MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER"

Transcript

1 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ ANNO ACCADEMICO 2006/2007 Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 1 di 17

2 1. INTRODUZIONE L principali carattristich dll Azind Sanitari possono ssr sinttizzat attravrso: il punto di vista istituzional con la sua natura di srvizio pubblico; il punto di vista produttivo con l rogazion di srvizi complssi prsonalizzati con risvolto social; il punto di vista organizzativo con il carattr profssional. L voluzion di qust azind, dall azindalizzazion alla rgionalizzazion, dall accrditamnto ai contratti, richid oggi un ruolo dll Profssioni Sanitari ch unisca gli asptti tcnico spcialisti con qulli managriali. Motivazion prsonal comptnz sono prtanto l variabili protagonist dllo scnario stratgico dlla raltà sanitaria prsnt rapprsntano i punti di forza pr una crscita profssional global. In qusto contsto in analogia con il dttato dl D.M. 509/99 succssiv modificazioni, il Mastr Univrsitario di primo livllo pr l funzioni di coordinamnto prmtt di far acquisir all Profssioni Sanitari, il know-how l capacità distintiv ncssari pr una crscita profssional rispondnt all signz azindali dll quip multidisciplinari ch govrnano la complssità assistnzial dl nuovo millnnio. L 22 profssioni sanitari riconosciut nl SSN sono raggruppat in 4 ar, ch sono: a. Infrmiristica (Infrmiri d Osttrici); b. Prvnzion (Tcnico dlla Prvnzion nll'ambint ni Luoghi di Lavoro, Assistnt Sanitario); c. Tcnico Sanitari (Tcnico Audiomtrista, Tcnico di Laboratorio Biomdico, Tcnico di Radiologia Mdica, Tcnico di Nurofisiopatologia, Tcnico Ortopdico, Tcnico Audioprotsista, Tcnico dlla Fisiopatologia Cardiocircolatoria Prfusion Cardiovascolar, Iginista Dntal, Ditista); d. Riabilitazion (Podologo, Fisiotrapista, Logopdista, Ortottista Assistnt di Oftalmologia, Trapista dlla Nuro Psicomotricità dll'età Evolutiva, Tcnico Riabilitazion Psichiatrica, Trapista Occupazional, Educazion Profssional). 2. OBIETTIVI E FINALITA Il Mastr si propon di far acquisir comptnz spcifich nll ara gstional organizzativa ch si focalizza sull intrazion tra prson contsto di lavoro. Al trmin dl Mastr il partcipant sarà in grado di: produrr ralizzar schmi organizzativi innovativi pr la gstion di srvizi sanitari; gstir un sistma di sviluppo dlla risorsa umana, idntificandon l ncssità i bisogni; Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 2 di 17

3 coordinar l risors profssionali, tcnologich d conomich; progttar gstir i procssi di miglioramnto dlla qualità; sviluppar controllar il sistma informativo informatico; diffondr la cultura l comptnz tipich di coloro ch ricoprono ruoli di rsponsabilità ch oprano in contsti multiprofssionali ad alto tasso di innovazion; migliorar il livllo di complssità organizzativa di consgunza la fluidità di procssi assistnziali; suprvisionar spcifici sttori dll organizzazion sanitaria; utilizzar mtodi strumnti dlla ricrca nll ara dll organizzazion gstion di srvizi sanitari; valutar l impatto di diffrnti modlli torici nll opratività dll organizzazion gstion di srvizi sanitari; sviluppar la capacità d insgnamnto pr la spcifica figura profssional nll ambito dll attività tutoriali di coordinamnto dl tirocinio nlla formazion di bas, complmntar prmannt; comunicar con chiarzza su problmatich di tipo organizzativo sanitario con i propri collaboratori con gli utnti; analizzar criticamnt gli asptti tici dontologici dll profssioni dll ara sanitaria anch in una prospttiva di intgrazioni multiprofssionali. Pr coglir appino l potnzialità organizzativ dar valor ai quadri intrmdi, è ncssario prsidiar l acquisizion di comptnz ch vicolino l assunzion pina dll rsponsabilità gstionali. L profssioni sanitari dovrbbro suddividrsi in quattro fasc: - profssionisti (chi ha un titolo abilitant alla profssion); - profssionisti coordinatori (chi ha un Mastr Univrsitario di primo livllo pr l funzioni di coordinamnto); - profssionisti spcialisti (con un Mastr Univrsitario di primo livllo pr l funzioni spcialistich); - profssionisti dirignti (in posssso dlla laura spcialistica ch abbiano srcitato l'attività profssional da dipndnti pr almno cinqu anni o ch abbiano avuto già incarichi dirignziali). Il prcorso formativo dl Mastr Univrsitario di primo livllo pr l funzioni di coordinamnto si rivolg alla fascia di profssionisti coordinatori nll 4 ar. 3. SBOCCHI OCCUPAZIONALI Attività di coordinamnto di Unità Smplici Complss/Srvizi nl sttor Sanitario Socio Sanitario. Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 3 di 17

4 4. NUMERO DI ISCRITTI Il Mastr sarà attivato nl caso si raggiunga un numro minimo complssivo di 90 partcipanti. In ogni caso, il numro total di iscritti non potrà ssr suprior a FREQUENZA La frqunza non è obbligatoria, salvo pr la prima giornata dl Mastr pr il modulo profssionalizzant di mtodich innovazioni gstionali pr l profssioni sanitari ch dovrà ssr frquntato pr almno il 70% dll or. L attività didattica sarà compltata, scondo i programmi approvati all inizio dll anno dagli organismi statutariamnt comptnti, da attività pratich consistnti nlla prdisposizion da part dgli iscritti di laborati progtti (projct work) sui tmi di insgnamnto sotto la suprvision di tutor di rifrimnto di ara profssional. La partcipazion a qust attività è part intgrant dl Mastr. 6. FACILITIES Sdi dl Mastr saranno: - Aula Marotta, Istituto Suprior di Sanità - Vial Rgina Elna, Roma; - Aula G. B. Rossi, Istituto Suprior di Sanità Via Giano Dlla Blla, Roma. 7. TITOLI DI STUDIO RICHIESTI PER L AMMISSIONE Possono prsntar domanda di ammission coloro i quali siano in posssso: a) dll sgunti Laur: Class SNT1: Laur dll Profssioni Sanitari Infrmiristich Profssion Sanitaria Osttrica LAUREA IN: INFERMIERISTICA OSTETRICIA Class SNT2: Laur dll Profssioni Sanitari dlla Riabilitazion LAUREA IN: FISIOTERAPIA ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA EDUCAZIONE PROFESSIONALE LOGOPEDIA TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA PODOLOGIA TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA DELL ETA EVOLUTIVA TERAPIA OCCUPAZIONALE Class SNT3: Laur dll Profssioni Sanitari Tcnich Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 4 di 17

5 LAUREA IN: TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA TECNICHE AUDIOMETRICHE TECNICHE AUDIOPROTESICHE IGIENE DENTALE TECNICHE DI FISIOPATOLOGIA CARDIOCIRCOLATORIA E PERFUSIONE CARDIOVASCOLARE TECNICHE ORTOPEDICHE DIETISTA Class SNT4: Laur dll Profssioni Sanitari dlla Prvnzion LAUREA IN: ASSISTENZA SANITARIA TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO b) di diploma, consguito dagli appartnnti all profssioni sanitari, quivalnt al titolo di laura ai snsi dll art.1, comma 10 dlla lgg 8 Gnnaio 2002, n.1 su modifich intgrazioni, purché unito ad un diploma di maturità di durata quinqunnal; c) di crtificazion/titolo attstant l appartnnza all profssioni disciplinat ai snsi dll art. 4, lgg 26 Fbbraio 99 N.42; d) altro titolo, rilasciato in Italia o all'stro, riconosciuto idono in bas alla normativa vignt. 8. CRITERI DI SELEZIONE I candidati vrranno slzionati mdiant valutazion curricular domand motivazionali prsnti sul modulo di priscrizion. Ni casi in cui si ritnss ncssario, la slzion potrà ssr intgrata da colloqui. Il tutto volto ad assicurar una composizion dll aula idona a rcpir l divrs problmatich spcifich oggtto dl corso. I nomi di candidati ch avranno suprato la slzion saranno pubblicati sul sito dll Univrsità Carlo Cattano LIUC congiuntamnt all informazioni utili pr la formalizzazion dll iscrizion. 9. PERCORSO FORMATIVO Il prcorso formativo è articolato su 6 moduli pr un total di 400 or d aula. I primi 5 moduli (352 or) saranno rogati in modalità rsidnzial o a distanza saranno basati su incontri formativi (sminari, lzioni accadmich, tstimonianz da part di stakholdrs d sprti disciplinari, srcitazioni assistit, studi di casi, studio individual di gruppo) prvisti scondo un programma sttimanal in ciclo continuativo fino al compltamnto dl modulo (ovvro all acquisizion dlla comptnza richista). Agli iscritti Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 5 di 17

6 ch non partcipranno all attività d aula, com ai frquntanti, vrrà consgnato/inviato un cd rom con un filmato dll lzioni matrial di approfondimnto di corsi prsnti nl prcorso comun con tmpistich adguat pr il corrtto svolgimnto dll sam final. Il 6 modulo final di 48 or sarà ddicato intramnt a matri profssionalizzanti carattrizzanti d avrà l obittivo didattico di sviluppar procssi gstionali oprativi di carattr innovativo. I partcipanti saranno invitati a sguir tal modulo pr almno il 70% dll or d aula. Il prcorso formativo si articola ni sgunti moduli didattici: Politich di programmaz. sanitaria azindal di sistmi informativi CFU 9 or 225 La gstion di procssi CFU 7 or 175 Organizzazion dll Azind Sanitari Socio Sanitari CFU 5 or 125 Gstion sviluppo dll risors uman CFU 11 or 275 L profssioni sanitari basat sull vidnza sulla ricrca applicata CFU 6 or 150 Mtodich innovazion gstional pr l profssioni sanitari CFU 6 or 150 Fild projct CFU 16 or 400 Moduli Politich di programmazion sanitaria, azindal di sistmi informativi La gstion di procssi (zion controllo di procssi) L organizzazion dll Azind Sanitari Socio Sanitari (Analisi organizzativa) Gstion sviluppo dll risors uman L profssioni sanitari basat sull vidnza sulla ricrca applicata Mtodich innovazion gstional pr l profssioni sanitari Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 6 di 17

