MOSTRA DOCUMENTARIA GRANDE GUERRA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MOSTRA DOCUMENTARIA GRANDE GUERRA"

Transcript

1 EDUCAZIONE alla MEMORIA STORICA _INAUGURAZIONE_ MOSTRA DOCUMENTARIA GRANDE GUERRA Quello che portammo di nostro alla guerra non lo riportammo indietro più: fu veramente una vita che ci fu tolta come la pallottola la tolse ai mille compagni segnati di fiamme o di mostrine al colletto. La nostra giovinezza più ingenua e più prodiga ha messo anch'essa le scarpe al sole, sulle ultime rocce riprese al nemico, gli ultimi giorni d'un tempo che due anni di distanza hanno favolosamente slontanato. Paolo Monelli, Le scarpe al sole, 1929

2 Sabato 22 novembre, alle ore 10, presso l Aula Magna Giambattista Tedesco del Plesso G. Battaglini dell I. C. A. R. Chiarelli, è stata inaugurata la mostra documentaria Grande Guerra a cura del prof. Mario Gianfrate (storico e ricercatore) e della prof.ssa Gianna Caroli (Università del Tempo Libero Cisternino). Tale iniziativa è stata promossa e organizzata contestualmente all avvio della rassegna di Cineforum Il Prezzo della Libertà e della Pace, su proposta dell Associazione Italiana Federazione Partigiani, alla quale partecipano gli alunni delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria di 1 grado.

3 Presenti all incontro la Dirigente Scolastica, dott.ssa Roberta Leporati, l Assessore alla Cultura, prof. Antonio Scialpi, il prof. Mario Gianfrate, la prof.ssa Gianna Caroli, la prof.ssa Maria Pia Pugliese, referente del Progetto Educazione alla Memoria Storica, la prof.ssa Clelia Stasi, docente di Arte e Immagine ed una rappresentanza di alunni per ogni classe. La MOSTRA accoglie documenti, quotidiani, cartoline, fotografie e oggetti della 1^ Guerra Mondiale.

4 Il prof. Gianfrate ha illustrato agli astanti i principali orientamenti politici italiani all indomani dello scoppio del conflitto bellico, prendendo in esame la prima pagina dei quotidiani del tempo ivi esposti. Egli si è soffermato su articoli pubblicati dalle testate de Il Seme, L Avanti, Il Corriere della Sera, L Astico, La Domenica del Corriere e The war illustrated. In particolare, Il Seme era un quotidiano locale di ispirazione socialista ( Lavoratori, siete piccini perché state in ginocchio; alzatevi! Carl Max), fondato a Locorotondo (Ba) da Giovanni Gianfrate, nonno del prof. Gianfrate, che, in linea con il proprio orientamento politico, era contrario alla partecipazione dell Italia in guerra e, per questo, subì il confino di un anno a Bitonto. Successivamente Il Seme confluì nell edizione provinciale Puglia Rossa.

5 Il prof. Gianfrate, in seguito, ha ricordato le opposte posizioni politiche circa l ingresso dell Italia in guerra di illustri socialisti pugliesi come Giuseppe Di Vagno, Giuseppe Di Vittorio e Gaetano Salvemini. Egli ha preso in esame anche le accese posizioni interventiste di Benito Mussolini, allora direttore del quotidiano socialista L Avanti che, per questo, subì l espulsione dal partito, e del primo ministro Antonio Salandra, già fondatore de Il Giornale d Italia. Il prof. Gianfrate ha sottolineato il ruolo oppressivo della censura sulla stampa del tempo, indicando le intere colonne lasciate in bianco sulle prime pagine dei giornali, e sulle cartoline inviate dal fronte e ricevute con il timbro verificato per censura. Egli, infine, ha illustrato gli oggetti esposti, tra i quali un elmetto ammaccato, una granata frantumata in schegge, una maschera antigas, una bandiera tricolore con stemma sabaudo, del filo spinato raccolto presso una trincea sul Piave e due piastrine di riconoscimento, una delle quali appartenuta a Eugenio D Onofrio. Eugenio D Onofrio, soldato catturato dopo la disfatta di Caporetto e detenuto in un campo di concentramento austriaco, al suo ritorno scrisse

6 della prima decimazione della Brigata Catanzaro, composta da soldati meridionali, ritenuti disertori, che furono fucilati da carabinieri italiani. A tal proposito, il prof. Gianfrate ha fatto riferimento al discusso ruolo del generale Luigi Cadorna nel dirigere e coordinare i movimenti delle truppe italiane sino alla drammatica sconfitta di Caporetto del 24 ottobre Egli ha concluso la sua dissertazione storica leggendo la poesia trovata nella tasca della giubba di un soldato italiano morto sulle Dolomiti: Tutti avevano la faccia del Cristo, nella livida aureola dell elmetto. Tutti portavano l insegna del supplizio e nelle tasche il pane dell ultima cena, e nella gola il pianto dell ultimo addio.

L ESERCITO MARCIAVA. LECCE 16 Maggio 2015

L ESERCITO MARCIAVA. LECCE 16 Maggio 2015 EDUCAZIONE alla MEMORIA STORICA L ESERCITO MARCIAVA LECCE 16 Maggio 2015 La Prima Guerra Mondiale ha rappresentato un momento essenziale e fondante del Paese, poiché è stata la prima grande vera prova

Dettagli

Notiziario dell ITIS n.2 Anno 2010

Notiziario dell ITIS n.2 Anno 2010 Notiziario dell ITIS n.2 Anno 2010 Nel pomeriggio del 13 Dicembre 2010, la Comunità Scolastica dell ITIS Jannuzzi di Andria ha ricordato l alunno Giovanni Pollice, prematuramente scomparso il 1 Luglio

Dettagli

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1

La prima Guerra Mondiale. IV F La prima guerra mondiale 1 La prima Guerra Mondiale IV F La prima guerra mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile

Dettagli

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI

LA GUERRA DEI NOSTRI NONNI Il Centro Pastorale C. M. Martini nell Università degli Studi di Milano - Bicocca è lieto di invitare alla presentazione del libro La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo che si terrà venerdì 14 novembre

Dettagli

VERBALE N 2 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO

VERBALE N 2 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO VERBALE N 2 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO Il giorno 09 maggio, dell anno 2013, alle ore 17.00, presso la sede centrale, in Via Emilia, n. 10, dell Istituto Comprensivo Giorgio Vasari di Arezzo, si riunisce

Dettagli

CERIMONIA DI INAUGURAZIONE MOSTRA FOTOGRAFICA LA SCELTA DELLA DIVISIONE ACQUI

CERIMONIA DI INAUGURAZIONE MOSTRA FOTOGRAFICA LA SCELTA DELLA DIVISIONE ACQUI CERIMONIA DI INAUGURAZIONE MOSTRA FOTOGRAFICA LA SCELTA DELLA DIVISIONE ACQUI Alla presenza del Dottor Stefano Quaglia, Dirigente dell Ufficio Scolastico Provinciale di Verona, degli assessori comunali

Dettagli

La prima Guerra Mondiale

La prima Guerra Mondiale La prima Guerra Mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile Lo stato e la censura La

Dettagli

LA SECONDA GUERRA MONDIALE

LA SECONDA GUERRA MONDIALE CONCORSO A.N.P.I. IC S.P. DAMIANO Scuola secondaria di 1 grado Classe: 3^C Insegnante: Anita Vitali Discipline: Italiano e Storia Abbiamo colto l occasione offerta da questo concorso per affrontare lo

Dettagli

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA 1848-1849 La Prima Guerra d Indipendenza Nel 1848 un ondata rivoluzionaria investì quasi tutta l Europa. La ribellione scoppiò anche nel Veneto e nella Lombardia,

Dettagli

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale La prima guerra mondiale La Germania Era l'ultima tra le potenze arrivate Per poter conquistare e mantenere le proprie colonie, potenzia l'esercito e la flotta più delle altre nazioni europee, che non

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 6 Grosseto

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 6 Grosseto Ufficio Scolastico Provinciale di a. in via. sez. plesso di Second. I grado Scansano con la presente Ufficio Scolastico Provinciale di a. in via. sez. plesso di POMONTE con la presente Ufficio Scolastico

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI Intercultura è una ONLUS, associazione di volontariato ed ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85. E presente in 147 città italiane ed in 65

Dettagli

FESTA dell ALBERO Masseria GALEONE Martina Franca (Ta)

FESTA dell ALBERO Masseria GALEONE Martina Franca (Ta) FESTA dell ALBERO Masseria GALEONE Martina Franca (Ta) C'è qualcuno seduto all'ombra oggi perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa. (Warren Buffett) Nella mattinata di giovedì 21 novembre

Dettagli

Istituto Comprensivo A.R. Chiarelli Martina Franca (TA) Scuola Secondaria 1 grado Plesso G. Battaglini RELAZIONE FINALE

Istituto Comprensivo A.R. Chiarelli Martina Franca (TA) Scuola Secondaria 1 grado Plesso G. Battaglini RELAZIONE FINALE Istituto Comprensivo A.R. Chiarelli Martina Franca (TA) Scuola Secondaria 1 grado Plesso G. Battaglini RELAZIONE FINALE Ore Funzionali all Insegnamento Docente di Arte e Immagine: prof.ssa Clelia Stasi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA Scheda progetto prevista dall art. 2 c. 6 D. 44del 01/02/01 Da allegare al Programma Annuale SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE Premessa: Le nazioni europee più forti Vogliono imporsi sulle altre Rafforzano il proprio esercito Conquistano le ultime zone rimaste libere in Africa e Asia (colonie) Si creano

Dettagli

Rivista Calabrese di Storia del 900 1, 2011, pp. 49-58. Foto dall Impero: la guerra d Etiopia tra quotidianità e repressione. di Giuseppe Ferraro

Rivista Calabrese di Storia del 900 1, 2011, pp. 49-58. Foto dall Impero: la guerra d Etiopia tra quotidianità e repressione. di Giuseppe Ferraro Rivista Calabrese di Storia del 900 1, 2011, pp. 49-58 STUDI E RICECHE Foto dall Impero: la guerra d Etiopia tra quotidianità e repressione di Giuseppe Ferraro Le fotografie di seguito pubblicate 1 riguardano

Dettagli

LA CIVETTA MAGGIO/GIUGNO 2015 LE TERZE A VEDERE LE FRECCE PREMIATI I GIORNALISTI DI MOIMACCO GIORNALINO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MOIMACCO

LA CIVETTA MAGGIO/GIUGNO 2015 LE TERZE A VEDERE LE FRECCE PREMIATI I GIORNALISTI DI MOIMACCO GIORNALINO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MOIMACCO LA CIVETTA GIORNALINO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MOIMACCO MAGGIO/GIUGNO 2015 PREMIATI I GIORNALISTI DI MOIMACCO La premiazione al Teatro Ristori Il 19 maggio al Teatro Ristori di Cividale le redazioni Tuffetti

Dettagli

XXIV incontro annuale delle giornate italo-austriache per la pace. Genova, 23-24 maggio 2015.

XXIV incontro annuale delle giornate italo-austriache per la pace. Genova, 23-24 maggio 2015. Mura delle Cappuccine, 33 16128 GENOVA tel. 010.591598 XXIV incontro annuale delle giornate italo-austriache per la pace. Genova, 23-24 maggio 2015. Da oltre venti anni si celebrano in Europa le giornate

Dettagli

La prima Guerra Mondiale

La prima Guerra Mondiale La prima Guerra Mondiale 1 Temi trattati Le cause della guerra I fronti della prima guerra mondiale Le date della Grande guerra I soldati: la vita in trincea La società civile Lo stato e la censura La

Dettagli

Nome... Cognome... Classe... Data... VERIFICA DI STORIA. 1) Indica se le seguenti affermazioni sono Vere o False

Nome... Cognome... Classe... Data... VERIFICA DI STORIA. 1) Indica se le seguenti affermazioni sono Vere o False Nome... Cognome... Classe... Data... VERIFICA DI STORIA 1) Indica se le seguenti affermazioni sono Vere o False Antichi imperi in crisi... All'inizio del Novecento: V F L'impero asburgico è governato da

Dettagli

Laura Baccaro Vittorio Santi

Laura Baccaro Vittorio Santi Storia e testimonianze del Manicomio di Padova a cento anni dalla costruzione 1907 2007 Laura Baccaro Vittorio Santi 1907 - Veduta prospettica palazzina della Direzione, al centro l ingresso principale,

Dettagli

PRIMA GUERRA MONDIALE

PRIMA GUERRA MONDIALE Capitolo 4L A PRIMA GUERRA MONDIALE Il mondo durante la Prima Guerra Mondiale Alle origini del conflitto Nel 1914 l Europa era percorsa da molteplici tensioni e da rivalità profonde tra gli Stati, che

Dettagli

EDUCAZIONE alla MEMORIA STORICA

EDUCAZIONE alla MEMORIA STORICA EDUCAZIONE alla MEMORIA STORICA UNIVERSITA di BARI ALDO MORO CORSO di STORIA e DIDATTICA della SHOAH L IMMAGINARIO della SHOAH e della GUERRA 17-18 ottobre 2014 Il Corso dell Università di Bari Aldo Moro

Dettagli

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA

LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA LA GRANDE GUERRA IN VAL RESIA Già nel 1882 la Val Resia era militarmente vincolata agli imperi Austro-Ungarico e Tedesco. Data la sua collocazione sulla linea di confine, la Val Resia era considerata un

Dettagli

Benvenuto a questa nuova giornata da passare nell ufficio di mamma e papà promossa dall ateneo di Roma 3. L anno scorso ci siamo divertiti facendo

Benvenuto a questa nuova giornata da passare nell ufficio di mamma e papà promossa dall ateneo di Roma 3. L anno scorso ci siamo divertiti facendo Benvenuto a questa nuova giornata da passare nell ufficio di mamma e papà promossa dall ateneo di Roma 3. L anno scorso ci siamo divertiti facendo delle attività molto interessanti e simpatiche! Anche

Dettagli

Via Sant Eufemia, 12-13 29121 Piacenza Tel. 0523.311111 Fax 0523.311190 info@lafondazione.com www.lafondazione.com

Via Sant Eufemia, 12-13 29121 Piacenza Tel. 0523.311111 Fax 0523.311190 info@lafondazione.com www.lafondazione.com Via Sant Eufemia, 12-13 29121 Piacenza Tel. 0523.311111 Fax 0523.311190 info@lafondazione.com www.lafondazione.com CalenDiario 2011: L Italia compie 150 anni CalenDiario Nel 2011 l Italia compie 150

Dettagli

Moti rivoluzionari e rivoluzioni dopo il Congresso di Vienna

Moti rivoluzionari e rivoluzioni dopo il Congresso di Vienna Moti rivoluzionari e rivoluzioni dopo il Congresso di Vienna Negli anni successivi al Congresso di Vienna le libertà di pensiero, parola e libera associazione erano state particolarmente limitate per mantenere

Dettagli

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE LA PRIMA GUERRA MONDIALE LE CAUSE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE ALLA FINE DEL XIX SECOLO I RAPPORTI FRA GLI STATI DIVENTANO SEMPRE PIÙ TESI CAUSE COMPETIZIONE ECONOMICA RIVALITA COLONIALI POLITICHE NAZIONALISTICHE

Dettagli

Museo del Risorgimento:

Museo del Risorgimento: Museo del Risorgimento: Il giorno 14 gennaio la classe 3C ha visitato il museo del Risorgimento. Il museo, prima di diventare tale,è stato la residenza di casa de Marchi, il quale una volta morto, ha donato

Dettagli

Area Comunicazione Ascoli Picchio F.C. 1898 S.p.A. 1

Area Comunicazione Ascoli Picchio F.C. 1898 S.p.A. 1 Area Comunicazione Ascoli Picchio F.C. 1898 S.p.A. 1 La nostra Storia è il titolo del progetto che l Ascoli Picchio F.C. 1898 S.P.A. ha ideato per la s.s. 2014-2015. Un popolo che ignora il proprio passato

Dettagli

Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA

Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA Comando Regionale Veneto Guardia di Finanza COMUNICATO STAMPA APERTURA DELLA MOSTRA LA GUARDIA DI FINANZA NELLA GRANDE GUERRA 1915-1918. IL LUNGO CAMMINO VERSO VITTORIO VENETO VENEZIA, PALAZZO DUCALE 9

Dettagli

Il Risorgimento e l Unità d italia

Il Risorgimento e l Unità d italia Il Risorgimento e l Unità d italia Prima parte: L Italia dopo il «Congresso di Vienna» : un espressione geografica L Italia, dopo il congresso di Vienna (1814-1815), è divisa in più stati, la maggior parte

Dettagli

Progetti Circolo allegato 8

Progetti Circolo allegato 8 PROGETTO SCUOLA - SPORT Progetto di attività motoria e sportiva per le Scuole Primarie di Modena Premessa Questo progetto, da molti anni in vigore in tutte le scuole primaria del Comune di Modena, è promosso

Dettagli

Diocesi di Molfetta Ruvo Giovinazzo Terlizzi Settimanale diocesano Comunicazioni sociali Pastorale scolastica

Diocesi di Molfetta Ruvo Giovinazzo Terlizzi Settimanale diocesano Comunicazioni sociali Pastorale scolastica Ai Dirigenti scolastici Ai Docenti Ai Parroci Ai Responsabili parrocchiali In occasione del settimanale diocesano Luce e Vita (1924-2014) la Diocesi di Molfetta Ruvo Giovinazzo Terlizzi indice la rassegna

Dettagli

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Roma, 12 settembre 2012 Ai Presidenti provinciali Ai Presidenti regionali Ai Consiglieri nazionali Ai Referenti regionali per il settore pedagogico Alle Segreterie provinciali

Dettagli

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 04

VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO N 04 IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI-DORIA" Via Valle Mecca 83100 AVELLINO - Tel. 0825/781317 Fax 0825/38816 Presid. 082524675 Succursale - Via Morelli e Silvati

Dettagli

POF 2000-2001. L Istituto Comprensivo di Uggiano la Chiesa nasce dal dimensionamento scolastico, approvato con

POF 2000-2001. L Istituto Comprensivo di Uggiano la Chiesa nasce dal dimensionamento scolastico, approvato con POF 2000-2001 Pubblicità, Pubblicità! La scuola media di Uggiano ha un programma molto strano. Se frequenti con passione sarai certo un gran campione! Teatro, sport, archeologia, i computer, mamma mia!!!

Dettagli

Associazione Tavola Rotonda. Comune di Osimo. Civica Galleria. del. presenta UN NUOVO MODO

Associazione Tavola Rotonda. Comune di Osimo. Civica Galleria. del. presenta UN NUOVO MODO Comune di Osimo Civica Galleria del Figurino Storico DI OSIMO presenta Associazione Tavola Rotonda UN NUOVO MODO DI RACCONTARE LA STORIA La storia si può raccontare in molti modi. La storia è una materia

Dettagli

UnitÀ di apprendimento 9 RaCConti di StoRia: la PRiMa guerra Mondiale

UnitÀ di apprendimento 9 RaCConti di StoRia: la PRiMa guerra Mondiale 94 lezioni digitali UnitÀ di apprendimento 9 RaCConti di StoRia: la PRiMa guerra Mondiale tempi In aula: da 6 a 8 ore luoghi Aula con lavagna LIM o PC con videoproiettore Per alcune attività è necessaria

Dettagli

CENTENARIO GRANDE GUERRA - MANIFESTAZIONI AD ARQUATA SCRIVIA, GAVI E NOVI LIGURE DAL 17 SETTEMBRE AL 20 SETTEMBRE 2015

CENTENARIO GRANDE GUERRA - MANIFESTAZIONI AD ARQUATA SCRIVIA, GAVI E NOVI LIGURE DAL 17 SETTEMBRE AL 20 SETTEMBRE 2015 CENTENARIO GRANDE GUERRA - MANIFESTAZIONI AD ARQUATA SCRIVIA, GAVI E NOVI LIGURE DAL 17 SETTEMBRE AL 20 SETTEMBRE 2015 QUATTRO GIORNI DI MANIFESTAZIONI PER RICORDARE LA PRESENZA DELL ESERCITO BRITANNICO

Dettagli

INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME

INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME INCONTRO GENITORI STUDENTI CLASSI PRIME 17 settembre 2011 Il filosofo Aristotele, chiama schole, scuola, il periodo che viene concessa all infanzia e all adolescenza degli uomini liberi prima dell inizio

Dettagli

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE

CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE 1 CONOSCERE LA STORIA PER CAPIRE IL PRESENTE E COSTRUIRE UN MONDO DI PACE La passione per la storia risale ai primi anni della mia vita e ora, che ho dieci anni, continuo ad avere interesse per tutto ciò

Dettagli

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE

ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE ELENCO DELLE FESTIVITÀ CIVILI, MILITARI E RELIGIOSE Le festività civili, militari e religiose scandiscono, come le stagioni, la vita scolastica e i componimenti degli alunni, in particolare nella scuola

Dettagli

MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA

MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA DALLE INDICAZIONI NAZIONALI AL CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE AREA SORICO-GEOGRAFICA-CITTADINANZA E COSTITUZIONE RETE DI VALLE TROMPIA:

Dettagli

PROGETTO L EUROPA PER I PICCOLI

PROGETTO L EUROPA PER I PICCOLI PROGETTO L EUROPA PER I PICCOLI Progetto realizzato con il contributo di Regione Liguria Assessorato alla formazione, istruzione, scuola e università La nostra scuola, inoltre, deve formare cittadini italiani

Dettagli

Una società a misura di famiglia? Verso la 47

Una società a misura di famiglia? Verso la 47 Una società a misura di famiglia? Verso la 47 a Settimana Sociale dei Cattolici Italiani Summer School Milano 19-22 giugno 2013 in collaborazione con: Contenuto Non si è ancora spenta l eco della Giornata

Dettagli

10 febbraio 2016 GIORNO DEL RICORDO. In memoria delle vittime delle Foibe

10 febbraio 2016 GIORNO DEL RICORDO. In memoria delle vittime delle Foibe 10 febbraio 2016 GIORNO DEL RICORDO In memoria delle vittime delle Foibe 10 febbraio 2016 GIORNO DEL RICORDO In memoria delle vittime delle Foibe Informazione, film e fiction, approfondimenti e testimonianze

Dettagli

- Comune di Capri Leone. 17.00-19.00 WS 3 G. Chiarenza 17.00-19.00 WS 4. A. Campisi

- Comune di Capri Leone. 17.00-19.00 WS 3 G. Chiarenza 17.00-19.00 WS 4. A. Campisi Comunicazione alla Cittadinanz a Programma VENERDI 15 maggio Comune di Capri Leone Presidenza Regione Siciliana Dipartimento Regionale Protezione Civile 9.00 - in poi Reception accrediti Ore 10.00 Presidenza

Dettagli

VIA GIOVANNI AMENDOLA

VIA GIOVANNI AMENDOLA VIA GIOVANNI AMENDOLA Via Giovanni Amendola unisce Via Indipendenza a Via F.lli Cervi. Si tratta di una via situata nel centro del paese.costeggia Piazza dei Quartieri e dopo una curva a destra si immette

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Maiori. Operation Avalanche 1943 2013

Maiori. Operation Avalanche 1943 2013 Maiori Operation Avalanche 1943 2013 Paesi, biblioteche, mostre, scuole, luoghi di memoria collettiva tra manifestazioni rievocative, eventi culturali e turistici per non dimenticare Programma 25 marzo

Dettagli

Delibera del Consiglio di Amministrazione. Oggetto: Progetto Matematica e Letteratura: determinazioni e impegno di spesa

Delibera del Consiglio di Amministrazione. Oggetto: Progetto Matematica e Letteratura: determinazioni e impegno di spesa CONSORZIO PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA E LA VALORIZZAZIONE DEGLI STUDI UNIVERSITARI Con sede presso il Comune di Avellino Delibera del Consiglio di Amministrazione Seduta del 17.02.2015 n.05 del registro

Dettagli

Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli

Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli Liceo Scientifico, Classico, Socio-Psico-Pedagogico Leonardo da Vinci di Terracina (LT) Ricerca a cura di: Prof.ssa Emma Filomena Livoli 70 anni... portati bene! Il Liceo scientifico di Terracina è nato

Dettagli

CENTRO STUDI ERASMO ONLUS associazione www.centrostudierasmo.eu

CENTRO STUDI ERASMO ONLUS associazione www.centrostudierasmo.eu CENTRO STUDI ERASMO ONLUS associazione www.centrostudierasmo.eu periodico di cultura e politica www.cercasiunfine.it ORGANIZZANO SCUOLA DI FORMAZIONE ALL IMPEGNO SOCIALE E POLITICO DI GIOIA DEL COLLE III

Dettagli

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA MUNICIPIO ROMA VII

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA MUNICIPIO ROMA VII Municipio Roma VII U.O. Amministrativa Ufficio Consiglio e Commissioni Municipio Roma VII prot. N. 23977/2007 Prot. Serv. Delib. N. 29/07 S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA MUNICIPIO ROMA VII ESTRATTO DAL VERBALE

Dettagli

Prot.11320 Uscita Roma, 14/4/2011

Prot.11320 Uscita Roma, 14/4/2011 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Coordinamento di Educazione Motoria Fisica

Dettagli

! Convegno Futurlab: Le migrazioni e la pace nel Mediterraneo, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell Università di Catania

! Convegno Futurlab: Le migrazioni e la pace nel Mediterraneo, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell Università di Catania ! Convegno Futurlab: Le migrazioni e la pace nel Mediterraneo, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell Università di Catania! L Associazione A.CO.F. FuturLab Costruiamo il Futuro - organizza presso

Dettagli

Sessione sul tema della Sicurezza. Condizione militare: principi costituzionali e codicistici

Sessione sul tema della Sicurezza. Condizione militare: principi costituzionali e codicistici IDEATO E ORGANIZZATO DA IN COLLABORAZIONE CON Ass. Ex All. Sc. Mil. Nuziatella Puglia III CONVEGNO NAZIONALE SICUREZZA, LEGALITÀ E SVILUPPO: ANALISI E PROSPETTIVE PER LA CRESCITA DEL TERRITORIO Bozza di

Dettagli

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia

L inizio del conflitto: l invasione della Polonia L inizio del conflitto: l invasione della Polonia La seconda Guerra Mondiale scoppiò nel 1939 dopo l invasione della Polonia da parte dei Tedeschi. La Repubblica Polacca non accettò le imposizioni tedesche

Dettagli

www.teatrocenacolofrancescano.it

www.teatrocenacolofrancescano.it LECCO molto di più della solita pizza! interessante CONSIGLIATo imperdibile XXIV edizione 2015/16 www.teatrocenacolofrancescano.it mercoledì ore 15:00-21:00 14.10 2015 La famiglia Bélier [Commedia. 105

Dettagli

CALENDARIO DEI SEMINARI. LECCE - lunedì 11 aprile - ore 9.30 Istituto tecnico Grazia Deledda Tra emigrazione e immigrazione

CALENDARIO DEI SEMINARI. LECCE - lunedì 11 aprile - ore 9.30 Istituto tecnico Grazia Deledda Tra emigrazione e immigrazione APRILE 2011 APRILE 2012 PROGETTO Era il 17 marzo 1861 quando il primo Parlamento proclamò l Unità d Italia. In questo secolo e mezzo il Paese è cambiato profondamente: ha modificato i propri modelli di

Dettagli

Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia

Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia Scuola elementare G. Pascoli - Biella Vaglio Classe IV - Insegnante: Delzoppo Silvia PAROLE VERBI amore armi assenza libertà crudeltà disperazione dolore egoismo fame fascisti guerra incoscienza innocenti

Dettagli

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport Ufficio per lo Sport Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

Verbale delle riunioni del Consiglio di Istituto

Verbale delle riunioni del Consiglio di Istituto ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE ALDO MORO via Martiri della Liberta, 2 21058 Solbiate Olona (VA) tel. 0331 640143 fax. 0331 377005 mail: VAIC84600P@istruzione.it PEC: vaic84600p@pec.it web: www.istitutomoro.net

Dettagli

Genio ALTRE ARMI E CORPI

Genio ALTRE ARMI E CORPI ALTRE ARMI E CORPI I Caduti varesini che militavano in altre Armi, Corpi e Servizi, oltre alla Fanteria e all Artiglieria, furono 487 così suddivisi: Genio Zappatori 73 Genio Telegrafisti 31 Genio Pontieri

Dettagli

I. STORIA. s.i. D. Bambi ne (0-11) Civili Partigiani Renitenti Disertori Carabinieri Militari Sbandati 38 4

I. STORIA. s.i. D. Bambi ne (0-11) Civili Partigiani Renitenti Disertori Carabinieri Militari Sbandati 38 4 Episodio di Collelungo Vallerotonda 28-12-1943 Nome del compilatore: Tommaso Baris I. STORIA Località Comune Provincia Regione Collelungo Vallerotonda Frosinone Lazio Data iniziale: 28-12-1943 Data finale:

Dettagli

in immagini 1922-2002

in immagini 1922-2002 CIRCOLO FILATELICO LIVORNESE 1922-2002 in immagini La prima rivista filatelica nacque a Livorno nel lontano 1873 ad opera di un certo Torres, proprietario di una cartoleria sita in via Maggi all allora

Dettagli

VERBALE N. 2 DEL COLLEGIO DEI DOCENTI A.S. 2015/2016

VERBALE N. 2 DEL COLLEGIO DEI DOCENTI A.S. 2015/2016 VERBALE N. 2 DEL COLLEGIO DEI DOCENTI A.S. 2015/2016 Il giorno 24 Settembre, presso l Aula Magna dell Istituto V. Cuoco di Isernia si riunisce il Collegio dei Docenti per discutere il seguente o. d. g.:

Dettagli

Martina Franca. Maria Cristina Guarini_3^A_sezione FOTO

Martina Franca. Maria Cristina Guarini_3^A_sezione FOTO OPERE PARTECIPANTI_5^MOSTRA/CONCORSO Festival dell Immagine 2015 Martina Franca Paesaggi Pugliesi Maria Cristina Guarini_3^A_sezione FOTO Titolo Opera: PAESAGGIO di ZIRRI ALBEROBELLO Fantastico paesaggio

Dettagli

La Mostra Dear America alla Cittadella della Cultura 22 Aprile 2010 Rassegna Stampa a cura dell Infopoint del Consiglio Regionale della Puglia

La Mostra Dear America alla Cittadella della Cultura 22 Aprile 2010 Rassegna Stampa a cura dell Infopoint del Consiglio Regionale della Puglia La Mostra Dear America alla Cittadella della Cultura 22 Aprile 2010 Rassegna Stampa a cura dell Infopoint del Consiglio Regionale della Puglia 22 Aprile 2010 www.triggianodemoc ratica.info Dear America,

Dettagli

PROGETTO DI RETE PER LA SICUREZZA: AIUTIAMOCI AIUTIAMO - CONOSCIAMO CHI CI AIUTA

PROGETTO DI RETE PER LA SICUREZZA: AIUTIAMOCI AIUTIAMO - CONOSCIAMO CHI CI AIUTA PROGETTO DI RETE PER LA SICUREZZA: AIUTIAMOCI AIUTIAMO - CONOSCIAMO CHI CI AIUTA Sintesi dell attività svolta dall ITIS Pininfarina: Durante il corso dell anno è stato portato avanti il progetto Aiutiamoci,

Dettagli

Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave

Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave Fonte: http://www.cavarzereinfiera.it/artisti/beppinodirorai/index.html scaricato 210814 Capitano dei Granatieri Giuseppe (Beppino) di Rorai medaglia d'oro, eroe del Cengio, del Carso e del Piave Personificazione

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

La liberazione della città di Arezzo

La liberazione della città di Arezzo La liberazione della città di Arezzo Dalla Resistenza alla ricostruzione, dalla dittatura alla democrazia Per guardare avanti, per costruire il futuro 1 (aggiornamento 31 marzo 2014) Calendario Iniziativa

Dettagli

DALLE CARTE D ARCHIVIO ALL EDIZIONE DIGITALE: UN ESPERIENZA DIDATTICA DEL LICEO LAURA BASSI DI BOLOGNA

DALLE CARTE D ARCHIVIO ALL EDIZIONE DIGITALE: UN ESPERIENZA DIDATTICA DEL LICEO LAURA BASSI DI BOLOGNA DALLE CARTE D ARCHIVIO ALL EDIZIONE DIGITALE: UN ESPERIENZA DIDATTICA DEL LICEO LAURA BASSI DI BOLOGNA Nell anno scolastico 2012-2013 le cinque classi della sezione E del Liceo Laura Bassi di Bologna sono

Dettagli

Relazione referenza Biblioteca e prestito

Relazione referenza Biblioteca e prestito Istituto Comprensivo Statale A. R. Chiarelli Via Carmine, 4 74015 MARTINA FRANCA (TA) Tel. Direzione 080/4303462 Tel.Segreteria e Fax 080/4836567 C.F. 90214350739 E- Mail: taic86200q@istruzione.it E-Mail

Dettagli

L abolizione della pena di morte in Italia

L abolizione della pena di morte in Italia L abolizione della pena di morte in Italia 1. Dal Medioevo all Ottocento: il primato della Toscana. La pena capitale cominciò ad essere applicata in Italia dall Imperatore Enrico II, all inizio dell XI

Dettagli

L unificazione dell Italia

L unificazione dell Italia L unificazione dell Italia Dopo i moti rivoluzionari del e la sconfitta piemontese nella prima guerra d indipendenza (1848-1849) negli stati italiani ci fu una dura repressione chiesta dall Austria. L

Dettagli

Dialogo e pace tra ambiente, religioni e culture

Dialogo e pace tra ambiente, religioni e culture International Summer School 2015 (Terza edizione) 31 agosto 4 settembre 2015 Programma preliminare Dialogo e pace tra ambiente, religioni e culture CALENDARIO 1 giorno Potenza, lunedì 31 agosto 2015 Ore

Dettagli

PREMIAMO LA SICUREZZA

PREMIAMO LA SICUREZZA Il 20 maggio, presso la sede di piazza Risorgimento dell'i.i.s. Galilei Vetrone, Aula Magna "Pasquale Russo", si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso "Premiamo la Sicurezza". Nel corso dell'evento

Dettagli

ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI

ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI Comunicato n 200 ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI con indirizzi liceali: Linguistico, Scientifico, Scienze Umane, Scienze Applicate, Economico Sociale Via Caccianiga 5 31100 Treviso tel. 0422/548383-541785

Dettagli

Giornata mondiale del Libro 2011

Giornata mondiale del Libro 2011 Acquaviva delle Fonti BARI La Biblioteca Comunale G.Maselli Campagna Le Biblioteche Scolastiche degli Istituti: Liceo don Milani 1 Circolo Did. De Amicis I.T.C. C.Colamonico 2 Circolo Did. C.Collodi I.I.S.

Dettagli

Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione Marche.

Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione Marche. PROGETTO PIETRE DELLA MEMORIA CONCORSO ESPLORATORI DELLA MEMORIA Anno Scolastico 2015/16 Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione

Dettagli

Prof.ssa Cristina Galizia www.arringo.wordpress.com

Prof.ssa Cristina Galizia www.arringo.wordpress.com LA SECONDA GUERRA DI INDIPENDENZA (1859-1860) Prof.ssa Cristina Galizia Per scacciare gli Austriaci dal suolo italiano, Cavour decise di chiedere aiuto alla Francia, nemica storica dell Austria. Ma come

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

VERBALE DI REDAZIONE n. 3 A.S. 2009/2010

VERBALE DI REDAZIONE n. 3 A.S. 2009/2010 VERBALE DI REDAZIONE n. 3 A.S. 2009/2010 Martedì 20/11/2009, alle ore 17.00, nell aula della classe 2ªA del Liceo C. Sylos di Bitonto si è tenuta la terza riunione del gruppo di Redazione del Giornalino

Dettagli

Consiglio di Istituto. Verbale n 2. Seduta del 08 febbr. 2006

Consiglio di Istituto. Verbale n 2. Seduta del 08 febbr. 2006 1 ISTITUTO COMPRENSIVO "G. RODARI" - ROSSANO VENETO Consiglio di Istituto Verbale n 2 Seduta del 08 febbr. 2006 Ordine del giorno: 1) Lettura e approvazione verbale seduta precedente; 2) Saluto dell Assessore

Dettagli

Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità. Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado

Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità. Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado Educare alla Solidarietà, alla Pace e alla Mondialità Metodologia applicativa per la Scuola Secondaria di I Grado PREMESSA LA CITTADINANZA PER I RAGAZZI CHE FREQUENTANO LE NOSTRE ISTITUZIONE SCOLASTICHE

Dettagli

SPETTACOLO PER LE CELEBRAZIONI DEL 40ENNALE DEL CLUB NAUTICO DI CAPODIMONTE

SPETTACOLO PER LE CELEBRAZIONI DEL 40ENNALE DEL CLUB NAUTICO DI CAPODIMONTE SPETTACOLO PER LE CELEBRAZIONI DEL 40ENNALE DEL CLUB NAUTICO DI CAPODIMONTE Nella foto: sulla prua di una imbarcazione, nel vento del lago, l'attuale Presidente del Club Nautico Capodimonte stringe la

Dettagli

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN

GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN GLI ASCARI ERITREI E LA BATTAGLIA DI CHEREN Ho ricevuto queste foto da Angelo Granara che a sua volta le ha avute da suo nipote Enrico e quest ultimo dall Ambasciata Italiana in Eritrea. Senza indugi le

Dettagli

Ivano Sonzogni. Ivanus Sonzogni totus noster. Ivano Sonzogni ci appartiene, Ivano Sonzogni è anche nostro.

Ivano Sonzogni. Ivanus Sonzogni totus noster. Ivano Sonzogni ci appartiene, Ivano Sonzogni è anche nostro. Ivano Sonzogni Ivanus Sonzogni totus noster Ivano Sonzogni ci appartiene, Ivano Sonzogni è anche nostro. Diciamo nostro con orgoglio, perché Ivano è un intellettuale di prim ordine che noi docenti abbiamo

Dettagli

Umberto Montefiori ASSALTO AL MONARCA

Umberto Montefiori ASSALTO AL MONARCA Assalto al Monarca Umberto Montefiori ASSALTO AL MONARCA se non riuscimmo non fu per mancanza di valore più dell ardire poté la sorte PATRIA e ONORE Alessandro Piòla Caselli www.booksprintedizioni.it

Dettagli

La prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale La prima guerra mondiale CAUSE POLITICHE 1. Le cause Contrasti Francia Germania per l Alsazia Lorena Contrasto Italia Impero Austro Ungarico per Trento e Trieste Espansionismo di Austria, Russia e Italia

Dettagli

Prot. N. 5349/ C12 del 11-06-2014 All Albo dell Istituto

Prot. N. 5349/ C12 del 11-06-2014 All Albo dell Istituto Prot. N. 5349/ C12 del 11-06-2014 All Albo dell Istituto IL DIRIGENTE SCOLASTICO RENDE NOTE le graduatorie provvisorie per il conferimento (per prestazioni professionali non continuative) di incarichi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 3 a EDIZIONE FEBBRAIO 2013 - LUGLIO 2014 in collaborazione con

Dettagli

1 PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO A PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA

1 PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO A PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CATANIA E ASSESSORATO REGIONALE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE AZIENDA USL 3 DI CATANIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SCOLASTICHE DEL

Dettagli

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini)

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Fin dalla premessa ai programmi della scuola Primaria e Secondaria si è

Dettagli

ALLEGATO I - scheda sintetica di progetto

ALLEGATO I - scheda sintetica di progetto Centro di Educazione Ambientale del Comune di Trinitapoli Centro di Educazione Ambientale del Comune di Trinitapoli LEGAMBIENTE Circolo l Airone Onlus Ente di Gestione AI DIRIGENTI SCOLASTICI ai docenti

Dettagli

Ministero della Salute. Alba Ancona Aosta Bari Bergamo Catanzaro Como Cosenza. Empoli Falconara Marittima Firenze L Aquila Matera Modena

Ministero della Salute. Alba Ancona Aosta Bari Bergamo Catanzaro Como Cosenza. Empoli Falconara Marittima Firenze L Aquila Matera Modena 9 maggio 2015 PROGRAMMA Con il patrocinio di: Ministero della Salute FNOMCeO - Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Alba Ancona Aosta Bari Bergamo Catanzaro Como

Dettagli