C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C O M U N E D I V I A D A N A. Provincia di Mantova"

Transcript

1 C O M U N E D I V I A D A N A Provincia di Mantova AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA QUOTA DI PARTECIPAZIONE DETENUTA DAL COMUNE DI VIADANA NELLA SOCIETA BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A. Proc. n. 20/2014 Prot In esecuzione: - della deliberazione del Commissario straordinario con funzioni di Consiglio Comunale n. 22 del , esecutiva ai sensi di legge, con la quale si è disposto di procedere alla dismissione dell intera partecipazione nella società BANCA POPOLARE ETICA s.c.p.a.; - della determinazione del Titolare di P.O. Area Finanziaria n. 575 del con cui è stato approvato il presente Avviso di Vendita e relativi allegati; Visto il R.D. 23 maggio 1924 n. 827 e s.m.i., cui si fa riferimento per tutto quanto non espressamente disciplinato dal presente Avviso; RENDE NOTO Che il giorno 30 dicembre 2014, alle ore 10.30, presso la sala consigliare del Comune di Viadana (MN), piazza Matteotti 2, in seduta pubblica, saranno aperte le offerte per l acquisto della quota di partecipazione del Comune di Viadana nella società BANCA POPOLARE ETICA s.c.p.a.., del valore nominale di 1.575,00, pari al 0,0032% del capitale sociale. Eventuali precisazioni relative alla citata procedura verranno pubblicate sul profilo committente dell Amministrazione comunale all indirizzo entro il ENTE CEDENTE Il Comune di Viadana, Piazza Matteotti 2, VIADANA (MN), Telefono Telefax Indirizzo internet nella presente procedura agisce in qualità di cedente. Responsabile del procedimento è il Titolare di P.O. Area Finanziaria, dr. Deira Saccani, tel , fax , pec CARATTERISTICHE DELLA SOCIETA DESCRIZIONE DELLA PARTECIPAZIONE 1

2 - La società BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A..- (C.F ) è iscritta al Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. di Padova al n. PD di REA. - La società ha sede legale in Padova, via Niccolò Tommaseo n. 7, CAP La durata della società è stabilita sino al 31/12/ La società, ai sensi di quanto previsto dagli artt. 4 e 5 dello Statuto Sociale, ha per oggetto la raccolta del risparmio e l esercizio del credito, anche con non soci, ai sensi del d.lgs Essa può compiere, per conto proprio o di terzi, tutte le operazioni ed i servizi bancari e finanziari consentiti dalle disposizioni di Legge e regolamenti in materia, nonché ogni altra attività ed operazione strumentale o comunque connessa al raggiungimento dell oggetto sociale. La società si ispira ai seguenti principi di finanza etica. - Il capitale sociale è variabile ( ,00 alla data del 30/09/2014) ed è rappresentato da azioni nominative del valore nominale di 52,50 (cinquantadue/50). - Il patrimonio netto della società, in base al bilancio approvato al dall Assemblea dei Soci, ammonta ad ,00 (sessantunmilionitrecentoventimilasettecentotre/00), di cui /00 (unmilionetrecentoventisettemilasettecentottantanovei/00) di utile di esercizio. - Per una più esaustiva valutazione dei profili societari si rinvia allo statuto ed ai bilanci della società, relativi agli ultimi esercizio chiusi, che costituiscono la documentazione a disposizione dei partecipanti e che può essere richiesta per iscritto, anche a mezzo mail o pec, al Responsabile del procedimento. QUOTA POSTA IN VENDITA E CONDIZIONI DI VENDITA Il presente Avviso ha per oggetto l alienazione dell intera quota di partecipazione posseduta dalla Comune di Viadana nella società BANCA POPOLARE ETICA s.c.p.a., costituita da n. 30 azioni del valore nominale di 52,50 per azione, pari al 0,0032% del capitale sociale. La vendita riguarda l intera quota di partecipazione detenuta dal Comune di Viadana; pertanto non sono ammesse offerte parziali o frazionate. Il Comune di Viadana garantisce la piena proprietà della quota di partecipazione posseduta e così la libertà da pesi, sequestri, pignoramenti o altri vincoli di sorta. Si comunica che con PEC Prot del il Comune di Viadana ha comunicato la propria decisione di dismissione totale dalla partecipazione alla società BANCA POPOLARE ETICA s.c.p.a.. Ai sensi di quanto previsto dall art. 18 dello Statuto della società Le azioni sono trasferibili nei modi di legge Si precisa peraltro che l art. 11 dello Statuto della società prevede specifica deliberazione del Consiglio di Amministrazione in ordine all accoglimento o rigetto della domanda di ammissione a socio. Pertanto l aggiudicatario provvisorio, affinché si pervenga all aggiudicazione definitiva dell asta ed al conseguente trasferimento della proprietà della partecipazione azionaria messa all asta, dovrà attendere l esercizio del diritto di gradimento spettante al Consiglio di Amministrazione così come previsto dal citato art. 11 dello Statuto societario. In caso di esito negativo della procedura di gradimento l aggiudicatario provvisorio non avrà nulla a pretendere. In ogni caso il passaggio di proprietà dell intera partecipazione azionaria messa all asta avverrà a favore dell aggiudicatario al momento della stipulazione del relativo atto di compravendita da sottoscriversi entro il termine che verrà indicato dal Comune e compatibilmente con i tempi necessari per la procedura indicata nel citato art.11 dello Statuto societario. L aggiudicatario dell asta si obbliga pertanto ad acquisire l intera partecipazione azionaria posta in vendita rispettando le modalità e la tempistica sopra indicate. Il presente Avviso di Vendita costituisce invito ad offrire e non offerta al pubblico ex art c.c., né sollecitazione all investimento ai sensi del D.Lgs. 58/

3 IMPORTO A BASE D ASTA - AGGIUDICAZIONE L importo a base d asta viene determinato in base al valore unitario attribuito all azione pari a 57,50 (cinquantasette/50). Ne consegue un importo complessivo di 57,50 x 30 = 1.725,00 (millesettecentoven-ticinque/00). La partecipazione azionaria messa in vendita sarà aggiudicata al concorrente che presenterà la migliore offerta, se pari o superiore al prezzo unitario di 57,50/azione posto a base d asta. Il sistema di aggiudicazione consiste nell asta pubblica ad unico incanto, da effettuarsi per mezzo di offerte segrete da confrontare con il Prezzo a base d asta. L aggiudicazione provvisoria ha luogo a favore del soggetto che offre il prezzo migliore. Si considera come prezzo migliore quello maggiore rispetto al Prezzo a base d asta, ovvero, nel caso in cui nessuno presenti un prezzo maggiore, quello uguale ad esso. Si procede ad aggiudicazione anche nel caso di un solo offerente. Se non pervengono offerte o se quelle pervenute risultano tutte inammissibili, o comunque affette da vizi che ne hanno determinato l esclusione, l asta viene dichiarata deserta. L Amministrazione si riserva, valutate le offerte, di procedere o meno all aggiudicazione, senza che i partecipanti abbiano nulla a pretendere a qualsiasi titolo. L aggiudicatario resta vincolato con la propria offerta fino a 180 (centottanta) giorni dalla data di scadenza del termine per la presentazione della medesima. L'Amministrazione si riserva di effettuare controlli e verifiche sulla veridicità delle autocertificazioni prodotte dall'aggiudicatario. La non veridicità di esse comporta la decadenza dall'aggiudicazione e la mancata conclusione della vendita per fatto imputabile all'aggiudicatario, salve comunque le responsabilità di natura diversa. Per quanto non espressamente indicato si rinvia al Regolamento sulla Contabilità Generale dello Stato R.D. 827 del L aggiudicazione dichiarata in sede di gara è provvisoria. Si procederà ad aggiudicazione definitiva con apposita determinazione dirigenziale dopo aver verificato il possesso in capo all aggiudicatario dei requisiti dichiarati in sede di partecipazione alla procedura di vendita. L aggiudicazione definitiva e la conseguente successiva stipula del contratto di compravendita sono subordinate all esito delle procedure previste dall art. 11 dello Statuto Societario, come indicato nel precedente paragrafo 2) del presente Avviso. Qualora l esito delle procedure previste dal citato art. 11 sia negativo, il Comune recederà dalle operazioni di vendita, con comunicazione al provvisorio aggiudicatario a mezzo raccomandata, ed escluso ogni altro indennizzo o risarcimento. Aggiudicazione a favore di chi ha presentato offerta per persona (fisica imprenditore o giuridica) da nominare: nel caso l aggiudicazione provvisoria intervenga a favore di chi ha presentato offerta per persona (fisica imprenditore o giuridica) da nominare, l offerente deve dichiarare la persona all atto della aggiudicazione provvisoria ovvero nel termine perentorio di giorni tre (3) a decorrere dall aggiudicazione stessa. Nel medesimo termine la persona nominata deve produrre la propria formale accettazione della nomina, che verrà allegata al verbale di gara. Se nel termine utile l offerente non faccia la dichiarazione di nomina o la persona nominata non produca la propria formale accettazione, nonché nel caso in cui la persona nominata non abbia i requisiti necessari per obbligarsi e fare contratti, l offerente sarà considerato a tutti gli effetti legali come il vero ed unico aggiudicatario L aggiudicazione non vincola od impegna in alcun modo il Comune che rimane impegnato solo dopo la stipula del contratto di compravendita; pertanto il Comune potrà fino a quel momento, a proprio esclusivo e insindacabile giudizio, recedere dalle operazioni di vendita, con comunicazione all aggiudicatario a mezzo raccomandata senza interessi ed escluso ogni altro indennizzo o risarcimento. 3

4 SOGGETTI CHE POSSONO PRESENTARE OFFERTA CONDIZIONI OSTATIVE Ai sensi del combinato disposto degli artt. 10 e 13 dello Statuto della società, possono essere ammesse a socio: le persone fisiche con esclusione degli interdetti, inabilitati e falliti che non abbiano ottenuto sentenza di riabilitazione e coloro che abbiano riportato condanne che comportino, anche in via temporanea, interdizione dai pubblici uffici; i minori su richiesta del loro rappresentante legale, previe le eventuali autorizzazioni previste dalla legge, il quale li sostituisce in tutti i rapporti con la società; le persone giuridiche, le società di ogni tipo, i consorzi, le associazioni ed altri enti con esclusione di quelli che operano, anche tramite terzi, in attività o forme contrastanti con i principi ispiratori della società. Possono partecipare alla procedura solo i soggetti che possiedono la capacità a contrarre con la pubblica amministrazione. Ciascuno dei partecipanti può agire: - in nome e per conto proprio; - in nome e per conto di un soggetto terzo (non può agire per più di soggetti terzi); - per persona da nominare. Nel caso che il Partecipante agisca in nome e per conto di un terzo è necessario che sia munito di procura speciale, conferita con atto pubblico o scrittura privata autenticata, da presentare con l offerta a pena di esclusione, in originale o copia autentica. In questo caso, l offerta, l aggiudicazione e la Vendita si intendono compiuti in nome e per conto del rappresentato. Non sono ammessi i mandati con procura generale, né i mandati collettivi. La procura speciale, a pena di esclusione, deve essere conferita da un solo soggetto terzo. Nel caso che il Partecipante agisca per persona da nominare, oltre a dover possedere i requisiti necessari per essere ammesso all incanto, può dichiarare la persona all atto dell aggiudicazione provvisoria, ovvero entro il termine di tre giorni dall aggiudicazione stessa. Se il Partecipante non formula, nel termine utile, la dichiarazione o la persona dichiarata non accetta al momento dell aggiudicazione provvisoria, o entro i tre giorni successivi, o non ha i requisiti necessari per concorrere all asta, o in generale per obbligarsi o contrarre, il Partecipante è considerato a tutti gli effetti come vero ed unico aggiudicatario provvisorio. Non possono partecipare alla Procedura, essere aggiudicatari, né acquistare la partecipazione, i soggetti che, rispettivamente, allo scadere del termine utile per la presentazione dell offerta, al momento dell aggiudicazione, all atto dell acquisto della partecipazione: 1. si trovino in una delle seguenti situazioni: in stato di liquidazione, di fallimento, siano sottoposti a gestione coattiva o a qualunque altra procedura che denoti lo stato di insolvenza, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni, ove possibile; 2. nei cui confronti è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 6 del d.lgs. 159/2011 o di una delle cause ostative previste dall art. 67 del D.Lgs. n. 159/2011; 3. nei cui confronti è stata applicata, ed è in essere, la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione o misura cautelare che comporta l incapacità o il divieto, anche temporanei, di contrarre con la pubblica amministrazione; 4. non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale. 5. non possiedono la piena e completa capacità d agire. 4

