Mauro Quattrone SCOMPOSIZIONE DELLE SERIE TEMPORALI ECONOMICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mauro Quattrone SCOMPOSIZIONE DELLE SERIE TEMPORALI ECONOMICHE"

Transcript

1 [ ANALISI DOMANDA ] Mauro Quattroe SCOMPOSIZIONE DELLE SERIE TEMPORALI ECONOMICHE Teciche statistiche di aalisi della domada itera applicate alla previsioe dei costi diretti dei bei saitari, ecoomali e tecici, che iteressao l attività saitaria (pubblica e covezioata) ei settori produttivi ospedalieri. Metodologie e modelli applicativi. Scopo della ricerca Lo studio delle serie croologiche è diveuto egli ultimi ai ua tecica gestioale di alto profilo maageriale, i cosiderazioe del fatto che i dati i ostro possesso possoo essere utilizzati, oltre che per il loro coteuto itriseco, per offrire u valido ausilio per il futuro. Si tratta di operare delle previsioi (forecast aalysis) aalizzado la tedeza dei feomei e di valutare come i feomei stessi si maifesterao i futuro (demad plaig); e poi, i base a queste valutazioi, di predere decisioi di maggiore o miore importaza, che potrao determiare vataggi ecoomici o remissioi per l ecoomia itera od aziedale, foredo u supporto fodametale per la piaificazioe logistica. No dimetichiamo che egli ultimi ai tali teciche hao avuto ua larga applicazioe: el mercato dei valori mobiliari, data l alta volatilità dei valori riscotrati (medie mobili); el mercato eergetico, data la discotiuità stagioale della domada itera, co relativa iflueza egativa sulle scorte eergetiche; el settore idustriale e maifatturiero, dove le teciche previsioali si soo sviluppate co modalità e strumeti idipedeti delle varie direzioi aziedali (maretig, vedite, produzioe e logistica), seza ua sitesi complessiva per la strategia aziedale. Nei settori del ris maagemet (ambito idustriale, distributivo e dei servizi) - dove si opera i codizioi di grade volatilità dei prezzi, discotiuità egli approvvigioameti, variabilità stagioali e cogiuturali della domada - le aziede devoo dotarsi di strumeti orgaizzativi ed aalitici che cosetao di otteere, rapidamete, stime cogrue per miimizzare il rischio i uo sceario di mercato variabile. Nella modera struttura orgaizzativa aziedale l ufficio di previsioe e di stima della domada è l utile strumeto di raccordo sia del settore fiaziario, sia del settore ecoomico e di supporto strategico co il maagemet aziedale (cotabilità aalitica, maretig e commerciale, magazzio). Fiaza Maretig Cotabilità aalitica Previsioe della domada PIANIFICAZIONE Productio Plaig Fig. Previsioe domada Magazzio Produzioe La presete ricerca operativa riguarda lo studio aalitico dei costi diretti dei bei saitari, ecoomali e tecici, che iteressao l attività saitaria (pubblica e covezioata) ei settori produttivi ospedalieri (reparti e servizi), mediate la raccolta dei dati, la loro elaborazioe statistico-matematica e rappresetazioe grafica, la correlazioe dei dati otteuti co i Budgets operativi dei C.d.C. (Cetri di resposabilità e di Costo) elaborati alla fie dell ao precedete e la valutazioe delle stime di previsioe per il breve periodo. Come sappiamo, l espletameto di ogi attività saitaria ecessita, gioralmete, di u isieme di iputs; bei saitari e o, mao d opera diretta Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

2 saitaria, ifermieristica-tecica, attività diagostica di laboratorio e di radiologia, ivestimeti oltre i costi idiretti di orgaizzazioe e di fuzioameto. Da queste risorse immesse si ottegoo outputs fiali o prestazioi saitarie destiate al rifiaziameto di tutta l attività ospedaliera. Nella presete trattazioe abbiamo valutato esclusivamete i costi reali (espressi i valuta e log) dei bei saitari, ecoomali e tecici (esclusi i costi di mao d opera per iterveto tecico). I magazzii ospedalieri vegoo idividuati come soggetti autoomi di distribuzioe, che sommiistrao bei saitari e o ai vari clieti iteri, mediate la filiera distributiva itera, e rilevao tramite sistema iformatico i costi mesili dei bei tramite attribuzioe specifica ai vari cetri di costo. Metodologia della ricerca L aalisi delle serie storiche deve avveire mediate modalità e utilizzo dei segueti fattori: - Orizzote temporale delle previsioi. - Dispoibilità e certezza di dati per miimo tre ai. - Predisposizioi di budget operativi. - Persoale altamete specializzato. Lo studio può riguardare : - Domada itera (ruolo attivo aziedale). - Domada estera (ruolo passivo aziedale). Le pricipali teciche di previsioe della domada hao riguardato le medie ed il relativo loro scostameto, le serie storiche e la loro scomposizioe (tred, ciclo e stagioalità), la media mobile semplice e cetrata, oltre lo studio della curva ormale e delle sue aomalie (asimmetria e curtosi). Idici di posizioe e di variabilità frequetemete usati: Serie storica: y, y,, y t,, y, Media aritmetica: y = y t,, Campo di variazioe (rage): R=Max(y t ) mi(y t ) Variaza: Deviazioe stadard: S S = ( y = + S =+ ( y t t y ) y ) Oltre a tali strumeti soo stati idividuati degli idici statistici, per ua migliore iterpretazioe delle serie storiche studiate, che riguardao la correlazioe cotigua o strutturale dei dati e la loro relativa covariaza. Autocovariaza c Autocorrelazioe = ( yt y )( yt+ ( y y )( y y ) t t+ = = ( yt y ) r c c y ) Lo studio delle serie storiche o serie temporali dei costi è stato effettuato co le uove teciche di ecoometria o di ecoomofisica della volatilità stagioale cercado, quado possibile, di sviluppare u bechmarig applicativo. Lo strumeto di ecoometria adattato per tale ricerca riguarda la perequazioe aalitica lieare o sistema dei miimi quadrati, che idividua il tred del costo totale ed il relativo icremeto strutturale. Le teciche di destagioalizzazioe e di detredizzazioe delle serie storiche temporali soo state applicate per redere il più compresive e logiche le scelte idividuali sull ammotare delle quatità dei bei richiesti el ciclo produttivo e per cercare di trovare strumeti che possao essere validi per qualsivoglia operazioe di programmazioe e di cotrollo della spesa el breve e medio periodo. 0 Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

3 Le procedure autoregressive La costruzioe di ua procedura di destagioalizzazioe si basa sull ipotesi che ogi serie temporale di dati ecoomici a cadeza ifrauale (mesile o trimestrale) sia rappresetabile come ua combiazioe di diverse compoeti, o osservabili direttamete: Ua compoete tred, che rappreseta la tedeza el breve-medio periodo. Ua compoete ciclica, che rappreseta movimeti di crescita e recessioe itoro alla tedeza di breve- medio termie. Ua compoete stagioale, costituita da compoeti ricorreti, la cui iflueza viee esercitata el corso dell ao. Ua compoete irregolare, dovuta a valori erratici. Le procedure di destagializzazioe soo fializzate, pricipalmete, all elemiazioe della compoete stagioale. Esse effettuao u trattameto prelimiare dei dati diretto ad idividuare adameti aomali preseti ella serie. Diverse cause possoo ifluezare codesti adameti: Diverso umero di giori lavorati ella settimaa ( gg.). Diversa durata del mese ( gg.). Diverso umero delle festività civili e religiose ell arco mesile. Festività mobili come la Pasqua cadeti el mese di marzo o aprile co effetto trasciameto. Valori outliers delle frequeze mesili. I dati bruti devoo essere sottoposti a trattameti prelimiari, i modo che si possa rappresetare adeguatamete l adameto. Sottraedo alla serie storica origiaria la compoete relativa alla stagioalità è possibile otteere la serie destagioalizzata, che rappreseta u adameto meo oscillate della serie storica, pur mateedo al suo itero la compoete irregolare. Se si elimia ache quest ultima, si ottiee la stima del cosiddetto ciclo-tred, che rappreseta la tedeza di mediolugo termie della serie storica e o è perciò ifluezato da oscillazioi di brevissimo periodo. La valutazioe matematica della serie ciclo-tred, depurata dagli effetti stagioali, è di grade ausilio per ua valutazioe dei costi fiaziari futuri ed è ua tecica estremamete raffiata di previsioe. Pertato, ogi sigolo valore della serie storica dei costi o è altro che il risultato della composizioe di quattro movimeti che, se aalizzati separatamete, servoo a risalire alle cause ed ai coteuti che li geerao. Si idicao le varie compoeti el modo seguete: T = compoete tred S = compoete stagioale C = compoete ciclica A = compoete accidetale Si opera i questo modo ua decomposizioe della serie temporale elle sue compoeti. Vi soo vari modelli operativi per la decomposizioe, fra essi i più utilizzati soo i segueti. Il cosiddetto modello additivo: Y = (T+C)+S+A el quale si poe l ipotesi che il risultato sia la somma dei valori delle compoeti dei movimeti. Il modello moltiplicativo è il seguete: Y = (T*C)*S*A el quale si poe l ipotesi che il risultato sia l ipotesi moltiplicativa delle compoeti dei movimeti ed è questo modello il più diffuso e praticato. Per ultimo il modello misto: Y = (T*C)*S+A Si oti che, spesso, le compoeti C e T vegoo cosiderate isieme, come u uica compoete deomiata ciclo-tred, data la difficoltà teorica ed empirica di idetificarle separatamete. La scelta dei modelli può essere determiata dall ampiezza delle oscillazioi ifratemporali delle frequeze, per cui il modello additivo è particolarmete usato se l ampiezza delle oscillazioi stagioali o varia col livello della serie. 3 Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

4 Se, ivece, l oscillazioe stagioale aumeta o dimiuisce proporzioalmete co il livello della serie, si preferisce il modello moltiplicativo, che viee utilizzato ache se il tred è dato da ua fuzioe espoeziale. U ultima mezioe per la compoete accidetale o outliers, che idividua la compoete imprevedibile della serie storica. Si suppoe che essa sia associabile a cause che geerao variazioi o ricorreti, sia di atura occasioale o episodica, sia di atura puramete aleatoria (scioperi, fermo della produzioe, cambiameti tecologici, valori delle frequeze errate, ecc.). U modello applicativo Lo studio effettuato di maagemet saitario, come precedetemete acceato aveva lo scopo di: Prevedere la spesa futura e determiare la tipologia della domada itera. Aalizzare i flussi di spesa per idividuare ua correlazioe tra domada itera e prestazioi effettuate. Valutare l icideza, i termii assoluti e percetuali, dei costi diretti saitari, ecoomali e tecici. Stimare la cogruità dei Budgets di previsioe. Nell ambito dello studio è stato iizialmete effettuato uo screeig statistico sui dati storici reali. La risultaza di detta aalisi ha dato le segueti idicazioi: Sistematicità temporale qualitativa e quatitativa ella tecica di riordio dei bei saitari ed ecoomati. Preseza di forti idicatori di stagioalità. Asimmetria della curva ormale, co propesioe alla spesa ei due semestri dell ao. Tred ella curva dei cosumi. Estrema volatilità dei dati co relativa variaza cosistete. Iesisteza di correlazioe tra i costi sosteuti e le relative prestazioi erogate. Estrema cocetrazioe di costi i limitate categorie merceologiche dei bei. Limitato umero di bei stoccati i Magazzio geerale, relazioato alla umerosità eccessiva di bei richiesti a trasito. Nella Tab. soo evideziati i costi diretti di u comparto medico, la cadeza di spesa è ifrauale divisa per mesi di competeza Tab. - Costi diretti mese/ao comparto saitario Mesi Geaio 34335, , ,3 Febbraio 63989, ,09 743,57 Marzo 0857, ,5 3004,3 Aprile 9745, , ,4 Maggio 73356, , ,75 Giugo 0375, , 97783,5 Luglio 89605, ,40 466,4 Agosto 656, ,80 803,37 Settembre 7990,5 9489, ,6 Ottobre 8883, , ,09 Novembre 775,79 840,8 3003,6 Dicembre 00963, , ,3 TOTALI 98646,4 457, ,3 Da ua prima aalisi delle serie mesili rappresetate possiamo idividuare ua correlazioe tra valori massimi e miimi, idividuati durate alcui periodi dell ao; possiamo riscotrare che ei mesi di Geaio, Febbraio ed Agosto la spesa tede a dimiuire, metre ei mesi di Luglio, Novembre e Dicembre la spesa tede ad aumetare. Per cui esiste ua sistematicità di alcui flussi e sicuramete ua stagioalità ei cosumi. Spesso si osserva ua forte correlazioe fra valori cosecutivi adiaceti (autocorrelazioe di primo ordie) e relazioi che itercorroo tra valori della serie a distaza di due o più periodi (autocorrelazioe di secodo ordie). Dalla visioe del grafico (Fig. ), i cui vegoo sovrapposte le curve della domada itera per gli ai , possiamo otare che esiste ua 4 Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

5 Valori Euro 00000, , , ,00 Costi dir. saitari comparto medico y = 5564x 0,346 0,00 R = 0, Mesi Poteza (005) Fig. - Curva auale dei costi diretti 003/04/05 autocorrelazioe relativa ad alcui mesi ell ao: Geaio, Febbraio, Giugo, Agosto, Settembre, Ottobre, Dicembre. La stessa coclusioe può essere raggiuta se si esamiao le differeze prime, secode e/o percetuali tra le frequeze mesili (i valore assoluto) del mese successivo meo il mese precedete od il rapporto percetuale tra le frequeze di mesi adiaceti. Nella Fig. viee idividuato ache il tred di breve periodo 005 rappresetato dalla fuzioe a poteza: Y 005 = 5564 x 0, 346 Dove, per l ao 005, il valore x rappreseta il coefficiete agolare di crescita della fuzioe espressa ed il valore restate è il costo strutturale della domada, idipedetemete dall icremeto o decremeto della spesa. Se rappresetiamo la curva complessiva del costo totale dei bei saitari 003/04/05, otiamo che la fuzioe del tred tede a variare da u puto di vista strutturale e di valori (Fig. 3). Il valore del tred el lugo periodo si trasforma i u equazioe lieare co i segueti coteuti : Y = 455,9 x Il valore R di autocorrelazioe dei dati della serie è di 0,4650 molto superiore a quello di 0,8 del lugo periodo (i valori che si avviciao a +/- soo più sigificativi). Cambiado il valore strutturale della domada, varia ache il tred di icremeto della stessa. La tecica di detredizzazioe ha lo scopo di elimiare da ua serie ecoomica la compoete di lugo periodo, solitamete rappresetato da u tred di tipo lieare o poliomiale, co il coteuto del tred di breve periodo per adattare i valori a quello di medio periodo i modo da avere al termie del euro,000e+05,500e+05,000e+05 5,000E+04 0,000E+00 Costi dir. saitari/ecoomali y = 455,9x Geaio Maggio Settembre Geaio Maggio Settembre Fig. 3 - Curva complessiva domada bei saitari 003/04/05 R = 0,8 Geaio Maggio Settembre procedimeto ua liearizzazioe dei valori ifrauali depurati ache dagli idici di stagioalità e dai valori outliers. Il sistema operativo Il metodo della perequazioe co medie mobili cosiste el sostituire ai dati grezzi i valori otteuti co medie semplici o poderate di 3,4, 5, termii, otteedo i questo modo serie co valori più livellati o smussati. Il umero dei termii o è fisso, ma viee scelto esamiado la serie i modo da livellare o ridurre le forti oscillazioi dovute a movimeti ciclici, stagioali e casuali. Questo metodo preseta degli svataggi i quato si perdoo alcui dati iiziali e fiali, i relazioe al coefficiete di perequazioe (due, quattro, sei ). U tipo particolare di perequazioi co medie mobili, utilizzato co dati mesili (per elimiare la stagioalità) è la cosiddetta media mobile cetrata di mesi. I questo modo si calcola la media mobile di mesi da assegare, come primo valore, tra il sesto ed il settimo mese dell ao; si procede successivamete scalado i mesi iiziali e fiali, sio ad esaurimeto dei dati. Media mobile di tre termii y t (3)=(y t- +y t +y t+ )/3,,- Media mobile cetrata mesi m yt ( ) = yt+ j, m = j= m / Cosiderati i dati dei costi sosteuti relativi alla Fig. e applicado tale sistema si determiao i valori destagioalizzati dei costi diretti saitari della Tab.. 5 Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

