Sistema di sicurezza JOBARAND e JOBAPOINT per il tetto piano

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema di sicurezza JOBARAND e JOBAPOINT per il tetto piano"

Transcript

1 Sistema di sicurezza JOBARAND e JOBAPOINT per il tetto piano

2 Descrizione JOBARAND Una efficace protezione contro le cadute l tetto piano mediante ancoraggio dell'imbragatura personale di sicurezza Disponibilità di un set completo. Sistema testato e controllato secondo Norma DIN EN 795. Marcatura CE Dichiarazione di conformità UE. Utilizzabile come singolo punto di sicurezza contro le cadute o come linea di protezione con elementi collegati con la cor Joba. Sistema sicuro, con componenti integrate tra loro in modo ottimale per assicurare impermeabiltà, anticorrosione ed assenza di ponti termici. Applicabile sui supporti che sono utilizzati piú frequentemente per la costruzione di tetti piani. Disponibile in differenti altezze, diverse tipologie e relizzabili appositamente per particolari esigenze specifiche. Progettazione La possibilità di utilizzazione di un sistema di sicurezza come protezione anticadute sul tetto piano, deve essere verificata sulla base delle ordinanze e delle norme vigenti, inoltre il supporto deve essere controllato lla Direzione Lavori per quanto riguar la statica, l momento che alla testa del Jobarand puo' agire un carico 7,0 kn. E' possibile realizzare il montaggio su solette e travi in cemento armato, su legno, su travi e su supporti metallici con i relativi accessori per il montaggio. Si raccoman di realizzare un progetto dettagliato del posizionamento dei vari Jobarand. La distanza minima l bordo tetto è di 2,50 m, la distanza tra i singoli punti di sicurezza non deve superare i 6,00 m. L'applicazione dei dettagli e di tutte le indicazioni non dà adito ad alcuna pretesa giuridica, in quanto non conosciamo le condizioni specifiche locali. Vantaggi Sistema innovativo di protezione contro le cadute e vantaggioso anche per lavori di breve durata. Una volta montati, i Jobarand sono atti anche per un uso permanente. Jobarand è un sistema di protezione contro le cadute, marchiato CE e conforme DIN EN 795. Le istruzione dettagliate consentono di realizzare un montaggio rapido e corretto. La fornitura completa di tutti gli accessori originali consente la posa su tutti i sistemi di copertura. Soluzione di sistema che previene la formazione di ponti termici. Costi di investimento minimi per un utilizzo continuo, durante tutto il periodo di esercizio dell'edificio. Una soluzione esteticamente vali e durevole (rispetto a una balaustra fissa permanente). E' possibile montare Jobarand su tetti già esistenti anche in tempi successivi. Lavoro di progettazione minimo. Jobarand è un elemento di sicurezza moderno e conveniente, compatibile con tutti i sistemi di copertura, e consente di effettuare tutti i lavori, anche temporanei, riducendo al minimo il rischio di infortuni.

3 Scelta del tipo di sistema Misure in mm Diametro del tubo per tutti i tipi 76,1 mm 1 Panoramica dei sistemi Annegato in solette e travi in C.A. min. 25 N/mm2 (B25) Tassellato su solette min. 25 N/mm2 (B25) Tassellato su travi min. 35 N/mm2 (B35) Salto su supporti metallici Posa in opera Inserire il Jobarand nell'armatura. Profondità di inserimento nel C.A. 100 mm. La piastra di fondo deve trovarsi al di sopra dell'armatura inferiore. Eseguire i fori per i tasselli, inserire i tasselli di ancoraggio Jobarand e avvitare con una chiave dinamometrica il Jobarand. Eseguire i fori per i tasselli, inserire gli ancoraggi chimici Jobarand e far entrare l'asta filettata con un attrezzo di posa. Trascorso il tempo di presa, avvitare Jobarand con la chiave dinamometrica. Far eseguire la saltura di Jobarand soltanto imprese specializzate abilitate. Fare attenzione alla protezione contro la corrosione. larghezza elemento costruttivo min. min. 280 min Tipo / Altezza (H) B30/2 B40/2 B50/2 B30/3 B40/3 B50/3 B30/4 B40/4 B50/4 B30/5 B40/5 B50/5 2 D=Spessore della stratigrafia del pacchetto. Sporgenza sopra il pacchetto finito min. mm, ma. mm Piastra di base Distanza fori Tipo di fissaggio 4 bulloni di ancoraggio Jobarand 2 bulloni di ancoraggio a reazione Jobarand D= altezza stratigrafia del tetto lla piastra di fondo al bordo superiore dello strato di protezione o di rivestimento praticabile. Indicazioni per l'uso: Struttura di ancoraggio (con cor Joba): sicurezza per ma. 4 persone per ogni cor Joba, ma comunque ma. 2 persone per settore. Punto di ancoraggio (senza cor Joba): ma. 2 persone per ciascun Jobarand. Distanze di posa: Jobarand a Jobarand ma. 6,00 m, l Jobarand al bordo del tetto min. 2,50 m. Il Jobarand non deve essere utilizzato come occhiello di trasporto. Il raccordo a tubo, la cuffia di isolamento termico (parte superiore ed inferiore) e la cor Joba devono essere immagazzinate in luogo asciutto e sicuro, prima dell'uso. L'impermeabilizzazione del tetto piano è realizzata secondo le direttive di posa.

4 Scelta del tipo di sistema Misure in mm Diametro del tubo per tutti i tipi 76,1 mm 1 Panoramica dei sistemi Avvitato su supporti metallici Contropiastra su calcestruzzo sottile attorno a supporti/travi Contropiastra su legno attorno alla trave su capriata legno lamellare Posa in opera Eseguire fori diam. 13 mm nella piastra di fondo e nel supporto. Applicare la protezione anticorrosione. Quindi avvitare Jobarand con i relativi accessori forniti. Eseguire fori diam. 15 mm nel calcestruzzo. Montare con gli accessori Jobarand forniti. Eseguire fori diam. 13 mm nel supporto in legno. Montare con gli accessori Jobarand forniti. Eseguire nell'assito un foro diam.90 mm ed eseguire fori diam. 13 mm nel legno lamellare. Quindi montare con gli accessori Jobarand forniti. larghezza della trave in acciaio larghezza della trave in legno altezza della capriata ma. 120 ma. 120 min. min. 300 min. 4 Tipo / Altezza (H) B30/6 B40/6 B50/6 B30/7 B40/7 B50/7 B30/8 B40/8 B50/8 B30/9 B40/9 B50/9 2 D=Spessore della stratigrafia del pacchetto. Sporgenza sopra il pacchetto finito min. mm, ma. mm Piastra di base Distanza fori Tipo di fissaggio 4 viti a testa esagonale M12 60 rondelle, di, di autofrenanti 4 barre filettate M rondelle, di, di autofrenanti, 1 contropiastra 4 barre filettate M rondelle, di, di autofrenanti, tasselli, 1 contropiastra barre filettate M rondelle, di, di autofrenanti, tasselli D= altezza stratigrafia del tetto lla piastra di fondo al bordo superiore dello strato di protezione o di rivestimento praticabile. Indicazioni per l'uso: Struttura di ancoraggio (con cor Joba): sicurezza per ma. 4 persone per ogni cor Joba, ma comunque ma. 2 persone per settore. Punto di ancoraggio (senza cor Joba): ma. 2 persone per ciascun Jobarand. Distanze di posa: Jobarand a Jobarand ma. 6,00 m, l Jobarand al bordo del tetto min. 2,50 m. Il Jobarand non deve essere utilizzato come occhiello di trasporto. Il raccordo a tubo, la cuffia di isolamento termico (parte superiore ed inferiore) e la cor Joba devono essere immagazzinate in luogo asciutto e sicuro, prima dell'uso. L'impermeabilizzazione del tetto piano è realizzata secondo le direttive di posa.

5 Come progettare? Procedura: 1. Sono soddisfatti i requisiti previsti l Progettista? 2. La statica del supporto è stata controllata con un carico per punto di 7.0 kn? 3. Definire il tipo di posa secondo la tabella 1 4. Altezze della stratigrafia del tetto e del Jobarand misura 1: Definire l'altezza lla piastra di fondo al manto impermeabile misura 2: Definire l'altezza dello strato di protezione o di rivestimento praticabile misura 3: Altezza minima del Jobarand llo strato di protezione o di rivestimento praticabile misura 4: Altezza totale del Jobarand (misure 1-3) 4 misura 5: Arrotonre alla misura di fornitura piu' vicina (ogni 100 mm)... mm... mm mm... mm... mm 5. E' necessario un prolungamento? misura 6: Definire l'altezza del Jobarand a partire ll'impermeabilizzazione (misura 5 meno misura 1) 2... mm Se la misura 6 è superiore a mm, è necessario un prolungamento per la cuffia isolante. Esempio: Scelta del tipo di sistema Scelta de tipo di sistema Tassellato su solette min. 25 N/mm2 (B25) Calcolare lo spessore della stratigrafia del pacchetto =D D + min. mm risulta altezza (H) minima Jobarand mm 270 mm 4 Arrotonre l altezza (H) di fornitura piú vicina Altezze speciali su richiesta 300 mm 5 Tipo Jobarand B30/3

6 Accessori JOBARAND, JOBAPOINT,JOBAPOINT T, PSS Imbragatura di sicurezza personale Cor JOBA per JOBARAND, JOBAPOINT e JOBAPOINT T in materiale sintetico speciale, completa di moschettone e riduttore di cor, 13m, 16m, 19m e 23m Cor 3m, 5m, e 9m, con moschettone, attenuatore e riduttore di cor Contenitore attrezzatura in legno per locali interni, cerniera a destra, dimensioni mm (ALP) Contenitore attrezzatura in metallo (zincato e verniciato) per esterno, cerniera a sinistra, dimensioni mm (ALP) Cassetta attrezzatura portatile, in metallo

7 Sacca in telo sintetico Elemento scorrevole orizzontale per sistema PSS Cuffia isolante parte inferiore e superiore, anche come protezione per JOBARAND Set di impermeabilizzazione easyfle per allacciamento bituminoso con JOBARAND, PSS Manicotto JOBA-FIX manicotto di tenuta JOBA-Fi composto un tubo autoglomerante in polietilene rinforzato e massa impermeabilizzante con uno spessore del collare in bitume polimero di 3mm (Ø 420 mm) Inserire, riscalre, finito! non sono piú necessarie fascette per tubi. Disponibile in versione per JOBARAND, PSS come anche per JOBAPOINT e JOBAPOINT T. Diversi manicotti in materiale sintetico su richiesta, per JOBARAND, PSS, JOBAPOINT e JOBAPOINT T Ci riserviamo il diritto di modifica senza preavviso.

8 Istruzioni di montaggio (04/2006) JOBARAND (PSS) Dimensionamento sistema / Punti di ancoraggio dispositivo anticaduta fisso Premessa Prima di integrare i Jobarand si deve verificare la capacità di carico della struttura portante. Rispettare assolutamente le norme edilizie. Il carico sulla testa del Jobarand può raggiungere i 7 kn. L'isolamento termico in dotazione e la fune Jobarand devono essere conservati in luogo asciutto e sicuro. Attenzione! Il Jobarand non deve essere utilizzato come asola per il trasporto o il fissaggio di carichi. Si possono utilizzare solo elementi originali del sistema Jobarand. Tipo costruzione B 30/2 - B 50/2 Annegamento nel calcestruzzo su solette e travi. Classe di qualità calcestruzzo min. B25 secondo DIN Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un Disporre longitudinalmente la piastra di base sulle travi. Incastrare i Jobarand nell'armatura. Profondità di annegamento nel calcestruzzo 100 mm +/- 10 mm. La piastra di base del Jobarand deve essere sopra l'armatura inferiore. Tipo costruzione B 30/3 - B 50/3 Tassellatura su solette. Classe di qualità calcestruzzo min. B25 risp. C20/25 secondo DIN Non è ammesso il montaggio su calcestruzzo poroso o alleggerito! Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un 1. Posizionare i Jobarand parallelamente al bordo del tetto. 2. Praticare i fori con una punta ø 12 mm una profondità di 90 mm llo spigolo superiore della piastra di base. È possibile forare attraverso i fori della piastra di base Jobarand. 3. Pulire i fori con il tubo flessibile in dotazione. 4. Inserire i tasselli a mano o con dei leggeri colpi di martello nei fori. 5. Stringere i bulloni di ancoraggio con una chiave dinamometrica regolata su 60 Nm. Attenzione: osservare le istruzioni di montaggio allegate ai bulloni di ancoraggio in dotazione.

9 Istruzioni di montaggio (04/2006) JOBARAND (PSS) Tipo costruzione B 30/4 - B 50/4 Tassellatura su travi. Classe di qualità calcestruzzo min. B35 risp. C30/37 secondo DIN Tipo costruzione B 30/5 - B 50/5 Saltura su trave in acciaio. I lavori di saltura possono essere eseguiti solo una ditta autorizzata ad eseguire salture su costruzioni in acciaio. Tipo costruzione B 30/6 - B 50/6 Avvitatura su trave in acciaio. H B min Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un 1. Posizionare i Jobarand parallelamente al bordo del tetto. 2. Praticare i fori con una punta ø 16 mm una profondità di 110 mm llo spigolo superiore della piastra di base. È possibile forare attraverso i fori della piastra di base Jobarand. 3. Pulire i fori con il tubo flessibile in dotazione. 4. Inserire i tasselli a mano o con dei leggeri colpi di martello nei fori. 5. Stringere i bulloni di ancoraggio con una chiave dinamometrica regolata su 110 Nm. Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un 1. Smerigliare la zincatura sulla piastra di base Jobarand nella zona di saltura. 2. Smerigliare la protezione contro la corrosione sulla trave in acciaio nella zona di saltura. 3. Salre il Jobarand alla trave con una saltura a gola (a = 5 mm) su tutto il perimetro. 4. Applicare la protezione anticorrosione. Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un 1. Praticare 4 fori ø 13 mm attraverso la piastra di base Jobarand e la trave. Osservare le distanze tra le viti e i bordi. In caso di travi larghe (> 200 mm) la piastra di base può essere disposta anche trasversalmente. 2. Applicare un prodotto anticorrosivo sui fori delle viti. 3. Avvitare il Jobarand con gli accessori in dotazione. Utilizzare le rondelle su entrambi i lati. In caso di travi a I, utilizzare rondelle a I. Utilizzare anche di di sicurezza. Attenzione: osservare le istruzioni di montaggio allegate ai bulloni di ancoraggio in dotazione.

10 Istruzioni di montaggio (04/2006) JOBARAND (PSS) Tipo costruzione B 30/7 - B 50/7 Con contropiastra. Su calcestruzzo alleggerito con profilati a travi. Tipo costruzione B 30/8 - B 50/8 Con contropiastra. Su legno attorno alla trave. Tipo costruzione B 30/9 - B 50/9 Su travi in legno lamellare. Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un 1. Praticare i fori per le viti ø 15 mm attraverso il calcestruzzo alleggerito. Praticare eventualmente il primo foro l basso per stabilire la posizione. 2. Applicare il Jobarand e inserire le aste filettate con i di a cappello e le rondelle. 3. Inserire tutte le rondelle, i di esagonali e la contropiastra senza stringere. 4. Stringere a fondo i di esagonali sotto il calcestruzzo alleggerito. 5. Stringere a fondo i di esagonali sotto la contropiastra. 6. Stringere a fondo i di esagonali sopra la contropiastra. 7. Avvitare i di di sicurezza. Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un 1. Praticare i fori per le viti ø 13 mm attraverso l'assito in legno. Praticare eventualmente il primo foro l basso per stabilire la posizione. 2. Collocare i tasselli in dotazione sull'assito in legno con la punta rivolta verso il basso, applicare il Jobarand e inserire le aste filettate con i di a cappello e le rondelle. 3. Inserire tutte le rondelle, i di esagonali e la contropiastra senza stringere. 4. Stringere i di esagonali sotto l'assito finché i tasselli penetrano nel legno. 5. Stringere a fondo i di esagonali sotto la contropiastra. 6. Stringere a fondo i di esagonali sopra la contropiastra. 7. Avvitare i di di sicurezza. Distanze di montaggio: min. 2,5 m l perimetro del tetto ma. 6,0 m tra un 1. Praticare un foro ø 90 mm nella copertura. 2. Praticare 4 fori ø 13 mm attraverso la trave in legno lamellare. 3. Inserire le aste filettate con i di a cappello e le rondelle attraverso a piastra di base Jobarand. Sul lato opposto applicare i tasselli in dotazione. 4. Inserire le aste filettate attraverso la trave in legno lamellare, applicare le rondelle e i di esagonali e stringere finché il tassello penetra nel legno. 5. Avvitare i di di sicurezza. Attenzione: osservare le istruzioni di montaggio allegate ai bulloni di ancoraggio in dotazione. Ci riserviamo il diritto di modifica senza preavviso.

11 BITBAU - JOBA Sistemi di sicurezza per tetti piani Listino prezzi 2007 Valido a partire l 1 Marzo 2007 Art.Nr. Descrizione Articolo Tipo Altezza in mm Piastra Distanza fori Tipo di fissaggio Prezzo listino /pz. BITBAU -Jobapoint 85/407 Jobapoint 300 A ,75 85/408 Jobapoint 400 A ,53 85/405 Jobapoint 500 A ,30 85/416 Jobapoint 300 B ,09 85/417 Jobapoint 400 B ,86 85//559 Jobapoint 500 B ,64 BITBAU -Jobarand inkl. Zubehör 85/355 Jobarand B 30/ ,80 85/356 Jobarand B 40/ ,39 85/357 Jobarand B 50/ ,09 85/358 Jobarand B 30/ bulloni 165,52 85/354 Jobarand B 40/ di ancoraggio 182,81 85/349 Jobarand B 50/ Jobarand M ,04 85/369 Jobarand B 30/ bulloni 172,98 85/370 Jobarand B 40/4 310 di ancoraggio 182,26 85/371 Jobarand B 50/ Jobarand M ,54 85/372 Jobarand B 30/ ,89 85/373 Jobarand B 40/ ,63 85/374 Jobarand B 50/ ,00 85/359 Jobarand B 30/ viti a testa esagonale M ,09 85/360 Jobarand B 40/ rondelle, di 155,79 85/361 Jobarand B 50/ di autofrenanti 165,21 85/375 Jobarand B 30/ barre filettate M ,84 85/367 Jobarand B 40/ rondelle, di 207,80 85/376 Jobarand B 50/ di autofrenanti, 1 contropiastra 217,56 85/365 Jobarand B 30/ barre filettate M ,54 85/377 Jobarand B 40/ rondelle, di, di autofrenanti, 211,80 85/378 Jobarand B 50/ tasselli, 1 contropiastra 219,89 85/379 Jobarand B 30/ barre filettate M ,38 85/380 Jobarand B 40/ rondelle, di, di autofrenanti, 220,71 85/381 Jobarand B 50/ tasselli 229,99 Accessori 85/465 85/466 85/362 85/363 85/366 85/382 85/383 85/384 85/385 85/386 85/387 85/388 85/389 Jobafi DN 76 Manicotto di tenuta (compatibile con bitume) per Jobarand Jobafi DN 16 Manicotto di tenuta (compatibile con bitume) per Jobapoint Jobarand -Cor, Ø 16 mm/lunghezza 19 m, con riduttore Jobarand -Cor, Ø 16 mm/lunghezza 13 m con riduttore Cor, lunghezza 9 m, con riduttore / attenuatore Cor, lunghezza 5 m, con riduttore / attenuatore Cor, lunghezza 3 m, con riduttore / attenuatore Imbragatura con chiusura rapi Contenitore attrezzatura in legno Contenitore attrezzatura in metallo Cassetta attrezzatura portatile Set di impermeabilizzazione compatibile al bitume Cuffia isolante (compresa nel prezzo) 33,08 33,08 235,08 216,03 175,94 160,89 129,24 87,97 124,54 193,24 46,82 11,80 17,82 i prezzi si intendono iva esclusa, indicativi non vincolanti. Innsbruck, Maggio 2006

12

Seculine Vario Sicurezza sul tetto

Seculine Vario Sicurezza sul tetto Seculine Vario SUL TETTO-SOLO IN SICUREZZA! Seculine Vario offre un ottima sicurezza per lavori sul tetto LA SICUREZZA SUL TETTO PIANO È NELL INTERESSE DI TUTTI - durante i lavori la sicurezza dei collaboratori

Dettagli

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610

Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357. Tappi di insonorizzazione 41 Gruppo 1610 Morsetto di accoppiamento KL Gruppo 1357 Per l'assemblaggio di profilati doppi. Questo sistema permette di assemblare rapidamente in una seconda fase due profilati. Per essere sicuri di ottenere i valori

Dettagli

Collari per canali - MEFA

Collari per canali - MEFA Collari per canali - MEFA Accessori per canali d aria DN 80-630 DN 71-1250 DN 71-1250 DN 150-1600 Collare Ventus Pagina 8/2 Collare per canali fonoassorbenti Pagina 8/3 Collare per canali Pagina 8/5 Collare

Dettagli

SISTEMI PER LA SICUREZZA

SISTEMI PER LA SICUREZZA SISTEMI PER LA SICUREZZA La sicurezza in prima linea Indice Linea Vita LUX-top Riwega... 4 Istruzioni di montaggio Linea Vita... 5 Uso della Linea Vita...6-7 Posa e collaudo...8-9 LUX-top 3-S per colmo...10-11

Dettagli

FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR

FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR FISSAGGIO SUL TETTO COLLETTORI PIANI HELIOSTAR ISTRUZIONI DI MONTAGGIO SISTEMI SANITARI E PER ENERGIA Requisiti per il montaggio Requisiti generali Istruzioni di sicurezza Il kit per il montaggio sul tetto

