DISCIPLINARE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DELL AUTOPARCO E PER L USO DEI VEICOLI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DELL AUTOPARCO E PER L USO DEI VEICOLI"

Transcript

1 1 DISCIPLINARE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DELL AUTOPARCO E PER L USO DEI VEICOLI

2 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 FINALITA E CONTENUTO DEL DISCIPLINARE ATTIVITA DELL AUTOPARCO GESTIONE DEI VEICOLI E RELATIVE RESPONSABILITA' ASSEGNAZIONE TEMPORANEA DEI VEICOLI USO DEI VEICOLI CON PERSONALE AUTISTA MODALITA DI UTILIZZO DEI VEICOLI DISTRIBUZIONE CARBURANTI RECUPERO MEZZI IN AVARIA ASSICURAZIONE 2

3 COMUNE DI FIRENZE DISCIPLINARE PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA DELL AUTOPARCO E PER L USO DEI VEICOLI. ART. 1 Finalità e contenuto del disciplinare 1) Il presente disciplinare regola l'utilizzazione, la manutenzione e quant'altro attinente la circolazione del parco veicoli di proprietà del Comune e di quelli noleggiati o comunque in uso all Amministrazione in qualsiasi forma. 2) La disciplina inoltre stabilisce i compiti e le procedure finalizzate ad una gestione dell'autoparco secondo criteri di efficienza, efficacia ed economicità. 3) I veicoli dell'amministrazione Comunale rientrano nella categoria ad uso proprio. ART. 2 Attività dell Autoparco 1) Il coordinamento delle attività dell'autoparco comunale è affidato al Dirigente del Servizio nell ambito del quale la gestione dell Autoparco stesso è ricompresa. 2) L attività dell Autoparco comprende: - programmazione acquisto veicoli per l Ente, gestione parco, verifiche sull uso dei medesimi; - gestione officina meccanica e relativo magazzino; - acquisto pezzi di ricambio e beni di consumo; - acquisto ed erogazione del carburante per gli autoveicoli dell ente; - gestione pratiche amministrative dei veicoli in dotazione all ente; - istruzione delle pratiche relative ai sinistri subiti dai veicoli comunali e attività per il recupero dei danni per i sinistri attivi; - programmazione, organizzazione e gestione dei servizi di trasporto persone svolti in economia; - affidamento servizi di trasporto persone a soggetti terzi; - cura delle informazioni all Ufficio Inventari dell Amministrazione comunale per l iscrizione dei veicoli negli stessi; - gestione delle risorse assegnate e attività amministrativo-contabile inerente le attività di competenza. ART. 3 Gestione dei veicoli e relative responsabilità 1) L'Autoparco detiene le informazioni di tutti i veicoli di servizio nel loro complesso e suddivisi per categoria, alimentazione, assegnazione, centri di costo. 2) I veicoli di servizio sono assegnati, previa richiesta, esclusivamente alle Aree di Coordinamento, Direzioni e Uffici comunali per lo svolgimento delle attività di competenza, a seguito di acquisto di nuovi veicoli o di trasferimento veicoli da altra Area, Direzione o Ufficio. 3) I veicoli così assegnati sono utilizzati e condotti da dipendenti comunali o da altri soggetti appositamente autorizzati dall Area, Direzione o Ufficio assegnatario. 4) L'Autoparco stabilisce apposite procedure per l assegnazione e materiale consegna dei veicoli anche nei casi di cui all Art. 4 che segue. 3

4 5) Le Aree di Coordinamento, le Direzioni e Uffici assegnatari devono curare l osservanza delle disposizioni del presente disciplinare circa l utilizzo dei veicoli ed in particolare della compilazione del libretto di marcia obbligatoriamente presente su ciascun veicolo. Detto libretto dovrà contenere i seguenti elementi: ufficio e nome del conducente, data, ora e tempo di utilizzo, motivazione dell'impiego, chilometri percorsi e firma leggibile. Il sistema di archiviazione delle cedole e la regolamentazione interna dell uso dei veicoli è a cura di ogni assetto assegnatario. 6) I veicoli devono essere ricoverati all'interno di ambienti comunali. Eventuali deroghe sono ammesse solo su disposizione dell Area, Direzione o Ufficio assegnatario, dopo averne data notizia all'autoparco Comunale. 7) I guasti o rotture del veicolo di qualsiasi natura, sia meccanica che di carrozzeria, devono essere comunicate all Autoparco che provvederà alla riparazione avvalendosi dell'officina comunale o di ditta esterna appositamente convenzionata. Non sono consentite riparazioni effettuate presso ditte esterne se non autorizzate dall'autoparco. Sarà data priorità, nella riparazione dei veicoli, a quelli destinati ai servizi alla persona e a quelli in dotazione alla Polizia Municipale. ART. 4 Assegnazione temporanea di veicoli. 1) Su richiesta delle Aree di Coordinamento, delle Direzioni e degli Uffici comunali, l Autoparco, in relazione a specifiche esigenze, può mettere temporaneamente a disposizione altri veicoli del parco per particolari servizi inerenti compiti d istituto, per trasferte, per la partecipazione a convegni e manifestazioni fuori città, ecc. Detti veicoli sono utilizzati e condotti da dipendenti comunali o da altri soggetti appositamente autorizzati dai richiedenti. ART. 5 Uso di veicoli con personale autista. 1) Per esigenze e finalità di rappresentanza sono messi a disposizione stabilmente del Sindaco e, su specifica richiesta per singoli servizi, degli Assessori, del Direttore Generale e del Segretario comunale, veicoli condotti da personale autista, anche per il trasporto di delegazioni e ospiti dell Amministrazione e quant altro necessario per tali evenienze. 2) Sono inoltre utilizzati, in base alle esigenze e specifiche programmazioni e richieste degli assetti interessati, veicoli con personale autista per il trasporto scolastico, disabili, anziani nell ambito di specifiche iniziative, per il servizio interno di trasporto visitatori del Cimitero di Trespiano, per le attività dei Centri Estivi e altre. Apposite linee guida per l utilizzo dei mezzi da parte del personale addetto e per l eventuale accompagnamento dei trasportati verranno disciplinati con appositi atti. 3) All'inizio di ogni servizio di trasporto dovrà essere annotato, a cura del personale autista, sia il percorso che l'orario di effettuazione del servizio sull'apposito libretto di marcia. Il personale autista dovrà utilizzare, durante il servizio, la divisa assegnata. ART. 6 Modalità di utilizzo dei veicoli 1) Tutti i veicoli possono essere usati solo per servizi di istituto, secondo criteri di necessità e funzionalità, e la loro circolazione - di norma - è limitata nell'ambito del territorio del Comune di Firenze. Per la circolazione fuori Comune è indispensabile la preventiva autorizzazione dell Area di Coordinamento, della Direzione o Ufficio assegnatario, ad eccezione dei casi di previsto e/o necessario sconfinamento in altri territori. 4

5 2) Tutti i veicoli sono provvisti del logo del COMUNE DI FIRENZE applicato alle fiancate anteriori. Sono esclusi i veicoli destinati al servizio di rappresentanza, i veicoli ordinari di servizio della Polizia Municipale che portano le scritte previste dalla specifica Legge Regionale e altri veicoli, sempre della Polizia Municipale, adibiti a particolari usi. 3) I conducenti devono accertarsi della perfetta rispondenza dei veicoli alle norme sulla circolazione stradale prima del loro uso e devono attenersi, nella guida, a tutte le disposizioni del Codice della Strada, rispondendo dei danni causati ai veicoli medesimi per dolo o colpa grave. In caso di incidente stradale i conducenti devono effettuare la denuncia di sinistro utilizzando l apposito modulo. 4) Ogni Area di Coordinamento, Direzione o Ufficio assegnatario dovrà istituire la figura del "Referente Veicoli" che dovrà monitorare la cura e la manutenzione dei mezzi in dotazione, provvedendo alle necessarie segnalazioni all Autoparco in merito a: - scadenze revisioni; - tagliandi periodici di garanzia e manutenzione; - controllo periodico livelli dei liquidi (olio e liquido di raffreddamento); - verifica periodica della presenza a bordo dei documenti del mezzo, assicurazione compresa. Le strutture assegnatarie sono tenute alla presentazione delle denunce alle competenti autorità in caso di furto veicolo, sue componenti e/o furto o smarrimento relativa documentazione. 5) I conducenti che violano il Codice della Strada rispondono personalmente delle relative sanzioni amministrative. I verbali di accertamento delle violazioni eventualmente notificati all Autoparco saranno trasmessi alla struttura assegnataria del veicolo interessato per i relativi adempimenti. Qualora si rientri nell ipotesi di violazioni che comportino decurtazione punti dalla patente, gli uffici assegnatari sono tenuti ad effettuare gli accertamenti necessari per l individuazione del conducente al momento in cui è stata rilevata l infrazione e le generalità di quest ultimo dovranno essere comunicate, a cura di detti uffici, al competente Organo di Polizia. ART. 7 Distribuzione carburanti 1) L'approvvigionamento dei carburanti per i veicoli (gasolio e benzina) è effettuato presso i distributori dell'autoparco e, per i soli veicoli della Polizia Municipale, anche presso i distributori del Comando. 2) In caso di guasto dei distributori interni, in orario di chiusura degli stessi, durante le trasferte fuori territorio comunale o in altri casi eventualmente indicati dall Autoparco, il prelievo di carburante potrà essere effettuato presso stazioni di servizio esterne con attribuzione, di norma, degli oneri relativi ai fondi degli uffici assegnatari. 3) Per quanto concerne l'approvvigionamento di carburanti alternativi (metano, gpl o simili), l Autoparco stipula apposite convenzioni per rifornimento presso stazioni di servizio esterne. 4) Le modalità degli approvvigionamenti e delle registrazioni dei rifornimenti presso i distributori interni e presso le stazioni di servizio in convenzione sono definite dall Autoparco che curerà l apposita informazione alle strutture assegnatarie. ART. 8 Recupero mezzi in avaria 1) L Autoparco stipula accordi o convenzioni per il recupero dei mezzi in avaria nelle strade del territorio comunale, fornendo agli uffici assegnatari le informazioni circa la richiesta di assistenza da parte delle Ditte convenzionate. 5

6 ART. 9 Assicurazione 1) Tutti i veicoli dell'amministrazione Comunale per i quali sia prevista l assicurazione obbligatoria sono assicurati centralmente dall ufficio deputato. Ogni nuovo acquisto, alienazione o permuta di veicoli (ad eccezione di quelli della Polizia Municipale) è comunicato dall Autoparco all ufficio centrale suddetto per l attivazione delle assicurazioni o la disdetta delle stesse. Tale ufficio richiederà alle strutture assegnatarie dei veicoli la conferma annuale del rinnovo delle assicurazioni. 6

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI INDICE ART. 1 - FINALITÀ E CONTENUTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 - ORGANIZZAZIONE ART. 3 - GESTIONE DEI VEICOLI E RELATIVE RESPONSABILITÀ ART. 4 - USO DEI VEICOLI CON PERSONALE AUTISTA ART. 5 - MODALITÀ DI

Dettagli

USO MEZZI DI PROPRIETA DEL COORDINAMENTO

USO MEZZI DI PROPRIETA DEL COORDINAMENTO COORDINAMENTO PROVINCIALE PUBBLICHE ASSISTENZE EMERGENZA AMBULANZE 33..333 AREA PISTOIESE VAL DI NIEVOLE USO MEZZI DI PROPRIETA DEL COORDINAMENTO Revisioni Indice Data Motivo della revisione 0 16.01.2009

Dettagli

COMUNE PONTECAGNANO FAIANO (Provincia di Salerno) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO AUTOPARCO COMUNALE

COMUNE PONTECAGNANO FAIANO (Provincia di Salerno) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO AUTOPARCO COMUNALE COMUNE PONTECAGNANO FAIANO (Provincia di Salerno) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO AUTOPARCO COMUNALE ARTICOLO 1 (Finalità e contenuto del Regolamento) 1. Il presente Regolamento disciplina l

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE:

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE: REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOVEICOLI DI SERVIZIO INDICE: Art. 1 - Oggetto del regolamento Art. 2 - Definizioni Art. 3 - Destinazione degli autoveicoli Art. 4 - Uso degli autoveicoli destinati ai

Dettagli

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco COMUNE DI PISA Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco (approvato con Deliberazione della G.C. n. 124 del 2009) Art. 1 - Principi generali e definizioni 1. Le presenti norme disciplinano

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l uso degli automezzi

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l uso degli automezzi PROVINCIA DI LECCE Regolamento per l uso degli automezzi Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l uso e la gestione degli autoveicoli a disposizione della Provincia di Lecce. Art. 2 Parco

Dettagli

COMUNE DI GESTURI PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI GESTURI PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO COMUNE DI GESTURI PROVINCIA MEDIO CAMPIDANO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 38 del 23/09/2010 INDICE Art. 1 Contenuto del regolamento

Dettagli

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze)

COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) 1 COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) Regolamento per l utilizzo di autoveicoli e macchine operatrici Approvato con atto consiliare n 86 del 30.11.2006 1 2 ART. 1 Norma di carattere generale La gestione

Dettagli

Comune di Sanarica. Regolamento per l uso degli autoveicoli e motoveicoli comunali - 1 -

Comune di Sanarica. Regolamento per l uso degli autoveicoli e motoveicoli comunali - 1 - Comune di Sanarica Approvato: con Delibera C.C. Nr 17 del Reg. del 14 Aprile 2011 Revisioni: Abrogazioni: art. 1 art. 2 art. 3 art. 4 art. 5 art. 6 art. 7 art. 8 art. 9 art. 10 art. 11 art. 12 Indice Scopo

Dettagli

SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI. (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013)

SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI. (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013) SEGEN SpA REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI (deliberazione del CdA n. 29 del 28/06/2013) INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Fabbisogno Art. 3 Acquisto o noleggio automezzi Art. 4 Adempimenti conseguenti all acquisto

Dettagli

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera

COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera COMUNE DI ACCETTURA Provincia di Matera REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI (Approvato con delibera di C.C. n.34 del 37/11/2009 ) ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 68/27.06.2013 In vigore dal 1 agosto 2013 SOMMARIO Articolo 1 - Organizzazione

Dettagli

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO AUTOMEZZI COMUNALI

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO AUTOMEZZI COMUNALI COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO AUTOMEZZI COMUNALI Art. 1 Scopo del regolamento e disposizioni generali. Il seguente regolamento disciplina limiti, criteri e modalità per l acquisizione,

Dettagli

CITTA' DI ALCAMO ************

CITTA' DI ALCAMO ************ ALLEGATO B CITTA' DI ALCAMO PROVINCIA DI TRAPANI ************ REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELL AUTOPARCO (allegato alla delibera di C.C. n. 92 del 21/7/2011) Art. 1 Principi generali

Dettagli

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1

REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 REGOLAMENTO DELL AUTOPARCO DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO 1 (Approvato con deliberazione dell Ufficio di presidenza 28 luglio 2010, n. 66) TESTO VIGENTE Il testo qui riportato, coordinato con le modifiche

Dettagli

SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE SENZA CONDUCENTE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTO ASSEGNATE

SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE SENZA CONDUCENTE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTO ASSEGNATE SERVIZIO DI NOLEGGIO AUTO A LUNGO TERMINE SENZA CONDUCENTE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTO ASSEGNATE Approvato con Atto G.P. n. 149 del 5 marzo 2009 Modificato ed integrato con Atto G.P. n. 465 del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA Provincia di Latina REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO DELLA PROVINCIA DI LATINA Indice Articolo 1 - Oggetto Articolo 2 - Determinazione

Dettagli

C.C. N.14 del 23.07.2009: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI. CONSIGLIO COMUNALE

C.C. N.14 del 23.07.2009: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI. CONSIGLIO COMUNALE C.C. N.14 del 23.07.2009: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI. CONSIGLIO COMUNALE Premesso che l art. 7 del D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i, dispone che nel rispetto dei principi fissati

Dettagli

I N D I C E. Pag. 2 di 6

I N D I C E. Pag. 2 di 6 Pag. 1 di 6 I N D I C E Articolo 1 - Ambito di applicazione pag. 3 Articolo 2 - Parco Automezzi.. pag. 3 Articolo 3 - Responsabile Parco Automezzi.... pag. 3 Articolo 4 - Referente del Parco Automezzi.....

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AUTOVETTURE DI PROPRIETA PROVINCIALE. Approvato con Deliberazione consiliare n. 8792/1 del 4 aprile 1984

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AUTOVETTURE DI PROPRIETA PROVINCIALE. Approvato con Deliberazione consiliare n. 8792/1 del 4 aprile 1984 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AUTOVETTURE DI PROPRIETA PROVINCIALE Approvato con Deliberazione consiliare n. 8792/1 del 4 aprile 1984 Articolo 1 - Competenze degli uffici provinciali sul servizio autovetture

Dettagli

CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403

CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403 CITTA' DI MESAGNE (PROVINCIA DI BRINDISI) C.A.P 72023 P. IVA 00081030744 FAX 0831/777403 AUTOPARCO COMUNALE- DISCIPLINARE RELATIVO AL FUNZIONAMENTO - GESTIONE ED UTILIZZO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco

Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco 1 COMUNE DI PISA Regolamento sull organizzazione e funzionamento dell autoparco (approvato con Deliberazione della G.C. n. 124 del 1/09/2009) 2 Art. 1 Principi generali e definizioni 1. Le presenti norme

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 13 DELL 08.04.2008 ARTICOLO 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina la gestione e l uso

Dettagli

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE MACCHINE DI RAPPRESENTANZA E DEGLI ALTRI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE MACCHINE DI RAPPRESENTANZA E DEGLI ALTRI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 43 PROVINCIA DI PADOVA Settore 011 Direzione Generale / Affari Generali DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DELLE MACCHINE DI RAPPRESENTANZA E DEGLI ALTRI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELLA

Dettagli

COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias

COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias ALLEGATO A COMUNE DI CARLOFORTE Provincia di Carbonia Iglesias REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI art. 1 - oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina le modalità

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Testo approvato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 30/01/2003 con delibera n. di prot. 8685/03; in vigore dal 17/02/2003.

PROVINCIA DI UDINE. Testo approvato dalla Giunta Provinciale nella seduta del 30/01/2003 con delibera n. di prot. 8685/03; in vigore dal 17/02/2003. PROVINCIA DI UDINE Regolamento per la provvista, la destinazione e l uso degli automezzi, dei mezzi speciali e dei natanti di proprieta della provincia di udine Testo approvato dalla Giunta Provinciale

Dettagli

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DELL AUTOPARCO PROVINCIALE

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DELL AUTOPARCO PROVINCIALE REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DELL AUTOPARCO PROVINCIALE Approvato con deliberazione di Giunta n. 150 del 23.04.2003, e modificato con successive deliberazioni di Giunta nn. 105 del 14.06.2005 e 62 del

Dettagli

Allegato alla delibera n. del

Allegato alla delibera n. del Allegato alla delibera n. del Articolo 1 Campo di applicazione II presente regolamento disciplina le modalità di gestione, impiego ed uso degli automezzi dell Azienda Sanitaria Provinciale di Vibo Valentia.

Dettagli

DISCIPLINARE PER L'USO DELL'AUTOMEZZO PERSONALE O DELL AUTO DI SERVIZIO PER RAGIONI DI LAVORO

DISCIPLINARE PER L'USO DELL'AUTOMEZZO PERSONALE O DELL AUTO DI SERVIZIO PER RAGIONI DI LAVORO MAGNIFICA COMUNITA DEGLI ALTIPIANI CIMBRI e-mail: segreteria@comunita.altipianicimbri.tn.it pec: comunita@pec.comunita.altipianicimbri.tn.it Fraz. Gionghi n. 107-38046 LAVARONE - C.F. 96085530226 P.IVA

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA 62 REGOLAMENTO per la gestione dell autoparco della Provincia Regionale approvato con delibera C.P. n. 21 del 27 febbraio 2013 esecutivo dal 24 marzo 2013 1 REGOLAMENTO PER

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE. (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08.

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE. (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08. COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE (Regolamento approvato con deliberazione C.C. n. 32 del 6.08.2010) Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina la

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO AUTOMEZZI AZIENDALI (aggiornamento del 26/11/2013)

REGOLAMENTO UTILIZZO AUTOMEZZI AZIENDALI (aggiornamento del 26/11/2013) REGOLAMENTO UTILIZZO AUTOMEZZI AZIENDALI (aggiornamento del 26/11/2013) Art. 1 Oggetto Art. 2 Fabbisogno Art. 3 Acquisto o noleggio automezzi Art. 4 Adempimenti conseguenti all acquisto o al noleggio degli

Dettagli

l -~ 1:\ Regolamento per la gestione ed uso dei mezzi comunali COMUNE DI GIOIOSA MAREA SETTORE TECNICO Provincia di Messina

l -~ 1:\ Regolamento per la gestione ed uso dei mezzi comunali COMUNE DI GIOIOSA MAREA SETTORE TECNICO Provincia di Messina COMUNE DI GIOIOSA MAREA l -~ Provincia di Messina SETTORE TECNICO Regolamento per la gestione ed uso dei mezzi comunali Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. del 1:\ l INDICE Art. l Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO AUTO AZIENDALI

REGOLAMENTO AUTO AZIENDALI REGOLAMENTO AUTO AZIENDALI IL PRESENTE REGOLAMENTO HA LO SCOPO DI DISCIPLINARE L USO, LA GESTIONE E LA MANUTENZIONE, SIA ORDINARIA CHE STRAORDINARIA, DEI VEICOLI DI PROPRIETÀ O IN DOTAZIONE DELL AGENZIA

Dettagli

CITTA DI MODUGNO Servizio Provveditorato-Economato

CITTA DI MODUGNO Servizio Provveditorato-Economato CITTA DI MODUGNO Servizio Provveditorato-Economato REGOLAMENTO PER UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 7 in data 13.04.2011 1 Art. 1 - Oggetto del regolamento

Dettagli

COMUNE DI MILETO. Provincia di Vibo Valentia REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE

COMUNE DI MILETO. Provincia di Vibo Valentia REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE COMUNE DI MILETO Provincia di Vibo Valentia REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE Approvato con delibera della C.S. n.1 del 9.1.2014 REGOLAMENTO UTILIZZO PARCO AUTO COMUNALE Art. 1 Oggetto Il presente

Dettagli

COMUNE di CROGNALETO Provincia di Teramo UFFICIO DI SEGRETERIA

COMUNE di CROGNALETO Provincia di Teramo UFFICIO DI SEGRETERIA UFFICIO DI SEGRETERIA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEI VEICOLI COMUNALI (Provato con delibera del Consiglio Comunale n. n. 2 del 31 marzo 2009) Dalla Residenza Municipale, Il Responsabile del Servizio

Dettagli

Regolamento per l uso degli automezzi di servizio dell Ente Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi

Regolamento per l uso degli automezzi di servizio dell Ente Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Regolamento per l uso degli automezzi di servizio dell Ente Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi Art. 1 (Principi generali) 1. L Ente Parco disciplina l utilizzazione degli automezzi in dotazione in sintonia

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI. Disposizioni generali

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI. Disposizioni generali REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DEL MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI Disposizioni generali Art. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina l utilizzo degli automezzi di rappresentanza

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI COMUNALI, PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI COMUNALI, PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI COMUNALI, PER LA DISCIPLINA DELLE TRASFERTE E PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI VIAGGIO SOSTENUTE DAI DIPENDENTI (Regolamento a latere del Regolamento sull Ordinamento

Dettagli

Palazzo Cesaroni Piazza Italia, 2-06121 PERUGIA http://www.crumbria.it

Palazzo Cesaroni Piazza Italia, 2-06121 PERUGIA http://www.crumbria.it Regolamento per l'assegnazione e l uso delle autovetture in dotazione al Consiglio regionale. Sostituzione del Regolamento n. 274 del 28 dicembre 2012. Art. 1 (Oggetto e competenze) 1.Il presente Regolamento

Dettagli

DISCIPLINARE SULL ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL AUTOREPARTO REGIONALE

DISCIPLINARE SULL ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL AUTOREPARTO REGIONALE Allegato n. 2 alla Delib.G.R. n. 25/1 del 2.7.2013 DISCIPLINARE SULL ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL AUTOREPARTO REGIONALE INDICE CAPO I Disposizioni generali Art. 1 Definizioni Art. 2 Finalità e campo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI DELLA PROVINCIA DI VARESE

REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI DELLA PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO PER L USO DEGLI AUTOMEZZI DELLA PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE G.P. N. 305 DEL 26/06/2012 Articolo 3 Responsabile del Parco Automezzi 1. Il Direttore Generale o, in mancanza, il Segretario

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E DISMISSIONE DEGLI AUTOVEICOLI DELL AZIENDA USL DI FERRARA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E DISMISSIONE DEGLI AUTOVEICOLI DELL AZIENDA USL DI FERRARA DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE ACQUISTI E LOGISTICA ECONOMALE Ferrara, Prot. n. REGOLAMENTO PER L UTILIZZO E DISMISSIONE DEGLI AUTOVEICOLI DELL AZIENDA USL DI FERRARA ART. 1 ORGANIZZAZIONE GENERALE DEL PARCO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNE DI CERESETO PROVINCIA DI ALESSANDRIA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 in data 21/11/2008) I N D I C E Art. 1 Art. 2 - Oggetto

Dettagli

Settore Gestione e Organizzazione Risorse Umane

Settore Gestione e Organizzazione Risorse Umane Settore Gestione e Organizzazione Risorse Umane REGOLAMENTO PER L USO DEI VEICOLI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO PER L USO DEI VEICOLI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA. Art. 1 1. Il presente regolamento

Dettagli

A.S.I.S. Salernitana Reti ed Impianti S.p.A. Regolamento per la gestione degli automezzi aziendali

A.S.I.S. Salernitana Reti ed Impianti S.p.A. Regolamento per la gestione degli automezzi aziendali A.S.I.S. Salernitana Reti ed Impianti S.p.A. Regolamento per la gestione degli automezzi aziendali Art. 1 OGGETTO Il presente Regolamento definisce le responsabilità, le modalità per la gestione ed i controlli

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana DISCIPLINARE DEI VEICOLI DI SERVIZIO

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana DISCIPLINARE DEI VEICOLI DI SERVIZIO Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana DISCIPLINARE DEI VEICOLI DI SERVIZIO DISCIPLINARE DEI VEICOLI DI SERVIZIO Indice Parte Prima - Regole generali Articolo 1 - Oggetto

Dettagli

GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO

GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO GE.SE.CO. ARZACHENA SRL REGOLAMENTO PER USO AUTOMEZZI GE.SE.CO. ARZACHENA SRL E MODALITÀ DI UTILIZZO DEL MEZZO PROPRIO PER RAGIONI DI SERVIZIO Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 24 gennaio

Dettagli

C O M U N E D I C U R S I REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI

C O M U N E D I C U R S I REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI C O M U N E D I C U R S I PROVINCIA DI LECCE REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. del Indice ARTICOLO 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO ARTICOLO

Dettagli

COMUNE DI ROMANENGO PROVINCIA DI CREMONA REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI E L'USO DEL MEZZO PROPRIO

COMUNE DI ROMANENGO PROVINCIA DI CREMONA REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI E L'USO DEL MEZZO PROPRIO COMUNE DI ROMANENGO PROVINCIA DI CREMONA REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI E L'USO DEL MEZZO PROPRIO * Adottato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 19 del 11.02.2011 ARTICOLO 1

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DELLE AUTOVETTURE E DEI CICLOMOTORI DI SERVIZIO DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DELLE AUTOVETTURE E DEI CICLOMOTORI DI SERVIZIO DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L'UTILIZZO DELLE AUTOVETTURE E DEI CICLOMOTORI DI SERVIZIO DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Capo I Autovetture e ciclomotori di servizio dell Amministrazione

Dettagli

FOCUS NOVEMBRE 2008 LA SCHEDA CARBURANTE

FOCUS NOVEMBRE 2008 LA SCHEDA CARBURANTE FOCUS NOVEMBRE 2008 LA SCHEDA CARBURANTE Tratto da: Inform@Mail n. 18 del 30 settembre 2008 Copyright 2008 Wolters Kluwer Italia Srl Per gli acquisti di carburante per autotrazione (benzina normale, benzina

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI DI TRASPORTO PER RAGIONI DI SERVIZIO E PER L USO DEGLI SPAZI ADIBITI A PARCHEGGIO

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI DI TRASPORTO PER RAGIONI DI SERVIZIO E PER L USO DEGLI SPAZI ADIBITI A PARCHEGGIO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI DI TRASPORTO PER RAGIONI DI SERVIZIO E PER L USO DEGLI SPAZI ADIBITI A PARCHEGGIO Indice generale Art. 1 - Oggetto... 3 Art. 2 - Acquisto di veicoli, attrezzature varie

Dettagli

Regolamento servizio automezzi

Regolamento servizio automezzi Regolamento servizio automezzi Approvato dalla Giunta Provinciale nella seduto del 20/05/03, con delibera n. 513, esecutiva a norma di legge Capo I Organizzazione del servizio Art. 1 Dotazione La Provincia

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI AUTOVETTURE E CICLOMOTORI IN DOTAZIONE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Articolo 1 Oggetto 1. Il presente Regolamento disciplina l'utilizzo

Dettagli

COMUNICAZIONE MESSA IN ESERCIZIO ASCENSORI

COMUNICAZIONE MESSA IN ESERCIZIO ASCENSORI SETTORE POLIZIA LOCALE E CONTROLLO DEL TERRITORIO COMUNICAZIONE MESSA IN ESERCIZIO ASCENSORI Ogni volta che viene messo in esercizio un ascensore o un montacarichi non destinati ad un servizio pubblico

Dettagli

Regolamento per l uso degli automezzi di servizio dell Ente Parco Nazionale dell Aspromonte

Regolamento per l uso degli automezzi di servizio dell Ente Parco Nazionale dell Aspromonte Regolamento per l uso degli automezzi di servizio dell Ente Parco Nazionale dell Aspromonte Adottato con Deliberazione Commissariale n. 2 del 28/04/2005. Modificato ed integrato con Deliberazione di C.D.

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO DELL AUTO DI SERVIZIO DEL POLO DI SCIENZE

MANUALE PER L UTILIZZO DELL AUTO DI SERVIZIO DEL POLO DI SCIENZE MANUALE PER L UTILIZZO DELL AUTO DI SERVIZIO DEL POLO DI SCIENZE ( Facoltà di Scienze MM.FF.NN., Dipartimento di Fisica, Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell Informazione, Dipartimento di Matematica,

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA SETTORE 11 PATRIMONIO CONCESSIONI LOCAZIONI ATTIVE e PASSIVE PULIZIA LOCALI Servizio Autoparco GESTIONE DEL PARCO AUTOMOBILISTICO PROVINCIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE di

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA

PROVINCIA DI COSENZA PROVINCIA DI COSENZA SETTORE PATRIMONIO ESPROPRI SERVIZIO AUTOPARCO Regolamento degli uffici e dei servizi GESTIONE DEL PARCO AUTOMOBILISTICO PROVINCIALE Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale

Dettagli

COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI E DEGLI UFFICI DEL COMUNE DI BOTTICINO

COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI E DEGLI UFFICI DEL COMUNE DI BOTTICINO COMUNE DI BOTTICINO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI E DEGLI UFFICI DEL COMUNE DI BOTTICINO DISCIPLINA DELL UTILIZZO DELLE AUTOVETTURE E DEI MEZZI MECCANICI DI PROPRIETA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO

COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO Approvato con deliberazione C.C. n. 29 del 29.05.2003 1 INDICE ART. 1 - FINALITA DEL SERVIZIO.. Pag. 3 ART. 2 BENEFICIARI

Dettagli

Regolamento sull utilizzo degli automezzi dell Ente Foreste della Sardegna.

Regolamento sull utilizzo degli automezzi dell Ente Foreste della Sardegna. Regolamento sull utilizzo degli automezzi dell Ente Foreste della Sardegna. Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione n. 132 in data 21.10.2013 1 Art. 1 Finalità ed ambito di applicazione

Dettagli

NORME PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI BICICLETTE PUBBLICHE AD USO DELLA CITTADINANZA NEL CENTRO URBANO DI LUGO DENOMINATO VIVERE LA CITTA PEDALANDO.

NORME PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI BICICLETTE PUBBLICHE AD USO DELLA CITTADINANZA NEL CENTRO URBANO DI LUGO DENOMINATO VIVERE LA CITTA PEDALANDO. NORME PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI BICICLETTE PUBBLICHE AD USO DELLA CITTADINANZA NEL CENTRO URBANO DI LUGO DENOMINATO VIVERE LA CITTA PEDALANDO. Approvato con Deliberazione di C.C. n. 66. del 07.07.2005

Dettagli

Comune di Castroreale

Comune di Castroreale Comune di Castroreale REGOLAMENTO COMUNALE PER L'USO E LA GESTIONE DEI VEICOLI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.ro 37 del 30.11.2010. I N D I C E CAPOI v SCOPO DEL REGOLAMENTO E CAMPO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCO AUTOMEZZI DELL ASL CASERTA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCO AUTOMEZZI DELL ASL CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA VIA UNITA ITALIANA 28-81100 CASERTA SERVIZIO PROVVEDITORATO-ECONOMATO SETTORE AUTOPARCO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCO AUTOMEZZI DELL ASL CASERTA Approvato con delibera

Dettagli

Servizio Autoparco DISCIPLINARE SULL ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL AUTOPARCO E SULL ASSEGNAZIONE DEGLI AUTOMEZZI AI SETTORI/SERVIZI COMUNALI

Servizio Autoparco DISCIPLINARE SULL ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL AUTOPARCO E SULL ASSEGNAZIONE DEGLI AUTOMEZZI AI SETTORI/SERVIZI COMUNALI Servizio Autoparco DISCIPLINARE SULL ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL AUTOPARCO E SULL ASSEGNAZIONE DEGLI AUTOMEZZI AI SETTORI/SERVIZI COMUNALI APPROVATO CON DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. 238 DEL 01/12/2014

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER L ACQUISTO, L'UTILIZZO E LA GESTIONE DEI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER L ACQUISTO, L'UTILIZZO E LA GESTIONE DEI VEICOLI COMUNALI REGOLAMENTO PER L ACQUISTO, L'UTILIZZO E LA GESTIONE DEI VEICOLI COMUNALI CAPO I SCOPO DEL REGOLAMENTO E CAMPO DI APPLICAZIONE Art. 1 - Scopo del Regolamento Il presente regolamento disciplina l acquisizione,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI COMUNE DI VITTORIA (Provincia di RAGUSA) REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI APPENDICE N. 2 DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA GESTIONE, ALL UTILIZZO ED ALLA GUIDA DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA

Dettagli

Service Guide. L aiuto per chi è in viaggio. Linea diretta assistenza 24h +41 800 818 418

Service Guide. L aiuto per chi è in viaggio. Linea diretta assistenza 24h +41 800 818 418 Service Guide. L aiuto per chi è in viaggio. Linea diretta assistenza 24h +41 800 818 418 Indice Linea diretta per assistenza 24h pagina 3 Service Card pagina 4 Gestione sinistri pagina 5 Gestione assicurazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI BICICLETTE PUBBLICHE NEL COMUNE DI FERRARA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI BICICLETTE PUBBLICHE NEL COMUNE DI FERRARA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI BICICLETTE PUBBLICHE NEL COMUNE DI FERRARA Approvato con delibera del Consiglio Comunale del 10/07/2006 n. 15/41098 1 INDICE ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO 3 ART.

Dettagli

C O M U N E D I C A R E R I PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEI VEICOLI COMUNALI

C O M U N E D I C A R E R I PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEI VEICOLI COMUNALI C O M U N E D I C A R E R I PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA REGOLAMENTO PER L USO E LA GESTIONE DEI VEICOLI COMUNALI Approvato con deliberazione n.6 dell 11/09/2012 della Commissione Straordinaria con i poteri

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI DI SISTEMI TERRITORIALI SPA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI DI SISTEMI TERRITORIALI SPA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MEZZI DI SISTEMI TERRITORIALI SPA Art.1 Oggetto Il presente regolamento disciplina l utilizzo dei mezzi di servizio a disposizione di Sistemi Territoriali Spa in adesione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI Delibera di Consiglio Comunale n. 7 del 15.03.2011

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI Delibera di Consiglio Comunale n. 7 del 15.03.2011 COMUNE di CAMPAGNANO di ROMA Provincia di Roma Tel. 06-9015601 Fax 06-9041991 P.zza C.Leonelli,15 c.a.p. 00063 www.comunecampagnano.it REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI Delibera di Consiglio

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/11 Unità proponente: PIT - Direzione Progettazione Interventi Territorio Oggetto: Approvazione nuovo disciplinare 2014, per la gestione dell autoparco comunale e uso dei veicoli comunali Responsabile

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO CAR SHARING FIAT Likes U

REGOLAMENTO UTILIZZO CAR SHARING FIAT Likes U REGOLAMENTO UTILIZZO CAR SHARING FIAT Likes U Il presente regolamento definisce le modalità d uso del servizio di car sharing gratuito di FIAT Likes U. ADESIONE AL SERVIZIO E PRENOTAZIONE Il servizio di

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO SETTORE TECNICO P.zza Avv. P. Miserendino snc - 90020 tel.: 0921558232 Fax 0921762007 PEC: tecnico@pec.comune.castellana-sicula.pa.it e-mail: pconoscenti@comune.castellana-sicula.pa.it

Dettagli

Comune di Rovigo REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI

Comune di Rovigo REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI Comune di Rovigo REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI Testo approvato con Delibera Consiliare n. 9 del 01.03.2011 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DISABILI INDICE Art.1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO...

Dettagli

SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE

SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE SCOOTER FOR RENT CLAUSOLE 1_condizioni di accessibilità al noleggio di ciclomotori e motoveicoli Per il noleggio di ciclomotori di 50cc è richiesta un età minima di 14 anni, un documento d identità valido

Dettagli

Il contratto di concessione prevede che il Concessionario si occupi delle seguenti attività:

Il contratto di concessione prevede che il Concessionario si occupi delle seguenti attività: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL AREA DA ADIBIRE A STAZIONE DI RIFORNIMENTO DI METANO ED EVENTUALI ALTRI CARBURANTI IN VIA P.GENERALI 25 - NOVARA 1. PREMESSA SUN S.p.A.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI SERVIZIO ASL 4 LANUSEI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI SERVIZIO ASL 4 LANUSEI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEGLI AUTOMEZZI DI SERVIZIO ASL 4 LANUSEI ART 1 Gli automezzi Aziendali sono di proprietà o in affitto. L uso dell'automezzo è riservato esclusivamente ai dipendenti dell Azienda

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ORGANIZZAZIONE, LA GESTIONE E FRUIZIONE DEL SERVIZIO C ENTRO IN BICI ( NOLEGGIO GRATUITO DELLE BICICLETTE COMUNALI)

REGOLAMENTO PER L'ORGANIZZAZIONE, LA GESTIONE E FRUIZIONE DEL SERVIZIO C ENTRO IN BICI ( NOLEGGIO GRATUITO DELLE BICICLETTE COMUNALI) REGOLAMENTO PER L'ORGANIZZAZIONE, LA GESTIONE E FRUIZIONE DEL SERVIZIO C ENTRO IN BICI ( NOLEGGIO GRATUITO DELLE BICICLETTE COMUNALI) Approvato con Delibera di Giunta n. 187 del 04/08/2009 Modificato con

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTOVETTURE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTOVETTURE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO DELL'ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA LOMBARDIA E DELL'EMILIA-ROMAGNA BRUNO UBERTINI. Articolo 1 Oggetto e finalità 1. Il presente Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO, LA DESTINAZIONE E L USO DEGLI AUTOMEZZI DELL ULSS N. 5 OVEST VICENTINO

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO, LA DESTINAZIONE E L USO DEGLI AUTOMEZZI DELL ULSS N. 5 OVEST VICENTINO REGOLAMENTO PER L ACQUISTO, LA DESTINAZIONE E L USO DEGLI AUTOMEZZI DELL ULSS N. 5 OVEST VICENTINO Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 404 del 14.09.2009 Art. 1 Oggetto 1. Il presente

Dettagli

COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA

COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA (Provincia di Bologna) DISPOSIZIONI IN ORDINE ALLA GESTIONE, ALL UTILIZZO E ALLA GUIDA DELLE AUTO DI PROPRIETÀ COMUNALE Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 109

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo di Automezzi di proprietà dell Associazione ARCO Onlus. Articolo 1. Oggetto

Regolamento per l'utilizzo di Automezzi di proprietà dell Associazione ARCO Onlus. Articolo 1. Oggetto A.R.C.O. Associazione Ricreativa Cittadini Operosi Via Taddeo d Este 5 35042 Este (PD) Fax 0429 693438 Cell. 3387935909 arco.onlus@alice.it postmaster@per.arco.onlus.name www.arco.onlus.name prot. n. del

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Titolo: CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO SENZA CONDUCENTE ( A FREDDO) DI AUTOMEZZI, PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA DI RIFIUTI SOLIDI URBANI PER MESI

Dettagli

Città di Montalto Uffugo

Città di Montalto Uffugo Città di Montalto Uffugo (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI COMUNALI Il presente Regolamento è stato approvato con delibera di Consiglio Comunale n 14 del 30 aprile 2014

Dettagli

COMUNE DI FOZA PROVINCIA DI VICENZA. Regolamento interno per la gestione e l uso dei veicoli comunali da parte del personale dipendente

COMUNE DI FOZA PROVINCIA DI VICENZA. Regolamento interno per la gestione e l uso dei veicoli comunali da parte del personale dipendente COMUNE DI FOZA PROVINCIA DI VICENZA Regolamento interno per la gestione e l uso dei veicoli comunali da parte del personale dipendente Approvato con delibera di G.C. n. 72 del 09.11.2012 Art. 1 Oggetto

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO GRATUITO DI BICICLETTE MESSO A DISPOSIZIONE DEGLI STUDENTI, DEI DOCENTI E DEL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO E BIBLIOTECARIO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA. REGOLAMENTO RELATIVO ALL USO DELLE AUTOVETTURE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, DEGLI ALIMENTI e DELL AMBIENTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA. REGOLAMENTO RELATIVO ALL USO DELLE AUTOVETTURE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, DEGLI ALIMENTI e DELL AMBIENTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA REGOLAMENTO RELATIVO ALL USO DELLE AUTOVETTURE DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE AGRARIE, DEGLI ALIMENTI e DELL AMBIENTE I. ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO Art 1. Dotazione Il Dipartimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCO AUTOVETTURE. Agenzia AGRIS Sardegna. Versione 1.0 del 31/05/2013

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCO AUTOVETTURE. Agenzia AGRIS Sardegna. Versione 1.0 del 31/05/2013 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCO AUTOVETTURE Agenzia AGRIS Sardegna Versione 1.0 del 31/05/2013 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PARCO AUTOVETTURE Sommario ART. 1 DEFINIZIONI... 2 ART. 2 OGGETTO...

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO

REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO REGOLAMENTO SERVIZIO ECONOMATO (ART. 153, comma 7 d.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e successive modificazioni e integrazioni) Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. del INDICE ANALITICO CAPO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL COMANDANTE N. 764 DEL 06/10/2014 ACQUISTO AUTOMEZZO RENAULT CLIO PER IL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE MUNITO DI KIT ALLESTIMENTO BASE E KIT ALLESTIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI (allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 116 del 09.03.2012)

REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI (allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 116 del 09.03.2012) REGOLAMENTO AUTOMEZZI AZIENDALI (allegato alla deliberazione del Direttore Generale n. 116 del 09.03.2012) INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Fabbisogno Art. 3 Acquisto o noleggio automezzi Art. 4 Adempimenti

Dettagli

pagamento di 7 euro per il ritiro della chiave codificata che rimane di proprità del richiedente.

pagamento di 7 euro per il ritiro della chiave codificata che rimane di proprità del richiedente. Il servizio C entro in bici è finalizzato alla valorizzazione del centro della Città di Conegliano ed a favorire l uso della bicicletta in sostituzione dell automobile allo scopo di ridurre l inquinamento

Dettagli

Regolamento per l assegnazione e l uso di apparecchiature di telefonia mobile. Adottato con delibera di G. C. n. 132 del 10.3.2005

Regolamento per l assegnazione e l uso di apparecchiature di telefonia mobile. Adottato con delibera di G. C. n. 132 del 10.3.2005 Regolamento per l assegnazione e l uso di apparecchiature di telefonia mobile Adottato con delibera di G. C. n. 132 del 10.3.2005 1 Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI CARPI SETTORE A3 PROGETTAZIONE, D.L. INFRASTRUTTURE-PATRIMONIO-MANUTENZIONE UFFICIO VIABILITA' E TRASPORTI SCHEMA

COMUNE DI CARPI SETTORE A3 PROGETTAZIONE, D.L. INFRASTRUTTURE-PATRIMONIO-MANUTENZIONE UFFICIO VIABILITA' E TRASPORTI SCHEMA COMUNE DI CARPI SETTORE A3 PROGETTAZIONE, D.L. INFRASTRUTTURE-PATRIMONIO-MANUTENZIONE UFFICIO VIABILITA' E TRASPORTI SCHEMA MODALITA' PER L'ACCESSO E LA FRUIZIONE DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO GRATUITO DI BICICLETTE

Dettagli

Eurocontratto di NOLEGGIO AUTO

Eurocontratto di NOLEGGIO AUTO Eurocontratto di NOLEGGIO AUTO 1 Pistoia, Contratto N La Società/Impresa di autonoleggio (Locatrice) concede in noleggio al/alla Sig/Società che sottoscrive il presente contratto, in nome proprio/in qualità

Dettagli