6 media mobile cetrata mesi 60000, , , , , ,00 Fig. 4 Valori reali e curva destagioalizzata costi diretti saitari 003/04/ , ,00 0, Tab. Destagioalizzazioe costi diretti saitari 003/04/05 Mesi Geaio 84668, , Febbraio 86586, 9779,5 Marzo 8756, ,3 Aprile 87397, ,8 Maggio 8835,9 0389,9 Giugo 9339,3 0649,7 Luglio 833,0 9586,8 Agosto 854, 93087,0 Settembre 834,9 9549,7 Ottobre 80794, ,7 Novembre 874, ,8 Dicembre 8303, ,6 Co questa perequazioe risultao macati i 6 valori iiziali ed i 6 valori fiali; di fatto viee elimiato il movimeto stagioale ed il movimeto accidetale. Qualora volessimo rapportare i dati reali i ostro possesso ed i valori ricavati dalla perequazioe, otiamo già presete el grafico l effetto di smussameto e liearizzazioe della serie mostrato ella Fig. 4. Nella fase successiva potremo determiare la detredizzazioe della serie, dividedo i valori osservati della serie per i valori teorici otteuti elimiado la tedeza di fodo. Co tale metodo determieremo, poi, i uovi idici di stagioalità corretti e arrotodati a meo di 0 4. Peraltro, prima di calcolare i rapporti suddetti, dobbiamo effettuare alcue operazioi prelimiari, dato che i valori teorici, riscotrati ella tabella, soo duplici i relazioe alle cadeze mesili ( e ). Occorre fare ua semisomma dei rispettivi valori riferetisi a mesi omogeei, per otteere ua media dei valori idici. Successivamete, come prima descritto, si calcolerà il rapporto tra valori reali e valori teorici, otteedo i dati della tabella 3. Tab. 3 Idici di stagioalità costi diretti saitari 003/04/05 Mesi Idice Mesi Idice Geaio 0,499 Luglio,35 Febbraio 0,705 Agosto 0,7865 Marzo,479 Settembre 0,9877 Aprile 0,947 Ottobre 0,907 Maggio,3058 Novembre,086 Giugo,04 Dicembre,798 La fase successiva riguarda il calcolo del movimeto lordo ciclico, per cui occorre detredizzare e destagioalizzare la serie dei dati rilevati otteedo il prodotto ct* E t poiché secodo il modello moltiplicativo, risulta y ut* t S t = ct* et Y = valori reali della serie U = valori detredizzati della serie S = idici stagioali della serie dove: Se si passa all applicazioe pratica per il mese di Geaio 003 il rapporto sarà il seguete: 34335, x 0, 346 *0,499 dove : X geaio = X febbraio = X dicembre= L isieme dei valori risultati soo quelli idicati ella tabella 4. 6 Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

7 () Time series regressio with ARIMA oise, missig observatios ad outliers - Sigal extratio i Arima time. Tab. 4 Totale movimeto ciclico lordo della serie co previsioi ao 006 Mesi Prev. 006 Geaio 0,306 0,40 0, Febbraio 0,648 0,5858 0, Marzo,550,88, Aprile,057,03 0, Maggio,0006,3484, Giugo,0379,0057 0, Luglio,0304,475, Agosto 0,456 0,5097 0, Settembre 0,674 0,7999 0, Ottobre 0,6738 0,537 0, Novembre 0,6687,03, Dicembre,000,3049, Totali 0-6 0,0555,364 3,69,99 TOTALI E Rapporto 0,977 0, ,5 Differ. %,30%,90% 5,0% Nell ambito della presete tabella si deduce che esistoo delle gradi differeze stagioali relative al flusso dei riforimeti ai reparti e servizi ospedalieri, che viee maggiormete evideziata ei mesi di Maggio e Giugo 005; poiché el primo mese si esauriscoo le scorte di reparto precedetemete accumulate e el mese di Giugo si ripristiao scorte relative al periodo estivo. Soo evideziate, ioltre, le differeze tra i dati reali e quelli stimati; le stime differeziao percetualmete di bassi valori, per cui gli esperti ecoomici possoo effettuare previsioi attedibili. Per ultimo, viee effettuata ua stima delle previsioi dei costi per l ao 006, da cui si evice, co i dati i ostro possesso, che per i mesi trascorsi la differeza percetuale si attesta sul 3,%. Le uove procedure di destagioalizzazioe Nell ambito delle procedure di stima e di destagioalizzazioe delle serie storiche, propoiamo quelle maggiormete utilizzate i sede iterazioale. Il dibattito sulla scelta tra X ARIMA e TRAMO_SEATS () rimae tuttora aperto, ache se i Europa si diffode sempre più il TRAMO, metre egli USA cotiua a svilupparsi X ARIMA co uove diffusioi ed aggiorameti del software. La procedura del TRAMO_SEATS si compoe di due parti. La prima, TRAMO, è dedicata ad elimiare dalla serie storica d iteresse i cosiddetti effetti determiistici o regressori, già precedetemete rappresetati. La secoda, SEATS, effettua la vera e propria destagioalizzazioe della serie origiaria utilizzado il modello ARIMA co gli effetti determiistici idetificati i TRAMO, co la possibilità di idividuare previsioi temporali delle frequeze. TRAMO_SEATS è ua procedura model-based, cioè basata sull idetificazioe di u particolare modello statistico su ciascua serie storica aalizzata; essa icorpora gli avazameti compiuti egli ultimi ai ell ambito della cosiddetta aalisi modera delle serie storiche ed offre u ampio spettro di strumeti di carattere statistico e statistico test per valutare la qualità della destagioalizzazioe effettuata. Ua volta che la serie origiaria viee depurata degli effetti determiistici, otteedo la cosiddetta serie liearizzata, quest ultima viee suddivisa elle sue compoeti o osservabili (ciclotred, compoete stagioale e outliers) della procedura SEATS. Va ricordato che oltre alla scomposizioe della parte stocastica, SEATS assega i vari effetti determiistici idividuati i TRAMO alle diverse compoeti, otteedo così la compoete fiale. La SEATS i estrema sitesi prevede tre steps: idetificazioe dei modelli ARIMA delle compoeti della serie liearizzata; la stima delle compoeti e l aalisi degli errori; l allocazioe tra le varie compoeti delle parti determiistiche idividuate da TRAMO. 7 Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

8 Titolo del grafico y = 743e 0,07x R = 0,99 g Fig. 5 Equazioe del ciclo tred serie costi TRAMO-SEATS m s g serie liear. m s g m s Espo. (serie liear.) Nella parte fiale SEATS offre l opportuità di valutare i risultati raggiuti attraverso ua diagostica di idici statistici molto accurata ella defiizioe e ei grafici. Rapportado i dati reali dei costi diretti saitari 003/04/05 rappresetati ella Tab. ed applicado il sistema TRAMO_SEATS a queste serie storiche, dopo u elaborata sitesi iformatica, i cui il sistema elabora gli effetti determiistici della serie e la rielaborazioe delle frequeze adattado i dati ai diversi cicli, alla fie si ottiee ua successioe dei dati liearizzata che si discosta i termii iferiori all uità ei cofroti del dato reale complessivo. Tab. 5 Elaborazioe costi diretti saitari 003/04/05 co TRAMO_SEAT Mesi Geaio 6850,53 988,7 998,89 Febbraio 7777, ,6 0678, Marzo 7654, , , Aprile 7845,8 937, ,9 Maggio 7738,4 949, Giugo 8048,8 9370, , Luglio 8097, , , Agosto 8534, ,84 054,5 Settembre 85335, ,9 0600,3 Ottobre 86859, ,7 09,8 Novembre 8464,6 9909, ,3 Dicembre 8363, ,9 0505,7 TOTALI 98646,4 457, ,97 Il sistema ha elaborato ache le previsioi (forecasts) di spesa per l ao 006 e 007; i dati parziali per l ao i corso hao evideziato uo scostameto dai valori mesile totali, i termii di differeze, iferiore al due per ceto, evideziado la validità del sistema ell elaborazioe e previsioe dei dati. Questa tecica ha variato, el sistema dei miimi quadrati, l equazioe del tred strutturale della domada itera, privilegiado u equazioe espoeziale strutturata ella seguete formula: 0,07 x Y = 743e Si oti il valore estremamete importate evideziato dal grafico co idice di cofideza della serie elaborata che raggiuge il valore di 0,99 (grado alto di affidabilità dell elaborazioe dati, i relazioe al valore ideale che dovrebbe essere di uo o meo uo). Bisoga alla fie ribadire che le teciche di scomposizioe delle serie storiche tedoo ad evideziare che i dati irregolari acquisiti o rappresetao l adameto reale dei feomei studiati, poiché soo ificiati da compoeti stagioali, di orgaizzazioe lavorativa itera, di caledario e di feste iframesili e di valori erratici. Solamete la serie liearizzata è capace di esprimere l adameto regolare dei flussi ecoomici e la possibilità di determiare i aticipo il tred della domada futura, co relativo vataggio di elaborazioi di stime fiaziarie ed ecoomiche del ciclo produttivo. 8 Geaio-Febbraio 007 L'UFFICIO ACQUISTI

Approfondimenti di statistica e geostatistica

Approfondimenti di statistica e geostatistica Approfodimeti di statistica e geostatistica APAT Agezia per la Protezioe dell Ambiete e per i Servizi Tecici Cos è la geostatistica? Applicazioe dell aalisi di Rischio ai siti Cotamiati Geostatistica La

Dettagli

Le carte di controllo

Le carte di controllo Le carte di cotrollo Dott.ssa Bruella Caroleo 07 dicembre 007 Variabilità ei processi produttivi Le caratteristiche di qualsiasi processo produttivo soo caratterizzate da variabilità Le cause di variabilità

Dettagli

52. Se in una città ci fosse un medico ogni 500 abitanti, quale sarebbe la percentuale di medici? A) 5 % B) 2 % C) 0,2 % D) 0,5% E) 0,02%

52. Se in una città ci fosse un medico ogni 500 abitanti, quale sarebbe la percentuale di medici? A) 5 % B) 2 % C) 0,2 % D) 0,5% E) 0,02% RISPOSTE MOTIVATE QUIZ D AMMISSIONE 2000-2001 MATEMATICA 51. L espressioe log( 2 ) equivale a : A) 2log B) log2 C) 2log D) log E) log 2 Dati 2 umeri positivi a e b (co a 1), si defiisce logaritmo i base

Dettagli

Elementi di matematica finanziaria

Elementi di matematica finanziaria Elemeti di matematica fiaziaria 18.X.2005 La matematica fiaziaria e l estimo Nell ambito di umerosi procedimeti di stima si rede ecessario operare co valori che presetao scadeze temporali differeziate

Dettagli

Analisi statistica dell Output

Analisi statistica dell Output Aalisi statistica dell Output IL Simulatore è u adeguata rappresetazioe della Realtà! E adesso? Come va iterpretato l Output? Quado le Osservazioi soo sigificative? Quati Ru del Simulatore è corretto effettuare?

Dettagli

CAPITOLO SETTIMO GLI INDICI DI FORMA 1. INTRODUZIONE

CAPITOLO SETTIMO GLI INDICI DI FORMA 1. INTRODUZIONE CAPITOLO SETTIMO GLI INDICI DI FORMA SOMMARIO: 1. Itroduzioe. - 2. Asimmetria. - 3. Grafico a scatola (box plot). - 4. Curtosi. - Questioario. 1. INTRODUZIONE Dopo aver aalizzato gli idici di posizioe

Dettagli

La stima per capitalizzazione dei redditi

La stima per capitalizzazione dei redditi La stima per capitalizzazioe dei redditi 24.X.2005 La stima per capitalizzazioe La capitalizzazioe dei redditi è l operazioe matematico-fiaziaria che determia l ammotare del capitale - il valore di mercato

Dettagli

CARATTERISTICHE MECCANICHE DI PIETRE NATURALI PER FACCIATE VENTILATE. Di seguito verranno utilizzati i seguenti simboli:

CARATTERISTICHE MECCANICHE DI PIETRE NATURALI PER FACCIATE VENTILATE. Di seguito verranno utilizzati i seguenti simboli: PROPOSTA DI UN PROTOCOLLO DI PROVE PER IL CONTROLLO DELLE CARATTERISTICHE MECCANICHE DI PIETRE NATURALI PER FACCIATE VENTILATE FINALITÀ Nel campo edile l utilizzo di rivestimeti esteri da riportare sulle

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA

STATISTICA DESCRITTIVA STATISTICA DESCRITTIVA La statistica descrittiva serve per elaborare e sitetizzare dati. Tipicamete i dati si rappresetao i tabelle. Esempio. Suppoiamo di codurre u idagie per cooscere gli iscritti al

Dettagli

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DI UN GRUPPO DI OSSERVAZIONI O DI ESPERIMENTI, SI PERVIENE A CERTE CONCLUSIONI, LA CUI VALIDITA PER UN COLLETTIVO Più AMPIO E ESPRESSA

Dettagli

LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUANTITATIVI

LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUANTITATIVI Apputi di Statistica Sociale Uiversità ore di Ea LE MISURE DI VARIABILITÀ DI CARATTERI QUATITATIVI La variabilità di u isieme di osservazioi attiee all attitudie delle variabili studiate ad assumere modalità

Dettagli

Selezione avversa e razionamento del credito

Selezione avversa e razionamento del credito Selezioe avversa e razioameto del credito Massimo A. De Fracesco Dipartimeto di Ecoomia politica e statistica, Uiversità di Siea May 3, 013 1 Itroduzioe I questa lezioe presetiamo u semplice modello del

Dettagli

Appunti sulla MATEMATICA FINANZIARIA

Appunti sulla MATEMATICA FINANZIARIA INTRODUZIONE Apputi sulla ATEATIA FINANZIARIA La matematica fiaziaria si occupa delle operazioi fiaziarie. Per operazioe fiaziaria si itede quella operazioe ella quale avviee uo scambio di capitali, itesi

Dettagli

Capitolo Terzo. rappresenta la rata di ammortamento del debito di un capitale unitario. Si tratta di risolvere un equazione lineare nell incognita R.

Capitolo Terzo. rappresenta la rata di ammortamento del debito di un capitale unitario. Si tratta di risolvere un equazione lineare nell incognita R. 70 Capitolo Terzo i cui α i rappreseta la rata di ammortameto del debito di u capitale uitario. Si tratta di risolvere u equazioe lieare ell icogita R. SIANO NOTI IL MONTANTE IL TASSO E IL NUMERO DELLE

Dettagli

SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE

SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE. Successioi umeriche a. Defiizioi: successioi aritmetiche e geometriche Cosideriamo ua sequeza di umeri quale ad esempio:,5,8,,4,7,... Tale sequeza è costituita mediate ua

Dettagli

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica

Strumenti di indagine per la valutazione psicologica Strumeti di idagie per la valutazioe psicologica 1.2 - Richiami di statistica descrittiva Davide Massidda davide.massidda@gmail.com Descrivere i dati Dovedo scegliere u esame opzioale, uo studete ha itezioe

Dettagli

Esercitazioni di Statistica

Esercitazioni di Statistica Esercitazioi di Statistica Il modello di Regressioe Prof. Livia De Giovai statistica@dis.uiroma.it Esercizio Solitamete è accertato che aumetado il umero di uità prodotte, u idustria possa ridurre i costi

Dettagli

Capitolo 27. Elementi di calcolo finanziario EEE 2015-2016

Capitolo 27. Elementi di calcolo finanziario EEE 2015-2016 Capitolo 27 Elemeti di calcolo fiaziario EEE 205-206 27. Le diverse forme dell iteresse Si defiisce capitale (C) uo stock di moeta dispoibile i u determiato mometo. Si defiisce iteresse (I) il prezzo d

Dettagli

DISTRIBUZIONI DOPPIE

DISTRIBUZIONI DOPPIE DISTRIBUZIONI DOPPIE Fio ad ora abbiamo visto teciche di aalisi dei dati per il solo caso i cui ci si occupi di u solo carattere rilevato su u collettivo (distribuzioi semplici). I termii formali fio ad

Dettagli

Distribuzione di un carattere

Distribuzione di un carattere Distribuzioe di u carattere Dopo le fasi di acquisizioe e di registrazioe dei dati, si passa al loro cotrollo e quidi alle loro elaborazioe. Si defiisce distribuzioe uitaria semplice di u carattere l elecazioe

Dettagli

Progressioni aritmetiche

Progressioni aritmetiche Progressioi aritmetiche Comiciamo co due esempi: Esempio Cosideriamo la successioe di umeri:, 7,, 5, 9, +4 +4 +4 +4 +4 La successioe è tale che si passa da u termie al successivo aggiugedo sempre +4. Si

Dettagli

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Defiire lo strumeto matematico ce cosete di studiare la cresceza e la decresceza di ua fuzioe Si comicia col defiire cosa vuol dire ce ua fuzioe è crescete. Defiizioe:

Dettagli

Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica

Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica ELT A-Z Docete: dott. F. Zucca Esercitazioe # 4 1 Distribuzioe Espoeziale Esercizio 1 Suppoiamo che la durata della vita di ogi membro di

Dettagli

Successioni. Grafico di una successione

Successioni. Grafico di una successione Successioi Ua successioe di umeri reali è semplicemete ua sequeza di ifiiti umeri reali:, 2, 3,...,,... dove co idichiamo il termie geerale della successioe. Ad esempio, discutedo il sigificato fiaziario

Dettagli

Numerazione binaria Pagina 2 di 9 easy matematica di Adolfo Scimone

Numerazione binaria Pagina 2 di 9 easy matematica di Adolfo Scimone Numerazioe biaria Pagia di 9 easy matematica di Adolfo Scimoe SISTEMI DI NUMERAZIONE Sistemi di umerazioe a base fissa Facciamo ormalmete riferimeto a sistemi di umerazioe a base fissa, ad esempio el sistema

Dettagli

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE

SISTEMA D'IMPRESA GESTIONE GESTIONE SISTEMA DELLE OPERAZIONI SIMULTANEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGANO DINAMICAMENTE SISTEMA D'IMPRESA ORGAIZZAZIOE GESTIOE 1 GESTIOE SISTEMA DELLE OPERAZIOI SIMULTAEE E SUCCESSIVE SI DISPIEGAO DIAMICAMETE PER IL RAGGIUGIMETO DEI FII DELL IMPRESA 2 ORGAIZZAZIOE I SESO AMPIO LA RIUIOE DI

Dettagli

Stima di un immobile a destinazione alberghiera APPROFONDIMENTI

Stima di un immobile a destinazione alberghiera APPROFONDIMENTI APPROFONDIMENTI www.shutterstock.com/vladitto Stima di u immobile a destiazioe alberghiera di Maria Ciua (Ricercatore di Estimo Facoltà di Igegeria dell Uiversità di Palermo) I geere ell expertise immobiliare

Dettagli

Random walk classico. Simulazione di un random walk

Random walk classico. Simulazione di un random walk Radom walk classico Il radom walk classico) è il processo stocastico defiito da co prob. S = S0 X k, co X k = k= co prob. e le X soo tra di loro idipedeti. k Si tratta di u processo a icremeti idipedeti

Dettagli

Interesse e formule relative.

Interesse e formule relative. Elisa Battistoi, Adrea Frozetti Collado Iteresse e formule relative Esercizio Determiare quale somma sarà dispoibile fra 7 ai ivestedo oggi 0000 ad u tasso auale semplice del 5% Soluzioe Il diagramma del

Dettagli

APPUNTI DI MATEMATICA ALGEBRA \ ARITMETICA \ NUMERI NATURALI (1)

APPUNTI DI MATEMATICA ALGEBRA \ ARITMETICA \ NUMERI NATURALI (1) ALGEBRA \ ARITMETICA \ NUMERI NATURALI (1) I umeri aturali hao u ordie; ogi umero aturale ha u successivo (otteuto aggiugedo 1), e ogi umero aturale diverso da zero ha u precedete (otteuto sottraedo 1).

Dettagli

STIMA DEL FONDO RUSTCO

STIMA DEL FONDO RUSTCO STIMA DEL FONDO RUSTCO 1) Quali soo gli aspetti ecoomici che possoo essere presi i cosiderazioe ella stima dei fodi rustici? La stima di u fodo rustico può essere fatta applicado i segueti aspetti ecoomici:

Dettagli

STATISTICA ECONOMICA STATISTICA PER L ECONOMIA

STATISTICA ECONOMICA STATISTICA PER L ECONOMIA STATISTICA ECONOMICA STATISTICA PER L ECONOMIA aa 2009-2010 Operazioi statistiche elemetari Spesso ci si preseta il problema del cofroto tra dati Ad esempio, possiamo voler cofrotare feomei [ecoomici]

Dettagli

Analisi delle Schede di Dimissione Ospedaliera

Analisi delle Schede di Dimissione Ospedaliera Aalisi delle Schede di Dimissioe Ospedaliera ANALISI DELLE SCHEDE DI DIMISSIONE OSPEDALIERA CON DIAGNOSI ALCOL E DROGA CORRELATE Si descrive, per gli ai 2000-2004, il ricorso alle strutture ospedaliere

Dettagli

Anno 5 Successioni numeriche

Anno 5 Successioni numeriche Ao 5 Successioi umeriche Itroduzioe I questa lezioe impareremo a descrivere e calcolare il limite di ua successioe. Ma cos è ua successioe? Come si calcola il suo limite? Al termie di questa lezioe sarai

Dettagli

Indici COMIT Metodologia di calcolo

Indici COMIT Metodologia di calcolo Il presete documeto riassume le regole fodametali per il calcolo e la gestioe degli idici elaborati da Itesa Sapaolo per l itero Mercato Telematico Azioario italiao (MTA) ed il vecchio Nuovo Mercato. Gli

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA STATISTICA

INTRODUZIONE ALLA STATISTICA Liceo Scietifico -Idirizzo giuridico ecoomico aziedale -Idirizzo operatore turistico Via Rossi/Casacampora, 3-80056 Ercolao (Na) Tel. (+39)08 7396340 (+39)08 7774666 - Fax (+39) 08739669 Cod. Mecc NAISO00G

Dettagli

Economia Internazionale - Soluzioni alla IV Esercitazione

Economia Internazionale - Soluzioni alla IV Esercitazione Ecoomia Iterazioale - Soluzioi alla IV Esercitazioe 25/03/5 Esercizio a) Cosa soo le ecoomie di scala? Come cambia la curva di oerta i preseza di ecoomie di scala? Perchè queste oroo u icetivo al commercio

Dettagli

Rendita perpetua con rate crescenti in progressione aritmetica

Rendita perpetua con rate crescenti in progressione aritmetica edita perpetua co rate cresceti i progressioe aritmetica iprediamo l'esempio visto ella scorsa lezioe di redita perpetua co rate cresceti i progressioe arimetica: Questa redita può ache essere vista come

Dettagli

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia per manager. Prima versione, marzo 2013; versione aggiornata, marzo 2014)

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia per manager. Prima versione, marzo 2013; versione aggiornata, marzo 2014) Itroduzioe all assicurazioe. (Dispesa per il corso di Microecoomia per maager. Prima versioe, marzo 2013; versioe aggiorata, marzo 2014) Massimo A. De Fracesco Uiversità di Siea March 14, 2014 1 Prezzo

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagia Giovaa Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 2 per la Scuola secodaria di secodo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioi del Quadrifoglio à t i U 2 Radicali I questa Uità affrotiamo

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

La matematica finanziaria

La matematica finanziaria La matematica fiaziaria La matematica fiaziaria forisce gli strumeti ecessari per cofrotare fatti fiaziari che avvegoo i mometi diversi Esempio: Come posso cofrotare i ricavi e i costi legati all acquisto

Dettagli

ESERCIZI DI STATISTICA DESCRITTIVA ALCUNI TRATTI DA PROVE D ESAME DA REALIZZARE ANCHE CON L AUSILIO DI UN FOGLIO DI CALCOLO. Angela Donatiello 1

ESERCIZI DI STATISTICA DESCRITTIVA ALCUNI TRATTI DA PROVE D ESAME DA REALIZZARE ANCHE CON L AUSILIO DI UN FOGLIO DI CALCOLO. Angela Donatiello 1 ESERCIZI DI STATISTICA DESCRITTIVA ALCUNI TRATTI DA PROVE D ESAME DA REALIZZARE ANCHE CON L AUSILIO DI UN FOGLIO DI CALCOLO Agela Doatiello 1 Esercizio. E stato tabulato il peso di ua certa popolazioe

Dettagli

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria MERCATO DEI MUTUI A.A. 2015/2016 Prof. Alberto Dreassi adreassi@uits.it DEAMS Uiversità di Trieste ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumeto Tipologie di mutui Il mercato secodario e il ruolo svolto

Dettagli

Statistica 1 A.A. 2015/2016

Statistica 1 A.A. 2015/2016 Corso di Laurea i Ecoomia e Fiaza Statistica 1 A.A. 2015/2016 (8 CFU, corrispodeti a 48 ore di lezioe frotale e 24 ore di esercitazioe) Prof. Luigi Augugliaro 1 / 19 Iterdipedeza lieare fra variabili quatitative

Dettagli

Appunti su rendite e ammortamenti

Appunti su rendite e ammortamenti Corso di Matematica I Facoltà di Ecoomia Dipartimeto di Matematica Applicata Uiversità Ca Foscari di Veezia Fuari Stefaia, fuari@uive.it Apputi su redite e ammortameti 1. Redite Per redita si itede u isieme

Dettagli

Statistica (Prof. Capitanio) Alcuni esercizi tratti da prove scritte d esame

Statistica (Prof. Capitanio) Alcuni esercizi tratti da prove scritte d esame Statistica (Prof. Capitaio) Alcui esercizi tratti da prove scritte d esame Esercizio 1 Il tempo (i miuti) che Paolo impiega, i auto, per arrivare i ufficio, può essere modellato co ua variabile casuale

Dettagli

che sono una l inversa dell altra; l insieme dei messaggi cifrati C i cui elementi sono indicati con la lettera c.

che sono una l inversa dell altra; l insieme dei messaggi cifrati C i cui elementi sono indicati con la lettera c. I LEZIONE Il ostro iteto è aalizzare i dettaglio i metodi di cifratura che si soo susseguiti el corso della storia prestado particolare attezioe all impiato matematico che e cosete la realizzazioe Iiziamo

Dettagli

Foglio di esercizi N. 1 - Soluzioni

Foglio di esercizi N. 1 - Soluzioni Foglio di esercizi N. - Soluzioi. Determiare il domiio della fuzioe f) = log 3 + log 3 3)). Deve essere + log 3 3) > 0, ovvero log 3 3) >, ovvero prededo l espoeziale i base 3 di etrambi i membri) 3 >

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA E GESTIONE DELLE IMPRESE RELAZIONE FINALE: MODELLAZIONE E PREVISIONE DEL MERCATO DI TELEFONIA MOBILE CON METODI

Dettagli

Campi vettoriali conservativi e solenoidali

Campi vettoriali conservativi e solenoidali Campi vettoriali coservativi e soleoidali Sia (x,y,z) u campo vettoriale defiito i ua regioe di spazio Ω, e sia u cammio, di estremi A e B, defiito i Ω. Sia r (u) ua parametrizzazioe di, fuzioe della variabile

Dettagli

SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI

SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI SCHEMI DI BILANCIO, TABELLE DELLA NOTA INTEGRATIVA E INDICI di Massimo FANTINI e Roberto TONELLO MATERIE: ECONOMIA AZIENDALE (classe 5 IT Idirizzo AFM; Articolazioe SIA; Articolazioe RIM; 5 IP Servizi

Dettagli

STATISTICA 1 parte 2/2 STATISTICA INFERENZIALE

STATISTICA 1 parte 2/2 STATISTICA INFERENZIALE STATISTICA parte / U test statistico è ua regola di decisioe Effettuare u test statistico sigifica verificare IPOTESI sui parametri. STATISTICA INFERENZIALE STIMA PUNTUALE STIMA PER INTERVALLI TEST PARAMETRICI

Dettagli

Guida pratica per la convalida, il controllo qualità e lo studio delle incertezze di un metodo di analisi enologico

Guida pratica per la convalida, il controllo qualità e lo studio delle incertezze di un metodo di analisi enologico ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DELLA VIGNA E DEL VINO Guida pratica per la covalida, il cotrollo qualità e lo studio delle icertezze di u metodo di aalisi eologico Risoluzioe OIV-OENO 418-013, adottata

Dettagli

Prova scritta di Statistica per Biotecnologie. 29 Aprile Programma Cristallo 1

Prova scritta di Statistica per Biotecnologie. 29 Aprile Programma Cristallo 1 Prova scritta di Statistica per Biotecologie 9 Aprile Programma Cristallo. Uo dei processi di purificazioe impiegati i ua certa sostaza chimica prevede di metterla i soluzioe e di filtrarla co ua resia

Dettagli

Capitolo uno STATISTICA DESCRITTIVA BIVARIATA

Capitolo uno STATISTICA DESCRITTIVA BIVARIATA Capitolo uo STATISTICA DESCRITTIVA BIVARIATA La statistica bidimesioale o bivariata si occupa dello studio del grado di dipedeza di due caratteri distiti della stessa uità statistica. E possibile, ad esempio,

Dettagli

Introduzione alla Statistica descrittiva. Definizioni preliminari. Definizioni preliminari. Fasi di un indagine statistica. Tabelle statistiche

Introduzione alla Statistica descrittiva. Definizioni preliminari. Definizioni preliminari. Fasi di un indagine statistica. Tabelle statistiche Itroduzioe alla Statistica descrittiva Defiizioi prelimiari È la scieza che studia i feomei collettivi o di massa. U feomeo è detto collettivo o di massa quado è determiato solo attraverso ua molteplicità

Dettagli

Esercizi riguardanti limiti di successioni

Esercizi riguardanti limiti di successioni Esercizi riguardati iti di successioi Davide Boscaii Queste soo le ote da cui ho tratto le esercitazioi del gioro 27 Ottobre 20. Come tali soo be lugi dall essere eseti da errori, ivito quidi chi e trovasse

Dettagli

Metodi statistici per l analisi dei dati

Metodi statistici per l analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due ttameti Motivazioi ttameti Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ttameti) per cui soo stati codotti gli esperimeti. due ttameti Esempio itroduttivo

Dettagli

CONCETTI BASE DI STATISTICA

CONCETTI BASE DI STATISTICA CONCETTI BASE DI STATISTICA DEFINIZIONI Probabilità U umero reale compreso tra 0 e, associato a u eveto casuale. Esso può essere correlato co la frequeza relativa o col grado di credibilità co cui u eveto

Dettagli

INVENTORY CONTROL. Ing. Lorenzo Tiacci

INVENTORY CONTROL. Ing. Lorenzo Tiacci INVENTORY CONTRO Ig. orezo Tiacci Testo di riferimeto: Ivetory Maagemet ad Productio Plaig ad Cotrol - Third Ed. E.A. Silver, D.F. Pyke, R. Peterso Wiley, 998 Idice. POITICA (s, ) (order poit, order quatity)

Dettagli

Corso di Elementi di Impianti e macchine elettriche Anno Accademico 2014-2015

Corso di Elementi di Impianti e macchine elettriche Anno Accademico 2014-2015 Corso di Elemeti di Impiati e mahie elettriche Ao Aademico 014-015 Esercizio.1 U trasformatore moofase ha i segueti dati di targa: Poteza omiale A =10 kva Tesioe omiale V 1 :V =480:10 V Frequeza omiale

Dettagli

Le onde elettromagnetiche. Origine e natura, spettro delle onde e.m., la polarizzazione

Le onde elettromagnetiche. Origine e natura, spettro delle onde e.m., la polarizzazione Le ode elettromagetiche Origie e atura, spettro delle ode e.m., la polarizzazioe Origie e atura delle ode elettromagetiche: Ua carica elettrica che oscilla geera u campo elettrico E che oscilla e a questo

Dettagli

Formula per la determinazione della Successione generalizzata di Fibonacci.

Formula per la determinazione della Successione generalizzata di Fibonacci. Formula per la determiazioe della uccessioe geeralizzata di Fiboacci. A cura di Eugeio Amitrao Coteuto dell articolo:. Itroduzioe......... uccessioe di Fiboacci....... 3. Formula di Biet per la successioe

Dettagli

Serie numeriche e serie di potenze

Serie numeriche e serie di potenze Serie umeriche e serie di poteze Sommare u umero fiito di umeri reali è seza dubbio u operazioe che o può riservare molte sorprese Cosa succede però se e sommiamo u umero ifiito? Prima di dare delle defiizioi

Dettagli

PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI

PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI COMUNE DI VIGGIANO Provicia di Poteza 0975 61142 Fax 0975 61137 Partita IVA 00182930768 C.C.P. 14378855 PROGRAMMA RISPARMIO ENERGETICO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI PRIVATI Azioe A2 BANDO PER

Dettagli

IL CALCOLO COMBINATORIO

IL CALCOLO COMBINATORIO IL CALCOLO COMBINATORIO Calcolo combiatorio è il termie che deota tradizioalmete la braca della matematica che studia i modi per raggruppare e/o ordiare secodo date regole gli elemeti di u isieme fiito

Dettagli

5. Le serie numeriche

5. Le serie numeriche 5. Le serie umeriche Ricordiamo che ua successioe reale è ua fuzioe defiita da N, evetualmete privato di u umero fiito di elemeti, a R. Solitamete si idica ua successioe co la lista dei suoi valori: (a

Dettagli

PARAMETRI DEL MOTO SISMICO

PARAMETRI DEL MOTO SISMICO PARAMETRI DEL MOTO SISMICO Attività microsismica: caratterizzata da vibrazioi di debole ampiezza e periodi molto gradi tali da o essere percepiti dai più comui strumeti di registrazioe (importate soprattutto

Dettagli

Calcolo della risposta di un sistema lineare viscoso a più gradi di libertà con il metodo dell Analisi Modale

Calcolo della risposta di un sistema lineare viscoso a più gradi di libertà con il metodo dell Analisi Modale Calcolo della risposta di u sistema lieare viscoso a più gradi di libertà co il metodo dell Aalisi Modale Lezioe 2/2 Prof. Adolfo Satii - Diamica delle Strutture 1 La risposta a carichi variabili co la

Dettagli

Modifica del regolamento della Cassa pensione Novartis

Modifica del regolamento della Cassa pensione Novartis Modifica del regolameto della Cassa pesioe Novartis Agli assicurati della Cassa pesioe Novartis Il Cosiglio di fodazioe della Cassa pesioe Novartis ha emaato importati modifiche del cocetto e delle prestazioi

Dettagli

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

Random walk classico. Simulazione di un random walk

Random walk classico. Simulazione di un random walk Radom walk classico Il radom walk classico) è il processo stocastico defiito da co prob. S S0 X k, co X k k co prob. e le X soo tra di loro idipedeti. k Si tratta di u processo a icremeti idipedeti e ideticamete

Dettagli

LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI

LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI E u problema di ifereza per molti aspetti collegato a quello della stima. Rispode ad u esigeza di carattere pratico che spesso si preseta i molti campi dell attività

Dettagli

Metodi statistici per l'analisi dei dati

Metodi statistici per l'analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due Motivazioi Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ) per cui soo stati codotti gli esperimeti. Metodi tatistici per l Aalisi dei Dati due Esempio

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo - Corsi di laurea in Ingegneria Edile e Tessile Indici di posizione e variabilità Esercitazione 2

Università degli Studi di Bergamo - Corsi di laurea in Ingegneria Edile e Tessile Indici di posizione e variabilità Esercitazione 2 Uiversità degli Studi di Bergamo - Corsi di laurea i Igegeria Edile e Tessile Idici di posizioe e variabilità Esercitazioe 2 1. Nella seguete tabella si riporta la distribuzioe di frequeza del cosumo i

Dettagli

AFFIDABILITÀ. Capitolo 16 - 16.1 -

AFFIDABILITÀ. Capitolo 16 - 16.1 - Capitolo 16 AFFIDABILITÀ - 16.1 - 16.1 Itroduzioe Si defiisce affidabilità l'abilità di u dispositivo (sia esso u compoete o u sistema) di fuzioare correttamete sotto be precise codizioi d'uso per u certo

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa regioe puglia il lavoro e l iovazioe PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa Regioe Puglia cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi

Dettagli

DISPENSE DI MATEMATICA FINANZIARIA

DISPENSE DI MATEMATICA FINANZIARIA SPENSE MATEMATA FNANZAA 3 Piai di ammortameto. 3. osiderazioi geerali. U piao di ammortameto cosiste ella restituzioe di u importo preso a prestito mediate il versameto d'importi distribuiti el tempo.

Dettagli

STATISTICA DESCRITTIVA

STATISTICA DESCRITTIVA STATISTICA DESCRITTIVA La statistica è sorta i tempi atichissimi co i cesimeti: storico quello di Augusto che, secodo la tradizioe cristiaa coivolse Maria e Giuseppe, giusto alla ascita di Gesù. Solo el

Dettagli

Successioni ricorsive di numeri

Successioni ricorsive di numeri Successioi ricorsive di umeri Getile Alessadro Laboratorio di matematica discreta A.A. 6/7 I queste pagie si voglioo predere i esame alcue tra le più famose successioi ricorsive, presetadoe alcue caratteristiche..

Dettagli

Presentazione Convenzione Corpo Volontari Garibaldini e Blu Energy Srl per la promozione delle Energie Rinnovabili www.blu-energy.

Presentazione Convenzione Corpo Volontari Garibaldini e Blu Energy Srl per la promozione delle Energie Rinnovabili www.blu-energy. Presetazioe Covezioe Corpo Volotari Garibaldii e Blu Eergy Srl per la promozioe delle Eergie Riovabili Le pricipali caratteristiche del progetto www.blu-eergy.it Diamo il ostro cotributo Blu Eergy e il

Dettagli

ANALISI MATEMATICA 1 Area dell Ingegneria dell Informazione. Appello del 5.02.2013 TEMA 1. f(x) = arcsin 1 2 log 2 x.

ANALISI MATEMATICA 1 Area dell Ingegneria dell Informazione. Appello del 5.02.2013 TEMA 1. f(x) = arcsin 1 2 log 2 x. ANALISI MATEMATICA Area dell Igegeria dell Iformazioe Appello del 5.0.0 TEMA Esercizio Si cosideri la fuzioe f(x = arcsi log x. Determiare il domiio di f e discutere il sego. Discutere brevemete la cotiuità

Dettagli

I appello - 29 Giugno 2007

I appello - 29 Giugno 2007 Facoltà di Igegeria - Corso di Laurea i Ig. Iformatica e delle Telecom. A.A.6/7 I appello - 9 Giugo 7 ) Studiare la covergeza putuale e uiforme della seguete successioe di fuzioi: [ ( )] f (x) = cos (

Dettagli

Analisi Fattoriale Discriminante

Analisi Fattoriale Discriminante Aalisi Fattoriale Discrimiate Bibliografia Lucidi (materiale reperibile via Iteret) Lauro C.N. Uiversità di Napoli Gherghi M. Uiversità di Napoli D Ambra L. Uiversità di Napoli Keeth M. Portier Uiversity

Dettagli

V Tutorato 6 Novembre 2014

V Tutorato 6 Novembre 2014 1. Data la successioe V Tutorato 6 Novembre 01 determiare il lim b. Data la successioe b = a = + 1 + 1 8 6 + 1 80 + 18 se 0 se < 0 scrivere i termii a 0, a 1, a, a 0 e determiare lim a. Data la successioe

Dettagli

SERIE NUMERICHE Con l introduzione delle serie vogliamo estendere l operazione algebrica di somma ad un numero infinito di addendi.

SERIE NUMERICHE Con l introduzione delle serie vogliamo estendere l operazione algebrica di somma ad un numero infinito di addendi. Serie SERIE NUMERICHE Co l itroduzioe delle serie vogliamo estedere l operazioe algebrica di somma ad u umero ifiito di addedi. Def. Data la successioe {a }, defiiamo la successioe {s } poedo s = a k.

Dettagli

Io domani. La tutela del minore e la genitorialità attraverso progetti integrati. Il congegno pensante

Io domani. La tutela del minore e la genitorialità attraverso progetti integrati. Il congegno pensante Io domai. La tutela del miore e la geitorialità attraverso progetti itegrati Il cogego pesate equipe: T. Toscai G. Fracii G. Mote Istituto Terapia Familiare di Bologa Alle Radici del Dao I bambii che restao

Dettagli

Statistica I, Laurea triennale in Ing. Gestionale, a.a. 2011/12 Registro delle lezioni

Statistica I, Laurea triennale in Ing. Gestionale, a.a. 2011/12 Registro delle lezioni Statistica I, Laurea trieale i Ig. Gestioale, a.a. 2011/12 Registro delle lezioi Lezioe 1 (28/9, ore 11:30). Vedere la registrazioe di Barsati, dispoibile alla pagia http://users.dma.uipi.it/barsati/statistica_2011/idex.html.

Dettagli

Problemi di turnistica del personale nei trasporti. Pianificazione dei turni. Tecniche di ottimizzazione. Programma. Paolo Toth e Daniele Vigo

Problemi di turnistica del personale nei trasporti. Pianificazione dei turni. Tecniche di ottimizzazione. Programma. Paolo Toth e Daniele Vigo Problemi di turistica del persoale ei trasporti Paolo Toth e Daiele Vigo DEIS, Uiversità di Bologa http://promet4.deis.uibo.it/ Piaificazioe dei turi Dati: u isieme di servizi da effettuare i u determiato

Dettagli

SUCCESSIONI NUMERICHE

SUCCESSIONI NUMERICHE SUCCESSIONI NUMERICHE Ua fuzioe reale di ua variabile reale f di domiio A è ua legge che ad ogi x A associa u umero reale che deotiamo co f(x). Se A = N, la f è detta successioe di umeri reali. Se co si

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica A.A. 2014/15. Complementi di Probabilità e Statistica. Prova scritta del del 23-02-15

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica A.A. 2014/15. Complementi di Probabilità e Statistica. Prova scritta del del 23-02-15 Corso di Laurea Magistrale i Igegeria Iformatica A.A. 014/15 Complemeti di Probabilità e Statistica Prova scritta del del 3-0-15 Puteggi: 1. 3+3+4;. +3 ; 3. 1.5 5 ; 4. 1 + 1 + 1 + 1 + 3.5. Totale = 30.

Dettagli

LA GESTIONE DELLA QUALITA : IL TOTAL QUALITY MANAGEMENT

LA GESTIONE DELLA QUALITA : IL TOTAL QUALITY MANAGEMENT LA GESTIONE DELLA QUALITA : IL TOTAL QUALITY MANAGEMENT La gestioe, il cotrollo ed il migliorameto della qualità di u prodotto/servizio soo temi di grade iteresse per l azieda. Il problema della qualità

Dettagli

Il valore della Fatturazione Elettronica: i risultati dell Osservatorio del Politecnico di Milano

Il valore della Fatturazione Elettronica: i risultati dell Osservatorio del Politecnico di Milano www.osservatori.et Il valore della Fatturazioe Elettroica: i risultati dell Osservatorio del Politecico di Milao CBI2, Fattura Elettroica e Fiacial Value Chai: dalla teoria alla pratica Roma 20 ovembre

Dettagli

ESERCIZI DI INFERENZA STATISTICA E STUDIO DELLE ASSOCIAZIONI

ESERCIZI DI INFERENZA STATISTICA E STUDIO DELLE ASSOCIAZIONI ESERCIZI DI INFERENZA STATISTICA E STUDIO DELLE ASSOCIAZIONI ES 1 I u collettivo di 40 pazieti osservati, la media dei globuli biachi era pari a.9 ( 1000/ml 3 ) e la variaza era pari a 0.336. Forire ua

Dettagli

Campionamento stratificato. Esempio

Campionamento stratificato. Esempio ez. 3 8/0/05 Metodi Statiici per il Marketig - F. Bartolucci Uiversità di Urbio Campioameto ratificato Ua tecica molto diffusa per sfruttare l iformazioe coteuta i ua variabile ausiliaria (o evetualmete

Dettagli

ESEMPIO 1. Immaginiamo come si distribuirebbero le stime campionarie se l operazione di campionamento venisse ripetuta più volte.

ESEMPIO 1. Immaginiamo come si distribuirebbero le stime campionarie se l operazione di campionamento venisse ripetuta più volte. ESEMPIO Prima dell esplosioe di ua cetrale ucleare, i terrei di ua certa regioe avevao ua produzioe media di grao pari a 00 quitali co uo scarto di 5. Dopo la catastrofe si selezioao 00 uità di superficie

Dettagli

Introduzione: definizione di investimento... 2 Principali tipi di investimenti... 3 Problemi decisionali... 3 Cenni alla metrica dei flussi di

Introduzione: definizione di investimento... 2 Principali tipi di investimenti... 3 Problemi decisionali... 3 Cenni alla metrica dei flussi di Apputi di Ecoomia Capitolo 9 Aalisi degli ivestimeti Itroduzioe: defiizioe di ivestimeto... 2 Pricipali tipi di ivestimeti... 3 Problemi decisioali... 3 Cei alla metrica dei flussi di cassa... 4 Defiizioe

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi - Nuove Iiziative d Impresa della Regioe Puglia i

Dettagli

Alcuni parametri statistici di base

Alcuni parametri statistici di base Alcui parametri statistici di base Misure di tedeza cetrale: media mediaa moda Misure di dispersioe: itervallo di variazioe scarto medio variaza deviazioe stadard coefficiete di variazioe Popolazioe di

Dettagli