Equipaggiamento e materiali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Equipaggiamento e materiali"

Transcript

1 Club Alpino Italiano Sezione Pontedera Corso escursionismo avanzato (E2) 2014 Equipaggiamento e materiali giovedì 27 marzo 2014 a cura di Sergio Pistolesi Istruttore Sezionale

2 Abbigliamento Il principio da seguire è Vestirsi a cipolla Meglio tanti strati leggeri che pochi strati pesanti Strato primario: confort, leggerezza, traspirabilità aderente deve assorbire e disperdere rapidamente il sudore mantenendo la pelle asciutta (lana merino, polipropilene, capilene, poliestere e altre fibre sintetiche evitare il cotone). Strati intermedi: calore, comodità e tenuta (pile, oggi superato da vari tipi di tessuti termici strech a strati). Strato superiore: impermeabile o idrorepellente, traspirante protegge da intemperie quali pioggia e vento (Gore-Tex ed altro).

3 Strato superiore Giacca a vento, o guscio impermeabile Impermeabile e traspirante Collo alto Evitare le giacche molto imbottite Ingombro contenuto (per riporla nello zaino) Cappuccio regolabile (da usare anche con il casco) Zip apribile anche dal basso (per manovrare all'imbraco) Zip in plastica (contatto doloroso con il metallo se molto freddo)

4 Strati anche per le gambe Utili in inverno in caso di freddo intenso, maltempo, soste prolungate Sovrapantaloni impermeabili con zip laterali Pantaloni alpinistici invernali Calzamaglia

5 Scarpe, pedule e scarponi Tanti tipi per ogni escursione Scegliere i più idonei in relazione all'escursione Preferibili quelli con membrana Gore-Tex Evitare scarpe che non proteggono la caviglia

6 Accessori a volte indispensabili Cappello e paracollo. Occhiali da sole (fascianti, preferibile categoria UV 4). Occhiali maschera. Guanti e sottoguanti, per il freddo e per le ferrate, leggeri e pesanti, e pure un paio di scorta. Fischietto, telo termico e kit pronto soccorso. Carta igenica, fazzoletti di carta. Ghette, coprizaino. Lampada frontale. Bastoncini. Bussola e carte. Thermos e/o borraccia.

7 Zaino da escursionismo Spallacci larghi, imbottiti, regolabili. Cintura regolabile per scaricare il peso sui fianchi. Preferibile che abbia fasce di regolazione, ed in particolare i richiami di carico per farlo aderire alla schiena. Preferibile che abbia cinghie di compressione. Preferibile che abbia il cinturino pettorale che congiunge i due spallacci. Per escursioni di una giornata, 30 litri sono una dimensione ragionevole. Il peso dello zaino carico non dovrebbe superare il 10% del peso dell'escursionista.

8 Zaino da escursionismo Su terreni facili, le fasce di regolazione ed il cinturino pettorale possono essere allentati per migliorare l'areazione e la libertà di movimento. Su terreni impegnativi, una maggior tensione offre maggiore stabilità ed equilibrio.

9 Distribuzione ottimale dei pesi Posizionare i materiali più pesanti vicino alla schiena, non troppo in basso che potrebbero sbilanciare il peso all'indietro.

10 Corde utilizzate nelle nostre attività in montagna Corde dinamiche EN 982, tipicamente per alpinismo Corda intera per assicurare un primo di cordata Mezza corda per assicurare due secondi di cordata Corde gemellari da usare rigorosamente solo a coppie Corde semistatiche EN 1891, tipicamente per speleologia Corde accessorie e cordini EN 564

11 Corde per situazioni di emergenza in escursionismo Se sappiamo usarla, può essere molto utile portare una corda nelle nostre escursioni. Utilizzi tipici: corde fisse, corda doppia assistita, sicura in ferrata, calata di un compagno, paranco. In commercio troviamo corde denominate superficialmente per escursionismo. Spesso sono corde gemellari (per esempio al Decathlon), ma peggio ancora potrebbero essere cordini. Diffidare della denominazione per escursionismo. Preferibile portarsi uno spezzone (20-30 m) di corda che sia almeno una mezza corda, meglio se di corda intera o semistatica. La mezza corda è più leggera, ma le altre essendo meno elastiche, meno cedevoli, sono più idonee ai suddetti usi previsti.

12 Attrezzatura personale per vie ferrate Il Casco L'imbrago Kit da ferrata Guanti da ferrata

13 Il casco Protegge la testa da sollecitazioni in caso di caduta sassi o di urti contro la parete durante una caduta. Deve avere la certificazione CE in relazione dell'utilizzo in montagna, in genere tramite il rispetto della norma EN Deve avere l'attacco per la lampada frontale. Essenzialmente tre tipi: sospesi, ibridi con un sottocalotta in polistirene, solo in polistirene. Cambiano vestibilità, peso ed areazione. Le regolazioni sono essenziali per la vestibilità. Il polistirene (stesso materiale del polistirolo, ma estruso) ha durabilità inferiore al poliammide delle fettucce nei caschi sopsesi.

14 Il casco: alcuni esempi Sospeso, 430 gr Ibrido, 330 gr Polistirene, 280 gr

15 Il casco: indispensabile in ferrata. Anche se non sempre è sufficiente...

16 Imbracatura bassa, pettorale, imbracatura intera

17 Ho l imbracatura più idonea?

18 Kit da ferrata

19 Kit da ferrata Non più ammessi quelli autocostruiti. Devono essere certificati. Devono garantire determinati comportamenti nei test. Quelli a V non dovrebbero essere più in commercio. Comunque evitare assolutamente di acquistarli. Quelli con assorbitore di energia tessile sono più comodi, sebbene una minore fruibilità dopo una caduta importante. Molti modelli, di ogni tipo, sono stati richiamati dal costruttore e sostituiti. Non se ne dovrebbero trovare più in commercio. Comunque effettuare una verifica su internet dopo l'acquisto è veloce.

20 Guanti da ferrata

21 Norme UIAA (cenni) UIAA: Union Internationale des Associations d'alpinisme Le organizzazioni aderenti alla UIAA sono 82 in rappresentanza di 57 paesi. Il primo documento con le caratteristiche tecniche dei materiali alpinistici risale al I materiali certificati secondo le norme UIAA, riportano il relativo marchio: Le norme EN relative ai materiali alpinistici sono in larghissima parte derivanti dalle norme UIAA. Mentre le Direttive europee (e quindi la certificazione CE) sono obbligatorie, la certificazione UIAA è facoltativa.

22 Normative europee sui materiali (cenni) Regime di certificazione (non di omologazione), secondo il modello cosiddetto nuovo approccio. Le Direttive definiscono i requisiti essenziali per la sicurezza dei materiali e dei prodotti. Il loro rispetto è obbligatorio. Le norme tecniche EN indicano in modo dettagliato come ottenere i requisiti essenziali. La loro applicazione garantisce il rispetto dei requisiti essenziali, ma non è obbligatoria. I sistemi inerenti la sicurezza in montagna devono avere la certificazione CE, e quindi la relativa marcatura:

23 Norme CE ed UIAA (cenni) Nei test di impatto relativamente ai caschi (per esempio Impatto dall'alto: 5 kg da 2 metri di altezza), le norme EN e le norme UIAA prevedono diversi limiti per la forza massima esercitata sul collo. Cioè le norme UIAA sono più severe delle norme CE. Ovvio quindi preferire i caschi che oltre alla certificazione obbligatoria CE hanno anche quella facoltativa UIAA.

24 Connettori K (klettersteig via ferrata) Prova a flessione per moschettoni tipo K, prescritta dalle norme UIAA, ma non dalle norme EN: preferire kit da ferrata con moschettoni marcati UIAA.

25 Connettori K (klettersteig via ferrata)

26 Last but not least: DON'T FORGET YOUR UMBRELLA

27 Club Alpino Italiano Sezione Pontedera Corso escursionismo avanzato (E2) 2014 Nodi giovedì 27 marzo 2014 a cura di Claudio Luperini Accompagnatore Escursionismo e Istruttore Sezionale

28

29

La catena di assicurazione in ferrata

La catena di assicurazione in ferrata Club Alpino Italiano Sezione Pontedera Scuola Cosimo Zappelli Scuola Lucca Scuola Alpi Apuane Corso monotematico su vie ferrate 2013 (M-F1) La catena di assicurazione in ferrata giovedì 9 maggio 2013 a

Dettagli

Scarpone da trekkingalpinismo. Scarpa da trekking

Scarpone da trekkingalpinismo. Scarpa da trekking COSA PORTARE NELLO ZAINO EQUIPAGGIAMENTO DA TREKKING E DA ESCURSIONISMO Quando si prepara lo zaino vengono sempre gli sessi dubbi...questo lo porto o non lo porto??...e questo mi servirà?? Se avete dei

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO CORSO A.S.E.

CLUB ALPINO ITALIANO CORSO A.S.E. S.R.E. - SCUOLA REGIONALE ESCURSIONISMO CLUB ALPINO ITALIANO CORSO A.S.E. D ESCURSIONISMO BIENNO 2010 ABBIGLIAMENTO EQUIPAGGIAMENTO ATTREZZATURA CATENA DI SICUREZZA CLASSIFICAZIONE DEI MATERIALI ESCURSIONISTICI

Dettagli

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA

INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA INDICE DISPOSITIVI ANTICADUTA CINTURE DI POSIZIONAMENTO Pag. 37 IMBRAGATURA ANTICADUTA Pag. 38 CORDINO DI ANCORAGGIO E ACCESSORI Pag. 323 ASSORBITORI DI ENERGIA E ANTICADUTA Pag. 324 FUNE ANTICADUTA Pag.

Dettagli

In collaborazione con CENTRO STUDI MATERIALI E TECNICHE

In collaborazione con CENTRO STUDI MATERIALI E TECNICHE In collaborazione con CENTRO STUDI MATERIALI E TECNICHE La sicurezza sui sentieri attrezzati: materiali e tecniche Con la collaborazione del Centro Studi Materiali e Tecniche. Questo documento riporta

Dettagli

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.)

Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) MASTER SICUREZZA Scelta e gestione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) Alessandro Cauduro Creazzo 1 luglio 2010 DPI Anticaduta Generalità I dispositivi di protezione individuale (DPI) sono:

Dettagli

Scuola Silvio Saglio CAI SEM - Milano

Scuola Silvio Saglio CAI SEM - Milano COME VESTIRSI IN MONTAGNA Documento a cura di Francesco Franz Savona e Max Pantani Marzo 2007 Le fonti del documento sono riferibili alla documentazione offerta dalle aziende produttrici dei vari capi

Dettagli

CATALOGO DIVISE LINEA DI ABBIGLIAMENTO DEL GESTORE

CATALOGO DIVISE LINEA DI ABBIGLIAMENTO DEL GESTORE CATALOGO DIVISE LINEA DI ABBIGLIAMENTO DEL GESTORE 245/12 T-SHIRT N-1080A PRIMAVERA-ESTATE PRIMAVERA-ESTATE PARTICOLARI girocollo TESSUTO 96% cotone 4% fibra di carbonio LAVAGGIO in lavatrice 40 gradi,

Dettagli

LA CATENA DI ASSICURAZIONE. Lezione a cura di Torrini Andrea

LA CATENA DI ASSICURAZIONE. Lezione a cura di Torrini Andrea LA CATENA DI ASSICURAZIONE Lezione a cura di Torrini Andrea PARLEREMO IN QUESTA LEZIONE DI: Significato di CATENA DI ASSICURAZIONE Dimensionamento della CATENA DI ASSICURAZIONE Forza di Arresto Fattore

Dettagli

AK350 IMBRACATURA EXCLUSIVE EN361

AK350 IMBRACATURA EXCLUSIVE EN361 ANTICADUTA LINEA AKROBAT EXCLUSIVE Un ulteriore passo in avanti nel processo di sviluppo tecnico di AKROBAT, in linea con le richieste degli utilizzatori più esigenti e attenti alle novità. Nei dettagli

Dettagli

Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN

Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN La normativa italiana in tema di sicurezza e salute sul lavoro riporta, al decreto legislativo 3 agosto 2009,

Dettagli

- un paio di bastoni dal diametro massimo non superiore a mm 25, ad esclusione dell imbottitura: sono proibite le rondelle in metallo;

- un paio di bastoni dal diametro massimo non superiore a mm 25, ad esclusione dell imbottitura: sono proibite le rondelle in metallo; la superficie minima esterna delle tacche, a contatto con il terreno deve essere pari a 1 cm 2 ; la suola deve essere costituita da materiale gommoso tipo vibram o similare; la suola di ogni singolo scarpone

Dettagli

LAVORI IN QUOTA Lavori in sospensione con funi DPI specifici e sistemi anticaduta

LAVORI IN QUOTA Lavori in sospensione con funi DPI specifici e sistemi anticaduta LAVORI IN QUOTA Lavori in sospensione con funi DPI specifici e sistemi anticaduta Lucca 1-06 - 2010 Stefano Cesari Amorini Srl - Perugia Lavoro in quota: le variabili per individuare il metodo di accesso

Dettagli

AIR RESCUE EVO 03.12.14

AIR RESCUE EVO 03.12.14 AIR RESCUE EVO 03.12.14 2982 AIR RESCUE EVO ref.298201 ref.298202 A EN 813 - EN 12277 TEAM RESCUE L evoluzione CAMP dell imbracatura per il Soccorso Alpino e l'elisoccorso. Costituita da una imbracatura

Dettagli

ing. Maurizio De Napoli SPISAL ULSS 9

ing. Maurizio De Napoli SPISAL ULSS 9 CRITERI DI SCELTA E USO DEI DPI: IMBRACATURE E ELMETTI Treviso, 11 Marzo 2015 ing. Maurizio De Napoli SPISAL ULSS 9 www.ulss.tv.it INTRODUZIONE Per prima cosa è necessario valutare se sia possibile eliminare

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo Allegato n 9 PIANO DIDATTICO CORSI DI FORMAZIONE E VERIFICA PER ACCOMPAGNATORI DI ESCURSIONISMO AE 1 LIVELLO STRUTTURA DEI CORSI (Art. 22) I corsi

Dettagli

DISPOSITIVI ANTICADUTA

DISPOSITIVI ANTICADUTA DISPOSITIVI 3 Normative EN Anticaduta La base di un sistema individuale di protezione anticaduta Punto di ancoraggio e connettore Punto di ancoraggio: punto in cui il sistema di protezione anticaduta è

Dettagli

UN INVERNO CON STILE!

UN INVERNO CON STILE! CARTELLA STAMPA INVERNO 2015-2016 UN INVERNO CON STILE! UN INVERNO CON STILE! 1 - LA MARCA WED ZE 2-2WARM 3 - CASCO CON VISIERA STREAM 550 4 - GIACCA SCI UOMO FREERIDE MAXTRIP 5 - PER I BAMBINI 6 - I MUST

Dettagli

Catena di assicurazione

Catena di assicurazione 12 Corso di Roccia 2015 Scuola permanente di Alpinismo «Cosimo Zappelli» 9 aprile 2015 Catena di assicurazione lezione a cura di Sergio Pistolesi - slide di Claudio Luperini Stasera parleremo di: catena

Dettagli

ALLEGATO "B" COMUNE DI TRIESTE. capi di vestiario anno 2009. area polizia municipale p.o. gestione amministrazione. Prot.corr.n. 7/1/15/1-09 LOTTO 1

ALLEGATO B COMUNE DI TRIESTE. capi di vestiario anno 2009. area polizia municipale p.o. gestione amministrazione. Prot.corr.n. 7/1/15/1-09 LOTTO 1 Prot.corr.n. 7/1/15/1-09 LOTTO 1 1 132* paia calzone estivo per uniforme, tessuto 100% lana, colore blu notte, gr 230-250 mq, tipo modello in uso, *di cui 8 su misura calzone invernale per uniforme, tessuto

Dettagli

La Catena di Assicurazione (CdA)

La Catena di Assicurazione (CdA) La Catena di Assicurazione (CdA) Agenda: Richiami di fisica I materiali che compongono la CdA Ancoraggi e soste Tecniche di assicurazione Cos e È l insieme degli elementi che permettono, in caso di caduta,

Dettagli

Questo Tour è uno degli anelli di scialpinismo più belli e gratificanti delle Alpi.

Questo Tour è uno degli anelli di scialpinismo più belli e gratificanti delle Alpi. scialpinismo DOVE: Valle d Aosta - Piemonte LIVELLO tecnico: scialpinismo livello 2 LIVELLO condizione fisica: scialpinismo liv 3 DURATA: 6 giorni DATE: a richiesta PERIODO: metà marzo a fine aprile RITROVO:

Dettagli

Presidenza Nazionale ANVVFC

Presidenza Nazionale ANVVFC Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo Volontariato e Protezione Civile Presidenza Nazionale ANVVFC AI COMITATI PROVINCIALI LORO SEDE AI COMITATI REGIONALI LORO SEDE OGGETTO: Corsi di formazione.

Dettagli

SI.AL. SIstemi Anticaduta Linee vita

SI.AL. SIstemi Anticaduta Linee vita SIstemi Anticaduta Linee vita SI.AL. SIstemi Anticaduta Linee vita Presentazione linea produttiva SICURKIT D.P.I. Dispositivi di Protezione Individuale 1 Art. SKMS Moschettone connettore di sicurezza di

Dettagli

Per installare una parabola su un tetto oppure su superfici

Per installare una parabola su un tetto oppure su superfici Tractel Italiana www.tractel.edilio.it SICUREZZA Sistemi anticaduta per lavori in quota Per installare una parabola su un tetto oppure su superfici non protette, la cui altezza dal suolo è maggiore di

Dettagli

VIA FERRATA. Premessa

VIA FERRATA. Premessa VIA FERRATA Premessa Una via ferrata è un percorso in parete, attrezzato con infissi metallici (fittoni, cavi d acciaio, gradini, scale, ponti, ecc) da utilizzare per la progressione. Questo tipo d attrezzatura

Dettagli

Tetto in legno. dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n. 2 viti HBS Ø 8. punto di ancoraggio singolo per 2 persone

Tetto in legno. dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n. 2 viti HBS Ø 8. punto di ancoraggio singolo per 2 persone Sistemi anticaduta Tetto in legno zincato zincato zincato zincato inossidabile ADATTATORE PER COLMO dimensione minima travetto 80 x 80 fissaggio con n 12 viti HBS Ø 8 per punto singolo EN 795 A per linea

Dettagli

Abbigliamento protettivo per l uso della motosega. Nuova gamma di abbigliamento leggero per lavori pesanti

Abbigliamento protettivo per l uso della motosega. Nuova gamma di abbigliamento leggero per lavori pesanti Abbigliamento protettivo per l uso della motosega Nuova gamma di abbigliamento leggero per lavori pesanti 2 Un buon abbigliamento antitaglio non dovrebbe solo proteggervi. Lavorando con la motosega, l

Dettagli

VOCABOLARIO: ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI. Scarpa da uomo. Scarpa da donna

VOCABOLARIO: ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI. Scarpa da uomo. Scarpa da donna SCHEDA 50 VOCABOLARIO: ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI Scarpa da uomo Questa è una scarpa elegante. È marrone e ha i lacci. Scarpa da donna Questa scarpa è rossa e ha il tacco alto. Scarpe da ginnastica Queste

Dettagli

Club Alpino Italiano Scuola di Alpinismo e di Arrampicata Libera Cosimo Zappelli Sezioni C.A.I. M. Bacci Viareggio - E.

Club Alpino Italiano Scuola di Alpinismo e di Arrampicata Libera Cosimo Zappelli Sezioni C.A.I. M. Bacci Viareggio - E. Club Alpino Italiano Scuola di Alpinismo e di Arrampicata Libera Cosimo Zappelli Sezioni C.A.I. M. Bacci Viareggio - E. Bertini Prato La parola chiave in montagna è Sicurezza 2 Materiale I cordini e i

Dettagli

LA CATENA DI ASSICURAZIONE: LA NORMATIVA EUROPEA E I COMPONENTI

LA CATENA DI ASSICURAZIONE: LA NORMATIVA EUROPEA E I COMPONENTI Commissione Lombarda Materiali e Tecniche LA CATENA DI ASSICURAZIONE: LA NORMATIVA EUROPEA E I COMPONENTI Andrea Manes SICUREZZA Inerente materiali e tecniche Parliamo di catena di assicurazione senza

Dettagli

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA

(FAQ) ANTICADUTA. Catalogo on-line www.iapir.it DA OLTRE 40 ANNI LA SICUREZZA IN ITALIA (FAQ) ANTICADUTA Che cos è un impatto d urto? All'arresto di una caduta l'operatore subisce un impatto d'urto che può provocare delle lesioni. 400 dan : comparsa di postumi cervicali 600 dan : soglia accettabile

Dettagli

LAPPONIA: Terra di contrasti

LAPPONIA: Terra di contrasti LAPPONIA: Terra di contrasti La Lapponia è la regione svedese più estesa. In Lapponia svedese l ambiente è davvero suggestivo: neve, silenzio, spazio - ma anche incontri bellissimi con i cani husky, le

Dettagli

ALLESTIMENTI, ATTREZZATURE

ALLESTIMENTI, ATTREZZATURE COMPLETO OPERATIVO, GIUBOTTI ANTIPROIETTILE, ALTA VISIBILITA CAPISPALLA, CAMICIE, GIACCHE INVERNALI, CORPETTI INTERNI, GIUBBINI ESTIVI, COMPLETI IMPERMEABILI, MAGLIONI, PILE, POLO, GUANTI, INTIMO, CALZE,

Dettagli

GRUPPO RAGNI DELLA GRIGNETTA SCUOLA D ALPINISMO 60 CORSO ROCCIA 2012

GRUPPO RAGNI DELLA GRIGNETTA SCUOLA D ALPINISMO 60 CORSO ROCCIA 2012 Lezioni Pratiche GRUPPO RAGNI DELLA GRIGNETTA SCUOLA D ALPINISMO 60 CORSO ROCCIA 2012 Sabato 5 maggio Barzio Ritrovo: ore 8.00 c/o parcheggio Domenica 6 maggio Barzio Ritrovo: ore 8.00 c/o parcheggio Domenica

Dettagli

D.P.I. D.P.I. Corde - UNI EN 1891

D.P.I. D.P.I. Corde - UNI EN 1891 D.P.I. Corde - UNI EN 1891 SUL MERCATO SONO DISPONIBILI DUE TIPOLOGIE DI CORDE: DINAMICHE - Norma di riferimento EN 892 SEMI STATICHE - Norma di riferimento EN 1891 La norma UNI EN 353-2 (linee vita fless.)

Dettagli

Il Paradiso nella Neve 30 e 31 gennaio 2016 Weekend sulla neve nel Parco nazionale Gran Paradiso (To) Prenotazioni entro il 20 gennaio 2016

Il Paradiso nella Neve 30 e 31 gennaio 2016 Weekend sulla neve nel Parco nazionale Gran Paradiso (To) Prenotazioni entro il 20 gennaio 2016 Patrizia Peinetti Guida Ufficiale del Parco del Gran Paradiso Guida Naturalistica AIGAE Cell. 3404106172 Email naturalenti@libero.it Il Paradiso nella Neve 30 e 31 gennaio 2016 Weekend sulla neve nel Parco

Dettagli

2. Monte Bianco 4810 mt Vie normali francesi

2. Monte Bianco 4810 mt Vie normali francesi DOVE: Alta Savoia LIVELLO tecnico: alpinismo livello 2 LIVELLO condizione fisica: alpinismo liv 3 COSTO: 450 a persona gruppo da 2 persone per guida. 900 formula privata guida più cliente. DURATA: 2 giorni

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE (DPI) CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Servizio Antincendi e Protezione Civile Via Secondo da Trento, 2-38100 Trento Tel. 0461/492310 - Fax 492315 Osservatorio sugli Infortuni dei Vigili del Fuoco Documento n. 2/2007 maggio 2007 DISPOSITIVI

Dettagli

CORSO TECNICO SOCCORRITORE FLUVIALE ED ALLUVIONALE 1 RESCUE PROJECT

CORSO TECNICO SOCCORRITORE FLUVIALE ED ALLUVIONALE 1 RESCUE PROJECT CORSO TECNICO SOCCORRITORE FLUVIALE ED ALLUVIONALE 1 RESCUE PROJECT Il corso Soccorritore Tecnico Rescue Project dura approssimativamente dalle 24 alle 30 ore totali suddivise in 8-10 ore di lezione in

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo

CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo CLUB ALPINO ITALIANO Commissione Centrale Escursionismo PIANO DIDATTICO Allegato n 9 CORSI DI FORMAZIONE E VERIFICA PER ACCOMPAGNATORI DI ESCURSIONISMO 1 LIVELLO AE/AC STRUTTURA DEI CORSI (Art. 22) I corsi

Dettagli

ORGANIZZA. Dal 25 al 29 luglio. Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza

ORGANIZZA. Dal 25 al 29 luglio. Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza ORGANIZZA Dal 25 al 29 luglio Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza prenotazioni entro e non oltre il 15 giugno con versamento della quota di. 150.00 La quota

Dettagli

CATALOGO. Global Safety S.r.l. Anticaduta

CATALOGO. Global Safety S.r.l. Anticaduta CATALOGO Global Safety S.r.l. Via Commercio, 2 15068 Pozzolo Formigaro (AL) Tel: 0143-1437124 Fax: 0143-1437119 info@globalsafetysrl.com www. globalsafetysrl.com P.I. 02386530063 Anticaduta Normative EN

Dettagli

UNIFORMERIA s.r.l. Via G.B.Cacciamali n 69 Int.3 25125 Brescia Tel 030/34.69.119 Fax 030/353-42-96 info@uniformeria.com

UNIFORMERIA s.r.l. Via G.B.Cacciamali n 69 Int.3 25125 Brescia Tel 030/34.69.119 Fax 030/353-42-96 info@uniformeria.com Sede Legale/Operativa : Via G.Battista Cacciamali n 69 int.3 25125 Brescia P.iva 03554190177 Tel-/Fax 030-353.42.96 Tel.030/34.69.119 E-mail info@uniformeria.com amministrazione@uniformeria.com www.uniformeria.com

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO SCUOLA INTERREGIONALE PER L ESCURSIONISMO VENETO FRIULANO GIULIANA

CLUB ALPINO ITALIANO SCUOLA INTERREGIONALE PER L ESCURSIONISMO VENETO FRIULANO GIULIANA 1 CORSO DI FORMAZIONE E VERIFICA PER LA SPECIALIZZAZIONE E.E.A. per l accompagnamento su percorsi misti, attrezzati e su vie ferrate, riservato agli Accompagnatori di Escursionismo di 1 livello (AE) La

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE GUIDE ALPINE ORTLER - CEVEDALE. Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata. www.guidealpine.biz

CORSI DI FORMAZIONE GUIDE ALPINE ORTLER - CEVEDALE. Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata. www.guidealpine.biz CORSI DI FORMAZIONE Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata GUIDE ALPINE ORTLER - CEVEDALE www.guidealpine.biz Premesse comuni a tutte le attività di formazione Ogni impresa ha il proprio modo

Dettagli

SKI Q3Q4 2012 Kappa Ski KAPPA SKI 4CENTO Kappa Cold Buster Kappa Cold Buster Kappa

SKI Q3Q4 2012 Kappa Ski KAPPA SKI 4CENTO Kappa Cold Buster Kappa Cold Buster Kappa La collezione Kappa Ski per l autunno inverno 2012/13 propone per lo sci, come per le altre discipline, articoli tecnici ingegnerizzati per gli sportivi di tutte le esigenze: dal professionista all amatore.

Dettagli

Imbracatura da toilette Liko, mod. 40, 41 Imbracatura da toilette Orsetto, mod. 41

Imbracatura da toilette Liko, mod. 40, 41 Imbracatura da toilette Orsetto, mod. 41 Imbracatura da toilette Liko, mod. 40, 41 Imbracatura da toilette Orsetto, mod. 41 Istruzioni per l uso Italiano 7IT160186-02 Mod. 40 Mod. 41 Descrizione del prodotto L imbracatura da toilette Liko è studiata

Dettagli

Normative Abbigliamento

Normative Abbigliamento Normative Abbigliamento INDUMENTI DI PROTEZIONE EN340 - Requisiti generali È la norma che specifica i requisiti prestazionali generali per ergonomia, innocuità, designazione delle taglie, invecchiamento,

Dettagli

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 Created by Daniele Monti Page 1 of 7 Sviluppo percorso: Traversata Dislivello salita medio: 250 m Dislivello discesa medio:

Dettagli

La sicurezza nel Treeclimbing. Dott. For. Mazzocchi Francesco

La sicurezza nel Treeclimbing. Dott. For. Mazzocchi Francesco La programmazione e la formazione: strumenti essenziali per la salute e la sicurezza sul lavoro La sicurezza nel Treeclimbing Dott. For. Mazzocchi Francesco Storia Nasce in America agli inizi del 900,

Dettagli

RECUPERO da CREPACCIO

RECUPERO da CREPACCIO recupero da crepaccio 1 RECUPERO da CREPACCIO G. Galli - maggio 2010 recupero da crepaccio 2 premessa 1 condizioni dell incidente la caduta in un crepaccio può verificarsi per un alpinista: legato e preventivamente

Dettagli

La catena di assicurazione

La catena di assicurazione La catena di assicurazione A cosa serve la corda? A trattenere una eventuale caduta Solo questo? Che cosa succede al momento dell arresto di una caduta? L arrampicatore avverte uno strappo Quanto è violento

Dettagli

Ente Scuola per l Addestramento Professionale Edile

Ente Scuola per l Addestramento Professionale Edile Ente Scuola per l Addestramento Professionale Edile (Costituito ai sensi dell art. 93 del C.C.N.L. 05.07. 95 per imprese edili ed affini e dagli accordi collettivi provinciali) CORSO PER ADDETTO MONTAGGIO,

Dettagli

3. Cervino Mattherhorn 4478 m

3. Cervino Mattherhorn 4478 m DOVE: Vallese Valle d Aosta LIVELLO tecnico: alpinismo livello 3 LIVELLO condizione fisica: alpinismo liv 3 COSTO: 950 una persona per guida DURATA: 2 giorni DATE: a richiesta PERIODO: da metà giugno a

Dettagli

Catalogo invernale 2012-2013

Catalogo invernale 2012-2013 Maria Angela Baldacci Catalogo invernale 2012-2013 Finalmente la moda comoda per chi vive la prospettiva da seduto e non vuole rinunciare all eleganza, né tantomeno alla praticità! Una linea di capi d

Dettagli

Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795

Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795 Sistemi di arresto caduta, UNI EN 517 E UNI EN 795 363 Sistemi di arresto caduta (2002) 517 Ganci di sicurezza da tetto (1998) 795 Dispositivi di ancoraggio (2002) Sistema di arresto caduta UNI EN 363

Dettagli

Segnaletica I.178. Estintori a polvere 14010001... Cassetta per estintore norma CE 14010000 - lastra Safe Crash di ricambio

Segnaletica I.178. Estintori a polvere 14010001... Cassetta per estintore norma CE 14010000 - lastra Safe Crash di ricambio Segnaletica Estintori a polvere Dimensioni kg 14010001 6 14010002 9 14010003 12 14010001... Cassetta per estintore norma CE 14010000 - lastra Safe Crash di ricambio 14010010 Cassetta prontosoccorso 100/P

Dettagli

DEFINIZIONE di D.P.I.

DEFINIZIONE di D.P.I. DEFINIZIONE di Qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo contro uno o più rischi suscettibili di minacciarne la sicurezza o la salute durante

Dettagli

Attrezzatura alpinistica Abbigliamento per la montagna

Attrezzatura alpinistica Abbigliamento per la montagna Club Alpino Italiano Sezioni "E. Bertini, Prato - M. Bacci, Viareggio AR1 Attrezzatura alpinistica Abbigliamento per la montagna a cura di Stefano Cambi Alessandro Zerini Programma della serata Attrezzatura

Dettagli

Abbigliamento da lavoro Abbigliamento protettivo

Abbigliamento da lavoro Abbigliamento protettivo Abbigliamento da lavoro Abbigliamento protettivo competence Competenza produttiva e tecnologica uvex sicurezza e salute industriale il fornitore di sistemi con competenza di produzione a livello mondiale

Dettagli

Abbigliamento Ignifugo Ignifugo Antistatico e Multiprotezione Trivalente

Abbigliamento Ignifugo Ignifugo Antistatico e Multiprotezione Trivalente Abbigliamento Ignifugo Ignifugo Antistatico e Multiprotezione Trivalente giacche giubbotti pantaloni tute pettorine camicie maglioni P&P Loyal 109 P&P Loyal IGNIFUGO GIUBBOTTO IGNIFUGO IGN05128 Norme di

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PALESTRA ARRAMPICATA CAI CORSICO

REGOLAMENTO GENERALE PALESTRA ARRAMPICATA CAI CORSICO REGOLAMENTO GENERALE PALESTRA ARRAMPICATA CAI CORSICO NORME GENERALI 1. Il presente Regolamento disciplina l ingresso e l utilizzo della palestra di arrampicata CAI Corsico e gestita dalla Scuola di Alpinismo

Dettagli

CENTRO DI FORMAZIONE e CONSULENZA PER I LAVORI IN QUOTA

CENTRO DI FORMAZIONE e CONSULENZA PER I LAVORI IN QUOTA PER I LAVORI IN QUOTA PER I LAVORI IN QUOTA...1 CHI SIAMO...2 FORMAZIONE PERCHE...2 La nostra idea di Formazione...2 Cosa dice la legge in Italia...2 COSA OFFRIAMO: corsi e consulenza...3 CORSI DPI ANTICADUTA...4

Dettagli

-LA CITTA DEL SOLE VIAGGI-

-LA CITTA DEL SOLE VIAGGI- -LA CITTA DEL SOLE VIAGGI- A cura di PRESENTA: ACONCAGUA ( 6.962 M.) VIA DI SALITA NORMALE Il monte Aconcagua con i suoi 6.962 metri di altezza è la montagna più alta del continente americano; si trova

Dettagli

Le Fasi della manovra sono:

Le Fasi della manovra sono: È indispensabile per una questione di sicurezza imparare a svolgere la manovra seguendo una sequenza di operazioni predeterminate. Le Fasi della manovra sono: 1. Auto-assicurazione 2. Predisposizione dell'ancoraggio

Dettagli

UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI

UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI UTILIZZO DI BRACHE IN FIBRE SINTETICHE PER SOLLEVAMENTO CARICHI Nel settore lapideo vengono utilizzate brache in fibre sintetiche per sollevamento e movimentazione di lastre lucidate e manufatti quando

Dettagli

Allegato A. Divisa invernale

Allegato A. Divisa invernale Allegato A Divisa invernale Cappotto In stoffa di lana (tipo castorino) di colore verde cacciatore, collo aperto e doppia bottoniera di tre bottoni di meta11o dorato con bordo zigrinato ; due tasche; maniche

Dettagli

Catalogo on-line www.iapir.it

Catalogo on-line www.iapir.it DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE DA UTILIZZARE NEI LAVORI IN PRESENZA DI AMIANTO Poiché l esposizione dei lavoratori alle fibre di amianto aerodisperso varia notevolmente a seconda della tipologia

Dettagli

Tike Saab guide alpine

Tike Saab guide alpine Tike Saab guide alpine Arrampicata su roccia e vie ferrate Dalla mia esperienza di guida alpina ho cercato di sintetizzare al massimo le cose più utili e necessarie per iniziare a frequentare la montagna

Dettagli

CRITERI DI SCELTA E USO DEI DPI: IMBRACATURE, ELMETTI

CRITERI DI SCELTA E USO DEI DPI: IMBRACATURE, ELMETTI Normativa nazionale D.L. del 9 aprile 2008 n 81 (TESTO UNICO) D.L. del 03. agosto 2009 n 106 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 09. aprile 2008, n. 81, in materia di tutela della

Dettagli

TREKKING IN GEORGIA. Consigli per l equipaggiamento. Estate 2009

TREKKING IN GEORGIA. Consigli per l equipaggiamento. Estate 2009 TREKKING IN GEORGIA Consigli per l equipaggiamento Estate 2009 ATTENZIONE: a Tbilisi abbiamo a disposizione per il noleggio tende da due posti e sacchi a pelo. E necessario però richiederli in anticipo.

Dettagli

Nikwax Waterproofing Guida Come pulire e impermeabilizzare indumenti, scarpe e attrezzature per l outdoor

Nikwax Waterproofing Guida Come pulire e impermeabilizzare indumenti, scarpe e attrezzature per l outdoor Nikwax Waterproofing Guida Come pulire e impermeabilizzare indumenti, scarpe e attrezzature per l outdoor PIÙ SEMPLICE PIÙ SICURO PIÙ ASCIUTTO Perché è necessario PULIRE abiti e attrezzatura? Quando si

Dettagli

ALLEGATO XXI. Accordo Stato, regioni e province autonome sui corsi di formazione per lavoratori addetti a lavori in quota

ALLEGATO XXI. Accordo Stato, regioni e province autonome sui corsi di formazione per lavoratori addetti a lavori in quota ALLEGATO XXI Accordo Stato, regioni e province autonome sui corsi di formazione per lavoratori addetti a lavori in quota Soggetti formatori, durata, indirizzi e requisiti minimi di validità dei corsi per

Dettagli

Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2016

Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2016 Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2016 La Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata Libera Franco Alletto della Sezione de CAI di Roma organizza il corso avanzato di scialpinismo che si svolgerà

Dettagli

COMPLETO OPERATIVO, GIUBOTTI ANTIPROIETTILE, ALTA VISIBILITA CAPISPALLA, CAMICE, GIACCHE INVERNALI, CORPETTI INTERNI GIUBBINI ESTIVI,COMPLETI

COMPLETO OPERATIVO, GIUBOTTI ANTIPROIETTILE, ALTA VISIBILITA CAPISPALLA, CAMICE, GIACCHE INVERNALI, CORPETTI INTERNI GIUBBINI ESTIVI,COMPLETI COMPLETO OPERATIVO, GIUBOTTI ANTIPROIETTILE, ALTA VISIBILITA CAPISPALLA, CAMICE, GIACCHE INVERNALI, CORPETTI INTERNI GIUBBINI ESTIVI,COMPLETI IMPERMEABILI MAGLIONI, PILE, POLO GUANTI INTIMO, CALZE GUANTI

Dettagli

Sekure Srl Via Thomas Edison, n 4 35012 Camposampiero (PD) P. IVA 04632690287 R.E.A. PD- 405763 Iscrizione CCIAA n T99593501

Sekure Srl Via Thomas Edison, n 4 35012 Camposampiero (PD) P. IVA 04632690287 R.E.A. PD- 405763 Iscrizione CCIAA n T99593501 CS001 Corso: lavori in quota DPI anticaduta III cat. - 8 ore EURO 300 Il corso di formazione è rivolto al personale con esposizione a rischio di caduta dall alto, già in possesso di formazione di base

Dettagli

Abbigliamento. Linea Tecnica. Team Olimpico. Kit Scuola Vela. Linea Circoli Vela. Merchandising. Pantaloni. Ufficiali di Regata Istruttori.

Abbigliamento. Linea Tecnica. Team Olimpico. Kit Scuola Vela. Linea Circoli Vela. Merchandising. Pantaloni. Ufficiali di Regata Istruttori. Ufficiali di Regata Linea Pantaloni Giubbini Felpe Polo T-shirt Bermuda Cappelli Accessori Logo ITALIA sul retro T-SHIRT unisex. Girocollo manica corta, colletto e bordo manica in rib con tricolore a contrasto,

Dettagli

UNIVERSITY. Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 100%

UNIVERSITY. Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 100% Le caratteristiche peculiari del tessuto in polipropilene al 1% Sette buone ragioni per credere in questo tessuto: 1. è Certificato contro gli agenti chimici liquidi secondo la norma UNI EN 1334:29 2.

Dettagli

Accessori Weldline D.P.I. per la protezione antinfortuni: calzature

Accessori Weldline D.P.I. per la protezione antinfortuni: calzature Accessori Weldline D.P.I. per la protezione antinfortuni: calzature di sicurezza. Informazioni generali Calzature di sicurezza > Sono definite tali le calzature che hanno il puntale in acciaio (o materiale

Dettagli

La nuova linea abbigliamento per la rete fornitori auto

La nuova linea abbigliamento per la rete fornitori auto La nuova linea abbigliamento per la rete fornitori auto 1 I particolari dei pantaloni: Per scegliere la misura giusta puoi consultare la tabella taglie a pag. 15. Per ordinare l abbigliamento compila il

Dettagli

Una gamma estremamente vasta per stili e colori...

Una gamma estremamente vasta per stili e colori... Una gamma estremamente vasta per stili e colori... S480 RT31 S480 Pantaloni traffico ad alta visibilità RT31 Pantaloni traffico ad alta visibilità GO/RT Questi pantaloni sono stati progettati per una perfetta

Dettagli

Produzione Indumenti Professionali. SCHEDE-CROCEROSSA-def.indd 1 07/12/10 15:22

Produzione Indumenti Professionali. SCHEDE-CROCEROSSA-def.indd 1 07/12/10 15:22 Produzione Indumenti Professionali SCHEDE-CROCEROSSA-def.indd 1 07/12/10 15:22 SCHEDE-CROCEROSSA-def.indd 2 07/12/10 15:22 SCHEDE-CROCEROSSA-def.indd 3 07/12/10 15:22 GA0033 Giubbino GENET Giubbino con

Dettagli

Trekking. Autunno 2015. Puoi ordinare in ogni momento anche online.

Trekking. Autunno 2015. Puoi ordinare in ogni momento anche online. Trekking Autunno 2015 Puoi ordinare in ogni momento anche online. Scopri il nostro intero assortimento da trekking anche nello shop online. Informazioni dettagliate su sportxx.ch Ampliamo ulteriormente

Dettagli

174 Normativa REQUISITI GENERALI PER GLI INDUMENTI AD ALTA VISIBILITÀ

174 Normativa REQUISITI GENERALI PER GLI INDUMENTI AD ALTA VISIBILITÀ ALTA VISIBILITÀ 174 Normativa X Y EQUISITI GENEALI PE GLI INDUMENTI AD ALTA VISIBILITÀ La normativa specifica i requisiti per gli indumenti ad alta visibilità in grado di segnalare visivamente la presenza

Dettagli

RAGGIUNGIBILITA PRIMARIO SISTEMA ANTICADUTA: Dall accesso deve potersi trovare un ancoraggio in grado di garantire all operatore la sicurezza prima

RAGGIUNGIBILITA PRIMARIO SISTEMA ANTICADUTA: Dall accesso deve potersi trovare un ancoraggio in grado di garantire all operatore la sicurezza prima AREA RAGGIUNGIBILE IN SICUREZZA DISTANZA E POSIZIONAMENTO ANCORAGGI RAGGIUNGIBILITA PRIMARIO SISTEMA ANTICADUTA: Dall accesso deve potersi trovare un ancoraggio in grado di garantire all operatore la sicurezza

Dettagli

ME52 - Cordino con assorbitore di energia - fune da 2m. ME51 - Cordino con assorbitore di energia

ME52 - Cordino con assorbitore di energia - fune da 2m. ME51 - Cordino con assorbitore di energia ME52 - Cordino con assorbitore di energia - fune da 2m ME51 - Cordino con assorbitore di energia Cordini a nastro con assorbitore di energia Miller (EUR) Cordini elastico con assorbitore di energia Miller

Dettagli

SPORT & WELLNESS 31038 (P. 173) 45077 (P. 176) 39002 (P. 177)

SPORT & WELLNESS 31038 (P. 173) 45077 (P. 176) 39002 (P. 177) SPORT & WELLNESS 31038 (P. 173) 45077 (P. 176) 39002 (P. 177) 166 74172 (P. 181) BORSE SPORTIVE BOTTIGLIE D ACQUA ABBIGLIAMENTO ACCESSORI VARI 167 .20.53.22 74110 SACCA SPORTIVA A TRE TASCHE Ampio vano

Dettagli

LA CATENA DI ASSICURAZIONE E RESISTENTE QUANTO IL SUO ANELLO PIU DEBOLE.

LA CATENA DI ASSICURAZIONE E RESISTENTE QUANTO IL SUO ANELLO PIU DEBOLE. I componenti la catena di assicurazione li possiamo individuare semplicemente negli elementi che insieme concorrono alla sicurezza della cordata, ovviamente in caso di caduta. Gli elementi quali corda,

Dettagli

PRESENTAZIONE A.S.D. SCI CLUB CORMANO. Sommario La società Informazioni generali Corsi di Sci

PRESENTAZIONE A.S.D. SCI CLUB CORMANO. Sommario La società Informazioni generali Corsi di Sci PRESENTAZIONE A.S.D. SCI CLUB CORMANO Sommario La società Informazioni generali Corsi di Sci LA SOCIETA : CHI SIAMO? Siamo, in primo luogo degli appassionati dello sci che praticano questo sport da più

Dettagli

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112

Modello: linea vita temporanea 2 operatori. Norma: EN 795 B CODICE: 0840112 UNI EN 795:2012 Dispositivo di ancoraggio con uno o più punti di aggancio / ancoraggio fissi, senza la necessità di un ancoraggio strutturale o elemento di fissaggio per essere solidale alla struttura

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO. Art.. n 1 GIUBBINO DA INTERVENTO D.P.I.

DISCIPLINARE TECNICO. Art.. n 1 GIUBBINO DA INTERVENTO D.P.I. DISCIPLINARE TECNICO DESCRIZIONE ABBIGLIAMENTO DA INTERVENTO, NORME DI RIFERIMENTO E RELATIVE PERSONALIZZAZIONI Art.. n 1 GIUBBINO DA INTERVENTO D.P.I. Giubbino manica fissa multi tasche (almeno 8 + portaradio)

Dettagli

Manovre di autosoccorso: Paranchi

Manovre di autosoccorso: Paranchi Angela Montanari Paranchi Pag. 1/8 Manovre di autosoccorso: Paranchi Recupero di ferito con paranco mezzo Poldo con piastrina. Questo sistema di recupero va adottato, oltre che in alpinismo su ghiaccio

Dettagli

Tecnosad nasce nel 1998 con il preciso intento di migliorare l efficienza e la qualità degli strumenti di movimentazione riferiti alla persona

Tecnosad nasce nel 1998 con il preciso intento di migliorare l efficienza e la qualità degli strumenti di movimentazione riferiti alla persona IMBRACATURE Tecnosad nasce nel 1998 con il preciso intento di migliorare l efficienza e la qualità degli strumenti di movimentazione riferiti alla persona assistita o non autosufficiente. Chi deve assistere

Dettagli

speciali 4Abbigliamento riscaldante

speciali 4Abbigliamento riscaldante 4 Abbigliamento riscaldante Abbigliamento riscaldante GIACCA Codice Taglia Modello Morbida giacca nera riscaldata composta da 3 strati di tessuto legato resistente all acqua. Strato esterno: 93% poliestere,

Dettagli

ortho-t linea ortopedica www.if-orthomedical.it

ortho-t linea ortopedica www.if-orthomedical.it ortho-t linea ortopedica www.if-orthomedical.it falling in style calza coprigesso La calza coprigesso Ortho-T si propone di superare i limiti delle garze elastiche e delle scarpe realizzando un prodotto

Dettagli

ABBIGLIAMENTO PEUGEOT

ABBIGLIAMENTO PEUGEOT Art. 2000PG... TUTA Composizione tessuto: NUOVO TESSUTO CONFORTEC LAUFFENMUHLE 50% poliestere / 50% cotone Ancora più resistente e confortevole Art. 2002PG... SALOPETTE Art. 2007PG... PANTALONE Art. 2004PG...

Dettagli

Consigli per la cura del corpo Vestirsi

Consigli per la cura del corpo Vestirsi Versione facile da leggere Consigli per la cura del corpo Vestirsi Comunità Villa Olimpia Cooperativa Sociale Genova Integrazione a marchio Anffas I Vestiti Vestitevi con ordine e scegliete i vestiti adatti

Dettagli

INTRODUZIONE. Si riporta di seguito una proposta di regolamento sui corsi di formazione per lavoratori/preposti addetti a lavori in quota.

INTRODUZIONE. Si riporta di seguito una proposta di regolamento sui corsi di formazione per lavoratori/preposti addetti a lavori in quota. REGOLAMENTO SUI CORSI DI FORMAZIONE PER LAVORATORI ADDETTI A LAVORI IN QUOTA. Schema di Regolamento su soggetti formatori, durata, indirizzi e requisiti minimi di validità dei corsi per lavoratori e preposti

Dettagli