ITINERARIO VIAGGIO DI ISTRUZIONE ROMA GIOVEDI 9 APRILE 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ITINERARIO VIAGGIO DI ISTRUZIONE ROMA GIOVEDI 9 APRILE 2015"

Transcript

1

2 ITINERARIO VIAGGIO DI ISTRUZIONE ROMA GIOVEDI 9 APRILE 2015 ore Partenza con il pullman dal piazzale della scuola secondaria. ore Sosta per la colazione in un' area di servizio dell'autostrada. ore Eventuale sosta nelle vicinanze di Orvieto. ore Sosta per il pranzo al sacco in prossimità di Roma. ore Roma Papale con guida Arrivo a via della Conciliazione, Castel S. Angelo e ponte omonimo. Piazza S. Pietro Basilica esterno/interno Ingresso alla Cappella Sistina ed eventuale Salita alla Cupola. ore Ritrovo per trasferimento all'hotel. Sistemazione nelle stanze e cena. ore Passeggiata notturna. ore Ritorno nelle stanze. VENERDI 10 APRILE 2015 ore Sveglia e colazione. ore Spostamento con il pullman a Piazza Venezia. ore Roma archeologica con due guide. Colonna Traiana - Fori Imperiali Visita al Colosseo Arco di Costantino - Circo Massimo Bocca della Verità Tempio di Vesta - Ghetto Ebreo Sinagoga Isola Tiberina Teatro Marcello - Campidoglio. ore Sosta per pranzo presso ristorante/pizzeria convenzionato. ore Roma amministrativa Piazza Venezia Quirinale (cambio della guardia) Fontana di Trevi - Piazza Colonna Palazzo Chigi - Montecitorio Pantheon S. Luigi dei Francesi (Caravaggio) - S. Ignazio (A. Pozzo) - Palazzo Madama Palazzo di Giustizia. ore Ritrovo per trasferimento in hotel e cena. ore Passeggiata notturna. ore Ritiro nelle stanze SABATO 11 APRILE 2015 ore Sveglia e colazione. Sistemazione del bagaglio sul pullman. ore Trasferimento al Museo Storico della Liberazione in via Tasso per la visita guidata. ore Trasferimento a Cinecittà e lungo il percorso, tempo permettendo, sosta al Sacrario delle Fosse Ardeatine. ore Pranzo libero. ore Inizio visita guidata animata In viaggio nella città del cinema. ore Partenza per il rientro a casa. ore Sosta lungo il percorso per cena ore Arrivo previsto a Mori presso il piazzale della scuola secondaria.

3 PERCORSO MORI-ROMA Rovereto-Verona Verona-Modena Modena-Bologna Bologna-Prato Prato-Roma TOTALE 60 Km 100 Km 40 Km 70 Km 250 Km 520 Km Il percorso Mori Roma è lungo circa 500 km e attraversa quattro regioni: Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e Umbria. Si prende l'autostrada del Brennero A22 al casello di Rovereto sud e si prosegue, passando per Verona, fino a Modena. Qui si imbocca l'autostrada del Sole A1 in direzione Bologna fino al Grande Raccordo Anulare (GRA) di Roma, attraversando Firenze, Arezzo e Orvieto.

4 BREVE STORIA DI ROMA Roma e i suoi numerosi secoli di storia partono ufficialmente nel 753 a.c. sulle pendici del colle Palatino. La tradizione dà a Romolo la paternità del villaggio. Dal 509 al 27 a.c. inizia l'età repubblicana e Roma, da villaggio, diventa in pochi secoli capitale di un impero e con le guerre puniche, dominatrice incontrastata del Mar Mediteranno. L espansione territoriale trasforma la Repubblica in principato. Il princeps fonda l impero e garantisce la pax romana. Durante questi secoli l impero romano raggiunge il suo massimo splendore. Nel III secolo d.c. Diocleziano divide in due parti l impero ristrutturandolo profondamente. Quest opera garantisce a Roma nuova prosperità, mentre nel frattempo il Cristianesimo viene autorizzato ufficialmente da Costantino il Grande con l Editto di Milano del 313 d.c. Nel 410 d.c. Roma fu assalita dai Visigoti che la saccheggiarono e nel 476 finì l Impero Romano d Occidente; l Impero Romano d Oriente invece continuava con capitale Costantinopoli. Nel dicembre dell 800 Carlo Magno fu incoronato imperatore del Sacro Romano Impero che si dissolse rapidamente e rinacque nel X secolo con il nome di Sacro Romano Impero Germanico. Dopo l anno mille le città lentamente rifiorirono e in Italia nacquero i Comuni; a Roma il comune romano sorse nel 1143 dopo che le classi popolari si ribellarono ai nobili e al papa. Il famoso Sacco di Roma, compiuto da milizie imperiali nel 1527 concluse il lungo periodo rovinoso per la città. Nel 1798 le truppe francesi di Napoleone crearono la Repubblica Romana dopo aver deposto il papa. Nel 1861 fu proclamato il Regno d Italia di cui divenne re Vittorio Emanuele II di Savoia, ma il papa mantenne il suo potere temporale. Solo nel 1870 le truppe italiane aprirono una breccia nelle mura di Roma (Breccia di Porta Pia), che divenne la capitale dell Italia unita. Durante il periodo fra le due guerre, il 28 ottobre 1922, ci fu la marcia su Roma da parte delle squadracce fasciste di Mussolini, che con questo episodio ottenne l incarico di formare un nuovo governo. Nasceva così il regime fascista rimasto al potere per circa vent anni. Durante la seconda guerra mondiale, in seguito all armistizio stipulato tra il governo Badoglio e gli Alleati, anche Roma venne occupata dalle truppe tedesche e nella città si organizzò la Resistenza. Il 4 giugno 1944 gli Alleati entrarono a Roma e liberarono la città.

