Lavorazioni e Disegno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lavorazioni e Disegno"

Transcript

1 Lavorazioni e Disegno 1

2 Assiemi meccanici Ogni particolare, ogni singolo pezzo è realizzato con: materiale diverso; tecnologia (o tecnologie) differenti. Il disegno delle parti ne deve tenere conto 2

3 Classificazione lavorazioni Processi di lavorazione Quadro sinottico 3

4 Forma-lavorazione Relazione Tecnologie Diverse consentono Morfologie Diverse 4

5 Formatura 5

6 Formatura Fonderia 6

7 Formatura-Fonderia Colata in terra 7

8 Colata in terra Processo 8

9 Colata in terra Processo 9

10 Colata in terra Esempi realizzativi 10

11 Formatura-Fonderia Formatura a guscio 11

12 Formatura a guscio Processo 12

13 Formatura a guscio Processo 13

14 Formatura-Fonderia Fusione in conchiglia 14

15 Colata in conchiglia per gravità Processo 15

16 Fusione in conchiglia Esempi realizzativi 16

17 Pressocolata Processo 17

18 Analisi tipi fusione Caratteristiche 18

19 Disegno di parti fuse 19

20 Attenzione!! Si devono prevedere angoli di spoglia per Tutti i pezzi che devono essere estratti da uno stampo (vale anche per i modelli che devono essere estratti tti dalla sabbia) Angoli di spoglia Fusione-pressofusione -stampaggio 20

21 Angoli di spoglia Esempi Il modello deve essere estratto tt dalla sabbia 21

22 Angoli di spoglia Esempi Il pezzo fuso/pressofuso deve essere estratto dallo stampo 22

23 Disegno e fusione Considerazioni 23

24 Disegno e fusione Accorgimenti 24

25 Disegno per la fusione Esempio Esempio 25

26 Una bella fusione 26

27 Deformazione 27

28 Lavorazioni per deformazione Processi principali 28

29 Lavorazioni per deformazione Processi principali 29

30 Laminazione 30

31 Lavorazioni per deformazione Laminazione 31

32 Laminazione Processo 32

33 Laminazione Impianti e processo 33

34 Lavorazione per deformazione Laminazione 34

35 Laminazione Processo 35

36 Disegno di profili laminati 36

37 Laminazione Processo 37

38 Estrusione 38

39 Lavorazioni per deformazione Estrusione 39

40 Estrusione Principio 40

41 Estrusione Principio 41

42 Estrusione Classificazione 42

43 Estrusione Processo 43

44 Disegno di profili estrusi 44

45 Estrusione Disegno di profili estrusi 45

46 Trafilatura 46

47 Lavorazioni per deformazione Trafilatura 47

48 Trafilatura Processo 48

49 Ricordiamo Estrusione-trafilatura Ricordiamo: Differenza estrusionetrafilatura 49

50 Produzione Tubi Trafilatura 50

51 Disegno di profili trafilati 51

52 52

53 Forgiatura 53

54 Lavorazioni per deformazione Forgiatura 54

55 Forgiatura Fucinatura e stampaggio 55

56 Lavorazioni per deformazione Forgiatura 56

57 Forgiatura - Stampaggio Passi Stampaggio 57

58 Disegno di profili forgiati 58

59 Forgiatura-Stampaggio Angoli di spoglia 59

60 Forgiatura - stampaggio Angoli di spoglia 60

61 Disegno per stampaggio Raggi di raccordo 61

62 Disegno per stampaggio Indicazioni semplificate degli angoli di spoglia 62

63 Disegno per stampaggio Indicazioni semplificate degli angoli di spoglia 63

64 Piegatura 64

65 Lavorazione lamiere Piegatura 65

66 Piegatura Esempi realizzativi 66

67 Piegatura Processo 67

68 Disegno di parti piegate 68

69 Piegatura Esempi 69

70 Imbutitura 70

71 Lavorazione lamiere Imbutitura 71

72 Imbutitura Esempi realizzativi 72

73 Disegno di parti imbutite 73

74 ! 74

75 Imbutitura Accorgimenti per il disegno 75

76 Cesoiatura (non è una deformazione ma una separazione) 76

77 Lavorazione lamiere Cesoiatura 77

78 Cesoiatura processo 78

79 Tranciatura (non è una deformazione ma una separazione) 79

80 Lavorazione lamiere Tranciatura 80

81 Tranciatura 81

82 Tranciatura Tranciatura /punzonatura 82

83 Punzonatura (non è una deformazione ma una separazione) 83

84 Lavorazione lamiere Punzonatura 84

85 Lavorazione lamiere Punzonatura 85

86 Punzonatura Testa punzonatura 86

87 Asportazione 87

88 Processi di Lavorazione Lavorazioni per Asportazione di Materiale 88

89 Lavorazioni per asportazione Classificazione 89

90 Lavorazioni per asportazione Quadro delle azioni Tipi di movimento reciproco pezzo-utensile nelle lavorazioni convenzionali 90

91 Tornitura 91

92 Lavorazioni per asportazione Tornitura 92

93 Tornitura Principio 93

94 Il Tornio Nomenclatura 94

95 Tornitura-operazioni Cosa si può eseguire 95

96 Tornitura-operazioni Cosa si può eseguire 96

97 Foratura Foratura-scarico 97

98 Foratura Fori da centro 98

99 Filettatura al tornio Esterna 99

100 Filettatura al tornio Interna 100

101 Zigrinatura al tornio Rappresentazione 101

102 Disegno di parti tornite 102

103 Tornitura Operazioni al tornio 103

104 Foratura 104

105 Lavorazioni per asportazione Foratura 105

106 Foratura Foratura semplice-utensili 106

107 Foratura Foratura semplice-utensili 107

108 Foratura Operazioni-utensili 108

109 Foratura Operazioni-utensili 109

110 Foratura Maschiatura-utensili 110

111 Disegno di parti forate 111

112 Foratura Foratura & disegno 112

113 Foratura Foratura & disegno 113

114 Fresatura 114

115 Lavorazioni per asportazione Fresatura 115

116 Lavorazioni per asportazione Fresatura 116

117 Fresatura Operazioni di fresatura 117

118 Fresatura Operazioni di fresatura 118

119 Fresatura Programmazione/CAD-CAM 119

120 Integrali Fresatura-Utensili Panoramica Con Inserti 120

121 Disegno di parti fresate 121

122 Fresatura-Disegno Suggerimenti 122

123 Fresatura-Tornitura-Foratura Esempio di lavorazioni successive la cava è tonda 123

124 Brocciatura 124

125 Lavorazioni per asportazione Brocciatura 125

126 Lavorazioni per asportazione Brocciatura 126

127 Brocciatura Processo 127

128 Brocciatura Processo 128

129 Brocciatura Utensili per lav.interna 129

130 Stozzatura 130

131 Lavorazioni per asportazione Stozzatura stozzatura 131

132 Lavorazioni per asportazione Stozzatura 132

133 Lavorazioni per asportazione Processo 133

134 Stozzatura Macchine 134

135 Disegno di cave 135

136 Stozzatura Macchine 136

137 Rettifica 137

138 Lavorazioni per asportazione Rettifica stozzatura 138

139 Lavorazioni per asportazione Rettifica 139

140 Rettifica Processo 140

141 Rettifica Processo 141

142 Rettifica Processi & mole 142

143 Rettifica Processi & mole 143

144 Disegno di parti rettificate 144

145 Rettifica Elementi per il disegno 145

146 Rettifica Elementi per il disegno 146

147 Rettifica Elementi per il disegno 147

148 Lappatura 148

149 Lavorazioni per asportazione Lappatura stozzatura 149

150 Lavorazioni per asportazione Lappatura 150

151 Lappatura Strumenti & elementi di misura 151

152 Lappatura Processo 152

153 Sabbiatura Pallinatura 153

154 Lavorazioni per asportazione Sabbiatura stozzatura 154

155 Lavorazioni per asportazione Sabbiatura 155

156 Sabbiatura Processo 156

157 Sabbiatura Abrasivi Allumine Al 2 O 3 Acciai in varie forme Minerali e vetro 157

158 EDM (elettroerosione) 158

159 Lavorazioni per asportazione Elettroerosione stozzatura 159

160 La base L'elettroerosione consiste nell'asportare del materiale da un pezzo utilizzando come mezzo di lavorazione delle scariche elettriche. Elettroerosione Si lavorano tutti i materiali conduttori di elettricità (metalli, leghe, dielettrico i (acqua o idrocarburo): carburi, grafite, eccetera) qualunque sia la loro durezza. Per la lavorazione con l'elettroerosione sono necessari 4 elementi : Un elettrodo Il dielettrico Un pezzo L'elettricità ridurre la temperatura nella zona di lavorazione togliere le particelle di metallo residue consentire la creazione della scintilla. Principio Lavorazione per elettroerosione Prodotte da un generatore di scintille, queste ultime, ad intervalli regolari, vanno a creare una successione di crateri nel pezzo. Ogni scintilla genera una temperatura compresa tra 8000 e C. La grandezza del cratere dipende dall'energia regolata dal generatore di scintille. La dimensione della scintilla varia tra qualche micron e un millimetro. Il processo fisico. Il processo di elettroerosione comprende 6 fasi. 1 Avvicinamento dell'elettrodo verso il pezzo. I due elementi sono sotto tensione. 2 Concentrazione del campo elettrico verso il punto dove lo spazio elettrodopezzo è più sottile. 3 Creazione di un canale ionizzato tra l'elettrodo e il pezzo. 4 Accensione della scintilla. Il materiale del pezzo subisce una fusione locale e si consuma. L'elettrodo si usura parzialmente. 5 Interruzione della corrente. Implosione della scintilla. 6 Evacuazione delle particelle metalliche per mezzo del lavaggio del dielettrico. 160

161 Gli stati superficiali e la velocità di lavorazione. Elettroerosione Finitura e rugosità Gli stati superficiali dipendono dalla dimensione delle scintille. Se esse sono energiche, lo stato superficiale sarà grossolano ma la velocità di lavorazione sarà più rapida. Se esse sono più deboli, lo stato superficiale sarà fine ma la velocità di lavorazione sarà più lenta. Gli stati superficiali più fini possono raggiungere un Ra di L'effetto visivo è quello della lappatura a specchio. Gli stati superficiali standard, facili da ottenere, sono equivalenti a un Ra 0.8/1. Le velocità di lavorazione nell'elettroerosione sono moderate. In funzione dell'energia delle scariche l'asportazione del materiale va da 1 a più migliaia di mm 3 al minuto. 161

162 A tuffo L'elettroerosione a tuffo riproduce in un pezzo metallico la forma di un utensile chiamato elettrodo. La forma data all'elettrodo è quella che avrà l'oggetto stampato. Non c'è mai un contatto meccanico tra l'elettrodo e il pezzo. L'elettrodo è molto spesso in rame o in grafite. Elettroerosione Tipologie A filo L'elettroerosione a filo taglia un contorno programmato programmato tramite un filo metallico (elettrodo). Il taglio è sempre passante. Per cominciare una lavorazione occorre prima effettuare un foro nel pezzo o iniziare dal bordo. Il filo può inclinarsi consentendo così di creare pezzi con spoglie o con profili differenti nella parte superiore e inferiore del pezzo. Non c'è mai un contatto meccanico tra l'elettrodoe il pezzo. Il filo è molto spesso in rame ricoperto o in ottone. Il filo ha un diametro tra 0.02 e 0.3 mm. 162

163 Elettroerosione Il Gap Nelle lavorazioni per erosione è necessario tenere presente il gap 163

164 Elettroerosione Esempi 1 Esempi di elettroerosione a tuffo 164

165 Elettroerosione Esempi 2 Esempi di elettroerosione a filo 165

166 Elettroerosione Esempi 3 Fori quadrati! 166

167 Unione (saldatura) 167

168 Classificazione lavorazioni Lavorazioni di unione Saldatura 168

169 Saldatura Tipologie 169

170 PRINCIPALI PROCESSI DI SALDATURA MANUALE E SEMIAUTOMATICA E LORO CAMPO PRINCIPALE DI APPLICAZIONE MANUALE - OSSIACETILENICA Impiantistica su caldaie 90% tubiacciai al Saldatura + Diffuse Carbonio o legati MANUALE - CON ELETTRODI RIVESTITI Acciai al CarbonioAcciai Inox (austenitico) MANUALE - TIG Con elettrodo infusibile di tungsteno e protezione in Argon, adatta alla prima passata. Su tutti i tipi di leghe SEMIAUTOMATICA MIG MAG Con filo continuo pieno o animato con protezione di gas inerte/attivo MANUALE - SALDOBRASATURA Giunti a tasca Rame - Rame Rame - Ottone Rame - Inox Rame - Ferro 170

171 Saldatura Ossiacetilenica 171

172 Saldatura Ad arco rivestito 172

173 Saldatura TIG 173

174 MIG (Metal-arc Inert Gas) MAG (Metal-arc Active Gas) Saldatura MIG-MAG 174

175 Disegno di parti saldate 175

176 in un altro corso! 176

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia

Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 2 Principi fondamentali della produzione per fonderia Indice Prefazione XIII 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 2 1.1.1 Precisione nelle trasformazioni 5 1.2 Attributi geometrici dei

Dettagli

Introduzione alle tecnologie di fabbricazione Introduzione 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1.2 Attributi geometrici dei prodotti

Introduzione alle tecnologie di fabbricazione Introduzione 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1.2 Attributi geometrici dei prodotti Indice PREFAZIONE RINGRAZIAMENTI DELL EDITORE GUIDA ALLA LETTURA XIII XIV XV 1 Introduzione alle tecnologie di fabbricazione 1 Introduzione 1 1.1 Processi tecnologici di trasformazione 1 1.1.1 Precisione

Dettagli

IL PROBLEMA DEL PRODURRE

IL PROBLEMA DEL PRODURRE IL PROBLEMA DEL PRODURRE IL CICLO TECNOLOGICO E I PROCESSI PRIMARI E SECONDARI Ing. Produzione Industriale - Tecnologia Meccanica Processi primari e secondari - 1 IL CICLO TECNOLOGICO Il ciclo tecnologico

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE

CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI MECCANICHE Le lavorazioni meccaniche possono essere classificate secondo diversi criteri. Il criterio che si è dimostrato più utile, in quanto ha permesso di considerare

Dettagli

Lavorazioni Meccaniche

Lavorazioni Meccaniche Short Master Lavorazioni Meccaniche 1 Edizione Modena, 18 marzo - 15 aprile 2015 Destinatari Area Industriale e Ricerca e Sviluppo (Manufacturing, Engineering, Pre Series Planning e Progettazione) in collaborazione

Dettagli

ID Azienda: Altre lavorazioni: Materiali: Mercati: Settori di clienti: Fatturato: Certificazioni: 100 VI-Italia

ID Azienda: Altre lavorazioni: Materiali: Mercati: Settori di clienti: Fatturato: Certificazioni: 100 VI-Italia 100 VI-Italia Stampi per iniezione di materie plastiche Stampi in genere Lavorazioni meccaniche di precisione Elettroerosione a filo Acciai speciali, Acciai temprati, EUROPA ORIENTALE Apparecchi medicali

Dettagli

funzionale tecnologica di collaudo quote di grandezza quote di posizione in serie in parallelo combinata con quote sovrapposte in coordinate

funzionale tecnologica di collaudo quote di grandezza quote di posizione in serie in parallelo combinata con quote sovrapposte in coordinate QUOTATURA PARTE 2 Prof. Caterina Rizzi CLASSIFICAZIONE punto di vista geometrico quote di grandezza quote di posizione quote di accoppiamento disposizione: sistemi di quotatura in serie in parallelo combinata

Dettagli

ELEMENTI DI PRODUZIONE METALMECCANICA

ELEMENTI DI PRODUZIONE METALMECCANICA ELEMENTI DI PRODUZIONE METALMECCANICA 156 Introduzione ai processi di produzione metalmeccanica I processi di produzione metalmeccanica si possono classificare nelle tre grandi famiglie di seguito indicate.

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica ( ING/IND16) CF 8. Saldature. Sistemi di Produzione/ Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica ( ING/IND16) CF 8. Saldature. Sistemi di Produzione/ Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia ( ING/IND16) CF 8 Saldature Saldatura: Processo di unione permanente di due componenti meccanici. Variabili principali: Lega da saldare Spessore delle parti Posizione di saldatura Produzione

Dettagli

Gli elettrodi nell EDM. G. Fantoni Università di Pisa

Gli elettrodi nell EDM. G. Fantoni Università di Pisa Gli elettrodi nell EDM G. Fantoni Università di Pisa Erodibilità di diversi materiali metallici PURI T fus. -MRR Ma Ag, Cu anomali infatti erodibilità dipende anche da conducibilità termica, capacità

Dettagli

Lo Stato Superficiale dei Pezzi Meccanici

Lo Stato Superficiale dei Pezzi Meccanici Lo Stato Superficiale dei Pezzi Meccanici Superfici Reali e Nominali Ing. Alessandro Carandina Disegno Tecnico Industriale per Ingegneria Meccanica Disegno tecnico Informazioni qualitative (i vari tipi

Dettagli

SALDATURA AD ARCO SOMMERSO

SALDATURA AD ARCO SOMMERSO SALDATURA SALDATURA AD ARCO SOMMERSO La saldatura ad arco sommerso (SAW - Submerged Arc Welding nella terminologia AWS) è un saldatura ad arco a filo continuo sotto protezione di scoria. Il fatto che l

Dettagli

A.S. 2012/13 Materia: Tecnologie meccaniche di prodotto e processo

A.S. 2012/13 Materia: Tecnologie meccaniche di prodotto e processo ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. NATTA - G.V. DEAMBROSIS LICEO SCIENTIFICO : OPZIONE SCIENZE APPLICATE ISTITUTO TECNICO Settore Tecnologico: INDIRIZZO ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA - INDIRIZZO MECCANICA,

Dettagli

Anno Accademico 2005-06

Anno Accademico 2005-06 Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Meccanica e Tecnologie Industriali CORSO DI: DISEGNO MECCANICO (FI) CORSO DI: DISEGNO TECNICO IND.LE (PO) Anno Accademico 2005-06 Modulo 4: Tecnologie

Dettagli

ID Azienda: Altre lavorazioni: Materiali: Mercati: Settori di clienti: Fatturato: Certificazioni: 3055 UD-Italia

ID Azienda: Altre lavorazioni: Materiali: Mercati: Settori di clienti: Fatturato: Certificazioni: 3055 UD-Italia 3055 UD-Italia Carpenteria in genere Assemblaggio di apparecchiature, macchinari e impianti in genere Saldatura in genere Costruzioni di apparecchiature, macchinari e impianti conto terzi Acciaio inox,

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA; PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE; IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni Meccaniche

Dettagli

Introduzione...xi. 1.3 Affidabilità secondo gli Eurocodici... 19. 1.4 Requisito di durabilità secondo gli Eurocodici... 20

Introduzione...xi. 1.3 Affidabilità secondo gli Eurocodici... 19. 1.4 Requisito di durabilità secondo gli Eurocodici... 20 INDICE GENERALE Introduzione...xi 1.1 Premessa sugli Eurocodici strutturali... 13 Struttura Eurocodici strutturali... 13 Scopo degli Eurocodici... 14 Il ruolo degli Enti Normativi... 14 Ruolo della EN

Dettagli

MATERIALI SINTERIZZATI

MATERIALI SINTERIZZATI MATERIALI SINTERIZZATI Sono ottenuti con la cosiddetta Metallurgia delle polveri, che consiste nella compattazione e trasformazione di materiali ridotti in polvere in un composto indivisibile. Sono utilizzati

Dettagli

L ultima operazione è quella che ci permette di trasformare il nostro linguaggio di disegno in linguaggio macchina, cioè, grazie a dei programmi

L ultima operazione è quella che ci permette di trasformare il nostro linguaggio di disegno in linguaggio macchina, cioè, grazie a dei programmi MODULO 9 Introduzione a un progetto: realizzazione dei disegni meccanici con l ausilio di programmi CAD-CAM. Concetti di base su programmazione su macchine utensili a CNC: tornio, fresatrici ed elettroerosione.

Dettagli

La deformazione plastica. La deformazione plastica. Lavorazioni per deformazione. Il processo di laminazione Estrusione e trafilatura La forgiatura

La deformazione plastica. La deformazione plastica. Lavorazioni per deformazione. Il processo di laminazione Estrusione e trafilatura La forgiatura La deformazione plastica La deformazione plastica Lavorazioni per deformazione Il processo di laminazione Estrusione e trafilatura La forgiatura 2 2006 Politecnico di Torino 1 Obiettivi della lezione Valutare

Dettagli

Lavorazioni meccaniche a 360 per conto terzi

Lavorazioni meccaniche a 360 per conto terzi 1 41 Lavorazioni meccaniche a 360 per conto terzi 8000 mq - in continua crescita I NOSTRI SERVIZI PROGETTAZIONE TAGLIO LASER PUNZONATURA TAGLIO CESOIA SCANTONATURA TAGLIO SEGHETTO TORNITURA FRESATURA FORATURA

Dettagli

3F STAMPI S.r.l. Progettazione e costruzione stampi per tranciatura e deformazione a freddo della lamiera Servizio Elettroerosione a filo ed a tuffo

3F STAMPI S.r.l. Progettazione e costruzione stampi per tranciatura e deformazione a freddo della lamiera Servizio Elettroerosione a filo ed a tuffo 3F STAMPI S.r.l. Progettazione e costruzione stampi per tranciatura e deformazione a freddo della lamiera Servizio Elettroerosione a filo ed a tuffo VIA PIETRAROSSA 1, 06039 TREVI PG (Italy) P.I. 02713690549

Dettagli

Tecnologia Meccanica Proff. Luigi Carrino Antonio Formisano Prove tecnologiche

Tecnologia Meccanica Proff. Luigi Carrino Antonio Formisano Prove tecnologiche Prove tecnologiche PROVE TECNOLOGICHE Le prove tecnologiche vengono eseguite allo scopo di determinare l'attitudine dei materiali a subire determinati processi necessari a realizzare un certo prodotto.

Dettagli

Processo di deposito a freddo Elettro-Spark. SPARKDEPO per riparare stampi ad iniezione e per rimettere a nuovo parti usurate.

Processo di deposito a freddo Elettro-Spark. SPARKDEPO per riparare stampi ad iniezione e per rimettere a nuovo parti usurate. Processo di deposito a freddo Elettro-Spark SPARKDEPO per riparare stampi ad iniezione e per rimettere a nuovo parti usurate. a freddo con elettrodo rotante consumabile e un sistema di rivestimento/indurimento

Dettagli

Lavorazioni meccaniche a 360 per conto terzi

Lavorazioni meccaniche a 360 per conto terzi 1 41 Lavorazioni meccaniche a 360 per conto terzi 8000 mq - in continua crescita è sponsor di ASSOCIAZIONE ITALIANA DI MANAGEMENT DEGLI APPROVVIGIONAMENTI www.adaci.it www.adacitrevenezie.it I NOSTRI SERVIZI

Dettagli

Lavorazione delle lamiere

Lavorazione delle lamiere Lavorazione delle lamiere Lamiere Utilizzate nella produzione di carrozzerie automobilistiche, elettrodomestici, mobili metallici, organi per la meccanica fine. Le lamiere presentano una notevole versatilità

Dettagli

GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI

GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI GESTIONE DEI PROCESSI PRODUTTIVI Docente F. Veniali Tutor A. Gisario, I. Libri ORARIO Lezioni: Martedì 8:30-10:55 Aula 1 Mercoledì10:10-11:50 Question time: Sabato 26 Ottobre, 29 Novembre Martedì 16 Dicembre

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Programma del corso LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Modulo 1 - prove tecnologiche e meccaniche Prova di trazione Prova di compressione Prova di durezza (Brinell, Vickers, Rockwell)

Dettagli

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO. Disciplina TECNOLOGIE MECCANICHE DI PROCESSO E DI PRODOTTO Classe 3 EN

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO. Disciplina TECNOLOGIE MECCANICHE DI PROCESSO E DI PRODOTTO Classe 3 EN Anno Scolastico 2015/2016 Istituto Tecnico Tecnologico E. Barsanti Via dei Carpani 19/B 31033 Castelfranco V. ( TV ) Pag. 1 di 8 PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Disciplina TECNOLOGIE MECCANICHE DI

Dettagli

Categorie di operazioni In generale, per la produzione di pezzi meccanici, le operazioni si possono classificare in cinque categorie

Categorie di operazioni In generale, per la produzione di pezzi meccanici, le operazioni si possono classificare in cinque categorie 1 CICLI DI LAVORAZIONE GENERALITÀ E DEFINIZIONI Ogni pezzo meccanico finito, ovvero pronto all uso, si ricava da un grezzo adatto, attraverso una successione di operazioni tecnologiche. Un ciclo di lavorazione

Dettagli

Schema generale laminazioni

Schema generale laminazioni Laminazione Processo di riduzione dell altezza o cambio di sezione di un pezzo attraverso la pressione applicata tramite due rulli rotanti. La laminazione rappresenta il 90% dei processi di lavorazione

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata SALDATURA

Università di Roma Tor Vergata SALDATURA SALDATURA La saldatura è un tipo di giunzione che consente di unire permanentemente parti solide, realizzando la continuità del materiale. Materiale d apporto Materiale base Materiale base = Materiale

Dettagli

FORM 1000 GFAC_Flyer_FORM 1000.indd 1 23.9.2009 9:57:42

FORM 1000 GFAC_Flyer_FORM 1000.indd 1 23.9.2009 9:57:42 FORM 1000 Gamma d applicazione Micro applicazioni Una parola in più piccola dimensione Che cosa è la tecnologia micro? E utilizzato, in generale, per designare la produzione o l integrazione di componenti

Dettagli

I METALLI. I metalli sono materiali strutturali costituiti ciascuno da un singolo elemento. Hanno tra loro proprietà molto simili.

I METALLI. I metalli sono materiali strutturali costituiti ciascuno da un singolo elemento. Hanno tra loro proprietà molto simili. M et 1 all I METALLI I metalli sono materiali strutturali costituiti ciascuno da un singolo elemento. Hanno tra loro proprietà molto simili. Proprietà Le principali proprietà dei metalli sono le seguenti:

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI MATERIALI

CLASSIFICAZIONE DEI MATERIALI I MATERIALI La tecnologia è quella scienza che studia: i materiali la loro composizione le loro caratteristiche le lavorazioni necessarie e le trasformazioni che possono subire e il loro impiego. I materiali

Dettagli

Linea guida per le verifiche ISO 14001 nelle aziende che operano nella lavorazione di metalli (EA17) rev 1 del 30/11/2008

Linea guida per le verifiche ISO 14001 nelle aziende che operano nella lavorazione di metalli (EA17) rev 1 del 30/11/2008 Nella presente linea guida vengono fornite indicazioni utili per la conduzione di audit nel settore EA 17 fabbricazione di prodotti in metallo anche trattati e rivestiti secondo la norma UNI EN ISO 14001.

Dettagli

Die-casting Steel Solution

Die-casting Steel Solution Die-casting Steel Solution for Corrado Patriarchi 1 Acciai da utensili destinati alla deformazione a caldo di metalli e le loro leghe mediante procedimenti di stampaggio, estrusione, pressofusione. Vengono

Dettagli

IMPAX SUPREME. Acciaio per stampi bonificato

IMPAX SUPREME. Acciaio per stampi bonificato IMPAX SUPREME Acciaio per stampi bonificato Queste informazioni sono basate sulla nostra attuale esperienza e forniscono informazioni generali sul nostro prodotto e sul suo utilizzo. Pertanto non devono

Dettagli

MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN

MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN MISURAZIONE DELLE PROPRIETA TECNOLOGICHE I.T.S.T J.F. KENNEDY - PN Le proprietà tecnologiche dei materiali indagano la loro risposta alla lavorabilità ovvero forniscono indicazioni sulla risposta dei materiali

Dettagli

prodotti La massima sicurezza per il prodotto finito, per il processo produttivo e per l operatore. Questo è superiorità!

prodotti La massima sicurezza per il prodotto finito, per il processo produttivo e per l operatore. Questo è superiorità! prodotti La massima sicurezza per il prodotto finito, per il processo produttivo e per l operatore. Questo è superiorità! Prodotti Oli per levigatura GP 5 M 4,8 1 Olio universale per levigatura di acciai

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

ELECTRO DISCHARGE MACHINING o ELECTRIC DISCHARGE MACHINING (EDM) ELETTROEROSIONE. G. Fantoni Università di Pisa

ELECTRO DISCHARGE MACHINING o ELECTRIC DISCHARGE MACHINING (EDM) ELETTROEROSIONE. G. Fantoni Università di Pisa ELECTRO DISCHARGE MACHINING o ELECTRIC DISCHARGE MACHINING (EDM) o ELETTROEROSIONE G. Fantoni Università di Pisa Lavorazione per elettroerosione Esempi di pezzi realizzati per elettrosione Esempi di pezzi

Dettagli

PREWAL NUOVI SISTEMI PER LA DEFORMAZIONE PLASTICA DEI METALLI CON SISTEMI A BASE ACQUOSA: ALCHEMIA - DIVISIONE RICERCHE & SVILUPPO Rev.

PREWAL NUOVI SISTEMI PER LA DEFORMAZIONE PLASTICA DEI METALLI CON SISTEMI A BASE ACQUOSA: ALCHEMIA - DIVISIONE RICERCHE & SVILUPPO Rev. NUOVI SISTEMI PER LA DEFORMAZIONE PLASTICA DEI METALLI CON SISTEMI A BASE ACQUOSA: PREWAL ALCHEMIA - DIVISIONE RICERCHE & SVILUPPO Rev. 0 del 01/01/08 Con il nome di PREWAL s'identifica una serie di prodotti

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 5.2 Lavorazioni non convenzionali LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Classificazione Lavorazioni non convenzionali Energia meccanica Energia elettrochimica Energia chimica

Dettagli

Gli effluenti provenienti da tale lavorazione, captati e convogliati in atmosfera, devono rispettare i seguenti limiti di emissione:

Gli effluenti provenienti da tale lavorazione, captati e convogliati in atmosfera, devono rispettare i seguenti limiti di emissione: ALLEGATO 2 IMPIANTI DEL SETTORE METALMECCANICO. Nel settore metalmeccanico, si riscontrano una molteplicità di lavorazioni finalizzate alla trasformazione dei metalli in semilavorati e prodotti finiti.

Dettagli

Prof. A. Battistelli

Prof. A. Battistelli Prof. A. Battistelli Materiale da costruzione Materiale di origine minerale (si estrae da pietre) per costruire: oggetti, costruzioni edili, materiale tecnico ed elettronico, mezzi, attrezzi, ecc.. Come

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 5 Tecnologie di saldatura LIUC - Ingegneria Gestionale 1 La saldatura È un processo di unione permanente di due componenti meccanici effettuabile con diversi procedimenti

Dettagli

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO

1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO [Digitare il testo] 1. PROGETTAZIONE E SVILUPPO L AUREKAP SRL si occupa della progettazione e sviluppo del disegno con 4 persone qualificate che utilizzano i sistemi di progettazione più evoluti sul mercato

Dettagli

Elettroerosione Macchina per elettroerosione

Elettroerosione Macchina per elettroerosione Elettroerosione 1 Macchina per elettroerosione 2 Politecnico di Torino 1 Il processo di elettroerosione Viene generato un campo elettrico tra elettrodo e pezzo Si forma un canale ionizzato tra elettrodo

Dettagli

Dizionario. base materiale metallico dei pezzi da collegare con saldatura. Metallo d apporto:

Dizionario. base materiale metallico dei pezzi da collegare con saldatura. Metallo d apporto: TIG MIG MAG Dizionario Metallo base: base materiale metallico dei pezzi da collegare con saldatura. Metallo d apporto: d apporto materiale metallico che viene interposto allo stato fuso tra i pezzi da

Dettagli

LEZIONE 6. PROGETTO DI COSTRUZIONI IN ACCIAIO Progetto di giunzioni saldate. Corso di TECNICA DELLE COSTRUZIONI Chiara CALDERINI A.A.

LEZIONE 6. PROGETTO DI COSTRUZIONI IN ACCIAIO Progetto di giunzioni saldate. Corso di TECNICA DELLE COSTRUZIONI Chiara CALDERINI A.A. Corso di TECNICA DELLE COSTRUZIONI Chiara CALDERINI A.A. 2007-2008 Facoltà di Architettura Università degli Studi di Genova LEZIONE 6 PROGETTO DI COSTRUZIONI IN ACCIAIO Progetto di giunzioni saldate ASPETTI

Dettagli

Test di ingresso MECCANICA Classe 20A

Test di ingresso MECCANICA Classe 20A Test di ingresso MECCANICA Classe 0A 1. Tre corpi di massa rispettivamente m, m e 3m, collegati rigidamente fra loro con elementi di massa trascurabile, sono disposti in senso orario su una semicirconferenza

Dettagli

LAVORAZIONE DELLE LAMIERE

LAVORAZIONE DELLE LAMIERE LAVORAZIONE DELLE LAMIERE Pagina 1 di 5 LAVORAZIONE DELLE LAMIERE La lavorazione delle lamiere si esegue fondamentalmente per deformazione plastica a freddo oppure per separazione localizzata del materiale

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE MACCHINE UTENSILI

INTRODUZIONE ALLE MACCHINE UTENSILI di Tecnologia Meccanica INTRODUZIONE ALLE MACCHINE UTENSILI A cura dei proff. Morotti Giovanni e Santoriello Sergio INTRODUZIONE ALLE MACCHINE UTENSILI Si dicono macchine utensili quelle che consentono

Dettagli

RUGOSITA E TOLLERANZE

RUGOSITA E TOLLERANZE RUGOSITA E TOLLERANZE Nome file: RUGOSITAETOLLERANZE 1 RUGOSITA DELLE SUPERFICI Le superfici reali ottenute mediante un qualsiasi processo di lavorazioni si discostano sempre da quelle nominali o ideali

Dettagli

Rappresentazione Denominazione simbolo ISO Riferimento a unificazioni

Rappresentazione Denominazione simbolo ISO Riferimento a unificazioni Tabelle TABELLE 1 Nelle pagine che seguono sono riportati stralci di tabelle che si trovano normalmente sui manuali e che sono di grande importanza durante le fasi di lavorazione. Le tabelle proposte riguar-

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 4.1 Lavorazioni per asportazione di truciolo LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Il principio del taglio dei metalli LIUC - Ingegneria Gestionale 2 L asportazione di truciolo

Dettagli

L acciaio ESR per lavorazione a caldo

L acciaio ESR per lavorazione a caldo L acciaio ESR per lavorazione a caldo Generalità EskyLos 2367 è un acciaio legato al cromo molibdeno, vanadio progettato per la realizzazione di matrici, stampi o punzoni o altri particolari che devono

Dettagli

UDDEHOLM ROYALLOY TM

UDDEHOLM ROYALLOY TM UDDEHOLM ROYALLOY TM Uddeholm RoyAlloy è appositamente prodotto dalla Edro Specially Steels, Inc., una Divisione del Gruppo voestalpine. RoyAlloy è brevettato da Edro Patents #6,045,633 e #6,358,344. Queste

Dettagli

una saldatura ad arco

una saldatura ad arco UTENSILERIA Realizzare una saldatura ad arco 0 1 Il tipo di saldatura Saldatrice ad arco La saldatura ad arco si realizza con un altissima temperatura (almeno 3000 c) e permette la saldatura con metallo

Dettagli

Gradi imbattibili per produttività ultra

Gradi imbattibili per produttività ultra Gradi imbattibili per produttività ultra Inserti tangenziali positivi per la fresatura di Acciai 3 1 4 08 13 16 2 Esclusivo inserto con 6 taglienti per Avanzamenti Super 2 3 5 6 1 4 Angoli di attacco positivi

Dettagli

Classificazione secondo i movimenti

Classificazione secondo i movimenti CLASSIFICAZIONE DELLE LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO Classificazione secondo i movimenti Moto di taglio - rettilineo -alternativo - rotatorio Moto di avanzamento - continuo -intermittente all

Dettagli

Analisi eseguite su alcuni casi di rottura dimostrano che gli errori in questi metodi di lavorazione hanno un incidenza.

Analisi eseguite su alcuni casi di rottura dimostrano che gli errori in questi metodi di lavorazione hanno un incidenza. Indicazioni per la lavorazione Rottura degli utensili a causa di rigature L economicità della fabbricazione di prodotti industriali è determinata, tra l altro, dalla efficienza degli utensili impiegati.

Dettagli

TAKE CARE HAVE A COATING RIVESTIMENTO STAMPI PER LAVORAZIONI A FREDDO

TAKE CARE HAVE A COATING RIVESTIMENTO STAMPI PER LAVORAZIONI A FREDDO TAKE CARE HAVE A COATING RIVESTIMENTO STAMPI IL RIVESTIMENTO PVD RIVESTIMENTI HDP BREVI CENNI SULLA TECNOLOGIA DI DEPOSIZIONE PVD I trattamenti superficiali possono dividersi in due grandi categorie: trattamenti

Dettagli

IL METALLO DURO LAVORABILE E TEMPRABILE AD ALTISSIMO RENDIMENTO PER LAVORAZIONI A FREDDO E A CALDO FERRO-TIC

IL METALLO DURO LAVORABILE E TEMPRABILE AD ALTISSIMO RENDIMENTO PER LAVORAZIONI A FREDDO E A CALDO FERRO-TIC IL METALLO DURO LAVORABILE E TEMPRABILE AD ALTISSIMO RENDIMENTO PER LAVORAZIONI A FREDDO E A CALDO 1 FERRO-TIC Per punzoni, matrici ed utensili ove sia indispensabile un elevata resistenza all usura FERRO-TIC

Dettagli

Lavorazione lamiera III

Lavorazione lamiera III Lavorazione lamiera III Imbutitura (deep drawing) Deformabilità delle lamiere Macchinari per la formatura delle lamiere Progettazione Considerazioni economiche Imbutitura (Deep Drawing) Nata nel 1700 non

Dettagli

Tipologie di profilati commerciali IPE

Tipologie di profilati commerciali IPE HE A-B-M Acciai da costruzione o da carpenteria Tipologie di profilati commerciali IPE UPN L lati uguali IPE Sagomario o profilario Passaggi di lavorazione per un profilo a doppio T lavorato a caldo Nascita

Dettagli

INDICAZIONE DELLA FINITURA SUPERFICIALE E DELLE TOLLERANZE DI LAVORAZIONE DAL PROGETTO AL PRODOTTO

INDICAZIONE DELLA FINITURA SUPERFICIALE E DELLE TOLLERANZE DI LAVORAZIONE DAL PROGETTO AL PRODOTTO INDICAZIONE DELLA FINITURA SUPERFICIALE E DELLE TOLLERANZE DI LAVORAZIONE DAL PROGETTO AL PRODOTTO Il progetto, dalla parola latina proiectus, è un insieme di operazioni che hanno lo scopo di realizzare

Dettagli

1.3.1 SALDATURA DI ACCIAI LEGATI, ACCIAI DISSIMILI E DI COMPOSIZIONE SCONOSCIUTA

1.3.1 SALDATURA DI ACCIAI LEGATI, ACCIAI DISSIMILI E DI COMPOSIZIONE SCONOSCIUTA 1.3 BACCHETTE CASTOTIG 1.3.1 SALDATURA DI ACCIAI LEGATI, ACCIAI DISSIMILI E DI COMPOSIZIONE SCONOSCIUTA 45507W Ø 1.0-1.2-1.6-2.0 Bacchetta TIG per riparazione e ricarica di acciai, unione di acciai dissimili,

Dettagli

Discipline meccaniche e Tecnologia. Meccanica, meccatronica ed energia

Discipline meccaniche e Tecnologia. Meccanica, meccatronica ed energia Anno Scolastico: 2014/2015 Dipartimento: Discipline meccaniche e Tecnologia Disciplina: Tecnologie meccaniche di processo e di prodotto Indirizzo: Meccanica, meccatronica ed energia Articolazione: Meccanica

Dettagli

INDICE. 1 Introduzione e panoramica. 3 proprietà dei materiali industriali. 2 materiali per applicazioni industriali. e proprietà dei prodotti

INDICE. 1 Introduzione e panoramica. 3 proprietà dei materiali industriali. 2 materiali per applicazioni industriali. e proprietà dei prodotti INDICE Prefazione XI I revisori XII 1 Introduzione e panoramica della produzione 1.1 Che cos è la produzione? 4 1.1.1 La definizione della produzione 4 1.1.2 Industrie manifatturiere e prodotti 4 1.1.3

Dettagli

Raccomandazioni di lavorazione per le leghe AMPCO e AMPCOLOY

Raccomandazioni di lavorazione per le leghe AMPCO e AMPCOLOY Raccomandazioni di lavorazione per le leghe AMPCO e AMPCOLOY Indicazioni generali Le raccomandazioni di lavorazione per le leghe AMPCO e AMPCOLOY sono basate su delle prove approfondite eseguite negli

Dettagli

TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi. Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia

TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi. Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia TUBI E PROFILI CAVI PER IMPIEGHI STRUTTURALI Norme e processi produttivi Ing. Roberto Ferrari, Marcegaglia LA PRIMA TRASFORMAZIONE acciaio inossidabile acciaio al carbonio MINERALE COKERIA ROTTAMI FERROSI

Dettagli

Cliccare su una o più delle seguenti tipologie di sistemi di riscaldamento ad induzione:

Cliccare su una o più delle seguenti tipologie di sistemi di riscaldamento ad induzione: Per ricevere maggiori informazioni su argomenti di vostro interesse compilate il modulo sottostante, verrete contattati al più presto. VERSIONE STAMPABILE: RICHIESTA INFORMAZIONI TECNICHE Nome Cognome

Dettagli

Guida alla fresatura Spianatura 1/24

Guida alla fresatura Spianatura 1/24 SPIANATURA Guida alla fresatura Spianatura 1/24 SCELTA INSERTO/FRESA Una fresa con un angolo di registrazione inferiore a 90 agevola il deflusso dei trucioli aumentando la resistenza del tagliente. Gli

Dettagli

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI.

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. Tube Tech Machinery Marcello Filippini Il settore dei trasporti, specialmente i trasporti passeggeri con treni e navi,

Dettagli

Lavorazioni di fonderia e lavorazioni plastiche

Lavorazioni di fonderia e lavorazioni plastiche Lavorazioni di fonderia e lavorazioni plastiche CONTENUTI Procedimenti di fonderia Fusione in terra, in conchiglia e centrifuga Pressofusione e microfusione Classificazione delle lavorazioni plastiche

Dettagli

Saldatura MIG/MAG. Linee generali del procedimento

Saldatura MIG/MAG. Linee generali del procedimento Page 1 of 5 Saldatura MIG/MAG Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La saldatura MIG (Metal-arc Inert Gas) o MAG (Metal-arc Active Gas) (l'unica differenza fra le due è il gas che viene usato per la protezione

Dettagli

Gruppo Esea Carpenteria metallica di precisione

Gruppo Esea Carpenteria metallica di precisione Gruppo Esea Carpenteria metallica di precisione Si come il ferro s arrugginisce sanza esercizio, e l acqua si putrefà o nel freddo s addiaccia, così lo ngegno sanza esercizio si guasta. (Leonardo Da Vinci)

Dettagli

Estrusione e trafilatura

Estrusione e trafilatura Estrusione e trafilatura Estrusione Trafilatura Rastrematura Estrusione Diretta Indiretta Idrostatica Ad impatto Estrusione Sviluppata nel tardo 1700. I tipi principali sono: Estrusione diretta: l attrito

Dettagli

CONFINDUSTRIA COMO. 4 dicembre 2009 Paolo Torri

CONFINDUSTRIA COMO. 4 dicembre 2009 Paolo Torri CONFINDUSTRIA COMO ESENZIONE ACCISE ENERGETICHE 4 dicembre 2009 Paolo Torri Incontro del 1. Energia Elettrica 2. Gas naturale 3. Normativa 4. Soggetti coinvolti 5. Modalità Operative 6. Considerazioni

Dettagli

Lavorazioni per asportazione di truciolo

Lavorazioni per asportazione di truciolo Lavorazioni per asportazione di truciolo Distacco di alcune parti di materiale dal pezzo attraverso l interazione con utensili che agiscono in maniera progressiva - cinematica del taglio - meccanica del

Dettagli

LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO

LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO Perché si abbia la formazione del truciolo deve esserci un moto relativo utensile pezzo Sforzo di compressione dell utensile sul pezzo

Dettagli

FLUIDI PER LAVORAZIONE METALLI

FLUIDI PER LAVORAZIONE METALLI FLUIDI PER LAVORAZIONE METALLI Prodotti di elevato standard tecnologico per l industria metalmeccanica QUALITÀ E PERFORMANCE I fluidi emulsionabili utilizzati per la lavorazione dei metalli sono esposti

Dettagli

Anno Scolastico 2014-2015. INDIRIZZO: Produzioni industriali. DISCIPLINA: Tecniche di produzione e di organizzazione. CLASSI: Terze Quarte PA

Anno Scolastico 2014-2015. INDIRIZZO: Produzioni industriali. DISCIPLINA: Tecniche di produzione e di organizzazione. CLASSI: Terze Quarte PA ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO E. BERNARDI PADOVA Anno Scolastico 2014-2015 INDIRIZZO: Produzioni industriali DISCIPLINA: Tecniche di produzione e di organizzazione CLASSI: Terze

Dettagli

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio Materiali delle punte elicoidali Processi produttivi delle punte elicoidali Standard normativi Tipologia di affilatura Rivestimenti superficiali degli utensili Durezze Rockwell e Vickers Classificazione

Dettagli

Catalogo Prodotti di

Catalogo Prodotti di Catalogo Prodotti di Asportazione Truciolo: Fresatura: Utensili MDI, HSS e con fissaggio meccanico dell'inserto, per spianatura, contornatura, lavorazione stampi, frese e microfrese con trattamenti e ricoperture

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Sequenza di processo

Dettagli

Nuovo tipo di utensile per brocciatura

Nuovo tipo di utensile per brocciatura Nuovo tipo di utensile per brocciatura Nella costruzione di parti meccaniche, anche molto semplici, a volte bisogna affrontare dei problemi di una certa difficoltà che richiedono, per la loro risoluzione,

Dettagli

SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio

SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio SELEZIONE DI OLI INTERI PER OPERAZIONI DI LAVORAZIONE DEI METALLI di Manuel Amadio 1. Confronto tra emulsionabili ed oli interi. Prima dell introduzione di emulsioni e soluzioni le operazioni venivano

Dettagli

Acciaio per lavorazioni a caldo

Acciaio per lavorazioni a caldo Acciaio per lavorazioni a caldo Generalità BeyLos 2343 è un acciaio legato al cromo molibdeno, vanadio progettato per la realizzazione di matrici, stampi o punzoni o altri particolari che devono lavorare

Dettagli

Corso di Tecnologia Meccanica

Corso di Tecnologia Meccanica Corso di Tecnologia Meccanica Modulo 3.8 Deformazione plastica LIUC - Ingegneria Gestionale 1 Lavorazione a freddo della lamiera LIUC - Ingegneria Gestionale 2 Lavorazione a freddo delle lamiere È il processo

Dettagli

tecnologia PROPRIETÀ DEI METALLI Scuola secondaria primo grado. classi prime Autore: Giuseppe FRANZÈ

tecnologia PROPRIETÀ DEI METALLI Scuola secondaria primo grado. classi prime Autore: Giuseppe FRANZÈ tecnologia PROPRIETÀ DEI METALLI Scuola secondaria primo grado. classi prime Autore: Giuseppe FRANZÈ LE PROPRIETÀ DEI MATERIALI DA COSTRUZIONE Si possono considerare come l'insieme delle caratteristiche

Dettagli

Pensa al rendimento del costo, Pensa HSS SEGATURA

Pensa al rendimento del costo, Pensa HSS SEGATURA Pensa al rendimento del costo, Pensa HSS SEGATURA SOMMARIO SEGA A NASTRO 2 Le basi della sega a nastro 3 HSS e rivestimenti 4 Il concetto bimetallico 5 Affilatura del dente 6 Passo e forme del dente 7

Dettagli

Welding Supervisor. Saldatura SMAW

Welding Supervisor. Saldatura SMAW Welding Supervisor In questa sezione esamineremo un settore fondamentale che contribuisce in campo operativo al lavoro effettuato tutti i giorni da Saipem: "La saldatura" Per saldatura si intende un tipo

Dettagli

¼¼DIGISTAR PULSE ¼¼DIGITECH VISION PULSE

¼¼DIGISTAR PULSE ¼¼DIGITECH VISION PULSE UN PASSO NEL FUTURO Con i generatori inverter CONVEX, DIGISTAR e DIGITECH vision PULSE si entra nel futuro della saldatura MIG/MAG: inneschi perfetti e bagno di saldatura sempre sotto controllo grazie

Dettagli

LE PROPRIETA DEI MATERIALI METALLICI

LE PROPRIETA DEI MATERIALI METALLICI LE PROPRIETA DEI MATERIALI METALLICI Si suddividono in : proprietà chimico-strutturali strutturali; proprietà fisiche; proprietà meccaniche; proprietà tecnologiche. Le proprietà chimico-strutturali riguardano

Dettagli

1. Non dovrà essere superato un utilizzo massimo giornaliero di metalli da trattare pari a 3000 kg; 2. DEFORMAZIONE PLASTICA DEI METALLI

1. Non dovrà essere superato un utilizzo massimo giornaliero di metalli da trattare pari a 3000 kg; 2. DEFORMAZIONE PLASTICA DEI METALLI 4.31 - Trattamenti meccanici superficiali dei metalli con utilizzo di metalli da trattare non superiore a 3000 kg/g Nell esercizio dell attività dovranno essere rispettate le seguenti prescrizioni e/o

Dettagli

mt master macchine per elettroerosioni - macchine utensili

mt master macchine per elettroerosioni - macchine utensili mt master macchine per elettroerosioni - macchine utensili master S.a.s. Sede Legale Sala Dimostrazioni e Deposito 20812 LIMBIATE (MB) - Via Leoncavallo, 1 Bovisio M.go (MB) - Via Manzoni, 38 Tel 02-9966658

Dettagli