BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL PROGETTO NATIONAL MODEL UNITED NATIONS 2015 IN MEMORIA DEL PRESIDENTE PIERO ALBERTO CAPOTOSTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL PROGETTO NATIONAL MODEL UNITED NATIONS 2015 IN MEMORIA DEL PRESIDENTE PIERO ALBERTO CAPOTOSTI"

Transcript

1 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER IL PROGETTO NATIONAL MODEL UNITED NATIONS 2015 IN MEMORIA DEL PRESIDENTE PIERO ALBERTO CAPOTOSTI CONSULES rende noto: Art. 1 I. È indetto un concorso per l assegnazione di borse di studio per il progetto National Model United Nations (NMUN) 2015 istituite da Consules in memoria del Presidente Piero Alberto Capotosti. II. Saranno rese disponibili borse di studio in una misura corrispondente al 10% del totale degli studenti ammessi al programma a livello nazionale. III. Il 20% delle borse erogate prevede un contributo economico di 1.980,00 (euro millenovecentottanta,00) a copertura totale della quota di partecipazione. Il restante 80% delle borse erogate prevede un contributo economico di 500,00 (euro cinquecento,00) a copertura parziale della quota di partecipazione. Art. 2 I. Possono presentare domanda di assegnazione delle borse di studio tutti gli studenti iscritti agli atenei partecipanti, nell ambito di Consules, al progetto NMUN II. Resta inteso che le borse sono assegnate a condizione che gli studenti beneficiari risultino vincitori e partecipanti al National Model United Nations Art. 3 I. La domanda di partecipazione deve essere compilata e perfezionata tramite l apposito modulo informatizzato presente sul sito entro e non oltre il giorno 28 novembre Art. 4 I. Le borse sono assegnate in base al requisito di merito. II. Il punteggio da assegnare a ciascun candidato sarà quello ottenuto nella prova di selezione prevista per la partecipazione al programma NMUN Il punteggio massimo ottenibile alla prova di selezione è di 30 (trenta) punti. III. La graduatoria è formata secondo l ordine derivante dal punteggio conseguito da ciascun candidato. In caso di parità di punteggio fra due o più candidati sarà data precedenza al candidato più giovane. IV. Basandosi sul requisito di merito, le borse di studio a copertura totale sono assegnate a condizione che si ottenga alla prova di selezione un punteggio pari o superiore a 25 (venticinque) punti. Le borse di studio a copertura parziale sono assegnate a condizione che si ottenga alla prova di selezione un punteggio pari o superiore a 22 (ventidue) punti. V. Resta comunque inteso che le borse di studio sono incompatibili con qualsiasi altro beneficio economico, ivi compresi quelli concessi dalle singole università.

2 Art. 5 I. Non possono presentare domanda per l assegnazione delle borse di studio gli studenti il cui nucleo familiare abbia un I.S.E.E. superiore a ,63 e un I.S.P.E. superiore a ,41. II. L ISEE è calcolato utilizzando l Indicatore della Situazione Economica dato dalla somma dei redditi percepiti da tutti i componenti il nucleo familiare convenzionale, compreso il richiedente, maggiorata del 20% del valore patrimoniale (ISP) rapportato al numero dei componenti il nucleo familiare stesso in base alla scala di equivalenza predefinita, ai sensi del D. Lgsl. n. 109/1998 e successive modificazioni apportate dal D. Lgsl n. 130/2000. III. Le condizioni economiche dello studente sono individuate sulla base dell Indicatore della Situazione Economica Equivalente Attestazione ISEE, di cui al D.L.n.109 del 31 marzo 1998 e successive modificazioni ed integrazioni, che serve a documentare la situazione economica del dichiarante. Sulla base dei dati contenuti nella dichiarazione sostitutiva unica, necessaria per acquisire l attestazione ISEE combinando i redditi, i patrimoni e le caratteristiche del nucleo familiare, vengono calcolati due indicatori l Indicatore della Situazione Economica (ISE) e l Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) che permettono di valutare in maniera sintetica le condizioni economiche delle famiglie: l ISE riguarda la situazione economica/patrimoniale familiare nel suo complesso, mentre l ISEE è il rapporto tra l ISE ed il parametro desunto dalla scala di equivalenza, in maniera che si possano fare confronti tra nuclei familiari diversi per numerosità ed altre caratteristiche. Il valore ISPE (Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente), è il parametro invece per definire ai fini concorsuali il valore effettivo dell ISP (patrimonio immobiliare/mobiliare) in relazione alla scala di equivalenza. Ai valori ISEE ed ISPE, si aggiungono, ove ricorrono i presupposti, i dati integrativi dell ISEU (costituiti dal 50% dei redditi/patrimoni prodotti dai fratelli e/o sorelle del richiedente, redditi/patrimoni prodotti all estero, mezzi di sostentamento per i nuclei familiari con reddito zero) che si aggiungono o si detraggono a seconda dei casi. I valori reddituali/patrimoniali, non devono, comunque superare i limiti indicati nel bando (art. 5 comma I), pena l esclusione dai benefici/servizi. Per la partecipazione all assegnazione delle borse di studio di cui al presente bando è tassativamente richiesto che la suddetta Attestazione ISEE sia stata sottoscritta presso un CAF (Centro di Assistenza Fiscale) o INPS. Tale attestazione deve riferirsi ai redditi/patrimoni percepiti nell anno 2013 dai componenti il nucleo familiare di appartenenza. Art. 6 I. Il nucleo familiare convenzionale a cui fare riferimento ai fini del presente bando, è composto dallo studente richiedente i benefici e da tutti coloro che risultino inclusi nello stato di famiglia anagrafico alla data di presentazione della domanda, anche se non legati da vincoli di parentela. Sono, comunque, considerati facenti parte del nucleo familiare convenzionale: a) i genitori dello studente e gli altri figli a loro carico, qualora non risultino conviventi dallo stato di famiglia anagrafico in assenza di separazione legale o di divorzio; b) eventuali soggetti in affidamento ai genitori dello studente richiedente alla data di presentazione della domanda; c) il genitore che percepisce gli assegni di mantenimento dello studente richiedente in presenza di separazione legale o di divorzio.

3 II. Lo studente costituisce nucleo familiare indipendente da quello familiare di origine in presenza di entrambi i seguenti requisiti: - stato di famiglia autonomo, composto unicamente dal richiedente i benefici, e residenza diversa da quella della famiglia d origine da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda, in alloggio non di proprietà di un componente della famiglia di origine stessa; - redditi derivanti esclusivamente da lavoro dipendente o assimilati fiscalmente dichiarati, da almeno due anni, non inferiori al valore in euro di riferimento per la regione di residenza (Es. valore di riferimento per la Regione Lazio nell anno uguale a 7.500,00 euro settimilacinquecento,00). III. In tutti i casi in cui lo studente pur non vivendo più nella famiglia d origine non abbia i suddetti requisiti per essere considerato indipendente, si fa riferimento ai componenti ed alle condizioni economiche/patrimoniali del nucleo familiare di origine, ivi compreso il richiedente. In detto caso dovrà produrre entro i termini previsti dal presente bando (28 novembre 2014) - anche l Attestazione I.S.E.E. del nucleo familiare d origine. La mancanza dei dati del nucleo familiare d origine comporta l esclusione dal concorso. Art. 7 I. L Indicatore della Situazione Economica per gli studenti stranieri residenti all estero è determinato con le stesse modalità dell ISEE, sommando ai redditi percepiti all estero nel 2013 da tutti i componenti del nucleo familiare il 20% dei patrimoni posseduti all estero al 31/12/2013 e rapportando il valore ottenuto al parametro della scala di equivalenza, applicato al nucleo familiare in relazione al numero dei componenti e alle eventuali maggiorazioni. I redditi percepiti all estero nell anno 2012 ed i patrimoni mobiliari posseduti all estero al 31/12/2013, se in paesi dell Unione Europea, sono valutati sulla base delle parità permanenti ed espressi in euro; se in paesi diversi da quelli dell Unione Europea, sono valutati sulla base del tasso di cambio medio delle valute estere dell anno 2013, determinato ai sensi di legge, ed espressi in euro. I beni immobili localizzati all estero al 31 dicembre 2013 sono valutati solo nel caso di fabbricati, considerati sulla base del valore convenzionale pari a 500,00 al metro quadrato. I redditi percepiti e i patrimoni mobiliari e immobiliari posseduti all estero non possono essere autocertificati dall interessato, ma devono essere attestati in lingua italiana, dall Ambasciata o da un Consolato in Italia del paese di riferimento, fatta eccezione per gli studenti dei paesi U.E.. Il reddito ed il patrimonio dei fratelli e delle sorelle dello studente nonché di eventuali soggetti già in affidamento ai genitori, stabilmente conviventi nel nucleo familiare dello studente, concorrono alla formazione degli indicatori ISEE ed ISPE nella misura del 50%. II. In base al D.P.R n. 394, art. 46, comma 5, come coordinato con le modifiche apportate in materia dal D.P.R , n.334, la condizione economica e patrimoniale degli studenti stranieri non appartenenti all Unione Europea è certificata con apposita documentazione rilasciata dalle competenti autorità del Paese ove i redditi sono stati prodotti e tradotta in lingua italiana dalle Autorità diplomatiche italiane competenti per territorio. Tale documentazione è resa dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari estere in Italia per quei Paesi ove esistono particolari difficoltà a rilasciare la certificazione attestata dalla locale ambasciata italiana e legalizzata dalle prefetture - Uffici territoriali del

4 Governo ai sensi dell'articolo 33 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n III. Per gli studenti stranieri provenienti da Paesi particolarmente poveri, il cui elenco è definito con D.M. del 21 marzo 2002, successivamente aggiornato dal D.M , la valutazione della condizione economica è effettuata sulla base di una certificazione della Rappresentanza italiana nel Paese di provenienza, che attesti che lo studente non appartiene ad una famiglia notoriamente di alto reddito e di elevato livello sociale. IV. Gli studenti italiani che hanno nel loro nucleo familiare convenzionale persone con redditi prodotti all estero e/o con fabbricati ad uso abitativo all estero (nel caso in cui tali redditi non siano inseriti nella dichiarazione dei redditi in Italia) dovranno presentare la relativa documentazione rilasciata dalle competenti Autorità del Paese ove sono stati prodotti i redditi/patrimoni. Le dichiarazioni, tradotte in lingua italiana, dovranno essere convalidate (legalizzate) dall Autorità diplomatica italiana competente per territorio (commi 2 e 3, art. 17, legge n. 15/1968). I redditi degli studenti sopra indicati sono valutati con le stesse modalità dei redditi prodotti in Italia, sulla base del tasso di cambio medio dello stesso anno. I redditi prodotti all estero si sommano a quelli prodotti in Italia. Art. 8 I. I candidati devono presentare la documentazione necessaria (Attestazione ISEE o documentazione necessaria ai sensi dell art.7) entro e non oltre il 28 novembre II. Alla documentazione deve essere allegata una fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità (carta identità o passaporto). III. Tutti i documenti richiesti dovranno essere inviati in formato elettronico, secondo quanto previsto dalle istruzioni relative alla compilazione dell apposito modulo informatizzato disponibile sul sito Art. 9 I. Ai candidati risultati vincitori, l importo della Borse è corrisposto direttamente dall associazione Consules in seguito alla conclusione del Progetto e secondo le modalità e i tempi dalla stessa stabiliti. II. A tal riguardo si chiarisce che i beneficiari delle Borse di Studio devono comunque versare la quota d adesione secondo le modalità indicate dall Associazione. III. È condizione necessaria per ottenere le Borse di Studio l effettiva e continuativa partecipazione, quantificata nell 80% delle ore totali, alle attività didattiche che si terranno in aula, la piena partecipazione alla prova generale di simulazione che si terrà a Roma e il responsabile adempimento dei doveri di comportamento durante lo svolgimento del Progetto in Italia e all Estero. Tali condizioni saranno verificate, al termine del Progetto, da una Commissione composta da docenti del Comitato Scientifico Consules e da membri dello staff esecutivo dell Associazione. IV. Allo studente che non abbia rispettato le condizioni di cui all'art. 9, comma III, la Commissione, dopo aver accertato le violazioni, potrà decidere di non riconoscere, del tutto o in parte, la Borsa di Studio.

5 Art. 10 I. Ai sensi dell articolo 13 comma 1, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati sono raccolti presso l Associazione Consules, Corso Vittorio Emanuele II, Roma, per le finalità di gestione delle procedure di selezione e sono trattati presso una banca dati automatizzata anche successivamente, per l eventuale partecipazione al progetto, per le finalità inerenti alla gestione del progetto medesimo. II. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della partecipazione. III. L interessato gode dei diritti di cui all articolo 7 del citato decreto legislativo n. 196/2003 tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, e alcuni diritti complementari, tra cui il diritto di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi. IV. Tali diritti possono essere fatti valere nei confronti dell associazione Consules, Corso Vittorio Emanuele II, Roma, titolare del trattamento. V. Il responsabile del trattamento è la sig.ra Stefania Caiafa. Art. 11 I. Ogni eventuale modifica al presente bando sarà adeguatamente pubblicizzata sul sito Roma, 17 novembre 2014

BANDO DI CONCORSO A.A

BANDO DI CONCORSO A.A C.I.Di.S. BANDO DI CONCORSO A.A. 2011/2012 PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO RISERVATE AGLI STUDENTI ISCRITTI AD ANNI DI CORSO REGOLARE SUCCESSIVI AL PRIMO PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO

Dettagli

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1

AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2008/2009 - ARTICOLO 1 AGENZIA PER Il DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 008/009 - ARTICOLO OGGETTO DEL BANDO. Il presente bando disciplina il conferimento

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 (dieci) BORSE DI STUDIO RUFA A.A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 (dieci) BORSE DI STUDIO RUFA A.A. 2015/16 Roma, 20 luglio 2015 Prot. n. 4456/15/A BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 (dieci) BORSE DI STUDIO RUFA A.A. 2015/16 ART. 1 - OGGETTO DEL BANDO RUFA Rome University of Fine Arts indice per l

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 Prot. 2008/A20C 12/05/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 BANDO di CONCORSO Assegnazione n. 12 Borse di Studio Il presente concorso, per soli titoli,

Dettagli

Iscrizioni Corsi Tradizionali, Preaccademici, Triennali e Biennali Superiori a.a. 2015-2016 DALL 13 LUGLIO ALL 8 AGOSTO 2015

Iscrizioni Corsi Tradizionali, Preaccademici, Triennali e Biennali Superiori a.a. 2015-2016 DALL 13 LUGLIO ALL 8 AGOSTO 2015 Cagliari Iscrizioni Corsi Tradizionali, Preaccademici, Triennali e Biennali Superiori a.a. 2015-2016 DALL 13 LUGLIO ALL 8 AGOSTO 2015 Per l a.a. 2015/16 le iscrizioni si effettuano solo con la procedura

Dettagli

Scuola Superiore Mediatori Linguistici (via Gregorio VII, 126 - Roma)

Scuola Superiore Mediatori Linguistici (via Gregorio VII, 126 - Roma) Scuola Superiore Mediatori Linguistici (via Gregorio VII, 126 - Roma) BANDO UNICO DEI CONCORSI anno accademico 2005/2006 I - TIPOLOGIA DEI CONCORSI BANDITI 1. Concorso per numero 9 posti alloggio per studenti

Dettagli

BORSE DI STUDIO. Lo studente beneficiario di borsa di studio ha diritto a particolari benefici:

BORSE DI STUDIO. Lo studente beneficiario di borsa di studio ha diritto a particolari benefici: BORSE DI STUDIO La borsa di studio è un beneficio erogato parte in denaro e parte in servizi agli studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale e dottorato di ricerca. La borsa di studio che

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L ERSU di

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L ERSU di BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2009/2010 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L ERSU di Camerino al fine di permettere agli studenti iscritti

Dettagli

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master ASVI Social Change

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master ASVI Social Change BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master ASVI Social Change 1. Premessa ASVI Social Change è leader europeo nella formazione manageriale per il non profit e principale bacino di reclutamento

Dettagli

TASSE BORSE DI STUDIO SOSTEGNO ALLO STUDIO

TASSE BORSE DI STUDIO SOSTEGNO ALLO STUDIO TASSE BORSE DI STUDIO SOSTEGNO ALLO STUDIO TASSE UNIVERSITARIE Le tasse dovute dagli studenti che si iscrivono all Università Iuav di Venezia si compongono di: > tassa di iscrizione > tassa regionale

Dettagli

ASSESSORATO ISTRUZIONE E CULTURA ASSESSORAT DE L EDUCATION ET DE LA CULTURE. Prot. n. 53434/SS Aosta, 6 novembre 2008

ASSESSORATO ISTRUZIONE E CULTURA ASSESSORAT DE L EDUCATION ET DE LA CULTURE. Prot. n. 53434/SS Aosta, 6 novembre 2008 REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D'AOSTE ASSESSORATO ISTRUZIONE E CULTURA ASSESSORAT DE L EDUCATION ET DE LA CULTURE Prot. n. 53434/SS Aosta, 6 novembre 2008 BANDO DI CONCORSO PER

Dettagli

BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSE di STUDIO

BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSE di STUDIO BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSE di STUDIO ANNO ACCADEMICO 2008 / 2009 Il presente bando considera: Normativa di riferimento la riforma degli ordinamenti didattici degli Atenei, di cui al Decreto M.U.R.S.T.

Dettagli

19.1 TASSE E CONTRIBUTI CORSI DI LAUREA/ LAUREA SPECIALISTICA/LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO/DIPLOMA UNIVERSITARIO

19.1 TASSE E CONTRIBUTI CORSI DI LAUREA/ LAUREA SPECIALISTICA/LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO/DIPLOMA UNIVERSITARIO Nel caso in cui il laureando, per qualsiasi motivo, rinunciasse alla discussione della tesi, deve darne tempestiva comunicazione scritta alla Segreteria studenti. Rilascio Diploma di laurea Per ottenere

Dettagli

SCADENZA BANDO:26 OTTOBRE 2015

SCADENZA BANDO:26 OTTOBRE 2015 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AGGIUNTIVI A FAVORE DI STUDENTI VINCITORI DI BORSA ERASMUS+ - MOBILITA PER STUDIO A.A. 2015/16 IN CONDIZIONI SOCIO ECONOMICHE SVANTAGGIATE (Provv.to Dirigenziale

Dettagli

Lo studente può, invece, richiedere la sola borsa di studio senza il servizio abitativo.

Lo studente può, invece, richiedere la sola borsa di studio senza il servizio abitativo. INFORMAZIONI PER STUDENTI EXTRA-UE PRIMI ANNI DEI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE, LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, CHE HANNO OTTENUTO IL VISTO DI INGRESSO PER ISCRIZIONE NELL A.A. 2014/15 ALL UNIVERSITA

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI FIDUCIARI - ANNO ACCADEMICO 2009/2010 - ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L di Macerata, in attuazione dell art.16 del Piano annuale di cui alla zione del Consiglio

Dettagli

ART. 1 - RIFERIMENTI NORMATIVI

ART. 1 - RIFERIMENTI NORMATIVI COMUNE DI LIVORNO Area Dipartimentale 3 Servizi alla Città U. Org.va Attività Educative - Funzione Diritto allo studio CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEL CONTRIBUTO ECONOMICO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO C.D.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2013/2014

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI PRESTITI FIDUCIARI PER STUDENTI UNIVERSITARI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L ERSU di Camerino al fine di permettere agli studenti iscritti

Dettagli

Concorso per l assegnazione delle borse di studio regionali riservato agli studenti iscritti per l A.A. 2013/14

Concorso per l assegnazione delle borse di studio regionali riservato agli studenti iscritti per l A.A. 2013/14 Concorso per l assegnazione delle borse di studio regionali riservato agli studenti iscritti per l A.A. 2013/14 Chi può concorrere Gli studenti iscritti per l A.A. 2013/14 all Università degli Studi di

Dettagli

BANDO PROGETTO PRAXIS, TIROCINIO FORENSE"

BANDO PROGETTO PRAXIS, TIROCINIO FORENSE BANDO PROGETTO PRAXIS, TIROCINIO FORENSE" Il Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione Vista la Legge 02/12/1991 n. 390; Visto il D.P.C.M. 9 aprile 2001; Vista la convenzione sottoscritta in data

Dettagli

Bando di Concorso per la concessione delle Borse di Studio anno accademico 2012/2013

Bando di Concorso per la concessione delle Borse di Studio anno accademico 2012/2013 Bando di Concorso per la concessione delle Borse di Studio anno accademico 2012/2013 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO L E.R.S.U. di Urbino, in attuazione dell art. 23 della Legge Regionale 02/09/96, n. 38 e

Dettagli

Conservatorio di Musica G. Verdi di Como Anno Accademico 2014-2015 Bando di concorso per l assegnazione delle borse di studio D.S.U.

Conservatorio di Musica G. Verdi di Como Anno Accademico 2014-2015 Bando di concorso per l assegnazione delle borse di studio D.S.U. Conservatorio di Musica G. Verdi di Como Anno Accademico 2014-2015 Bando di concorso per l assegnazione delle borse di studio D.S.U. 1 Indice 1) Numero delle borse di studio 2) Condizioni generali di partecipazione

Dettagli

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it

800723999 Area riservata per gli studenti urp@laziodisu.i www.laziodisu.it www.tornosubito.laziodisu.it www.regione.lazio.it Bando unico dei concorsi a.a. 2014/2015 1 Gentile studente, il Bando unico che segue registra significative modifiche e novità rispetto agli anni precedenti. Frutto di un percorso di ascolto promosso da

Dettagli

C O M U N E D I C A M P O B A S S O AREA N. 6 Settore Servizi Sociali

C O M U N E D I C A M P O B A S S O AREA N. 6 Settore Servizi Sociali C O M U N E D I C A M P O B A S S O AREA N. 6 Settore Servizi Sociali Bando di concorso speciale per la formazione della graduatoria per l assegnazione in locazione semplice di n. 0 alloggi di Edilizia

Dettagli

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale

Contributi per la partecipazione a percorsi formativi connessi a obiettivi di sviluppo regionale BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A PERCORSI ACCADEMICO-FORMATIVI/PROFESSIONALI IN ITALIA E ALL ESTERO CONNESSI A SPECIFICI OBIETTIVI DI SVILUPPO REGIONALE approvato

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSE di STUDIO

BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSE di STUDIO BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSE di STUDIO anno accademico 2010 / 2011 Nella predisposizione del presente bando si è tenuto conto, tra l altro: della riforma degli ordinamenti didattici degli Atenei,

Dettagli

BANDO UNICO DEI CONCORSI ANNO ACCADEMICO 2014/2015

BANDO UNICO DEI CONCORSI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO UNICO DEI CONCORSI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Contiene le indicazioni per la richiesta dei seguenti benefici: 1. Borse di studio 2. Servizi abitativi 3. Contributo affitto 4. Borse di studio per la

Dettagli

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione **************

PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** PROVINCIA Barletta - Andria - Trani Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale e Pubblica Istruzione ************** BANDO BORSE di STUDIO UNIVERSITARIE Anno accademico 2013/2014 La Provincia

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Art. 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Art. 4 comma 17 Delibera del Commissario

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI

AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI REGIONE BASILICATA REPUBBLICA ITALIANA AVVISO PUBBLICO CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA PARTECIPAZIONE A MASTER NON UNIVERSITARI Il presente Avviso Pubblico fa riferimento alle seguenti fonti normative

Dettagli

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO

AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO Disciplinare delle procedure di verifica delle dichiarazioni sostitutive dei requisiti generali, di merito ed economici presentate dagli studenti universitari A.A. 2014/2015 AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO

Dettagli

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI

ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI CAGLIARI BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E DI POSTI ALLOGGIO A STUDENTI CON DISABILITÀ A.A. 2013/2014 Sede operativa e legale Corso Vittorio Emanuele II, n.68, CAGLIARI C.F. 80018410920

Dettagli

Borsa di Studio 2015-2016. BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSA DI STUDIO agli studenti universitari

Borsa di Studio 2015-2016. BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSA DI STUDIO agli studenti universitari Borsa di Studio 2015-2016 BANDO per l ASSEGNAZIONE di BORSA DI STUDIO agli studenti universitari NELLA PREDISPOSIZIONE DEL PRESENTE BANDO SI È TENUTO CONTO: delle disposizioni fissate dal D. Lgs. n.68

Dettagli

CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO E POSTI ALLOGGIO ANNO ACCADEMICO 2013/2014

CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO E POSTI ALLOGGIO ANNO ACCADEMICO 2013/2014 CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO E POSTI ALLOGGIO ANNO ACCADEMICO 2013/2014 E bandito dall Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana il concorso per la concessione

Dettagli

ALLEGATO 7. 1. Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti

ALLEGATO 7. 1. Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti ALLEGATO 7 1. Documenti necessari per ISEE Per il calcolo dell ISEE è indispensabile presentarsi ai CAAF con i seguenti documenti Dati del dichiarante: Dati anagrafici del dichiarante Documento di identità

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2014/2015

ANNO ACCADEMICO 2014/2015 ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI ALLOGGIO E PASTI GRATUITI A FAVORE DI STUDENTI STRANIERI PROVENIENTI DALL AFRICA, DALL ASIA E DALL AMERICA LATINA ISCRITTI A CORSI

Dettagli

NUOVI CRITERI PER L EROGAZIONE DELL ASSEGNO DI CURA SOCIO-ASSISTENZIALE RIVOLTO AD ANZIANI E DISABILI

NUOVI CRITERI PER L EROGAZIONE DELL ASSEGNO DI CURA SOCIO-ASSISTENZIALE RIVOLTO AD ANZIANI E DISABILI Allegato alla Delibera N. 9 del 27/05/2011 NUOVI CRITERI PER L EROGAZIONE DELL ASSEGNO DI CURA SOCIO-ASSISTENZIALE RIVOLTO AD ANZIANI E DISABILI CAPO I - CRITERI OMOGENEI DI ACCESSO ALL INTERVENTO Art.

Dettagli

Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella

Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella Protocollo Generale Data DOMANDA DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA APERTA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE CALMIERATO /CONCORDATO. Delibera

Dettagli

Capo I Principi generali e definizioni

Capo I Principi generali e definizioni Approvato con Delibera di C.C. n. 8 del 29/03/2011 REGOLAMENTO COMUNALE PER SOSTEGNI ALLE FAMIGLIE CON LA CONCESSIONE DI: - BONUS BEBE CORRELATI ALLE NASCITE ED ALLE ADOZIONI DI MINORI - BONUS LIBRI A

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

Anno Accademico 2014/2015

Anno Accademico 2014/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Regionali a favore degli studenti iscritti alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM e alla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici

Dettagli

ART. 2 REQUISITI GENERALI

ART. 2 REQUISITI GENERALI E.R.S.U. di Ancona Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario V.lo della Serpe, 1 60121 ANCONA Tel. 071-227411 - Fax 071-57516 P.IVA 00510240427 www.ersu-ancona.it ALLEGATO A BANDO DI CONCORSO

Dettagli

Anno Accademico 2015/2016

Anno Accademico 2015/2016 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Regionali a favore degli studenti iscritti alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM e alla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012/2013. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO

ANNO SCOLASTICO 2012/2013. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AMMINISTRATIVO C O M U N E D I E S C O L C A P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Via Dante n 2 Tel. 0782808303 - Fax 0782808516 e-mail: segreteria.escolca@tiscali.it Prot. n. 2019 del 08.07.13 BANDO DI CONCORSO PER

Dettagli

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie

Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie Allegato A Città di Alghero Provincia di Sassari Servizi Sociali II Ambito Politiche di affiancamento e di supporto alle famiglie DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER IL PAGAMENTO

Dettagli

CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO E POSTI ALLOGGIO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO E POSTI ALLOGGIO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO E POSTI ALLOGGIO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 E bandito dall Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana il concorso per la concessione

Dettagli

Gestione ex Inpdap. Direzione Centrale Credito e Welfare. Bando di Concorso MASTER J MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO CERTIFICATI BORSE DI STUDIO

Gestione ex Inpdap. Direzione Centrale Credito e Welfare. Bando di Concorso MASTER J MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO CERTIFICATI BORSE DI STUDIO Gestione ex Inpp Direzione Centrale Credito e Welfare Bando di Concorso 1 MASTER J MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO CERTIFICATI Per i figli e gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della Pubblica

Dettagli

CONCORSO DI AMMISSIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2011/2012

CONCORSO DI AMMISSIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2011/2012 CONCORSO DI AMMISSIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2011/2012 IL COLLEGIO UNIVERSITARIO DI TORINO "Renato Einaudi", Ente non commerciale e senza fini di lucro posto sotto la vigilanza del Ministero dell'istruzione,

Dettagli

A.A. 2015/2016 IL RETTORE

A.A. 2015/2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI CHE SI ISCRIVONO AL SECONDO ANNO, IN CORSO E A TEMPO PIENO, DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE. A.A. 2015/2016 IL RETTORE Visto

Dettagli

ART. 2 DURATA DELL AMMISSIBILITÀ AI BENEFICI

ART. 2 DURATA DELL AMMISSIBILITÀ AI BENEFICI REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE BANDO PER IL POSTO ALLOGGIO A.A. 2013 2014 APPROVATO CON DECRETO DEL COMMISSARIO

Dettagli

Bando di concorso per la concessione di Prestiti Fiduciari Anno Accademico 2009/2010.

Bando di concorso per la concessione di Prestiti Fiduciari Anno Accademico 2009/2010. DELIBERA n. 28 del 23/06/2009 Bando di concorso per la concessione di Prestiti Fiduciari Anno Accademico 2009/2010. Art. 1 NORME DI RIFERIMENTO L E.R.S.U. di Urbino, in attuazione dell art. 16 del Piano

Dettagli

Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015

Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015 Domanda per la concessione del contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione anno 2015 Al Comune di Prato Ufficio Protocollo Piazza del Pesce, 9 59100 PRATO Responsabile del Servizio

Dettagli

SEDE TERRITORIALE DI. Parma 2013/2014. Bando per la concessione di: Benefici universitari

SEDE TERRITORIALE DI. Parma 2013/2014. Bando per la concessione di: Benefici universitari SEDE TERRITORIALE DI Parma 2013/2014 Bando per la concessione di: Benefici universitari Università degli Studi di Parma AnnO AccAdeMicO 2013/2014 Bando di concorso Interventi a favore degli studenti con

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2014/2015

ANNO ACCADEMICO 2014/2015 ms Bando Meritevoli 2014-2015 IntegrazConsiglio ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI PREMI DI STUDIO A FAVORE DI STUDENTI MERITEVOLI ISCRITTI A CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITÀ

Dettagli

COMUNE DI ROCCARAINOLA

COMUNE DI ROCCARAINOLA COMUNE DI ROCCARAINOLA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA 2014 ART. 11 LEGGE 431/1998 Questa Amministrazione, in esecuzione della

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2009 2010 Bando relativo alla prova di accesso alla Scuola di Specializzazione in PSICOLOGIA DELLA SALUTE D. R. n. 001399 IL RETTORE VISTO il R.D. 1592/33 recante il Testo Unico delle leggi

Dettagli

NORME GENERALI SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/2015

NORME GENERALI SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 ART. 1 NORME DI RIFERIMENTO NORME GENERALI SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 L ERSU di Camerino, in attuazione dell art. 26 della Legge Regionale 2 settembre 1996, n. 38 e successive modifiche

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI PSICOLOGI AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L ASSEGNAZIONE DI 60 BORSE DI STUDIO Il Consiglio Nazionale dell Ordine degli Psicologi VISTA la L. 18 febbraio 1989,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO INTERESSI SU MUTUI PER ACQUISTO, COSTRUZIONE E RISTRUTTURAZIONE DELLA PRIMA CASA DI ABITAZIONE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento

Dettagli

CITTA DI ROVATO. Provincia di Brescia

CITTA DI ROVATO. Provincia di Brescia CITTA DI ROVATO Provincia di Brescia BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI ESCLUSIVAMENTE RISERVATO AI BENEFICIARI DI CUI ALL ART. 1 DELLA LEGGE 68/99 PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI COLLABORATORE PROFESSIONALE

Dettagli

2 DURATA DELL AMMISSIBILITÀ AI BENEFICI

2 DURATA DELL AMMISSIBILITÀ AI BENEFICI REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE BANDO PER BORSE DI STUDIO A.A. 2013-2014 APPROVATO CON DECRETO DEL COMMISSARIO

Dettagli

ISEEU (Indicatore della Situazione Economica Equivalente per l Università)

ISEEU (Indicatore della Situazione Economica Equivalente per l Università) Area Studenti ISEEU (Indicatore della Situazione Economica Equivalente per l Università) ISEEU = (ISRU + 20% ISPU)/P ISRU = indicatore della situazione reddituale; se questo valore è negativo deve essere

Dettagli

1.1. Il presente bando è finalizzato all erogazione, da parte della Comunità della Pianura Bresciana Fondazione di Partecipazione, di

1.1. Il presente bando è finalizzato all erogazione, da parte della Comunità della Pianura Bresciana Fondazione di Partecipazione, di Ambito n. 8 Comuni di: Barbariga, Borgo San Giacomo, Brandico, Corzano, Dello, Longhena, Lograto, Maclodio, Mairano, Orzinuovi, Orzivecchi, Pompiano, Quinzano d Oglio, San Paolo e Villachiara Bando per

Dettagli

BANDO UNICO DEI CONCORSI ANNO ACCADEMICO 2015/2016

BANDO UNICO DEI CONCORSI ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO UNICO DEI CONCORSI ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Contiene le indicazioni per la richiesta dei seguenti benefici: 1. Borse di studio 2. Servizi abitativi 3. Contributo affitto 4. Borse di studio per la

Dettagli

AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA - Settore LL.PP. tel / fax: 0761 873844 e-mail: ufficiollpp@comune.marta.vt.it

AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA - Settore LL.PP. tel / fax: 0761 873844 e-mail: ufficiollpp@comune.marta.vt.it COMUNE DI MARTA Provincia di Viterbo Piazza Umberto I, 1 01010 Marta Partita IVA: 00215230566 tel: 0761 87381 fax: 0761 873828 www.comune.marta.vt.it pec: comunemartavt@pec.it AREA TECNICA E TECNICO MANUTENTIVA

Dettagli

Bando per l attribuzione delle fasce di contribuzione ridotta ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Bando per l attribuzione delle fasce di contribuzione ridotta ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Bando per l attribuzione delle fasce di contribuzione ridotta ANNO ACCADEMICO 2015/2016 (Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 31/03/2015 ed emanato con Provvedimento Dirigenziale

Dettagli

9 borse di studio a copertura totale INPS Per i figli e orfani dei dipendenti e dei pensionati Utenti dell INPS Gestione Dipendenti Pubblici

9 borse di studio a copertura totale INPS Per i figli e orfani dei dipendenti e dei pensionati Utenti dell INPS Gestione Dipendenti Pubblici Bando di Concorso A.A. 2014-2015 9 borse di studio a copertura totale INPS Per i figli e orfani dei dipendenti e dei pensionati Utenti dell INPS Gestione Dipendenti Pubblici Corso Universitario di Perfezionamento

Dettagli

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio

Regione Toscana. Bando di concorso a.a. 2014/2015. Borse di studio Posti alloggio Regione Toscana Bando di concorso a.a. 2014/2015 Borse di studio Posti alloggio Luglio 2014 Pubblicazione a cura del Servizio Comunicazione Impaginazione a cura di: Leda Lazzerini Redazione testo: Servizi

Dettagli

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna SOMMARIO Oggetto art. 1 Numero dei prestiti disponibili art. 2 Destinatari art. 3 Compatibilità/Incompatibilità

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello BANDO DI SELEZIONE Direzione didattica: Antonio Turturiello ARTICOLO 1. INDIZIONE CONCORSO E indetto il concorso pubblico per titoli per l ammissione al Master di secondo livello, di durata annuale, in

Dettagli

COMUNE DI CARLINO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEL BONUS BEBE PER I FIGLI SUCCESSIVI AL PRIMO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI CARLINO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEL BONUS BEBE PER I FIGLI SUCCESSIVI AL PRIMO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI CARLINO PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEL BONUS BEBE PER I FIGLI SUCCESSIVI AL PRIMO APPROVATO con deliberazione del C.C. n. 38 del 08/11/2012 AFFISSO all albo pretorio dal

Dettagli

BORSE DI STUDIO 2015 per l'anno scolastico / accademico 2013-2014

BORSE DI STUDIO 2015 per l'anno scolastico / accademico 2013-2014 BORSE DI STUDIO 2015 per l'anno scolastico / accademico 2013-2014 1. Per l'anno scolastico / accademico 2013-2014, l'enpaf provvederà all'assegnazione di n.162 borse di studio in favore dei figli di farmacisti,

Dettagli

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI BANDI DI CONCORSO A FAVORE DEGLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL

Dettagli

Modena e Reggio Emilia 2014/2015

Modena e Reggio Emilia 2014/2015 SEDE TERRITORIALE DI Modena e Reggio Emilia 2014/2015 Bando per la concessione di: Borse di studio Servizi residenziali Servizi ristorativi Contributi di mobilità internazionale Interventi straordinari

Dettagli

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti finalizzati all acquisto della abitazione da parte di giovani cittadini residenti nei comuni della

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti finalizzati all acquisto della abitazione da parte di giovani cittadini residenti nei comuni della Regolamento per l assegnazione di finanziamenti finalizzati all acquisto della abitazione da parte di giovani cittadini residenti nei comuni della provincia di Cremona Approvato con D.C.P. n. 165 del 17.12.2008

Dettagli

Bando di Concorso per l assegnazione di

Bando di Concorso per l assegnazione di A.Di.S.U. Ateneo FEDERICO II Azienda pubblica per il Diritto allo Studio Universitario www.adisufederico2.it ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Bando di Concorso per l assegnazione di BORSE DI STUDIO POSTI ALLOGGIO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2006/2007 1. ENTITA NUMERICA DELLE BORSE In conformità alle

Dettagli

INDIVIDUAZIONE DEGLI ELEMENTI VARIABILI DA CONSIDERARE NELLA

INDIVIDUAZIONE DEGLI ELEMENTI VARIABILI DA CONSIDERARE NELLA Allegato parte integrante ALLEGATO A) - Disciplina ICEF INDIVIDUAZIONE DEGLI ELEMENTI VARIABILI DA CONSIDERARE NELLA VALUTAZIONE DELLA CONDIZIONE ECONOMICA FAMILIARE, AI FINI DELL AMMISSIONE AGLI ASSEGNI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA DELLA. Regione Umbria DIREZIONE REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE PRESSO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE - P E RUGIA

REPUBBLICA ITALIANA DELLA. Regione Umbria DIREZIONE REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE PRESSO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE - P E RUGIA Supplemento ordinario al «Bollettino Ufficiale» - Serie Avvisi e Concorsi - n. 28 del 14 luglio 2015 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO DELLA UFFICIALE Regione Umbria SERIE AVVISI E CONCORSI PERUGIA - 14 luglio

Dettagli

REGOLAMENTO. Bonus Bebè

REGOLAMENTO. Bonus Bebè COMUNE DI NURAGUS PROVINCIA DI CAGLIARI Piazza IV Novembre 08030 NURAGUS Tel. 0782/82101-821003 - Fax 0782/818063 segrcomune.nuragus@tiscali.it P.IVA 00697840916 C.F. 81000190918 REGOLAMENTO Bonus Bebè

Dettagli

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee. università

Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario. isee. università Azienda Pubblica della Regione Campania per il diritto allo Studio Universitario isee università ISEE Università Per la richiesta di prestazioni nell ambito del diritto allo studio universitario sono previste

Dettagli

TARIFFE SERVIZIO RISTORAZIONE DISPOSIZIONI ATTUATIVE ANNO 2015

TARIFFE SERVIZIO RISTORAZIONE DISPOSIZIONI ATTUATIVE ANNO 2015 Allegato Provvedimento n. del TARIFFE SERVIZIO RISTORAZIONE DISPOSIZIONI ATTUATIVE ANNO 2015 AREA BENEFICI AGLI STUDENTI ART. 1 Oggetto Il presente documento disciplina le modalità di attivazione delle

Dettagli

QUASAR DESIGN UNIVERSITY BANDO

QUASAR DESIGN UNIVERSITY BANDO QUASAR DESIGN UNIVERSITY ROMA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO NELLA QUALIFICAZIONE, NELLA SPECIALIZZAZIONE E NELL ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE BANDO PER L ATTRIBUZIONE DELLE BORSE DI STUDIO ANNO ACCADEMICO

Dettagli

REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO

REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO GLOSSARIO ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 SEZIONE 1

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Applicare Marca da bollo DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO DI E.R.P. ( EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA) (L.R. 36/2005 e succ. Integr. Modif. Regolamento Comunale d Ambito approvato con C.C n. 30 del

Dettagli

INDIRIZZI ALL AZIENDA REGIONALE DSU PER LA REDAZIONE DEI BANDI FINALIZZATI ALL EROGAZIONE DI BENEFICI DSU

INDIRIZZI ALL AZIENDA REGIONALE DSU PER LA REDAZIONE DEI BANDI FINALIZZATI ALL EROGAZIONE DI BENEFICI DSU INDIRIZZI ALL AZIENDA REGIONALE DSU PER LA REDAZIONE DEI BANDI FINALIZZATI ALL EROGAZIONE DI BENEFICI DSU ALLEGATO A 1. BORSA DI STUDIO Per l attribuzione delle borse di studio regionali istituite ai sensi

Dettagli

PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE N. 38 DEL 19.05.2009 SCADENZA: 18 GIUGNO 2009

PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE N. 38 DEL 19.05.2009 SCADENZA: 18 GIUGNO 2009 PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE N. 38 DEL 19.05.2009 SCADENZA: 18 GIUGNO 2009 REGIONE PIEMONTE AZIENDA SANITARIA LOCALE AL BANDO DI CONCORS0 PUBBLICO RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AI SOGGETTI DI CUI ALL

Dettagli

Comune di Frontone Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Frontone Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Frontone Provincia di Pesaro e Urbino Al Sig. Sindaco del Comune di FRONTONE Piazza Del Municipio n. 19 61040 FRONTONE (PU) Domanda per l assegnazione di un alloggio di Edilizia Residenziale

Dettagli

2014/2015. Bologna e Romagna SEDE TERRITORIALE DI. Cesena - Forlì - Ravenna - Rimini. Bando per la concessione di:

2014/2015. Bologna e Romagna SEDE TERRITORIALE DI. Cesena - Forlì - Ravenna - Rimini. Bando per la concessione di: SEDE TERRITORIALE DI Bologna e Romagna Cesena - Forlì - Ravenna - Rimini 2014/2015 Bando per la concessione di: Borse di studio Servizi residenziali Servizi ristorativi Contributi di mobilità internazionale

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXIX CICLO

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXIX CICLO BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXIX CICLO Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO Sono istituiti presso l Università degli Studi di Padova per l anno accademico 2013/2014

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA PROVINCIA DI ROMA Tel. 06-9015601 Fax. 06-9041991 Piazza C. Leonelli n 15 C.A.P. 00063 www.comunecampagnano.it SETTORE IV - Servizi 2/3 Politiche Sociali BANDO PER L ASSEGNAZIONE,

Dettagli

proposta di atto amministrativo n. 22/06

proposta di atto amministrativo n. 22/06 REGIONE MARCHE 1 CONSIGLIO REGIONALE VIII LEGISLATURA DOCUMENTI PROPOSTE DI LEGGE E DI ATTO AMMINISTRATIVO RELAZIONI proposta di atto amministrativo n. 22/06 a iniziativa della Giunta regionale presentata

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale in data 19/12/2001

Dettagli

REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA IX LEGISLATURA. deliberazione n. 75

REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA IX LEGISLATURA. deliberazione n. 75 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA IX LEGISLATURA deliberazione n. 75 PIANO DEGLI INTERVENTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO NELLA REGIONE MARCHE PER L ANNO ACCADEMICO 2013/2014 LEGGE REGIONALE

Dettagli

Prot. n. 53454/SS Aosta, 6 novembre 2008

Prot. n. 53454/SS Aosta, 6 novembre 2008 REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA ASSESSORATO ISTRUZIONE E CULTURA REGION AUTONOME VALLEE D'AOSTE ASSESSORAT DE L EDUCATION ET DE LA CULTURE Prot. n. 53454/SS Aosta, 6 novembre 2008 INTERVENTI FINANZIARI

Dettagli

Regione Toscana. Borsa di Studio e Posto Alloggio A.A. 2015/2016

Regione Toscana. Borsa di Studio e Posto Alloggio A.A. 2015/2016 Regione Toscana Borsa di Studio e Posto Alloggio A.A. 2015/2016 Luglio 2015 Pubblicazione a cura del Servizio Comunicazione Impaginazione a cura di: Leda Lazzerini Redazione testo: Servizi Interventi Monetari

Dettagli

Guida alla compilazione della domanda on-line

Guida alla compilazione della domanda on-line 1. Registrazione Lo studente deve indicare i propri dati anagrafici, incluso il codice fiscale, il quale insieme alla password specificata sarà utile per i successivi accessi alla procedura on-line che

Dettagli

4) AMMONTARE DELLE BORSE DI STUDIO 7 5) INTEGRAZIONI DELLE BORSE DI STUDIO 8 6) PROCEDURE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE 9

4) AMMONTARE DELLE BORSE DI STUDIO 7 5) INTEGRAZIONI DELLE BORSE DI STUDIO 8 6) PROCEDURE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE 9 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2009/2010 Indice 1) NUMERO DELLE BORSE DI STUDIO 2 2) CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO 3 3) REQUISITI PER L INSERIMENTO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXVIII CICLO

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXVIII CICLO BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI DOTTORATO DI RICERCA PER IL XXVIII CICLO Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO Sono istituite presso l Università degli Studi di Padova per l anno accademico 2012/2013

Dettagli