7 PIANO STUDI Moduli Corsi Sttor disciplinar Politich di programmazion sanitaria, azindal di sistmi informativi Fondamnti di Or lzion (aula) Or Studio individual Crditi politica sanitaria SECS P/ socio sanitaria Politich di Diritto Sanitario IUS / programmazion Gstion dll sanitaria, Azind azindal di SECS P/ Sanitari Socio sistmi informativi Sanitari Sistmi informativi ING INF / La gstion di procssi (zion controllo di procssi) La gstion di procssi (zion controllo di procssi) zion controllo di procssi impatto organizzativo dll tcnologi nll Azind Sanitari Socio Sanitari Il sistma qualità l appropriatzza dll prstazioni SECS P/ ING IND / SECS P/ L organizzazion dll Azind Sanitari Socio Sanitari (Analisi organizzativa) L organizzazion dll Azind Sanitari Socio Sanitari Organizzazion dll Azind Sanitari Socio Sanitari SECS P/ Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 7 di 17

8 (Analisi organizzativa) Gstion dll attività di struttur smplici complss ING IND Gstion sviluppo dll risors uman Gstion sviluppo dll risors uman Pianificazion programmazion dll risors uman Tcnich di comunicazion SECS P/ SPS/ Dinamich rlazionali comportamntali SECS P/ L profssioni sanitari basat sull vidnza sulla ricrca applicata L profssioni sanitari basat sull vidnza sulla ricrca applicata Mtodologi dlla ricrca MED/ SECS P/ SECS P/ Mtodich innovazion gstional pr l profssioni sanitari Organizzazion innovazion gstional pr l profssioni sanitari MED/ MED/ MED/ Fild Projct Projct Work Total Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 8 di 17

9 I MODULI Pr quanto concrn l attività spcifich dl Mastr prsntato, vrranno attivati i Moduli dscritti in dttaglio qui di sguito: POLITICHE DI PROGRAMMAZIONE SANITARIA E DEI SISTEMI INFORMATIVI Rsponsabili dl modulo: Stfano Capri, Carlo Bottari, David Croc, Giacomo Buonanno, Emanul Porazzi FONDAMENTI DI POLITICA SANITARIA E SOCIO SANITARIA Modlli di sistmi sanitari; Principi di politica sanitaria socio sanitaria; Finanziamnto dl Sistma Sanitario Nazional (SSN) Rgional; Prospttiv futur dlla spsa sanitaria; Fondamnti di valutazion conomica in ambito sanitario. DIRITTO SANITARIO Profili costituzionali; Evoluzion istituzional dl SSN; Sistma di ripartizion dll comptnz fra Stato Rgioni; Modlli rgionali di assistnza sistmi sanitari comparati; Il rgim dll prstazioni sanitari; I livlli ssnziali di assistnza; Autorizzazion, accrditamnto d accordi contrattuali. GESTIONE DELLE AZIENDE SANITARIE E SOCIO SANITARIE L azindalizzazion in Sanità; Apprndimnto crazion di conoscnza; La contabilità finanziaria la contabilità conomica; Cnni di organizzazion dll Azind Sanitari Socio Sanitari; Contabilità gnral contabilità analitica; L activity basd costing; I sistmi di pianificazion stratgica; Budgting and rporting; I sistmi di programmazion controllo; Analisi dlla domanda, programmazion dll offrta sanitaria suoi rapporti con la domanda; Il markting di srvizi. SISTEMI INFORMATIVI Lo scnario tcnologico organizzativo; Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 9 di 17

10 L carattristich di sistmi informativi nll azind ospdalir; Il ruolo dl ICT; I sistmi informativi azindali. LA GESTIONE DEI PROCESSI (PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DEI PROCESSI) Rsponsabili dl modulo: Giacomo Buonanno, Raniri Gurra PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DEI PROCESSI E IMPATTO ORGANIZZATIVO DELLE TECNOLOGIE NELLE AZIENDE SANITARIE E SOCIO SANITARIE Principali attività procssi azindali; L analisi di procsso; Monitoraggio di procssi di risultati; L impatto organizzativo, gstional sanitario rlativo all introduzion dll tcnologi mdich; L impatto dlla tcnologia, i procssi di innovazion la gstion dl cambiamnto; La r-inggnrizzazion di procssi. IL SISTEMA QUALITÀ E L APPROPRIATEZZA DELLE PRESTAZIONI Dfinizion significato di qualità; Modlli torici dlla qualità; Mtodi strumnti pr la valutazion dlla qualità; Il risk managmnt. L ORGANIZZAZIONE DELLE AZIENDE SANITARIE E SOCIO SANITARIE (ANALISI ORGANIZZATIVA) Rsponsabili dl modulo: Ilaria Bllt, Carlo Noè ORGANIZZAZIONE DELLE AZIENDE SANITARIE E SOCIO SANITARIE: L asstto istituzional dll Azind Sanitari pubblich (trritoriali d ospdalir); I modlli organizzativi ospdaliri dll assistnza Sanitaria Socio Sanitaria sul trritorio; Organizzazion azindal (dipartimnti, distrtti UO, struttur smplici complss). GESTIONE DELLE ATTIVITÀ DI STRUTTURE SEMPLICI E COMPLESSE I modlli organizzativi nll attività di supporto tcnico logistico; La gstion dll scort dgli ordini; La gstion di turni; La sicurzza ngli ambinti di lavoro. Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 10 di 17

