QUADERNI DI FINANZA OPZIONI SUL MIB30: STUDI E RICERCHE PROPRIETÀ FONDAMENTALI, VOLATILITY TRADING E EFFICIENZA DEL MERCATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUADERNI DI FINANZA OPZIONI SUL MIB30: STUDI E RICERCHE PROPRIETÀ FONDAMENTALI, VOLATILITY TRADING E EFFICIENZA DEL MERCATO"

Transcript

1 QUADERNI DI FINANZA STUDI E RICERCHE OPZIONI SUL MIB30: PROPRIETÀ FONDAMENTALI, VOLATILITY TRADING E EFFICIENZA DEL MERCATO L. CAVALLO, P. MAMMOLA, D. SABATINI N GIUGNO 1999

2 !" # $ $%" $ %"$& ' ()&&

3 +,-+.'"#*/!,+,0123+ %"01%'$=!,<,<B <: % 0'"0%1+ 456, - 4CC7 # && 4CCC7 " 4CCCC7 10 '7)( 7 "*/4"+*/6$ 4 0"6% $ ) 8 % $ 7 $ 8 D '"? '" "$ $' $ 9 7 $ D "$$ '"? '" (7 $ $ $"?)(?97 $ &." &.8 $' (*)!"" # "$ $" % # & ' " $&" (" ) &'$ * "&" "" $'$ "+ ", ' $'$$ # && " ' '" '$" - "" $ '$ ''$" '$ ". $ / '$" - $ ("" $( " " '" 0 1 $ "" # && '" 2 3, - 4 '" "" ", - $ $""" '" $ "$ """ '" 8 " " "" $ $"" $""" $ " $ '&& "- "$" ((""" $ $"" " 9:$$;, - $ $' $ $" (**) -$"+ & < =" '"&" & -A&&8" (***) ". '&&&A"'& (****) $ -$ " (( &" " " $ "A$& *

4 $("7 7 7 E '$" ;-"" "< "*/9 7(8 # = 8)7$E " 8>$ 7;< (;<1&$'? 8 ' $7&$'$( $ # = 7% $ 7 :

5 QUADERNI DI FINANZA INDICE 1. INTRODUZIONE... Pag LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO E LA REGOLAMENTAZIONE DEL MERCATO...» 3. ALCUNI TEST PER VERIFICARE L EFFICIENZA DEL MERCATO...» INTRODUZIONE...» DATI...» TEST DELLA LOWER BOUNDARY CONDITION...» TEST DELLA PUT-CALL PARITY...» VOLATILITY TRADING E EFFICIENZA DEL MERCATO...» INTRODUZIONE...» VERIFICA DELLE OPPORTUNITÀ DI ARBITRAGGIO...» RISULTATI...» CONCLUSIONI...» 35 5

6

7 A ) ( 7 7 #"*/ (4 "+*/6) '7 '$.H H $ "+*/$)(# = 4AGBC6 4A !6 6 (4$8$ 6 ( $ ( 7, I)$ ) 7 $ '"? '"D "$ $( 78) ( $ ( $ $' J$. $$ 7 7$ (. &." &.$ 7 $# = &$' '7 $ # = $ 7 77 ()H $ 3$ # (1) # $"" $" & " ' -" ' $ ' & '$" $" G' $ $"" $ 9 ; 9; "' ("+ 4' &7 $ 'H ( (&" "$" I B

8 1'330$,( $ ( $ 4C6 $ (8 8$ $ 8 ( $ )$ 7 7' ')C 4&6 :) "+*/ 7 8$ D '"? $ 78>$ 7 "+*/ # =J C '7&$ $ AGG: 7!( CEAGG: (" $3*/9 ) "*/$ (2) &" """ '& $ &" '& * &" &" $& ) '> )$" &" -$$" &" ' '& ' $ $"" ' $$ ' $$""" )$"G"& E

9 (87 1 ) 7! 7 )GG BC 3*/ $"+*/$ $AGAGGK $ "+*/ $ ) $ $$ 78 $ $$7 $7$7(" 43*/6') 7 8 ) $ 8 $ 8$$". $(7 "*/$ $ 7(" $ ("($ 4*6 "+*/)( '" ' ( )( $ A////$ 7 ' = ;"?"?&<$;?"?&<;"?(?"? (3), $ * (" $ K ' $'" G $ $ $" '"? '$$ (" """ $" " & " " - $ "&' " bt = St Ft '" " - G "&' <L" ' '$ " "&' " + < -" G '$ F t F T ' ((""- """ G '" S F F F b T + t T = t + T,G" "- < * $ $ $ '" " '$ & $ $ &" $'"""&" ' $ $ $,G-$ --+ $ '" G

10 &<$ ( ) 74$" '67 "*/$ ( H 4$$ 6 H $ ( 4 6 ) L $( $ '7 $7 7$)A/$// $""&")7 "*/ $A/$// '7$ $""&" ( L' $""&" ($ 8 3*/$ H $ ("$ (8 D $". $"! 7 ( 718)((" $"$ () L $ (7! $ $) 7 $ I '7 $( 7$ 8$. -)" -!( &." &.$$$ $ (8.$ 8 &&." &.7$ A/$//AB$// $( ( A/ (?$. $'$ (( ($ 8 (1$') ( 7$ L A/

11 ( H H( ' (H( 3*/$(&." &. $'$ 7(8&." &.$ '7$$ 7 M$ $( $ 8$) 8 * *A ( 7 "*/$ $ 7 7 8$(D "'"? '"$ )(8 F( $ 81! 6 $ 6 ($ $.() ( 4:6 6 8(8 &$' 9 7 6$ D '"? '" 0( (4), """ $$ & - ''"+ (&" ' $ &" ( $" "$ '$$ $$ "" " 'M G((""- (( &" G&'("" $ " &" ' ) $""$"" AA

12 7 ' 7$ ( 7 $ $$ $""&" $." ",(6$ 8 (8 ( 77 ( $.(" ' ("?"? &$( )H 9(( )H(( 7 (( $.(" 7 H (8 8 ( $.&." &.$ $.7 $ $(("4 6 6)7 I 07( &$' *C %1 CGAGGK AEAGGB' ) $ 7 "*/$(" 43*/6 "?"?&$ '", '"3*/ $. (5) $" $ '&"" $' $-" #'$ &" 4256N7 $" $" $ ' = : " $$- ("" &" """ -- G" > "$ )$" - $ )" = & ((""- ' -" )$" "& (("" $"$- $"" (- G(( &" AC

13 '8 $ &4AGBG6 *CA 1% 1000 $ ) ( $&& ''$ % 4#&$AGEK6( $H "$ "$ H $) )& ". (( "46 C:+$ ) $(== ( ) $ $-" "$" "46 C:+ ;<) ;<4 ;<6(ANE 6 *CC,0--0O 0''7 0"# ($. "*/ ( (" $)('E$'4 6 ("$ $. $." ( (7 $' (" '7 4$'3H ("67 $'7 $ 8 $.7 ( A*

14 ** 101 0''%,!%!B!<! AGB*$"4"$AGB*6? '"$#+0 9 $ 4K6 $ &4AGBE6$ '"$ $" $ 7 7 # O 4AGE*6 D " '"$ 8$.$ 8$.( $ ( 4B6? $) D "# O4AGE*6$ # O$ 7 )! r( T t) { ask } C max S Ke,0 ask 4A6 '7 '"$ ' '") # O J$.(?! r( T t) { 0 bid} P max, Ke S ask (6) # 9 ; $ " '$ $ $$ & $((" ' ((& G(( &" (7) "+ ' $""'$" "$" * $"" '" $ - "- "" &$ -& 255P #" G&'" - '" * "&" $$ ' $&'"+ "$" * ("" (&" $$ '&" - A:

