l'aeroporto per la salute delle donne. Progetto di diagnosi precoce della patologia mammaria

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "l'aeroporto per la salute delle donne. Progetto di diagnosi precoce della patologia mammaria"

Transcript

1 l'aeroporto per la salute delle donne. Progetto di diagnosi precoce della patologia mammaria

2

3 Introduzione Tu Donna, sai bene quante ansie o dubbi ti assalgono nel momento in cui decidi di sottoporti ad un esame senologico. Tutti gli uomini possiedono, per natura, il desiderio di conoscere. Queste parole con cui Aristotele inizia la sua metafisica corrispondono ad una delle più particolari caratteristiche dell'uomo. E questo desiderio è molto più intenso in quelle circostanze nelle quali veniamo a contatto con il sospetto della malattia o con la malattia stessa. Da un lato ci sei tu con la tua naturale curiosità, dall'altro ci siamo noi. A volte, le informazioni ricevute dai mass-media, dalle amiche o conoscenti, possono essere insufficienti o addirittura fuorvianti. Quanto è scritto in quest'opuscolo rappresenta un approccio semplice, atraumatico e partecipe alla diagnostica senologica. Quando esegui dei controlli al seno, avvicinati a questi esami con la fiducia di compiere una azione di prevenzione per la tua salute e non con l'ineluttabile certezza che qualcosa di drammatico sta per accadere.

4 Tumore del Seno Cercarlo per combatterlo Nei paesi industrializzati, le malattie della mammella e tra queste il carcinoma mammario, hanno subito un notevole incremento. L'Italia è tra questi paesi. E' ormai noto a tutti che in queste nazioni la prima causa di morte nelle donne tra i 35 ed i 55 anni è dovuta al cancro mammario: in Italia circa donne l'anno muoiono per tale malattia (30 donne al giorno). Che cosa è la prevenzione? Nonostante i numerosi studi in corso, non si è ancora riusciti a stabilire le cause che portano all'insorgenza del tumore alla mammella. Non potendo attuare quindi una prevenzione primaria, si cerca di intervenire sulla storia naturale di tale malattia effettuando una prevenzione secondaria. Ciò è possibile solo grazie alla Diagnosi Precoce, oggi realizzabile con il ricorso alla mammografia. Diagnosi Precoce Significa scoprire una lesione tumorale, quanto più piccola possibile e che il più delle volte non ha ancora dato evidenza di sé.

5 Perché la Diagnosi Precoce Ormai numerosi studi, hanno dimostrato come la Diagnosi Precoce (realizzabile con la mammografia) permette di salvare la vita a due donne su tre. Il tumore mammario molto piccolo, quando è diagnosticato e trattato al di sotto di un centimetro, è guaribile quasi nel 90 % dei casi. Questo vuol dire: - Notevole riduzione della mortalità per tumore mammario nella popolazione femminile; - Possibilità di ricorrere in questi casi ad interventi sempre meno mutilanti e demolitivi (quadrantectomia), minor ricorso alle chemioterapie e di conseguenza migliore qualità di vita per la donna. Il tumore del seno bisogna prima cercarlo e poi combatterlo. Fattori di rischio Sesso femminile; Età superiore ai 40 anni. Un aumento del rischio relativo ad ammalare di carcinoma mammario è dato da: - Storia familiare (madre e/o sorella affetta da carcinoma al seno in età premenopausale); - Storia personale (la donna che è stata già operata di carcinoma mammario, ha maggior probabilità di ammalare all'altro seno); - Donne con precedente tumore all'utero, ovaio, intestino; - Donne con lesioni pre-cancerose al seno, confermate con la biopsia. Gravidanza, allattamento, fattori ormonali, hanno una importanza decisamente inferiore.

6 Autoesame del seno La mammella è un organo che ha un continuo e fisiologico cambiamento nel corso degli anni, dalla pubertà alla menopausa, inoltre, variazioni sono dovute al ciclo mestruale, alla gravidanza ed all'allattamento. Eseguire l'autoesame del seno, fin da giovanissime, significa imparare a conoscere la propria fisicità ed essere in grado di apprezzare le eventuali modificazioni o alterazioni minime che in esso possono instaurarsi come: noduli, retrazioni o fossette, arrossamenti, etc.

7 Quando va eseguito? Si esegue in tre tempi: una volta al mese. Dopo sette dieci giorni dall'inizio del ciclo mestruale. Come? Primo tempo in piedi davanti allo specchio, con le braccia sollevate. Secondo tempo in piedi, anche sotto la doccia, palpando la mammella con la mano contro laterale di piatto in senso circolare ed in modo simmetrico. Terzo tempo distesa, si eseguono le stesse manovre del secondo tempo.

8 Iter diagnostico La diagnosi di lesione mammaria, si effettua attraverso fasi successive (iter diagnostico). È consigliabile che le diverse fasi dell'iter siano eseguite da un unico operatore secondo un percorso razionale e personalizzato al caso, onde evitare incongruità e ritardi diagnostici, nonché rimbalzi di responsabilità. Esame clinico Deve essere condotto dallo stesso medico responsabile delle indagini strumentali. Conserva, a tutt'oggi, tutta la sua importanza poiché permette di migliorare l'interpretazione di irregolarità riscontrate nel corso degli esami strumentali, nonché di personalizzare le indagini per ciascuna paziente.

9 Mammografia È l'esame radiologico della mammella. Gli sviluppo tecnologici raggiunti dalle apparecchiature (mammografi) e dai sistemi di rilevazione (pellicole, etc.) fanno sì che la mammografia sia il test dotato della maggior sensibilità e specificità diagnostica. In corso di mammografia è possibile evidenziare lesioni tumorali di pochi millimetri, prima che queste siano palpabili e quindi clinicamente evidenti. D'altra parte, le dosi radiogene erogate con i mammografi di ultima generazione, sono bassissime e non pongono alcun problema di rischio. Non esiste, quindi, danno in mammografia. Grazie a tali requisiti, la mammografia, è il test usato negli esami di massa sulla popolazione femminile (screening). Sono stati proprio gli studi condotti nel corso di screening mammografico che hanno dimostrato come nelle popolazioni sottoposte a tale test, si è avuta una riduzione del tasso di mortalità per carcinoma mammario, questo grazia alla Diagnosi Precoce delle lesioni tumorali.

10 Ecografia

11 Ecografia È un esame che sfrutta gli ultrasuoni. Permette lo studio di mammelle dense ed è particolarmente indicato nelle giovani donne. Si ricorre all'esame ecografico, quando l'esame clinico e la mammografia hanno dato segni di alterazione. È l'esame principale per differenziare un nodulo liquido (cisti) da un nodulo solido (benigno o maligno). Duttografia Studio radiologico della mammella, dopo l'introduzione di mezzo di contrasto in un dotto galattoforo, in caso di secrezione ematica, sierosa etc. Serve ad evidenziare eventuali vegetazioni del lume del dotto (papilloma). Pneumocistografia Svuotamento di una formazione cistica con successiva immissione di aria nella sua cavità, per poterne studiare radiologicamente le pareti. Si effettua solo quando la cisti è grossa e dolente.

12 La Risonanza Magnetica

13 Risonanza Magnetica della mammella La Risonanza Magnetica è un esame non radiologico che viene utilizzato nel percorso diagnostico come esame di II livello. Serve infatti ad approfondire la presenza di alcune lesioni e trova indicazione nello studio delle mammelle dense in fase preoperatoria. Non sostituisce la Mammografia e l'indicazione è data dallo specialista. È il test principale per lo studio delle protesi mammarie. Citologia In presenza di un nodulo dubbio, il ricorso all'esame citologico, permette di definire il carattere benigno, dubbio o maligno delle cellule che lo costituiscono. Il prelievo per l'esame citologico si esegue con ago sottile. Può essere effettuato su di un nodulo palpabile oppure sotto guida ecografica od ancora sotto guida stereotassica (radiologica). È completamente indolore. Non c'è rischio di disseminazione di cellule. L'affidabilità del test può raggiungere il 90 %.

14 Mammotome

15 Biopsia mini invasiva con Mammotome È una metodica che permette di effettuare più prelievi bioptici di tessuto mammario da sottoporre ad Esame Istologico. Tale metodica consente una diagnosi precisa di natura, pari a quella di una biopsia chirurgica, senza dover ricorrere ad intervento chirurgico classico. È una procedura indolore che si esegue in anestesia locale e non presenta alcun rischio per la salute della donna. Viene eseguito sotto guida mammografica (stereotassica) (o a volte ecografica) su lesioni minime o sospette (microcalcificazioni, distorsioni parenchimali, asimmetrie ghiandolari) già evidenziate dall'esame mammografico. Tale prelievo può essere eseguito anche sotto guida ecografica. Biopsia mini invasiva con Tru-Cut Anche questa è una metodica che permette di prelevare frustoli di tessuto da un nodulo per poter effettuare una diagnosi di tipo istologico. Si usano degli aghi particolari dopo aver effettuato una piccola anestesia locale nell'area da esaminare.

16 Glossario Addensamento Area di maggior consistenza di una zona della ghiandola mammaria. Nodulo Irregolarità rotondeggiante riscontrabile all'esame clinico: può essere liquido o solido. Fibro-adenoma Nodulo mobile, indolore, unico o multiplo. Sempre benigno. Interessa la fascia più giovanile delle donne. Cisti (Malattia fibro-cistica o displasia) Frequente nelle donne tra i 35 ed i 50 anni. È caratterizzata da situazione palpatoria di nodularità singole o multiple. Ai test, conferma di lesioni liquide, singole o multiple. Non è una condizione predisponente al cancro. Papilloma Piccola vegetazione benigna all'interno di uno o più dotti galattofori, che dà evidenza di sé con una secrezione di sangue o sierosa, spontanea dal capezzolo. Cancro mammario o tumore maligno È stato calcolato che occorrono da 5 a 10 anni perché una lesione tumorale raggiunga il centimetro di diametro. I segni clinici del cancro possono essere: a) Nodulo duro, fisso, non dolente; b) Capezzolo retratto; c) Alterazione della cute a buccia d'arancia ; d) Infossamento della pelle; e) Secrezione ematica dal capezzolo.

17 Conclusioni In presenza di un nodulo, o di una irregolarità della mammella non bisogna farsi prendere dal panico poiché solo un nodulo su quattro può essere un tumore. D'altra parte, sia la Diagnosi Precoce che i nuovi mezzi terapeutici, hanno fatto sì che questo tumore sia tra i più controllabili e curabili. Ma per poterlo combattere efficacemente, e cambiare il destino di migliaia di donne, bisogna cercarlo quanto più precocemente possibile.

18 Raccomandazioni Donna sintomatica Per sintomo si intende la scoperta di un nodulo, addensamento, secrezione, retrazione. I vari test (esame clinico, mammografia, ecografia, citologia) vanno integrati tra loro secondo il giudizio del senologo, personalizzando l'iter in relazione al quadro clinico ed all'età della paziente. Donna Asintomatica anni Autoesame una volta al mese. Esame clinico ogni due anni da parte del medico curante anni Autoesame una volta al mese. Esame clinico, ecografia annuale ed eventuale mammografia di base. Dai 40 in sù Autoesame una volta al mese. Esame clinico, mammografia ed eventuale ecografia

19

20 UFFICIO DELLA CONSIGLIERA DI PARITÀ Regione Puglia

SERVIZIO DI SENOLOGIA E MAMMOGRAFIA

SERVIZIO DI SENOLOGIA E MAMMOGRAFIA SERVIZIO DI SENOLOGIA E MAMMOGRAFIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA Questo testo intende fornire in maniera semplice utili informazioni su un tema di particolare importanza

Dettagli

ginecomastia aumento di volume della mammella maschile, mono o bilateralmente

ginecomastia aumento di volume della mammella maschile, mono o bilateralmente ginecomastia aumento di volume della mammella maschile, mono o bilateralmente diagnosi differenziale: carcinoma della mammella sono elementi di sospetto: monolateralità, rapido sviluppo Primitiva: puberale,