Dettagli

Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2013 by TENAS

Tutti i diritti sono riservati. Copyright 2013 by TENAS Le quantità d imballo possono variare. Non si risponde per eventuali errori di stampa, dati tecnici e traduzioni. Illustrazioni parzialmente con accessori. Immagini a scopo illustrativo. Il presente catalogo

Dettagli

PROGRAMMA LINEE VITA

PROGRAMMA LINEE VITA PROGRAMMA LINEE VITA Cosa sono le linee vita Pighi I DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CHE SALVANO LA VITA Cosa sono i dispositivi di sicurezza Un dispositivo di ancoraggio permette a qualunque operatore di operare

Dettagli

LA NOSTRA GAMMA DEI SISTEMI D ANCORAGGIO PER LINEE VITA E ANCORAGGI PER PUNTI SINGOLI 1)

LA NOSTRA GAMMA DEI SISTEMI D ANCORAGGIO PER LINEE VITA E ANCORAGGI PER PUNTI SINGOLI 1) 09.10.2013 LA NOSTRA GAMMA DEI SISTEMI D ANCORAGGIO PER LINEE VITA E ANCORAGGI PER PUNTI SINGOLI 1) 2) 3) 4) SA-SIANK FALZ LINE C CE 0158 Cod. 1.1.0 1.2.5 Linea vita per tetto a doppia aggraffatura senza

Dettagli

WHT ANGOLARE PER FORZE DI TRAZIONE. Gamma completa (diverse dimensioni e possibilità di impiego con e senza rondella)

WHT ANGOLARE PER FORZE DI TRAZIONE. Gamma completa (diverse dimensioni e possibilità di impiego con e senza rondella) WHT ANGOLARE PER FORZE DI TRAZIONE All interno i valori statici del WKR285 Gamma completa (diverse dimensioni e possibilità di impiego con e senza rondella) Applicazione per legno-cemento e legno-legno

Dettagli

SISTEMI PER LA SICUREZZA

SISTEMI PER LA SICUREZZA SISTEMI PER LA SICUREZZA Indice Linea Vita LUX-top Riwega... 4 Istruzioni di montaggio Linea Vita... 5 Uso della Linea Vita...6-7 Posa e collaudo...8-9 LUX-top 3-S per colmo...10-11 LUX-top 3-S falda...12-13

Dettagli

Manuale Tecnico S H PRODUCTION. Collegamento a scomparsa STH204 SOLTECH. Valori a Taglio con installazione Cemento - Legno. Ed.13

Manuale Tecnico S H PRODUCTION. Collegamento a scomparsa STH204 SOLTECH. Valori a Taglio con installazione Cemento - Legno. Ed.13 S RODUCTION Ed.13 Manuale Tecnico 1121/11 Collegamento a scomparsa ST204 1 I vantaggi di utilizzare i i collegamenti ST204 Ricerca tecnica Costruita in Acciaio 35 questo garantisce un elevato valore di

Dettagli

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI Dispositivi di sicurezza Paletto di ancoraggio EN 795 CLASSE C con base quadrata T072008 Paletto in acciaio zincato a caldo con base quadrata per fissaggio

Dettagli

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag.

PRODOTTI. SOSTEGNI GENERICI... pag. 4. PALI TELESCOPICI... pag. 5. PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5. PIASTRA A PARETE... pag. PRODOTTI SOSTEGNI GENERICI... pag. 4 PALI TELESCOPICI... pag. 5 PALI CON PIASTRA GIREVOLE CLASSE A1... pag. 5 PIASTRA A PARETE... pag. 5 DOPPIA PIASTRA REGOLABILE... pag. 8 GANCIO ANTIPENDOLO E ANCORAGGIO...

Dettagli

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI

DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI DISPOSITIVI DI SICUREZZA PER COPERTURE E INDIVIDUALI Paletto di ancoraggio EN 795 CLASSE C con base quadrata T072008 Paletto in acciaio zincato a caldo con base quadrata per fissaggio su travi di colmo

Dettagli

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051

Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 Manuale ANCORAGGIO STRUTTURALE PALO INCLINATO Ø80 ZINCATO/INOX ART. 68050/68051 2 EDIZIONE GIUGNO 2012 Indice SOMMARIO ELEMENTO DI ANCORAGGIO STRUTTURALE Descrizione del prodotto Modalità d uso e limite

Dettagli

Campi d applicazione dei sistemi di controsoffitti autoportanti Rigips

Campi d applicazione dei sistemi di controsoffitti autoportanti Rigips Sistema di controsoffitto autoportante senza requisiti antincendio Il sistema di controsoffitti autoportanti offre all esecutore un alternativa particolarmente interessante ai sistemi di controsoffitti

Dettagli

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI.

SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. SINTESI DELLA NORMATIVA EUROPEA EN 1263-1 RELATIVA AL MONTAGGIO DELLA RETE ANTICADUTA PER APPLICAZIONI ORIZZONTALI E PER APPLICAZIONI VERTICALI. 1. RETE ANTICADUTA CERTIFICATA EN 1263-1, PER APPLICAZIONI

Dettagli

Via Emilia Ovest, 21/A 42048 Rubiera (R.E.) Tel. 0522/629909; fax. 626229 e.mail: pfollo@tin.it - P.IVA 01207970359 C.F.

Via Emilia Ovest, 21/A 42048 Rubiera (R.E.) Tel. 0522/629909; fax. 626229 e.mail: pfollo@tin.it - P.IVA 01207970359 C.F. Via Emilia Ovest, 1/A 4048 Rubiera (R.E.) Tel. 05/69909; fax. 669 e.mail: pfollo@tin.it - P.IVA 0107970359 C.F. FLLPLA48L06I496U MONTANTE PER ANCORAGGIO DISPOSITIVI INDIVIDUALI CONTRO LA CADUTA DAI TETTI,

Dettagli

Accessori funzionali Linea VITA

Accessori funzionali Linea VITA Accessori funzionali Linea VITA La linea vita o linee vita (secondo la norma UNI EN 795) è un insieme di ancoraggi posti in quota sulle coperture alla quale si deve agganciare chiunque acceda alla copertura.

Dettagli

Sistemi di sicurezza. per tetti, facciate e industria. Corrimano di sicurezza Sistemi a fune orizzontale Singoli punti di ancoraggio

Sistemi di sicurezza. per tetti, facciate e industria. Corrimano di sicurezza Sistemi a fune orizzontale Singoli punti di ancoraggio Sistemi di sicurezza per tetti, facciate e industria 2012 Corrimano di sicurezza Sistemi a fune orizzontale Singoli punti di ancoraggio life keeping utilities I lavori eseguiti sui tetti sono tra le attività

Dettagli

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA

LINEA 795 ROBUST SISTEMI DI PROTEZIONE ANTICADUTA LINE 795 ROUST SISTEMI DI PROTEZIONE NTICDUT PUNTO DI NCORGGIO WCGRE Componente di classe C secondo norma UNI EN 795:2002 Certificati: Certificazione secondo UNI EN 795:2002 Numero operatori: Modello di

Dettagli

LINEE VITA DESCRIZIONE DEL SISTEMA

LINEE VITA DESCRIZIONE DEL SISTEMA catalogo linee vita LINEE VITA DESCRIZIONE DEL SISTEMA Sistema di sicurezza a fune orizzontale All in One Minore perforazione della copertura Per interventi di manutenzione: facile da verificare Pretensionamento

Dettagli

7 Scarico per pavimento Geberit

7 Scarico per pavimento Geberit 7.1 Sistema........................................... 280 7.1.1 Introduzione.......................................... 280 7.1.2 Campo d'impiego..................................... 280 7.1.3 Descrizione

Dettagli

Trave Framo 80. Gruppo A410

Trave Framo 80. Gruppo A410 Framo Trave Framo 80/ Giunto di collegamento quadrato PK F80/ Giunto ottagonale PK F80/ Tappo terminale ADK F80/ Mensola a sbalzo AK F80/ Mensola a sbalzo TKO F80/ Sostegno laterale STA F80/ Giunto JOI

Dettagli

informazioni sui prodotti LUX-top Con sicurezza lassù in alto LUX-top Prodotti e servizi del gruppo swisspor

informazioni sui prodotti LUX-top Con sicurezza lassù in alto LUX-top Prodotti e servizi del gruppo swisspor informazioni sui prodotti LUX-top Con sicurezza lassù in alto LUX-top Prodotti e servizi del gruppo swisspor LUX-top ST Quadrat s.a. : il vostro partner competente per i dispositivi anticaduta Lo studio

Dettagli

PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002

PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002 PALI E GANCI INOX ANCORAGGIO STRUTTURALE PER LINEE VITA Conforme alla normativa UNI EN 795:2002 Mibos srl Via Molveno, 10 35035 MESTRINO (PD) Tel 049 9070191 Fax 049 9070191 www.mibos.it info@mibos.it

Dettagli

Utilizza i TIRAFONDI PEIKKO!

Utilizza i TIRAFONDI PEIKKO! Sostituisce la brochure del 10/ 01 05 / 06 Utilizza i TIRAFONDI PEIKKO! www.peikko.it 1. DESCRIZIONE DEL SISTEMA... 3 2. DIMENSIONI E MATERIALI... 4 3. PRODUZIONE... 5 3.1 Metodi di produzione... 5 3.2

Dettagli

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati

Sistemi Anticaduta UNI EN 795. Linea Vita per Tetti Aggraffati Sistemi Anticaduta UNI EN 795 Linea Vita per Tetti Aggraffati KIT SA-SIANK FALZ LINE C Distanza tra gli ancoraggi terminali massimo 60 metri Distanza tra ancoraggi terminali o intermedie (campata) massimo

Dettagli

Corriacqua Advantix Basic parete

Corriacqua Advantix Basic parete Corriacqua Advantix Basic parete Modello 4980.30 03.2/2011 A 520549 Modell 4980.30 B C Modell Art.-Nr. 4964.95 619 121 KD 2 Modell 4980.30 KE 21 22 23 24 Modell 4980.30 E 25 쎻 26 쎻 27 쎻 28 쎻 햲 햳 햴 햵 햶

Dettagli

Ancoraggi speciali. Esempio di posa

Ancoraggi speciali. Esempio di posa Cemento Legno S H PRODUCTION Esempio di posa La staffa CL studiata per risolvere tutti i problemi legati al fissaggio di travi con sistema a scomparsa alla base in cemento, la vasta disponibilità di La

Dettagli

RETE SICURA RETE SICURA

RETE SICURA RETE SICURA Manuale di montaggio RETE SICURA RETE SICURA Larghezza della maglia Larghezza della maglia A) Sicura 1. Luogo e scopi d impiego La rete Sicura ferma persone o oggetti che precipitano. Viene utilizzata

Dettagli

Collare a norma DIN 3567 HCP

Collare a norma DIN 3567 HCP Acciaio zincato a caldo Collare a norma DIN 3567 HCP/ Stabil D-1G HCP/ U-Bolts 3570 HCP/ Profilati 41 HCP/ Dado a martello CC con molla piatta HCP/ Dado a martello HZ 41 HCP/ Griffa di bloccaggio HCP/

Dettagli

Salto di quota presso in canale principale. Salto di quota presso l ingresso laterale

Salto di quota presso in canale principale. Salto di quota presso l ingresso laterale SALTI DI QUOTA ESTERNI PFEIFENKOPF Pfeifenkopf, salto di quota esterno al pozzetto in polietilene per pozzetti di canalizzazione e di pompe, è costituito da una camera di raccolta con un muro rinforzato

Dettagli

LE STRUTTURE DI SOSTEGNO PER I PANNELLI FOTOVOLTAICI

LE STRUTTURE DI SOSTEGNO PER I PANNELLI FOTOVOLTAICI UNAE Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Novità legislative (nuovo conto energia), problematiche tecniche, problematiche di installazione, rapporti con gli Enti LE STRUTTURE DI SOSTEGNO PER I PANNELLI

Dettagli

OFI-DICHTHEITSGEPRÜFT A S S E R. HL Condotti per tubi. Impermeabilizzazione di fabbricati

OFI-DICHTHEITSGEPRÜFT A S S E R. HL Condotti per tubi. Impermeabilizzazione di fabbricati OFI-DICHTHEITSGEPRÜFT 6 M E T E R W HL Condotti per tubi A S S E Impermeabilizzazione di fabbricati R S Ä L U E www.hutterer-lechner.com HL Impermeabilizzazione di fabbricati Informazioni di base per progettazione

Dettagli

D.P.I. D.P.I. Corde - UNI EN 1891

D.P.I. D.P.I. Corde - UNI EN 1891 D.P.I. Corde - UNI EN 1891 SUL MERCATO SONO DISPONIBILI DUE TIPOLOGIE DI CORDE: DINAMICHE - Norma di riferimento EN 892 SEMI STATICHE - Norma di riferimento EN 1891 La norma UNI EN 353-2 (linee vita fless.)

Dettagli

Sistema di fissaggio MCG 1.1 Membrane-Connected-Glass. Descrizione del sistema

Sistema di fissaggio MCG 1.1 Membrane-Connected-Glass. Descrizione del sistema Sistema di fissaggio MCG 1.1 Membrane-Connected-Glass Descrizione del sistema Sistema SUNOVA MCG 1.1 Campi di utilizzo Non idonei per: (si prega di contattarci per chiarimenti riguardanti altri sistemi

Dettagli

CONCETTO DI GARANZIA DELLA QUALITÀ. per la fornitura e la posa delle barriere di sicurezza

CONCETTO DI GARANZIA DELLA QUALITÀ. per la fornitura e la posa delle barriere di sicurezza DIPARTIMENTO DEL TERRITORIO DIVISIONE DELLE COSTRUZIONI AREA DEL SUPPORTO E DEL COORDINAMENTO CASELLA POSTALE 2170-6501 BELLINZONA CONCETTO DI GARANZIA DELLA QUALITÀ per la fornitura e la posa delle barriere

Dettagli

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6

Sistema FS Uno Istruzione di montaggio. 1 Generalità 2. 2 Palificazione 3. 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4. 4 Elenco dei componenti 6 Sistema FS Uno Istruzione di montaggio CONTENUTO Pagina 1 Generalità 2 2 Palificazione 3 3 Montaggio dei singoli gruppi dei componenti 4 4 Elenco dei componenti 6 5 Rappresentazione esplosa del sistema

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0130-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema Universal con staffe, per tetti inclinati con tegole/coppi Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL

MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL MANUALE D ISTRUZIONI PER MONTAGGIO, USO E MANUTENZIONE PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO PER LINEE VITA SICURPAL Edizione Settembre 2013 Sicurpal S.r.l. Via Caduti in Guerra, 10/C Villavara di Bomporto (MO)

