francesco s. mangone

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "francesco s. mangone"

Transcript

1 Introibo Onorevole presidente, onorevoli colleghi! a palazzo Madama, è il senatore avv. Francesco Spezzano, che prende a parlare. È piuttosto gasato l onorevole, sono ormai undici gli anni che sta là, ogni volta che viene fuori una porcata, a martellare su questa vergogna dell Opera Valorizzazione Sila, che l è un bordello emerito!... un gran caravanserraglio!... e ora, con la goccia che fa traboccare il famoso... episodio scandaloso e scandalistico. Ci va giù di brutto il senatore Spezzano, con sto bestiame, le mucche i vitelli che vengono impiegati come battistrada per il presidente del consiglio dei ministri, l onorevole Amintore Fanfani in giro per le contrade calabre a visitar superstalle truffaldine. Evento burlesco assai, questo di Catinelle di Sibari, a cui lo stesso Times ha dedicato un commento ironico in prima pagina. Se non fosse che accade sul corpo già umiliato d una terra arretrata e tradita tante volte dai suoi uomini più illustri... ci sarebbe da morire dal ridere. Mentre il senatore introduce il tale episodio scandaloso e scandalistico (ironizza d un gesto analogo nel ventennio fascista), il suo obiettivo di fondo è quello 1 Seduta del 28 aprile 1961, n 376. Interpellanza dei senatori Spezzano, De Luca e De Simone, al presidente del consiglio dei ministri Fanfani e al Ministro dell agricoltura, Mariano Rumor, presente in aula. 13

2 francesco s. mangone di denunciare l operato degli uomini dell Opera Sila, questa gran mignatta... questo immenso colabrodo in cui si sversano centinaia e centinaia di milioni... che all istante si trasferiscono nelle tasche di galantuomini... quelli vicini al potere democristiano, a foraggiare una classe parassitaria insorgente. Come studioso e come politico che crede e vuole la riforma fondiaria ora si mostra beffardo lo Spezzano ho cercato di spiegarmi questo stato di cose e ho concluso: mi rifiuto di credere che tutti coloro, dirigenti, amministratori, presidenti, commissari, alti funzionari, che prestano la loro attività all Opera Sila, siano costituzionalmente dei ladri. Sono convinto che sono uomini come tutti gli altri. Ed ecco il problema... si fa interrogativo l oratore a calarsi nella psiche umana, vuole sapere sto Spezzano...perché, arrivati all Opera Sila, si trasformano, per cui non ce n è uno che si salvi, non ce n è uno che non lo si trovi con le mani nel sacco, non ce n è uno che non faccia ciò che legge e morale vietano?... È possibile insiste Spezzano, a snocciolare cifre, nomi e luoghi...che da anni il malaffare governi indisturbato questo ente calabrese? In effetti l Opera Sila, nata come soggetto della riforma agraria (intanto che l eccidio di Melissa e le occupazioni delle terre nel Marchesato sono definitivamente alle spalle, sogno svanito d una rinascita contadina) 2, è affidata, guarda un po, agli stessi conti, baroni, marchesi, nobiluomini e gentildonne. Vorrei sapere come è 2 Le prime occupazioni di terre avvengono pochissimi giorni dopo l 8 settembre in decine di comuni del Marchesato di Crotone, la più grande zona latifondista d Italia. Cinque proprietà del Marchesato riunivano il 91 per cento della grandissima proprietà calabrese. 14

3 1961, le vacche di fanfani possibile procedere all esecuzione di una riforma fondiaria affidandone il compito a coloro che hanno avuto espropriata la terra... Il risultato è evidente a tutti: gran parte delle terre sono state abbandonate per le fabbriche del Nord, a prepararci il miracolo italiano a prezzi stracciati, con l ente trasformato in un gran carrozzone politico e mafioso. Questo episodio delle vacche motorizzate... che va oramai universalmente riconosciuto sotto il nome di vacche di Fanfani, è il simbolo d un tale malcostume... che tale deve essere conosciuto dal popolo italiano... Fatto sta, onorevole Ministro, che le mucche non portano fortuna all Opera Sila. Il primo scandalo venne qui denunciato da me, e rischiai pure di pagarlo molto caro quando affermai che l Opera Sila aveva incaricato dell acquisto delle mucche il tenutario del postribolo di Crotone. 3 Evidentemente all Opera Sila debbono avere una concezione curiosa delle mucche, delle vacche, dei postriboli! Ci deve essere probabilmente qualche errore di visone o qualche ricordo freudiano... Ed è da qui... dal punto in cui il senatore Francesco Spezzano giunge nel suo appassionato arringare una classe politica collusa e un popolo apatico e remissivo, da questo punto preciso del suo denunciare... da sto papavero politico parassitario tenutario del postribolo di Montamare, e circa la commistione di mucche e vacche... che inizia a ritroso propriamente il mio racconto. 3 Trattasi di un certo cavaliere Otello Olivara, come vedremo nel corso del racconto; non di Crotone il postribolo, ma di Montamare all Jonio. 15

4 francesco s. mangone Nota: La riforma agraria, di cui si dice sopra, è costituita da un insieme di decreti legge emanati dall on. Fausto Gullo, ministro dell Agricoltura dal 1944 al 1946, corrispondenti a un disegno piuttosto organico, continuamente boicottato e ostacolato dagli agrari, che avevano rappresentanti anche nel Consiglio dei Ministri. Sono anni intensi di occupazione di terre e di grandi speranze, ma anche di feroci egoismi feudali. Il 1946 si chiude con la morte della contadina Giuditta Levato, uccisa dal fattore di un proprietario a Calabricata, e proprio in quel frangente Gullo viene estromesso dal secondo governo De Gasperi e a ministro dell Agricoltura viene chiamato l on. Antonio Segni. Da questo momento inizia un lento e progressivo insabbiamento dell utopia agraria. L epilogo di questa storia si ebbe il 30 ottobre 1949, quando la celere di Scelba spara sui contadini che stavano pacificamente occupando il fondo Fragalà dei Berlingieri, nel comune di Melissa; uccidono Angelina Mauro, Franco Nigro e Giuseppe Zito e feriscono una ventina di occupanti. Da quel momento la questione agraria del meridione d Italia balza sulle prime pagine dei giornali nazionali, e proprio allora, nel momento del suo massimo riconoscimento, per i contadini poveri e per i braccianti del Sud, inizia il declino, prima con la grande migrazione degli anni Cinquanta e appena dopo negli anni del miracolo economico, verso il Nord, a fare dell Italia un paese non più agricolo ma una potenza industriale. 16

5 I Dramatis personae Vedete... di scriverci su a farne un racconto, con tanto di trama e di accadimenti inusitati, mica mi sfiorava il cervello. Mi dovete credere se ve lo dico, avendoci mille viluppi per la mente... Mi ci fece pensare quel senso di giustizia dovuto a una terra... a un amico caduto, che ti scatta quando si sentono porcherie e lordure varie su fatti e cose che mica sanno loro stessi dove vanno a pescarle... e di come, motu proprio, se li figurano... a farti diventare bestino... che una fesseria funesta faresti, poco poco non hai il controllo dei nervi all altezza della situazione! Oh, se solo immaginaste l abisso che si cela sotto l apparenza dei fatti che ci raccontano i potenti!... Il verminaio che si scorge sotto le espressioni appena accennate del senatore interrogante... vacche motorizzate o tenutario del postribolo. Oh, se fossi capace di raccontare con la stessa autorità della vita reale... avvicinandomi un pocolino appena alla concitazione delle cose che accadono veramente... a farvi capire la cecità diffusa di quei perversi e ingiusti anni Sessanta!... La radice assoluta di tutti i mali, tali che ancora oggi, all inizio del XXI secolo, stiamo lì a pagarne le conseguenze! Per sciogliere il garbuglio... bisogna partire dall inizio. Se l interpellanza al Senato fu del 28 aprile, il fatto vero e proprio fu consumato il 14 c.m., per l esattezza, col presidente del consiglio Amintore Fanfani in mac- 17

6 francesco s. mangone china seccato e tutto... nella mota collosa della piana di Sibari, ad aspettare per ore l arrivo delle vacche e tutto... Ritardo riprovevole, certo, causato dalla morte violenta d una certa Ines Olivara, la madre del cavaliere Otello Olivara! Il deus ex machina! Uno... dei tenutari del già citato postribolo, di cui ci informa il senatore Spezzano, e incaricato del trasbordo delle vacche. Certo, l eran gran tempi... Si conclude un lustro in cui l Italia giunge ai vertici della produzione del mondo occidentale... e ancora, Trasformazioni imponenti nel mondo del lavoro... della produzione... del consumo... indotti da tumultuosi processi di modernizzazione. Ehilalà!... ma pari pari così sulla Stampa, e il Corriere! Con tutti sti cervelloni a menarla con sti grafici e percentuali... a concluderci ch ogni italiano stava lì a sbafarsi un pollo, ma proprio uno a testa... era in questo modo preciso che venivano i calcoli... a riderci sopra col Trilussa. Roba da non credere sta loro supponenza. Che l onorevole De Gasperi, in quel 15 di marzo del 1948, da San Giovanni in Fiore, l aveva ripetuto dal balcone... in un memorabile discorso... che non era cosa sta terra di Sud... Ch era meglio far fagotto, levar l ancora... a cercar pane per altri lidi... Tanto era rimasto sconvolto dalle povertà e dalle miserie nel suo tour in terra calabra e lucana... 4 Guarda te... mica da credere, st Italia a due velocità! 4 Dal 1952 al 1961 il saldo migratorio del Sud con l interno e con l estero si mantiene su una media di circa emigrati all anno. Dati ISTAT, Ma ancora prima, dal 1901 al 1913, gli emigranti dal Meridione per i paesi transoceanici furono

7 1961, le vacche di fanfani Che me... per intanto, c avevo avuto lo zio Pippi di Gallipoli che anni addietro era partito per le miniere di Belgio, a estrarre carbone anche per l Italia... sì, sì!... per l Italia, proprio così, hai capito bene... a fare scialo, a fare donazione di sé... Che nel frattempo tra i governi c avevano concordato tutto... ogni anno, per ogni migrante una tonnellata di carbone per le industrie del Nord, mica noccioline. Facendoci un poco i conti, cinquantamila erano sti terroni! Il nostro governo si ritagliava la cresta... ci pigliava il pizzo... Mica niente! Con tanto di papello firmato e sottoscritto... come nei baratti tra compari, in fiera... 5 E loro, sti babbi... a seguire. Ci si erano messi di buzzo buono... con le balice di cartone... su pe i treni migranti. L immane dolore... il micidiale esodo d un popolo silenzioso... come ai tempi millenari... lo zio Aldo, lo zio Gualtiero e lo zio Franco e tutti gli zii della terra... chi a Dortmund... chi a Frankfurt am Main... chi a Buenos Aires... a Sidney... A sciamare sti pezzenti di Meridione... a farli ingrassare... sti damerini. Ma è il Capitale, bellezza! Fa e sfa che l è il piacerone suo. Ma, insomma... tornando al fatto che c importa... che spesso mi perdo, è dell abisso che si cela sotto l apparenza dei fatti che vi voglio dire, iniziando dall efferato delitto della nobildonna Ines Olivara, gran radice della schiatta degli Olivara... e del presunto (perché per me tale rimane) omicida Rocco Nicola Incunabulus... e di come veramente s innescò il dispositivo... Tresca su tre- 5 Nel 1956 nella tragedia di Marcinelle, persero la vita 262 minatori, 135 erano italiani, 23 abruzzesi di Manoppello, e nel 1965 è la volta di Mattmark, in Svizzera, con 90 le vittime in tutto, con 53 morti italiani, 7 calabresi di San Giovanni in Fiore; travolti dormitori e tutto da una frana di ghiaccio. 19

