INNOVAZIONE E BUONE PRATICHE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INNOVAZIONE E BUONE PRATICHE www.unibo.it"

Transcript

1 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Ufficio Programmazione Edilizia INNOVAZIONE E BUONE PRATICHE BOLOGNA, FEBBRAIO 2008

2 L ALMA MATER IN CIFRE Oltre studenti hanno scelto di frequentare l Università di Bologna facendo di questo Ateneo uno dei più frequentati in Italia. Sono assegnati alle attività didattiche e extra-didattiche m2 di spazio distribuiti nelle sedi del multicampus di Bologna e della Romagna L'offerta formativa si struttura in 23 Facoltà, 235 Corsi di Laurea di cui 132 triennali, 95 specialistici e 8 europei. Cresce inoltre, di anno in anno, il numero di master universitari, che attualmente sono 90 e impegnano 700 docenti in attività formative di alto livello e a contatto con il mondo del lavoro. 2

3 VISIONE L Ateneo riconosce come propri compiti primari la promozione e l organizzazione della ricerca scientifica e dell istruzione superiore al fine di perseguire un sapere critico, aperto al dialogo, allo scambio di informazioni, alle necessità inderogabili della cooperazione e dell interazione delle culture, nel rispetto delle libertà di scienza e dell insegnamento - Statuto di Ateneo, art. 1, co. 2-3

4 MISSIONE Ricerca: l Università di Bologna intende rafforzare la propria presenza in Europa favorendo l internazionalizzazione e il trasferimento tecnologico Formazione: l Università di Bologna fonda la qualità della sua didattica sulla qualità della sua ricerca Risorse umane: l Università di Bologna investe sul proprio personale, docente e tecnico amministrativo proponendosi come laboratorio nazionale di buone pratiche Responsabilità sociale: l Università dà conto della sua azione, anche di fronte alla comunità locale 4

5 HIGHLIGHTS L Università di Bologna si distingue dagli altri atenei per la qualità delle performance e l innovazione in particolare in questi ambiti: 1. INTERNAZIONALIZZAZIONE 2. QUALITÀ DELLA RICERCA 3. DECENTRAMENTO-STRUTTURA MULTICAMPUS 4. FORMAZIONE 5. SERVIZI AGLI STUDENTI 6. BIBLIOTECHE 7. SISTEMA INFORMATIVO 8. ORGANIZZAZIONE 5

6 INTERNAZIONALIZZAZIONE L internazionalizzazione è considerata da tempo dall Alma Mater condizione per lo sviluppo ed elemento centrale della sua caratterizzazione STUDENTI UNIBO ALL ESTERO: il nostro Ateneo è al primo posto a livello nazionale e al secondo posto a livello europeo come numero di studenti partecipanti a progetti di scambio internazionali (Erasmus, Overseas, Leonardo, MAE- CRUI). STUDENTI STRANIERI PRESSO UNIBO: il numero degli studenti stranieri regolarmente iscritti è in continua ascesa. Sono oltre 4.000, quasi il 5% degli iscritti. Sono stranieri anche circa il 2,6% degli iscritti alle lauree magistrali (più del doppio rispetto alla media italiana). Inoltre circa 1500 studenti Erasmus scelgono Bologna ogni anno. In totale l Università di Bologna accoglie più di 7000 studenti stranieri. 6

7 INTERNAZIONALIZZAZIONE Il nostro Ateneo è impegnato in progetti di cooperazione in tutte le aree del mondo. Progetti di particolare importanza sono stati sviluppati per quanto riguarda India e Cina INIZIATIVE IN CINA: nell ottobre del 2005 l Ateneo ha dato vita all associazione Collegio di Cina, che orienta e accoglie studenti cinesi, si occupa della loro integrazione e della loro formazione ult.htm INIZIATIVE IN INDIA:. L Alma Mater è entrata come partner nel progetto nazionale Invest your talent in Italy coordinato dal Ministero degli Affari Esteri, dall Istituto per il Commercio Estero e da Unioncamere Nazionale e parteciperà tra fine novembre e inizio dicembre alla fiera internazionale organizzata in India Road Show to India. 7

8 QUALITÀ DELLA RICERCA Dal 2005 l Università di Bologna è impegnata in un lavoro di profonda revisione dell organizzazione della sua Ricerca, con la definizione di un Sistema di Ricerca di Ateneo, una nuova architettura gestionale per potenziare e moltiplicare l autonomia dei ricercatori, che prevede: Gruppi integrati di Ricerca (IRT) di ricercatori e docenti dell Ateneo che lavorano attorno uno stesso settore di ricerca. Laboratori Comuni, spazi attrezzati a disposizione dei gruppi di ricerca Centri di Risorse per la ricerca, sistemi di gestione delle risorse strumentali e dei servizi a disposizione Laboratori di Ricerca Congiunta, partnership tra l Università e altri soggetti pubblici o privati per al realizzazione di progetti Centri di Interfaccia, strutture specializzate a supporto del trasferimento della conoscenza dall Università al mondo produttivo 8

9 QUALITÀ DELLA RICERCA Asse portante per la formazione alla ricerca è il Dottorato ( ) L Ateneo di Bologna può vantare: 14 Scuole di Dottorato, 84 corsi attivati, con circa 1500 domande di ammissione ogni anno. Oltre 1900 studenti alle scuole di Dottorato di cui circa il 5 % di studenti stranieri (cfr. 4% media italiana) 300 assegni di ricerca finanziati nel 2007 per un totale di oltre 5 milioni di euro. 9

10 DECENTRAMENTO Il decentramento dell Alma Mater in Romagna è oggi unanimemente apprezzato per la consistenza e la qualità ed è considerato un modello unico nel suo genere: il MULTICAMPUS Il 30% delle matricole dell Ateneo per l a.a 2007/2008 ha scelto le sedi romagnole La qualità della ricerca delle sedi romagnole risulta eccellente secondo le valutazioni nazionali (CIVR). Il modello MULTICAMPUS, se confrontato alla scelta alternativa di creare in Romagna piccoli Atenei, solo negli ultimi 10 anni di attività ha rappresentato per lo Stato un risparmio di almeno mezzo miliardo di euro Infine, l Università di Bologna ha dato vita nel 1999 a una propria sede a Buenos Aires. L attività didattica e scientifica svolta dal Centro ha consolidato l immagine dell Ateneo in Argentina e negli altri paesi del Sud America 10

11 FORMAZIONE LA FORMAZIONE CURRICOLARE ( ) Per l anno accademico 2007/2008 l Alma Mater ha attivato 233 Corsi di Studio, di cui 104 corsi di laurea specialistica. Al momento ci sono 4 Corsi di Laurea specialistica interamente in inglese, e 5 corsi impartiti in parte in inglese e in parte in italiano. L attrattività dell offerta didattica dell Ateneo viene dimostrata non solo dalla percentuale di studenti stranieri iscritti (cfr. Internazionalizzazione), ma anche dalla percentuale degli studenti provenienti da altre regioni: il 44, 3 % degli iscritti (cfr. media italiana: 19,6 %). 11

12 LA FORMAZIONE FORMAZIONE POST LAUREAM L Ateneo ha deciso di occuparsi della formazione post lauream e degli interventi volti al long life learning in modo innovativo, attraverso un organo esterno e dedicato: la Fondazione Alma Mater Nell anno accademico 2006/2007 sono stati attivati 85 Master Universitari e 106 Corsi di Alta formazione e di Formazione Permanente (destinati a professionisti e lavoratori) e 44 Scuole di Specializzazione. Da un consorzio tra Università di Bologna, Consorzio Profingest, Fondazione Carisbo e e Fondazione Marconi è nata poi l Alma Graduate School, che opera nella formazione manageriale, attraverso l internazionalizzazione, il rapporto con il mondo delle imprese e l interdisciplinarietà ( 12

13 SERVIZI AGLI STUDENTI L Ateneo fornisce ai suoi studenti una pluralità di servizi per favorire l inserimento nella vita accademica e nella città, sinteticamente aggregati in: SOSTEGNO FINANZIARIO ORIENTAMENTO E TUTORATO SERVIZI ONLINE ACCOGLIENZA ATTIVITÀ CULTURALI SERVIZI SPORTIVI In particolare l Alma Mater ha concentrato il suo impegno per risolvere il problema degli alloggi: due anni fa è stato lanciato il programma 1000 posti-alloggio in 5 anni e, anche grazie alla collaborazione con le istituzioni del territorio, si stanno già vedendo i primi risultati. 13

14 BIBLIOTECHE L Ateneo è dotato di un immenso e complesso patrimonio bibliotecario che costituisce il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA): 72 biblioteche; posti per lo studio e la ricerca, di volumi, riviste e periodici, 196 banche dati e e-books. Il CIB, Centro Inter-Bibliotecario è impegnato nell erogazione dei servizi già attivi di automazione bibliotecaria e nello sviluppo di nuovi servizi, con risultati di eccellenza in campo internazionale. L Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica inserisce il sistema di biblioteche dell Ateneo tra i più efficienti d Italia. 14

15 SISTEMA INFORMATIVO L Università di Bologna si presenta su Internet con 12 portali e 106 siti istituzionali realizzati tutti su un unica piattaforma tecnologica. I volumi e il rating nazionali e comunitari posizionano unibo.it al primo posto tra i portali universitari italiani, con un totale di visite nell anno Il sistema informativo si occupa anche del sostegno alla ricerca. Un esempio di questa attività è il recente progetto Planisfero della ricerca, che grazie a una rappresentazione grafica dei legami tra i dati, fornisce una nuova visuale al tessuto informativo e relazionale della ricerca di Ateneo. Le attività del Portale di Ateneo non solo offrono un necessario servizio agli studenti, ma anche effettivi contributi di ricerca&sviluppo, producendo un know how particolare e peculiare. 15

16 ORGANIZZAZIONE L Alma Mater sta lavorando da tempo per realizzare sistemi organizzativi che riescano a conciliare l autonomia delle strutture didattiche e di ricerca con la necessità di mantenere un coordinamento comune. Ha per questo avviato processi di cambiamento riguardanti l assetto generale dell Ateneo (decentramento multicampus, potenziamento dell autonomia delle strutture didattiche e di ricerca, integrazione di servizi comuni, sviluppo dei centri di servizio, riorganizzazione dell amministrazione generale) e quello delle unità tecnico amministrative in particolare. Il progetto nazionale Good Practice, volto in particolare a valutare l efficacia e l efficienza delle attività amministrative degli Atenei italiani, ha dimostrato che l Università di Bologna è riuscita a ridurre i costi di contabilità (decremento del 14%) e personale (del 27%). 16

17 ORGANIZZAZIONE L Alma Mater sta dando particolare importanza al concetto di valutazione, asse portante di qualunque sistema che si ponga come obiettivi l efficienza e l efficacia. Infatti si sta mettendo a punto un sistema di valutazione estensivo che elabora continuamente rapporti sulle attività di facoltà, dipartimenti, strutture, consentendo così un monitoraggio costante. Questo sistema di report fornisce a tutto l Ateneo uno strumento di valutazione e autovalutazione che permette ad ogni struttura di analizzare l evoluzione del proprio operato rispetto al passato e di confrontarsi con altre strutture dell Ateneo. Inoltre, in generale, definisce il posizionamento dell Ateneo nell arena competitiva degli Atenei italiani. Dati utili per conoscere il sistema di valutazione dell ateneo: 17

18 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Ufficio Programmazione Edilizia BOLOGNA, FEBBRAIO 2008

5 - SINTESI DELLA LINEA D INDIRIZZO RAPPORTI CON IL TERRITORIO

5 - SINTESI DELLA LINEA D INDIRIZZO RAPPORTI CON IL TERRITORIO 5 - SINTESI DELLA LINEA D INDIRIZZO RAPPORTI CON IL TERRITORIO RAT - Linea d indirizzo Rapporti con il territorio Missione, visione e valori dell Ateneo: La Linea d indirizzo Rapporti con il territorio

Dettagli

area F - FORMAZIONE (corsi di studio)

area F - FORMAZIONE (corsi di studio) area F - FORMAZIONE (corsi di studio) F1 Completare il percorso di revisione dell offerta formativa F2 Introdurre azioni mirate alla riduzione degli studenti inattivi e ad evitare l abbandono F3 Introdurre

Dettagli

Obiettivi didattici e di ricerca Linee generali del bilancio di previsione anno 2015

Obiettivi didattici e di ricerca Linee generali del bilancio di previsione anno 2015 Obiettivi didattici e di ricerca Linee generali del bilancio di previsione anno 2015 INTRODUZIONE L Ateneo per gestire al meglio la complessità del momento presente e sfruttare le opportunità del futuro,

Dettagli

Master in Relazioni Internazionali Europa - America Latina

Master in Relazioni Internazionali Europa - America Latina ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA REPRESENTACIÒN EN LA REPÙBLICA ARGENTINA A.A. 2014-2015 Scuola di Scienze Politiche Scuola di Economia, Management e Statistica Master in Relazioni Internazionali

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU Facoltà di Scienze Politiche Facoltà di Scienze Politiche Corso di laurea magistrale in Scienze Politiche per le Istituzioni e le Organizzazioni Internazionali Scienze Politiche per le Istituzioni e le

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU

Facoltà di Scienze Politiche UNINT.EU Facoltà di Scienze Politiche L Ateneo UNINT Università L'Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT) già «LUSPIO» - è un istituto non statale di istruzione universitaria fondato a Roma nel 1996

Dettagli

Corsi di studio e percorsi di vita

Corsi di studio e percorsi di vita Corsi di studio e percorsi di vita Corsi di studio e percorsi di vita Corsi di studio e percorsi di vita economia Corsi di studio e percorsi di vita ingegneria Cos è la LIUC e perché sceglierla? giurisprudenza

Dettagli

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI OTTO AZIONI MISURABILI PER L UNIVERSITA, LA RICERCA E L INNOVAZIONE Premessa Nella comune convinzione che Università, Ricerca e Innovazione costituiscano una priorità per il

Dettagli

Dott.ssa Ines Fabbro

Dott.ssa Ines Fabbro Dott.ssa Ines Fabbro Direttore amministrativo dell Università degli Studi di Siena Curriculum professionale Dal 1989 al 2009 - Università degli Studi di Bologna Nel corso degli anni mi sono occupata di

Dettagli

Bicocca Plus: International University. Agnese Cofler, Settore Affari Internazionali Varenna, 8 novembre 2014

Bicocca Plus: International University. Agnese Cofler, Settore Affari Internazionali Varenna, 8 novembre 2014 Bicocca Plus: International University Agnese Cofler, Settore Affari Internazionali Varenna, 8 novembre 2014 Oggi un ateneo gioca la sua battaglia per l eccellenza nella capacità di internazionalizzarsi.

Dettagli

L ISTRUZIONE SUPERIORE IN ITALIA

L ISTRUZIONE SUPERIORE IN ITALIA L ISTRUZIONE SUPERIORE IN ITALIA Scuola superiore Laurea (3 anni) Master I Livello Laurea Magistrale (2 anni) Master II Livello Specializzazione Dott. Ricerca Mondo del lavoro Università degli Studi di

Dettagli

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE SOCIALE STRATEGICA LIVELLO I - EDIZIONE II A.A. 2015-2016 Presentazione È sempre più evidente che la rigenerazione del tessuto economico e sociale passa attraverso il cambiamento

Dettagli

Percorsi Formativi. Facoltà di Scienze XXXXX della formazione FOTO. Laurea magistrale. Piacenza a.a. 2014-2015. www.unicatt.it. www.unicatt.

Percorsi Formativi. Facoltà di Scienze XXXXX della formazione FOTO. Laurea magistrale. Piacenza a.a. 2014-2015. www.unicatt.it. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX della formazione FOTO Laurea magistrale www.unicatt.it Piacenza a.a. 2014-2015 www.unicatt.it INDICE Scienze della formazione 3 Laurea magistrale in Progettazione

Dettagli

Programmazione triennale 2010/2012

Programmazione triennale 2010/2012 Area Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali PIANO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DI ATENEO Programmazione triennale 2010/2012 L Università degli Studi di Firenze tradizionalmente

Dettagli

Sistema di gestione di AQ Ricerca. Dipartimentale. Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche

Sistema di gestione di AQ Ricerca. Dipartimentale. Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche Sistema di gestione di AQ Ricerca Dipartimentale Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche Il presente documento illustra il sistema di gestione dell Assicurazione Qualità (AQ) della Ricerca Dipartimentale

Dettagli

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Le linee di indirizzo dell Università di Ferrara sono state definite già a partire dal piano strategico triennale 2010-2012: garantire la qualità

Dettagli

Articolazione attuativa del Piano Strategico 2014-2015 Offerta Formativa

Articolazione attuativa del Piano Strategico 2014-2015 Offerta Formativa Articolazione attuativa del Piano Strategico 2014-2015 Offerta Formativa Obiettivo base 1 - Potenziare la qualità e l efficienza dei corsi erogati dall Ateneo Obiettivo specifico 1.1: potenziare la qualità

Dettagli

Articolo 1 (Definizioni)

Articolo 1 (Definizioni) REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI PROFESSIONALIZZANTI: MASTER UNIVERSITARI, CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Articolo 1 (Definizioni) Ai sensi del presente

Dettagli

Presentazione del Programma Erasmus Mundus II (2009-2013)

Presentazione del Programma Erasmus Mundus II (2009-2013) Presentazione del Programma Erasmus Mundus II (2009-2013) Incontro formativo Il Programma Erasmus Mundus II: come funziona e quali opportunità offre AREA Science Park, Trieste 15 gennaio 2010 Giovanni

Dettagli

Economia E Management

Economia E Management CORSO DI LAUREA TRIENNALE Economia E Management A.A. 2012 / 2013 DIPARTIMENTO Impresa e Management Economia e Management COSA STAI CERCANDO? Gennaro Olivieri DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO Il corso di laurea

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 279. Istituzione della rete dei musei nazionali di scienza e tecnica (REMUNAST)

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 279. Istituzione della rete dei musei nazionali di scienza e tecnica (REMUNAST) Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 279 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa delle senatrici CARLONI e CHIAROMONTE COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 29 APRILE 2008 Istituzione della rete dei musei nazionali

Dettagli

POR FSE 2007-2013. L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013

POR FSE 2007-2013. L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013 POR FSE 2007-2013 L alta formazione finanziata dal POR FSE Sardegna 2007-2013 Cagliari, 14 Novembre 2013 Lo sviluppo del capitale umano nel PO Con gli interventi finanziati dal POR assi IV e V - la Regione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA La missione, la visione, i valori, gli attributi distintivi e gli interlocutori dell Università di Roma La Sapienza gennaio 2006 INDICE 1. La missione, la visione

Dettagli

POLITICHE NAZIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITÀ

POLITICHE NAZIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITÀ POLITICHE NAZIONALI PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITÀ Daniele Livon Direttore Generale per l Università, lo Studente e il Diritto allo Studio Universitario Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

Senato Accademico ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA. ORDINE DEL GIORNO del 22/07/2013 1. APPROVAZIONE VERBALE

Senato Accademico ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA. ORDINE DEL GIORNO del 22/07/2013 1. APPROVAZIONE VERBALE ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA Senato Accademico ORDINE DEL GIORNO del 22/07/2013 1. APPROVAZIONE VERBALE 01/01 APPROVAZIONE VERBALE SENATO ACCADEMICO DEL 18.06.2013 PROPONENTE: AAGG - UFFICIO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE E SCIENZE MATEMATICHE orientamento.diism.unisi.it www.diism.unisi.it Nuovo Ordinamento degli Studi Universitari Dall Anno Accademico

Dettagli

Formazione manageriale in Trentino

Formazione manageriale in Trentino Formazione manageriale in Trentino Linee strategiche Dal 2002 il sistema istituzionale trentino ha avviato una serie di esperienze di alta formazione nel settore turistico che, seppure in mutati assetti

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT E DIRITTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (Gestione Strategica, Valutazione

Dettagli

Master universitario di II livello per la Dirigenza degli Istituti Scolastici MUNDIS

Master universitario di II livello per la Dirigenza degli Istituti Scolastici MUNDIS UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TRIESTE SCHEDA DI PRESENTAZIONE Parte integrante del Bando di attivazione dei Master universitari a.a. 2009/2010 Master universitario di II livello per la Dirigenza degli Istituti

Dettagli

Intervento del Sottosegretario Giuseppe Pizza CONVEGNO SULLA COOPERAZIONE UNIVERSITARIA TRA ITALIA E AMERICA LATINA

Intervento del Sottosegretario Giuseppe Pizza CONVEGNO SULLA COOPERAZIONE UNIVERSITARIA TRA ITALIA E AMERICA LATINA Intervento del Sottosegretario Giuseppe Pizza CONVEGNO SULLA COOPERAZIONE UNIVERSITARIA TRA ITALIA E AMERICA LATINA Ministero degli Affari Esteri, Roma Sala C. Nigra Martedì 4 ottobre 2011 Consentitemi

Dettagli

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali

Norme attuative. della. Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali Scuola sullo Sviluppo Locale Università di Trento School on Local Development University of Trento Norme attuative della Scuola di Dottorato Internazionale in Sviluppo Locale e Dinamiche Globali 1 Indice

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE E SCIENZE MATEMATICHE orientamento.diism.unisi.it www.diism.unisi.it Nuovo Ordinamento degli Studi Universitari Dall Anno Accademico

Dettagli

Corso di Laurea in Informatica

Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Parma Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea in Informatica Laurea di primo livello Classe L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche (studenti immatricolati negli

Dettagli

DIRETTIVE INTERNE D ACCERTAMENTO DELLA QUALITÀ PRESSO L UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA (QA USI)

DIRETTIVE INTERNE D ACCERTAMENTO DELLA QUALITÀ PRESSO L UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA (QA USI) DIRETTIVE INTERNE D ACCERTAMENTO DELLA QUALITÀ PRESSO L UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA (QA USI) Entrata in vigore: 1 maggio 2007 Servizio Qualità USI - Servizio Ricerca USI-SUPSI Page 1 Accertamento

Dettagli

LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione. Legge 107 del 13 luglio 2015 - Elena Centemero

LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione. Legge 107 del 13 luglio 2015 - Elena Centemero LEGGE 107/2015 Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione 1 FINALITA Dare piena attuazione all autonomia Innalzare i livelli di istruzione e le competenze Contrastare le disuguaglianze Prevenire

Dettagli

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE Di Antonella Della Rovere (luglio 2003) L ambiente accademico sta attraversando un momento di profonda trasformazione: la riforma dei corsi di studio

Dettagli

ATTIVITÀ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

ATTIVITÀ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE ATTIVITÀ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE La LIUC offre diverse possibilità internazionali in diversi momenti della carriera universitaria: progetti di mobilità come Erasmus e Scambi Internazionali; progetti

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

Avviso di selezione per 3 posizioni organizzative di quadro presso la Fondazione BBS

Avviso di selezione per 3 posizioni organizzative di quadro presso la Fondazione BBS Avviso 2015D-01 del 14/03/2015 Avviso di selezione per 3 posizioni organizzative di quadro presso la Fondazione BBS La Fondazione Bologna University Business School (di seguito BBS o Scuola ) rappresenta

Dettagli

Il docente universitario di Economia e gestione delle imprese. Roma, 11 aprile 2014

Il docente universitario di Economia e gestione delle imprese. Roma, 11 aprile 2014 Il docente universitario di Economia e gestione delle imprese Roma, 11 aprile 2014 Le diverse anime del mestiere del docente Ricerca Didattica Istituzione Attività esterna Metodologia e campione Caratteristiche

Dettagli

CONVENZIONE PER L ADESIONE ALL ASSOCIAZIONE UNI-ITALIA

CONVENZIONE PER L ADESIONE ALL ASSOCIAZIONE UNI-ITALIA CONVENZIONE PER L ADESIONE ALL ASSOCIAZIONE UNI-ITALIA L Associazione UNI-ITALIA (d ora in avanti denominata l Associazione), con Direzione Generale in Roma, Viale Pasteur, 10, rappresentata dal Presidente

Dettagli

Studiare italiano a Palermo Progetto Marco Polo

Studiare italiano a Palermo Progetto Marco Polo Studiare italiano a Palermo Progetto Marco Polo Scuola di Lingua italiana per Stranieri Università degli Studi di Palermo Indice Informazioni generali Corsi, docenti, tutor e metodo Servizi, accoglienza,

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 2244

Università degli Studi di Perugia DR n. 2244 Università degli Studi di Perugia DR n. 2244 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di contributi di mobilità per attività di docenza e ricerca in entrata Visto l Art. 1, comma 4 dello

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

Presentazione Corso di Laurea in Commercio Estero

Presentazione Corso di Laurea in Commercio Estero Presentazione Corso di Laurea in Commercio Estero Guido Max Mantovani, C.E.G.-Treviso, Direttore Treviso, 16 settembre 2011 1 Laurea [3 anni] mercato del lavoro Laurea Magistrale [2 anni] Master di primo

Dettagli

Fi.La.S. Finanziaria Laziale di Sviluppo S.p.a. Stefano Turi. Il supporto regionale alle PMI in linea con le strategie di Europa 2020.

Fi.La.S. Finanziaria Laziale di Sviluppo S.p.a. Stefano Turi. Il supporto regionale alle PMI in linea con le strategie di Europa 2020. Fi.La.S. Finanziaria Laziale di Sviluppo S.p.a. Stefano Turi Il supporto regionale alle PMI in linea con le strategie di Europa 2020 Roma, 27 V 2011 Europa 2020 Nuovo contesto ed orientamenti sull innovazione

Dettagli

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero FVG regione a vocazione manifatturiera Settori di specializzazione FVG Principali

Dettagli

REAL ESTATE Laboratory

REAL ESTATE Laboratory REAL ESTATE Laboratory Organismo accreditato per la formazione professionale UNI EN ISO 9001: 2008 (634/001 del 11/7/05) 2011 RE.Lab REAL ESTATE Laboratory SAA, Scuola di Amministrazione Aziendale dell

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO PROGRAMMA D AZIONE 2006 - prime linee - Premessa La sottoscrizione

Dettagli

Bachelor of Science in Ingegneria meccanica

Bachelor of Science in Ingegneria meccanica Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Bachelor of Science in Ingegneria meccanica www.supsi.ch/dti Obiettivi e competenze Il corso di laurea mira

Dettagli

LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA

LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA Iniziativa La Lombardia per l eccellenza Programma soggetto ad aggiornamento LA LOMBARDIA PER L ECCELLENZA La Lombardia per l Eccellenza è un iniziativa della Giunta Regionale rivolta ai giovani laureati,

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile Perché comunicare il Turismo Sostenibile La Facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano-Bicocca attiverà nel biennio 2013-2014 la seconda edizione del master di primo livello Comunicare

Dettagli

POR CALABRIA 2000-2006, MISURA 3.7 AZIONE 3.7.b POR FSE CALABRIA 2007-2013 - ASSE IV CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO L.1 E L.2

POR CALABRIA 2000-2006, MISURA 3.7 AZIONE 3.7.b POR FSE CALABRIA 2007-2013 - ASSE IV CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO L.1 E L.2 POR CALABRIA 2000-2006, MISURA 3.7 AZIONE 3.7.b POR FSE CALABRIA 2007-2013 - ASSE IV CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO L.1 E L.2 PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE - PIANO D'AZIONE 2008 Il Centro Linguistico

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA. ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011. Prof. Renata Livraghi Università di Parma

L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA. ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011. Prof. Renata Livraghi Università di Parma L APPRENDISTATO DI ALTA FORMAZIONE E RICERCA ai sensi dell art. 5 D. Lgs 167/2011 1 Cos è l apprendistato? E un contratto di lavoro a tempo indeterminato, finalizzato alla formazione e all occupazione

Dettagli

Lingua e cultura italiana

Lingua e cultura italiana Percorsi Formativi Lingua e cultura italiana Summer School Budapest 27 giugno - 4 luglio 2012 In collaborazione con: PÁZMÁNY PÉTER KATOLIKUS EGYETEM Presentazione La Summer School in Lingua e cultura italiana,

Dettagli

Salvo Mura Coordinamento Area Didattica. Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future

Salvo Mura Coordinamento Area Didattica. Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future Salvo Mura Coordinamento Area Didattica Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future Il Coordinamento Area Didattica è stato costituito come unità organizzativa nel 2008 e le

Dettagli

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese 2.0 Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese MAECI, 9 luglio 2015 Attrarre talenti stranieri: opportunità e sfida Il mercato degli studenti stranieri

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE Gennaio 2016

PIANO DI FORMAZIONE Gennaio 2016 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE GALLARATE LICEO SCIENTIFICO STATALE Leonardo da Vinci LICEO CLASSICO "Giovanni Pascoli" LICEO delle SCIENZE UMANE opz. ECONOMICO-SOCIALE PIANO DI FORMAZIONE Gennaio 2016

Dettagli

Programma Vinci Bando 2013

Programma Vinci Bando 2013 Programma Vinci Bando 2013 Apertura della procedura di registrazione online: 14/1/2013 Termine per la registrazione online della candidatura: 4/03/2013 (ore 12.00 ) Termine per l invio della documentazione

Dettagli

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Anno accademico 2010/2011 ECONOMIA FARMACIA GIURISPRUDENZA INGEGNERIA LETTERE E FILOSOFIA MEDICINA E CHIRURGIA MUSICOLOGIA SCIENZE MM. FF. NN. SCIENZE POLITICHE http://cim.unipv.it/web/ INTERFACOLTÀ IN

Dettagli

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE PROGETTO UNIFG CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE IMMATRICOLAZIONI UNIFG A.A. 2012/2013 UNIFG.IT 1 L Università degli studi di Foggia presenta la campagna d immatricolazione per l anno accademico 2012/2013, realizzato

Dettagli

Incontro di orientamento alle Lauree magistrali. Facoltà di Psicologia

Incontro di orientamento alle Lauree magistrali. Facoltà di Psicologia Incontro di orientamento alle Lauree magistrali Facoltà di Psicologia La Facoltà di Psicologia in Università Cattolica: una scelta di valore LA REPUTAZIONE DELLA FACOLTA DI PSICOLOGIA NEL QS WORLDWIDE

Dettagli

SUA-RD Compilazione e Criticità

SUA-RD Compilazione e Criticità SUA-RD Compilazione e Criticità! Assemblea Nazionale ConScienze, Roma, 4 dicembre 20014 PARTE I PARTE II PARTE III Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Sezione A Obietttivi di Ricerca del Dipartimento

Dettagli

a Treviglio Economia e amministrazione delle imprese Corso di Laurea triennale in Facoltà di Economia UNIVERSITà DEGLI STUDI DI BERGAMO

a Treviglio Economia e amministrazione delle imprese Corso di Laurea triennale in Facoltà di Economia UNIVERSITà DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITà DEGLI STUDI DI BERGAMO FACOLTà DI ECONOMIA Corso di Laurea triennale in Economia e amministrazione delle imprese a Treviglio Anno Accademico 2007-2008 L'Università a Treviglio Dall Anno Accademico

Dettagli

L ingresso in Italia dello straniero a fini di ricerca scientifica e studio (Roma, CRUI 26 novembre 2013) Ministero degli Affari Esteri

L ingresso in Italia dello straniero a fini di ricerca scientifica e studio (Roma, CRUI 26 novembre 2013) Ministero degli Affari Esteri L ingresso in Italia dello straniero a fini di ricerca scientifica e studio (Roma, CRUI 26 novembre 2013) Ministero degli Affari Esteri MINISTERO AFFARI ESTERI -DGIT-CENTRO VISTI- HA COMPETENZA A LIVELLO

Dettagli

I - LE RAGIONI DI UNA SCELTA II - LA STRATEGIA PER LO SVILUPPO DELL ATENEO: III - GOVERNANCE, ORGANIZZAZIONE E RISORSE

I - LE RAGIONI DI UNA SCELTA II - LA STRATEGIA PER LO SVILUPPO DELL ATENEO: III - GOVERNANCE, ORGANIZZAZIONE E RISORSE I - LE RAGIONI DI UNA SCELTA II - LA STRATEGIA PER LO SVILUPPO DELL ATENEO: Gli Studenti La Didattica La Ricerca ed il Trasferimento di Conoscenze Il Campus Il Rapporto con il Territorio e le Istituzioni

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELLE ORGANIZZAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE

LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELLE ORGANIZZAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE LAUREA MAGISTRALE PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELLE ORGANIZZAZIONI E DELLA COMUNICAZIONE CLASSE LM-51 SECONDO CICLO: LICENZA O LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA Il secondo ciclo di Licenza o Laurea Magistrale

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale Cagliari, 1 febbraio 2006 Iscritti all università per regione Anno 2004 - tasso di iscritti all università per regione di residenza

Dettagli

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO

PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Direzione Servizi agli Studenti Ufficio Orientamento allo Studio www.orientamento.unimore.it PROGETTO ORIENTAMENTO DI ATENEO Il Progetto Orientamento di Ateneo (P.O.A.) dell Università degli studi di Modena

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FEDERICA GRECO

CURRICULUM VITAE DI FEDERICA GRECO CURRICULUM VITAE DI FEDERICA GRECO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo FEDERICA GRECO VIA MAZZINI, 69-85100 POTENZA Telefono 0971/205919 Fax 0971/205920 E-mail federica.greco@unibas.it Nazionalità Italiana

Dettagli

Biblioteca della Libera Università di Bolzano Regolamento

Biblioteca della Libera Università di Bolzano Regolamento Biblioteca della Libera Università di Bolzano Regolamento Approvato con delibera del Consiglio istitutivo n. 31 del 29.12.1998 Modificato con delibera del Consiglio istitutivo n. 74 del 03.11.1999 Modificato

Dettagli

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU

Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT.EU Facoltà di Interpretariato e Traduzione Facoltà di Interpretariato e Traduzione La Facoltà di Interpretariato e Traduzione L'unica Facoltà del centro-sud Italia specializzata nella formazione di interpreti

Dettagli

MOdena e REggio Emilia Città Amiche degli Studenti

MOdena e REggio Emilia Città Amiche degli Studenti MOdena e REggio Emilia Città Amiche degli Studenti L 1 r C d P p S i d M m I m S n L ATENEO DI MODENA E REGGIO EMILIA 12 Facoltà, 31 Dipartimenti, quasi 19.000 iscritti ai soli corsi di studio, un numero

Dettagli

www.centroestero.org

www.centroestero.org COMPETERE NEL MONDO Le attività del sistema Piemonte all estero Camere di commercio Province Comuni Regione Piemonte Centro Estero Associazioni di categoria Banche PROGETTI D AREA, D SERVIZI, INIZIATIVE

Dettagli

Obiettivi ADiSS 2015

Obiettivi ADiSS 2015 Calendario accademico A seguito della riorganizzazione, l obiettivo è stato posto in capo alla nuova Area SAC. Progetto Passaporto Approvazione in SA il 26/2/2015. Richiesta a Kion/Cineca per la configurazione

Dettagli

M.U.N.D.I.S. Master Universitario Nazionale per la Dirigenza delle Istituzioni Scolastiche II livello

M.U.N.D.I.S. Master Universitario Nazionale per la Dirigenza delle Istituzioni Scolastiche II livello M.U.N.D.I.S. Master Universitario Nazionale per la Dirigenza delle Istituzioni Scolastiche II livello Il Master MUNDIS è un titolo preferenziale per l accesso ai prossimi concorsi per la dirigenza delle

Dettagli

Scuola di Dottorato della Università degli Studi di Roma Foro Italico

Scuola di Dottorato della Università degli Studi di Roma Foro Italico Scuola di Dottorato della Università degli Studi di Roma Foro Italico STATUTO Art. 1 - Obiettivi e finalità della Scuola di Dottorato 1. La Scuola di Dottorato è una struttura dell Università degli Studi

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

La CAssetta degli attrezzi

La CAssetta degli attrezzi in collaborazione con Fondo Sociale Europeo Investiamo sul nostro futuro La CAssetta degli attrezzi per costruire il tuo futuro Hai un idea da realizzare? Istruzioni per l uso www.fse.basilicata.it - www.eures.europa.eu

Dettagli

Piano di Orientamento e Tutorato

Piano di Orientamento e Tutorato Università degli Studi di Siena Facoltà di Lettere e Filosofia Piano di Orientamento e Tutorato a.a. 2011-2012 2012 Il lavoro dei delegati di Facoltà all Orientamento, Prof.ssa Maria Rita Digilio (Delegato

Dettagli

LE INIZIATIVE CAMERALI DI COLLABORAZIONE CON LE SCUOLE SUPERIORI

LE INIZIATIVE CAMERALI DI COLLABORAZIONE CON LE SCUOLE SUPERIORI LE INIZIATIVE CAMERALI DI COLLABORAZIONE CON LE SCUOLE SUPERIORI Intervento dr.ssa Patrizia Mellano Camera di Commercio di Cuneo MIGLIORAMENTO DEL CAPITALE UMANO: IL CONTRIBUTO DELLE CAMERE DI COMMERCIO

Dettagli

Linee strategiche per l internazionalizzazione dell Università di Padova. Alessandro Martin Prorettore, Relazioni Internazionali

Linee strategiche per l internazionalizzazione dell Università di Padova. Alessandro Martin Prorettore, Relazioni Internazionali Linee strategiche per l internazionalizzazione dell Università di Padova Alessandro Martin Prorettore, Relazioni Internazionali Dimensione internazionale visibile nella storia dell Università di Padova

Dettagli

Il processo di riorganizzazione amministrativa dell Università di Catania

Il processo di riorganizzazione amministrativa dell Università di Catania Il processo di riorganizzazione amministrativa dell Università di Catania La riorganizzazione amministrativa deve essere concepita come parte di un più ampio processo che riguarda il governo dell Ateneo,

Dettagli

U Linee per un Progetto: Erasmus Placement for students coming to Sardinia

U Linee per un Progetto: Erasmus Placement for students coming to Sardinia Università degli Studi di Sassari Ufficio Relazioni Internazionali Camera di Commercio Del Nord Sardegna Provincia di Sassari U Linee per un Progetto: Erasmus Placement for students coming to Sardinia

Dettagli

Soluzioni per la tua crescita

Soluzioni per la tua crescita Soluzioni per la tua crescita Sviluppiamo il tuo business Una storia di successi Co.Mark nasce a Bergamo nel 1998 come studio di consulenza professionale nel campo dei servizi di temporary management per

Dettagli

GIUSTIZIA E PARITA Donne e professioni in Emilia-Romagna

GIUSTIZIA E PARITA Donne e professioni in Emilia-Romagna Giunta Regionale Direzione Attività Produttive, Commercio, Turismo GIUSTIZIA E PARITA Donne e professioni in Emilia-Romagna Dr.ssa Morena Diazzi Le professioni nei programmi regionali per l Imprenditoria

Dettagli

Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali

Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali Master Universitario di I livello in Lingue e Culture Orientali promosso dalla Fondazione Roma e dalla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Obiettivi e contenuti del Master Il progetto di un

Dettagli

Tavola 1 - Numero di interventi, per tipologia a.a. 2005/2006

Tavola 1 - Numero di interventi, per tipologia a.a. 2005/2006 DIRITTO ALLO STUDIO 1 Gli interventi per il diritto allo studio vengono erogati dagli Enti Regionali per il DSU (attualmente 61 enti, inclusi 8 uffici per il diritto allo studio inseriti all interno di

Dettagli

illimitate. limitato Cerchiamo dimenti Master Smart Solutions Smart Communities

illimitate. limitato Cerchiamo dimenti Master Smart Solutions Smart Communities Cerchiamo un NUMERO limitato dimenti illimitate. Master Smart Solutions Smart Communities 20 borse di studio per un Master rivolto solo ai migliori. E tu, sei uno di loro? MASTER SMART SOLUTIONS SMART

Dettagli

L esperienza della SSPA

L esperienza della SSPA Presidenza del Consiglio dei Ministri Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Convegno di presentazione dei risultati Osservatorio sull e-learning CNIPA AITech-Assinform 2006 L esperienza della

Dettagli

Integrazione fra performance organizzativa e performance individuale. Formez, Napoli 29 novembre 2012 Giancarla Masè

Integrazione fra performance organizzativa e performance individuale. Formez, Napoli 29 novembre 2012 Giancarla Masè Integrazione fra performance organizzativa e performance individuale Formez, Napoli 29 novembre 2012 Giancarla Masè Indice La realtà di UNITN La performance organizzativa La performance individuale 1 La

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Fisica

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Fisica Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea (I livello) Fisica L-30 3 anni sede: Camerino via Madonna delle Carceri 9 crediti complessivi da acquisire: 180 www.unicam.it www.sst.unicam.it/sst Presentazione

Dettagli

LA PICCOLA BASILICATA GIOCA LA CARTA DELL INNOVAZIONE

LA PICCOLA BASILICATA GIOCA LA CARTA DELL INNOVAZIONE L intervista LA PICCOLA BASILICATA GIOCA LA CARTA DELL INNOVAZIONE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE, VITO DE FILIPPO, SPIEGA LE RAGIONI CHE HANNO SPINTO IL GOVERNO REGIONALE A PROMUOVERE UNA LEGGE PER IL SOSTEGNO

Dettagli

Ricerca e innovazione al Politecnico di Milano

Ricerca e innovazione al Politecnico di Milano Ricerca e innovazione al Politecnico di Milano La tradizione Il Politecnico di Milano da sempre punta sulla qualità e sull'innovazione della didattica e della ricerca sviluppando un rapporto fecondo con

Dettagli

Riunioni Nucleo di Valutazione di Ateneo - Indice Ordine del Giorno dal 2014 (Aggiornato al 15.09.2015)

Riunioni Nucleo di Valutazione di Ateneo - Indice Ordine del Giorno dal 2014 (Aggiornato al 15.09.2015) Riunioni Nucleo di Valutazione di Ateneo - Indice Ordine del Giorno dal 2014 (Aggiornato al 15.09.2015) RIUNIONE DEL 11 settembre 2015 1) Verbale del 23/24 luglio 2015 approvato per via telematica 3) Parere

Dettagli

Curriculum vitae di PIER PAOLO GATTA. - Diplomato con voti 60/60 presso l Istituto Tecnico Agrario Statale G. Garibaldi di Cesena (FO).

Curriculum vitae di PIER PAOLO GATTA. - Diplomato con voti 60/60 presso l Istituto Tecnico Agrario Statale G. Garibaldi di Cesena (FO). Curriculum vitae di PIER PAOLO GATTA - Diplomato con voti 60/60 presso l Istituto Tecnico Agrario Statale G. Garibaldi di Cesena (FO). - Laureato in Medicina Veterinaria con voti 107/110 presso l Università

Dettagli

Diamogli Credito. Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione

Diamogli Credito. Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione Diamogli Credito Protocollo d Intesa tra ABI e Governo per giovani studenti che decidono di investire sulla propria formazione Il Ministero per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive (POGAS) e l

Dettagli

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa

LIUC in cifre. LIUC Università Cattaneo STUDIARE ALLA LIUC 2.000. 40% degli studenti partecipa LIU203_depl-IST_592x20mm_chiuso-48,5 24/09/3 4:36 Pagina LIUC in cifre La comunità, le opportunità, le competenze. il 40% degli studenti partecipa 440 posti letto nella Residenza Universitaria interna

Dettagli

Avvio del Centro di Competenza VoIP

Avvio del Centro di Competenza VoIP Avvio del Centro di Competenza VoIP Microsoft Università degli Studi Roma Tre Dipartimento di Informatica e Automazione 16 settembre 2009 Il Piano e-gov 2012 per l innovazione Il Ministero della Pubblica

Dettagli