5 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Per partecipare all asta, i soggetti interessati dovranno far pervenire, sotto pena di esclusione, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 29 dicembre 2014 al seguente indirizzo: COMUNE DI VIADANA Piazza Matteotti n Viadana (MN) Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente. L Amministrazione declina ogni responsabilità per il mancato arrivo nei termini stabiliti del plico spedito o dello smarrimento dello stesso, indipendentemente dal sistema di spedizione utilizzato. Ai fini del rispetto del termine di cui sopra farà fede esclusivamente il timbro apposto dall Ufficio incaricato. Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di scadenza, anche indipendentemente dalla volontà dell offerente ed anche se spediti prima del termine medesimo; ciò vale anche per i plichi inviati a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, a nulla valendo la data di spedizione risultante dal timbro postale dell agenzia accettante. Tali plichi non verranno aperti e verranno considerati come non consegnati. Il plico potrà essere consegnato a mano, entro il suddetto termine perentorio, all'urp del Comune che ne rilascerà apposita ricevuta, dalle ore 9.00 alle ore il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato, il martedì anche dalle ore alle ore e il giovedì dalle ore 9,00 alle ore 18,00 (orario continuato). Il plico, a pena di esclusione, deve essere idoneamente sigillato con modalità di chiusura ermetica che assicuri l integrità dello stesso e ne impedisca l apertura senza lasciare manomissioni o segni apprezzabili. Sul plico esterno, a pena di irricevibilità, deve essere indicata la dicitura NON APRIRE ASTA PUBBLICA OFFERTA ACQUISTO PARTECIPAZIONE BANCA ETICA PROC. N. 20/2014. Il plico esterno deve riportare l'intestazione del mittente e l'indirizzo dello stesso - recare all esterno i numeri di telefono e telefax e indirizzo di posta elettronica/pec mittente, nonché il relativo codice fiscale e/o partita IVA. Il plico deve contenere tre buste, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l'intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente: - la documentazione richiesta - Busta - Offerta Economica Trascorso il termine fissato nel presente Avviso per la ricezione dei plichi non sarà riconosciuta valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerte precedenti, né sarà consentita in sede di gara la presentazione di altra e diversa offerta. Le offerte mandate o presentate non possono essere più ritirate dopo l apertura dell asta. DOCUMENTAZIONE NECESSARIA LA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA da presentare, a pena di esclusione, dovrà consistere in: A) DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE/AUTOCERTIFICAZIONE da rendersi ai sensi dell art. 46 del D.P.R. 445/2000 secondo il modello allegato quale parte integrante del presente Avviso 5

6 (ALLEGATO A) che deve essere sottoscritto rispettivamente dall offerente o dal legale rappresentante dell offerente, o da altra persona dotata di poteri di firma contenente: - l indicazione dell oggetto dell Asta ed i dati identificativi dell offerente (generalità, denominazione/ragione sociale, sede della persona giuridica, forma giuridica e composizione, Iscrizione CCIAA, codice fiscale, partita I.V.A., ecc.) - la dichiarazione: a) di voler partecipare all asta per la vendita dell intera quota di partecipazione detenuta dal Comune di Viadana nella società BANCA POPOLARE ETICA SCPA; b) che l impresa non è in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di amministrazione controllata o di concordato preventivo senza continuità aziendale o in ogni altra analoga situazione risultante da una procedura della stessa natura prevista dalla legislazione vigente e che tali procedure non si sono verificate nel quinquennio antecedente alla data dell asta; c) che il partecipante non è incapace a contrattare con la pubblica amministrazione, ovvero che non è stata irrogata nei suoi confronti alcuna sanzione o misura cautelare che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione; d) che a carico dei seguenti soggetti (titolare, se si tratta di impresa individuale, soci, se si tratta di società in nome collettivo, soci accomandatari, se si tratta di società in accomandita semplice, amministratori muniti di poteri di rappresentanza o socio unico persona fisica, ovvero socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società, amministratori muniti di poteri di rappresentanza se si tratta di altro soggetto giuridico) non è pendente alcun procedimento per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all art.. 6 del d.lgs. n. 159/2011 o di una delle cause ostative previste dall art. 67 del D.Lgs. n. 159/2011; e) che nei confronti dei seguenti soggetti (titolare, se si tratta di impresa individuale, soci, se si tratta di società in nome collettivo, soci accomandatari, se si tratta di società in accomandita semplice, amministratori muniti di poteri di rappresentanza o socio unico persona fisica, ovvero socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società, amministratori muniti di poteri di rappresentanza se si tratta di altro soggetto giuridico) non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale. f) di aver preso conoscenza e di accettare tutte le condizioni contenute nell Avviso di Vendita; g) di aver preso di aver preso visione dello Statuto sociale della società Banca Popolare Etica s.c.p.a, ed in particolare dell art. 11 che prevede specifica clausola di gradimento in ordine all ammissione dei nuovi soci; h) che l offerta presentata è valida e irrevocabile fino a 180 giorni dalla data di espletamento della seduta di asta pubblica, fatta salva la facoltà del Comune di Viadana di chiedere il differimento del suddetto termine qualora, per causa non imputabile al Comune stesso, non sia intervenuta l aggiudicazione definitiva dell asta entro il termine iniziale; i) di impegnarsi a stipulare il contratto di compravendita nel termine che verrà tempestivamente comunicato dall Amministrazione; j) di impegnarsi a sostenere tutte le spese derivanti dalla stipula del contratto di compravendita; k) di impegnarsi, all atto di stipula della compravendita a versare l intero importo di aggiudicazione; l) di autorizzare l Amministrazione cedente ad inviare per posta elettronica o per pec ogni atto e comunicazione relativa alla procedura. Alle suddette autocertificazioni va allegata, a pena di esclusione, la copia fotostatica di un documento di identità dell offerente (o del legale rappresentante o procuratore nel caso in cui l offerente sia una società o altro soggetto giuridico). In alternativa è comunque ammessa la sottoscrizione autenticata ai sensi di legge. B) (eventuale) DELIBERA / VERBALE dell organo statutariamente competente, in originale o copia autentica, dalla quale risulti la volontà dell Ente o società di partecipare all Avviso di Vendita e di 6

