Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16 Analisi nuovo prezzo Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Segnalatore di allarme incendio, compresa l'attivazione dell'impianto: segnalatore ottico/acustico, flash incorporato, sirena 110 db a 1 m, autoalimentato, completo di batteria AN.NP.01 n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 9,34 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 6,32 A.3 operaio comune h 0, ,75 11,71 TOTALE MANODOPERA 27,38 15,00% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 segnalatore ottico/acustico cad. 1, ,90 116,90 TOTALI MATERIALI B 116,90 64,05% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 144,28 79,05% D spese generali 15% ABC 21,64 11,86% ABCD 165,92 E utili d'impresa 10% di ABCD 16,59 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 182,51 100,00%

17 Analisi nuovo prezzo Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Segnalatore ottico a led, per singolo rivelatore, compresa l'attivazione dell'impianto AN.NP.02 n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 2,34 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 2,11 A.3 operaio comune h 0, ,75 8,96 TOTALE MANODOPERA 13,40 58,99% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 Segnalatore ottico a led cad 1,0000 2,87 2,87 B.2 Tubazione elerttrica m 0,5000 0,50 0,25 B.3 cavi per collegamento m 1,2000 1,20 1,44 B.4 0,00 cad. 1,0000 0,00 TOTALI MATERIALI B 4,56 20,06% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 17,95 79,05% D spese generali 15% ABC 2,69 11,86% ABCD 20,65 E utili d'impresa 10% di ABCD 2,06 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 22,71 100,00%

18 Analisi nuovo prezzo Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Pulsante di emergenza a rottura di vetro con pressione, completo di telaio da incasso e martelletto per rottura vetro; compresa l'attivazione dell'impianto: per montaggio interno AN.NP.03 n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 4,67 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 2,11 A.3 operaio comune h 0, ,75 6,59 TOTALE MANODOPERA 13,37 36,00% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 pulsante di emergenza cad 1, ,30 14,30 B.2 tubazione elettrica m 0,5000 0,50 0,25 B.3 cavi per collegamento m 1,2000 1,20 1,44 B.4 0,00 TOTALI MATERIALI B 15,99 43,05% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 29,36 79,05% D spese generali 15% ABC 4,40 11,86% ABCD 33,76 E utili d'impresa 10% di ABCD 3,38 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 37,14 100,00%

19 Analisi nuovo prezzo Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Cavo antifiamma a norme CEI 20-22, per segnalazione in impianti di rivelazione e spegnimento incendi, posato in cavidotto dedicato:schermato twistato a 2 x 1 1/2 AN.NP.04 n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 0,02 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 0,00 A.3 operaio comune h 0, ,75 0,78 TOTALE MANODOPERA 0,81 69,00% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 cavo schermato twistato 2x1,5 cad. 1,0000 0,12 0,12 TOTALI MATERIALI B 0,12 10,05% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 0,92 79,05% D spese generali 15% ABC 0,14 11,86% ABCD 1,06 E utili d'impresa 10% di ABCD 0,11 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 1,17 100,00%

20 Analisi nuovo prezzo E.NP.01 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fomitura e posa in opera di quadro elettrico dl piano, composto da Nr 1 struttura delle dimensioni di 1800x400x120 mm., realizzata in lamiera dl acciaio dello spessore di 20/10 di mm, porte frontali In cristallo munite dl serratura a chiave, grado di protezione IP 40 colore grigio RAL 7032; contenente gli Interruttori indicati negli schemi unifilari ailegai n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 30, ,36 700,80 A.2 operaio qualificato h 10, ,07 210,70 A.3 operaio comune h 8, ,75 192,94 TOTALE MANODOPERA 1.104,44 12,22% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 carpenteria esterna quadro ed accessori corpo 1, , ,22 B.2 barre di rame cad. 4, ,00 320,00 B.3 interruttori magnetot diff. 4P cad. 18, , ,00 B.4 interruttori magnetot diff. 2P cad. 20, , ,00 B.5 interruttori magnetot 2P cad. 4, ,00 80,00 B.6 interruttori magnetot 4P cad. 4, ,00 200,00 TOTALI MATERIALI B 6.040,22 66,83% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 7.144,66 79,05% D spese generali 15% ABC 1.071,70 11,86% ABCD 8.216,36 E utili d'impresa 10% di ABCD 821,64 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 9.038,00 100,00%

21 Analisi nuovo prezzo E.NP.02 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fornitura e posa in opera di quadro elettrico di piano, designato con sigla SQEP.. 12 contenente tutti gli interruttori indicati negli appositi schemi elettrici progettuali. In particolare tale quadro elettrico avrà struttura in lamiera metallica, sarà del tipo, a seconda delle caratteristiche elettriche e dei materiali costruttivi, a basamento o a parete, Nel caso in cui il quadro sia del tipo a basamento esso sarà appoggiato su apposito zoccolo metallico il quale consentirà, anche, il passaggio dei cavi elettrici in arrivo dal basso (alimentazione principale elettrica); nel caso in cui il quadro elettrico sarà del tipo "a parete" esso avrà telaio metallico e sarà fissato alla parete tramite opportune tenute in grado di sostenere l'intero peso del manufatto. i cavi elettrici in uscita dal quadro e necessari per l'alimentazione dei vari utilizzatori, saranno attestati ad apposite morsettiere, ubicate in vano separato del quadro (comparto di risalita cavi), essendo convenientemente numerati ed identificati. Il quadro elettrico avrà, essenzialmente, tre sezioni: carichi normali, carichi privilegiati, carichi in continuità: tali sezioni saranno, convenientemente separate e si provvederà ad indicare ed a ricordare che possono esistere circuiti elettrici in tensione anche se si provvede al sezionamento di una sezione del quadro. Tale quadro elettrico sarà progettato per alimentare i circuiti di uscita dall'alto del quadro stesso; al di sopra del vano di risalita sarà posta, quindi, una opportuna asola o feritoia onde permettere l'uscita dei cavi elettrici. Lo spazio lasciato libero da tale feritoia sarà, successivamente, coperto da un pezzo speciale del canale metallico(attacco ala quadro) opportunamente fissatto al quadro stesso, il tutto compreso nel prezzo. Il quadro elettrico avrà grado di protezione minimo IP44 e sarà munito, anteriormente, di portellino in cristallo, chiuso a chiave, onde impedire l'accesso delle apparecchiature in tensione al personale non addetto. Nella sua parte superiore troveranno posto delle spie di presenza rete (sia per l'alimentazione normale che per quella di continuità). Compresi tutti gli accessori e gli oneri a carico della ditta installatrice per dare l'opera finita a perfetta regola d'arte. n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 8, ,36 186,88 A.2 operaio qualificato h 2, ,07 42,14 A.3 operaio comune h 8, ,75 197,61 TOTALE MANODOPERA 426,63 12,30% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 carpenteria esterna quadro ed accessori corpo 1, ,29 605,29 B.2 barre di rame cad. 4, ,00 240,00 B.3 interruttori magnetot diff. 4P cad. 0,0000 0,00 B.4 interruttori magnetot diff. 2P cad. 22, , ,00 B.5 interruttori magnetot 2P cad. 7, ,00 140,00 B.6 interruttori magnetot 4P cad. 3, ,00 120,00 TOTALI MATERIALI B 2.315,29 66,75% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 2.741,92 79,05% D spese generali 15% ABC 411,29 11,86% ABCD 3.153,21 E utili d'impresa 10% di ABCD 315,32 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 3.468,53 100,00%

22 Analisi nuovo prezzo E.NP.03 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fornitura e posa in opera di asciugamani automatico per I locali servizi, costituito da: corpo in resina sintetica ad elevata resistenza meccanica e stabilita' dimensionale; chiusura del coperchio con viti a brugola antimanomissione; dispositivo a raggi infrarossi per l'attivazione automatica, mediante l'avvicinamento delle mani, al campo di azione dei sensori; flusso d'aria 150 mclh in grado di asciugare le mani nel tempo dì secondi; campo di azione dei sensori variabile da O a 20 cm., mediante apposito trimmer posto sulla scheda elettronica; notore da 85 W. ad induzione, dotato di protezione termica; alimentazione 220 V.; protezione contro la caduta di acqua verticale. Posto in opera a perfetta regola d'arte comprensivo di: tubazione protettiva in PVC autoestinguente del diametro idoneo a contenere I conduttori di 3limentazione, in esecuzione incassata e/o a vista; conduttori unipolari del tipo N07 V-K antifiamma ed a ridotta emissione di gas corrosivi, della sezione minima di 2,5 mmq., ompreso Il conduttore di protezione giallo verde; incidenza per le cassette dl derivazione e le inee di alimentazione in partenza dal quadro elettrico di piano. Compreso altresì' l'onere dei )onti di servizio fino a mt. 3,00 di altezza, le opere murarie necessarie ed ogni altro onere ed accessorio occorrente. n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 4,67 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 0,00 A.3 operaio comune h 0, ,75 6,68 TOTALE MANODOPERA 11,35 6,51% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 asciugamani automatico cad 1, ,83 115,83 B.2 tubazione elettrica m 2,0000 0,80 1,60 B.3 cavi per collegamento m 6,0000 1,50 9,00 B.4 0,00 TOTALI MATERIALI B 126,43 72,54% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 137,79 79,05% D spese generali 15% ABC 20,67 11,86% ABCD 158,45 E utili d'impresa 10% di ABCD 15,85 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 174,30 100,00%

23 Analisi nuovo prezzo E.NP.04 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fornitura e posa in opera di impianto di segnalazione per i locali servizi comprendente:tubazione flessibile e/o rigida in PVC serie pesante autoestinguente, del diametro sufficiente a contenere i conduttori di alimentazione; conduttori del tipo N07 V-K antifiamma ed a ridotta emissione di gas corrosivi, della sezione minima di 1,5 mmq. compreso il conduttore di protezione giallo-verde; incidenza per scatole di derivazione e linee principali in partenza dal quadro elettrico di distribuzione; morsetti di collegamento; cassette portafrutto a tre posti <503); supporti in resina; placche; pulsante unipolare a tirante; segnalazione acustica luminosa comprendente ronzatore e lampada a spia, posta fuori porta. Compreso altresì' ponti di servizio fino a mt. 3,00 di altezza, le opere murarie occorrenti ed ogni altro onere ed eccessorio per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 21,02 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 0,00 A.3 operaio comune h 0, ,75 21,38 TOTALE MANODOPERA 42,41 29,43% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 segnalatore acustico/luminoso cad 1, ,00 50,00 B.2 tubazione elettrica m 2,0000 0,80 1,60 B.3 cavi per collegamento m 6,0000 1,50 9,00 B.4 Pulsante di azionamento cad 1, ,90 10,90 TOTALI MATERIALI B 71,50 49,62% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 113,91 79,05% D spese generali 15% ABC 17,09 11,86% ABCD 130,99 E utili d'impresa 10% di ABCD 13,10 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 144,09 100,00%

24 Analisi nuovo prezzo E.NP.05 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fomitura e posa in opera di corpo illuminante da incasso per controsoffitti in doghe o pannelli, tipo DISANO o simili, costituito da: corpo In lamiera di acciaio, verniciato ad immersione per 3naforesi con smalto acrilico, colore bianco, stabilizzato ai raggi UV, antingiallimento previo rattamento di fosfatazione; ottica ad alveoli a doppia parabolicita', longitudinale e trasversale, alluminio speculare al 99,99 %, placcato e anodizzato spessore 2 micron, antirifiesso ed antiridescente a bassissima luminanza; portalampada in policarbonato bianco e contatti in bronzo fosforoso, attacco G13; diffusore a lastra piana prismatizzata; alimentazione 220 V 50 Hz.; grado di protezione lp 40, reattore di tipo elettronico. Compreso altresì' ogni onere ed accessorio occorrente per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. c) Per lampade a led da 52 W n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 1, ,36 23,36 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 2,11 A.3 operaio comune h 1, ,75 34,05 TOTALE MANODOPERA 59,52 12,40% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 corpo illuminante cad. 1, ,93 319,93 TOTALI MATERIALI B 319,93 66,65% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 379,45 79,05% D spese generali 15% ABC 56,92 11,86% ABCD 436,36 E utili d'impresa 10% di ABCD 43,64 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 480,00 100,00%

25 Analisi nuovo prezzo E.NP.06 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fornitura e posa in opera di postazione di lavoro per posa ad incasso sulle pareti con base, calotta e frontali in resina autoestinguente, equipaggiata con: - nr. 2 prese TIPO SCHUKO trivalenti l 2P + T; -nr. 1 presa di corrente 2P+T da 10/16 A. bipasso; - predisposizione per nr. 1 presa telefonica e nr. 1 connettore EDP per trasmissione dati. Il tutto completo di supporti e placche. Compreso altresì' le tubazione In PVC serie pesante autoestinguente del diametro sufficiente a contenere i conduttori di alimentazione; i conduttori del tipo N07 V-K antifiamma ad a ridotta emissione di gas corrosivi, della sezione minima di 2,5 mmq. compreso il conduttore di protezione giallo-verde; l'incidenza delle cassette di derivazione e delle linee di alimentazione in partenza dal quadro elettrico dl piano; i morsetti di collegamento; i ponti dì servizio fino a mt. 3,00 e le opere murarie occorrenti. Il tutto perfettamente funzionante a regola d'arte. n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 11,68 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 0,00 A.3 operaio comune h 0, ,75 12,72 TOTALE MANODOPERA 24,40 18,21% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 cassetta di contenimento cad 1, ,33 38,33 B.2 presa schuko trivalente con supporto cad 2, ,00 20,00 B.3 presa bibasso con supporto cad 1, ,00 10,00 B.4 tubazione PVC pesante FK15 diam 25 m 3,0000 0,80 2,40 B.5 Cavo N07V-K da 2,5 mmq m 6,0000 1,80 10,80 TOTALI MATERIALI B 81,53 60,84% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 105,93 79,05% D spese generali 15% ABC 15,89 11,86% ABCD 121,82 E utili d'impresa 10% di ABCD 12,18 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 134,00 100,00%

26 Analisi nuovo prezzo E.NP.07 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fomitura e posa in opera di corpo illuminante da incasso per controsoffitti in doghe o pannelli, tipo DISANO o simili, costituito da: corpo In lamiera di acciaio, verniciato ad immersione per 3naforesi con smalto acrilico, colore bianco, stabilizzato ai raggi UV, antingiallimento previo rattamento di fosfatazione; ottica ad alveoli a doppia parabolicita', longitudinale e trasversale, alluminio speculare al 99,99 %, placcato e anodizzato spessore 2 micron, antirifiesso ed antiridescente a bassissima luminanza; portalampada in policarbonato bianco e contatti in bronzo fosforoso, attacco G13; diffusore a lastra piana prismatizzata; alimentazione 220 V 50 Hz.; grado di protezione lp 40, reattore di tipo elettronico. Compreso altresì' ogni onere ed accessorio occorrente per dare il lavoro finito a perfetta regola d'arte. c) Per lampade a led da 52 W con circuito di emergenza. n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 1, ,36 23,36 A.2 operaio qualificato h 1, ,07 21,07 A.3 operaio comune h 1, ,75 33,77 TOTALE MANODOPERA 78,20 11,50% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 corpo illuminante cad. 1, ,35 459,35 TOTALI MATERIALI B 459,35 67,55% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 537,55 79,05% D spese generali 15% ABC 80,63 11,86% ABCD 618,18 E utili d'impresa 10% di ABCD 61,82 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 680,00 100,00%

27 Analisi nuovo prezzo Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Plafoniera con piatto in acciaio verniciato e copertura in policarbonato bianco, diametro esterno 50 cm, per lampade ad led da 10 W E.NP.08 n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 0, ,36 8,18 A.2 operaio qualificato h 0, ,07 0,00 A.3 operaio comune h 0, ,75 9,82 TOTALE MANODOPERA 18,00 10,00% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 plafoniera a led 10 W cad. 1, ,29 120,29 B.2 taseelli per fissaggio plafoniera cad. 4,0000 1,00 4,00 TOTALI MATERIALI B 124,29 69,05% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 142,29 79,05% D spese generali 15% ABC 21,34 11,86% ABCD 163,64 E utili d'impresa 10% di ABCD 16,36 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 180,00 100,00%

28 Analisi nuovo prezzo E.NP.09 Descrizione lavorazione / servizio / fornitura Fornitura e posa in opera di impianto di messa a terra di piano ed equipotenziale comprendente: - Realizzazione dell'impianto di terra interno comprendente: conduttore unipolare ipo N07 V-K gialloverde della sezione dl 50 mmq. posato su canale portacavi; conduttore dl protezione per le colonne montanti dei quadri elettrici con conduttore unipolare di sezione 35 mmq.;colonne montanti tubazioni e canali dell'impianto di condizionamento; tubazioni jell'impianto idrico dei servizi e relativi collettori di distribuzione ed ogni altra massa metallica eistente ai piani. Compresa la realizzazione di collegamenti e nodi equipotenziali, piastre di terra e terminali. Incluso l'onere dei ponteggi fino a mt. 3,50 di altezza; gli accessori di collegamento e interconnessione quali bulloni, morsetti, capicorda ecc., e dl tutti gli accessori occorrenti per garantire una equipotenzialita' uniforme dell'impianto di messa a terra e un valore di resistenza adeguato, Il tutto conforme alle vigenti normative in materia. n. elementi dell'analisi u.m. q.tà prezzo u. importo inc. % A MANODOPERA A.1 operaio specializzato h 30, ,36 700,80 A.2 operaio qualificato h 10, ,07 210,70 A.3 operaio comune h 38, ,75 906,44 TOTALE MANODOPERA 1.817,94 22,00% B MATERIALI A PIE' D'OPERA B.1 cavo N07V-K 50 mmq m 200,0000 7, ,00 B.2 cavo N07V-K 35 mmq m 550,0000 5, ,00 B.3 collettore di terra cad 12, ,70 332,36 B.4 0,00 TOTALI MATERIALI B 4.714,36 57,05% C NOLI E AMMORTAMENTI C.1 per attrezzature d'officina fisse e mobili corpo 0,00 186,29 0,00 C.2 per trasporti corpo 0, ,00 0,00 0,00 TOTALE NOLI E AMMORTAMENTI C 0,00 0,00% ABC COSTO DIRETTO 6.532,30 79,05% D spese generali 15% ABC 979,85 11,86% ABCD 7.512,15 E utili d'impresa 10% di ABCD 751,21 9,09% ABCDE totale prezzo unitario ( esclusa l'iva) corpo 8.263,36 100,00%

29

30

31

32

33

34

35

36

37

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

Computo metrico impianto elettrico

Computo metrico impianto elettrico Documento: Computo metrico impianto elettrico Oggetto: Progetto impianti elettrici locale CED piano interrato, bagni disabili piano terra e primo, ampliamento ufficio polizia locale piano terra, impianti

Dettagli

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como -

S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - S.P.T. spa via A. Moro n 23 - Como - PROGETTO PER REALIZZAZIONE NUOVI UFFICI in via Anzani n 37 - COMO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE ELETTRICHE E CABLAGGI Il progettista Agosto 2011 1 1 QUADRI ELETTRICI

Dettagli

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17,

STUDIO TECNICO D INGEGNERIA ING.GIOVANNI MUSIO. 9LD69LWDOLD1ƒ6HUUHQWL&$7HO)D[ Partita I.V.A. 01077780920 - C.F.MSUGNN54P26I667S. COMUNE di 6(55(17, COMUNE di 6(55(17, (Provincia di CAGLIARI) via Nazionale N 280 telefono 070-9159037 telefax 070-9159791 telex... e-mail.@. LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA, IGIENE E

Dettagli

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani

F.lli DISPENSIERI Snc VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO. Autore. Sergio Sani VIA BRUNO BUOZZI,3 REGGELLO Oggetto EDIFICIO COMMERCIALE IMPIANTO ILLUMINAZIONE E FORZA MOTRICE EDIFICIO COMMERCIALE Zona Lavori PONTASSIEVE L'offerta è stata redatta per avere uno standard di qualità

Dettagli

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato

Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato Spogliatoi Campo Sportivo di S. Ippolito Prato ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTO ELETTRICO LUGLIO 2007 descrizione Pagina 1 di 1 A1.1 - QUADRO GENERALE ESTERNO QGE Quadro di tipo prefabbricato in materiale

Dettagli

AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE

AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE AEROPORTO DI MILANO MALPENSA - SOSTITUZIONE PLAFONIERE CAPITOLATO TECNICO Art. 1 - Premessa Scopo dell intervento in oggetto è quello di ripristinare l impianto d illuminazione di alcuni fabbricati dell

Dettagli

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1

ANALISI DEI PREZZI. Comune di Provincia di OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 26/06/2013 IL TECNICO. pag. 1 Comune di Provincia di pag. 1 OGGETTO: Data, 26/06/2013 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R I P O R T O Nr. 1 A 02.04.80 Fornitura e collocazione di cavo 4x0,50

Dettagli

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...

Opere di completamento per nuova sede E.S.A. S.p.A. PROGETTISTA OGGETTO CLIENTE INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... INDICE 1 OGGETTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 4 3 DESCRIZIONE DELLE STRUTTURE E CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO... 5 4 CRITERI DI SICUREZZA ADOTTATI... 6 4.1 PROTEZIONE CONTRO SOVRACCARICHI

Dettagli

REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI

REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI REGIONE CAMPANIA IMPIANTI ELETTRICI CAPITOLO N 1 IMPIANTI CIVILI AVVERTENZE Nel presente capitolo si è tenuto conto dei seguenti requisiti minimi: Nelle abitazioni e negli edifici residenziali in genere,

Dettagli

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE 1) CONFORMITA ALLE NORME Tutti i componenti elettrici utilizzati devono essere a regola d arte ed idonei all ambiente di installazione. Il materiale elettrico soggetto

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1

IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 Cap. XI IMPIANTI ELETTRICI PAG. 1 11.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte installatrici del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, comprensivi di: materiali,

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICO-NORMATIVA IMPIANTI ELETTRICI REGIONE CALABRIA COMUNE DI SANT ANDREA SULLO IONIO PROVINCIA DI CATANZARO COMPLETAMENTO DEGLI INTERVENTI DI RESTAURO DI BENI STORICO- ARTISTICI DELLA CHIESA DI SANT ANDREA APOSTOLO (POR CALABRIA 2007/2013

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.03 ILLUMINAZIONE CIVILE E INDUSTRALE L.03.10 LAMPADE AD INCANDESCENZA L.03.10.10 Lampada ad incandescenza, forma a goccia con vetro chiaro, attacco E27 L.03.10.10.a 15 W cad 1,25 37,46 0,01 L.03.10.10.b

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Voce Nr Descrizione U.m. Prezzo U.m. Q.tà Importo FORNITURE E SERVIZI AN.P1 N.P1.11 A.NP.2 ANP2.2 ANP.3 N.P3.4 ANP.4 ANP.5 Fornitura ed installazione di sistema di sicurezza

Dettagli

E. 3. - COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

E. 3. - COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1 AN.P.1 Fornitura e posa in opera di supporti per moduli fotovoltaici per tetto piano, tipo Intersol, costituiti da profilati in alluminio ed acciaio legato, completo di viti, traverse, morsetti medi,

Dettagli

VARIANTE IN CORSO D OPERA RELAZIONE TECNICA

VARIANTE IN CORSO D OPERA RELAZIONE TECNICA CAPO 1 DESCRIZIONE GENERALE DELL APPALTO...2 Art. 1 - Oggetto dell appalto...2 Art. 2 Descrizione sommaria delle opere in variante...2 CAPO 2 CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DA REALIZZARE...2

Dettagli

Voce di Analisi Prezzi n 01

Voce di Analisi Prezzi n 01 Voce di Analisi Prezzi n 01 Fornitura di apparecchio a soffitto 4X55 in alluminio stampato, staffa di fissaggio, con vetro di protezione temprato, gabbia di protezione, fusibile, comprensiva di lampade

Dettagli

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA Dott. ing. Sergio BERNO 10144 TORINO Via Treviso, 12 Cod. fisc. BRN SRG 41H23 L219N Tel. (011) 77.14.066 (4 linee r.a.) Fax (011) 75.19.59 - e mail: engineering@elsrl.it Partita I.V.A. 01222390013 PROGETTO

Dettagli

!!" :!:(#:# . 0'&(( 1 !!!" ! "!!! ! " ; %< 3 & 3 4 3 =3 & !!!" , $% -&.( *&-/ )*&0) 1 $%.&.( (&-# (&*( -/&-+

!! :!:(#:# . 0'&(( 1 !!! ! !!! !  ; %< 3 & 3 4 3 =3 & !!! , $% -&.( *&-/ )*&0) 1 $%.&.( (&-# (&*( -/&-+ !!" :!:(#:# ; %< 3 & 3 4 3 =3 & )&3;%44 # $% #&'( )&*( '&+', $% -&.( *&-/ )*&0) 1 $%.&.( (&-# (&*( -/&-+! "!!! #.&/+! "!! (&((! " (&(( %#'567#(586./&'(5!" "9 2!!,3 (&)(.0&#) +&#-,143 (&((.'&#* (&((,3 (&.(..&0#

Dettagli

34-23 apparecchi di illuminazione (p.2) apparecchi fissi per uso generale 64-8 impianti elettrici utilizzatori con Vn c.a.<1000v e Vn c.c.

34-23 apparecchi di illuminazione (p.2) apparecchi fissi per uso generale 64-8 impianti elettrici utilizzatori con Vn c.a.<1000v e Vn c.c. 1. Specifiche Tecniche per la realizzazione degli impianti elettrici 1.1. Rispondenza a norme, leggi e regolamenti Gli impianti elettrici devono essere realizzati a regola d'arte, secondo quanto prescritto

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

ELENCO PREZZI UNITARI IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI COMMITTENTE: ASSOCIAZIONE ONLUS L ALTRA META DEL CIELO TELEFONO DONNA DI MERATE Via S. Ambrogio, 17 23807 MERATE C.F.94027160137 Comune di Olginate Provincia di Lecco OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio

Impianto di illuminazione e forza motrice di Buraccio sezione: IMPIANTI ELETTRICI titolo e contenuto della tavola: Computo metrico estimativo Studio Associato di Ingegneria NEW ENERGY di Ing. Mancini e Ing. Mannucci Viale Marconi, 117A 56028 San Miniato (PI)

Dettagli

LIBRETTO DELLE MISURE

LIBRETTO DELLE MISURE COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi pag. 1 LIBRETTO DELLE MISURE OGGETTO: ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CASERMA DEI CARABINIERI SITA IN VIA MAZZINI, 40 - ORIO LITTA ALLE NORME VIGENTI COMMITTENTE:

Dettagli

ANALISI PREZZI PER LA VOCE IN ELENCO

ANALISI PREZZI PER LA VOCE IN ELENCO PA.1 Lastra antincendio di gesso rivestito, spessore mm. 25, per applicazione su pareti o solai in c.a. atta a garantire una resistenza al fuoco REI 120. Fornito e posto in opera inclusi materiali di fissaggio,

Dettagli

POR CALABRIA FESR 2007/2013 ASSE II - ENERGIA OBIETTIVO SPECIFICO 2.1 - LINEA DI INTERVENTO 2.1.2.1

POR CALABRIA FESR 2007/2013 ASSE II - ENERGIA OBIETTIVO SPECIFICO 2.1 - LINEA DI INTERVENTO 2.1.2.1 POR CALABRIA FESR 2007/2013 ASSE II - ENERGIA OBIETTIVO SPECIFICO 2.1 - LINEA DI INTERVENTO 2.1.2.1 AVVISO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO ALLA REALIZZAZIONE DI MODELLI PER LA DIMINUIZIONE DEI CONSUMI NEGLI USI

Dettagli

ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO.

ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO. ALLEGATO D REALIZZAZIONE DI IMPIANTO ELETTRICO, PRESSO UNA STRUTTURA DA ADIBIRE A SEDE DI CANTIERE IN LOCALITA IACUPIU COMUNE DI NUORO. OFFERTA PREZZI 02 centralino residenziale in resina termoplastica

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

Art. 272 PENSILINA OLIMPO

Art. 272 PENSILINA OLIMPO Scheda Tecnica Art. 272_Pag. 1 di 6 Art. 272 PENSILINA OLIMPO Struttura: n 05 montanti verticali in profilato decagonale di acciaio zincato spessore 15 / 10 (inscritto in una circonferenza di diametro

Dettagli

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO LAVORI - 07I05 - IST. GALLI (BG) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Quadri di bassa tensione 1 IE.01 Quadro di bassa tensione di consegna (BOX IN PREFABBRICATO O MURATURA INCLUSO) Totale a corpo 1,00 99,40 99,40

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO ANALISI PREZZI OGGETTO LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UNA CABINA ELETTRICA A SERVIZIO DEL POLO UNIVERSITARIO SITO IN VIA QUARTARARO IN AGRIGENTO COMMITTENTE

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1. IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI 1.1 ELENCO DEGLI IMPIANTI Saranno realizzati i seguenti impianti elettrici e speciali: - modifica al quadro generale di distribuzione esistente (QOO1) esistente - alimentazione

Dettagli

UFFICI C.so Risorgimento ang. via Pernati 28100 Novara

UFFICI C.so Risorgimento ang. via Pernati 28100 Novara Equitalia Nord S.p.A. Viale Innovazione 1/b 20126 Milano RAGIONE SOCIALE: EQUITALIA S.p.A. ATTIVITÀ: INDIRIZZO: COMUNE: UFFICI C.so Risorgimento ang. via Pernati 28100 Novara DATA: Marzo 2012 RIFERIMENTO:

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Orbassano Provincia di Torino

COMPUTO METRICO. Comune di Orbassano Provincia di Torino Comune di Orbassano Provincia di Torino pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Rifacimento impianto elettrico presso centro diurno per disabili sito in via Fratelli Rosselli 36 - Orbassano COMMITTENTE: C.I. di

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO PROVINCIA DI LECCE Importo Progetto 1.000.000,00 RELAZIONE TECNICA 1. Premessai Dal sopralluogo effettuato si è stabilito che l'impianto elettrico del piano primo risulta di recente rifacimento ed a norma,

Dettagli

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA

I.N.P.S. ELENCO PREZZI. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: INPS - DIREZIONE REGIONALE PER L'UMBRIA via M. Angeloni, 90 PERUGIA I.N.P.S. DIREZIONE REGIONALE per l'umbria OGGETTO: ELENCO PREZZI PREZZI DESUNTI DAL BOLLETTINO UFFICIALE N. 58 DEL 30 DICEMBRE 2013 - REGIONE UMBRIA, SALVO CHE PER GLI ARTICOLI RIFERITI DAL N. 11 AL N.

Dettagli

ANALISI PREZZO A.P.02/01 Cod. 00.NB0.PAA.02/01

ANALISI PREZZO A.P.02/01 Cod. 00.NB0.PAA.02/01 ANALISI PREZZO A.P.02/01 Cod. 00.NB0.PAA.02/01 della voce: Realizzazione, fornitura ed installazione struttura tecnologica denominata Totem Museum, costituita da scocca in acciaio, spessore mm. 3, a pianta

Dettagli

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5

! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5 , 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 ! # # % & (() # +, ++. /012 3!4, 5 3!4 3 #, 5, 3!4 # ++ 6, 7 8 + 9 8 % 9!( :, 9!(: ; 9 6 &7! + 8 % 9 (( :, + ; 9 6 7!, 9 6 5 : 7 3?3# 7 8 8 + 8 7!( < 9 +

Dettagli

PREZZO DI APPLICAZIONE. unità di misura

PREZZO DI APPLICAZIONE. unità di misura AN-01 unità di misura 686,36 cad Fornitura e montaggio di giunti per collegamento tubazioni in acciaio con tubazioni in cemento amianto con DN 400 mm. OGGETTO DELL'ANALISI ED ELEMENTI DI UNITA' DI QUANTITA'

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende:

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: - tre piani fuori terra con una scala interna; - tre appartamenti per piano aventi rispettivamente una superficie di circa 50 m 2, 100

Dettagli

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero dell ex Convento San Domenico in Martina Franca, in Corso Umberto Via Metastasio, inteso

Dettagli

ELENCO DEI PREZZI UNITARI

ELENCO DEI PREZZI UNITARI PROGETTO ESECUTIVO Comune di Loiri Porto S. Paolo Provincia di OT OGGETTO: Gli interventi in progetto riguardano la riqualificazione di parte degli impianti di illuminazione pubblica con l'inserimento

Dettagli

Spese generali ed utile d'impresa u.m. tot. costi elem. incidenza importo 25 % (Spese generali ed utile d'impresa) % 86,26 25,00% 21,57

Spese generali ed utile d'impresa u.m. tot. costi elem. incidenza importo 25 % (Spese generali ed utile d'impresa) % 86,26 25,00% 21,57 () () Fornitura e posa in opera spersore terra tipo, comprensivo 1 puntazza a croce 50x50x1500 completo morsetto coglicorda, completo morsetto in PVC e collegamento al nodo equipotenziale principale Operaio

Dettagli

Art. 282 PENSILINA BAROCCO

Art. 282 PENSILINA BAROCCO Scheda Tecnica Art. 282_Pag. 1 di 5 Art. 282 PENSILINA BAROCCO Struttura: n 02 montanti posteriori laterali in profilato di acciaio zincato da mm. 80 x 80 x 2 con un angolo stondato; ogni singolo montante

Dettagli

RECUPERO E RESTAURO EX CONVENTO DEI FRATI MINORI FRANCESCANI PER ATTIVITA MUSEALE ESPAZI PER LA CULTURA

RECUPERO E RESTAURO EX CONVENTO DEI FRATI MINORI FRANCESCANI PER ATTIVITA MUSEALE ESPAZI PER LA CULTURA RECUPERO E RESTAURO EX CONVENTO DEI FRATI MINORI FRANCESCANI PER ATTIVITA MUSEALE ESPAZI PER LA CULTURA 1 Premessa La presente relazione riguarda l impianto elettrico da realizzarsi nel complesso edilizio

Dettagli

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA E DESCRITTIVA SUGLI IMPIANTI ELETTRICI A - Generalità Il presente progetto d impianto elettrico interviene su un impianto con una modalità di ristrutturazione nella distribuzione e nella

Dettagli

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 INDICE pag. 1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 2.1 PREMESSA... 2 2.2 CABINA MT/BT... 2 2.3 IMPIANTO DI TERRA... 3 2.4 QUADRI ELETTRICI... 3 2.5 DISTRIBUZIONE ELETTRICA... 5 2.6 APPARECCHI DI

Dettagli

I PROGETTISTi Ing. Rocco TARANTINI Arch. Giorgio RIZZO Ing. Luigi Del Grosso

I PROGETTISTi Ing. Rocco TARANTINI Arch. Giorgio RIZZO Ing. Luigi Del Grosso RELAZIONE TECNICA PER IL RIFACIMENTO IN OPERE DI RIFACIMENTO E MANUTENZIONE STRAORDINARIA DA REALIZZARE ALL IMPIANTO ELETTRICO DEL FABBRICATO AUTORIMESSA SITO IN LECCE DI VIA TRINCHESE AL PIANO INTERRATO.

Dettagli

1) O.1 - Operaio specializzato... /h 22,00. 2) O.2 - Operaio qualificato... /h 20,00. 3) O.3 - Operaio comune... /h 19,00

1) O.1 - Operaio specializzato... /h 22,00. 2) O.2 - Operaio qualificato... /h 20,00. 3) O.3 - Operaio comune... /h 19,00 ELENCO PREZZI UNITARI PREZZI ELEMENTARI MANO D OPERA 1) O.1 - Operaio specializzato.... /h 22,00 2) O.2 - Operaio qualificato... /h 20,00 3) O.3 - Operaio comune... /h 19,00 NOLI 4) N.1 - Noleggio camion

Dettagli

Fornitura e posa in opera di Infissi vetrati esterni

Fornitura e posa in opera di Infissi vetrati esterni Articolo N.P. 1 Fornitura e posa in opera di Infissi vetrati esterni Fornitura e posa in opera di Serramenti fissi con parti apribili costituiti da: reticoli modulari passo cm. 110 circa, eseguiti con

Dettagli

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI PIETRAMELARA PROVINCIA DI CASERTA PROGETTO/DIMENSIONAMENTO E VERIFICA IMPIANTO ELETTRICO A SERVIZIO DELL EDIFICIO COMUNALE DA DESTINARE AD ASILO NIDO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

Comune di Cellamare Provincia di Bari ELENCO PREZZI

Comune di Cellamare Provincia di Bari ELENCO PREZZI Comune di Cellamare Provincia di Bari pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: COMMITTENTE: INTERVENTI DI EFFCIENTAMENTO ENERGETICO DELLA RETE DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE NEL COMUNE DI CELLAMARE, A VALERSI SULLE RISORSE

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Messina Provincia di Messina

COMPUTO METRICO. Comune di Messina Provincia di Messina Comune di Messina Provincia di Messina pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Progetto di Recupero Edilizi e Architettonico e di Rifunzionalizzazione dell'istituto Marino di Mortelle - Messina COMMITTENTE: Comune

Dettagli

Art. 256 PENSILINA GABRY

Art. 256 PENSILINA GABRY Scheda Tecnica Art. 256_Pag. 1 di 5 Art. 256 PENSILINA GABRY Struttura: n 05 montanti verticali in tubo tondo di acciaio zincato da mm. 89 x 2 completi di flangia alla base. Ogni singolo montante è sormontato,

Dettagli

INSIEL S.p.A. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica OGGETTO. Shelter Prefabbricato. Integrazioni: 27 marzo 2009. Data: 28 marzo 2007 GGETTO:

INSIEL S.p.A. LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica OGGETTO. Shelter Prefabbricato. Integrazioni: 27 marzo 2009. Data: 28 marzo 2007 GGETTO: LIVELLO PROGETTUALE: Specifica Tecnica Data: 28 marzo 2007 OGGETTO GGETTO: Shelter Prefabbricato Integrazioni: 27 marzo 2009 Riferimento: INSIEL_ST_SHELTER_09 INDICE Indice... 2 Indice delle figure...

Dettagli

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o.

Codice Descrizione u.m. Prezzo %m.d'o. L.16 IMPIANTO DI RILEVAZIONE INCENDI L.16.10 IMPIANTI A ZONE L.16.10.10 Centrale convenzionale di segnalazione automatica di incendio, per impianti a zone, centrale a microprocessore, tastiera di programmazione

Dettagli

CITTA DI MONDOVI Provincia di Cuneo DIPARTIMENTO TECNICO

CITTA DI MONDOVI Provincia di Cuneo DIPARTIMENTO TECNICO CITTA DI MONDOVI Provincia di Cuneo DIPARTIMENTO TECNICO APPALTO DI : SERVIZIO ENERGIA GESTIONE CALORE DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA O DI COMPETENZA DELLA CITTA DI MONDOVI. PERIODO 2004 2010 (EVENTUALMENTE

Dettagli

COMUNE DI BUONVICINO - Provincia di Cosenza -

COMUNE DI BUONVICINO - Provincia di Cosenza - COMUNE DI BUONVICINO - Provincia di Cosenza - Legge n 8 del 26.02.2010 articolo 5 comma 5 Importo di finanziamento 30.000,00 PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO PUBBLICA ILLUMINAZIONE

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTI ELETTRICI 1. premessa Il complesso immobiliare oggetto dell intervento consta di due edifici, CENTRO DI AGGREGAZIONE GIOVANILE PER L ARTE E LA CULTURA e OSTELLO DELLA GIOVENTU

Dettagli

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Stazione appaltante : LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI

Dettagli

Pag. 1 MESSA A NORMA FABBRICATI COMUNALI: PRONTO INTERVENTO DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI SICUREZZA. ANNO 2010

Pag. 1 MESSA A NORMA FABBRICATI COMUNALI: PRONTO INTERVENTO DI MANUTENZIONE IMPIANTI DI SICUREZZA. ANNO 2010 Pag. 1 OPERE COMPIUTE. 1 4.15 RIMOZIONE DI PLAFONIERE ED ACCESSORI. Rimozione, recupero e deposito nell'ambito del cantiere, secondo indicazioni della Direzione Lavori, per il loro successivo reimpiego

Dettagli

ELENCO PREZZI. Comune di Marina di Gioiosa Jonica Provincia di Reggio Calabria OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 20/04/2010 IL TECNICO. pag.

ELENCO PREZZI. Comune di Marina di Gioiosa Jonica Provincia di Reggio Calabria OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 20/04/2010 IL TECNICO. pag. Comune Marina Gioiosa Jonica Provincia Reggio Calabria pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: Data, 20/04/2010 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 Nr. 1 Impianto elettrico

Dettagli

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati

www.libriprofessionali.it per i tuoi acquisti di libri, banche dati, riviste e software specializzati MANO D OPERA Classificazione del lavorato Lavoro notturno e festivo 01 - IMPIANTI ELETTRICI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI Cavi e tubi protettivi Dispositivi di comando Componenti per impianti tipo bus Aspiratori

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB)

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) 1. INTRODUZIONE Il bivacco di Pian Vadà è costituito da un edificio a due piani, ciascuno di superficie

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO

PROGETTO ESECUTIVO ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COMUNE DI CARAGLIO Provincia di Cuneo SETTORE LAVORI PUBBLICI PROGETTO ESECUTIVO Artt. 33 e segg. D.P.R. 7/0 ADEGUAMENTO ALLE NORME DI PREVENZIONE INCENDI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARAGLIO COD. CUP:

Dettagli

COMPUTO METRICO PREMESSA

COMPUTO METRICO PREMESSA Consorzio Granatieri di Sardegna Edificio 5 Edificio ad uso Commerciale Artigianale Direzionale Impianti Elettrici - Capitolato Speciale di Appalto Norme tecniche PREMESSA I prezzi esposti in elenco devono

Dettagli

COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO

COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO COMUNE DI ANCONA AREA DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO Direzione Pregettazioni, Manutenzioni, Viabilità, Frana, Protezione Civile e Sicurezza. (Edilizia Scolastica ed Asili Nido) Progetto per l'ampliamento

Dettagli

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE

715_1 ASILO NIDO ARCOBALENO _ MONTE SAN VITO Computo INTERVENTI PREVENZIONE INCENDI Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE Capitolo: PROTEZIONI PASSIVE 07.03.013 Controsoffitto per protezione antincendio di solaio. 1 07.03.013 001 Fornitura e posa in opera di controsoffitto per protezione antincendio di solaio, con resistenza

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI Tutte le masse, le masse estranee e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche devono essere collegati ad un unico impianto di messa a terra, ovvero

Dettagli

LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PIANO INTERMEDIO EDIFICIO C PLESSO CENTRALE RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PIANO INTERMEDIO EDIFICIO C PLESSO CENTRALE RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO Sommario 1. PREMESSA... 2 2. NORMATIVE DI RIFERIMENTO... 3 3. DESCRIZIONE DELL IMPIANTO ELETTRICO... 5 a) Quadri elettrici... b) Cavi... c) Condutture... d) Cassette e connessioni... e) Impianti elettrici

Dettagli

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rossano Calabro Provincia di Cosenza INTERVENTI DI COMPLETAMENTO TESI A VALORIZZARE I BENI CULTURALI DELLA CALABRIA

COMPUTO ESTIMATIVO. Comune di Rossano Calabro Provincia di Cosenza INTERVENTI DI COMPLETAMENTO TESI A VALORIZZARE I BENI CULTURALI DELLA CALABRIA Comune di Rossano Calabro Provincia di Cosenza pag. 1 COMPUTO ESTIMATIVO OGGETTO: INTERVENTI DI COMPLETAMENTO TESI A VALORIZZARE I BENI CULTURALI DELLA CALABRIA COMMITTENTE: REGIONE CALABRIA Milano, 21/02/2013

Dettagli

LAVORAZIONI DA ESEGUIRE

LAVORAZIONI DA ESEGUIRE Tipologia 1 (Altezza massima montaggio lampada: 3 metri) (Numero lampade da montare:75) rimozione apparec. Illuminanti cad 75 P.O. di corpo illuminante civile/ind. 2x36 W cad 75 Tipologia 1 Tipologia 2

Dettagli

Progetto impianto fotovoltaico 3kW sulla copertura del municipio. Amministrazione comunale Monte Marenzo Piazza Municipale, 5 23804 Monte Marenzo LC

Progetto impianto fotovoltaico 3kW sulla copertura del municipio. Amministrazione comunale Monte Marenzo Piazza Municipale, 5 23804 Monte Marenzo LC Documento: Oggetto: Progetto impianto fotovoltaico 3kW sulla copertura del municipio. Committente: Amministrazione comunale Monte Marenzo Piazza Municipale, 5 23804 Monte Marenzo LC Commessa: Documento:

Dettagli

Manutenzione straordinaria e adeguamento normativo immobile FIP in Bologna ELE - RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA PROGETTO ESECUTIVO rev 01

Manutenzione straordinaria e adeguamento normativo immobile FIP in Bologna ELE - RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA PROGETTO ESECUTIVO rev 01 Sommario Premessa 3 1. DESCRIZIONE GENERALE 3 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 3 3. ALIMENTAZIONE 4 3.1 DATI TECNICI DI RIFERIMENTO 4 4. QUADRO GENERALE 4 5. QUADRO UFFICIO CED (Q01) 4 6. QUADRO CED (Q02) 4

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1)

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) 1 / 1 Modulo di comando

Dettagli

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto)

ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) ALLEGATO 1 (al Capitolato Speciale d Appalto) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO NEGLI IMMOBILI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE ELENCO PREZZI UNITARI

Dettagli

Scheda di analisi Voce di elenco prezzi del progetto esecutivo Num.Art/Cod. 10.1 Prezzo a corpo . 2.500.000 Premessa

Scheda di analisi Voce di elenco prezzi del progetto esecutivo Num.Art/Cod. 10.1 Prezzo a corpo . 2.500.000 Premessa Voce di elenco prezzi del progetto esecutivo Num.Art/Cod. 10.1 F.p.o di gruppo di spinta automatico per impianto anticendio costituito da due elettropompe (una di riserva) con portata minima di 80 l/minuto

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE Reggio Calabria. Comune di Polistena. Provincia di Reggio Calabria RELAZIONE TECNICA

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE Reggio Calabria. Comune di Polistena. Provincia di Reggio Calabria RELAZIONE TECNICA REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE Reggio Calabria Comune di Polistena Provincia di Reggio Calabria OGGETTO: RISTRUTTURAZIONE, ADEGUAMENTO FUNZIONALE E MESSA A NORMA LOCALI SER.T. POLISTENA

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 19,04 Kwp Sede Andria via Guido Rossa 21 Art. Descrizione U.M. Q,tà Prezzo unitario Totale A.1.01 B.1.01 B.1.02 B.1.03 SISTEMI DI MONTAGGIO

Dettagli

Comune di RIESE PIO X Provincia di TREVISO COMPUTO METRICO NUOVA SEDE PRO LOCO SALA POLIVALENTE IN VARIANTE AL PROGETTO DELL AUDITORIUM: 2 STRALCIO

Comune di RIESE PIO X Provincia di TREVISO COMPUTO METRICO NUOVA SEDE PRO LOCO SALA POLIVALENTE IN VARIANTE AL PROGETTO DELL AUDITORIUM: 2 STRALCIO Comune di RIESE PIO X Provincia di TREVISO pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: NUOVA SEDE PRO LOCO SALA POLIVALENTE IN VARIANTE AL PROGETTO DELL AUDITORIUM: 2 STRALCIO COMMITTENTE: COMUNE DI RIESE PIO X Data,

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DELL IMPIANTO ALLA REGOLA DELL ARTE

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DELL IMPIANTO ALLA REGOLA DELL ARTE DICHIARAZIONE DI CONFORMITA DELL IMPIANTO ALLA REGOLA DELL ARTE Il sottoscritto GIOVANNI ROSSI titolare o legale rappresentante dell impresa GIOVANNI ROSSI IMPIANTI ELETTRICI, operante nel settore IMPIANTI

Dettagli

COMPUTO METRICO ARTICOLO DIMENSIONI QUANTITA' INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE CODICE. Azienda "Istituti Ospitalieri di Cremona"

COMPUTO METRICO ARTICOLO DIMENSIONI QUANTITA' INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE CODICE. Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona Impianti elettrici Impianti elettrici 1 1E.01.040.0115 Collegamenti equipotenziali in opera finiti per installazione all'interno di locali medici o tecnici avendo in loco piastra equipotenziale, e/o all'esterno

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI PREMESSA La Presente relazione tecnica di progetto definitivo intende illustrare la metodologia seguita nella progettazione e descrivere le principali caratteristiche

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE pag. 2 R I P O R T O Nr. 1 N.P.ED.01 Malta autolivellante dello spessore non inferiore a 1,5 mm per lisciatura del piano superiore di sottofondi preesistenti Malta autolivellante dello spessore non inferiore

Dettagli

DESIGNAZIONE DEI LAVORI

DESIGNAZIONE DEI LAVORI pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO QUADRI E MANOVRE ELETTRICHE (SpCap 1) 1 QEA - MODIFICA E AMPLIAMENTO QUADRO AUTOMAZIONE NPE.01 Fornitura e posa in opera modulo aggiuntivo 2000x600x500 per ampliamento

Dettagli

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA - PARMA SERVIZIO MANUTENZIONE

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA - PARMA SERVIZIO MANUTENZIONE AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA - PARMA SERVIZIO MANUTENZIONE INTERVENTI DI PRONTO INTERVENTO, MANUTENZIONE ORDINARIA/STRAORDINARIA RIPRISTINO ALLOGGI ELENCO PREZZI UNITARI PER OPERE DA ELETTRICISTA E ANTENNISTA

Dettagli

PROGETTO DI RESTAURO, SISTEMAZIONE E ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA E PREVENZIONE INCENDI DEGLI SPAZI DEL MONASTERO MAGGIORE - ALA

PROGETTO DI RESTAURO, SISTEMAZIONE E ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA E PREVENZIONE INCENDI DEGLI SPAZI DEL MONASTERO MAGGIORE - ALA CONVENTO SANTA MARIA IN VALLE 11 CIVIDALE DEL FRIULI PROGETTO DI RESTAURO, SISTEMAZIONE E ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA E PREVENZIONE INCENDI DEGLI SPAZI DEL MONASTERO MAGGIORE - ALA EX UNIVERSITA

Dettagli

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA

Comune di Livorno. UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA Comune di Livorno UNITÀ ORGANIZZATIVA MANUTENZIONI Ufficio Prevenzione e Protezione Gestione Impianti Elettrici e Ascensori RELAZIONE TECNICA OGGETTO: NUOVA SEDE SCUOLA MATERNA PESTALOZZI IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

AULA MAGNA SCUOLA COMUNE DI CIVATE IMPIANTI ELETTRICI-PRELIMINARE

AULA MAGNA SCUOLA COMUNE DI CIVATE IMPIANTI ELETTRICI-PRELIMINARE COMPUTO METRICO PRELIMINARE IMPIANTI ELETTRICI EL1 EL1.2 EL2 IMPIANTI ELETTRICI PER IMPIANTI TERMOIDRAULICI Fornitura e posa di impianto elettrico a servizio dell'impianto di riscaldamento, ed impianto

Dettagli

Comune di Randazzo. Provincia di Catania

Comune di Randazzo. Provincia di Catania Comune di Randazzo Provincia di Catania Oggetto: Progetto per i lavori di manutenzione straordinaria nella Scuola Media E. De Amicis. Relazione tecnica Analisi Prezzi Computo metrico Elenco Prezzi Piano

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA

FACOLTÀ DI INGEGNERIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA TERMOMECCANICA DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA, INTELLIGENZA ARTIFICIALE E TELECOMUNICAZIONI IMPIANTO ELETTRICO DI UN APPARTAMENTO PROFESSORE:

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO EL07 - STIMA DELL'INCIDENZA DELLA MANODOPERA

PROGETTO ESECUTIVO EL07 - STIMA DELL'INCIDENZA DELLA MANODOPERA PROGETTO ESECUTIVO EL07 - STIMA DELL'INCIDENZA DELLA MANODOPERA CORREZIONE ACUSTICA MENSE SCOLASTICHE N CODICE TARIFFA DESCRIZIONE DELL'ARTICOLO DI IMPRESA 11.1.1.2 21.1.1.4 34.4.5.3 425.1.5.14 5305.1.1.1

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

Computo metrico estimativo I.S.I.I."G.Marconi" Adeguamento alle normative vigenti degli impianti elettrici

Computo metrico estimativo I.S.I.I.G.Marconi Adeguamento alle normative vigenti degli impianti elettrici I.S.I.I. "G. MARCONI" QUADRI ELETTRICI 1 a1 Fornitura e posa in opera di un quadro elettrico generale (QGN), da porsi nel locale accanto all'autoclcave, in carpenteria metallica verniciata, per apparecchiature

Dettagli

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI

LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI Comune di Firenze Provincia di Firenze pag. 1 LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI OGGETTO: Messa a norma autorimessa Via Orcagna, 36 IMPIANTO ANTINCENDIO

Dettagli