5 ROMA PAPALE PIAZZA S. PIETRO è un esempio di architettura barocca, capolavoro di Gian Lorenzo Bernini, realizzata fra il 1660 e il E la piazza più vicina al cuore del cattolicesimo: il grande colonnato ovale è stato concepito come due grandi braccia che avvolgono maternamente i fedeli e si collega alla Basilica formando una seconda zona a trapezio. Al centro della piazza si eleva un obelisco, proveniente da Eliopoli per il circo di Nerone, che nel 1586 Sisto V volle nel sito attuale, in mezzo a due fontane. Una particolarità: sul pavimento vi è una pietra circolare dalla quale, guardando il colonnato, questo appare come formato da un unica fila di colonne anzichè quattro file di colonne doriche (in totale 284). BASILICA DI SAN PIETRO sorge sui resti di una necropoli romana, nel luogo in cui fu probabilmente sepolto San Pietro. Solo nel 1506, con Giulio ll, ebbe inizio la ricostruzione su progetto del Bramante e il Maderno eseguì la variazione a croce latina ed eresse anche la facciata, preceduta da una scalinata. E' una delle chiese cattoliche più grandi al mondo: presenta 186 metri di larghezza, 46 metri d' altezza in navata centrale, superficie totale di m² e capienza di oltre persone. All interno si possono ammirare 11 cappelle, 45 altari, molti mosaici, oltre a una serie di capolavori d arte di inestimabile valore, come il magnifico Baldacchino dell altare di Bernini (1633) e l imperdibile Pietà di Michelangelo. Provate a osservare la cupola da via Niccolò Piccolomini: vi accorgerete che, più vi allontanate, più si ingrandisce. Si tratta di un curioso effetto ottico che riassume al meglio il fascino della città eterna! CUPOLA DI SAN PIETRO è una delle più vaste coperture in muratura mai costruite: ha un diametro interno di circa 42 metri e porta l'altezza complessiva della basilica, dalla base fino alla sommità della lanterna a 136 metri. Le sue forme, volute da Michelangelo Buonarroti, sono l'espressione del passaggio dall architettura rinascimentale a quella barocca. Costituisce inoltre uno dei simboli più celebri della città di Roma, dove viene popolarmente denominata Cupolone ; è una revisione della cupola di S. Maria del Fiore di Brunelleschi.

6 I MUSEI VATICANI CAPPELLA SISTINA È collocata nel cuore della Città del Vaticano, vicino alla basilica di San Pietro. Ha una pianta semplicissima: un aula rettangolare di 40,23m di lunghezza e 13,41m di larghezza, alta 20,70m al colmo della celebre volta. L altezza della costruzione, l elevata posizione delle finestre e i camminamenti lungo il sottotetto suggeriscono l idea che l edificio fosse stato originariamente concepito come luogo di difesa in caso di necessità (duplice funzione di cappella privata del papa e di presidio fortificato dei Palazzi Vaticani). Da più di un secolo la Cappella Sistina è il luogo nel quale si riuniscono i cardinali della chiesa cattolica per eleggere il papa. Fu il papa Sisto IV che chiamò un gruppo di artisti, fra i quali Botticelli, Perugino, Rosselli, Signorelli e Ghirlandaio, perché affrescassero le pareti con scene della vita di Mosè e di Cristo; sul registro superiore si trova la galleria dei 28 papi. Alcuni anni dopo, il papa Giulio II, convinse Michelangelo ad affrescare la parte superiore delle pareti e la volta della Sistina, con scene tratte dalla Bibbia, popolate da circa 300 figure. L impresa fu compiuta fra il 1508 e il Infine dal 1536 al 1541 lo stesso Michelangelo affrescò la parete di fondo della Sistina con il celebre Giudizio Universale. STANZE DI RAFFAELLO Sono quattro sale in sequenza che fanno parte dei Musei Vaticani e sono così chiamate perché affresca te dal grande pittore urbinate e suoi allievi. Giulio II (pontefice dal 1503 al 1513) si rifiutò di utilizzare l appartamento Borgia, e per questo scelse alcuni ambienti al secondo piano del Palazzo Apostolico nell ala settentrionale. Secondo quanto testimonia Vasari questi ambienti presentavano già decorazioni quattrocentesche affrescate da Piero della Francesca, Andrea del Castagno, Luca Signorelli e altri. Fu probabilmente Bramante, architetto pontificio incaricato di ricostruire la Basilica vaticana, a suggerire al pontefice l conterraneo Raffaello Sanzio che si aggiunse nel 1508 e lì operò fino al Egli realizzò la Sala di Costantino utilizzata per i ricevimenti ufficiali; la sala detta Stanza di Eliodoro destinata alle udienze private; la Stanza della Segnatura (che contiene l affresco più noto La Scuola di Atene) adibita a biblioteca e infine nella Stanza dell Incendio di Borgo vi era la sala da pranzo.