7 acquistare la quota di partecipazione posta all asta, con mandato a presentare offerta per mezzo del proprio legale rappresentante o procuratore speciale C) (eventuale) PROCURA SPECIALE in originale o copia autentica (non è ammessa procura generale) nel caso l autocertificazione e l offerta siano presentate da procuratore speciale OFFERTA ECONOMICA L offerta economica, da presentarsi in una busta sigillata e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, recante all esterno la seguente dicitura: OFFERTA ECONOMICA, dovrà consistere in: OFFERTA IN BOLLO da da rendersi utilizzando l apposito modulo (ALLEGATO B) predisposto dall Amministrazione, con l indicazione dell oggetto della vendita e l indicazione del prezzo che viene offerto per l intera quota di partecipazione messa in vendita. Rispetto al prezzo di 1.725,00 (millesettecentoventicinque/00) fissato a base d asta, potranno essere presentate: - OFFERTE IN AUMENTO: non è prevista alcuna cifra minima per effettuare le offerte in aumento - OFFERTE PARI AL PREZZO POSTO A BASE D ASTA Il prezzo offerto deve essere precisato sia in cifre che in lettere; in caso di discordanza sarà ritenuta valida l indicazione più vantaggiosa per l Amministrazione. Non sono ammesse offerte parziali o frazionate, offerte condizionate o espresse in modo indeterminato, offerte congiunte da parte di più soggetti. L offerta dovrà essere sottoscritta dal medesimo soggetto (offerente o legale rappresentante o altra persona dotata di poteri di firma) che ha presentato la domanda di partecipazione all asta e la relativa autocertificazione. Nella busta contenente l offerta economica non devono essere inseriti altri documenti. La busta sigillata contenente l offerta deve essere racchiusa a sua volta nel plico di invio, nel quale saranno compresi anche i documenti richiesti a corredo dell offerta. Sono ammesse offerte per procura. Le procure dovranno essere speciali, fatte per atto pubblico o per scrittura privata con firma autenticata da notaio, e dovranno essere allegate all offerta. MODALITA DI ESPLETAMENTO DELL ASTA PUBBLICA La selezione delle offerte è compiuta, in seduta pubblica, dal Titolare di P.O. Area Finanziaria, alla presenza di due testimoni, scelti tra i dipendenti comunali, di cui uno con funzioni di segretario verbalizzante. Luogo di apertura delle offerte: L apertura delle offerte avverrà in seduta pubblica il giorno 30 dicembre 2014, alle ore 10.30, presso la sala consigliare del Comune di Viadana (MN), piazza Matteotti 2. Soggetti che possono presenziare alla seduta pubblica: Possono presenziare alla seduta, previa identificazione, le persone fisiche firmatarie delle offerte o un procuratore speciale delle medesime, nonché i legali rappresentanti degli enti o società offerenti o soggetti muniti di specifica delega loro conferita dai legali rappresentanti o di apposita procura. Svolgimento della seduta pubblica: alle ore 10:30 del giorno 30 dicembre 2014 il Presidente della Commissione procederà in seduta pubblica alla: a) verifica dell integrità e delle modalità di presentazione dei plichi pervenuti entro il termine di ricezione delle offerte stabilito nel presente Avviso; b) apertura dei plichi e verifica dell integrità della busta contenente l offerta economica; 7

8 c) esame della Documentazione Amministrativa ai fini dell ammissione od esclusione dei partecipanti; d) apertura delle buste contenenti l Offerta Economica e lettura del prezzo offerto; e) aggiudicazione provvisoria al miglior offerente. - Qualora due o più concorrenti, presenti alla seduta pubblica, abbiano presentato la stessa migliore offerta si procederà immediatamente nella medesima seduta ad una licitazione privata fra essi soli. - Tali concorrenti verranno invitati a formulare una nuova offerta migliorativa, da redigersi su apposito modello, che verrà inserita all interno di una busta chiusa da consegnare al Presidente della Commissione entro il termine perentorio di 30 minuti dalla consegna del modello di cui sopra. Per la redazione dell offerta migliorativa verrà concesso l uso di una stanza riservata per ciascun concorrente. - Una volta che le offerte migliorative saranno consegnate al Presidente di Commissione, lo stesso provvederà, seduta stante, all apertura delle medesime ed alla lettura degli importi offerti. - Nel caso in cui i concorrenti che hanno presentato la stessa migliore offerta, o anche uno solo di essi, non siano presenti alla seduta pubblica o, se presenti, non vogliano migliorare la propria offerta, si procederà a sorteggio. CAUSE DI ESCLUSIONE Saranno esclusi dalla gara i concorrenti che: a) faranno pervenire il plico contenente la documentazione amministrativa e l offerta di cui sopra oltre il termine previsto, a pena di esclusione, dal presente Avviso; b) faranno pervenire sia il plico esterno che la busta interna contenente l offerta economica, non chiusi e sigillati con le modalità previste dal presente Avviso; c) presentino l offerta economica in una busta che, se pur chiusa e sigillata, consente comunque la lettura dell importo offerto; d) non abbiano i requisiti di partecipazione previsti nel presente Avviso; e) omettano di sottoscrivere la domanda/autocertificazione o l offerta economica; f) omettano di allegare alla domanda/autocertificazione la copia fotostatica di un documento di identità dell offerente o comunque omettono, in mancanza della copia fotostatica, la sottoscrizione autenticata ai sensi di legge. g) presentino una offerta economica condizionata o espressa in modo indeterminato; h) presentino una offerta economica riferita ad una sola parte della quota di partecipazione messa in vendita L Amministrazione provvederà a comunicare tempestivamente ai diretti interessati, via fax o PEC le eventuali esclusioni, precisandone i motivi. STIPULA DEL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA L ammontare complessivo del contratto sarà pari all importo offerto in sede di gara dall aggiudicatario. Tale importo dovrà essere corrisposto in un unica soluzione al momento della stipulazione del contratto di compravendita, mediante assegno circolare non trasferibile intestato al Comune di Viadana. La stipulazione del contratto di compravendita avverrà nel termine che verrà tempestivamente comunicato dall Amministrazione a seguito del provvedimento di aggiudicazione definitiva. Entro tale termine l aggiudicatario dovrà indicare il notaio di fiducia e la data di stipula del contratto a cura dello stesso. In caso di mancata stipulazione del contratto nel termine prescritto, l aggiudicatario sarà tenuto inoltre al risarcimento dei danni verso l Amministrazione, la quale avrà la facoltà di scegliere se procedere ad un nuovo avviso d Asta o se aggiudicare al secondo in graduatoria e, in caso di sua rinuncia, ai successivi migliori offerenti fino a che vi siano offerte valide. Tutte le spese di rogito e di registrazione dell atto di compravendita ed ogni altra da esso contratto derivante e conseguente saranno a totale carico dell aggiudicatario. 8

9 Ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 196/2003, in ordine al procedimento instaurato da questo bando si informa che: a) le finalità cui sono destinati i dati raccolti e le relative modalità di trattamento ineriscono esclusivamente all espletamento della gara in oggetto e all instaurazione del rapporto contrattuale; b) il trattamento dei dati personali (raccolta, gestione, archiviazione, consultazione) è svolto con trattamenti informatici e/o cartacei, idoneo a garantire la sicurezza dei dati stessi; c) il conferimento dei dati è strettamente necessario per poter partecipare alla gara ed aggiudicarsi l appalto; d) la conseguenza di un eventuale rifiuto di rispondere consiste nell'esclusione dalla gara o nella decadenza dall'aggiudicazione; e) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere diffusi/comunicati sono: 1) il personale interno dell'amministrazione implicato nel procedimento; 2) i concorrenti che partecipano alla seduta pubblica di gara; 3) ogni altro soggetto che abbia interesse ai sensi della L. 7 agosto 1990 n. 241; f) i diritti spettanti all'interessato sono quelli di cui all'art. 7 della citata legge, cui si rinvia; g) i dati forniti dalle imprese concorrenti saranno raccolti e conservati presso l ufficio Contratti del Comune di Viadana, piazza Matteotti 2, e successivamente, presso l archivio comunale; h) i responsabili del trattamento dei dati sono i responsabili dei procedimenti ognuno per quanto di propria competenza, consultabili dal sito web del comune: Viadana, IL TITOLARE DI P.O. AREA FINANZIARIA f.to Dr. Deira Saccani 9

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA PARTECIPAZIONE SOCIETARIA DELLA PROVINCIA DI MANTOVA NELLA SOCIETA BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A.

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA PARTECIPAZIONE SOCIETARIA DELLA PROVINCIA DI MANTOVA NELLA SOCIETA BANCA POPOLARE ETICA S.C.P.A. PROVINCIA DI MANTOVA Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.it AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA PARTECIPAZIONE

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA RICCAGIOIA S.C.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA RICCAGIOIA S.C.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA Allegato A alla determinazione n.63/sg del 29/6/2015 AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA RICCAGIOIA S.C.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA LA CAMERA DI COMMERCIO

Dettagli

LA PROVINCIA DI MANTOVA

LA PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.it AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA QUOTA DI

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A.A.A.

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A.A.A. AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DELL INTERA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA S.C.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI TARANTO In applicazione della

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A.

AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A. Prot. n. 0093026/02-10 BP/LF.mcp Bergamo, 11 novembre 2014 AVVISO DI ASTA PUBBLICA per la vendita di n. 30.600 azioni della società CO.BE. DIREZIONALE S.P.A. La Provincia di Bergamo, con sede a Bergamo,

Dettagli

Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.

Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova. PROVINCIA DI MANTOVA Settore Patrimonio, Provveditorato, Economato, Appalti e Contratti Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.it AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLA QUOTA DI

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 92 AZIONI DELLA SOCIETA AVIOVALTELLINA S.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 92 AZIONI DELLA SOCIETA AVIOVALTELLINA S.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 92 AZIONI DELLA SOCIETA AVIOVALTELLINA S.P.A. DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO LA CAMERA DI COMMERCIO DI SONDRIO In esecuzione: - alla deliberazione

Dettagli

In esecuzione al decreto del Direttore Amministrativo n. 53 del 29 luglio 2015 SI RENDE NOTO

In esecuzione al decreto del Direttore Amministrativo n. 53 del 29 luglio 2015 SI RENDE NOTO AVVISO D ASTA PER LA VENDITA, SUDDIVISA IN 6 LOTTI, DI AUTOVEICOLI DI PROPRIETA DI ARPAT - Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana In esecuzione al decreto del Direttore Amministrativo

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO

COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO COMUNE di SAN GIOVANNI A PIRO Provincia di Salerno Tel. 0974983007 Fax 0974983710 Cod. Fisc. 84001430655 Prot. 8675 AVVISO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI UN BOX-AUTO DI PROPRIETA COMUNALE IN VIA DEL POZZO

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA CESSIONE DELLA PROPRIETA' DI N. 6 AUTORIMESSE MEDIANTE PERMUTA DI POSTI AUTO.

DISCIPLINARE PER LA CESSIONE DELLA PROPRIETA' DI N. 6 AUTORIMESSE MEDIANTE PERMUTA DI POSTI AUTO. DISCIPLINARE PER LA CESSIONE DELLA PROPRIETA' DI N. 6 AUTORIMESSE MEDIANTE PERMUTA DI POSTI AUTO. Termine di ricezione delle offerte: ore 12,00 del giorno 13 maggio 2016 Modalità di partecipazione e recapito

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA VALLE BREMBANA

COMUNITÀ MONTANA VALLE BREMBANA AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 1 AUTOVETTURA USATA DI PROPRIETA DELLA COMUNITA MONTANA Si rende noto che, in esecuzione della Deliberazione della Giunta Esecutiva n. 3/10 del 17.03.2015 e

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI SANREMO PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE AZIONI DI AUTOSTRADA DEI FIORI S.P.A. DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI

COMUNE DI SANREMO PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE AZIONI DI AUTOSTRADA DEI FIORI S.P.A. DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI COMUNE DI SANREMO PUBBLICO INCANTO (R.D. 23/05/1924 N. 827) PER L ALIENAZIONE DELLE AZIONI DI AUTOSTRADA DEI FIORI S.P.A. DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI SANREMO. Si porta a conoscenza che presso il Comune

Dettagli

Settore Patrimonio, Provveditorato, Contratti, Manutenzione Infr.Viabilità Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.

Settore Patrimonio, Provveditorato, Contratti, Manutenzione Infr.Viabilità Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova. PROVINCIA DI MANTOVA Settore Patrimonio, Provveditorato, Contratti, Manutenzione Infr.Viabilità Tel 0376/204372-271 Fax 0376/204707 e.mailappalti@provincia.mantova.it AVVISO DI VENDITA DELLE AZIONI, DI

Dettagli

Direzione Regionale dell Abruzzo. Risorse Materiali

Direzione Regionale dell Abruzzo. Risorse Materiali Direzione Regionale dell Abruzzo Risorse Materiali Prot. 2014/11608 AVVISO DI ASTA PUBBLICA BANDO PER LA VENDITA DI UNA STRUTTURA PREFABBRICATA IN LEGNO, UBICATA A L AQUILA, LOCALITÀ CENTI COLELLA, DI

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO

AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO AVVISO D ASTA PER LA ALIENAZIONE DI N. 300 SEDIE DA CONVEGNO Vista la determinazione dirigenziale n. 10 del 16/03/2016 con la quale è stata approvata la presente procedura d asta; SI RENDE NOTO che è indetta

Dettagli

15.03.2014 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE -N.6- PARTE TERZA

15.03.2014 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE -N.6- PARTE TERZA 1442 GIUNTA REGIONALE Servizio Risorse Umane e Strumentali e Servizi Generali, Logistica, Patrimonio e Demanio VIA MAZZINI, 126 - CAMPOBASSO TEL. 0874/429880-890 FAX 0874/429881 AVVISO D ASTA PER LA VENDITA

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

(Provincia di Teramo) Via V. Veneto 52; CAP 64027; TEL. 0861.818196; FAX 0861.88555; C.F. 82002660676; P.I. 00523850675

(Provincia di Teramo) Via V. Veneto 52; CAP 64027; TEL. 0861.818196; FAX 0861.88555; C.F. 82002660676; P.I. 00523850675 Sant Omero, 22.03.2010 Tit. IV Cl 10 Prot 3084 COMUNE DI SANT OMERO (Provincia di Teramo) Via V. Veneto 52; CAP 64027; TEL. 0861.818196; FAX 0861.88555; C.F. 82002660676; P.I. 00523850675 www.santomero.com

Dettagli

COMUNE DI CREMONA Affari Generali

COMUNE DI CREMONA Affari Generali COMUNE DI CREMONA Affari Generali BANDO DI ALIENAZIONE A MEZZO DI ASTA PUBBLICA Il Comune di Cremona intende alienare, a mezzo di asta pubblica, il seguente immobile di proprietà comunale: unità immobiliare

Dettagli

AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN AUTOMEZZO USATO FORD FOCUS - DI PROPRIETÀ DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA (C2_2015)

AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN AUTOMEZZO USATO FORD FOCUS - DI PROPRIETÀ DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA (C2_2015) Prot. n. 16505-I/7 del 01/07/2015 Rep. A.U.A. n. 208-2015 AVVISO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI UN AUTOMEZZO USATO FORD FOCUS - DI PROPRIETÀ DELL UNIVERSITÀ DI FOGGIA 1 ART. 1- OGGETTO E IMPORTO A BASE D

Dettagli

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLEGATO A DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE Oggetto: Procedura aperta per il servizio di Tesoreria del Comune di Lezzeno (CO) per il periodo dal 01/01/2010 AL 31/12/2018 Il sottoscritto:.. Nato (luogo

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA (in Busta B), in bollo, riportante, a pena di esclusione:

OFFERTA ECONOMICA (in Busta B), in bollo, riportante, a pena di esclusione: BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella Società di Gestione Aeroporto di Cuneo Levaldigi S.p.A. siglabile GEAC S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia

Dettagli

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA

Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Comune di Palaia Prov. di Pisa AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI SPA Il Comune di Palaia, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 29/11/2013, ha proceduto ad aggiornare

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A Prot. 19249 lì, 20.11.2013 BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA COMUNALE Visto il R.D. 23.05.1924 n. 827 art. 65 e segg.; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 136 in

Dettagli

CITTÀ DI TORRE DEL GRECO - UFFICIO PATRIMONIO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI N. 5 AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI TORRE DEL GRECO

CITTÀ DI TORRE DEL GRECO - UFFICIO PATRIMONIO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI N. 5 AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI TORRE DEL GRECO CITTÀ DI TORRE DEL GRECO - UFFICIO PATRIMONIO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI N. 5 AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI TORRE DEL GRECO GIÀ IN USO AL SERVIZIO N.U. IL DIRIGENTE DEL 6 SETTORE

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BERGAMO Art. 1 - Oggetto della vendita La presente asta ha per oggetto la vendita di beni mobili (macchine

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI CESSIONE DI QUOTE SOCIETARIE della società FASE 1 SRL

AVVISO PUBBLICO DI CESSIONE DI QUOTE SOCIETARIE della società FASE 1 SRL UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE AVVISO PUBBLICO DI CESSIONE DI QUOTE SOCIETARIE della società FASE 1 SRL

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A.

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. A. OGGETTO Il Comune di Napoli con deliberazione della Giunta Comunale n. 389 del 5.06.2014

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DELLE AUTOVETTURE DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA. Il giorno 27 maggio 2009

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DELL IMMOBILE SITO IN MATERA, PIAZZA SAN FRANCESCO 2, SENZA BASE D ASTA 2. DATI E INQUADRAMENTO URBANISTICO DELL IMMOBILE

AVVISO DI VENDITA DELL IMMOBILE SITO IN MATERA, PIAZZA SAN FRANCESCO 2, SENZA BASE D ASTA 2. DATI E INQUADRAMENTO URBANISTICO DELL IMMOBILE AVVISO DI VENDITA DELL IMMOBILE SITO IN MATERA, PIAZZA SAN FRANCESCO 2, SENZA BASE D ASTA 1. OGGETTO DELLA VENDITA La Banca d Italia, con sede legale in Roma, Via Nazionale, 91, intende alienare l immobile

Dettagli

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a Istanza di ammissione alla gara Legalizzare con marca da bollo da 14.62 Pagina 1 di 9 Spett.le Università degli Studi di Parma via Università n. 12 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, SORVEGLIANZA

Dettagli

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -,

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -, Potenza, Prot. n / 71AL Denominazione e Indirizzo completo del concorrente raccomandata A/R n. Oggetto: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX CENTRO ORTOFRUTTICOLO CO.META DI BERNALDA,

Dettagli

IL DIRIGENTE DELL AREA STAFF 1 GIURIDICO-ISTITUZIONALE. rende noto

IL DIRIGENTE DELL AREA STAFF 1 GIURIDICO-ISTITUZIONALE. rende noto BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER LA VENDITA DELL INTERA PARTECIPAZIONE AZIONARIA DETENUTA DALLA PROVINCIA DI UDINE NELLA SOCIETÀ AUTOVIE VENETE S.P.A DI TRIESTE. IL DIRIGENTE DELL AREA STAFF 1 GIURIDICO-ISTITUZIONALE

Dettagli

AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO, DI MACCHINA LEVIGATRICE RASAGHIACCIO E MACCHINA FRESABORDI

AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO, DI MACCHINA LEVIGATRICE RASAGHIACCIO E MACCHINA FRESABORDI COMUNE DI AYAS Fraz. Antagnod, c/o villa Rivetti tel. 0125/306632/3/4 fax 0125/306788 e-mail segretario@comune.ayas.ao.it C.F. e P.I. 00106960073 AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO,

Dettagli

BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE

BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione alla determina dirigenziale n. 524 del 14/07/2011 si rende noto che il giorno 29 Agosto 2011.

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

BANDO PER L ALIENAZIONE DI AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI BUDRIO

BANDO PER L ALIENAZIONE DI AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI BUDRIO Prot. n. 622 BANDO PER L ALIENAZIONE DI AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI BUDRIO L Ufficio Gare e Contratti dell Unione di Comuni Terre di Pianura (Stazione Appaltante) per conto del Comune di Budrio

Dettagli

COMUNE DI BARBARESCO Provincia di Cuneo

COMUNE DI BARBARESCO Provincia di Cuneo COMUNE DI BARBARESCO Provincia di Cuneo 12050 PIAZZA DEL MUNICIPIO N.1 Tel. 0173.635135 - Fax 0173.635234 E-mail: barbaresco@comune.barbaresco.cn.it P.E.C.: pec@pec.comune.barbaresco.cn.it IL RESPONSABILE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO)

DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO) REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 6 SANLURI Via Ungaretti 10 09025 Sanluri DISCIPLINARE DI GARA (ALIENAZIONE DI UN IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI VILLACIDRO) L Azienda U.S.L. n 6

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA MEDAGLIA D ORO AL V.M.

PROVINCIA DI IMPERIA MEDAGLIA D ORO AL V.M. PROVINCIA DI IMPERIA MEDAGLIA D ORO AL V.M. TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA PERTECIPAZIONE AZIONARIA DELLA PROVINCIA DI IMPERIA NELLA SOCIETÀ AUTOSTRADA DEI FIORI S.p.A. La Provincia di Imperia

Dettagli

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali

COMUNE DI STEZZANO. Provincia di Bergamo. Settore 2 - Settore servizi territoriali BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE D USO DELL AREA E CAPPELLA CIMITERIALE POSTA ALL INTERNO DEL CIMITERO COMUNALE Presentazione offerte : entro le ore 12.30 del 25.11.2013 Svolgimento gara: ore

Dettagli

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI BANDO DI GARA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI (ARREDI)

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI BANDO DI GARA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI (ARREDI) GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI BANDO DI GARA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI (ARREDI) Si rende noto che questa Autorità intende procedere alla vendita al miglior offerente di beni mobili (arredi)

Dettagli

AVVISO D ASTA N. 01/2014

AVVISO D ASTA N. 01/2014 Asta per la vendita di 8.700,00 ton di carta da macero imballata (materia prima seconda) proveniente da raccolta congiunta, Società per Azioni a totale capitale pubblico, operante nel settore della gestione

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 3 MACCHINE AGRICOLE DI PROPRIETA DELLA COMUNITA MONTANA - I ESPERIMENTO.

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 3 MACCHINE AGRICOLE DI PROPRIETA DELLA COMUNITA MONTANA - I ESPERIMENTO. COMUNITA MONTANA DEL PIAMBELLO Via Matteotti n. 18 21051 Arcisate (VA) tel. 0332476780 fax 0332474373 - www.cmpiambello.it cm.piambello@pec.regione.lombardia.it - e-mail segreteria@cmpiambello.it AVVISO

Dettagli

COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO

COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO COMUNE DI TRINO Provincia di Vercelli SETTORE TECNICO MANUTENTIVO BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE IN AFFITTO TRAMITE PATTI IN DEROGA LEGGE 203/1982 DI TERRENI A DESTINAZIONE AGRICOLA DI PROPRIETA

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n.

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n. REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n. 6-46100 Mantova Tel. (0376) 3341 - Telefax (0376) 334666 BANDO DI GARA VENDITA DI BENE

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI

COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI IL RESPONSABILE AREA 5 GOVERNO DEL TERRITORIO E SVILUPPO ECONOMICO Visto il Decreto n 33 del 19/02/2013 con la quale è stata approvata la presente procedura d asta; RENDE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI DETENUTE NELLA SOCIETA VAL CAVALLINA SERVIZI SRL LA SOCIETA' SETCO SRL RENDE NOTO

DISCIPLINARE DI GARA PER LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI DETENUTE NELLA SOCIETA VAL CAVALLINA SERVIZI SRL LA SOCIETA' SETCO SRL RENDE NOTO DISCIPLINARE DI GARA PER LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI DETENUTE NELLA SOCIETA VAL CAVALLINA SERVIZI SRL LA SOCIETA' SETCO SRL RENDE NOTO che, in esecuzione della deliberazione dell Assemblea dei soci

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI N. 1 AUTOVETTURA DI PROPRIETA DEL COMUNE DI CASCIANA TERME LARI In esecuzione della Determinazione del Responsabile

Dettagli

A V V I S O D A S TA

A V V I S O D A S TA Prot. n. 645/RI del 28/01/2016 Via del Commercio n. 27 00154 R O M A A V V I S O D A S TA IL CAPO RENDE NOTO che il giorno 1 marzo 2016 alle ore 11, presso l Ufficio delle Dogane di Roma 1 Via del Commercio

Dettagli

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777

COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 COMUNE DI VEROLAVECCHIA AREA TECNICA Piazza Giuseppe Verdi n. 7 25029 VEROLAVECCHIA Tel.: 030 9360960 fax 030 931777 BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI (AREE) COMUNALI Si rende noto che il 24/06/2016,

Dettagli

Comune di Agliana. N. azioni di proprietà del Comune di Agliana 91002470481 0,016% 1.000 5.170,00 61.995.900,00

Comune di Agliana. N. azioni di proprietà del Comune di Agliana 91002470481 0,016% 1.000 5.170,00 61.995.900,00 Comune di Agliana AVVISO DI VENDITA DI AZIONI DELLA SOCIETA PUBLISERVIZI S.p.A. Il Comune di Agliana, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del 25/06/2013, ha proceduto a dichiarare la non stretta

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI TERRENI AGRICOLI

BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI TERRENI AGRICOLI BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI TERRENI AGRICOLI in esecuzione della Deliberazione di Consiglio Comunale n. 07/2012 e della Deliberazione di Giunta Comunale n. 78/2013 IL RESPONSABILE DELL AREA

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191

COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 COMUNE DI BORGO SAN GIOVANNI PROVINCIA DI LODI TEL (0371) 97004 FAX (0371) 97191 AVVISO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO Il Responsabile Ai sensi della D.Lgs. n. 163/2006; APPROVA

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI SERAVEZZA

ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI SERAVEZZA ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI SERAVEZZA Articolo 1 - Oggetto dell asta Il Consiglio comunale con deliberazione n.10 del 31/03/2015 ha approvato il piano operativo

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI In esecuzione della deliberazione di G.C. n.5/2013 e della determinazione n. 105 in data 13/09/2013

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano come di seguito descritto:

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano come di seguito descritto: Allegato A BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI CASTAGNETO CARDUCCI (LI) DICHIARATE ALIENABILI AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL'ART.1, COMMI DA 611 A 614,

Dettagli

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno

ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno ESA S.p.A. Elbana Servizi Ambientali Provincia di Livorno Bando di gara per l affidamento del servizio di raccolta differenziata di carta e cartone BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA INDICE 1. STAZIONE APPALTANTE...

Dettagli

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia Di Oristano Piazza Montrigu De Reos TEL. 078532000 FAX: 078532666 C.F. 80004390953 P.I.

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia Di Oristano Piazza Montrigu De Reos TEL. 078532000 FAX: 078532666 C.F. 80004390953 P.I. COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO Provincia Di Oristano Piazza Montrigu De Reos TEL. 078532000 FAX: 078532666 C.F. 80004390953 P.I. 00351460951 Prot. 1140 del 24/03/2015 AVVISO PUBBLICO PER LA VENDITA DI AUTOVEICOLI

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 45 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI E 1 AREA IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

COMUNE DI CANDELO Provincia di Biella

COMUNE DI CANDELO Provincia di Biella COMUNE DI CANDELO Provincia di Biella BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE LOCALE PER ATTIVITA COMMERCIALI SITO IN CANDELO VIA LIBERTÀ (Locali ex peso pubblico) Criterio di aggiudicazione, offerta economicamente

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI.

BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI. BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE DI UNA VASCA SPECIALE PER CENTRI DI ASSISTENZA INTEGRATI. A. ENTE COMMITTENTE: Comune di Calusco d Adda Piazza San Fedele, n. 1 - C.A.P. 24033 telefono 035/4389044

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO A MANIFESTARE INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI UN PARTNER PRIVATO PER LA SOCIETA COMUNICARE ANCI

AVVISO PUBBLICO A MANIFESTARE INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI UN PARTNER PRIVATO PER LA SOCIETA COMUNICARE ANCI AVVISO PUBBLICO A MANIFESTARE INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI UN PARTNER PRIVATO PER LA SOCIETA COMUNICARE ANCI Comunicazione e Eventi S.r.L. DI PROPRIETA DELL ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI

Dettagli

SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI

SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI Allegato 1 SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI All EDiSU - Ente per il Diritto allo Studio Universitario Via Calatafimi, 11 27100 PAVIA Oggetto: Istanza di ammissione alla

Dettagli

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano le seguenti:

Le partecipazioni da dismettere, che con il presente avviso vengono poste in vendita, risultano le seguenti: BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA CESSIONE DI QUOTE DI SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (LI) DICHIARATE ALIENABILI AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ART. 3, COMMI 27, 29 L. 244/2007 E S.M.I..

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA SCUOLABUS COMUNALE AVVISO

ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA SCUOLABUS COMUNALE AVVISO PROVINCIA DI LODI Via Roma n.130 - Tel. 0377-900403 909021 Fax: 0377-901493 26823 Castiglione d Adda - e-mail: mamiti@comune.castiglionedadda.lo.it pec: castiglionedadda@cert.elaus2002.net ASTA PUBBLICA

Dettagli

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Procedura Aperta per l affidamento dei Servizi di Copertura Assicurativa per il Rischio di Responsabilità Civile del Gestore Aeroportuale CIG: 623794965B Base di Gara 107.500,00 ai fini dell affidamento

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014.

SI DA ATTO CHE IL COMPLESSO IMMOBILIARE RISULTA OCCUPATO E CHE VERRA RESO LIBERO DAL COMUNE ENTRO LA DATA DEL 31.12.2014. COMUNE DI BRESCIA SETTORE CASA, HOUSING SOCIALE, VALORIZZAZIONE PATRIMONIO Servizio Patrimonio e Inventari Via Marconi n.12 25128 BRESCIA Tel.: 030 2978747/8719/8746/8413 fax 030 2978564 BANDO DI GARA

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA Provincia di Bergamo Servizio Gestione del Territorio

COMUNE DI TERNO D ISOLA Provincia di Bergamo Servizio Gestione del Territorio IL RESPONSABILE DEL SETTORE GESTIONE TERRITORIO In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 32 del 4 settembre 2012 della deliberazione di Giunta Comunale n. 146 del 6 settembre 2012 della

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

PREMESSA 1. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

PREMESSA 1. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ASTE DI IMPORTAZIONE VIRTUALE PER L ANNO 2012 DI CUI ALLA DELIBERA DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS ARG/ELT 179/09 COME SUCCESSIVAMENTE MODIFICATA PREMESSA

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

L appalto è finanziato con fondi PON M2M progetto n. 01_01541. I pagamenti avverranno secondo le modalità stabilite nel capitolato speciale.

L appalto è finanziato con fondi PON M2M progetto n. 01_01541. I pagamenti avverranno secondo le modalità stabilite nel capitolato speciale. BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI 40 SMATRPHONE, 2 TABLET E 30 SIM. APPALTO N. 029/012. CIG4169443D32 PROGETTO PON 01_01541. 1. Amministrazione aggiudicatrice Denominazione

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO

ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELL INCARICO BANDO DI SELEZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI MEDICO COMPETENTE, DI CUI AL D.LGS. N. 81 DEL 09/04/2008 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE DEI LAVORATORI

Dettagli

COMUNE D I PORTOSCUSO

COMUNE D I PORTOSCUSO COMUNE D I PORTOSCUSO P R O V I N C I A D I C A R B O N I A I G L E S I A S Bando di gara per la cessione della quota di partecipazione nella società Tonnara Su Pranu Portoscuso srl di proprietà del Comune

Dettagli

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO.

BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. AREA PATRIMONIO SERVIZIO CONTRATTI ATTIVI Ufficio Affitti Abitativi BANDO DI GARA PUBBLICA N. 1/2015 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI UNITÀ IMMOBILIARE DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO ABITIVO. Si rende

Dettagli