LE EVOLUZIONI DELLE ATTUALI FUNZIONI CBI A SUPPORTO DELLA RICONCILIAZIONE DEI PAGAMENTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE EVOLUZIONI DELLE ATTUALI FUNZIONI CBI A SUPPORTO DELLA RICONCILIAZIONE DEI PAGAMENTI"

Transcript

1 WORKSHOP TECNICO SUL CBI: DALLA TEORIA ALLA PRATICA LE EVOLUZIONI DELLE ATTUALI FUNZIONI CBI A SUPPORTO DELLA RICONCILIAZIONE DEI PAGAMENTI Michela Tocci Luogo, Data

2 Il CBI Il CBI è una rete di payment initiation che grazie al supporto della Nuova Architettura abilita anche la connessione end-to-end tra due aziende per il tramite delle rispettive banche proponenti Area 1: Cliente- Proponente Area 2: Interbancario sottoposta a governance CBI Area 3: Interbancario per Clearing & Settlement Passiva Azienda Proponente Passiva Clearing & Settlement C&S Systems Destinataria Destinataria Directory Comunità CBI Passiva Azienda Proponente comunicazione end to end 2

3 L offerta CBI Funzioni di base Funzioni in XML Funzioni tradizionali di carattere prettamente bancario Funzioni avanzate strutturate in XML Supportate dalla Nuova Architettura CBI avviata nel

4 Le funzioni di base I Servizi CBI standard di base si dividono in 3 aree principali: Area Incassi Area Pagamenti Disposizioni ed esito per RID Disp. ed esito per RiBa Disp.ed esito per MAV AEA-RID Servizio bollettino bancario Bonifico Italia Bonifico estero Esito Bonifico F24 Market Place Avvisatura e pagamento effetti Area Informativa Rendicon. periodica di movimenti e saldi C/C Rendicon. giornaliera di movimenti e saldi C/C Rendicon. dossier Titoli Rendicon. conti anticipi Trasferibilità RID Allineamento IBAN 4

5 Le funzioni in XML Le nuove funzioni in XML prevedono anche la nuova area di Gestione documentale Area Incassi Direct Debit SEPA (in fase di sviluppo) Area Pagamenti Bonifico Italia XML con supporto alla riconciliazione Credit Transfer SEPA Esito bonifico verso Ordinante e Beneficiario Area Informativa Avvisatura bon. estero e istruz. di utilizzo Richiesta anticipo fattura Area Gestione Documentale Invio/ricezione E2E documenti non strutturati tra aziende Invio/ricezione E2E documenti strutturati (fattura elettr.) 5

6 Le evoluzioni delle funzioni di pagamento Normativa Esigenze di mercato SEPA Funzioni di base Bonifico Italia (flussi PC ) Evolute in Bonifico Italia XML con supporto alla riconciliazione Credit Transfer SEPA XML Esito Bonifico (flussi EP ) Esito bonifico verso Ordinante e Beneficiario XML Rendicontazioni di c/c (flussi RH ed EC ) Aggiornamento delle attuali funzioni di Rendicontazione (rel. 6.02) 6

7 Le informazioni di riconciliazione Bonifico Italia XML con supporto alla riconciliazione Credit Transfer SEPA XML Le funzioni CBI di pagamento XML consentono nelle disposizioni l inserimento delle informazioni che abilitano, lato ordinante e beneficiario la riconciliazione dei pagamenti Per ciascuna disposizione di accredito contenuta nell ordine di pagamento: Obbligatorio Facoltativo 1 Identificativo End to End 35 caratteri 2 Informazioni di riconciliazione Non strutturate 140 caratteri Strutturate 7

8 Le informazioni di riconciliazione Strutturate Bonifico Italia XML con supporto alla riconciliazione Credit Transfer SEPA XML Le informazioni di riconciliazione strutturate possono contenere i seguenti dati: 2 Informazioni di riconciliazione Non strutturate Strutturate Informazioni sul documento di riferimento (tipo documento: fattura, nota di credito, etc.) Data del documento di riferimento Ammontare del documento di riferimento Informazioni identificative del documento fornite dal creditore (codifica, etc.) Emittente documento (se diverso dal creditore) Lo Standard SEPA restringe le possibilità di utilizzo dei campi previsti dall ISO Max 140 caratteri in tutto! Intestatario documento (se diverso dal debitore) Informazioni aggiuntive 8

9 Le funzioni di rendicontazione (flussi RH e EC) Le funzioni CBI di rendicontazione, forniscono le seguenti informazioni relative ai movimenti di conto corrente: Saldo iniziale Movimento Informazioni movimento Importo Segno Data contabile Data valuta Causale codificata Informazioni di dettaglio specifiche per ciascuna tipologia di movimento. Per i pagamenti: CF Ordinante, descrizione Ordinante (nominativo/ragione sociale e località dell ordinante), informazioni testuali ad uso del destinatario Saldo finale 9

10 Gli aggiornamenti ai messaggi di rendicontazione (RH e EC) Le informazioni inserite: IBAN Completo del conto oggetto di rendicontazione Identificativo univoco messaggio (35 caratteri) - facoltativo Identificativo End to End (35 caratteri) facoltativo Informazioni di riconciliazione (140 caratteri) - facoltativo Informazioni a supporto della riconciliazione dei pagamenti Il dettaglio Lato Ordinante Identificativo univoco messaggio (tag MessageIdentification del tracciato del servizio Bonifico XML CBI e Credit Transfer SEPA XML ) Lato Beneficiario Identificativo end-to-end (tag EndToEndId del tracciato del servizio Bonifico Italia XML, Credit Transfer SEPA XML e nel corrispondente campo del tracciato interbancario del SEPA Credit Transfer) Informazioni di riconciliazione (tag Remittance Information di lunghezza complessiva 140 caratteri, del tracciato Bonifico Italia XML e nel corrispondente campo del tracciato interbancario del SEPA Credit Transfer) 10

11 Modello operativo Azienda ordinante Proponente Passiva Tratta Interbancaria Passiva Proponente Azienda beneficiaria Invio disposizione di pagamento con ID messaggio, ID E2E e Info di Riconciliazione Addebito e invio nel circuito di regolamento con ID E2E e Info di Riconciliazione Accredito Riconciliazio ne Automatica Invio rendicontazione con MSG ID Invio rendicontazione con ID E2E e Info di Riconciliazione Riconciliazio ne Automatica Messaggio dispositivo Messaggio informativo 11

12 Prossime evoluzioni Definizione di due nuovi servizi di rendicontazione basati su standard XML e messaggistica ISO che forniscono informazioni più complete sui movimenti di c/c: Rendicontazioni in formato XML Saldi e movimenti intraday Lo standard di riferimento per tali funzionalità è rappresentato da quello relativo al Bank to Customer Cash Management già pubblicato nel Repository ISO Obiettivo: Consentire la dematerializzazione dei documenti relativi agli estratti conto, in formato elaborabile 12

13 Back up 13

14 L ipotesi di lavoro Alla luce di quanto illustrato, si è ipotizzato di andare a inserire apposite informazioni a supporto della riconciliazione dei pagamenti all interno delle funzioni di: Rendicontazione saldi e movimenti di conti correnti (flussi RH-EF) Estratto conto periodico (flussi EC-EF) Le informazioni a supporto della riconciliazione da inserire in tali funzioni devono essere le medesime presenti all interno degli standard di pagamento SEPA Compliant 14

15 DISP_PAG La struttura delle informazioni nel Bonifico XML [1..1] GROUP_HEADER [1..1] Message Identification Creation Date Time Number Of Transactions Control Sum PAYMENT_INFO [1..1] Payment Method Service Level Debtor Debtor Account Debtor Agent Transaction Information [1..N] Instruction Identification EndToEnd Identification Amount Cheque Type Creditor Agent Creditor Creditor Account Remittance Information 15

16 La struttura delle informazioni nel Bonifico XML <DISP_PAG> [1..1] BIC facoltativo ABI obbligatorio <GROUP_HEADER> Message Identification Creation Date Time Number Of Transactions Control Sum <PAYMENT_INFO> IBAN obbligatorio solo per Disp. SEPA [1..1] [1..1] Payment Method Service Level Debtor Debtor Account Debtor Agent <PAYMENT_TRX> Assegnato dal Mittente/Ordinante (id. distinta) Possibili valori: TRF, TRA, CHK Valorizzare il campo con SEPA per bonifici SEPA [1..N] Instruction Identification EndToEnd Identification Amount Cheque Type Creditor Agent Creditor Creditor Account Remittance Information IBAN obbligatorio Assegnato dal Mittente/Ordinante Contiene l URI Obbligatorio (BIC) per bonifico SEPA crossborder (IBAN IT,SM ) Strutturate o Non strutturate Cfr. documento Excel il dettaglio dei campi e dei controlli previsti dallo standard 16

17 Casi d uso Remittance Information Bonifico SEPA 1.3 Regole e contenuti Remittance Information casi d uso Considerato che il messaggio interbancario per bonifici SEPA consente di veicolare un solo blocco ( strutturato o non strutturato ) di informazioni di riconciliazione al massimo di 140 caratteri, sono state definite le seguenti regole per la gestione delle remittance information e del campo URI : Casistiche nella gestione delle Remittance Information a) se nel tracciato è presente un solo blocco (strutturato entro 140 chrt o non strutturato), tale blocco è utilizzato dalla passiva per essere veicolato nell'interbancario unitamente all'uri (obbligatorio secondo lo standard ISO); b) se nel tracciato sono presenti esclusivamente 1 o più blocchi di remittance information strutturate, tutti > 140 chrt, la banca passiva utilizza le informazioni di remittance solo nella tratta CBI, veicolando esclusivamente l'uri nell'interbancario - in tale caso è evidente che il cliente riconcilierà con l'esito all'ordinante unitamente all'uri ricevuto dall'interbancario; c) se nel tracciato sono presenti esclusivamente 1 o più blocchi di remittance information strutturate, di cui almeno uno entro i 140 chrt, la banca passiva veicola nell'interbancario il primo blocco contenuto entro i 140 chrt unitamente all' URI; d) se nel tracciato è presente un blocco non strutturato e da 0 ad n blocchi strutturati (indipendentemente dalla dimensione di questi ultimi), la banca passiva veicola nell'interbancario il blocco non strutturato unitamente all' URI; e) se nel tracciato sono presenti 1 o più blocchi non strutturati e da 0 a n blocchi strutturati (indipendentemente dalla dimensione di questi ultimi), la banca passiva veicola nell'interbancario il primo blocco non strutturato unitamente all' URI; f) se nel tracciato non è presente alcun blocco di informazioni di remittance non vengono trasportate remittance information nell interbancario ma esclusivamente l URI. Sintesi: Come naturale conseguenza delle casistiche precedenti, se presente almeno un blocco non strutturato viene trasportato nell interbancario sempre il primo di questi. Se al contrario non sono presenti remittance information non strutturate viene veicolato nell interbancario esclusivamente il primo 17 blocco di remittance information strutturato contenuto entro i 140 chrt.

18 Le funzioni CBI di Bonifico XML e Rendicontazione ILLUSTRATIVO Il servizio CBI di Bonifico XML, SEPA compliant, per la tratta C2B ed il servizio di Rendicontazione Bonifico XML + Remittance Info Servizio CBI Bonifico XML SEPA compliant Servizio CBI Bonifico XML SEPA compliant Azienda Ordinante Proponente Passiva SEPA ACH Riconciliazion e Automatica Servizio CBI Rendicontazione (Remittance Info) Servizio CBI Rendicontazione (Remittance Info) SEPA Azienda Beneficiaria Proponente Passiva 18

19 Modello operativo Azienda ordinante Proponente Passiva Tratta Interbancaria Passiva Proponente Azienda beneficiaria Invio disposizione di pagamento con ID messaggio, ID E2E e Remittance Info Addebito e invio nel circuito di regolamento con ID E2E e Remittance Info Accredito Invio rendicontazione con MSG ID Invio rendicontazione con ID E2E e Remittance Info Messaggio dispositivo Messaggio informativo 19

20 Grazie Consorzio CBI P.zza del Gesù Roma 20

Disposizioni di pagamento XML SEPA compliant. Rif. STIP-ST-001 (002) (003) v 00.04.00

Disposizioni di pagamento XML SEPA compliant. Rif. STIP-ST-001 (002) (003) v 00.04.00 Disposizioni di pagamento XML SEPA compliant Rif. STIP-ST-001 (002) (003) v 00.04.00 Agenda Funzione CBI Disposizioni di pagamento XML 1 Workflow di servizio 2 Struttura dei messaggi veicolati 3 Tracciato

Dettagli

Le novità del CBI a seguito del progetto SEPA e della PSD

Le novità del CBI a seguito del progetto SEPA e della PSD SPIN 2010 Le novità del CBI a seguito del progetto SEPA e della PSD Liliana Fratini Passi Segretario Generale Consorzio CBI Membro dell Expert Group on Electronic Invoicing della Commissione Europea Roma

Dettagli

Il Nuovo CBI e la compliance con la SEPA

Il Nuovo CBI e la compliance con la SEPA Il Nuovo CBI e la compliance con la SEPA Michela Tocci Segreteria Tecnica ACBI Associazione per il Corporate Banking Interbancario - ACBI INNOVAZIONE NEL SISTEMA DEI PAGAMENTI 1 Milano, 18 aprile 2007

Dettagli

Deleghe F24 telematiche

Deleghe F24 telematiche Deleghe F24 telematiche C.B.I. Ordine dei Dottori Commercialisti 28/9/2006 OBIETTIVI DELLA PRESENTAZIONE 1. Il Corporate Banking Interbancario C.B.I. 2. Deleghe F24 telematiche 3. Gli sviluppi futuri del

Dettagli

Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi ed opportunità per aziende, banche e professionisti.

Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi ed opportunità per aziende, banche e professionisti. lo snodo e l interoperabilità verso altri ecosistemi. Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi ed opportunità per aziende, banche e professionisti. Roma, 20 gennaio 2016 Con

Dettagli

CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese. Area Sistemi di Pagamento Roberto Menta

CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese. Area Sistemi di Pagamento Roberto Menta CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese Area Sistemi di Pagamento Roberto Menta CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese 1 CBI - Corporate Banking Interbancario 2 CBI 2 - nuovo CBI 3 Nuovi servizi

Dettagli

EVOLUZIONI NEL RAPPORTO BANCA IMPRESA: CBI E FATTURAZIONE ELETTRONICA

EVOLUZIONI NEL RAPPORTO BANCA IMPRESA: CBI E FATTURAZIONE ELETTRONICA Sistemi di pagamento: percorsi di innovazione per il mercato retail e corporate EVOLUZIONI NEL RAPPORTO BANCA IMPRESA: CBI E FATTURAZIONE ELETTRONICA Liliana Fratini Passi Segretario Generale Consorzio

Dettagli

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza.

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. 3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi

Dettagli

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio Il Consorzio - Customer to Business Interaction Infrastruttura di rete Comunità estesa 580 Istituti finanziari Consorziati (compreso Poste e CartaLis)

Dettagli

SEPA Single Euro Payments Area. Guida rapida per la composizione di una distinta di Bonifico XML SEPA

SEPA Single Euro Payments Area. Guida rapida per la composizione di una distinta di Bonifico XML SEPA SEPA Single Euro Payments Area Guida rapida per la composizione di una distinta di Bonifico XML SEPA Introduzione Lo scopo di questo documento è quello di fornire le indicazioni pratiche per poter generare

Dettagli

Convegno CBI 2009 - Sessione Parallela I. SEPA e PSD: compliance CBI. Le evoluzioni del Servizio CBI in ambito europeo ed internazionale

Convegno CBI 2009 - Sessione Parallela I. SEPA e PSD: compliance CBI. Le evoluzioni del Servizio CBI in ambito europeo ed internazionale Convegno CBI 2009 - Sessione Parallela I SEPA e PSD: compliance CBI Le evoluzioni del Servizio CBI in ambito europeo ed internazionale Roma, 11 dicembre 2009 Luogo, Data 1. Stato dell arte relativo alle

Dettagli

Nuova Architettura CBI

Nuova Architettura CBI Riferimenti Oggetto: Modello Documento: CBI.doc Nome File: Pagamenti - v..doc : Pagine 76 Ultimo aggiornamento: 22/10/2013 creazione: 16/06/2004 entrata in vigore 1/02/2014 Autore: Consorzio CBI Revisore:

Dettagli

Gli impatti della end-date sui servizi CBI. Fabio Sorrentino. Manager Area Standard e Architettura Consorzio CBI. Firenze, 22 giugno 2012.

Gli impatti della end-date sui servizi CBI. Fabio Sorrentino. Manager Area Standard e Architettura Consorzio CBI. Firenze, 22 giugno 2012. Gli impatti della end-date sui servizi CBI Fabio Sorrentino Manager Area Standard e Architettura Consorzio CBI Firenze, 22 giugno 2012 Luogo, Data Regolamento SEPA end-date Ambito di applicazione (art.1)

Dettagli

Il CBI a supporto dell'innovazione delle imprese nel contesto internazionale

Il CBI a supporto dell'innovazione delle imprese nel contesto internazionale Il CBI a supporto dell'innovazione delle imprese nel contesto Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI Firenze, 22 giugno 2012 Agenda della sessione n Il CBI a supporto dell'innovazione delle

Dettagli

Le nuove tendenze della standardizzazione internazionale: la next generation della Supply Chain Finance. Fabio Sorrentino

Le nuove tendenze della standardizzazione internazionale: la next generation della Supply Chain Finance. Fabio Sorrentino Le nuove tendenze della standardizzazione internazionale: la next generation della Supply Chain Finance Fabio Sorrentino Responsabile Ufficio Standard e Architettura Consorzio CBI Convegno CBI Roma, 21

Dettagli

La compliance SEPA ed i servizi CBI cross-border. Convegno CBI Workshop tecnico.

La compliance SEPA ed i servizi CBI cross-border. Convegno CBI Workshop tecnico. La compliance SEPA ed i servizi CBI cross-border Convegno CBI 2007 - Workshop tecnico A cura della Segreteria Tecnica, Associazione per il CBI ACBI AGENDA 1 Il processo di definizione del bonifico SEPA

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

Il RAPPORTO BANCA-IMPRESA Spunti per la gestione efficiente della liquidità e la transizione a SEPA

Il RAPPORTO BANCA-IMPRESA Spunti per la gestione efficiente della liquidità e la transizione a SEPA Il RAPPORTO BANCA-IMPRESA Spunti per la gestione efficiente della liquidità e la transizione a SEPA ABI SPIN, Payment and Cash Management Napoli, 11/06/2013 Lidia Scarpelli Financial Banking Director DDway

Dettagli

Le certificazioni internazionali: il processo di standardizzazione ISO20022

Le certificazioni internazionali: il processo di standardizzazione ISO20022 Le certificazioni internazionali: il processo di standardizzazione ISO20022 Liliana Fratini Passi Responsabile Segreteria Tecnica ACBI ASSOCIAZIONE PER IL CORPORATE BANKING INTERBANCARIO - ACBI X CONVENTION

Dettagli

Le riposte Creval: dove la Banca può essere d aiuto. Raffaella Cristini Responsabile Direzione Prodotti Credito Valtellinese

Le riposte Creval: dove la Banca può essere d aiuto. Raffaella Cristini Responsabile Direzione Prodotti Credito Valtellinese Le riposte Creval: dove la Banca può essere d aiuto Raffaella Cristini Responsabile Direzione Prodotti Credito Valtellinese Indice del documento 1. Sepa End Date: key points 2. Le risposte CREVAL 3. I

Dettagli

La Value Proposition del processo di fatturazione elettronica tramite CBI

La Value Proposition del processo di fatturazione elettronica tramite CBI La Value Proposition del processo di fatturazione elettronica tramite CBI Liliana Fratini Passi Segretario Generale CONSORZIO CBI CUSTOMER TO BUSINESS INTERACTION Roadshow CBI 2 e Fattura Elettronica Edizione

Dettagli

Nuova Architettura CBI

Nuova Architettura CBI Riferimenti Oggetto: Modello Documento: CBI.doc Nome File: Incassi - v..doc : Pagine 45 Ultimo aggiornamento: 08/08/2012 creazione: 04/11/2008 Autore: Consorzio CBI Revisore: GdL congiunto Business/Internazionale

Dettagli

L'operatività domestica e cross-border del CBI 2

L'operatività domestica e cross-border del CBI 2 L'operatività domestica e cross-border del CBI 2 Liliana Fratini Passi Segretario ACBI Associazione per il Corporate Banking Interbancario - ACBI SPIN 2007: Crescere per Competere. Tendenze economiche

Dettagli

I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI

I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI Liliana Fratini Passi Segretario Generale del Consorzio CBI Membro dell Expert Group on Electronic Invoicing (CE) 1 Agenda

Dettagli

SEPA Single Euro Payments Area. Guida rapida per la composizione di una distinta di Bonifico XML SEPA

SEPA Single Euro Payments Area. Guida rapida per la composizione di una distinta di Bonifico XML SEPA SEPA Single Euro Payments Area Guida rapida per la composizione di una distinta di Bonifico XML SEPA Introduzione Lo scopo di questo documento è quello di fornire le indicazioni pratiche per poter generare

Dettagli

SEPA Single Euro Payments Area. Impatti generali del passaggio alla SEPA

SEPA Single Euro Payments Area. Impatti generali del passaggio alla SEPA SEPA Single Euro Payments Area Impatti generali del passaggio alla SEPA Il passaggio alla SEPA comporta impatti sui processi o sui sistemi della mia azienda? Dal punto di vista dei processi, gli impatti

Dettagli

L Europa dei pagamenti negli anni del turmoil SEPA PROGRESS. Le imprese Italiane di fronte alla SEPA

L Europa dei pagamenti negli anni del turmoil SEPA PROGRESS. Le imprese Italiane di fronte alla SEPA L Europa dei pagamenti negli anni del turmoil SEPA PROGRESS Roma, 16 giugno 2009 Le imprese Italiane di fronte alla SEPA Servizi di Amministrazione Ciclo Attivo - Telecom Italia SpA Membro del Consiglio

Dettagli

Pianificare, gestire e controllare. Roberto De Flumeri Offering Treasury & Credit

Pianificare, gestire e controllare. Roberto De Flumeri Offering Treasury & Credit + Pianificare, gestire e controllare Roberto De Flumeri Offering Treasury & Credit Novità del corporate treasury Nuovi processi Nuove tecnologie Nuovi bisogni 2014 domani Nuove normative 2013 2009.ieri..oggi

Dettagli

AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment)

AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment) AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment) 1 Obiettivo Gli Schemi SEPA Direct Debit (SDD) Core e B2B definiti dall EPC consentono di addebitare in modo automatico il conto del Debitore sulla

Dettagli

Il Performance Management per un miglior servizio sulla Attuale Architettura

Il Performance Management per un miglior servizio sulla Attuale Architettura Il Performance Management per un miglior servizio sulla Attuale Architettura - Il caso Wind Telecomunicazioni S.p.A. - Federica Nannerini Convegno CBI 2004 Page 1 WIND Telecomunicazioni Spa: i risultati

Dettagli

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA GUIDA PER LE AZIENDE LA SEPA INCLUDE 33 PAESI 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO Il presente documento descrive le attività amministrativo-contabili inerenti la gestione dei pagamenti

Dettagli

Michelangelo Merola. Componente Focus Group Consorzio CBI. Componente Task Force del Forum Imprese per la Migrazione alla SEPA

Michelangelo Merola. Componente Focus Group Consorzio CBI. Componente Task Force del Forum Imprese per la Migrazione alla SEPA Michelangelo Merola Responsabile Servizi Finanziari di Gruppo e Gestione Tecnica dei Flussi Gestione Flussi e Contabilità Finanziaria Direzione Finanza Enel Componente Focus Group Consorzio CBI Componente

Dettagli

Bonifico Sepa. Sezione dati ordinante

Bonifico Sepa. Sezione dati ordinante Bonifico Sepa Sezione dati ordinante Rapporto di addebito: conto corrente dal quale desideri che vengano prelevate le somme per eseguire il pagamento. Clicca sul pulsante per selezionare un conto corrente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CORPORATIVE BANKING - PASSIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

FOGLIO INFORMATIVO CORPORATIVE BANKING - PASSIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO CORPORATIVE BANKING - PASSIVO CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Gavazzi 5-38057 PERGINE VALSUGANA (tn) Tel.: 0461/500111-

Dettagli

SEPA Direct Debit il nuovo RID Europeo

SEPA Direct Debit il nuovo RID Europeo SEPA Direct Debit il nuovo RID Europeo Gli impatti sulla gestione degli incassi e sulla liquidità Aziendale Daniele Danese Manager, International Payment Services & Cash Management Funzione Estero - Banco

Dettagli

SEPA PUNTO DELLA SITUAZIONE. Sepa Direct Debit (SDD) Date

SEPA PUNTO DELLA SITUAZIONE. Sepa Direct Debit (SDD) Date SEPA PUNTO DELLA SITUAZIONE Sepa Direct Debit (SDD) Date Dal 1/09/13: - Da questa data non sarà più possibile presentare gli odierni RID con data scadenza oltre il 31/01/014. Per effetti con scadenza successiva

Dettagli

SEPA: impatti sulle aziende, benefici e rischi dell area unica dei pagamenti in euro.

SEPA: impatti sulle aziende, benefici e rischi dell area unica dei pagamenti in euro. SEPA: impatti sulle aziende, benefici e rischi dell area unica dei pagamenti in euro. Milano, 6 febbraio 2009 SEPA Credit Transfer: BIC, IBAN e Allineamento Elettronico Archivi IBAN Servizi di Amministrazione

Dettagli

Corporate & Retail Banking. Front End per i servizi di Corporate Banking Interbancario

Corporate & Retail Banking. Front End per i servizi di Corporate Banking Interbancario Corporate & Retail Banking Front End per i servizi di Corporate Banking Interbancario Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni

Dettagli

INSERIRE LA PROPRIA BANCA E LE TIPOLOGIE DI PAGAMENTO

INSERIRE LA PROPRIA BANCA E LE TIPOLOGIE DI PAGAMENTO INSERIRE LA PROPRIA BANCA E LE TIPOLOGIE DI PAGAMENTO Per gestire i tuoi incassi e pagamenti, occorre innanzitutto inserire i conti concorrenti che hai aperto in banca. Per generare correttamente le scadenze

Dettagli

Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa

Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa Milano, 9 febbraio 2005 www.unibanking.it Agenda UniWeb: uno strumento

Dettagli

Il percorso di migrazione alla SEPA degli strumenti di addebito diretto RID. Reggio nell Emilia, 25 Settembre 2013

Il percorso di migrazione alla SEPA degli strumenti di addebito diretto RID. Reggio nell Emilia, 25 Settembre 2013 Il percorso di migrazione alla SEPA degli strumenti di addebito diretto RID. Reggio nell Emilia, 25 Settembre 2013 1 L area unica dei pagamenti in euro Le tappe di un percorso Inserire testo 01/01/2002

Dettagli

Presentazione servizio Inbank

Presentazione servizio Inbank Presentazione servizio Inbank Accesso al servizio Dal sito internet della Banca; Dal sito internet di Inbank: www.inbank.it. BANCA VIRTUALE Presentazione servizio Inbank 2 Accesso al servizio Inserire

Dettagli

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici Riferimenti Oggetto: Documento: : v. 6_17 Pagine 4643 Nome File: _6_17.doc Ultimo aggiornamento: 07-05-2015 Data creazione: 31-01-2005 Autore: Consorzio CBI Revisore: GdL Standard Il contenuto del presente

Dettagli

CONTENUTI DOCUMENTO. SEPA (Single Euro Payments Area) SEPA Credit Transfer. SEPA Direct Debit. Glossario

CONTENUTI DOCUMENTO. SEPA (Single Euro Payments Area) SEPA Credit Transfer. SEPA Direct Debit. Glossario LA SEPA IN BREVE CONTENUTI DOCUMENTO SEPA (Single Euro Payments Area) SEPA Credit Transfer SEPA Direct Debit SEDA Glossario 2 COS È SEPA SEPA La SEPA, Single Euro Payments Area (Area Unica dei Pagamenti

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli

Applicativo PAGHE PROJECT

Applicativo PAGHE PROJECT Applicativo PAGHE PROJECT Paghe per Aziende, Banche ed Assicurazioni, Enti Pubblici Versione 04.03.01 del 31 Gennaio 2014 Elenco contenuti 1 - Disposizioni di pagamento CBI / SEPA...1 1.1 Introduzione...1

Dettagli

Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A.

Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A. Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A. Arnaldo Cis, Direttore Commerciale Istituto Centrale delle Banche Popolari Roma, 02 dicembre 2010 Il Gruppo ICBPI oggi G O V E R N A N C

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO D/3 SERVIZI DI PAGAMENTO

FOGLIO INFORMATIVO D/3 SERVIZI DI PAGAMENTO FOGLIO INFORMATIVO D/3 SERVIZI DI PAGAMENTO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni a responsabilità limitata (di seguito la Banca ) Sede Legale e Direzione

Dettagli

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 1 del 16/12/2013

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 1 del 16/12/2013 Sommario 1. INTRODUZIONE GESTIONE SDD (SEPA Direct Debit)... - 2-2. DATI RID/SDD IN ANAGRAFICA CLIENTI... - 4-3. DATI SDD IN ANAGRAFICA BANCHE... - 6-4. GESTIONE ARCHIVIO EFFETTI... - 8-5. PRESENTAZIONE

Dettagli

Pagamenti telematici spese di giustizia

Pagamenti telematici spese di giustizia Pagamenti telematici spese di giustizia Riferimenti Oggetto: Modello Documento: CBI.doc Nome File: PagamentiTelematiciGiustiziaLineeGuidaCBIv05.doc : Pagine 14 Ultimo aggiornamento: 14/06/2010 10.46 creazione:

Dettagli

SEPA END DATE II - 1 FEBBRAIO 2016

SEPA END DATE II - 1 FEBBRAIO 2016 SEPA END DATE II - 1 FEBBRAIO 2016 COSA CI ASPETTA E COME ARRIVARE PREPARATI CONFERENCE CALL 14 Gennaio 2016 SEPA: il percorso (in sintesi) Forti criticità di sistema (banche, infrastrutture tecniche,

Dettagli

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI

UTILIZZO DELLO SCADENZARIO OPERAZIONI PRELIMINARI Pagina 1 di 29 UTILIZZO DELLO SCADENZARIO Di seguito vengono indicate le operazioni preliminari necessarie per poter gestire lo Scadenzario, e alcuni esempi di utilizzo. OPERAZIONI PRELIMINARI impostare

Dettagli

LA DIRETTIVA La PSD (Payment Service Directive) - Direttiva sui Servizi di Pagamento è stata recepita dall ordinamento giuridico italiano con decorrenza 1 marzo 2010. La Direttiva intende unificare il

Dettagli

L applicazione è frutto dell esperienza maturata da CAB, nel corso degli ultimi quindici anni, nell ambito dei sistemi di pagamento.

L applicazione è frutto dell esperienza maturata da CAB, nel corso degli ultimi quindici anni, nell ambito dei sistemi di pagamento. PREMESSA OPPIO-SERVICE è una procedura espressamente realizzata per normalizzare le disposizioni di portafoglio, bonifico ed F24 provenienti dalla clientela bancaria. L applicazione è frutto dell esperienza

Dettagli

Incassi e pagamenti SEPA via EBA e internazionali via SWIFT

Incassi e pagamenti SEPA via EBA e internazionali via SWIFT Incassi e pagamenti SEPA via EBA e internazionali via SWIFT Università di Bergamo, 19 marzo 2014 Flavio Caricasole Responsabile Estero Commerciale e Sistemi di Pagamento flavio.caricasole@ubibanca.it PSD

Dettagli

Nuovi strumenti di pagamento per la gestione SEPA: Requisiti tecnici. Francesco Panzeri Business Consultant DDWAY

Nuovi strumenti di pagamento per la gestione SEPA: Requisiti tecnici. Francesco Panzeri Business Consultant DDWAY Nuovi strumenti di pagamento per la gestione SEPA: Requisiti tecnici Francesco Panzeri Business Consultant DDWAY Francesco Panzeri Business Consultant Banking DDway fpanzeri@ddway.it mobile: +39 335.8317424

Dettagli

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici Riferimenti Oggetto: Documento: : v. 6_13 Pagine 44 Nome File: _6_13 Ultimo aggiornamento: 18-04-2013 Data creazione: 31-01-2005 Autore: Consorzio CBI Revisore: GdL Standard Il contenuto del presente documento

Dettagli

Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI

Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI guida_psd_impresa_def.indd 1 11/06/10 10.51 Indice I BONIFICI: cosa cambia 1 Ricezione ed

Dettagli

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO. relativo a SERVIZI DI BANCA ELETTRONICA

BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa FOGLIO INFORMATIVO. relativo a SERVIZI DI BANCA ELETTRONICA BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SERVIZI DI BANCA ELETTRONICA BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa

Dettagli

Nuovi standard SEPA per i pagamenti

Nuovi standard SEPA per i pagamenti Area Amministrativa e Finanziaria Nuovi standard SEPA per i pagamenti (versione B) - 7 Gennaio 2014 Come anticipato con la ns. comunicazione dello scorso luglio 2013 relativa all introduzione dei nuovi

Dettagli

CBI 2 e la SEPA. Nuovi Servizi nel quadro SEPA

CBI 2 e la SEPA. Nuovi Servizi nel quadro SEPA Nuovi Servizi nel quadro SEPA X Convention ABI Roma 7 novembre 007 Ugo Bechis Resp. Direzione Multicanale - Canali Diretti BPU Banca CBI : Nuovi servizi nel quadro SEPA Rulebook SEPA : Electronic Credit

Dettagli

Single Euro Payments Area

Single Euro Payments Area L impatto dell End Date sulle Aziende MASSIMO BATTISTELLA SERVIZI DI AMMINISTRAZIONE - CICLO ATTIVO SEPA - impatti per le imprese: normazione tecnica e regolamentazione NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO NUOVI

Dettagli

SEPA, la migrazione. Tempistiche, criticità e opportunità per le imprese

SEPA, la migrazione. Tempistiche, criticità e opportunità per le imprese Tempistiche, criticità e opportunità per le imprese Massimo Battistella Responsabile Ciclo Attivo Servizi di Amministrazione Telecom Italia SpA Responsabile Commissione Pagamenti AITI Il contesto: la SEPA

Dettagli

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS

MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS MANUALE SINTETICO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO REMOTE BANKING BANK FOR BUSINESS SOMMARIO: 1. COME ACCEDERE AL PROGRAMMA E GUIDA ALLA NAVIGAZIONE 2. VISUALIZZAZIONE E STAMPE DEI MOVIMENTI DEI CONTI 3. COME

Dettagli

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 Che cos è «pagopa» - «Nodo dei Pagamenti» PagoPA è il sistema dei Pagamenti elettronici disposti favore delle pubbliche amministrazioni

Dettagli

SINGLE EURO PAYMENTS AREA (SEPA): BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI COSA CAMBIA PER LE IMPRESE

SINGLE EURO PAYMENTS AREA (SEPA): BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI COSA CAMBIA PER LE IMPRESE SINGLE EURO PAYMENTS AREA (SEPA): BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI COSA CAMBIA PER LE IMPRESE Arezzo, 22 maggio 2014 SEPA: cosa è, obiettivi, contesto e normativa di riferimento Benefici per le Aziende Quali

Dettagli

Circuito interbancario Rendicontazione dei conti correnti, depositi a risparmio e depositi titoli intestati Fondo unico giustizia

Circuito interbancario Rendicontazione dei conti correnti, depositi a risparmio e depositi titoli intestati Fondo unico giustizia Circuito interbancario Rendicontazione dei conti correnti, depositi a risparmio e depositi titoli intestati Fondo unico giustizia Equitalia Giustizia S.p.A., in attuazione dell art. 9 del decreto n. 127

Dettagli

http://www.abicloud.it/articolo?urn=urn:abi:abi:cir.tec:2013;14&pr=idx,0;artic,1;artic...

http://www.abicloud.it/articolo?urn=urn:abi:abi:cir.tec:2013;14&pr=idx,0;artic,1;artic... Page 1 of 12 CIRCOLARIABI SERIE TECNICA N. 14-10 GIUGNO 2013 SEPA COMPLIANT ELECTRONIC DATABASE ALIGNMENT (SEDA): IL SERVIZIO OPZIONALE AGGIUNTIVO DEGLI SCHEMI SEPA DIRECT DEBIT Premessa Con circolari

Dettagli

INCASSI E PAGAMENTI. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale.

INCASSI E PAGAMENTI. BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Società per Azioni. Via Emilia Est, n. 107-41121 MODENA. info@bancainterprovinciale. Aggiornato allo 25/09/2013 N release 0008 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Foglio informativo relativo ai servizi accessori offerti con il Conto Credit Suisse e il Conto Custody

Foglio informativo relativo ai servizi accessori offerti con il Conto Credit Suisse e il Conto Custody Foglio Informativo n 1 valido dal 1 Ottobre 2015 Pagina 1/7 Foglio informativo relativo ai servizi accessori offerti con il Conto Credit Suisse e il Conto Custody Informazioni sulla Banca Credit Suisse

Dettagli

Da vincolo a risorsa strategica

Da vincolo a risorsa strategica La gestione della tesoreria aziendale: Aspetti organizzativi, di previsione e di controllo della risorsa finanziaria Da vincolo a risorsa strategica Giuseppe Santoro 1 Finanza strategica Sotto questo aspetto

Dettagli

Le imprese e la SEPA Completare la migrazione entro il 1 febbraio 2016

Le imprese e la SEPA Completare la migrazione entro il 1 febbraio 2016 Comitato PagamentiItalia Le imprese e la SEPA Completare la migrazione entro il 1 febbraio 2016 Nel 2014 gli schemi di bonifico e addebito diretto SEPA (Single Euro Payments Area) hanno definitivamente

Dettagli

Domenico Santececca Responsabile dell Area Servizi di Mercato ABI

Domenico Santececca Responsabile dell Area Servizi di Mercato ABI L Evoluzione della SEPA: la Realizzazione delle Infrastrutture e il Nuovo Quadro Normativo Domenico Santececca Responsabile dell Area Servizi di Mercato ABI Roma, 16 giugno 2006 Struttura presentazione

Dettagli

Guida per le aziende I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO. Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA

Guida per le aziende I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO. Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA Guida per le aziende I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA LA SEPA INCLUDE 33 PAESI: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

SINGLE EUROPEAN PAYMENT AREA LE COMPLESSITÀ DI UNA SEMPLIFICAZIONE

SINGLE EUROPEAN PAYMENT AREA LE COMPLESSITÀ DI UNA SEMPLIFICAZIONE SINGLE EUROPEAN PAYMENT AREA LE COMPLESSITÀ DI UNA SEMPLIFICAZIONE Luca Vanini UniCredit Banca d Impresa Direzione Estero Commerciale SEPA DAL PUNTO DI VISTA DEI SERVIZI ALLE IMPRESE CLIENTI DI UNICREDIT

Dettagli

SEPA Single Euro Payments Area. FAQ SEPA Banca d Italia

SEPA Single Euro Payments Area. FAQ SEPA Banca d Italia SEPA Single Euro Payments Area FAQ SEPA Banca d Italia Che cosa è la SEPA? SEPA è l acronimo che identifica la Single Euro Payments Area (l Area unica dei pagamenti in euro), ovvero un area nella quale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO D/1 INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, ASSEGNI E DOCUMENTI SERVIZIO ELETTRONICO DI INCASSI

FOGLIO INFORMATIVO D/1 INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, ASSEGNI E DOCUMENTI SERVIZIO ELETTRONICO DI INCASSI FOGLIO INFORMATIVO D/1 INCASSO O ACCETTAZIONE DI EFFETTI, ASSEGNI E DOCUMENTI SERVIZIO ELETTRONICO DI INCASSI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni a

Dettagli

Servizi di pagamento SEPA

Servizi di pagamento SEPA Servizi di pagamento SEPA CT-1306-0165, del 28/06/2013 1. Premessa... 2 1.1. Bonifici domestici/esteri... 2 1.2. Rid... 2 2. Interventi su Business NET... 3 2.1. Business net 2013 e business net 2014...

Dettagli

2 LE CARATTERISTICHE DI SICUREZZA 1 COSA E UNIWEB

2 LE CARATTERISTICHE DI SICUREZZA 1 COSA E UNIWEB UniWeb Il nostro sistema di servizi di electronic banking disponibile direttamente via Internet Contents 1. COSA E UNIWEB 2. LE CARATTERISTICHE DI SICUREZZA 3. LE SOLUZIONI COMMERCIALI 3.1. Le operativita

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A.

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. Luca Poletto Responsabile Product & Marketing Cash management BNL Gruppo BNP Paribas

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL PASSAGGIO AL PORTALE IMPRESE CARIGE ON DEMAND

ISTRUZIONI PER IL PASSAGGIO AL PORTALE IMPRESE CARIGE ON DEMAND ISTRUZIONI PER IL PASSAGGIO AL PORTALE IMPRESE CARIGE ON DEMAND Gentile Cliente, nelle prossime settimane il Suo servizio Online Business sarà parzialmente sostituito dal nuovo portale imprese Carige On

Dettagli

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE... Manuale Operatore Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...6 4.1. Saldi...6 4.1.1. Riepilogo saldi...6

Dettagli

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato Milano, 6 giugno 2013 Normativa internazionale sui pagamenti 1. Payment Services Directive (PSD,

Dettagli

Servizio di incasso effetti e documenti

Servizio di incasso effetti e documenti BANCA PRIVATA INDIPENDENTE FONDATA NEL 1888 GENOVA FOGLIO INFORMATIVO Servizio di incasso effetti e documenti Aggiornato al 01 ottobre 2015 (D.Lgs 1/9/93 n.385 Titolo VI, deliberazione CICR 4/3/2003 e

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA COSA SONO I SERVIZI DI PAGAMENTO REGOLATI IN CONTO CORRENTE

INFORMAZIONI SULLA BANCA COSA SONO I SERVIZI DI PAGAMENTO REGOLATI IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO LOMBARDO VENETO Sede Legale e Direzione Generale: VIA ORZINUOVI, 75 25125 - BRESCIA Telefono: 030 6462900 - Fax: 030 6462999 E- mail: info@crelove.it - Sito Internet: www.crelove.it

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone: Prot. RU n.75159 del 30.5.2014 Comunicazione dei dati relativi ai pagamenti effettuati a mezzo bonifico per interventi di recupero del patrimonio edilizio ai fini della detrazione di cui all'articolo 1,

Dettagli

Il Consorzio CBI. I Consorziati

Il Consorzio CBI. I Consorziati Il Consorzio CBI Il Consorzio CBI, creato sotto l egida dell Associazione Bancaria Italiana, gestisce il Servizio CBI, il Servizio CBILL e i servizi di Nodo, definendone le regole e gli standard tecnico-normativi

Dettagli

La SEPA include 33 Paesi:

La SEPA include 33 Paesi: I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO COME CAMBIANO PAGAMENTI E INCASSI CON LA SEPA GUIDA PER LE AZIENDE La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

La SEPA include 33 Paesi:

La SEPA include 33 Paesi: I SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO COME CAMBIANO PAGAMENTI E INCASSI CON LA SEPA GUIDA PER LE AZIENDE La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Roma, 10 giugno 2015 1 Obiettivi del documento Illustrare l iniziativa Pago PA in termini

Dettagli

Automated Clearing House General Overview Versione : 1.0 Status : baseline Data : gennaio 2007

Automated Clearing House General Overview Versione : 1.0 Status : baseline Data : gennaio 2007 Automated Clearing House Versione : 1.0 Status : baseline Data : gennaio 2007 1 di 24 DIFFUSIONE E RISERVATEZZA DEI CONTENUTI La diffusione del presente documento è limitata a Iccrea Banca S.p.A. e ICBPI

Dettagli

SSBConnet Interactive Corporate Banking Fabrizio Canedoli - Dir. Mercato

SSBConnet Interactive Corporate Banking Fabrizio Canedoli - Dir. Mercato Roma 13 ottobre 2005 SSBConnet Interactive Corporate Banking Fabrizio Canedoli - Dir. Mercato Agenda SSB nell evoluzione del CBI La proposta SSB per il nuovo CBI Il Valore Aggiunto di SSB 2 SSB un Gruppo

Dettagli

----------------------------------- 1) In che tempi e modalità verrà messo a disposizione l'opuscolo informativo?

----------------------------------- 1) In che tempi e modalità verrà messo a disposizione l'opuscolo informativo? FAQ Webinar SEPA end-date 2016 organizzato dal Consorzio CBI con la partecipazione di: - Servizio Supervisione sui Mercati e sui Sistemi di Pagamento Banca d Italia - Settore Sistemi e Servizi di Pagamento

Dettagli

Foglio informativo relativo al conto corrente Real Estate (accessorio al contratto di Credito Fondiario)

Foglio informativo relativo al conto corrente Real Estate (accessorio al contratto di Credito Fondiario) Pagina 1/9 Foglio informativo relativo al conto corrente Real Estate (accessorio al contratto di Credito Fondiario) Informazioni sulla Banca Credit Suisse (Italy) S.p.A. Capogruppo del Gruppo Credit Suisse

Dettagli

Internet Banking. Novità della release 6.0.0 Martedì 03 Marzo 2009

Internet Banking. Novità della release 6.0.0 Martedì 03 Marzo 2009 Internet Banking Novità della release 6.0.0 Martedì 03 Marzo 2009 SEZIONE SALDI E MOVIMENTI Posizione azienda Nella posizione azienda, in presenza di numerosi conti, gli ultimi saldi non verranno più frazionati

Dettagli

PSD. Direttiva europea sui servizi di pagamento. Novità ed effetti sull operatività bancaria

PSD. Direttiva europea sui servizi di pagamento. Novità ed effetti sull operatività bancaria PSD Direttiva europea sui servizi di pagamento Novità ed effetti sull operatività bancaria Documento destinato alla clientela della Cassa Rurale Alta Vallagarina BCC Giugno 2010 Cos è la PSD Definisce

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI 1005

Dettagli