Prospetto di riferimento per determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prospetto di riferimento per determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione"

Transcript

1 Provincia di Pisa Prospetto di riferim per determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione Le tabelle di seguito riportate sono relative ai costi unitari estrapolati dalla normativa vigente ai fini della determinazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione per gli interventi di restauro e risanam conservativo, di ristrutturazione edilizia, di sostituzione edilizia, di ristrutturazione urbanistica, di nuova costruzione, di ampliam e di sopraelevazione. I seguenti dati,suddivisi a seconda delle categorie degli immobili e delle zone, sono stati estratti dalla L.R n 1 e dall art. 17 del vigente Regolam Edilizio. CRITERI APPLICATIVI Ai sensi dell art. 120 della L.R. n 01/2005, gli oneri di urbanizzazione sono dovuti in relazione agli interventi, soggetti a Permesso di Costruire o a Denuncia di Inizio Attività, che comportano nuova edificazione o determinano un increm dei carichi urbanistici in funzione di: aum delle superfici utili (art.3 DM /77); mutam della destinazione d uso degli immobili in presenza di opere e nei casi di increm del carico urbanistico; aum del numero delle unita immobiliari. Ai sensi della vigente normativa per superficie utile si intende la superficie effettivamente calpestabile, misurata al netto delle murature, pilastri, tramezzi, sguinci, vani porte e finestre e scale. Per la determinazione degli oneri di urbanizzazione si precisa che la superficie utile abitabile è quella definita dall art.3 del DM 10/5/1977 e pertanto, nei casi di aumenti di superfici non residenziali (terrazze cantine e soffitte) gli oneri di urbanizzazione non sono dovuti, mentre la trasformazione di S.n.r. (Superficie non residenziale) in S.u.a. (Superficie utile abitabile) comporta il pagam degli oneri. I criteri di calcolo del volume ai fini dell applicazione degli oneri di urbanizzazione sono definiti dall art. 62 del Regolam Edilizio; Per l esenzione del contributo concessorio (art, 124 comma 2 L.R. 01/2005). per gli interventi di ristrutturazione e di ampliam, in misura non superiore al venti per c, di edifici unifamiliari vengono definiti i requisiti dimensionali di tali edifici nella misura di mq 75 di superficie utile abitabile. L esenzione è applicabile purché permanga anche nella configurazione modificata, la tipologia monofamiliare del fabbricato. Nei casi di increm (purché consentito dagli strumenti urbanistici) la misura del 20 è riferita sia al volume che alla superficie coperta del fabbricato; Per gli oneri di urbanizzazione da versare in caso di frazionam di unità immobiliari sono assoggettate al pagam degli oneri solo le unita immobiliari derivate. In caso di difficoltà circa l individuazione delle unita derivate, si considerano tali le unita più piccole. Per quanto riguarda il costo di costruzione, la quota dovuta si applica alla superficie interessata dagli interventi edilizi; La realizzazione di piscine e impianti sportivi ad uso privato viene ricondotta alle ipotesi di trasformazione urbanistica del territorio di cui all art. 78 della L.R. n 01/2005. Poiché la realizzazione di tali manufatti non comporta l aum di carico urbanistico, il rilascio del Permesso di Costruire non comporta il pagam degli oneri di urbanizzazione, bensì la sola corresponsione del costo di costruzione commisurato percentualmente al valore effettivo delle opere da realizzarsi. La percentuale viene fissata nella misura dell 8 dell importo totale delle opre, comprensivo delle dotazioni impiantistiche e delle finiture risultante da apposita perizia analitica a firma del tecnico abilitato. Per la costruzione delle piscine si stabilisce comunque un costo minimo di. 300/mq. riferito alla superficie dello specchio d acqua. Per la definizione del contributo sul costo di costruzione per gli interventi sul patrimonio edilizio esistente, la perizia sintetica deve essere rapportata all entità dell interv mediante i coefficienti di abbattim previsti nella tabelle di seguito riportate, applicando poi le aliquote della tabella D, in base alle caratteristiche tipologiche e dimensionali. Nei casi di mutam alle destinazione d uso (Art.17 comma 4.2 del R.E.) in assenza di opere edilizie, il contributo relativo agli oneri di urbanizzazione non è dovuto, purché l immobile interessato non sia stato oggetto di interventi edilizi negli ultimi 5 anni. Nei casi di insediamenti destinati ad attività turistiche, ricettive, commerciali, direzionali e produttive nonché quelle previste in zona agricola di cui all art. 124 comma 1 lettera a) della L.R. n 01/2005, qualora venga modificata la loro destinazione d uso nei 10 anni successivi alla ultimazione dei lavori, è dovuto un contributo nella misura massima corrispondente alla destinazione determinata al mom della intervenuta variazione. 1

2 Provincia di Pisa Via Giuseppe Verdi n tel fax SETTORE TECNICO Servizio Edilizia Privata ed Urbanistica DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) - INSEDIAMENTI RESIDENZIALI TAB.A/1.1 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 9,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 9,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 7,78 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 22,50 Totale costo medio comunale =./mc. 30,28 A RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 0,93 Urb. 2^ = 2,69 Totale = 3,59 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 Urb. 1^ = 7,00 Urb. 2^ = 20,24 Totale = 27,24 compreso fra 1,5 e 3 mc./mq. c)con indice di fabbricazione superiore a 3 mc./mq. 1,2 1,0 1,2 1,0 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 26,98 Totale = 36,32 Urb. 1^ = 7,78 Urb. 2^ = 22,48 Totale = 30,26 Urb. 1^ = 7,00 Urb. 2^ = 20,24 Totale = 27,24 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 2

3 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI RESIDENZIALI TAB.A/1.2 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 9,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 9,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 7,78 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 22,50 Totale costo medio comunale =./mc. 30,28 B RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,24 Urb. 1^ = 1,86 Urb. 2^ = 5,39 Totale = 7,25 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 Urb. 1^ = 7,00 Urb. 2^ = 20,24 Totale = 27,24 3) INTERVENTI DI NUOVA EDIFICAZIONE inferiore o uguale a 1,5 mc/mq, compreso fra 1,5 e 3 mc./mq; 1,2 1,2 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 26,98 Totale = 36,32 c)con indice di fabbricazione superiore a 3 mc./mq. 1,0 1,0 Urb. 1^ = 7,78 Urb. 2^ = 22,48 Totale = 30,26 Urb. 1^ = 7,00 Urb. 2^ = 20,24 Totale = 27,24 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 3

4 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI RESIDENZIALI TAB.A/1.3 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 9,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 9,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 7,78 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 22,50 Totale costo medio comunale =./mc. 30,28 C RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,18 Urb. 1^ = 1,40 Urb. 2^ = 4,04-20 = 3,24 Totale = 4,64 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 Urb. 1^ = 7,00 Urb. 2^ = 20,24-20 = 16,20 Totale = 23,20 1,2-10 1,08 Urb. 1^ = 8,40 Urb. 2^ = 24,28-40= 14,57 Totale = 22,97 compreso fra 1,5 e 3 mc./mq. c)con indice di fabbricazione superiore a 3 mc./mq. 1, ,81 Urb. 1^ = 7,12 Urb. 2^ = 20,24-40 = 12,15 Totale = 19,27 Urb. 1^ = 6,30 Urb. 2^ = 18,20-40= 10,92 Totale = 17,22 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 4

5 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI RESIDENZIALI TAB.A/1.4 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 9,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 9,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 7,78 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 22,50 Totale costo medio comunale =./mc. 30,28 D1,D3,D4,F1,F5,T RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 0,93 Urb. 2^ = 2,69-40 = 1,62 Totale = 2,55 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 Urb. 1^ = 7,00 Urb. 2^ = 20,24-40 = 12,15 Totale = 19,15 1,2-10 1,08 Urb. 1^ = 8,40 Urb. 2^ = 24,28-40= 14,57 Totale = 22,97 compreso fra 1,5 e 3 mc./mq. c)con indice di fabbricazione superiore a 3 mc./mq. 1, ,81 Urb. 1^ = 7,12 Urb. 2^ = 20,24-40 = 12,15 Totale = 19,27 Urb. 1^ = 6,30 Urb. 2^ = 18,20-40= 10,92 Totale = 17,22 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. Per le zone F1 e F5 in caso di convenzionam del concessionario con la P.A.,per l uso pubblico dell opera da realizzare, gli oneri di urbanizzazione di cui sopra vengono ridotti del 50. 5

6 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI RESIDENZIALI TAB.A/1.5 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 9,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 9,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 7,78 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 22,50 Totale costo medio comunale =./mc. 30,28 D2 RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 0,93 Urb. 2^ = 2,69 Totale = 3,62 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 Urb. 1^ = 7,00 Urb. 2^ = 20,24 Totale = 27,24 1,2-10 1,08 Urb. 1^ = 8,40 Urb. 2^ = 24,28 Totale = 32,68 compreso fra 1,5 e 3 mc./mq. 1,0-10 Urb. 1^ = 7,12 Urb. 2^ = 20,24 Totale = 27,36 c)con indice di fabbricazione superiore a 3 mc./mq ,81 Urb. 1^ = 6,30 Urb. 2^ = 18,20 Totale = 24,50 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 6

7 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI RESIDENZIALI TAB.A/1.6 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 9,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 9,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 7,78 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 26,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 22,50 Totale costo medio comunale =./mc. 30,28 E RESTAURO E RISANAMENTO ; RISTRUTTURAZIONE CON CAMBIO D USO DA RURALE A RESIDENZIALE (oneri verdi) nota 3 0, ,21 Urb. 1^ = 1,62 Urb. 2^ = 4,71 Totale = 6,33 Totale =. 8,08 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA; 2/a) RECUPERO EDIFICI DIRUTI 1,0 1,0 Urb. 1^ = 7,78 Urb. 2^ = 22,48 Totale = 30,26 Urb. 1^ = 16,88 Urb. 2^ = 15,96 Totale = 32,84/mq. di superficie di calpestio 3) INTERVENTI DI NUOVA EDIFICAZIONE ED AMPLIAMENTI: a) edifici residenziali; Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 26,98 Totale = 36,32 b) depositi di attrezzi ed annessi agricoli ad uso amatoriale e annessi a servizio del castagneto da frutto; Urb. 1^ = 22,51 Urb. 2^ = 21,27 Totale = 43,78/mq. di superficie di calpestio 1. Per gli interventi di cui ai punti 1), 2) e 3) lettera a) la somma da versare è data dal prodotto del volume complessivo, calcolato ai sensi dell art. 62 del Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 2. Per gli intereventi di cui al punto 2/a) e 3) lettera b) la somma da versare è data dal prodotto della superficie di calpestio per il costo comunale riportato in tabella. 3. Nel caso che gli interventi sul patrimonio edilizio esistente comportino il mutam di destinazione d uso dei fabbricati rurali: con aree di pertinenza degli edifici inferiori ad 1 ha: dovranno essere corrisposti specifici oneri connessi al miglioram ambientale del sistema insediativo in misura di./mc. 8,08 (Art. 5 ter comma 3 L.R. 64/95); con aree di pertinenza degli edifici superiori ad 1 ha: dovrà essere garantita la realizzazione di interventi di sistemazione ambientale pari a un valore di./mc. 8,08 (Art.5 comma 2 L.R. 64/95). 7

8 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI ARTIGIANALI O INDUSTRIALI TAB A/2.7 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mq. 12,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mq. 1 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mq. 12,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mq. 10,37 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mq. 1 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mq. 9,51 Totale costo medio comunale =./mq. 19,88 PER TUTTI I TIPI DI INTERVENTO IN DI COMPLETAMENTO DEL VIGENTE P.d.F. : A,B,D2,E Urb. 1^ = 10,37 COSTO COMUNALE./mq. Urb. 2^ = 9,51 Totale = 19,88 PER TUTTI I TIPI DI INTERVENTO IN DI ESPANSIONE DEL VIGENTE P.d.F. : C,D1,D3,D4,F1,F5,T Urb. 1^ = 10,37 COSTO COMUNALE./mq. Urb. 2^ = 9,51 40 = 5,71 Totale = 16,08 la somma da versare è data dal prodotto della superficie totale di calpestio per il costo comunale riportato in tabella. Per le zone F1 e F5 in caso di convenzionam del concessionario con la P.A.,per l uso pubblico dell opera da realizzare, gli oneri di urbanizzazione di cui sopra vengono ridotti del 50. La quota non comprende l incidenza delle opere necessarie al trattam dei rifiuti solidi, liquidi e gassosi, e quelle necessarie alla sistemazione dei luoghi ove ne siano alterate le caratteristiche. L incidenza di tali opere è stabilita dal Comune con apposita deliberazione in base ai tipi di attività produttiva 8

9 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI ARTIGIANALI O INDUSTRIALI Categorie ISTAT Alimentari/ 303- Tessili/ 305- Calzature/ 313 Chimiche e affini Cartiere e cartotecniche TAB A/2.8 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 13,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 1 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 13,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 11,24 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 1 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 9,51 Totale costo medio comunale =./mc. 20,75 PER TUTTI I TIPI DI INTERVENTO IN DI COMPLETAMENTO DEL VIGENTE P.d.F. : A,B,D2,E Urb. 1^ = 11,24 COSTO COMUNALE./mq. Urb. 2^ = 9,51 Totale = 20,75 PER TUTTI I TIPI DI INTERVENTO IN DI ESPANSIONE DEL VIGENTE P.d.F. : C,D1,D3,D4,F1,F5,T Urb. 1^ = 11,24 COSTO COMUNALE./mq. Urb. 2^ = 9,51 40 = 5,71 Totale = 16,95 la somma da versare è data dal prodotto della superficie totale di calpestio per il costo comunale riportato in tabella. Per le zone F1 e F5 in caso di convenzionam del concessionario con la P.A.,per l uso pubblico dell opera da realizzare, gli oneri di urbanizzazione di cui sopra vengono ridotti del 50. La quota non comprende l incidenza delle opere necessarie al trattam dei rifiuti solidi, liquidi e gassosi, e quelle necessarie alla sistemazione dei luoghi ove ne siano alterate le caratteristiche. L incidenza di tali opere è stabilita dal Comune con apposita deliberazione in base ai tipi di attività produttiva Ai sensi del 4 comma dell allegato A della L.R. 01/2005 non si applicano le maggiorazioni del 50 per i costi della fognatura e rete idrica relativamente ai settori alimentare, tessile, calzaturiero, chimico e affini quando siano adottati cicli tecnologici comportanti il recupero ed il riciclo delle acque in misura superiore al 30 del fabbisogno. 9

10 DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) PER INSEDIAMENTI TURISTICI, COMMERCIALI E DIREZIONALI TAB.A/3.9 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 12,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 12,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 10,37 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 5,18 Totale costo medio comunale =./mc. 15,55 A RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,18 Urb. 1^ = 1,87 Urb. 2^ = 0,94 Totale = 2,81 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 4,67 Totale = 14,01 Urb. 1^ = 12,45 Urb. 2^ = 6,22 Totale = 18,67 > di 1,5 mc./mq. Urb. 1^ = 10,37 Urb. 2^ = 5,18 Totale = 15,55 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 10

11 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI TURISTICI - COMMERCALI - DIREZIONALI TAB.A/3.10 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 12,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 12,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 10,37 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 5,18 Totale costo medio comunale =./mc. 15,55 B RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 1,24 Urb. 2^ = 0,61 Totale = 1,85 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 4,66 Totale = 14,00 Urb. 1^ = 12,45 Urb. 2^ = 6,22 Totale = 18,67 > di 1,5 mc./mq. Urb. 1^ = 10,37 Urb. 2^ = 5,18 Totale = 15,55 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 11

12 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI TURISTICI COMMERCALI - DIREZIONALI TAB.A/3.11 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 12,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 12,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 10,37 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 5,18 Totale costo medio comunale =./mc. 15,55 C RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,18 Urb. 1^ = 1,86 Urb. 2^ = 0,93 40 = 0,56 Totale = 2,42 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 4,67 40 = 2,81 Totale = 12,15 Urb. 1^ = 12,45 Urb. 2^ = 6,22 40 = 3,74 Totale = 16,19 > di 1,5 mc./mq. Urb. 1^ = 10,37 Urb. 2^ = 5,18 40 = 3,11 Totale = 13,48 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 12

13 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI TURISTICI COMMERCALI - DIREZIONALI TAB.A/3.12 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 12,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 12,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 10,37 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 5,18 Totale costo medio comunale =./mc. 15,55 D1,D3,D4,F1,F5,T Costo comunale./mc RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,18 Urb. 1^ = 1,86 Urb. 2^ = 0,93 40 = 0,56 Totale = 2,42 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 4,67 40 = 2,81 Totale = 12,15 Urb. 1^ = 12,45 Urb. 2^ = 6,22 40 = 3,74 Totale = 16,19 > di 1,5 mc./mq. Urb. 1^ = 10,37 Urb. 2^ = 5,18 40 = 3,11 Totale = 13,48 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella; - Per le zone F1 e F5 in caso di convenzionam del concessionario con la P.A.,per l uso pubblico dell opera da realizzare, gli oneri di urbanizzazione di cui sopra vengono ridotti del

14 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (LR. 01/2005) INSEDIAMENTI TURISTICI COMMERCIALI - DIREZIONALI TAB.A/3.13 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 12,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 12,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 10,37 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 5,18 Totale costo medio comunale =./mc. 15,55 D2 RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,18 Urb. 1^ = 1,86 Urb. 2^ = 0,93 Totale = 2,79 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 4,67 Totale = 14,01 Urb. 1^ = 12,45 Urb. 2^ = 6,22 Totale = 18,67 > di 1,5 mc./mq. Urb. 1^ = 10,37 Urb. 2^ = 5,18 Totale = 15,55 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 14

15 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI TURISTICI COMMERCIALI - DIREZIONALI TAB.A/3.14 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 12,00 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 12,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 10,37 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 6,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 5,18 Totale costo medio comunale =./mc. 15,55 E RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,21 Urb. 1^ = 2,17 Urb. 2^ = 1,08 Totale = 3,25 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 9,34 Urb. 2^ = 4,67 Totale = 14,01 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. Nel caso che gli interventi sul patrimonio edilizio esistente comportino il mutam di destinazione d uso dei fabbricati rurali: con aree di pertinenza degli edifici inferiori ad 1 ha: dovranno essere corrisposti specifici oneri connessi al miglioram ambientale del sistema insediativo in misura di./mc. 8,08 (Art. 5 ter comma 3 L.R. 64/95); con aree di pertinenza degli edifici superiori ad 1 ha: dovrà essere garantita la realizzazione di interventi di sistemazione ambientale pari a un valore di./mc. 8,08 (Art.5 comma 2 L.R. 64/95). 15

16 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI COMMERCIALI ALL INGROSSO TAB.A/4.15 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 2 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 2 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 18,16 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 6,05 Totale costo medio comunale =./mc. 24,21 A RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 2,17 Urb. 2^ = 0,73 Totale = 2,90 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 Totale = 21,78 Urb. 1^ = 21,79 Urb. 2^ = 7,26 Totale = 29,05 > di 1,5 mc./mq. Urb. 1^ = 18,16 Urb. 2^ = 6,05 Totale = 24,21 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 16

17 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI COMMERCIALI ALL INGROSSO TAB.A/4.16 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 2 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 2 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 18,16 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 6,05 Totale costo medio comunale =./mc. 24,21 B RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 2,17 Urb. 2^ = 0,73 Totale = 2,90 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 Totale = 21,78 Urb. 1^ = 21,79 Urb. 2^ = 7,26 Totale = 29,05 > di 1,5 mc./mq. Urb. 1^ = 18,16 Urb. 2^ = 6,05 Totale = 24,21 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 17

18 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI COMMERCIALI ALL INGROSSO TAB.A/4.17 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 2 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 2 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 18,16 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 6,05 Totale costo medio comunale =./mc. 24,21 C RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 2,17 Urb. 2^ = 0,73 40 = 0,44 Totale = 2,61 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 40 = 3,27 Totale = 19, ,08 Urb. 1^ = 19,61 Urb. 2^ = 6,53 40 = 3,92 Totale = 23,53 > di 1,5 mc./mq. -10 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 40 = 3,27 Totale = 16,61 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 18

19 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (L.R. 01/2005) INSEDIAMENTI COMMERCIALI ALL INGROSSO TAB.A/4.18 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 2 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 2 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 18,16 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 6,05 Totale costo medio comunale =./mc. 24,21 D1,D3,D4,F1,F5,T RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,18 Urb. 1^ = 3,26 Urb. 2^ = 1,08 40 = 0,65 Totale = 3,91 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 40 = 3,27 Totale = 19, ,08 Urb. 1^ = 19,61 Urb. 2^ = 6,53 40 = 3,92 Totale = 23,53 > di 1,5 mc./mq. -10 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 40 = 3,27 Totale = 19,61 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. - Per le zone F1 e F5 in caso di convenzionam del concessionario con la P.A.,per l uso pubblico dell opera da realizzare, gli oneri di urbanizzazione di cui sopra vengono ridotti del

20 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (LR. 01/2005) INSEDIAMENTI COMMERCIALI ALL INGROSSO TAB.A/4.19 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 2 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 2 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 18,16 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 6,05 Totale costo medio comunale =./mc. 24,21 D2 RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 2,17 Urb. 2^ = 0,73 Totale = 2,90 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 Totale = 21, ,08 Urb. 1^ = 19,61 Urb. 2^ = 6,53 Totale = 26,14 > di 1,5 mc./mq. -10 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 Totale = 21,78 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 20

21 DETERMINAZIONE ONERI URBANIZZAZIONE (LR. 01/2005) INSEDIAMENTI COMMERCIALI ALL INGROSSO TAB.A/4.20 Costo medio regionale Urbanizzazione primaria./mc. 2 Costo medio regionale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 Costo medio comunale urbanizzazione primaria./mc. 2 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 18,16 Costo medio comunale urbanizzazione secondaria./mc. 7,00 x 0,770 + ISTAT 12.4 =./mc. 6,05 Totale costo medio comunale =./mc. 24,21 E RESTAURO E RISANAMENTO 0, ,12 Urb. 1^ = 2,17 Urb. 2^ = 0,73 Totale = 2,90 RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA; SOSTITUZIONE EDILIZIA 1,0-10 0,9 Urb. 1^ = 16,34 Urb. 2^ = 5,44 Totale = 21,78 Regolam Edilizio, per il costo comunale riportato in tabella. 21

22 COSTO DI COSTRUZIONE (art. 121 L.R. 01/2005) TAB. D/21 Costo di costruzione aggiornato all anno 2005:./mq. 192,00 (superficie di calpestio) (Delibera di C.C. n del ) CARATTERISTICHE TIPOLOGICHE DELLE COSTRUZIONI 1) Abitazioni aventi superfici utili: 1a ) superiore a mq 160 e accessori > = 60 mq 1b ) compresa tra mq 160 e mq 130 e accessori < mq 55 1c ) compresa tra mq 130 e 110 mq e accessori < mq 50 1d ) compresa tra 110 mq e 95 mq e accessori <mq 45 1e ) inferiore a mq 95 e accessori < mq 40 1) Abitazioni aventi caratteristiche di lusso (DM 2/8/69) Qualora la superficie degli accessori superi quella indicata a fianco di ciascuna categoria la percentuale da applicare è quella della categoria immediatamente superiore. 2) Costruzioni o impianti per attività TURISTICHE 3) Costruzioni o impianti per attività COMMERCIALI 4) Costruzioni o impianti per attività DIREZIONALI 5) Realizzazione PISCINE ed impianti sportivi uso privato Le percentuali di applicazione sopra indicate sono ridotte di un punto nei seguenti casi: 1. per gli edifici che vengono dotati ai fini del riscaldam invernale e/o del condizionam estivo, di sistemi costruttivi ed impianti che utilizzano l energia solare; 2. Per edifici da realizzare con struttura portante in muratura di pietrame e/o laterizio; 3. Per gli interventi di bio-edilizia. Gli interventi di installazione di impianti relativi alle energie rinnovabili ed alla conservazione ed al risparmio energetico sono assimilati a manutenzione straordinaria. 22

23 COSTO DI COSTRUZIONE: INTERVENTI DI RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO, RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA, SOSTITUZIONE EDILIZIA E RISTRUTTURAZIONE URBANISTICA Restauro e risanam conservativo Costo base./mq. 192,00 (superficie di calpestio) Coefficiente di abbattim 0,10 Ristrutturazione edilizia Costo base./mq. 192,00 (superficie di calpestio) Coefficiente di abbattim 0,20 Sostituzione edilizia Costo base./mq. 192,00 (superficie di calpestio) Coefficiente di abbattim 0,30 Recupero di edifici diruti Costo base./mq. 192,00 (superficie di calpestio) Coefficiente di abbattim 0,50 Ristrutturazione urbanistica e nuova edificazione di depositi di attrezzi ed annessi agricoli ad uso amatoriale e annessi a servizio del castagneto da frutto Costo base./mq. 192,00 (superficie di calpestio) Coefficiente Turistico Commerciale Direzionale Costo da perizia analitica Castelnuovo Val di Cecina, 01/12/2008 IL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO (Arch. Simonetta Santucci) TABELLE ONERI anno 2005 aggiornati.doc 23

/mc. 16.902 = 8,73. /mc. 51.049 = 26,36. /mq. 22.699 = 11,72

/mc. 16.902 = 8,73. /mc. 51.049 = 26,36. /mq. 22.699 = 11,72 Determinazione dell incidenza degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria di cui agli artt. 3-4- 7 Legge 10/1977 adeguati alle disposizioni di cui alla L.R. 03 Gennaio 2005, n. 1. A TABELLA (COSTI

Dettagli

TABELLE ONERI ANNO 2011. LEGGE REGIONALE TOSCANA n 1 del 03/01/2005 'Norme per il governo del territorio'

TABELLE ONERI ANNO 2011. LEGGE REGIONALE TOSCANA n 1 del 03/01/2005 'Norme per il governo del territorio' TABELLE ONERI ANNO LEGGE REGIONALE TOSCANA n del 03/0/2005 'Norme per il governo del territorio' Tabelle per la determinazione degli oneri di urbanizzazione primaria, secondaria e percentuale costo di

Dettagli

TABELLE ONERI CONCESSORI APPROVATE CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 42 DEL 18/03/2008

TABELLE ONERI CONCESSORI APPROVATE CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 42 DEL 18/03/2008 TABELLE ONERI CONCESSORI APPROVATE CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N 42 DEL 18/03/2008 DESTINAZIONE RESIDENZIALE importi in euro a metro cubo ZONA A CENTRO STORICO URB. 1 URB. 2 TOTALE RISTRUTT. EDILIZIA

Dettagli

TABELLE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

TABELLE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE SERVIZIO URANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA TAELLE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URANIZZAZIONE aggiornate all indice ISTAT dicembre 201 ai sensi della L.R. 0.01.200 n. 1 e s.m.i. Allegato alla Deliberazione

Dettagli

TABELLE PARAMETRICHE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA, AL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ED ONERI VERDI

TABELLE PARAMETRICHE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA, AL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ED ONERI VERDI ALLEGATO B COMUNE DI BORGO SAN LORENZO Provincia di Firenze TABELLE PARAMETRICHE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA, AL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ED ONERI VERDI Il Dirigente

Dettagli

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA TABELLE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PREVISTI DALLA LEGGE 10/77 In applicazione delle tabelle parametriche approvate con L.R.T. 03.01.2005,

Dettagli

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA

ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA TABELLE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PREVISTI DALLA LEGGE 10/77 In applicazione delle tabelle parametriche approvate con L.R.T. 03.01.2005,

Dettagli

COMUNE DI LUCIGNANO (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA

COMUNE DI LUCIGNANO (Prov. di Arezzo) UFFICIO URBANISTICA Oneri di Urbanizzazione I^ e II^ validi dal 05/02/2014 INSEDIAMENTI RESIDENZIALI 1 RESTAURO E RISTRUTTURAZIONE 2,38 /MC 7,01 /MC 2,38 /MC 7,01 /MC 2 SOSTITUZIONE - - 6,37 /MC 18,71 /MC 7,97 /MC 23,40 /MC

Dettagli

Tabella riepilogativa oneri di urbanizzazione anno 2016

Tabella riepilogativa oneri di urbanizzazione anno 2016 Tabella riepilogativa oneri di urbanizzazione anno Residenza Industria artigianato agricolo non residenziale Industria artigianato categorie speciali 3 Commercio turismo direzionale servizi /mc /mq /mq

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO GOVERNO DEL TERRITORIO

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO GOVERNO DEL TERRITORIO COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO GOVERNO DEL TERRITORIO TABELLE PER APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO INERENTE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E IL COSTO DI COSTRUZIONE (L.R. 1/0) Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO : SERVIZI ALLA CITTA

COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO : SERVIZI ALLA CITTA COMUNE DI CAPANNORI SERVIZIO : SERVIZI ALLA CITTA TABELLE PER APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO INERENTE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E IL COSTO DI COSTRUZIONE Approvate con deliberazione di C.C. n. 3 del 0/09/200

Dettagli

TABELLE ONERI ANNO 2016

TABELLE ONERI ANNO 2016 TABELLE ONERI ANNO 2016 ALLEGATO A A1) Immobili ad uso residenziale: / mc Urbanizzazione Urbanizzazione Totale Tipo di intervento primaria secondaria oneri 1) Restauro e ristrutturazione edilizia ( ) 6,21

Dettagli

COMUNE DI FOIANO DELLA CHIANA Prov. di Arezzo TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

COMUNE DI FOIANO DELLA CHIANA Prov. di Arezzo TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE COMUNE DI FOIANO DELLA CHIANA Prov. di Arezzo AREA QUALITA URBANA, EDILIZIA, AMBIENTE Servizio Edilizia Privata e Urbanistica TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Allegato Delibera C.C. n. 67 del 29/09/2006

Dettagli

CONTRIBUTI RELATIVI AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTO DI COSTRUZIONE

CONTRIBUTI RELATIVI AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTO DI COSTRUZIONE Urbanistica Edilizia privata Comune di Fauglia Provincia di Pisa CONTRIBUTI RELATIVI AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTO DI COSTRUZIONE DISCIPLINA IN MATERIA DI SANZIONI AMMINISTRATIVE DI CUI L ART. 140

Dettagli

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE. Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 380/01 e L.R. 65/14) afferenti il/la:

COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE. Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 380/01 e L.R. 65/14) afferenti il/la: COMUNE DI TAVARNELLE VAL DI PESA Provincia di FIRENZE Pratica Edilizia n / Oggetto: Autocalcolo dei contributi (DPR 38/ e L.R. 65/) afferenti il/la: Permesso di Costruire Segnalazione Certificata di Inizio

Dettagli

ALLEGATO alla Delibera Consiglio Comunale n.