Dettagli

BARRIERA A MURETTO IN CAV PROFILO NEW JERSEY TESTATA CON LA NORMA EUROPEA EN1317 parte 1-2-3-4-5

BARRIERA A MURETTO IN CAV PROFILO NEW JERSEY TESTATA CON LA NORMA EUROPEA EN1317 parte 1-2-3-4-5 BARRIERA A MURETTO IN CAV PROFILO NEW JERSEY TESTATA CON LA NORMA EUROPEA EN1317 parte 1-2-3-4-5 BORDO PONTE CON CORRIMANO IN ACCIAIO MODELLO ABESCA NJBPH4 OMOLOGATA IN CLASSE DI CONTENIMENTO H4b Pagina

Dettagli

Prodotti per la sottostruttura MENSOLE E SCALE MSU

Prodotti per la sottostruttura MENSOLE E SCALE MSU Scheda Prodotto: ST08.100.04.01 Data ultimo agg.: 15 marzo 2005 Prodotti per la sottostruttura MENSOLE E SCALE MSU Classificazione 08 Prodotti per la sottostruttura 08.100 Pozzetti ed accessori 08.100.04

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA DPGR Toscana 23 novembre 2005, n. 62/R -Art. 5 comma 4" lett. b COMMITTENTE: Comune di Signa con sede in via Piazza Repubblica n 1 Comune

Dettagli

DALLERA s.r.l. SISTEMI PER FACCIATE VENTILATE

DALLERA s.r.l. SISTEMI PER FACCIATE VENTILATE DALLERA s.r.l. SISTEMI PER FACCIATE VENTILATE SISTEMA GIOVE TIPOLOGIA SISTEMA: ANCORAGGIO NASCOSTO LAVORAZIONI SULLE LASTRE: fori sul retro TIPOLOGIA LASTRE DI RIVESTIMENTO: - lastre ceramiche, semplici

Dettagli

Memoria tecnica installazione pannelli laminati

Memoria tecnica installazione pannelli laminati Memoria tecnica installazione pannelli laminati Istruzioni di montaggio VOLTAJOINT VOLTABRI Notice de pose Kit - VOLTAJOINT 2/31 Sommario 1_ KIT ABITAZIONI INDIVIDUALI... 3 2_ NOMENCLATURA (ESCLUSI LAMIERATI

Dettagli

Topduo Vite per il pacchetto di isolazione

Topduo Vite per il pacchetto di isolazione Lo specialista della tecnica del fissaggio Topduo Vite per il pacchetto di isolazione Vite a doppio filetto con nuovo rivestimento blue+. Più elevata resistenza alla corrosione rispetto alla precedente

Dettagli

SICUREZZA CANTIERE ED. 2013. MATERIALI: acciaio FE430/S275 zincato UNI ISO 2081. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN 13374 Classe A

SICUREZZA CANTIERE ED. 2013. MATERIALI: acciaio FE430/S275 zincato UNI ISO 2081. NORME DI RIFERIMENTO: D.Lgs 81/08 art. 13; UNI EN 13374 Classe A ATLAS CATALOGO ILLUSTRATIVO PRODOTTI SICUREZZA CANTIERE ED. 2013 GC/02EN MONTANTE PER GUARDACORPO DA SOLETTA su tre mensole per ogni montante SUPPORTO E APPLICAZIONI: solai o solette in c.a. piani o con

Dettagli

Costruzione. 1 Edilizia industriale e commerciale 1.1 Fissaggio delle pareti. Realizzazione ALTRI IMPIEGHI 04/2012

Costruzione. 1 Edilizia industriale e commerciale 1.1 Fissaggio delle pareti. Realizzazione ALTRI IMPIEGHI 04/2012 D_Altri impieghi 1 Edilizia industriale e commerciale 1.1 Fissaggio delle pareti fissaggio dell elemento parete contro il risucchio (come da requisiti statici) rivestimento esterno pannello per parete

Dettagli

Scolastica ed Istituzionale 20/05/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

Scolastica ed Istituzionale 20/05/2009 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO I.T.A.S "CANTONI" Treviglio - demolizioni, rimozioni, disfacimenti V.4.5.40 Disfacimento di strutture, compreso abbassamento delle macerie al piano di carico dell'automezzo, compreso il carico, il trasporto

Dettagli

Gruppo 30 Cerniere e ricambi per sedili copriwater pag. 38. Gruppo 31 Fissaggi per apparecchi termosanitari pag. 41

Gruppo 30 Cerniere e ricambi per sedili copriwater pag. 38. Gruppo 31 Fissaggi per apparecchi termosanitari pag. 41 Gruppo 30 Cerniere e ricambi per sedili copriwater pag. 38 Gruppo 31 Fissaggi per apparecchi termosanitari pag. 41 Gruppo 32 Tasselli - collarini - mensole - fissaggi medio/leggeri fascette per cablaggio

Dettagli

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA

SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA SICUREZZA IN CANTIERE PER I LAVORATORI CHE OPERANO IN QUOTA Sistemi di protezione collettivi ed individuali con riferimento alle normative europee UNI EN 13374 e UNI EN 795. I lavori in quota possono esporre

Dettagli

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6.

PAL-ON SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6. INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 6. Dati tecnici 7. Voce di capitolato 1/5 1. ANAGRAFICA CODICE PRODOTTO: GRUPPO: FAMIGLIA: NOME: LUC51-1075

Dettagli

EQUATORIUM. Controtelaio per alzante e persiana scorrevole CONTROTELAI PER ESTERNI

EQUATORIUM. Controtelaio per alzante e persiana scorrevole CONTROTELAI PER ESTERNI Controtelaio per alzante e persiana scorrevole Equatorium è il controtelaio nato per ospitare il serramento Alzante Scorrevole a scomparsa più una persiana o, in alternativa, un'inferriata. E' disponibile

Dettagli

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio

sistemi orizzontali di ancoraggio provvisorio Flash protection I sistemi di ancoraggio provvisorio sono utilizzati per la messa in sicurezza dei cantieri o per interventi di manutenzioni su impianti o macchinari. Questi prodotti sono studiati in modo

Dettagli

TECEbox Listino 2014. TECEbox

TECEbox Listino 2014. TECEbox TECEbox Listino 2014 TECEbox TECEbox TECEbox con cassetta di scarico WC da 8 cm e da 13 cm TECE, presente sul mercato da oltre 15 anni con la cassetta di scarico da 13 cm, ha ideato espressamente per le

Dettagli

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio

FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio FIM LINEE VITA dalla produzione al montaggio LA SOCIETA Negli ultimi anni, vista la forte incidenza di infortuni per le cadute in quota, è stato introdotto l obbligo di installare sulle coperture adeguati

Dettagli

UNITH TM GOL. Libretto d istruzioni e montaggio. Contiene Certificato. Dispositivo Classe A UNI EN 795/12

UNITH TM GOL. Libretto d istruzioni e montaggio. Contiene Certificato. Dispositivo Classe A UNI EN 795/12 Libretto d istruzioni e montaggio Contiene Certificato GOL Dispositivo Classe A UNI EN 795/12 Documento originale da conservare a cura del proprietario amministratore dell immobile UNITH TM Indice 1.0Premessa

Dettagli

Schöck Isokorb tipo ABXT

Schöck Isokorb tipo ABXT Schöck Isokorb tipo Schöck Isokorb tipo Schöck Isokorb tipo Adatto per attici e parapetti. Trasferisce momenti, forze di taglio e forze normali. 145 Schöck Isokorb tipo Disposizione degli elementi Sezioni

Dettagli

Scarichi ad alta prestazione per tetti piani per il drenaggio delle acque meteoriche

Scarichi ad alta prestazione per tetti piani per il drenaggio delle acque meteoriche Scarichi Scarichi ad alta prestazione per tetti piani per il drenaggio delle acque meteoriche Per scaricare le acque piovane da tetti piani, parcheggi e terrazzi, offre un sistema di costruzione componibile

Dettagli

VarioSole SE. Istruzioni di installazione

VarioSole SE. Istruzioni di installazione VarioSole SE Istruzioni di installazione INTRODUZIONE Informazioni sul prodotto VarioSole è un sistema universale, semplice da montare, per il fissaggio di moduli FV con cornice su tetti inclinati con

Dettagli

Protezione anticaduta

Protezione anticaduta Protezione anticaduta Tecnologia di sicurezza Tetti, facciate e industria Ringhiere di sicurezza, sistemi di corde Sistemi di guida, punti di ancoraggio singoli Sistemi anticaduta Contenuto Tecnologia

Dettagli

ManSafe Sistema anticaduta

ManSafe Sistema anticaduta SISTEMA TETTO ManSafe Sistema anticaduta sistemi di copertura e facciata Protezione contro le cadute dall alto Ancoraggio al tetto Constant Force Sistema di ancoraggio al tetto autoportante Constant Force

Dettagli

GRONDE E PLUVIALI. Materiale tetti. Vantaggi: Utilizzo. Dati tecnici

GRONDE E PLUVIALI. Materiale tetti. Vantaggi: Utilizzo. Dati tecnici Il nuovo sistema di gronde Erre Gross, supera il concetto di mera utilità, che vede la gronda come un semplice dispositivo per l evacuazione delle acque meteoriche. L innovazione si sviluppa su quattro

Dettagli

Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch

Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch Cava Halbfabrikate AG CH-Ilanz +41 (0)81 925 28 72 www.cava-ag.ch Sicurezza a tutti i livelli. Gamma di prodotti. Safe Post II Safe Post II, utilizzabile come punto di ancoraggio singolo o integrato in

Dettagli

Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore)

Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore) Scheda Tecnica Edizione 29.09.2011 Sarnavap 500E EN 13984 Sarnavap 500E Strato di controllo del vapore (Barriera/Freno al Vapore) Costruzioni Descrizione Prodotto Impieghi Sarnavap 500E è una barriera/freno

Dettagli

GLV - GENIURA PRODUZIONE

GLV - GENIURA PRODUZIONE PRODUZIONE BER BERG L I N E A V I T A A N T I C A D U T A Bergamo Isolanti Spa è stata fondata nel 1974 a da allora è presente in Italia, a Bergamo con lo stabilimento produttivo, dal 1983 a Milano (Segrate),

Dettagli

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA -

ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA - RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA - Identificazione dell edificio e dei soggetti coinvolti nella realizzazione dell opera: Edificio sito in: Via O. Bravin 151/B 30023 Comune

Dettagli

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute

Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute Sempre più persone si affidano ai prodotti Trentino Sicurezza per la prevenzione delle cadute dall alto. Quando le condizioni di lavoro presentano un rischio elevato, i sistemi anticaduta che permettono

Dettagli

Sistemi di scarico in PP

Sistemi di scarico in PP Sistemi di scarico in PP Condensazione / Accessori Residenziale SEZIONE 1 Introduzione 1.1 Sistema per intubamento in PP traslucido per caldaie a condensazione Beretta propone, esclusivamente per le caldaie

Dettagli

Sicuri della tua sicurezza

Sicuri della tua sicurezza Sicuri della tua sicurezza CATALOGO PRODOTTI 2014 www.planenlineevita.it Pagina 1 PLANEN LINEE VITA 2000 La linea PLANEN LINEE VITA 2000 A è stata pensata, progettata e realizzata al fine di rispondere

Dettagli

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO SCH

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO SCH SISTEMA DI SOLLEVAMENTO Il sistema di sollevamento, certificato TÜV, è costituio dai seguenti elementi base: - boccole con barra ondulata - golfari - tappi A seconda del tipo d impiego al quale sono destinati,

Dettagli

Allestimenti interni per armadi e accessori Accessori per ribalte, aste guardaroba, agganci per pensili

Allestimenti interni per armadi e accessori Accessori per ribalte, aste guardaroba, agganci per pensili Allestimenti interni per armadi e accessori Accessori per ribalte, aste guardaroba, agganci per pensili Sommario Cerniere per ribalte 2-4 Aste per armadi e accessori 5-9 Attaccaglie per pensili 10-12

Dettagli

ACO Separatori di grassi. Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità

ACO Separatori di grassi. Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità Separatori di grassi ECO MAX in polietilene ad alta densità ECO MAX separatore di grassi in polietilene ad alta densità. Per installazione interrata. Il principio Un separatore di grassi funziona in base

Dettagli

AT-100 DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO A NORMA UNI EN 795 A2

AT-100 DISPOSITIVO DI ANCORAGGIO A NORMA UNI EN 795 A2 A NORMA UNI EN 795 A2 Uso e manutenzione Dichiarazione di conformità Relazione di calcolo degli elementi di fissaggio Istruzioni di montaggio Anticaduta Mistral Srl Corso Marconi 25-10125 TORINO tel: 011.6509102

Dettagli

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota

Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Il punto di riferimento per la sicurezza in quota Servizi e sistemi certificati anticaduta per ogni tetto d Italia Linea Vita strutturale Soluzioni personalizzate ad alta prestazione Le linee vita HBSecurity

Dettagli

Rapidità e sicurezza

Rapidità e sicurezza [ Gamma-p ] Serie P31 Rapidità e sicurezza Nuovo giunto rapido per canali e passerelle P31 NOVITÀ Il nuovo giunto rapido permette di collegare meccanicamente, in modo rapido e sicuro, gli elementi rettilinei

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO 2012 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO Rev. 18.03.2012 SISTEMA BREVETTATO CAPILLARY COMB La rivoluzione delle coperture fotovoltaiche integrate Congratulazioni per aver acquistato il sistema CAPILLARY COMB. L'assoluta

Dettagli

Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto

Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto IT Istruzioni di montaggio Palo componibile di captazione Sistema ad innesto COPYRIGHT 2012 DEHN + SÖHNE / protected by ISO 16016 Protezione da fulmine / Messa a terra Publication No. 1729 IT / UPDATE

Dettagli

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08)

LAVORI SPECIALI. (Articolo 148 D.Lgs 81/08) 146 LAVORI SPECIALI (Articolo 148 D.Lgs 81/08) Prima di procedere alla esecuzione di lavori su lucernari, tetti, coperture e simili, fermo restando l obbligo di predisporre misure di protezione collettiva,

Dettagli

ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT

ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT ALLEGATO A CATALOGO PUNTI SPORT Attrezzo per addominali Attrezzatura composta da: 2 pali altezza fuori terra cm.140 ca. 2 sbarre a diverse altezze pedana per appoggio con doghe in legno doghe per pedana

Dettagli

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA

PALO CON BASE DI ANCORAGGIO PIANA PALO CON BASE DI ANCORAGGIO SAGOMATA La GUALDI LUCA vanta un'esperienza pluriennale nell'ambito di rifacimento coperture e installazione di sistemi di sicurezza, avvalendosi della collaborazione di tecnici qualificati e formati. Tutti i componenti

Dettagli

Puntelli a piastra. Prodotti certificati 001 DESCRIZIONE ARTICOLO 4.20 9.00 5.10 10.10 5.70 10.60 6.90 11.30 7.80 11.80 8.50 13.90 10.10 14.

Puntelli a piastra. Prodotti certificati 001 DESCRIZIONE ARTICOLO 4.20 9.00 5.10 10.10 5.70 10.60 6.90 11.30 7.80 11.80 8.50 13.90 10.10 14. Puntelli a piastra PP01 PUNTELLO A PIASTRA CM 40x60 - gancio Ø 12 - basetta piana 120x120x5 4.20 9.00 PP02 PUNTELLO A PIASTRA CM 60x100 - gancio Ø 12 - basetta piana 120x120x5 5.10 10.10 PP03 PUNTELLO

Dettagli

Sistemi per la sicurezza LINEA SUPERIOR. www.riwega.com

Sistemi per la sicurezza LINEA SUPERIOR. www.riwega.com Sistemi per la sicurezza LINEA SUPERIOR www.riwega.com Dispositivo di ancoraggio deformabile Descrizione prodotto: il punto di forza dei dispositivi di ancoraggio LUX-top ASP, oltre al fatto di essere

Dettagli

FIORETTI ISOLANTI PER DISPOSITIVI DI MESSA A TERRA E RIVELATORI DI TENSIONE

FIORETTI ISOLANTI PER DISPOSITIVI DI MESSA A TERRA E RIVELATORI DI TENSIONE FIORETTI ISOLANTI PER DISPOSITIVI DI MESSA A TERRA E RIVELATORI DI TENSIONE CONFORMI ALLE PRESCRIZIONI TECNICHE ENEL Fioretti ad alto isolamento realizzati in tubo in resina epossidica o poliestere rinforzata

Dettagli

ITC 1997 Rifugi piccoli

ITC 1997 Rifugi piccoli UFFICIO FEDERALE DELLA PROTEZIONE CIVILE 1750-014-3-i ITC 1997 Rifugi piccoli Costruzione e dimensionamento di rifugi con al massimo 25 posti protetti Base: Istruzioni tecniche per la costruzione e il

Dettagli

00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO 00MK-MA0110-IT00 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Sistema con Triangoli per tetti piani Rev.02 Febbraio 2014 Indice Disposizioni generali 2 Disposizioni generali di sicurezza 3 Sistema con Triangoli per tetti

Dettagli

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015

COMPUTO METRICO. Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 Comune di Casale Monferrato Provincia di Alessandria pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDIFICI COMUNALI DURATA BIENNALE 2013/2015 ONERI PER LA SICUREZZA COMMITTENTE: Comune

Dettagli

KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400

KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, ESERCIZIO E MANUTENZIONE KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400 Filtro per acqua piovana Sistema 400 da installare in condotte di scolo all aperto Filtro per acqua piovana

Dettagli

FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF

FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF FUNE PER LINEA DI ANCORAGGIO WLA TD Linea 795 MASSIF Componente di classe C in acciaio inox A4 (AISI 316) fune predisposta per essere collegata tra terminali di ancoraggio, uno dei quali dotato di riduttore

Dettagli

ALL.9 - ANALISI PREZZI

ALL.9 - ANALISI PREZZI AP_01 muro rivestito prefabbricato c.re MURO DI SOSTEGNO IN C.A. voce a misura MURO DI SOSTEGNO IN C.A. Realizzato con Pannelli PREFABBRICATI rivestiti con pietra di vario genere. Possono essere realizzate

Dettagli

RELAZIONE SULLA QUALITA E DOSATURA DEI MATERIALI

RELAZIONE SULLA QUALITA E DOSATURA DEI MATERIALI RELAZIONE SULLA QUALITA E DOSATURA DEI MATERIALI pag. 1 / 8 SOMMARIO 1. MATERIALI IMPIEGATI PER LA COPERTURA... 3 1.1 LEGNO LAMELLARE... 3 1. ACCIAI DA CARPENTEREIA... 3 1.3 ANCORANTI E CONNETTORI... 3.

Dettagli

LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI

LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI LASTRE ARMATE YTONG PER SOLAI E TETTI Le lastre Ytong, sono elementi armati autoportanti che permettono di realizzare solai e tetti di edifici residenziali, con una velocità di posa insuperabile rispetto

Dettagli

T40 BL BARRIERA STRADALE CLASSE H2 BORDO LATERALE

T40 BL BARRIERA STRADALE CLASSE H2 BORDO LATERALE 13/01/2014 rev 0 T40 BL MANUALE PER L'INSTALLAZIONE E L'UTILIZZO CONFORME AL DECRETO DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI 28/06/2011 (GU n. 233 DEL 06/10/2011) Azienda: METAL WOOD s.r.l.

Dettagli

VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity

VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity VOCI DI CAPITOLATO DISPOSITIVI ANTICADUTA HBSecurity INDICE LINEA VITA HBSecurity 2 LINEA VITA HBCap 3 LINEA VITA A BINARIO HBSecurity 4 PALO GIREVOLE HBSecurity 5 HBFlex HBSecurity 6 PUNTO GOLFARE HBSecurity

Dettagli

Il sistema per vespai ventilati da 70 a 250 cm. www.geoplast.it

Il sistema per vespai ventilati da 70 a 250 cm. www.geoplast.it Il sistema per vespai ventilati da 7 a 25 cm www.geoplast.it NUOVO ELEVETOR Il sistema per vespai ventilati da 7 a 25 cm NUOVO ELEVETOR è un sistema combinato di casseri con altezza 15 cm e basi di supporto

Dettagli

Istruzioni per il montaggio della struttura metallica di sostegno

Istruzioni per il montaggio della struttura metallica di sostegno Istruzioni per il montaggio della struttura metallica di sostegno 1 Indice pagine Pag 1 - Pag 2 - Pag 3 - Pag 4 - Pag 5 - Pag 5 - Pag 9 - Copertina Indice pagine La struttura metallica: un nuovo modo di

Dettagli

Dispositivi Anticaduta Possagno

Dispositivi Anticaduta Possagno Dispositivi Anticaduta Possagno Quando sei al lavoro, resta sempre in linea con la sicurezza. La lunga esperienza che abbiamo acquisito nel mondo delle coperture ci consente di conoscere a fondo i rischi

Dettagli

Parapetti provvisori quali sistemi collettivi di protezione dei bordi

Parapetti provvisori quali sistemi collettivi di protezione dei bordi Martedì 22 luglio2014, dalle ore 15.00 alle ore 17.00 presso la sede CPT, Viale Milano 56/60 Lodi Parapetti provvisori quali sistemi collettivi di protezione dei bordi ing. Massimiliano Colletta I LAVORI

Dettagli

Parliamo di cilindri a staffa rotante, pneumatici

Parliamo di cilindri a staffa rotante, pneumatici Parliamo di cilindri a staffa rotante, pneumatici Campi di impiego: I cilindri pneumatici a staffa rotante sono impiegati nei casi dove sono sufficienti forze minime di bloccaggio (per esempio per il lavoro

Dettagli