Security audit per le stampanti di rete. Danilo Massa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Security audit per le stampanti di rete. Danilo Massa"

Transcript

1 Security audit per le stampanti di rete Danilo Massa

2 Agenda Secure printing Standard di sicurezza Rischi Audit Domande e risposte

3 Secure printing Le stampanti di rete sono in realtà dispositivi multifunzionali che fungono anche da: fotocopiatrici scanner fax e sono molto più simili ad un computer: tastiera - monitor sistema operativo unità di memorizzazione di massa scheda di rete wired/wireless

4 Secure printing Solitamente si intende per Secure printing il processo di messa in sicurezza dei dispositivi di stampa per far si che: I dispositivi di stampa siano sicuri I dati trasmessi o stampati restino confidenziali, integri e disponibili

5 Standard di sicurezza ISO/IEC 17799:2005 Stabilisce le linee guida ed principi generali per creare, attuare, mantenere e migliorare la sicurezza delle informazioni gestite da un organizzazione. Best practices e controlli: security policy organisation of information security asset management physical and environmental security communications and operations management access control information security incident management business continuity management

6 Standard di sicurezza PCI data security standard (DSS) PCI-DSS definisce i requisiti per migliorare e rendere uniformi i requisiti di sicurezza relativi ai sistemi di pagamento su base globale. Protect cardholder data Req. 3: Protect stored cardholder data Req. 4: Encrypt transmission of cardholder data across open, public networks Implement strong access control measures Req. 7: Restrict access to cardholder data by business need-to-know Req. 8: Assign a unique ID to each person with computer access Req. 9: Restrict physical access to cardholder data

7 Standard di sicurezza COBIT COBIT è un framework di controlli utilizzato per analizzare e colmare il divario rispetto ai requisiti di sicurezza, i problemi tecnici ed i rischi aziendali, permettendo nel contempo di comunicare agli interessati il livello di performance attuale dei sistemi informativi. Deliver and support DS5 Ensure systems security DS5.3 Identity Management, DS 5.4 User Account Management DS5.11 Exchange of Sensitive Data Plan and organize PO1 Define a strategic IT plan PO2.3 Data Classification Scheme

8 Rischi La mancata applicazione di policy, standard di sicurezza, procedure di audit per il Secure printing può portare a: documenti scomparsi o dimenticati nella stampante colleghi (o peggio esterni) che vedono documenti riservati violazione di copyright o brevetti danni alla reputazione, all immagine, al business dell azienda incidenti di sicurezza (DOS, backdoor, repeater/bouncer) frode sabotaggio estorsione furto di identità

9 Rischi Denial Of Service: Configurazione corretta Configurazione errata MAN/WAN/Internet

10 Rischi Man in the middle: Situazione normale Utente Attacco

11 Una corretta procedura di audit deve verificare: Il flusso e la gestione dei documenti stessi La sicurezza fisica dei dispositivi di stampa La sicurezza logica dei dispositivi di stampa La sicurezza dei dati presenti sui dispositivi stessi L esistenza di appositi report per l uso dei dispositivi L esistenza di apposite policy per l uso dei dispositivi SLA/KPI/tempi di ripristino L esistenza di apposite procedure per la distruzione dei documenti e dei dispositivi stessi

12 audit a livello tecnico rete ma non sono da dimenticare altri aspetti relativi all ambito tecnico: firmware patching driver distribution monitoring incident handling forensic

13 rete gestione HTTP/HTTPS Telnet SNMP autenticazione LDAP AD/Kerberos servizio JetDirect LPD IPP FTP SMB SMTP

14 Individuazione dei protocolli attivi (porte in ascolto) ~]# nmap -st -F Starting Nmap 5.00 ( ) at :38 CEST Interesting ports on xxx.target.local ( ): Not shown: 92 closed ports PORT STATE SERVICE 21/tcp open ftp 23/tcp open telnet 80/tcp open http 139/tcp open netbios-ssn 514/tcp open shell 515/tcp open printer 631/tcp open ipp 9100/tcp open jetdirect Nmap done: 1 IP address (1 host up) scanned in 0.16 seconds

15 gestione HTTP/HTTPS Porta: 80/443 TCP Accesso: autenticato / non autenticato Utilizzo: Rischi: visualizzazione stato dispositivo configurazione stampe, fax, scansioni information disclosure (utenze, stampe, numeri fax, indirizzi mail, ) denial of service (errata configurazione) Hardening: disabilitare il servizio, forzare richiesta autenticazione

16 gestione HTTP/HTTPS

17 gestione HTTP/HTTPS

18 gestione Telnet Porta: 23 TCP Accesso: autenticato ma non cifrato Utilizzo: Rischi: visualizzazione stato dispositivo configurazione stampe, fax, scansioni information disclosure (utenze, stampe, numeri fax, indirizzi mail, ) denial of service (errata configurazione) Hardening: disabilitare il servizio

19 gestione Telnet

20 gestione SNMP Porta: 161 TCP Accesso: dipende dalla versione del protocollo Utilizzo: Rischi: visualizzazione stato dispositivo configurazione information disclosure (utenze, stampe, numeri fax, indirizzi mail, ) denial of service (errata configurazione) Hardening: impostare community strings diverse da quelle di default (public, private), utilizzare la versione v3 del protocollo

21 gestione SNMP

22 autenticazione LDAP Porta: 389 TCP Utilizzo: Rischi: autenticazione utenti per stampe, scansioni, fax furto credenziali di accesso Hardening: se possibile utilizzare LDAPS

23 autenticazione LDAP

24 autenticazione AD/Kerberos Porta: 88 UDP/TCP Utilizzo: Rischi: autenticazione utenti per stampe, scansioni, fax furto credenziali di accesso Hardening: implementare VLAN

25 autenticazione AD/Kerberos

26 servizio JetDirect Porta: 9100 TCP Accesso: non autenticato Utilizzo: Rischi: configurazione stampe esecuzione di stampe non autorizzate cattura delle stampe eseguite modifica dei messaggi sul pannello LCD del dispositivo Hardening: implementare printer server/vlan

27 servizio JetDirect

28 servizio LPD Porta: 515 TCP Accesso: non autenticato Utilizzo: Rischi: stampe stampe non autorizzate information disclosure (stampe in non cifrate) Hardening: implementare printer server/vlan

29 servizio IPP Porta: 631 TCP Accesso: autenticato / non autenticato Utilizzo: Rischi: stampe stampe non autorizzate (se mal configurato) information disclosure (se non si utilizza TLS) Hardening: verificare la configurazione, implementare printer server/vlan

30 servizio FTP Porta: 21 TCP Accesso: autenticato / non autenticato Utilizzo: Rischi: visualizzazione stato dispositivo configurazione stampe, fax, scansioni information disclosure, denial of service, stampe non autorizzate bounce attack Hardening: disabilitare il servizio

31 servizio FTP

32 servizio SMB Porta: 139 TCP Accesso: autenticato / non autenticato Utilizzo: Rischi: stampe stampe non autorizzate information disclosure Hardening: disabilitare il servizio, forzare richiesta autenticazione

33 servizio SMB

34 servizio SMTP Porta: 25 TCP Accesso: autenticato / non autenticato Utilizzo: fax Rischi: information disclosure SMTP relay (spam) Hardening: disabilitare il servizio, forzare richiesta autenticazione

35 Conclusioni Il Secure printing è di fondamentale importanza, ed ogni organizzazione dovrebbe: Implementare policy per la gestione/classificazione dei dati Implementare le corrette policy per l uso dei dispositivi di stampa Effettuare audit periodici sui processi/policy e dispositivi fisici

36 Domande e risposte Domande e risposte

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0 Security Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

SIEM (Security Information and Event Management) Monitoraggio delle informazioni e degli eventi per l individuazione di attacchi

SIEM (Security Information and Event Management) Monitoraggio delle informazioni e degli eventi per l individuazione di attacchi SIEM (Security Information and Event Management) Monitoraggio delle informazioni e degli eventi per l individuazione di attacchi Log forensics, data retention ed adeguamento ai principali standard in uso

Dettagli

<Insert Picture Here> Security Summit 2011 Milano

<Insert Picture Here> Security Summit 2011 Milano Security Summit 2011 Milano Information Life Cycle: il governo della sicurezza nell intero ciclo di vita delle informazioni Jonathan Brera, KPMG Advisory S.p.A. I servizi di Security

Dettagli

Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica

Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica Carlo Perassi carlo@linux.it Un breve documento, utile per la presentazione dei principali protocolli di livello Sessione dello stack TCP/IP e dei principali

Dettagli

Applicazioni software e gestione delle vulnerabilità: un caso concreto di successo

Applicazioni software e gestione delle vulnerabilità: un caso concreto di successo Applicazioni software e gestione delle vulnerabilità: un caso concreto di successo Roberto Obialero, GCFW, GCFA Fabio Bucciarelli, GCFA, CEH Agenda Analisi del contesto (attacchi,

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

SOMMARIO. Mission del libro e ringraziamenti

SOMMARIO. Mission del libro e ringraziamenti L autore Mission del libro e ringraziamenti Prefazione XIX XXI XXIII CAPITOLO PRIMO LA FUNZIONE DI 1 1. Premessa 1 2. Definizione di strategie per la protezione dei dati in conformità allo standard ISO

Dettagli

Cosa si intende per Sicurezza delle Informazioni? Quali sono gli obiettivi di un processo per la Sicurezza delle Informazioni?

Cosa si intende per Sicurezza delle Informazioni? Quali sono gli obiettivi di un processo per la Sicurezza delle Informazioni? Cosa si può fare? LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI Cosa si intende per Sicurezza delle Informazioni? La Sicurezza delle Informazioni nell impresa di oggi è il raggiungimento di una condizione dove i rischi

Dettagli

Un'efficace gestione del rischio per ottenere vantaggi competitivi

Un'efficace gestione del rischio per ottenere vantaggi competitivi Un'efficace gestione del rischio per ottenere vantaggi competitivi Luciano Veronese - RSA Technology Consultant Marco Casazza - RSA Technology Consultant 1 Obiettivi della presentazione Dimostrare come

Dettagli

Università degli studi di Udine

Università degli studi di Udine Università degli studi di Udine Analisi di una rete basata su protocollo IPv6 Relatore: Gianluca Foresti Laureando: Matteo Temporini Controrelatore: Marino Miculan Obiettivo di questa tesi Stato dell'arte

Dettagli

Politica per la Sicurezza

Politica per la Sicurezza Codice CODIN-ISO27001-POL-01-B Tipo Politica Progetto Certificazione ISO 27001 Cliente CODIN S.p.A. Autore Direttore Tecnico Data 14 ottobre 2014 Revisione Resp. SGSI Approvazione Direttore Generale Stato

Dettagli

Nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso UBIS

Nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso UBIS Nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso UBIS Alessandro Ronchi Senior Security Project Manager La Circolare 263-15 aggiornamento

Dettagli

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software.

Reti locati e reti globali. Tecnologie: Reti e Protocolli. Topologia reti. Server e client di rete. Server hardware e server software. Reti locati e reti globali Tecnologie: Reti e Protocolli Reti locali (LAN, Local Area Networks) Nodi su aree limitate (ufficio, piano, dipartimento) Reti globali (reti metropolitane, reti geografiche,

Dettagli

La norma ISO/IEC 27018: protezione dei dati personali nei servizi Public Cloud

La norma ISO/IEC 27018: protezione dei dati personali nei servizi Public Cloud La norma ISO/IEC 27018: protezione dei dati personali nei servizi Public Cloud Mariangela Fagnani ICT Security & Governance Senior Advisor Sernet SpA Sessione di Studio AIEA 19 Giugno 2015 Sernet e l offerta

Dettagli

La Soluzione per CdA e Top Management. La soluzione è Secure Board by Boole Server

La Soluzione per CdA e Top Management. La soluzione è Secure Board by Boole Server La Soluzione per Fusioni e acquisizioni, changing management, pianificazione e sviluppo del business, la documentazione correlata ai consigli di amministrazione, il corretto utilizzo dei documenti riservati

Dettagli

L'analisi di sicurezza delle applicazioni web: come realizzare un processo nella PA. The OWASP Foundation. Stefano Di Paola. CTO Minded Security

L'analisi di sicurezza delle applicazioni web: come realizzare un processo nella PA. The OWASP Foundation. Stefano Di Paola. CTO Minded Security L'analisi di sicurezza delle applicazioni web: come realizzare un processo nella PA Stefano Di Paola CTO Minded Security OWASP Day per la PA Roma 5, Novembre 2009 Copyright 2009 - The OWASP Foundation

Dettagli

Obiettivi d esame HP ATA Networks

Obiettivi d esame HP ATA Networks Obiettivi d esame HP ATA Networks 1 Spiegare e riconoscere tecnologie di rete e le loro implicazioni per le esigenze del cliente. 1.1 Descrivere il modello OSI. 1.1.1 Identificare ogni livello e descrivere

Dettagli

Fabio Guasconi. Partner. Presidente del SC27 di UNINFO e membro del direttivo. Head of Delegation per l Italia, JTC1/SC27 ISO/IEC

Fabio Guasconi. Partner. Presidente del SC27 di UNINFO e membro del direttivo. Head of Delegation per l Italia, JTC1/SC27 ISO/IEC Fabio Guasconi Presidente del SC27 di UNINFO e membro del direttivo Head of Delegation per l Italia, JTC1/SC27 ISO/IEC ISECOM Deputy Director of Communications Membro di CLUSIT, ITSMF, AIIC, ISACA Roma

Dettagli

La rete è una componente fondamentale della

La rete è una componente fondamentale della automazioneoggi Attenti alle reti La telematica si basa prevalentemente sulle reti come mezzo di comunicazione per cui è indispensabile adottare strategie di sicurezza per difendere i sistemi di supervisione

Dettagli

PCI-DSS & Security Solutions. Paolo Marchei, Principal Sales Consultant Oracle Italy

PCI-DSS & Security Solutions. Paolo Marchei, Principal Sales Consultant Oracle Italy PCI-DSS & Security Solutions Paolo Marchei, Principal Sales Consultant Oracle Italy Gli Obiettivi della PCI-DSS Gli Obiettivi della PCI-DSS 1 Install and maintain a firewall configuration to protect cardholder

Dettagli

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor Descrizione della piattaforma software MPS Monitor MPS Monitor è il più completo sistema di monitoraggio remoto e di gestione integrata ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi

Dettagli

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer»

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» La security: esperienza vs conoscenza didattica Cosa può capitare avendone solo una delle due? Esperienza pregressa Conoscenza

Dettagli

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario 1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 1.1 Introduzione... 19 1.2 Sviluppo tecnologico delle minacce... 19 1.2.1 Outsourcing e re-engineering... 23 1.3 Profili delle minacce... 23 1.3.1 Furto... 24 1.3.2

Dettagli

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori INDICE V Indice Prefazione Presentazione Autori XI XIII XV Capitolo 1 Introduzione alla sicurezza delle informazioni 1 1.1 Concetti base 2 1.2 Gestione del rischio 3 1.2.1 Classificazione di beni, minacce,

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

XXVII Convegno Nazionale di IT Auditing, Security e Governance Innovazione e Regole: Alleati o Antagonisti?

XXVII Convegno Nazionale di IT Auditing, Security e Governance Innovazione e Regole: Alleati o Antagonisti? XXVII Convegno Nazionale di IT Auditing, Security e Governance Innovazione e Regole: Alleati o Antagonisti? L innovazione applicata ai controlli: il caso della cybersecurity Tommaso Stranieri Partner di

Dettagli

Agenda. La protezione della Banca. attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica. innovazione per nuovi progetti

Agenda. La protezione della Banca. attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica. innovazione per nuovi progetti La protezione della Banca attraverso la convergenza della Sicurezza Fisica e Logica Roma, 21-22 Maggio 2007 Mariangela Fagnani (mfagnani@it.ibm.com) ABI Banche e Sicurezza 2007 2007 Corporation Agenda

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor Descrizione della piattaforma software MPS Monitor MPS Monitor è il più completo sistema di monitoraggio remoto e di gestione integrata ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi

Dettagli

nova systems roma Services Business & Values

nova systems roma Services Business & Values nova systems roma Services Business & Values Indice 1. SCM: Security Compliance Management... 3 2. ESM: Enterprise Security Management... 4 3. IAM: Identity & Access Management... 4 4. IIM: Information

Dettagli

La sicurezza delle reti

La sicurezza delle reti La sicurezza delle reti Inserimento dati falsi Cancellazione di dati Letture non autorizzate A quale livello di rete è meglio realizzare la sicurezza? Applicazione TCP IP Data Link Physical firewall? IPSEC?

Dettagli

Progetto NAC (Network Access Control) MARCO FAGIOLO

Progetto NAC (Network Access Control) MARCO FAGIOLO Progetto NAC (Network Access Control) MARCO FAGIOLO Introduzione Per sicurezza in ambito ICT si intende: Disponibilità dei servizi Prevenire la perdita delle informazioni Evitare il furto delle informazioni

Dettagli

Qualification Program in Information Security Management according to ISO/IEC 27002. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in Information Security Management according to ISO/IEC 27002. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in Information Security Management according to ISO/IEC 27002 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 27000 La sicurezza delle

Dettagli

Alfonso Ponticelli. Soluzioni Tivoli di Security Information and Event Management

Alfonso Ponticelli. Soluzioni Tivoli di Security Information and Event Management Alfonso Ponticelli Soluzioni Tivoli di Security Information and Event Management Compliance and Security secondo IBM Gestione delle identità e controllo degli accessi alle risorse aziendali: le soluzioni

Dettagli

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come accedere da Internet al vostro FRITZ!Box in ufficio o a casa, quando siete in mobilità o vi trovate in luogo

Dettagli

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati

SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati SBSAfg.exe nella cartella Tools del DVD Opzioni avanzate: Migration Mode Unattend Mode Attended Mode con dati pre-caricati Collegare il router e tutti i devices interni a Internet ISP connection device

Dettagli

Appliance e software per Email Security

Appliance e software per Email Security Install CD Appliance e software per Protezione dalle minacce e-mail e dalla violazione dei termini di conformità potente e facile da usare L e-mail è cruciale per la comunicazione aziendale, ma può anche

Dettagli

Audit dei sistemi di posta elettronica

Audit dei sistemi di posta elettronica Audit dei sistemi di posta elettronica Presentazione per Danilo Massa GIAC GCIH, GCFA, GREM certified professional Torino 27 gennaio 2011 Agenda Introduzione Dominio dell audit Procedurale e legale Architetturale

Dettagli

Criticità dei servizi di telecomunicazione nella convergenza voce/dati. Colloquia sulla infrastrutture critiche AIIC Univ. Roma Tre, 27 Febbraio 2008

Criticità dei servizi di telecomunicazione nella convergenza voce/dati. Colloquia sulla infrastrutture critiche AIIC Univ. Roma Tre, 27 Febbraio 2008 Criticità dei servizi di telecomunicazione nella convergenza voce/dati Colloquia sulla infrastrutture critiche AIIC Univ. Roma Tre, 27 Febbraio 2008 Agenda Analisi introduttiva Univocità del problema sicurezza-voip

Dettagli

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy)

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy) SMS-Gateway interfaccia SMTP Versione 1.0.0 2004, 2005, 2006 SMSPortal 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS attraverso

Dettagli

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management Sergio Petronzi Inprotec S.p.A. Distributore ServiTecno Area centro sud s.petronzi@inprotec.it Agenda SCADA/HMI le funzioni

Dettagli

Focus Italia: i numeri del fenomeno e le minacce attuali all epoca della digital disruption

Focus Italia: i numeri del fenomeno e le minacce attuali all epoca della digital disruption Cybercrime e Data Security Banche e aziende come proteggono i clienti? Focus Italia: i numeri del fenomeno e le minacce attuali all epoca della digital disruption Alessandro Piva Direttore dell Osservatorio

Dettagli

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 1. Il contesto INAIL 2. Perché una Service Control Room 3. Il modello di funzionamento definito 4. I primi risultati del

Dettagli

Sicurezza informatica:

Sicurezza informatica: Sicurezza informatica: i problemi e le soluzioni tecnicoorganizzative Marco Mezzalama < mezzalama @ polito.it > Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica Sicurezza Crittografia La tecnologia

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Software di gestione della stampante

Software di gestione della stampante Questo argomento include le seguenti sezioni: "Uso del software CentreWare" a pagina 3-11 "Uso delle funzioni di gestione della stampante" a pagina 3-13 Uso del software CentreWare CentreWare Internet

Dettagli

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO Corso Sistemista Junior OBIETTIVI L obiettivo dei corsi sistemistici è quello di fornire le conoscenze tecniche di base per potersi avviare alla professione di sistemista

Dettagli

Service Manager Operations. Emerson Process Management

Service Manager Operations. Emerson Process Management Ronca Vito Service Manager Operations Emerson Process Management Italia Emerson e Cyber Security Nel settore industria ed energia, uno dei punti critici da un punto di vista CybSec è il sistema di controllo

Dettagli

Installation Guide. Pagina 1

Installation Guide. Pagina 1 Installation Guide Pagina 1 Introduzione Questo manuale illustra la procedura di Set up e prima installazione dell ambiente Tempest e del configuratore IVR. Questo manuale si riferisce alla sola procedura

Dettagli

Security assessment e normative Riccardo Barghini

Security assessment e normative Riccardo Barghini Security assessment e normative Riccardo Barghini Agenda Valutazione livello di sicurezza Leggi e Normative attuali Documento di Security Assessment Benefici Aziendali Che cosa propone il gruppo AFBNet

Dettagli

Monitorare la superficie di attacco. Dott. Antonio Capobianco (Founder and CEO Fata Informatica)

Monitorare la superficie di attacco. Dott. Antonio Capobianco (Founder and CEO Fata Informatica) Monitorare la superficie di attacco Dott. Antonio Capobianco (Founder and CEO Fata Informatica) Vulnerabilità Difetto o debolezza che può essere sfruttata per violare la politica di sicurezza di un sistema(*)

Dettagli

MOBILITY ERA LA SFIDA PER LA SICUREZZA NELLE BANCHE. ABI Banche e Sicurezza 2014

MOBILITY ERA LA SFIDA PER LA SICUREZZA NELLE BANCHE. ABI Banche e Sicurezza 2014 MOBILITY ERA LA SFIDA PER LA SICUREZZA NELLE BANCHE 27 Maggio 2014 CHI SIAMO NTT WORLD $130B Annual revenue $14B 1st Telco in revenue worldwide Interna9onal telecom Mobile operator $11B $44B $3,5B In RD

Dettagli

Tecnologie sicure per la comunicazione globale: una promessa da mantenere per l industria ICT

Tecnologie sicure per la comunicazione globale: una promessa da mantenere per l industria ICT Tecnologie sicure per la comunicazione globale: una promessa da mantenere per l industria ICT Umberto de Julio Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service Solutions) are registered trademarks

Dettagli

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET Walter Cerroni wcerroni@deis.unibo.it http://deisnet.deis.unibo.it/didattica/master Internetworking Internet è una rete di calcolatori nata con l obiettivo di realizzare

Dettagli

Strumenti di network mapping. Dott. Claudio Giulietti CISA, CISM

Strumenti di network mapping. Dott. Claudio Giulietti CISA, CISM Strumenti di network mapping Dott. Claudio Giulietti CISA, CISM Agenda Logiche di Network Mapping Il reperimento dei tool Esempi: LANGUARD DUMPACL HYENA Considerazioni Logiche Individuare logiche di port

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100)

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Pagina 1 di 10 Per abilitare la modalità di autenticazione degli utenti occorre, prima di

Dettagli

Il Livello delle Applicazioni

Il Livello delle Applicazioni Il Livello delle Applicazioni Il livello Applicazione Nello stack protocollare TCP/IP il livello Applicazione corrisponde agli ultimi tre livelli dello stack OSI. Il livello Applicazione supporta le applicazioni

Dettagli

Secure Email N SOC Security Service

Secure Email N SOC Security Service Security Service La gestione e la sicurezza della posta non è mai stata così semplice ed efficace N-SOC rende disponibile il servizio modulare SecaaS Secure Email per la sicurezza e la gestione della posta

Dettagli

Canon. Guida alle impostazioni di rete

Canon. Guida alle impostazioni di rete Canon imagerunner ADVANCE Guida alle impostazioni di rete Guida alle impostazioni di rete I moderni multifunzione Canon (MFD) oltre alle funzioni di stampa, copia, fax e scansione, sono a tutti gli effetti

Dettagli

Firegate SSL 5 - Release notes

Firegate SSL 5 - Release notes Firmware Versione: 3.19 Versione di rilascio ufficiale Aggiunto menu Diagnostics per Ping e Traceroute Aggiunto modalità NAT in DMZ Supporto per VoIP SIP in QoS Aggiunto Traffic Collector per analisi tipologia

Dettagli

SARA. Software per scansioni

SARA. Software per scansioni SARA Software per scansioni Introduzione: perché le scansioni I sistemi operativi installano servizi che non si usano Non tutti sanno cosa sta girando sul proprio calcolatore Non tutti sanno su quali porte

Dettagli

I protocolli TCP/IP di Internet

I protocolli TCP/IP di Internet I protocolli TCP/IP di Internet Introduzione E' quasi impossibile oggigiorno leggere un giornale o una rivista dove non si parli di Internet. I riferimenti ad Internet ed alle "autostrade dell'informazione"

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Sommario. Introduzione alla Sicurezza Web

Sommario. Introduzione alla Sicurezza Web Sommario Introduzione alla Sicurezza Web Considerazioni generali IPSec Secure Socket Layer (SSL) e Transport Layer Security (TLS) Secure Electronic Transaction (SET) Introduzione alla crittografia Introduzione

Dettagli

M ODULO 7 - SYLLABUS 1.0. IT Security. Corso NUOVA ECDL 2015 prof. A. Costa

M ODULO 7 - SYLLABUS 1.0. IT Security. Corso NUOVA ECDL 2015 prof. A. Costa M ODULO 7 - SYLLABUS 1.0 IT Security Corso NUOVA ECDL 2015 prof. A. Costa Minacce ai dati 1 Concetti di sicurezza Differenze fra dati e informazioni Il termine crimine informatico: intercettazione, interferenza,

Dettagli

AEO e sicurezza dei sistemi informativi. Luca Boselli, Senior Manager, KPMG Advisory S.p.A. Milano, 26 giugno 2008

AEO e sicurezza dei sistemi informativi. Luca Boselli, Senior Manager, KPMG Advisory S.p.A. Milano, 26 giugno 2008 AEO e sicurezza dei sistemi informativi Luca Boselli, Senior Manager, KPMG Advisory S.p.A. Milano, 26 giugno 2008 Agenda La sicurezza delle informazioni: introduzione e scenario di riferimento La sicurezza

Dettagli

Kerberos - autenticazione centralizzata

Kerberos - autenticazione centralizzata - autenticazione centralizzata Iniziamo con Kerberos... Kerberos Kerberos è un protocollo di rete per l'autenticazione tramite crittografia che permette a diversi terminali di comunicare su una rete informatica

Dettagli

Installazione di GFI LANguard Network Security Scanner

Installazione di GFI LANguard Network Security Scanner Installazione di GFI LANguard Network Security Scanner Requisiti di sistema Installare GFI LANguard Network Security Scanner su un computer in possesso dei seguenti requisiti: Sistemi operativi Windows

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 2.0 alla 3.

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 2.0 alla 3. Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 2.0 alla 3.0 Novembre 2013 Introduzione Il presente documento contiene un

Dettagli

Guida per l'impostazione delle funzioni di scansione

Guida per l'impostazione delle funzioni di scansione Guida per l'impostazione delle funzioni di scansione WorkCentre M123/M128 WorkCentre Pro 123/128 701P42171_IT 2004. Tutti i diritti riservati. La protezione dei diritti d autore è rivendicata tra l altro

Dettagli

Caratteristiche dei servizi.

Caratteristiche dei servizi. Caratteristiche dei servizi. Aggiornamento: Febbraio 3, 2015 intercom s.r.l via piantà 8, 28010 vaprio d agogna NO T +39 0321 996479 F +39 0321 996247 info@intercom.it http://intercom.it 1. Servizio di

Dettagli

CYBER SECURITY COMMAND CENTER

CYBER SECURITY COMMAND CENTER CYBER COMMAND CENTER Il nuovo Cyber Security Command Center di Reply è una struttura specializzata nell erogazione di servizi di sicurezza di livello Premium, personalizzati in base ai processi del cliente,

Dettagli

Scanner Central Admin 4.6 Guida dell utente

Scanner Central Admin 4.6 Guida dell utente P2WW-2816-03ALZ0 4.6 Guida dell utente Questo capitolo descrive le caratteristiche, le funzioni principali e le configurazioni di. Questo capitolo descrive l'installazione di. Questo capitolo descrive

Dettagli

XXVII Convegno Nazionale AIEA

XXVII Convegno Nazionale AIEA XXVII Convegno Nazionale AIEA Classificazione delle Informazioni e Data Loss Prevention Impatti normativi da governare Milano, 3 Ottobre 2013 Giuseppe Blasi Alessandro Santacroce 0 2013 Protiviti S.r.l.

Dettagli

Elementi di Sicurezza e Privatezza

Elementi di Sicurezza e Privatezza Elementi di Sicurezza e Privatezza Proteggere dati e sistemi: aspetti organizzativi Lez. 15-16 1 I documenti di riferimento 2 Le politiche di sicurezza Per poter mettere in sicurezza il sistema informatico

Dettagli

Chi ha dato, ha dato!!

Chi ha dato, ha dato!! GRUPPO TELECOM ITALIA ABI, Banche e Sicurezza 2010 Roma, 11 giugno 2010 Un approccio sistematico al Data Loss Prevention Fabio Bussa Il mercato del DLP Fatturato Worldwide 2007 2008 2009. 2012 120 M$ 215

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 4 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT Obiettivi del CobiT (Control Objectives

Dettagli

Introduzione alla. Sicurezza: difesa dai malintenzionati. Proprietà Attacchi Contromisure. Prof. Filippo Lanubile. Prof.

Introduzione alla. Sicurezza: difesa dai malintenzionati. Proprietà Attacchi Contromisure. Prof. Filippo Lanubile. Prof. Introduzione alla sicurezza di rete Proprietà Attacchi Contromisure Sicurezza: difesa dai malintenzionati Scenario tipico della sicurezza di rete: man in the middle Proprietà fondamentali della sicurezza

Dettagli

* Sistemi Mobili e VOIP *

* Sistemi Mobili e VOIP * * Sistemi Mobili e VOIP * Luca Leone lleone@thundersystems.it Sommario VoIP Dispositivi mobili e VoIP Protocolli Firewall e VoIP Skype VoIP Voice Over Internet Protocol Tecnologia che rende possibile una

Dettagli

Network&Information Security Incidents Management

Network&Information Security Incidents Management Network&Information Security Incidents Management Conferenza nazionale Cyber Security Energia Roma CASD 24 settembre 2015 Il contesto di business di TERNA (TSO italiano) Le origini del cyber-risk ()ulnerabilità

Dettagli

Scanner Central Admin 4.5 Guida dell utente

Scanner Central Admin 4.5 Guida dell utente P2WW-2815-01ALZ0 4.5 Guida dell utente Questo capitolo descrive le caratteristiche, le funzioni principali e le configurazioni di. Questo capitolo descrive l'installazione di. Questo capitolo descrive

Dettagli

Company overview. www.hackingteam.com. *stimato

Company overview. www.hackingteam.com. *stimato Company profile Company overview Sicurezza Informatica (difensiva ed offensiva) Vendor Independent Fondata nel 2003 2 soci fondatori e Amministratori operativi Finanziata da 2 primari fondi di Venture

Dettagli

ALLEGATO 13.2 - Esempio di questionario per la comprensione e valutazione del sistema IT

ALLEGATO 13.2 - Esempio di questionario per la comprensione e valutazione del sistema IT ALLEGATO 13.2 - Esempio di questionario per la comprensione e valutazione del sistema IT Premessa L analisi del sistema di controllo interno del sistema di IT può in alcuni casi assumere un livello di

Dettagli

DrayTek Vigor 2710e/2710ne

DrayTek Vigor 2710e/2710ne DrayTek Vigor 2710e/2710ne ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2710 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E CONNESSIONI LED

Dettagli

La sicurezza in banca: un assicurazione sul business aziendale

La sicurezza in banca: un assicurazione sul business aziendale Convegno Sicurezza 2003 Roma, ABI - Palazzo Altieri 28 maggio La sicurezza in banca: un assicurazione sul business aziendale Elio Molteni, CISSP-BS7799 Bussiness Technologist, Security Computer Associates

Dettagli

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

Linux Day 2014. Network Monitoring. Nagios. Alessandro Costetti alle@costetti.it. Luca Ferrarini luca@ferrarini.info 25/10/2014

Linux Day 2014. Network Monitoring. Nagios. Alessandro Costetti alle@costetti.it. Luca Ferrarini luca@ferrarini.info 25/10/2014 Linux Day 2014 Network Monitoring Nagios Alessandro Costetti alle@costetti.it Luca Ferrarini luca@ferrarini.info 25/10/2014 Network Monitoring può essere definito come l insieme dei controlli che è necessario

Dettagli

VLAN+LDAP+...+XEN = Rete Dipartimentale

VLAN+LDAP+...+XEN = Rete Dipartimentale VLAN+LDAP+...+XEN = Rete Dipartimentale Uniamo varie tecnologie per creare una infrastruttura di rete,, facilmente controllabile ed estendibile. Useremo VLAN ( 802.1q), LDAP, XEN, Certificati digitali

Dettagli

Netwrix Auditor. Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT. netwrix.it

Netwrix Auditor. Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT. netwrix.it Netwrix Auditor Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT netwrix.it 01 Descrizione del prodotto Avevamo bisogno di conformarci alle norme internazionali

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

EyesServ. La piattaforma di monitoraggio per la tua sala server. Soluzioni Informatiche

EyesServ. La piattaforma di monitoraggio per la tua sala server. Soluzioni Informatiche EyesServ - La piattaforma di monitoraggio per la tua sala server Soluzioni Informatiche Che cos è EyesServ? EyesServ è una nuova soluzione per il monitoraggio infrastrutturale IT. E costituita da un pacchetto

Dettagli

Proteggere il proprio Business: Il governo della sicurezza dell Informazione nell organizzazione aziendale

Proteggere il proprio Business: Il governo della sicurezza dell Informazione nell organizzazione aziendale Proteggere il proprio Business: Il governo della sicurezza dell Informazione nell organizzazione aziendale Visionest S.p.A. Padova, 11 giugno 2002 David Bramini david.bramini@visionest.com > Agenda Proteggere

Dettagli

Information technology e sicurezza aziendale. Como, 22 Novembre 2013

Information technology e sicurezza aziendale. Como, 22 Novembre 2013 Information technology e sicurezza aziendale Como, 22 Novembre 2013 Contenuti Reati informatici 231 Governo della Sicurezza Data Governance 1 D.Lgs 231/01 e gestione dei dati Le fattispecie di reato previste

Dettagli

System & Network Integrator. Rap 3 : suite di Identity & Access Management

System & Network Integrator. Rap 3 : suite di Identity & Access Management System & Network Integrator Rap 3 : suite di Identity & Access Management Agenda Contesto Legislativo per i progetti IAM Impatto di una soluzione IAM in azienda La soluzione di SysNet: Rap 3 I moduli l

Dettagli

La Sicurezza Informatica nella Pubblica Amministrazione

La Sicurezza Informatica nella Pubblica Amministrazione Ernst & Young Technology and Security Risk Services per gli Organismi Pagatori Regionali Firenze, 12 giugno 2003 La Sicurezza Informatica nella Pubblica Amministrazione 1 La Sicurezza Informatica nella

Dettagli

Sistemi di stampa. L innovazione che caratterizza l alta tecnologia e, in particolare i sistemi

Sistemi di stampa. L innovazione che caratterizza l alta tecnologia e, in particolare i sistemi Sistemi di stampa affidabilità ed esperienza L innovazione che caratterizza l alta tecnologia e, in particolare i sistemi di gestione documentale, ha radicalmente modificato il flusso informativo in azienda.

Dettagli

Sicurezza e Internet 02

Sicurezza e Internet 02 Sicurezza e Internet 02 La Sicurezza Gli argomenti inerenti la sicurezza sono generalmente raggruppabili all interno delle seguenti aree: 1. Sicurezza Fisica 2. Sicurezza Logica 3. Sicurezza Organizzativa

Dettagli