8 francesco s. mangone sca da farne un congegno infernale, tra lui e Mino Olivara, il nipote della vittima... e infine la zampata di quel mefistofelico di don Rafele Mirizzo detto Mano Fatata, socio col cavaliere Olivara di quel gran puttanaio, ch era sta taverna Fracassa... per giungere in fine alla figuraccia col presidente Fanfani. Tutto in un inchiavardarsi di cause ed effetto... come in un immane oriolo del Settecento. Chi fosse l effettivo colpevole dell efferato delitto, quanto!... e a chi addebitarlo veramente, può sembrare di primo acchito una questione secondaria, di lana caprina, direte voi... Sappiate, importante o meno che sia, che subito il merito fu appuntato sul petto di Rocco Nicola!... sto babbo matricolato, lui sì, un vero pezzentiere! Con relativo condimento di sociologia, con tutta una generazione che non si fa capire dagli adulti... e che ti viene fuori una rottura verticale tra padri e figli... insomma teorie a ricamarci sopra. Comunque tutti d accordo a dare addosso a sto Incunabulus... l anello debole della catena, dico io... Eppure com è vero che il mio scopo è rendere piena giustizia dell accaduto... devo subito aggiungerci che se non proprio per intero... la metà della colpevolezza ce l ha certamente il nipote della vittima... brutto ceffo che ce ne saran pochi in giro... che per sana e immediata antipatia, d ora in poi, chiamerò Minotauro. Ma il borgo di Montamare all Jonio volle giudicare diversamente. L evento suscitò un tal bailamme di voci, che, all epoca dei fatti, dove andavi andavi era come un disco incantato a suonarti la medesima lagna... Ohiohi!... Oh Dio Dio!... Povera famiglia... Che disgrazia grande che capitò! sti Olivara! e di contro canto, Al muro!... al muro dovrebbero metterlo, sto poco 20

9 1961, le vacche di fanfani di buono... sto pezzente... sto vagabondo......a farlo penzolare dal ramo di quercia più alto... altro che! In mezzo alla piazza... a sto sorcio... a sto drogato... a sto marocchino... e via di questo passo... albanese, rumeno, zingaro... a soggetto. Secondo il tempo in cui vivi, caro lettore. Ché sempre la maggioranza silenziosa ( il ventre molle del Leviatano ) ha bisogno d un mostro su cui misurare le sue paure. Mostro e mostruosità sempre stanno di fronte, dico io, a lasciarsi ingannare dalle apparenze, similmente ci si lascia abbacinare dalla scintillio delle merci... dalla propaganda dei prodotti, dal loro splendore mefitico e intrigante... non sapendoci più intravedere la Bellezza... la levità della distanza, oltre il bestiario canagliesco! Di mio, ci debbo dir grazie a Herman Melville... che simile in tutto al suo smaccante incipit, Chiamatemi Ismaele in questo modo preciso sorsi dal buio pesto dell indifferenziato per giungere alla luce delle trame. Insomma... con tutti gli altri a prender fischi per fiaschi, a pianger quella donna col nipote sfortunato (senza aggiungere che la vecchia spilorcia e tirannica, a stecchetto lo teneva il nipote, a lustrarlo colla giannetta sul groppone) e crocefiggerci Rocco Nicola, il capro espiatorio. E invece, io, nuda e cruda, a modo mio... senza nulla mettere e nulla cacciare... ve la voglio raccontare la vicenda di donna Ines delle Pignatte, vedova Olivara, così che a farvi un pensiero ci dovete pensare da soli... a dirmi, alla fine, se non c è veramente più da ridere che da piangere... anche se la perfetta risata, proprio quella... è sempre la più vicina al dolore vero. Innanzitutto la vittima di tutta sta storiaccia... che non scalci tanto dalla sua cuccia di marmo, pace all ani- 21

10 francesco s. mangone ma sua, sicché, nel dovuto rispetto per il morto, la morta meglio... è solo la cruda realtà dei fatti che bisogna dissotterrare... per risalire alla verità autentica, essendo che il bisogno di giustizia è il faro principe che mi guida. Donna Ines delle Pignatte, di nobilato lasco, veniva per vedovanza in terzo sposalizio di don Araldo Rodomonte Olivara, possidente zotico e male in arnese. La vecchia taccagna, mica tanto una personcina per la quale... era secca sfilata come una salacca affumicata. Vivente nella sua casa di campagna, nelle amenità dei giardini d aranci, tra le amate galline... Sempre lo staffile a sé... a dar di strigliate a sti inattivi e pezzentieri di braccianti... A qualunque ora la udivi berciar ribalda, Vedi di travagliare... che te ne do due per sopra la giberna!... a voler indicare il groppone. Proprio così li redarguiva, indicandoli con il nerbo di toro qualora li discopriva infrascati a far niente... a sti lestofanti. Suo figlio don Otello Olivara, pezzo da novanta e gran papavero del posto... mica un cianciafruscole, in origine monarchico, fascista e dipoi democristiano, passò famoso per le vacche di Fanfani, come di già abbozzammo. Partito come notabile di paese, era ben presto divenuto, con i contributi a fondo perduto della Cassa del Mezzogiorno e tutto il resto, un allevatore di rispetto... e infine, con i maneggi idonei, industriale della carne congelata, import-export dall Argentina... per il mercato del centro-sud. Infine, l erede... il punto più basso di sta storia... il nipote della vittima, Mino... Minotauro, come lo chiamo io, per fare prima, figlio degno della schiatta Olivara... ( da quella carne... lo stesso brodo! direbbe la mia vecchia prof di Lettere, Turcano), gran testa di c... carogna che con la nonna concorreva alla grande... 22

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3

NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 Zeta 1 1 2 NATALINA INSERRA FABIO, UNA VITA SPEZZATA quando l errore medico cambia l esistenza Bonfirraro Editore 3 2010 by Bonfirraro Editore Viale Ritrovato, 5-94012 Barrafranca - Enna Tel. 0934.464646-0934.519716

Dettagli

Canzoncina. Di qui potete vedere Come sia innocuo il bere. Canto di un amata.

Canzoncina. Di qui potete vedere Come sia innocuo il bere. Canto di un amata. Canzoncina I. C era una volta un tizio A diciottanni prese il vizio Di bere, e per questa china Lui andò in rovina. Morì a ottantant anni e il perché È chiaro a me e a te. 2. C era una volta un piccolo,

Dettagli

LA STORIA DEI DIRITTI UMANI

LA STORIA DEI DIRITTI UMANI LA STORIA DEI DIRITTI UMANI IL DOCUMENTO CHE SEGNA UNA TAPPA FONDAMENTALE NELL AFFERMAZIONE DEI DIRITTI UMANI È LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO SIGLATA NEL 1948. OGNI DIRITTO PROCLAMATO

Dettagli

Lasciatevi incantare

Lasciatevi incantare Lasciatevi incantare Rita Pecorari LASCIATEVI INCANTARE favole www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Rita Pecorari Tutti i diritti riservati Tanto tempo fa, io ero ancora una bambina, c era una persona

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE

FAVOLA LA STORIA DI ERRORE FAVOLA LA STORIA DI ERRORE C era una volta una bella famiglia che abitava in una bella città e viveva in una bella casa. Avevano tre figli, tutti belli, avevano belle auto e un bel giardino, ben curato,

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE

IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE IL COLORE ROSSO DELLE GINESTRE Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Cipirello Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 Narratore È il primo maggio. Un'anziana

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19

Angeli - Voglio Di Piu' Scritto da Joel Lunedì 11 Agosto 2008 01:19 01 - Voglio Di Piu' Era li', era li', era li' e piangeva ma che cazzo hai non c'e' piu',non c'e' piu',non c'e' piu' e' andato se ne e' andato via da qui Non c'e' niente che io possa fare puoi pensarmi,

Dettagli

Immagini dell autore.

Immagini dell autore. Sfida con la morte Immagini dell autore. Oscar Davila Toro SFIDA CON LA MORTE romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato ai miei genitori, che

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Pompei, area archeologica.

Pompei, area archeologica. Pompei, area archeologica. Quello che impressione è l atteggiamento di queste persone nell ultimo momento di vita. Cercano di coprirsi da qualcosa. Si intuisce che il motivo principale della causa è il

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro

La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro La strage di Capaci raccontata da Tina Montinaro Venerdì 17 aprile, è venuta nella nostra scuola signora Tina Montinaro, vedova di Antonio Montinaro, uno dei tre uomini di scorta che viaggiavano nella

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto 330 ELENA ARMILLEI musica e si univano miracolosamente. - - caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- - occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto - informare sullo stato di tua

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata ISIS F.S. NITTI Palomba Chiara 2D Alice si è ora svegliata La mia storia ha inizio sei anni fa,quando ho conosciuto quello che pensavo fosse l amore della mia vita. All inizio era tutto perfetto: c era

Dettagli

PAOLO BONOLIS INTERVISTA DONATO BILANCIA

PAOLO BONOLIS INTERVISTA DONATO BILANCIA Altri misteri Donato Bilancia: il serial killer della Liguria PAOLO BONOLIS INTERVISTA DONATO BILANCIA L intervista televisiva è andata in onda su Canale 5 il 25 aprile 2004 Bonolis: Che cos è che la spingeva

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

Racconto dell infanzia di Gesù (solo su Lc e Mt) Parabola Racconto di segni-miracoli Racconto di risurrezione

Racconto dell infanzia di Gesù (solo su Lc e Mt) Parabola Racconto di segni-miracoli Racconto di risurrezione 3) ANALISI DI UN TESTO BIBLICO Scegli uno tra i due testi biblici qui sotto proposti e completa la tabella 1. Lc 2,1-20 La nascita di Gesù Chi è l evangelista? In quale lingua ha redatto il vangelo? Per

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia,

La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia, La numismatica (dal latino numisma, a sua volta dal greco: νόμισμα - nomisma - cioè moneta) è lo studio scientifico della moneta e della sua storia, in tutte le sue varie forme, dal punto di vista storico,

Dettagli

ti scrivo... padrino Ma,

ti scrivo... padrino Ma, Caro padrino ti scrivo... Se Ti I N T R O D U Z I O N E hai tra le mani questo opuscolo è perché qualcuno ti ha chiesto di fargli da madrina o da padrino... forse una coppia di amici che ti vogliono padrino

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE Le immagini contenute in questa presentazione sono estratte da pagine web, se qualcuno dovesse trovare immagini coperte da copyright,

Dettagli

La pubblicità degli anni 70

La pubblicità degli anni 70 ORSO MAX PRESENTA La pubblicità degli anni 70 Con i commenti dell orso Max Parte seconda Questa è la seconda parte di una raccolta in tre parti di pubblicità anni 70, non di tutta la pubblicità ma in particolare

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

APPARIZIONI DELLA REGINA DELLA FAMIGLIA Ghiaie di Bonate, Bergamo (13-31 maggio 1944)

APPARIZIONI DELLA REGINA DELLA FAMIGLIA Ghiaie di Bonate, Bergamo (13-31 maggio 1944) APPARIZIONI DELLA REGINA DELLA FAMIGLIA Ghiaie di Bonate, Bergamo (13-31 maggio 1944) Posizione della Santa Chiesa Queste apparizioni della Madre di Dio non hanno ancora ottenuto il verdetto di autentica

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.

MORENDO. Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C. Scuola primaria E. Fermi di Bogliasco anno scolastico 2014/2015 1 MORENDO Camminando con triste fatica su terra bruna, dormendo svegli su letti di legno, è come quando morendo si sta. (Giacomo C.) 2 IL

Dettagli

Il piccolo pezzo di argilla

Il piccolo pezzo di argilla di iana Engel Su in alto, nella vecchia torre, c era un laboratorio. Era un laboratorio di ceramica, pieno di barili di smalti colorati, col tornio del ceramista, i forni e, naturalmente, l argilla. ccanto

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Bambini di strada. (Matteo Ticani)

Bambini di strada. (Matteo Ticani) Il progetto Con gli occhi di chi? Campagna di educazione allo Sviluppo contro lo sfruttamento del lavoro minorile a Nord e al Sud del mondo ha visto fra le sue attività principali, la realizzazione di

Dettagli

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e

Aiutato da due suoi amici della stessa età, Junior e Christian, Benjamin si procurò degli occhiali a raggi x in grado di vedere dentro le case e Natale a Sonabilandia Era la mattina di Natale e a Sonabilandia, un paesino dove tutti sono sempre felici, non c'era buon umore e in giro non si vedeva neanche un sorriso; questo perché in tutte le case

Dettagli

Enzo l incontro con Gesù

Enzo l incontro con Gesù Enzo l incontro con Gesù Enzo Casagni ENZO L INCONTRO CON GESÙ Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Enzo Casagni Tutti i diritti riservati A Gesù che mi ha sempre seguito fin dal seno

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

L albero di cachi padre e figli

L albero di cachi padre e figli L albero di cachi padre e figli 1 Da qualche parte a Nagasaki vi era un bell albero di cachi che faceva frutti buonissimi. Per quest albero il maggior piacere era vedere i bambini felici. Era il 9 agosto

Dettagli

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA?

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA? CAPITOLO XXX MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA VALLE, TROVARONO COMPAGNI CHE ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «TANTA GENTE ATTIRA I SOLDATI. POVERO ME!» BORBOTTAVA DON ABBONDIO. «NEI PERICOLI È MEGLIO

Dettagli

PROCEDIMENTO PENALE NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI SOLLECITO RAFFAELE

PROCEDIMENTO PENALE NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI SOLLECITO RAFFAELE PROCEDIMENTO PENALE NR. 8/08 CORTE D ASSISE E NR. 9066/2007 R.G.N.R. ELENCO DELLA DIFESA DI SOLLECITO RAFFAELE TRASCRIZIONI INTERCETTAZIONI TELEF. Nr. 16 Data. 05.11.2007 Ora 18.34 Intercettazioni telefoniche

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

LA GABBIA Attività collegata alla lettura del romanzo L occhio del lupo di Daniel Pennac. A cura della classe 4^F a.s. 2013-14

LA GABBIA Attività collegata alla lettura del romanzo L occhio del lupo di Daniel Pennac. A cura della classe 4^F a.s. 2013-14 LA GABBIA Attività collegata alla lettura del romanzo L occhio del lupo di Daniel Pennac A cura della classe 4^F a.s. 2013-14 Riscaldamento motorio/ teatrale - Siamo allo zoo: immaginiamo di vedere al

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE

ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE ERAVAMO SOLO BAMBINI UN RACCONTO PER NON DIMENTICARE CATERINA ROMANO 27/01/2012 Nonna, posso sedermi vicino a te? Ho paura. In televisione ci sono dei brutti film. Fanno vedere tante persone malate e dicono

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

LA VOLPE E IL GAMBERO. Una volpe sfidò un gambero: «Facciamo una gara fino a quell albero lontano».

LA VOLPE E IL GAMBERO. Una volpe sfidò un gambero: «Facciamo una gara fino a quell albero lontano». LA VOLPE E IL GAMBERO Una volpe sfidò un gambero: «Facciamo una gara fino a quell albero lontano». «Va bene» acconsentì il gambero. E subito dopo urlò: «Pronti, via!». La volpe si mise a correre, il gambero

Dettagli

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1)

Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Abbi il piacere di leggere fino alla fine...(poi pensa... E scegli l opzione numero 1) Cos è il virtu@le? Un giorno entrai di fretta e molto affamato in un ristorante. Scelsi un tavolo lontano da tutti,

Dettagli

CARLO LUCARELLI PPP. Pasolini, un segreto italiano

CARLO LUCARELLI PPP. Pasolini, un segreto italiano CARLO LUCARELLI PPP Pasolini, un segreto italiano Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano 2015 by Carlo Lucarelli Published by arrangement with Agenzia Letteraria Roberto Santachiara

Dettagli

Traduzione di. Claudia Manzolelli

Traduzione di. Claudia Manzolelli Traduzione di Claudia Manzolelli Ai miei genitori, George e Elizabeth Introduzione...1 1. L inizio della fine...9 2. Ritorno all ovile...21 3. Il consulente geriatrico...37 4. Galapagos...43 5. La caduta...51

Dettagli

Vola, Aquila, vola. Favola africana. Raccontata da Christopher Gregorowski. Vola, Aquila, vola

Vola, Aquila, vola. Favola africana. Raccontata da Christopher Gregorowski. Vola, Aquila, vola Favola africana Raccontata da hristopher Gregorowski 15 Un giorno un contadino andò alla ricerca di un vitello che si era perso. La sera prima i pastori erano ritornati senza di esso. E durante la notte

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA COSTRUZIONE DELL IDENTITÀ E RICERCA DELLE ORIGINI DOTT. CARLOS A. PEREYRA CARDINI - PROF.SSA ALESSANDRA FERMANI PROF.SSA MORENA MUZI PROF. ELIO RODOLFO PARISI UNIVERSITÀ DEGLI

Dettagli

Nel nome. I libri di S. Novantacento edizioni

Nel nome. I libri di S. Novantacento edizioni Nel nome del padre sono 23 gli interrogatori di massimo ciancimino, il figlio di don vito. E una valanga i pizzini che riscrivono la storia dei misteri d italia da gladio, alle stragi del 92, sino ai politici

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Io ho una tecnica. Quando partecipo a una riunione, mi siedo, tiro fuori la pistola e la poggio sul tavolo.

Io ho una tecnica. Quando partecipo a una riunione, mi siedo, tiro fuori la pistola e la poggio sul tavolo. Sagome Io ho una tecnica. Quando partecipo a una riunione, mi siedo, tiro fuori la pistola e la poggio sul tavolo. È solo una tecnica, la uso per vivere in pace coi miei simili. Ma devo darmi delle regole.

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA

GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA GIOCHIAMO CON... CARTA CRESPA E ACQUA GRUPPO 5ANNI SEZ.G SCUOLA DELL INFANZIA C.PERRAULT Ins.Virando Maura e Susanna SITUAZIONE:SPAZIO UTILIZZATO: ANGOLO ATTIVITA TRANQUILLE PICCOLO GRUPPO OMOGENEO: 5ANNI

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi IL DIO ADE Il dio Ade è fratello del dio Zeus. Ade è il re dei morti. Per gli antichi greci, dopo la morte, gli uomini vanno negli Inferi. Gli Inferi sono un luogo buio e triste che si trova sotto terra.

Dettagli

La storia di Victoria Lourdes

La storia di Victoria Lourdes Mauro Ferraro La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale Dedicato a Monica e Victoria «La vuoi sentire la storia

Dettagli

Alessandro Lombardo Psicologo Psicoterapeuta Torino

Alessandro Lombardo Psicologo Psicoterapeuta Torino Pensierini Storie cliniche in forma di pensierini Alessandro Lombardo Psicologo Psicoterapeuta Torino introduzione Ogni storia è storia a sé Nel mio lavoro di psicoterapeuta sono molte le storie che incontro,

Dettagli

La dura realtà del guadagno online.

La dura realtà del guadagno online. La dura realtà del guadagno online. www.come-fare-soldi-online.info guadagnare con Internet Introduzione base sul guadagno Online 1 Distribuito da: da: Alessandro Cuoghi come-fare-soldi-online.info.info

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete

TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista. PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete TAVOLA ROTONDA Programmazione della gravidanza e diabete: i diversi punti di vista PENSO ALLA GRAVIDANZA ed ho il diabete Una cosa sola è certa del mio futuro... VOGLIO avere dei figli! il diabete non

Dettagli