Messaggio municipale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Messaggio municipale"

Transcript

1 Torricella-Taverne, 28 gennaio 2013 Messaggio municipale No che chiede la concessione di un credito di CHF per la moderazione del traffico e messa in sicurezza del collegamenti pedonali in Via alla Chiesa Via Comunale. RM. No. 1038/2013 Data 28 gennaio 2013 Dicastero Traffico Per esame alla Commissione della Gestione, Opere Pubbliche 1 Signora Presidente, Signore e Signori Consiglieri comunali, con RM 746/2011 il Municipio ha deliberato l allestimento del progetto di massima, primo passo per giungere alla stesura di questa richiesta di credito. Lo stesso, dal costo di CHF 7' è stato liquidato nel corso dello scorso anno. Fatta questa premessa, sottoponiamo alla vostra approvazione il relativo Messaggio municipale. 1. INTRODUZIONE 1.1 Premessa L aumento dei disagi legati alla crescita del traffico individuale motorizzato, accompagnato dalla necessità di garantire condizioni di sicurezza adeguate per tutti gli utenti della strada e dalla volontà di favorire gli spostamenti a piedi e in bicicletta, hanno portato il nostro Esecutivo a rivedere la gestione della mobilità sul territorio comunale. Raccogliendo le sollecitazioni provenienti dalla popolazione ed in considerazione dei problemi di insicurezza sempre più frequenti monitorati lungo la rete viaria comunale, si è deciso di affrontare questa tematica, dando avvio ad uno studio specifico. In questo senso, nel marzo 2010, l Esecutivo ha conferito il mandato allo Studio d ing. Francesco Allievi di Ascona per l allestimento di un concetto generale di moderazione e di gestione della viabilità lungo la rete viaria principale del Comune. Questa 1a fase di studio è stata oggetto di presentazione al Municipio il ; lo stesso, dopo attento esame dei contenuti del concetto, in data ha confermato l avvio della 1

2 2a fase di studio, destinata alla progettazione concreta delle singole misure, o meglio di quelle ritenute prioritarie per l applicazione del concetto sviluppato in 1a fase e la risoluzione dei principali problemi attuali di viabilità lungo la rete viaria principale del Comune; l esercizio ha permesso l allestimento di progetti di massima per quattro arterie ritenute meritevoli di riassetto generale, ossia: Via alle Scuole, Via Bicentenario, Via Ponte Vecchio e Via Comunale con la sopraelevazione stradale in corrispondenza dello sbocco con Via alla Chiesa; questi progetti ci sono stati consegnati per esame ed approvazione in data 17 giugno Preso atto di queste proposte, con Risoluzione municipale del , abbiamo conferito mandato allo Studio d ing. Francesco Allievi di Ascona per l allestimento di un progetto definitivo di moderazione del traffico e di messa in sicurezza dei collegamenti pedonali in corrispondenza dello sbocco di Via Comunale su Via alla Chiesa L allestimento di tale progetto doveva basarsi sulle riflessioni e scelte tecniche già sviluppate nell ambito della fase precedente di studio (progetto di massima) Obiettivi dell intervento A fronte di quanto sopra, e delle scelte ritenute dal Municipio, l obiettivo del mandato era di fornire all Esecutivo comunale un progetto concreto di riassetto viario in una zona ritenuta oggi come prioritaria e meritevole di attenzione a livello di miglioramento della sicurezza generale. In particolare, le scelte progettuali devono favorire il miglioramento della gestione viaria attuale, con particolare attenzione alla sicurezza degli utenti più deboli (presenza di un camminamento pedonale che collega la zona residenziale alta del nucleo di Torricella alle principali strutture ed edifici di interesse pubblico situati a valle del manufatto dell A2). Con questo progetto il Municipio si prefigge pertanto di raggiungere i seguenti obiettivi: moderare il traffico veicolare, in funzione di un adeguato utilizzo della rete viaria, con particolare attenzione alla sicurezza generale di tutti gli utenti ed alle necessità di mobilità lenta; confermare l attraversamento pedonale attuale alle direttive VSS e, se del caso, proporre una nuova ubicazione; garantire la continuità del camminamento pedonale (sentiero Botascion) dallo sbocco su Via Comunale fino alla zona di attraversamento pedonale di Via alla Chiesa e su Via alla Chiesa in direzione del nucleo di Torricella; disporre di un indicazione dei costi attendibile (preventivo di spesa +/- 10%) e della procedura necessaria per la messa in opera di quanto proposto. 2

3 2. GIUSTIFICAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ 2.1 Contesto attuale Il tratto stradale oggetto di studio è di proprietà comunale, ha una funzione di raccolta e di collegamento interno e sopporta un carico veicolare giornaliero di poco inferiore a v/g (TGM) nelle due direzioni di circolazione. L analisi della configurazione attuale e del suo utilizzo evidenzia quanto segue: Il tratto stradale interessato dallo studio è caratterizzata dalla presenza di un importante sbocco laterale (innesto di Via Comunale), non solo per il traffico veicolare ma anche e soprattutto per la mobilità lenta interna all abitato (sbocco del camminamento pedonale Botascion, asse di mobilità lenta interno dell abitato, importante per le relazioni tra Torricella e Taverne); 3 l attraversamento di Via alla Chiesa (continuità trasversale del percorso di mobilità lenta) è garantito da un passaggio pedonale (demarcazione con strisce gialle); in questa zona, il marciapiede è presente unicamente a monte di Via alla Chiesa, mentre sul lato a valle il pedone dispone di un area d attesa solo in corrispondenza del punto di attraversamento pedonale (passaggio demarcato con strisce gialle); lo snodo è pure caratterizzato dalla presenza di una fermata BUS, con annessa cabina di sosta, ubicata in curva, su Via Comunale, nei pressi dello sbocco del sentiero pedonale Botascion ; l attuale conformazione dello spazio viario (l innesto di Via Comunale avviene in curva con pendenza marcata verso valle) impone ai pedoni provenienti dalla fermata BUS o dal sentiero Botascion di attraversare il campo stradale di Via Comunale per raggiungere il passaggio pedonale demarcato situato su Via alla Chiesa; a fronte della configurazione viaria attuale, tale spostamento avviene sovente in condizioni di visibilità non adeguate e conseguente situazione di pericolo per tutti gli utenti. 3

4 4 Tratta di Via alla Chiesa in corrispondenza dello sbocco di Via Comunale Tratta sbocco di Via Comunale su Via alla Chiesa. Da ultimo si segnalano i seguenti calibri stradali caratteristici: Via alla Chiesa carreggiata: larghezza compresa tra 6.30 e 6.45 metri marciapiede a monte: larghezza variabile tra 1.60 e 1.50 metri 4

5 Via Comunale carreggiata di larghezza 6.70 metri compresa la fascia pedonale con larghezza variabile da 0.75 a 1.65 metri 2.2 Velocità di circolazione e volumi di traffico Onde conoscere le caratteristiche ed il comportamento attuale dei veicoli, durante l estate 2012, l operatore ha eseguito una campagna di conteggi del traffico e di rilevamento delle velocità di circolazione su Via alla Chiesa, in avvicinamento allo sbocco di Via Comunale. Tale monitoraggio, eseguito tramite apparecchio radar dal 06 al 13 luglio 2012, ha fornito i seguenti risultati principali: Direzione Torricella 5 Veicoli transitati (media giornaliera): TGM (Traffico Giornaliero Medio) ponderato: Vmax V85 (velocità non superata dall 85% degli utenti) 774 veicoli / giorno 744 veicoli / giorno 49 km/h 32 km/h Direzione Taverne Veicoli transitati (media giornaliera): TGM (Traffico Giornaliero Medio): Vmax V85 (velocità non superata dall 85% degli utenti) 1275 veicoli / giorno 1226 veicoli / giorno 58 km/h 33 km/h 2.3 Verifica idoneità passaggio pedonale Parallelamente alla concezione dell intervento di moderazione del traffico e di messa in sicurezza dei camminamenti pedonali, l operatore ha verificato ai sensi della norma VSS l idoneità del punto di attraversamento pedonale già oggi demarcato con strisce gialle su Via alla Chiesa. Tale punto, posizionato su Via alla Chiesa direttamente a valle rispetto all innesto di Via Comunale e del sentiero Botascion, costituisce oggi l unico punto di collegamento per i pedoni tra la parte alta del Comune (nucleo di Torricella) e la parte bassa (Taverne). Durante i sopraluoghi l operatore ha potuto constatare i seguenti aspetti: gli utenti sono principalmente scolari: una parte proveniente dal sentiero Botascion, l altra dalla fermata del BUS su Via Comunale, il comportamento dei pedoni nell utilizzare il passaggio pedonale varia a dipendenza della destinazione dell utente; il passaggio pedonale viene correttamente utilizzato per i 5

6 pedoni che attraversano Via alla Chiesa e si recano nel quartiere residenziale ubicato a monte di Via alla chiesa, lato Nord rispetto al Riale Val Maggiore. per contro, gli utenti che si recano a monte di Via alla Chiesa, lato Sud rispetto al Riale Val Maggiore, tendono a non utilizzare il passaggio demarcato attuale ma a proseguire sul ciglio di Via alla Chiesa, in direzione di Torricella, e ad attraversare la carreggiata in curva per raggiungere il marciapiede sito a monte della strada. Dalla verifica di idoneità effettuata sulla base della norma VSS per la struttura attuale di attraversamento risulta quanto segue: 6 l attraversamento pedonale in oggetto non rispetta integralmente i requisiti richiesti dal GRUPPO 1 del formulario di valutazione F (caratteristiche impegnative, requisiti minimi), in particolare le distanze minime di visibilità non sono rispettate; per quanto attiene ai requisiti richiesti dal GRUPPO 2 del formulario di valutazione F occorre segnalare che alcune caratteristiche dell attuale struttura di attraversamento necessitano di un analisi tecnica complementare, in particolare in relazione all illuminazione pubblica attuale. 2.4 Considerazioni finali A fronte delle valutazioni e verifiche esposte in precedenza, si può concludere come segue: il flusso veicolare su Via alla Chiesa resta contenuto e si attesta a ca. 2'000 veicoli/giorno nelle due direzioni (TGM); si tratta di valori che riflettono le caratteristiche funzionali della strada, dove il numero di veicoli rilevato è proporzionale alla quantità di insediamenti serviti dall arteria (traffico generato essenzialmente dai contenuti residenziali); a livello di velocità di circolazione, occorre segnalare che il V85 (ossia la velocità non superata dall 85% degli utenti) è inferiore al limite in vigore (33 km/h a fronte dei 50 km/h autorizzati); il monitoraggio ha pure evidenziato punte massime di velocità contenute, che non vanno oltre i 60 km/h (Vmax pari a 58 km/h in direzione di Taverne). In considerazione del comportamento attuale degli utenti si può ritenere che allo stato attuale non sussiste la necessità di moderare incisivamente le velocità di circolazione. Tuttavia, la verifica di idoneità del punto di attraversamento pedonale oggi esistente su Via alla Chiesa conferma che la stessa non soddisfa i criteri minimi necessari per garantire il mantenimento della demarcazione con strisce gialle (ai sensi dell art. 77 cpv 1 OSStr); in particolare, a causa di una carenza di visibilità la struttura attuale deve essere rimossa. 6

7 Alla luce di quanto sopra, ed in particolare del fatto che la tratta di Via alla Chiesa adiacente all innesto di Via Comunale costituisce una zona sensibile del territorio comunale in quanto rappresenta un nodo importante per la mobilità interna (punto di incontro dei collegamenti veicolari e pedonali tra Torricella e Taverne), appare interessante indirizzare l intervento costruttivo verso una misura di messa in sicurezza dell attraversamento pedonale di Via alla Chiesa, individuando le misure necessarie per offrire condizioni di mobilità e di visibilità adeguate per tutti gli utenti. L intervento costruttivo è pertanto ritenuto giustificato ed opportuno. 3. PREVENTIVO DEI COSTI I costi necessari per l esecuzione delle opere come descritto nei paragrafi precedenti, ammontano complessivamente a CHF , IVA 8,0% inclusa e meglio come da schede tecniche allegate. 7 Il preventivo dei costi deve essere inteso con un margine +/-10%, aggiornato a luglio 2012, IVA e opere impreviste incluse; esso è comprensivo delle prestazioni tecniche e di progettazione, come pure dei costi relativi all esecuzione delle opere. 7

8 In merito si aggiunge quanto segue: per i costi unitari di fornitura e posa dei materiali (miscele bituminose, bordure, segnaletica, ), sono stati considerati i prezzi attualmente sul mercato; la valutazione dei costi non considera gli oneri relativi all esecuzione di eventuali opere di sottostruttura pubbliche o private; queste parti d opera esulano da questo mandato e sono state deliberate ad altri studi di progettazione; per quanto attiene agli onorari di progetto e DL, si osserva che questi sono stati valutati sulla base del Regolamento SIA 103 e delle tariffe orarie KBOB per l anno in corso; gli onorari relativi alle prestazioni di DL non tengono conto di un eventuale assunzione di tali oneri, o di parte di essi, da parte dell UTC. 4. CONCLUSIONI Sulla base di quanto esposto nel presente Messaggio municipale invitiamo questo lodevole Consiglio comunale a voler 8 risolvere: 1. è approvato il progetto definitivo moderazione del traffico e messa in sicurezza dei collegamenti pedonali Via alla Chiesa - Via Comunale; 2. è concesso un credito di CHF 205' per l esecuzione dei lavori previsti; 3. il credito, basato sull indice dei costi del mese di luglio 2012, sarà adeguato alle giustificate variazioni dell indice dei costi di costruzione; 3.1 i costi sono imputati alla gestione degli investimenti Amministrazione comunale, cto moderazione del traffico e messa in sicurezza dei collegamenti pedonali Via alla Chiesa- Via Comunale; 4. il credito decade, se non utilizzato, il 31 dicembre Cordiali saluti. Il Sindaco: PER IL MUNICIPIO Il Segretario: Tullio Crivelli Giuliano Lippmann Allegato: planimetria 8

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 30 gennaio 2013

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 30 gennaio 2013 COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 30 gennaio 2013 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 07/2013 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 135'000 Chf per la formazione

Dettagli

Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio

Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 02 aprile 2015 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 05/2015 Chiedente la revoca della risoluzione del Consiglio comunale dell 8 luglio 2013 con la

Dettagli

Messaggio municipale

Messaggio municipale Torricella-Taverne, 20 aprile 2014 Messaggio municipale No. 106-2014 che chiede la concessione di un credito di CHF 351'000.00 per la sostituzione della canalizzazione delle acque miste fognarie e il rifacimento

Dettagli

COMUNE DI VERNATE Cancelleria

COMUNE DI VERNATE Cancelleria COMUNE DI VERNATE Cancelleria Vernate, 5 marzo 2008 MM NR. 04/2008 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI UN CREDITO DI CHF 380 000. PER REALIZZAZIONE DI UN POSTEGGIO COMUNALE IN LOCALITÀ CIMITERO Signora Presidente,

Dettagli

MESSAGGIO NO. 50. Nella planimetria allegata illustriamo gli interventi eseguiti tra il 2007 e il 2011 lungo la via Zoppi.

MESSAGGIO NO. 50. Nella planimetria allegata illustriamo gli interventi eseguiti tra il 2007 e il 2011 lungo la via Zoppi. MESSAGGIO NO. 50 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI UN CREDITO DI FR. 512'000.-- PER LA SOSTITUZIONE E IL RISANAMENTO DI UNA TRATTA DEL COLLETTORE CONSORTILE DI VIA ZOPPI A LUGANO (ZONA CUNICOLO S. ANNA) Signor

Dettagli

COMUNE DI VERNATE Municipio

COMUNE DI VERNATE Municipio COMUNE DI VERNATE Municipio Vernate, 5 marzo 2008 MM NO. 01/2008 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI CREDITO DI CHF 40 700. PER IL RISCATTO DELLA TUBAZIONE ACQUA POTABILE AI FONDI 325 E 1043 RFP VERNATE. Signora

Dettagli

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 18 luglio 2013

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 18 luglio 2013 COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 18 luglio 2013 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 19/2013 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 215 000 Chf per la realizzazione

Dettagli

Richiesta di un credito di fr. 310'000.- per il rifacimento della fognatura e della condotta AAP nel quartiere di Medeglia - Chiesa, seconda tratta

Richiesta di un credito di fr. 310'000.- per il rifacimento della fognatura e della condotta AAP nel quartiere di Medeglia - Chiesa, seconda tratta COMUNE DI MONTECENERI Messaggio Municipale No. 107 Risoluzione municipale No. 434 22 giugno 2015 Richiesta di un credito di fr. 310'000.- per il rifacimento della fognatura e della condotta AAP nel quartiere

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete 120 COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 20b/2015 accompagnante il conto consuntivo 2014 dell Azienda municipalizzata Acqua Potabile Tesserete, 29

Dettagli

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 13 luglio 2011 Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o MESSAGGIO MUNICIPALE no. 14/2011 Chiedente lo stanziamento di un credito di 111'000 Chf (Iva compresa) per l eliminazione

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3067 RISANAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA DI PALAZZO CIVICO PROGETTAZIONE DEFINITIVA

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3067 RISANAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA DI PALAZZO CIVICO PROGETTAZIONE DEFINITIVA Municipio della Città di Bellinzona Bellinzona, 11 dicembre 2006 MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3067 RISANAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA DI PALAZZO CIVICO PROGETTAZIONE DEFINITIVA Commissioni competenti: Commissione

Dettagli

MUNICIPIO DI BIOGGIO Bioggio, settembre 2014

MUNICIPIO DI BIOGGIO Bioggio, settembre 2014 MUNICIPIO DI BIOGGIO Bioggio, settembre 2014 Messaggio municipale no. 2014-04 AAP riguardante la sostituzione della condotta di collegamento tra il serbatoio di Iseo e la rete di distribuzione di Cimo,

Dettagli

COMUNE DI AROGNO. Tutti questi dati sono informatizzati ed esportabili in qualsiasi banca dati.

COMUNE DI AROGNO. Tutti questi dati sono informatizzati ed esportabili in qualsiasi banca dati. Arogno, 19 giugno 2012 / av Ris. Mun. 18.06.12, no. 452 Messaggio municipale no. 09/2012 concernente la richiesta di un credito di Fr. 37'000.- da destinare all acquisto di un programma per la gestione

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DI MAGGIA MESSAGGIO MUNICIPALE n. 13/2013

CONSIGLIO COMUNALE DI MAGGIA MESSAGGIO MUNICIPALE n. 13/2013 Municipio di Maggia - 6673 Maggia Maggia, 14 ottobre 2013 Ris. N. 640/2013 Municipale responsabile: Aron Piezzi CONSIGLIO COMUNALE DI MAGGIA MESSAGGIO MUNICIPALE n. 13/2013 Richiesta di un credito di fr.

Dettagli

Signora Presidente, signore e signori Consiglieri comunali,

Signora Presidente, signore e signori Consiglieri comunali, MM 779 / 2011 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI APPROVAZIONE DEL MANDATO DI PRESTAZIONI PER L ILLUMINAZIONE PUBBLICA CON LE AZIENDE INDUSTRIALI DI LUGANO (AIL) SA Signora Presidente, signore e signori Consiglieri

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE

MESSAGGIO MUNICIPALE 02 maggio 2011 [0.012.5 MM 584 CONVENZIONE ILLUMINAZIONE PUBBLICA AIL] MESSAGGIO MUNICIPALE MM no. 584 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 66

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 66 Comune di Cugnasco-Gerra Via Locarno 7 6516 Cugnasco Telefono 091 850.50.30 www.cugnasco-gerra.ch comune@cugnasco-gerra.ch Municipio Cugnasco, Risoluzione municipale 17 febbraio 2015 3732 16.2.2015 MESSAGGIO

Dettagli

Messaggio municipale 8/2014 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 255'000 per l acquisto del mappale 257 RFproD di Manno

Messaggio municipale 8/2014 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 255'000 per l acquisto del mappale 257 RFproD di Manno Messaggio municipale 8/2014 accompagnante la richiesta di un credito di fr. 255'000 per l acquisto del mappale 257 RFproD di Manno Signor Presidente, signore Consigliere comunali, signori Consiglieri comunali,

Dettagli

N. 2 / 14 MESSAGGIO MUNICIPALE CONCERNENTE UN CREDITO DI FR. 146'000. PER LE INFRASTRUTTURE DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA

N. 2 / 14 MESSAGGIO MUNICIPALE CONCERNENTE UN CREDITO DI FR. 146'000. PER LE INFRASTRUTTURE DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA N. 2 / 14 MESSAGGIO MUNICIPALE CONCERNENTE UN CREDITO DI FR. 146'000. PER LE INFRASTRUTTURE DELL ILLUMINAZIONE PUBBLICA Tenero, 10 febbraio 2014 Preavviso: gestione Lodevole Consiglio comunale, Signore

Dettagli

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE

Progetto TI MUOVI. Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE Progetto TI MUOVI Sottoprogetto LA STRADA E LE SUE REGOLE LA BUONA STRADA A cura della I A (anno scolastico 2009-2010) Scuola secondaria di primo grado CARLO LEVI - I.C. King GRUGLIASCO IL NOSTRO PERCORSO

Dettagli

MUNICIPIO DI BIOGGIO Bioggio, marzo 2012

MUNICIPIO DI BIOGGIO Bioggio, marzo 2012 MUNICIPIO DI BIOGGIO Bioggio, marzo 2012 Messaggio Municipale no. 2012-15 per il Consorzio Scolastico Alto Malcantone Messaggio accompagnante la richiesta di un credito di Fr. 821'000.00 per intervento

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

Azienda acqua potabile Lumino Pag. 1

Azienda acqua potabile Lumino Pag. 1 Azienda acqua potabile Lumino Pag. 1 M.M. 10/2008 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI UN CREDITO DI CHF 64'560.00 PER LA REALIZZAZIONE DI UN POZZO VERTICA- LE DI SONDAGGIO A MONTE DELLA SORGENTE IN VIA AI RONCHI.

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3242 RISANAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA DI PALAZZO CIVICO

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3242 RISANAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA DI PALAZZO CIVICO Municipio della Città di Bellinzona Bellinzona, 22 ottobre 2007 MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 3242 RISANAMENTO DELLA CENTRALE TERMICA DI PALAZZO CIVICO Commissioni competenti: Commissione della Gestione Commissione

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE

MESSAGGIO MUNICIPALE Risoluzione municipale no. 1101 Paradiso, 5 novembre 2008 del 3.11.2008 a10mmc:pa-mts Dicastero Territorio MESSAGGIO MUNICIPALE No. 1630/2008 concernente la richiesta di un credito di costruzione di fr.

Dettagli

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3

INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 INDICE 1.PREMESSE 2 2.QUADRO DELLE ESIGENZE DA SODDISFARE 2 3.DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 3 Pagina 1 di 7 1.PREMESSE La presente relazione illustra i lavori previsti nel progetto definitivo per la Ristrutturazione

Dettagli

Messaggio municipale no. 936

Messaggio municipale no. 936 COMUNE DI MORCOTE Messaggio municipale no. 936 concernente la richiesta di un credito straordinario di fr. 70'000.-- per il risanamento delle stazioni di pompaggio delle acqua luride 6922 Morcote, 26 febbraio

Dettagli

Locarno, 20 gennaio 2014. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri, Premesse

Locarno, 20 gennaio 2014. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri, Premesse M.M. no. 37 riguardante la richiesta di due crediti che interessano Via Varenna, tratta Via d Alberti Via Simen; il primo di CHF 950 000.00 per la opere di sottostruttura, quali canalizzazioni per acque

Dettagli

Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008

Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008 Prot. Gen. n. 468953 Venezia, 03/11/2008 Oggetto: D.P.R. n. 753/1980 art. 5 comma 7 - criteri per il riconoscimento dell idoneità e della sicurezza delle fermate dei servizi pubblici di trasporto urbano

Dettagli

MM No. 1093 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AlL SA)

MM No. 1093 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AlL SA) COMUNE DI SORENGO MM No. 1093 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AlL SA) Onorevole signor Presidente, Onorevoli signori

Dettagli

Stabio, 07 maggio 2014. Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o

Stabio, 07 maggio 2014. Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 07 maggio 2014 Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o MESSAGGIO MUNICIPALE No. 04/2014 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 50 000 Chf (iva esclusa)

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO

MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO MM 236 2012/2016 MUNICIPIO DI COMANO 091.941.84.86 fax 091.941.72.89 municipio@comano.ch MESSAGGIO MUNICIPALE N 236 ACQUISTO STABILE BANCA RAIFFEISEN MAPPALE 1195 RFD COMANO Signor presidente, Signore

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E VIABILITÁ RACCOMANDAZIONI PER LE ATTIVITÀ DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI 1 AREA TECNICA Direttore Ing. Carlo Faccin Titolo Raccomandazioni ad indirizzo dell attività degli

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 02b/2009 ACCOMPAGNANTE IL CONTO PREVENTIVO 2009 DELL AZIENDA ACQUA POTABILE Tesserete, 02 febbraio 2009 ALL'ONORANDO

Dettagli

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA PROPOSTE DI RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA rapporto finale luglio 2009 Ing. Ivan Genovese ig@mobiliter.it CONTENUTI A. INQUADRAMENTO

Dettagli

38 del 04 FEBBRAIO 2004 PROT. N. 3382 1

38 del 04 FEBBRAIO 2004 PROT. N. 3382 1 38 del 04 FEBBRAIO 2004 PROT. N. 3382 1 OGGETTO: Parcheggio Giardini Diaz e relativo percorso pedonale meccanizzato Determinazioni in ordine alle problematiche inerenti le rilevate infiltrazioni di acqua

Dettagli

MM 04/2011 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni per l illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA

MM 04/2011 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni per l illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA MM 04/2011 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazioni per l illuminazione pubblica con le Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA Onorevole Presidente, Onorevoli signore e signori Consiglieri

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 2881 OPERE DI PREMUNIZIONE CONTRO LA CADUTA MASSI PROPRIETÀ MATHEZ E ADIACENTI, VIA SCHNOZ E VIA VILLETTE, CARASSO

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 2881 OPERE DI PREMUNIZIONE CONTRO LA CADUTA MASSI PROPRIETÀ MATHEZ E ADIACENTI, VIA SCHNOZ E VIA VILLETTE, CARASSO Municipio della Città di Bellinzona Bellinzona, 10 novembre 2005 MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 2881 OPERE DI PREMUNIZIONE CONTRO LA CADUTA MASSI PROPRIETÀ MATHEZ E ADIACENTI, VIA SCHNOZ E VIA VILLETTE, CARASSO

Dettagli

MM No. 09-2010 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazione per l illuminazione pubblica con la Aziende Industrali di Lugano (AIL SA).

MM No. 09-2010 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazione per l illuminazione pubblica con la Aziende Industrali di Lugano (AIL SA). MM No. 09-2010 concernente la sottoscrizione di un mandato di prestazione per l illuminazione pubblica con la Aziende Industrali di Lugano (AIL SA). All Onorando Consiglio comunale Maroggia Gentile signora

Dettagli

APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO

APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO APG AREA PROGETTO GENOVA SCHEDA DESCRITTIVA PROGETTO INDICE 1 NODO STRADALE ED AUTOSTRADALE DI GENOVA Adeguamento del Nodo di San Benigno... 3 1.1 Descrizione progetto... 3 1.2 Opere d arte... 9 1 NODO

Dettagli

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI POVIGLIO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Settore Tecnico Manutentivo Determinazione N. 426 del 31/12/2014 Oggetto : ACQUISTO MATERIALE PER LA PULIZIA (CIG Z2D1291A44) E AFFIDAMENTO PULIZIA VETRI NUOVI

Dettagli

Locarno, 8 marzo 2012. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o

Locarno, 8 marzo 2012. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o M.M. no. 90 concernente la richiesta di un credito di Fr. 25'000.00 per lavori di consolidamento delle scarpate e delle opere murarie a secco del terreno al mappale 049 RFD Locarno, quale il vigneto a

Dettagli

CONSUNTIVO DEL COMUNE DI MERGOSCIA ANNO DI GESTIONE

CONSUNTIVO DEL COMUNE DI MERGOSCIA ANNO DI GESTIONE COMUNE DI MERGOSCIA MESSAGGIO MUNICIPALE no. 3 / 2015 CONSUNTIVO DEL COMUNE DI MERGOSCIA ANNO DI GESTIONE 2014 Messaggio municipale 3/2015 pagina 1 1. PRESENTAZIONE DEL MESSAGGIO Signor Presidente, Cittadine

Dettagli

COMUNE DI SANZENO. Approvato con deliberazione consiliare n. 04 di data 19 maggio 2008.

COMUNE DI SANZENO. Approvato con deliberazione consiliare n. 04 di data 19 maggio 2008. COMUNE DI SANZENO REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE DISTANZE DA MANTENERE DALLE STRADE PER GLI IMPIANTI FRUTTICOLI, PER LE STRUTTURE DI SOSTEGNO E INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE INIBITE ALLA POSA DELLE

Dettagli

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa:

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Settore n 6 Manutenzione Ambiente Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Relazione del Dirigente: Premesso

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI. (Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo Regolamento di esecuzione)

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI. (Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo Regolamento di esecuzione) REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI (Artt. 22, 26 e 27 del Codice della Strada Art. 46 del relativo Regolamento di esecuzione) Testo Approvato con Deliberazione C.C. n. 151 del 18/12/2004 Modificato

Dettagli

151.34 Ordinanza concernente la concezione di una rete di trasporti pubblici conforme alle esigenze dei disabili

151.34 Ordinanza concernente la concezione di una rete di trasporti pubblici conforme alle esigenze dei disabili Ordinanza concernente la concezione di una rete di trasporti pubblici conforme alle esigenze dei disabili (OTDis) del 12 novembre 2003 (Stato 22 dicembre 2003) Il Consiglio federale svizzero, visti gli

Dettagli

RM. no. Data Dicastero In esame alla Commissione 761 22/07/2014 Edilizia pubblica Gestione e Opere pubbliche

RM. no. Data Dicastero In esame alla Commissione 761 22/07/2014 Edilizia pubblica Gestione e Opere pubbliche COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 23 luglio 2014 Al CONSIGLIO COMUNALE di Stabio MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 12/2014 Chiedente lo stanziamento di un credito d investimento di 300'000.00 Chf per la riattazione

Dettagli

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Scheda n 1 3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Il segnale n. 153 indica 1) che si ha la precedenza rispetto a chi viene in senso contrario V F 2) l'inizio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NECESSARI A RISOLVERE SITUAZIONI DI EMERGENZA O CRITICITÀ Articolo 1 (Oggetto del regolamento) 1. Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 16c/2014 ACCOMPAGNANTE IL CONTO PREVENTIVO 2015 DELLA CASA CAPRIASCA Tesserete, 28 ottobre 2014 All esame della

Dettagli

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia

Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Cavatigozzi Via Milano via Ghinaglia Inquadramento cartografico Descrizione/introduzione Itinerario radiale che collega Piazza Risorgimento con la zona periferica ovest di Cremona nei pressi del Quartiere

Dettagli

Deliberazione del Consiglio. del 08-09-2008 n. 26

Deliberazione del Consiglio. del 08-09-2008 n. 26 Deliberazione del Consiglio del 08-09-2008 n. 26 OGGETTO: MODIFICA ACCORDO DI PROGRAMMA PER IL RECUPERO PAESISTICO- AMBIENTALE DEL BORGO DI SAN FRUTTUOSO DI CAMOGLI. AUTORIZZAZIONE AL PRESIDENTE ALLA SOTTOSCRIZIONE

Dettagli

Dott.Ing. FRANCESCHINIS ILARIA GeoLine sas di Natali Geom. Stefano

Dott.Ing. FRANCESCHINIS ILARIA GeoLine sas di Natali Geom. Stefano Dott.Ing. FRANCESCHINIS ILARIA GeoLine sas di Natali Geom. Stefano Via Roma, 90-33055 Muzzana del T.(UD) Tel-Fax: 0431.69088 PROGETTO PRELIMINARE Intervento di apertura al traffico di Via Sottoportico

Dettagli

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI

MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI P23 MODULISTICA MD04 Rev. 2 del 07/03/07 Progetto n. 14 MANUTENZIONE STRAORDINARIA STRADE COMUNALI Sistemazione strade varie (Variante SUAP Bianchi) Importo quadro economico:. 2.500.000,00 Fonte di finanziamento:

Dettagli

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E FORNITURA DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTICALE

SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E FORNITURA DELLA SEGNALETICA STRADALE ORIZZONTALE E VERTICALE COMUNE DI CAMPI BISENZIO - Città Metropolitana di Firenze - WWW.Comune.Campi-Bisenzio.Fi.it via P. Pasolini 18-0558959200 - telefax 0558959242 - email: viabilita@comune.campi-bisenzio.fi.it SERVIZIO DI

Dettagli

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2.

C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena. SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica. Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2. C O M U N E D I Z O C C A Prov. di Modena SETTORE LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI Area Tecnica Determinazione nr. 8.216 del 04 OTTOBRE 2.008 OGGETTO: OPERE DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA DI PREVENZIONE INCENDI

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2015/M/09036 Del: 26/08/2015 Esecutiva da: 26/08/2015 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Posizione Organizzativa (P.O.) Traffico e Provvedimenti viabilita'

Dettagli

Messaggio Municipale 8/2009

Messaggio Municipale 8/2009 Comune di Savosa Municipio Messaggio Municipale 8/2009 Del 27 ottobre 2009 Risoluzione Municipale n.: 407 Mozione Lega, UDC e indipendenti per incentivi ai risparmi energetici Signor Presidente, Signori

Dettagli

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO

COMUNE DI STABIO MUNICIPIO COMUNE DI STABIO MUNICIPIO Stabio, 20 luglio 2011 Al CONSIGLIO COMUNALE di S t a b i o MESSAGGIO MUNICIPALE no. 15/2011 Chiedente il preavviso favorevole all investimento dell Ente regionale di Protezione

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO RELAZIONE TECNICA PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO A cura dell Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano Ripartizione 5. Pianificazione e Sviluppo del 1.

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA N. 014/2008

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA N. 014/2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA N. 014/2008 OGGETTO: Approvazione progetto realizzazione impianto fotovoltaico presso la Cascina Le Vallere. L anno duemilaotto addì diciotto del mese di

Dettagli

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 INDICE pag. 01 1.) Le infrastrutture e le previsioni del P.R.G. pag. 02 1.1.) Le infrastrutture pag. 02 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 2.) Gli effetti delle previsioni della Variante al P.R.G.

Dettagli

Iragna, settembre 2011 M/M no. 6/2011. vi sottoponiamo, per esame ed approvazione, l aggiornamento del Preventivo 2011 del comune.

Iragna, settembre 2011 M/M no. 6/2011. vi sottoponiamo, per esame ed approvazione, l aggiornamento del Preventivo 2011 del comune. Iragna, settembre 2011 M/M no. 6/2011 Messaggio Municipale al Consiglio comunale Aggiornamento Preventivo 2011 Signor Presidente, Signori Consiglieri, vi sottoponiamo, per esame ed approvazione, l aggiornamento

Dettagli

AREA SASSI. Sistemazione dell area ubicata in strada Mongreno di fronte al civico 79. Sistemazione generale di Strada Comunale di Sassi.

AREA SASSI. Sistemazione dell area ubicata in strada Mongreno di fronte al civico 79. Sistemazione generale di Strada Comunale di Sassi. AREA SASSI Strada Mongreno limitazione della velocità dei veicoli Strada Mongreno nel suo percorso all interno dell abitato di Sassi insistono una scuola materna e una elementare, è una via particolarmente

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI

SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE AREE LIMITROFE AI PLESSI SCOLASTICI PROVINCIA DI TORINO TAVOLO AGENDA 21 Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici SCHEDATURA DEL PERCORSO PARTECIPATO PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI NELLE

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena)

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena) SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE Servizio proponente SUPPORTO AMMINISTRATIVO L.P. DETERMINAZIONE N. 110/LP DEL 23/07/2014 OGGETTO APPALTO DELLA FORNITURA, POSA IN OPERA

Dettagli

MUNICIPIO DI SEMENTINA Tel. 091 850 19 50 Fax 091 850 19 55

MUNICIPIO DI SEMENTINA Tel. 091 850 19 50 Fax 091 850 19 55 MUNICIPIO DI SEMENTINA Tel. 091 850 19 50 Fax 091 850 19 55 Sementina, 9 novembre 2015 MM/NO. 474 CONCERNENTE LA MODIFICA DEL REGOLAMENTO ORGANICO DEI DIPENDENTI COMUNALI DEL 1. GENNAIO 1989 (Attribuito

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI

REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI REGOLAMENTO COMUNALE DEI PASSI CARRABILI Approvato con delibera di consiglio del Commissario Straordinario n. 17 del 18.03.2004 1 INDICE Art. 1 - Contenuto del Regolamento. Art. 2 - Definizione di passo

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE No. 2/2003. Accompagnante i conti consuntivi comunali anno 2002

MESSAGGIO MUNICIPALE No. 2/2003. Accompagnante i conti consuntivi comunali anno 2002 MESSAGGIO MUNICIPALE No. 2/2003 Accompagnante i conti consuntivi comunali anno 2002 Signor Presidente Signore e Signori Consiglieri Comunali Vi presentiamo per esame ed approvazione i conti consuntivi

Dettagli

Locarno, 24 marzo 2014. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri,

Locarno, 24 marzo 2014. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri, M.M. no. 43 concernente la richiesta di un credito di fr. 135'000. per l acquisto di un bus per trasporto allievi (costo stimato 100'000.-) e di un furgone trasporto persone (costo stimato 35 000.-) Locarno,

Dettagli

7 ACCESSI E DIRAMAZIONI

7 ACCESSI E DIRAMAZIONI 7 ACCESSI E DIRAMAZIONI 7.1 - ACCESSI E DIRAMAZIONI. DEFINIZIONI E TIPOLOGIA Tra i diversi fattori che possono influire sulle prestazioni, in termini di sicurezza e di funzionalità, di una strada, occupano

Dettagli

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa:

Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Settore n 6 Manutenzione Ambiente Il Dirigente sottoscritto sottopone a codesto organo l opportunità di adottare l atto che segue in uno con la relazione illustrativa: Relazione del Dirigente: Premesso

Dettagli

MM 16/2010 RICHIESTA DI CREDITO DI FR. 450'000.

MM 16/2010 RICHIESTA DI CREDITO DI FR. 450'000. Confederazione Svizzera Balerna, 9 novembre 2010 Cantone Ticino Comune di Balerna Telefono (091) 695 11 60 Fax (091) 683 52 25 e-mail: cancelleria@balerna.ch MM 16/2010 RICHIESTA DI CREDITO DI FR. 450'000.

Dettagli

Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova

Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova Campagna di indagine sul traffico di attraversamento dell area urbana di Mantova Risultati della campagna di indagine Giugno, 2011 Indice Il documento riporta le elaborazioni dei dati raccolti nella campagna

Dettagli

REGOLAMENTO EDILIZIO. Approvato dal Lod. Dipartimento dell'interno in data 13 giugno 1986. Regolamento Edilizio pag. 1

REGOLAMENTO EDILIZIO. Approvato dal Lod. Dipartimento dell'interno in data 13 giugno 1986. Regolamento Edilizio pag. 1 REGOLAMENTO EDILIZIO Approvato dal Lod. Dipartimento dell'interno in data 13 giugno 1986 Regolamento Edilizio pag. 1 I N D I C E Art. 1 Generalità Art. 2 Domande di costruzione Art. 3 Locali Art. 3 bis

Dettagli

Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe

Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe Oggetto: Servizio di gestione e telecontrollo dell impianto di pubblica illuminazione nel territorio comunale, previo

Dettagli

MESSAGGIO No. 201 (Risoluzione Municipale N o 171 del 3 maggio 2010)

MESSAGGIO No. 201 (Risoluzione Municipale N o 171 del 3 maggio 2010) 6705 Cresciano, 3 maggio 2010 COMUNE DI CRESCIANO Il Municipio MESSAGGIO No. 201 (Risoluzione Municipale N o 171 del 3 maggio 2010) CREDITO DI FR. 110 000 PER L ACQUISTO DI UN NUOVO TRATTORE CON CALLA

Dettagli

COMUNE DI PADOVA SETTORE MOBILITÀ E TRAFFICO Codice Fiscale 00644060287

COMUNE DI PADOVA SETTORE MOBILITÀ E TRAFFICO Codice Fiscale 00644060287 2010-03 - biciplan - regolamento viario mobilità ciclistica.doc 1/62 BICIPLAN PADOVA 2010 2015 1 LINEE GUIDA PER LA MOBILITÀ CICLISTICA.........3 1.1 Premessa...3 1.2 Definizioni...4 2 SPAZIO PEDONALE

Dettagli

Regolamento per la disciplina. del sistema segnaletico, informativo e pubblicitario

Regolamento per la disciplina. del sistema segnaletico, informativo e pubblicitario COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA Provincia di Bergamo Regolamento per la disciplina del sistema segnaletico, informativo e pubblicitario ART. 1 - SISTEMA PUBBLICITARIO E INFORMATIVO 1) Nel territorio comunale,

Dettagli

M I G L I O R A M E N T O DELLE U R B A N I Z Z A Z I O N I P R I M A R I E D E L L E Z O N E D E G R A D A T E D E L C E N T R O S T O R I C O

M I G L I O R A M E N T O DELLE U R B A N I Z Z A Z I O N I P R I M A R I E D E L L E Z O N E D E G R A D A T E D E L C E N T R O S T O R I C O C O M U N E DI L I Z Z A N O ( Prov. di Taranto) M I G L I O R A M E N T O DELLE U R B A N I Z Z A Z I O N I P R I M A R I E D E L L E Z O N E D E G R A D A T E D E L C E N T R O S T O R I C O PROGETTO

Dettagli

Locarno, 10 agosto 2015. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri, Premesse

Locarno, 10 agosto 2015. Al Consiglio Comunale. L o c a r n o. Egregi Signori Presidente e Consiglieri, Premesse M.M. no. 78 Concernente la richiesta di un credito di fr. 100'000. per l organizzazione di un concorso d architettura relativo al nuovo autosilo del quartiere di Locarno Monti Locarno, 10 agosto 2015 Al

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 72 accompagnante il conto preventivo 2009 dell Azienda acqua potabile Alto Malcantone

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 72 accompagnante il conto preventivo 2009 dell Azienda acqua potabile Alto Malcantone MUNICIPIO MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 72 accompagnante il conto preventivo 2009 dell Azienda acqua potabile Alto Malcantone Egregio signor Presidente, gentili ed egregi Consiglieri comunali, INTRODUZIONE

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2016 02909/034 Servizio Ponti, Vie d Acqua e Infrastrutture CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2016 02909/034 Servizio Ponti, Vie d Acqua e Infrastrutture CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2016 02909/034 Servizio Ponti, Vie d Acqua e Infrastrutture CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 319 approvata il 13 giugno 2016 DETERMINAZIONE:

Dettagli

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete

COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete 144 COMUNE DI CAPRIASCA Municipio Piazza Motta, CP 165, 6950 Tesserete MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 20c/2015 accompagnante il conto consuntivo 2014 dell Azienda Casa Capriasca Tesserete, 29 aprile 2015 All

Dettagli

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia

Comune di Desenzano del Garda. Provincia di Brescia Comune di Desenzano del Garda Provincia di Brescia INDAGINI DI TRAFFICO IN FUNZIONE DEL PIANO INTEGRATO DI INTERVENTO PER LA REALIZZAZIONE DI UN PLESSO SCOLASTICO E DI UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE IN LOCALITA

Dettagli

Preambolo. a) SVILUPPARE L'USO DELLA BICICLETTA QUALE MEZZO DI TRASPORTO ALTERNATIVO AI MEZZI MOTORIZZATI; b) AGEVOLARE IL TRAFFICO CICLISTICO.

Preambolo. a) SVILUPPARE L'USO DELLA BICICLETTA QUALE MEZZO DI TRASPORTO ALTERNATIVO AI MEZZI MOTORIZZATI; b) AGEVOLARE IL TRAFFICO CICLISTICO. REGIONE: PIEMONTE LEGGE REGIONALE 17 APRILE 1990, n. 33 (G.U. n. 040 SERIE SPECIALE N. 3 del 13/10/1990 - BU n. 017 del 24/04/1990) INTERVENTI PER LA PROMOZIONE DELLA BICICLETTA COME MEZZO DI TRASPORTO,

Dettagli

Prot. n. 31 Reg. n. 31 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

Prot. n. 31 Reg. n. 31 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Prot. n. 31 Reg. n. 31 Strembo, 11 febbraio 2013 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Oggetto: Approvazione in linea tecnica del progetto definitivo di miglioramento della fruibilità pedonale della Val Genova

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Lavori Pubblici e Mobilità Urbana DIRETTORE PAGLIARINI ing. MARCO Numero di registro Data dell'atto 2322 31/12/2015 Oggetto : Opere di completamento raddoppio

Dettagli

B1 imprevisti 1.057,84 B2 I.V.A. su lavori e imprevisti 22% 4.967,60

B1 imprevisti 1.057,84 B2 I.V.A. su lavori e imprevisti 22% 4.967,60 Deliberazione della Giunta comunale n. 71 dd. 21.07.2014. Oggetto: LAVORI PER RICAVO DI MENSA E CUCINA ALL INTERNO DELLA SCUOLA ELEMENTARE - APPROVAZIONE A TUTTI GLI EFFETTI DEL PROGETTO ESECUTIVO. AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SESTRI LEVANTE Provincia di GENOVA

COMUNE DI SESTRI LEVANTE Provincia di GENOVA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 DEL 19 Gennaio 2015 L anno duemilaquindici, addì diciannove del mese di Gennaio, alle ore 15:00 presso la sede municipale di Piazza Matteotti, regolarmente convocata,

Dettagli

Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale

Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale Proposta N 168 / Prot. Data 17/04/2014 Inviata ai capi gruppo Consiliari il Prot.N L impiegato responsabile N 136 del Reg. Data 17/04/2014 Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della

Dettagli

Lez. 10 Piani Urbani del traffico e Piani della mobilita

Lez. 10 Piani Urbani del traffico e Piani della mobilita Laurea Magistrale in Architettura e innovazione Sviluppo Urbano Sostenibile AA 2013-14 Prof. Maria Rosa Vittadini mariaros@iuav.it Lez. 10 Piani Urbani del traffico e Piani della mobilita Piani urbani

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 329 14.12.2015 Locazione immobili: agevolazioni fiscali Categoria: Finanziaria Sottocategoria: Sblocca Italia L art. 21, D.L. n. 133/2014 prevede

Dettagli

PROGRAMMA DI INTERVENTO PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE (P.A.B.A.) (L.R. 1/2005 art. 55 comma 4 lettera f)

PROGRAMMA DI INTERVENTO PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE (P.A.B.A.) (L.R. 1/2005 art. 55 comma 4 lettera f) Comune di Capannoli REGOLAMENTO URBANISTICO PROGRAMMA DI INTERVENTO PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE (P.A.B.A.) (L.R. 1/2005 art. 55 comma 4 lettera f) LINEE GUIDE ED INDIRIZZI PER L ATTUAZIONE

Dettagli

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42)

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) Località: Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano

Dettagli