ALLEGATO alla Delibera Consiglio Comunale n. DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI PER I PERMESSI A COSTRUITE E LE DIA EDILIZIE (CRITERI MODALITA - NOTE ESPLICATIVE ) (titolo VII Capo I L.R. 1/05 norme il governo del territorio.) ALLEGATO alla Delibera Consiglio

Dettagli

Riferimento L.R. 65/2014

Riferimento L.R. 65/2014 S ERVI ZI OPI ANI FI CAZI ONEURBANI S TI CA UFFI CI OEDI LI ZI A REVI S I ONEI S T A T2014 Lapr es ent et abel l aèv al i daperl epr at i c heedi l i z i epr es ent at edal1gennai o2015 TABELLA ONERI DI

Dettagli

1) INTERVENTI DI RESTAURO E DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA 0,3-0,25 2,80 8,08 3,73 3,42 4,04 3,73 1,86 8,81 2,94

1) INTERVENTI DI RESTAURO E DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA 0,3-0,25 2,80 8,08 3,73 3,42 4,04 3,73 1,86 8,81 2,94 COMUNE DI CAPANNOLI Art. 127 L.R. 01/05 DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA ULTIMO AGGIORNAMENTO AL30/11/2014 ULTIMA VARIAZIONE ISTAT 0,1% INSEDIAMENTI RESIDENZIALI ARTIGIANALI

Dettagli

Disposizioni e tabelle per la determinazione del contributo di cui al titolo VII della L.R Toscana 03.01.2005 n.1

Disposizioni e tabelle per la determinazione del contributo di cui al titolo VII della L.R Toscana 03.01.2005 n.1 . Comune di Vicopisano Provincia di Pisa Servizio 3 U.O. 3.3 Tel. 050 796533 - Fax 050 796540 ediliziaprivata@comune.vicopisano.pi.it Disposizioni e tabelle per la determinazione del contributo di cui

Dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO AL 01/01/2014SU INTERVENUTE 0,6%

ULTIMO AGGIORNAMENTO AL 01/01/2014SU INTERVENUTE 0,6% COMUNE DI CAPANNOLI Art. 127 L.R. 01/05 DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA ULTIMO AGGIORNAMENTO AL 01/01/2014SU INTERVENUTE 0,6% INSEDIAMENTI RESIDENZIALI ARTIGIANALI -

Dettagli

CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005

CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005 COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO EDILIZIA CALCOLO CONTRIBUTI DI CUI ALL ART. 119 DELLA L.R. N.1/2005 ALLEGATO N. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DOMANDA DI PERMESSO

Dettagli

COMUNE DI CELLINO SAN MARCO

COMUNE DI CELLINO SAN MARCO COMUNE DI CELLINO SAN MARCO Provincia di Brindisi REGOLAMENTO COMUNALE DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO RELATIVO AI PERMESSI DI COSTRUIRE E ALLE DENUNCE DI INIZIO ATTIVITA, NONCHE ALLE SANATORIE EX LEGGE

Dettagli

ALLEGATO A. Tabella Destinazione Tabella Destinazione. Tabella A2 Artigianali o industriali Tabella A4 Commerciale all ingrosso

ALLEGATO A. Tabella Destinazione Tabella Destinazione. Tabella A2 Artigianali o industriali Tabella A4 Commerciale all ingrosso ALLEGATO A OGGETTO: Adeguamento annuale degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria e del costo di costruzione in ragione della variazione degli indici ISTAT, già previsto dalla disciplina della

Dettagli

COMUNE DI MONTEVERDI MARITTIMO PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI MONTEVERDI MARITTIMO PROVINCIA DI PISA COMUNE DI MONTEVERDI MARITTIMO PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 12 DATA 16.03.2011 OGGETTO: L.R.T. N. 1 DEL 03.01.2005 NORME PER IL GOVERNO DEL TERRITORIO ONERI DI URBANIZZAZIONE

Dettagli

CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO

CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO SETTORE GESTIONE E PIANIFICAZIONE URBANISTICA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Piazza Giovanni XXIII, n. 6 DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PREMESSA Ai

Dettagli

TABELLE ONERI CONCESSORI

TABELLE ONERI CONCESSORI TABELLE ONERI CONCESSORI 1 - INSEDIAMENTI RESIDENZIALI (costi che si applicano per mc.) INTERVENTI Zona A Zona B Zona C Zona D Zona F primaria 1,85 2,12 2,25 2,25 2,25 secondaria 5,60 5,60 5,60 5,60 5,60

Dettagli

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE Settore Gestione Assetto del Territorio e Ambiente Edilizia Privata

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE Settore Gestione Assetto del Territorio e Ambiente Edilizia Privata COMUN DI PIV A NIVOL Settore Gestione Assetto del Territorio e Ambiente dilizia Privata Tabelle RLATIV AI COSTI FINALI PR L OPR DI URBANIZZAZION PRIMARI SCONDARI DL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZION (Approvate

Dettagli

Oneri di Urbanizzazione per Nuova Edificazione e Ristrutturazione Urbanistica Valori aggiornati secondo rivalutazione ISTAT al 30.11.

Oneri di Urbanizzazione per Nuova Edificazione e Ristrutturazione Urbanistica Valori aggiornati secondo rivalutazione ISTAT al 30.11. Oneri di Urbanizzazione per Nuova Edificazione e Ristrutturazione Urbanistica Valori aggiornati secondo rivalutazione ISTAT al 30.11.2011 Urbanizzazione Primaria al mc. inferiore a 1,5 6,007 6,782 Urbanizzazione

Dettagli

MODALITA DI CALCOLO DEI CONTRIBUTI DI COSTRUZIONE Art. 119 - Legge Regionale n. 1 del 3 Gennaio 2005

MODALITA DI CALCOLO DEI CONTRIBUTI DI COSTRUZIONE Art. 119 - Legge Regionale n. 1 del 3 Gennaio 2005 Allegato A alla Deliberazione n. 27/2007 MODALITA DI CALCOLO DEI CONTRIBUTI DI COSTRUZIONE Art. 119 - Legge Regionale n. 1 del 3 Gennaio 2005 CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE. Il contributo di costruzione, di

Dettagli

COMUNE DI LORENZANA Provincia di Pisa. SETTORE 2 GESTIONE del TERRITORIO, ATTIVITA PRODUTTIVE, POLIZIA MUNICIPALE www.comune.lorenzana.pi.

COMUNE DI LORENZANA Provincia di Pisa. SETTORE 2 GESTIONE del TERRITORIO, ATTIVITA PRODUTTIVE, POLIZIA MUNICIPALE www.comune.lorenzana.pi. COMUNE DI LORENZANA Provincia di Pisa SETTORE 2 GESTIONE del TERRITORIO, ATTIVITA PRODUTTIVE, POLIZIA MUNICIPALE www.comune.lorenzana.pi.it REGOLAMENTO E TABELLE PARAMETRICHE DI CALCOLO PER LA DETERMINAZIONE

Dettagli

SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA COMUNE DI CASTELNUOVO BERARDENGA (Provincia di Siena) Pianificazione Urbanistica ed Edilizia Privata Via Garibaldi, 4 Tel. 0577 351308/14/22 - Fax 0577/351328 e-mail: urbanistica.edilizia@comune.castelnuovo-berardenga.si.it

Dettagli

TARIFFE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA CONTRIBUTO COSTO DI COSTRUZIONE

TARIFFE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA CONTRIBUTO COSTO DI COSTRUZIONE TARIFF RLATIV AGLI ONRI DI URBANIZZAZION PRIMARIA SCONDARIA CONTRIBUTO COSTO DI COSTRUZION (Determinazione dirigenziale n 231 del 14 maggio 2015) Le presenti tabelle sono valide per le richieste di permesso

Dettagli

Volume Virtuale Art. 11 Regol. Reg. n. 6/1977 TOTALE. Superficie lorda complessiva. RESIDENZIALE Percentuale At IMPORTO TOTALE

Volume Virtuale Art. 11 Regol. Reg. n. 6/1977 TOTALE. Superficie lorda complessiva. RESIDENZIALE Percentuale At IMPORTO TOTALE SERVIZIO URBANISTICA -Sportello Unico Edilizia CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Pratica edilizia n Anno Richiedente Intervento: in via Oneri di Urbanizzazione: EDILIZIA RESIDENZIALE COMMERCIALE DIREZIONALE

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Il presente fascicolo ha lo scopo di dettare dei criteri applicativi generali, sulla base delle disposizioni di cui agli art.81 88 e 110-112

Dettagli

TARIFFE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA CONTRIBUTO COSTO DI COSTRUZIONE

TARIFFE RELATIVE AGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA CONTRIBUTO COSTO DI COSTRUZIONE 1 TARIFF RLATIV AGLI ONRI DI URBANIZZAZION PRIMARIA SCONDARIA CONTRIBUTO COSTO DI COSTRUZION (Deliberazione Consiglio Comunale n 13 del 20 marzo 2012) Le presenti tabelle sono valide per le richieste di

Dettagli

Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione

Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione Suddivisione contributi Oneri di Urbanizzazione U1 - Primaria U2 - Secondaria D - Trattamento e Smaltimento rifiuti (solo per destinazioni produttive)

Dettagli

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova CITTA DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova Sportello Unico per l Edilizia SCHEMA ANALITICO DELLE SUPERFICI E VOLUMI PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 16 DEL

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO INERENTE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E IL COSTO DI COSTRUZIONE (L.R.

COMUNE DI CAPANNORI REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO INERENTE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E IL COSTO DI COSTRUZIONE (L.R. COMUNE DI CAPANNORI REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO INERENTE GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE E IL COSTO DI COSTRUZIONE (L.R. 1/05) Approvato con deliberazione di C.C. n.. del esecutivo dal. SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI PONTASSIEVE (Provincia di Firenze) Area GOVERNO DEL TERRITORIO U.O.C. ASSETTO DEL TERRITORIO

COMUNE DI PONTASSIEVE (Provincia di Firenze) Area GOVERNO DEL TERRITORIO U.O.C. ASSETTO DEL TERRITORIO COMUNE DI PONTASSIEVE (Provincia di Firenze) Area GOVERNO DEL TERRITORIO U.O.C. ASSETTO DEL TERRITORIO Regolamento sulle modalità di determinazione e versamento del contributo di cui al titolo VII della

Dettagli

INDICE CAPO VIII... 13

INDICE CAPO VIII... 13 INDICE REGOLAMENTO per la determinazione del contributo relativo alle concessioni edilizie, alle autorizzazioni edilzie e alle denunce di inizio dell attività... 3 CAPO I... 3 Norme generali... 3 Art.

Dettagli

COMUNE DI CASTELBELLINO

COMUNE DI CASTELBELLINO COMUNE DI CASTELBELLINO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA P.zza S. Marco 15 60030 Castelbellino e.mail urbanistica.castelbellino@provincia.ancona.it Protocollo ALLEGATO C AL PERMESSO DI COSTRUIRE Ditta: Oggetto:

Dettagli

Edilizia residenziale normale di tipo plurifamiliare /mc 276,84

Edilizia residenziale normale di tipo plurifamiliare /mc 276,84 Tabella H Costi edilizi di riferimento per il calcolo sommario del costo di costruzione riferito ad interventi su edifici esistenti o di nuova edificazione 1 NUOVA EDIFICAZIONE u.m. valore Edilizia residenziale

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PER GLI INTERVENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PER GLI INTERVENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PER GLI INTERVENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE Definizione del contributo di costruzione: Si definisce contributo di costruzione l importo dovuto all amministrazione

Dettagli

Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione. Anno 2013

Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione. Anno 2013 Elementi di casistica per l applicazione degli oneri urbanizzazione e del costo di costruzione Anno 2013 Nessuna modifica rispetto all anno 2012 Applicazione degli oneri di urbanizzazione e della quota

Dettagli

Timbro protocollo generale Allo Sportello Unico Attività Produttive/ Edilizia

Timbro protocollo generale Allo Sportello Unico Attività Produttive/ Edilizia Timbro protocollo generale Allo Sportello Unico Attività Produttive/ Edilizia Area Tecnica del Comune di Anzola dell Emilia Via Grimandi, 1 40011 Anzola dell Emilia MODELLO PER IL CALCOLO E LA CORRESPONSIONE

Dettagli

INSEDIAMENTI INSEDIAMENTI CENTRI COMMERCIALI ALL'INGROSSO INSEDIAMENTI DI SERVIZIO (1) 12,47 11,43 17,28 41,22 13,74 23,04 49,88 45,73 19,20

INSEDIAMENTI INSEDIAMENTI CENTRI COMMERCIALI ALL'INGROSSO INSEDIAMENTI DI SERVIZIO (1) 12,47 11,43 17,28 41,22 13,74 23,04 49,88 45,73 19,20 PER INTERVENTI COMPRESI TRA I 2000 E I 4000 MQ. DI S.U.L. TIPOLOGIA DELL'INTERVENTO restauro e di risanamento conservativo RESIDENZIALI (Categorie Speciali) COMMERCIALI (1) DIREZIONALI (1) TURISTICO RICETTIVO

Dettagli

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI)

DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO A NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI (E SIMILI) MODELLO A Stresa, lì. Prot. N.. Spett.le Sportello Unico Edilizia Privata Comune di Stresa OGGETTO: DICHIARAZIONE E CALCOLO PER LA PREDETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO COMMISURATO AL COSTO DI COSTRUZIONE RELATIVO

Dettagli

TABELLE. Contributi relativi agli oneri di urbanizzazione Aggiornamento al giugno 2007 COMUNE DI VIGLIANO BIELLESE

TABELLE. Contributi relativi agli oneri di urbanizzazione Aggiornamento al giugno 2007 COMUNE DI VIGLIANO BIELLESE COMUNE DI VIGLIANO BIELLESE Contributi relativi agli oneri di urbanizzazione Aggiornamento al giugno 2007 Nota: Tutte le sigle di destinazione d uso, contenute nelle presenti tabelle, sono riferite alla

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Economico, SUAP e Politiche del Lavoro

COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Economico, SUAP e Politiche del Lavoro Ing. G. AGATAU COMUNE DI SASSARI Settore Sviluppo Economico, SUAP e Politiche del Lavoro RELAZIONE Articolo 1 PREMESSA La presente Relazione norma il metodo di applicazione e calcolo degli oneri concessori

Dettagli

COMUNE DI SCALENGHE S E T T O R E U R B A N I S T I C A

COMUNE DI SCALENGHE S E T T O R E U R B A N I S T I C A COMUNE DI SCALENGHE Provincia di Torino Via Umberto I, 1 C.A.P. 10060 Tel. (011) 9861721 Fax (011) 9861882 Partita IVA 02920980014 - Codice fiscale 85003410017 http://www.comune.scalenghe.to.it e.mail:

Dettagli

COMUNE DI LIMANA Provincia di Belluno SERVIZIO TECNICO

COMUNE DI LIMANA Provincia di Belluno SERVIZIO TECNICO COMUNE DI LIMANA Provincia di Belluno SERVIZIO TECNICO Pratica edilizia nr. intestata a Località Foglio, Mappale. Zona territoriale omogenea, indice mc/mq. A) DETERMINAZIONE DELLA QUOTA COMMISURATA AGLI

Dettagli

COMUNE DI BELPASSO Provincia di Catania

COMUNE DI BELPASSO Provincia di Catania COMUNE DI BELPASSO Provincia di Catania VII SERVIZIO URBANISTICA SVILUPPO DEL TERRITORIO Dirigente Responsabile : Ing. Sebastiano Leonardi OGGETTO: Comune di Belpasso Art. 17, L.R. 16 aprile 2003, n. 4

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Al Sindaco del Comune di Robecco sul Naviglio Servizio di Edilizia Privata Protocollo generale MODULO PER DETERMINAZIONE CONTRIBUTI Art. 16 del D.P.R.

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CITTÀ DI FOLIGNO AREA GOVERNO DEL TERRITORIO E BENI CULTURALI Servizio Sportello Unico Edilizia Servizio Edilizia Via dei Molini, 20/a Corso Cavour, 89 MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

PARTE IV - TABELLE INDICI DI DENSITÀ FONDIARIA E ZONE OMOGENEE

PARTE IV - TABELLE INDICI DI DENSITÀ FONDIARIA E ZONE OMOGENEE PARTE IV - TAELLE INDICI DI DENSITÀ FONDIARIA E ZONE OMOGENEE Il parametro della densità fondiaria si riferisce non a quella dello specifico intervento, bensì a quella corrispondente all indice edificabile

Dettagli

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 75 del 30/07/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE IN MERITO AL CALCOLO DEL COSTO DI COSTRUZIONE PR IL RILASCIO

Dettagli

COMUNE DI GALLICANO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA ANNO 2014

COMUNE DI GALLICANO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA ANNO 2014 COMUNE DI GALLICANO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE ANNO 2014 LEGGE REGIONALE 3 GENNAIO 2005 N 1 PERIODO

Dettagli

TABELLE PARAMETRICHE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA PREVISTI DALLA L.R. 65/2014 (EX L.R. 01.2005).

TABELLE PARAMETRICHE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA PREVISTI DALLA L.R. 65/2014 (EX L.R. 01.2005). COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO POLITICHE ED ECONOMIA DEL TERRITORIO EDILIZIA PRIVATA TABELLE PARAMETRICHE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA PREVISTI DALLA L.R.

Dettagli

Provincia di Siena ANNO 2015 DA APPLICARE ALLE RICHIESTE DI PERMESSO DI COSTRUIRE, SCIA E CILA DEPOSITATE SUCCESSIVAMENTE AL GIORNO 20/04/2015

Provincia di Siena ANNO 2015 DA APPLICARE ALLE RICHIESTE DI PERMESSO DI COSTRUIRE, SCIA E CILA DEPOSITATE SUCCESSIVAMENTE AL GIORNO 20/04/2015 AREA TECNICA Responsabile dell Area: Dott. Urbanista Luigi Pucci ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA COSTO DI COSTRUZIONE DA APPLICARE ALLE RICHIESTE DI PERMESSO DI COSTRUIRE, SCIA E CILA DEPOSITATE

Dettagli

Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione

Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione COMUNE DI ALA Provincia di Trento Ufficio Tecnico Urbanistico Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione Art. 107 L.P. 5 settembre 1991, n. 22 e s.m.i. Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31)

Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) COMUNE DI FORLIMPOPOLI PROVINCIA DI FORLI CESENA Piazza Fratti, 2 47034 Forlimpopoli 6 SETTORE EDILIZIA PRIVATA TERRITORIO E AMBIENTE tel. 0543 / 749111 fax 0543 / 749247 e mail: ediliziaprivata@comune.forlimpopoli.fc.it

Dettagli

ALLEGATO A COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile SERVIZIO URBANISTICA AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE E DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ADEGUAMENTO ISTAT GIUGNO 2006 DICEMBRE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31)

DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì-Cesena Settore Tecnico Urbanistica Servizio Edilizia Privata DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (Legge Regionale 25/11/2002 n. 31) RICHIESTA DEL PERMESSO

Dettagli

Versamento con ccp n. 17368283 intestato a Comune di San Maurizio d Opaglio Servizio Tesoreria.

Versamento con ccp n. 17368283 intestato a Comune di San Maurizio d Opaglio Servizio Tesoreria. Ufficio Tecnico Comune di San Maurizio d Opaglio Provincia di Novara Piazza I Maggio n. 4-28017 San Maurizio d Opaglio - Tel. 0322/967222 - Fax 0322/967247 e-mail: urbanistica@comune.sanmauriziodopaglio.no.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELL INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELL INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELL INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE indice Art. 1 Premessa pag 5 Art. 2 Ambito di applicazione pag 5 Art. 3 Incidenza degli oneri di urbanizzazione: tabella parametrica

Dettagli

TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n.

TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n. TABELLE ONERI DI URBANIZZAZIONE (Delibera di Consiglio Regionale n.850 del 4/3/1998 e Determinazione dirigenziale n.470 del 20/12/01) TABELLA A5 5 A CLASSE DI COMUNI Edilizia residenziale (funzione abitativa)*

Dettagli

PARAMETRAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)*

PARAMETRAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Tabella A4-4 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Zone omogenee A Zone omogenee B Zone omogenee C Zone omogenee D Zone omogenee E CATEGORIA D INTERVENTO ( /mq) (/mq) ( /mq)

Dettagli

Valori tabellari per la determinazione degli oneri di urbanizzazione ai sensi dell'art. 184, co. 7 L.R.T. 65/2014 Anno 2015

Valori tabellari per la determinazione degli oneri di urbanizzazione ai sensi dell'art. 184, co. 7 L.R.T. 65/2014 Anno 2015 Valori tabellari per la determinazione degli oneri di urbanizzazione ai sensi dell'art. 184, co. 7 L.R.T. 65/2014 Anno 2015 INSEDIAMENTI RESIDENZIALI Interventi di nuova edificazione (importi unitari in

Dettagli

COMUNE DI BUSETO PALIZZOLO Provincia di Trapani Ufficio Tecnico

COMUNE DI BUSETO PALIZZOLO Provincia di Trapani Ufficio Tecnico COMUNE DI BUSETO PALIZZOLO Provincia di Trapani Ufficio Tecnico Oggetto: Adeguamento Oneri di Urbanizzazione primaria e secondaria ai sensi degli artt. 3 e 5 della L.N. 28.1.1977, n.10 e L.R. 28.12.1978

Dettagli

CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Ai sensi della Legge Regionale n. 15 del 30 Luglio 2013

CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Ai sensi della Legge Regionale n. 15 del 30 Luglio 2013 Timbro protocollo Servizio Pianificazione e Gestione del Territorio Al Responsabile del Servizio Pianificazione e Gestione del Territorio CALCOLO CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Ai sensi della Legge Regionale

Dettagli

COMUNE DI BODIO LOMNAGO. I... sottoscritt... residente a... via... n... e I... sottoscritt...

COMUNE DI BODIO LOMNAGO. I... sottoscritt... residente a... via... n... e I... sottoscritt... Mod. Urb.31 RESPONSABILE SERVIZIO FINANZIARIO Oggetto : Pratica edilizia n. Richiesta versamento contributo di costruzione. e in qualità di titolar della pratica edilizia in oggetto presentata quale Denuncia

Dettagli

INCIDENZA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA INSEDIAMENTI RESIDENZIALI

INCIDENZA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA INSEDIAMENTI RESIDENZIALI INCIDENZA DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA INSEDIAMENTI RESIDENZIALI Costo al m.c. Coefficiente moltiplicativo tab. B Più variazione art. 127 L.R. 1/2005 Costo al m.c. primaria 9,16

Dettagli

COPIA DI ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 14/05/2012 n. 16

COPIA DI ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 14/05/2012 n. 16 COPIA DI ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 14/05/2012 n. 16 OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUT O DI COSTRUZIONE, QUOTA AFFERENTE IL CONTRIBUTO SUGLI ONERI

Dettagli

COSTO DI COSTRUZIONE. Nuove edificazioni (o ampliamenti) residenziali, turistici, commerciali, direzionali ed accessori

COSTO DI COSTRUZIONE. Nuove edificazioni (o ampliamenti) residenziali, turistici, commerciali, direzionali ed accessori COSTO DI COSTRUZIONE L inizio dei lavori per il Permesso di Costruire o l operatività della D.I.A., è subordinato al versamento del Costo di Costruzione (previsto dall art. 16 del D.P.R. 380/2001 e s.m.i.),

Dettagli

Prontuario inerente la determinazione del contributo di costruzione

Prontuario inerente la determinazione del contributo di costruzione Prontuario inerente la determinazione del contributo di costruzione GENERALITA 1. Fatti salvi i casi di riduzione o esonero di cui all'articolo successivo del presente manuale, il proprietario dell immobile

Dettagli

AUTODETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE art. 41 della L.R. Lombardia 11.03.2005, n. 12

AUTODETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE art. 41 della L.R. Lombardia 11.03.2005, n. 12 PROTOCOLLO GENERALE AL COMUNE DI BARANZATE Da presentarsi unitamente alla p.e. o, in caso di integrazione, con lettera accompagnatoria. AUTODETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE art. 41 della L.R.

Dettagli

U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 - - U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 61.242 31,62911 68.

U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 68.047 35,14346 - - U1 68.047 35,14346 68.047 35,14346 61.242 31,62911 68. Tabella A1-1 a classe di comuni - Edilizia residenziale (funzione abitativa)* Zone omogenee A Zone omogenee B Zone omogenee C Zone omogenee D Zone omogenee E CATEGORIA D INTERVENTO ( /mq) ( /mq) ( /mq)

Dettagli

CAMPIGLIA MARITTIMA Provincia di Livorno

CAMPIGLIA MARITTIMA Provincia di Livorno COMUNE DI CAMPIGLIA MARITTIMA Provincia di Livorno SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO Servizio Edilizia OGGETTO: Regolamentazione oneri d urbanizzazione e costo di costruzione, L.R.T. 1/2005. Modifica alla

Dettagli

Comune di Fano DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE (rif. D.M. 10 maggio 1977)

Comune di Fano DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE (rif. D.M. 10 maggio 1977) DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE RESIDENZIALE (rif. D.M. 10 maggio 1977) mod. CC01 Tabella 1 Incremento per superficie abitabile (art. 5) Classe di superficie Alloggi (n) abitabile Rapporto rispetto

Dettagli

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale

MARCA DA BOLLO. DATI RELATIVI AI RICHIEDENTI Il / i sottoscritto /i Cognome denominazione o ragione sociale MARCA DA BOLLO RISERVATO ALL UFFICIO CITTÀ DI CHIERI AREA PROGRAMMAZIONE TERRITORIO SERVIZIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n.269/2003 convertito nella

Dettagli

CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Art. 16 del D.P.R. n. 380 del 06/06/2001

CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Art. 16 del D.P.R. n. 380 del 06/06/2001 Unità Operativa D Pianificazione Urbanistica Assetto del Territorio Edilizia Privata CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE Art. 16 del D.P.R. n. 380 del 06/06/2001 REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI

Dettagli

Comune di Pesaro. Regolamento Attuazione del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 concernente: «Determinazione dell'incidenza degli oneri di urbanizzazione».

Comune di Pesaro. Regolamento Attuazione del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 concernente: «Determinazione dell'incidenza degli oneri di urbanizzazione». Comune di Pesaro Regolamento Attuazione del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 concernente: «Determinazione dell'incidenza degli oneri di urbanizzazione». Approvato con delibera di C.C. n. 27 del 5 marzo 2012

Dettagli

COMUNE D I SCORDIA mod. A5-SEP8

COMUNE D I SCORDIA mod. A5-SEP8 COMUNE D I SCORDIA mod. A5-SEP8 (PROVINCIA DI CATANIA) Area 5 Pianificazione - Urbanistica Territorio MODULO PER DETERMINAZIONE ONERI CONCESSORI Al Responsabile dell Area 5 del Comune di Scordia Oggetto:

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento

Provincia Autonoma di Trento Provincia Autonoma di Trento COMUNE di: REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE Legge provinciale 5 settembre 1991 n. 22 e s.m. 1 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione pag. 3 Art.

Dettagli

Il sistema autorizzativo degli interventi edilizi. Docente: Prof. Stefano Stanghellini Collaboratore: Arch. Alessandro Mascarello

Il sistema autorizzativo degli interventi edilizi. Docente: Prof. Stefano Stanghellini Collaboratore: Arch. Alessandro Mascarello Il sistema autorizzativo degli interventi edilizi Docente: Prof. Stefano Stanghellini Collaboratore: Arch. Alessandro Mascarello Modalità di attuazione degli interventi edilizi Gli interventi edilizi devono

Dettagli

RESIDENZA - NUOVE COSTRUZIONI

RESIDENZA - NUOVE COSTRUZIONI COMUNE DI REGGIOLO P..za Martiri n.38 42046 REGGIOLO (RE) Servizio Assetto ed Uso del Territorio e Ambiente TEL. 0522/213702-15-16-17-32-36 FAX. 0522/973587 e-mail : ufftecnico@comune.reggiolo.re.it CALCOLO

Dettagli

CITTA DI PIANO DI SORRENTO PROV. DI NAPOLI

CITTA DI PIANO DI SORRENTO PROV. DI NAPOLI CITTA DI PIANO DI SORRENTO PROV. DI NAPOLI V SETTORE V SETTORE - UFFICIO TECNICO - PIAZZA COTA 80063 PIANO DI SORRENTO 081 5344430 081 5344435-081 5321484 EDILIZIA PRIVATA LL.PP. MANUTENZIONI ESPROPRIAZIONI

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA

IL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERA ESTRATTO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 13 DEL 05.05.1999 COME MODIFICATA DALLA D.C.C. N. 73 DEL 30.09.2010 E DALLA D.C.C. N. 5 DEL 15.03.2013 A IN RIFERIMENTO AL D.P.G.R. N. 373/98 IL CONSIGLIO

Dettagli

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione Allegato_5 Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale n. 31 del 25/11/2002) RICHIESTA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE O DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI AGUGLIANO PROVINCIA DI ANCONA

COMUNE DI AGUGLIANO PROVINCIA DI ANCONA COMUNE DI AGUGLIANO PROVINCIA DI ANCONA 3 SETTORE TECNICO NUOVO REGOLAMENTO Attuazione del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 concernente: «Determinazione dell'incidenza degli oneri di urbanizzazione». Art.

Dettagli

% di incremento per classi di superfici (1) (2) (3) (4) = (3):Su (5) (6) = (4)*(5)

% di incremento per classi di superfici (1) (2) (3) (4) = (3):Su (5) (6) = (4)*(5) TABELLA R1 TABELLA 1. INCREMENTO PER SUPERFICIE UTILE ABITABILE i1 Classi di superfici (m 2 ) Alloggi (n) Superficie utile abitabile Rapporto rispetto al Totale di Su % di incremento % di incremento per

Dettagli

RESIDENZIALE : CON ALTEZZA LORDA INTERPIANO DI M. 3

RESIDENZIALE : CON ALTEZZA LORDA INTERPIANO DI M. 3 Livorno, 19/04/2007 Oggetto : PROSPETTO DEI CONTRIBUTI CONCESSORI - INTERVENTI VIA MEYER L.R.1/05 ELEMENTI DI VALUTAZIONE: Il calcolo dei contributi concessori e stato effettuato sulla base della presumibile

Dettagli

CITTA' DI TORINO - DIVISIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA - DIRIGENZA DI COORDINAMENTO EDILIZIA PRIVATA

CITTA' DI TORINO - DIVISIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA - DIRIGENZA DI COORDINAMENTO EDILIZIA PRIVATA classi di destinazioni d'uso insediamenti residenziali destinazioni rurali speciali Tabella C - Parametri da applicare in relazione alle destinazioni di zona e ai tipi di intervento previsti dagli strumenti

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA NUOVA Provincia di Ancona. Il Responsabile dell Area Gestione del Territorio Geom. Donato Carbonari

COMUNE DI SANTA MARIA NUOVA Provincia di Ancona. Il Responsabile dell Area Gestione del Territorio Geom. Donato Carbonari COMUNE DI SANTA MARIA NUOVA Provincia di Ancona Il Responsabile dell Area Gestione del Territorio Geom. Donato Carbonari Il Sindaco Santicchia Angelo Il Segretario Comunale Dott. Bonetti Angelo Approvato

Dettagli

COMUNE DI CARASSAI REGOLAMENTO COMUNALE

COMUNE DI CARASSAI REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI CARASSAI Provincia di Ascoli Piceno REGOLAMENTO COMUNALE Attuazione del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 per la determinazione dell'incidenza degli oneri di urbanizzazione Approvato con: Delibera

Dettagli

COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO Provincia di Lodi RELAZIONE TECNICA

COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO Provincia di Lodi RELAZIONE TECNICA COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO Provincia di Lodi RELAZIONE TECNICA D AGGIORNAMENTO DEGLI ONERI D URBANIZZAZIONE, VALORI MINIMI E CRITERI PER LA MONETIZZAZIONE DEGLI STANDARD IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Su proposta dell Assessore all Urbanistica, Edilizia Privata, Attività Produttive e Politiche Economiche, dott.

LA GIUNTA COMUNALE. Su proposta dell Assessore all Urbanistica, Edilizia Privata, Attività Produttive e Politiche Economiche, dott. Con delibera di Giunta Comunale N. 67 del 23/03/2007 avente in oggetto : Aggiornamento degli oneri di urbanizzazione primaria, secondaria e di smaltimento dei rifiuti ai sensi degli articoli 16 e 19 del

Dettagli

1 - DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE E CRITERI APPLICATIVI 3 - MONETIZZAZIONE AREE A STANDARD NEL CENTRO STORICO

1 - DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE E CRITERI APPLICATIVI 3 - MONETIZZAZIONE AREE A STANDARD NEL CENTRO STORICO SOMMARIO 1 - DETERMINAZIONE ONERI DI URBANIZZAZIONE E CRITERI APPLICATIVI 1-1 Variazioni del contributo per l incidenza degli Oneri di Urbanizzazione, rispetto ai valori calcolati con l applicazione delle

Dettagli