Dettagli

BOLZANO. Autoesame del seno

BOLZANO. Autoesame del seno Autoesame del seno La prevenzione dei tumori mammari è un argomento che deve essere ancora trattato, data l'incidenza di tale malattia, ed essere sempre presente nella nostra cultura. Una donna su dieci

Dettagli

CONSULTORIO FAMILIARE VENOSA PROGETTO VENERE

CONSULTORIO FAMILIARE VENOSA PROGETTO VENERE CONSULTORIO FAMILIARE VENOSA PROGETTO VENERE Screening senologico INTRODUZIONE Il Progetto Venere nasce quale attenzione alla salute della donna in tutte le sue fasi ed età ed è il prosieguo di una collaborazione

Dettagli

PINK TUMORE AL SENO. Per sconfiggerlo scegli la prevenzione e sostieni la ricerca. IS GOOD

PINK TUMORE AL SENO. Per sconfiggerlo scegli la prevenzione e sostieni la ricerca. IS GOOD UN PROGETTO DI FONDAZIONE UMBERTO VERONESI TUMORE AL SENO PINK IS GOOD TUMORE AL SENO. Per sconfiggerlo scegli la prevenzione e sostieni la ricerca. I NUMERI OLTRE 48 mila OGNI ANNO IL NUMERO DELLE DONNE

Dettagli

Centro Medico Polispecialistico

Centro Medico Polispecialistico Centro Medico Polispecialistico Studio Bondani Via Omboni,8 20129 Milano Tel. (02) 20.46.414-29.521.624-29.406.482 Radiologia Generale Digitale Risonanza Magnetica Muscolo-Osteo-Articolare Ecografia Generale

Dettagli

RASSEGNA STAMPA martedì 9 dicembre 2014

RASSEGNA STAMPA martedì 9 dicembre 2014 RASSEGNA STAMPA martedì 9 dicembre 2014 02/12/2014 - TUMORE DEL SENO E DELLA TIROIDE, CONVEGNO GIOVEDÌ IN CHIESA Campobasso. Giovedì 4 dicembre alle 18 e 30 nella chiesa di S.Antonio Abate, a Campobasso,

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI - INDAGINI DIAGNOSTICHE

INFORMAZIONI GENERALI - INDAGINI DIAGNOSTICHE INFORMAZIONI GENERALI - INDAGINI DIAGNOSTICHE A cura del Dr.G.Antonini RIASSUNTO In questo capitolo sarà trattato in maniera sintetica lo stato dell arte delle indagini diagnostiche impiegate per lo studio

Dettagli

www.italyontheroad.it

www.italyontheroad.it www.italyontheroad.it PREVENTION BREAST S CANCER PREVENZIONE DEL CANCRO AL SENO Informazioni generali e consigli. DIRITTO ALLA SALUTE PER TUTTE LE DONNE: partecipa ai programmi di prevenzione gratuiti

Dettagli

Tumore al seno risposte alle domande più frequenti

Tumore al seno risposte alle domande più frequenti risposte al Un opuscolo informativo di mamazone - Alto Adige Frauen und Forschung gegen Brustkrebs Onlus Donne e ricerca contro il tumore al seno A un certo momento della nostra esistenza, perdiamo il

Dettagli

SCREENING MAMMOGRAFICO

SCREENING MAMMOGRAFICO PROMOSSO DAL MINISTERO DELLA SALUTE E DAL COMUNE DI SEGRATE SCREENING MAMMOGRAFICO PERSONALIZZATO NELLE DONNE 40-49ENNI PREVENZIONE SECONDARIA DEL CANCRO MAMMARIO: STUDIO OSSERVAZIONALE DI FATTIBILITÀ

Dettagli

GRUPPO INTEGRATO OSPEDALE TERRITORIO (D.G.R. N. 3535/2004) Raggruppamenti di Attesa Omogenei RADIOLOGIA

GRUPPO INTEGRATO OSPEDALE TERRITORIO (D.G.R. N. 3535/2004) Raggruppamenti di Attesa Omogenei RADIOLOGIA GRPPO INTEGRATO OSPEDALE TERRITORIO (D.G.R. N. 3535/2004) Raggruppamenti di Attesa Omogenei RADIOLOGIA ECOGRAFIA ADDOME SPERIORE NELL ADLTO 3 gg Colica reno-ureterale. Macroematuria Colica biliare con

Dettagli

1IEO - Istituto Europeo di Oncologia. Il tumore al seno

1IEO - Istituto Europeo di Oncologia. Il tumore al seno la Speranza, l Amore, la cura 1 Il tumore al seno Il tumore al seno 2 Introduzione La mammella è una ghiandola con funzioni importanti: produce il latte, ma è anche un organo in cui alcuni ormoni si trasformano

Dettagli

Screening per il tumore al seno e al collo dell utero

Screening per il tumore al seno e al collo dell utero Screening per il tumore al seno e al collo dell utero SCREENING PER LA PREVENZIONE E LA DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE DEL SENO E DEL COLLO DELL UTERO. UN APPUNTAMENTO DA RICORDARE La Regione Valle d Aosta,

Dettagli

SCREENING MAMMOGRAFICO

SCREENING MAMMOGRAFICO Informazioni sullo SCREENING MAMMOGRAFICO Programma per la diagnosi precoce del tumore al seno per le donne tra i 50 e i 69 anni 1 PERCHÉ MI VIENE OFFERTA UNA MAMMOGRAFIA? Se ha un età compresa tra i 50

Dettagli

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno

A PESCARA. NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno A PESCARA NASTRO ROSA 2011 Campagna di prevenzione dei tumori del seno LILT La LILT è l unico ente pubblico su base associativa impegnato nella lotta contro i tumori dal 1922 e operante sul territorio

Dettagli

Gentile signora, Giovanni Bissoni Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna

Gentile signora, Giovanni Bissoni Assessore alle politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna Gentile signora, dal 1 gennaio 2010 in Emilia Romagna il programma di screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella è esteso a tutte le donne dai 45 ai 74 anni. La Giunta regionale ha preso

Dettagli

GLOSSARIO DELLA PATOLOGIA BENIGNA DELLA MAMMELLA

GLOSSARIO DELLA PATOLOGIA BENIGNA DELLA MAMMELLA GLOSSARIO DELLA PATOLOGIA BENIGNA DELLA MAMMELLA A cura del Dott. G.Antonini GLOSSARIO: 1. Ipertrofia dell adolescente 2. Fibroadenoma 3. Fibroadenoma e gravidanza 4. Infarto del fibroadenoma 5. Carcinoma

Dettagli

La linea giusta è prevenire.

La linea giusta è prevenire. La linea giusta è prevenire. PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO I.P. Regione_ER_Opuscolo_Colon_14,7x19,7.indd 1 28/03/11 14.17 entile Signora e gentile Signore, mi rivolgo

Dettagli

Neoplasie della mammella - 1

Neoplasie della mammella - 1 Neoplasie della mammella - 1 Patologia mammaria FIBROADENOMA CISTI ASCESSO ALTERAZIONI FIBROCISTICHE NEOPLASIA NEOPLASIA RETRAZIONE CUTANEA Carcinoma mammario Incidenza per 100.000 donne Western Europe

Dettagli

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea.

8 maggio2014. Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico. La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. 8 maggio2014 Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico La Rete Farmacisti Preparatori è in prima linea. Aiutaci ad abbattere il muro del silenzio Ognuno di noi ha una donna che ama e che ci ama: una mamma,

Dettagli

SCREENING DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Il tumore della mammella è il più frequente nella popolazione femminile. E asintomatico per un lungo periodo di tempo; la tempestività della diagnosi e della terapia

Dettagli

Per vincere la paura del tumore al seno. Pianeta Donna

Per vincere la paura del tumore al seno. Pianeta Donna POLIAMBULATORIO Per vincere la paura del tumore al seno Pianeta Donna DIAGNOSTICA FISIOTERAPIA RADIOLOGIA Pianeta Donna Iter senologico preventivo-diagnostico, terapeutico e riabilitativo del tumore al

Dettagli

tumore della mammella: una risposta alle domande più frequenti della paziente. Collana per saperne di più

tumore della mammella: una risposta alle domande più frequenti della paziente. Collana per saperne di più tumore della mammella: una risposta alle domande più frequenti della paziente. Collana per saperne di più Cos è la mammella? La mammella è una ghiandola esocrina, la cui funzione è quella di produrre il

Dettagli

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO Combattere i tumori è possibile. Prima di tutto prevenendone la comparsa attraverso la riduzione dei fattori di rischio, adottando stili di vita sani come evitare il

Dettagli

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura

MultiMedica. Tumore al seno: il nostro percorso diagnostico terapeutico. IRCCS Istituto di Ricovero e Cura. m Istituto di Ricovero e Cura COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE m IRCCS MultiMedica m Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300 - Sesto S. Giovanni (Mi) MultiMedica Castellanza Viale Piemonte, 70 - Castellanza

Dettagli

LA PREVENZIONE SENOLOGICA A TUTTE LE ETÀ

LA PREVENZIONE SENOLOGICA A TUTTE LE ETÀ LA PREVENZIONE SENOLOGICA A TUTTE LE ETÀ 1 2 3 SOMMARIO 3 Il tumore della mammella: dati epidemiologici 4 I fattori di rischio 6 I sintomi 7 La prevenzione 12 La terapia e la prognosi 15 Domande&Risposte

Dettagli

Cancro. Ecco i 3 screening salva vita.

Cancro. Ecco i 3 screening salva vita. Cancro. Ecco i 3 screening salva vita. Come tenersi aggiornati sui test offerti dal Ssn per il tumore del seno, della cervice uterina e del colon retto. Il vademecum del ministero Il ministero della Salute

Dettagli

IL CANCRO DELLA MAMMELLA

IL CANCRO DELLA MAMMELLA EPIDEMIOLOGIA IL CANCRO DELLA MAMMELLA In Italia si verificano 40.000 nuovi casi di Carcinoma Mammario (CM) all anno L incidenza è più alta al Nord, intermedia al Centro e bassa al Sud con un incidenza

Dettagli

Gentile signora, Carlo Lusenti

Gentile signora, Carlo Lusenti Gentile signora, I programmi di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della mammella e del collo dell utero sono in corso nella nostra regione dal 1996, rappresentando un elemento

Dettagli

IL TUMORE DELLA PROSTATA

IL TUMORE DELLA PROSTATA IL TUMORE DELLA PROSTATA Dott. CARMINE DI PALMA Andrologia, Urologia, Chirurgia Andrologica e Urologica, Ecografia Che cos è il cancro della prostata? Cancro significa crescita incontrollata di cellule

Dettagli

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora

PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING. Relatore: Brunella Spadafora PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING Relatore: Brunella Spadafora Epidemiologia e prevenzione dei tumori maligni I tumori nel loro insieme, costituiscono la seconda causa di morte,

Dettagli

11 Incontro di Oncologia ed Ematologia

11 Incontro di Oncologia ed Ematologia 11 Incontro di Oncologia ed Ematologia Sestri Levante, 18 maggio 2013 Maria Sironi C è ancora un ruolo per la citologia da agoaspirato con ago sottile nella diagnostica dei noduli mammari? 1 mm Quali tecniche

Dettagli

Prefazione pag. 3. Cos'è il tumore della mammella? pag. 4. Quali sono i principali fattori di rischio? pag. 5

Prefazione pag. 3. Cos'è il tumore della mammella? pag. 4. Quali sono i principali fattori di rischio? pag. 5 Indice Prefazione pag. 3 Cos'è il tumore della mammella? pag. 4 Quali sono i principali fattori di rischio? pag. 5 È possibile prevenire il tumore della mammella? pag. 8 Quali sono i segni che devono indurre

Dettagli

SCREENING MAMMOGRAFICO

SCREENING MAMMOGRAFICO Informazioni sullo SCREENING MAMMOGRAFICO Programma per la diagnosi precoce del carcinoma mammario per donne d età fra i 50 e i 69 anni 1 DI CHE COSA SI TRATTA? Unitamente all invito per lo screening mammografico,

Dettagli

N u o v o P r o g r a m m a d i S c r e e n i n g 2 0 1 4 - S e n o l o g i a D i a g n o s t i c a -

N u o v o P r o g r a m m a d i S c r e e n i n g 2 0 1 4 - S e n o l o g i a D i a g n o s t i c a - N u o v o P r o g r a m m a d i S c r e e n i n g 2 0 1 4 - S e n o l o g i a D i a g n o s t i c a - Di seguito si intende riportare, in sequenza non ordinata, i vari elementi che incidono sul primo approccio

Dettagli

NODULO MAMMELLA. Ermanno Rondini IRCCS - ASMN Reggio Emilia DIVISIONE di ONCOLOGIA 23-09 - 11

NODULO MAMMELLA. Ermanno Rondini IRCCS - ASMN Reggio Emilia DIVISIONE di ONCOLOGIA 23-09 - 11 NODULO MAMMELLA Ermanno Rondini IRCCS - ASMN Reggio Emilia DIVISIONE di ONCOLOGIA 23-09 - 11 Anamnesi essenziale fattori di rischio Numero dei familiari con CM o CO Storia di precedente neoplasia mammaria

Dettagli

CONOSCERE 1. IL SENO COME E FATTO. Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace.

CONOSCERE 1. IL SENO COME E FATTO. Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace. 1. IL SENO COME E FATTO CONOSCERE Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace. La ghiandola mammaria ha la funzione di produrre latte

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SCREENING MAMMOGRAFICO

IL PROGRAMMA DI SCREENING MAMMOGRAFICO IL PROGRAMMA DI SCREENING MAMMOGRAFICO PROVINCIA DI VARESE Il TERRITORIO di riferimento ESTENSIONE TERRITORIALE: 1.1.99 Kmq DENSITÀ ABITATIVA: 740,39 abitanti per Kmq TOTALE COMUNI: 141 POPOLAZIONE RESIDENTE

Dettagli

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA:

CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: HPV-test Pap-test 71% CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA: FALSI MITI & REALTÀ DA CONOSCERE 1 Il carcinoma della cervice uterina colpisce solo donne in età avanzata 1 Studi recenti hanno evidenziato che il

Dettagli

05/02/2015. Malattie della mammella. Roberto Caronna. roberto.caronna@uniroma1.it. Richiami di Anatomia

05/02/2015. Malattie della mammella. Roberto Caronna. roberto.caronna@uniroma1.it. Richiami di Anatomia Dipartimento di Scienze Chirurgiche Sezione di Chirurgia Interdisciplinare «F. Durante» UOC di Chirurgia Generale N Corso di Laurea Infermieristica J Malattie della mammella Roberto Caronna roberto.caronna@uniroma1.it

Dettagli

Salute e Genere Ipotesi di lavoro nelle Marche

Salute e Genere Ipotesi di lavoro nelle Marche Salute e Genere Ipotesi di lavoro nelle Marche Ancona, 14 aprile 2012 L esperienza della Medicina di Genere nell Azienda Ospedali Riuniti di Ancona. Dall organizzazione alla clinica Perdita di salute nella

Dettagli

Pubblicazione in collaborazione con l'azienda Unità sanitaria locale di Ravenna

Pubblicazione in collaborazione con l'azienda Unità sanitaria locale di Ravenna Coordinamento editoriale e di redazione: Marta Fin, Alba Carola Finarelli, Carlo Naldoni Redazione testi: Gianni Saguatti, Debora Canuti, Marilena Manfredi, Mario Taffurelli Grafica: Tracce, Modena Stampa:

Dettagli

ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia

ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia rapia RCCS ultimedica Cosa è un Centro di Senologia Il Centro di Senologia dell Ospedale MultiMedica di Castellanza è un luogo di cura studiato per

Dettagli

Programma di screening per la diagnosi precoce del carcinoma della mammella (cancro al seno) per le donne in età compresa tra i 50 e 69 anni

Programma di screening per la diagnosi precoce del carcinoma della mammella (cancro al seno) per le donne in età compresa tra i 50 e 69 anni Programma di screening per la diagnosi precoce del carcinoma della mammella (cancro al seno) per le donne in età compresa tra i 50 e 69 anni In allegato all invito personale per la partecipazione al programma

Dettagli

Unità Multidisciplinare di Senologia. Dedicato a te, donna. Percorso Senologico. con la collaborazione dell'associazione

Unità Multidisciplinare di Senologia. Dedicato a te, donna. Percorso Senologico. con la collaborazione dell'associazione Percorso Senologico Dedicato a te, donna Unità Multidisciplinare di Senologia con la collaborazione dell'associazione Percorso Senologico dedicato a te, donna Percorso senologico E' un percorso di accoglienza

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. La guida rosa per la prevenzione. screening femminile. Programma di screening dei tumori femminili

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. La guida rosa per la prevenzione. screening femminile. Programma di screening dei tumori femminili LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA La guida rosa per la prevenzione dei tumori femminili screening femminile prevenzione del tumore del collo dell utero Ogni donna residente fra i 25 e i 64 anni ha

Dettagli

Cos'è il tumore al seno

Cos'è il tumore al seno Cos'è il tumore al seno Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace. In realtà non è una ghiandola sola, ma un insieme di strutture

Dettagli

Cancro del seno. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro

Cancro del seno. Cause. Sintomi. Diagnosi. Terapia. Prognosi. Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro del seno Cause Sintomi Diagnosi Terapia Prognosi Informazioni a cura della Lega svizzera contro il cancro Cancro del seno (carcinoma della mammella) Il cancro del seno è una neoplasia maligna originata

Dettagli

Programma di screening per la diagnosi precoce del carcinoma mammario (cancro al seno) per le donne in età compresa tra i 50 e i 69 anni

Programma di screening per la diagnosi precoce del carcinoma mammario (cancro al seno) per le donne in età compresa tra i 50 e i 69 anni Programma di screening per la diagnosi precoce del carcinoma mammario (cancro al seno) per le donne in età compresa tra i 50 e i 69 anni Troverete questo opuscolo esplicativo in allegato all invito personale

Dettagli

FIBROADENOMA. Che cosa è un Fibroadenoma?

FIBROADENOMA. Che cosa è un Fibroadenoma? FIBROADENOMA Che cosa è un Fibroadenoma? Il fibroadenoma è un tumore benigno che si forma più frequentemente negli anni in cui la donna è fertile; si riscontra nel 25 % donne asintomatiche. Due i tipi

Dettagli

DIFFERENZA DI GENERE E MEDICINA

DIFFERENZA DI GENERE E MEDICINA DIFFERENZA DI GENERE E MEDICINA L ONU, l Europa e l OMS raccomandano che il determinante genere sia tenuto presente nella programmazione delle politiche sanitarie. L ONU ha inserito la medicina di genere

Dettagli

possibile La prevenzione LA SALUTE Seno: i progressi scientifici non bastano senza una cultura della prevenzione obiettivo sicurezza

possibile La prevenzione LA SALUTE Seno: i progressi scientifici non bastano senza una cultura della prevenzione obiettivo sicurezza a cura di Pompeo Pindozzi LA La prevenzione possibile Seno: i progressi scientifici non bastano senza una cultura della prevenzione Dopo i 25 anni Tra i 25 e i 40 anni Verso i 40 anni Dopo i 40 anni La

Dettagli

CITOLOGIA DEI TUMORI MAMMARI. Prof. Paola Maiolino

CITOLOGIA DEI TUMORI MAMMARI. Prof. Paola Maiolino CITOLOGIA DEI TUMORI MAMMARI Prof. Paola Maiolino L indagine citologica dei tumori mammari è poco applicata in medicina veterinaria e da molti è considerata poco attendibile. Ciò è legato: alla notevole

Dettagli

tumore al seno Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari

tumore al seno Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari tumore al seno Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari Il Ciss, Consorzio Intercomunale per i Servizi Socio Sanitari, ha un ruolo strategico all interno dei Comuni associati, poiché attraverso

Dettagli

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC (risponde l infermiera / l ostetrica/ il medico*) AGGIORNATO A Novembre 2010 1. CHE COSA E UN PROGRAMMA

Dettagli

Il Nodulo Tiroideo. "Diagnostica Citologica"

Il Nodulo Tiroideo. Diagnostica Citologica Il Nodulo Tiroideo "Diagnostica Citologica" FNAC Con il termine di FNAC (Fine Needle Aspiration Cytology) si intende un prelievo citologico eseguito mediante un ago definito sottile (a partire da 22G ),

Dettagli

Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles

Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles 3 www.bowelscreeningwales.org.uk Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles Perché è consigliato effettuare lo screening per i

Dettagli

CAMPAGNA NASTRO ROSA PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI

CAMPAGNA NASTRO ROSA PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI CAMPAGNA NASTRO ROSA PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO CAMPAGNA NASTRO ROSA La Campagna Nastro Rosa, ideata nel 1989 negli Stati Uniti da Evelyn Lauder, Presidente di Estée Lauder Companies, nasce

Dettagli

Il caso Jolie: Ereditarietà e prevenzione cosa e come scegliere?

Il caso Jolie: Ereditarietà e prevenzione cosa e come scegliere? Il caso Jolie: Ereditarietà e prevenzione cosa e come scegliere? Uni-A.T.E.Ne.O. "Ivana Torretta" Sergio Fava Oncologia Medica Legnano 22.10.2013 I nuovi casi di tumore Quali tumori più frequenti? Primi

Dettagli

PREVENZIONE: Tumori del Seno

PREVENZIONE: Tumori del Seno PREVENZIONE: Tumori del Seno Francesco Paolo Pantano (Chirurgo Oncologo) Il tumore al seno rappresenta il 27% dei tumori del sesso femminile. Ogni anno vi sono circa 36.000 nuovi casi distribuiti nelle

Dettagli

Regione Toscana e ASL 1 di Massa e Carrara Servizio Sanitario della Toscana Liceo Artistico Statale Artemisia Gentileschi Progetto per migliorare l informazione ed il rapporto con i cittadini, attuato

Dettagli

IL MANIFESTO DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO

IL MANIFESTO DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO IL MANIFESTO DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO Con un adeguata e opportuna anticipazione diagnostica le possibilità di vincere il tumore al seno salgono ad oltre il 90% 1. Scegli attentamente la tua

Dettagli

prevenzione per la donna Investi in salute con una corretta prevenzione

prevenzione per la donna Investi in salute con una corretta prevenzione prevenzione per la donna Investi in salute con una corretta prevenzione La prevenzione. Non ci sono più dubbi: adottando alcune semplici abitudini di vita e seguendo i programmi di diagnosi precoce, si

Dettagli

Centro di Prevenzione Oncologica Guida ai Servizi

Centro di Prevenzione Oncologica Guida ai Servizi Dipartimento Oncoematologico Centro di Prevenzione Oncologica Guida ai Servizi Dipartimento Oncoematologico Centro di Prevenzione Oncologica Guida ai Servizi Il presente opuscolo è stato realizzato a cura

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO ALLATTAMENTO E CARCINOMA DELLA MAMMELLA Relatore: Prof. Biglia Nicoletta Candidata: Spina Federica ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Nei Paesi industrializzati circa il 10% delle

Dettagli

Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande

Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande Vaccinazione per prevenire il cancro del collo dell'utero: risposte alle principali domande Nel novembre 2006 è stato omologato in Svizzera un nuovo vaccino che può proteggere le donne dal cancro del collo

Dettagli

CASO CLINICO. IRCCS Policlinico San Donato

CASO CLINICO. IRCCS Policlinico San Donato CASO CLINICO IRCCS Policlinico San Donato ANAMNESI Donna, 35 anni DM di tipo I dall età di 16 anni, in terapia con infusore sottocutaneo di insulina a sede addominale Affetta da retinopatia su base diabetica

Dettagli

A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL

A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL A CURA DEL DOTT. GUARDO S. RAUL ONLUS (D.Lgs. 460/97) 1 Tumore al seno A cura del dott. Raul Guardo Salinas Conoscere meglio il seno Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed

Dettagli

La mammografia compare, come tecnica diagnostica, intorno al 1930, e i suoi padri possono

La mammografia compare, come tecnica diagnostica, intorno al 1930, e i suoi padri possono La mammografia La mammografia compare, come tecnica diagnostica, intorno al 1930, e i suoi padri possono essere considerati A. Salomon e Stafford L. Warren; all epoca la donna che si sottoponeva a questo

Dettagli

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012

Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione. Ricerca quantitativa settembre 2012 Le donne e il tumore al seno: informazione e programmi di prevenzione Ricerca quantitativa settembre 2012 Questa ricerca COMMISSIONATA AD ASTRARICERCHE DA LILT NEL SETTEMBRE 2012 REALIZZATA TRA L'11 E

Dettagli

scheda 01.06 Diagnostica per immagini Mammografia 3D con tomosintesi

scheda 01.06 Diagnostica per immagini Mammografia 3D con tomosintesi scheda 01.06 Diagnostica per immagini Mammografia 3D con tomosintesi Cos è La mammografia 3D con tomosintesi è una tecnica diagnostica digitale tridimensionale. Le immagini, acquisite da diverse angolature,

Dettagli

Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace.

Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace. COS'È IL TUMORE AL SENO Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace. In realtà non è una ghiandola sola, ma un insieme di strutture

Dettagli

Efficacia delle Biopsie VABB (vacuum assisted breast biopsy): 11 anni di esperienza nella Asl di Torino 4

Efficacia delle Biopsie VABB (vacuum assisted breast biopsy): 11 anni di esperienza nella Asl di Torino 4 Torino, Moderatore Dott.ssa Rina Lionella LOVATO Efficacia delle Biopsie VABB (vacuum assisted breast biopsy): 11 anni di esperienza nella Asl di Torino 4 Dott. Sebastiano PATANIA, Responsabile SSD di

Dettagli

SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO. Impatto sulla Medicina Generale

SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO. Impatto sulla Medicina Generale SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO Impatto sulla Medicina Generale SCOPI DEGLI SCREENING ONCOLOGICI Uno screening è un esame sistematico della popolazione per individuare le persone affette da una

Dettagli

IL TUMORE DELLA MAMMELLA NEL MONDO

IL TUMORE DELLA MAMMELLA NEL MONDO IL TUMORE DELLA MAMMELLA NEL MONDO In tutto il mondo il carcinoma della mammella è il tumore più frequente nella popolazione femminile, sia per incidenza sia per mortalità. L Organizzazione Mondiale della

Dettagli

PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA 1. Background Epidemiologico Il tumore della mammella, all interno del gruppo delle malattie neoplastiche, rappresenta di gran lunga il

Dettagli

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC

LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC LE DOMANDE POSSIBILI PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO VADEMECUM PER GLI OPERATORI DI SCREENING DELLA ASL RMC (*risponde l infermiera / l ostetrica/ il medico) AGGIORNATO A Maggio 2009 1 CHE COSA E UN PROGRAMMA

Dettagli

Sviluppo di un tumore

Sviluppo di un tumore TUMORI I tumori Si tratta di diversi tipi di malattie, che hanno cause diverse e che colpiscono organi e tessuti differenti Caratteristica di tutti i tumori è la proliferazione incontrollata di cellule

Dettagli

Spostando e sommando le proiezioni acquisite, la visualizzazione 3D aumenta la visibilità degli oggetti offuscando gli oggetti dalle altre altezze

Spostando e sommando le proiezioni acquisite, la visualizzazione 3D aumenta la visibilità degli oggetti offuscando gli oggetti dalle altre altezze Il tumore del seno è il più frequente nel sesso femminile: ogni anno in Italia vengono diagnosticati 37.000 nuovi casi, 152 ogni 100.000 donne, circa 1 donna su 10. E il tumore più frequente e rappresenta

Dettagli

la donna e il seno lilt nazionale sos lilt www.lilt.it Via A. Torlonia, 15-00161 Roma Tel. 06 4425971 Fax 06 44259732 - E mail: sede.centrale@lilt.

la donna e il seno lilt nazionale sos lilt www.lilt.it Via A. Torlonia, 15-00161 Roma Tel. 06 4425971 Fax 06 44259732 - E mail: sede.centrale@lilt. la donna e il seno la donna e il seno 1 Indice Lettera del Presidente Nazionale LILT 3 La mammella 4 Conoscere il tumore al seno 5 Le lesioni preneoplastiche 7 È possibile prevenire il tumore alla mammella?

Dettagli

PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA

PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA Allegato A PROGETTO DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL CARCINOMA DELLA CERVICE UTERINA Background Epidemiologico Esclusi i carcinomi della cute, In Italia i cinque tumori più frequentemente diagnosticati

Dettagli

la lotta al cancro non ha colore Screening Giochiamo d anticipo contro i tumori

la lotta al cancro non ha colore Screening Giochiamo d anticipo contro i tumori la lotta al cancro non ha colore la lotta al cancro non ha colore Screening Giochiamo d anticipo contro i tumori Perché questo opuscolo? Il termine screening oncologico indica gli esami per individuare

Dettagli

nastro rosa Ministero della Salute Sconfiggiamo il tumore al seno. SIAMO PIÙ FORTI INSIEME. www.lilt.it

nastro rosa Ministero della Salute Sconfiggiamo il tumore al seno. SIAMO PIÙ FORTI INSIEME. www.lilt.it SOTTO L ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Con il Patrocinio di Ministero della Salute Sconfiggiamo il tumore al seno. SIAMO PIÙ FORTI INSIEME. Margherita Buy per LILT Foto: Francesca Moscheni

Dettagli

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA:

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: LO SCREENING DEL CANCRO COLON-RETTALE AIGO PER I PAZIENTI: INFORMAZIONE SANITARIA A CURA DELLE COMMISSIONI AIGO

Dettagli

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI COSA SI PUO E COSA SI DEVE FARE? CHE COS E? La menopausa non

Dettagli

opuscolo_2015_2.indd 1 31/08/15 12:49

opuscolo_2015_2.indd 1 31/08/15 12:49 opuscolo_2015_2.indd 1 31/08/15 12:49 opuscolo_2015_2.indd 2 31/08/15 12:49 Indice Lettera del Presidente Prefazione del Ministro della Salute La mammella Conoscere il tumore al seno Il cancro al seno

Dettagli

PUGLIA. Istituto dei Tumori Giovanni Paolo II

PUGLIA. Istituto dei Tumori Giovanni Paolo II Istituto dei Tumori Giovanni Paolo II Via F. S. Hahneman, 10 Bari Tel. 0805555111 Prenotazioni 800290848 www.oncologico.bari.it Direttore Generale Dott. Nicola Pansini Direttore Sanitario Dott. Giuseppe

Dettagli

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43 E evidente che lo screening per un tumore può diagnosticare la malattia molto precocemente, ma nel caso del tumore alla prostata il ricorso al test del PSA può creare dati incerti e rischi sanitari in

Dettagli

La Risonanza Magnetica della Mammella

La Risonanza Magnetica della Mammella La Risonanza Magnetica della Mammella - in 15 minuti - Dr Renzo Taschini Centro Oncologico Fiorentino RM Mammella : i requisiti 1- TECNOLOGIA Magnete ad elevato campo (1.5T o 3T) Elevata risoluzione spaziale

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI A CURA DI Centro screening - Dipartimento di Sanità Pubblica Programma Screening per la prevenzione dei tumori-direzione Sanitaria AUSL Bologna I tumori rappresentano

Dettagli

Centro di Prevenzione Oncologica

Centro di Prevenzione Oncologica Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Oncoematologico Centro di Prevenzione Oncologica Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Oncoematologico Centro di Prevenzione Oncologica

Dettagli

E SE MI RICHIAMANO... DOPO LA MAMMOGRAFIA?

E SE MI RICHIAMANO... DOPO LA MAMMOGRAFIA? E SE MI RICHIAMANO... DOPO LA MAMMOGRAFIA? Informazioni sui percorsi di trattamento chirurgico e di cura PROGRAMMA REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI FEMMINILI Coordinamento editoriale e di redazione:

Dettagli

Imaging in Senologia. Venezia-Mestre, 21.4.2015. Ulss 12 Radiologia Venezia

Imaging in Senologia. Venezia-Mestre, 21.4.2015. Ulss 12 Radiologia Venezia Imaging in Senologia Paolo Sartori Direttore UOC Radiologia Ospedale SS Giovanni e Paolo - Venezia 335 7067283 paolo.sartori@ulss12.ve.it Presidente Nazionale SNR Presidente Sezione Gestione Risorse Società

Dettagli

Presidio Ospedaliero: Ospedale S. Maria Bianca Mirandola Servizio di Diagnostica per Immagini. Direttore Dott.ssa Novella Guicciardi

Presidio Ospedaliero: Ospedale S. Maria Bianca Mirandola Servizio di Diagnostica per Immagini. Direttore Dott.ssa Novella Guicciardi Presidio Ospedaliero: Ospedale S. Maria Bianca Mirandola Servizio di Diagnostica per Immagini Direttore Dott.ssa Novella Guicciardi RICHIAMI ANATOMICI Ghiandola esocrina di tipo tubulo-alveolare composto

Dettagli

INDICE. Lettera del Presidente 4 Prefazione del Ministro della Salute 6. La mammella 8

INDICE. Lettera del Presidente 4 Prefazione del Ministro della Salute 6. La mammella 8 1 INDICE Lettera del Presidente 4 Prefazione del Ministro della Salute 6 La mammella 8 Conoscere il tumore al seno 9 Il cancro al seno 9 Le lesioni preneoplastiche 11 E possibile prevenire il tumore della

Dettagli

Cosa è il cancro colorettale

Cosa è il cancro colorettale Cosa è il cancro colorettale La maggioranza dei cancri colorettali si sviluppa da un ingrossamento non-maligno nel grosso intestino conosciuta come adenoma. Nelle prime fasi, gli adenomi assomigliano a

Dettagli

che le morti per cancro della mammella tendono ad aumentare in conseguenza della tendenza demografica all aumento dell età media della popolazione;

che le morti per cancro della mammella tendono ad aumentare in conseguenza della tendenza demografica all aumento dell età media della popolazione; A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 451 del 25 marzo 2010 Progetto " Sorveglianza di donne ad alto rischio eredo-familiare per carcinoma mammario madiante tomografo- RM dedicato alla senologia"

Dettagli

LE MASTOPLASTICHE E GLI INTERVENTI DI SIMMETRIZZAZIONE CONTROLATERALI ALLA RICOSTRUZIONE POSSONO OSTACOLARE L IMAGING NEL FOLLOW UP?

LE MASTOPLASTICHE E GLI INTERVENTI DI SIMMETRIZZAZIONE CONTROLATERALI ALLA RICOSTRUZIONE POSSONO OSTACOLARE L IMAGING NEL FOLLOW UP? LE MASTOPLASTICHE E GLI INTERVENTI DI SIMMETRIZZAZIONE CONTROLATERALI ALLA RICOSTRUZIONE POSSONO OSTACOLARE L IMAGING NEL FOLLOW UP? Carlo Alberto Mori Dipartimento di Diagnostica per Immagini Azienda

Dettagli

ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia Senologia ultimedica

ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia Senologia ultimedica ore al Tumore al seno: dalla prevenzione alla terapia rapia ruppo Senologia ultimedica Dove siamo Sede di Milano Sede di Sesto San Giovanni Ospedale San Giuseppe IRCCS MultiMedica Via San Vittore, 12 -

Dettagli