7 PASSEGGIANDO PER ROMA CASTELLO E PONTE SANT ANGELO Castel S.Angelo, detto anche Mausoleo di Adriano, situato sulla sponda destra del Tevere di fronte al ponte, fu utilizzato dall'imperatore Aurelio come fortezza. Collegato poi allo Stato del Vaticano attraverso il corridoio fortificato del "passetto", divenne rifugio nei momenti di pericolo. Il castello è stato radicalmente modificato più volte anche in epoca medioevale e rinascimentale. Il nome deriva, secondo una leggenda, da un angelo che papa Gregorio Magno avrebbe visto rinfoderare la spada annunciando la fine della peste. Il ponte Sant' Angelo fu costruito nel 134 d.c. dall'imperatore Adriano per collegare alla riva sinistra il suo mausoleo. Nel Medioevo fu utilizzato dai pellegrini diretti alla Basilica di San Pietro e fu conosciuto anche con il nome di "ponte di San Pietro. Durante il giubileo del 1450 le balaustre del ponte cedettero per la gran calca dei pellegrini e morirono molte persone. Nel 1535 papa Clemente VII fece collocare all'ingresso del ponte le statue di san Pietro e san Paolo, i santi protettori di Roma. LUNGOTEVERE: questo termine indica un viale realizzato lungo il fiume Tevere all interno della città di Roma. I lungotevere furono costruiti principalmente per eliminare ed arginare le alluvioni del Tevere, causate dalle sue frequenti piene. Il 6 luglio 1875 fu approvata la legge che dette inizio al lavoro di demolizione degli edifici esistenti sulla riva, con relativa costruzione di viali lungo il fiume, di costruzioni di muri di sponda e regolarizzazione della larghezza dell alveo a 100 metri. I lavori terminarono nel 1926; nell occasione, furono costruiti diversi ponti che collegano le due sponde. PIAZZA NAVONA era, ai tempi dell'antica Roma, lo Stadio di Domiziano utilizzato per le gare degli atleti, e per questo è uno spazio ablungo. Non è certo che venisse usata per le battaglie navali; più sicuro è il fatto che la piazza venisse allagata per lenire il caldo: anticamente la piazza era concava, si bloccavano le chiusure delle tre fontane e l'acqua usciva in modo da riempire la piazza. L'obelisco che ora è al centro della piazza proviene dal circo Massenzio. Oggi piazza Navona è una delle più celebri piazze di Roma e uno dei simboli della Roma barocca con le sue famose fontane. Importante quella di Gian Lorenzo Bernini, la Fontana dei Quattro Fiumi, raffigurante il Nilo, il Gange, il Danubio e il Rio della Plata, a simboleggiare i quattro continenti del mondo allora conosciuto.

8 ROMA ARCHEOLOGICA COLONNA TRAIANA racconta gli episodi della guerra dacica, combattuta in due campagne militari. Nella seconda ( d.c.) la Dacia fu definitivamente sconfitta e ridotta a Provincia romana. La Colonna Traiana è senza dubbio uno dei monumenti più famosi di Roma antica. Rimasta sempre in piedi al suo posto dal momento della sua costruzione, delinea il paesaggio urbano da quasi duemila anni. Ha una lunga scala a chiocciola dotata di 43 feritoie. Intorno a tutto il fusto si avvolge a spirale per ben 23 giri un abbellimento a bassorilievo lungo circa 200 metri, opera di un scultore noto come Maestro della Colonna Traiana. FORI IMPERIALI: costituiscono una serie di piazze monumentali edificate nel corso di un secolo e mezzo (tra il 46 a.c. e il 113 d.c.) nel cuore della città di Roma dagli imperatori. Di essi non fa invece parte il Foro Romano, ossia la vecchia piazza repubblicana, la cui prima sistemazione risale all'età regia ( IV sec. a.c) e che era stato per secoli il centro politico, religioso ed economico della città, ma che non ebbe mai un carattere unitario. ARCO DI COSTANTINO: è un arco trionfale a tre fornici (con un passaggio centrale affiancato da due passaggi laterali più piccoli), situato a breve distanza dal Colosseo. Oltre alla notevole importanza storica come monumento, l'arco può essere considerato come un vero e proprio museo di scultura romana ufficiale, straordinario per ricchezza e importanza. Le dimensioni generali del prospetto sono di 21 m di altezza, 25,9 m di larghezza e 7,4 m di profondità.

9 COLOSSEO: inaugurato sotto l imperatore Tito nell 80 d.c. e ultimato nell 82 d.c., è il più imponente edificio dell antichità destinato agli spettacoli gladiatori e venatori. Si tratta infatti del più grande anfiteatro non solo della città di Roma, ma anche del mondo. Il nome popolare di Colosseo per indicare l anfiteatro, attestato per la prima volta nell VIII secolo, deriverebbe dal ricordo della statua colossale di Nerone che si ergeva nelle vicinanze. Fino alla fine dell età antica, ha ospitato spettacoli di grande richiamo popolare, quali le cacce e i combattimenti gladiatori. La struttura dell anfiteatro è realizzata in blocchi di travertino (muri perimetrali e pilastri portanti), opera laterizia e blocchi di tufo (muri radiali e scale). L esterno dell edificio è scandito da 4 ordini architettonici sovrapposti che raggiungono un altezza di quasi 50 metri. L edificio ha pianta ellittica. Al centro dell edificio c'era l arena, una piattaforma lignea sulla quale si svolgevano i giochi e che veniva ricoperta di sabbia, in latino arena, da cui il nome. Poteva contenere fra i e i spettatori. CIRCO MASSIMO: è il più grande edificio per spettacoli mai costruito, 600 metri di lunghezza e 140 metri di larghezza, con una capienza che poteva arrivare fino a persone e forse più. Per alcuni secoli le strutture del circo rimasero in legno; le prime opere in muratura vennero avviate dopo il II secolo a.c. e furono collocate sulla spina le sette uova di pietra che servivano al conteggio dei giri. Nel 33 a.c. si aggiunsero sette delfini di bronzo aventi la stessa funzione delle uova. Augusto fece costruire il cosiddetto "palco imperiale fece innalzare sulla spina l'obelisco di Ramsete II, alto 23,7 metri, proveniente dalla città egiziana di Heliopolis (oggi visibile a Piazza del Popolo, portato lì nel 1589). Il circo venne restaurato più volte in seguito a degli incendi e nel secondo sec. d.c. venne inserito l obelisco di Thutmosis III, il più alto di tutti quelli esistenti (alto ben 32,5 metri), proveniente da Tebe (visibile nella piazza di San Giovanni in Laterano). Oggi gli unici avanzi visibili del circo sono quelli del lato curvo (posti a una notevole profondità che fa comprendere a quale livello potesse essere il Circo Massimo), a fianco della piccola torre medievale la Moletta appartenente ai Frangipane, situata tra via dei Cerchi e piazza di Porta Capena; sono visibili fornici, scale per i piani superiori e gradinate in laterizi, tutto databile alla ricostruzione avvenuta sotto Traiano BOCCA DELLA VERITÁ: è un antico mascherone in marmo pavonazzetto, murato nella parete del pronao della chiesa di Santa Maria in Cosmedin di Roma dal Il mascherone rappresenta un volto maschile barbato; occhi, naso e bocca sono forati e cavi. Il volto è stato interpretato nel tempo come raffigurazione di vari soggetti: Giove Ammone, il dio Oceano, un oracolo o un fauno. Nel periodo della Roma antica, la Bocca della Verità era un tombino.

10 TEMPIO DI VESTA: è un piccolo tempio rotondo i cui resti attualmente visibili appartengono ad una parziale ricostruzione che comprende alcuni elementi originali in marmo completati in travertino. In questa fase era costituito da un podio circolare in opera cementizia rivestito da lastre di marmo, del diametro di circa 15 metri, che sosteneva la cella rotonda; dal podio sporgevano i piedistalli per le venti colonne corinzie che costituivano la peristasi. L'edificio doveva essere coperto da un tetto conico, con buco centrale per i fumi del fuoco acceso all'interno. SINAGOGA: costituisce il cuore del quartiere ebraico romano ed è uno dei templi più grandi d Europa. Testimone della riconquistata cittadinanza romana nel tardo Ottocento, la Sinagoga venne ricostruita fra il 1900 e il Il complesso monumentale, di stile misto fra arte liberty e babilonese, ospita inoltre il Museo ebraico, che si trova al piano interrato accanto al Tempio Spagnolo, piccola sinagoga costituita da un unica sala. L accesso alla Sinagoga è consentito unicamente con visitata guidata attraverso l ingresso al museo. ISOLA TIBERINA: di origine alluvionale, è l'unica isola urbana del Tevere, nel centro di Roma, collegata alle due sponde da due ponti. La leggenda vuole che l'isola si sia formata nel 510 a.c. dai fasci di spighe del grano mietuto a Campo Marzio, di proprietà del re Tarquinio il Superbo. TEATRO MARCELLO. Giulio Cesare volle costruire un teatro perché era in competizione con un rivale, ma quando morì i lavori non erano nemmeno cominciati e Augusto li concluse finanziandoli personalmente. Augusto inaugurò il teatro dedicandolo al suo successore Marcello, che, però, morì prematuramente. In origine aveva 41 arcate per ognuno dei tre ordini. L attacco era decorato con enormi mascheroni teatrali in marmo. Era alto più di un palazzo di 10 piani; oggi invece è alto circa 20 metri. Il teatro poteva ospitare circa spettatori e fino a in condizioni di massimo affollamento. CAMPIDOGLIO, detto anche Monte Capitolino è uno dei sette colli su cui venne fondata Roma. Si giunge alla Piazza del Campidoglio per la cordonata disegnata da Michelangelo. Ai lati costruisce le due facciate simmetriche del Palazzo dei Conservatori e del Palazzo Nuovo e ottiene così una piazza interamente disegnata, perfettamente autonoma e indipendente dal contesto urbano circostante. Sulla balaustra vi sono i maestosi Dioscuri con i loro cavalli e al centro della piazza il celebre monumento equestre a Marco Aurelio.

