C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia"

Transcript

1 ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Finanziario\\Economato DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 902 Del 14/05/2013 Oggetto: Affidamento servizio di assicurazione R.C. Auto e Tutela Legale periodo 31/05/ /05/2014 alla compagnia assicuratrice Unipol - Agenzia di Dolo La spesa è stata impegnata come segue: importo Capitolo Co dice T F S I Descrizione Bilancio N Impegno Nel caso in cui il suddetto prospetto risulti privo di riferimenti contabili, gli impegni relativi al presente atto saranno indicati all interno dello stesso. Visto si attesta la copertura finanziaria della spesa di cui al presente provvedimento, ai sensi dell art. 151 comma 4, del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267, che pertanto, in data odierna diviene esecutiva. IL DIRIGENTE DEL SETTORE FINANZIARIO Li..

2 IL DIRIGENTE / IL RESPONSABILE Dato atto che nel S.O. n. 212/L della G.U. 29 dicembre 2012, n. 302, è stata pubblicata la legge 24 dicembre 2012, n. 228, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)"; Visto in particolare il comma 381 dell articolo 1 della n. 228/2012 Per l'anno 2013 è differito al 30 giugno 2013 il termine per la deliberazione del bilancio di previsione degli enti locali di cui all'articolo 151 del Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 ; Dato atto che, ai sensi dell art. 163, comma 3, del D.Lgs. n 267/2000, l esercizio provvisorio si intende tacitamente autorizzato e si applicano le modalità di gestione di cui al comma 1 del medesimo articolo, ovverosia la possibilità di effettuare, per ciascun intervento, spese in misura non superiore mensilmente ad un dodicesimo delle somme previste nel bilancio deliberato, con esclusione delle spese tassativamente regolate dalla legge o non suscettibili di pagamento frazionato in dodicesimi, intendendosi come riferimento l ultimo bilancio definitivamente approvato (bilancio assestato 2012); Visto il Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2012, il bilancio pluriennale 2012/2014 e la relazione previsionale e programmatica, approvati con deliberazione consiliare n. 51 del , e successive variazioni; Vista la deliberazione di G.C. n. 144 del , riepilogativa delle spese oggetto delle riduzioni disposte dal D.L. n. 78/2010, rettificata con deliberazioni di Giunta Comunale n. 177 del , n. 189 del e n. 290 del ; Viste le deliberazioni di Giunta Comunale n. 165 del e n. 191 del di approvazione del P.E.G. e del P.D.O. finanziario per l esercizio 2012, e successive variazioni; Visto il vigente Regolamento di contabilità dell'ente approvato con deliberazione consiliare n. 148 del , integrato e modificato con deliberazione consiliare n. 206 del ; Richiamato il vigente Regolamento comunale sull ordinamento generale degli uffici e dei servizi e norme di accesso di cui alla deliberazione G.C. n. 181 del , come modificato con le deliberazioni di G.C. n. 121/2007, n. 91/2008, n. 109/2008, n. 186/2008, n. 238/2008, 160/2010, 259/2010, 337/2010 e 110/2012; Visto il vigente Regolamento per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia approvato con deliberazione consiliare n. 26 del , esecutivo; - Dato atto che nel S.O. n. 212/L della G.U. 29 dicembre 2012, n. 302, è stata pubblicata la legge 24 dicembre 2012, n. 228, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)"; - Visto in particolare il comma 381 dell articolo 1 della n. 228/2012 Per l'anno 2013 è differito al 30 giugno 2013 il termine per la deliberazione del bilancio di previsione degli enti locali di cui all'articolo 151 del Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 ; - Dato atto che, ai sensi dell art. 163, comma 3, del D.Lgs. n 267/2000, l esercizio provvisorio si intende tacitamente autorizzato e si applicano le modalità di gestione di cui al comma 1 del medesimo articolo, ovverosia la possibilità di effettuare, per ciascun intervento, spese in misura non superiore mensilmente ad un dodicesimo delle somme previste nel bilancio deliberato, con esclusione delle spese tassativamente regolate dalla legge o non suscettibili di pagamento

3 frazionato in dodicesimi, intendendosi come riferimento l ultimo bilancio definitivamente approvato (bilancio assestato 2012); - Visto il Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2012, il bilancio pluriennale 2012/2014 e la relazione previsionale e programmatica, approvati con deliberazione consiliare n. 51 del , e successive variazioni; - Vista la deliberazione di G.C. n. 144 del , riepilogativa delle spese oggetto delle riduzioni disposte dal D.L. n. 78/2010, rettificata con deliberazioni di Giunta Comunale n. 177 del , n. 189 del e n. 290 del ; - Viste le deliberazioni di Giunta Comunale n. 165 del e n. 191 del di approvazione del P.E.G. e del P.D.O. finanziario per l esercizio 2012, e successive variazioni; - Visto il vigente Regolamento di contabilità dell'ente approvato con deliberazione consiliare n. 148 del , integrato e modificato con deliberazione consiliare n. 206 del ; - Richiamato il vigente Regolamento comunale sull ordinamento generale degli uffici e dei servizi e norme di accesso di cui alla deliberazione G.C. n. 181 del , come modificato con le deliberazioni di G.C. n. 121/2007, n. 91/2008, n. 109/2008, n. 186/2008, n. 238/2008, 160/2010, 259/2010, 337/2010 e 110/2012; - Visto il vigente Regolamento per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia approvato con deliberazione consiliare n. 26 del , esecutivo; - Visto il Decreto del Sindaco n. 20 in data , concernente l incarico al Dirigente di settore Dott. Roberto Buson sino al ; - Visto il Decreto del Sindaco n. 36 in data e successiva determinazione n 1517 del , concernente l incarico al Vicario del Dirigente di settore rag. Carmen Mattiussi; - Vista la determina del Dirigente Settore Finanziario n. 215 del , con la quale è stato conferito l incarico relativo alla posizione organizzativa Programmazione Controllo e Gestione Risorse sino al ; - Individuato quale responsabile del procedimento di cui agli artt. 4, 5 e 6 della L. 241/1990 e all art. 10 del D.Lgs. 163/2006 la dott.ssa Martina Stangherlin già responsabile del Servizio Programmazione Controllo e Gestione Risorse; - Richiamati l art. 7 del D.L 52/12 convertito in Legge 94/12 e l articolo 1 comma 7 del D.L 95/12 convertito in Legge 135 del dai quali si evince l obbligo per le Amministrazioni comunali di avvalersi, qualora esistano delle convenzioni o degli accordi quadro presenti in Consip spa o attraverso i sistemi telematici, del Mercato Elettronico (Me.Pa.) - Verificato che nelle categorie degli articoli inseriti nel ME.PA. e nelle convenzioni Consip attive non vi sono i servizi oggetto del presente provvedimento; - Visto il Regolamento per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia, approvato con deliberazione di C.C. n. 26 del , ed in particolare gli artt. 4 e 10 che disciplinano le modalità di affidamento delle forniture in economia; - Considerato che il Regolamento non contrasta con le disposizioni del D.lgs. n. 163/2006; - Atteso che la fornitura in argomento può essere eseguita in economia, ai sensi dell art. 4, comma 1, lettera q); - Richiamata la determinazione n 729 del 16 Aprile 2013 con la quale si incaricava l Assidoge, Broker dell Ente incaricato con determinazione n. 694 del 17/04/2009, di effettuare una ricerca di mercato informale, contattando anche gli attuali assicuratori, per poter procedere successivamente all affidamento diretto per il periodo 31/05/ /05/2014, alle migliori condizioni economiche, delle polizze assicurative R.C. Automezzi e Tutela Legale, in scadenza il ;

4 - Accertato che con il medesimo atto si provvedeva ad accontanare, per la successiva stipula dei contratti in parola, la somma complessiva di ,40 di cui ,87 per la stipula della polizza R.C. auto e ,53 per la stipula del contratto assicurativo Tutela Legale ; - Rilevato che nella polizza Tutela Legale vengono assicurate anche le attività svolte dall Istituzione Mira Innovazione e che il rateo del premio viene a quantificarsi in complessivi. 340,47 - Vista la risposta datata 7 Maggio 2013 del Broker Assidoge Srl di Mirano, assunta al protocollo dell Ente in data 09/05/2013 al n , con cui comunica l esito della ricerca effettuata e che conferma la disponibilità dell attuale compagnia assicuratrice UGF Assicurazioni S.p.A. Divisione Unipol a rinnovare le coperture dei rischi per il periodo 31/05/ /05/2014 alle medesime condizioni economiche e normative delle polizze in corso; - Ritenuto opportuno di accettare la proposta sopraesposta, previa sottoscrizione della dichiarazione di non eslusione ai sensi dell art. 38 del D.Lgs 163/2006; - Considerato che a tutt oggi l ammontare del premio per la polizza R.C. globale Autoveicoli non può essere calcolato in via definitiva in quanto non terrebbe conto delle eventuali modifiche riferite alle quantità e al periodo assicurativo dei singoli mezzi in dotazione all Amministrazione; - Ravvisata la necessità, onde garantire la continuità delle coperture assicurative, di procedere, in attesa di conoscere l esatto ammontare della polizza R.C. globale Autoveicoli, ad assumere gli impegni necessari al pagamento del premio da versare, così come previsto nei medesimi contratti, in via anticipata, calcolati sulla scorta dei contratti in essere e quantificati in via presunta in complessivi ,40 ; - Ritenuto opportuno incaricare il Broker a richiedere alla società UGF Assicurazioni S.p.A. Divisione Unipol gli schemi dei contratti per procedere all accettazione delle condizioni offerte; - Dato atto che tale spesa rientra nei limiti previsti dall art. 10, comma 1del Regolamento succitato per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia; - Visto il DURC dell I.N.P.S., emesso il 02/05/2013, protocollo documento n , assunto al protocollo dell Ente al n in data 7/05/2013, con il quale viene dichiarata la regolarità contributiva dell Assidoge S.r.l.; - Visto il DURC dell I.N.P.S., emesso il 07/05/2013, protocollo documento n , assunto al protocollo dell Ente al n in data 13/05/2013, con il quale viene dichiarata la regolarità contributiva della compagnia assicuratrice Unipol di Bologna; - Vista la legge n. 136 del (e successive modifiche) con oggetto Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia ed in particolare l art. 3 che disciplina gli obblighi della stazione appaltante e dell appaltatore sulla tracciabilità dei movimenti finanziari; - Vista la dichiarazione della ditta in data 9/08/2012 (prot. Ente 24184) con cui la stessa si assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della L. 136/2010 e successive modificazioni e con la quale comunica a questo Comune i dati del conto corrente dedicato; - Visto il D.Lgs. 14 marzo 2013, n.33 intitolato Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ed in particolare l articolo 23 che prevede, tra l altro, la pubblicazione su apposita sezione del sito internet del Comune dei dati relativi ai provvedimenti riguardanti l affidamento di lavori, forniture e servizi di cui al D.Lgs. 163/2006; - Dato atto che tale pubblicazione costituisce condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni di importo complessivo superiore a mille euro nel corso dell anno solare ;

5 - Dato atto che parte della spesa è soggetta ai limiti previsti dal D.L. 78/2010 art. 6 comma 14; - Considerato che detti limiti vengono rispettati con la presente imputazione contabile; - Dato atto che gli impegni di spesa non sono soggetti al limite dei dodicesimi in quanto è obbligatoria ai sensi del codice di circolazione degli automezzie non frazionabile per il contratto assicurativo Tutela Legale ; - Vista la documentazione CIG iscritta al n Z4809D3DEC per la polizza R.C. Auto e n XF109D3E5F per la polizza Tutela Legale ; - Ritenuto di assumere l onere presunto per la spesa per la stipula dei contratti assicurativi in parola; DETERMINA - di aderire all allegata offerta della società UGF Assicurazioni S.p.A. Divisione Unipol per i contratti assicurativi R.C. Auto e Tutela Legale, così come comunicata tramite il Broker Assidoge, per il periodo 31/05/ /05/2014; - di procedere all imputazione della spesa per la stipula dei contratti assicurativi, periodo 31/05/ /05/2014, ammontante a complessivi ,40 dando atto che la stessa è stata calcolata sulla scorta dei contratti in essere e che, una volta conosciuto l esatto ammontare dei singoli premi si procederà, con appositi successivi provvedimenti, alla loro liquidazione; per ,87 relativi al pagamento del premio della polizza R.C. Auto COD. BILANCIO DESCRIZIONE CAPITOLO IMPEGNI 2013 NR IMP - C.G. SPESE PER AUTOVETTURE NON SOGGETTE AI LIMITI DI SPESA D.L. 78/ PRESTAZIONI ECONOMALI PER MANUTENZIONE BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI E PER ALTRI SERVIZI GENERALI - SERVIZIO RILEVANTE AI FINI I.V.A ,84 IMP PRESTAZIONI ECONOMALI PER UFFICIO POLIZIA LOCALE 2.062, PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO VIABILITA' 585,02 IMP. 732 IMP PRESTAZIONI ECONOMALI PER MANUTENZIONE BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI E PER ALTRI SERVIZI GENERALI - SERVIZIO RILEVANTE AI FINI I.V.A. - AUTOMEZZI PROTEZIONE CIVILE 1.804,67 IMP PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO VIABILITA'- AUTOMEZZI PROTEZIONE CIVILE 1.264,98 IMP. 734 TOTALE 8.068,45 SPESE PER AUTOVETTURE SOGGETTE AI LIMITI DI SPESA D.L. 78/ PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZI AMMINISTRATIVI 1.224, PRESTAZIONI ECONOMALI PER MANUTENZIONE BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI E PER ALTRI SERVIZI GENERALI - SERVIZIO RILEVANTE AI FINI I.V.A , PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO VIABILITA' 308, PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO DIRITTI SOCIALI 2.023,19 TOTALE 4.682,42 IMP. 735 IMP. 736 IMP. 737 IMP. 738 per ,53 relativi al pagamento del premio della polizza Tutela Legale

6 ,67 al cap c.b, Assicurazioni degli Amministratori contro i rischi conseguenti all espletamento del mandato imp. 755 cod. gest ob. C4; ,86 al cap , c.b Prestazioni economati per beni demaniali e patrimoniali e per altri servizi generali Servizio rilevante ai fini I.V.A. imp. 756 cod. gest ob. C4 - Di dare atto che si provvederà alla pubblicazione sulla rete internet dei dati indicati dagli art. 23, 26 e 27 del D.Lgs. 33/2013; - Di dare atto che al pagamento del rateo del premio di complessivi. 340,47 dovuta dall istituzione Mira Innovazione provvederà con apposito proprio atto; - Di dare atto che prima della sottoscrizione dei relativi contratti si provvederà alla verifica dei rispetti imposti dall art. 38 del D.Lgs 163/2006. IL DIRIGENTE / IL RESPONSABILE Stangherlin Martina

7 COPIA C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Finanziario\\Economato DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 902 Del 14/05/2013 Oggetto: Affidamento servizio di assicurazione R.C. Auto e Tutela Legale periodo 31/05/ /05/2014 alla compagnia assicuratrice Unipol - Agenzia di Dolo La spesa è stata impegnata come segue: importo Capitolo Co dice T F S I Descrizione Bilancio N Impegno Nel caso in cui il suddetto prospetto risulti privo di riferimenti contabili, gli impegni relativi al presente atto saranno indicati all interno dello stesso. Visto si attesta la copertura finanziaria della spesa di cui al presente provvedimento, ai sensi dell art. 151 comma 4, del D.Lgs. 18/8/2000 n. 267, che pertanto, in data odierna diviene esecutiva. IL DIRIGENTE DEL SETTORE FINANZIARIO Li..

8 IL DIRIGENTE / IL RESPONSABILE Dato atto che nel S.O. n. 212/L della G.U. 29 dicembre 2012, n. 302, è stata pubblicata la legge 24 dicembre 2012, n. 228, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)"; Visto in particolare il comma 381 dell articolo 1 della n. 228/2012 Per l'anno 2013 è differito al 30 giugno 2013 il termine per la deliberazione del bilancio di previsione degli enti locali di cui all'articolo 151 del Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 ; Dato atto che, ai sensi dell art. 163, comma 3, del D.Lgs. n 267/2000, l esercizio provvisorio si intende tacitamente autorizzato e si applicano le modalità di gestione di cui al comma 1 del medesimo articolo, ovverosia la possibilità di effettuare, per ciascun intervento, spese in misura non superiore mensilmente ad un dodicesimo delle somme previste nel bilancio deliberato, con esclusione delle spese tassativamente regolate dalla legge o non suscettibili di pagamento frazionato in dodicesimi, intendendosi come riferimento l ultimo bilancio definitivamente approvato (bilancio assestato 2012); Visto il Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2012, il bilancio pluriennale 2012/2014 e la relazione previsionale e programmatica, approvati con deliberazione consiliare n. 51 del , e successive variazioni; Vista la deliberazione di G.C. n. 144 del , riepilogativa delle spese oggetto delle riduzioni disposte dal D.L. n. 78/2010, rettificata con deliberazioni di Giunta Comunale n. 177 del , n. 189 del e n. 290 del ; Viste le deliberazioni di Giunta Comunale n. 165 del e n. 191 del di approvazione del P.E.G. e del P.D.O. finanziario per l esercizio 2012, e successive variazioni; Visto il vigente Regolamento di contabilità dell'ente approvato con deliberazione consiliare n. 148 del , integrato e modificato con deliberazione consiliare n. 206 del ; Richiamato il vigente Regolamento comunale sull ordinamento generale degli uffici e dei servizi e norme di accesso di cui alla deliberazione G.C. n. 181 del , come modificato con le deliberazioni di G.C. n. 121/2007, n. 91/2008, n. 109/2008, n. 186/2008, n. 238/2008, 160/2010, 259/2010, 337/2010 e 110/2012; Visto il vigente Regolamento per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia approvato con deliberazione consiliare n. 26 del , esecutivo; - Dato atto che nel S.O. n. 212/L della G.U. 29 dicembre 2012, n. 302, è stata pubblicata la legge 24 dicembre 2012, n. 228, recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013)"; - Visto in particolare il comma 381 dell articolo 1 della n. 228/2012 Per l'anno 2013 è differito al 30 giugno 2013 il termine per la deliberazione del bilancio di previsione degli enti locali di cui all'articolo 151 del Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 ; - Dato atto che, ai sensi dell art. 163, comma 3, del D.Lgs. n 267/2000, l esercizio provvisorio si intende tacitamente autorizzato e si applicano le modalità di gestione di cui al comma 1 del medesimo articolo, ovverosia la possibilità di effettuare, per ciascun intervento, spese in misura non superiore mensilmente ad un dodicesimo delle somme previste nel bilancio deliberato, con esclusione delle spese tassativamente regolate dalla legge o non suscettibili di pagamento

9 frazionato in dodicesimi, intendendosi come riferimento l ultimo bilancio definitivamente approvato (bilancio assestato 2012); - Visto il Bilancio di previsione per l esercizio finanziario 2012, il bilancio pluriennale 2012/2014 e la relazione previsionale e programmatica, approvati con deliberazione consiliare n. 51 del , e successive variazioni; - Vista la deliberazione di G.C. n. 144 del , riepilogativa delle spese oggetto delle riduzioni disposte dal D.L. n. 78/2010, rettificata con deliberazioni di Giunta Comunale n. 177 del , n. 189 del e n. 290 del ; - Viste le deliberazioni di Giunta Comunale n. 165 del e n. 191 del di approvazione del P.E.G. e del P.D.O. finanziario per l esercizio 2012, e successive variazioni; - Visto il vigente Regolamento di contabilità dell'ente approvato con deliberazione consiliare n. 148 del , integrato e modificato con deliberazione consiliare n. 206 del ; - Richiamato il vigente Regolamento comunale sull ordinamento generale degli uffici e dei servizi e norme di accesso di cui alla deliberazione G.C. n. 181 del , come modificato con le deliberazioni di G.C. n. 121/2007, n. 91/2008, n. 109/2008, n. 186/2008, n. 238/2008, 160/2010, 259/2010, 337/2010 e 110/2012; - Visto il vigente Regolamento per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia approvato con deliberazione consiliare n. 26 del , esecutivo; - Visto il Decreto del Sindaco n. 20 in data , concernente l incarico al Dirigente di settore Dott. Roberto Buson sino al ; - Visto il Decreto del Sindaco n. 36 in data e successiva determinazione n 1517 del , concernente l incarico al Vicario del Dirigente di settore rag. Carmen Mattiussi; - Vista la determina del Dirigente Settore Finanziario n. 215 del , con la quale è stato conferito l incarico relativo alla posizione organizzativa Programmazione Controllo e Gestione Risorse sino al ; - Individuato quale responsabile del procedimento di cui agli artt. 4, 5 e 6 della L. 241/1990 e all art. 10 del D.Lgs. 163/2006 la dott.ssa Martina Stangherlin già responsabile del Servizio Programmazione Controllo e Gestione Risorse; - Richiamati l art. 7 del D.L 52/12 convertito in Legge 94/12 e l articolo 1 comma 7 del D.L 95/12 convertito in Legge 135 del dai quali si evince l obbligo per le Amministrazioni comunali di avvalersi, qualora esistano delle convenzioni o degli accordi quadro presenti in Consip spa o attraverso i sistemi telematici, del Mercato Elettronico (Me.Pa.) - Verificato che nelle categorie degli articoli inseriti nel ME.PA. e nelle convenzioni Consip attive non vi sono i servizi oggetto del presente provvedimento; - Visto il Regolamento per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia, approvato con deliberazione di C.C. n. 26 del , ed in particolare gli artt. 4 e 10 che disciplinano le modalità di affidamento delle forniture in economia; - Considerato che il Regolamento non contrasta con le disposizioni del D.lgs. n. 163/2006; - Atteso che la fornitura in argomento può essere eseguita in economia, ai sensi dell art. 4, comma 1, lettera q); - Richiamata la determinazione n 729 del 16 Aprile 2013 con la quale si incaricava l Assidoge, Broker dell Ente incaricato con determinazione n. 694 del 17/04/2009, di effettuare una ricerca di mercato informale, contattando anche gli attuali assicuratori, per poter procedere successivamente all affidamento diretto per il periodo 31/05/ /05/2014, alle migliori condizioni economiche, delle polizze assicurative R.C. Automezzi e Tutela Legale, in scadenza il ;

10 - Accertato che con il medesimo atto si provvedeva ad accontanare, per la successiva stipula dei contratti in parola, la somma complessiva di ,40 di cui ,87 per la stipula della polizza R.C. auto e ,53 per la stipula del contratto assicurativo Tutela Legale ; - Rilevato che nella polizza Tutela Legale vengono assicurate anche le attività svolte dall Istituzione Mira Innovazione e che il rateo del premio viene a quantificarsi in complessivi. 340,47 - Vista la risposta datata 7 Maggio 2013 del Broker Assidoge Srl di Mirano, assunta al protocollo dell Ente in data 09/05/2013 al n , con cui comunica l esito della ricerca effettuata e che conferma la disponibilità dell attuale compagnia assicuratrice UGF Assicurazioni S.p.A. Divisione Unipol a rinnovare le coperture dei rischi per il periodo 31/05/ /05/2014 alle medesime condizioni economiche e normative delle polizze in corso; - Ritenuto opportuno di accettare la proposta sopraesposta, previa sottoscrizione della dichiarazione di non eslusione ai sensi dell art. 38 del D.Lgs 163/2006; - Considerato che a tutt oggi l ammontare del premio per la polizza R.C. globale Autoveicoli non può essere calcolato in via definitiva in quanto non terrebbe conto delle eventuali modifiche riferite alle quantità e al periodo assicurativo dei singoli mezzi in dotazione all Amministrazione; - Ravvisata la necessità, onde garantire la continuità delle coperture assicurative, di procedere, in attesa di conoscere l esatto ammontare della polizza R.C. globale Autoveicoli, ad assumere gli impegni necessari al pagamento del premio da versare, così come previsto nei medesimi contratti, in via anticipata, calcolati sulla scorta dei contratti in essere e quantificati in via presunta in complessivi ,40 ; - Ritenuto opportuno incaricare il Broker a richiedere alla società UGF Assicurazioni S.p.A. Divisione Unipol gli schemi dei contratti per procedere all accettazione delle condizioni offerte; - Dato atto che tale spesa rientra nei limiti previsti dall art. 10, comma 1del Regolamento succitato per l esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia; - Visto il DURC dell I.N.P.S., emesso il 02/05/2013, protocollo documento n , assunto al protocollo dell Ente al n in data 7/05/2013, con il quale viene dichiarata la regolarità contributiva dell Assidoge S.r.l.; - Visto il DURC dell I.N.P.S., emesso il 07/05/2013, protocollo documento n , assunto al protocollo dell Ente al n in data 13/05/2013, con il quale viene dichiarata la regolarità contributiva della compagnia assicuratrice Unipol di Bologna; - Vista la legge n. 136 del (e successive modifiche) con oggetto Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia ed in particolare l art. 3 che disciplina gli obblighi della stazione appaltante e dell appaltatore sulla tracciabilità dei movimenti finanziari; - Vista la dichiarazione della ditta in data 9/08/2012 (prot. Ente 24184) con cui la stessa si assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della L. 136/2010 e successive modificazioni e con la quale comunica a questo Comune i dati del conto corrente dedicato; - Visto il D.Lgs. 14 marzo 2013, n.33 intitolato Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ed in particolare l articolo 23 che prevede, tra l altro, la pubblicazione su apposita sezione del sito internet del Comune dei dati relativi ai provvedimenti riguardanti l affidamento di lavori, forniture e servizi di cui al D.Lgs. 163/2006; - Dato atto che tale pubblicazione costituisce condizione legale di efficacia del titolo legittimante delle concessioni ed attribuzioni di importo complessivo superiore a mille euro nel corso dell anno solare ;

11 - Dato atto che parte della spesa è soggetta ai limiti previsti dal D.L. 78/2010 art. 6 comma 14; - Considerato che detti limiti vengono rispettati con la presente imputazione contabile; - Dato atto che gli impegni di spesa non sono soggetti al limite dei dodicesimi in quanto è obbligatoria ai sensi del codice di circolazione degli automezzie non frazionabile per il contratto assicurativo Tutela Legale ; - Vista la documentazione CIG iscritta al n Z4809D3DEC per la polizza R.C. Auto e n XF109D3E5F per la polizza Tutela Legale ; - Ritenuto di assumere l onere presunto per la spesa per la stipula dei contratti assicurativi in parola; DETERMINA - di aderire all allegata offerta della società UGF Assicurazioni S.p.A. Divisione Unipol per i contratti assicurativi R.C. Auto e Tutela Legale, così come comunicata tramite il Broker Assidoge, per il periodo 31/05/ /05/2014; - di procedere all imputazione della spesa per la stipula dei contratti assicurativi, periodo 31/05/ /05/2014, ammontante a complessivi ,40 dando atto che la stessa è stata calcolata sulla scorta dei contratti in essere e che, una volta conosciuto l esatto ammontare dei singoli premi si procederà, con appositi successivi provvedimenti, alla loro liquidazione; per ,87 relativi al pagamento del premio della polizza R.C. Auto COD. BILANCIO DESCRIZIONE CAPITOLO IMPEGNI 2013 NR IMP - C.G. SPESE PER AUTOVETTURE NON SOGGETTE AI LIMITI DI SPESA D.L. 78/ PRESTAZIONI ECONOMALI PER MANUTENZIONE BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI E PER ALTRI SERVIZI GENERALI - SERVIZIO RILEVANTE AI FINI I.V.A ,84 IMP PRESTAZIONI ECONOMALI PER UFFICIO POLIZIA LOCALE 2.062, PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO VIABILITA' 585,02 IMP. 732 IMP PRESTAZIONI ECONOMALI PER MANUTENZIONE BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI E PER ALTRI SERVIZI GENERALI - SERVIZIO RILEVANTE AI FINI I.V.A. - AUTOMEZZI PROTEZIONE CIVILE 1.804,67 IMP PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO VIABILITA'- AUTOMEZZI PROTEZIONE CIVILE 1.264,98 IMP. 734 TOTALE 8.068,45 SPESE PER AUTOVETTURE SOGGETTE AI LIMITI DI SPESA D.L. 78/ PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZI AMMINISTRATIVI 1.224, PRESTAZIONI ECONOMALI PER MANUTENZIONE BENI DEMANIALI E PATRIMONIALI E PER ALTRI SERVIZI GENERALI - SERVIZIO RILEVANTE AI FINI I.V.A , PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO VIABILITA' 308, PRESTAZIONI ECONOMALI PER SERVIZIO DIRITTI SOCIALI 2.023,19 TOTALE 4.682,42 IMP. 735 IMP. 736 IMP. 737 IMP. 738 per ,53 relativi al pagamento del premio della polizza Tutela Legale

12 ,67 al cap c.b, Assicurazioni degli Amministratori contro i rischi conseguenti all espletamento del mandato imp. 755 cod. gest ob. C4; ,86 al cap , c.b Prestazioni economati per beni demaniali e patrimoniali e per altri servizi generali Servizio rilevante ai fini I.V.A. imp. 756 cod. gest ob. C4 - Di dare atto che si provvederà alla pubblicazione sulla rete internet dei dati indicati dagli art. 23, 26 e 27 del D.Lgs. 33/2013; - Di dare atto che al pagamento del rateo del premio di complessivi. 340,47 dovuta dall istituzione Mira Innovazione provvederà con apposito proprio atto; - Di dare atto che prima della sottoscrizione dei relativi contratti si provvederà alla verifica dei rispetti imposti dall art. 38 del D.Lgs 163/2006. IL DIRIGENTE / IL RESPONSABILE Stangherlin Martina

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 287 Del 08/02/2013 Oggetto: Attivazione servizio ADSL Scuola

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 279 Del 07/02/2013 Oggetto: Impegno di spesa per allineamento

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 967 Del 24/05/2013 Oggetto: Prosecuzione fornitura di linea

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori Pubblici\\Edilizia pubblica e progettazione realizzazione Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 7 Del 04/01/2013 Oggetto:

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori Pubblici\\Edilizia pubblica e progettazione realizzazione Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 782 Del 23/04/2013 Oggetto:

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori Pubblici\\Patrimonio ed Espropri DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 477 Del 07/03/2013 Oggetto: Incarico al Geom. Alessandro Pettenà per pratica di

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Cultura Turismo Biblioteche DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 108 Del 23/01/2013 Oggetto: PSR del Veneto

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 2503 Del 17/12/2012 Oggetto: Impegno di spesa per manutenzione

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 2556 Del 19/12/2012 Oggetto: Servizio di hosting del sito

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 2555 Del 19/12/2012 Oggetto: Affidamento servizio hosting

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 2413 Del 10/12/2012 Oggetto: Rinnovo manutenzione firewall

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori pubblici e infrastrutture PROPOSTA DI DETERMINAZIONE N 343 Del 18/04/2014 Oggetto: Procedura di gara per l affidamento a ditta esterna dei

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori Pubblici\\Servizi Cimiteriali DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 2220 Del 20/11/2012 Oggetto: Riparazione perdite su raccordo contatore acqua e su

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori Pubblici\\Edilizia pubblica e progettazione realizzazione Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 994 Del 29/05/2013 Oggetto:

Dettagli

Istituzione comunale «Mira Innovazione»

Istituzione comunale «Mira Innovazione» Comune di Mira Istituzione comunale «Mira Innovazione» Originale Segreteria Copia Servizio proponente Copia Ragioneria BIBLIOTECA E ASILO NIDO DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 53 Del 21.02.2013 Oggetto: Servizio

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E D E T E R M I N A Z I O N E n. 38-DTSF del 29.05.2013 OGGETTO: Determina a contrattare mediante procedura di cottimo fiduciario, approvazione dei capitolati speciali e documentazione afferente l affidamento

Dettagli

COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena

COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena COPIA COMUNE DI MARANELLO Provincia di Modena DETERMINAZIONE N. 195 Data di registrazione 24/04/2013 OGGETTO: DISTRIBUZIONE DI UN VOLANTINO INFORMATIVO LA GIUNTA INCONTRA I CITTADINI. PROVVEDIMENTI. Il

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO OGGETTO: Verifica periodica impianti ascensore presso i diversi edifici comunali ai sensi del D.P.R. 214/10. Il sottoscritto Arch. A. Zottarelli in qualità di Responsabile Area LL.PP., Patrimonio e Tutela

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 19/279 del 26/03/2015

DETERMINAZIONE N. 19/279 del 26/03/2015 Comune di Novi Ligure Provincia di Alessandria Copia DETERMINAZIONE N. 19/279 del 26/03/2015 Settore: Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio: Polizia Municipale Oggetto: NUOVO AUTOMEZZO PRONTO INTERVENTO

Dettagli

COMUNE DI CASOLE D ELSA

COMUNE DI CASOLE D ELSA COMUNE DI CASOLE D ELSA PROVINCIA DI SIENA DETERMINAZIONE N 46 COPIA DEL 15/02/2014 SERVIZIO UFFICIO TECNICO OGGETTO : Sistema di gestione aziendale in materia di sicurezza e igiene del lavoro - conferimento

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 58/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 58/2013 COMUNE DI POMPIANO Copia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 92 AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 58/2013 OGGETTO: ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA PER I PREMI DI

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N.

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** PATRIMONIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 113 / 2015 OGGETTO: CIG. Z1713046A3 - AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI

Dettagli

C O M U N E D I C O R N U D A P R O V I N C I A D I T R E V I S O

C O M U N E D I C O R N U D A P R O V I N C I A D I T R E V I S O C O M U N E D I C O R N U D A P R O V I N C I A D I T R E V I S O ORIGINALE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE DELL ESERCIZIO 2015 Servizio Polizia Municipale DETERMINAZIONE N.99 DEL IMPEGNO DI SPESA ABBONAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 15/07/2014. in data

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 15/07/2014. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Ambiente - Servizi Tecnologici Scarteddu Ugo DETERMINAZIONE N. in data 1284 15/07/2014 OGGETTO: "Servizio di disinfestazione insetti alati". Affidamento a favore

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 43/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 43/2013 COMUNE DI POMPIANO Copia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 72 AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 43/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA DITTA EOS INFORMATICA DI BRESCIA

Dettagli

COMUNE DI BORGO VAL DI TARO MEDAGLIA D ORO AL V. M. C.A.P. 43043 PROVINCIA DI PARMA Tel. 0525 / 921711 Cod. Fisc. 00440510345 Fax 0525 / 96218

COMUNE DI BORGO VAL DI TARO MEDAGLIA D ORO AL V. M. C.A.P. 43043 PROVINCIA DI PARMA Tel. 0525 / 921711 Cod. Fisc. 00440510345 Fax 0525 / 96218 COMUNE DI BORGO VAL DI TARO MEDAGLIA D ORO AL V. M. C.A.P. 43043 PROVINCIA DI PARMA Tel. 0525 / 921711 Cod. Fisc. 00440510345 Fax 0525 / 96218 Settore AFFARI GENERALI Servizio PERSONALE DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO OGGETTO: Servizio di manutenzione ordinaria degli ascensori installati presso edifici comunali - Anno 2015 ai sensi del DPR 162/99 e norma tecnica UNI EN 81-80. Affidamento ed impegno di spesa. Il sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CANEGRATE PROVINCIA DI MILANO OGGETTO: Servizio di manutenzione e assistenza dei sistemi di allarme installati presso gli edifici comunali e all impianto di automazione parcheggio del Municipio di via Merati per l anno 2015. Il sottoscritto

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 185 del 17/06/2014. Proposta n. 185

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 185 del 17/06/2014. Proposta n. 185 Estratto DETERMINAZIONE N. 185 del 17/06/2014 Proposta n. 185 Oggetto: POLIZZA ASSICURATIVA ELETTRONICA. AFFIDAMENTO PERIODO 30/6/2014-30/6/2017. CIG. ZA10FA711B Area Servizi Civici e di Supporto Proposta

Dettagli

Determinazione Dirigenziale N. 478 del 01/04/2016

Determinazione Dirigenziale N. 478 del 01/04/2016 Determinazione Dirigenziale N. 478 del 01/04/2016 Classifica: 005.10.04 Anno: 2016 (6711013) Oggetto AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI CARTA PER SERVIZI E UFFICI DELLA CITTA METROPOLITANA TRAMITE ORDINE

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 228 DEL 20/04/2015. SETTORE III Servizi alla Persona Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo

DETERMINAZIONE N. 228 DEL 20/04/2015. SETTORE III Servizi alla Persona Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 228 DEL 20/04/2015 SETTORE III Servizi alla Persona Ufficio Cultura, Turismo e Associazionismo OGGETTO: Rinnovo abbonamenti a riviste e periodici

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE ECONOMICO/FINANZIARIO Servizio Bilancio e Organizzazione DETERMINA N 136 DATA 01/07/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO POLIZZA ASSICURATIVA

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA VIGILANZA E DELLA POLIZIA LOCALE. GESTIONE DEL P.E.G. anno 2013. Determinazione n. 1109 del 30/05/2013

DIPARTIMENTO DELLA VIGILANZA E DELLA POLIZIA LOCALE. GESTIONE DEL P.E.G. anno 2013. Determinazione n. 1109 del 30/05/2013 DIPARTIMENTO DELLA VIGILANZA E DELLA POLIZIA LOCALE GESTIONE DEL P.E.G. anno 2013 Determinazione n. 1109 del 30/05/2013 Oggetto: Affidamento fornitura materiale hardware n. 1 NAS con 2HDD da 2TB Corpo

Dettagli

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Affari Generali. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria

COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Affari Generali. Nr. Progr. Data: Proposta. Copertura Finanziaria PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Affari Generali ACQUISTO ARTICOLI CANCELLERIA TRAMITE ORDINE DIRETTO MEPA - DPR 207/2010 - CIG. n. Z8D150BB8F Nr. Progr : Proposta

Dettagli

COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza COPIA UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REGISTRO GENERALE DETERMINAZIONI N. 8 DEL 16-01-2014 REGISTRO CRONOLOGICO PARTICOLARE N. 3 DEL

Dettagli

Demografici. DETERMINAZIONE N. 10/286 del 30/03/2015. Oggetto: SPESE POSTALI. Settore: Sett. 4 -Segreteria Generale Servizi

Demografici. DETERMINAZIONE N. 10/286 del 30/03/2015. Oggetto: SPESE POSTALI. Settore: Sett. 4 -Segreteria Generale Servizi Comune di Novi Ligure Provincia di Alessandria Copia DETERMINAZIONE N. 10/286 del 30/03/2015 Settore: Sett. 4 -Segreteria Generale Servizi Demografici Ufficio: Segreteria Generale Oggetto: SPESE POSTALI

Dettagli

Città di Ugento. Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE. Settore 2 - Economico - Finanziario

Città di Ugento. Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE. Settore 2 - Economico - Finanziario Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 2 - Economico - Finanziario N. 655 Registro Generale N. 49 Registro del Settore Oggetto : IMPEGNO E LIQUIDAZIONE DI SPESA

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori pubblici e infrastrutture\\edilizia pubblica PROPOSTA DI DETERMINAZIONE N 1136 Del 15/12/2014 Oggetto: "Lavori di adeguamento della palestra

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 45/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 45/2013 COMUNE DI POMPIANO Copia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 74 AREA TECNICO-MANUTENTIVA E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE N. 45/2013 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA E LIQUIDAZIONE PREMIO PER

Dettagli

C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como

C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como C O M U N E D I S A N S I R O Provincia di Como SERVIZIO AMMINISTRATIVO E CONTABILE N. 65 del 27-03-2012 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO PER LA COMPILAZIONE E TRASMISSIONE MODELLO 770 - TRIENNIO FISCALE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N. 829 del 30.05.2015

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N. 829 del 30.05.2015 COPIA Città di Manfredonia Provincia di Foggia 4 Settore "Polizia Locale" DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 829 del 30.05.2015 Oggetto: Acquisto buoni carburante per il parco veicolare della Polizia Locale

Dettagli

COMUNE DI SERRAMAZZONI

COMUNE DI SERRAMAZZONI COMUNE DI SERRAMAZZONI PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO: SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI UFFICIO: UFFICIO TECNICO, LAVORI PUBBLICI IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO BUONI CARBURANTE PER MEZZI

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 263 DEL 05-05-2014 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Servizio di trasporto funebre. Impegno di spesa per

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori pubblici e infrastrutture\\edilizia pubblica PROPOSTA DI DETERMINAZIONE N 776 Del 18/09/2014 Oggetto: Adeguamento palestra scuola media Malcontenta

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 194 del 18/06/2014. Proposta n. 194

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 194 del 18/06/2014. Proposta n. 194 Estratto DETERMINAZIONE N. 194 del 18/06/2014 Proposta n. 194 Oggetto: POLIZZA ASSICURATIVA FURTO E RAPINA BENI MOBILI E DENARO. AFFIDAMENTO PERIODO 30/6/2014-30/6/2017. CIG. Z6D0FA6FD6 Area Servizi Civici

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 20/05/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 20/05/2015. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Ambiente - Servizi Tecnologici Scarteddu Ugo DETERMINAZIONE N. in data 791 20/05/2015 OGGETTO: "Servizio di disinfestazione e favore alla ditta ditta Nuova Prima.

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Oggetto: ACQUISTO MATERIALE TIPOGRAFICO '' DIVORZIO BREVE- SEPARAZIONI CONSENSUALI'' PER IL

Dettagli

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA N. 36 DEL 13-04-2015 GENERALE N. 91 DEL 13-04-2015

AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA N. 36 DEL 13-04-2015 GENERALE N. 91 DEL 13-04-2015 COMUNE DI PRESENZANO Sede: Via S. Rocco 81050 PRESENZANO (CE) Tel.: 0823989055 Fax: 0823989294 Responsabile dell AREA ECONOMICO-FINANZIARIA : DOTT. MARCO VITI AREA ECONOMICO-FINANZIARIA DETERMINAZIONE

Dettagli

Visto il provvedimento del Sindaco del 29.12.2010 protocollo n. 55571 con il quale è stato conferito alla sottoscritta l incarico di dirigente del

Visto il provvedimento del Sindaco del 29.12.2010 protocollo n. 55571 con il quale è stato conferito alla sottoscritta l incarico di dirigente del DIPARTIMENTO DELLA VIGILANZA E DELLA POLIZIA LOCALE GESTIONE DEL P.E.G. anno 2013 Determinazione n. 1451 del 11/07/2013 OGGETTO: Determina a contrarre per la fornitura ed istallazione del software Antivirus

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE ECONOMICO/FINANZIARIO Servizio Bilancio e ORGANIZZAZIONE DETERMINA N 8 DATA 10/01/2013 OGGETTO: ADESIONE A CONVENZIONE MINISTERIALE

Dettagli

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 936 del 06/07/2015

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 936 del 06/07/2015 Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi PROP. NUM. 625/2015 Determinazione n. 936 del 06/07/2015 Oggetto: ACQUISTO SUL MEPA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E ASSISTENZA SOFTWARE DI BASE

Dettagli

COMUNE DI MONTRESTA. Provincia di Oristano C O P I A. Servizio Amministrativo. Determinazione del responsabile. N Settoriale 47 del 08/04/2016

COMUNE DI MONTRESTA. Provincia di Oristano C O P I A. Servizio Amministrativo. Determinazione del responsabile. N Settoriale 47 del 08/04/2016 COMUNE DI MONTRESTA Provincia di Oristano Servizio Amministrativo Determinazione del responsabile N Settoriale 47 del 08/04/2016 Oggetto: RINNOVO CASELLE PEC COMUNE DI MONTRESTA TRAMITE MEPA CONSIP - AFFIDAMENTO

Dettagli

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE

Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE FIN. Settore Risorse economiche, finanziarie e patrimoniali. P.O. Economato Provveditorato ********* DETERMINAZIONE Proposta n. STRISORS 404/2013 Determ. n. 345 del 22/02/2013 Oggetto: AFFIDAMENTO DELLA

Dettagli

COMUNE DI SERRAMAZZONI

COMUNE DI SERRAMAZZONI COMUNE DI SERRAMAZZONI PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO: SERVIZIO GESTIONE RISORSE UMANE E SERVIZI DEMOGRAFICI UFFICIO: CONVENZIONAMENTO PER L'ESECUZIONE, NON ESCLUSIVA, DEL SERVIZIO DI

Dettagli

Comune di Crespellano Provincia di Bologna

Comune di Crespellano Provincia di Bologna Comune di Crespellano Provincia di Bologna COPIA DELL ORIGINALE DETERMINAZIONE n. 57 del 10/05/2013 Oggetto: INCARICO PATROCINIO LEGALE PER RESISTERE ALLE AVVERSE DEDUZIONI OPPOSTE AL DECRETO INGIUNTIVO

Dettagli

COMUNE DI SERRAMAZZONI

COMUNE DI SERRAMAZZONI COMUNE DI SERRAMAZZONI PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO: SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO: UFFICIO SISTEMI INFORMATICI - CED CONNESSIONE INTERNET SCUOLE MATERNA SCUOLE ELEMENTARI SCUOLA MEDIA

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 327 DEL 30/12/2015 OGGETTO: ACQUISTO N. 18 SEDUTE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 1004 DEL 31-12-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Progetto Educazione Stradale. Acquisto di gadget per

Dettagli

COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo Cap. 64035 Tel. 0861/999113 Fax 0861/999432 P.I. 00824050678 CCP. 10705648

COMUNE DI CASTILENTI Provincia di Teramo Cap. 64035 Tel. 0861/999113 Fax 0861/999432 P.I. 00824050678 CCP. 10705648 COMUNE DI Provincia di Teramo Cap. 64035 Tel. 0861/999113 Fax 0861/999432 P.I. 00824050678 CCP. 10705648 REGISTRO GENERALE N. 255 D E T E R M I N A Z I O N E N.135 DEL 12-08-14 A R E A : TECNICA Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE SERVIZIO DEMANIO, PATRIMONIO, CASA, PROVVEDITORATO E CONTRATTI. Determinazione n. 1580 del 20/10/2015

DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE SERVIZIO DEMANIO, PATRIMONIO, CASA, PROVVEDITORATO E CONTRATTI. Determinazione n. 1580 del 20/10/2015 Prop. n. 1810 del 08.10.2015 DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE SERVIZIO DEMANIO, PATRIMONIO, CASA, PROVVEDITORATO E CONTRATTI Determinazione n. 1580 del 20/10/2015 Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE SICUREZZA/ATTIVITÀ PRODUTTIVE Servizio Polizia Locale DETERMINA N 57 DATA 14/03/2013 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER RINNOVO ADESIONE

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 164 in data 10/06/2013

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 164 in data 10/06/2013 COMUNE DI USSANA Area Tecnica DETERMINAZIONE N. 164 in data 10/06/2013 OGGETTO: Impegno di spesa rinnovo copertura assicurativa RCA anno 2013 autocarri "Porter Tipper" Piaggio targati DJ 894KT e DJ 895KT

Dettagli

Comune di San Sperate

Comune di San Sperate Comune di San Sperate Provincia di Cagliari web: www.sansperate.net e-mail: protocollo@pec.comune.sansperate.ca.it Proposta N.357 del 09/04/2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SERVIZI MANUTENTIVI

Dettagli

DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE N. 48 DEL 24/06/2013

DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE N. 48 DEL 24/06/2013 Città di Eraclea Provincia di Venezia AREA VIGILANZA Corpo di Polizia Locale DISPOSIZIONE DIRIGENZIALE N. 48 DEL 24/06/2013 OGGETTO: LIQUIDAZIONE FATTURE DELLA DITTA OPEN SOFTWARE SRL DI MIRANO N. 1582-1583

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 845 DEL 20-12-2012 - SETTORE PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO, OPERE E STRUTTURE PUBBLICHE, VIABILITA' E

Dettagli

DETERMINA N. 195 / 13 DEL 23/05/2013

DETERMINA N. 195 / 13 DEL 23/05/2013 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE ECONOMATO CODICE SERVIZIO ECONOMATO DETERMINA N. 195 / 13 DEL 23/05/2013

Dettagli

DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO Servizio Edilizia Privata. Determinazione n. 180 del 04/02/2014

DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO Servizio Edilizia Privata. Determinazione n. 180 del 04/02/2014 Proposta n. 211 Data 24/01/2014 DIPARTIMENTO GOVERNO DEL TERRITORIO Servizio Edilizia Privata Determinazione n. 180 del 04/02/2014 Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PER LA MANUTENZIONE DELL'AUTOVETTURA FIAT

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 1023 DEL 31-12-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Progetto Educazione Stradale: acquisto notebook completo

Dettagli

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi

COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi Copia Reg. Gen. n. 85 del 17/02/2016 Reg. n.43 del 17/02/2016 COMUNE DI SAN MICHELE SALENTINO Provincia di Brindisi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SETTORE AFFARI GENERALI SEGRETERIA Oggetto:

Dettagli

IMPEGNO DI SPESA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE/ASSISTENZA DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE ED AMMINISTRAZIONE DI SISTEMA

IMPEGNO DI SPESA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE/ASSISTENZA DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE ED AMMINISTRAZIONE DI SISTEMA C O M U N E D I C A S S O L A P R O V I N C I A D I V I C E N Z A DETERMINAZIONE N. 025/DE AREA URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA INFORMATICA SUAP - COMMERCIO Ufficio Urbanistica Ufficio Edilizia - Privata

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 173 del 30/03/2012

DETERMINAZIONE N. 173 del 30/03/2012 DETERMINAZIONE N. 173 del 30/03/2012 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI PRESTAZIONE COPERTURA ASSICURATIVA: TUTELA LEGALE, KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE E INCENDI - PERIODO 31.03.2012/31.03.2014 Il Responsabile

Dettagli

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 06808/055 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 06808/055 CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Edifici Municipali, Patrimonio e Verde 2015 06808/055 SERVIZIO VALUTAZIONI GESTIONE AUTOMEZZI - MAGAZZINI AUTORIMESSE CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 238 approvata

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO Ufficio: EDILIZIA PUBBLICA 2 DETERMINAZIONE n. 160 del 12-12-2014 Oggetto:

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 230 DEL 05-04-2013 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: 'Corso di sopravvivenza in cucina per ragazzi'. Biblioteca

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 201 del 19/06/2014. Proposta n. 201

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 201 del 19/06/2014. Proposta n. 201 Estratto DETERMINAZIONE N. 201 del 19/06/2014 Proposta n. 201 Oggetto: POLIZZA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E GARANZIE AUTO RISCHI DIVERSI (POLIZZA LIBRO MATRICOLA). AFFIDAMENTO PERIODO 30/6/2014-30/6/2015.

Dettagli

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 221 del 13/02/2014

Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi. Determinazione n. 221 del 13/02/2014 Segreteria e Direzione Generale Servizio Sistemi Informativi PROP. NUM. 309/2014 Determinazione n. 221 del 13/02/2014 Oggetto: AFFIDAMENTO, IMPEGNO SPESA E APPROVAZIONE SCHEMA CONTRATTUALE PER SERVIZIO

Dettagli

SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013

SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013 SETTORE N. 4 RAGIONERIA, TRIBUTI, ECONOMATO E COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 62 DEL 20/12/2013 OGGETTO: Procedura in economia previa gara informale per l affidamento dei servizi assicurativi dal 31/12/2013

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 119 del 20/02/2015 AREA 6 - PROGETTAZIONE E APPALTI OPERE PUBBLICHE Servizio cantieri regionali Oggetto: CANTIERE REGIONALE ANNUALITA

Dettagli

COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa)

COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa) COMUNE DI ORCIANO PISANO (Provincia di Pisa) COPIA AREA 1: AMMINISTRATIVO - CONTABILE IL RESPONSABILE DEL SETTORE D.SSA ALBA RUBECHINI DETERMINAZIONE N.8 DEL 22/01/2013 OGGETTO: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 6 DEL 29/03/2016 (cod.308)

DETERMINAZIONE N. 6 DEL 29/03/2016 (cod.308) UFFICIO ASSOCIATO DETERMINAZIONE N. 6 DEL 29/03/2016 (cod.308) OGGETTO: Esecuzione di stampe, copie, fotocopie, scansioni ecc.- affidamento del servizio ed impegno di spesa anno 2016 - CIG n.z3d192c8bb

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi.

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Registro generale n. 382 del 2012 Determina con Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Cultura Oggetto Oggetto:. Restituzione

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE Servizio Tributi DETERMINA N 217 DATA 17/10/2013 OGGETTO: PROROGA FINO AL 31.12.2013 DELL AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE A EQUITALIA NORD

Dettagli

SETTORE TECNICO - UFFICIO MANUTENZIONI, AMBIENTE, PROTEZIONE CIVILE

SETTORE TECNICO - UFFICIO MANUTENZIONI, AMBIENTE, PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI BUJA Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia Provincia di Udine COMUN DI BUJE Regjon autonome Friûl-Vignesie Julie - Province di Udin Determinazione nr. 18 del 31/01/2014 SETTORE TECNICO - UFFICIO

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO Reg. pubbl. N. ORIGINALE lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 976 DEL 31-12-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Recupero e smaltimento veicoli abbandonati in territorio

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 439 DEL 20-08-2014 - SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - OGGETTO: Programma 'Eventi in città'. Affidamento fornitura servizio

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 42/621 del 13/07/2015

DETERMINAZIONE N. 42/621 del 13/07/2015 Comune di Novi Ligure Provincia di Alessandria Copia DETERMINAZIONE N. 42/621 del 13/07/2015 Settore: Sett. 7 - Polizia Municipale Ufficio: Polizia Municipale Oggetto: ACQUISTO DI BLOCCHI DI PREAVVISO

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL COMANDANTE N. 210 DEL 24/03/2014 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, SPEDIZIONE E RENDICONTAZIONE DEI VERBALI DEL CDS ALLA DITTA OPENSOFTWARE

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE AMMINISTRATIVO Servizio Cultura DETERMINA N 189 DATA 12/09/2013 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER LA STAMPA, L IMPOSTAZIONE GRAFICA E

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA Determinazione n. 876 del 11/12/2013 N. registro di area 160 VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta nel giorno 11/12/2013 da Anna Guerinoni Responsabile del Settore SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE PROVINCIA DI PAVIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE E SERVIZI ALLA PERSONA N. 219 del Reg. Gen.le OGGETTO: N. 97 AMMINISTRAZIONE ADESIONE

Dettagli

Determinazione n. 115 Del 26/02/2015

Determinazione n. 115 Del 26/02/2015 ORIGINALE Determinazione n. 115 Del 26/02/2015 OGGETTO: CANONE DI HOSTING, MANUTENZIONE, ASSISTENZA, GESTIONE POSTA DELLA RETE CIVICA COMUNALE E PROGETTO R.AM.P.E. CIG. Z961360250 Dalla Residenza Municipale,

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 40 DEL 03/02/2016

DETERMINAZIONE N. 40 DEL 03/02/2016 COMUNE DI GAGGIO MONTANO PROVINCIA DI BOLOGNA P.zza A. Brasa, 1 40041 Gaggio Montano Tel 0534/38003 Fax 0534/37666 DETERMINAZIONE N. 40 DEL 03/02/2016 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PULIZIE EDIFICI COMUNALI

Dettagli

Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona

Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona DETERMINAZIONE N. 27 DEL 07/02/2014 OGGETTO: FORNITURA DI CARBURANTE PER GLI AUTOMEZZI COMUNALI PER L ANNO 2014. ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA A FAVORE DEL DISTRIBUTORE

Dettagli

DETERMINA N. 141 / 13 DEL 11/04/2013

DETERMINA N. 141 / 13 DEL 11/04/2013 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE SEGRETERIA CODICE SERVIZIO ALTRI SERVIZI GENERALI DETERMINA N. 141 / 13

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi.

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi. Registro generale n. 990 del 01/04/2015 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione, Lavoro, Sviluppo Economico e Servizi Servizio Lavoro Oggetto

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA DETERMINAZIONE. N. 164 del 08/03/2013

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA DETERMINAZIONE. N. 164 del 08/03/2013 COPIA COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA U.O.A. SEGRETERIA AA.GG. E CONTRATTI DETERMINAZIONE N. 164 del 08/03/2013 Oggetto: Coperture assicurative rischi dell'ente - Pagamento premio di prima

Dettagli

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 886/2014 655/2014. N.ro determina servizio DETERMINAZIONE DI IMPEGNO

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 886/2014 655/2014. N.ro determina servizio DETERMINAZIONE DI IMPEGNO CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 Dedel Imp. 886/2014 655/2014 SERVIZIO 03 AREA AMMINISTRATIVA N.ro determina servizio del 04 novembre 2014 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO NR. 541/14 DEL 10 novembre

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE ECONOMICO/FINANZIARIO Servizio Bilancio e Organizzazione DETERMINA N 32 DATA 01/02/2013 OGGETTO: POLIZZE ASSICURATIVE INCENDIO E DI

Dettagli