11 GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Rsponsabili dl modulo: Rnato Ruffini, Antonio Giangrco, Ivano Boscardini PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLE RISORSE UMANE La privatizzazion dl rapporto di lavoro rgol dl rapporto; Il contratto collttivo dl comparto sanità. I sistmi di gstion dl prsonal rlazioni sindacali; Alcun smplificazioni di sistmi di gstion; La gstion quali/quantitativa dlla dotazion organica; L insrimnto di nuovi opratori; I sistmi di valutazion dl prsonal; I sistmi prmianti; Il modllo dl ruolo profssional pr l profssioni sanitari: complssità tcnica, managrial rlazional; La rsponsabilità pnal, civil amministrativa dgli opratori sanitari. TECNICHE DI COMUNICAZIONE L tcnich di comunicazion; La programmazion nurolinguistica; La comunicazion con l utnt; La gstion dlla comunicazion tra srvizi di supporto d unità oprativ. DINAMICHE RELAZIONALI E COMPORTAMENTALI La motivazion; La ladrship; La ngoziazion; La gstion dl gruppo; La gstion dll riunioni; La dlga; La rsistnza al cambiamnto; Com suprar il burn out; Il mobbing. LE PROFESSIONI SANITARIE BASATE SULL EVIDENZA E SULLA RICERCA APPLICATA METODOLOGIE DELLA RICERCA Rsponsabili dl modulo: Rita Frrlli, Giuspp Banfi Dfinizion significato dlla ricrca; Ricrca qualitativa quantitativa; I mtodi gli strumnti dlla ricrca applicata in ara sanitaria. Il ruolo dlla statistica nlla ricrca. Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 11 di 17

12 METODICHE E INNOVAZIONE GESTIONALE PER LE PROFESSIONI SANITARIE ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE GESTIONALE PER LE PROFESSIONI SANITARIE Rsponsabili dl modulo: Carlo Calamandri, Rita Frrlli, Enrico Malinvrno, Massimiliano Sabatino Il modllo dll comptnz dl coordinator di U.O Srvizio; L intgrazion con l figur di supporto; La cartlla clinica Biotica d tica dl rischio; L mpowrmnt di collaboratori. PROJECT WORK E FIELD PROJECT 400 ORE 16 CREDITI I partcipanti compltranno l attività formativa tramit un progtto spcifico, da svolgrsi nlla fas di projct work, volto all applicazion, ni divrsi contsti azindali, di contnuti acquisiti. Il projct work, pr i partcipanti ch già lavorano, è da ralizzarsi sotto la suprvision di un tutor accadmico sul luogo di lavoro abitual. La gstion di un progtto, sotto la suprvision di un tutor, dovrà consntir il raggiungimnto di una sufficint autonomia dcisional sul tma prsclto. 10. CALENDARIO LEZIONI L avvio di moduli è prvisto pr il 6 Novmbr Il Mastr sarà impostato scondo il sgunt calndario: MODULO CORSO DATA ORARIO Introduttivo Prsntazion dl Mastr 06/11/06 Politich di programmazion sanitaria, azindal di sistmi informativi L organizzazion dll Azind Sanitari Fondamnti di politica Sanitaria Socio Sanitaria Fondamnti di politica Sanitaria Socio Sanitaria 07/11/06 08/11/06 Diritto Sanitario 09/11/06 Diritto Sanitario 10/11/06 Organizzazion dll Azind Sanitari 27/11/06 Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 12 di 17

13 Socio Sanitari (Analisi organizzativa) Organizzazion dll Azind Sanitari 28/11/06 Organizzazion dll Azind Sanitari 29/11/06 Organizzazion dll Azind Sanitari 30/11/06 Politich di Sistmi informativi 14/12/06 programmazion sanitaria, azindal di sistmi informativi Sistmi informativi 15/12/06 La gstion di procssi (zion controllo di procssi) Politich di programmazion sanitaria, azindal di sistmi informativi zion controllo di procssi impatto organizzativo dll tcnologi nll Azind Sanitari Socio Sanitari zion controllo di procssi impatto organizzativo dll tcnologi nll Azind Sanitari Socio Sanitari zion controllo di procssi impatto organizzativo dll tcnologi nll Azind Sanitari Socio Sanitari zion controllo di procssi impatto organizzativo dll tcnologi nll Azind Sanitari Socio Sanitari Il sistma qualità l appropriatzza dll prstazioni Il sistma qualità l appropriatzza dll prstazioni Il sistma qualità l appropriatzza dll prstazioni Il sistma qualità l appropriatzza dll prstazioni Gstion dll Azind Sanitari Socio Sanitari Gstion dll Azind Sanitari Socio Sanitari Gstion dll Azind Sanitari Socio Sanitari 22/01/07 23/01/07 24/01/07 25/01/07 05/02/07 06/02/07 07/02/07 08/02/07 13/03/07 14/03/07 15/03/07 Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 13 di 17

14 L organizzazion dll Azind Sanitari Socio Sanitari (Analisi organizzativa) Gstion sviluppo dll risors uman L profssioni sanitari basat Gstion dll Azind Sanitari Socio Sanitari Gstion dll attività di struttur smplici complss Gstion dll attività di struttur smplici complss Pianificazion programmazion dll risors uman Pianificazion programmazion dll risors uman Pianificazion programmazion dll risors uman Pianificazion programmazion dll risors uman Pianificazion programmazion dll risors uman 16/03/07 19/03/07 20/03/07 18/04/06 19/04/06 20/04/06 23/04/06 24/04/06 Tcnich di comunicazion 14/05/07 Tcnich di comunicazion 15/05/07 Tcnich di comunicazion 16/05/07 Tcnich di comunicazion 17/05/07 Dinamich rlazionali comportamntali Dinamich rlazionali comportamntali Dinamich rlazionali comportamntali Dinamich rlazionali comportamntali Dinamich rlazionali comportamntali 28/05/07 29/05/07 30/05/07 31/05/07 01/06/07 Mtodologi dlla ricrca 17/09/07 Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 14 di 17

15 sull vidnza sulla ricrca applicata Mtodologi dlla ricrca 18/09/07 Mtodologi dlla ricrca 19/09/07 Mtodologi dlla ricrca 20/09/07 Mtodologi dlla ricrca 21/09/07 Mtodologi dlla ricrca 24/09/07 Mtodologi dlla ricrca 25/09/07 Mtodich innovazion gstional pr l profssioni sanitari Organizzazion innovazion pr l profssioni sanitari Organizzazion innovazion pr l profssioni sanitari Organizzazion innovazion pr l profssioni sanitari Organizzazion innovazion pr l profssioni sanitari Organizzazion innovazion pr l profssioni sanitari Organizzazion innovazion pr l profssioni sanitari 09/10/07 10/10/07 11/10/07 12/10/07 15/10/07 16/10/ CALENDARIO ESAMI CORSO I DATA II DATA Fondamnti di politica Sanitaria Socio Sanitaria 13/12/06 28/03/07 Diritto Sanitario 13/12/06 28/03/07 Organizzazion dll Azind Sanitari 26/01/07 29/03/07 Sistmi informativi 26/01/07 29/03/07 zion controllo di procssi impatto organizzativo dll tcnologi nll Azind Sanitari Socio Sanitari 12/03/07 30/03/07 Il sistma qualità l appropriatzza dll 12/03/07 30/03/07 Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 15 di 17

16 prstazioni Gstion dll Azind Sanitari Socio Sanitari 17/04/06 05/11/07 Gstion dll attività di struttur smplici complss Pianificazion programmazion dll risors uman 17/04/06 05/11/07 12/06/07 06/11/07 Tcnich di comunicazion 12/06/07 06/11/07 Dinamich rlazionali comportamntali 29/10/07 07/11/07 Mtodologi dlla ricrca 29/10/07 07/11/07 Organizzazion innovazion dll profssioni sanitari 12/11/07 26/11/ MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLE VERIFICHE DI PROFITTO E DELLA PROVA FINALE L opra di valutazion è indirizzata a monitorar in manira continua il livllo di apprndimnto di partcipanti, nl contmpo, a rilvar la qualità prcpita dl corso. La valutazion dl programma didattico da part di discnti, cioè la valutazion dll razioni nl sistma di valutazion grarchico, prvd un qustionario di gradimnto pr ogni singolo modulo, un qustionario complssivo di fin corso. Ogni modulo prvd una misurazion dll apprndimnto tramit tst (orali /o scritti) appropriati dtrmina una votazion, in trntsimi, ch contribuisc al raggiungimnto, o mno, dl livllo standard di comptnza sufficint pr l attribuzion dl titolo di studio di Mastr Univrsitario di primo livllo pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari. Gli sami di fin corso saranno uguali sia pr coloro ch partcipranno all lzioni in aula sia pr coloro ch utilizzranno il matrial inviato a domicilio. È inoltr prvisto un colloquio final in cui vrranno considrati i lavori condotti nll ambito dlla tsi progtto, nonché l attività svolta durant il Projct Work. In caso di valutazion positiva dlla commission, ai partcipanti vrrà rilasciato il diploma di Mastr Univrsitario di primo livllo pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari, con votazion in cntodcimi. 13. QUOTA DI ISCRIZIONE E MODALITÀ DI PAGAMENTO Tass di iscrizion al Mastr: la quota di partcipazion al Mastr è di 2.600, pagabil in du rat: 1400,00 all atto dll iscrizion; 1200,00 ntro il 26 Marzo COMITATO DI DIREZIONE SCIENTIFICA Il Comitato di Dirzion Scintifica è composto da stt mmbri, appartnnti al mondo univrsitario o qualificati profssionisti dl sttor: Gianfranco Rbora (Prsidnt), Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 16 di 17

17 Raniri Gurra, David Croc, Carlo Noè, Rnato Ruffini, Massimiliano Sabatino, Carlo Calamandri. Il Prsidnt dl Comitato Scintifico ha la rsponsabilità dl Mastr rlaziona al Consiglio di Facoltà sull attività svolta d ha, nll ambito dlla conduzion dl Mastr stsso, l funzioni propri di prsidnti dl consiglio dl corso di laura. Il Comitato di Dirzion Scintifica, nomina un coordinator con funzioni organizzativ di coordinamnto dlla didattica. Il Comitato dura in carica un anno accadmico. 15. DOMANDA DI ISCRIZIONE L domand di priscrizion posso ssr prsntat al Coordinamnto Mastr, compilando l'apposito modulo ntro il 10 Ottobr E' prvisto un numro chiuso di partcipanti: l'univrsità Cattano oprrà in ogni caso una slzion inizial allo scopo di garantir ch la composizion d'aula sia conform agli standard prvisti. Il prfzionamnto dll iscrizioni dgli studnti riconosciuti idoni dv avvnir ntro il giorno 31 Ottobr IL TEAM DI DOCENZA Il Mastr è rogato da un corpo docnt dll Univrsità da profssionisti opranti nl sttor dl managmnt sanitario in Italia d in progtti di assistnza tcnica intrnazionali ch assicurano, assim allo scambio di sprinz tra i partcipanti, un contributo ral pratico, non solo dottrinal formal, alla crscita profssional di partcipanti. Mastr Univrsitario pr l funzioni di coordinamnto dll profssioni sanitari Pagina 17 di 17

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA)

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (ROMA) Art. 1 Istituzione del Master di primo livello per le funzioni di coordinamento

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

18ª EDIZIONE Sede di Castellanza

18ª EDIZIONE Sede di Castellanza REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE/DELLA PROFESSIONE OSTETRICA/DELLE PROFESSIONI RIABILITATIVE/DELLE PROFESSIONI

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale.

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale. Il conctto di CSR i suoi impatti sulla govrnanc azindal. 25-27 Ottobr 2012 conctti, principi strumnti di gstion in Italia nlla UE Gioacchino D Anglo I livlli di adozion gli strumnti dlla CSR. La gstion

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Corso di Laura Magistral in SCIEZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIOI SAITARIE CAPO I Disposizioni gnrali Art. 1 Prmssa ambito di comptnza 1. Il prsnt Rgolamnto, in conformità allo Statuto al Rgolamnto Didattico

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea in INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea in INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura in INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE) D.M. /0/004, n. 70 Rgolamnto didattico - anno accadmico 04/05 ART. Prmssa Dnominazion

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

Università degli Studi di MILANO-BICOCCA Laurea triennale (DM270) INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI

Università degli Studi di MILANO-BICOCCA Laurea triennale (DM270) INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI Univrsità dgli Studi di MILANO-BICOCCA Laura trinnal (DM70) in INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE) attivato ai snsi dl D.M. /0/004, n. 70 valido a partir dall anno accadmico

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA: L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE I PRINCIPI 1. L Azinda Ospdalira S. Maria dgli Angli di Pordnon 1.1 Dnominazion, natura giuridica, sdi pag. 5 1.2 Logo azindal pag. 6 1.3 Mission pag. 6 1.4

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea in INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea in INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura in INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE) D.M. /0/004, n. 70 Rgolamnto didattico - anno accadmico 05/06 ART. Prmssa Dnominazion

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009

Approvato con Det. Dir. N. 541 del 21/04/2009 pubblicato sul BURPuglia n. 62 suppl. del 23/4/2009 C.I.F.I.R. Istituto Antoniano Maschil Via A. Manzoni, 3-72024 ORIA (BR) 0831 848178 0831 846252 E-mail: cfp.oria@cifir.it C.F. / P.Iva: 02486990720 Schda Progtto Corso Oprator Socio Sanitario Cod. Corso

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI EDUCATIVI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2014/2015 1 Prmssa Dnominazion

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNVERSTÀ DEGL STUD D PERUGA Rgolamnto didattico dl Corso di Laura in nggnria Gstional dll'nformazion Class L- 8 nggnria dll nformazion A.A. 2010-2011 TTOLO Dati gnrali ARTCOLO 1 Funzioni struttura dl corso

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Silvia Sessego Italiana 23\03\78, a Cagliari Via Merello 102, 09145 Quartu Sant Elena. silviasessego@tiscali.it. Via Costa 35, Cagliari

Silvia Sessego Italiana 23\03\78, a Cagliari Via Merello 102, 09145 Quartu Sant Elena. silviasessego@tiscali.it. Via Costa 35, Cagliari ! F ORMATO EUROPEO PER I L CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nom Nazionalit Data luogo di nascita Indirizzo Rsidnza Silvia Sssgo Italiana 23\03\78, a Cagliari Via Mrllo 102, 09145 Quartu Sant Elna

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2015/201 ART. 1 Prmssa Dnominazion dl corso

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2015/201 ART. 1 Prmssa Dnominazion dl corso

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

CLASSE DELLE LAUREE NELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE OBIETTIVI FORMATIVI QUALIFICANTI

CLASSE DELLE LAUREE NELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE OBIETTIVI FORMATIVI QUALIFICANTI CLASSE DELLE LAUREE NELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE OBIETTIVI FORMATIVI QUALIFICANTI I laurati nlla class sono, ai snsi dlla lgg 10 agosto 2000, n. 251, articolo 2, comma 1, opratori dll

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Istituzione È istituito su proposta della facoltà di Lettere e Filosofia - su richiesta del Centro Herakles per il

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Istituzione È istituito su proposta della facoltà di Lettere e Filosofia - su richiesta del Centro Herakles per il IL RETTORE VISTO il proprio dcrto 14 maggio 2009 n. 1239 con il qual è stato aggiornato lo statuto dll atno; VISTO il proprio dcrto 17 marzo 2008 n. 728 con il qual è stato aggiornato il rgolamnto gnral

Dettagli

Università degli Studi di FERRARA Laurea triennale (DM270) INFERMIERISTICA (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere)

Università degli Studi di FERRARA Laurea triennale (DM270) INFERMIERISTICA (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere) Univrsità dgli Studi di FERRARA Laura trinnal (DM270) in INFERMIERISTICA (abilitant alla profssion sanitaria di Infrmir) - SEDE DI PIEVE DI CENTO attivato ai snsi dl D.M. 22/0/2004, n. 270 Allgato 3 valido

Dettagli

Università degli Studi di MILANO-BICOCCA. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Università degli Studi di MILANO-BICOCCA. Laurea Magistrale in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE Univrsità dgli Studi di MILANO-BICOCCA Laura Magistral in TEORIA E TECNOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE attivato ai snsi dl D.M. 22/10/2004, n. 270 valido a partir dall anno accadmico 2013/2014 ART. 1 Prmssa

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1305 Bari, 21 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. F al bando di ammissione del 8 settembre 2011 - I gruppo Art. 1 - Tipologia L Università degli studi di Pavia attiva, per l a.a. 2011/2012, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia, Dipartimento

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Multicanalità Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovar attravrso la multicanalità: una sfida pr comptr nl mondo dl Privat Banking 4 Andra Ragaini, Banca Csar Ponti Giancarlo Cairoli, Banca

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI Univrsità dgli Studi di Firnz Laura Magistral in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 201/2017 1 Prmssa Dnominazion dl corso Dnominazion

Dettagli

3. AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI.

3. AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI. MANFESTO DEGL STUD A.A. 201/2014 CORSO D LAUREA MAGSTRALE N BOLOGA DELLA SALUTE Class LM- FACOLTÀ D SCENZE MM.FF.NN. 1.ASPETT GENERAL Pr consguir la Laura Magistral in Biologia dlla Salut lo studnt dv

Dettagli

Alessandro.dellinoci@comune.lecce.it. Iscrizione Albo Professionale Albo professionale degli ingegneri della Provincia di Lecce - n 2929

Alessandro.dellinoci@comune.lecce.it. Iscrizione Albo Professionale Albo professionale degli ingegneri della Provincia di Lecce - n 2929 Curriculum Vita Europass Informazioni prsonali Nom(i) / Cognom(i) E-mail Cittadinanza Alssandro.dllinoci@comun.lcc.it italiana Data di nascita 10/07/1982 Ssso Codic Fiscal Maschil DLLLSN82L10E506N Iscrizion

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia,

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia, BANDO AMMISSIONE AL TRIENNIO 2008/2011 ITACA, Ent di Formazion accrditato prsso Rgion Puglia, apr l iscrizioni alla La Scuola Trinnal pr Attori Rgisti è finalizzata alla formazion di profssionalità autosufficinti

Dettagli

PIANO DELLA FORMAZIONE 2015-2017

PIANO DELLA FORMAZIONE 2015-2017 DIREZIONE CENTRALE RISORSE UMANE Ufficio V - FORMAZIONE Procsso Pianificazion, programmazion monitoraggio dll attività PIANO DELLA FORMAZIONE - 017 1 LO SCENARIO DI RIFERIMENTO Gli intrvnti normativi dll

Dettagli

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale

Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale Progtto dll Provinc (PSU-00003) maggio 203, abstract Istruzion formazion/ istruzion comptnz TEMA Rl Con il Comptnz + Livllo di comptnza numrica dgli studnti Nom indicator Formula Livllo Trritorial disponibil

Dettagli

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO ULTIMO ANNO In cornza con i critri di validazion dlla programmazion di ass (o

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1176 Bari, 15 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR) PROTOCOLLO D INTESA fra Il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr l Istruzion (di sguito MIUR) Il Ministro pr i Bni l Attività Culturali Dirzion Gnral pr lo Spttacolo dal Vivo

Dettagli

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 > SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 IL GRUPPO SGS Fondata nl 1878, con sd a Ginvra, SGS è riconosciuta intrnazionalmnt pr la massima qualità di srvizi forniti pr la assoluta intgrità

Dettagli

MASTER DI I LIVELLO Funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie

MASTER DI I LIVELLO Funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie http://www.lumsa.it/ http://www.istitutoempateia.it/ APERTE LE ISCRIZIONI AL MASTER DI I LIVELLO Funzioni di coordinamento delle professioni sanitarie Anno Accademico 2011-2012 UNIVERSITA` LUMSA I Edizione

Dettagli

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9"-* "/4

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9-* /4 UNIONE EUROPEA lnlzìitlrva n J:ì\,)ra dr 1 ()al::tii,..ìtìrì,rf iì,{ìy,ì,r,lrì! 0rltJ(ì Sr)(jrilÌr ì)jlrír..) # A.N.AC. Autó.it! N.rrronalr tutlcorrurron. Ona-*,*,1*". **-,a; ",1,/9",*,*o-'6*,Jàr*Z w,r#h.'úr*h,*,

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chilesotti. Elettronica ed Elettrotecnica-Informatica e Telecomunicazioni-Trasporti e Logistica PIANO DI MATERIA 1. Dati gnrali ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Giacomo Chsotti PIANO DI MATERIA Indirizzo lttronica Matria Rligion Cattolica o att. alt. Class quinta Anno scolastico: 2015/2016 2. : Sulla bas dll Indicazioni

Dettagli

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli.

1 Scheda di Adesione scaricabile sul sito www.fondazionecariplo.it/scuola21. ione relativo a una ipotetica. consapevoli. VERSO LA COSTRUZIONE CONDIVISA DEL PIANO DIDATTICO DI SCUOLA 21 s. Istituto Tcnico Commrcial L'obittivo dl prsnt documnto è qullo di smplificar la compilazion dl Piano Didattico di Scuola 21 ch è riportato

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE Corso di Laura in SCIENZE POLITICHE (CLASSE 15) ANNO ACCADEMICO 2008/2009 PIANO DI STUDI Da compilar on-lin ntro il 31 ottobr 2008 ad iscrizion

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Scuole ed Enti di Formazione Professionale Sociologa!Docente/Orientatore

Scuole ed Enti di Formazione Professionale Sociologa!Docente/Orientatore FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nom Indirizzo STEFANIA TROISI Cllular Tlfono abitazion E-mail -D, L C.F. Nazionalità Data luogo di nascita -ITALIANA 07/04/1975 SALERNO ESPERIENZE

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO

CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO PROGRAMMA CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATO ALL ISCRIZIONE DEI PROFESSIONISTI NEGLI ELENCHI DEL MINISTERO DELL INTERNO (in bas al D.M. Agosto 011, art. succssiv modifich)

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 303 Bari, 16 gnnaio 2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico VISTO

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

Il paziente finalmente garantito.

Il paziente finalmente garantito. Il pazint finalmnt garantito. Dal nonato alla sala opratoria sicurzza in ospdal. Esprinz al Buzzi CTO di Milano. Gianluca Lista Gli Istituti Clinici di Prfzionamnto di Milano Azinda Ospdalira di rilivo

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Corso di Laurea in TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA

Corso di Laurea in TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA Corso di Laura in TECICA DELLA RIABILITAZIOE PSICHIATRICA CAPO I Disposizioni gnrali Art. 1 Prmssa ambito di comptnza 1. Il prsnt Rgolamnto, in conformità allo Statuto al Rgolamnto Didattico di Atno, disciplina

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Corso di Laurea in TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL ETÀ EVOLUTIVA

Corso di Laurea in TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITÀ DELL ETÀ EVOLUTIVA Corso di Laura in TERAPIA DELLA EURO E PSICOMOTRICITÀ DELL ETÀ EVOLUTIVA CAPO I Disposizioni gnrali Art. 1 Prmssa ambito di comptnza 1. Il prsnt Rgolamnto, in conformità allo Statuto al Rgolamnto Didattico

Dettagli

MODELLO DI RILEVAZIONE DEI COSTI DEI LIVELLI DI ASSISTENZA DELLE AZIENDE UNITA' SANITARIE LOCALI E DELLE AZIENDE OSPEDALIERE

MODELLO DI RILEVAZIONE DEI COSTI DEI LIVELLI DI ASSISTENZA DELLE AZIENDE UNITA' SANITARIE LOCALI E DELLE AZIENDE OSPEDALIERE Consumi manutnzioni di srcizio non pr o Prsonal dl Sopravvni nz / insussistnz minusvaln z Assistnza a collttiva in ambint di vita di lavoro 10100 Igin sanità pubblica 10200 Igin dgli alim dlla nutrizion

Dettagli

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna Accordo quadro fra l Azinda USL di Bologna il CEA Coordinamnto Enti Ausiliari dlla Provincia di Bologna La Comunità Papa Giovanni XXIII coop. s.r.l. di Rimini Prmssa L parti prndono atto dl buon livllo

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA Anno scolastico 2015/ Allgato al Piano dll Offrta Formativa Dlibra dl Consiglio di Istituto n.4 dl 14/10/2015 PRIMA SEZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

Piano di Comunicazione Aziendale 2015

Piano di Comunicazione Aziendale 2015 Piano di Comunicazion Azindal 2015 Ai snsi dll Lin Guida contnut nl dcrto 2511/2013 dll Assssor alla Salut dlla Rgion Siciliana Mtodologia rifrimnti Qusto Piano di comunicazion è stato rdatto in ossrvanza

Dettagli

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione

Corso di laurea in Lingue e letterature moderne. Filologia, linguistica, traduzione Corso di laura in Lingu lttratur modrn. Filologia,, traduzion Prsidnt Prof.Francsco Altimari francsco.altimari@unical.it Sgrtria dl corso di laura dott.ssa Rosalba Crnzia (Funzionario amministrativo) cubo

Dettagli