Operazione tuono! spalla, che si aspettava invece qualcosa. G. A. C. T h u n d e r C A l C h e y T A C

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Operazione tuono! spalla, che si aspettava invece qualcosa. G. A. C. T h u n d e r C A l.. 4 0 8 C h e y T A C"

Transcript

1 050 Operazione tuono! Pare proprio essere un tuono. Rieccheggia nella valle, è un boato rotondo, lungo e cupo: è la voce autorevole del.408 Chey Tac. Nulla a che spartire con quello secco e penetrante dei calibri più piccoli a cui siamo meglio abituati. Questo sparo, lungi dall essere fastidioso, dà anzi una certa qual soddisfazione al tiratore, come lo potrebbe dare il corposo sound di un buon V8 al cultore delle quattro ruote. Il Thunder in.408 CT è sorprendentemente morbido anche sulla spalla, che si aspettava invece qualcosa di più punitivo considerate le grandi energie in gioco. Dall altra parte della vallata, da quasi un chilometro, dopo un tempo indefinito in cui il cuore pare esseresi fermato per l attesa, una nota chiara sembra risponderci come il tocco di una campana lontanissima. G. A. C. T h u n d e r C A l C h e y T A C in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 50 02/10/12 18:51

2 051 di David Dellasorte La Grande Armeria Camuna di Martino Baisotti ha collaborato con le nostre Forze Speciali per realizzare un fucile per il tiro di interdizione a lunga e lunghissima distanza. Da questa sinergia di competenze tecniche ed esperienze operative fuori dal comune è nato il Thunder, un sistema d arma nel poderoso calibro.408 Chey Tac, in sperimentazione anche dai nostri Incursori del 9 la missione. È questo quello che ogni sniper sogna da sempre, cioè colpire il bersaglio al primo colpo. È quello che, in fin dei conti, tutti i profani si aspettano da un bravo cecchino. Chi ha invece cognizione di causa, sa che questo è qualcosa di non scontato e veramente difficile da ottenere. Le possibilità di farlo, inoltre, diminuiscono in modo esponenziale all aumentare delle distanze d ingaggio e al peggiorare delle condizioni meteo. La scusa per bruciare quell altra cinquantina di colpi al seguito era invece quella di saggiare da un lato le potenzialità di precisione del fucile con altri caricamenti, dall altro la velocità con cui il software era capace di gestire munizioni con traiettorie balistiche diverse. Vedremo più avanti come quest arma veramente furi dal comune se l è cavata. È quello della piastra metallica attinta con precisione dalla palla da 420 grs sparata dal Thunder a 880 m/s. Hit! Hit!.... Questa è invece l esclamazione soddisfatta del mio spotter, Davide Pisenti, che nello spotting scope ha visto la fumata della palla frantumatasi sulla piastra-bersaglio di acciaio balistico. Mi sarebbe bastato solo questo tiro per dichiarare chiusa con successo la prova. In operazione, questo unico sparo sarebbe stato infatti decisivo e conclusivo per Genesi e sviluppo del Progetto Thunder Dopo oltre tre lustri di esperienza della Grande Armeria Camuna, la G.A.C., nella produzione di carabine custom che si sono distinte in diverse specialità di tiro anche in ambito internazionale, il suo patron, Martino Baisotti, è stato contattato da due forze speciali nazionali per la collaborazione alla realizzazione di di un fucile sniper in.408 Chey Tac. Da questa sinergia nasce il Progetto Thunder, un sistema d arma sniper con capacità di tiro ultra long range. Il Sistema Thunder, o più correttamente G.A.C. Thunder Sniper Weapon Sistem, è, allo stato attuale, un unicum nel panorama mondiale, in quanto è un vero e proprio sistema d arma sniper completo ed integrato. È infatti costituito dall arma completa (fucile, ottica e munizione dedicata) e dagli strumenti di ausilio al tiro (un computer palmare con caratteristiche Mil-Spec, hardware idoneo a gestire al meglio il software balistico dedicato, il tutto interfacciato con un telemetro coassiale al cannocchiale d osservazione e collegato via bluethooth con la centralina meteo). Si chiama A.S.B.I. (Advanced Sniper s Ballistic Integration): non quindi un accessorio, non solo un valore aggiunto all arma, ma parte integrante di tutto il sistema, quasi la sua stessa anima potremmo dire, per il tiro di interdizione ultra long range proposto dalla GAC. A quanto sopra, si aggiunge la valigia per il trasporto atta a contenere la drag bag dedicata, I n e s c l u s i v a in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 51 02/10/12 18:51

3 052 il kit di manutenzione e pulizia, il manuale d uso ed il log book. Scendendo nel particolare, le componenti fisiche dell A.S.B.I. sono il software balistico Field Firing Solution Delta V, un palmare Nomad Trimble L900, un telemetro laser Vectronic PLRF 10C o 15C con cavo di controllo remoto e montato coassialmente ad un cannocchiale d osservazione Leupold MK IV 12-40x60 ed una stazione meteo Kestrel 4500 NV BT. Partico l a re d e l l o t t i c a e d e l C o s i - ne Indicator Il Thunder sulla Drag Bag a pattern Multicam con, al posto del monopiede, l appoggio per il rear bag Strumenti interfacciati per un sistema integrato È ancora opportuno precisare che quello che rende unico questo sistema non è la ricca dotazione di strumenti, tutti acquistabili separatamente da chiunque disponga del budget e delle capacità di reperimento degli stessi, ma il fatto che tutti questi singoli elementi siano stati interfacciati per operare in modo integrato, per fornire quindi i dati più precisi possibile nel minore tempo immaginabile allo spotter e, soprattutto, per avere un SWS chiavi in mano. Ovverosia, un arma pronta per essere impiegata in operazione, senza dover perdere tempo e risorse per trovare la giusta munizione, studiarne la balistica e configurare quindi il software balistico. All atto pratico, tutti i dati ricavati dai singoli strumenti vengono automaticamente trasmessi al computer palmare che G. A. C. T h u n d e r C A l C h e y T A C li elaborerà e trasformerà in tempo reale in dati di tiro, cioè alzo ed eventuale deriva (compreso l anticipo per bersagli in movimento) da impostare per attingere il bersaglio col primo colpo. I dati ricavati dagli strumenti sono poi elaborati secondo l arma e la munizione impiegati in quel momento da quel particolare tiratore. Più precisamente, anche se successivamente entreremo meglio nel dettaglio, anticipiamo che ad ogni arma viene adattata una o più munizioni studiate ad hoc, ogni ottica viene ispezionata ed i dati reali di alzo e deriva per singolo incremento (il click ) sono verificati e memorizzati nel software. Ogni munizione viene inoltre sottoposta ad un preciso studio balistico teso ad accertarne le reali caratteristiche dinamiche (velocità media alla volata e esatti valori di coefficiente balistico e del correttivo di decelerazione). È la customizzazione balistica, una procedura di studio e sperimentazione che consente di fatto di colpire col Thunder nel punto mirato un bersaglio posto anche a due chilometri di distanza dal vivo di volata. In un operazione reale, il fatto di non dover continuamente aggiornare manualmente il software con i dati rilevati dagli strumenti (ad esempio distanza, angolo di sito, azimuth, densità dell aria, direzione e intensità del vento) è di grande importanza per mantenere l attenzione sul target e non perderne quindi mai il contatto visivo. Tale peculiarità consente inoltre di eliminare potenziali errori umani nell inserimento dei dati nel software, evento sempre possibile in situazioni di stress. Tutto questo è stato elaborato da Martino Baisotti e Davide Pisenti. Quest ultimo, avendo avuto modo di saggiare con mano la più blasonata produzione d Oltreoceano, si è reso conto che, pur essendoci sul mercato ottime armi ed ottimi strumenti, questi non venivano presentati in modo sinergico: da questa constatazione, deriva l idea di fornire il primo SWS combat ready out-of-the-box in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 52 02/10/12 18:52

4 053 Il Thunder sulla Drag Bag a pattern Vegetato. Notare il Monopod Accushot BT12-PRM montato sulla pala del calcio Il fucile Anche l arma, l ottica e la munizione come abbiamo detto fanno parte integrale di questo sistema, o, per essere più precisi, fa parte della configurazione provata. Infatti, il sistema ASBI non è vincolato all uso del Thunder ma può asservire con grande profitto qualsiasi arma da cecchinaggio ed anti materiale di qualsiasi calibro e con qualsiasi tipologia di proiettile. Ogni singolo sistema può gestire in tempo reale fino a dieci tiratori anche con armi diverse e su bersagli differenti. Specifichiamo che i dati di ogni tiratore, la sua taratura personale cioè, viene anch essa memorizzata ed entra in L ottica Premier Heritage 5-25x56 con Cosine Indicator e bolla anti-cant. Si tratta di un cannocchiale di puntamento poco conosciuto in Italia ma veramente eccellente sotto ogni punto di vista. Come tutte le ottiche montate sul sistema Thunder, anche questa è stata controllata sul banco ottico Hensoldt della GAC sistema con tutti gli altri dati. Soffermiamoci ora sul fucile, il Thunder calibro.408 CT, la componente decisamente più appariscente di tutto il sistema anche se è proprio quella più facilmente sostituibile. Anticipiamo subito che a breve questo modello sarà camerato anche per il.375 CT, munizione estremamente performante che consente di far viaggiare le sue palle in regime supersonico su distanze ancora superiori di quelle del fratello maggiore.408 CT, il quale, in ogni caso rimane ancora la munizione di riferimento per l ultra long range militare di interdizione. È decisamente un bell oggetto, molto proporzionato in tutte le sue parti. Infatti, non ci si rende conto delle sue reali dimensioni fin tanto che non lo si prende in mano: dopodichè, i suoi 1370 mm a calcio aperto (1160 a pala chiusa) e i suoi circa 12 kg in ordine di combattimento (8,5 kg solo l arma) lo fanno rivelare in tutta la sua maestosità. Il Thunder è dotato di azione a ripetizione ordinaria in acciaio inossidabile Aisi 416R (Mil Spec Mil-S-862) con durezza superficiale di RC, con otturatore girevole scorrevole a due alette in testa. Ha finestra di espulsione destra I n e s c l u s i v a in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 53 02/10/12 18:52

5 054 Sullo sfondo, appena visibili, le sagome ad un chilometro realizzata dalla GAC, che le alette di chiusura dell otturatore sono perfettamente adattate alle rispettive sedi di chiusura e quindi la superficie di contatto teorica è pari a quella pratica. Sul cielo dell azione è presente una base Stanag 2324 (Mil-Std 1913), in arte Picatinny rail, inclinata di 40 MOA per il montaggio dell ottica, fissata con 6 viti torx da 8-40 UNS e due spine in acciaio temperato. La canna è una Krieger in acciaio inossidabile Aisi 416R (Mil Spec Mil-S-862) da 29 pollici (a cui vanno aggiunti gli altri 2,5 del freno di bocca) con sei princìpi aventi un passo di 1:13. Il citato freno di bocca, particolarmente efficiente, ha tre camere di espansione ed è realizzato in acciaio inossidabile Aisi 321 avente un alta resistenza al calore, come si conviene a questo genere di accessori. È fissato alla volata tramite un giunto filettato da 7/8 x 24 tpi. ed è alimentata da un serbatoio da sette colpi in lamiera stampata in acciaio al cromo parkerizzato. Anche se gli esemplari in foto sono neri, quelli di serie saranno trattati come tutta l arma in Gunkote, parte interna compresa, per un eccezionale resistenza alla corrosione. Di questi, in dotazione al fucile ne vengono forniti quattro, portando la dotazione d arma a 28 munizioni prontamente disponibili. Il numero dei serbatoi forniti può certamente variare a seconda delle esigenze dell acquirente. Manovrare l otturatore - sia in bianco sia in poligono con le cartucce - dà una sensazione di robustezza e scorrevolezza notevoli, nonostante sia concepito per un uso gravoso in ambienti difficili come quello desertico. Tutto il corpo dell otturatore è prodotto in acciaio Aisi 415R (Mil Spec Mil Ord. 4150) è infatti trattato superficialmente tramite nitrurazione ferratica (Tenifer) a garanzia della massima scorrevolezza e resistenza ad agenti esterni abrasivi, sabbia in primis, che sono ormai onnipresenti nei moderni scenari operativi. La durezza superficiale data da tale trattamento è di ben 70 HRC, ha un coefficiente d attrito di 0,4 ed una resistenza alla corrosione in nebbia salina di 400 ore secondo i protocolli salt spray test DIN EN ISO 9227 NSS. Per la massima affidabilità, la leva di armamento è prima avvitata al corpo cilindrico e poi saldata a TIG. Il tempo di percussione è molto veloce, quello dichiarato è di 3 millisecondi. È superfluo dire, in un arma Scatto al top Al suo posto può essere montato un soppressore M408 della STW System, lungo 305 mm per un diametro di 51 mm ed un peso di 1,02 kg. È un prodotto di vertice, probabilmente lo stato dell arte in questa nicchia di prodotti: è realizzato in Titanio grado 7 tramite una sofisticata macchinazione dal pieno di solamente due pezzi che saranno uniti per dare corpo al soppressore senza saldature. Grazie a ciò, garantisce oltre 5000 colpi di vita operativa senza particolari manutenzioni. Alla prova dei fatti, oltre ad una sensibile diminuzione del rumore (stiamo parlando ovviamente di munizionamento supersonico lanciato da grani di propellente...), azzera il flash di bocca, componente molto fastidiosa in molte operazioni. La copertura termica, lo shourd, assorbe buona parte del calore derivante dal lavoro del soppressore, quindi riducendo il disturbo causato dal miraggio e la visibilità IR. Il gruppo di scatto scelto è il Jewell modello HRV tarato a 800 grammi. Rappresenta sicuramente l eccellenza in ambito agonistico ed è quello che quando possibile monto G. A. C. T h u n d e r C A l C h e y T A C in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 54 02/10/12 18:52

6 055 Il Thunder portato in spalla durante l avvicinamento alla zona di tiro. Nonostante il peso e le dimensioni, veste veramente bene. Stranamente, risulta più comodo il suo porto con il calcio aperto Il Thunder, essendo molto proporzionato nelle forme, inganna l occhio: eccolo accanto all autore a l to c m sempre sulle mie armi da tiro. Su un fucile militare come questo, avrei invece preferito un gruppo di scatto non scatolato ed essenziale simile a quello del Winchester M70, che ben difficilmente potrebbe essere messo in crisi da corpi estranei. È pur vero che eccellenti armi sniper montano scatti scatolati ed hanno sempre dato prova della massima affidabilità in anni di gravoso impiego, ma potendo scegliere li eviterei con cura, anche a costo di perdere qualcosa in termini di carico di sgancio. La qualità, che è poi la dote che ritengo premiante, può essere altrettanto buona anche su progetti molto essenziali. Calcio ergonomico e modulare L azione del Thunder può essere montata su diverse tipologie di calciatura: quella esaminata è la stessa della configurazione adottata dalle nostre Forze Speciali. È di tipo modulare, in lega di alluminio anodizzato e successivamente verniciato in Gunkote. I punti di contatto con l azione Visti dalla parte sbagliata: si possono notare le due versioni di bipiede lra (notare la culla piu grande nell arma silenziata), entrambe estremamente valide e versatili. Altri bipiedi testati non sono stati in grado di assicurare la stessa grande stabilità al tiro di questi che, sicuramente, hanno contribuito a raggiungere i rimarchevoli risultati di tiro sono beddingati con resina epossidica, sia nell area del recoil lug sia in quella della codetta posteriore. Le due viti di tenuta dell azione sono chiuse con una coppia di serraggio di 7Nm. Il sottoguardia, elemento troppo spesso sarsamente considerato, è ricavato dal pieno da un blocco di alluminio 6061T6 ed ingloba anche il ritegno del serbatoio, una leva infulcrata in una posizione al contempo protetta da sganci accidentali e manovrabile anche con mani guantate. Sempre il sottoguardia reca l attacco per le impugnature M16/AR15 compatibili, a garanzia della massima flessibilità ergonomica. In commercio esistono infatti ormai una miriade di queste impugnature, dalle più semplici d ordinanza a quelle con palm rest tipo H&K PSG1. Porto e trasporto L arma si può trasportare all interno della sua drag bag spalleggiabile e accuratamente studiata per il Thunder ed i suoi accessori oppure portata (quindi prontamente disponibile all uso) con spallacci tipo biathlon che la fanno apparire molto meno pesante dei suoi quasi 12 kg in ordine di combattimento. Portando l arma in spalla, il serbatoio non crea alcun impiccio ed è risultato saldamente vincolato alla sua sede, a scongiurare inopportuni I n e s c l u s i v a in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 55 02/10/12 18:52

7 056 Consulenza, ricerca e sviluppo e flessibilità a 360 n stretta relazione col Progetto Thunder, la GAC ha creato una rete di servizi per gli operatori professionali e le Forze Armate in generale forse ancor più interessanti ed utili. Specifichiamo sin da ora che la GAC è in possesso dell omologazione per la produzione e vendita Nato Ncage AJ167 ed in possesso di licenza del ministero dell interno per riparazione di armi destinate alle forze armate, fino al 12,7 mm compreso, oltre, naturalmente, a realizzare armi custom di alta precisione per il mercato civile agonistico e venatorio. È in grado di realizzare soluzioni su misura per armi sniper specialistiche espressamente per il mercato militare e di Law Enforcement, come ad esempio fucili con canne da 18,5 studiate per essere silenziate con soppressore di ultima generazione ad altissima efficienza già impiegati con successo da diversi enti. Molto interessante e conveniente è la possibilità di customizzazione di un progetto preesistente anche per pochi pezzi, sia esso un fucile della GAC stessa sia di qualsiasi altro fabbricante. Tale customizzazione, da un punto di vista amministrativo degli enti statali può essere considerata una semplice riparazione o manutenzione straordinaria e non invece l acquisto di una nuova arma, operazione burocraticamente lunga, complessa e di incerto esito. Agli occhi di un esperto, tali riparazioni come ad esempio la sostituzione per usura della canna su bolt action; upgrading con calciature nuove (es. xlr su sako trg) del gruppo di scatto, rinnovo totale della finitura con gunkote in qualsiasi tonalità sono di fatto la creazione di un nuovo, diverso e migliore fucile, nato secondo le specifiche richieste del committente. Naturalmente, è possibile inviare alla GAC armi per la sola messa a punto/ottimizzazione, come ad esempio il montaggio ottiche e devices vari, settaggio regolazione valori di torsione, tutto con la garanzia di essere fatto a regola d arte. Armi invece operativamente finite, per obsolescenza o sopraggiunti limiti di vita tecnica, come ad esempio i Mauser 86 SR o i tanti altri fucili bolt action commerciali, che giacciono da tempo nelle armerie di reparto in attesa di essere versate o di essere cedute ad altri enti con minore connotazione operativa, potrebbero avere un nuovo futuro. Intuitivamente, un futuro di gran lunga più prestigioso di quello precedente. Si pensi infatti che le carabine da tiro e sniper, preparate o realizzate della GAC, garantiscono una precisione smarrimenti. L unica accortezza è quella di portarlo pieno, in quanto, se scarico, tende a fare qualche piccolissimo rumore derivante dallo scuotimento. Essendo priva di qualsiasi logica operativa l opzione di porto dell arma con serbatoio vuoto (diventerebbe infatti un trasporto, ed allora l uso della sacca sarebbe più indicato), questi piccoli rumori non debbono essere considerati un difetto. Il calcio ha l opzione della pala ribaltabile sul lato sinistro. Considerata la mole dell arma, durante la fase di trasporto nella drag bag, soprattutto con soppressore montato, Sniper e spotter. Notare come tutto l insieme di strumenti costituenti l ASBI sia molto compatta questa opzione è sicuramente la benvenuta in quanto consente di ridurre in modo significativo le dimensioni totai. Durante le prove di porto con il doppio spallaccio tipo biathlon, si è constatato invece che è più agevole trasportare il fucile con la pala in posizione aperta, in quanto il bilanciamento è decisamente migliore. Il porto con pala chiusa, oltre ad essere meno G. A. C. T h u n d e r C A l C h e y T A C in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 56 02/10/12 18:52

8 057 di un terzo di MOA, superiore rispetto ai prodotti industriali nuovi. Il tutto, ad un costo stimabile in un terzo del costo di un arma nuova di serie. Una prerogativa della GAC è anche il training totale a utilizzo, aggiornamento e manutenzione sui prodotti realizzati o distribuiti dalla stessa ditta, armi comprese, con assistenza tecnica immediata, e, soprattutto, senza dover fare le licenze di export-import come per i prodotti stranieri, pratiche che sono spesso eccessivamente complesse e lunghe per le amministrazioni militari, in particolare quando si tratta di armi da fuoco e materiali d armamento in generale. La GAC fornisce una consulenza altamente professionale nella scelta dell attrezzatura migliore sul mercato: dall arma, alla munizione dedicata, ai suoi accessori diretti (custodie, bipiedi, ottiche, attacchi, inclinometri, attrezzature di pulizia e manutenzione), all attrezzatura di rilevamento e correzione traiettoria (ASBI4), agli appoggi tattici (rest, trepiedi, monopod posteriori), ai sistema di sorveglianza remota, agli accessori per camouflage (ghillie complete o materiali per realizzarle). Per tutti questi prodotti, grazie alla profonda conoscenza degli stessi, è possibile richiedere un addestramento al loro utilizzo per goderne di tutte le potenzialità che per la giusta manutenzione (importante e spesso sottovalutata perché si tratta di strumenti di precisione). Sono invece purtroppo noti casi di acquisiti presso importatori meno professionali della GAC che, una volta venduta la strumentazione all ente militare, ha lasciato il personale dello stesso completamente privo anche della più banale assistenza post vendita, intesa sia come consulenza per l uso che la manutenzione, spesso semplicemente per il fatto che il commerciante si era semplicemente preso la briga di importare il prodotto senza verosimilmente averlo nemmeno mai avuto in mano fuori dalla confezione. Il livello della conoscenza invece che la GAC ha dei suoi prodotti, si può capire conoscendo la genesi del programma balistico dell ASBI4: la cooperazione tra la GAC e la Lex Talus di Blaine Field ha infatti prodotto come risultato il Field Firing Solution nella versione provata ed attualmente commercializzata su scala mondiale. Davide Pisenti è uno dei tester del software con l abilitazione da parte dello sviluppatore a fornire training sul sistema, addestramento fornito a diversi reparti militari italiani e stranieri. bilanciato è anche meno confortevole in qualto la pala si trova direttamente a contatto con la schiena. In linea generale, la pala ripiegabile sul lato destro, consente un porto in spalla più confortevole ed essa si troverebbe a coprire il manubrio dell otturatore proteggendolo da urti o aperture accidentali, eventi sempre possibili come ben sanno i cacciatori. Nel caso del Thunder invece, la GAC ha ritenuto più vantaggiosa la scelta della pala a sinistra per poter manovrare sempre l otturatore (soprattutto estrarlo ed inserirlo quando l arma è all interno della drag). La pala presenta la possibilità di ampie regolazioni dell assetto di tiro, Un bel colpo a 1000 metri di Paolo Dal Cin, visibilmente soddifatto. Il Thunder ha veramente una precisione fuori dal comune, consentendo di colpire bersagli grandi poco più di un pugno ad un chilometro, grazie anche all accurato studio di ricarica effettuato dalla GAC senza peraltro dare la sensazione di avere tra le mani una carabina ad aria compressa da C10 o, peggio, compromettere la robustezza del calcio. L astina ha, nella sua parte terminale verso la volata, montata una tri-rail per il montaggio del visore nutturno ed eventuali altri accessori. Un degno bipiede Sotto ad essa è stato montato il bipiede LRA (si possono vedere in foto due varianti dello stesso, uno montata sull arma con soppressore e l altro su quello con freno di bocca), che da solo, per quanto si è rivelato stabile e pratico, meriterebbe un articolo a sé. Rende l assetto al tiro così stabile da sembrare un bipiede da F-Class, pur mantenendo pesi e dimensioni assimilabili ai modelli tattici più diffusi. Consente i movimenti in brandeggio, deriva e di ortogonalità (il cant ) facendo però rimanere immobile l arma quando si decide di premere il grilletto. Certamente la massa dell arma gioca la I n e s c l u s i v a in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 57 02/10/12 18:52

9 058 Ancora sniper e spotter in un momento della prova sua parte, ma bipiedi diversi montati su armi altrettanto pesanti non si sono mai comportati fin ora così. Caratteristica rara, le gambe possono essere bloccate non solo ortogonalmente all asse della canna, ma anche in posizione angolata verso la volata, fornendo un ottimo appoggio per tiri con angoli di sito negativi molto pronunciati, come quelli, ad esempio, dal tetto di un edificio verso il piano terreno di quello di fronte. Un opzione questa che potrebbe essere molto utile soprattutto per armi sniper di polizia o impiego urbano in genere. Come appoggio posteriore è stato usato un sacchetto della Triad che è risultato molto pratico ed efficace. Personalmente, nella gran parte delle situazioni, non amo i monopiedi posteriori, quindi preferisco un disegno di pala tale da consentire l uso del sacchetto gestito dalla mano sinistra. In questo caso, la configurazione provata, pur risultando stabilissima come già detto, a mio avviso non era il massimo della comodità, essendo immagino pensata per un uso con un classico rear bag tipo bench rest con orecchie (rabbit o bunny) e non un semplice sacchetto da mantenere modellato con le mano debole. Essendo questa parte di calcio modulare, non lo ritengo un difetto. Verniciatura hi-tech Tutta la calciatura ha la medesima finitura in Gunkote color Flat Dark Earth (2404F) della meccanica. Questo rivestimento è ormai estremamente diffuso in quanto garantisce peculiari doti di resistenza all azione corrosiva degli agenti esterni ed al contempo migliora le doti di scorrevolezza delle parti trattate. Ogni paragone con i tradizionali sistemi di passivazione dei metalli non può reggere immagine a forti ingrandimenti delle piastre-bersaglio: dall ottica settata a 25X si vedono grossomodo di queste dimensioni apparenti il confronto con la verniciatura in Gunkote, capace di proteggere le parti con essa trattate anche se immerse per 60 giorni in acqua di mare, solo per citare uno dei tanti test superati da questo rivestimento. Essendo applicabile in modo uniforme e con piccoli spessori, non interferisce col movimento delle parti ma contribuisce anzi a ridurne gli attriti da scorrimento. Le ottiche Le ottiche montate sul Thunder possono essere scelte dall acquirente. La Schmidt & Bender 5-25x56 PM II è diventata uno standard per il tiro sniper a lunga distanza in quanto ottima senza riserve. L altra ottica usata per le prove è una molto meno diffusa Premier Heritage 5-25x56, che ci ha particolarmente impressionato per le sue qualità. Ha anch essa il tubo centrale da 34 mm e ha il reticolo Gen2 XR con tacche ad intervalli di 0,5 Milsul primo piano focale. La regolazione del parallasse, tramite torretta laterale, va da 50 m all infinito. Le regolazioni teoriche (quelle dichiarate dal fabbricante, cioè) di alzo e deriva sono in intervalli di 0,1 Mil per un escursione totale in alzo di 30 Mil e deriva di 12 Mil. Sull ottica era inoltre montata una livella ACD ed un indicatore di angolo di tiro Aci della Stdc. In questo caso era fissata all arma tramite una base monolitica a due anelli integrati della Era-Tac a 0 MOA del tipo a sgancio rapido mentre la S&B era su anelli Badger USMC M107 (SASR) Extra High naturalmente per tubo da 34 mm. G. A. C. T h u n d e r C A l C h e y T A C in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 58 02/10/12 18:52

10 059 G.A.C. Thunder cal..408 Chey Tac I due esemplari di Thunder: quello con soppressore monta l ottica Shmidt&Bender scelta dalle Forze Speciali italiane Costruttore: Grande Armeria Camuna, tel , Modello: Thunder Calibro:.408 Chey Tac (disponibile anche in.375 Chey Tac ) Funzionamento: a ripetizione ordinaria ad otturatore girevole scorrevole, alimentato da serbatoio prismatico amovibile da 7 colpi. Canna: Krieger a 6 righe, passo 1:13, lunghezza di 29 Mire: qualsiasi cannocchiale di puntamento montato su base Stanag 2324 (Mil-Std 1913) inclinata 40 MOA; nella configurazione in prova, l ottica è una Premier Heritage 5-25x56 Gruppo di scatto: Jewell HVR tarato a 800 g Sicure manuali: assenti Freno di bocca: a tre camere su canotto filettato Soppressore di suono: M408 STW System in titanio grado 7, peso di 1,02 Kg, lunghezza 305 mm, diametro 51 mm, con Shourd termico. BIPIEDE: Monopiede: Monopod Accushot BT12-PRM montato su base Stanag 2324 (MIL-STD 1913) Lunghezza totale: 1370 mm (1160 a pala ribaltata) Peso fucile senza accessori: 8,5 kg Finitura: Gunkote colore Flat Dark Earth 2404F Custodia morbida: Drag Bag SOD su progetto GAC, spalleggiabile, con possibilità di stivaggio accessori, serbatoi di riserva e l arma in configurazione aperta, chiusa, con soppressore o con solo freno di bocca Custodia rigida: Peli im3300 da 52 in grado di contenere l arma nella Drag Bag Valigia rigida Peli da 52, che contiene la Drag Bag dedicata e gli altri accessori 7,62 NATO;.300 Winchester Magnum;.338 Lapua Magnum; 338 Chey Tac; 375 Chey Tac; quattro diversi.408 Chey Tac, le prime due con palle camiciate, le altre due con palla monolitica e in fine un bossolo di.50 BMG Ottiche al microscopio Come tutte quelle montate sul sistema d arma Thunder, anche queste vengono testate sul banco di prova della Hensoldt e quindi vengono rilevati i dati reali di click di alzo e deriva, significativamente diversi di quelli reali. Infatti, ogni singolo esemplare di ottica, ogni matricola per essere ancor più chiari, ha un suo proprio valore per l alzo ed uno per la deriva. In fin dei conti sono strumenti meccanici ognuno con le sue tolleranze di fabbricazione, e non si può razionalmente pensare che ad esempio un click da ¼ di MOA corrisponda per tutte quei modelli di ottica ad un valore reale. A distanze medio-brevi questo ha scarsa importanza, sulle lunghe queste tolleranze possono essere appunto significative e vanificare tutti i gli sforzi tesi a colpire il bersaglio col primo colpo. Primo colpo che, giova ricordare, sia in ambito militare che quello venatorio è quello che più conta. I dati reali che le torrette di ogni singola ottica danno ad alzo e deriva sono ricavati appunto strumentalmente tramite il banco Hensoldt e quindi memorizzati nel programma di calcolo balistico: all operatore non interessa più sapere a quanto corrispondano i click della sua ottica, sarà il palmare a dire a lui, o meglio al suo spotter, che dati impostare per colpire nel punto voluto. CM I n e s c l u s i v a in esclusiva - operazione tuono - 10 pag.indd 59 02/10/12 18:53

LA TEMPESTA PERFETTA. pistole. le prove del mese

LA TEMPESTA PERFETTA. pistole. le prove del mese le prove del mese pistole LA TEMPESTA PERFETTA Abbiamo provato il prototipo della BCM Storm calibro 9x21, pistola semiautomatica destinata a creare una famiglia di armi da difesa e per uso di servizio

Dettagli

Come il lupo cambia il comportamento dei cinghiali

Come il lupo cambia il comportamento dei cinghiali www.lacacciaalcinghiale.com LA CACCIA AL LA CACCIA AL Caccia all estero Turchia: il regno degli «Attila» Come il lupo cambia il comportamento dei cinghiali Regioni Umbria Toscana Basilicata Armi Browning

Dettagli

La spada corta che colpisce lungo

La spada corta che colpisce lungo Victrix armaments Gladius 15 calibro.308 Winchester PROVA canna rigata La spada corta che colpisce lungo Come il gladio romano, questa innovativa carabina urban sniper è compatta, grazie alla canna di

Dettagli

Munizioni non letali Portata effettiva utile (metri)

Munizioni non letali Portata effettiva utile (metri) Chi siamo Maxam Outdoors S.A. è il leader europeo per la produzione e commercializzazione delle cartucce per caccia e tiro sportivo. E una Società totalmente integrata dal punto di vista produttivo perché

Dettagli

GARA A 300 m PER FUCILI EX-ORDINANZA E ORDINANZA GARA DI CARNEVALE 22 Febbraio 2015

GARA A 300 m PER FUCILI EX-ORDINANZA E ORDINANZA GARA DI CARNEVALE 22 Febbraio 2015 TIRO A SEGNO NAZIONALE Sez. di CAPRINO VERONESE (Vr) GARA A 300 m PER FUCILI EX-ORDINANZA E ORDINANZA GARA DI CARNEVALE 22 Febbraio 2015 La gara si svolgerà presso la sezione di Tiro a Segno di Caprino

Dettagli

Manuale di istruzioni MEOPTA ZD 6-24X56 RD

Manuale di istruzioni MEOPTA ZD 6-24X56 RD Manuale di istruzioni MEOPTA ZD 6-24X56 RD Manuale di istruzioni per l ottica Meopta Zd 6-24x56 Rd ATTENZIONE Mai guardare direttamente verso il sole attraverso il cannocchiale Grazie per la fiducia accordata

Dettagli

QUOTA MILLE. le prove del mese

QUOTA MILLE. le prove del mese le prove del mese c a r a b i n e QUOTA MILLE Il tiro sulla lunga distanza fa proseliti in tutto il mondo; possiamo dire con un certo orgoglio che l italiana BCM Europearms costruisce la carabina F-Class

Dettagli

Lo sviluppo della USP ovvero

Lo sviluppo della USP ovvero Pistole Compatta e versatile Heckler & Koch USP C.45 Lo sviluppo della USP ovvero Universal Selbstlade Pistole (pistola semiautomatica universale) prese il via nei laboratori della tedesca Heckler & Koch

Dettagli

Uno shotgun per uscire in pattuglia.

Uno shotgun per uscire in pattuglia. Uno shotgun per uscire in pattuglia. di BOTTERI Giovanni - GELFI Eros GRuppo Istruttori Formazione Operativa Polizia Provinciale di Brescia Sinossi introduttiva all utilizzo di armi lunghe in servizio.

Dettagli

ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E RELATIVA LEGISLAZIONE

ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E RELATIVA LEGISLAZIONE ARMI E MUNIZIONI DA CACCIA E RELATIVA LEGISLAZIONE Cosa significa fucile da caccia ad anima liscia? Vuol dire che la parte interna della canna, è perfettamente levigata. Come si presenta esternamente un

Dettagli

Manuale di istruzioni. Orologio Field ops

Manuale di istruzioni. Orologio Field ops Manuale di istruzioni Orologio Field ops INDICE Introduzione... 03 Descrizione sommaria... 05 Regolazione dell orologio e del segnale orario... 08 Regolazione sveglia... 11 Cronografo e timer... 12 Introduzione

Dettagli

Sclerometro Digitale IMMAGINE ECTHA PRO E TABLET

Sclerometro Digitale IMMAGINE ECTHA PRO E TABLET Sclerometro Digitale IMMAGINE ECTHA PRO E TABLET Precisione e affidabilità: l esperienza di DRC nella produzione di sclerometri da oltre trent anni, garantisce la massima precisione ed affidabilità nelle

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale di Commissariato e di Servizi Generali I Reparto 2^ Divisione 1^ Sezione Tecnica

Ministero della Difesa Direzione Generale di Commissariato e di Servizi Generali I Reparto 2^ Divisione 1^ Sezione Tecnica ST 1419/UI-VEST OCCHIALE DA SOLE ANTISCHEGGIA MODELLO 2012 Pagina 1 di 6 Ministero della Difesa Direzione Generale di Commissariato e di Servizi Generali I Reparto 2^ Divisione 1^ Sezione Tecnica Specifica

Dettagli

La SaueR PeR TuTTI. PROVA canna rigata Sauer S101 Classic Xt calibro.30-06

La SaueR PeR TuTTI. PROVA canna rigata Sauer S101 Classic Xt calibro.30-06 PROVA canna rigata Sauer S101 Classic Xt calibro.30-06 La SaueR PeR TuTTI Una bolt-action completamente nuova, con un prezzo più abbordabile rispetto all ammiraglia S202: super sicura grazie al cursore

Dettagli

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA 100 mt 2010 NORME GENERALI AI CAMPIONATI SONO AMMESSI I SOCI TESSERATI UITS ED ISCRITTI AD UNA SEZIONE T.S.N. Armi Modelli di armi adottate fino al 1955

Dettagli

Pallottole in materiale plastico per tiro ridotto

Pallottole in materiale plastico per tiro ridotto 2/8/2015 Gunny Pallottoleinmaterialeplasticopertiroridotto NuovaversioneTE IlnumerodiSettembre2003di ArmiMagazinecontieneun articolocuratodagianluca Bordinconitesteffettuaticon legunnyedidaticompletidi

Dettagli

CINGHIALE (Sus scrofa)

CINGHIALE (Sus scrofa) CINGHIALE (Sus scrofa) Uso di armi e cani per la caccia al Cinghiale CACCIA AL CINGHIALE: ARMI Un arma è per definizione un oggetto atto a offendere e/o a difendere. Si dividono in: armi bianche, armi

Dettagli

Fucili canna liscia. Franchi Feeling Sporting. Sovrapposto specifico da divertimento. Caccia Passione 47

Fucili canna liscia. Franchi Feeling Sporting. Sovrapposto specifico da divertimento. Caccia Passione 47 Caccia Passione 46 Fucili canna liscia Franchi Feeling Sporting Sovrapposto specifico da divertimento Caccia Passione 47 Franchi Feeling Sporting Sovrapposto specifico da divertimento La linea dei sovrapposti

Dettagli

Uomini in armi Gli sniper del Col Moschin

Uomini in armi Gli sniper del Col Moschin Gli Uomini in armi Gli sniper del Col Moschin sniper del Quattro giorni con i tiratori scelti del 9 Col Moschin, il celebre reggimento d assalto degli incursori dell esercito italiano. Abbiamo toccato

Dettagli

U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO

U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA E ORDINANZA - UITS A MT. 300 --------------------------------------------------------------------------------------------- NORME GENERALI 2014 ----------------------------------

Dettagli

U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO

U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO U.I.T.S. REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA E ORDINANZA - UITS A MT. 300 --------------------------------------------------------------------------------------------- NORME GENERALI 2011 ----------------------------------

Dettagli

Test sul fucile d assalto

Test sul fucile d assalto Formulario 27.071 i Test sul fucile d assalto Corsa per giovani tiratori Corsa per capi di giovani tiratori Stato al 01.10.2010 NDEs 293-1995 / SAP 2542.1934 Test n o 1 sicurezze 1. Che controlli devo

Dettagli

8x38 SUPER AUTO. revolver. le prove del mese

8x38 SUPER AUTO. revolver. le prove del mese revolver 8x38 SUPER AUTO Otto colpi di 38 Super Auto: nessun revolver aveva mai fornito questa possibilità. Ci ha pensato la S&W con questa versione del modello 627 prodotta dal suo Performance Center.

Dettagli

Dalla divisa. Nate per l uso di servizio, tanto militare quanto. alle gare ARMI LETTERE CORTE FAI MUNIZIONI DA TE BALISTICA FORENSE ARMI CLASSICHE

Dalla divisa. Nate per l uso di servizio, tanto militare quanto. alle gare ARMI LETTERE CORTE FAI MUNIZIONI DA TE BALISTICA FORENSE ARMI CLASSICHE di Paolo Tagini paolo.tagini@armiebalistica.com Dalla divisa alle gare La SIG-Sauer P226 X-Five rappresenta un interessante sviluppo della famosa famiglia di pistole elvetico-tedesche per due motivi: la

Dettagli

Test sul campo La torretta Zeiss Asv+

Test sul campo La torretta Zeiss Asv+ Test sul campo La torretta Zeiss Asv+ La torrett a E cosa c è di meglio che provarla da zero fino a 540 metri con il cannocchiale Victory 4-1x56? A Ulfborg, in Danimarca, nel poligono che è una sorta di

Dettagli

MOVIMENTAZIONE E RIABILITAZIONE SOLLEVATORI ROLLATOR DEAMBULATORI FISSI ED ARTICOLATI STAMPELLE-TRIPODI-BASTONI

MOVIMENTAZIONE E RIABILITAZIONE SOLLEVATORI ROLLATOR DEAMBULATORI FISSI ED ARTICOLATI STAMPELLE-TRIPODI-BASTONI MOVIMENTAZIONE E RIABILITAZIONE SOLLEVATORI ROLLATOR DEAMBULATORI FISSI ED ARTICOLATI STAMPELLE-TRIPODI-BASTONI 42 Sollevatori Sollevatore idraulico SafeLife (Kg. 150) Cod. 15008000 Cod. ISO 12.36.03.003

Dettagli

ABBIAMO TESTATO il BENELLI RAFFAELLO POWER BORE

ABBIAMO TESTATO il BENELLI RAFFAELLO POWER BORE F uci li ABBIAMO TESTATO il BENELLI RAFFAELLO POWER BORE Sono giunte in redazione diversi messaggi che ci chiedevano pareri su azione e prestazioni del nuovo Raffaello. Un Test dal vivo, è ovvio, fa toccare

Dettagli

IL TIRO SULLE LUNGHE DISTANZE di: Pierre Breuvart

IL TIRO SULLE LUNGHE DISTANZE di: Pierre Breuvart EX ORDINANZA E NON SOLO: IL TIRO SULLE LUNGHE DISTANZE di: Pierre Breuvart Chi deve allenarsi per gare a lunga e lunghissima distanza, troppo spesso non ha lo spazio necessario per farlo. E' però possibile

Dettagli

Tubi Per Il Gas In Acciaio Inox Con rivestimento ondulato con standard europeo EN15266:2007

Tubi Per Il Gas In Acciaio Inox Con rivestimento ondulato con standard europeo EN15266:2007 Facile Economico Veloce pipegas Tubi Per Il Gas In Acciaio Inox Con rivestimento ondulato con standard europeo EN15266:2007 Conforme con EN 15266:2007 TUBI FLESSIBILI PER IMPIANTI DOMESTICI A GAS NATURALE

Dettagli

TAGLIO A 45 Tutte le macchine hanno la PIANO IN ACCIAIO INOX

TAGLIO A 45 Tutte le macchine hanno la PIANO IN ACCIAIO INOX Segatrici B D C E A F PIANO IN ACCIAIO INOX PIANO IN Alluminio PIANO DI LAVORO DI A ACCIAIO INOSSIDABILE O ALLUMINIO ESTRUSO ANODIZZATO Le macchine COMBI 200VA, 250VA hanno il piano realizzato in alluminio

Dettagli

Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Agosto 2015

Esame Venatorio Domande a quiz. Parte 3: ARMI DA CACCIA Agosto 2015 Esame Venatorio Domande a quiz La presente raccolta di domande è finalizzata alla preparazione della prova teorica dell esame di caccia altoatesino. Le risposte corrette sono contrassegnate da una crocetta.

Dettagli

Maniglieria industriale

Maniglieria industriale Elementi di regolazione Serie GN 558 Leve di manovra a scatto con perno di posizionamento. Materiali: corpo in ghisa sferoidale, impugnatura in acciaio brunito e perno temprato. Mozzo con foro standard

Dettagli

HCT POWERSPORTS TECHNOLOGY LA FAMIGLIA RADIALE MAGURA.COM

HCT POWERSPORTS TECHNOLOGY LA FAMIGLIA RADIALE MAGURA.COM IT HCT LA FAMIGLIA RADIALE POWERSPORTS TECHNOLOGY MAGURA.COM HCT AZIONARE FRENO E HARD CORE TECHNOLOGY FRIZIONE COME UN PROFESSIONISTA La nuova tecnologia MAGURA, brevettata, migliora la risposta di freno

Dettagli

LAVORAZIONE DEL METALLO

LAVORAZIONE DEL METALLO 64 LAVORAZIONE DEL METALLO SMERIGLIATRICI 115MM - 125MM Smerigliatrice angolare 115mm 800W DWE4050 Dimensioni ultra compatte per un bilanciamento ed un ergonomia migliori sistema a spazzole con nuovo design

Dettagli

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati Sistemi Anticaduta UNI EN 795 Linea Vita per Tetti Aggraffati KIT SA-SIANK FALZ LINE C Distanza tra gli ancoraggi terminali massimo 60 metri Distanza tra ancoraggi terminali o intermedie (campata) massimo

Dettagli

Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN

Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN Giuseppe Bertussi I DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE ANTICADUTA SECONDO LE NORME UNI EN La normativa italiana in tema di sicurezza e salute sul lavoro riporta, al decreto legislativo 3 agosto 2009,

Dettagli

Trasportatore con cinghia dentata mk

Trasportatore con cinghia dentata mk Trasportatore con cinghia dentata mk Tecnologia del trasportatore mk 150 Indice Trasportatore con cinghia dentata mk ZRF-P 2010 152 ZRF-P 2040.02 164 ZRF-P Proprietà delle cinghie dentate 171 Esempi di

Dettagli

CITTÀ DI CASTELVETRANO PROVINCIA DI TRAPANI

CITTÀ DI CASTELVETRANO PROVINCIA DI TRAPANI CITTÀ DI CASTELVETRANO PROVINCIA DI TRAPANI REGOLAMENTO COMUNALE CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA MUNICIPALE CAPO I NORME GENERALI Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento

Dettagli

Sistema solare termico

Sistema solare termico Sistema solare termico 1 VELUX Sempre più progettisti, imprese, installatori e consumatori scelgono il solare VELUX Ecco perché: Perché produciamo i collettori in Europa nelle nostre fabbriche Perché non

Dettagli

ATTUATORE CON VITE A SFERE. DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa. Attacco base con foro filettato BA. Supporto posteriore SP

ATTUATORE CON VITE A SFERE. DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa. Attacco base con foro filettato BA. Supporto posteriore SP ATTUATORE CON VITE A SFERE UBA 0 DIMENSIONI DI INGOMBRO La = Lc + Corsa Corsa Lc Interruttori reed finecorsa FCM T prof. 7 Attacco base con foro filettato BA (motore con freno) (motore con encoder) Supporto

Dettagli

- Trasmissioni Industriali S.a.s. -

- Trasmissioni Industriali S.a.s. - - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Programma di fornitura 2006 Alberi di precisione per movimentazione lineare - L alta qualità di un prodotto italiano - - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Via lago di

Dettagli

il tiro ad avancarica a media - lunga distanza Agna 29 settembre 2012

il tiro ad avancarica a media - lunga distanza Agna 29 settembre 2012 il tiro ad avancarica a media - lunga distanza Agna 29 settembre 2012 Short Middle Long Range Fino a 300 y. corta distanza Da 300 a 600 y. media distanza Oltre 600 y. lunga distanza -----------------------------------------------------------

Dettagli

La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti. OptiFant 8000

La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti. OptiFant 8000 La soluzione innovativa per le applicazioni pesanti OptiFant 8000 Potente unità Power-Pack Il potente motore a basse emissioni ed il ventilatore ad azionamento idraulico creano un unità motrice compatta

Dettagli

LA MANUTENZIONE DEL REVOLVER di: Francesco Zanardi

LA MANUTENZIONE DEL REVOLVER di: Francesco Zanardi LA MANUTENZIONE DEL REVOLVER di: Francesco Zanardi Come già spiegato nella precedente tesi sulla manutenzione delle pistole semiautomatiche, ci tengo a ribadire che la manutenzione delle armi è fondamentale

Dettagli

DEL MARCHIO BV SU TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER ACQUA

DEL MARCHIO BV SU TUBI FLESSIBILI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER ACQUA PROCEDURA OPERATIVA REGOLE PARTICOLARI PER LA IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER 0 24/06/2011 LTM CSI del 07/07/2011 1 di 9 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2 RIFERIMENTI NORMATIVI 3 TERMINI, DEFINIZIONI,

Dettagli

Direttive di assemblaggio System PFS

Direttive di assemblaggio System PFS Direttive di assemblaggio System PFS INDICE 1. INDICAZIONI GENARALI 3 2. PROFILI METALLICI DI RINFORZO 9 3. SISTEMI DI DRENAGGIO 19 4. GIUNZIONE MECCANICA DELLA TRAVERSA 31 5. LAVORAZIONI ELEMENTI COMPLEMENTARI

Dettagli

Guide Serie FXR con rotella

Guide Serie FXR con rotella LEXIBLE R AIL R ANGE guide componibili a rotelle Il sistema lineare a rotelle LEXRACE offre la massima flessibilità di configurazione grazie alla forma originale della guida XR, componente base del sistema,

Dettagli

NOTE E CONSIDERAZIONI SULLA PESATURA DI SILOS E SERBATOI CON CELLE DI CARICO

NOTE E CONSIDERAZIONI SULLA PESATURA DI SILOS E SERBATOI CON CELLE DI CARICO ADRIANO GOMBA & C. NOTE E CONSIDERAZIONI SULLA PESATURA DI SILOS E SERBATOI CON CELLE DI CARICO Installazione. Un sistema di pesatura è costituito da un serbatoio, il cui contenuto deve essere tenuto sotto

Dettagli

Le seghe a nastro. Figura N 1 Esempio di nastri per seghe. Larghezza

Le seghe a nastro. Figura N 1 Esempio di nastri per seghe. Larghezza Le seghe a nastro Generalità La lama da sega a nastro è adatta per ogni genere di taglio; essa taglia ininterrottamente senza movimenti discontinui come invece avviene nelle seghe alternative. Con le seghe

Dettagli

CONCESSIONE DEL DIRITTO D USO DEL MARCHIO BV SU GIUNTI ELASTICI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER GAS ED ACQUA I & F BUREAU VERITAS ITALIA

CONCESSIONE DEL DIRITTO D USO DEL MARCHIO BV SU GIUNTI ELASTICI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER GAS ED ACQUA I & F BUREAU VERITAS ITALIA CONCESSIONE DEL DIRITTO D USO DEL MARCHIO BV SU GIUNTI ELASTICI IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER GAS ED ACQUA REGOLAMENTO PARTICOLARE REGOLE PARTICOLARI PER LA CONCESSIONE DEL DIRITTO D USO DEL MARCHIO BUREAU

Dettagli

SPECIALISTI NELLA LOGISTICA DeI PRODOTTI PER LA STERILIZZAZIONE SCAFFALATURA NORM 5 / MEDIDUL

SPECIALISTI NELLA LOGISTICA DeI PRODOTTI PER LA STERILIZZAZIONE SCAFFALATURA NORM 5 / MEDIDUL SPECIALISTI NELLA LOGISTICA DeI PRODOTTI PER LA STERILIZZAZIONE SCAFFALATURA NORM 5 / MEDIDUL Stoccaggio igienico senza problemi con la scaffalatura Norm 5, Marchio HUPFER! Le estremità delle piantane

Dettagli

pareti di cristallo senza profili verticali

pareti di cristallo senza profili verticali sistema pareti di cristallo senza profili verticali sistema todocristal piccoli dettagli... che ci rendono grandi In questo catalogo troverete questi piccoli dettagli, che solo noi facciamo per risolvere

Dettagli

revisione data verifica approvazione Pagina 0 24/06/2011 LTM CSI del 07/07/2011 2 di 10

revisione data verifica approvazione Pagina 0 24/06/2011 LTM CSI del 07/07/2011 2 di 10 PROCEDURA OPERATIVA REGOLE PARTICOLARI PER LA IN ACCIAIO INOSSIDABILE PER GAS 0 24/06/2011 LTM CSI del 07/07/2011 1 di 10 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2 RIFERIMENTI NORMATIVI 3 TERMINI, DEFINIZIONI,

Dettagli

Murali Condensing. Sommario. Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12

Murali Condensing. Sommario. Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12 Murali Condensing Sommario Introduzione 2 Configurazioni di scarico 3 Installazione 10 Gamma condotti fumi 12 1 Sistemi di scarico in PP Introduzione Sistema per intubamento in PP per caldaie a condensazione

Dettagli

CAMBIARE FINITURA AD UNA PISTOLA

CAMBIARE FINITURA AD UNA PISTOLA CAMBIARE FINITURA AD UNA PISTOLA Di: Roberto Farina Desideroso di voler dare un nuovo aspetto alla mia datata (1993) Para Ordnance P14-45 C, decido di eliminare la tetra brunitura, peraltro rovinata in

Dettagli

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15

Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Sistemi per automazione industriale Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact BAT-H 15 Banco di assemblaggio e collaudo cilindri Compact

Dettagli

novità Arrivano le ,!7HB1C2-gfgaaa!:r;k;k;K;P ARMI e TIRO 5 2007 pagine www.armietiro.it Lo Slug calibro 20

novità Arrivano le ,!7HB1C2-gfgaaa!:r;k;k;K;P ARMI e TIRO 5 2007 pagine www.armietiro.it Lo Slug calibro 20 www.armietiro.it MAGGIO 2007 - n.5 - Mensile - ANNO 20-5,00 in Italia www.armietiro.it DIMENSIONE Lo Slug calibro 20 288 pagine Arrivano le novità LE NOSTRE PROVE Benelli Raffaello Slug calibro 20 Breda

Dettagli

INDICE 1 Premessa 1.1 Generalità 2 1.2 Manutenzione 3 1.3 Garanzia 4

INDICE 1 Premessa 1.1 Generalità 2 1.2 Manutenzione 3 1.3 Garanzia 4 Manuale delle Istruzioni ITALIANO INDICE 1 Premessa 1.1 Generalità 2 1.2 Manutenzione 3 1.3 Garanzia 4 2 Analizzatore di materiali GYSTEEL VISION 2.1 Quadro generale 5 2.2 Preparazione prima del test 6

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

dell ottica. Altro elemento di spicco nel raggiungere la massima precisione è la canna:

dell ottica. Altro elemento di spicco nel raggiungere la massima precisione è la canna: Prova canna rigata Thompson Center Icon Walnut calibro 30 T/C L Testo di Ruggero Pettinelli, foto di Matteo Galuzzi a carabina Thompson center Icon è uno dei primi tentativi dell azienda americana nel

Dettagli

ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT

ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT ANNUARIO SPORTIVO NAZIONALE 2015 REGOLAMENTO DI SETTORE - SLALOM REGOLAMENTO TECNICO LIGHT CRONOLOGIA MODIFICHE: ARTICOLO MODIFICATO DATA DI APPLICAZIONE DATA DI PUBBLICAZIONE REGOLAMENTO DI SETTORE (RDS)

Dettagli

GUIDA ALLA RICARICA DI MUNIZIONI DA PISTOLA CON PALLA GUNNY SE Calibro 9x21 IMI

GUIDA ALLA RICARICA DI MUNIZIONI DA PISTOLA CON PALLA GUNNY SE Calibro 9x21 IMI GUIDA ALLA RICARICA DI MUNIZIONI DA PISTOLA CON PALLA GUNNY SE Calibro 9x21 IMI -1- -2- Innanzitutto procedere alla ricalibratura dei bossoli (foto 1). Si dovranno scegliere i più adatti allo scopo. Il

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE

REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE REGOLAMENTO TECNICO LIGHT - ATTIVITA DI BASE EQUIPAGGIAMENTI DI SICUREZZA 1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CONDUTTORI a) Abbigliamento resistente al fuoco I conduttori titolari di Licenza ACI Attività di Base Abilità

Dettagli

a m o r i x a m i d mi a r r te

a m o r i x a m i d mi a r r te terra midi maxi roma terra DESCRIZIONE CARATTERISTICHE RIFLETTORI Grado d ermeticità: IP 67 (*) Resistenza agli urti (vetro): Terra Midi: IK 10 (**) Terra Maxi: IK 10 (**) Terra Roma: IK 07 (**) Resistenza

Dettagli

Materiale di consumo, attrezzi

Materiale di consumo, attrezzi Materiale di consumo, attrezzi Materiale di consumo Pasta sigillante 2000 Pagina /2 Spray zincante - Zinc Primer Pagina /3 Spray zincante riparatore Pagina /3 Disco fl essibile MEFAFLEX Pagina /4 Punte

Dettagli

1 Campionato Italiano Invernale TIRO DI CAMPAGNA CON ARMI A CANNA RIGATA COMPLETO individuale OPEN Distanze 50 100 200 metri REGOLAMENTO TECNICO 2015

1 Campionato Italiano Invernale TIRO DI CAMPAGNA CON ARMI A CANNA RIGATA COMPLETO individuale OPEN Distanze 50 100 200 metri REGOLAMENTO TECNICO 2015 1 Campionato Italiano Invernale TIRO DI CAMPAGNA CON ARMI A CANNA RIGATA COMPLETO individuale OPEN Distanze 50 100 200 metri REGOLAMENTO TECNICO 2015 ART.1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell ambito dei propri fini

Dettagli

Hahn Türband 4. Nuova Fissaggio. Innovativo Della Cerniera

Hahn Türband 4. Nuova Fissaggio. Innovativo Della Cerniera Hahn Türband 4 Prestigio e funzionalità per porte di ingresso e porte destinate ad impieghi nella c.d. area di sicurezza Nuova Fissaggio Innovativo Della Cerniera 1 2 3 4 6 7 8 9 J 1 2 3 4 5 6 7 8 9 J

Dettagli

Diametro nominale. Diametro minimo 4 23,55 23,35 23,75 8 21 20,80 21,20 10 19,50 19,30 19,70 12 18,30 18,10 18,50 14 17,40 17,20 17,60

Diametro nominale. Diametro minimo 4 23,55 23,35 23,75 8 21 20,80 21,20 10 19,50 19,30 19,70 12 18,30 18,10 18,50 14 17,40 17,20 17,60 IL CALIBRO La nozione di calibro si presta a numerosi equivoci perché assume diversi significati quali: - il diametro interno della canna - il diametro del proiettile per una data canna - il diametro convenzionale

Dettagli

NOVITÀ! Rapido e preciso. Controllo assetto ruote touchless Bosch FWA 9000

NOVITÀ! Rapido e preciso. Controllo assetto ruote touchless Bosch FWA 9000 NOVITÀ! Rapido e preciso Controllo assetto ruote touchless Bosch FWA 9000 Non tocca le ruote e nemmeno il veicolo: FWA 9000 Il nuovo FWA 9000 consente un controllo dell assetto ruote rapido e preciso,

Dettagli

COMaNDI MaNualI Sistemi manuali di comando a distanza per ventilazione

COMaNDI MaNualI Sistemi manuali di comando a distanza per ventilazione COMaNDI MaNualI Sistemi manuali di comando a distanza per ventilazione I sistemi Mec Line per il comando manuale a distanza dei serramenti sono supercollaudati, affidabili ed economici, di facile e rapida

Dettagli

Sistema Multistrato Fluxo Gas. Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni domestiche

Sistema Multistrato Fluxo Gas. Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni domestiche FOGNATURA SANITARIO VENTILAZIONE SCARICO IDROSANITARIO RADIANTE ADDUZIONE RECUPERO Sistema Multistrato Fluxo Gas Sistema multistrato in PEX/AL/PEX per distribuzione di gas gpl o metano nelle abitazioni

Dettagli

REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE

REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO CONCERNENTE L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA PROVINCIALE Marzo 2012 INDICE Art. 1 Disposizioni generali Art. 2 Tipo delle armi in dotazione Art. 3 Numero delel

Dettagli

Tecnologie di lavorazione del granito

Tecnologie di lavorazione del granito Tecnologie di lavorazione del granito Catalogo Generale www.zali-precision.it Tecnologie di lavorazione del granito Storia Zali viene fondata nel 1998 da Graziano Zali, forte di una esperienza ventennale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO

REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Comando Polizia Locale REGOLAMENTO PER L ARMAMENTO DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA LOCALE DEL COMUNE DI CASATENOVO approvato con delibera di C.C. n. 72 del 28.11.2008

Dettagli

ISTRUZIONI D USO CZ 75 TS

ISTRUZIONI D USO CZ 75 TS ISTRUZIONI D USO CZ 75 TS Prima di iniziare ad operare con la pistola, prendete conoscenza delle presenti istruzioni, e soprattutto delle seguenti disposizioni di sicurezza. Una manovra non corretta o

Dettagli

Group. The precision company SURFACE TECHNOLOGIES INTERNATIONAL. STI DryCoat System. Surface solutions by STI Group. Italiano

Group. The precision company SURFACE TECHNOLOGIES INTERNATIONAL. STI DryCoat System. Surface solutions by STI Group. Italiano Group SURFACE TECHNOLOGIES INTERNATIONAL The precision company STI DryCoat System Italiano Surface solutions by STI Group La redditività quale fattore di successo La competenza nella tecnologia dei rivestimenti

Dettagli

Il vostro standard di precisione con Bosch: Strumenti di misura.

Il vostro standard di precisione con Bosch: Strumenti di misura. Il vostro standard di precisione con Bosch: Strumenti di misura. Misurazione PLR 25, PLR 50 e PMB 300 L. Livellamento PCL 10, PCL 20, PLT 2 e PLL 5. Rilevazione PDO Multi e PDO 6. 1619GU1018 I Stampato

Dettagli

PARTE MECCANICA. Requisiti meccanici della struttura da movimentare

PARTE MECCANICA. Requisiti meccanici della struttura da movimentare PARTE MECCANICA Requisiti meccanici della struttura da movimentare Il costruttore dell anta scorrevole (cancello, portone, vetrata, lucernario, copertura, ecc.) deve attenersi ai seguenti requisiti: Peso

Dettagli

DesiGn & prestazioni CARATTERISTICHE PRESTAZIONALI: > Permeabilità all aria (UNI EN 12207) classe 4. > Tenuta all acqua (UNI EN 12208) classe 6A

DesiGn & prestazioni CARATTERISTICHE PRESTAZIONALI: > Permeabilità all aria (UNI EN 12207) classe 4. > Tenuta all acqua (UNI EN 12208) classe 6A IL PVC KORUS 4 5 IL PVC KORUS DesiGn & prestazioni CARATTERISTICHE PRESTAZIONALI: > Permeabilità all aria (UNI EN 12207) classe 4 > Tenuta all acqua (UNI EN 12208) classe 6A Sistema a doppia guarnizione

Dettagli

Per idraulica 7 5. Per impieghi generici 8 3 Curvatubi a tre matrici 1 1. Per impieghi pesanti 8 3. 8-1 4-16 8.6 Standard 3 3.

Per idraulica 7 5. Per impieghi generici 8 3 Curvatubi a tre matrici 1 1. Per impieghi pesanti 8 3. 8-1 4-16 8.6 Standard 3 3. Curvatura Ampia selezione per esigenze specifiche di curvatura e formatura. Qualità affidabile. Versioni mm Pagina Curvatubi a leva Per idraulica 7 5 8-4 10-18 8.2 Per impieghi generici 8 16-1 2 6-12 8.2

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

LASER: pro e contro nel loro impiego tattico

LASER: pro e contro nel loro impiego tattico LASER: pro e contro nel loro impiego tattico Si sa! E da ormai molti anni che questo simpatico accessorio la fa da padrone nei più diffusi e costosi film d azione o action movie per dirla all americana.

Dettagli

RELAX PER CORPO E MENTE BAGNO TURCO ROMA

RELAX PER CORPO E MENTE BAGNO TURCO ROMA RELAX PER CORPO E MENTE BAGNO TURCO ROMA Modelli e Dimensioni 1 2 3 Misure esterne - centimetri Larghezza x Profondità x Altezza 110 x 110 x 210 cm 2 sedute Misure esterne - centimetri Larghezza x Profondità

Dettagli

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI.

IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. IMPIANTO AUTOMATICO PER LA SALDATURA DI ESTRUSI DI ALLUMINIO PER APPLICAZIONI NAVALI. Tube Tech Machinery Marcello Filippini Il settore dei trasporti, specialmente i trasporti passeggeri con treni e navi,

Dettagli

Protezioni antinfortunistiche

Protezioni antinfortunistiche Protezioni antinfortunistiche Filsystem è una giovane realtà industriale nata per rispondere alle nuove concezioni e esigenze di mercato in diversi settori di business. Filsystem ha infatti grazie alle

Dettagli

Monosplit a Parete Alta - Installazione

Monosplit a Parete Alta - Installazione Prima di iniziare l installazione, è necessario scegliere il luogo di installazione delle apparecchiature, verificandone l idoneità tecnica. Per una installazione a regola d arte, non è sufficiente applicare

Dettagli

Laser Fibra FOL-3015 AJ

Laser Fibra FOL-3015 AJ Laser Fibra FOL-3015 AJ Pantone DS 3-5 C CMYK 0/0/70/15 Automation Pantone DS 36-2 C CMYK 0/50/85/0 Tecnologia Laser Lasertechnologie Pantone DS 98-1 C CMYK 0/100/70/10 Stanztechnologie Pantone 287 C CMYK

Dettagli

RISCALDATORI PER PALLONI. SERIE MM - semirigidi. SERIE MA - per grosse capacità ACCESSORI PER MM

RISCALDATORI PER PALLONI. SERIE MM - semirigidi. SERIE MA - per grosse capacità ACCESSORI PER MM RISCALDATORI PER PALLONI SERIE MM - semirigidi I riscaldatori FALC serie MM sono frutto di una lunga esperienza; hanno custodie esterne in acciaio verniciate con polvere epossidica antiacida, i nidi semirigidi

Dettagli

Manuale di istruzioni. Hatsan Bt65

Manuale di istruzioni. Hatsan Bt65 Manuale di istruzioni Hatsan Bt65 LEGGERE QUESTO MANUALE PRIMA DI UTILIZZARE LA CARABINA Grazie per aver scelto la carabina ad aria precompressa Hatsan Bt65. Agite sempre con prudenza quando si maneggia

Dettagli

CONCETTO DI GARANZIA DELLA QUALITÀ. per la fornitura e la posa delle barriere di sicurezza

CONCETTO DI GARANZIA DELLA QUALITÀ. per la fornitura e la posa delle barriere di sicurezza DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO DIVISIONE DELLE COSTRUZIONI AREA DEL SUPPORTO E DEL COORDINAMENTO CASELLA POSTALE 2170-6501 BELLINZONA CONCETTO DI GARANZIA DELLA QUALITÀ per la fornitura e la posa delle barriere

Dettagli

Guida tecnica - EasyShrink 20

Guida tecnica - EasyShrink 20 Sistema modulare Una vasta gamma di moduli permette di configurare la macchina in base alle esigenze del cliente. Cicli di riscaldamento automatici Il ciclo di riscaldamento è calcolato in base al rilevamento

Dettagli

DIGITECH VISION PULSE

DIGITECH VISION PULSE DIGITECH VISION PULSE GENERATORI INVERTER MULTIPROCESSO PULSATI SINERGICI Tecnologia inverter di ultima generazione con controllo digitale sinergico della saldatura che determina automaticamente i migliori

Dettagli

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200

! ISO/ASA 25 50 100 200 400 800 1600 3200 Rolleiflex T (Type 1)" Capire l esposizione Una breve guida di Massimiliano Marradi mmarradi.it Prima di tutto occorre scegliere il modo in cui valutare l esposizione. Se valutativa, quindi a vista, useremo

Dettagli

Anschütz 1770D Walnut classic meister grade calibro.223 Remington

Anschütz 1770D Walnut classic meister grade calibro.223 Remington Prova fucili a canna rigata Anschütz 1770D Walnut classic meister grade calibro.223 Remington Il caricatore monofilare ha una capacità di 3 colpi. È costruito con tale precisione che non perdona profili

Dettagli

alisios DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PROIETTORE VANTAGGI OPZIONI DIMENSIONI FISSAGGIO

alisios DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PROIETTORE VANTAGGI OPZIONI DIMENSIONI FISSAGGIO alisios 275 389 673 587 797 alisios DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PROIETTORE Ermeticità: IP 66 (*) Ermeticità ausiliari elettrici: IP 66 (*) Resistenza aerodinamica (CxS): - senza deflettore: 0,12 m 2 -

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Tipo XSA200 e XSA300. Tipo XKA200 e XKA300. Coulisse a risparmio energetico in versione igienica

Tipo XSA200 e XSA300. Tipo XKA200 e XKA300. Coulisse a risparmio energetico in versione igienica Silenziatori con coulisse interne Tipo XSA200 e XSA Coulisse Tipo XKA200 e XKA Coulisse a risparmio energetico in versione igienica 6/10/I/2 IGIENICAMENTE TESTATO V D I 6 0 2 2 TROX Italia S.p. A. Telefono

Dettagli

CITOTIG 240 & 310 AC/DC

CITOTIG 240 & 310 AC/DC CITOTIG 20 & 310 AC/DC Impianti TIG AC/DC per gli specialisti della saldatura altamente esigenti www.oerlikon.it CITOTIG AC/DC 0255-27 CITOTIG AC/DC è la soluzione ottimale per tutte le applicazioni che

Dettagli

STAZIONI DI RICARICA MODO 3

STAZIONI DI RICARICA MODO 3 STAZIONI DI RICARICA MODO 3 La colonnina più versatile. Elegante, performante e robusta. In evidenza Stazione di ricarica compatibile con tutte le auto elettriche attuali e future. Pienamente conforme

Dettagli

Comode guide per gli elettrodomestici: Quadro Compact

Comode guide per gli elettrodomestici: Quadro Compact Comode guide per gli elettrodomestici: Quadro Compact 2 La nuova categoria di comfort per gli elettrodomestici Hettich ridefinisce la cucina perfetta: il comfort entra in ogni parte dell ambiente dai mobili

Dettagli