15 # O 4A68 4E6 r( T t) 1 = ask ask 0 e S Ke C ct 4A76 ) " 71 $ 8> ( $$".$$.?( "( '$". S bid $ # O) ) ( $ $. 7 7 (8 )( 7 7 '$"" "". )! $) ($ 8 ) $98 $ 8 8 ( 4G6 rp = r i S ask (8), '"$ $""' "$" ''$" $&'&" "$(& &"&" $' $'$" & $(" "& '"- '" 427 'H $$ -$ $' &" G'" &$$& 49&E;7 r( T t) <$ C ask 0 G" * C S Ke '$" ask ask """ "& $$" $ $ "" "" )$" G'"$ $""' -( $$ 42G7 (9) "+ * $$- > ' "" 'M &' (""" KN $ '" ' rp = 0 $ '" rp < 0

16 '8 S > K $8 $". (8$ 8 $8 ( 8! rp( T t) r( T t) () bid ask S t e C e K ct S K$8 $$".8 ( S T ( ) $8! rp( T t) r( T t) S () t e C e S( T) ct bid ask ( 7 ($) $( 7 '"?"? & S > K E '$"8($! { } rp( T t) r( T t) π = S () t e C e min S( T), K ct bid ask ' E " 8! rp( T t) () bid ask S t C Ke < ct 4C6 { } 1 7(( min S( T), K = K4 6$ 4A/6 ($ (10) S > K 487 "-&& S( T) '$" O AK

17 H( 4$6 $. ( " $ I)! "*/) +1( 4AA6 $ ),$ ("7 $3*/$ H ( $( H $ ( 7 (("$ 7 (" ; <, I $("7 $ (" 7 1$ ( $ 7 $ 4() 6 8 $ $""&"$(P416MQR 416) '7 8( ( $$ 416) ($ ( 7 $ 8!P416MQRM416M 416SMQM 416?$7 7 Q ( ) E '$" E " I (( $ 8! { } () ( ) ( ) rp T t r T t πc = I t e C e ( ) min I T, K ct' ct' > ct bid ask 4C6$ T416$QUSQ$?7( I8! (11), $ $""" &"" &" '" "" <""- $$ )"+ &" " $$ "- $("- AB

18 rp( T t) () bid ask I t C Ke < ct' 4*6 '"$ D )$ '"$ ' )! r( T t) () ask Ke I t P < ct' ask 4:6 ( )$! QV416 E '$"?! r( T t) r( T t) πp = max { I( T), K} I () t e P e ask ask '" $' $. $. ($ 7# O $. &$' ( $' $. 4 *: 6 '8D "$8!! r( T t) ε c 1 = C { I Ke } 0 r( T t) ε c 2 = C ask { I ask Ke } 0 ( ) 4AC6 rd T t ε c C ask I bid Ke 3 = + 0 (12) ' "$" &' "$$ " - "" & >O "$$ ' 4'7 AE

19 ! r( T t) ε p 1 = P { Ke I} 0 r( T t) ε p 2 = ask { } 0 P Ke I bid r( T t) ε p 3 = P ask + I ask Ke 0! $ I 7($'$ *K:C D '"% 7 D "*/$ *: 101 0''%#<?,, #<B '" $ $ '"? '")4AGKG6 "4AGB*6 9 - " " 44AGKG6#&4AGEK66% (8( $ &&4AGB:6 ) $ 7 +1 $Q==O =4AGBG6 #+0 '"? '"7 4AGGC68 '"? '" "$ 8 ( $ '"? '" ( 7 $ ) $3 4AGGA6 J,A//$( AG

20 :G W$0 =O 4AGGK6 '"$7 1 ' $ 87 $$ $ 7 $ '"? '"'7 ( ) ' ( '"$ ( ($'"? '"7 $ 8 7 $ '"? '" "$" ' '"? '"$ $)! ( ) C = P + I Ke r T t 4A6 9 ( ($.! r( T t) r( T t) ( C + Ke = P + I ask ask ask C = P + I Ke ask ask ask 4C6 &(,H $ 74A6$*K:C $ABGE7($ AE:: 9 8,? 7 ) &!( $ $) 47(6$78 ( 47(6 ( $.46$ H 1 $78 7 F7 8$.4 7(6$ $ )H,( $.7 7 ( 8 C/

21 $? ($ (7 '((, I8$ $Q==O =4AGBG64AGGC6 $' $.! r( T t) C P I + Ke bid ask ask 0 4*6 r( T t) P C + I Ke bid ask bid 0 4:6 4*64:6 $ 4:6 7 " '( 7! ) 7 (7 $. '$ ('" ' ( C P I ) bid ask ask? 8! ( ) ( ) K C P I e r T t π long = + bid ask ask Q'(( 416VQ$ MQ4 ( 68 7; < ( M4416MQ6SQ 416XQ8 '"$7 8QM Q $" $ )$ '" $."7 $'46S4? $. Q# Q 6'46?416$ ( '"'46)416$846$ 7 8 % 8 ( ) ( ) ( ) ( ) ( ) ( ) RL( T)() 1 = RL() t I e rd T t I e rp T + t = C + P e rd T t I e rp T + t bid bid ask bid bid CA

22 '46X 8'"$ (! ( )( ) ( ) RL T I e rp T 2 = t I RL() t e rt t I e rp T = t C P e ( ) ( ) r [ ] ( ) ( T t ) bid bid bid ask bid 1 $'4164A6S'4164C6$ 8! π short = RL( T) K (! r( T t) r( T t) rp( T t) π short bid ask bid = P e C e + I e K I( T) > K I( T) < K $ '" 8 $ 7 rp( T t ) $8 ' I bid e ( K? $ )! rp( T t) P C + I Ke bid ask bid 0 4:76 ' 4:76$7($) (( 4AGGC6$ Q 8 ) 'E;<4MANE6 '7)E '$" 8 $? 78 $'$! CC

23 r( T t) t T r( T t) C P I + Ke Twc + Tbp + T bi + T sie + Tk bid ask ask rp( T t ) t T r( T t) P C I Ke Twp + Tbc + T si + T bie Tk bid ask bid 4K6! 1Y $1YS '" 1 $1S '" 1$1S N '7 4$16 1=S $" $.$! r( T t) C P I + Ke Tc $" rp( T t) P C + I Ke Tc $" r( T t) C P I + Ke Tc bid ask ask rp( T t) P C + I Ke Tc bid ask bid!4 6 4 S/6 $ $ ( $ (Z A////7;<4 4 6$( C*

24 ;-<) 8 4A*6 F+'%-+ 0''%+ -+0 #<?,, #<B 1%#A 0F%-+ %+4N$'6 %+4 N$'6 +1 1%#1 1+,0 +1 +%#1 ++,0,!: I:."0+ [ 0'%",+0 F%'+0"0 + - ABGE :G AG$: :*$G A/BE */ AK$C* AK A*$/: AE$GA CA* K G$KGE EC C C/$AA I!< I:."0+ [ 0'%",+0 F%'+0"0 + - ABE/ :G :*$B A/E* */ AK AE$** A: A*$KC AK$/* E$*EB B/ C C*$BA $"? $ ( 78 ( /$7 M= 8$ :G AKNA: 4 S$" 6% 78 $ AG$:/A*$/:$" ' 8 >. 7 $8 > $" C 97 (13) <&,&" " $ &' * $(("&" &' D δ d z = N ( 01, ) - ''$" - & - $ $" sd / n -" & $$- & '' $" $ R'"$ $"" -( I KN " R'"$ ""- I N $$ $ - -( - & - $"" $ $("-&" -$ N C:

25 4AGKG6$ & & 4AGB:6 ( '"? '"$ $"! r( T t) bid = β0 + β1 ask + β2[ ask ] C P I Ke rd ( T t) bid = β0 + β1 ask + β2[ bid ] P C I Ke 4B6 4E6! r( T t) bid / ask = β0 + β1 ask / ask + β2[ 1 / ask ] C I P I K I e 4B76 rd ( T t) bid / bid = β + β ask / bid + β [ / bid ] P I C I K I e 4E76 ( 4*64:6! r( T t) C P I + Ke bid ask ask 0 rd ( T t) P C + I Ke bid ask bid 0 ( )$ A C A F $ $ ) 4A:6 AC7C*7 r( T t) ' $) [ 1 K / I aske ] $ $? (14) $ $ ("" $" &&$$ ' $ '$ $G - $$ """ ' & - &&$$

26 ()?"?&"?(?"?& C? ( ( )?"?&"?(?"?& 8 '$" 4 $(7 C 6! bid = * ask *( ask ( ) ( ) ( ) r( T t) ) 2 C P I Ke R = rd ( T t) bid = * ask * ( bid ) ( ) ( ) ( ) P C I Ke R 2 = A C A4 ( 786 $ 7. H $" A ) ( $. $ 40 4AGGA667 '"? '"$ 8 (" 7 " 7 4 6(" C6 %Q==O =4AGE/6"4AGGC6$ $" 9?!77 $" 7 7 (0%9'$ (15), $" $ ((" * $"" $""'$" -( " "$" % CK

27 $ )$ 4*/H( "*/6 *6 '"? '" 7 4 $ '"? '" $" ;<$ $" $) '7 ( $ ;<4 6? 7! &." &.7 7 $ (" "*/)( 7 )H($ H ; <7 ;< $. ( " 4AK */? 3*/ 8 ) ;<3*/ : :A )-"" "3" 8 " 8 $ 7) (16) "$$ ' &'" -" """ 3N * ("" = $ - " 3N * $ - ((""- - ' & '" ' )"""- $$ (("" G CB

28 8$846( ( 46! 87 (46 9) ( C,( $. 1( $(("?"?&9 8 H $ 8 ;$&<48 ("?"?&H(7"?"?&6 : AGGK4"*/$"C/ $ 8 6CAAGGB,$ '"$ '" $( $7 (" $ 7 4("?"?&(?"?&"?(?"?&H (! 6 B7$. 88 MA$) &$'4 # = 6'8 ) C/ 7 ($ ) 8 "$"?(?"?&7 8 8$ "4AGBE6. &$'$)7;" <$ 7 (7(( $ $ "*/ 467 "*/?$ $$ ($ 7 ($ $;< "*/ 4AB6 ' L H$ ( 4;<6 (17) ''$" " G' $$ $$ "+ ' G' δc - G""-"+ δi CE

29 4 D.?6 "*/ 4 (6 ( AE6 '() ) 87 "+*/$ 8 >$7 7 "*/ ' 8 # =J! 6 # =J 0$$)( 8$;< ) I 7 ;< 4AG6 $ ) "*/ 4C/6 $ 8 8 (18), -" G)$" 3N $ &" "&" ' '" $ $" & $"" 9$ -; " ' ) ' ("" ' ) * -&" " & ' - G 3N " $ ' '" "" &' (19)!--&" G&& $ 9"; ' &" $'" "$" $"&" $$$- 9"; $"$$ '$ &'"&" && $ ' $"" $ 9&&; H -"&" ( $"" $"" # $ ' & "- $ && $ - '( "- $ (20) # G'' &' &" ' $ 3N & -" ' '$ $" "$ $ CG

30 :C F03% 0''0+,,+1.12 %#1%&&+ '8 8 4CA6 '8 MA) 7$# = ' 4F1 6 4F0 67 8$ 4F0 VF1 6 (4F0 XF1 6 &$' 4)E '$"6'7 &$' ( ' &$' 4\\S\4F1M $ "?"?& &$' )H8 "?(?"?& 07 '( +A/ $ 7 A/; <"*/4$*/ 7 6(7 A/]8( '"$"*/ 7 ) $ ) '"? '"$ 7 "*/ ; $." "< (21) )$" $ * $"" " &" # $ &" $ */

31 1%#C."0+ #:,0 F0F%'+ +&'% \\ V/$A/ V/$C/ V/$*/ V/$:/ 1+1%'0 +0F%-+ %1" 0"#0 / / / / / / E &0%+ / / / / / / AC 30##%+ * A A A A / C: "%-+ C / / / / A C/ %,'0 C A A A A A AB <!<, B C C C C A E* +1" 0"#0 : * C A / / E &0%+ C C A / / / AC 30##%+ C A A / C: "%-+ * C / / / / C/ A A A A A AB <!<, C/ A* K * C A E* 1" 0"#0 A A A / / / E &0%+ A A / / / / AC 30##%+ E K * C A A C: "%-+ A / / / / / C/ %,'0 A A A A / / AB <!<, AC * A A E* 7 (N)( $ 7 7 4CC6 ' $ $ $7 "*/ )$ $ $""&"!7?"?& ( 7$'7 ; (22), - " &"'" ' """ - "" G" 'M - ' "& )""+ $""$"" )$"J- *A

32 <) 4C*6 '7 (7 ($7 $ 46$ (' 77 $ ( ) $ ) ('E() $M/$E 4C:6 + 7 ' 4 6$ $." " 97?"?&$) 8(A/87 4A5A/ 6$ 8, I(7 8 ($8 ( ('7 (7 $) 78 7 ($ 7 $ 8 ( 7 H $ (23) $ * $&' '$$ $&" G ' '" 3N (24) ""- $ $ '"" " "$$ 4K ""?2J6 4KN28177 (25) & $''& "&' " - )$"" 2N """ ' ' N " G' $ N0 $ - '" '$ 0 "+ G 4N0C2N """7 "&' "2 $ - - 2N """ ' 2 " N3 $ )$" 3 "+ G "8 $ " G' N ) G' 2 $ N8 # )""+ "" '" G' N G'" - )$" 8 "+ G "+ G '" G' 2 " G' 2 $ $ - "- ' N8 G'" - ) " '$$$$ 8 0 "+ G -" G'" '$ " G' 2 $ $ - "- ' N2 G'" -+ )$" $ - 2 " "+ G )$"" ' (segue...) *C

33 :*.'1%1 ' 8( ( ' ()7$ $ ( $" 47 6$4 6."0+ 0''0,+-+'.&D04I!< ,!:6+,-+ 1%#* F+' 1+% F+' ",'1% F+' 1+% F+' ",'1% F+' 1+% F+' ",'1% '+& D+1 '+& D+1 '+& D+1 '+& D+1 '+& D+1 '+& D+1 C A * A A &0%+ K A A A A 30##%+ E * C : A C K C : "%-+ A: C B A A C A A ;$"<;< 4 67 $8 8 $ 1: (25) (...segue) )""+ "" $ '$$$$ - - ", ' $ &'$ G'" )$"+ 2 "+ G ' &&$$ $ $ )$" ' **

34 1%#:.'1%1+",'0F 0''%1%10&% =!,<,<B <: 40,0,.1 06 F+' 1+% F+' ",'1% F+' 1+% F+' ",'1% F+' 1+% F+' ",'1% 0"#0 MB*KE$B / MA:EG$CK *E*B$E &0%+ K:C$C / / CKK$* 30##%+ MBEBC MCBB*$G MA*CB: */G:$E ACGK: A:/EA "%-+ / MECG* M:CK$: / %,'0 AAKB$G MACGE$* / MAAGG$: <!<, MCA/AB M*KK/* AKKBK$B % ) 7 $7 7 $ '7 8 7&$' )(?"?& ""?(?"?& $ &$' 84? 78 (8 )( $ $ I '7 )(H) =4?"?&6 -E" $ *:

35 7 4CK6 4 ) "?"?&6'7?"?&( $ 8($ 7 9 )7 $ 7 7 '"4$AGGE6$ "+*/ )! A6 E "D " 7 "+*/$*K:C * D '" C6 '"? '"$ J$. $' 4CB6 $7 $ 8>) C K $" ' $" '& $7 2 δ π (26) && G' * 2 - * - '"( - δs "" $""$"" (27) #" $" &'" $. $' $ ) "- & '' ''$" J"" '$" $ &" &&" "$" * $"" "" "" '' "" '$$ $$ $$" --&" )""+ """- -$" $""" &" * ("&" &" R""-"+ &." &.$ ) 4& $'" '( 37 $ "" )" && 2N """ & N= * &" $$" )""+ 2N """ 4 )" & ==7 2 """ 4)" '-" -$"" 7 #"" $"" " -" - M O * &&" ' )""+ - " 2 2N """

36 "*/ 4CE6 $( Q==O =4AGE/64AGGC6 3A//($" 7 $" $ 7 $ E '$"78 '"? '"$"? 8&." &.( '"? '"$84 ) 6 "+*/$ $ "*/$( $" "+ $ " 'M -$& G" == ' (("" G &" -" $'" "" &' G & " '-"&" """ (" $ 3N, $" "?(( 7 H 3*/' ) (8$ 4 6 3*/$(8 7 4CG6,$ 7 ;< ==($ $( (=* '" % 7'" '"$" 7 $ $ 78) 07 AC C/ $" + I7 $" )7 46 $. ( "$ ) (28),R(( &" '$"" "" $$&" '" $$ $"$ """ "" 3N & $ "" 4'M )7 &&" $' R 3N (29) "+ H * - ' '" '!3N &" -" """ 3N $ " ) ' "" ' 4 "- 7 - &"" $ $ ("" & " G' ' $ * """ )-" G' ' $ ' $ " ) *K

37 7 4 6E () 7 4( 6 7 $ 3*/ 4*/6 "*/$. ( " *6 ) -"" "')() 7 8>&$''7 7 $ 7 ( 4 8 6$ $ 6'" '7 H 87 % 8! 8 # = J &$' "?"?&?"?& &$' "?(?"?&9 7 "+*/ 77 7 ' " $ ( 7 7 8$ 78 7 &$'%( $) (N ^NM 7 ) 7 ;< "*/?$ 78 "$ (30)!--&" )$" ((& * - $ $ """ 3N $ ""&" '" $ $ - " *B

38 77 77 "*/ 4*A6 $$7 "+*/$7 H 8 46&$'4( ) 8, $ AGGE6,""?"?&78 7&$'' $$E '$" 8 8,?"?&$ $ 8 8 4*C6 17?"?& 87 "+*/$?"?& 77 "*/%? $ $ $ 8 7 $ )$$?"?& $?"?&(,($$) 7 4**6 (7 $ )4A:A:/AKBE/ 8 8 6$ :$( (31)!--&" $" '"( 9" "; " &" & """ $"$ "- G&" G 3N ' $ $ 9&&; - " ''$" )" "" $$$-&" ''$" $& $ ' MMO (32) ' ' MMO -""+ &'" &$"" & '" "( '&"" '("" $" '("" " " " $"& -""+ $ $' ) " " -""+ $" $ (33) -&" -" $ $ ' *E

39 ?"?& "$$ *G

40 30"01##'+&%3 #"# '4AGGK6$;F88! <$$%. #' =, 1 + <$T ( #0 4AGEG6$; <$" &"" ' $" '&& &$``F$% #0 4AGGA6$; =<$%. #' # ;1 <$ A: 7I. ( ""$" "$ # O"4AGE*6$;1 O #+0> <$ T ( # =3 "4AGBA6$;1 <$T ( #" # =3 "4AGBC6$;1+ = O<$ T ( $CB4C6$*GGM:AB # 3O+<$ $"$ T$*A$*KMBC # &4AGEK6$;1% +, "3 O+"=<$T ( """- # 1 4AGEK6$ ;& % D= O<$ T ( &"$$*A$*/BMCB #O,, 0 4AGE/6$ ; O %a + D<$< T ( #O,,F14AGGC6$;+ 1Y1 <$< T ( $`'F4A6 #"& 4AGEK6$;<$T ( '3Y=4AGG*6$;1FO<$< -D ( '4AGGE6$;0, <$& $"" " ".81F '4AGGG6$;+ Y M <$ $A/K, " 4AGBE6$ ;1 = O<$T ( &$$K$CA*M*: +_, <$%. 'W3 $.O,O >_$"4AGBG6$;+,! <$T ( &$$B$+ AGBG$CCGMK: <$< T ( "D% % 4AGG/6$ ;, Y <$ "&"$ (!'"$ O10'Y"4AGGC6$; ="=O => <$T ( # ' 0 4AGGA6$ ;% 0> O,, 1 <$< T ( $`'F4C6 #4AGG:6;, Y<$$.$B$AEMC/ :/

41 <$< T ( `' 4*6 ="=, <$T ( 3Y=4AGBB6$;3 FO<$."$ $"""$ U $"&"$$K$ A$Yb=.O$# =Y,$.% 3 1_4AGGA6$;,M,O0> <$T ( """- $$$CK$: 3 Q4AGE/6$; =W=M00 <$T ( KG 3 Q4AGE:6$;1Y=0 =,! +, <$T ( 3 Q4AGEK6$; =F!1 1<$T ( & 4AGBB6$ ;1 "= 0 O # + 0> <$T ( & 4AGBE6$;0 1#O#+0+<$T ( &$$K$AEBMCAA & 4AGBG6$;%>O11+<" -D ( &$ $$$$ AG$E*MG/ &_,& 4AGB:6$;1 Y,, <$< T ( & 4AGGK6$;1,,Y F O+<$< T ( "$."$$AK$E DOWO04AGGA6$;"=O OJ,A//> =<$T ( &$*A$:*MB* D %4AGEG6$;+ <$ < -D ( "$."$$E$CCCM*G D_4AGG*6$;+$3$ <$, MD $ Q==O =#&4AGBG6$;,M,O"=0 O<$< T ( $ _Y04AGEC6$;%>+F%O, <$T ( &$$A/$*:BMKG 'ID_4AGBK6$; = <$ T ( $*A$*KGMEA Y1 <$< T ( $ " #_ "_4AGBG6$;%0 0># =M +, "<$T ( *:$AAB*MEK " 4AGB*6$ ;1O <$ < T ( &$ &" $:$A:AME* "4AGB*6$;1#Y,,!<$T ( $CE$ AE*ME: "4AGBK6$;+, W.O = <$T ( " = <$'' "4AGGC6$;,M OO O'1 +"=<$T (. $AK$*EAM:/* _$03Q%4AGG*6$;% OJ,>+"= <$ %. :A

42 ,"W4AGE/6$;1 <$T ( &$$ E$ABGMC/A 1+, ".% 19<$T ( $:G$BBAMEAE D4AGKG6$;1Y ;$T ( $``F$ 1O_``4AGG:6$;1O!1O0 0 0> <$-D ( 1O_``4AGG:6$;FOY, FO =<$ %. #'$.O' 1D_ =_,4AGG*6$;% O0+0> <$'' 14AGBB6$;%+"=0 O.W=F"<$T ( &$ $$$$CG$G*MGE W $0 " =O %4AGGK6$;1,M,OF J,A//>+<$< -D$*A$* W_#4AGEB6$;+F. FO<$T ( &$$AG$ ` ` 1O _ ; FO 0 O,D'` O+"=<$T (. :C

43 0' # A C * K B E G A/ $ " - (& $ &" ($# 4AGG/6 "' " '' $ " R6N$#$'3$,', 4AGGA6, V$' R""-"+ R"& & $'$ $R &" & F 4" &'" "" '&"7$ "F4AGGA6 "+ '$'""- &" $"""$& %$'3$,', 4 AGGA6 $$"& -$ "( """+ '"$ &(4AGGC6 ''" $ "$$ '" $$"# $#$'3$"& 4AGGC6, ($ $"+ )"" $ $'"" $&&"$ 4AGG*6 $' &" ((" ' )$"$% +$ 4AGG:6 #-" &" - #-" (& "" $"$% $ 4 AA &",0#! '$'""- '&" ""- &" &" $- $' ((" ' $ '' AC A* " # '-" $' &" & #'$" -$ $$"& "$" %4 " < &" ( &"+ R"-" ' &" $3 4&AGGK6 A: &" %-! :" &" '"$A "( &" ( & $"AKAGGK $ " "$$"AGAGGK4"AGGK6 " $$"" ''" $""" R$ & ($ "# $3& 4"AGGK6 AK &",R& " '$'""- &" ( '$% $.8# 4%AGGK6

44 AB &" %-!'" :-$ KAGGK $ $"+ - '$'""-$1A*AGGK"+ &" "" $""" ' R(( &" ($"ABAGGK 4+AGGK6 AE &", 0 #!, - :''!-""$ $GAGGK: &" )" $$F0ABAGGK" $ ''$" (& - $" "$,AEAGGK, - '$ 4AGGK6 AG " :$" '"& "" -$""$ 0,', 4&AGGB6 C/ &" &" $"&" -" MM "$&'$," 4%AGGB6 CA &" $'& $"" "? ""$" ' & &"$"+4% AGGB6 CC " $R$" $- & "$% $.8"4F$+AGGB6 $R$" $- & "$ % $.8"4F$AGGB6 C* &", &" &" ' & "" '$'""- ("$ % $ $K AGGK4 AGGB6 C: " " &"!'$ $ % " $ &,4&AGGE6 " =""+ "" $" -""+ "" ("" $""$"#'# 4&AGGE6 CK &" $"- $R- &" & "$,1,M 3 43AGGE6 CB " " E$ ""- < &$ #$'"-$_" O"+D4"AGGE6 CE &",- ''" ' <$"? - $"&" &' $'&4&AGGE6 CG &",- ''" ' <$" (? "" $"4% AGGE6 */ " &" &" $ '$'""- (& ' $$"& "$ ',4AGGE6

45 QUADERNI DI FINANZA N. 31 Documenti La globalizzazione dei mercati e l armonizzazione delle regole contabili, Atti del convegno, Palazzo Mezzanotte, Milano 19 febbraio 1997 (Ottobre 1997) N. 32 Documenti Seminario internazionale in materia di Opa, Atti del convegno, Palazzo Giustiniani, Roma 29 maggio 1998 (Marzo 1999) N. 33 Studi e Ricerche The Stock-Exchange Industry: Network Effects, Implicit Mergers, and Corporate Governance, di C. Di Noia (Marzo 1999) N. 34 Studi e Ricerche Opzioni sul Mib30: proprietà fondamentali, volatility trading e efficienza del mercato, di L. Cavallo, P. Mammola e D. Sabatini (Giugno 1999)

46

47 0'%-+0%.%'0 $" R""-"+ $-" &" R$""" + " )$" $ '&&" (" &&$$ - &" &'" $"" #+''011+"0'0 '" '--&" & "'""- $ / " " ' ""+ $R""-"+ $"" 0W' "%%'0V!!!F " (& &'&" ) "" $R""-"+ R$""" $ &" & %+'1%+"%1F% '" "$" "" " &" $'$ "" $ $' &" & 9.% 0 3%-% " " $"( ''(&" $ &" -" R& " &'" $"" Ac AGGK ) ++#<,$ 8++#<,),+'10'M&.10'$$""" #( ""4AcM*A AGGE6!' 'C///N^ ! #+''011+4AC^ %+'1%+"%1F%!'A*//// 9.% 0 &, - M,F$A/M//AGE+"%$ N *EB//A, - M, F$A/M//AGE+"% " (& $ &" ,+'&%3+0-0% 0''+1%1+

48 %1:*C:MBMAGG/"" $'$!

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 adempimenti di inizio anno 15 lunedì C.di C. 3AG 13.30 14.15 programmazione - visite studio - varie solo docenti 15 lunedì C.di

Dettagli

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@?"?$3J I?@?@?@'@J I")&?@%@?J I?"!@?"!"J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@??$3J I?@?@?@'@J I)&?@%@?J I?!@?!J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO CAMPIONE DELL URSS Alla fine di novembre del 1956 cominciò a Tbilisi la semifinale del 24 campionato dell Urss. Tal vi prese parte. Aspiravano al diritto di giocare il torneo di campionato, tra gli altri,

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO:

LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: LA RICLASSIFICAZIONE DEL BILANCIO: STATO PATRIMONIALE ATTIVO: + ATTIVO IMMOBILIZZATO: Investimenti che si trasformeranno in denaro in un periodo superiore ad un anno + ATTIVO CIRCOLANTE: Investimenti che

Dettagli

Serie RTC. Prospetto del catalogo

Serie RTC. Prospetto del catalogo Serie RTC Prospetto del catalogo Bosch Rexroth AG Pneumatics Serie RTC Cilindro senza stelo, Serie RTC-BV Ø 16-80 mm; a doppio effetto; con pistone magnetico; guida integrata; Basic Version; Ammortizzamento:

Dettagli

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE 1. Esercizi Esercizio 1. Dati i punti A(1, 0, 1) e B(, 1, 1) trovare (1) la loro distanza; () il punto medio del segmento AB; (3) la retta AB sia in forma parametrica,

Dettagli

The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks

The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks The Directed Closure Process in Hybrid Social-Information Networks with an Analysis of Link Formation on Twitter Dario Nardi Seminario Sistemi Complessi 15 Aprile 2014 Dario Nardi (CAS) 15/4/14 1 / 20

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

è la manovra del bilancio dello Stato che ha per obiettivo una variazione del reddito e dell occupazione nel breve periodo

è la manovra del bilancio dello Stato che ha per obiettivo una variazione del reddito e dell occupazione nel breve periodo Politica fiscale Politica fiscale è la manovra del bilancio dello Stato che ha per obiettivo una variazione del reddito e dell occupazione nel breve periodo polit fiscale 2 Saldo complessivo B s Entrate

Dettagli

Progettazione sismica di edifici prefabbricati in c.a. Aspetti normativi ed esempio applicativo

Progettazione sismica di edifici prefabbricati in c.a. Aspetti normativi ed esempio applicativo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO ORDINE INGG. BERGAMO Pagina i/53 LE NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI - D.M. 14 Gennaio 2008 AZIONE SISMICA E PROGETTAZIONE PER AZIONI SISMICHE Progettazione sismica di

Dettagli

SONDE PASSACAVI DI ULTIMA GENERAZIONE

SONDE PASSACAVI DI ULTIMA GENERAZIONE SONDE PASSACAVI DI ULTIMA GENERAZIONE Linea anguila MATERIALI Comportamento delle sonde all interno di un tubo NYLON e BI-NYLON 4 Le sonde in Nylon sono molto flessibili nelle curve anguste ed hanno una

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

CONNESSIONI IN MORSETTIERA. Caratteristiche generali. Morsettiere a 6 pioli per motori

CONNESSIONI IN MORSETTIERA. Caratteristiche generali. Morsettiere a 6 pioli per motori CONNESSIONI IN MORSETTIERA Morsettiere a 6 pioli per motori -monofase -monofase con condensatore di spunto -bifase -trifase a singola velocità -trifase dahlander -trifase bipolari -trifase tripolari forniti

Dettagli

I Numeri Complessi. Si verifica facilmente che, per l operazione di somma in definita dalla (1), valgono le seguenti

I Numeri Complessi. Si verifica facilmente che, per l operazione di somma in definita dalla (1), valgono le seguenti Y T T I Numeri Complessi Operazioni di somma e prodotto su Consideriamo, insieme delle coppie ordinate di numeri reali, per cui si ha!"# $&% '( e )("+* Introduciamo in tale insieme una operazione di somma,/0"#123045"#

Dettagli

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici ACCREDIA L ente italiano di accreditamento Armonizzazione della documentazione dei Dipartimenti ACCREDIA Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici Adelina Leka - Funzionario

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Anello commutativo. Un anello è commutativo se il prodotto è commutativo.

Anello commutativo. Un anello è commutativo se il prodotto è commutativo. Anello. Un anello (A, +, ) è un insieme A con due operazioni + e, dette somma e prodotto, tali che (A, +) è un gruppo abeliano, (A, ) è un monoide, e valgono le proprietà di distributività (a destra e

Dettagli

MECCANISMI RESISTENTI IN ELEMENTI NON ARMATI A TAGLIO

MECCANISMI RESISTENTI IN ELEMENTI NON ARMATI A TAGLIO MECCANISMI RESISTENTI IN ELEMENTI NON ARMATI A TAGLIO MECCANISMO RESISTENTE A PETTINE Un elemento di calcestruzzo tra due fessure consecutive si può schematizzare come una mensola incastrata nel corrente

Dettagli

Capire gli ECM/EMM - Seconda Edizione -

Capire gli ECM/EMM - Seconda Edizione - Capire gli ECM/EMM - Seconda Edizione - Questo documento è un tentativo di raccolta e riorganizzazione dei vari post & thread esistenti sull'argomento SEKA 2, senza la pretesa di essere un trattato esaustivo.

Dettagli

Minimizzazione di Reti Logiche Combinatorie Multi-livello

Minimizzazione di Reti Logiche Combinatorie Multi-livello Minimizzazione di Reti Logiche Combinatorie Multi-livello Maurizio Palesi Maurizio Palesi 1 Introduzione Obiettivo della sintesi logica: ottimizzazione delle cifre di merito area e prestazioni Prestazioni:

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Capitolo 7 TRAVI COMPOSTE ACCIAIO-CALCESTRUZZO 7 COSTRUZIONI IN ACCIAIO-CALCESTRUZZO. 7.1 Principi generali. 7.1.1 Premessa BOZZA

Capitolo 7 TRAVI COMPOSTE ACCIAIO-CALCESTRUZZO 7 COSTRUZIONI IN ACCIAIO-CALCESTRUZZO. 7.1 Principi generali. 7.1.1 Premessa BOZZA BOZZA Capitolo 7 TRAVI COMPOSTE ACCIAIO-CALCESTRUZZO 7 COSTRUZIONI IN ACCIAIO-CALCESTRUZZO 7.1 Principi generali 7.1.1 Premessa Con il nome di strutture composte acciaio-calcestruzzo vengono indicate usualmente

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE SOMMARIO 1 INTRODUZIONE ALLE OPZIONI 1.1 Teoria delle opzioni 1.2 Specifiche contrattuali delle opzioni su azioni 2 FORMALIZZAZIONI 3 PROPRIETA FONDAMENTALI DELLE OPZIONI SU AZIONI 3.1 Put-Call Parity

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA

ESERCIZI DI ELETTROTECNICA 1 esercizi in corrente continua completamente svolti ESERCIZI DI ELETTROTECNICA IN CORRENTE CONTINUA ( completamente svolti ) a cura del Prof. Michele ZIMOTTI 1 2 esercizi in corrente continua completamente

Dettagli

Riferimenti Iconografici

Riferimenti Iconografici Corso di Aggiornamento per Geometri su Problematiche Strutturali Calcolo agli Stati Limite Aspetti Generali 18 novembre 005 Dr. Daniele Zonta Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Strutturale Università

Dettagli

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio.

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio. Carichi unitari delle sezioni e verifica di massima Una volta definito lo spessore, si possono calcolare i carichi unitari (k/m ) Solaio del piano tipo Solaio di copertura Solaio torrino scala Sbalzo piano

Dettagli

TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti)

TASSI DI ASSENZA, MAGGIOR PRESENZA E ASSENTEISMO NETTO DEL PERSONALE DIPENDENTE DIVISO PER AREE DIRIGENZIALI (compresi i Dirigenti) CAMERA DI COMMERCIO NUMERO UNITA' DI PERSONALE 333 333 333 329 332 332 329 328 363 365 360 358 1.256 996 896 1.691 879 1.089 1.736 3.368 1.157 817 1.049 1.543 B) GIORNI LAVORATI COMPLESSIVI 5.709 5.962

Dettagli

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012

Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Prova scritta di Fisica Generale I Corso di studio in Astronomia 22 giugno 2012 Problema 1 Due carrelli A e B, di massa m A = 104 kg e m B = 128 kg, collegati da una molla di costante elastica k = 3100

Dettagli

Laboratorio di Elettrotecnica

Laboratorio di Elettrotecnica 1 Laboratorio di Elettrotecnica Rappresentazione armonica dei Segnali Prof. Pietro Burrascano - Università degli Studi di Perugia Polo Scientifico Didattico di Terni 2 SEGNALI: ANDAMENTI ( NEL TEMPO, NELLO

Dettagli

a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio x, l arco di circonferenza di π π

a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio x, l arco di circonferenza di π π PROBLEMA Il triangolo rettangolo ABC ha l ipotenusa AB = a e l angolo CAB =. a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio, l arco di circonferenza di estremi P e Q rispettivamente

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE

API (FORMATO JSON) PER IMPORT DATI IN CONTABILITA' FACILE ONLINE API (FORMAO JSON) PER IMPOR DAI IN CONABILIA' FACILE ONLINE Lo Staff della Geritec SRL mette a disposizione delle API per lo scambio DAI tra applicativi di terze parti e Contabilità facile online (di seguito

Dettagli

Maturità Scientifica PNI, sessione ordinaria 2000-2001

Maturità Scientifica PNI, sessione ordinaria 2000-2001 Matematica per la nuova maturità scientifica A. Bernardo M. Pedone Maturità Scientifica PNI, sessione ordinaria 000-00 Problema Sia AB un segmento di lunghezza a e il suo punto medio. Fissato un conveniente

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

Trasformazioni Geometriche 1 Roberto Petroni, 2011

Trasformazioni Geometriche 1 Roberto Petroni, 2011 1 Trasformazioni Geometriche 1 Roberto etroni, 2011 Trasformazioni Geometriche sul piano euclideo 1) Introduzione Def: si dice trasformazione geometrica una corrispondenza biunivoca che associa ad ogni

Dettagli

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO

SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO SPETTRO DI RISPOSTA ELASTICO SPETTRO DI PROGETTO 1 (Ridis. con modifiche da M. De Stefano, 2009) 2 3 Concetto di duttilità 4 5 6 7 E necessario avere i valori di q dallo strutturista ( ma anche qo). Per

Dettagli

FORWARD RATE AGREEMENT

FORWARD RATE AGREEMENT FORWARD RATE AGREEMENT FLAVIO ANGELINI. Definizioni In generale, un contratto a termine o forward permette una compravendita di una certa quantità di un bene differita a una data futura a un prezzo fissato

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

Scaldasalviette costruito con elementi orizzontali in acciaio del diametro di 20 mm saldati per fusione con collettori diametro 34 mm

Scaldasalviette costruito con elementi orizzontali in acciaio del diametro di 20 mm saldati per fusione con collettori diametro 34 mm BAT 20 W ESEMPIO D ORDE Per eseguire correttamente l ordine di questo modello seguire l esempio sotto riportato: PRODOTTO BA20#080050 0B1 ST 9010 BA20#080050 articolo riportato nella tabella prezzi a fianco

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari. Operativitàin derivati. Marialaura Napoli

Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari. Operativitàin derivati. Marialaura Napoli Master Regolazione dell attività e dei mercati finanziari Operativitàin derivati Marialaura Napoli 2 Agenda I contratti derivati nell attuale quadro normativo Novità introdotte dalla Dir. 2004/39 Le sedi

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II AGGIORNAMENTO 12/12/2014 Fondazioni dirette e indirette Le strutture di fondazione trasmettono

Dettagli

Laboratorio di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Corso di Estimo a.a. 2007-08 Docente Renato Da Re Collaboratore: Barbara Bolognesi

Laboratorio di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Corso di Estimo a.a. 2007-08 Docente Renato Da Re Collaboratore: Barbara Bolognesi Laboratorio di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Corso di Estimo a.a. 2007-08 Docente Renato Da Re Collaboratore: Barbara Bolognesi Microeconomia venerdì 29 febbraio 2008 La struttura della lezione

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE

PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE PRINCIPIO DI REVISIONE (SA Italia) 250B LE VERIFICHE DELLA REGOLARE TENUTA DELLA CONTABILITÀ SOCIALE (In vigore per le verifiche della regolare tenuta della contabilità sociale svolte dal 1 gennaio 2015)

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE, L INOLTRO E LA GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI INCONVENIENTI RELATIVE ALLE VARIANTI DEL PROGRAMMA NH-90

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE, L INOLTRO E LA GESTIONE DELLE SEGNALAZIONI INCONVENIENTI RELATIVE ALLE VARIANTI DEL PROGRAMMA NH-90 MINISTERO DELLA DIFESA Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l Aeronavigabilità ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE, L INOLTRO

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

Equazioni non lineari

Equazioni non lineari CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Equazioni non lineari Metodi iterativi per l approssimazione di radici Corso di calcolo numerico 2 01/11/2010 Manuela Carta INDICE Introduzione Metodo

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2

Indice generale. Modulo 1 Algebra 2 Indice generale Modulo 1 Algebra 2 Capitolo 1 Scomposizione in fattori. Equazioni di grado superiore al primo 1.1 La scomposizione in fattori 2 1.2 Raccoglimento a fattor comune 3 1.3 Raccoglimenti successivi

Dettagli

MATEMATICA C3 - GEOMETRIA 1 2. CONGRUENZA NEI TRIANGOLI

MATEMATICA C3 - GEOMETRIA 1 2. CONGRUENZA NEI TRIANGOLI MATEMATICA C3 - GEOMETRIA 1 2. CONGRUENZA NEI TRIANGOLI Indice Triangle Shapes Photo by: maxtodorov Taken from: http://www.flickr.com/photos/maxtodorov/3066505212/ License: Creative commons Attribution

Dettagli

PRESCRIZIONI ANTISISMICHE E CRITERI DI CALCOLO: Interazione tra strutture e tamponamenti

PRESCRIZIONI ANTISISMICHE E CRITERI DI CALCOLO: Interazione tra strutture e tamponamenti Convegno CRITICITÀ DELLA PROGETTAZIONE TERMICA E ACUSTICA DEGLI EDIFICI IN RAPPORTO ALLE PRESCRIZIONI STRUTTURALI ANTISISMICHE Saie 2009, Sala Topazio, Sabato 31 ottobre ore 9.00 PRESCRIZIONI ANTISISMICHE

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Energia potenziale elettrica

Energia potenziale elettrica Energia potenziale elettrica La dipendenza dalle coordinate spaziali della forza elettrica è analoga a quella gravitazionale Il lavoro per andare da un punto all'altro è indipendente dal percorso fatto

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

LISTA TITOLI ACCESSI

LISTA TITOLI ACCESSI LISTA TITOLI ACCESSI La Lista Unica Titoli di Accesso, così come definita dal Provvedimento al punto 1.1.2, è memorizzata, come raggruppamento degli eventi del giorno, secondo tracciati ASCII a campi fissi

Dettagli

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12

Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Esercizio 1 Il 24 10 Ne (T 1/2 =3.38 min) decade β - in 24 11 Na (T 1/2 =15 h), che a sua volta decade β - in 24 12 Mg. Dire quali livelli sono raggiungibili dal decadimento beta e indicare lo schema di

Dettagli

Esercizi di Algebra Lineare. Claretta Carrara

Esercizi di Algebra Lineare. Claretta Carrara Esercizi di Algebra Lineare Claretta Carrara Indice Capitolo 1. Operazioni tra matrici e n-uple 1 1. Soluzioni 3 Capitolo. Rette e piani 15 1. Suggerimenti 19. Soluzioni 1 Capitolo 3. Gruppi, spazi e

Dettagli

I numeri complessi. Mario Spagnuolo Corso di Laurea in Fisica - Facoltà di Scienze - Università Federico II di Napoli

I numeri complessi. Mario Spagnuolo Corso di Laurea in Fisica - Facoltà di Scienze - Università Federico II di Napoli I numeri complessi Mario Spagnuolo Corso di Laurea in Fisica - Facoltà di Scienze - Università Federico II di Napoli 1 Introduzione Studiare i numeri complessi può sembrare inutile ed avulso dalla realtà;

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

10 CALCOLO AGLI STATI LIMITE DELLE STRUTTURE IN C.A.

10 CALCOLO AGLI STATI LIMITE DELLE STRUTTURE IN C.A. 10 CALCOLO AGLI STATI LIMITE DELLE STRUTTURE IN C.A. Il capitolo fa riferimento alla versione definitiva dell'eurocodice 2, parte 1.1, UNI EN 1992-1-1, recepito e reso applicabile in Italia dal DM del

Dettagli

Equazioni non lineari

Equazioni non lineari Dipartimento di Matematica tel. 011 0907503 stefano.berrone@polito.it http://calvino.polito.it/~sberrone Laboratorio di modellazione e progettazione materiali Trovare il valore x R tale che f (x) = 0,

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA CONTATTI DIRETTI contatti con elementi attivi dell impianto elettrico che normalmente sono in tensione CONTATTI INDIRETTI contatti con masse che possono trovarsi

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Valvole riduttrici di pressione pilotate, tipo ZDRK 10 V GN 10 serie 1X pressione d esercizio max. 210 bar portata max. 80 L/min H/A 4085/94

Valvole riduttrici di pressione pilotate, tipo ZDRK 10 V GN 10 serie 1X pressione d esercizio max. 210 bar portata max. 80 L/min H/A 4085/94 RI 26 864/05.02 Sostituisce: 2.95 Valvole riduttrici di pressione pilotate, tipo ZDRK 0 V GN 0 serie X pressione d esercizio max. 20 bar portata max. 80 L/min H/A 4085/94 tipo ZDRK 0 VP5-X/ Sommario Caratteristiche

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015

DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 DE e DTE: PROVA SCRITTA DEL 26 Gennaio 2015 ESERCIZIO 1 (DE,DTE) Un transistore bipolare n + pn con N Abase = N Dcollettore = 10 16 cm 3, µ n = 0.09 m 2 /Vs, µ p = 0.035 m 2 /Vs, τ n = τ p = 10 6 s, S=1

Dettagli

Costruzioni in c.a. Progettazione e adeguamento delle strutture

Costruzioni in c.a. Progettazione e adeguamento delle strutture Corso di formazione in INGEGNERIA SISMICA Verres, 11 Novembre 16 Dicembre, 2011 Costruzioni in c.a. Progettazione e adeguamento delle strutture Alessandro P. Fantilli alessandro.fantilli@polito.it Verres,

Dettagli

Esercizi e Problemi di Termodinamica.

Esercizi e Problemi di Termodinamica. Esercizi e Problemi di Termodinamica. Dr. Yves Gaspar March 18, 2009 1 Problemi sulla termologia e sull equilibrio termico. Problema 1. Un pezzetto di ghiaccio di massa m e alla temperatura di = 250K viene

Dettagli

Vulnerabilità Sismica ed Adeguamento di Costruzioni Esistenti in Calcestruzzo Armato

Vulnerabilità Sismica ed Adeguamento di Costruzioni Esistenti in Calcestruzzo Armato Corso di aggiornamento professionale Vulnerabilità Sismica ed Adeguamento di Costruzioni Esistenti in Calcestruzzo Armato 7 maggio 7 giugno 2013 Aula Magna Seminario Vescovile Via Puccini, 36 - Pistoia

Dettagli

Rette e piani con le matrici e i determinanti

Rette e piani con le matrici e i determinanti CAPITOLO Rette e piani con le matrici e i determinanti Esercizio.. Stabilire se i punti A(, ), B(, ) e C(, ) sono allineati. Esercizio.. Stabilire se i punti A(,,), B(,,), C(,, ) e D(4,,0) sono complanari.

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

QUALE FRIGORIFERO PORTATILE FA PER VOI? UN AIUTO PER LA GIUSTA SCELTA

QUALE FRIGORIFERO PORTATILE FA PER VOI? UN AIUTO PER LA GIUSTA SCELTA QUALE FRIGORIFERO PORTATILE FA PER VOI? UN AIUTO PER LA GIUSTA SCELTA Ecco come trovare "il vostro" frigorifero CONFRONTO TRA I SISTEMI FUNZIONALITÀ ESIGENZE PRESTAZIONI SPESE DI GESTIONE Tecnologia a

Dettagli

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società

- La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società Registro Imprese - La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività delle società - I trasferimenti di sede da altra provincia Come descrivere l attività Sintetica, chiara e concreta SI

Dettagli

SCOMPOSIZIONE IN FATTORI DI UN POLINOMIO

SCOMPOSIZIONE IN FATTORI DI UN POLINOMIO SCOMPOSIZIONE IN FATTORI DI UN POLINOMIO Così come avviene per i numeri ( 180 = 5 ), la scomposizione in fattori di un polinomio è la trasformazione di un polinomio in un prodotto di più polinomi irriducibili

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

Se si insiste non si vince

Se si insiste non si vince Se si insiste non si vince Livello scolare: 2 biennio Abilità interessate Valutare la probabilità in diversi contesti problematici. Distinguere tra eventi indipendenti e non. Valutare criticamente le informazioni

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Dicembre 2006 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione 1SDC007103G0902 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Indice Introduzione... 2 1 Il riscaldamento nei quadri elettrici 1.1 Generalità...

Dettagli

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo 68 Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo 0) ircocentro 0) Incentro 03) Baricentro 04) Ortocentro Pagina 68 di 73 Unità Didattica N 8 Punti

Dettagli

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Vs. richiesta su ZHEJIANG YUEJIN IMPORT CO LTD - Cina Recte ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina Cliente ALFA SPA Data evasione Redattore E.L./FC Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Zhejiang Yuejin

Dettagli

Esercizio 1 Soluzione Esercizio 2 Soluzione

Esercizio 1 Soluzione Esercizio 2 Soluzione Esercizio 1 Si specifichi, mediante una formula del prim ordine un apparato che funziona nel modo seguente: All istante 0 esso emette un segnale s, che può essere uno 0 o un 1. Se, dopo l emissione di

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

Saldatura ad arco Generalità

Saldatura ad arco Generalità Saldatura ad arco Saldatura ad arco Generalità Marchio CE: il passaporto qualità, conformità, sicurezza degli utenti 2 direttive europee Direttiva 89/336/CEE del 03 maggio 1989 applicabile dall 01/01/96.

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni

SWISS Technology by Leica Geosystems. Leica Disto TM D3 Il multi-funzione per interni SWISS Technology by Leica Geosystems Leica Disto TM D Il multi-funzione per interni Misurare distanze e inclinazioni In modo semplice, rapido ed affidabile Leica DISTO D si contraddistingue per le numerose

Dettagli

2 Formulazione dello shortest path come problema di flusso

2 Formulazione dello shortest path come problema di flusso Strumenti della Teoria dei Giochi per l Informatica A.A. 2009/10 Lecture 20: 28 Maggio 2010 Cycle Monotonicity Docente: Vincenzo Auletta Note redatte da: Annibale Panichella Abstract In questa lezione

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Rischio e Volatilità

Rischio e Volatilità 2 Meeting annuale SellaAdvice Trading Rho,, 20 novembre 2004 Rischio e Volatilità Relatore: Maurizio Milano Da dove deve partire un analisi tecnica operativa a supporto di un attività di trading? L elemento

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

CONTROLLO AUTOMATICO DEI DEVIATOI Quadro normativo di riferimento

CONTROLLO AUTOMATICO DEI DEVIATOI Quadro normativo di riferimento CONTROLLO AUTOMATICO DEI DEVIATOI Quadro normativo di riferimento Ing. GianPiero Pavirani Bologna, 21 Novembre 2012 Sommario 1. Le attività di manutenzione 2. La normativa di riferimento: 1. 2. 3. Istruzione

Dettagli

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE

La CANCELLAZIONE di: dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Registro Imprese La CANCELLAZIONE di: Imprese Individuali Società di Persone Società di Capitale dal REGISTRO delle IMPRESE e dall ALBO delle IMPRESE ARTIGIANE Indice Introduzione pag. 3 Cancellazione

Dettagli

ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI

ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI ALU STAFFE IN ALLUMINIO SENZA FORI Giunzione a compara in lega di alluminio per utilizzo in ambienti interni ed eterni (cl. di erv. 2) Preforata con ditanze ottimizzate per giunzioni ia u legno (chiodi

Dettagli

Master Specializzazione Dottorato di Ricerca. 1 o più incarichi oltre 2 anni e fino a 3 anni. 1 o più incarichi oltre 1 anno e fino a 2 anni

Master Specializzazione Dottorato di Ricerca. 1 o più incarichi oltre 2 anni e fino a 3 anni. 1 o più incarichi oltre 1 anno e fino a 2 anni TABEA PE POGESSON VETA PE A ATEGOA EP ND ATO E FO A- FATTO orsi di formazione Da 5 a 5 ore Da 6 a 5 ore SPEFAZON Da 6 a 5 ore Oltre 6 ore PNTEGGO ante D.. 509/99 o speciali stica Perfezion amento o corsi

Dettagli

esame di stato 2013 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento

esame di stato 2013 seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento Archimede esame di stato seconda prova scritta per il liceo scientifico di ordinamento ARTICOLO Il candidato risolva uno dei due problemi e risponda a 5 quesiti del questionario. PROBLEMA La funzione f

Dettagli