11 ROMA AMMINISTRATIVA PIAZZA VENEZIA è una celebre piazza di Roma situata ai piedi del Campidoglio. L'aspetto attuale della piazza deriva dagli interventi di demolizione e ricostruzione realizzati tra la fine dell'ottocento e l'inizio del Novecento in seguito alla costruzione del Vittoriano. Qui papa Giulio II assisteva alla corsa dei cavalli barberi, che fino al 1883 si disputava lungo via del Corso e terminava nei pressi di Piazza Venezia. Nel 1929 Benito Mussolini scelse Palazzo Venezia come sede del Governo e dal balcone pronunciava i suoi discorsi alle "adunate oceaniche" fasciste che avvenivano nella piazza. Per questa ragione, Piazza Venezia, che in quegli anni era sentita come il centro della città, fu proclamata "Foro d'italia". VITTORIANO o ALTARE DELLA PATRIA è un complesso monumentale in marmo bianco, costituisce, insieme al tricolore e all inno nazionale, uno degli emblemi dello Stato italiano. La costruzione del monumento risale alla fine del XIX secolo, per celebrare Vittorio Emanuele II, primo re dell Italia unita, e con lui tutti i protagonisti del Risorgimento. In seguito il governo decise di farne anche il monumento nazionale a ricordo dei caduti italiani della Grande Guerra. Nel sottobasamento della statua del re, il 4 novembre 1921, terzo anniversario della vittoria, venne inumata solennemente la salma del Milite Ignoto,che rappresenta simbolicamente tutti i caduti della Prima Guerra Mondiale. La salma fu scelta dalla madre di un caduto non identificato, tra le salme di 11 soldati ignoti ad Aquileia. PALAZZO QUIRINALE sorge sull'omonimo colle e si affaccia sulla piazza che prende il suo nome. È la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana. Il suo attuale inquilino è Sergio Mattarella, dodicesimo Presidente della Repubblica Italiana. Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista politico che artistico: alla sua costruzione e decorazione lavorarono insigni maestri dell'arte italiana. Il Palazzo si impose come residenza stabile dei papi perché rendeva più agevole il contatto con le sedi delle congregazioni pontificie; da allora è stato alloggio di 30 papi, 4 re d Italia e dei presidenti della Repubblica (tranne i primi due). Il Quirinale è il 6º palazzo più grande del mondo in termini di superficie ( m²), nonché la più estesa residenza di un capo di Stato al mondo. Il palazzo è composto dal corpo centrale, che si sviluppa attorno al maestoso cortile d'onore, con le più belle sale del complesso che fungono da ambienti di rappresentanza della Presidenza della Repubblica, mentre gli uffici e gli appartamenti del capo dello Stato sono ospitati negli edifici al fondo della cosiddetta Manica Lunga, sul lato lungo via del Quirinale.

12 FONTANA DI TREVI, uno degli ultimi esempi del barocco romano, è costituta da tre elementi architettonici: una facciata di travertino, statue di marmo di Carrara e una scogliera anch'essa in travertino. Al centro c è una statua di Oceano, trainato su un carro trionfale da due cavalli guidati da tritoni. Questa statua si trova sotto un arco trionfale. A sinistra di quest arco è situata la statua dell'abbondanza, mentre a destra quella della Salute. Sopra di essa c è un rilievo che mostra una vergine donna che indica ai soldati dove si trova la fonte d'acqua. L'inscrizione appena sotto dice: PERFECIT BENEDICTUS XIV PONT. MAX. Nella fontana di Trevi è stata anche girata una famosa scena del film Dolce Vita. PALAZZO CHIGI é situato nel centro della città tra piazza Colonna e Via del Corso, adiacente a Palazzo Montecitorio. E' stato residenza di alcune tra le più importanti famiglie nobiliari di Roma, sede dell'ambasciata di Spagna e dell'ambasciata dell'impero Austro-Ungarico. Nel 1916 fu acquistato dallo Stato Italiano. Divenne sede prima del Ministero delle Colonie e poi del Ministero degli Esteri nel Dal 1961 è la sede del Governo Italiano e residenza del presidente del Consiglio dei ministri. Palazzo Chigi ha subito varie ristrutturazioni e l ultima modifica risale al PIAZZA COLONNA deve il suo nome alla Colonna di Marco Aurelio che qui sorgeva sin dall'antichità, e che dà il nome anche all'omonimo Rione Colonna, di cui la piazza fa parte. La piazza, costruita verso la fine del Cinquecento da Papa Sisto V, sorge sulla centralissima Via del Corso, vicino a Montecitorio e al Pantheon, non distante da Piazza Venezia. PALAZZO MONTECITORIO, sede della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana, si affaccia su piazza del Parlamento da un lato e su piazza Montecitorio dall'altro. Fu commissionato a Gian Lorenzo Bernini nel 1653 da papa Innocenzo X. Con l'unità d'italia fu espropriato dallo Stato Italiano e destinato ad ospitare la Camera dei deputati. A palazzo Montecitorio si trovano più di mille dipinti e sculture dal XVI al XX secolo. PANTHEON dedicato al culto di tutti gli dei (Pan- tutti Theon- divinità), fu costruito dall imperatore Adriano tra il 118 e il 125 d.c. sui resti di un precedente tempio del 27 a.c. di cui porta ancora l iscrizione, e consacrato come chiesa cristiana nel 609 con il nome di Santa Maria ad Martyres. Nel 1870 è divenuto sacrario dei re d Italia e accoglie le spoglie di Vittorio Emanuele II, Umberto I e Margherita di Savoia. Vi è anche sepolto il sommo artista rinascimentale Raffaello Sanzio.

13 SAN LUIGI DEI FRANCESI La chiesa di San Luigi dei Francesi è un luogo di culto cattolico di Roma che affaccia sulla piazza omonima, non distante da piazza Navona. È la chiesa nazionale dei francesi di Roma dal Nella chiesa è illustrata la Francia attraverso la rappresentazione dei suoi santi e dei suoi più grandi personaggi storici. Due sono i luoghi che racchiudono veri e propri capolavori dell'arte del XVII secolo: la seconda cappella della navata di destra dove vi è l'affresco con storie di santa Cecilia del Domenichino e la quinta cappella della navata di sinistra (cappella Contarelli) che contiene tre capolavori del Caravaggio: Il Martirio di San Matteo, San Matteo e l'angelo e Vocazione di san Matteo. PALAZZO MADAMA è attualmente sede del Senato della Repubblica Italiana. Il terreno su cui sorge era appartenuto per quasi cinque secoli ai monaci benedettini, che nel 1478 lo cedettero al monarca francese. Questi, a sua volta, donò al suo tesoriere parte del terreno sul quale venne fondato il nucleo originario del palazzo che inizialmente avrebbe dovuto ospitare i pellegrini francesi in visita a Roma. Appartenne poi alla famiglia Medici che commissionò un importante restauro. Nel Seicento vennero effettuati ulteriori lavori di ristrutturazione: una facciata barocca, ultimata nel 1642, prese il posto del precedente frontone asimmetrico, l'interno è ricco di soffitti decorati e fregi. PALAZZO DI GIUSTIZIA di Roma, sede della Corte Suprema di Cassazione, del Consiglio dell'ordine degli avvocati di Roma e della Biblioteca centrale giuridica, si erge nel Rione Prati. Viene comunemente chiamato dai romani Il Palazzaccio. Realizzato negli anni dall'architetto perugino Guglielmo Calderini, è una delle maggiori opere realizzate dopo la proclamazione di Roma capitale. Durante i lavori di scavo per le fondazioni vennero alla luce diversi reperti archeologici. Dopo l'inaugurazione piovvero sull'opera, e sul suo autore, critiche molto pesanti, tra queste rimase famosa quella di Lionello Venturi: Il palazzo di giustizia del Calderini è una massa di travertino in preda al tetano. Dopo questo l'autore si suicidò.

14 SERATE ROMANE A PIAZZA DEL POPOLO: se pensiamo alle numerose opere celebri del linguaggio artistico barocco romano, oltre a Piazza San Pietro, ecco Piazza del Popolo con al centro l'obelisco Flaminio (egizio) e le due chiese simili tra loro, con magnifiche cupole, costruite nel XVI secolo. Inoltre, vi sono due fontane quasi gemelle, posizionate al centro delle pareti curve che delimitano l'ellisse della piazza. Oggi Piazza del Popolo è un' ampia isola pedonale di circa m2, luogo di eventi pubblici importanti: la sua capienza le permette di ospitare sino a persone. PIAZZA DI SPAGNA L eleganza è senza dubbio la caratteristica principale della piazza barocca: la cornice offerta dai palazzi color ocra, la fontana della Barcaccia dei Bernini e la monumentale scalinata a rampe convergenti di 135 gradini, su cui si erige la chiesa di Trinità dei Monti, contribuiscono a creare un atmosfera raffinata. Non è infatti un caso che griffe dell alta moda del calibro di Bulgari e Valentino abbiamo scelto di posizionare proprio nei pressi della piazza i loro flagship stores. Antica casa di poeti illustri, la piazza rappresenta oggi un patrimonio culturale di inestimabile valore. Posizionata ai piedi della collina del Pincio, Piazza di Spagna(il cui nome si deve alla presenza dell ambasciata borbonica spagnola) ha sempre rappresentato il centro della culturale e turistica della città di Roma. TRINITA DEI MONTI Trinità dei Monti è un luogo di culto cattolico, che si trova nel rione Campo Marzio, sulla sommità della famosa scalinata di piazza Spagna. Alla navata gotica, verso la metà del XVI secolo fu aggiunto un nuovo corpo di fabbrica, coperto da volta a botte, chiuso da una facciata ornata da due campanili simmetrici, opera di Giacomo della Porta e Carlo Maderno, uno con orologio e l altro con una meridiana. Davanti a Trinità dei Monti, papa Pio VI fece innalzare il penultimo dei grandi obelischi eretti nella Roma papale, realizzato in epoca romana imperiale ad imitazione degli obelischi egiziani. VIA CONDOTTI è una delle vie più conosciute di Roma, situata nell area nord del centro storico (il cosiddetto Tridente) e collega via del Corso a Piazza di Spagna. Inizialmente fu chiamata via della Trinità da papa Paolo III; successivamente alla posa delle condutture che portavano l acqua vergine alla fontana di Trevi, prese il nome di via Condotta poi trasformata in Condotti. Oggi è chiamata anche la Fifth Avenue di Roma perchè vi sono i più importanti negozi di lusso, oltre al celebre Caffè Greco, tradizionale luogo di ritrovo degli artisti. ARA PACIS AUGUSTAE (Altare della pace augustea) è un altare dedicato alla Pace, originariamente posto in una zona del Campo Marzio consacrata alla celebrazione delle vittorie. Questo monumento, ricco di bassorilievi, rappresenta una delle più significative testimonianze pervenuteci dell'arte augustea ed intende simboleggiare la pace e la prosperità raggiunte come risultato della Pax Romana. Oggi si trova a Lungotevere.

