anni di vita, è diventata anche un ristorante coronato, ambientato in una corte lombarda (corona radiosa della GuidaCritica- Golosa 2014) con proposte a tutta carne, tra griglia, quinto quarto e lunghe cotture. Fantastico! Drogheria Plinio via Plinio, 6 - MILANO tel Aperta dalle 8 alle 23, qui si viene per un caffè, per acquistare i prodotti, o per pause pranzo gustose e veloci e cene con menu stagionali. Sirani via Gramsci, 5 - BAGNOLO MELLA - BS tel Caffetteria, pasticceria, gelateria, pizzeria, ristorante: Sirani è davvero un locale polifunzionale e sembra incredibile che tutto possa essere fatto allo stesso livello di eccellenza. Ma è così. È un locale avanti che paga il pegno d essere a Bagnolo Mella. A Milano spaccherebbe! Slurp! via Massena, 26 - TORINO tel Coniuga cibo e design, in un ambiente giovane e di tendenza, con proposte diversificate per tutti i target (menu piemontesi, ladies lunch, brunch domenicali, pizza al tegamino, hamburger). Soho via al Ponte Calvi, 20/r - GENOVA tel Qui si può acquistare il pesce, scegliendolo dal bancone al centro del locale; prendere un aperitivo nel dehors, o avventurarsi in una cena di pesce nella sala dall arredamento minimal. Settembrini via Settembrini, 25 - ROMA tel Settembrini è un ristorante, un caffè e una libreria con take away. Una formula di successo che offre anche cocktail, consegne a domicilio, pranzi e cene tematici. Ma molto prima a Roma, esordì Gusto, in piazza Augusto Imperatore, che di fatto ha fatto scuola. Roscioli via dei Giubbonari, 21 - ROMA tel Innanzitutto gastronomia e salumeria, e poi wine bar e trattoria: aperto nel 2002, ha rappresentato uno dei primi casi di locale polifunzionale. Piuttosto angusto, sempre pieno, prepara una delle migliori carbonare della Capitale (e le polpette?). Fud via Santa Filumena, 35 - CATANIA tel Si definisce bottega sicula : qui si trovano hamburger, panini espressi, pizza napoletana e taglieri, ma anche un bell assortimento di vini e un grande banco gastronomia per gli acquisti take away. TRE CASE HISTORY DI LOCALI GEMELLI Maida Mercuri Rebelot (Milano) La novità del Rebelot, il tapas bar nato a fianco del Pont de Ferr, lo storico locale di Maida Mercuri sui Navigli con ai fornelli il talentuoso Matias Perdomo, ci ha entusiasmato fin dal principio. Abbiamo aperto lo scorso 24 maggio, con una duplice finalità: proporre un alternativa gourmet e innovativa a chi vuole fare una sosta prima o dopo il cinema, ma anche offrire un luogo accogliente ai clienti del ristorante, quando quest ultimo è pieno o occorre attendere il proprio tavolo. 29

32 inchiesta papillon 66 - inverno 2014 Maida Mercuri con Matias Perdomo L interno del ristorante I Caffi L idea è quella del tapas bar alla spagnola, aperto fino a tardi (alle due, la cucina fino all una), con la cucina a vista, un arredamento che mescola elementi antichi e oggetti postindustriali, con tanto legno e mattone. E piccoli piatti (tapas, appunto) di grande qualità, proposti in menu da 3, 5 e 7 assaggi (a 15, 30 e 45 euro). Qualche esempio? Leccia carciofo mandarino e pepe nero, fegato di limousine porcini zucca e topinambur, guanciale di maiale iberico cardo gobbo peperone di Cuneo e acciughe del Cantabrico o costina di agnello iberico ketchup speziato e patate laurette. Tutti i ragazzi che lavorano qui sono di matrice spagnola, lo chef invece, Mauricio Zillo è brasiliano e prima di stare con noi ha lavorato per tre anni al Pont de Ferr, in Francia e a Dubai. L idea è quella di offrire una cucina divertente, del mercato, etnica, aperta al mondo, in un ambiente caldo, informale. Anche la proposta delle bevande è interessante, con tanti vini al bicchiere, birre, e una carta dei cocktail (firmata dal barman Oscar Quagliarini) pensata appositamente per essere abbinata al cibo. Già, qui si può cenare con un gin tonic. E quel che più mi piace è che spesso succede che alcuni fanno aperitivo al Rebelot, cenano al Pont de Ferr, e poi finiscono la serata nuovamente nel bistrot. Sara Chiriotti Brasserie I Caffi (Acqui Terme - AL) I Caffi sono un istituzione della cittadina termale. Con lo spostamento nella nuova sede in via Scatilazzi, la famiglia Chiriotti ha diversificato l offerta, aggiungendo allo storico ristorante una brasserie, aperta quest anno, con griglia a vista (e una decina di tagli di carne) e possibilità di degustare salumi, formaggi e alcuni piatti classici (con menu quattro portate a 26 euro) e piatti unici. Volevamo avvicinare una nuova fascia di clientela, più giovane, che difficilmente frequenta i Caffi, per offrirgli un alternativa di qualità alla pizza o all aperitivo lungo. E abbiamo centrato l obiettivo: la brasserie sta funzionando, e alcuni dei nuovi clienti hanno scoperto che il ristorante gourmet non è poi così inavvicinabile, visto che il primo menu degustazione è a 44 euro. Per brasserie e ristorante abbiamo gli stessi fornitori: cambia solo il livello di ricerca e l utilizzo di tagli più pregiati per i piatti dei Caffi. Quali sono state le scelte per l arredo? Abbiamo optato per i materiali poveri: il ferro, il legno a vista, la tovaglietta all americana, anche se la posateria, d argento, la utilizziamo in entrambi i contesti. Se il ristorante è improntato alla classicità elegante, la brasserie è molto più informale. Claudio Sadler Chic n Quick (Milano) Se la tendenza-bistrot è esplosa negli ultimi due anni, c era chi proponeva questa formula diversi anni addietro. Claudio Sadler ad esempio, già nel 1999 apriva in via Monte Bianco il suo Sadler Wine & Food. Con il trasferimento sui Navigli, è invece nato il Chic n Quick, a fianco del ristorante gourmet che porta il suo nome. L idea del bistrot mi è venuta molti anni fa, in vacanza a Saint Tropez, 30

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà.

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Al Roccolo Fattoria Piolanti A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Ragiungèl, l è facil tè po minga sbaglià. Ocio, sculta che tè spieghi mi Ciapa la strada che la và de là.

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA.

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. In che cosa consiste il nostro format? Il cono è l attore protagonista di tutte le formule Konopizza diventando un ottimo contenitore

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1 Food Cost e gestione informatizzata della cucina 1 Determinazione e controllo dei costi La locuzione economie di scala è usata in economia per indicare la relazione esistente tra aumento della scala di

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Etichettatura degli alimenti

Etichettatura degli alimenti Ministero della Salute Direzione generale per l igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Etichettatura degli alimenti Cosa dobbiamo sapere La scelta di alimenti e bevande condiziona la nostra

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli