Gestione dei file. Lezione 4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestione dei file. Lezione 4"

Transcript

1 Gestione dei file Lezione 4

2 Le operazioni sulle cartelle Le cartelle possono essere gestite direttamente degli utenti sfruttando gli strumenti messi a disposizione dal file system Alcune applicazioni generano automaticamente le proprie cartelle durante l installazione

3 Le operazioni

4 Le operazioni sulle cartelle Le principali operazioni che possono essere svolte sulle cartelle sono: Creazione Rinomina Apertura Cancellazione

5 Le operazioni sulle cartelle Creazione: serve per creare una cartella ed assegnarle un nome Rinomina: consente di modificare il nome di una cartella Apertura: serve per poter accedere al contenuto di una cartella

6 Le operazioni sulle cartelle Cancellazione: rimuove una cartella e tutto il suo contenuto, l operazione viene svolta in due fasi: La cartella viene spostata nel cestino Il cestino viene svuotato Al termine della seconda fase i dati contenuti nella cartella non sono più accessibili

7 Le operazioni sulle cartelle

8 Le operazioni sui file Le operazioni descritte possono essere effettuate con le stesse modalità sui file Sui file è però possibile operare direttamente anche dall interno delle applicazioni

9 Le operazioni sui file Nell ambito di un applicazione è possibile: Creare un nuovo file Modificare un file Stampare il contenuto di un file

10 Salvare il file in una cartella 1. Clic su File, nella Barra dei menu. 2. Clic su Salva. Viene visualizzata la finestra di dialogo nella quale il programma chiede tutte le informazione necessarie per procedere con l'operazione del salvataggio.

11 Salvare il file in una cartella Casella di testo Nom file: dove bisogna indicare il nome del f scritto dall'utente.

12 Salvare il file in una cartella Casella Salva come: significa il tipo del file l'estensione (la parte del nome del file che significa il tipo).

13 Salvare il file in una cartella Casella Salva in

14 Salvare il file in una cartella Casella Salva in: Normalmente il file viene salvato nella cartella predefinita impostata (normalmente, per Blocco Note, la cartella predefinita è Documenti). Per sceglierne un'altra cartella: Fare clic sul pulsante con la freccia verso il basso che sta accanto alla casella e si aprirà un elenco a discesa. Al suo interno vengono visualizzate le unità di memoria installate nel sistema operativo e la cartella corrente.

15 Chiudere il programma di editing Può essere eseguita in modi diversi: Facendo clic sul pulsante di chiusura (il pulsante X nella Barra dei titolo). Mediante la Barra dei menu (fare clic su File, poi fare clic su Esci). Utilizzando la tastiera (Alt+F4).

16 Chiudere il programma di editing Se il file era stato modificato dopo l'ultimo salvataggio, il sistema operativo visualizza la finestra nella quale viene chiesto: se si desidera salvare il file corrente (pulsante Sì), se si desidera uscire senza salvarlo (il pulsante No) oppure se si vuole rinunciare all'operazione di chiusura (il pulsante Cancella).

17 I vari tipi di file Spesso il formato viene identificato con la "estensione" del nome del file. EXE: file di programma DOC: documenti di testo creati con Microsoft Word. XLS: fogli di calcolo creati con Microsoft Excel. HTM o HTML: file delle pagine Web visualizzabili con i browser. BMP, GIF, JPG: file immagini. MP3, WAV, WMA: file audio. PS, PDF: documenti standard di solo lettura. ZIP: file che contengono altri file compressi (per recuperare spazio). PPT: file contenenti sequenze di lucidi. TXT: file di testo.

18 Rinominare file e cartelle Selezionare il file o la cartella. Fare clic con il tasto destro del mouse su di essa. Fare clic sul comando Rinomina. Scrivere il nuovo nome. Fare clic in un qualsiasi punto (diverso dall'icona del file del quale si è cambiato il nome).

19 Rinominare file: attenzione! Occorre fare attenzione all'estensione, evitando di modificarla nel caso che si decida di rinominare un certo file. In caso contrario, come risultato il sistema operativo non sarebbe più in grado di riconoscere l'associazione con la relativa applicazione.

20 Duplicare o spostare file all'interno di cartelle Come abbiamo fatto per il Desktop: 1. Eseguire il comando Copia/Taglia. 2. Fare clic sulla cartella di arrivo. 3. Eseguire il comando Incolla. Per dare i comandi Copia/Taglia e Incolla, si hanno a disposizione più metodi: Utilizzare i comandi delle Barra dei menu. Scegliere tra le voci del menu contestuale. Sfruttare il drag and drop.

21 Cancellare file/cartelle 1. Selezionare i file/cartella da eliminare. 2. Premere Canc. Oppure fare drag and drop del file/cartella fino al Cestino. 1. Oppure fare clic sul tasto destro del mouse per aprire il menu contestuale, e scegliere la voce Elimina. 2. Viene chiesto (in una finestra di informazione) se si desidera spostare il file/cartella nel Cestino. Fare clic sul pulsante Sì o sul pulsante No.

22 Cancellare file Il file verrà cancellato definitivamente solo quando sarà eseguito il comando Svuotare cestino, presente nel menu contestuale Cestino. Anche presente nella finestra Cestino, ottenuto facendo doppio clic sull'icona del Cestino.

23 Recuperare file/cartelle cancellate 1. Aprire la finestra Cestino: contiene l'elenco dei file che sono stati cancellati. 2. Selezionare uno o più elementi. 3. Fare clic con il tasto destro su uno degli elementi selezionati e apparirà il menu contestuale. 4. Fare clic sulla voce Ripristina e gli elementi selezionati verranno rimessi nella loro posizione originaria nel file system.

24 Il programma Trova/Cerca Fare clic sul pulsante Avvio/Start. Fare clic sul Trova per aprire il sottomenu. Fare clic sulla voce File o cartella, e appare una finestra di lavoro.

25 Il programma Trova/Cerca Il programma viene utilizzato scrivendo il nome del file che si sta nella casella Nome e poi avviando la ricerca. Se non vengono scelte altre opzioni, facendo clic sul pulsante Cerca ora il programma cercherà tutti i file il cui nome contiene quei caratteri, all'interno del disco indicato nella casella Cerca in.

26 Il programma Trova/Cerca Il risultato della ricerca viene mostrato.

27 Il programma Trova/Cerca Se si desidera cercare file in un disco diverso da C:, occorrerà scegliere la lettera che indica il drive relativo.

28 Chiudere un'applicazione bloccata 1. Premere contemporaneamen te i tasti Ctrl+Alt+Canc. 2. Fare clic su Task Manager. 3. Appare una finestra di dialogo contenente l'elenco dei task in esecuzione, e l'indicazione dell'eventuale stato di blocco.

29 Chiudere un'applicazione bloccata Per terminare un task tra quelli presenti nell'elenco, occorre: 1. Selezionare la riga del task, facendo clic su di essa. 2. Premere il pulsante Termina applicazione.

30 Utilizzare le funzioni di help Fare clic sull'apposito comando nella Barra dei menu (indicato con?, Aiuto o Help). Appare un sottomenu, dove si può scegliere l'apertura della finestra di lavoro della Guida in linea. Premere il tasto funzione F1 sulla tastiera. Appare la finestra di lavoro della Guida in linea.

31 Utilizzare le funzioni di help Microsoft Office: Si usa la guida in linea tramite l assistente di office

32 Utilizzare le funzioni di help Per chiedere aiuto su un certo argomento dopo aver aperto la finestra della Guida in linea: 1. Fare clic sulla linguetta Cerca e apparirà una casella di testo nella finestra. 2. Fare clic nella casella di testo per far apparire il cursore. 3. Scrivere il termine sul quale si desidera avere informazioni.

33 Utilizzare le funzioni di help Per chiedere aiuto su un certo argomento dopo aver aperto la finestra della Guida in linea: 1. Fare clic sulla linguetta Cerca e apparirà una casella di testo nella finestra. 2. Fare clic nella casella di testo per far apparire il cursore. 3. Scrivere il termine sul quale si desidera avere informazioni.