15 ROMA E LA RESISTENZA FOSSE ARDEATINE L'eccidio delle Fosse Ardeatine fu il massacro di 335 civili e militari italiani, fucilati a Roma il 24 marzo 1944 dalle truppe di occupazione tedesca come rappresaglia per l'attentato partigiano compiuto da membri dei GAP romani contro truppe tedesche in via Rasella. L'attentato causò la morte di 33 soldati. Esso divenne l'evento simbolo della durezza dell'occupazione tedesca a Roma. Le "Fosse Ardeatine", antiche cave di pozzolana, scelte quali luogo dell'esecuzione e per occultare i cadaveri degli uccisi, nel dopoguerra sono state trasformate in un sacrario nazionale. Sono oggi visitabili e luogo di cerimonie pubbliche in memoria della guerra. MUSEO DI VIA TASSO Il Museo storico della Liberazione di Roma raccoglie documenti originali, cimeli, giornali, manifesti, volantini, scritti e materiali iconografici relativi all'occupazione nazifascista di Roma (11 settembre giugno 1944) e alla lotta che valse alla città la medaglia d'oro al valor militare per la guerra di Liberazione nell'ambito della Resistenza italiana durante la Seconda guerra mondiale. Il Museo ha sede nei medesimi locali dell'edificio in via Tasso che, durante l'occupazione nazifascista di Roma, divenne tristemente famoso come luogo di reclusione e tortura da parte delle SS per oltre 2000 antifascisti, molti dei quali caddero fucilati a Forte Bravetta e alle Fosse Ardeatine.

16 ROMA E IL CINEMA Il cinema italiano iniziò poco dopo l uscita del primo film dei fratelli Lumiere sul finire del I primi film prodotti in Italia sono documentari, filmati di pochi secondi dedicati a regnanti, imperatori, papi, città italiane e straniere. Tra il 1903 e il 1909 il cinema assume i caratteri di una vera e propria industria: centinaia di case di produzione nacquero in tutto il paese. Il primo film a soggetto, lo storico La presa di Roma, viene realizzato da Alberini nel Negli anni successivi il cinema venne anche usato come propaganda fascista. Sul finire degli anni settanta si iniziano a percepire, per il cinema italiano, i primi sintomi di una crisi che si protrarrà, con alti e bassi, per circa un decennio. Ripresosi, negli anni Novanta il cinema riacquistò importanza. Tra i migliori registi nati a Roma ricordiamo il celebre Fellini con il film del 1960 La Dolce Vita e Dario Argento, con il film Profondo Rosso. Tra gli attori del cinema italiano, ricordiamo il romano Alberto Sordi. Nel nuovo millennio il cinema italiano ruota principalmente intorno agli studi di Cinecittà. CINECITTA E un complesso di teatri di posa di eccellenza e rilievo internazionale situati a Roma, lungo la via Tuscolana al n 1055, all'angolo con via di Torre Spaccata. Cinecittà costituisce il vertice dell'industria cinematografica italiana, ma è utilizzata dagli anni 1990 anche per produzioni televisive. A Cinecittà sono stati girati più di 3000 film, 90 dei quali hanno ricevuto una candidatura all Oscar, di cui ben 47 hanno vinto la prestigiosa statuetta. Celebri registi, nazionali e internazionali, vi hanno lavorato: da Federico Fellini a Francis Ford Coppola, da Luchino Visconti a Martin Scorsese. La storia di Cinecittà comincia durante il fascismo: nel 1931 il regime, che sosteneva fortemente l'importanza del cinema come strumento di propaganda, varò una legge tendente a penalizzare le importazioni e a stimolare la produzione nazionale. Nel 1939 la produzione cinematografica nazionale venne supportata con una nuova legge (la cosiddetta "Legge Alfieri"), che concedeva robusti finanziamenti alle produzioni nazionali. Fra le iniziative della Direzione della cinematografia, ci fu la costituzione dell'ente Nazionale Industrie Cinematografiche (ENIC), nel cui ambito nacque appunto Cinecittà. IN VIAGGIO NELLA CITTA DEL CINEMA è Una visita animata sui set. Un percorso ai principali set di Cinecittà come Broadway, Roma Antica, Firenze del Quattrocento, attraverso brevi attività didattiche i ragazzi potranno conoscere e sperimentare i retroscena e i segreti dei luoghi del cinema.

