MORTARA Progettato e nato in poco più di un anno, il nuovo centro culturale CIVICO.17 di Mortara vuole essere un progetto pilota di nuova idea di

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MORTARA Progettato e nato in poco più di un anno, il nuovo centro culturale CIVICO.17 di Mortara vuole essere un progetto pilota di nuova idea di"

Transcript

1 MORTARA biblio

2 MORTARA Progettato e nato in poco più di un anno, il nuovo centro culturale CIVICO.17 di Mortara vuole essere un progetto pilota di nuova idea di biblioteca per tutto il territorio. Una biblioteca amichevole, disponibile alla accoglienza ma anche alla facile trasformazione, ad un essere sempre al corrente e attenta all ascolto di tutte le richieste culturali della comunità. Il centro culturale nasce sulla ristrutturazione di una scuola per l infanzia e si sviluppa su due piani per offrire spazi adeguati a qualunque tipo di necessità. Figg La ricezione e la sala lettura e consultazione ad essa adiacente sono un manifesto immediatamente leggibile delle intenzioni del centro culturale CIVICO.17 in quanto danno l idea di una biblioteca aperta e accogliente, con una scelta di colori particolare sia nell impianto architettonico che di conseguenza in alcuni elementi di arredo. Il colore guida è stato l arancione, un colore solare, pieno e festoso. Lo si ritrova nelle decorazioni e nell elemento sopralzo del banco ricezione, negli elementi espositori applicati agli scaffali, in alcune delle sedute informali della sala

3 4. 5. Figg La sala principale, adiacente all ingresso della biblioteca, è stata arredata con tutti elementi di facile spostabilità e trasformazione, sedute informali e colorate, scaffali carrellati e vestiti ad espositore o attrezzati con espositori multimediali o espositori per riviste. Lo scaffale FREECASTLE, in questo caso, si è dimostrato strumento duttile a rispondere a tutte le richieste emerse con il cliente: dotato di ruote, manico in testata per una agevole movimentazione, piani di consultazione sagomati e top in legno laccato, diventa, oltre che un utile strumento in mano alle bibliotecarie, un piacevole elemento di arredo atto a creare continue situazioni divertenti nelle più disparate composizioni. Non conta più un layout di partenza o un progetto precostituito, la nuova biblioteca è una continua disponibilità alla metamorfosi e un continuo rimodellarsi alle specifiche esigenze del momento. 6. Figg. 7-8 Nella sala trovano posto le novità librarie, sezioni di narrativa, materiale multimediale e l area emeroteca. Sugli scaffali FREECASTLE sono state inserite le caselle di contenimento ed esposizione delle riviste e dei quotidiani. A completare l idea di una biblioteca in perenne trasformazione, sono state fornite simpatiche poltrone di diverso colore su cui l utente può comodamente sfogliare una rivista, ascoltare la musica, consultare un volume. In piccolo la sala principale della biblioteca di Mortara si presenta come una vera e propria piazza del sapere

4 Fig.9 La biblioteca di Motara si è dotata del sistema di autoprestito che, anche grazie all impegno e alla pazienza iniziale degli operatori, ha avuto un successo straordinario tanto che in poche settimane la percentuale degli utenti che gestisce il prestito in modo autonomo ha superato di gran lunga quella degli utenti che chiedono il servizio alla reception. Le postazioni sono due, una per gli adulti, che si accompagna alle finiture architettoniche della sala, ed una per gli utenti più piccoli, a forma di bruco, occasione di gioco e di divertimento Figg L area per i più piccoli è un altro degli elementi che hanno marcato il successo di CIVICO.17 e ripropone per i più piccoli la stessa ideologia già a favore degli adulti: niente pedane fisse che ingessino lo spazio, ma materassoni, tappetoni, sedute morbide di diversa forma e foggia per creare insieme lo spazio, continuamente. Una soluzione di questo tipo è non solo estremamente creativa, ma è anche una piccola educazione alla libertà. Molto apprezzato il trono colorato

5 Fig. 13 A collegamento della sala principale al magazzino librario, una piccola area salotto, con una mensola e degli sgabelloni per la consultazione digitale, educazione alla lettura con ipad ed altri tipi di supporto informatico. Molto apprezzata dai giovani e dai giovanissimi Figg L area per il contenimento del patrimonio librario sfrutta il riutilizzo di precedente arredo (sempre fornito da Biblio) del modello WOODCASTLE che unisce una ottima solidità ad una specifica eleganza data dall utilizzo di elementi di finitura in legno faggio. Si alternano, nelle composizioni bifrontali, elementi ad espositore di testata con piani di consultazione rapida. Piacevoli angoli a salotto per un approccio informale al materiale librario punteggiano la sala

6 Figg Se il piano terra della biblioteca è destinato soprattutto al contenimento dell ingente patrimonio documentario, il primo piano è una vera e propria sala lettura e studio dove si possono organizzare anche attività ricreative come sfide a tornei di scacchi o qualsiasi altro tipo di coltivazione di intelligenza e socialità. Uno spazio così diventa risorsa preziosa proprio per l ieologia che sta alla base di CIVICO.17 che è quella di essere ogni giorno una sorpresa per i propri frequentatori/adepti. A pochi mesi dall inaugurazione, anche solo i puri dati statistici hanno dato ragione del successo della iniziativa con incrementi a due cifre degli accessi, dei prestiti, degli iscritti e del gradimento. Di tutto va dato atto sia all impegno della amministrazione che alla professionalità e alla passione del personale della biblioteca, oltre che ad un ricorso intelligente al volontariato di comunità. 19.

7 Fig. 20 La sala rotonda è lo spazio destinato agli incontri collettivi, con la possibilità di effettuare anche proiezioni e, grazie ad un ingresso autonomo, di una gestione indipendente dagli orari di apertura della biblioteca. 20. Figg L idea di un centro polifunzionale come CIVICO.17 si articola anche nel dare la disponibilità di spazi dedicati alla esposizione di mostre temporanee, e inoltre alla possibilità di uno spazio relax sia all interno, attrezzato con servizio bar, sia esterno a sfruttare la ampia terrazza al primo piano nelle stagioni calde

8

CESENATICO biblio Fig. 1 L aspetto esterno della biblioteca di Cesenatico è quello di una architettura che unisce stilemi classici ad un impianto razionalista dei primi del secolo. L edificio affaccia

Dettagli

CASSANO D ADDA. biblio

CASSANO D ADDA. biblio CASSANO D ADDA biblio 1. Fig. 1 A caratterizzare il nuovo progetto architettonico della biblioteca di Cassano D Adda è la qualità della luce, evidenziata dal profondo cavedio interno che porta luce zenitale

Dettagli

SAN MAURO TORINESE. biblio

SAN MAURO TORINESE. biblio SAN MAURO TORINESE biblio SECONDO PIANO PRIMO PIANO PIANO TERRA SAN MAURO TORINESE Il nuovo Centro Culturale di San Mauro Torinese si inserisce in un edificio che comprende, oltre alla Biblioteca Comunale,

Dettagli

MISANO ADRIATICO. biblio

MISANO ADRIATICO. biblio MISANO ADRIATICO biblio Misano Adriatico - Biblioteca Comunale 1. Fig. 1 Dall esterno la nuova biblioteca viene segnalata dal totem immerso nel verde del parco che circonda l edificio. Fig. 2 L atrio della

Dettagli

ROMA UNIVERSITA TOR VERGATA. biblio

ROMA UNIVERSITA TOR VERGATA. biblio ROMA UNIVERSITA TOR VERGATA biblio Fig. 1 Nero, rovere naturale e grigio grafite. Su questi tre colori e materiali si è lavorato per fare dell allestimento della biblioteca un tutt unico progettuale. Fig.

Dettagli

Fig. 1 L elemento più caratterizzante dell intervento

Fig. 1 L elemento più caratterizzante dell intervento BRESCIA biblio 1. Fig. 1 L elemento più caratterizzante dell intervento è senza dubbio il banco di accoglienza per quattro operatori nell area ricezione e prestito al piano terra. Spesso il mobile ricezione

Dettagli

Correggio - Palazzo dei Principi

Correggio - Palazzo dei Principi CORREGGIO biblio Correggio - Palazzo dei Principi CORREGGIO La Biblioteca Comunale di Correggio si sviluppa sul piano terra ed il piano ammezzato del cinquecentesco Palazzo dei Principi recentemente restaurato.

Dettagli

Fig. 8 I tavoli della sezione adulti sono stati attrezzati con cablaggio e con luce singola; ogni tavolo garantisce quattro ampi posti studio.

Fig. 8 I tavoli della sezione adulti sono stati attrezzati con cablaggio e con luce singola; ogni tavolo garantisce quattro ampi posti studio. CARUGATE biblio 1. CARUGATE AtriON è un idea coraggiosa supportata da una ferma volontà politica di realizzare per la propria comunità un vero e proprio portale aperto nei confronti del mondo. Ora questa

Dettagli

La biblioteca in cifre - Anno 2010

La biblioteca in cifre - Anno 2010 La biblioteca in cifre - Anno 2010 1.0 Patrimonio e servizi Patrimonio complessivo 61.987 documenti Patrimonio per sede e tipologia (n. di pezzi riferito a Castelfranco e Piumateca) Libri Multimediale

Dettagli

Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato

Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato Presentazione dell Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini del Comune di Prato La nuova biblioteca pubblica della città di Prato, l Istituto Culturale e di Documentazione Lazzerini, è situata

Dettagli

10. Fig. 8 Entrando nella sala adulti si notano a parete gli espositori appositi per la collocazione, in evidenza, delle novità librarie.

10. Fig. 8 Entrando nella sala adulti si notano a parete gli espositori appositi per la collocazione, in evidenza, delle novità librarie. CASALGRANDE biblio 1. Fig. 1 La trasparenza e permeabilità del Centro Culturale vengono esaltate dalle scelte architettoniche del progetto. La visione notturna dell edificio sottolinea al massimo queste

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

sistemi di arredo per biblioteche

sistemi di arredo per biblioteche sistemi di arredo per biblioteche La linea di arredi per biblioteche di Community Project è pensata per la contemporanea, intesa non più soltanto come luogo di conservazione, diffusione e trasferimento

Dettagli

La nuova biblioteca centrale e il piano edilizio dell Università di Trento. Paolo Bellini

La nuova biblioteca centrale e il piano edilizio dell Università di Trento. Paolo Bellini La nuova biblioteca centrale e il piano edilizio dell Università di Trento Paolo Bellini 1 I compiti della commissione definire le caratteristiche funzionali della nuova biblioteca centrale in termini

Dettagli

La veranda, chiusa su tre lati da larghe vetrate, dà spazio al relax, alla compagnia, all intimità: da un lato rivestita di boiserie azzurra, in

La veranda, chiusa su tre lati da larghe vetrate, dà spazio al relax, alla compagnia, all intimità: da un lato rivestita di boiserie azzurra, in una nuova stagione Dopo gli interventi di ristrutturazione e ampliamento, una villa fuori Brescia spalanca le porte alla primavera e alle novità. progettazione d interni far arreda ph celeste cima testo

Dettagli

La Biblioteca Comunale di Como

La Biblioteca Comunale di Como La Biblioteca Comunale di Como Progetto Alternanza scuola-lavoro Liceo Classico Alessandro Volta 23 gennaio 8 febbraio 2012 Classe II^ F studenti: Elena Guerci, Martina Morreale Biblioteca Comunale di

Dettagli

Il Nido Infanzia si presenta

Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

Progettazione & Ottimizzazione degli spazi interni .01. Direzionali .02 .03. Sistemi operativi. Call center .04. Sale riunioni .05 .06.

Progettazione & Ottimizzazione degli spazi interni .01. Direzionali .02 .03. Sistemi operativi. Call center .04. Sale riunioni .05 .06. MVM office - catalogo generale .01.02.03.04.05.06.07.08.09.10.11.12.13.14.15.16.17.18 Progettazione & Ottimizzazione degli spazi interni Direzionali Sistemi operativi Call center Sale riunioni Reception

Dettagli

Il nido infanzia si presenta

Il nido infanzia si presenta Il nido infanzia si presenta Il Nido Infanzia Albero d oro è situato nel cuore del popoloso quartiere di San Fruttuoso ma la sua posizione lo rende comodo anche per l utenza degli altrettanto popolosi

Dettagli

Progetto TRAMPOLINO ANIMAZIONE DI STRADA A POLIN

Progetto TRAMPOLINO ANIMAZIONE DI STRADA A POLIN Progetto TRAMPOLINO ANIMAZIONE DI STRADA A POLIN Il progetto è nato nel 2005 dopo un confronto tra Servizio Sociale, l Amministrazione Comunale di Tione in collaborazione con la Cooperativa Sociale L Ancora.

Dettagli

ASILO NIDO LANCETTI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA

ASILO NIDO LANCETTI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA ASILO NIDO LANCETTI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA ANNO 2015-2016 INDICE Presentazione del nido Obiettivi del nido Gli spazi Gli atelier Gli spazi esterni Il rapporto con le famiglie La formazione delle insegnanti

Dettagli

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015

Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Censimento delle biblioteche scolastiche - 2015 Modulo B Duplicare e compilare il Modulo B per ogni Plesso che possiede una Biblioteca Sezione 1 Dati Plesso Denominazione Codice Comune CAP Prov. Indirizzo

Dettagli

SCUOLA DI COOPERAZIONE. ANALISI DEL CASO STUDIO: VILLA ZANARDELLI Verona, 10 dicembre 2012 Sociologia del Terzo Settore

SCUOLA DI COOPERAZIONE. ANALISI DEL CASO STUDIO: VILLA ZANARDELLI Verona, 10 dicembre 2012 Sociologia del Terzo Settore SCUOLA DI COOPERAZIONE ANALISI DEL CASO STUDIO: VILLA ZANARDELLI Verona, 10 dicembre 2012 Sociologia del Terzo Settore VILLA ZANARDELLI OCCASIONE DI SVILUPPO DI PROGETTI COMUNITARI VILLA ZANARDELLI E un

Dettagli

Zona Val di Chiana Senese IL REPARTO DI PEDIATRIA. i Pediatri di Famiglia, le Biblioteche, le Scuole. partecipano al progetto.

Zona Val di Chiana Senese IL REPARTO DI PEDIATRIA. i Pediatri di Famiglia, le Biblioteche, le Scuole. partecipano al progetto. Zona Val di Chiana Senese IL REPARTO DI PEDIATRIA i Pediatri di Famiglia, le Biblioteche, le Scuole partecipano al progetto Nati per Leggere Che cos è Nati per Leggere?...... è un progetto nazionale che

Dettagli

cheidea marketing e comunicazione dare emozione ad un idea per coltivarne il successo

cheidea marketing e comunicazione dare emozione ad un idea per coltivarne il successo che idea cheidea marketing e comunicazione dare emozione ad un idea per coltivarne il successo Che Idea è un agenzia giovane, un laboratorio creativo basato su un elevata professionalità, il cui obiettivo

Dettagli

Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l.

Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l. Il Regno delle Favole e La Corte dei Burattini S.r.l. PROPONE una convenzione per i Vostri dipendenti Pagina 1 di 7 1. Descrizione dell Azienda Il Regno delle Favole e la corte dei burattini S.r.l nasce

Dettagli

ALLEGATO A. Descrizione sedi di lavoro, orari, numero di personale addetto al front office, quantificazione attività di catalogazione

ALLEGATO A. Descrizione sedi di lavoro, orari, numero di personale addetto al front office, quantificazione attività di catalogazione ALLEGATO A Descrizione sedi di lavoro, orari, numero di personale addetto al front office, quantificazione attività di catalogazione 1 DESCRIZIONE SEDI DI LAVORO: La Biblioteca è situata in una delle vie

Dettagli

LE NOSTRE SCUOLE. Scuola dell Infanzia di Via Vallicula Via Vallicula n. 11 tel. 040 417393

LE NOSTRE SCUOLE. Scuola dell Infanzia di Via Vallicula Via Vallicula n. 11 tel. 040 417393 LE NOSTRE SCUOLE Scuola dell Infanzia di Via Vallicula Via Vallicula n. 11 tel. 040 417393 Organizzazione: la scuola è situata nel rione di Barcola ed è formata da due sezioni, composte ciascuna da bambini

Dettagli

P8SEMP CONCORSO DI IDEE CASA A MISURA DI BAMBINO

P8SEMP CONCORSO DI IDEE CASA A MISURA DI BAMBINO CONCORSO DI IDEE CASA A MISURA DI BAMBINO RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1_CONCEPT L idea di progetto prevede lo sviluppo di un complesso architettonico integrato con l ambiente ed al contempo connotato da una

Dettagli

RELAZIONE. I - Complesso Incubatore industriale

RELAZIONE. I - Complesso Incubatore industriale RELAZIONE Il progetto di arredo dei due complessi è stato concepito unitariamente pur nella attenta considerazione delle rispettive specificità funzionali: il primo, costituito essenzialmente da uffici

Dettagli

interni chic web magazine PASSIONE PER LE VOSTRE CASE DAL DESIGN le nuove collezioni giorno e notte

interni chic web magazine PASSIONE PER LE VOSTRE CASE DAL DESIGN le nuove collezioni giorno e notte R web magazine interni chic DAL DESIGN le nuove collezioni giorno e notte IL NUOVO CONTEMPORANEO le nuove frontiere del classico CONTENERE armadi e soluzioni per la zona notte IN CUCINA arredare la cucina

Dettagli

PROGETTO ARREDI INTERNI 1 LOTTO Individuazione degli arredi interni convenzionali e multimediali

PROGETTO ARREDI INTERNI 1 LOTTO Individuazione degli arredi interni convenzionali e multimediali Piano terra Emeroteca/Esposizione novità T1/m22 Scaffalatura metallica monofronte da cm 220x27,5x200h composta da 2 moduli 2x27,5x110. T1/b2 Scaffalatura metallica bifronte da cm 200x55x200h composta da

Dettagli

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione alberghi Abbiamo chiesto di creare atmosfere di intenso coinvolgimento emotivo. Rivisitando il rustico, Concreta, ha saputo creare un ambiente decisamente moderno! Albino, Annamaria e Marco Peruz Linee

Dettagli

La nuova sede della Biblioteca Civica di Torino: una biblioteca per tutti, per informarsi, incontrarsi e comunicare

La nuova sede della Biblioteca Civica di Torino: una biblioteca per tutti, per informarsi, incontrarsi e comunicare La nuova sede della Biblioteca Civica di Torino: una biblioteca per tutti, per informarsi, incontrarsi e comunicare Napoli 24 giugno 2005 Oggi Torino sta cambiando Nell assetto produttivo sta uscendo dalla

Dettagli

DIMENSIONE ORGANIZZATIVA DI PROCESSO = TOTALE PUNTI 27 Punteggio minimo =15. Professionalità Punti 16

DIMENSIONE ORGANIZZATIVA DI PROCESSO = TOTALE PUNTI 27 Punteggio minimo =15. Professionalità Punti 16 SCHEDA TECNICA REQUITI PER L ACCREDITAMENTO MICRONIDI COLLOCATI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI BRESCIA La presenza/assenza dei requisiti, resa con autodichiarazione, verrà accertata in sede di verifica da

Dettagli

LA CASA DEL VOLONTARIATO DI MILANO. di Via Montegrappa 6/a Milano SCHEDE META PROGETTUALI

LA CASA DEL VOLONTARIATO DI MILANO. di Via Montegrappa 6/a Milano SCHEDE META PROGETTUALI LA CASA DEL VOLONTARIATO DI MILANO progettazione partecipata preliminare della CASA DEL VOLONTARIATO di Via Montegrappa 6/a Milano SCHEDE META PROGETTUALI Dicembre 2010 Il percorso Tre Workshop con lavoratori

Dettagli

ISOLA DELLA SCALA (VR) BIBLIOTECA COMUNALE. Sala lettura adulti. Area novità. Area ricezione. biblio

ISOLA DELLA SCALA (VR) BIBLIOTECA COMUNALE. Sala lettura adulti. Area novità. Area ricezione. biblio PROGETTAZIONE Biblio da oltre 20 anni si dedica con crescente successo al mondo dell arredo delle teche. Da molto tempo Biblio è un punto di riferimento per l ampia gamma di servizi che è in grado di fornire

Dettagli

residenza Le terrazze

residenza Le terrazze residenza Le terrazze la tua casa in campagna, vicina alla citta TEMPI DI PERCORRENZA SESTO F.NO / 22 MINUTI PRATO CENTRO / 20 MINUTI FIRENZE CENTRO / 34 MINUTI USCITA A1 CALENZANO / 10 MINUTI USCITA A11

Dettagli

identità moderna Colori caldi e interni eleganti in una luminosa mansarda sul Lago di Garda.

identità moderna Colori caldi e interni eleganti in una luminosa mansarda sul Lago di Garda. identità moderna Colori caldi e interni eleganti in una luminosa mansarda sul Lago di Garda. progetto d interni far arreda ph celeste cima testo anna zorzanello 92 93 La cucina occupa parte del living

Dettagli

COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 QUESTIONARIO SOTTOPROGETTO N. 7. Rilevazione gradimento dell utenza: percorsi educativi promossi e

COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 QUESTIONARIO SOTTOPROGETTO N. 7. Rilevazione gradimento dell utenza: percorsi educativi promossi e COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 QUESTIONARIO SOTTOPROGETTO N. 7 Rilevazione gradimento dell utenza: percorsi educativi promossi e servizi erogati dalla Biblioteca dei Ragazzi. Il Comune di Pisa,

Dettagli

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504 Allegato C Scheda progetto ENTE Denominazione ANCI Lombardia Città MILANO Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121 Codice di accreditamento NZ00504 Iscrizione all albo regionale ALBO REGIONALE REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

Al terzo piano è presente la Sezione Friuli, con testi che trattano della regione a trecentosessanta gradi.

Al terzo piano è presente la Sezione Friuli, con testi che trattano della regione a trecentosessanta gradi. Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro l inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire. Marguerite Yourcenar La Biblioteca Civica di

Dettagli

MUVE. Museo del Vetro di Empoli PROGETTO DI ARREDO E ALLESTIMENTO

MUVE. Museo del Vetro di Empoli PROGETTO DI ARREDO E ALLESTIMENTO COMUNE DI EMPOLI (FI) MUVE Museo del Vetro di Empoli PROGETTO DI ARREDO E ALLESTIMENTO Relazione Tecnico - Illustrativa Località: Comune di EMPOLI (FI), MAGAZZINO DEL SALE, Via Ridolfi n 10 Committente:

Dettagli

catalogo 2015 agg. 2015-02

catalogo 2015 agg. 2015-02 catalogo 2015 agg. 2015-02 02 Presentazione Z LINE rappresenta un nuovo modo per concepire i propri spazi, attraverso soluzioni di elevata qualità strutturale e accurata selezione dei materiali naturali,

Dettagli

I premi e gli eventi della scuola primaria L. Da Vinci

I premi e gli eventi della scuola primaria L. Da Vinci I premi e gli eventi della scuola primaria L. Da Vinci Anno scolastico 2012/2013 L AULA CHE FINALMENTE C È La ditta GIOTTO-FILA, con il patrocinio della Triennale Design Museum di Milano, ha allestito

Dettagli

(scale, ascensore, giardino, ecc.) quota che si versa in anticipo è lontana, distante solitaria, ritirata. bagno, lavanderia. Ammobiliato, fornito

(scale, ascensore, giardino, ecc.) quota che si versa in anticipo è lontana, distante solitaria, ritirata. bagno, lavanderia. Ammobiliato, fornito Unità 4 Annunci per affitti alloggio In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su affitti alloggio le parole relative alle abitazioni gli aggettivi qualificativi Lavoriamo sulla

Dettagli

Città di Sesto San Giovanni

Città di Sesto San Giovanni Il forum dei ragazzi INDICAZIONI PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DI SESTO SAN GIOVANNI L assemblea del Forum dei Ragazzi, dopo aver ricevuto dall Amministrazione Comunale l incarico di elaborare indicazioni

Dettagli

ARTICOLAZIONE SPAZIALE/ FUNZIONALE PIANO TERRA

ARTICOLAZIONE SPAZIALE/ FUNZIONALE PIANO TERRA 36 ARTICOLAZIONE SPAZIALE/ FUNZIONALE PIANO TERRA Puntuale e coerente segnaletica per tutte le funzioni. Servizi igienici differenziati (adulti, bambini, ragazzi). 1 INGRESSO (Porticato ovest) Funzioni

Dettagli

Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014]

Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014] Progetto Accoglienza [1 settimana scolastica dal 15 Settembre al 19 Settembre 2014] Scuola Primaria di Alseno Classi coinvolte: dalla 1 alla 5 Giorni: da lunedì 15 a venerdì 19 Settembre 2014 Orario antimeridiano:

Dettagli

MOBILI Sistemi di scaffalature R.3 e R.4

MOBILI Sistemi di scaffalature R.3 e R.4 Servizio per biblioteche MOBILI Sistemi di scaffalature R.3 e R.4 Additivo. Doppiamente flessibile. Un design che vive. MOBILI Sistemi di scaffalature R.3 e R.4 Additivo. Da due scaffali a muro viene creato

Dettagli

liberty in libertà Una villa liberty che racchiude un albergo moderno. Un luogo che fa sentire leggeri.

liberty in libertà Una villa liberty che racchiude un albergo moderno. Un luogo che fa sentire leggeri. liberty in libertà Una villa liberty che racchiude un albergo moderno. Un luogo che fa sentire leggeri. 60 61 LIBERTY IN LIBERTà 1 I dee, coraggio, attenzione per i dettagli e buon gusto: ecco cosa ha

Dettagli

Pareti divisorie, cartongesso e ambienti open space. Arredi Presidenziali. Arredi Direzionali e manageriali. Arredi Operativi. Complementi di arredo

Pareti divisorie, cartongesso e ambienti open space. Arredi Presidenziali. Arredi Direzionali e manageriali. Arredi Operativi. Complementi di arredo ISO 9001 Da oltre 40 anni la Fantozzi s.r.l. si occupa di arredare uffici e contract in tutta Italia. Siamo specializzati nel soddisfare il cliente, nel creare uno spazio lavorativo a misura d uomo, confortevole

Dettagli

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago

Comune di. Cavriago. Multiplo. Cavriago Comune di Cavriago MULTIPLO - Centro Cultura Cavriago - via della Repubblica, 23 cap 42025 Cavriago (RE) tel. 0522/373466 fax 0522/373463 multiplo@comune.cavriago.re.it www.comune.cavriago.re.it/multiplo

Dettagli

EX LIBRIS RELAZIONE ILLUSTRATIVA

EX LIBRIS RELAZIONE ILLUSTRATIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN MARANELLO RELAZIONE ILLUSTRATIVA I vincoli dati dai confini e l esigenza di evitare costi eccessivi, ci hanno indotto a scelte il

Dettagli

FRECCIAROSSA: IL VIAGGIO SU MISURA PER TE

FRECCIAROSSA: IL VIAGGIO SU MISURA PER TE FRECCIAROSSA: IL VIAGGIO SU MISURA PER TE FSI_AV_Livelli_Portale_COP_DEF_130312:Layout 1 13/03/12 11:34 Pagina 3 FSI_AV_Livelli_Portale_INT_DEF_130312:Layout 1 13/03/12 11:35 Pagina 1 DALLE DUE CLASSI

Dettagli

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12.

ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00 Giovedì e sabato 9.00 12.00. ORARIO ESTIVO Martedì e venerdì 16.00 19.00 Giovedì e sabato 9.00 12. GUIDA INFORMATIVA E CARTA DEI SERVIZI Biblioteca Comunale A. Cabiati Via De Mari 28/D 17028 Bergeggi (SV) 019/25790216 b.biblioteca@comune.bergeggi.sv.it ORARIO INVERNALE Martedì e venerdì 15.00 18.00

Dettagli

Destinatari e ammissione

Destinatari e ammissione 28 1. CENTRO DIURNO 1 Destinatari e ammissione Scopo e destinatari Hanno diritto ad usufruire di tale servizio le persone adulte-anziane con limitata autonomia residenti nel Comune di Trento. Il Centro

Dettagli

ATMOSFERE COINVOLGENTI.

ATMOSFERE COINVOLGENTI. ATMOSFERE COINVOLGENTI. PARCO DEI FONTANILI È IL LUOGO IDEALE DOVE VIVERE NEL VERDE, TRASCORRERE IL PROPRIO TEMPO LIBERO, CRESCERE CON LA PROPRIA FAMIGLIA. LE GRANDI TERRAZZE COPERTE PERMETTONO DI GODERE

Dettagli

COMUNE DI MARANELLO (PROVINCIA DI MODENA)

COMUNE DI MARANELLO (PROVINCIA DI MODENA) COMUNE DI MARANELLO (PROVINCIA DI MODENA) CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA RELAZIONE Presentazione delle scelte progettuali La progettazione della nuova biblioteca

Dettagli

La missione della biblioteca scolastica

La missione della biblioteca scolastica Per quanto concerne le finalità generali si fa riferimento alle indicazioni contenute nel Manifesto IFLA -UNESCO sulla biblioteca scolastica : La biblioteca scolastica fornisce informazioni e idee fondamentali

Dettagli

SEMINARIO GRATUITO I nostri figli, Internet e i Social Network: guida alla sicurezza.

SEMINARIO GRATUITO I nostri figli, Internet e i Social Network: guida alla sicurezza. C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti. Henry Ford SEMINARIO GRATUITO I nostri figli, Internet e i Social Network: guida alla sicurezza. Destinatari: Insegnanti,

Dettagli

IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI

IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI Da sabato 5 a lunedì 7 ottobre 2013 3 giorni 2 notti Vieni a trascorrere con noi 3 giorni di divertimento a bordo della MSC Opera Una mini-crociera all insegna

Dettagli

Piccola biblioteca. blioteca cresce. Istituto Comprensivo Vicenza 5. Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni

Piccola biblioteca. blioteca cresce. Istituto Comprensivo Vicenza 5. Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni Piccola biblioteca b blioteca cresce Istituto Comprensivo Vicenza 5 Scuola dell infanzia Statale B. Malfermoni La sua organizzazione vuole rispondere all esigenza di offrire al bambino uno spazio/tempo

Dettagli

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino Programmazione 2014/2015 Elaborato da: Aiello Valentina Scuola dell Infanzia San Matteo Nichelino Nella scuola dove siamo Quando in cerchio ci troviamo Si fa bella l esperienza Non possiamo farne senza!

Dettagli

Formazione per lettori volontari

Formazione per lettori volontari Formazione per lettori volontari Associazione Culturale Pediatri Associazione Italiana Biblioteche Centro per la Salute del Bambino ONLUS E-mail npl@aib.it www.natiperleggere.it I lettori volontari Sono

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: Bibliotechiamo ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Patrimonio artistico e culturale Area di intervento: Cura e conservazione biblioteche

Dettagli

Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense

Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense Progetto di Adeguamento Architettonico della Biblioteca Laudense Relazione Tecnica Interventi di progettazione dell allestimento degli spazi interni dell edificio ex-convento di San Filippo, destinato

Dettagli

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (PROVINCIA DI REGGIO EMILIA)

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (PROVINCIA DI REGGIO EMILIA) COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (PROVINCIA DI REGGIO EMILIA) Piano Esecutivo di Gestione/PDO Anno 2012 (Parte integrante del Piano della Performance) 4 SETTORE SCUOLA, SPORT, CULTURA RESPONSABILI: Alberto

Dettagli

Chi siamo. L organizzazione

Chi siamo. L organizzazione Chi siamo Il Forum Giovani di Marigliano nasce con lo scopo di raccogliere idee, sogni e domande dei giovani cittadini. È uno strumento di partecipazione attiva per incidere sul territorio, fornendo occasioni

Dettagli

PROGETTO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA UN LIBRO PER AMICO

PROGETTO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA UN LIBRO PER AMICO ISTITUTO COMPRENSIVO G. CALÒ V.le M. D UNGHERIA, 86 74013 GINOSA TA tel. 099/8290470 Email: TAIC82600L@istruzione.it - www.scuolacalo.gov.it PROGETTO DI LETTURA E SCRITTURA CREATIVA UN LIBRO PER AMICO

Dettagli

MIRAFIORI MOTOR VILLAGE LA CASA DELLE AUTOMOBILI

MIRAFIORI MOTOR VILLAGE LA CASA DELLE AUTOMOBILI MIRAFIORI MOTOR VILLAGE LA CASA DELLE AUTOMOBILI F, il primo flasgship al mondo di Fiat Group Automobiles si pone come punto di riferimento per i brand e come realtà attiva nella vita sociale torinese

Dettagli

NIDO D INFANZIA BOSCO MAGICO INDIRIZZO: VIA VALDONI, 1 TELEFONO: 040 9148024

NIDO D INFANZIA BOSCO MAGICO INDIRIZZO: VIA VALDONI, 1 TELEFONO: 040 9148024 NIDO D INFANZIA BOSCO MAGICO INDIRIZZO: VIA VALDONI, 1 TELEFONO: 040 9148024 A) PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 1.TIPOLOGIA DEL SERVIZIO (artt. 3, 4, 5 L.R. n. 20/2005) Nido d infanzia 2. QUANDO E COME E NATO

Dettagli

MODELLO EDUCATIVO SCUOLE DELL INFANZIA

MODELLO EDUCATIVO SCUOLE DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO RIGNANO INCISA Azioni per l autovalutazione formativa MODELLO EDUCATIVO SCUOLE DELL INFANZIA Definizione condivisa del concetto di standard Si tratta della individuazione di comportamenti

Dettagli

COMUNE DI ARGELATO Provincia di Bologna

COMUNE DI ARGELATO Provincia di Bologna COMUNE DI ARGELATO Provincia di Bologna ALLEGATO 1 SPECIFICHE TECNICHE PER L AFFIDAMENTO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO DI ARGELATO E FUNO PERIODO: 1 GENNAIO 2017-31 DICEMBRE 2018

Dettagli

La biblioteca civica G. Gambirasio: il patrimonio bibliotecario 1

La biblioteca civica G. Gambirasio: il patrimonio bibliotecario 1 CAPITOLO 9 CULTURA COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 La biblioteca civica G. Gambirasio: il patrimonio bibliotecario 1 Al 31 dicembre 2007 la consistenza del patrimonio bibliotecario

Dettagli

Residenza al Mare Alassio pochi minuti La struttura familiare vacanze Genova Sanremo Nizza Montecarlo

Residenza al Mare Alassio pochi minuti La struttura familiare vacanze Genova Sanremo Nizza Montecarlo LA RESIDENZA Affacciata sul Golfo di Alassio, nella soleggiata Riviera delle Palme, la Residenza al Mare è situata in una posizione privilegiata tra il suggestivo centro di Alassio, con il suo budello

Dettagli

Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business.

Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business. Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business. La nostra storia. Ciao Pizza nasce nel 1996 dall idea di tre giovani imprenditori di creare un realtà stabile nel settore della piccola ristorazione. Non c

Dettagli

SEMPLICE MENTE ENERGIA

SEMPLICE MENTE ENERGIA SEMPLICE MENTE ENERGIA NOI SIAMO ENERGIA L affermazione siamo fatti di energia è ormai diventata assunto scientifico. Ed al di là di quanto affermato da scienziati e filosofi, conosciamo molto bene, per

Dettagli

NOVARA. citta per la cultura. La cultura e una risposta all umana ricerca di conoscenza

NOVARA. citta per la cultura. La cultura e una risposta all umana ricerca di conoscenza NOVARA la La e una risposta all umana ricerca di conoscenza PER VALORIZZARE IL PATRIMONIO E INVESTIRE NELLA CONOSCENZA E NEL RISPETTO DELLA PROPRIA STORIA: Nuovo Spazio la Cultura PICCOLO COCCIA Nella

Dettagli

Conosci la tua terra!

Conosci la tua terra! Conosci la tua terra! Proposte di TURISMO SCOLASTICO nelle Fattorie didattiche Vercellesi CATALOGO 2015-16 CATALOGO RISERVATO ALLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI VERCELLI. PER I PRIMI 500 BAMBINI IN VISITA

Dettagli

Proposta per corso lettori volontari Nati per Leggere. Seconda edizione - settembre 2013

Proposta per corso lettori volontari Nati per Leggere. Seconda edizione - settembre 2013 Proposta per corso lettori volontari Nati per Leggere Seconda edizione - settembre 2013 a cura di Francesca Arduini e del Circolo dei Lettori di Verona.. Se riesci a far innamorare i bambini di un libro

Dettagli

PROGETTO LETTURA UN LIBRO PER AMICO

PROGETTO LETTURA UN LIBRO PER AMICO ISTITUTO COMPRENSIVO G. CALO V.le M. UNGHERIA, 86 74013 GINOSA TA Tel.099/8290470 Fax 099/8290471 E-mail comprensivocalo@libero.it TAIC82600L@istruzione.it Sito web www.scuolacalo.it PROGETTO LETTURA UN

Dettagli

La macchina fantastica: il libro dentro un computer Percorsi di esplorazione tecnologica nella scuola dell infanzia

La macchina fantastica: il libro dentro un computer Percorsi di esplorazione tecnologica nella scuola dell infanzia 1 Difficile raccontare un esperienza vissuta in modo così coinvolgente lavorando fianco a fianco con un piccolo gruppo di bambini di cinque anni. Difficile essere credibili in una relazione tecnica che

Dettagli

PROGETTO DI MIGLIORAMENTO DELLA COMUNICAZIONE ESTERNA NELLA SEDE DI SCIENZE DELLA BIBLIOTECA DI ATENEO

PROGETTO DI MIGLIORAMENTO DELLA COMUNICAZIONE ESTERNA NELLA SEDE DI SCIENZE DELLA BIBLIOTECA DI ATENEO PROGETTO DI MIGLIORAMENTO DELLA COMUNICAZIONE ESTERNA NELLA SEDE DI SCIENZE DELLA BIBLIOTECA DI ATENEO Relazione di tirocinio di Antonella Grasso matricola 42910 Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione

Dettagli

SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN) biblio

SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN) biblio SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN) biblio 1. 2. SANTARCANGELO La nuova Biblioteca Antonio Baldini di Santarcangelo di Romagna, si trova nel palazzo definito Ex Medicina, antica sede di ospedale locale. Si sviluppa

Dettagli

Biblioteca. Questionario

Biblioteca. Questionario Biblioteca Questionario Gentile utente, Le chiediamo di dedicare alcuni minuti del Suo tempo per rispondere alle domande proposte e per formulare, se lo ritiene opportuno, suggerimenti e osservazioni.

Dettagli

Scuole dell Infanzia. Rina Bianchi

Scuole dell Infanzia. Rina Bianchi Scuole dell Infanzia Pistoia Mastronardi Rina Bianchi Presentazione informativa Open Day: 23 gennaio 2016 Pistoia ore 10.00-12.00 Bianchi ore 11.00-13.00 Orario di apertura L orario di apertura della scuola

Dettagli

Elena Mostardini ARCHITETTO. Via Pontorme 3, 50053 Empoli (FI) Tel 0571 1820618 Fax 05711979129 Email elena.mostardini@pec.architettifirenze.

Elena Mostardini ARCHITETTO. Via Pontorme 3, 50053 Empoli (FI) Tel 0571 1820618 Fax 05711979129 Email elena.mostardini@pec.architettifirenze. Elena Mostardini ARCHITETTO Via Pontorme 3, 50053 Empoli (FI) Tel 0571 1820618 Fax 05711979129 Email elena.mostardini@pec.architettifirenze.it COMUNE DI EMPOLI (FI) MUVE Museo del Vetro di Empoli PROGETTO

Dettagli

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA pag. 2 LAVORI A MISURA ARREDAMENTO (SpCat 1) PIANO TERRA (Cat 1) Hall - Centro informazioni ed orientamento studenti (SbCat 1) 1 / 1 Bancone reception, piano scrivania e piano visitatori, attrezzato con

Dettagli

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo)

L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) C E F O L ANIMATORE SOCIO - CULTURALE (a cura della Dr.ssa Susanna Gallo) L animatore socio culturale è un professionista che, attraverso attività ludico-espressive, stimola la partecipazione attiva degli

Dettagli

Realizziamo la progettazione, le finiture d interni fornendo gli arredi per luoghi residenziali, spazi pubblici e commerciali.

Realizziamo la progettazione, le finiture d interni fornendo gli arredi per luoghi residenziali, spazi pubblici e commerciali. hotellerie Realizziamo la progettazione, le finiture d interni fornendo gli arredi per luoghi residenziali, spazi pubblici e commerciali. Interpretiamo le aspettative del cliente, interagendo al fine di

Dettagli

biblio Un po di storia...

biblio Un po di storia... biblio Un po di storia... BIBLIO nasce da una lunga militanza all'interno del mondo delle biblioteche. Sorta come continuazione ideale di tutta una serie di servizi forniti nel periodo delle cooperative

Dettagli

ELENCO INDICATIVO ARREDI ASILO NIDO SEDE DI ALDENO. Allegato n. 7

ELENCO INDICATIVO ARREDI ASILO NIDO SEDE DI ALDENO. Allegato n. 7 ELENCO INDICATIVO ARREDI ASILO NIDO SEDE DI ALDENO. Allegato n. 7 U.M. Quantita' Aldeno, 18.04.2011 Descrizione PRIMA FORNITURA 2010 INGRESSO DITTA: HABA BOX INFORMAZIONI - HA120781 PZ 1,00 DITTA: 3N PANNELLO

Dettagli

LINEE GUIDA SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

LINEE GUIDA SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO LINEE GUIDA SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Classi coinvolte - Gruppo 4/5 anni Scuola dell Infanzia; IVA/IVC Scuola Primaria; IA/IC/IIA Scuola Sec.I Grado N.totale ragazzi

Dettagli

Biblioteca comunale Sansepolcro Dionisio Roberti Via XX Settembre, 131 0575/732219

Biblioteca comunale Sansepolcro Dionisio Roberti Via XX Settembre, 131 0575/732219 Biblioteca comunale Sansepolcro Dionisio Roberti Via XX Settembre, 131 0575/732219 PROSPETTO SCHEMATICO PROGETTI FORMATIVI-EDUCATIVI DIDATTICA IN BIBLIOTECA A.S. 2015/2016 SCUOLA PRIMARIA CLASSI I II-

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII MONTE DI MALO

SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII MONTE DI MALO SCUOLA PRIMARIA GIOVANNI XXIII MONTE DI MALO EDIFICIO SCOLASTICO La scuola si presenta dignitosamente, è accogliente e funzionale, sia pure con i limiti di una impostazione strutturale tradizionale. Le

Dettagli

Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura Favorire l avvicinamento affettivo ed emozionale al libro

Promuovere un atteggiamento positivo nei confronti della lettura Favorire l avvicinamento affettivo ed emozionale al libro MOTIVAZIONI Il progetto di lettura Amico Libro nella scuola dell infanzia di Via Guglielmi nasce dalla convinzione dei docenti che la lettura ha un ruolo decisivo nella formazione culturale di ogni individuo.

Dettagli

CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE

CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE CENTRO DI.RE. (DIVERSAMENTE ABILI IN RETE) QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DEL FABBISOGNO DI TECNOLOGIE ASSISTIVE Il presente questionario ha come obiettivo principale quello di indagare il fabbisogno

Dettagli

STORIE BREVI. Ri-giochiamo il terrazzo Processi per fare propria la cosa pubblica

STORIE BREVI. Ri-giochiamo il terrazzo Processi per fare propria la cosa pubblica STORIE BREVI Ri-giochiamo il terrazzo Processi per fare propria la cosa pubblica Scuola dell Infanzia Municipale di Via Assisi 45 in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione

Dettagli

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica Premessa Il progetto della Casa delle Culture a Modena nasce dall esigenza delle Associazioni degli immigrati presenti nel territorio di usufruire di spazi per costituire

Dettagli