34 Utilizzare le funzioni di help 4. Premere Invio oppure fare clic sul pulsante Elenca argomenti. Nel riquadro sottostante appariranno un certo numero di righe, ognuno delle quali si riferisce alla parola digitata.

35 Utilizzare le funzioni di help 5. Selezionare una delle righe. 6. Fare clic sul pulsante Visualizza e nel riquadro di destra si vedrà il testo relativo all'argomento richiesto.

36 Utilizzare le funzioni di help Le pagine degli argomenti sono organizzate con scritte sottolineate, che indicano collegamenti ad altre pagine correlate a quella corrente.

37 Spegnere il computer 1. Portare il puntatore sulla Barra delle applicazioni. 2. Fare clic sul pulsante Avvio (o Start). 3. Fare clic su Chiudi sessione per aprire la finestra di dialogo Fine della sessione di lavoro. 4. Scegliere Arresta il sistema. 5. Fare clic sul pulsante di conferma OK.

38 Spegnere il computer Alcuni computer possono spegnere direttamente il computer, senza che l'utente debba premere l'interruttore di spegnimento. Altrimenti, è necessario premere l'interruttore solo dopo appare il messaggio "Adesso è possibile spegnere il computer".

39 Sistemi digitali ed analogici

40 Il digitale e la multimedialità L aggettivo digitale (dall inglese digit= cifra) significa essenzialmente numerico Rappresenta una grandezza fisica in maniera discreta, ovvero mediante una serie di cifre Un insieme di dati (testo, immagine, suono) è in formato digitale se è rappresentato attraverso una sequenza di cifre Si dice digitale un apparecchio che lavora in base a sequenze numeriche Il computer lavora in base a sequenze di cifre binarie (bit)

41 Analogico Una grandezza fisica può essere rappresentata in modo analogico o in modo digitale ad es. l intensità di un suono o l andamento del tempo È analogica una riproduzione continua di una grandezza fisica La rappresentazione è analogica quando utilizza un indicatore che mostri, per analogia l andamento nello spazio e nel tempo della grandezza segue con continuità un andamento analogo a quello della grandezza (Es. la lancetta di un orologio che si muove parallelamente allo scorrere del tempo)

42 Conversione analogico-digitale conversione D/A Digitale/Analogico conversione A/D Analogico/Digitale

43 Conversione analogico-digitale di testi Ogni carattere alfanumerico, appena digitato sulla tastiera, viene trasformato in una sequenza di bit Standard utilizzati Codice ASCII (American Standard Code for Information Interchange) 6 a 8 bit Codice UNICODE a 16 bit

44 Conversione analogico-digitale di testi Formati per la gestione dei testi: TXT (Text),semplice insieme di righe senza particolari evidenziazioni e formattazioni DOC (Document) il formato di word RTF (Rich Text Format) conserva la formattazione convertendola in istruzioni che possono essere 6 interpretate da altre applicazioni PDF (Portable Document Format) è il formato di Adobe Acrobat molto diffuso per la costruzione di documenti complessi che necessitano di un elevata portabilità senza perdere l aspetto originale

45 Conversione analogico-digitale di suoni La riproduzione analogica di un suono è rappresentata da una curva che segue l andamento dell ampiezza delle frequenze che compongono il suono La digitalizzazione di un suono avviene mediante un processo di campionamento Il dominio del segnale analogico è suddiviso in intervalli di tempo regolari la cui ampiezza (ordine di decimi di sec.) è detta periodo di campionamento L inverso del periodo di campionamento prende il nome di frequenza di campionamento In ogni intervallo vengono identificati, con sequenze di bit, decine di migliaia di valori (punti di campionamento), ciascuno dei quali rappresenta l intensità e la frequenza dell onda sonora in un determinato istante della riproduzione

46 Conversione analogico-digitale di suoni Formati: WAV (Wave), formato adatto alla memorizzazione dell audio. Il file è di notevoli dimensioni MID (Midi) rappresenta le informazioni sul suono piuttosto che il suono stesso. Dimensioni del file molto ristrette. MP3 (Mpeg Layer 3) formato audio comunissimo in internet perché permette una notevole compressione ed una perdita accettabile della qualità RA (Real Audio) anche questo è un formato compresso molto utilizzato in internet

47 Conversione analogico-digitale di video Un video è una sequenza di immagini (fotogrammi) accompagnata da un suono il processo di digitalizzazione può essere considerato una estensione di quello per le immagini, sommato e sincronizzato con quello descritto per il suono In realtà la riproduzione digitale di un video è molto complessa si deve tener conto di molti fattori, ad es. la velocità di trasferimento delle informazioni dalla memoria del computer al monitor

48 Compressione Il formato digitale di audio, immagini e video è estremamente pesante : Esempi: una immagine di 640x480 pixel a 256 colori occupa byte ( bit) e richiede 55,10 sec per essere trasmessa con un modem a bps se non si usasse una compressione video, un minuto di video registrato occuperebbe circa 1GB E necessario applicare tecniche di compressione che permettono di alleggerire il peso di audio, immagini e video in formato digitale, senza ridurne in maniera percettibile la qualità La compressione è oggi uno dei campi di ricerca più attivi finalizzato a risolvere il problema della trasmissione e archiviazione di file multimediali di grosse dimensioni Lo sviluppo di servizi web-based (video on demand, consultazione di grandi archivi di immagini, e-commerce, ) richiede meccanismi che aumentino la velocità di trasmissione conservando una elevata qualità delle immagini e dei video

49 Conversione analogico-digitale di video Formati: MPG (Moving Picture Expert Group), gestisce audio e video informato compresso MOV (Movie) altro formato compresso che gestisce audio e video. AVI (Audio/Visual) formato audio video comunissimo in internet perché permette una notevole compressione

50 Compressione Principio base della compressione Si eliminano le informazioni ridondanti Si descrivono con formule matematiche le informazioni che si ripetono con caratteristiche simili Gli algoritmi di compressione riconoscono le sequenze di bit (pattern) che si ripetono più volte e assegnano loro un codice sintetico Alcuni algoritmi di compressione sono lossy, cioè comportano una perdita di informazione Altri sono non-lossy

51 Vantaggi del digitale Uno stesso insieme di dati in forma digitale può essere letto da strumenti elettronici differenti (computer, telefono, televisore, ecc.) Possibilità di immagazzinamento dei dati su supporti di dimensioni ridotte DVD, CD-Rom, memorie USB, dischetti, ecc. Fedeltà nella riproduzione e nella trasmissione dei dati al contrario la riproduzione in analogico è più soggetta a errori

52 La digitalizzazione delle immagini Esistono due tipi di immagini digitali: Immagini bitmap in cui le immagini sono rappresentate sul supporto digitale come una matrice di punti ciascuna rappresentata da uno o più bit Immagini vettoriali in cui le immagini sono rappresentate come funzioni vettoriali che descrivono curve e poligoni

53 Le immagini bitmap Una immagine digitale bitmap è costituita da una matrice di punti detti picture elements (pixel), simili ai punti della retinatura nelle immagini a stampa

54 Le immagini bitmap: caratteristiche Ciascun punto rappresenta una porzione di immagine in un particolare colore o tono di grigio e viene codificato mediante uno o più bit Il numero di punti in un data area determina la risoluzione dell immagine Il numero di colori o di toni di grigio che ciascun punto può rappresentare individua la profondità di colore

55 La risoluzione La risoluzione (e dunque la qualità del dettaglio) di una immagine è tanto maggiore quanti più punti sono rappresentati in un data area Essa si esprime in ragione del numero di pixel per unità di lunghezza verticale e orizzontale: 75 x 75 punti per pollice (DPI) 300 x 300 punti per pollice (DPI) 600 x 600 punti per pollice (DPI)

56 La profondità di colore La profondità di colore è determinata dal numero di bit utilizzato per rappresentare ciascun pixel Una immagine in bianco e nero associa a ciascun punto un solo bit Una immagine con 256 toni di colore o di grigio associa a ciascun pixel 8 bit (un byte) Una immagine a 16 milioni di colori associa a ciascun pixel 16 bit Una immagine a 16 milioni di colori associa a ciascun pixel 24 o 32 bit

57 La digitalizzazione delle immagini Le immagini digitali bitmap occupano tanto più spazio di memoria quanto più aumenta la loro qualità Una immagine di un pollice quadrato a 75 dpi e 256 toni di grigio occupa 75x75x8 = 45 Kbyte ca Una immagine di un pollice quadrato a 300 dpi e 16 milioni di colori occupa 300x300x24 = 2 Mbyte ca

58 La memorizzazione delle immagini Le immagini digitali sono memorizzate su file con diversi formati alternativi, ciascuno in grado di codificare un determinato numero di colori e dotato di caratteristiche peculiari Alcuni di questi formati prevedono forme di compressione, cioè di riduzione dei bit dell immagine in modo da ridurne l occupazione di memoria

59 La compressione delle immagini Gli algoritmi di compressione si dividono in due categorie Compressione senza perdita: la codifica avviene riducendo le aree di colore uguale in modo tale da poter ricostruire esattamente l immagine originale; ha un rapporto medio di compressione di 2:1 Compressione con perdita: la codifica avviene eliminando definitivamente alcune informazioni statisticamente meno rilevanti per la ricostruzione dell immagine; permette rapporti di compressione fino a 100:1

60 I formati di immagine digitale Tra i formati di immagini digitali bitmap più diffusi ricordiamo: PCX: supporta una profondità di colore fino a 24 bit e adotta la compressione senza perdita RLE TIFF: supporta profondità di colore fino a 24 bit e supporta la compressione senza perdita LZW GIF: supporta una profondità di colore di 8 bit e adotta la compressione LZW; è lo standard sul Web BMP: supporta una profondità di colore fino a 24 bit e adotta la compressione senza perdita RLE

61 I formati di immagine digitale Tra i formati di immagini digitali bitmap più diffusi ricordiamo: JPEG: supporta una profondità di colore fino a 24 bit e adotta la compressione con perdita omonima, che consente di scegliere un rapporto di compressione variabile fino ad un massimo di 100:1 con una discreta intelligibilità dell immagine; è il secondo standard pe le immagini sul Web

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2008/2009 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Gestione dei file. Lezione 3

Gestione dei file. Lezione 3 Gestione dei file Lezione 3 Il software (sw) L esecuzione di programmi è lo scopo di un elaboratore I programmi sono algoritmi codificati in un particolare linguaggio di programmazione che fanno svolgere

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Una presentazione è un documento multimediale, cioè in grado di integrare immagini, testi, video e audio, che si sviluppa attraverso una serie di pagine chiamate diapositive,

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows Test 2.1 1 Attiva la funzione risorse del computer utilizzando il menu START. 2 Apri la cartella Patente 2.1, contenuta nella cartella Modulo2A. 3

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati MODULO 2 Gestione dei File MODULO 2 - GESTIONE DEI FILE 1 Concetti base Avviare e spegnere il computer Muoversi tra il menù dei programmi installati Di che risorse disponiamo? Pannello di controllo - Sistema

Dettagli

Informatica Generale (Prof. Luca A. Ludovico) Presentazione 6.1 Rappresentazione digitale dell informazione

Informatica Generale (Prof. Luca A. Ludovico) Presentazione 6.1 Rappresentazione digitale dell informazione Rappresentazione digitale dell informazione Introduzione Nelle scorse lezioni, abbiamo mostrato come sia possibile utilizzare stringhe di bit per rappresentare i numeri interi e frazionari, con o senza

Dettagli

2.1.3 Uso di un editor di testi

2.1.3 Uso di un editor di testi MODULO 2 Il Sistema Operativo è l insieme dei programmi che eseguono le funzioni di base per la gestione di un computer. Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer

Dettagli

Ingegneria Aerospaziale Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (E-Z) Rappresentazione caratteri Rappresentazioni immagini Rappresentazione suoni

Ingegneria Aerospaziale Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (E-Z) Rappresentazione caratteri Rappresentazioni immagini Rappresentazione suoni 2009-200 Ingegneria Aerospaziale Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (E-Z) 3 Rappresentazione caratteri Rappresentazioni immagini Rappresentazione suoni Lez. 3 Calcolatore e Informazione Tutti i

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Come si misura la memoria di un calcolatore?

Come si misura la memoria di un calcolatore? Come si misura la memoria di un calcolatore? Definizione Il byte è definito come unità di misura di memoria. I multipli del byte sono: KiloByte (KB) - 1 KB = 2 10 byte = 1024 byte MegaByte (MB) - 1 MB

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL. Modulo 2 Gestione dei file. Prof. Alfredo Pulvirenti apulvirenti@dmi.unict.it

Patente Europea del Computer ECDL. Modulo 2 Gestione dei file. Prof. Alfredo Pulvirenti apulvirenti@dmi.unict.it Patente Europea del Computer ECDL Modulo 2 Gestione dei file Prof. Alfredo Pulvirenti apulvirenti@dmi.unict.it Unità didattiche Prime conoscenze ed impostazioni Icone, finestre e strutture dati Operare

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Codifica dell informazione (parte 4) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente:

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

Il desktop: scrivania informatica

Il desktop: scrivania informatica Il desktop: scrivania informatica Il desktop è la metafora della scrivania e gli elementi che vi troviamo ci sono familiari: la foto nella cornice il cestino lo scaffale contenente le cartelle dei nostri

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

Spegnere e riavviare il computer

Spegnere e riavviare il computer Spegnere e riavviare il computer Cliccare sul pulsante Start Disconnetti: chiudi o disconnetti l attuale sessione utente e vieni ridirezionato alla schermata di scelta dell account Modalità standby Salva

Dettagli

Talento LAB 5.1 - GLI ACCESSORI LA CALCOLATRICE. In questa lezione imparerete a: Procedura. Attività

Talento LAB 5.1 - GLI ACCESSORI LA CALCOLATRICE. In questa lezione imparerete a: Procedura. Attività Lab 5.1 Gli accessori LAB 5.1 - GLI ACCESSORI In questa lezione imparerete a: Utilizzare la calcolatrice, Eseguire un semplice calcolo, Utilizzare il programma Paint, Avviare un elaboratore di testi, Aprire

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS Esercitatore: Francesco Folino IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware).

Dettagli

Uso del computer - Windows. Uso del computer - Windows. Oggetti sul desktop. Avvio di Windows. Barra delle applicazioni. Spegnimento del computer

Uso del computer - Windows. Uso del computer - Windows. Oggetti sul desktop. Avvio di Windows. Barra delle applicazioni. Spegnimento del computer Uso del computer - Windows Uso del computer - Windows Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Sistema operativo più diffuso Esistono diverse versioni sul mercato Si presenta con un interfaccia

Dettagli

Codifica dell informazione

Codifica dell informazione Codifica dell informazione Il calcolatore memorizza ed elabora vari tipi di informazioni Numeri, testi, immagini, suoni Occorre rappresentare tale informazione in formato facilmente manipolabile dall elaboratore

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

Lez.8 - Multimedia. Prof. Giovanni Mettivier

Lez.8 - Multimedia. Prof. Giovanni Mettivier Lez.8 - Multimedia Prof. Giovanni Mettivier Dott. Giovanni Mettivier, PhD Dipartimento Scienze Fisiche Università di Napoli Federico II Compl. Univ. Monte S.Angelo Via Cintia, I-80126, Napoli mettivier@na.infn.it

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Sistemi di numerazione: binario, ottale ed esadecimale

Sistemi di numerazione: binario, ottale ed esadecimale Sistemi di numerazione: binario, ottale ed esadecimale Codifica binaria dell Informazione Bit Byte Kilobyte Megabyte Gigabyte 0/1 (si/no) 00010010 (8 bit) 2 10 = 1024 byte 2 20 ~ 1.000.000 byte 2 30 ~

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

Utilizzo di imac con sistema operativo Leopard. Conoscere imac

Utilizzo di imac con sistema operativo Leopard. Conoscere imac Conoscere imac Come si accede All avvio del computer, comparirà la finestra di login Inserite qui il nome utente e la password, quindi fate clic su Login. Il desktop La maggior parte del lavoro sul computer

Dettagli

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE a cura di Ing. Alejandro Diaz FILE E CARTELLE I FILE Un file contiene una raccolta di informazioni. I file memorizzati in un computer includono documenti di testo, fogli

Dettagli

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file I contenuti del modulo Lo scopo di questo modulo è di verificare la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Guida rapida di ArcSoft PhotoBase

Guida rapida di ArcSoft PhotoBase Guida rapida di ArcSoft PhotoBase INTRODUZIONE Benvenuti in ArcSoft PhotoBase, il più moderno organizzatore di file multimediali che permette di memorizzare, gestire e accedere a file di immagini, audio,

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

MODULO 2 - Uso del computer e gestione dei file

MODULO 2 - Uso del computer e gestione dei file MODULO 2 - Uso del computer e gestione dei file 1 U.D. 1 - PER INIZIARE Avviare il computer Ogni computer per funzionare ha bisogno di un sistema operativo, come Windows 98 della Microsoft. Un sistema

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Concetti base. Avviare e spegnere il computer. Muoversi tra il menù dei programmi installati

Concetti base. Avviare e spegnere il computer. Muoversi tra il menù dei programmi installati Concetti base Avviare e spegnere il computer Muoversi tra il menù dei programmi installati Di che risorse disponiamo? Pannello di controllo - Sistema (RAM, Processore, Sistema Operativo) Risorse del computer

Dettagli

1) Come si crea una cartella? Menù File/Nuovo/Cartella Menù File/ Nuova cartella Menù Visualizza/Cartella

1) Come si crea una cartella? Menù File/Nuovo/Cartella Menù File/ Nuova cartella Menù Visualizza/Cartella Esercizi Domande Riassuntive Prima degli esercizi veri e propri, sono proposte una serie di domande riassuntive. Alla fine delle domande ci sono le soluzioni. 1) Come si crea una cartella? Menù File/Nuovo/Cartella

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori ma si stanno diffondendo sempre di più applicazioni che utilizzano ed elaborano anche altri tipi di informazione:

Dettagli

Codifica delle Informazioni

Codifica delle Informazioni Codifica delle Informazioni Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Panoramica Le informazioni gestite dai sistemi di elaborazione devono essere codificate

Dettagli

Il desktop: scrivania informatica

Il desktop: scrivania informatica Il desktop: scrivania informatica Il desktop è la metafora della scrivania e gli elementi che vi troviamo ci sono familiari: la foto nella cornice il cestino lo scaffale contenente le cartelle dei nostri

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

2.1.1 Primi passi col computer. 2.1.1.1 Avviare il computer

2.1.1 Primi passi col computer. 2.1.1.1 Avviare il computer MODULO 2 Uso del computer e gestione del file 2.1 L ambiente del computer 2.1.1 Primi passi col computer 2.1.1.1 Avviare il computer 2.1.1.2 Spegnere il computer impiegando la procedura corretta. E molto

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Codifica dell informazione (parte 4) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente:

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z

Comandi di Excel. Tasti di scelta rapida da Barra delle Applicazioni MAIUSC+F12 CTRL+N. dall utente MAIUSC+F1 ALT+V+Z 2.1 Primi passi con Excel 2.1.1 Introduzione Excel è il foglio elettronico proposto dalla Microsoft ed, in quanto tale, fornisce tutte le caratteristiche per la manipolazione dei dati, realizzazioni di

Dettagli

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 SOMMARIO PREMESSA...3 L AMBIENTE OPERATIVO WINDOWS...3 CARRELLATA DEGLI ELEMENTI PRESENTI SUL DESKTOP...3 PULSANTE AVVIO...4

Dettagli

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata.

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata. Microsoft Word 2007 Microsoft Office Word è il programma di elaborazione testi di Microsoft all interno del pacchetto Office. Oggi Word ha un enorme diffusione, tanto da diventare l editor di testi più

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

2.2 Gestione dei file

2.2 Gestione dei file 2.2 Gestione dei file Concetti fondamentali Il file system Figura 2.2.1: Rappresentazione del file system L organizzazione fisica e logica dei documenti e dei programmi nelle memorie del computer, detta

Dettagli

Codifica dell informazione

Codifica dell informazione Codifica Cosa abbiamo visto : Rappresentazione binaria Codifica dei numeri (interi positivi, interi con segno, razionali.) Cosa vedremo oggi: Codifica dei caratteri,codifica delle immagini,compressione

Dettagli

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER Pagina 6 PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI Richiama la pagina visualizzata in precedenza Richiama la pagina visualizzata dopo quella attualmente

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni

Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni Info Sito del corso: http://home.dei.polimi.it/amigoni/informaticab.html Nicola Basilico, nicola.basilico@gmail.com Problema Abbiamo informazioni

Dettagli

Immagini vettoriali Immagini bitmap (o raster) Le immagini vettoriali .cdr.swf .svg .ai.dfx .eps.pdf .psd

Immagini vettoriali Immagini bitmap (o raster) Le immagini vettoriali .cdr.swf .svg .ai.dfx .eps.pdf .psd Esistono due tipi di immagini digitali: Immagini vettoriali, rappresentate come funzioni vettoriali che descrivono curve e poligoni Immagini bitmap, (o raster) rappresentate sul supporto digitale come

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Rappresentazione binaria dei numeri negativi

Rappresentazione binaria dei numeri negativi Introduzione all Informatica 1 Conversione decimale binario (continuazione) La conversione di un numero decimale (es. 112) in binario si effettua tramite l algoritmo della divisione, dividendo successivamente

Dettagli

4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES

4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES 4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES 4.1 Introduzione 4.1.1 Descrizione dell'ambiente e operazioni preliminari Microsoft Windows è il sistema operativo più diffuso nel settore dei Personal Computer.

Dettagli

7.4 Estrazione di materiale dal web

7.4 Estrazione di materiale dal web 7.4 Estrazione di materiale dal web Salvataggio di file Salvataggio della pagina Una pagina web può essere salvata in locale per poterla consultare anche senza essere collegati alla Rete. Si può scegliere

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Come avviare un computer. Password Come spegnere il computer. Desktop. Le proprietà del computer. Uso del PC e gestione dei file

Come avviare un computer. Password Come spegnere il computer. Desktop. Le proprietà del computer. Uso del PC e gestione dei file Progetto IUVARE Codice progetto CIP: 2007.IT.051.PO.003/II/D/F/9.2.1/0299 Corso Operatore/trice socio assistenziale MODULO "INFORMATICA DI BASE" Docente: Arch. Tommaso Campanile Come avviare un computer

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 2012 A COSA SERVE POWER POINT? IL PROGRAMMA NASCE PER LA CREAZIONE DI PRESENTAZIONI BASATE SU DIAPOSITIVE (O LUCIDI) O MEGLIO PER PRESENTARE INFORMAZIONI IN MODO EFFICACE

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER SOFTWARE Con software si intende l insieme delle istruzioni che permettono il funzionamento dell hardware; il concetto di software, o programma che dir si voglia, è un concetto generale ed ampio: si distingue,

Dettagli

Seagate Manager. Guida utente. per l'utilizzo con l'unità FreeAgent TM. Seagate Manager Guida utente per l'utilizzo con l'unità FreeAgent 1

Seagate Manager. Guida utente. per l'utilizzo con l'unità FreeAgent TM. Seagate Manager Guida utente per l'utilizzo con l'unità FreeAgent 1 Seagate Manager Guida utente per l'utilizzo con l'unità FreeAgent TM Seagate Manager Guida utente per l'utilizzo con l'unità FreeAgent 1 Seagate Manager Guida utente per l'utilizzo con l'unità FreeAgent

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

RELEASE NOTE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00

RELEASE NOTE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00 PROGETTO ASCOT COD. VERS. : 2.00.00 DATA : 15.04.2002 RELEASE NOTE CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO CON EXCEL 2.00.00 AGGIORNAMENTI VER. DATA PAG. RIMOSSE PAG. INSERITE PAG. REVISIONATE 1 2 3 4 5 6

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli