Allegato 2 SCHEDA DI PROPOSTA DI MUTUO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato 2 SCHEDA DI PROPOSTA DI MUTUO"

Transcript

1 . (nome e cognome), luogo data Spett.le CREDITO BERGAMASCO Filiale di Oggetto: richiesta di mutuo ipotecario - convenzione In conformità all accordo in essere con la Vostra Banca, riguardante la promozione dei Vostri mutui Casa, Vi richiediamo, con la presente, la concessione di un mutuo intestato a:..., con le seguenti caratteristiche: MUTUO CASA formula FASCIA spread TASSO VARIABILE TASSO FISSO T.V. con opzione TASSO FISSO Destinazione: (acquisto, costruzione, ristrutturazione) di: immobile ad uso abitativo rientrante nell agevolazione prima casa (nota II bis art. 1 Tar. I DPR 131/1986); immobile ad uso abitativo diverso dalla prima casa 100% TASSO VARIABILE 100% TASSO FISSO 100% T.V. CON OPZIONE TASSO FISSO GIOVANI LIQUIDITA EDILIZIO IMPRESA ACCOLLO importo.. (... ) durata anni: rimborso mediante rate.. (mensili/trimestrali) Resta inteso che, ai sensi della convenzione tra noi vigente: - l esame del merito creditizio delle operazioni, l istruttoria delle richieste e l accoglimento ovvero il rigetto delle stesse sono a Vostro esclusivo ed insindacabile giudizio; - non saranno in alcun caso richieste al cliente, da parte nostra, commissioni di intermediazione connesse alla presentazione della presente richiesta di finanziamento; - nel caso di accoglimento della domanda in termini diversi da quelli proposti, la prosecuzione dell iter di richiesta del finanziamento sarà a completa discrezione del cliente. Conformemente alla vigente normativa in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari, al cliente sono stati consegnati l avviso contenente le principali norme di trasparenza e il foglio informativo relativo al finanziamento richiesto. Il cliente, sottoscrivendo in calce la presente, dichiara di aver ricevuto la predetta documentazione informativa.

2 Informazioni Preliminari Relative Ai Richiedenti dati anagrafici richiedente/i (data e luogo di nascita, codice fiscale, residenza, stato civile).... condizione professionale (lavoratore dipendente con almeno 24 mesi di anzianità di servizio: a tempo determinato / indeterminato, data di assunzione; o lavoratore autonomo, pensionato, ecc.).. dati reddituali (reddito del/i richiedenti, mensile / annuale netto) altri impegni.. Informazioni Preliminari Relative All Immobile oggetto del finanziamenti ubicazione dell immobile (specificare anche la zona, ad esempio: centrale semicentrale periferica isolata residenziale - PEEP/PIP).... descrizione e qualità dell immobile (se usato specificare anche epoca di costruzione).. eventuali pesi esistenti (usufrutti, servitù, ipoteche, azioni giudiziarie, ecc.).. superficie e valutazione...

3 ELENCO DOCUMENTAZIONE A CORREDO DELLA RICHIESTA Documento - documento di identità (da consegnare subito) - codice fiscale (da consegnare subito) - certificato di residenza/permesso di soggiorno - stato di famiglia - estratto per riassunto dell atto di matrimonio (nel caso di richiedenti coniugati) - atto di provenienza dell immobile (con acclusa documentazione catastale) - preliminare di compravendita o proposta di acquisto (se necessario) - in caso di lavoratori dipendenti ultimi 2 modelli CUD; ultime 2 buste paga dichiarazione del datore di lavoro attestante che il richiedente è stato assunto a tempo indeterminato, precisando la data di assunzione; - in caso di pensionati ultimi 2 modelli 201 cedolino della pensione - in caso di lavoratori autonomi / professionisti ultimi 2 modelli UNICI certificato iscrizione alla CCIAA o all Albo Professionale estratto conto ultimi 3 mesi (se necessario) - in caso di soci di società di persone dati relativi all'ultimo bilancio redatto eventuale bilancio provvisorio - in tutti i casi ultima quietanza di mutuo pagato (se proprietario di altro cespite) ultima quietanza di affitto pagato se locatario consegnato da consegnare In caso di accoglimento definitivo della richiesta di finanziamento dovrà essere prodotta dal cliente l ulteriore documentazione di seguito riportata - perizia tecnico - estimativa dell immobile finanziato N.B.: la perizia sarà eseguita da tecnico di fiducia della Banca - relazione notarile preliminare - lettera manleva consegnato da consegnare Rimaniamo in attesa di ricevere, nei tempi tecnici strettamente necessari, conferma dell accettazione, da parte Vostra, della richiesta di concessione del mutuo, nei termini sopra indicati, ovvero di rigetto della stessa. Distinti saluti. Spazio riservato alla Filiale della Banca Timbro e firma del Responsabile Data: _

4 ... li,... Spett.le CREDITO BERGAMASCO Filiale di Il sottoscritto..., in relazione al contratto di finanziamento n.. richiesto / stipulato con il Vs. Istituto il..e di durata pari ad anni:. dichiara di essere a conoscenza della modifica normativa introdotta dall art. 6, comma 1-bis, del decreto legge 12 luglio 2004 n. 168, convertito dalla Legge n. 191 del 31 luglio 2004, secondo il quale sulle operazioni di finanziamento a medio e lungo termine che si riferiscono all acquisto, alla costruzione o alla ristrutturazione di immobili ad uso abitativo diversi dalla prima casa di abitazione e delle relative pertinenze (così come definita dalla nota II bis all art. 1 della tariffa, parte prima, annessa al testo unico delle disposizioni concernenti l imposta di registro, del D.P.R. n. 131/1986) la misura dell imposta sostitutiva di cui agli articoli da 15 a 18 del D.P.R. n. 601 del 29 settembre 1973 è pari al 2 per cento, attesta (barrare la casella che interessa) che il suindicato finanziamento verrà erogato per l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione 1 di immobili ad uso abitativo rientranti nell agevolazione prevista dalla nota II bis all art. 1 Tar. I DPR n. 131/1986 (immobili prima casa ), con applicazione della suddetta imposta sostitutiva nella misura dello 0,25 per cento che il suindicato finanziamento verrà erogato per l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione 1 di immobili ad uso abitativo diversi dalla prima casa di abitazione e delle relative pertinenze (così come definita dalla nota II bis all art. 1 Tar. I DPR n. 131/1986) (immobili seconda casa ), con applicazione della suddetta imposta sostitutiva nella misura del 2 per cento per finalità diverse dalle precedenti (con applicazione dell imposta sostitutiva nella misura dello 0,25%), presta manleva a favore del CREDITO BERGAMASCO sollevando lo stesso da qualsiasi responsabilità patrimoniale ed amministrativa conseguente all inesatta indicazione della finalità del finanziamento, prendendo atto che, in ogni caso, l Istituto di credito si riserva la revisione della misura della rivalsa dell imposta sostitutiva (conformemente alle specifiche previsioni del contratto di finanziamento) operata in sede di erogazione, in relazione all onere che risulterà effettivamente dovuto, procedendo al recupero dell eventuale differenza. In fede 1 per interventi di ristrutturazione edilizia, definiti all art. 3, lett. d) del D.P.R. 380/2001 (Testo unico delle disposizioni in materia di edilizia), si intendono quegli interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente.

5 Spett. Oggetto: domanda di mutuo ipotecario intestato a di Facciamo riferimento alla domanda di mutuo ipotecario in oggetto, presentataci in data, per comunicarvi che, sulla base degli elementi e delle informazioni acquisite e di cui siamo in possesso a questo momento, la stessa è stata: ACCOLTA N.B.: l accoglimento è subordinato al positivo esperimento delle verifiche peritali e notarili concernenti l immobile oggetto del finanziamento ed offerto in garanzia, tuttora in corso. In relazione a ciò, Vi preghiamo, allo scopo di perfezionare l operazione di mutuo, di fornirci: relazione notarile preliminare lettera di manleva RESPINTA Distinti saluti. CREDITO BERGAMASCO SPA

Oggetto: richiesta di mutuo ipotecario - convenzione UNIONE MEDIATORI CREDITIZI ITALIANI SRL

Oggetto: richiesta di mutuo ipotecario - convenzione UNIONE MEDIATORI CREDITIZI ITALIANI SRL Allegato 2, luogo data Spett.le Dipendenza di Oggetto: richiesta di mutuo ipotecario - convenzione In conformità all accordo in essere con la Vostra Banca, riguardante la promozione dei Vostri mutui ipotecari

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO

DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO DOMANDA DI FINANZIAMENTO IPOTECARIO AVVERTENZA: La domanda di finanziamento dovrà essere corredata dalla autorizzazione alla gestione dei dati (privacy) firmata dal cliente Cod. Dipendenza proponente Area

Dettagli

- che la banca/gruppo è iscritta al n. della C.C.I.A.A. di.

- che la banca/gruppo è iscritta al n. della C.C.I.A.A. di. modello ISTANZADIPARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 38, 47 E 76 DEL T.U. 445/2000 Il sottoscritto.. nato a il... e residente in. Via.. n, in qualità di Legale Rappresentante/procuratore

Dettagli

SCHEDA DI RACCOLTA INFORMAZIONI PER LA DOMANDA DI MUTUO

SCHEDA DI RACCOLTA INFORMAZIONI PER LA DOMANDA DI MUTUO Affiliato: Richiedente Garante Fidejussore Cognome: Nome: Sesso: M F Data di nascita: / / Provincia di nascita Città di nascita (Nazione se Estero): Grado di Parent. con Richied. Codice fiscale Stato civile:

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero. Piano Bilanciato

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero. Piano Bilanciato Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Rientro Libero Piano Bilanciato Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale in data 19/12/2001

Dettagli

db PMI Investimenti - Convenzione Confidimprese FVG

db PMI Investimenti - Convenzione Confidimprese FVG db PMI Investimenti - Convenzione Confidimprese FVG OBIETTIVO Accesso agevolato al credito da parte delle imprese associate. La linea di credito è finalizzata al finanziamento delle spese per investimenti

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso. Multiopzione. Piano Bilanciato Rientro Libero

Piano Base CAP di Tasso. Multiopzione. Piano Bilanciato Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento

Dettagli

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI OBIETTIVO PENSIONE Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo - fondo pensione Iscritto all Albo dei fondi pensione tenuto dalla COVIP con il n 5035 DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI DOCUMENTO SULLE

Dettagli

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...

Informazioni di base...3. Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO... GUIDA SUI MUTUI Sommario Informazioni di base...3 Principali tipologie di mutuo...5 MUTUO A TASSO FISSO...5 MUTUO A TASSO VARIABILE...6 MUTUO A TASSO MISTO...7 MUTUO A DUE TIPI DI TASSO...8 MUTUO A TASSO

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA 1 2 3 CONVENZIONE QUADRO PER LA CONCESSIONE DEI MUTUI PER L ACQUISTO DEGLI IMMOBILI DI CUI AL PIANO DI DISMISSIONE DEL PATRIMONIO DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI NAPOLI L anno il giorno

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti Circolare n. 36 del 29 maggio 2012 Oggetto: Finanziamenti ai Dipendenti Serie: PERSONALE Argomento: CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

Dettagli

PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO

PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO Sportello ARCA SE/04 (indicare Sportello e regione di appartenenza) PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL PRESTITO Il/La sottoscritto/a Codice fiscale (Cognome) (Nome) residente

Dettagli

la banca mutui che stavi cercando

la banca mutui che stavi cercando è il servizio offerto da Macquarie Bank che Le consente di ottenere subito, e con la comodità di non dover produrre alcuna documentazione, una prima risposta di finanziabilità alla Sua esigenza di mutuo

Dettagli

TUTTO CIÒ PREMESSO, SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

TUTTO CIÒ PREMESSO, SI CONVIENE QUANTO SEGUE: Allegato B CONVENZIONE Fra Banca con sede in. -., C.F.., P.Iva, di seguito per brevità anche, in persona del. dott..; e Comune di Trieste - rappresentato dalla - Direttore.. - domiciliata agli effetti

Dettagli

Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli.

Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli. ALLEGATO A Bando di assegnazione di contributi per l acquisto della prima casa a famiglie e coppie di nuova costituzione con figli. Finalità Agevolare l acquisto della prima casa a favore di famiglie e

Dettagli

Oggetto: RICHIESTA DI AMMISSIONE AL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER ACQUISTO/ COSTRUZIONE / RECUPERO PRIMA CASA ABITATIVA C H I E D E

Oggetto: RICHIESTA DI AMMISSIONE AL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER ACQUISTO/ COSTRUZIONE / RECUPERO PRIMA CASA ABITATIVA C H I E D E (Spazio per il timbro di protocollo d arrivo) Al Comune di Sogliano al Rubicone Ufficio Servizi alla Persona Sviluppo Economico P.zza della Repubblica 35 47030 Sogliano al Rubicone Oggetto: RICHIESTA DI

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA.

PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA. COMUNE DI SANT URBANO PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E RECUPERO PRIMA CASA. Allegato alla Delibera di Consiglio

Dettagli

la banca mutui che stavi cercando

la banca mutui che stavi cercando è il servizio offerto da Macquarie Bank che Le consente di ottenere subito, e con la comodità di non dover produrre alcuna documentazione, una prima risposta di finanziabilità alla Sua esigenza di mutuo

Dettagli

MODALITÁ OPERATIVE IN MATERIA DI ANTICIPAZIONI

MODALITÁ OPERATIVE IN MATERIA DI ANTICIPAZIONI Alico Italia S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale Viale Castro Pretorio, 124 00185 Roma Tel.: +39 06 492161 Fax: +39 06 49216300 Unionfondo Fondo Pensione Aperto Iscritto all Albo dei Fondi Pensione

Dettagli

All'IRFIS FinSicilia S.p.A.

All'IRFIS FinSicilia S.p.A. Mod. 03.F_UNICO Numero pratica Codice cliente DOMANDA DI FINANZIAMENTO (da presentarsi in duplice copia) All'IRFIS FinSicilia S.p.A. (Riservato all'irfis) Via G. Bonanno, 47 90143 - PALERMO LA DITTA PARTITA

Dettagli

Piano Base. Multiopzione. Piano Bilanciato

Piano Base. Multiopzione. Piano Bilanciato Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS FISSO Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base Multiopzione Piano Bilanciato Scheda informativa ad esclusivo uso interno dell Intermediario. Da non divulgare/consegnare

Dettagli

OBIETTIVO PREVIDENZA. 5. Documento sulle Anticipazioni. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione

OBIETTIVO PREVIDENZA. 5. Documento sulle Anticipazioni. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo pensione Istituito da RB Vita S.p.A. appartenente al gruppo Allianz S.p.A. 5. Documento sulle Anticipazioni Il presente documento è aggiornato

Dettagli

MUTUI : PROMESSA MANTENUTA!

MUTUI : PROMESSA MANTENUTA! MUTUI : PROMESSA MANTENUTA! Nel sottolineare l importanza dell impegno svolto dalle commissioni tecniche costituite dalle Organizzazioni Sindacali, che, in seguito al lavoro svolto ha permesso di individuare

Dettagli

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A.

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A. UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A. DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Nel presente documento vengono indicate le modalità

Dettagli

Roma, 23 gennaio 2009

Roma, 23 gennaio 2009 RISOLUZIONE N. 15/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 23 gennaio 2009 OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 Imposta di bollo sulle comunicazioni riguardanti

Dettagli

COMUNE DI RIOLUNATO. (Provincia di Modena)

COMUNE DI RIOLUNATO. (Provincia di Modena) COMUNE DI RIOLUNATO (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI A TASSO AGEVOLATO PER INTERVENTI DI RECUPERO EDILIZIO, URBANISTICO ED AMBIENTALE NEL TERRITORIO COMUNALE Approvato con

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITO PER ACQUISIZIONE ALLOGGIO Disciplina straordinaria

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITO PER ACQUISIZIONE ALLOGGIO Disciplina straordinaria ARCA REGIONALE ABRUZZO DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI PRESTITO PER ACQUISIZIONE ALLOGGIO Disciplina straordinaria Il sottoscritto (cognome e nome del lavoratore) C.F. residente* a Prov. CAP in Via/Piazza

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia. Regolamento per l'applicazione dell'indicatore della situazione economica equivalente

COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia. Regolamento per l'applicazione dell'indicatore della situazione economica equivalente COMUNE DI PORTOGRUARO Provincia di Venezia Regolamento per l'applicazione dell'indicatore della situazione economica equivalente Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 14 del 16.2.2000 INDICE

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO

SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO SCHEMA DI DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE NORME IN MATERIA DI DISCIPLINA DEL PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO, AI SENSI DELL ARTICOLO 11-QUATERDECIES, COMMA 12-QUINQUIES,

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE (SPAZIO RISERVATO AL FONDO) 1. DATI DELL ADERENTE DATA DI RICEZIONE (PROTOCOLLO): Cognome: Nome: Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di nascita: Prov:

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO CHE COS È LA La Cessione del Quinto dello Stipendio è una particolare forma di prestito personale che viene rimborsata dal soggetto finanziato (Cliente) mediante la cessione pro solvendo alla Banca di

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA EUROPEO PER I MUTUI CASA

CODICE DI CONDOTTA EUROPEO PER I MUTUI CASA CODICE DI CONDOTTA EUROPEO PER I MUTUI CASA CODICE DI CONDOTTA VOLONTARIO PER I MUTUI DESTINATI ALL ACQUISTO O ALLA TRASFORMAZIONE DI IMMOBILI RESIDENZIALI ( MUTUI CASA ) Questo documento costituisce un

Dettagli

TRA la Regione Lazio (d ora in poi denominata Regione), con sede in Roma Via Cristoforo Colombo 212,C.F. 80143490581, rappresentata dal E

TRA la Regione Lazio (d ora in poi denominata Regione), con sede in Roma Via Cristoforo Colombo 212,C.F. 80143490581, rappresentata dal E ALLEGATO A Schema di Convenzione per la gestione del Fondo di rotazione per la realizzazione di programmi pluriennali di edilizia residenziale agevolata di cui all art. 82 della Lr n. 8/2002 e successive

Dettagli

Foglio comparativo dei Mutui Informativa sui mutui ipotecari D.L. 185/2008 Aggiornato il 01 Dicembre 2015

Foglio comparativo dei Mutui Informativa sui mutui ipotecari D.L. 185/2008 Aggiornato il 01 Dicembre 2015 Informazioni sulla Banca Foglio comparativo dei Mutui Documento contenente informazioni generali sulle diverse tipologie di Mutui Ipotecari offerti per l acquisto dell abitazione principale BANCA DI PISA

Dettagli

RICHIESTA MUTUO IMMOBILIARE RISERVATO ALLA SEDE RISERVATO ALLA SUCCURSALE. Succursale di. Presentatore. Codice presentatore. Commerciale Interno

RICHIESTA MUTUO IMMOBILIARE RISERVATO ALLA SEDE RISERVATO ALLA SUCCURSALE. Succursale di. Presentatore. Codice presentatore. Commerciale Interno RISERVATO ALLA SUCCURSALE Succursale di Presentatore Codice presentatore Commerciale Interno RICHIESTA Commerciale Esterno DI Affare n. Mutuatario MUTUO Ci sono lavoratori autonomi? sì no IMMOBILIARE Prodotto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE DA PARTE DEI GIOVANI SOMMARIO

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE DA PARTE DEI GIOVANI SOMMARIO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI FINANZIAMENTI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE DA PARTE DEI GIOVANI SOMMARIO ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10

Dettagli

RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE

RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE PREVIDENZIALE Fondo Pensione Aperto Divisione UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Via Stalingrado, 45 40128 Bologna www.unipolsai.com www.unipolsai.it RICHIESTA DI

Dettagli

COMUNE DI CASTELFIDARDO -PROVINCIA DI ANCONA-

COMUNE DI CASTELFIDARDO -PROVINCIA DI ANCONA- COMUNE DI CASTELFIDARDO -PROVINCIA DI ANCONA- BANDO DI CONCORSO Allegato A PER L ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO COMUNALE SUI MUTUI FINALIZZATI AL RECUPERO DELLE UNITA IMMOBILIARI DESTINATE A CIVILE ABITAZIONE,

Dettagli

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato. Rientro Libero

Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato. Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

Io sottoscritto/a, Cognome e nome in stampatello

Io sottoscritto/a, Cognome e nome in stampatello Spett.le FONDO PENSIONE DEI LAVORATORI UNIPOL BANCA Piazza della Costituzione, 2 40128 Bologna Iscritto all Albo dei Fondi Pensione al nr. 1251 Spett.le UNIPOL BANCA Funzione Personale Rapporti Previdenziali

Dettagli

ART. 1 ART. 2. Le operazioni di finanziamento verranno perfezionate alle seguenti condizioni:

ART. 1 ART. 2. Le operazioni di finanziamento verranno perfezionate alle seguenti condizioni: CONVENZIONE TRA L AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PONZANO VENETO E GLI ISTITUTI DI CREDITO RIGUARDANTE LE MODALITA RELATIVE ALLA CONCESSIONE ED EROGAZIONE DI CONTRIBUTI SU MUTUI PER L ACQUISTO, LA COSTRUZIONE

Dettagli

DEL CONTRATTO DI MUTUO PRIMA CASA A TASSO VARIABILE

DEL CONTRATTO DI MUTUO PRIMA CASA A TASSO VARIABILE Copia per la Banca DOCUMENTO DI SINTESI DEL CONTRATTO DI MUTUO PRIMA CASA A TASSO VARIABILE REDATTO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 1 SETTEMBRE 1993, N. 385 DELIBERA CICR DEL 4 MARZO 2003 E DEL PROVVEDIMENTO

Dettagli

Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione

Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione 5 - Documento sulle anticipazioni Iscritto all Albo tenuto dall COVIP con il n. 5017 Numeri utili Pronto Allianz

Dettagli

CHECK LIST ATTIVITÀ DI ISTRUTTORIA RETE

CHECK LIST ATTIVITÀ DI ISTRUTTORIA RETE MUTUO/PRATICA N : / / INTESTAZIONE CHECK LIST ATTIVITÀ DI ISTRUTTORIA RETE SEZIONE 1 - COMPLETEZZA E CONFORMITÀ DELLA DOCUMENTAZIONE VERIFICA PRESENZA DOCUMENTI PER RICHIEDENTI, COOBBLIGATI E GARANTI DA

Dettagli

MODALITA PER LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONI

MODALITA PER LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONI MODALITA PER LA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONI L iscritto può conseguire anticipazioni sulla posizione individuale maturata, che il Fondo provvederà ad erogare ai sensi della normativa vigente e a quanto di

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale relativa ai contratti di mutuo destinati

Dettagli

RICHIESTA DI CREDITO GARANTITO

RICHIESTA DI CREDITO GARANTITO Pag. 1 di 5 Riservato a fidimpresa Data arrivo... Numero Pratica... Consulente finanziario... Tel/mail... Spett.le FIDIMPRESA ABRUZZO Via Cetteo Ciglia, 8 65100 Pescara Spett.le FIDIMPRESA ABRUZZO Comitato

Dettagli

Piano Base. CAP di Tasso. Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero

Piano Base. CAP di Tasso. Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Abitativo e Surroga MUTUO DOMUS VARIABILE Finalità abitativa e portabilità tramite surroga Piano Base CAP di Tasso Multiopzione Piano Bilanciato Rientro Libero Scheda informativa ad esclusivo uso interno

Dettagli

rif. IMMOBILE RESIDENZIALE SITO IN www.diamondps.it www.annunciocertificato.it

rif. IMMOBILE RESIDENZIALE SITO IN www.diamondps.it www.annunciocertificato.it rif. 00157 AGENZIA IMMOBILIARE BIONDI ALESSANDRO BIONDI Via Marconi 7-24022 - Alzano Lombardo (BG) - tel. 035514570 IMMOBILE RESIDENZIALE SITO IN Via Edison 61, 24040 Stezzano (BG) www.diamondps.it www.annunciocertificato.it

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE. - ENPAPI (di seguito anche Ente) E......

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE. - ENPAPI (di seguito anche Ente) E...... SCHEMA DI CONVENZIONE TRA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA - ENPAPI (di seguito anche Ente) E...... (di seguito Istituto bancario) PER IL FINANZIAMENTO DELL AVVIO

Dettagli

Cognome Nome Sesso M F. Anzianità associativa minima richiesta. Nessuna. 8 anni. 8 anni. 8 anni

Cognome Nome Sesso M F. Anzianità associativa minima richiesta. Nessuna. 8 anni. 8 anni. 8 anni DATI DELL ADERENTE Cognome Nome Sesso M F Codice fiscale Luogo di nascita Indirizzo di residenza Numero di cellulare TIPO DI ANTICIPAZIONE Data di nascita CAP - - Mod. 6/2015 Fondo Pensione Complementare

Dettagli

RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO 14,62 Al Comune di Alfonsine Sede

RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO 14,62 Al Comune di Alfonsine Sede RICHIESTA DI ACCESSO AL FINANZIAMENTO AGEVOLATO - Mutui prima casa giovani e giovani coppie - MARCA DA BOLLO,6 Al Comune di Alfonsine Sede All Istituto di credito Banca di Romagna Filiale di Alfonsine

Dettagli

Schede prodotto Mutui Ipotecari Casa

Schede prodotto Mutui Ipotecari Casa SEZIONE SCHEDE PRODOTTO Schede prodotto Mutui Ipotecari Casa Mutuo Kevios a tasso variabile e rata costante (indicizzato al tasso Euribor) Descrizione del prodotto: Questo prodotto prevede lo sviluppo

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale relativa ai contratti di mutuo destinati

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE AL FONDO STRAORDINARIO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE PER CONTRASTARE LA CRISI ECONOMICA

DOMANDA DI AMMISSIONE AL FONDO STRAORDINARIO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE PER CONTRASTARE LA CRISI ECONOMICA DOMANDA DI AMMISSIONE AL FONDO STRAORDINARIO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE PER CONTRASTARE LA CRISI ECONOMICA Al SINDACO del Comune di VEDUGGIO CON COLZANO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI

Dettagli

Città di Roncade Provincia di Treviso

Città di Roncade Provincia di Treviso Città di Roncade Provincia di Treviso REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA Approvato con Delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

DOCUMENTO sulle Anticipazioni

DOCUMENTO sulle Anticipazioni DOCUMENTO sulle Anticipazioni Aggiornato al 9/12/2015 Requisiti generali Albo dei fondi pensione n. 61 Secondo quanto previsto dal Decreto Legislativo del 05 Dicembre 2005, n 252, art. 11, comma 7: Gli

Dettagli

Fondo Pensione Dipendenti Gruppo ENEL

Fondo Pensione Dipendenti Gruppo ENEL REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE ANTICIPAZIONI DI CUI ALL ART. 27 DELLO STATUTO DEL FOPEN 1. BENEFICIARI Come previsto dal D.Lgs 124/93 e successive modifiche hanno titolo a richiedere l anticipazione

Dettagli

Alla Banca DATA TIMBRO E FIRMA BANCA PRESENTATRICE TIMBRO E FIRMA DEL LEGALE RAPPR.TE DELL IMPRESA RICHIEDENTE

Alla Banca DATA TIMBRO E FIRMA BANCA PRESENTATRICE TIMBRO E FIRMA DEL LEGALE RAPPR.TE DELL IMPRESA RICHIEDENTE FONDO REGIONALE COMMERCIO Mod. n. 60.02 DOMANDA DI FINANZIAMENTO ai sensi della L.R. 23/12/2000 n. 32 art. 60 comma 1 punto 2 e succ. m. e i. AIUTI ALL INVESTIMENTO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI (DA PRODURRE

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE 08 luglio 2015 Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale

Dettagli

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE

FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DELLA BANCA POPOLARE DI ANCONA E DELLE SOCIETA CONTROLLATE DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI FONDO PENSIONE SEZIONE I: NORME GENERALI Articolo

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA INFORMAZIONI GENERALI SULLE DIVERSE TIPOLOGIE DI MUTUI GARANTITI DA IPOTECA PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (ai sensi del D.L. n. 185/2008)

Dettagli

MUTUI IPOTECARI E FONDIARI DESTINATI ALL ACQUISTO/RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI RESIDENZIALI DA PARTE DI SOGGETTI CONSUMATORI (INFORMAZIONI GENERALI)

MUTUI IPOTECARI E FONDIARI DESTINATI ALL ACQUISTO/RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI RESIDENZIALI DA PARTE DI SOGGETTI CONSUMATORI (INFORMAZIONI GENERALI) MUTUI IPOTECARI E FONDIARI DESTINATI ALL ACQUISTO/RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI RESIDENZIALI DA PARTE DI SOGGETTI CONSUMATORI (INFORMAZIONI GENERALI) A) Istituto erogante il mutuo 1. Nome e indirizzo dell

Dettagli

1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA

1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA Allegato A 1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE Il/La sottoscritto/a _matr. Società Nato/a a _ (_)

Dettagli

VADEMECUM MUTUI Dicembre 2009

VADEMECUM MUTUI Dicembre 2009 VADEMECUM MUTUI Dicembre 2009 DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA e CONSIGLIATA DA ALLEGARE AD UNA PRATICA DI MUTUO DOCUMENTI DI RICHIESTA MUTUO Privacy Cliente/i correttamente compilata e controfirmata Domanda

Dettagli

Presa visione del Regolamento per l erogazione delle anticipazioni approvato dal Consiglio di Amministrazione del FOPEN CHIEDE

Presa visione del Regolamento per l erogazione delle anticipazioni approvato dal Consiglio di Amministrazione del FOPEN CHIEDE Fondo Pensione Complementare Dipendenti Gruppo ENEL Via Nizza n. 0098 Roma Tel: 06.846882 Fax: 06.85865579 RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE (Modulo A) Cognome: Nome:

Dettagli

COMUNE DI ROCCARAINOLA

COMUNE DI ROCCARAINOLA COMUNE DI ROCCARAINOLA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA 2014 ART. 11 LEGGE 431/1998 Questa Amministrazione, in esecuzione della

Dettagli

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA

COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA COMUNE DI MASSA POLITICHE SOCIALI, DELLA CASA E PARI OPPORTUNITA UFFICIO CASA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD INTEGRAZIONE DEI CANONI DI LOCAZIONE Indetto ai sensi dell art. 11 della legge 9

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE INVIARE A:Piazza Cola Di Rienzo 80A 00192Roma 1. DATI DELL ADERENTE Comune di nascita: Prov: ( ) Tel.: Indirizzo di residenza: CAP: e-mail: 2. RICHIESTA ANTICIPAZIONE Il

Dettagli

RIEPILOGO DOCUMENTI MUTUI

RIEPILOGO DOCUMENTI MUTUI RIEPILOGO DOCUMENTI MUTUI Tutti No resident Domanda di mutuo e moduli trasparenza firmati dal cliente Relazione Presentatore Lettera referenze Barclays e documentazione tradotta Tipologia documenti: Anagrafici

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE 08 luglio 2015 Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale

Dettagli

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Allegato alla delibera n. del Comune di Solarolo Provincia di Ravenna Regolamento per l assegnazione di finanziamenti agevolati per l abitazione Art. 1 OGGETTO Al fine di agevolare i nuclei familiari ed

Dettagli

SCHEMA DI AVVISO RECANTE CRITERI E MODALITA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI FAMIGLIE IN DIFFICOLTA

SCHEMA DI AVVISO RECANTE CRITERI E MODALITA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI FAMIGLIE IN DIFFICOLTA Allegato A) SCHEMA DI AVVISO RECANTE CRITERI E MODALITA PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DELLA PRIMA CASA A FAVORE DI FAMIGLIE IN DIFFICOLTA In attuazione di quanto disposto dalla Deliberazione

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE 28 aprile 2014 Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale

Dettagli

(LU) DOMANDA CONTRIBUTO AFFITTO ANNO

(LU) DOMANDA CONTRIBUTO AFFITTO ANNO Al Sig. Sindaco del Comune di Altopascio P.zza Vittorio Emanuele, 24 55011 Altopascio (LU) DOMANDA CONTRIBUTO AFFITTO ANNO 2015 in esenzione da bollo ai sensi del D.P.R. 642/72 tab. B art. 8 comma 3 Il

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE _l _ sottoscritt Cod. Fisc. Nat_ a: il / / Residente a prov. in Via: n. C.A.P. tel. cell. e-mail Data 1^ iscrizione a previdenza complementare

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO

DOMANDA DI CONTRIBUTO PROVINCIA DI SONDRIO Oggetto: bando per la concessione di finanziamenti per interventi preventivi di manutenzione del versante Retico terrazzato - Legge n. 102 del 2 maggio 1990, articolo 3 - Interventi

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE 08 luglio 2015 Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale

Dettagli

MUTUI PRIMA CASA E PRESTITI PERSONALI

MUTUI PRIMA CASA E PRESTITI PERSONALI MUTUI PRIMA CASA E PRESTITI PERSONALI A FAVORE DEL PERSONALE DIPENDENTE DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO E DELLA FEDERAZIONE DELLE BCC DELL ABRUZZO E DEL MOLISE Articolo 1 IMPORTI MASSIMI CONCEDIBILI

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

GUIDA RAPIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA GUIDA RAPIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA La dichiarazione sostitutiva è composta dal presente modello base, che a pagina 3 raccoglie i dati relativi al nucleo familiare, e da tanti

Dettagli

Protocollo d intesa PATTO PER LA CASA

Protocollo d intesa PATTO PER LA CASA Protocollo d intesa PATTO PER LA CASA Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura Compagnia delle Opere Bergamo Confindustria Bergamo ANCE Bergamo Fiaip Bergamo Confcooperative Bergamo Legacoop

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO ALLEGATO 4.1 FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI del T.U. Bancario e successive

Dettagli

Vademecum per accollo mutuo

Vademecum per accollo mutuo Vademecum per accollo mutuo 1. ACCOLLO MUTUO: di cosa si tratta? La Cooperativa dà la possibilità ai propri Soci assegnatari di accollarsi una quota di mutuo da essa stipulato per l intervento, quale modalità

Dettagli

Scheda prodotto n.1 (rivalutazione e consolidamento passività)

Scheda prodotto n.1 (rivalutazione e consolidamento passività) Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia Confidi Commercio Pordenone: INTERVENTO A FRONTE RIVALUTAZIONE CESPITI 2009 Scheda prodotto n.1 (rivalutazione e consolidamento passività) OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA. UNIPOL BANCA s.p.a.

SEZIONE 1. INFORMAZIONI SULLA BANCA. UNIPOL BANCA s.p.a. FOGLIO INFORMATIVO COMPARATIVO DEI PRODOTTI MUTUI PERSONE FISICHE ai sensi del d.l. 29 novembre 2008 n. 185 convertito in legge con modificazioni dalla legge 28 gennaio 2009 n. 2. SEZIONE 1. INFORMAZIONI

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI

AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI AVVISO PER L EROGAZIONE DI MUTUI IN FAVORE DI GIOVANI COPPIE CON CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI 1. Definizioni Prima casa ammessa a contributo. Si intende l abitazione che usufruisce delle agevolazioni

Dettagli

SCHEDA C ACQUISTO IN COOPERATIVA DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER L ISCRITTO/A O PER I FIGLI

SCHEDA C ACQUISTO IN COOPERATIVA DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER L ISCRITTO/A O PER I FIGLI SCHEDA C ACQUISTO IN COOPERATIVA DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE PER L ISCRITTO/A O PER I FIGLI Spett.le FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DEL BANCO DI NAPOLI Via Toledo, 177 80134 NAPOLI @mail

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

SCHEDA INFORMATIVA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO CHE COS È LA La Cessione del Quinto dello Stipendio è una particolare forma di prestito personale che viene rimborsata dal soggetto finanziato (Cliente) mediante la cessione pro solvendo alla Banca di

Dettagli

RISOLUZIONE n. 68/E QUESITO

RISOLUZIONE n. 68/E QUESITO RISOLUZIONE n. 68/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 28 febbraio 2008 OGGETTO:Istanza di Interpello. Imposta sostitutiva. Mutui concessi da istituti previdenziali per la rinegoziazione

Dettagli

Le informazioni necessarie per l istruttoria Le informazioni e la documentazione che la banca chiede riguardano principalmente: Soggetto richiedente

Le informazioni necessarie per l istruttoria Le informazioni e la documentazione che la banca chiede riguardano principalmente: Soggetto richiedente La valutazione del merito creditizio dei soggetti richiedenti finanziamenti di Microcredito assistiti dal Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese. Questo documento rappresenta, in modo schematico

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE

PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE PROSPETTO INFORMATIVO EUROPEO STANDARDIZZATO INFORMAZIONI PERSONALIZZATE 28 aprile 2014 Questo prospetto informativo è parte integrante del Codice volontario di condotta in materia di informativa precontrattuale

Dettagli

Il/la sottoscritto / a. nato/a prov. il cittadinanza. nº tel. stato civile (celibe,nubile,separato/a, divorziato/a, vedovo/a) C H I E D E

Il/la sottoscritto / a. nato/a prov. il cittadinanza. nº tel. stato civile (celibe,nubile,separato/a, divorziato/a, vedovo/a) C H I E D E SCADENZA 30/06/2015 Domanda n º AL COMUNE DI MOSCUFO Servizio Amministrativo Il/la sottoscritto / a nato/a prov. il cittadinanza codice fiscale residente in Moscufo in via nº tel. stato civile (celibe,nubile,separato/a,

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA

DOMANDA DI FINANZIAMENTO MICROCREDITO DI SOLIDARIETA Il richiedente deve consegnare n. 2 copie (una in originale e l altra in fotocopia). AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO SICUREZZA E QUALITA SOCIALE Via Umberto I, 13 73100 LECCE DOMANDA DI

Dettagli

Pr o v i n c i a d i Sa l e r n o

Pr o v i n c i a d i Sa l e r n o BANDO DI CONCORSO Contributi integrativi ai canoni di locazione - Anno 2014 Legge 9 dicembre 1998, n.431, art.11; Fondo Nazionale per il sostegno all accesso alle abitazioni in locazione E indetto un bando

Dettagli

C O M U N E D I CASELLA P R O V I N C I A D I G E N O V A

C O M U N E D I CASELLA P R O V I N C I A D I G E N O V A Allegato 1 C O M U N E D I CASELLA P R O V I N C I A D I G E N O V A SERVIZI SOCIALI BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI ABITATIVE Il presente bando stabilisce i requisiti

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 3/I-II del 15/01/2013 / Amtsblatt Nr. 3/I-II vom 15/01/2013 146

Bollettino Ufficiale n. 3/I-II del 15/01/2013 / Amtsblatt Nr. 3/I-II vom 15/01/2013 146 Bollettino Ufficiale n. 3/I-II del 15/01/2013 / Amtsblatt Nr. 3/I-II vom 15/01/2013 146 82496 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2012 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del

Dettagli

COMUNE DI ADELFIA. provincia di bari SETTORE TECNICO

COMUNE DI ADELFIA. provincia di bari SETTORE TECNICO COMUNE DI ADELFIA provincia di bari SETTORE TECNICO BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DEL FONDO PER IL SOSTEGNO ALL ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCA- ZIONE RELATIVO DELL ANNO 2012 - DELIB. G.R. N. 2199

Dettagli

GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING

GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING GUIDA AI PRESTITI PERSONALI DI UNICREDIT CONSUMER FINANCING MARZO 2008 PROCESSO PER OTTENERE UN ESITO IMMEDIATO : (1) FIRMA MODULO DI ISTRUTTORIA PRELIMINARE (2) INSERIMENTO PRATICA NEL WEB DEALER (3)

Dettagli