17 IL NOSTRO HOTEL L' Oasi San Giuseppe è una casa per ferie a 5 km da San Pietro, collegata con i mezzi pubblici, ed a pochi km dal G.R.A. e dall'aeroporto di Fiumicino. Complesso fornito di ampie camere da letto (con uno, due, tre letti), corredate ognuna di bagno e servizi, TV, telefono, collegamento internet WI-FI (a pagamento), aria condizionata. Due grandi sale da pranzo climatizzate, bar, chiesa. Nuova sala attrezzata per convegni, meeting e feste (80/100 posti). Parcheggio interno, riservato per auto clienti e bus turistici. Cucina italiana. Trattamento speciale per gruppi. La struttura Oasi San Giuseppe è priva di barriere architettoniche. Ingressi: Via del Fontanile Arenato n. 277 (Ingresso per automobile, taxi o pullman turistici); Via dei Brusati n 84 (Ingresso per raggiungere a piedi la fermata dell autobus) APPUNTI DI VIAGGIO

18 Dalle classi 3A-3B-3D Viaggio d istruzione 2014/15 ROMA Dalle classi 3A-3B-3D Viaggio d istruzione 2014/15 ROMA

19 TUTTI INSIEME A ROMA Gli itinerari di visita illustrati in questa guida sono stati pensati per cogliere gli aspetti più significativi e suggestivi di questa straordinaria città che presenta però altri e importanti luoghi artistici. Ritornando a Roma non potremmo fare a meno di visitare le basiliche di San Giovanni Laterano e San Paolo Fuori le Mura, la Piramide e le Catacombe, il quartiere di Trastevere e naturalmente gli innumerevoli musei che raccolgono opere d incommensurabile valore.

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

L ape nell arte di Bernini

L ape nell arte di Bernini di Renzo Barbattini e Giuseppe Bergamini L ape nell arte di Bernini Si deve al genio di Gian Lorenzo Bernini (Napoli 1598 - Roma 1680), mirabile interprete della nuova concezione estetica barocca, la realizzazione

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico

I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione. Un ipotesi di percorso didattico I ROMANI E GLI ALTRI POPOLI: tra conflitto e integrazione Un ipotesi di percorso didattico Motivazioni culturali ed educative rilevanza del tema nella storia e nella cultura romana codici di interpretazione

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti

TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti 2014/2015 TOUR GRECIA CLASSICA & METEORE 8 giorni / 7 notti Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia Arachova / Delfi / Kalambaka / Monasteri Bizantini delle Meteore / Termopili

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti

GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti GRAN TOUR DELLA GRECIA 9 giorni / 8 notti 2014/2015 Atene / Canale di Corinto / Epidauro / Micene / Nauplia / Olympia / Arachova Delfi / Kalambaka / Meteore / Salonicco / Filippi / Kavala / Vergina / Termopili

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Rettangoli isoperimetrici

Rettangoli isoperimetrici Bruno Jannamorelli Rettangoli isoperimetrici Questo rettangolo ha lo stesso perimetro di quello precedente. E l area? È la stessa? Il problema di Didone Venere ad Enea: Poi giunsero nei luoghi dove adesso

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 1 Al chilometro zero. Dal Campidoglio a piazza Venezia

Itinerari romani. Comune di Roma Turismo. 1 Al chilometro zero. Dal Campidoglio a piazza Venezia Itinerari romani Comune di Roma Turismo 1 Al chilometro zero Dal Campidoglio a piazza Venezia Roma per te Collana di informazioni del Comune di Roma Realizzazione a cura: Testi: Coordinamento editoriale:

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln 1. Nomi di persona/battesimo (Personennamen) e cognomi (Familiennamen)

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa Allegato B COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa SETTORE 2 GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PATRIMONIO U.O. URBANISTICA EDILIZIA Modifica all Appendice 2 Schede norma dei comparti di trasformazione

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Opera d Arte società cooperativa, è

Opera d Arte società cooperativa, è LE PROPOSTE DIDATTICHE DI OPERA D ARTE Per la scuola, per i gruppi, per le associazioni, per la terza età, per i singoli, per chiunque voglia consolidare o arricchire le proprie conoscenze sulla storia

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante

Il Bhutan: il regno del dragone tuonante : il regno del dragone tuonante di Paolo Castellani 12 Il Memorial Chorten a Thimphu Lo Dzong di Paro? Ma dov è? Questa è la risposta che ti puoi aspettare quando dici che andrai in Bhutan. Questo remoto

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Giuseppe Massari ONORE AL CARABINIERE ANTONIO BONAVITA Medaglia d Argento al Valor Militare www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO

MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO rt MARMI ARTISTICI E SU MISURA FATTI A MANO PAVIMENTI E RIVESTIMENTI, TAVOLI, SCALE, PROGETTI. FORNITURA MARMI E PIETRE PER ABITAZIONI, HOTEL, EDILIZIA. Art Carrara by Amso International Carrara Italy

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

WILHELM SENONER E UNO DI NOI

WILHELM SENONER E UNO DI NOI WILHELM SENONER E UNO DI NOI Dopo l installazione presso il Padiglione Italia di Torino in occasione della 54 Biennale d Arte di Venezia, una nuova metafora della condizione umana rappresentata dal lavoro

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli