2008, Grande anno di sport

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2008, Grande anno di sport"

Transcript

1 giornale di bordo anno XXVI numero 66 - Gennaio , Grande anno di sport

2 CRIVELLARO ALLA FIV Il vicepresidente della SVBG, Angelo Crivellaro, è stato il primo degli eletti nel nuovo comitato di zona della Federvela, che ha confermato alla presidenza il commodoro Giorgio Brezich. Con l entrata di Crivellaro nel gruppo dirigente zonale della Fiv si colma una lacuna che durava da molti anni, in cui la nostra Società è stata assente da questo organismo. Nel nuovo consiglio sono entrati anche Daniela Caselli, Maurizio Planine,Vincenzo Acciarino, Franco Franzese e Adriano Filippi. Primo impegno del nuovo direttivo il coordinamento del calendario delle regate, al fine di evitare le sovrapposizioni tante volte lamentate. Un buon inizio. Applausi ai vincitori coppeetrofei Nelle foto l affollata sala delle premiazioni È stata la bellissima proiezione realizzata dal fotografo Massimo Cetin la protagonista e il filo conduttore della premiazione Barcolana, svoltasi lo scorso 23 novembre come atto conclusivo di una edizione bellissima e spettacolare, nonostante la bonaccia. Anche se i premiati erano pochi rispetto agli scorsi anni, poiché all arrivo si erano contati solo 191 equipaggi, circa il 10 per cento degli iscritti, la sala Saturnia della Stazione marittima era gremita di velisti e di appassionati di vela. Le immagini della regata, sapientemente mixate da Massimo Cetin con la ricostruzione del clima e del contesto della fine degli anni Sessanta, hanno permesso di entrare in un clima nostalgico-festoso che ha ancora di più valorizzato e permesso di celebrare i vincitori della quarantesima Barcolana. Un evento che attraverso le parole del presidente Gastone Novelli guarda già al proprio futuro, con l intenzione di organizzare nella settimana che precede la manifestazione, oltre agli eventi già in calendario, «una serie di sfide tra velisti, tra compagni di circolo, tra monotipi, tra scafi prodotti dagli stessi cantieri, tra appassionati che in ogni sfida agonistica trovano la ragione di esprimere la passione per la vela». Diretta dal «maestro di cerimonie» Ezio Ferin, la premiazione della Barcolana ha visto idealmente protagonisti tutti e 191 gli equipaggi che con la bonaccia dell edizione 40 sono riusciti a tagliare il traguardo. Numerosi velisti non professionisti hanno quindi condiviso l onore dei primi, quello di aver compiuto una storica - e molto paziente - impresa. In sala, un grande parterre di velisti, numerosi dei quali provenienti da lontano: Alfa Romeo ha inviato il comandante della barca, Murray Spence, a ritirare le numerose coppe - il trofeo Presidente della Repubblica, il trofeo challenge Barcolana e la coppa di categoria, oltre a una bottiglia magnum

3 Giornale di bordo - Anno XXVI - Numero 66 - Gennaio 2009 CONSIGLIO DIRETTIVO PRESIDENTE Gastone Novelli VICEPRESIDENTE Angelo Crivellaro CONSIGLIERI Daniele Robba (direttore sportivo altomare) Davide Favretto (direttore sportivo giovanile) Guerrino Detoni (direttore mare) Luigi Jimmy Patrizio (direttore sede e attività sociali) Marina Parladori (tesoriere) Fulvio Molinari (pubbliche relazioni) Fulvia Ercoli Piazzi (segretaria) Sergio Fasano (consigliere) Lorenzo Bressani (consigliere) INCARICHI SPECIALI Gianni de Visintini (medico sociale) di grappa Tosolini - e i complimenti e gli applausi per la quinta vittoria ottenuta dall armatore Neville Crichton. Mitja Kosmina, il timoniere di Maxi Jena, anche quest anno secondo assoluto e di classe, è invece arrivato di persona da Capodistria con buona parte del suo team. Shosholoza, terzo assoluto e di categoria, ha inviato un componente del team organizzativo, Alberto Accorsi. Salvatore Sarno, infatti, si trovava a Durban, dove nel proprio ufficio ha appeso una grande foto della Barcolana, vicina a quelle che testimoniano la partecipazione del team in Coppa America. Accanto ai tre big, i vincitori dei numerosi trofei messi in palio dagli sponsor, e i podi ai primi tre di ogni categoria. Chiamati a rendere omaggio ai velisti, i rappresentanti delle autorità locali e degli sponsor, tutti concordi sul ricordare questa edizione della regata come «una tra le più belle, in grado di valorizzare Trieste - hanno commentato in particolare il presidente della Camera di Commercio, Antonio Paoletti, l assessore comunale Paolo Rovis in rappresentanza del sindaco di Trieste Dipiazza, quello provinciale Mauro Tommasini e l assessore regionale Federica Seganti - sia dal punto di vista turistico che commerciale, proponendo una immagine della città dinamica e pronta a vincere ogni sfida». Ed è proprio il clima di grande collaborazione - sottolineato dal presidente Novelli - ad aver caratterizzato questa edizione, «Grazie alla sinergia con gli enti e le istituzioni, gli altri circoli velici, gli sponsor e i privati - ha detto Novelli - si è realizzato un bellissimo evento e lungo le Rive un Villaggio che ha contribuito a raggiungere, oltre al successo sportivo e mediatico, anche un non semplice equilibrio a livello economico». Come da tradizione, è stato il banchetto composto con prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia, offerto dalla Regione attraverso la Turismo Fvg, a permettere a tutti di salutare la più che riuscita edizione numero 40 della regata. Sopra in senso orario la consegna del Trofeo Presidente della Repubblica al comandante di Alfa Romeo Spence da parte dell assessore regionale Seganti, il premio al secondo arrivato Mitja Kosmina, il Trofeo Barcolana consegnato a Spence dall assessore comunale Paolo Rovis e il premio al terzo arrivato Shosholoza da parte del presidente camerale Paoletti coppeetrofei 3

4 La Barcolana vola in Cina John Elkann a bordo di Alfa Romeo è stato tra i vip quello che ha catturato di più gli obiettivi dei fotografi Con immagini nelle prime pagine dei quotidiani del Sud Africa, di un quotidiano in India, e soprattutto con la scelta della Barcolana come manifestazione simbolo del made in Italy in un evento organizzato dall Ente italiano del turismo in Cina, la quarantesima edizione della regata ha fatto il giro del mondo. La rassegna stampa, come da tradizione, una volta rilegata, è più voluminosa dell elenco telefonico di una metropoli e pesa quanto una serie di volumi della Treccani, e quest anno comprende molti giornali e agenzie di stampa stranieri. Grazie alla presenza all evento di Shosholoza i media del Sud Africa hanno infatti garantito ampio spazio alla regata, non solo dal punto di vista sportivo, ma anche come manifestazione di colore e favorendo così la diffusione dell immagine turistica di Trieste. A contribuire alla diffusione dell evento è stata anche la presenza di John Elkann a bordo di Alfa Romeo: una presenza che ha attirato l attenzione dei media di carattere economico, creando un più ampio pubblico per la regata. E pochi giorni dopo la conclusione dell evento, è arrivata alla Società velica di Barcola e Grignano la richiesta dell Enit, l Ente nazionale per la promozione turistica dell Italia all estero, di inviare materiale video e fotografico a Pechino, dove il 13 dicembre scorso è stata organizzata una serata di promozione dell Italia dedicata agli imprenditori cinesi. Una serata sfarzosa, che ha messo assieme il meglio del made in Italy dal punto di vista della moda, del costume, dell enogastronomia e dell offerta turistica culturale, oltre che dello sport: e la Barcolana c era, con le sue immagini e la sua particolare storia. La regata è entrata sia nei videowall promozionali sia nella documentazione cartacea consegnata agli invitati, trainando con sé una panoramica della regione Friuli Venezia Giulia, e di Trieste in particolare. 40 anni in video laregata Il quarantennale della Barcolana è stato un po il leit motiv dell ultima regata, segnalando un passaggio di boa veramente significativo nella storia della manifestazione. Già il manifesto ufficiale ha richiamato costantemente la ricorrenza, e la solenne cerimonia nella sala del Consiglio comunale di Trieste, per consegnare le attestazioni alle autorità ed agli sponsor da sempre vicini alla Barcolana, è stato il momento più ufficiale della ricorrenza. Ma si è voluto fare di più: grazie alla disponibilità del segretariato sociale della Rai, che ha finanziato interamente l operazione, è stato prodotto un DVD distribuito in 15 mila copie in tutta Italia attraverso il magazine Solo Vela. Il filmato si sofferma, nella prima parte, a sottolineare gli aspetti sociali dell evento Barcolana, tratteggiando le varie iniziative benefiche e di solidarietà che si realizzano, dalle Onlus ospitate nel Villaggio sulle Rive, ai nonni controvento ai matti per la vela, e propone le immagini non solo della grande regata, ma anche della Barcolina, del raduno di barche d epoca, dei match races degli Rc44, della notturna degli Ufo, della folla che gremisce le Rive e i concerti in piazza dell Unità d Italia. A seguire, il video propone il racconto per immagini delle precedenti trentanove edizioni, così che questo DVD (l informatica sembra soppiantare in qualche modo i testi scritti) mette quasi in archivio tutta la storia della Barcolana, e chi vuol riviverla non ha che da premere il tasto play. Il DVD verrà distribuito gratuitamente dalla Segreteria a tutti i soci della SVBG che ne faranno richiesta.

5 Giornale di bordo - Anno XXVI - Numero 66 - Gennaio : MARTA E FEDERICA I Guerrieri vincono ancora Una stagione da incorniciare, per gli atleti della Società velica di Barcola e Grignano, che nel 2008 hanno ottenuto ottimi risultati in numerosi campi di regata. Continua infatti lo strapotere nella classe Optimist, con un ottima squadra e nel 420 femminile grazie ai risultati di Marta Parladori. Nel Laser Pietro Cerni si è confermato tra i migliori in Italia, seguito da un gruppo di atleti giovani che stanno decisamente portando importanti risultati alla Società. In classe Laser Pietro Cerni (del quale pubblichiamo una intervista) ha ottenuto il primo posto al campionato italiano, il quinto alla prova di Follonica dell Italia Cup, ha vinto tutte le regate zonali diventando così campione zonale È attualmente secondo nella ranking list italiana, e si è selezionato per i campionati europei giovanili e per gli europei assoluti. Marco Pellis è stato invece primo under 19 all Italia cup di Follonica, si è selezionato per il campionato europeo giovanile, disputatosi in Francia e ha colto importanti successi a livello internazionale: al mondiale in Nuova Zelanda era riuscito a entrare nella flotta Gold. Sul fronte locale, ha chiuso al secondo posto il campionato zonale. In mare per la Svbg anche Matteo Velicogna: 14.o al campionato italiano, terzo alla Barcolina e quarto assoluto nella classifica del campionato zonale. Sul fronte femminile, la portacolori della società è Valeria Facchini: sesta all Italia Cup a Follonica e terza a Pescara, 30.a al mondiale femminile in Nuova Zelanda, dodicesima al Cico. In crescita anche Camilla Scolini, prima femmina nella classifica del campionato zonale. Chiamarle miss dell Optimist certo farà rabbrividire il loro allenatore, Dragan Gasic, che preferisce il termine guerriere. Fatto sta che nel 2008 Carlotta Omari e Giulia Lantier hanno dominato con grande determinazione un buon numero di campi da regata, lottando l una contro l altra prima che contro tutte le altre iscritte. Alcuni risultati per tutti: alla Selezione per l Europeo 2008, sul lago di Garda, la Lantier è arrivata quarta e la Omari quinta, al campionato italiano femminile, sul lago di Como, le due atlete hanno concluso in vetta a pari punti, prima la Omari per classifica avulsa; a Termoli, al campionato italiano assoluto Giulia Lantier ha chiuso in bellezza la sua carriera Optimist, con un primo femminile e un secondo assoluto, lasciando Carlotta Omari seconda femmina e sesta assoluta. Nel 2009 per Giulia Lantier una nuova sfida, quella di iniziare, assieme a Martha Faraguna dello Yacht Club Adriaco, a regatare in 420. La prima stagione sarà di rodaggio, con l obiettivo di arrivare al 2010 a entrare in squadra nazionale. Per Carlotta Omari, invece, sarà l anno della conferma in Optimist. Si parte subito a febbraio, con due regate internazionali: una a Palamos, in Spagna, e una a Marsala. Nel corso della cena sociale, sono stati premiati anche Fabio Rochelli e Daniela Semec per la loro attività in classe Snipe, nonché tutti gli allenatori: Dragan Gasic, Carlo Inchiostri, Pierpaolo Perazzi, Stefania Favretto e Manola Reis, che dirigerà la scuola vela anche nel Nella foto in alto: Schieramento dei Guerrieri della Svbg; in basso Giulia Lantier e Carlotta Omari Una striscia lunghissima di primi posti nel 2008 e un programma ambizioso per il Marta Parladori, in classe 420 e in coppia con Federica Wetzl della Società triestina della vela ha disputato un 2008 da juniores da incorniciare, e si appresta ad affrontare una nuova stagione a dir poco impegnativa. Riassunto delle puntate precedenti: nel 2008 le due atlete hanno ottenuto il primo posto nella ranking list nazionale 420 femminile, dopo aver vinto (e aver ottenuto ottimi piazzamenti assoluti) le quattro tappe del campionato nazionale, a Sanremo, Marsala, Antignano e Ancona. A livello internazionale, hanno sbaragliato il Kieler Woche (13.o posto assoluto, e primo femminile su 189 atleti da 15 Paesi), sono arrivate seste al campionato mondiale femminile e terze al campionato europeo juniores. Un secondo al campioanto italiano femminile di Senigallia e la vittoria della Winter Imperia Regatta, lo scorso dicembre, hanno chiuso una stagione bella quanto impegnativa. Sul fronte 2009, il calendario è ancora da definire: confermata la presenza al campionato nazionale (quattro tappe tra febbraio e giugno a Pietrabianca, Cagliari, Arco e Torbole), una serie di regate internazionali e il grande appuntamento sul Garda, dal 27 luglio al 5 agosto, il campionato mondiale femminile. Seguiranno la presenza al campionato italiano assoluto a fine agosto sul Lago di Como, e al campionato italiano femminile di Napoli. sport 5

6 Cerni, Campione sociale 2008 sport Pietro Cerni mentre alza la coppa di Campione sociale alla festa di fine anno Eccolo, il campione sociale 2008 della Società Velica di Barcola e Grignano. Pietro Cerni, campione italiano classe Laser Standard, guarda al futuro e racconta i propri obiettivi sportivi che si svilupperanno in seno alla Società velica di Barcola e Grignano. Partiamo da una sintesi della stagione 2008, quella che ti ha portato a diventare campione sociale della Svbg: qual è il tuo personale bilancio? È stata senza dubbio una stagione positiva, in particolare per la vittoria del titolo italiano. Si era in un contesto e in un momento nel quale la tensione era molto alta, vista la vicinanza delle Olimpiadi. Sono anche molto soddisfatto per essere riuscito a mantenere nel corso di tutta la stagione un trend costante di risultati, con qualche bella prova nell ambito del circuito Eurolymp. Ciò mi permette di valutare positivamente anche il metodo di allenamento. Diciamo che il 2008 è stato quindi un buon anno di partenza per arrivare al nuovo quadriennio olimpico, forse ho mancato in qualche dettaglio, ma devo pensare anche allo studio, e non è semplice conciliare vela e università E guardando al futuro: quali gli obiettivi sportivi per il 2009? Cerco sempre di pormi obiettivi che siano effettivamente raggiungibili. Ma di anno in anno tento sempre di progredire. Sto decidendo proprio in queste settimane: è necessario aspettare il calendario definitivo delle selezioni per campionati Europei e Mondiali. Io e il mio allenatore, Carlo Inchiostri abbiamo comunque già definito la strategia: puntare soprattutto alle regate internazionali, per fare esperienza in questi contesti. Per quanto riguarda invece le Olimpiadi, cosa pensi? Come è noto, il nuovo quadriennio olimpico si è aperto con un cambiamento radicale dal punto di vista gestionale e amministrativo, con la nomina di un nuovo presidente Fiv che ha subito dichiarato di voler profondamente innovare il sistema di allenamento e selezione dei velisti che puntano alle Olimpiadi. I progetti al momento non sono ancora stati definiti e comunicati nel dettaglio, ma senza dubbio tutti gli atleti si adegueranno. Credo in ogni caso che il 2009 e il 2010 saranno anni di intenso allenamento e osservazione, mentre le selezioni vere e proprie si effettueranno nell anno precedente l Olimpiade di Londra, se non nell anno stesso. Quindi adesso è il tempo del massimo impegno, dell allenamento, dei test e del consolidamento dell attività. In due parole, allenamento e regate

7 Giornale di bordo - Anno XXVI - Numero 66 - Gennaio 2009 Sfide incrociate tra soci Sono trenta le imbarcazioni che hanno preso parte al campionato sociale 2008, facendo rilevare un positivo ritorno dei soci, armatori e skipper, verso una competizione che unisce agonismo, spirito di gruppo e voglia di regatare. Secondo una formula ormai collaudata, il campionato si è articolato su quattro prove ( con classifica elaborata sulla base dei migliori tre piazzamenti), e cioè Romantica, Barcola-Porto S.Rocco e Porto S.Rocco-Barcola e Barcolana ( da cui viene estratta una classifica avulsa). Purtroppo, causa la mancanza di vento, la Barcolana ha tradito non pochi concorrenti, che non sono giunti al traguardo e non hanno quindi raggiunto il quorum delle tre prove. Nelle cinque categorie si sono affermati rispettivamente Wops di Roberto Lantier, Cattivik di Gianni De Visintini, Andersen di Bruno Spangaro, Spitz di Miro Cernaz e Fenomenable di Andrea Milazzi. Sotto il quadro completo delle regate e dei concorrenti. NOME ARMATORE I Prova II Prova III Prova IV Prova Finale CATEGORIA F WOPS ROBERTO LANTIER PERGAMA LUBIANA GIANFRANCO YAKIMA MILANESE ANTONIO CATEGORIA E CATTIVIK GIANNI DE VISINTINI ALIEN MASSIMO JENKO E L ARCANGELO AZZURRO ARCANGELO SIFANNO VIPERA PAOLETTI DIEGO GAIARDO MASOLI ANTONIO FUZZI FUN PERGOLA ANDREA POISON FURLAN MARCO DONCHISCIOTTE GALLI ALESSANDRO ASSOLUTAMENTE ROSSETTI ANDREA CATEGORIA D ANDERSEN BRUNO SPANGARO FLYER SPINA VINCENZO SOFIA LIVIO ROCHELLI SEA WOLF VALLE DANIELA GIADA STEFANI GIORGIO MORGANA ANSELMI MAURIZIO PASSION FRUITS FAVRETTO GIORGIO CUORE MATTO FURLAN STEFANO ACRUX GABRINI GIOVANNA SECONDA GELOSIA BRUNELLO LUCIANO TOP KAPI PLUS PULCINI RENATO CAOS RAFFAELE RESTA CATEGORIA C SPITZ MIRO CERNAZ MIRALONDA BRUNO PARENZAN FELICITA SERGIO GIORGI BIG BELUGA MOLINAR FULVIO MAU WALTER DETONI MOREA NAVE GIANLUCA I CAMPIONI D ALTURA Una stagione ricca di successi e di impegni anche per alcuni dei velisti professionisti targati Svbg, che nel 2008 hanno navigato in tutti i mari italiani e in numerosi golfi esteri. Si parte da Michele Paoletti, che archiviata l esperienza in Coppa America con Mascalzone Latino ha regatato nel circuito Transpac 52 e ora è partito per Auckland, dove sempre con Vasco Vascotto parteciperà alla Louis Vuitton Pacific Series. Paoletti è già coinvolto nella prossima edizione della Coppa America, sempre con il team di Vascotto. Anche papà Paoletti, Diego, ha regatato con grandi soddisfazioni nel 2008: ha partecipato infatti alla 500x2 di Caorle, e alla Middle sea race. Capitolo Lorenzo Bressani: Rufo ha portato a casa nel 2008 il titolo mondiale in classe Melges 24, vinto a giugno al timone di Uka Uka a Porto Cervo. Assieme a Stefano Spangaro ha poi ottenuto il secondo posto alla Palermo-Montecarlo su Esimit Europa, e ha vinto ormai è una tradizione il Giro d Italia a vela con Riva del Garda. Positivi anche i risultati sul monotipo X-41 (secondo posto alla Golden Cup di Copenhagen e titolo italiano), Swan 45, secondo al Campionato italiano, più la vittoria del circuito italiano Mum30. Anche Gabriele Benussi ha passato una stagione a regatare sui monotipo: in X35 ha vinto il circuito nazionale (grazie alla vittoria di tre tappe) e il campionato italiano, e poi si è dedicato anche alle big boats. Stefano Spangaro, invece, ha condiviso parte della stagione con Lorenzo Bressani: titolo italiano X41 e Giraglia con Esimit e vittoria del giro d Italia a vela, aggiungendo altri risultati a bordo sempre di Esimit, il secondo posto alla Palermo-Montecarlo, il primo di categoria alla Barcolana. CATEGORIA B FENOMENABILE MILAZZO ANDREA SAFARI SELLO ANGELA LUPO DEMARK RENATO BRUGOLA SANTORINI FULVIO regate 7

8 LAVORI STRAORDINARI La Direzione mare della SVBG in questi ultimi mesi è stata impegnata ad eseguire tutta una serie di lavori straordinari per mantenere in efficienza gli impianti. E stato interamente revisionato l impianto elettrico della Sede e del piazzale, riscontrando numerose anomalie, che la ditta che ha eseguito i lavori è stata invitata ad eliminare. È stato revisionato l impianto elettrico del bigo ( peraltro ritinteggiato), scoprendo un difetto che faceva saltare l idropulitrice, ed anche i nervi di alcuni velisti, che avevano accusato di sabotaggio il Direttore mare Detoni. Il pennone portabandiere, ormai nascosto dai pini, è stato tolto dal suo tradizionale sito, ridipinto, ed ora verrà collocato a filo di banchina, in modo da essere ben visibile quando vanno a riva i segnali di regata. Dopo la revisione completa delle colonnine di luce e acqua sul pontile di Grignano ( lavoro fatto quasi esclusivamente attraverso il volontariato di alcuni soci), sono state rinsaldate le strutture che collegano i vari elementi del pontile, danneggiati dalla recenti mareggiate. È stato eseguito tutto l inventario del magazzino tecnico ( catenarie, tirelle,boe, ancore) anche al fine di definire il patrimonio sociale in questo settore. Infine sono state eseguite le pratiche per il rinnovo delle concessioni demaniali dei porticcioli di Barcole e di Grignano, con un meticoloso ricalcolo ( eseguito con la collaborazione di Giorgio Turolla) di tutti gli specchi acquei, anche al fine di redistribuire i costi tra i vari Circoli nautici presenti nei due porti. cronaca Difendiamo la nostra Sede Nel riuso del Porto Vecchio ci sono richieste di grandi Società finanziarie per ottenere l intero terrapieno di Barcola Era già accaduto nel 2003, quando il Collegio costruttori edili e la Società Marina degli Aregai di Imperia avevano chiesto all Autorità portuale la concessione di una vasta area del Porto Vecchio, terrapieno di Barcola compreso. In quella occasione (anche se taluni sostenevano che i nuovi concessionari avrebbero consentito alla SVBG di mantenere il suo sito, cosa peraltro vietata dalla legge, che non permette di subaffittare aree avute in concessione) era scattata prontamente la reazione della nostra Società, che aveva proposto opposizione al progetto. Il tutto si era poi risolto con una visita dell allora presidente dell Autorità portuale, Maresca, agli impianti sul terrapieno, e con un cordiale incontro con lo stesso Maresca e il presidente del Collegio costruttori, Settimo, che aveva scritto all Autorità portuale rinunciando alla parte di richiesta di concessione relativa alle aree già occupate dalle società sportive. Ora ci risiamo. Per il progetto di riuso del Porto Vecchio sono state presentate 35 richieste, ed una in particolare, della Save di Venezia, riguarda tutto il terrapieno di Barcola per la costruzione di un centro velico dotato di moderne attrezzature. Nel corso di una visita ai vertici dell Autorità portuale il presidente Novelli (accompagnato dal consigliere Molinari) ha potuto prendere visione del progetto, che prevede di incamerare l edificio della sede sociale della SVBG, e di creare nuove attrezzature sull area del Sirena, del Club del gommone e del Surf. Per evitare di essere espropriati di beni demaniali in uso da oltre trent anni, è stata convocata una riunione con i presidenti di tutti i Circoli interessati, e si è deciso di fare opposizione al progetto della Save, chiedendo la consulenza tecnica dell arch. Vincenzo Spina, che ha materialmente steso il ricorso presentato il primo dicembre. Il problema è stato già sollevato, davanti alle autorità locali, dal presidente Novelli nel corso della cerimonia di premiazione della Barcolana, ed il responsabile della sezione demanio dell Autorità portuale, dott. Cuomo, aveva pubblicamente fornito rassicurazioni in quella sede. Ma al di là delle assicurazioni verbali, si è ritenuto opportuno promuovere un opposizione per iscritto. La nostra Società è già concessionaria dell area indicata nella licenza n. 639 del registro delle licenze, n del repertorio, con scadenza 31 dicembre 2010, ed è in regola con il pagamento dei canoni dovuti (peraltro recentemente quasi raddoppiati per la parte commerciale : bar, cucina e ristorante). Sull area in concessione rileva la nota dell arch. Spina sono state realizzate a cura della SVBG delle infrastrutture generali e degli edifici indispensabili per lo sviluppo delle attività statutarie, di rilevante interesse pubblico per le finalità sportive che ha promosso. La SVBG, di concerto con le altre realtà attualmente presenti sul terrapieno di Barcola, intende affidare ad un professionista di fiducia l incarico di valutare e proporre - di concerto con l Autorità portuale ed in rapporto con il Piano regolatore del Porto ipotesi progettuali di sviluppo a terra e in mare. Per tutte queste ragioni, visto l art.35 del Codice della navigazione circa l utilizzo delle aree e le finalità connesse al loro uso; visto l art.36 comma 2 del Codice della navigazione in relazione alla preferenza da accordare alle precedenti concessioni, già rilasciate, in sede di rinnovo rispetto alle nuove istanze, la SVBG promuove opposizione alla concessione ad altri operatori del terrapieno di Barcola. È evidente che a fronte di progetti organici presentati da altri i Circoli del terrapieno dovranno in tempi brevi consorziarsi, e far elaborare un progetto che dia dignità alla sistemazione organica di tutta l area, e poi ricercare i finanziamenti per realizzarlo. Intanto il Consiglio direttivo ha mosso concretamente i primi necessari passi.

9 Giornale di bordo - Anno XXVI - Numero 66 - Gennaio 2009 Un progetto per Grignano Il porticciolo di Grignano, non è un mistero, è un posto bellissimo. Da qui, nell aprile del 1864, partì la fregata Novara, scortata dallo yacht imperiale Phantasie, per portare in Centro America Massimiliano d Asburgo, e il luogo ha conservato tutto il suo fascino, protetto dai venti di nordest dal grande parco di Miramare, e da quelli dei quadranti meridionali dalla diga frangiflutti che ne chiude lo specchio acqueo quasi fino all antico molo in pietra. Tra la diga e il molo le onde di tramontana trovano un varco, e si accaniscono (per fortuna poche volte all anno) contro le barche ormeggiate ai pontili. Ma non è la tramontana, pur violenta, il vento che provoca a Grignano i danni maggiori. Questi sono conseguenza della risacca che penetra nel porto da quando sono stati costruiti i bagni sulla riva a nord del porticciolo, difesi da una banchina in cemento. Le onde di scirocco e di libeccio, che un tempo andavano a morire distendendosi sulla spiaggia di sabbia e sassi, vengono ora riflesse all indietro dalle barriere in cemento, e si infilano nel porticciolo con notevole forza d urto, tanto da provocare troppo spesso danni alle imbarcazioni e ai pontili. Il problema è da anni all attenzione delle Società che dispiegano sui pontili e lungo la scogliera le barche dei loro soci, ma finora non è stata trovata una soluzione radicale, anche se l uso del porto è stato reso più confortevole dal pontile in legno costruito all interno della diga a cura della Regione, e ovunque ci sono le famose colonnette con luce e acqua. Ma il rischio onde (di tramontana o dei quadranti meridionali) non è stato eliminato, nonostante le numerose richieste di intervento presentate alla Regione, invocando anche la necessità di garantire la sicurezza alle persone. In effetti gli ostacoli a costruire una qualche protezione non sono pochi. Solo sei anni fa il Comune di Trieste aveva richiesto, preliminarmente, un piano del porto, il che comportava l investimento di alcune decine di migliaia di euro. La SVBG aveva commissionato uno studio preliminare ad un ingegnere, ma poi si trattava di completarlo e di accedere ai finanziamenti regionali. Una via lenta, che lasciava il problema insoluto, anche per una certa tiepidezza di una delle maggiori Società presenti in loco. La grande mareggiata dell 8 agosto scorso, con vento forte di tramontana, ha dato un po la scossa a tutti, e Velica di Barcola e Grignano e Nautica Grignano hanno deciso finalmente di unire i loro sforzi per risolvere il problema definitivamente. Al Dipartimento di ingegneria navale, del mare e dell ambiente dell Università di Trieste è stato commissionato uno studio idrodinamico sul moto ondoso interno e nuove protezioni del porticciolo di Grignano. La prima parte dello studio, arricchito da numerose cartine e piani, è stato presentato ai presidenti dei due Circoli, Novelli e Svara (ambedue ingegneri) e illustra dettagliatamente tutti i moti ondosi che i vari tipi di vento provocano in ogni angolo del porto. Ora lo studio andrà completato con la proposta delle adeguate protezioni, le relative conseguenze dei mutamenti delle correnti e la fattibilità delle opere. Dopo di che si potrà inoltrare alla Regione una richiesta di finanziamento, superando anche eventuali aspetti di tipo paesaggistico in nome della sicurezza. Sulle soluzioni definitive il confronto delle idee non manca. Quella che sembra farsi strada sulle altre è creare a ridosso dei bagni una diga frangiflutti in grado di assorbire il moto ondoso senza rifletterlo all interno del porto. Il progetto comporterebbe lavori da eseguire tutti a terra, con costi quindi limitati. A ciò si aggiungerebbe un piccolo allungamento dell attuale diga per la protezione da tramontana. Ma ci sono anche altre soluzioni, che spetta ai tecnici proporre. Quello che intanto importa è che si sono unite le forze, e che l operosità dell attuale Consiglio direttivo della SVBG anche per questo annoso problema ha compiuto mosse concrete. Un grafico dello studio idrodinamico sul moto ondoso all interno del porto di Grignano commissionato al Dipartimento di Ingegneria Navale del Mare e per l Ambiante dell Università di Trieste. Nel disegno segnate con varie intensità di rosso le aree del porto maggiormente interessate dalla risacca cronaca 9

10 Explorando: aspettando giustizia Giornale di bordo della Svbg Bollettino di informazioni della Società Velica di Barcola e Grignano Trieste, Viale Miramare Direttore responsabile Fulvio Molinari Segreteria viale Miramare 32 Tel. 040/ Fax Grafica e realizzazione emme&emme Testi Francesca Capodanno, Fulvio Molinari Segretaria di redazione Valentina Petto Foto Demis Albertacci, Massimo Cetin, Claudio Ernè, Fabio Parenzan Stampa Tipografia Stella - Trieste Registrato presso il Tribunale di Trieste n dd Sped. abb. post. comma 20 lettera B articolo 2 legge n. 662 Filiale di Trieste cronaca Nel 2005 la Società Velica di Barcola e Grignano ha avuto la ventura di affidare alla società Explorando di Vladimir (Viki) Mrvic e dei suoi figli l incarico di sponsoring e di organizzazione delle manifestazioni collaterali alla Barcolana. Alla fine dell anno le due parti si sono trovate in disaccordo: Explorando non ha versato alla SVBG 130 mila euro esplicitamente dovuti dal contratto per l uso del marchio Barcolana. Explorando rimprovera alla SVBG una serie di inadempienze, per cui è stato necessario adire alle vie legali. Ora il processo in sede civile, acquisite la documentazione cartacea e sentiti i testi, ha imboccato la via della conclusione, in attesa che il perito contabile nominato dal giudice stenda la sua relazione una volta ultimato l esame del copioso volume di fatture intercorse tra le parti. Come andrà a finire? La speranza è che prevalgano le ragioni di una Società sportiva senza scopo di lucro che si sente aggredita da un privato per motivi di interesse, e ad alimentare queste speranza vi sono numerosi riscontri emersi durante il processo. Cosa rimprovera la SVBG ad Explorando? Di non aver versato la somma dovuta per l uso del marchio ed altre cifre per spese comuni (servizi fotografici, uso della press box ecc.) per una somma intorno ai 160 mila euro. Cosa vuole Explorando? Tutta una serie di cose. Vediamole. Explorando ha vinto la gara di appalto anche chiedendo il 50 % delle somme ottenute dalla SVBG dagli enti pubblici e dagli sponsor storici, aggiungendo, nell offerta, che qualora non avesse impiegato tutta la somma nell organizzazione degli eventi collaterali, ne avrebbe restituito alla SVBG il rimanente. Con un elaborazione (per malizia? per errore?) del contratto, Explorando chiede non solo il 50% dei contributi citati, ma pretende un altro 25% dell intera somma investita nelle varie manifestazioni, Barcolana compresa. Il che significa che chiede il 75% delle entrate della SVBG. È una clausola contrattuale iugulatoria, di per sé illegittima. Per eliminarla è stato faticosamente raggiunto un accordo tra le parti, e infatti il giudice, in un primo pronunciamento, ha stabilito che la SVBG deve ad Explorando 231 mila euro (il famoso 50% dei contributi) e nulla più. Tale somma è già stata versata dalla SVBG ai fornitori di Explorando. Seconda questione. Explorando rivendica il diritto contrattuale ad organizzare fiere da sola o in collaborazione con altri, come scritto nel contratto. Explorando non è riuscita, a causa dell alto livello delle sue richieste, a trovare un accordo con Fiera Trieste, ed imputa alla SVBG un mancato guadagno. In realtà la SVBG ha fatto ogni sforzo (incontri con politici, due riunioni della giunta regionale, una riunione di tutti gli enti soci della Fiera) per giungere ad un accordo Explorando-Fiera, e quando questo si è rivelato impossibile ha diffidato la Fiera (su richiesta di Explorando) di usare per il sailing show sulle Rive la parola Barcolana. A questa intimazione la Fiera si è attenuta, e quindi non è vero, come sostiene Explorando, che la SVBG ha venduto l uso del marchio a due soggetti contemporaneamente. C è di più. L Autorità portuale, in occasione della regata Barcolana, si è trovata sul tavolo sei domande di concessione delle Rive, tra cui quelle della Fiera, della SVBG, di Explorando, di Promo Sail, di Sailing Planet ed altri. Di fronte a tutte queste richieste l Autorità portuale ha invitato Fiera ed SVBG a trovare un accordo, per evitare di dover decidere ai danni di uno dei due maggiori aventi diritto.grazie anche alla mediazione del presidente della Camera di commercio, Paoletti, l accordo è stato trovato. La SVBG ha avuto a disposizione 1600 mq intorno alla Stazione marittima, e li ha girati ad Explorando, che vi ha collocato i suoi espositori incassando 67 mila euro. Il titolare di Explorando ha apposto la sua firma in calce alla planimetria di suddivisione delle aree sulle Rive, con ciò accettando l accordo. Ora pretende un risarcimento per un mancato guadagno, richiesta che appare quantomeno singolare. Prima di andare avanti con la causa il giudice ha proposto una transazione: Explorando versi alla SVBG una somma, e si chiuda il tutto. La SVBG ha accettato la proposta del magistrato, Explorando no. E così si andrà a sentenza, che ci auguriamo favorevole alla SVBG, smentendo anche quei gabbiani del malaugurio che aleggiano attorno alla nostra Società preannunciando sciagure e una tantum milionari al di là del buon senso e dell appartenenza ad un sodalizio sportivo.

11 Giornale di bordo - Anno XXVI - Numero 66 - Gennaio 2009 Festa di fine anno Come tutti gli anni, a ridosso delle festività natalizie, la SVBG ha raccolto i suoi soci attorno ad una tavola bianca per il tradizionale incontro conviviale di fine anno. È stato, quello del 20 dicembre scorso, un incontro particolarmente festoso, grazie anche alle iniziative del Direttore sede Jimmy Patrizio, che ha puntato molte carte sulla tradizionale nomina del Cicio dell anno, allestendo al centro del locale una tavolata con tutti i soci insigniti della magica coppa negli anni precedenti, e facendo loro indossare una sciarpa con la scritta Cicio e l anno dell assegnazione del riconoscimento. Ad animare l evento il segretario nazionale dei Cici, Livio Lonza, e il presidente autonominatosi dei Cici, Sandro Chersi, che ha sostenuto essere quella dei Cici una sorta di confraternita che sta assumendo un ruolo egemone nella Società, e che comunque l aver conquistato, per un singolare incidente nautico, l ambita coppa, è titolo d onore piuttosto che di discredito sotto il profilo della pratica dell arte marinaresca. Ma se il conferimento del titolo del Cicio è stato il momento più festoso della serata, non sono mancati altri aspetti di rilevante interesse, come la premiazione del campionato sociale per le classi d altura, degli atleti della squadra giovanile e la nomina del campione sociale 2008, tutti argomenti trattati in altre parti di questo periodico. Tornando ai Cici, non sono poche le sollecitazioni a pubblicare in un libretto, a tiratura limitata, i testi in versi che illustrano le imprese dei nostri, e l argomento è all attenzione del Consiglio direttivo, che sta valutando anche le riserve espresse in proposito. Infatti mentre nel corso di una serata tra soci-amici lo scherzo e la presa in giro sono universalmente accettati, forse non tutti potrebbero gradire che i loro nomi, con le connesse gesta, divenissero di pubblico dominio. La discussione è comunque aperta, ed i suggerimenti tutti utili al fine di una decisione. L incontro con tanti soci ha offerto l occasione al presidente Novelli per un breve saluto augurale, ma anche per tracciare un sintetico bilancio dell anno Sono stati dodici mesi di intenso lavoro. Sul piano sportivo gli atleti (professionisti e derivisti) della SVBG hanno continuato ad ottenere successi di prestigio, confermando il grande impegno, e gli investimenti, che la nostra Società profonde nel settore sportivo. L organizzazione della Barcolana si è avvalsa di una collaudata collaborazione anche con strutture esterne, e determinante è stato il concorso di tanti soci e socie per la buona riuscita della manifestazione. Riuscito anche l esperimento di portare a cinque le giornate di apertura del Villaggio Barcolana, con le Rive finalmente tutte a disposizione di chi organizza l evento. Un sapore particolare ha avuto la partecipazione, per la prima volta, di una barca di Coppa America, Shosholooza, e i 350 mila spettatori e i 300 giornalisti accreditati hanno ancora una volta offerto a Trieste e alla regione una notevole ricaduta economica ed un eccezionale ritorno di immagine, se si pensa che la Barcolana ha conquistato le prime pagine dei due maggiori giornali del Sudafrica e perfino del quotidiano di Nuova Delhi, mentre l Enit l ha proposta a Pechino come uno dei quattro eventi turistici più interessanti d Italia. Ora ha concluso Novelli si tratta di andare avanti su questa strada, essendo stato riportato in equilibrio anche il bilancio sociale. Sopra lo schieramento dei Cici. Sotto il presidente dei Cici Capitano Chersi e il Segretario nazionale Livio Lonza cronaca 11

12 In alto un momento della premiazione del Campione sociale Pietro Cerni ritratto anche in copertina. Alcentro i direttori sportivi premiano Daniela e Fabio Rochelli per la loro intensa attività velica in altura e nella classe Snipe in cui hanno ottenuto lusinghieri risultati. A destra Luciano Pierazzi e Pierpaolo Vascotto, due delle nomination per l attribuzione della Coppa del Cicio. Nella foto in basso la prima Cicio della storia.

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

S T A T U T O ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Affiliata FIPSAS - CONI

S T A T U T O ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Affiliata FIPSAS - CONI S T A T U T O Art. 1 - Al fine di collaborare con g1i Organi preposti alla tutele dell ambiente lagunare, nonché per conservare e razionalizzare le attività sportive che in esso vengono svolte durante

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Pagina 1 di 5 REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Quinta ANNO 2004 ha pronunciato la seguente DECISIONE

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ

ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ Questo documento deve essere letto congiuntamente all allegato estratto del Regolamento delle attrezzature per lo sport della vela nel quale sono definiti alcuni

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 C OMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO PROVINCIA DI TREVISO Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 031 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI

6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI dell Ambiente del 6. I RISULTATI RELATIVI AGLI ENTI LOCALI In questo capitolo esporremo i risultati che ci sembrano di maggior interesse tra quelli emersi dall elaborazione dei dati restituitici dagli

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE Il Prof. Antonio Dal Monte si è laureato in Medicina e Chirurgia a Roma ed ha conseguito la docenza in Fisiologia Umana ed in Medicina dello Sport. E specialista

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli