Musica di Johann Strauss (figlio)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Musica di Johann Strauss (figlio)"

Transcript

1 IL PIPISTRELLO

2 Il Pipistrello Musica di Johann Strauss (figlio) A cura di Giovanna Gritti

3 I PERSONAGGI nel balletto di R. Petit Bella, (Rosalinde nell opera di Strauss) una giovane donna della buona società. Johann, il marito di Bella. Per il suo ruolo Petit ha giocato la carta della tecnica virtuosistica; è rappresentato con un espressione raffinata, certo un po sfacciata come è questo viveur di Johann, ma sempre con un tocco di classe. Ulrich, l amico di famiglia. E il personaggio che più si avvicina al mondo del music-hall. Ulrich, malizioso, falsa vittima di un amore respinto al quale in realtà non crede affatto, onnipresente, è colui che conduce il gioco: è lui che tiene tutte le fila dell azione e sembra condurre gli altri personaggi a suo piacimento. Ulrich sembra giungere direttamente anche dal mondo del cinema, altra fonte di ispirazione onnipresente in R. Petit dai suoi esordi.

4

5 IL SOGGETTO Atto Primo (diviso in quattro quadri) Quadro primo: Può uno sposo comportarsi da amante? Quadro secondo: Un uomo può prendere il volo? Quadro terzo: Ciò che una sposa abbandonata può attendersi da un amico devoto Quadro quarto: Un uomo è un uomo

6

7 Atto secondo (diviso in tre quadri) Quadro quinto: Dove si apprende che una donna può tenere in scacco quel pipistrello di suo marito Quadro sesto: Ah! La vita di un seduttore non è di tutto riposo! Quadro settimo: Delle pantofole considerate come pegno di fedeltà coniugale.

8

9

10 Johann Strauss Die Fledermaus (Il Pipistrello) viene rappresentata al Theater an der Wien il 5 aprile 1874; il lavoro, portato a termine inbreve tempo da Strauss (si dice in soli 40 giorni), incontra qualche difficoltà, anche per la sua ambientazione contemporanea. La critica sociale della Vienna degli anni 50 e 60 disorienta e raffredda il pubblico che non può non pensare alla rovina economica di migliaia di viennesi proprio a causa degli errori della classe dirigente. Già in luglio,tuttavia, la ripresa a Berlino è accolta con maggior favore e di fronte all ineluttabilità della crisi i versi finali dell opera E felice chi dimentica ciò che non può cambiare appaiono paradossalmente l unica risposta possibile e consolatoria. Solo nel Novecento l opera assurgerà a rango di operetta immortale, capolavoro assoluto del teatro operettistico ottocentesco.

11

12 J. Strauss figlio nasce il 25 ottobre 1825 a Vienna. Il padre Johann. noto nel mondo come il padre del valzer, incoraggia lui e i suoi fratelli a studiare il pianoforte, anche se sogna per loro una carriera meno precaria e faticosa di quella del musicista. In seguito al divorzio dei genitori, Johann, per aiutare la mamma, decide di creare una propria orchestra e nel 1845 viene nominato capobanda del II reggimento comunale di Vienna. Nel 1848, durante i moti insurrezionali, J. prende le parti dei liberali, per i quali scrive pezzi inneggianti alla libertà e che la corte farà distruggere, compromettendo i rapporti con gli Asburgo (si pensi che contemporaneamente il padre compone la celeberrma Radetzky- March). Un anno dopo muore Johann padre e J. unisce le due orchestre chiedendo anche l aiuto del fratello Josef. Nel 1854 migliorano i rapporti con la corte e il 26 aprile, due giorni dopo il matrimonio di Franz Josef con Elisabetta di Baviera (SISSI) è invitato a corte a dirigere i celebri walzer. Inizia la grande amicizia con Liszt che durerà tutta la vita. Anche l altro fratello Eduard si inserisce con la sua orchestra avvicendandosi alla testa delle tre orchestre.

13

14 Nel 1864 diviene finalmente sovrintendente di tutta la musica da ballo di Corte e abbandona quasi del tutto la direzione per dedicarsi solo al lavoro creativo. Compone Sul bel Danubio blu (1867), che viene eseguito frequentemente all Esposizione Universale di Parigi, dove J. e stato invitato. Dopo la morte della madre e del fratello Josef, J. rinuncia alla carica di Direttore dei balli di Corte, che passa al fratello Eduard. Compone nel 1874 Die Fledermaus e nel 1877 a Parigi è insignito della Legion d onore Kaiserwalzer (Il valzer dell imperatore). Muore nel 1899 dirigendo l ouverture della Fledermaus e viene seppellito accanto a Beethoven, Schubert e all amico Brahms.

15

16 Il balletto di Roland Petit Prima rappresentazione nel R. Petit aveva scelto di attenersi essenzialmente alla partitura di J. Strauss j., in modo che l assenza delle parti cantate non nuocesse al colore dell insieme e che l ordine dei numeri della composizione corrispondesse alle esigenze della coreografia. Mettendo in risalto la profondità dell opera, si rileva in essa una sorta di clima shakespeariano, ritrovando qui alcuni dei grandi tratti delle commedie romantiche ma anche di certe tragedie di Shakespeare: ad esempio la Notte, che trasforma le apparenze e nella quale ogni cosa diventa possibile (Sogno di una notte, Romeo e Giulietta) o il Sonno, che rende fragile l uomo che vi si abbandona e che permette a Rosalinde-Bella di tarpare le ali di Johann assopito in prigione, per poi giungere a rimettergli le sue pantofole nel penultimo quadro! Ma il finale, che sembrerebbe così triste, si conclude invece nella follia di un grande valzer, celebra la festa come arte di vivere e riconduce l azione al suo punto di partenza.

17 Fantastico uomo di teatro, solo vero erede dei Ballets Russes di Djagilev per la sua capacità di concepire il balletto nella sua totalità, unendo creatori di tutte le discipline al servizio di una danza sempre rinnovata, Roland Petit con Il Pipistrello ci ha mostrato ancora una volta che nessuna fonte di ispirazione può essergli estranea e che egli rimane un anello di congiunzione fondamentale tra due secloli di creazione coreografica.

18

S C H E D A D I D A T T I C A

S C H E D A D I D A T T I C A Giulietta e Romeo a r 2 TA TE AT RO n a m i t t e In s o l o Andiamo a Giocare in Teatro! D FA N SCHEDA DIDATTICA Questa è una breve biografia del compositore russo Sergej Prokofiev. Nato nel 1891 e morto

Dettagli

Il secondo Ottocento in Germania

Il secondo Ottocento in Germania Il secondo Ottocento in Germania Musica assoluta e musica a programma Brahms, Strauss e Mahler Musica assoluta e musica a programma Durante l età barocca e classica la musica strumentale si era sviluppata

Dettagli

ELABORATO PER IL SEMINARIO DI: DRAMMATURGIA MUSICALE 3 HUMPERDINCK: HANSEL E GRETEL SU LIBRETTO DI: ADELHEID WETTE

ELABORATO PER IL SEMINARIO DI: DRAMMATURGIA MUSICALE 3 HUMPERDINCK: HANSEL E GRETEL SU LIBRETTO DI: ADELHEID WETTE ELABORATO PER IL SEMINARIO DI: DRAMMATURGIA MUSICALE 3 PROF. MICHELE GIRARDI DI: DEPETRO GIOVANNI HUMPERDINCK: HANSEL E GRETEL SU LIBRETTO DI: ADELHEID WETTE TRATTA DALLA FIABA DEI FRATELLI GRIMM COMPOSTA

Dettagli

GUIDA ALLA NAVIGAZIONE

GUIDA ALLA NAVIGAZIONE GUIDA ALLA NAVIGAZIONE 1. Accesso al sito La consultazione di AMAtI è subordinata alla registrazione al sito. Per registrarsi è necessario contattare la redazione all indirizzo francesca.simoncini@unifi.it.

Dettagli

UN MUSICAL DA FAVOLA. di e con Andrea Longhi nel ruolo di Giovannino Perdigiorno

UN MUSICAL DA FAVOLA. di e con Andrea Longhi nel ruolo di Giovannino Perdigiorno in UN MUSICAL DA FAVOLA di e con Andrea Longhi nel ruolo di Giovannino Perdigiorno Tratto da uno dei capolavori letterari più letti e famosi di Gianni Rodari FAVOLE AL TELEFONO, e dalle composizioni musicali

Dettagli

ROSSINI GIOACHINO Pesaro 29 febbraio 1792 Passy 13 Febbraio 1868

ROSSINI GIOACHINO Pesaro 29 febbraio 1792 Passy 13 Febbraio 1868 ROSSINI GIOACHINO Pesaro 29 febbraio 1792 Passy 13 Febbraio 1868 Gioachino Rossini nasce a Pesaro il 29 Febbraio 1792, figlio di un suonatore d'orchestra e di una cantante d'opera attivi nei teatri di

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

LA FAMIGLIA VIVE LA PROVA Riflessioni tratte dalla terza catechesi di preparazione al VII incontro mondiale delle famiglie Milano 2012.

LA FAMIGLIA VIVE LA PROVA Riflessioni tratte dalla terza catechesi di preparazione al VII incontro mondiale delle famiglie Milano 2012. LA FAMIGLIA VIVE LA PROVA Riflessioni tratte dalla terza catechesi di preparazione al VII incontro mondiale delle famiglie Milano 2012. II INCONTRO DI PASTORALE FAMILIARE 23.11.2013 [13] Un angelo del

Dettagli

Lidia e Rolando Lidia aveva appena 15 anni quando ha conosciuto Rolando, che di anni ne aveva 21. Rolando era un appassionato giocatore di calcio e lei una tifosa, si sono incontrati dunque ad un campo

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

37 FESTIVAL INTERNAZIONALE DELL OPERETTA TRIESTE OPERETTA 2006

37 FESTIVAL INTERNAZIONALE DELL OPERETTA TRIESTE OPERETTA 2006 FONDAZIONE 37 FESTIVAL INTERNAZIONALE DELL OPERETTA OPERETTA 2006 LA CONTESSA MARIZA Operetta in tre atti di Julius Brammer e Alfred Grünwald Musica di Emmerich KÁLMÁN (Edizioni Josef Weinberger Ltd.,

Dettagli

Capodanno a Vienna 30 dicembre 2016 2 gennaio 2017

Capodanno a Vienna 30 dicembre 2016 2 gennaio 2017 Capodanno a Vienna 30 dicembre 2016 2 gennaio 2017 Il capodanno per eccellenza: il concerto dei Wiener Philharmoniker al Musikverein o, in alternativa, la tradizionale Sinfonia n.9 di Beethoven alla Konzerthaus.

Dettagli

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA. Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA. Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese SINTESI DEL PROGETTO Il progetto consiste di uno spettacolo musicale dal vivo, di introduzione

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Le nuove etichette sui cibi e sulle bevande Sui cibi e sulle bevande

Dettagli

Prokof ev. Sonate. e le. Antonio Distaso

Prokof ev. Sonate. e le. Antonio Distaso Prokof ev e le Sonate Antonio Distaso 1 I. Introduzione Il presente breve lavoro ha preso in esame una delle più eclettiche personalità della musica del XX secolo. Fenomeno luminoso e sano, un musicista

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Anno Accademico 2015. 2016

Anno Accademico 2015. 2016 Anno Accademico 2015. 2016!!!!! DODICESIMO ANNO!!!!! All Educatorio della Provvidenza di Torino SCUOLA DI RECITAZIONE E DELLE FIGURE Corsi di recitazione anche con l ausilio delle figure per Ragazzi e

Dettagli

Sin dalla nostra nascita, la camera da letto è testimone della nostra vita, delle nostre trasformazioni, delle gioie e dei dolori.

Sin dalla nostra nascita, la camera da letto è testimone della nostra vita, delle nostre trasformazioni, delle gioie e dei dolori. CAMPO FAMIGLIE 2010 SI SEPPE CHE GESU ERA IN CASA LA CAMERA DA LETTO Luogo dell intimità Quando preghi entra nella tua camera Mt. 6,6 IL SIGNIFICATO ANTROPOLOGICO Sin dalla nostra nascita, la camera da

Dettagli

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013 DIREZIONE DIDATTICA STATALE LEONARDO DA VINCI Via Virgilio, 1 Mestre (VE) Tel. 041/614863 Fax 041/5346917 Cod. Fisc. 82011580279 * * * * * PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI CIRCOLO L. DA VINCI

Dettagli

I personaggi. Corto Maltese. Cush. Shamaël. Lord. Fala Mariam. Edizioni Edilingua

I personaggi. Corto Maltese. Cush. Shamaël. Lord. Fala Mariam. Edizioni Edilingua I personaggi Corto Maltese Nato a Malta nel 1887, Corto Maltese è un marinaio, un avventuriero, figlio di un navigatore della Cornovaglia e di una gitana di Siviglia, la Niῆa de Gibraltar, modella del

Dettagli

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ Scuola Mater Gratiae Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ ASCOLTIAMO INSIEME GESÙ MOTIVAZIONE Una delle priorità importanti nel nostro progetto educativo didattico della scuola dell infanzia

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

Maria e Giuseppe SHALOM

Maria e Giuseppe SHALOM I santi sposi Maria e Giuseppe riflessioni e preghiere I santi sposi Maria e Giuseppe riflessioni e preghiere SHALOM Testi: padre Tarcisio Stramare o.s.j. Testi della novena: diacono Bruno Podestà Editrice

Dettagli

Sacramento del. I segni importanti del Battesimo sono:

Sacramento del. I segni importanti del Battesimo sono: Sacramento del Il Battesimo è la purificazione dal peccato originale e il dono della Nuova Vita, come amati e prediletti Figli di Dio, appartenenti alla famiglia della Chiesa per mezzo dello Spirito Santo.

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

Musica per piccoli Mozart Musica per piccoli Mozart Libro Discovery 1 Descrizione dettagliata di ogni brano L importanza della musica

Musica per piccoli Mozart Musica per piccoli Mozart Libro Discovery 1 Descrizione dettagliata di ogni brano L importanza della musica 2 Indice.................4.................6 Libro delle Lezioni..................6 Libro dei Compiti....................6 Libro Discovery......................6 Compact Disc........................7 Basi

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Danzatore - Coreografo

Danzatore - Coreografo Spettacolo Danzatore - Coreografo Artisti in grado di eseguire danze classiche o moderne sulla base di una coreografia e di una partitura musicale. o o Profili professionali: Danzatore Coreografo Formazione

Dettagli

SECONDA TAPPA verso il CoMiGi 12

SECONDA TAPPA verso il CoMiGi 12 SECONDA TAPPA verso il CoMiGi 12 Da discepoli a testimoni. La Parabola di Pietro. Il tema vuole mettere in luce quel discernimento che ha visto divenire Pietro da un semplice discepolo ad un testimone

Dettagli

L arte del teatro. Gli alunni della Scuola Sacra Famiglia di Trento interpretano. Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare,

L arte del teatro. Gli alunni della Scuola Sacra Famiglia di Trento interpretano. Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, L arte del teatro Gli alunni della Scuola Sacra Famiglia di Trento interpretano Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, tratto dal romanzo di Luis Sepúlveda Nell anno scolastico

Dettagli

Prof. Gozzini - Schede di analisi del testo Niccolò Ammaniti, Io e Te. Nome..Cognome Data

Prof. Gozzini - Schede di analisi del testo Niccolò Ammaniti, Io e Te. Nome..Cognome Data Scheda Prima Capitolo primo 1. A caccia di indizi. Le Epigrafi - Francis Scott Fitzgerald Aimee Mann Il mimetismo secondo Walter Bates 2. Il Prologo. Con quale procedimento narrativo ha inizio il romanzo?

Dettagli

DALL ALGERIA RITI E TRADIZIONI LA NASCITA LA CIRCONCISIONE

DALL ALGERIA RITI E TRADIZIONI LA NASCITA LA CIRCONCISIONE DALL ALGERIA LA NASCITA RITI E TRADIZIONI Secondo le tradizioni algerine, una coppia ha il primo bambino entro i primi due anni dal matrimonio. Nei nostri giorni la famiglia ha in media due, tre o al massimo

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

DANZA. B1 danza classica (balli da sala e liscio unificato) A2 danze caraibiche

DANZA. B1 danza classica (balli da sala e liscio unificato) A2 danze caraibiche DANZA Art. 20 Categorie A - DANZA SPORTIVA B DANZA ARTISTICA A1 balli standard B1 danza classica (balli da sala e liscio unificato) A2 danze caraibiche B2 - danza modern/jazz (mambo-salsa-merengue) A3-

Dettagli

Arcidiocesi di Udine Ufficio Diocesano per la Pastorale della Famiglia. Pregare nell assemblea liturgica con le famiglie nell anno della Carità

Arcidiocesi di Udine Ufficio Diocesano per la Pastorale della Famiglia. Pregare nell assemblea liturgica con le famiglie nell anno della Carità Arcidiocesi di Udine Ufficio Diocesano per la Pastorale della Famiglia Pregare nell assemblea liturgica con le famiglie nell anno della Carità IN PREGHIERA PER TUTTE LE FAMIGLIE NELLA FESTA DELLA SANTA

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite

Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite Mia nonna si chiamava Sonia ed era una bella cilena che a ottant anni ancora non sapeva parlare l italiano come si deve. Le sue frasi erano costruite secondo il ritmo e la logica di un altra lingua, quella

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010).

Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010). ARRIETTY Per i più grandi. Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010). Sotto il pavimento di una grande casa nella campagna di

Dettagli

Orazioni in suffragio

Orazioni in suffragio Orazioni in suffragio delle anime del purgatorio SHALOM Orazioni in suffragio delle anime del purgatorio «Pietà di me, o Dio, secondo la tua misericordia: nel tuo grande amore cancella il mio peccato».

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

La vita di Rudyard Kipling (1865-1936) Un intellettuale di successo al servizio di un impero sulla via del tramonto

La vita di Rudyard Kipling (1865-1936) Un intellettuale di successo al servizio di un impero sulla via del tramonto La vita di Rudyard Kipling (1865-1936) Un intellettuale di successo al servizio di un impero sulla via del tramonto La prima infanzia in India (1865- Rudyard Kipling nasce a Bombay (ora Mumbai) il 30 dicembre

Dettagli

Regolamento del 52 Concorso Internazionale di Canto «Francisco Viñas»

Regolamento del 52 Concorso Internazionale di Canto «Francisco Viñas» Regolamento del 52 Concorso Internazionale di Canto «Francisco Viñas» 1.- Il 52 Concorso Internazionale di Canto Francisco Viñas, di Barcellona, è aperto, senza distinzione di nazionalità: a) a tutte le

Dettagli

A CHI DI COMPETENZA. Spettacolo teatrale: ROMEO Le avventure di un gatto di Verona. Verona, giugno 2014. Gentili Signori,

A CHI DI COMPETENZA. Spettacolo teatrale: ROMEO Le avventure di un gatto di Verona. Verona, giugno 2014. Gentili Signori, A CHI DI COMPETENZA Verona, giugno 2014 Spettacolo teatrale: ROMEO Le avventure di un gatto di Verona Gentili Signori, Vi sottoponiamo in allegato la scheda dello Spettacolo di Teatro per bambini di figura

Dettagli

UNA SOSPRESA SPECIALE A NATALE (autrici: le insegnanti del plesso)

UNA SOSPRESA SPECIALE A NATALE (autrici: le insegnanti del plesso) SPETTACOLO DI NATALE Scuola dell Infanzia Statale di Pive San Giacomo a. s. 2010/2011 UNA SOSPRESA SPECIALE A NATALE (autrici: le insegnanti del plesso) Musica d ingresso: Oh Happy day (grandi, mezzani

Dettagli

Informazioni per la stampa. Hofmobiliendepot Museo del mobile Vienna

Informazioni per la stampa. Hofmobiliendepot Museo del mobile Vienna Informazioni per la stampa Hofmobiliendepot Museo del mobile Vienna Vienna, agosto 2013 L Hofmobiliendepot è un Museo del mobile unico nel suo genere al mondo Un tempo l Hofmobiliendepot era il deposito

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello. Scuola dell Infanzia:

Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello. Scuola dell Infanzia: Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello Scuola dell Infanzia: Scuola dell Infanzia Madre Mazzarello L ingresso e appello L arrivo a scuola ogni mattina è un momento delicato, i bambini vivono il distacco

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 Storie lunghe un binario E Tickets il titolo del film che Olmi, Kiarostami e Loach hanno firmato insieme. Lo hanno presentato al Festival del Cinema

Dettagli

ILIADE. Prof.ssa Marcella Costato IC Cornate d Adda a.s.2006/07

ILIADE. Prof.ssa Marcella Costato IC Cornate d Adda a.s.2006/07 ILIADE 1 PERSONAGGI DELL ILIADE I PERSONAGGI DELL ILIADE SONO UOMINI E DEI, ABITANTI DELLA GRECIA E DI TROIA. GLI UOMINI, SONO ECCEZIONALI E HANNO QUALITA FUORI DAL COMUNE. ESSI SONO GUERRIERI VALOROSI

Dettagli

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte 2 Un sentito ringraziamento al dirigente scolastico Dott.ssa Rossana Maletta per il vivo interesse con cui ha sostenuto l avvio e lo svolgimento del laboratorio di composizione musicale. Le partiture inserite

Dettagli

OFFERTE DANZA 2013-2014 TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI

OFFERTE DANZA 2013-2014 TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI OFFERTE DANZA 2013-2014 TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI I prezzi ed il calendario potrebbero essere soggetti a variazioni. Tutti i prezzi sono segnalati con prevendita inclusa. BALLETTO YACOBSON DI SANPIETROBURGO

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

DISCIPLINA DELLE SUCCESSIONI LA SUCCESSIONE LEGITTIMA

DISCIPLINA DELLE SUCCESSIONI LA SUCCESSIONE LEGITTIMA DISCIPLINA DELLE SUCCESSIONI Quando una persona viene a mancare è sempre necessario predisporre la cosiddetta denuncia di successione, da parte degli eredi stessi. Attualmente la legge prevede che la successione

Dettagli

Sussidio realizzato dall Azione Cattolica Ragazzi

Sussidio realizzato dall Azione Cattolica Ragazzi 6-8 anni Sussidio realizzato dall Azione Cattolica Ragazzi Diocesi di Ferrara-Comacchio Hanno collaborato: Gabriele Battocchio, Filippo Celeghini, Giulio Iazzetta, Ottavia Persanti, Manuela Pisa, don Enrico

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nazionalità Data e luogo di nascita ITALIANA 17.06.1952 BARATILI SAN PIETRO (OR) Date (da a) 1977-1980 TEATRO

Dettagli

IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA. www.ergonomica.

IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA. www.ergonomica. IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA Ogni decisione sul da farsi viene presa dal leader. Tutte le cose da farsi

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna. Dicembre 2015

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna. Dicembre 2015 La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Dicembre 2015 La presente nota è stata realizzata da un gruppo di lavoro dell Area Programmazione, Controlli e Statistica coordinato

Dettagli

Pietro Abbà Cornaglia

Pietro Abbà Cornaglia Pietro Abbà Cornaglia (1851-1894) Compositore, organista, didatta e critico musicale Palazzo Ghilini, sec. XIX I primi anni Compositore, organista, critico musicale; nato ad Alessandria (Piemonte) il 20

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, visite, incontri

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, visite, incontri Spettacoli, attività didattiche e laboratori, visite, incontri 20 14 15 Gentili Insegnanti, il programma de La Scuola all Opera si presenta da quest anno in una veste grafica diversa, più agile e colorata,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INSEGNANTE Rofrano Barbara PROGETTAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA L insegnamento della religione

Dettagli

CONCERTI FUORI STAGIONE ANNO 2011

CONCERTI FUORI STAGIONE ANNO 2011 CONCERTI FUORI STAGIONE ANNO 2011 CONCERTO DI CAPODANNO sabato 1 gennaio 2011 ore 21.00 - Borgio Verezzi, Teatro Gassman Orchestra Filarmonica di Torino Christian Benda direttore Strauss figlio Einzugsmarsch

Dettagli

La vita di un musicista è molto impegnativa se si vogliono ottenere buoni risultati durante le esecuzioni, quanto tempo dedica allo studio?

La vita di un musicista è molto impegnativa se si vogliono ottenere buoni risultati durante le esecuzioni, quanto tempo dedica allo studio? Venerdì 19 dicembre 2014 alle ore 16,30 presso il Salone delle Feste di Villa Durazzo in Santa Margherita Ligure incontro con il violoncellista Giovanni Ricciardi Maestro domani sera alle ore 21,00, in

Dettagli

CIMITERIAL TOUR. Chiara Rossi e Silvestra Sbarbaro PERSONAGGI. La scena si svolge nel tempo attuale, nel cimitero di Portofino.

CIMITERIAL TOUR. Chiara Rossi e Silvestra Sbarbaro PERSONAGGI. La scena si svolge nel tempo attuale, nel cimitero di Portofino. CIMITERIAL TOUR di Chiara Rossi e Silvestra Sbarbaro PERSONAGGI SCANNADINARI SCANNADINARI SENZAQUATTRINI PECORELLA MISTER X moglie del defunto Fabrizio Incantalupo cognata del defunto, sorella di Gloria

Dettagli

IL VIOLINO. Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo

IL VIOLINO. Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo IL VIOLINO Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo Lo strumento Il violino appartiene alla famiglia degli strumenti ad arco insieme alla viola,

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

VARIANTI A E enjte, 30 qershor 2011 Ora 10.00

VARIANTI A E enjte, 30 qershor 2011 Ora 10.00 KUJDES! MOS DËMTO BARKODIN BARKODI REPUBLIKA E SHQIPËRISË MINISTRIA E ARSIMIT DHE E SHKENCËS AGJENCIA KOMBËTARE E PROVIMEVE PROVIMI ME ZGJEDHJE I MATURËS SHTETËRORE 2011 LËNDA: GJUHË ITALIANE VARIANTI

Dettagli

CONFLITTO DI RUOLO. Gioco di Ruolo Diceless

CONFLITTO DI RUOLO. Gioco di Ruolo Diceless CONFLITTO DI RUOLO Gioco di Ruolo Diceless Willoworld 2007 1 LE REGOLE DEL GIOCO 1. Intro Un gioco di ruolo diceless è l evoluzione ultima del gioco di ruolo classico, un confronto tra personaggi dove

Dettagli

Informazioni per la stampa Hofmobiliendepot Museo del mobile di Vienna

Informazioni per la stampa Hofmobiliendepot Museo del mobile di Vienna Informazioni per la stampa Hofmobiliendepot Museo del mobile di Vienna Uno dei siti di Schloss Schönbrunn Kultur- und Betriebsges.m.b.H. L Hofmobiliendepot è un Museo del mobile unico nel suo genere al

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Vienna a passo di valzer Martedì 29 Marzo 2011 15:23

Vienna a passo di valzer Martedì 29 Marzo 2011 15:23 Passano i secoli e non s'infrange il forte legame di Vienna con il valzer e la storia: il romantico ballo è nel dna degli austriaci e coinvolge giovani e meno giovani di tutto il mondo. La ricca stagione

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Franco Oppini: I Gatti di Vicolo Miracoli di nuovo insieme in un film

Franco Oppini: I Gatti di Vicolo Miracoli di nuovo insieme in un film Franco Oppini: I Gatti di Vicolo Miracoli di nuovo insieme in un film di Elisa Guccione - 20, set, 2015 http://www.siciliajournal.it/franco-oppini-i-gatti-di-vicolo-miracoli-di-nuovo-insieme-in-un-film/

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

LA CRISI DELLA GENITORIALITÁ. IL CASO DEI PADRI SEPARATI

LA CRISI DELLA GENITORIALITÁ. IL CASO DEI PADRI SEPARATI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI TESI DI LAUREA LA CRISI DELLA GENITORIALITÁ. IL CASO DEI PADRI SEPARATI

Dettagli

L Amore immortale : da Shakespeare ai giorni nostri. Il sogno di Romeo e Giulietta.

L Amore immortale : da Shakespeare ai giorni nostri. Il sogno di Romeo e Giulietta. Alcune studentesse delle classi seconde ad indirizzo MODA, frequentanti l Istituto Einaudi Scarpa di Montebelluna (sede SCARPA) hanno deciso di partecipare al concorso nazionale Piazza dei Mestieri (sezione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

LIVELLO A2 LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE ESAMI DI LINGUA ITALIANA MAGGIO 2008. Certificazione riconosciuta dall ICC

LIVELLO A2 LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE ESAMI DI LINGUA ITALIANA MAGGIO 2008. Certificazione riconosciuta dall ICC Nome:... Cognome:... ESAMI DI LINGUA ITALIANA LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE LIVELLO A2 Certificazione riconosciuta dall ICC ISTRUZIONI MAGGIO 2008 Scrivi il tuo nome e cognome

Dettagli

Un lascito per crescere.

Un lascito per crescere. Un lascito per crescere. La tua eredità per il futuro dei nostri bambini. Guida ai lasciti testamentari O N L U S una casa per crescere 1 oikos_brochure_1.12.14.indd 1 05/12/14 14.00 Un piccolo gesto può

Dettagli

I BAMBINI MI FANNO VENIRE I BRUFOLI

I BAMBINI MI FANNO VENIRE I BRUFOLI 1 I BAMBINI MI FANNO VENIRE I BRUFOLI C era una volta uno stregone malvagio che non preparava filtri magici come facevano gli altri stregoni, ma scriveva libri per bambini con lo scopo di farli piangere.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO L Settore Spettacolo

SCHEDA PROGETTO L Settore Spettacolo SCHEDA PROGETTO L Settore Spettacolo 1. Figura: Attore L attore (teatrale, cinematografico, radiotelevisivo, ecc.) è colui che è chiamato ad interpretare un ruolo in una produzione artistica (teatrale,

Dettagli

Scuola dell infanzia Piazza Garibaldi A.S 2014/15

Scuola dell infanzia Piazza Garibaldi A.S 2014/15 Scuola dell infanzia Piazza Garibaldi A.S 2014/15 Anche quest anno nel nostro plesso si è attuato il progetto teatro che ha coinvolto i bambini in due momenti particolarmente significativi dell anno scolastico.:

Dettagli

apertamente, scambiarsi idee, ragionare sui valori, allargare i propri orizzonti, raccontare la propria giornata e perché no? anche pregare tutti

apertamente, scambiarsi idee, ragionare sui valori, allargare i propri orizzonti, raccontare la propria giornata e perché no? anche pregare tutti Presentazione Diventare genitori è sicuramente un immenso dono di Dio, da accogliere con partecipazione e buona volontà. Purtroppo nessuno insegna ad una coppia di neo-genitori come educare i propri figli;

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO PIANOFORTE I LIVELLO

PROGRAMMA FORMATIVO PIANOFORTE I LIVELLO Associazione Culturale Istituzione di alta cultura PROGRAMMA FORMATIVO PIANOFORTE I LIVELLO Conoscenza basilare dello strumento. Impostazione ed elementi fondamentali di tecnica. Impostazione della corretta

Dettagli

LEZIONI DI ARCHITETTURA: TRE MAESTRI A PALAZZO DUCALE

LEZIONI DI ARCHITETTURA: TRE MAESTRI A PALAZZO DUCALE GENOVA PALAZZO DUCALE FONDAZIONE PER LA CULTURA FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI DI GENOVA LEZIONI DI ARCHITETTURA: TRE MAESTRI A PALAZZO DUCALE EDUARDO SOUTO de MOURA PALAZZO DUCALE, SALONE DEL MAGGIOR

Dettagli

UN AMICIZIA A COLORI

UN AMICIZIA A COLORI UN AMICIZIA A COLORI ALLA SCOPERTA DI MIRO CON GLI OCCHI DEI BAMBINI Anno scolastico 2013-2014 Scuola dell infanzia statale Peter Pan Nomi docenti: Grosso Gaetana, Quartieri Paola, Montanari Katia, Pratillo

Dettagli

Educazione Religiosa

Educazione Religiosa SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia 2015/16 Progetto/iniziativa : Il villaggio della gioia Bambini di 3/4/5 anni Descrizione sintetica Partendo dal proverbio africano, citato da Papa Francesco al mondo

Dettagli

UNO, NESSUNO E CENTOMILA Luigi Pirandello

UNO, NESSUNO E CENTOMILA Luigi Pirandello UNO, NESSUNO E CENTOMILA Luigi Pirandello Proprietà letteraria riservata 2007 R.C.S. Libri S.p.A., Milano ISBN 88-17-01467-2 Prima edizione pillole BUR: gennaio 2007 Per conoscere il mondo BUR visita il

Dettagli

Oltre il sesto giorno. I Incontro, 24 Novembre 2012

Oltre il sesto giorno. I Incontro, 24 Novembre 2012 GRUPPO FAMIGLIA L essere umano è stato creato ad immagine e somiglianza di Dio per amare e si realizza pienamente in se stesso solo quando fa dono sincero di sé agli altri. La famiglia è l ambito privilegiato

Dettagli

I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro

I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro I primi colloqui dello psicologo in Hospice: uno strumento di lavoro Le riflessioni del Gruppo Geode Anna Porta Psicologa Hospice l Orsa Maggiore Biella HOSPICE EQUIPE Psicologo Medici Infermieri OSS Volontari

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli