L offerta di innovazione nel vigneto in base ai progressi della gestione dello stato sanitario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L offerta di innovazione nel vigneto in base ai progressi della gestione dello stato sanitario"

Transcript

1 L offerta di innovazione nel vigneto in base ai progressi della gestione dello stato sanitario P.A. Bianco. DiSAA CIRIVE (UNIMI) Centro interdipartimentale di ricerca per l innovazione in Viticoltura ed Enologia

2 Un tempo si pensava che

3 ..adesso bisogna agire Direttiva n. 128 del 21 ottobre 2009 che istituisce un quadro per l azione comunitaria ai fini dell utilizzo sostenibile degli agrofarmaci (GU-UE n. 309 del 24/11/09) Obiettivi: Art. 1 Istituire un quadro per realizzare un uso sostenibile degli agrofarmaci riducendone i rischi e gli impatti sulla salute umana e sull ambiente e promuovendo l uso della difesa integrata (IPM) e di approcci o tecniche alternativi, quali le alternative non chimiche agli agrofarmaci

4 Uso sostenibile degli agrofarmaci riduzione dei rischi riduzione dell impatto Sviluppo di strategie alternative non chimiche prevenzione induzione di resistenza controllo simbiotico varietà resistenti impiego di materiale sano all impianto

5 I problemi attuali restano: Malattia Agente noto? Agrofarmaci disponibili? Modalità di diffusione/controllo del Vettore? peronospora si si non previsto oidio si si np botrite si si np Mal dell esca no No ma? Giallumi (flavescenza dorata e legno nero) Rogna della vite (agrobatterio) si No Si ma.. si no? Virosi Non tutte no Si ma.

6 .e altri ne arrivano Grapevine red blotch

7 Black rot ovvero Marciume nero da Annamaria Vercesi e Silvia Toffolatti (DiSAA)

8 Uso sostenibile degli agrofarmaci riduzione dei rischi riduzione dell impatto per la salute umana e per l ambiente Sviluppo di strategie alternative non chimiche prevenzione induzione di resistenza controllo simbiotico varietà resistenti impiego di materiale sano all impianto

9 Uso sostenibile degli agrofarmaci: riduzione dei rischi /riduzione dell impatto..promuovendo l uso della difesa integrata (IPM)..

10 Modello EPI (Etat Potentiel d Infection) Modello per la previsione del rischio di infezioni da parte di Plasmopara viticola Rischio elevato di infezioni con indice EPI positivo Esecuzione del trattamento antiperonosporico Modello utilizzato in Regione Veneto e Lombardia a scopo sperimentale buoni risultati in termini di risparmio dei trattamenti e di efficacia nel contenimento della malattia

11 Inserito nei bollettini di assistenza tecnica dell Oltrepo Pavese : Semaforo verde: basso rischio di infezioni Semaforo arancione: rischio moderato Semaforo rosso: rischio elevato quindi trattamento

12 web assistance per la gestione del vigneto

13 Modelli epidemiologici di legno nero basato sullo studio del ruolo delle piante spontanee e dei potenziali insetti vettori mediante analisi spaziale : SADIE (Nicola Mori UNIPD e Fabio Quaglino - UNIMI) A. retroflexus A. vulgaris C. arvensis C. album M. sylvestris P. lanceolata P. reptans R. acetosa S. arvensis T. pratense

14 CROPS una piattaforma robotizzata universale Il progetto UE CROPS ha mirato a sviluppare un robot multifunzione a elevata modularità e riconfigurabilità adattabile a: diverse operazioni colturali monitoraggio della maturazione raccolta selettiva dei prodotti applicazioni mirata di agrofarmaci diverse colture specializzate vite, melo, peperone da serra

15 Integrazione di prototipi dimostrativi Raccolta robotizzata peperoni in serra commerciale - Rodenrijs (Netherlands), July 2014

16 Esperimenti su malattie fungine della vite Esperimenti di serra su: identificazione automatica e trattamento mirato di aree di vegetazione con sintomi di oidio Differenti repliche di parcelle (5 m x 1,9 m) ottenute sostituendo e riposizionando le piantine

17 Allestimento del robot CROPS per esperimenti di trattamenti mirati su malattie Piattaforma CROPS integrata per identificazione automatica e trattamenti selettivi di focolai R-G-NIR Multispectral camera 3 CCDs 1900x1200pix + RGB Basler Manipulator control PC and power case Precision spraying end effector CROPS manipulator University of Milano (Italy), Feb-Mar 2013 Pump and pesticide circuit contro PC for sensors acquisition and real-time disease detection Encoder

18 R / (R+G+NIR) Sensing: sensori e interpretazione dei dati Sviluppo di moduli di sensoristica e di algoritmi di interpretazione per: individuazione frutto e localizzazione del punto di distacco (imaging multispettrale + TOF) valutazione maturazione in mela e uva (fluorescenza e spettrofotometria ) Individuazione e localizzazione malattie (imaging multispettrale) 0.3 Healthy vs Disease Powd Mild Healthy discriminant R*G / NIR 2

19 Un esempio dei risultati sperimentali Analisi on-the-go di immagini multispettrali (parzialmente sovrapposte) Risultati affiancati per l intera parcella

20 Misure di riferimento (ground-truth) Prima di ogni trattamento robotizzato, la vegetazione è stata oggetto di un rilievo fitopatologico (ground-truth) con registrazione di : posizione estensione intensità dei sintomi del focolaio I focolai rilevati costituiscono i bersagli di riferimento del trattamento robotizzato

21 Risultati complessivi nei trattamenti selettivi su vite Trattamenti mirati su focolai iniziali di oidio della vite in modo totalmente automatico: Trattati 85-95% bersagli reali (in funzione dello stadio dei sintomi della malattia) Ridotta la quantità di fitofarmaci rispetto a uno trattamento convenzionale: riduzione di circa l 80-90% (ovviamente in funzione della ampiezza e distribuzione spaziale dei focolai) E soltanto una dimostrazione di fattibilità tecnica (lontana dalla fattibilità economica) Eppure è la prima applicazione di sempre di trattamenti automatici e selettivi su malattie in colture speciali Nuovi progetti per l applicazione degli stessi approcci ma con una forte semplificazione tecnologica

22 Monitoraggio della resistenza ai fungicidi Antiperonosporici saggi di germinazione delle oospore di Plasmopara viticola Antibotritici saggi di crescita di Botrytis cinerea su terreno liquido metodo semiautomatizzato

23 Uso sostenibile degli agrofarmaci riduzione dei rischi riduzione dell impatto Sviluppo di strategie alternative non chimiche prevenzione varietà resistenti induzione di resistenza controllo simbiotico impiego di materiale sano all impianto

24 Sviluppo di strategie alternative non chimiche prevenzione induzione di resistenza controllo simbiotico varietà resistenti impiego di materiale sano all impianto

25 Utilizzo di induttori di resistenza Romanazzi et al., 2009

26 PLANT HEALTH AND PROTECTION E noto che in natura i batteri endofiti sono in grado di ridurre o prevenire gli effetti dannosi provocati dai patogeni Meccanismi di biocontrollo mediati dai batteri: a) Competizione per una nicchia ecologica o substrato b) Produzione di inibitori allelochimici c) Induzione della risposta sistemica nella pianta ospite (ISR)

27 POTENZIALI APPLICAZIONI FEMS Microbiol Lett 278: 1-9

28 Applicazioni di batteri con agenti di biocontrollo sono già state messe a punto

29 Uso di Mycorrhiza come agenti di biocontrollo per il contenimento delle fitoplasmosi

30 Importanza del metagenoma della vite: la comunica microbica può diventare un alleato affidabile

31 Sviluppo di strategie alternative non chimiche prevenzione induzione di resistenza controllo simbiotico varietà resistenti impiego di materiale sano all impianto

32 Impiego di batteri per il biocontrollo di fitoplasmi in insetti vettori -A Novel Bacteroidetes Symbiont Is Localized in Scaphoideus titanus, the Insect Vector of Flavescence Dorèe in Vitis vinifera (Marzorati et al., 2006) - Asaia, a versatile acetic acid bacterial symbiont, capable of crosscolonizing insects of phylogenetically distant genera and orders (Crotti et al., 2006) - Multiple symbiosis in the leafhopper Scaphoideus titanus (Hemiptera : Cicadellidae): Details of transovarial transmission of Cardinium sp and yeast-like endosymbionts (Sacchi et al., 2008)

33 Sviluppo di strategie alternative non chimiche prevenzione induzione di resistenza controllo simbiotico varietà resistenti impiego di materiale sano all impianto

34 Diagnosi precoce, affidabile, certificata ed economicamente praticabile

35 La NGS (Next Generation Sequencing) sostituirà la diagnostica attuale per l interecettazione dei patogeni? Deep sequencing analysis of viruses infecting grapevines: Virome of a vineyard (Coetzee et al., 2010) Il viroma del vigneto: The Metagenome of a vineyard

36 Febbraio 2015 NEXT GENERATION SEQUENCE: NGS Una modalità per ottenere informazioni complete e rapide sullo stato sanitario della vite

37 Frane in vigneto I vigneti sono sempre più spesso soggetti a fenomeni di dissesto idrogeologico. È stato ampiamente dimostrato che le piante possono esercitare un efficace azione di stabilizzazione dei versanti e per la vegetazione forestale numerosi studi ne quantificano l effetto. Così non è per la vite e tra i pochi lavori vi sono quelli condotti congiuntamente dal DiSAA UniMi (Prof. Gian Battista Bischetti) e dal DST UniPv (Prof.ssa Claudia Meisina) i cui risultati preliminari mostrano come l abbandono dei vigneti può incidere negativamente sulla stabilità dei versanti riducendo la coesione aggiuntiva offerta dalle radici.

38 Vigneto abbandonato per frana

39 Quando la biodiversità non aiuta la corretta gestione dello stato sanitario della vite

40 Grazie per l attenzione..e per le domande

GIALLUMI DELLA VITE: aggiornamenti tecnici

GIALLUMI DELLA VITE: aggiornamenti tecnici FEASR Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza GIALLUMI DELLA VITE: aggiornamenti tecnici Piero Attilio Bianco DI.S.A.A - C.I.R.I.V.E. CENTRO INTERDIPARTIMENTALE

Dettagli

L innovazione tecnologica contro le malattie del campo

L innovazione tecnologica contro le malattie del campo Milano, 16 ottobre 2014 L innovazione tecnologica contro le malattie del campo Camilo GIANINAZZI, IpadLab, PTP L impatto delle fitopatie sulla sostenibilità economica Le fitopatie causano ingenti perdite

Dettagli

Il progetto AGRO.FREE: la tutela della filiera vivaistica da agrobatterio Elisa Angelini

Il progetto AGRO.FREE: la tutela della filiera vivaistica da agrobatterio Elisa Angelini Il progetto AGRO.FREE: la tutela della filiera vivaistica da agrobatterio Elisa Angelini CRA-VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura, Conegliano (TV) Progetto di ricerca finanziato dalla Regione Veneto

Dettagli

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus L AVANZAMENTO DELLA RICERCA SULLA RESISTENZA ALLA FLAVESCENZA DORATA Elisa Angelini CRA-VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura, Conegliano (TV) DUE GIALLUMI IMPORTANTI IN EUROPA ED ITALIA Flavescenza

Dettagli

LA PRODUZIONE INTEGRATA IN VITICOLTURA ALLA LUCE DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 128CE

LA PRODUZIONE INTEGRATA IN VITICOLTURA ALLA LUCE DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 128CE LA PRODUZIONE INTEGRATA IN VITICOLTURA ALLA LUCE DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 128CE Esperienze innovative e strategie di difesa proposte nel TriVeneto. Il monitoraggio delle avversità: strumenti e

Dettagli

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Le prospettive del vivaismo viticolo europeo MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Elisa Angelini CRA VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) 1. Giallumi (Flavescenza dorata e Legno nero):

Dettagli

Piante certificate: necessità e vantaggi

Piante certificate: necessità e vantaggi Département fédéral de l'économie DFE Station de recherche Agroscope Changins-Wädenswil ACW Piante certificate: necessità e vantaggi 30 novembre 2012 Certificazione Basi legali 1. Ordinanza federale (RS

Dettagli

Team dedicati e impegnati. Goëmar E-training : formazione individuale e on-line

Team dedicati e impegnati. Goëmar E-training : formazione individuale e on-line Team dedicati e impegnati GOËMAR per soddisfare al meglio le esigenze dei coltivatori è presente con i suoi partner in tutti i continenti. La società implementa le proprie competenze attraverso rigorosi

Dettagli

Applicazioni di Ampelomyces quisqualis nel controllo dell oidio della vite

Applicazioni di Ampelomyces quisqualis nel controllo dell oidio della vite Applicazioni di Ampelomyces quisqualis nel controllo dell oidio della vite S.E. Legler, T. Caffi, and V. Rossi Istituto di Entomologia e Patologia Vegetale Università Cattolica del Sacro Cuore Piacenza

Dettagli

L antibotritico leader da sempre? Sicuramente SWITCH

L antibotritico leader da sempre? Sicuramente SWITCH L antibotritico leader da sempre? Sicuramente SWITCH La botrite e i marciumi secondari del grappolo di protezione complet La botrite (Botrytis cinerea) La botrite o muffa grigia della vite, causata dal

Dettagli

Difesa integrata obbligatoria e volontaria: strumenti e supporti per l attuazione

Difesa integrata obbligatoria e volontaria: strumenti e supporti per l attuazione Piano Azione Nazionale (P.A.N) per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Difesa integrata obbligatoria e volontaria: strumenti e supporti per l attuazione Federico Spanna, Alba Cotroneo Regione Piemonte

Dettagli

CONTROLLO DELLE PRINCIPALI AVVERSITÀ FUNGINE DEL VIGNETO. Angera, 23 Gennaio 2010

CONTROLLO DELLE PRINCIPALI AVVERSITÀ FUNGINE DEL VIGNETO. Angera, 23 Gennaio 2010 CONTROLLO DELLE PRINCIPALI AVVERSITÀ FUNGINE DEL VIGNETO. Angera, 23 Gennaio 2010 Laboratorio Fitopatologico SFR c/o Fondazione Minoprio, Azienda con Sistema di Qualità Certificato ISO 9001:2008 Norme

Dettagli

POSSIBILITÀ DI DIFESA DI ROSMARINO, TIMO E SALVIA ALLEVATI IN VASO DA PATOGENI FUNGINI

POSSIBILITÀ DI DIFESA DI ROSMARINO, TIMO E SALVIA ALLEVATI IN VASO DA PATOGENI FUNGINI ATTI Giornate Fitopatologiche, 2012, 2,, 593-598 POSSIBILITÀ DI DIFESA DI ROSMARINO, TIMO E SALVIA ALLEVATI IN VASO DA PATOGENI FUNGINI A. MINUTO, A. BOGLIOLO, P. VINOTTI, C. BRUZZONE, E. DANI, G. DELFINO,

Dettagli

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria del 24-06-2015 Provincia di BOLOGNA Bollettino di Integrata obbligatoria PREVISIONI DEL TEMPO (24/06/15) Un vasto promontorio anticiclonico, in espansione sull europa occidentale manterrà sulla nostra

Dettagli

Fitopro s.r.l. - Milano. Servizio Fitosanitario Regionaledel Veneto - Bovolino di Buttapietra (VR)

Fitopro s.r.l. - Milano. Servizio Fitosanitario Regionaledel Veneto - Bovolino di Buttapietra (VR) LOTTA ANTIPERONOSPORICA SU VITE IN REGIME DI AGRICOLTURA BIOLOGICA: CONFRONTO TRA STRATEGIA A PROTEZIONE CONTINUA E STRATEGIA SUPPORTATA DAL MODELLO EPI. VENETO, BIENNIO 2007/2008 M. Buccini 1, G. Rho

Dettagli

Corso integrato di: ISTITUZIONI DI PATOLOGIA VEGETALE E ENTOMOLOGIA AGRARIA (6c)

Corso integrato di: ISTITUZIONI DI PATOLOGIA VEGETALE E ENTOMOLOGIA AGRARIA (6c) Corso integrato di: ISTITUZIONI DI PATOLOGIA VEGETALE E ENTOMOLOGIA AGRARIA (6c) Corso di Laurea in GESTIONE TECNICA DEL TERRITORIO AGRO-FORESTALE E SVILUPPO RURALE Ordinamento triennale Anno Accademico

Dettagli

SVILUPPO E APPLICAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO DECISIONALI IN AGRICOLTURA

SVILUPPO E APPLICAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO DECISIONALI IN AGRICOLTURA SVILUPPO E APPLICAZIONE DI SISTEMI DI SUPPORTO DECISIONALI IN AGRICOLTURA Gianni Gilioli DMMT, Università di Brescia gianni.gilioli@unibs.it Contenuti Aspetti generali e contesto di applicazione (IPM)

Dettagli

Rinnovo del patentino Modulo agronomico

Rinnovo del patentino Modulo agronomico nforma.fito. Strumenti di supporto per la diffusione delle informazioni sull uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Rinnovo del patentino Modulo agronomico Lotte obbligatorie Pier Paolo Bortolotti Roberta

Dettagli

CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA

CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA CIRIVE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA FEASR Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza Sostenibilità

Dettagli

Diffusione della malattia.

Diffusione della malattia. IL VIRUS DEL MOSAICO COMUNE DEL FRUMENTO Angelo Sarti, ASTRA Innovazione e Sviluppo U.O. Mario Neri Imola (BO) angelo.sarti@astrainnovazione.it Coception Rubies-Autonnell, Dista Area di Patologia Vegetale

Dettagli

Oidio e black rot. Linea di protezione Syngenta

Oidio e black rot. Linea di protezione Syngenta Oidio e black rot Linea di protezione Syngenta Il fungicida di ultima generazione contro l oidio Cidely è il nuovo antioidico di Syngenta dotato di caratteristiche uniche e innovative che lo rendono uno

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

Coordinatore Scientifico: Prof. VITO N. SAVINO Dip. Biologia e Chimica Agroforestale ed Ambientale Università di Bari

Coordinatore Scientifico: Prof. VITO N. SAVINO Dip. Biologia e Chimica Agroforestale ed Ambientale Università di Bari Angelantonio Minafra e Stefania Pollastro Istituto di Virologia Vegetale del CNR, Bari e Dipartimento Biologia e Chimica Agroforestale ed Ambientale Università di Bari Rete regionale di laboratori per

Dettagli

Modelli matematici per la Pest Risk Analysis

Modelli matematici per la Pest Risk Analysis Modelli matematici per la Pest Risk Analysis Vittorio Rossi Istituto di Entomologia e Patologia vegetale Università Cattolica S. Cuore - Piacenza Gianni Gilioli Dipartimento di Gestione dei sistemi Agrari

Dettagli

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa **

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** MELONE Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** * Tecnico CReSO ; Tecnici SATA / Cadir Lab. Elenco delle cultivar poste a confronto Varietà Ditta Tip. Agustino Rijk

Dettagli

RICCADONA OSCAR DANIELE Centro Forniture Giardinaggio

RICCADONA OSCAR DANIELE Centro Forniture Giardinaggio RICCADONA OSCAR DANIELE Centro Forniture Giardinaggio Via Volpare 104/B - 37069 Villafranca di Verona (VR) IT tel. / fax (+39) 045 6300192 - cell. (+39) 348 0069434 website: www.riccadona.it e-mail: info@riccadona.it

Dettagli

FLAVESCENZA DORATA E SCAPHOIDEUS TITANUS IN TOSCANA. difesa della vite

FLAVESCENZA DORATA E SCAPHOIDEUS TITANUS IN TOSCANA. difesa della vite FLAVESCENZA DORATA E SCAPHOIDEUS TITANUS IN TOSCANA ISV Regione Toscana, Direzione Generale dello Sviluppo Economico, Settore Produzioni Agricole via di Novoli, 26-50127 Firenze tel. 055 4382111 - fax

Dettagli

I contenuti della Difesa antiparassitaria

I contenuti della Difesa antiparassitaria Difesa antiparassitaria I contenuti della Difesa antiparassitaria I contenuti della Difesa antiparassitaria Selezionando la voce Difesa antiparassitaria dell Indice Generale di AGRIMEDIA si passa all indice

Dettagli

DEFINIZIONE DEGLI SCENARI APPLICATIVI DELLA PIATTAFORMA OMNIAFARM

DEFINIZIONE DEGLI SCENARI APPLICATIVI DELLA PIATTAFORMA OMNIAFARM DEFINIZIONE DEGLI SCENARI APPLICATIVI DELLA PIATTAFORMA OMNIAFARM Omniafarm è un software per la gestione integrata dell azienda agricola, composto dai seguenti moduli, realizzati o che verranno sviluppati

Dettagli

Department of Vegetables Production, Extension Service, Ministry of Agriculture and Rural Development, POBox 25, Bet Dagan 50250, Israel.

Department of Vegetables Production, Extension Service, Ministry of Agriculture and Rural Development, POBox 25, Bet Dagan 50250, Israel. Department of Vegetables Production, Extension Service, Ministry of Agriculture and Rural Development, POBox 25, Bet Dagan 50250, Israel. Premesse MB è un fumigante del suolo altamente efficace. MB controlla

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Protocollo diagnostico per il viroide Potato spindle tuber viroid (PSTVd) agente dell'affusolamento del tubero di patata Descrizione estesa del risultato Il viroide del tubero

Dettagli

Curriculum vitae. Qualifica funzionale Q2 nel ruolo organico della Giunta Regionale Lombarda

Curriculum vitae. Qualifica funzionale Q2 nel ruolo organico della Giunta Regionale Lombarda Curriculum vitae CAVAGNA BENIAMINO Direzione Generale Agricoltura U.O. Politiche Agroambientali e Servizi per le imprese - Struttura Servizi fitosanitari, matr. 12731/3 Qualifica funzionale Q2 - UOO Supporti

Dettagli

A come Ape. Un agricoltura senza pesticidi è possibile.

A come Ape. Un agricoltura senza pesticidi è possibile. A come Ape. Un agricoltura senza pesticidi è possibile. Maggio 2014 greenpeace.it 2 A come Ape. Un agricoltura senza pesticidi è possibile - Maggio 2014 Sintesi del rapporto Plan bee living without pesticides.

Dettagli

Il metodo biologico per la produzione di uva da tavola

Il metodo biologico per la produzione di uva da tavola Il metodo biologico per la produzione di uva da tavola Consiste nell impiego di bio fungicidi - insetticidi per la protezione della vite dai parassiti. Per le malattie più temibili sono impiegati lo zolfo

Dettagli

Servizio fitosanitario regionale

Servizio fitosanitario regionale Regione Toscana Servizio fitosanitario regionale Il laboratorio di diagnostica fitopatologica e biologia molecolare Direzione generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Sviluppo

Dettagli

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane

TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane Agrofarmaco biologico per la prevenzione delle malattie fungine del terreno TELLUS L amore per il proprio raccolto inizia da radici sane NOVITà TELLUS: la nuova risorsa per una crescita vigorosa TELLUS

Dettagli

Il microbiota della vite: un assicurazione sulla salute della pianta

Il microbiota della vite: un assicurazione sulla salute della pianta Il microbiota della vite: un assicurazione sulla salute della pianta 26 marzo 2015 Costigliole d Asti Museo del Vino Barolo Paola Bonfante Dibios paola.bonfante@unito.it Il microbiota dell intestino umano

Dettagli

uva da vino Agrofarmaci 2012 Una gamma completa per una protezione di qualità

uva da vino Agrofarmaci 2012 Una gamma completa per una protezione di qualità TM uva da vino Agrofarmaci 2012 Una gamma completa per una protezione di qualità 2 3 L impegno di Syngenta: offrire all agricoltura italiana gli strumenti per un futuro da protagonista Da sempre, Syngenta

Dettagli

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE?

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? Elisa Angelini elisa.angelini@entecra.it C.R.A. Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) Foto P. Marcuzzo Foto G. Rama UN PO DI

Dettagli

RISOLUZIONE VITI-OENO 1/2005

RISOLUZIONE VITI-OENO 1/2005 CODICE DI BUONE PRATICHE VITIVINICOLE PER LIMITARE AL MASSIMO LA PRESENZA DI OCRATOSSINA A NEI PRODOTTI DERIVATI DALLA VITE Considerando la Risoluzione CST 1/2002 che fissa il tasso limite di ocratossina

Dettagli

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola OBIETTIVI Il presente progetto sperimentale prevedeva l esecuzione di diverse prove di campo, condotte nel 2006, riguardanti

Dettagli

ATTIVITÀ ANTIPERONOSPORICA SU VITE DI PRODOTTI A BASE DI FOSFITO DI POTASSIO

ATTIVITÀ ANTIPERONOSPORICA SU VITE DI PRODOTTI A BASE DI FOSFITO DI POTASSIO ATTIVITÀ ANTIPERONOSPORICA SU VITE DI PRODOTTI A BASE DI FOSFITO DI POTASSIO S. LAVEZZARO, A. MORANDO, S. GOZZELINO, D. MORANDO VitEn - Via Bionzo, 13bis - 1452 Calosso (AT) info@viten.net RIASSUNTO Nelle

Dettagli

Il telerilevamento in agricoltura: nuove prospettive dai sistemi UAV (Unmanned Aerial Vehicle)

Il telerilevamento in agricoltura: nuove prospettive dai sistemi UAV (Unmanned Aerial Vehicle) Il telerilevamento in agricoltura: nuove prospettive dai sistemi UAV (Unmanned Aerial Vehicle) Alessandro Matese, Jacopo Primicerio WORKSHOP SISTEMI INNOVATIVI PER IL FLOROVIVAISMO E UN AGRICOLTURA DI

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE AGRICOLTURA BIOLOGICA: CERTIFICAZIONE DI QUALITA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI ENTE DI FORMAZIONE: CO.S.P.A. Cooperativa Servizi Professionali Agroalimentari F.I.P.A. Federazione

Dettagli

SINTOMI E DANNI CAUSATI DA XILELLA FASTIDIOSA

SINTOMI E DANNI CAUSATI DA XILELLA FASTIDIOSA SINTOMI E DANNI CAUSATI DA XILELLA FASTIDIOSA Campagna viticola 2013: problematiche fitosanitarie Riccagioia 11 dicembre 2013 North America Canada Mexico, USA, Delaware,Columbia, Florida, Georgia, Indiana,

Dettagli

Affidabilità senza condizioni

Affidabilità senza condizioni NOVITÀ Affidabilità senza condizioni Pergado: fungicida antiperonosporico per la vite Mandipropamid, una molecola dalle caratteristiche innovative Mandipropamid, molecola originale della ricerca Syngenta,

Dettagli

Cosa manca alla pianta per essere resistente: analisi dei geni espressi durante l infezione. Studio dell interazione kiwi-psa

Cosa manca alla pianta per essere resistente: analisi dei geni espressi durante l infezione. Studio dell interazione kiwi-psa Cosa manca alla pianta per essere resistente: analisi dei geni espressi durante l infezione Studio dell interazione kiwi-psa Dr Gianni Tacconi (CRA-GPG) Centro di Ricerche per la Genomica e la Postgenomica

Dettagli

L attuazione del PAN nel razionalizzare l applicazione dei prodotti fitosanitari. Piacenza 22 novembre 2013

L attuazione del PAN nel razionalizzare l applicazione dei prodotti fitosanitari. Piacenza 22 novembre 2013 L attuazione del PAN nel razionalizzare l applicazione dei prodotti fitosanitari Piacenza 22 novembre 2013 Obiettivo La 128/2009/CE istituisce un quadro per realizzare un uso sostenibile dei PF per: assicurare

Dettagli

Situazione e gestione della resistenza ai fungicidi antioidici

Situazione e gestione della resistenza ai fungicidi antioidici M. COLLINA Centro di Fitofarmacia Dipartimento di Scienze Agrarie Situazione e gestione della resistenza ai fungicidi antioidici Incontro tecnico Vite: Problemi fitosanitari e strategie di difesa 27 febbraio,

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Mappe di conducibilità elettrica Descrizione estesa del risultato Le mappe ottenute con il cokriging per le variabili di induzione elettromagnetica (EMI) sembrano rivelare

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Protocollo diagnostico per la diagnosi multipla di agenti causali di marciumi radicali e del colletto di piante ornamentali. Descrizione estesa del risultato I marciumi radicali

Dettagli

Laboratorio Fitopatologico Regione Campania. Organizzazione

Laboratorio Fitopatologico Regione Campania. Organizzazione Laboratorio Fitopatologico Regione Campania Organizzazione Presentazione del personale Responsabile del Laboratorio: : Paola Spigno Sezione di batteriologia: Agronomo Daniela Benchi Sezione di entomologiae

Dettagli

piante da coltivazione

piante da coltivazione piante da coltivazione Zampe di Asparago I Magnifici Blu è un azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di zampe di asparago per il coltivatore professionale. Possediamo campi sperimentali

Dettagli

-www.cpt-ti.ch/fito-

-www.cpt-ti.ch/fito- Occuparsi delle piante non è così facile come sembra, è infatti necessario avere delle conoscenze abbastanza approfondite per quel che riguarda la cura, le malattie più o meno comuni, le conseguenze in

Dettagli

Uso sostenibile dei fumiganti per il contenimento dei patogeni terricoli in orticoltura

Uso sostenibile dei fumiganti per il contenimento dei patogeni terricoli in orticoltura Uso sostenibile dei fumiganti per il contenimento dei patogeni terricoli in orticoltura LIFE08 ENV/IT/00432 Paola Colla, M. Lodovica Gullino Centro di Competenza per l innovazione in campo agro-ambientale

Dettagli

Università degli Studi di Torino Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria. Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia

Università degli Studi di Torino Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria. Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia FINALITA Preparare figure professionali, che secondo la legge 129/91 hanno diritto al titolo di Enologo. Compito dell Enologo è quello di soddisfare le esigenze

Dettagli

Applicazione di sensori spettrali e termici per la diagnostica colturale

Applicazione di sensori spettrali e termici per la diagnostica colturale Applicazione di sensori spettrali e termici per la diagnostica colturale Martina Corti, Giovanni Cabassi (CREA-FLC), Daniele Cavalli, Antonio Vigoni (Sport Turf Consulting), Luca Bechini, Pietro Marino

Dettagli

L USO SOSTENIBILE DEI PRODOTTI FITOSANITARI. Elena Anselmetti L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

L USO SOSTENIBILE DEI PRODOTTI FITOSANITARI. Elena Anselmetti L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE L USO SOSTENIBILE DEI PRODOTTI FITOSANITARI L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE Elena Anselmetti Regione Piemonte Assessorato all'ambiente, Urbanistica, Programmazione territoriale e paesaggistica, Sviluppo

Dettagli

ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Agraria, Agroalimentare, Agroindustria

ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Agraria, Agroalimentare, Agroindustria ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO Indirizzo Agraria, Agroalimentare, Agroindustria L indirizzo è finalizzato all acquisizione, per il settore agrario integrato, di un complesso di competenze relative

Dettagli

PREVISIONI METEOROLOGICHE (LE PREVISIONI METEO SONO A CURA DELL ARPA LOMBARDIA;

PREVISIONI METEOROLOGICHE (LE PREVISIONI METEO SONO A CURA DELL ARPA LOMBARDIA; Bollettini e schede del Manuale di Viticoltura del CVP su: www.centrovitivinicoloprovinciale.it - BOLLETTINO N 09 del 23/04/2008 PREVISIONI METEOROLOGICHE (LE PREVISIONI METEO SONO A CURA DELL ARPA LOMBARDIA;

Dettagli

Assessorato Agricoltura e Foreste Regione Siciliana Valorizzazione dei vitigni autoctoni siciliani

Assessorato Agricoltura e Foreste Regione Siciliana Valorizzazione dei vitigni autoctoni siciliani Valorizzazione dei vitigni autoctoni siciliani Agrocllimatollogia e viticolltura Studi di vocazionallità territorialle e zonazioni dii Anttoniino Drrago Assessorato Agriicolltura e Foreste Regiione Siiciilliiana

Dettagli

16.2 Metodologie di quantificazione dei volumi e dei dosaggi

16.2 Metodologie di quantificazione dei volumi e dei dosaggi 16.2 Metodologie di quantificazione dei volumi e dei dosaggi Le nuove acquisizioni ed il progressivo miglioramento delle tecniche agronomiche hanno nel tempo consentito l espansione delle coltivazioni

Dettagli

Estensione all impiego contro: Plasmopara viticola Venturia pyrina

Estensione all impiego contro: Plasmopara viticola Venturia pyrina Estensione all impiego contro: Plasmopara viticola Venturia pyrina (Fluazinam 500 g/l - SC) Registrazione n 14165 del 05/03/2012 Classificazione CLP Colture malattie autorizzate: Vite da vino (Botrytis

Dettagli

Metodi di conta microbica

Metodi di conta microbica Metodi di conta microbica esistono differenti metodiche per la determinazione quantitativa dei microrganismi tecniche colturali e non colturali conta diretta ed indiretta il tipo di microrganismo/i ed

Dettagli

Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi

Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi Manutenzione del territorio e prevenzione dei rischi Mauro Agnoletti Dipartimento di Economia, Ingegneria, Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali Università degli Studi di Firenze La ricerche sulle dinamiche

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UNIONE EUROPEA Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Fondo Sociale Europeo MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA REGIONE PUGLIA Angelantonio Minafra e Stefania Pollastro

Dettagli

LA NEW GREEN REVOLUTION DI #MYMONTEFALCO2015, UN MODELLO DI SVILUPPO SOSTENIBILE PER I TERRITORI VITICOLI D ITALIA

LA NEW GREEN REVOLUTION DI #MYMONTEFALCO2015, UN MODELLO DI SVILUPPO SOSTENIBILE PER I TERRITORI VITICOLI D ITALIA LA NEW GREEN REVOLUTION DI #MYMONTEFALCO2015, UN MODELLO DI SVILUPPO SOSTENIBILE PER I TERRITORI VITICOLI D ITALIA Innovazione, tradizione e capacità del saper fare. Questa è la sintesi della viticoltura

Dettagli

Le microonde: Una tecnica eco-compatibile per la difesa fitosanitaria Rita Massa

Le microonde: Una tecnica eco-compatibile per la difesa fitosanitaria Rita Massa Le microonde: Una tecnica eco-compatibile per la difesa fitosanitaria Rita Massa A causa della crescente preoccupazione sull'impiego dei pesticidi (sostanze chimiche) e il relativo inquinamento ambientale

Dettagli

ΕΡΓ. ΓΕΩΡΓΙΚΗΣ ΜΗΧΑΝΟΛΟΓΙΑΣ TEL.: (+30210)5294040 FAX: (+301)5294032 ΚΑΘ. Ν. ΣΥΓΡΙΜΗΣ email:ns@aua.gr, www.aua.gr/ns

ΕΡΓ. ΓΕΩΡΓΙΚΗΣ ΜΗΧΑΝΟΛΟΓΙΑΣ TEL.: (+30210)5294040 FAX: (+301)5294032 ΚΑΘ. Ν. ΣΥΓΡΙΜΗΣ email:ns@aua.gr, www.aua.gr/ns ORTICOLE IN SERRA Preparazione del terreno Trapianto Post-Trapianto Inizio accrescimento vegetativo Accrescimento vegetativo Fioritura Allegagione Ingrossamento bacche frutti Invaiatura Maturazione Obiettivo/Problema

Dettagli

Nel fornire a viticoltori e tecnici le indicazioni pratiche per il contenimento delle più importanti avversità della vite, si è tenuto conto dei

Nel fornire a viticoltori e tecnici le indicazioni pratiche per il contenimento delle più importanti avversità della vite, si è tenuto conto dei Nel fornire a viticoltori e tecnici le indicazioni pratiche per il contenimento delle più importanti avversità della vite, si è tenuto conto dei risultati delle sperimentazioni e delle esperienze maturate

Dettagli

I Controlli in campo alle coltivazioni destinate alla produzione di sementi ibride di girasole

I Controlli in campo alle coltivazioni destinate alla produzione di sementi ibride di girasole Milano 18 marzo 2014 I Controlli in campo alle coltivazioni destinate alla produzione di sementi ibride di girasole Dott. Stefano Gualanduzzi Ricercatore CRA-SCS Sede di Bologna Percentuali di allogamia

Dettagli

Micorriza, un valore aggiunto per la produzione di piantine da seme di carciofo

Micorriza, un valore aggiunto per la produzione di piantine da seme di carciofo Micorriza, un valore aggiunto per la produzione di piantine da seme di carciofo Angela Campanelli, Claudia Ruta, Anna Tagarelli, Irene Morone- Fortunato Università degli Studi di Bari Facoltà di Agraria

Dettagli

Quarto programma annuale dei Poli di Innovazione

Quarto programma annuale dei Poli di Innovazione FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE P.O.R. 2007 2013 Asse 1 : Innovazione e transizione produttiva PAR FSC 2007-2013 Linea di azione Competitività industria e artigianato Sistema produttivo Piemontese

Dettagli

Presentazione ed utilizzo di VitiMeteo-Plasmopara

Presentazione ed utilizzo di VitiMeteo-Plasmopara Presentazione ed utilizzo di VitiMeteo-Plasmopara VitiMeteo-Plasmopara consente di affinare la lotta contro la peronospora, senza tralasciare gli episodi d infezioni importanti e permette di evitare dei

Dettagli

ADATTAMENTO IN AGRICOLTURA: COME RACCOGLIERE LA SFIDA DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO SINTESI DELL INTERVENTO

ADATTAMENTO IN AGRICOLTURA: COME RACCOGLIERE LA SFIDA DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO SINTESI DELL INTERVENTO ADATTAMENTO IN AGRICOLTURA: COME RACCOGLIERE LA SFIDA DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici Roma, 12-13 settembre 2007 SINTESI DELL INTERVENTO ADATTAMENTO IN AGRICOLTURA:

Dettagli

AVIGERE. Applicazione della viticoltura di precisione ad alcune aziende siciliane per il risparmio energetico e l ecocompatibilità

AVIGERE. Applicazione della viticoltura di precisione ad alcune aziende siciliane per il risparmio energetico e l ecocompatibilità Applicazione della viticoltura di precisione ad alcune aziende siciliane per il risparmio energetico e l ecocompatibilità F. Capraro (1), A. Scienza (2), G. La Loggia (3), R. Di Lorenzo (3), A. Maltese

Dettagli

AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935

AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935 facoltà di AGRARIA AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935 Sistema Gestione Qualità Certificato RINA 10039/03/S Registrazione IQNet IT-33732 Corsi di Laurea Triennale in: SCIENZE

Dettagli

ViteLa Vite in Agricoltura Biologica

ViteLa Vite in Agricoltura Biologica ViteLa Vite in Agricoltura Biologica La diffusione della vite sul territorio e la sua produttività sono influenzate dai fattori climatici (temperatura dell aria, luce e disponibilità d acqua) e dalle caratteristiche

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Piano di Gestione del fiume Po: riesame e aggiornamento

Piano di Gestione del fiume Po: riesame e aggiornamento Piano di Gestione del fiume Po: riesame e aggiornamento 2 ciclo di pianificazione 2015-2021 Piano Nazionale per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: possibili integrazioni con il Piano di Gestione

Dettagli

Effetti dell incendio sull ambiente

Effetti dell incendio sull ambiente Effetti dell incendio sull ambiente Dott. For. Antonio Brunori Effetti del fuoco Il fuoco danneggia e spesso distrugge il bosco, per valutare le effettive conseguenze di un incendio su un ecosistema forestale

Dettagli

Effetto deriva e possibile riduzione delle perdite aeree nella distribuzione dei fitofarmaci

Effetto deriva e possibile riduzione delle perdite aeree nella distribuzione dei fitofarmaci Effetto deriva e possibile riduzione delle perdite aeree nella distribuzione dei fitofarmaci Effetto deriva e possibile riduzione delle perdite aeree nella distribuzione dei fitofarmaci A cura di ARPAT,

Dettagli

2.2.5. Macerazione Fig. 61: Vino rosso opzioni per la lavorazione delle uve. 2.2.7. Chiarifiche e Stabilizzazioni

2.2.5. Macerazione Fig. 61: Vino rosso opzioni per la lavorazione delle uve. 2.2.7. Chiarifiche e Stabilizzazioni 2.2.3. Processo di vinificazione 2.2.4. Fermentazione 2.2.5. Macerazione Fig. 61: Vino rosso opzioni per la lavorazione delle uve La stato di salute delle uve, unitamente alla oscenza delle caratteristiche

Dettagli

LE SFIDE DELLA VITICOLTURA SOSTENIBILE

LE SFIDE DELLA VITICOLTURA SOSTENIBILE LE SFIDE DELLA VITICOLTURA SOSTENIBILE Come affrontare in tempi di crisi il problema della produzione di uva nel rispetto dell ambiente, del viticoltore e del consumatore Luca Toninato - AGER Agricoltura

Dettagli

NUMERO DI FOCOLAI PER ANNO DI MALATTIE LEGATE AL CONSUMO DI ACQUA DA BERE E ALLE ACQUE DI BALNEAZIONE

NUMERO DI FOCOLAI PER ANNO DI MALATTIE LEGATE AL CONSUMO DI ACQUA DA BERE E ALLE ACQUE DI BALNEAZIONE NUMERO DI FOCOLAI PER ANNO DI MALATTIE LEGATE AL CONSUMO DI ACQUA DA BERE E ALLE ACQUE DI BALNEAZIONE Questa sintesi si basa su dati che descrivono i focolai di malattie trasmesse dall'acqua potabile e

Dettagli

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M.

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Campagna 2014: Problematiche fitosanitarie del pomodoro Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Tridentino Il 2014 è stato

Dettagli

Densità di impianto: distanza tra le piante sul filare e tra i filari (da Fregoni 1984 e Calò 1987)

Densità di impianto: distanza tra le piante sul filare e tra i filari (da Fregoni 1984 e Calò 1987) Densità di impianto: distanza tra le piante sul filare e tra i filari (da Fregoni 1984 e Calò 1987) Prima regola: oltre un certo carico produttivo per ceppo la qualità diminuisce ( ) Fittezza in relazione

Dettagli

Xylella fastidiosa. Agente del Complesso del disseccamento rapido dell olivo (CoDiRO) Regione Toscana

Xylella fastidiosa. Agente del Complesso del disseccamento rapido dell olivo (CoDiRO) Regione Toscana Regione Toscana Xylella fastidiosa Agente del Complesso del disseccamento rapido dell olivo (CoDiRO) Direzione generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Sviluppo rurale -

Dettagli

NEBBIOLO GENOMICS: genomica strutturale-funzionale su aspetti patologici e qualitativi

NEBBIOLO GENOMICS: genomica strutturale-funzionale su aspetti patologici e qualitativi NEBBIOLO GENOMICS: genomica strutturale-funzionale su aspetti patologici e qualitativi Il gruppo di ricerca è costituto da 2 enti pubblici ed un partner operativo: Istituto di Virologia Vegetale del Consiglio

Dettagli

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Piacenza, 1 dicembre 2009 Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Luciano Trentini CSO - Centro Servizi Ortofrutticoli 1 1 LA PRODUZIONE DI ASPARAGO NEI PRINCIPALI

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

INDIRIZZO AGRARIA, AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA ARTICOLAZIONE VITICOLTURA ED ENOLOGIA OPZIONE ENOTECNICO VI ANNO

INDIRIZZO AGRARIA, AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA ARTICOLAZIONE VITICOLTURA ED ENOLOGIA OPZIONE ENOTECNICO VI ANNO INDIRIZZO AGRARIA, AGROALIMENTARE E AGROINDUSTRIA ARTICOLAZIONE VITICOLTURA ED ENOLOGIA OPZIONE ENOTECNICO VI ANNO 104 Attività e insegnamenti dell indirizzo Agraria, agroalimentare e agroindustria Articolazione:

Dettagli

Come affrontare. La giusta risposta. forte che mai. permette di soddisfare queste esigenze,

Come affrontare. La giusta risposta. forte che mai. permette di soddisfare queste esigenze, Come affrontare affrontare. Esigenza primaria è ottenere, sane e di, che e della. Proprio qui noi di BASF possiamo offrire competenza ed aiuto grazie al nostro impegno che va oltre i singoli prodotti che

Dettagli

Avversità delle piante coltivate

Avversità delle piante coltivate Avversità delle piante coltivate Le colture agrarie, in tutte le fasi del loro ciclo, possono essere soggette ad avversità di vario genere e si calcola che, ogni anno, circa il 30% della produzione mondiale

Dettagli

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 17 DEL 29.07.2015

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 17 DEL 29.07.2015 BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 17 DEL 29.07.2015 Le informazioni di seguito riportate fanno riferimento alle disposizioni relative ai Regolamenti CE sull Agricoltura Biologica n 834/2007

Dettagli

Acquisizioni 2005 da sensori satellitari ed aereotrasportati. Massimo Vincini CRAST - Università Cattolica del Sacro Cuore

Acquisizioni 2005 da sensori satellitari ed aereotrasportati. Massimo Vincini CRAST - Università Cattolica del Sacro Cuore Acquisizioni 2005 da sensori satellitari ed aereotrasportati Massimo Vincini CRAST - Università Cattolica del Sacro Cuore Attività generali le finalità del centro saranno perseguite mediante le seguenti

Dettagli

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae 1 LA MOSCA DELLE OLIVE Principale parassita dell olivo Numerodigenerazionida2-3finoa4-7/anno Latitudine Altitudine Andamento climatico Permanenza di olive sulle piante

Dettagli

NOTIZIARIO LOMBARDIA NORD EST NOTIZIARIO. Anno 4 - N. 10 - GIUGNO 2015 BRESCIA N. 21/2012 IN DATA 18/10/2012 AUTORIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI

NOTIZIARIO LOMBARDIA NORD EST NOTIZIARIO. Anno 4 - N. 10 - GIUGNO 2015 BRESCIA N. 21/2012 IN DATA 18/10/2012 AUTORIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI Anno 4 - N. 10 - GIUGNO 2015 AUTORIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI BRESCIA N. 21/2012 IN DATA 18/10/2012 1 Le novità del PSRN sulle assicurazioni I servizi del Condifesa per i soci Il portale Condifesa Giornata

Dettagli

AUTORI. GIUSEPPE LIMA Professore Associato di Fitoiatria Dipartimento di Scienze Animali, Vegetali e dell Ambiente Università del Molise, Campobasso

AUTORI. GIUSEPPE LIMA Professore Associato di Fitoiatria Dipartimento di Scienze Animali, Vegetali e dell Ambiente Università del Molise, Campobasso AUTORI ELENA BARALDI PAOLO BERTOLINI Professore Ordinario di Patologia dei Prodotti e delle Derrate Agrarie STEFANO BRIGATI Professore Associato di Patologia Vegetale RAFFAELLO CASTORIA Professore Associato

Dettagli

ALLARME FLAVESCENZA DORATA

ALLARME FLAVESCENZA DORATA ALLARME FLAVESCENZA DORATA Pur essendo da alcuni anni sotto osservazione e oggetto di una lotta obbligatoria sul territorio regionale, la malattia non si è fermata e si sta lentamente spostando dalle province

Dettagli