MEET Project: Management E-learning Experience for Training secondary school's students

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MEET Project: Management E-learning Experience for Training secondary school's students"

Transcript

1 MEET Project: Management E-learning Experience for Training secondary school's students Code: LLP-LDV-TOI-10-IT-560 Lifelong Learning Programme ( ) Leonardo da Vinci Programme Multilateral projects Transfer Of Innovation 1

2 Manuale Docente 2

3 INDICE Introduzione... 4 Requisiti Indispensabili per l'utilizzo del gioco Attività da svolgere durante il torneo di Business Game... 6 PRIMA DEL GIOCO... 6 DURANTE IL GIOCO DOPO IL GIOCO Descrizione della Piattaforma Impatto delle decisioni all interno del gioco Impatti sull area produzione

4 Introduzione Questo manuale si propone di fornire agli insegnanti tutte le informazioni necessarie per presentare il Business Game agli studenti e gestire i tornei all interno della classe. Il manuale è diviso in 3 parti: la prima parte (Capitolo 1) descrive, passo passo, tutte le attività da svolgere per poter utilizzare il Business Game con gli studenti prima, durante e dopo il torneo; la seconda parte (Capitolo 2) descrive la piattaforma nel suo complesso; la terza parte (Capitolo 3 e Capitolo 4) fornisce un analisi dettagliata del modello economico che è alla base del gioco. Non è presente una spiegazione dell intero modello o una descrizione di tutte le formule del gioco, ma al docente è fornita una descrizione dell impatto che ogni decisione ha sul modello. L obiettivo del gioco è aiutare gli studenti a comprendere alcune dinamiche economiche che hanno studiato in classe durante le lezioni. Il Business Game realizza questo obiettivo attraverso una modalità di gioco già collaudata nelle università italiane: il metodo try & learn. In breve, questo è il funzionamento: gli studenti inseriscono le proprie decisioni nel gioco e il sistema fornisce loro i risultati attesi calcolati in base alle loro decisioni. Se non sono soddisfatti dei risultati, possono tornare indietro e cambiare le decisioni inserite in modo da valutare le differenze rispetto ai risultati precedenti. Questo processo può essere ripetuto più volte. Agli studenti dovrebbe essere detto di cambiare solo UNA decisione alla volta, soprattutto durante le prime fasi di gioco, in modo tale che l impatto della decisione sui risultati dell azienda sia molto chiaro. Per questo motivo agli studenti non dovrebbero essere fornite le informazioni contenute nella terza parte di questo manuale (in particolar modo le informazioni dettagliate presenti nel Capitolo 4) in modo tale da evitare che l approccio try & learn fallisca. La decisione finale, comunque, spetta al docente. Questo gioco è stato progettato per essere utilizzato da studenti provenienti da ambiti quali Business Management, Finanza, Contabilità, situati ad un livello 4 o 5 dell European Qualification Framework (EQF), il che significa che la conoscenza e la comprensione della gestione aziendale e di questioni finanziarie ed economiche è essenziale per permettere agli studenti di utilizzare al meglio il Business Game. Per gli studenti che non soddisfano questi requisiti (vedi la sezione dedicata alle conoscenze di base) deve essere dedicato del tempo supplementare in aula per l insegnamento e l apprendimento di questi concetti, prima di poter utilizzare il gioco. 4

5 Requisiti tecnici Requisiti Indispensabili per l'utilizzo del gioco I requisiti tecnici essenziali per poter utilizzare il gioco sono: Una connessione a internet Un PC per ogni squadra che partecipa al gioco Browsers che possono essere utilizzati (l utilizzo di browsers che non sono presenti nella seguente lista può impedire il corretto svolgimento del gioco): o Internet Explorer 8 o successivi o Mozilla Firefox 3.6 o successivi o Google Chrome 15.0 or successivi o Safari 5.1 o successivi Conoscenze di base Gli studenti dovrebbero avere familiarità con alcuni concetti economici di base: Domanda e offerta (modello economico) Bilancio Indici di bilancio N.B.: è molto importante ricordare che, per poter presentare il Business Game agli studenti, è necessario che gli insegnanti abbiano letto questo manuale e tutti i documenti caricati sulla piattaforma (http://meet.thebusinessgame.it/meet). E anche essenziale che l insegnante abbia provato il gioco prima di proporlo ai propri studenti. L insegnante dovrebbe: assicurarsi di capire i concetti che stanno alla base del gioco e il suo funzionamento. Assicurarsi inoltre di conoscere gli step e i requisiti minimi richiesti per presentare il gioco agli studenti; assicurarsi che gli studenti abbiano i requisiti richiesti per poter affrontare il gioco; assicurarsi di essere pronto a rispondere alle domande che gli studenti potrebbero fare. Significato delle parole Torneo: è la competizione alla quale gli studenti prendono parte. All interno di un torneo ci possono essere uno o più giochi (chiamati anche Gironi). Gioco (Girone): è la simulazione di un mercato chiuso in cui le squadre, composte da studenti, che rappresentano le imprese virtuali, competono. Periodo: ogni gioco è diviso in periodi. Ogni periodo rappresenta 3 mesi di vita dell impresa virtuale. 5

6 1. Attività da svolgere durante il torneo di Business Game Test della connettività PRIMA DEL GIOCO Il primo compito è quello di verificare che la connessione ad Internet funzioni correttamente. Se ci sono problemi, lo staff tecnico deve essere informato, in modo che si abbia il tempo (mentre l insegnante mostra la presentazione introduttiva) di risolvere il problema. Presentazione introduttiva L insegnante può trovare la presentazione introduttiva all interno della area docente nella piattaforma di registrazione (link Materiale Didattico presente nel menù in alto, click su Presentazione Power Point della lezione ). Questa presentazione aiuta a introdurre gradualmente i concetti necessari per comprendere il gioco. Iscrizione degli studenti al torneo Dopo che l insegnante ha introdotto il gioco agli studenti, essi dovranno registrarsi (utilizzando la piattaforma di registrazione: e inserire un codice che li collegherà al torneo della propria aula. Ora l insegnante può creare il Codice Torneo che sarà poi dato agli studenti. L insegnante accede all area Gestione Torneo e clicca sul link Crea/Vedi i codici del corso per creare il Codice Torneo collegato al suo account. 6

7 Poi l insegnante riempie i campi nel modo seguente: Nome del Torneo: l insegnante sceglie il nome del torneo Data inizio iscrizioni: da questa data gli studenti possono iscriversi al torneo Data fine iscrizioni: dopo questa data gli studenti non potranno più iscriversi al torneo N.B.: il Codice Torneo può essere creato in aula dopo la presentazione introduttiva e fornito ai ragazzi subito dopo. In questo modo essi possono iscriversi immediatamente al torneo e l insegnante può monitorare la fase di iscrizione (questa procedura può richiedere fino a 45 minuti). Il codice può anche essere creato in un secondo momento e può essere concesso agli studenti un certo periodo (per esempio una settimana) per iscriversi al torneo in maniera autonoma (senza la supervisione dell insegnante). 7

8 Descrivere agli studenti gli step necessari per iscriversi al torneo L insegnante fornisce agli studenti il Codice Torneo e l URL della piattaforma di registrazione (http://meet.thebusinessgame.it/meet); L insegnante e gli studenti decidono assieme quali studenti saranno Capisquadra (1) e quali saranno Utenti (2). (1) Capisquadra sono quegli studenti che creeranno la squadra (l azienda virtuale). Dopo la creazione dell azienda virtuale essi inviteranno altri studenti (Utenti) a far parte del gruppo. (2) Utenti sono quegli studenti che riceveranno gli inviti dai Capisquadra (essi non creeranno l azienda virtuale). N.B.: Tutte queste azioni sono effettuate sulla piattaforma di registrazione. Gli insegnanti, se lo ritengono opportuno, potrebbero imporre agli studenti di registrarsi sulla piattaforma utilizzando un indirizzo contenente Nome & Cognome (es.: Istruzioni per gli studenti: L insegnante può decidere di fotocopiare le istruzioni presenti nel box sottostante e di darle agli studenti, oppure può essere lui stesso a dire loro cosa fare. Agli studenti: Quando l insegnante ti fornisce il Codice Torneo, registrati sulla piattaforma (http://meet.thebusinessgame.it/meet). Dopo aver eseguito l accesso, inserisci il Codice Torneo nel riquadro INSERISCI CODICE CORSO. Se sei un Caposquadra: o o crea la tua Azienda (segui le istruzioni presenti nella tua area personale); manda gli inviti agli Utenti affinché possano far parte della tua squadra (segui le istruzioni presenti nella tua area personale). Se sei un Utente: o Attendi l invito di uno dei Capisquadra (gli inviti sono mandati via ma puoi anche visualizzarli sulla piattaforma di registrazione all interno della tua area personale). Attendi che il tuo insegnante ti dica quando puoi iniziare a giocare. A quel punto puoi accedere alla piattaforma (http://meet.thebusinessgame.it/meet) e iniziare il gioco. 8

9 Cambia la fase del torneo Quando il periodo di iscrizione al torneo è terminato, l insegnante ha bisogno di un certo periodo di tempo per creare i giochi che compongono il torneo. Per questo motivo gli studenti non devono poter creare nuove squadre o mandare nuovi inviti. Nell area Gestione Torneo l insegnante clicca prima di tutto sul link Cambia la fase del torneo e successivamente su Attesa: questa azione dà la possibilità di congelare la situazione, permettendo all insegnante di creare i giochi. Gli studenti vedranno una pagina con l informazione: l insegnante sta creando il gioco. Crea i giochi Nell area Gestione Torneo l insegnante clicca sul link Crea il gioco per creare i giochi associati al torneo. L insegnante riempie i campi nel modo seguente: Nome girone: l insegnante sceglie il nome del gioco (girone) chef a parte del torneo. Se sono state create meno di 10 squadre ci sarà un solo gioco (girone). 9

10 Numero di periodi: l insegnante sceglie il numero di periodi che formano il gioco (ovvero la durata del gioco stesso). Ogni periodo, nel mondo digitale, rappresenta 3 mesi di vita dell azienda virtuale. Un gioco standard è formato da 8 periodi, ma l insegnante può decidere di ridurre o incrementare il numero di periodi. Ora l insegnante seleziona le squadre che parteciperanno al girone (se ci sono meno di 10 squadre sarà creato un unico girone; se ci sono più di 10 squadre, esse dovranno essere divise in 2 o più gironi) e successivamente cliccherà sul tasto Prepara. N.B.: il gioco (girone) può essere creato solo dopo che gli studenti si sono iscritti e hanno creato le proprie aziende virtuali! Inserisci il calendario del torneo (Facoltativo) Dopo che l insegnante ha creato il gioco (o i giochi) può cliccare su Cambia la fase del torneo e in seguito su calendario per inserire le scadenze di gioco. Gli studenti possono visualizzare il calendario con le scadenze dei vari periodi di gioco direttamente dalla loro area personale sulla piattaforma di registrazione (http://meet.thebusinessgame.it/meet). Il calendario è utile se il torneo si svolge a distanza. Se il torneo si svolge in aula alla presenza del docente, il docente stesso può comunicare a voce agli studenti le varie scadenze di gioco. Cambia la fase del torneo Dopo che l insegnante ha creato il gioco (o i giochi) può cliccare su Cambia la fase del torneo e in seguito su Gioca: ora gli studenti possono accedere al gioco. 10

11 Gioco di prova DURANTE IL GIOCO L insegnante può utilizzare il gioco appena creato come Gioco di prova. Quando sarà terminato il gioco di prova, un altro gioco (il gioco ufficiale) potrà essere creato con le stesse squadre utilizzando la procedura seguita in precedenza. Durante il gioco di prova, gli studenti familiarizzano con il software e il gioco. L'obiettivo di questa fase è di far avere agli studenti una panoramica di tutte le diverse decisioni su cui possono agire, al fine di evitare errori nel gioco vero e proprio dovuti all inesperienza. Il Business Game simula un mercato chiuso. In questo mercato ci sono solo le aziende che sono rappresentate dalle squadre che partecipano al gioco e il numero di tali aziende non cambierà. Se un azienda non produce abbastanza, i clienti compreranno dalle altre aziende. Il risultato di questa situazione sarà: l azienda perde possibili vendite e, quindi, ricavi; le altre aziende guadagnano quota di mercato e redditività; l azienda non riesce a scoprire il suo reale potenziale di vendita. Per evitare questi effetti è importante, in questa fase, che l insegnante ponga l accento sull importanza delle decisioni legate alla produzione (manutenzione, numero di turni, numero e specializzazione dei dipendenti, straordinari ). All inizio del primo periodo di gioco agli studenti dovrebbe essere suggerito di generare un volume di vendita uguale alla domanda di mercato prevista divisa per il numero di aziende presenti nel mercato. In questo modo gli studenti potranno concentrarsi sulle decisioni legate alla produzione. Durante questa fase, l insegnante dovrebbe muoversi tra i gruppi che stanno giocando controllando in particolar modo tre aspetti della pagina Budget di ogni azienda: le aziende dovrebbero aver raggiunto il massimo valore di Efficienza dei macchinari ; in caso contrario, alla squadra dovrebbe essere suggerito di aumentare gli investimenti in manutenzione; la previsione di vendita di ogni prodotto dovrebbe essere almeno pari al 100% della domanda di mercato prevista diviso il numero di aziende nel mercato; 11

12 la produzione dovrebbe essere superiore alla previsione di vendita e l azienda dovrebbe avere un certo quantitative di scorte in magazzino (evitare di svuotare completamente I magazzini). Se è difficile per una squadra capire questi tre aspetti, l insegnante dovrebbe spiegarli nuovamente ai membri della squadra. Gioco Ufficiale All inizio del gioco è importante ricordare alle squadre di elaborare la propria strategia, sottolineando che dovranno poi esporla in classe alla fine del torneo. N.B.: l insegnante dovrebbe assicurarsi che le aziende non svuotino I propri magazzini. Se questo succede, dovrebbe ricordare agli studenti gli svantaggi dello stock-out. Una squadra non può avanzare al periodo successivo prima che tutte le squadre abbiano CONFERMATO le proprie decisioni relative al periodo in corso. L insegnante dovrebbe spiegare questo ai suoi studenti e assicurarsi che ogni team inserisca le decisioni entro un tempo ragionevole. Se il torneo è giocato a distanza (non in aula), l insegnante può usare il link Inviare agli studenti (maggiori informazioni sono presenti nel Capitolo 2) per promuovere questo comportamento. Se una squadra non conferma l inserimento delle decisioni, bloccando così l avanzamento del gioco, l insegnante può utilizzare l opzione forzare la simulazione (maggiori informazioni sono presenti nel Capitolo 2) per far si che il computer giochi al posto di quelle squadre che non hanno confermato le proprie decisioni. Che cosa può fare l insegnante durante il gioco Verificare chi è iscritto al torneo L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link iscritti per verificare chi si è iscritto al torneo. Scaricare i report L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Scarica i report per scaricare il report grafico (in formato pdf) che sintetizza i risultati del gioco, e i report Excel (in formato xls) che contengono i dati inseriti dagli studenti e i risultati della simulazione. Ci sono 4 tipi di report Excel: 12

13 Dati Aziendali raggruppati per azienda: questo report contiene tutte le decisioni riguardanti l azienda (numero di macchinari, manutenzione, numero di dipendenti ) inserite dagli studenti a ogni periodo di gioco, raggruppate per azienda. Il confronto è tra i dati di ogni singola squadra nei vari periodi; Dati dei Prodotti raggruppati per azienda: questo report contiene tutte le decisioni riguardanti i prodotti (prezzo, pubblicità, investimenti in tecnologia e design ) inserite dagli studenti a ogni periodo di gioco, raggruppate per azienda. Il confronto è tra i dati di ogni singola squadra nei vari periodi; Dati Aziendali raggruppati per periodo: questo report contiene tutte le decisioni riguardanti l azienda (numero di macchinari, manutenzione, numero di dipendenti ) inserite dagli studenti a ogni periodo di gioco, raggruppate per periodo. Il confronto è tra i dati di tutte le squadre ad ogni periodo; Dati dei Prodotti raggruppati per periodo: questo report contiene tutte le decisioni riguardanti i prodotti (prezzo, pubblicità, investimenti in tecnologia e design ) inserite dagli studenti a ogni periodo di gioco, raggruppate per periodo. Il confronto è tra i dati di tutte le squadre ad ogni periodo; 13

14 N.B.: Questi report possono essere scaricati ogni volta che l insegnante desidera conoscere l andamento del gioco. Controlla l andamento del torneo L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Controlla Situazione per verificare chi ha inserito le proprie decisioni e chi invece non l ha ancora fatto. All interno della stessa pagina, cliccando sul tasto Forzare la simulazione, l insegnante può far giocare il PC al posto delle squadre che non hanno inserito le proprie decisioni. Così facendo, il gioco può avanzare al periodo successivo. Mandare un agli studenti del corso L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Inviare agli studenti per inviare agli studenti. Cancellare un torneo L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Cancella per cancellare il torneo selezionato. DOPO IL GIOCO Preparazione per la presentazione finale (facoltativa) Agli studenti dovrebbero essere consegnate le slide di supporto alla creazione della presentazione che possono essere scaricate dalla piattaforma (dal menù Materiale Didattico Modello per la presentazione finale degli studenti ). Esse forniscono le linee guida per descrivere la gestione della propria azienda virtuale. Il report finale che riassume l andamento dell intero torneo è scaricabile dal docente (Per maggiori informazioni, vedi Che cosa può fare l insegnante durante il gioco Scaricare i report ). 14

15 Cerimonia di premiazione e debriefing finale Questa fase finale è molto importante per fissare le idee principali. L insegnante può procedere nel seguente modo: Annunciare I vincitori; Ogni squadra, iniziando dall ultima classificata, deve descrivere la propria strategia utilizzando le slide di supporto fornite dal docente; Utilizzando il report scaricato dalla piattaforma, l insegnante illustra le performance delle aziende virtuali. È consigliabile porre l accento sui cambiamenti nel posizionamento di mercato e/o nella strategia di ogni azienda. 15

16 2. Descrizione della Piattaforma Diverse azioni possono essere eseguite sulla Piattaforma (come descritto in precedenza): Creare/Vedere i codici del corso: L insegnante accede all area Gestione Torneo e clicca sul link Crea/Vedi i codici del corso per creare il Codice Torneo collegato alla sua aula. Poi l insegnante riempie i campi nel modo seguente: Nome del Torneo: l insegnante sceglie il nome del torneo Data inizio iscrizioni: da questa data gli studenti possono iscriversi al torneo Data fine iscrizioni: dopo questa data gli studenti non potranno più iscriversi al torneo Cambiare la fase del torneo L insegnante accede all area Gestione Torneo e clicca sul link Cambia la fase del torneo per gestire le fasi dei tornei. Disabilitato: il torneo è disabilitato, nessuno può accedervi Iscrizioni: durante la fase di iscrizione gli studenti si possono registrare nella piattaforma, possono creare le proprie squadre e possono accettare o rifiutare gli inviti Attesa: dopo la Data fine iscrizioni la fase del torneo sarà settata su Attesa. Durante questo periodo è possibile creare i giochi Gioca: i giochi sono stati creati e gli studenti possono accedere al torneo Lista degli iscritti al torneo L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Iscritti per vedere chi si è iscritto al torneo. Scaricare i report L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Scarica i report per scaricare i report che riassumono i risultati di gioco. Controllare l andamento del torneo L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Controlla Situazione per verificare chi ha inserito le proprie decisioni e chi invece non l ha ancora fatto. All interno della stessa pagina, cliccando sul tasto Forzare la simulazione, l insegnante può far giocare il PC al posto delle squadre che non hanno inserito le proprie decisioni. Così facendo, il gioco può avanzare al periodo successivo. 16

17 Mandare un agli studenti del corso L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Inviare agli studenti per inviare agli studenti. Cancellare un torneo L insegnante entra nell area Elenco Tornei e clicca sul link Cancella per cancellare il torneo selezionato. Scaricare il Materiale Didattico L insegnante entra nell area Materiale Didattico per scaricare il materiale didattico. 17

18 3. Impatto delle decisioni all interno del gioco Marketing Produzione Prezzo: o RQP 1 : Il sistema confronta il prezzo inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 0 all azienda con il prezzo più alto e 100 all azienda con il prezzo più basso. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sui ricavi (calcolati come prezzo moltiplicato per i pezzi venduti). Pubblicità: o RQP: Il sistema confronta il valore di investimenti in pubblicità inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore di investimenti in pubblicità e 0 all azienda con il più basso valore di investimenti in pubblicità. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. Lo stesso calcolo è effettuato prendendo in considerazione il valore cumulato di investimenti in pubblicità nei vari periodi di gioco. o Bilancio: Impatto sui costi SAR 2. Previsioni di vendita: Tale valore è utilizzato per bilanciare la produzione. Il valore inserito non ha altri impatti. Acquisto di nuovi macchinari: o RQP: Il sistema confronta il valore di nuovi macchinari inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore di nuovi macchinari e 0 all azienda con il più basso valore di nuovi macchinari. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Aumenta il valore degli investimenti in capacità produttiva. o Produzione: ogni nuovo macchinario aumenta la capacità produttiva (calcolata come la capacità produttiva oraria di ogni macchinario moltiplicata per il numero di macchinari presenti in azienda). Ogni nuovo macchinario aumenta inoltre il numero di dipendenti richiesti per far funzionare i macchinari nel modo migliore. Manutenzione: o RQP: Nessun impatto sull RQP. o Bilancio: Impatto sui costi SAR. o Produzione: Dopo che il sistema ha calcolato le ore totali di produzione disponibili nel trimestre (numero di turni moltiplicato per le ore di un turno nel trimestre, più eventuali ore straordinarie), esse sono ridotte del valore delle ore dedicate alla manutenzione. Le ore di manutenzione sono utilizzate per calcolare l efficienza dei macchinari. Da un valore minimo di efficienza pari a 0.6 (l efficienza è un valore compreso tra 0 e 1), attraverso il calcolo di una funzione dipendente dal numero di ore di manutenzione, questo valore è modificato. 1 2 Rapporto Qualità Prezzo Costi di Servizio, Amministrazione e Ricerca 18

19 Se le ore di manutenzione = Minime ore di manutenzione Efficienza = 0.6 Se le ore di manutenzione = Massime ore di manutenzione Efficienza = 1 Outsourcing: o RQP: Nessun impatto sull RQP. o Bilancio: Impatto sui costi (costi di outsourcing). o Produzione: I pezzi che sono prodotti in outsourcing sono calcolati moltiplicando il numero di pezzi prodotti internamente per la percentuale di outsourcing inserita. Vendita di Macchinari: o RQP: Il sistema confronta il valore di macchinari venduti, inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 0 all azienda con il valore di macchinari venduti più alto e 100 all azienda con il valore di macchinari venduti più basso. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Produzione: Ogni macchinario venduto diminuisce la capacità produttiva (calcolata come la capacità produttiva oraria di ogni macchinario moltiplicata per il numero di macchinari presenti in azienda). Ogni macchinario venduto diminuisce inoltre il numero di dipendenti richiesti per far funzionare i macchinari nel modo migliore. Acquisti Finanza Qualità attesa dei componenti acquistati: o RQP: Il sistema confronta il valore della qualità attesa dei componenti acquistati inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore della qualità attesa dei componenti acquistati e 0 all azienda con il più basso valore della qualità attesa dei componenti acquistati. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sul costo dei componenti. Qualità attesa della produzione in outsourcing: o RQP: Il sistema confronta il valore della qualità attesa della produzione in outsourcing inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore della qualità attesa della produzione in outsourcing e 0 all azienda con il più basso valore della qualità attesa della produzione in outsourcing. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sui costi di outsourcing. Giorni debito fornitori: o RQP: Il sistema confronta il valore dei giorni debito fornitori inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 0 all azienda con il più alto valore dei giorni debito fornitori e 100 all azienda con il più basso valore dei giorni debito fornitori. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sulla liquidità dell azienda. 19

20 Giorni credito clienti: o RQP: Il sistema confronta il valore dei giorni credito clienti inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore dei giorni credito clienti e 0 all azienda con il più basso valore dei giorni credito clienti. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sulla liquidità dell azienda. Richiesta di finanziamento: o RQP: Nessun impatto. o Bilancio: Impatto sulla liquidità dell azienda. Ricerca e Sviluppo Distribuzione Investimenti in design: o RQP: Il sistema confronta il valore di investimenti in design inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore di investimenti in design e 0 all azienda con il più basso valore di investimenti in design. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sui costi del prodotto. Investimenti in tecnologia: o RQP: Il sistema confronta il valore di investimenti in tecnologia inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore di investimenti in tecnologia e 0 all azienda con il più basso valore di investimenti in tecnologia. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sui costi del prodotto. Co-progettazione: o RQP: L attivazione della co-progettazione aumenta la qualità del prodotto, incrementando così l RQP del prodotto stesso. o Bilancio: aumenta i costi di produzione. Servizio post vendita: o RQP: Il sistema confronta il valore degli investimenti in assistenza post vendita inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore degli investimenti in assistenza post vendita e 0 all azienda con il più basso valore degli investimenti in assistenza post vendita. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sui costi SAR e sui costi di vendita. Investimenti nel canale distributivo: o RQP: Il sistema confronta il valore degli investimenti nel canale distributivo inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore degli 20

21 Risorse Umane investimenti nel canale distributivo e 0 all azienda con il più basso valore degli investimenti nel canale distributivo. Alle altre aziende sarà assegnato un valore che sarà proporzionale alla distanza del valore da loro inserito dal valore minimo e massimo. o Bilancio: Impatto sui costi di fornitura. Nuovi dipendenti a tempo indeterminato: o RQP: Nessun impatto sull RQP. o Bilancio: Impatto sui costi del personale. o Produzione: I dipendenti a tempo indeterminato non possono essere licenziati. Dipendenti a tempo indeterminato = Nuovi dipendenti a tempo indeterminato + dipendenti a tempo indeterminato già presenti in azienda Nuovi dipendenti stagionali: o RQP: Nessun impatto sull RQP. o Bilancio: Impatto sui costi del personale. o Produzione: I dipendenti stagionali restano in azienda solo per un trimestre. Dipendenti stagionali = Nuovi dipendenti stagionali N.B.: Il numero totale di dipendenti presenti in azienda è la somma dei dipendenti a tempo indeterminato e dei dipendenti stagionali. Il numero totale di dipendenti è poi confrontato con il numero ottimo di dipendenti che dovrebbero essere presenti in azienda, calcolato utilizzando il numero di turni, il numero di macchinari e il numero di dipendenti necessari per utilizzare al meglio ogni macchinario. Il valore ottenuto (tra 0 e 1) è usato nel calcolo della capacità produttiva totale. Turni: o RQP: Nessun impatto sull RQP. o Bilancio: Solo impatto sulla produzione. o Produzione: Questo valore è utilizzato per calcolare le ore di produttività del trimestre e il numero ottimo di impiegati nell azienda. Straordinari: o RQP: Un utilizzo maggiore degli straordinari, rispetto alle altre aziende, aumenta l RQP o Bilancio: Aumenta i costi del personale o Produzione: La percentuale di straordinari è utilizzata per il calcolo delle ore di attività nel trimestre. Un valore più alto di straordinari aumenta le ore di attività. Formazione dipendenti a tempo indeterminato: o RQP: Il sistema confronta il valore della formazione dipendenti a tempo indeterminato inserito da ogni azienda presente nel mercato e assegna 100 all azienda con il più alto valore della formazione dipendenti a tempo indeterminato e 0 all azienda con il più basso valore della formazione dipendenti a tempo indeterminato. Alle altre aziende sarà 21

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP Questo breve manuale ha lo scopo di mostrare la procedura con la quale interfacciare la piattaforma di web conferencing GoToMeeting e la tua piattaforma E-Learning Docebo. Questo interfacciamento consente

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere.

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere. Istruzioni esemplificate per Iscrizione e fruizione Corsi ECM FAD La nuovissima piattaforma proprietaria FAD Ippocrates3 adottata a partire da gennaio 2013 da SANITANOVA S.r.l., è in grado di dimensionare

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE Questa guida ha lo scopo di illustrarti le modalità da seguire per inoltrare la domanda di conseguimento titolo ON-LINE che non rende necessario recarsi personalmente alla Segreteria Studenti. Se desideri

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Iscrizione al ReGIndE. tramite il Portale dei Servizi Telematici

Iscrizione al ReGIndE. tramite il Portale dei Servizi Telematici Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A. www.procedure.it Iscrizione al ReGIndE (Registro Generale degli Indirizzi Elettronici) tramite il Portale dei Servizi Telematici Vademecum operativo realizzato dalla società

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com

INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com INFORMATIVA PRIVACY AI VISITATORI DEL SITO www.wdc-international.com La presente Informativa è resa, anche ai sensi del ai sensi del Data Protection Act 1998, ai visitatori (i Visitatori ) del sito Internet

Dettagli

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro ID 142-115743 Edizione 1 Procedura per sottoscrivere la partecipazione: Il professionista sanitario che voglia conoscere i dettagli per l iscrizione al corso

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Università degli Studi Roma Tre Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Istruzioni per l individuazione della propria Prematricola e della posizione in graduatoria Introduzione...

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

GUIDA UTENTE PIATTAFORMA B2B - RIVENDITORE AUTORIZZATO

GUIDA UTENTE PIATTAFORMA B2B - RIVENDITORE AUTORIZZATO GUIDA UTENTE PIATTAFORMA B2B - RIVENDITORE AUTORIZZATO SOMMARIO GUIDA UTENTE PIATTAFORMA B2B RIVENDITORE AUTORIZZATO... 1 SOMMARIO... 1 1. REQUISITI DI SISTEMA DELLA PIATTAFORMA B2B... 2 1.1 REQUISITI

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON LINE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA PROVA FINALE Collegati allo sportello internet studenti (click su login ed inserisci nome utente e password). Clicca su Laurea. Clicca sul

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO

Progettazione e sviluppo di un sistema di tracciabilità e rintracciabilità di filiera AZIENDE DI STOCKAGGIO ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SpA Sede Legale: Via Lungarno - 52028 - Terranuova Braccioini (AR) - Tel. 055/9197.1 (R.A.) - Fax 055/9197515 Filiale di Parma Via B. Franklin n.31 43100 Tel. 0521/606272 Fax.

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA GRUPPO TELECOM ITALIA Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA Indice Guida Veloce Contatti Quando

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

maggiorii quando costituita Expo2015 Team In sicurezza Comunicazione Leadership Cittadinanza attiva

maggiorii quando costituita Expo2015 Team In sicurezza Comunicazione Leadership Cittadinanza attiva Sommario 1. Come faccio ad accedere alla formazione?... 2 2. Come è organizzata e quando viene considerata conclusa la formazione?... 3 3. C'è un punteggio finale?... 5 4. Sono a metà della formazione

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004

PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004 Piattaforma e-learning certificata SCORM 2004 A te la scelta... DynDevice LCMS fa parte della Suite di Applicazioni Web DynDevice ECM, un prodotto Mega Italia Media. PIATTAFORMA E-LEARNING SCORM 2004 Basata

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Pagamento e Completamento del Flusso

Pagamento e Completamento del Flusso Pagamento e Completamento del Flusso Login Membro Visualizza l Attestazione delle Azioni Seleziona Opzione Attestazione Invia un Certificato Cartaceo di Proprietà Crea un Account di Negoziazione Azioni

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli