Comune di Pero (Prov. Milano) Committente: Mercallina 70 srl. Elaborato: Capitolato generale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Pero (Prov. Milano) Committente: Mercallina 70 srl. Elaborato: Capitolato generale"

Transcript

1 Comune di Pero (Prov. Milano) Committente: Mercallina 70 srl Impresa costruttrice: Coveco s.c.p.a. (CO.G.EU. s.c.p.a.) Realizzazione di comparto residenziale "PII CRISTINA - MERCALLINA" Elaborato: Capitolato generale Progettisti: Capogruppo: Arch. Stefano Gaudimundo Ordine di Milano N MASTERPLANSTUDIO s.r.l. Via Aosta, 2_Milano Progetto architettonico: arch. Stefano Gaudimundo - Masterplan Studio srl collaboratori: arch. M. Sormani arch. S. La Sala Progetto strutture: LBM studio ing. Luca Belloni Progetto impianti: Annoni Engineering s.a.s E01 LUG _ES SLS S.G. S.G. rev. Data Codice Redatto Verificato Approvato

2

3 Sommario PREMESSA... 2 LUOGO E UBICAZIONE... 2 CONTESTO... 3 DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO... 4 PARTI COMUNI... 5 PORTICO E PERCORSI PEDONALI... 8 SCALE PAVIMENTI BOX, CANTINE E LOCALI TECNICI IMPIANTO ASCENSORE PORTE LOCALI TECNICI PORTE CANTINE IMPIANTO FOTOVOLTAICO IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA SISTEMAZIONE A VERDE OPERE VARIE DI SISTEMAZIONE ESTERNA IMPIANTO ANTENNA TV CENTRALIZZATA15 IMPIANTO ANTI-INCENDIO FINITURE ALLOGGI PORTE BLINDATE PORTE INTERNE PORTE INTERNE SERRAMENTI ESTERNI PAVIMENTI ALLOGGI PAVIMENTI ALLOGGI PAVIMENTI ALLOGGI RIVESTIMENTI INTERNI CUCINE ELETTRODOMESTICI CUCINA SANITARI VASCA DOCCIA RUBINETTERIE PAVIMENTI BALCONI PAVIMENTI COPERTURE PIANE E TERRAZZE SOTTOTETTI IMPIANTO DI RISCALDAMENTO IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO IMPIANTO ELETTRICO DOMOTICO IMPIANTO IDRICO IMPIANTO TELEFONICO IMPIANTO VIDEO CITOFONICO IMPIANTO ANTI INTRUSIONE

4 PREMESSA LUOGO E UBICAZIONE Residenza La Quercia sorge nei pressi del centro urbano consolidato di Pero, una decina di chilometri a nord-ovest di piazza Duomo a Milano. 2 L area di progetto, limitrofa al grande polo fieristico di Rho, è comodamente accessibile dal centro di Milano grazie alla vicina fermata Pero della linea metropolitana M1 ed al transito di diverse linee di autobus. A breve distanza, inoltre, si trova la stazione ferroviaria di Rho, frequentemente collegata a Milano ed alle altre maggiori città della zona. Altrettanto veloci sono gli spostamenti da/verso l area per chi si muove in auto, grazie all uscita Pero lungo l autostrada A4 Milano-Torino.

5 CONTESTO Residenza La Quercia è situata a poche centinaia di metri dal cuore del centro di Pero, all interno di una tranquilla area residenziale ricca di verde. Proprio il verde è una delle prerogative dell area di progetto, intorno alla quale sorgerà un parco attrezzato di oltre mq al cui interno troveranno posto aree destinate ad attività sportiva, quali campi da basket e da calcetto, giochi per bambini, aree sgambamento cani e spazi destinati a seduta realizzati con materiali di pregio. 3 Contestualmente al parco sarà approntato un parcheggio pubblico di quasi mq di superficie che andrà ad aggiungersi ai posti auto privati previsti al piano interrato delle residenze.

6 DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO L'intervento progettuale prevede la realizzazione di due edifici residenziali di cinque piani fuori terra ed uno interrato per un totale di 58 appartamenti, 37 cantine e 60 box oltre ai locali ad uso condominiale al piano terra degli edifici. 4 L'ingresso al complesso edilizio, circondato da un ampio giardino semiprivato, avviene tramite due cancelli pedonali protetti da una pensilina e da un cancello carraio situato su via Gabriele D'Annunzio. All interno del giardino si trovano percorsi pedonali realizzati con pavimentazione antisdrucciolevole in masselli autobloccanti che fungono da collegamento tra i due corpi di fabbrica. A delimitare l area è una recinzione metallica formata da pannelli con barre metalliche verticali posate su muretti in cemento con finitura a vista. Dal giardino semiprivato è comodamente accessibile il parco pubblico esteso ad ovest, un area verde attrezzata di oltre mq dotata di tutti comfort tra cui strutture sportive, giochi per bambini e spazi riservati ai cani.

7 PARTI COMUNI 5

8 ATRII DI INGRESSO ABK, serie Docks 6

9 Per la pavimentazione dell atrio di ingresso, in linea con la scelta fatta per il portico ed i percorsi pedonali, è stata decisa la posa delle lastre Docks Grey in versione naturale nel formato 40x80 cm. La tonalità al contempo neutra e versatile delle lastre di gres porcellanato le rende particolarmente adatte alla valorizzazione degli ambienti in cui sono posate evitando di entrare in contrasto con le altre finiture. 7 Docks Grey

10 PORTICO E PERCORSI PEDONALI ABK, serie Docks 8

11 Per la pavimentazione del portico e dei percorsi pedonali è stata decisa la posa delle lastre Docks Grey in versione naturale nel formato 40x80 cm. La tonalità al contempo neutra e versatile delle lastre di gres porcellanato le rende particolarmente adatte alla valorizzazione degli ambienti in cui sono posate evitando di entrare in contrasto con le altre finiture. 9 Docks Grey

12 SCALE Saranno realizzate in cemento armato: i pavimenti dei pianerottoli, le pedate, le alzate e gli zoccolini saranno rivestiti con lastre di serizzo levigato. 10 Le pareti dei pianerottoli, delle scale e i sottorampa saranno rasati a gesso e successivamente tinteggiati. I parapetti presenteranno struttura in acciaio e rivestimento in cartongesso. PAVIMENTI BOX, CANTINE E LOCALI TECNICI La pavimentazione delle corsie di manovra dell autorimessa sarà realizzata in calcestruzzo e finitura superiore con spolvero al quarzo miscelato con cemento. I locali deposito ed i locali tecnici, i singoli box, le cantine e i corridoi (inclusi i filtri di separazione con l autorimessa) saranno pavimentati in piastrelle di gres porcellanato ad impasto colorato tipo Ceramiche ABK serie Docks formato cm 60x60 o 40x80. Docks Grey

13 IMPIANTO ASCENSORE Gli edifici saranno muniti di ascensori a fune senza locale macchine tipo ThyssenKrupp conformi alle normative vigenti. Le porte delle cabine e quelle ai piani saranno automatiche con scorrimento laterale. La cabina e le porte ai piani saranno finite con lastre di acciaio inox antigraffio. Gli impianti avranno il ritorno automatico al piano in caso di mancanza di energia elettrica. 11

14 PORTE LOCALI TECNICI NINZ, MODELLO UNIVER TAGLIAFUOCO Porta tagliafuoco (REI 60) ad un anta tipo Ninz (modello Univer) interamente zincata verniciata con polveri epossi-poliestere termoindurite in forno a 180 C. 12 ANTA Realizzata in lamiera d acciaio zincata a caldo, presso piegata. Battuta perimetrale su 4 lati. Pacco coibente realizzato con lana minerale trattata. Spessore pari a 50 mm. Rostro TELAIO Realizzato in lamiera d acciaio zincato a caldo. Adatto per il fissaggio alla muratura mediante zanche o tasselli. Dotato di coprifilo staccabile per appoggio su pavimento finito. CERNIERE Maniglia di serie N. 2 cerniere portanti a tre ali. SERRATURA Serratura reversibile con scrocco e catenaccio centrale. MANIGLIA Cerniera Maniglia apposita per porta tagliafuoco in plastica nera e anima in acciaio con viti di fissaggio passanti e inserto per chiave tipo patent.

15 PORTE CANTINE NINZ, PORTA MULTIUSO REVER Porta ad un anta interamente zincata, comprese le parti nascoste, realizzata con lamiera zincata a caldo (sistema Sendzimir), verniciata con polveri epossi-poliestere termoindurite in forno a 180. ANTA Realizzata in lamiera d acciaio zincata a caldo, presso piegata. Battuta perimetrale su 4 lati. Struttura interna in fibra alveolare rigidamente unita alla lamiera. Spessore pari a 40 mm. TELAIO Realizzato in lamiera d acciaio zincato a caldo. Adatto per il fissaggio alla muratura mediante zanche o tasselli. Dotato di coprifilo staccabile per appoggio su pavimento finito. CERNIERE N. 2 cerniere portanti a tre ali. SERRATURA Serratura reversibile con scrocco e catenaccio centrale. MANIGLIA Maniglia in plastica nera con viti di fissaggio passanti e inserto per chiave tipo patent. FINITURA Colore standard pastello turchese, tonalità chiara per l anta (NCS4020-B50G), più scura per il telaio (NCS5020-B50G). Stipite Maniglia di serie Telaio 13

16 IMPIANTO FOTOVOLTAICO Sarà realizzato un impianto fotovoltaico destinato a produrre energia per realizzare lo scambio sul posto con la rete di distribuzione cittadina, per una potenza complessiva di circa 20 kwp. 14 l relativi pannelli saranno installati integrati nella falda della copertura inclinata dell edificio. IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA E' prevista l installazione di un impianto di videosorveglianza all interno del complesso edilizio, costituito da monitor con sistema di registrazione digitale e telecamere a circuito chiuso posizionate in corrispondenza degli accessi carrai e pedonali esterni di tutti gli ingressi ai vani scale, nelle corsie dell'autorimessa e nella corte interna per il controllo degli spazi esterni condominiali. SISTEMAZIONE A VERDE Nella zona destinata a verde sarà prevista la stesura di terra di coltura, trattamento a semina e messa a dimora di arbusti e piante. Tutto le superfici a verde saranno dotate di impianto di irrigazione automatico. OPERE VARIE DI SISTEMAZIONE ESTERNA E' prevista recinzione di altezza circa 160 cm lungo il perimetro esterno del giardino. Tale recinzione, che sarà completata da siepi sempreverdi, potrà essere interrotta da porzioni in muratura. Sarà altresì realizzato un cancello carrabile in corrispondenza dell ingresso all autorimessa interrata, completo di meccanismo automatico di apertura e chiusura. Tutta l'area esterna sarà dotata di adeguato impianto di illuminazione.

17 IMPIANTO ANTENNA TV CENTRALIZZATA Verrà eseguito un impianto centralizzato comprensivo di antenna TV per la ricezione del digitale terrestre e del digitale satellitare. Ogni alloggio sarà munito di n. 1 presa digitale satellitare (posizionata in soggiorno) e di una presa digitale terrestre in ogni locale abitabile con esclusione dei bagni. I IMPIANTO ANTI-INCENDIO GII edifici ed i boxes saranno muniti di impianto antincendio secondo i vigenti regolamenti. 15

18 FINITURE ALLOGGI 16

19 17

20 PORTE BLINDATE 3ELLE, MODELLO PS2321N 18

21 DIMENSIONI STANDARD Luce Netta cm 79/84/89x210 TELAIO Spessore 20/10 in lamiera d acciaio zincata con guarnizione di battuta sui tre lati. 19 ANTA In acciaio zincato 12/10 irrigidita con 2 omega di rinforzo, coibentata con polistirene e guarnizione perimetrale. Carenatura sui 4 lati in lamiera zincata prefilmata. ACCESSORI DI SERIE Spioncino, maniglieria in alluminio anodizzato bronzo (altezza maniglia cm 98), 5 rostri fissi, 1 chiavistello laterale alto. SERRATURA DI SICUREZZA Con chiavistelli comandati da chiave a doppia mappa ricifrabile completa di tre chiavi mm 45 in confezione sigillata e una chiave sfusa da cantiere. Noce tanganica CARATTERISTICHE GENERALI Classe antieffrazione: 3 (a norma UNI ENV 1627) Noce biondo Isolamento acustico: 41 db Trasmittanza termica: da 2,4 a 0,91 W/mqK Finitura interna: tipo tranciato a venatura verticale (disponibile in diverse colorazioni) Laccato bianco

22 PORTE INTERNE 3ELLE, SERIE BASICA, MODELLO PRIMA 20

23 Porte interne in laminato 3elle, serie Basica, modello Prima. ANTA Tamburata rivestita con impiallacciature di legni a venatura trasversale o con laccature. Noce tanganica STIPITE 21 Profilo quadro R2. Telaio maestro Qr2 mm. 40 con guarnizione di battuta; coprifili (mostre) a profilo piatto, telescopiche con aletta, giunzione a 90 ; montanti di 65x10/34 e traversi di 65x8/32. Noce biondo FERRAMENTA DI SERIE Laccato bianco N 3 cerniere anuba in acciaio cromo-satinato; kit serratura Mediana con bordo, incontro e chiave in finitura cromo-satinata. Rovere sbiancato Maniglia tipo Brixia

24 PORTE INTERNE 3ELLE, SERIE BASICA, MODELLO EVO 22

25 Porte interne in laminato 3elle, serie Basica, modello Evo. ANTA tamburata rivestita con impiallacciature di legni a venatura trasversale o con laccature. Noce tanganica STIPITE 23 Profilo quadro R2. Telaio maestro Qr2 mm. 40 con guarnizione di battuta; coprifili (mostre) a profilo piatto, telescopiche con aletta, giunzione a 90 ; montanti di 65x10/34 e traversi di 65x8/32. Noce biondo FERRAMENTA DI SERIE Laccato bianco N 3 cerniere anuba in acciaio cromo-satinato; kit serratura Mediana con bordo, incontro e chiave in finitura cromo-satinata. Rovere sbiancato Maniglia tipo Dafne

26 SERRAMENTI ESTERNI SAPA, SISTEMA RTT, SERIE R72T 24

27 I Serramenti esterni Sistema RTT della serie R72TT sono realizzati con profilati estrusi in lega d alluminio da lavorazione plastica sottoposti ad un processo di trattamento termico atto ad ottenere le migliori caratteristiche meccaniche per tali applicazioni. Il telaio fisso è di spessore pari a 64 mm e l anta, complanare all esterno ed a sormonto all interno, ha uno spessore di 72 mm. 25 La sovrapposizione di battuta tra anta e telaio è di 8 mm mentre la distanza tra l anta ed il telaio per l inserimento degli accessori è di 24 mm con tolleranza +1/-0 mm. Il sistema di tenuta è del tipo a giunto aperto cioè con guarnizione perimetrale flessibile, in EPDM, applicata centralmente sul telaio in modo tale da garantire la miglior tenuta anche in condizioni meteorologiche estreme. PRESTAZIONI Permeabilità all aria: classe 4 (a norma UNI EN 12207) Tenuta all acqua: E1050 (a norma UNI EN 12208) Resistenza al vento: classe C5 (a norma UNI EN 12210)

28 PAVIMENTI ALLOGGI CERAMICA VALSECCHIA, SERIE PALLADIO 26

29 I pavimenti del soggiorno, dell ingresso dei disimpegni e della cucina, nonché dei locali s.p.p. potranno essere in piastrelle di gres porcellanato di prima scelta di misura 45x45 cm (sp. 9 mm) posati su idoneo sottofondo in sabbia o cemento. La posa delle piastrelle avverrà con fuga da 3mm ortogonale alle pareti. In corrispondenza dei cambi di pavimento (per esempio tra disimpegno in ceramica e camere in parquet) saranno poste in opera battute in ottone lucidato o alluminio satinato. Tutti i locali, con la sola eccezione di bagni e cucine, saranno muniti al perimetro di zoccolini battiscopa in mdf rivestito bianco o nelle essenze del parquet. Avorio 27 Beige Argento

30 PAVIMENTI ALLOGGI CERIM, COLLEZIONE RESINS 28

31 I pavimenti del soggiorno, dell ingresso dei disimpegni e della cucina, nonché dei locali s.p.p. potranno essere in piastrelle di gres porcellanato smaltato di prima scelta nei formati 50x50 o 33x66.4 cm e diversa finitura (Ivory, Camel, Graphite, Leather e Dark) posati su idoneo sottofondo in sabbia o cemento. La posa delle piastrelle avverrà con fuga da 3mm ortogonale alle pareti. In corrispondenza dei cambi di pavimento (per esempio tra disimpegno in ceramica e camere in parquet) saranno poste in opera battute in ottone lucidato o alluminio satinato. Tutti i locali, con la sola eccezione di bagni e cucine, saranno muniti al perimetro di zoccolini battiscopa in mdf rivestito bianco o nelle essenze del parquet. Ivory Camel 29 Graphite Leather Dark

32 PAVIMENTI ALLOGGI PARQUET, MODELLO 3 STRIP 30

33 Elementi in multistrato di latifoglie e conifere con incastro maschio/femmina sui 4 lati per pavimentazione in legno disponibili in tre diverse finiture: rovere naturale, iroko e afrormosia. Qualitativamente corrispondente alle Norme Europee En DIMENSIONI Lunghezza: 2250 mm Larghezza: 190 mm Spessore: 13.5 mm Rovere naturale 31 Iroko Afrormosia

34 RIVESTIMENTI INTERNI MARAZZI, SERIE SISTEMC CITTA 32

35 Collezione di piastrelle monocottura per pavimenti e rivestimenti a finitura satinata. FORMATI 10X30 cm 10x10 cm 20x20 cm 33 SPESSORI 7 mm per il formato 10x10 cm da rivestimento; Città Tortora 7.5 mm per i formati 10x30 e 20x20 cm da rivestimento; 8 mm per il formato 20x20 da pavimento. TONALITA L ampia tavolozza composta da 33 tonalità consente pose tono su tono o a contrasto abbinando colorazioni sempre differenti. Città Bianco Città Ametista Città Blu

36 CUCINE ERNESTO MEDA, mod. ONE 34

37 Cucina Ernesto Meda modello One comprensiva di: - Anta piana finitura laminato opaco; - Piano in quarzo (h= 4 cm) - Alzatina in quarzo (h= 4 cm) - Zoccolo in alluminio finitura acciaio - Lavello 1 vasca inox FRANKE - Miscelatore cromato - Interno cassetti in alluminio - Luci sottopensile Led Sunny - Portaposate e pattumiera - Kit elettrodomestici ELECTROLUX - Cappa integrata REX - Soft closing system su cassetti e cestoni Disponibile in diverse finiture Rovere Safari (ante) Larice white (ante) 35 Laminato grigio (spalle) Bianco Paloma (piano)

38 36 ELETTRODOMESTICI CUCINA Kit completo ELECTROLUX Ogni cucina sarà dotata di un kit di elettrodomestici ELECTROLUX completo di: - Frigocongelatore in classe A+ (capacità totale 290 lt, sbrinamento automatico vano frigo, porte reversibili); - Piano cottura a induzione in vetroceramica da 60 cm (4 zone di cottura, potenza regolabile su 9 livelli, contaminuti, assorbimento max 7,4 kw); - Forno multifunzione elettronico (9 funzioni cottura, orologio digitale, classe energetica A-10%); - Lavastoviglie (5 programmi, partenza ritardata a 3 ore, 49 db). Piano cottura a induzione Forno elettronico Lavastoviglie Frigocongelatore classe A+

39 37

40 SANITARI CERAMICA DOLOMITE, SERIE GEMMA 2 38

41 Gemma 2 è la linea giovane e dinamica di Ceramica Dolomite, ideale per chi cerca il giusto compromesso tra estetica e praticità. Oltre a vantare l utilizzo di materiali di qualità e una meticolosa cura nella loro lavorazione, Gemma 2 si propone come una serie da bagno in continua evoluzione, grazie alla costante introduzione di nuovi prodotti dal design attuale e sostenibile. 39 SOSTENIBILITA Gemma 2 offre una gamma di prodotti altamente sostenibili sia nei costi che nei consumi: grazie alla riduzione dello scarico dei vasi a terra a 4,5 lt sarà possibile ottenere un risparmio idrico di circa il 25% rispetto alle principali serie esistenti sullo stesso segmento di mercato. Lavabo 65 con colonna FUNZIONALITA Le linee pulite ed essenziali dei prodotti dalle superfici lisce e dinamiche e la dimensione generosa dei bacini sono pensate per migliorare l aspetto funzionale. Vaso a terra con scarico orizzontale DESIGN I prodotti Gemma 2 sono il perfetto compromesso tra contemporaneità e tradizione, grazie al design moderno ed attuale, alla qualità dei materiali impiegati e alle finiture dei componenti. Bidet a terra monoforo

42 VASCA CERAMICA DOLOMITE, SERIE CLODIA 40 Vasca acrilica normale per installazione ad incasso fornita con telaio di supporto montato completo di fissaggio a parete, pannello frontale, pannello laterale e colonna di scarico compresi nell imballo. Forma: rettangolare Dimensioni (L x P): 170 x 80 cm Capacità al troppo pieno: 198 litri Profondità del bacino: 41,5 cm Spessore lastra: 4 mm Colore: bianco

43 DOCCIA CERAMICA DOLOMITE, SERIE LIBIA 41 Piatto doccia quadrato da installare sopra al pavimento. Foro di scarico al centro del lato esterno, per piletta da 60 mm. Dimensioni (L x P): 80 x 80 cm Peso: 36 Kg Colore: bianco

44 RUBINETTERIE CERAMICA DOLOMITE, SERIE GEMMA 2 Una serie completa di miscelatori dalle linee essenziali che si integra perfettamente alla collezione di ceramiche, completandone l estetica. 42 SOSTENIBILITA I miscelatori Gemma 2 sono dotati di cartuccia con sistema eko che consente di ridurre i consumi dell acqua fino al 50% e di impostarne la temperatura massima, a garanzia di sicurezza e di risparmio. Inoltre, il miscelatore da lavabo è disponibile anche nella versione con tecnologia bluestart, che permette di abbattere i costi legati all energia necessaria per riscaldare l acqua, aeratore con portata pari a 5 lt/m e limitatore di temperatura integrato. Miscelatore monocomando per bidet APERTURA A FREDDO BLUESTART Con la leva posizionata al centro il miscelatore Gemma 2 eroga unicamente acqua fredda. Per avere acqua calda è sufficiente ruotarla verso sinistra lungo un angolo di 90. Con questo semplice accorgimento la caldaia, che con la comune apertura in acqua miscelata si avvia al sollevamento della leva, si attiverà solo a fronte della rotazione della stessa, garantendo così il risparmio di energia. Miscelatore monocomando per doccia Miscelatore monocomando per vasca

45 43

46 PAVIMENTI BALCONI CERAMICA ABK, SERIE DOCKS 44

47 Per la pavimentazione dei balconi degli appartamenti è stata decisa la posa delle lastre Docks Grey in versione naturale nel formato 40x80 cm. La tonalità al contempo neutra e versatile delle lastre di gres porcellanato le rende particolarmente adatte alla valorizzazione degli ambienti in cui sono posate evitando di entrare in contrasto con le altre finiture. 45 Docks Grey

48 PAVIMENTI COPERTURE PIANE E TERRAZZE I terrazzi dell ultimo piano avranno pavimento sopraelevato per esterno in quadrotti di cemento granigliato dello spessore di 3-4 cm poggiante su sostegni regolabili. 46 SOTTOTETTI I sottotetti senza permanenza di persona (non abitabili) e i locali accessori avranno le seguenti finiture e impianti: pavimento in grés porcellanato (tipo Valsecchia serie Palladio o Cerim collezione Resins) con prezzo di riferimento, formato e posa fugata come gli alloggi; pavimento galleggiante per i terrazzi in piastrelloni di cemento granagliato 40x40 cm posati su sostegni regolabili; impianto di riscaldamento a pompa di calore (vedi cap. 25, Impianto di riscaldamento); impianto elettrico: 4 prese; 1 o più punti luce deviati o invertiti, 1 punto luce sui terrazzi; predisposizione impianti antiintrusione. Pavimento sopraelevato

49 IMPIANTO DI RISCALDAMENTO L impianto farà capo a una centrale termica che conterrà i sistemi di generazione del calore consistenti in sottostazione di teleriscaldamento per il caldo. Il teleriscaldamento provvederà alla produzione di acqua calda per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria con elevate efficienze grazie alla modulazione della potenza in ingresso che si adatterà al reale carico richiesto. La centrale ospiterà inoltre tutte le apparecchiature previste nell impianto: serbatoi di accumulo inerziale per il riscaldamento, serbatoi di accumulo acqua calda sanitaria, pompe di circolazione, dispositivi di controllo e sicurezza, sistemi di trattamento dell acqua fredda per uso igienico sanitario e per alimentazione impianto riscaldamento. La produzione dell acqua calda di consumo deve almeno parzialmente essere prodotta utilizzando fonti rinnovabili di energia. Nella fattispecie l utilizzo di teleriscaldamento garantisce il rispetto dei vincoli normativi imposti dai recenti Decreti Regionali, nonché dai Decreti Nazionali La gestione individuale di ogni singolo alloggio sarà effettuata mediante l installazione di appositi moduli di contabilizzazione e regolazione. Ogni modulo ospiterà due contatori volumetrici per il computo di acqua calda e fredda sanitaria. Saranno inoltre presenti valvole di intercettazione di tutti i circuiti, un filtro di protezione del tipo ispezionabile e valvole di bilanciamento idraulico dei circuiti. Il circuito sarà corredato di valvola di zona Teleriscaldamento Satelliti di utenza 47

50 48 comandata da termostato ambiente. Per la maggior sicurezza dell impianto saranno adottati apparecchi alimentati in bassa tensione 24 VAC alimentati da appositi trasformatori di protezione a loro volta asserviti da apposita linea condominiale. La valvola di zona sarà invece alimentata a tensione di rete di 230V. Il sistema descritto permetterà la totale indipendenza di ogni singolo alloggio sia per quanto concerne la temperatura che per l impostazione degli orari di funzionamento. Il pannello di contabilizzazione di ogni modulo sarà collegato, mediante apposita rete di comunicazione BUS al sistema di gestione generale ubicato in centrale termica verranno raccolti e concentrati tutti i dati di consumo per essere poi trasformati con apposito software in spese per i condomini. L impianto di climatizzazione tipo per singolo alloggio prevede l installazione di impianto radiante a pannelli a pavimento. Il numero di circuiti è definito in base al numero di locali e dai rispettivi carichi termici. Ad essi verranno affiancati radiatori tipo termo arredo di integrazione nei servizi igienici per far fronte alle maggiori condizioni di comfort richieste per questi locali. Un termostato ambiente a programmazione settimanale con possibilità di programmazione su due livelli di temperatura nell arco delle 24 ore, consentirà di comandare la valvola di zona dedicata alla singola unità contenuta nel modulo di pertinenza installato sul vano scala. Nel caso di impianti a due zone la logica di comando della valvola di zona sarà determinata dai contatti ausiliari delle valvole di zona sul collettore dei pannelli radianti e non direttamente dai termostati ambiente i quali comanderanno invece la valvola di zona o valvole elettrotermiche di pertinenza. Pannelli radianti Termoarredo

51 IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO In ogni alloggio sarà dotato di impianto autonomo di climatizzazione mediante fornitura e posa di split (posizionati nei locali soggiorno-pranzo e camere da letto) collegati alla pompa di calore condominiale e regolabili autonomamente completi delle tubazioni del gas refrigerante e relative coibentazioni, delle tubazioni di raccolta e scarico condensa debitamente sifonate, nonché dell'impianto elettrico di alimentazione e controllo delle apparecchiature di impianto. 49 Pompa di calore centralizzata Split

52 IMPIANTO ELETTRICO DOMOTICO VIMAR, SERIE PLANA 50

53 L energia è fondamentale, un principio base che fluisce e influisce nella nostra vita costantemente. Saperla gestire e distribuire al meglio, senza sprechi, diventa ogni giorno di più un bisogno primario. Plana soddisfa questa esigenza con la massima semplicità: rigorosa nel design, elegante nel look, raffinata nei dettagli, entra con naturalezza nei vostri ambienti e nella vostra quotidianità. Merito di una tecnologia intelligente dai comandi intuitivi che regolano luci, temperatura, apparecchi per il comfort e per la sicurezza. Ogni alloggio avrà il relativo contatore di corrente da 6 kw posto in apposito locale nel piano terreno dell edificio. Ogni alloggio sarà munito di quadro elettrico con protezione differenziale. L impianto elettrico dei singoli box sarà alimentato da linee elettriche indipendenti, una per ogni box, al fine di permettere l utilizzo di prese elettriche con la misurazione dei singoli consumi tramite singoli contatori derivati da un contatore elettrico comune. Placca con comandi bianchi Attivazione scenari 51 Le cantine saranno alimentate dal contatore elettrico del relativo alloggio. Tutte le apparecchiature elettriche installate, gli interruttori e le prese negli alloggi saranno marca Vimar serie Plana con placche di colore bianco. In ogni appartamento verrà installato un impianto elettrico domotico con funzioni di base (gestione illuminazione, gestione riscaldamento, gestione carichi e comando centralizzato avvolgibili) con possibilità di espansione con pacchetti aggiuntivi a carico dei singoli utenti. Supervisione globale

54 52 IMPIANTO IDRICO Ogni alloggio sarà dotato di contatore per il consumo d'acqua. La distribuzione dell acqua fredda e calda agli apparecchi sanitari, nei servizi e nelle cucine sarà realizzata con tubazioni multistrato giuntate mediante raccordi a pressare. Entrambe le reti di distribuzione saranno coibentate con guaina di polimeri espansi a celle chiuse, avente doppia funzione isolante e anticondensa. La distribuzione dell'acqua sanitaria calda e fredda avverrà mediante sistema a collettore, ubicato in apposita cassetta con sportello di ispezione. I collettori di distribuzione saranno dotati di rubinetti etichettati di intercettazione su ogni singola partenza di acqua calda e fredda, incluse le alimentazioni di cassetta WC, lavatrice e lavastoviglie. Satelliti di utenza

55 IMPIANTO TELEFONICO Ogni alloggio sarà predisposto di tubazioni e scatole da incasso per l impianto telefonico con 1 punto di utilizzo in tutti i locali ad eccezione dei bagni. IMPIANTO VIDEO CITOFONICO Nell alloggio sarà installato un apparecchio videocitofonico per la comunicazione con il quadro videocitofonico posto all ingresso generale del complesso e all esterno dell'atrio di ciascuna scala, con la possibilità di apertura separata degli ingressi di cui sopra. L apparecchio in questione sarà parte integrante dell impianto elettrico-domotico per la gestione di tutti i terminali elettrici dell appartamento. 53 Placca di supervisione globale IMPIANTO ANTI INTRUSIONE ln ogni alloggio sarà realizzata la predisposizione dell impianto di antiintrusione. Sono previste tubazioni vuote in prossimità di tutti i serramenti esterni e delle porte blindate per la fornitura dei contatti perimetrali. Altre tubazioni vuote sono previste in tutti i locali per la posa dei sensori volumetrici. Ogni alloggio sarà predisposto per ospitare segnalatore visivo e acustico esterno/interno, centralina di programmazione, inseritore allarme, quadro elettrico per alimentazione impianto, linea telefonica per combinatore.

Indaco Immobiliare S.r.l. VIA SANT ANATALONE 5 - MILANO

Indaco Immobiliare S.r.l. VIA SANT ANATALONE 5 - MILANO VIA SANT ANATALONE 5 - MILANO CARATTERISTICHE DELL EDIFICIO - Certificazione energetica in classe B; - Muratura perimetrale esterna ad elevato isolamento termico ed acustico; - Box al piano terra con accesso

Dettagli

CAPITOLATO EDIFICIO RESIDENZIALE IN ROMA VIA DI GENEROSA

CAPITOLATO EDIFICIO RESIDENZIALE IN ROMA VIA DI GENEROSA CAPITOLATO EDIFICIO RESIDENZIALE IN ROMA VIA DI GENEROSA 1. FONDAZIONI E STRUTTURA Le fondazioni dirette sono state realizzate in cemento armato opportunamente armate e la struttura in elevazione sempre

Dettagli

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere

EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO. Capitolato delle opere EDILIZIA A PREZZI CONVENZIONATI ERBA VIA COPERNICO Capitolato delle opere Premessa Il complesso e costituito da tre edifici a destinazione residenziale, di 2 piani fuori terra e da un piano interrato adibito

Dettagli

DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE OPERE PALAZZINE C/D

DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE OPERE PALAZZINE C/D Centro Residenziale Vicus Cecilianus Lotto Sud DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE OPERE PALAZZINE C/D 1 PRESENTAZIONE Nell ambito di un impegnativo ed ambizioso piano di lottizzazione che si sta sviluppando nel

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA ACQUIRENTI INTERVENTO IN TORINO - VIA BONZO 16

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA ACQUIRENTI INTERVENTO IN TORINO - VIA BONZO 16 RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA ACQUIRENTI INTERVENTO IN TORINO - VIA BONZO 16 SCAVI E REINTERRI ESECUZIONE DI SCAVO DI SBANCAMENTO ESEGUITO CON MEZZI MECCANICI, ESECUZIONE DI SCAVO A SEZIONE OBBLIGATA

Dettagli

Coop. Edilizi Palma Via passerini n 13-20900 Monza. Intervento residenziale in Comune di Albiate (M.B.) Descrizione indicativa delle opere

Coop. Edilizi Palma Via passerini n 13-20900 Monza. Intervento residenziale in Comune di Albiate (M.B.) Descrizione indicativa delle opere Coop. Edilizi Palma Via passerini n 13-20900 Monza Intervento residenziale in Comune di Albiate (M.B.) Descrizione indicativa delle opere Classe di Efficienza energetica La qualità dell intervento 1 Classe

Dettagli

CAPITOLATO DEGLI ELEMENTI DI FINITURA

CAPITOLATO DEGLI ELEMENTI DI FINITURA ALLEGATO N.2 RESIDENZA ORCHIDEA CAPITOLATO DEGLI ELEMENTI DI FINITURA 28 APRILE 2014 CARATTERISTICHE GENERALI DELL INTERVENTO L imm.re in questo intervento realizza edifici residenziali secondo standards

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DELL EDIFICIO

CARATTERISTICHE GENERALI DELL EDIFICIO CARATTERISTICHE GENERALI DELL EDIFICIO L intervento edilizio consiste nella costruzione di un edificio residenziale composto da: Un piano interrato adibito a cantinole di pertinenza degli appartamento

Dettagli

CAPITOLATO APPARTAMENTI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Località San Liborio EDIFICIO G1

CAPITOLATO APPARTAMENTI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Località San Liborio EDIFICIO G1 ALLEGATO A Rev. 01 CAPITOLATO APPARTAMENTI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Località San Liborio EDIFICIO G1 1. CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 1.1 STRUTTURA PORTANTE L edificio -composto da un piano interrato e 5

Dettagli

un abitare di classe A

un abitare di classe A Residenza Domus Futura Via Mameli n. 8 Cernusco sul Naviglio un abitare di classe A capitolato RESIDENZA DOMUS FUTURA descrizione delle dotazioni di capitolato L'edificio della residenza Domus Futura si

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE DESCRIZIONE DELLE OPERE 1. STRUTTURA fondazioni continue in c.a., a travi rovesce, plinti isolati, platea; muri di cantina in cls. sp. cm. 30; pilastri e travi in c.a.; solai in laterocemento armato, la

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE SOC. IMMOBILIARE VIALE CALLET S.R.L. INTERVENTO DI EDILIZIA RESIDENZIALE VIA OSOPPO N 41 TORINO DESCRIZIONE DELLE OPERE Soc.Immobiliare viale Callet s.r.l. C.so Stati Uniti n. 41 10129 Torino tel. 011-390389

Dettagli

TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D. Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione

TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D. Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione TESSERETE RESIDENZA AL SOLE EDIFICIO D Dati del terreno Descrizione del progetto Materiali da costruzione RELAZIONE TECNICA DATI DEL PROGETTO Mappale no. 214-216-429-430(vedi nuovo piano parcellare) Superficie

Dettagli

DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE PRINCIPALI. Casa di 9 unità immobiliari in classe energetica A e struttura antisismica come da norme vigenti

DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE PRINCIPALI. Casa di 9 unità immobiliari in classe energetica A e struttura antisismica come da norme vigenti ALLEGATO B DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE PRINCIPALI Casa di 9 unità immobiliari in classe energetica A e struttura antisismica come da norme vigenti Struttura portante della casa in cemento armato con tamponamenti

Dettagli

Appartamenti Via Buonarroti

Appartamenti Via Buonarroti Appartamenti Via Buonarroti COMFORT Tutti gli appartamenti sono dotati di un isolamento termico ed acustico di assoluta efficienza, in linea con gli ultimi aggiornamenti in materia. Per tutte le unità

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICE COSTRUTTIVE E FINIZIONI DEL L EDIFICIO SITO IN RIVOLI VIA SANTA CROCE N 7 ALLEGATO B

DESCRIZIONE TECNICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICE COSTRUTTIVE E FINIZIONI DEL L EDIFICIO SITO IN RIVOLI VIA SANTA CROCE N 7 ALLEGATO B DESCRIZIONE TECNICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICE COSTRUTTIVE E FINIZIONI DEL L EDIFICIO SITO IN RIVOLI VIA SANTA CROCE N 7 ALLEGATO B CAPITOLO I PREMESSA La presente descrizione ha per oggetto le modalità

Dettagli

RESIDENZA SAN GIORGIO Via Roma - Locate di Triulzi - Milano DESCRIZIONE DELLE OPERE

RESIDENZA SAN GIORGIO Via Roma - Locate di Triulzi - Milano DESCRIZIONE DELLE OPERE RESIDENZA SAN GIORGIO Via Roma - Locate di Triulzi - Milano DESCRIZIONE DELLE OPERE 1 ACCADEMIA S.G.R. S.p.A. FONDO LOMBARDO Via San Maurilio n. 13 20121 MILANO DESCRIZIONE DELLE OPERE LOCATE DI TRIULZI

Dettagli

gps@lamiapec.it DESCRIZIONE TECNICA del 17/11/2014 I solai in laterocemento con soletta collaborante in C. A. 1.2 TAMPONAMENTI,DIVISORIE E TRAMEZZE

gps@lamiapec.it DESCRIZIONE TECNICA del 17/11/2014 I solai in laterocemento con soletta collaborante in C. A. 1.2 TAMPONAMENTI,DIVISORIE E TRAMEZZE GP S.r.l. Sede Legale ed ufficio: Via Trento n 12 Trieste fax 0403481584 telefono 040634523 Iscrizione Registro Imprese di Trieste e C.F. 01205290222 - P.IVA 00958700320 Capitale.i.v. Euro 10.400.00 gps@lamiapec.it

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1

REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 REALIZZAZIONE DI UN EDIFICIO AD USO RESIDENZIALE NEL COMUNE DI VITERBO VIA MONTE GRAPPA, 1 ESTRATTO DEL CAPITOLATO LAVORI DEMOLIZIONI Demolizione edificio esistente SCAVI E RINTERRI Scavo di sbancamento

Dettagli

EsseBi Immobiliare s.r.l. CAPITOLATO DESCRITTIVO BILOCALE. sito in via SECONDO PAOLETTI GUARENE PIANO PRIMO

EsseBi Immobiliare s.r.l. CAPITOLATO DESCRITTIVO BILOCALE. sito in via SECONDO PAOLETTI GUARENE PIANO PRIMO EsseBi Immobiliare s.r.l. CAPITOLATO DESCRITTIVO BILOCALE sito in via SECONDO PAOLETTI GUARENE PIANO PRIMO CAPITOLATO DESCRITTIVO DEI LAVORI PAVIMENTI CAMERE Per i pavimenti delle camere proponiamo palchetto

Dettagli

ELENCO OPERE EDILI PER FRAZIONAMENTO E RISTRUTTURAZIONE INTERNA DI APPARTAMENTI RESIDENZIALI

ELENCO OPERE EDILI PER FRAZIONAMENTO E RISTRUTTURAZIONE INTERNA DI APPARTAMENTI RESIDENZIALI ELENCO OPERE EDILI PER FRAZIONAMENTO E RISTRUTTURAZIONE INTERNA DI APPARTAMENTI RESIDENZIALI 1) BREVE ESTRATTO DELLE CONDIZIONI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE: a. L appaltatore dichiara di disporre di capitali,

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICE COSTRUTTIVE E FINIZIONI DEL FABBRICATO SITO IN RIVOLI VIA SAN ROCCO E VIA FELISIO ALLEGATO B

DESCRIZIONE TECNICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICE COSTRUTTIVE E FINIZIONI DEL FABBRICATO SITO IN RIVOLI VIA SAN ROCCO E VIA FELISIO ALLEGATO B DESCRIZIONE TECNICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICE COSTRUTTIVE E FINIZIONI DEL FABBRICATO SITO IN RIVOLI VIA SAN ROCCO E VIA FELISIO ALLEGATO B CAPITOLO I PREMESSA La presente descrizione ha per oggetto

Dettagli

BOSCO dell IMPERO RESIDENCE - BIBIONE (VE)

BOSCO dell IMPERO RESIDENCE - BIBIONE (VE) REALIZZAZIONE COMPLESSO RESIDENZIALE PER VACANZE DENOMINATO BOSCO DELL IMPERO LOC. BIBIONE S. MICHELE AL TAGLIAMENTO CARATTERISTICHE DEL COMPLESSO CONDOMINIALE: Complesso condominiale dotato di piscina

Dettagli

IMMOBILIARE MILANESE S.R.L. DESCRIZIONE DELLE OPERE PALAZZINA IN VIA DELLE VIOLE PARABIAGO - MILANO

IMMOBILIARE MILANESE S.R.L. DESCRIZIONE DELLE OPERE PALAZZINA IN VIA DELLE VIOLE PARABIAGO - MILANO IMMOBILIARE MILANESE S.R.L. DESCRIZIONE DELLE OPERE PALAZZINA IN VIA DELLE VIOLE PARABIAGO - MILANO 1 OPERE IN C.A. Tutte le opere strutturali dell edificio saranno in cemento armato con calcestruzzo gettato

Dettagli

GENARDIS RESIDENCE LA SCALA

GENARDIS RESIDENCE LA SCALA GENARDIS RESIDENCE LA SCALA International Home Esclusivo!!! Ritiriamo la tua casa +39 0332 19.52.494 +41 91 606.37.06 infogenardis@gmail.com REV_002_11-04-2012 DESCRIZIONE TECNICA Allegato al contratto

Dettagli

Costruzione edificio residenziale in Comune di Milano (MI) Via Voltri DESCRIZIONE DELLE OPERE

Costruzione edificio residenziale in Comune di Milano (MI) Via Voltri DESCRIZIONE DELLE OPERE Costruzione edificio residenziale in Comune di Milano (MI) Via Voltri DESCRIZIONE DELLE OPERE I Giardini di Via Voltri DESCRIZIONE TECNICA DELL IMMOBILE 1) CARATTERISTICHE GENERALI DELL EDIFICIO STRUTTURE

Dettagli

AL MORENA S.R.L. - PIAZZA MISSORI 3 MILANO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE MAPPALE 462 - TRICESIMO CAPITOLATO SINTETICO DELLE OPERE

AL MORENA S.R.L. - PIAZZA MISSORI 3 MILANO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE MAPPALE 462 - TRICESIMO CAPITOLATO SINTETICO DELLE OPERE AL MORENA S.R.L. - PIAZZA MISSORI 3 MILANO INSEDIAMENTO RESIDENZIALE MAPPALE 462 - TRICESIMO CAPITOLATO SINTETICO DELLE OPERE FONDAZIONI Fondazioni costituite da travi rovesce e platee in cemento armato,

Dettagli

New Residence a Udine in Via Martignacco 117

New Residence a Udine in Via Martignacco 117 New Residence a Udine in Via Martignacco 117 Premessa La costruzione è formata da due palazzine unite tra di loro identificate con la lettera A e la lettera B, ciascuna palazzina è composta da n.6 unità

Dettagli

CASE BELLE DA VIVERE E DA GUARDARE IN PRONTA CONSEGNA

CASE BELLE DA VIVERE E DA GUARDARE IN PRONTA CONSEGNA CASE BELLE DA VIVERE E DA GUARDARE IN PRONTA CONSEGNA RESIDENZA I VIGNETI 10 MILANO VIA RIPAMONTI 234/a TEL. 02-33610415 email: informazioni@czcase.it IL PROGETTO La Residenza I Vigneti 10 si trova in

Dettagli

OIKIA UP s.r.l. Edifici in Nova Milanese, Via Vittorio Veneto angolo Via Cortelunga DESCRIZIONE LAVORI

OIKIA UP s.r.l. Edifici in Nova Milanese, Via Vittorio Veneto angolo Via Cortelunga DESCRIZIONE LAVORI OIKIA UP s.r.l. Edifici in Nova Milanese, Via Vittorio Veneto angolo Via Cortelunga DESCRIZIONE LAVORI La presente descrizione delle opere ha la finalità di indicare, nelle linee essenziali e generali,

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO RESIDENZA I GIARDINI DI RACHELE

CAPITOLATO D APPALTO RESIDENZA I GIARDINI DI RACHELE CAPITOLATO D APPALTO RESIDENZA I GIARDINI DI RACHELE VIA DEI PARTIGIANI - VIA ORLANDO - VIA ADAMOLI CINISELLO BALSAMO (MI) COOPERATIVA UNIABITA LA NOSTRA CASA COOPERATIVA EDIFICATRICE E DI CONSUMO COOPERATIVA

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO RESIDENZIALE in VIA COMMERCIALE n 71 a Trieste DESCRIZIONE TECNICA 25/01/2015

RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO RESIDENZIALE in VIA COMMERCIALE n 71 a Trieste DESCRIZIONE TECNICA 25/01/2015 GP S.r.l. Società con socio unico Società soggetta all attività di direzione e coordinamento da parte della società GI EMME S.p.a. con sede in Trieste via Trento n 12 c.f. 00867010233 e P.IVA 11924350157*****************

Dettagli

Residenziale Le Colline"

Residenziale Le Colline ABITCOOP - COOPERATIVA DI ABITAZIONE DELLA PROVINCIA DI MODENA - Società Cooperativa via Nonantolana, 520 41122 Modena tel. 059 381411 fax 059 331408 registro imprese di Mo, c.f. e p. iva 00671780369 albo

Dettagli

Edificio Residenziale Via Andrea Salaino 10 - Milano. Committente Dolce Vita Salaino 10 S.r.l. RELAZIONE TECNICA DI PROGETTO

Edificio Residenziale Via Andrea Salaino 10 - Milano. Committente Dolce Vita Salaino 10 S.r.l. RELAZIONE TECNICA DI PROGETTO Edificio Residenziale Via Andrea Salaino 10 - Milano Committente Dolce Vita Salaino 10 S.r.l. RELAZIONE TECNICA DI PROGETTO Aggiornamento Ottobre 2010 Pagina 1 ALLEGATO C: CAPITOLATO Indice Pag. PREMESSA

Dettagli

Residenza tre fiori. Capitolato delle Opere. Edificio C. - n. 28 Alloggi - n. 31 Box - n. 1 vano scala - n. 2 vani ascensori

Residenza tre fiori. Capitolato delle Opere. Edificio C. - n. 28 Alloggi - n. 31 Box - n. 1 vano scala - n. 2 vani ascensori Residenza tre fiori Capitolato delle Opere Edificio C - n. 28 Alloggi - n. 31 Box - n. 1 vano scala - n. 2 vani ascensori COMPLESSO EDILIZIO RESIDENZIALE SU AREA IN SAN GIULIANO MILANESE PROPRIETÀ SOC.

Dettagli

1. PARTI COMUNI...2 2. ALLOGGI...3 3. IMPIANTI...6 4. VERNICIATURE E TINTEGGIATURE...8 5. PULIZIE...8

1. PARTI COMUNI...2 2. ALLOGGI...3 3. IMPIANTI...6 4. VERNICIATURE E TINTEGGIATURE...8 5. PULIZIE...8 INDICE 1. PARTI COMUNI...2 1.1. FACCIATE... 2 1.2. PAVIMENTAZIONI... 2 1.3. COPERTURA... 2 2. ALLOGGI...3 2.1. PAVIMENTAZIONI INTERNE... 3 2.2. ZOCCOLINI... 3 2.3. RIVESTIMENTI... 3 2.4. PLAFONI... 4 2.5.

Dettagli

Comune di Lurano Provincia di Bergamo. Nuova RESIDENZA SANTA CHIARA srl CAPITOLATO - DESCRIZIONE DELLE OPERE

Comune di Lurano Provincia di Bergamo. Nuova RESIDENZA SANTA CHIARA srl CAPITOLATO - DESCRIZIONE DELLE OPERE Comune di Lurano Provincia di Bergamo Nuova RESIDENZA SANTA CHIARA srl CAPITOLATO - DESCRIZIONE DELLE OPERE 1 NOTA INTRODUTTIVA La descrizione ha lo scopo di evidenziare le caratteristiche principali dell

Dettagli

COMUNE DI MARIANO C.SE NUOVE PALAZZINE AD USO RESIDENZIALE, UFFICI, NEGOZI IN VIA MATTEOTTI ANGOLO VIA GIUSTI DESCRIZIONE DELLE OPERE

COMUNE DI MARIANO C.SE NUOVE PALAZZINE AD USO RESIDENZIALE, UFFICI, NEGOZI IN VIA MATTEOTTI ANGOLO VIA GIUSTI DESCRIZIONE DELLE OPERE COMUNE DI MARIANO C.SE NUOVE PALAZZINE AD USO RESIDENZIALE, UFFICI, NEGOZI IN VIA MATTEOTTI ANGOLO VIA GIUSTI DESCRIZIONE DELLE OPERE DESCRIZIONE DELLE OPERE 1) STRUTTURA PORTANTE - fondazioni in c.a.;

Dettagli

CAPITOLATO DEI LAVORI INERENTE L EDIFICIO RESIDENZIALE DA ERIGERSI IN SARONNO, NELL AMBITO DEL PIANO INTEGRATO DI VIA TRENTO EDILIZIA LIBERA.

CAPITOLATO DEI LAVORI INERENTE L EDIFICIO RESIDENZIALE DA ERIGERSI IN SARONNO, NELL AMBITO DEL PIANO INTEGRATO DI VIA TRENTO EDILIZIA LIBERA. CAPITOLATO DEI LAVORI INERENTE L EDIFICIO RESIDENZIALE DA ERIGERSI IN SARONNO, NELL AMBITO DEL PIANO INTEGRATO DI VIA TRENTO EDILIZIA LIBERA. PREMESSA La presente descrizione delle opere ha la finalità

Dettagli

Residenza via Como Meda (MI) via Como 48/52 DESCRIZIONE LAVORI

Residenza via Como Meda (MI) via Como 48/52 DESCRIZIONE LAVORI Residenza via Como Meda (MI) via Como 48/52 DESCRIZIONE LAVORI TST Italia Srl. Piazza Missori, 3 - Milano 1. STRUTTURE a. STRUTTURE INTERRATE eseguite in c.a. come da progetto b. SOLAI in laterocemento

Dettagli

DEVERO COSTRUZIONI SPA. Intervento in MILANO- ROGOREDO MONTECITY UNITA DI INTERVENTO 10A 3 EDIFICIO C1

DEVERO COSTRUZIONI SPA. Intervento in MILANO- ROGOREDO MONTECITY UNITA DI INTERVENTO 10A 3 EDIFICIO C1 DEVERO COSTRUZIONI SPA Intervento in MILANO- ROGOREDO MONTECITY UNITA DI INTERVENTO 10A 3 EDIFICIO C1 DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE aprile 2010 DESCRIZIONE OPERE MONTECITY 01 PREMESSA L intervento

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE CASE IN LINEA

DESCRIZIONE DELLE OPERE CASE IN LINEA DESCRIZIONE DELLE OPERE CASE IN LINEA STRUTTURE PORTANTI - Fondazioni continue in c.a., solai per il vuoto sanitario in muretti con blocchi cls, tavelloni e soprastante getto di caldana in c.a., solaio

Dettagli

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014

PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGRAMMI INTEGRATI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE FONDO PER LO SVILUPPO E COESIONE 2007-2014 PROGETTO ESECUTIVO PER LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN FABBRICATI DI E.R.P. COMPOSTO DA N. 8 ALLOGGI SITO

Dettagli

CAPITOLATO COMMERCIALE

CAPITOLATO COMMERCIALE CAPITOLATO COMMERCIALE Condominio via Menabrea 9 Torino (TO) MENABREA@BELLONIA.COM www.bellonia.com 1 Indice 1. GENERALITÀ... 3 1.1 PREMESSA... 3 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE ARCHITETTONICHE IN PROGETTO...

Dettagli

Estratto del Capitolato Tecnico

Estratto del Capitolato Tecnico Estratto del Capitolato Tecnico STRUTTURA PORTANTE Tutte le strutture sono progettate per rispondere ai più recenti dettami in materia di costruzione in zona sismica, esse prevedono l utilizzo di calcestruzzi

Dettagli

Fabbricato antisismico CLASSE A

Fabbricato antisismico CLASSE A COMPLESSO DI BERGAMO, VIA F. CORRIDONI,54 Fabbricato antisismico CLASSE A Costruzioni Agazzi s.r.l. Via degli Artigiani, 19 24039 Sotto il Monte Giovanni XXIII - BG Descrizione generale del progetto: Il

Dettagli

DESCRIZIONE INTERVENTO

DESCRIZIONE INTERVENTO ALLEGATO B Residenza L incanto BESATE CAPITOLATO DESCRIZIONE INTERVENTO 1 1. STRUTTURA PORTANTE La struttura portante sarà realizzata in Porotoplan da cm 40.I divisori saranno in Porotoplan doppia parete

Dettagli

La soletta dei balconi esterni è in cemento armato in opera, il parapetto è realizzato con barra metallica a disegno semplice.

La soletta dei balconi esterni è in cemento armato in opera, il parapetto è realizzato con barra metallica a disegno semplice. 1. STRUTTURA Le fondazioni sono del tipo continue e/o travi rovesce e/o plinti isolati eseguite in cemento armato gettato in opera, con calcestruzzo di adeguate caratteristiche di resistenza.il tutto è

Dettagli

Complesso Residenziale

Complesso Residenziale Complesso Residenziale Nuova Ceppeta Loc. Ceppeta, Velletri-Roma- VELCOS S.R.L. Via Pasquale Baffi, 26 00149 Roma P.I. C.F. 08387511002 Oggetto: CAPITOLATO LAVORI Intervento: Via Ceppeta Inferiore-Velletri-Roma

Dettagli

Capitolato relativo alla costruzione di unità immobiliari di un edificio residenziale località Porta al Borgo a Pistoia,

Capitolato relativo alla costruzione di unità immobiliari di un edificio residenziale località Porta al Borgo a Pistoia, Allegato XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX Capitolato relativo alla costruzione di unità immobiliari di un edificio residenziale località Porta al Borgo a Pistoia, Fondazioni: Le strutture saranno realizzate in C.A.

Dettagli

ROEDIL s.r.l. INTERVENTO IN ORBASSANO (TO) NUOVA STRADA DI P.R.G.C. che si innesta su s.da RIVALTA ZONA 1.5.2 1.5.2.1. DEL P.R.G.C.

ROEDIL s.r.l. INTERVENTO IN ORBASSANO (TO) NUOVA STRADA DI P.R.G.C. che si innesta su s.da RIVALTA ZONA 1.5.2 1.5.2.1. DEL P.R.G.C. ROEDIL s.r.l. INTERVENTO IN ORBASSANO (TO) NUOVA STRADA DI P.R.G.C. che si innesta su s.da RIVALTA ZONA 1.5.2 1.5.2.1. DEL P.R.G.C. FABBRICATO 2 COSTRUZIONE DI EDIFICIO A QUATTRO PIANI FUORI TERRA DESCRIZIONE

Dettagli

DESCRIZIONE OPERE DELLO STABILE IN LEGNANO, VIA PASUBIO N. 16

DESCRIZIONE OPERE DELLO STABILE IN LEGNANO, VIA PASUBIO N. 16 DESCRIZIONE OPERE DELLO STABILE IN LEGNANO, VIA PASUBIO N. 16 OPERE IN CEMENTO ARMATO Tutte le opere strutturali, il vano ascensore e le rampe delle scale saranno realizzate in cemento armato con calcestruzzo

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SINTETICO. è un iniziativa

CAPITOLATO TECNICO SINTETICO. è un iniziativa è un iniziativa CAPITOLATO TECNICO SINTETICO DESCRIZIONE DELL INTERVENTO Il progetto architettonico prevede la realizzazione di un edificio residenziale di pregio, composto da tre corpi di fabbrica di

Dettagli

Descrizione delle opere intervento di FARA OLIVANA CON SOLA. di N 12 alloggi

Descrizione delle opere intervento di FARA OLIVANA CON SOLA. di N 12 alloggi Descrizione delle opere intervento di FARA OLIVANA CON SOLA di N 12 alloggi DESCRIZIONE DELLE OPERE MURATURE : Murature perimetrali di tamponamento dell edificio, saranno del tipo a cassa vuota composta

Dettagli

BELGIO srl. COMUNE DI TORINO ( Provincia di Torino) Stabile di P.zza Galimberti, 22

BELGIO srl. COMUNE DI TORINO ( Provincia di Torino) Stabile di P.zza Galimberti, 22 Egr. Via COMUNE DI TORINO ( Provincia di Torino) Stabile di P.zza Galimberti, 22 DITTA ESECUTRICE DEI LAVORI: BELGIO srl In riferimento alla vostra gentile richiesta di preventivo per le opere di ristrutturazione

Dettagli

INDICE 1. DESCRIZIONE GENERALI DELLE COMPONENTI DELL IMPIANTO MECCANICO...

INDICE 1. DESCRIZIONE GENERALI DELLE COMPONENTI DELL IMPIANTO MECCANICO... INDICE 1. DESCRIZIONE GENERALI DELLE COMPONENTI DELL IMPIANTO MECCANICO... 2 1.1 IMPIANTO DI SCARICO... 2 1.1.1 Calcolo delle Unità di scarico... 3 1.2 IMPIANTO IDROSANITARIO... 5 1.2.1 Alimentazione...

Dettagli

L'appartamento è collocato sul lato di Via Madonna delle Grazie, lontano dalla confusione della

L'appartamento è collocato sul lato di Via Madonna delle Grazie, lontano dalla confusione della Vendesi appartamento ad ingresso, autonomo primo piano più mansarda, in più cost b - primo piano mq 97,54 + balconi mq 21,12 - mansarda mq 77 + veranda mq 19,58 - box auto privato mq 22,94 in locale seminterrato.

Dettagli

CAPITOLATO RESIDENZA ALZAIA NAVIGLIO

CAPITOLATO RESIDENZA ALZAIA NAVIGLIO CAPITOLATO RESIDENZA ALZAIA NAVIGLIO CAPITOLATO RESIDENZA ALZAIA NAVIGLIO 1. CARATTERISTICHE SPECIFICHE DELL INTERVENTO La costruzione di un edificio di due piani fuori terra oltre il piano interrato ed

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE DA ESEGUIRSI NELL EDIFICIO RESIDENZIALE IN PROGETTO A MARIANO COMENSE CORSO BRIANZA

DESCRIZIONE DELLE OPERE DA ESEGUIRSI NELL EDIFICIO RESIDENZIALE IN PROGETTO A MARIANO COMENSE CORSO BRIANZA VI. CHI. COSTRUZIONI S.R.L. PIAZZA F.LLI CERVI 11, LENTATE SUL SEVESO ( MI ) DESCRIZIONE DELLE OPERE DA ESEGUIRSI NELL EDIFICIO RESIDENZIALE IN PROGETTO A MARIANO COMENSE CORSO BRIANZA Appartamenti piano

Dettagli

CANTIERE DI CAMPOSPINOSO VIA FORNACE DESCRIZIONE LAVORI

CANTIERE DI CAMPOSPINOSO VIA FORNACE DESCRIZIONE LAVORI CANTIERE DI CAMPOSPINOSO VIA FORNACE DESCRIZIONE LAVORI PREMESSA CARATTERISTICHE DEI FABBRICATI L intervento prevede la realizzazione di unità abitative così suddivise: VEDI DISEGNI STRUTTURE I fabbricati

Dettagli

NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE

NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE NUOVA COSTRUZIONE RECANATI VIA DEL DONATORE A due passi dal centro storico, immobili in fase di realizzazione con finiture di pregio. Possibilità di scegliere materiali e disposizione interna. Pannelli

Dettagli

VIA CERQUETTA "LE COLLINE DI VEIO" - VIA CASSIA ROMA. www.rigamontireagency.com

VIA CERQUETTA LE COLLINE DI VEIO - VIA CASSIA ROMA. www.rigamontireagency.com R E S I D E N Z I A L E / D I R E Z I O N A L E VIA CERQUETTA "LE COLLINE DI VEIO" - VIA CASSIA ROMA grupporigamonti.com www.rigamontireagency.com Le Colline di Veio Nello splendido contesto del Parco

Dettagli

Descrizione tecnica - Capitolato. Descrizione tecnica - Capitolato

Descrizione tecnica - Capitolato. Descrizione tecnica - Capitolato Descrizione tecnica - Capitolato Descrizione tecnica - Capitolato A Vallarga / Val di Fundres DESCRIZIONE TECNICA CAPITOLATO 1. Generale Tutte le lavorazioni saranno svolte secondo il progetto approvato,

Dettagli

Rebecca s.r.l. iniziative immobiliari VILLE A SCHIERA. (indipendenti) Marnate (VA) Via Oberdan/via Mazzini Rif. Ville 1-2-3-5

Rebecca s.r.l. iniziative immobiliari VILLE A SCHIERA. (indipendenti) Marnate (VA) Via Oberdan/via Mazzini Rif. Ville 1-2-3-5 Rebecca s.r.l. Iniziative immobiliari VILLE A SCHIERA (indipendenti) Marnate (VA) Via Oberdan/via Mazzini Rif. Ville 1-2-3-5 PREMESSE Si richiamano e saranno accettate e rispettate le seguenti norme e

Dettagli

Viale Umbria 98 MILANO

Viale Umbria 98 MILANO DIALOGO S.r.l. Viale Umbria 98 MILANO Estratto del capitolato di vendita CARATTERISTICHE DELL EDIFICIO Certificazione energetica dell edificio in Classe A Impianto solare termico per la produzione di acqua

Dettagli

CAPITOLATO DEI LAVORI INERENTE L EDIFICIO RESIDENZIALE DA ERIGERSI IN SARONNO, VIA BRIANZA IMMOBILIARE RUBINO S.r.l.

CAPITOLATO DEI LAVORI INERENTE L EDIFICIO RESIDENZIALE DA ERIGERSI IN SARONNO, VIA BRIANZA IMMOBILIARE RUBINO S.r.l. CAPITOLATO DEI LAVORI INERENTE L EDIFICIO RESIDENZIALE DA ERIGERSI IN SARONNO, VIA BRIANZA IMMOBILIARE RUBINO S.r.l. PREMESSA La presente descrizione delle opere ha la finalità di indicare, nelle linee

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA RESIDENZA CONVENZIONATA

RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA RESIDENZA CONVENZIONATA RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA RESIDENZA CONVENZIONATA 1 INDICE 1. PREMESSA 2 2. STRUTTURA 2 3. SOLAI E SOLETTE 2 4. COPERTURA 2 5. TAVOLATI PIANI CANTINATI 2 6. MURATURE PERIMETRALI 2 7. TAVOLATI INTERNI

Dettagli

CHIUSURE ANTIEFFRAZIONE

CHIUSURE ANTIEFFRAZIONE CHIUSURE ANTIEFFRAZIONE 2 PORTE DI SICUREZZA METALPORT Una scelta raffinata di tranquillità Metalport opera nel settore delle porte di sicurezza dal 1990 con lo scopo di assicurare ai propri clienti un

Dettagli

COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALI IN LOCALITA' OZZANO DELL EMILIA VIA GIOVANNI XXIII. VIA GIOVANNI XXIII OZZANO DELL EMILIA

COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALI IN LOCALITA' OZZANO DELL EMILIA VIA GIOVANNI XXIII. VIA GIOVANNI XXIII OZZANO DELL EMILIA INTERVENTO: LOCALIZZAZIONE: OGGETTO : COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO RESIDENZIALI IN LOCALITA' OZZANO DELL EMILIA VIA GIOVANNI XXIII. VIA GIOVANNI XXIII OZZANO DELL EMILIA CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE E FINITURE

Dettagli

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE

DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE Costruzioni s.r.l. Via Boccaccio n 29 20123 MILANO P.IVA 06454770964 Oggetto: REALIZZAZIONE NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI IN COMUNE DI LENNO (CO) VIALE LIBRONICO DESCRIZIONE INDICATIVA DELLE OPERE CAPITOLATO

Dettagli

PORTE UNIVER REI 60 REI 120

PORTE UNIVER REI 60 REI 120 PORTE UNIVER REI 60 REI 10 04 INDICE PORTE UNIVER PAGINA INDICE PORTE UNIVER 05 TIPOLOGIE/CERTIFICATI PORTE UNIVER REI 60 E REI 10 AD UNA ANTA 06 ILLUSTRAZIONI PORTE UNIVER 07 08 DESCRIZIONI/SEZIONI PORTE

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO RESIDENZA LIBERTA

CAPITOLATO D APPALTO RESIDENZA LIBERTA CAPITOLATO D APPALTO RESIDENZA LIBERTA VIALE LIBERTA MONZA (MB) 1 RIEPILOGO GENERALE 01 - Manto di copertura 02 - Lattoneria 03 - Facciate 04 - Serramenti 05 - Tapparelle 06 - Porte interne 07 - Porta

Dettagli

Residenza città d ella 2 Bedano secondo stabile info su: WWW.BEDANO.PAGE.TL

Residenza città d ella 2 Bedano secondo stabile info su: WWW.BEDANO.PAGE.TL Residenza città d ella 2 Bedano secondo stabile info su: WWW.BEDANO.PAGE.TL Vendite: FaConsulenze Via G. Guisan 16 6900 Paradiso Tel : 091 980 39 55 e-mail: faci@ticino.com Alessandro Fumasoli cell: 079

Dettagli

quadro generale intervento

quadro generale intervento INQUADR A MENTO quadro generale intervento TIPOLOGIA 1 TIPOLOGIA 1 tipologia 1 VILLETTE 1-2-3-4 piano terra primo piano CAPITOLATO CAPITOLATO SULLE CARATTERISTICHE TECNICHE E PRESTAZIONALI RELATIVE ALLE

Dettagli

Le murature interne di divisione dei locali saranno realizzate con mattoni forati dello spessore di cm.8.

Le murature interne di divisione dei locali saranno realizzate con mattoni forati dello spessore di cm.8. Fondazione, muri di elevazione del piano interrato, travi, pilastri e scale interne saranno eseguite in calcestruzzo armato con barre di acciaio ad aderenza migliorata. Le murature del piano terra e del

Dettagli

PREZZI, COSTI e DATI

PREZZI, COSTI e DATI SCUOLA MEDIA 29-02-2008 08:28 Pagina 50 PREZZI, COSTI e DATI PER COSTRUIRE Tipologie edilizie e costi Scuola Media Quanto costa costruire una scuola media composta da aule didattiche, aule speciali e spazi

Dettagli

LISTINO TAGLIAFUOCO PRONTA CONSEGNA

LISTINO TAGLIAFUOCO PRONTA CONSEGNA LISTINO TAGLIAFUOCO PRONTA CONSEGNA INDICE PORTE TAGLIAFUOCO UNIVER REI120 REVERSIBILE pag. 3 PORTE TAGLIAFUOCO PROGET REI 120 pag. 4-6 PORTE MULTIUSO REVER REVERSIBILE pag. 7 PORTE MULTIUSO PROGET pag.

Dettagli

Residenza Via Zorzi. Residenza Via Zorzi Via F. Zorzi, 6500 Bellinzona

Residenza Via Zorzi. Residenza Via Zorzi Via F. Zorzi, 6500 Bellinzona Pr C im on av se er gn a a: 20 12 Residenza Via Zorzi Promotore: WOHNBAUTEN AG Impresa Generale: Architetto: Informazioni e Vendita: IMMOSTUDIO KARSCH & PARTNERS Studio d architettura 6500 BELLINZONA Sergio

Dettagli

Residenza Matrix LUGANO. pagina 1 / 12 14.03.2014

Residenza Matrix LUGANO. pagina 1 / 12 14.03.2014 LUGANO 14.03.2014 pagina 1 / 12 UBICAZIONE pagina 2 / 12 PIANO SITUAZIONE SCALA 1:500 Via M. Boschetti Alberti Entrata autorimessa Via Giuseppe Bagutti RESIDENZA CONCHIGLIA via alla Campagna Via Ferri

Dettagli

DA OGGI È FACILE DAVVERO. RISTRUTTURA! PICCOLI INTERVENTI GRANDI RISULTATI

DA OGGI È FACILE DAVVERO. RISTRUTTURA! PICCOLI INTERVENTI GRANDI RISULTATI TUTTO COMPRESO 585mq iva inclusa E CON LE DETRAZIONI INVESTI LA METÀ! PICCOLI INTERVENTI GRANDI RISULTATI RESTYLING FACILE TI PERMETTE DI DARE UNA NUOVA IMMAGINE ALLA TUA CASA SENZA MODIFICARNE GLI SPAZI.

Dettagli

Milano, Via Lecce 6 Descrizione sommaria delle opere

Milano, Via Lecce 6 Descrizione sommaria delle opere Descrizione sommaria delle opere ISOLAMENTI Solai e pareti perimetrali, prospicienti spazi non riscaldati, isolati termicamente come da normativa vigente. Materassino fonoassorbente a stesura completa

Dettagli

NUOVA PALAZZINA DI 5 APPARTAMENTI A GRONO 4 appartamenti da 4 ½ locali 1 appartamento da 3 ½ locali

NUOVA PALAZZINA DI 5 APPARTAMENTI A GRONO 4 appartamenti da 4 ½ locali 1 appartamento da 3 ½ locali NUOVA PALAZZINA DI 5 APPARTAMENTI A GRONO 4 appartamenti da 4 ½ locali 1 appartamento da 3 ½ locali SITUAZIONE - 6537 GRONO N APPARTAMENTO TIPO 01 3 ½ LOCALI Ubicazione Grono, zona a Nord, residenziale

Dettagli

GUIDA ALLE VARIANTI PREMESSA INTRODUTTIVA OPERE EDILI PORTATA DELLE PARETI

GUIDA ALLE VARIANTI PREMESSA INTRODUTTIVA OPERE EDILI PORTATA DELLE PARETI GUIDA ALLE VARIANTI PREMESSA INTRODUTTIVA Poiché la nostra figura professionale in questa situazione è solo quella di tecnico-esecutivista e non di consulente progettuale, durante gli incontri che si terranno,

Dettagli

CAPITOLATO IL PARCO. residenza. Via Enrico De Nicola 20053 - Muggiò (MB) Gruppo DiGregorio Via Guglielmo Pepe, 23, 20037, Paderno Dugnano (MI)

CAPITOLATO IL PARCO. residenza. Via Enrico De Nicola 20053 - Muggiò (MB) Gruppo DiGregorio Via Guglielmo Pepe, 23, 20037, Paderno Dugnano (MI) CAPITOLATO residenza IL PARCO Via Enrico De Nicola 20053 - Muggiò (MB) Gruppo DiGregorio Via Guglielmo Pepe, 23, 20037, Paderno Dugnano (MI) gruppodigregorio@gmail.com www.gruppodigregorio.com .Premessa

Dettagli

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 3. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELL AREA PARCHEGGI PER LA POSA

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO (ALLEGATO A )

DISCIPLINARE TECNICO (ALLEGATO A ) CARATTERISTICHE TECNICHE DELL EDIFICIO IN CORSO DI COSTRUZIONE NEL COMUNE DI MESAGNE ALLA VIA ETNA E VIA AGRIGENTO della ditta RAL DOMUS s.r.l. DISCIPLINARE TECNICO (ALLEGATO A ) 1) PREMESSA: tutti i materiali

Dettagli

CAPITOLATO DESCRITTIVO DELLA COSTRUZIONE DENOMINATA COMPLESSO RESIDENZIALE VIRGINIA

CAPITOLATO DESCRITTIVO DELLA COSTRUZIONE DENOMINATA COMPLESSO RESIDENZIALE VIRGINIA CAPITOLATO DESCRITTIVO DELLA COSTRUZIONE DENOMINATA COMPLESSO RESIDENZIALE VIRGINIA IMMOBILIARE GIULIARI S.R.L. Partita Iva 0211991 023 6 - Registro Imprese di Verona N. Iscrizione 20067/1998 - R.E.A.

Dettagli

PALAZZO LEOPARDI DESCRIZIONE SINTETICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICHE E QUALITA DEI MATERIALI USATI

PALAZZO LEOPARDI DESCRIZIONE SINTETICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICHE E QUALITA DEI MATERIALI USATI Revisione 2 11/11/2013 gr PALAZZO LEOPARDI DESCRIZIONE SINTETICA DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICHE E QUALITA DEI MATERIALI USATI 1) STRUTTURE Le fondazioni e le strutture portanti in elevazione saranno

Dettagli

Realizzazione. Intonaci

Realizzazione. Intonaci Realizzazione Sulla base di quanto indicato, potrete scegliere, ove consentito dalla Direzione Lavori (DL) e nell ambito di ciascun valore, i materiali, il tipo di posa e gli accessori. Strutture portanti

Dettagli

CAPITOLATO VICOLO TRIVULZIO LEGNANO

CAPITOLATO VICOLO TRIVULZIO LEGNANO CAPITOLATO VICOLO TRIVULZIO LEGNANO L intervento è inserito nell area sita a Legnano (MI) in Vicolo Trivulzio. La costruzione dell Immobiliare Stella Srl è composta da: Piano interrato per boxes, Cantine,

Dettagli

Residenza GINESTRA. COMUNE DI MISSAGLIA Provincia di Lecco Via IV Novembre. MANSARDA N. 709 Capitolato tecnico delle opere da eseguire

Residenza GINESTRA. COMUNE DI MISSAGLIA Provincia di Lecco Via IV Novembre. MANSARDA N. 709 Capitolato tecnico delle opere da eseguire Residenza GINESTRA COMUNE DI MISSAGLIA Provincia di Lecco Via IV Novembre MANSARDA N. 709 Capitolato tecnico delle opere da eseguire Proprietà: CO.MA.S. s.r.l. Via Volta, 2 23876 Monticello (Lc) 1 STRUTTURE

Dettagli

PREMESSA... 2 IMPIANTI TERMICI DI RISCALDAMENTO... 2 DESCRIZIONE DELL'IMPIANTO DI RISCALDAMENTO - RICAMBIO ARIA LOCALI CIECHI... 4

PREMESSA... 2 IMPIANTI TERMICI DI RISCALDAMENTO... 2 DESCRIZIONE DELL'IMPIANTO DI RISCALDAMENTO - RICAMBIO ARIA LOCALI CIECHI... 4 Sommario PREMESSA... 2 IMPIANTI TERMICI DI RISCALDAMENTO... 2 DESCRIZIONE DELL'IMPIANTO DI RISCALDAMENTO - RICAMBIO ARIA LOCALI CIECHI... 4 Tipologie d impianto... 4 1 - Impianto riscaldamento a pannelli

Dettagli

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl COMUNE DI VERONA PROVINCIA DI VERONA EDIFICIO RESIDENZIALE IN BIOEDILIZIA A BASSO CONSUMO ENERGETICO Piano di Lottizzazione loc. Bassone lotto B5 EDIFICIO: Residenza LEONARDO proprietà : DOMUSMETRA srl

Dettagli

MONCALIERI (TO) - VIA JUGLARIS, 11

MONCALIERI (TO) - VIA JUGLARIS, 11 MONCALIERI (TO) - VIA JUGLARIS, 11 Il progetto si sviluppa in n. 3 edifici, dove i colori si alternano festosamente svecchiando le solite forme che da anni caratterizzano i nostri panorami. Villaggio le

Dettagli

DESCRIZIONE RIASSUNTIVA DEI SERVIZI

DESCRIZIONE RIASSUNTIVA DEI SERVIZI DESCRIZIONE RIASSUNTIVA DEI SERVIZI Appartamenti con servizi di alto livello e architettura tradizionale. 01 GRANDE EDIFICIO: Ossatura in cemento armato realizzata nel rispetto delle norme antisismiche

Dettagli

SERRAMENTI ED INFISSI IN LEGNO E P.V.C.

SERRAMENTI ED INFISSI IN LEGNO E P.V.C. Cap. VI SERRAMENTI ED INFISSI IN LEGNO E P.V.C. PAG. 1 6.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente. I prezzi esposti

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE RESIDENZA VIA VOLPACCINO FAENZA PROGETTO DI MASSIMA DESCRIZIONE DELLE OPERE ASPETTI GENERALI L intervento residenziale è costituito da una palazzina con 9 o 10 appartamenti disposti su 3 piani, oltre il

Dettagli

REVISIONE 5 04/07/15 IMMOBILIARE P.D. S.r.l. Via Maffei, 7 20018 Sedriano (MI) info.immobiliare.pd@gmail.com Pag. 1 / 17

REVISIONE 5 04/07/15 IMMOBILIARE P.D. S.r.l. Via Maffei, 7 20018 Sedriano (MI) info.immobiliare.pd@gmail.com Pag. 1 / 17 propone IMMOBILIARE P.D. S.r.l. Via Maffei, 7 20018 Sedriano (MI) info.immobiliare.pd@gmail.com Pag. 1 / 17 IMMOBILIARE P.D. S.r.l. Via Maffei, 7 20018 Sedriano (MI) info.immobiliare.pd@gmail.com Pag.

Dettagli

VENDITA > UFFICI/NEGOZI > Noventa di Piave (VE) Centro UFFICIO

VENDITA > UFFICI/NEGOZI > Noventa di Piave (VE) Centro UFFICIO VENDITA > UFFICI/NEGOZI > Noventa di Piave (VE) Centro UFFICIO DESCRIZIONE L immobile è ubicato nel centro del Comune di Noventa di Piave, in zona facilmente accessibile a tutti i servizi. L edificio è

Dettagli

CAPITOLATO DESCRITTIVO DEL COMPLESSO RESIDENZIALE LA QUERCIA

CAPITOLATO DESCRITTIVO DEL COMPLESSO RESIDENZIALE LA QUERCIA CAPITOLATO DESCRITTIVO DEL COMPLESSO RESIDENZIALE LA QUERCIA IMMOBILIARE GIULIARI S.R.L. Partita Iva 0211991 023 6 - Registro Imprese di Verona N. Iscrizione 20067/1998 - R.E.A. n. 288430 - Capitale Sociale

Dettagli