Climatizzazione. Dati tecnici. Selettore di diramazione EEDIT15-200_1 BPMKS967A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Climatizzazione. Dati tecnici. Selettore di diramazione EEDIT15-200_1 BPMKS967A"

Transcript

1 Climatizzazion Dati tcnici Slttor di diramazion EEDIT15-200_1 BPMKS967A

2

3 INDICE BPMKS967A 1 Carattristich Spcifich Spcifich tcnich Spcifich lttrich Schmi dimnsionali Cntro di gravità Schmi dll tubazioni Schmi lttrici Schmi lttrici - Monofas Accssoris BPMKS967A 1

4 1 Accssoris BPMKS967A 2 1 Carattristich A c c s s o r i o A c c s s o r i s B P M K S A S l t t o r d For connction of Split and Sky Air indoor units to VRV

5 2 Spcifich 2-1 Spcifich tcnich BPMKS967A2 BPMKS967A3 Tipo di unità intrna collgabil Class 20 - class 71 Applicazion Pr 2 locali Pr 3 locali Combinazion Min. kw 2,0 Max. kw 14,2 20,8 Potnza assorbita Nom. kw 0,010 Dimnsioni Unità AltzzaxLarghzz mm 180x650x350 axprofondità Unità compatta AltzzaxLarghzz mm 257x738x427 axprofondità Pso Unità kg 7,5 8 Unità compatta kg Casing Colour Non vrniciato Rfrigrant Typ R-410A Collgamnti Unità strna Liquido Quantità 1 tubazioni DI mm 9,5 Gas Quantit mm 1 à DI mm 19,1 Unità intrna Liquido Quantità 2 3 DI mm 6,4 Gas Quantit mm 2 3 à DI mm 15,9 Display pas prodotto Nssun display Accssori standard : Manual di installazion; Quantità : 1; Accssori standard : Riduttor pr lato unità strna; diamtro lina gas 12,7; Quantità : 1; Accssori standard : Riduttor pr lato unità strna; diamtro lina gas 15,9; Quantità : 1; Accssori standard : Riduttor pr lato unità strna; diamtro lina gas 19,1; Quantità : 1; Accssori standard : Riduttor pr lato unità strna; diamtro lina liquido 6,4; Quantità : 1; Accssori standard : Riduttor pr lato unità intrna; diamtro lina gas 9,52; Quantità : 1; Accssori standard : Riduttor pr lato unità intrna; diamtro lina liquido 12,7; Quantità : 2; Accssori standard : Riduttor pr lato unità intrna; diamtro lina liquido 9,5; Quantità : 2; Accssori standard : Supporto in mtallo; Quantità : 4; Accssori standard : Viti (M4x8); Quantità : 8; Accssori standard : Isolamnto trmico; Quantità : 3; Accssori standard : Fasctta di fissaggio; Quantità : 2; Spcifich lttrich BPMKS967A2 BPMKS967A3 Alimntazion Frqunza Hz 50 Tnsion V 230 Corrnt Corrnt di funzionamnto nominal A 0,05 (RLA) Collgamnti lttrici For powr supply Quantità 3 Rmark Incluso cavo di trra Tra l unità strna l unità BP Quantità 2 Nota Pr trasmission DIII Tra l unità intrna l unità BP Quantità 4 Nota Incluso cavo di trra Accssoris BPMKS967A 3

6 3 Schmi dimnsionali 3-1 Schmi dimnsionali BPMKS967A2 (Nota 3.) Diramazion 4 vit di sospnsion (M8~M10) Pr lato intrno (Gas) Pr lato strno (Gas) Puntinatura D.E. ø 19,1 3 2x2 - a saldar Distanza tra i bulloni di sospnsion Distanza tra i bulloni di sospnsion Morstto (pr local A) Morstto (pr local B) Morstto (Pr trasmission) D.I. ø 19,1 CuT Pr lato unità strna (Gas) D.I. ø 19,1 Pr lato unità strna (Liquido) Pr lato intrno (Liquido) D.I. ø 6,4 Limitazioni pr l'installazion (installazion spazio pr la manutnzion) Min 390 Min D.I. ø 6,4 CuT Trra (M4) Morstto (Pr alimntazion Trra (M4) 2 a saldar LATO UNITÀ INTERNA LATO UNITÀ ESTERNA NOTE 1. Pr lo scarico, non è ncssario alcun trattamnto. 2. Qusta unità può ssr installata in modo ch i lati F o R siano rivolti in avanti. (Sclto in bas alla dirzion ncssaria pr la manutnzion). 3. La tubazion dll'unità intrna d strna può ssr libramnt installata scondo l dirzioni di A, B, C o D. 4. PRECAUZIONI 1. Qusta unità dv ssr installata in modo ch E sia rivolto vrso l'alto. 2. pr i lati antrior, postrior, dstro sinistro. 3. sospndndo tmporanamnt l'unità a mzzo viti. (2 posizioni) 4. umidi. Inoltr dopo la brasatura, è ncssario lasciar raffrddar a modo da far corrispondr il diamtro dlla tubazion a qullo dll'unità intrna. (Nota 4.) (Attnzion 3.) Min 300 È ncssaria un'aprtura pr ispzion manutnzion pr manutnzion. 3D048412A BPMKS967A3 (Nota 3.) Diramazion 4 - vit di sospnsion (M8~M10) Pr lato intrno (Gas) Pr lato strno (Gas) Puntinatura D.E. ø 19,1 2x3 - a saldar Distanza tra i bulloni di sospnsion Distanza tra i bulloni di sospnsion Morstto (pr local A) Morstto (pr local B) Morstto (Pr local C) Morstto (Pr trasmission) D.I. ø 19,1 CuT Pr lato unità strna (Gas) Pr lato unità strna (Liquido) D.I. ø 19,1 Pr lato intrno (Liquido) D.I. ø 6,4 Local C LATO UNITÀ INTERNA 3 - D.I. ø 6,4 CuT Trra (M4) Morstto (Pr alimntazion Trra (M4) 2 a saldar LATO UNITÀ ESTERNA Limitazioni pr l'installazion (installazion spazio pr la manutnzion) Min 460 Min 390 NOTE 1. Pr lo scarico, non è ncssario alcun trattamnto. 2. Qusta unità può ssr installata in modo ch i lati F o R siano rivolti in avanti. (Sclto in bas alla dirzion ncssaria pr la manutnzion). 3. La tubazion dll'unità intrna d strna può ssr libramnt installata scondo l dirzioni di A, B, C o D. 4. PRECAUZIONI 1. Qusta unità dv ssr installata in modo ch E sia rivolto vrso l'alto. 2. antrior, postrior, dstro sinistro. 3. sospndndo tmporanamnt l'unità a mzzo viti. (2 posizioni) 4. umidi. Inoltr dopo la brasatura, è ncssario lasciar raffrddar a corrispondr il diamtro dlla tubazion a qullo dll'unità intrna. (Nota 4.) (Attnzion 3.) Min 300 È ncssaria un'aprtura pr ispzion manutnzion pr manutnzion. 3D048411A 4 Accssoris BPMKS967A

7 4 Cntro di gravità 4-1 Cntro di gravità BPMKS967A2 Accssorio BPMKS967A 3 4 S il quadro lttrico è installato sull'altro lato 3D048410A BPMKS967A3 S il quadro lttrico è installato sull'altro lato 3D048409A Accssoris BPMKS967A 5

8 5 Schmi dll tubazioni 5-1 Schmi dll tubazioni BPMKS967A2 5 Flusso dl rfrigrant Riscaldamnto Lato gas Trmistor (DGA) Unità intrna (15,9 CuT) Raffrddamnto Unità strna (19,1 CuT) lttronica d'spansion (bypass) lttronica d'spansion (local A) lttronica d'spansion (local B) Lato gas Trmistor (DGB) Lato liquido Trmistor (DLA) Lato liquido Trmistor (DLB) (15,9 CuT) Unità intrna (6,4 CuT) (6,4 CuT) Gas Liquido Unità strna (9,5 CuT) 3D048286B BPMKS967A3 Unità intrna Lato gas Trmistor (DGA) (15,9 CuT) Flusso dl rfrigrant Riscaldamnto Lato gas Trmistor (DGB) (15,9 CuT) Gas Raffrddamnto Unità strna (19,1 CuT) lttronica d'spansion (bypass) lttronica d'spansion (local A) lttronica d'spansion (local B) lttronica d'spansion (local C) Lato gas Trmistor (DGC) Lato liquido Trmistor (DLA) Lato liquido Trmistor (DLB) Lato liquido Trmistor (DLC) Local C (15,9 CuT) Unità intrna (6,4 CuT) (6,4 CuT) Local C (6,4 CuT) Liquido Unità strna (9,5 CuT) 3D048285A 6 Accssoris BPMKS967A

9 6 Schmi lttrici 6-1 Schmi lttrici - Monofas BPMKS967A2 3 6 Collgamnti lttrici sul campo Intrno Circuito di trasmission Intrno Circuito di trasmission Pr trasmission all strno (F1 F2) o altra unità BP Ad altra unità BP Alimntazion 230V~50Hz X20A~X22A, X90A Connttor DS2 DIP switch Schda lttronica Schda lttronica T201R Trasformator F2U Fusibil X1M, X3M, X4M, X6m Morsttira H1P~H5P Spia Y1E~Y3E Bobina valvola motorizzata R1T~R4T Trmistor 3D048565B NOTE 1. Dimnsion targhtta schma lttrico: larghzza 100 x lunghzza 150 mm 2. Accssoris BPMKS967A 7

10 6 Schmi lttrici 6-1 Schmi lttrici - Monofas BPMKS967A3 6 Collgamnti lttrici sul campo Intrno Circuito di trasmission Intrno Circuito di trasmission Pr trasmission all strno (F1 F2) o altra unità BP Intrno Local C Circuito di trasmission Ad altra unità BP Alimntazion 230V~50Hz X20A~X23A, X90A Connttor DS2 DIP switch Schda lttronica Schda lttronica T201R Trasformator F2U Fusibil X1M, X3M~X6m Morsttira H1P~H5P Spia Y1E~Y4E Bobina valvola motorizzata R1T~R4T Trmistor 3D NOTE 1. Dimnsion targhtta schma lttrico: larghzza 100 x lunghzza 150 mm 2. 8 Accssoris BPMKS967A

11 Qusti prodotti non rintrano nl programma di crtificazion Eurovnt Il prsnt opuscolo è fornito unicamnt a scopo informativo non costituisc un'offrta vincolant pr Daikin Europ N.V. Daikin Europ N.V. ha rdatto il prsnt opuscolo scondo l informazioni in proprio posssso. Non si fornisc alcuna garanzia sprssa o implicita di compltzza, prcision, affidabilità o adguatzza pr scopi spcifici rlativamnt al contnuto, ai prodotti ai srvizi prsntati nllo stsso. I dati tcnici d lttrici sono soggtti a modifich snza pravviso. Daikin Europ N.V. dclina sprssamnt ogni rsponsabilità pr danni dirtti o indirtti, nl snso più ampio di trmini, drivanti da o corrlati all'uso /o all'intrprtazion dl prsnt opuscolo. Daikin Europ N.V. dtin i diritti di riproduzion di tutti i contnuti. BARCODE Daikin products ar distributd by: Naamloz Vnnootschap - Zandvoordstraat 300, B-8400 Oostnd - Blgium - - BE RPR Oostnd EEDIT15-200_1 01/15 Copyright Daikin La prsnt pubblicazion sostituisc EEDIT14-200_1

CATALOGO&LISTINO CLIMATIZZATORI

CATALOGO&LISTINO CLIMATIZZATORI Ariston Vial Aristid Mrloni 45 60044 Fabriano (AN) Italy Fax 0732 602416 www.aristonhating.it Numro unico srvizio clinti 199 111 222 Costo dlla chiamata da tlfono fisso: 0,143 Euro al minuto in fascia

Dettagli

Decoder per locomotive MX61 model 2000 e MX62

Decoder per locomotive MX61 model 2000 e MX62 ZIMO Manual istruzioni dl Dcodr pr locomotiv MX61 modl 2000 MX62 pr il formato di dati NMRA-DCC nll vrsioni MX61R (con connttor mdio) MX61F (connttor piccolo) MX62W (con 7 cavtti snza connttor) MX62R (

Dettagli

Lrk - Lrk Nt. Lrk - Lrk nt: LA SOLUZIOnE In COnDEnSAZIOnE PEr LE GrOSSE POtEnZE

Lrk - Lrk Nt. Lrk - Lrk nt: LA SOLUZIOnE In COnDEnSAZIOnE PEr LE GrOSSE POtEnZE Lrk - Lrk nt: LA SOLUZIOnE In COnEnSAZIOnE PEr LE GrOSSE POtEnZE Marilla Progttista Lrk - Lrk Nt Caldaia in acciaio con in acciaio inox 316 Ti, lato a tr giri di fuo, tpratura costant, da quipaggiar di

Dettagli

SPI 3. plus 140 ge 253,00+ IVA 65,40+ IVA + MASCHERA + VALIGIA. Inverters di saldatura

SPI 3. plus 140 ge 253,00+ IVA 65,40+ IVA + MASCHERA + VALIGIA. Inverters di saldatura STAYER - Magazin STE+SCHUMACHER 2014_Layout 1 30/07/14 14:31 Pagina 1 Invrtrs di saldatura plus 140 g + MASCHERA + VALIGIA 253,00+ IVA - Elttrodi ø 3,25-230 V - 140 A - DC 35% a 40 C - Impigo con motognrator

Dettagli

ALLEGATO 2 CASCINA DEL SOLE SCHEDA TECNICO/MANUTENTIVA

ALLEGATO 2 CASCINA DEL SOLE SCHEDA TECNICO/MANUTENTIVA ALLEGATO 2 CASCINA DEL SOLE SCHEDA TECNICO/MANUTENTIVA Dscrizion dll dificio dll ar di prtinnza Il complsso è costituito da un dificio adibito a bar al piano trra ad abitazion al piano 1^ com indicato

Dettagli

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi.

Grazie per aver scelto un telecomando Meliconi. IT I Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil 1 è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Climatizzatori Dati tecnici

Climatizzatori Dati tecnici Climatizzatori Dati tecnici S e z i o n e e s t e r n a - A p p l i c a z i o n e S p l i t E E D I T 2-0 0 RXS-K INDICE RXS-K Caratteristiche...................................................... 2 2

Dettagli

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un Skycntr www.skycntr.it L IMPIANO SA IN FIBRA OICA Lo sviluppo inarrstabil dlla Fibra Ottica La soluzion oggi più avanzata pr ralizzar un impianto sat condominial è qulla ch utilizza la fibra ottica. I

Dettagli

Climatizzatori. Dati Tecnici. Applicazione monosplit EEDIT11-100 RXS-J

Climatizzatori. Dati Tecnici. Applicazione monosplit EEDIT11-100 RXS-J Climatizzatori Dati Tecnici Applicazione monosplit EEDIT11-100 RXS-J Climatizzatori Dati Tecnici Applicazione monosplit EEDIT11-100 RXS-J INDICE RXS-J 1 Caratteristiche......................................................

Dettagli

Compact-1401. Compact-1401. Listino prezzi F6 Marzo 2013 MICRON

Compact-1401. Compact-1401. Listino prezzi F6 Marzo 2013 MICRON Listino przzi F6 Marzo 013 UNI EN 1401 act-1401 UNI EN 1401 Carbonato di calcio,5 MICRON Tubi di PVC-U pr condott fognari civili d industriali costruiti scondo UNI EN 1401 GRESINTEX DALMINE RESINE Tubi

Dettagli

Climatizzatori Dati tecnici

Climatizzatori Dati tecnici Climatizzatori Dati tecnici U n i t à a p a r e t e E E D I T 2-0 0 FTXS-K INDICE FTXS-K Caratteristiche...................................................... 2 2 Specifiche...........................................................

Dettagli

CATALOGO&LISTINO CALDAIE

CATALOGO&LISTINO CALDAIE Ariston fa part di MTS Group, un'azinda intrnazional ladr nlla produzion commrcializzazion di una gamma complta di sistmi srvizi pr il riscaldamnto dll'acqua dll'ambint. Mrloni TrmoSanitari SpA Vial Aristid

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

tra montagne fiocchi di neve In Alta Badia uno splendido chalet accoglie l arrivo della stagione invernale lo chalet di montagna

tra montagne fiocchi di neve In Alta Badia uno splendido chalet accoglie l arrivo della stagione invernale lo chalet di montagna lo chalt di montagna tra montagn In Alta Badia uno splndido chalt accogli l arrivo dlla stagion invrnal progttazion arch. karl castlungr ph marina chisa tsto anna zorzanllo Vision strna dllo chalt, costruito

Dettagli

EEDIT08-100. dati tecnici. sistemi di climatizzatori MKS-G2V1B. Unità esterne. Split - Sky Air

EEDIT08-100. dati tecnici. sistemi di climatizzatori MKS-G2V1B. Unità esterne. Split - Sky Air EEDIT08-00 dati tecnici MKS-G2VB Unità esterne sistemi di climatizzatori Split - Sky Air EEDIT08-00 dati tecnici MKS-G2VB Unità esterne sistemi di climatizzatori Split - Sky Air Unità esterne R-40A MKS-G2VB

Dettagli

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI

INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Gnralità INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI Una acchina lttrica rotant è un convrtitor di nrgia ccanica in lttrica (gnrator) o, vicvrsa, di nrgia lttrica in ccanica (otor). Il fnono

Dettagli

LG ha introdotto NeON 2 dotato di tecnologia CELLO, una cella di nuova concezione che migliora le prestazioni e l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W

LG ha introdotto NeON 2 dotato di tecnologia CELLO, una cella di nuova concezione che migliora le prestazioni e l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W Tcnologia CELLO IT LG ha introdotto NON 2 dotato di tcnologia CELLO, una clla di nuova conczion ch migliora l prstazioni l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W Tcnologia CELLO Cll Connction (Connssion Clla)

Dettagli

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE

UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE 100% VERGINE rsin 103 UNI EN 1555 - PE 80 Ø75x6,8 S5 SDR 11 - M.O.P. 5 bar - POLIETILENE % VERGINE Dalmin rsin UNI EN 12666 U Ø2 S16 PE SN 2 Dalminrs PEbd DN 40 PN 6 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE % VERGINE 103 UNI

Dettagli

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

UTILIZZO TASTI E FUNZIONI wb Grazi pr avr sclto un tlcomando Mliconi. Consrvar il prsnt librtto pr futur consultazioni. Il tlcomando Facil wb è stato studiato pr comandar un tlvisor. Grazi alla sua ampia banca dati è in grado di

Dettagli

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE CADUTA NEVE-FORMAZIONE DI GHIACCIO E ONDATE DI GRANDE FREDDO Roma, 02/2015 Rv.06/annual Pagina 1 di 6 Sd lgal Circonvallazion Gianicolns 87-00152 Roma A.Orlli. Tl. 3387 PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

Dettagli

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009.

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009. Comun di Frrara OPEN GROUP TANDEM *** X Assmbla Nazional Coordinamnto Agnd21 Locali 18-19 19 Sttmbr 2009 Arnzano (Gnova) addbitano all Amministrazion Comunal il sovrapprzzo introdotto dalla normativa RAEE

Dettagli

PASSA AL PELLET PELLINSERT 54 L INSERTO A PELLET DAI MILLE VANTAGGI. Detrazione fiscale IRPEF 36%

PASSA AL PELLET PELLINSERT 54 L INSERTO A PELLET DAI MILLE VANTAGGI. Detrazione fiscale IRPEF 36% PASSA AL PLLT PLLINSRT 54 L INSRTO A PLLT DAI MILL VANTAGGI Detrazione fiscale IRPF 36% INSRISCI L INNOVAZION NL TUO CAMINTTO PLLINSRT 54 LA SOLUZION MIGLIOR PR RCUPRAR UN VCCHIO CAMINTTO GRAND AUTONOMIA

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Coordinamento tra le protezioni della rete MT del Distributore e la protezione generale. degli Utenti MT.

Coordinamento tra le protezioni della rete MT del Distributore e la protezione generale. degli Utenti MT. Coordinamnto tra l protzioni dlla rt MT dl Distributor la protzion gnral 1. PREMESSA. dgli Utnti MT. ll rti di distribuzion a mdia tnsion (MT), l unico organo di manovra automatico è l intrruttor di lina

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

Bilance da laboratorio

Bilance da laboratorio Bilanc a laboratorio tmpratura umiità Ristratori i tmratura umiità tmp., umi., aria prssion iri vibrazion forza matrial raiazioni Bilancia a laboratorio lla sri PCE-LSM Bilancia vrificabil lla class suprior

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

COMUNE di PISA. S.C.I.A. ai sensi LRT 1 / 2005. M.A.C.C. Meeting Art and Craft Centre

COMUNE di PISA. S.C.I.A. ai sensi LRT 1 / 2005. M.A.C.C. Meeting Art and Craft Centre COMUNE PISA S.C.I.A. ai snsi LRT 1 / 2005 M.A.C.C. Mting Art and Craft Cntr Committnt : Camra Commrcio Pisa piazza V. Emanul II - Pisa Ristrutturazion Elizia piani T, 1, 2, 3 dl Palaffari Pisa con mofich

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli

Listino prezzi PE 10 Gennaio 2008. Dalmineres PEbd DN 40 PN 10 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE 100% VERGINE. Tubi di polietilene

Listino prezzi PE 10 Gennaio 2008. Dalmineres PEbd DN 40 PN 10 PER ACQUA POTABILE - POLIETILENE 100% VERGINE. Tubi di polietilene Listino przzi PE 10 Gnnaio 8 Dalmin rsin GAS 103 UNI ISO 4437 - modif. D.M. 11/99 PE 80 Ø75 S5 M.O.P. 5 bar - UNI EN 1555 - POLIETILENE 100% VERGINE Dalmin rsin 103 UNI EN 121 - Ø90x8,2 PN 12,5 SDR 11

Dettagli

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese Normativ strumnti pr una Tlsanità al srvizio dll imprs M.Carnillo Dirzion Mrcato - PAL Cntro Nord info.lgalmail@infocamr.it lgaldoc@infocamr infocamr.it www.lgalmail lgalmail.it www.lgaldoc lgaldoc.it

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE

ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENTE Esrcitazioni dl corso di trasmissioni numrich - Lzion 4 6 Fbbraio 8 ESERCIZI SULLA DEMODULAZIONE INCOERENE I du sgnali passa basso di figura sono utilizzati pr la trasmission di simboli binari quiprobabili

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Monitoraggio permanente delle reti

Monitoraggio permanente delle reti n di mpon o c a r po: di misu s di cam u n b a m Stru nnt r r uura p oraggio prma ork infrastr it tw i mon shoong, N s o n g ia l ion d, troub war, Cond r ll d So mnt Manag g. rin Monito Monitoraggio prmannt

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

Amplificatore marino di classe D

Amplificatore marino di classe D Manuale utente/manuale di installazione Amplificatore marino di classe D MS-DA51600 Le specifiche e i modelli sono soggetti a modifiche senza preavviso SPCIFICH DLL'AMPLIFICATOR Potenza massima (watt)

Dettagli

Dr. Ing. Luigi Delbini

Dr. Ing. Luigi Delbini T E R M O T E C N I C A Dr. Ing. Luigi Dlbini COMUNE DI CALVENZANO AMPLIAMENTO SPOGLIATOI CAMPO SPORTIVO PROGETTO IMPIANTI MECCANICI E L E N C O P R E Z Z I U N I T A R I Elaborato 2099-03 Giugno 2011

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO

13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO 132 13 - LA PROGRAMMAZIONE DELL'ALLENAMENTO La prparazion complta dl calciator si ralizza sottoponndo il suo organismo, la sua prsonalità la sua potnzialità motoria, ad una gran quantità di stimoli ch

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009 C.I.F.I.R. Istituto Antoniano Maschil Via A. Manzoni, 3-72024 ORIA (BR) 0831 848178 0831 846252 E-mail: cfp.oria@cifir.it C.F. / P.Iva: 02486990720 Schda Progtto Corso Oprator Socio Sanitario Cod. Corso

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

Informativa periodica in materia di finanziamento pubblico agevolato e ordinario

Informativa periodica in materia di finanziamento pubblico agevolato e ordinario Informativa priodica in matria di finanziamnto pubblico agvolato ordinario Marzo 2010 - n 3/2010 CSI-Pimont, Corso Union Sovitica 216 - Torino www.csipimont.it Prmssa L politich Provinciali, Rgionali,

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITÀ

PIANO DELLE ATTIVITÀ Dscrizion Lavori Rischi idntificati Misur di sicurzza Mzzi di protzion Comptnza Dlimitazion ara di cantir Progttazion viabilità intrna al cantir Trasporto di prsonal attrzzatur Disfacimnto pavimntazion

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI

ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI DEL IBERAZIONE DEL COMM ISSA IUO STRAORDINARIO N. J. i DEL,1.1, I 06 / ~A Ù OGGETTO: POR FESR LAZIO 2007-2013 INTERVENTO DENOMINATO " DA r.'tonte r.'iat

Dettagli

1. Condizioni di arbitraggio internazionale delle merci e dei titoli. Le teorie de la Parità dei poteri d acquisto la Parità dei tassi d interesse

1. Condizioni di arbitraggio internazionale delle merci e dei titoli. Le teorie de la Parità dei poteri d acquisto la Parità dei tassi d interesse . Condizioni di arbitraggio intrnazional dll rci di titoli L tori d la Parità di otri d acuisto la Parità di tassi d intrss 5_Andic_G.GAROFALO L arbitraggio è un'orazion ch consist nll'acuistar un bn o

Dettagli

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y.

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y. INTRODUZIONE Ossrviamo, in primo luogo, ch l funzioni sponnziali sono dlla forma a con a costant positiva divrsa da (il caso a è banal pr cui non sarà oggtto dl nostro studio). Si possono allora vrificar

Dettagli

Connessione Telecamera SE WF1031 al SiteManager tramite Access Point

Connessione Telecamera SE WF1031 al SiteManager tramite Access Point Manual Tcnico Rv. 1.1 Connssion Tlcamra SE WF1031 al SitManagr tramit Accss Point Sommario 1 Contnuto dlla confzion Tlcamra SE WF1031 2 2 Contnuto dlla confzion. 2 3 Mssa in funzion dll. 3 4 Connssion

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

SCUDERIE MIRABELLO SCHEDA TECNICO/MANUTENTIVA

SCUDERIE MIRABELLO SCHEDA TECNICO/MANUTENTIVA SCUDERIE MIRABELLO SCHEDA TECNICO/MANUTENTIVA Dscrizion Il complsso si trova nl cuor dl parco d è accssibil dall ingrsso di Porta Vdano. Si trova immrso nl vrd dl Parco d è mta prvalntmnt dgli appassionati

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

Campionato Europeo Endurance Slot.it 2009 Regolamento Tecnico ( 0.02.0 25/03/09 It 0.1)

Campionato Europeo Endurance Slot.it 2009 Regolamento Tecnico ( 0.02.0 25/03/09 It 0.1) Camionato Euroo Enduranc Slot.it 2009 Rgolamnto Tcnico ( 0.02.0 25/03/09 It 0.1) 1.Modlli omologati : Porsch 956LH, 956KH, 962C, Mrcds Saubr C9, Jaguar XJR9, Lancia LC2, Jaguar XJR12, Mazda 787B, Slot.it.

Dettagli

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano

Big Switch: prospettive nel mercato elettrico italiano Big Switch: prospttiv nl mrcato lttrico italiano Ottavio Slavio I mrcati lttrici libralizzati non smpr consntono ai consumatori finali di trarr vantaggio dalla concorrnza tra i produttori. Il caso ingls

Dettagli

Impegni Telecom: una questione scottante sul tavolo di AGCOM 1

Impegni Telecom: una questione scottante sul tavolo di AGCOM 1 Argomnti Impgni Tlcom: una qustion scottant sul tavolo di AGCOM 1 Stfano Quintarlli Gli impgni procomptitivi prsntati da Tlcom Italia all AGCOM sono, snza alcun dubbio, da rspingr o prché già dovuti in

Dettagli

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI D.Lgs. 192/2005 + D.Lgs. 311/2006 Vincnzo Corrado, Matto Srraino Dipartimnto di Enrgtica Politcnico Di Torino un progtto di:

Dettagli

"PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2010" MIMUV: Monitoraggio Interventi Manutenzione Urbana Venezia

PREMIO BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2010 MIMUV: Monitoraggio Interventi Manutenzione Urbana Venezia "PREMIO BEST PRACTICE PATRIMOI PUBBLICI 2010" MIMUV Monitoraggio Intrvnti Manutnzion Urbana Vnzia MIMUV: Monitoraggio Intrvnti Manutnzion Urbana Vnzia Contsto patrimonial quo ant "PREMIO BEST PRACTICE

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

2. L ambiente celeste

2. L ambiente celeste unità 2. L ambint clst L EVOLUZIONE DI UNA STELLA nana Bruna s la massa inizial è poco infrior a qulla dl Sol nana Bianca Nbulosa Protostlla fusion nuclar stlla dlla squnza principal dl diagramma HR gigant

Dettagli

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE

-LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI - MERCATI FINANZIARI E BASE ASPETTATIVE 1 -LE ASPETTATIVE: NOZIONI DI BASE - MERCATI FINANZIARI E ASPETTATIVE DUE DEFINIZIONI PER IL TASSO DI INTERESSE Il tasso di intrss in trmini di monta è chiamato tasso di intrss nominal (i). Il tasso di

Dettagli

Evento. Il Buffet. modulare capace di adattarsi ad ogni locale.

Evento. Il Buffet. modulare capace di adattarsi ad ogni locale. CHS Guy Dgrnn prsntano v nto, una gamma complta pr il bufft colazion. v nto si intgra sduc: un dsign omogno, armonioso, funzional modular capac di adattarsi ad ogni local. vnto in campagna, in montagna,

Dettagli

09440 Penna USB, 1Gb 1 GB di capacità. Materiale: Plastica / Acciaio inox Misura del prodotto: 2,7 cm largh. x 5,3 cm alt. x 1,2 cm diam.

09440 Penna USB, 1Gb 1 GB di capacità. Materiale: Plastica / Acciaio inox Misura del prodotto: 2,7 cm largh. x 5,3 cm alt. x 1,2 cm diam. 09440 Pnna USB, 1Gb 1 di capacità. Matrial: Plastica / Acciaio inox Misura dl prodotto: 2,7 cm largh. x 5,3 cm alt. x 1,2 cm diam. PD: Corpo 20 mm largh. x 10 mm alt. max. 4 col. (C) = 3,05 Kg (approx)

Dettagli

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k

R k = I k +Q k. Q k = D k-1 - D k 1 AMMORTAMENTO AMMORTAMENTO Dbito inizial D 0 si volv (al tasso fisso t) D k = D k-1 (1+t) R k [D k dbito (rsiduo) al tmpo k, R k pagamnto al tmpo k ] Condizioni [D n =0 : stinzion dl dbito in n priodi

Dettagli

Fornitura di energia elettrica e clausole vessatorie

Fornitura di energia elettrica e clausole vessatorie Argomnti Fornitura di nrgia lttrica clausol vssatori Eliana Romano 1 La rcnt libralizzazion dl mrcato dll nrgia lttrica pr gli utnti domstici dl luglio 2007 impon all socità fornitrici dl srvizio particolar

Dettagli

identificatore titolo descrizione formato Argo Biblioteca Fisco2014 Fisco Argo Inventario Argo Magazzino

identificatore titolo descrizione formato Argo Biblioteca Fisco2014 Fisco Argo Inventario Argo Magazzino 1 2 3 4 5 6 7 8 9 amministrazion rfrnt -mail PEC rfrnt idntificator titolo dscrizion formato rifrimnt o norm soggtto ALUNNI ALUNNI DBMS SQL Sybas installato prsso la scuola ISTRUZIONE Bibliotca Bibliotca

Dettagli

ma è doveroso sottolineare ciò che viene fatto per facilitare l applicazione sta avendo nel mercato. In particolare,

ma è doveroso sottolineare ciò che viene fatto per facilitare l applicazione sta avendo nel mercato. In particolare, L IMPATTO DELLA NORMATIVA EUROPEA SULLA PROTEZIONE PASSIVA Com incid la dirttiva prodotti da costruzion 89/106 C sull attività di prvnzion incndi in trmini di razion rsistnza al fuoco Dott. Giancarlo Borsini

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

Ottenete risultati ottimali aumentando la redditività. Controllore logico Modicon M221

Ottenete risultati ottimali aumentando la redditività. Controllore logico Modicon M221 Ottnt risultati ottimali aumntando la rdditività Controllor logico Modicon M221 Ottimizzat l prstazioni dll vostr macchin di vostri impianti con MachinStruxur Architttur blocchi funzioni rady-to-us L architttur

Dettagli

provider Security Service Provider End User CCS Operator

provider Security Service Provider End User CCS Operator Fdrazion di sistmi informativi suprvisionati pr la tlmatica ni trasporti P. Baglitto Final usrs /stakholdrs Polic Scurity Bodis Local Authoritis Civil Protction Logistic cntrs Transportation Authoritis

Dettagli

Zaini da trekking, alpinismo, sci-alpinismo nella categoria 40/50 lt

Zaini da trekking, alpinismo, sci-alpinismo nella categoria 40/50 lt Zaini da trkking, alpinismo, sci-alpinismo nlla catgoria 40/50 lt Una panoramica di 6 modlli in commrcio Un tst ffttuato da in collaborazion con Avalco Travl pr la rivista Montbianco, giugno 20 Tra l attrzzatur

Dettagli

Funzioni e funzionamento. Indice. ! Attenzione! Gentile Sig. cliente, La ringraziamo per aver scelto il robot pulitore Kärcher

Funzioni e funzionamento. Indice. ! Attenzione! Gentile Sig. cliente, La ringraziamo per aver scelto il robot pulitore Kärcher Indic Funzioni funzionamnto... 2 Pr Vostra sicurzza... 3 In sintsi... 4 Componnti di comando... 5 Prparazion... 6 Mssa in srvizio... 7 Prparazion pr pulizia... 7 Mssa in marcia... 7 Disattivazion... 7

Dettagli

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo.

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo. SUITE B1 - INTECNA B1- INTECNA INTECNA, nl corso dlla sua sprinza con SAP Businss On (dal 2003), ha ralizzato numrosi miglioramnti a compltamnto dl prodotto standard, allo scopo di ottnr un modllo di rifrimnto

Dettagli

Bilance da laboratorio

Bilance da laboratorio Bilanc a laboratorio tmpratura umiità Ristratori i tmratura umiità tmp., umi., aria prssion iri vibrazion forza matrial raiazioni Icon automatica (intrna): i prcision con un pso i controllo intrno azionato

Dettagli

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari

PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltre 30 anni un azienda specializzata in trasporto valori, vigilanza, antitaccheggio, deposito caveau e in vari PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA Da oltr 30 anni un azinda spcializzata in trasporto valori, vigilanza, antitacchggio, dposito cavau in vari srvizi inrnti la sicurzza. A Z I E N D A S E R V I Z I Scurpol

Dettagli

Il compostaggio locale nel nuovo PPGR della Provincia di Torino

Il compostaggio locale nel nuovo PPGR della Provincia di Torino Il compostaggio local nl nuovo GR dlla Provincia Torino Edoardo Gurrini Dirignt dl Srvizio Pianifica Sviluppo Sostnibil Ciclo Intto di ENERGETHICA 9 april 2011 Srvizio Pianifica, Sviluppo Sostnibil Ciclo

Dettagli

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R.Vnto n. 18/2009) SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Dirttor: Ing. Maurizio Lornzi Sd di Borgo Roma P.l L.A. Scuro, 10-37134

Dettagli

la tecnologia a fibre ottiche per illuminazione, arredo urbano ed effetti scenografici

la tecnologia a fibre ottiche per illuminazione, arredo urbano ed effetti scenografici Via Pitro Arto, 79 00137 ROMA tl.: 06/99922614 fax: 06/99922613 wb sit: www.mtfibrottich.com ma: : fo@mtfibrottich.com Emanul COSENTINO, rsponsab commrcial marktg tcnologia a fibr ottich lumazion, arrdo

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco DM 10 marzo 2005 Classi di razion al fuoco pr i prodotti da costruzion da impigarsi nll opr pr l quali ' prscritto il rquisito dlla sicurzza in caso d'incndio. (GU n. 73 dl 30-3-2005) IL MINISTRO DELL'INTERNO

Dettagli

Suzuki generico. N e data : 40036-01/03/2014 Diffusione : NC Pagina 115 : Periodicità : Bimestrale Dimens. 92.74 : % Elabor4x4_40036_115_10.

Suzuki generico. N e data : 40036-01/03/2014 Diffusione : NC Pagina 115 : Periodicità : Bimestrale Dimens. 92.74 : % Elabor4x4_40036_115_10. Diffusion : NC Pagina 115 : Priodicità : Bimstral Dimns 9274 : % Elabor4x4_40036_115_10pdf Sito wb: wwwlaborarorg WEB 6 kiiikroktani 7igo 417- Libik _ 1 / 7 Diffusion : NC Pagina 116 : Priodicità : Bimstral

Dettagli

archè progetticontemporanei architetto Massimo Nave tel. 0254102240 fax 0236566421 stdio@archeprogetti.eu REALIZZAZIONI SIGNIFICATIVE DELLO STUDIO

archè progetticontemporanei architetto Massimo Nave tel. 0254102240 fax 0236566421 stdio@archeprogetti.eu REALIZZAZIONI SIGNIFICATIVE DELLO STUDIO REALIZZAZIONI SIGNIFICATIVE DELLO STUDIO Opr Civili: 1995 - progttazion scutiva struttural un ficio rsidnzial in Milano 1996 - progttazion scutiva un autorimssa sottrrana in Milano 1995-96 progttazion

Dettagli

MAI VISTO UN VIDEOCITOFONO COSÌ SPETTACOLARE.

MAI VISTO UN VIDEOCITOFONO COSÌ SPETTACOLARE. Stll MAI VISTO UN VIDEOCITOFONO COSÌ SPETTACOLARE. 7STELLE. IL NUOVO VIDEOCITOFONO CON MONITOR DA 7 POLLICI. Stll SEGNALAZIONE NUOVI MESSAGGI SEGNALAZIONE PORTA APERTA COMANDO AUSILIARE AUTOACCENSIONE

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

Le problematiche della consulenza finanziaria

Le problematiche della consulenza finanziaria L problmatich dlla consulnza finanziaria Anna Vizzari MIFID: una dirttiva a tutla di piccoli risparmiatori? MIFID è l acronimo di Markt in Financial Instrumnts Dirctiv. Individua una dirttiva dll Union

Dettagli

Corso di Laurea in Economia Matematica per le applicazioni economiche e finanziarie. Esercizi 4

Corso di Laurea in Economia Matematica per le applicazioni economiche e finanziarie. Esercizi 4 Corso di Laura in Economia Matmatica pr l applicazioni conomich finanziari Esrcizi 4 Vrificar s l sgunti funzioni, nll intrvallo chiuso indicato, soddisfano l ipotsi dl torma di Roll, in caso affrmativo,

Dettagli

Stabilimento di San Giorgio di Piano (BO)

Stabilimento di San Giorgio di Piano (BO) Schda di informazion sui rischi di incidnt rilvant Pagina 1 di 15 SCHEDA DI IFORMAZIOE SUI RISCHI DI ICIDEE RILEVAE PER I CIADII E I LAVORAORI (Ai snsi di D.Lgs. 334/99 s.m.i) Stabilimnto di San Giorgio

Dettagli

Scheda di sicurezza a norme CEE 91/155

Scheda di sicurezza a norme CEE 91/155 Socità: Nom commrcial: HERALAN Sostanz isolanti in lana minral (con agglomrant rsinoid), rivstito Rvisionato il 05.05.2008 1 Idntificazion dl prodotto/dlla prparazion dlla Socità 1.1 Nom dl prodotto: HERALAN

Dettagli