Indice Sommario. SEZIONE 1: SUCCESSIONI di Giuseppe Cresta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice Sommario. SEZIONE 1: SUCCESSIONI di Giuseppe Cresta"

Transcript

1 Indice Sommario Gli Autori... Introduzione... V XXIII SEZIONE 1: SUCCESSIONI di Giuseppe Cresta CAPITOLO 1 L ACCETTAZIONE DELL EREDITÀ COL BENEFICIO D INVENTARIO 1. Finalità, funzione e legittimazione Natura giuridica Forma dell accettazione e competenza Pubblicità Rapporti tra accettazione beneficiata e inventario. Momento di perfezionamento del beneficio Termini per la formazione dell inventario Chiamato in possesso dei beni ereditari Proroga del termine Chiamato non in possesso dei beni ereditari Eredità devoluta ad incapaci Eredità devoluta a persone giuridiche Pluralità di chiamati Effetti del beneficio d inventario Conservazione dei diritti e delle obbligazioni dell erede verso il defunto La limitazione di responsabilità dell erede Preferenza sul patrimonio ereditario dei creditori dell eredità e dei legatari Altri effetti Divieto di iscrizione di ipoteca giudiziale Pagamento dei creditori ereditari da parte dell erede con danaro proprio e surrogazione legale VII

2 14.3. Sospensione della prescrizione tra l erede e l eredità accettata col beneficio d inventario La rinunzia al beneficio d inventario Rapporti giuridici patrimoniali pendenti Contratto preliminare di compravendita Fideiussione Amministrazione dell azienda e della partecipazione societaria caduta in successione Imposizione della garanzia L amministrazione dell erede beneficiato Responsabilità dell erede beneficiato La liquidazione dei beni ereditari Liquidazione individuale Rapporti tra creditori e legatari Liquidazione individuale compiuta da più eredi Cause normali ed anormali di cessazione della liquidazione individuale Rendimento del conto Liquidazione concorsuale Accertamento del passivo Interruzione della prescrizione Procedure esecutive individuali Azioni di condanna, in via ordinaria o in via monitoria La liquidazione dell attivo Alienazione di beni sottoposti a privilegio o a ipoteca Alienazione di un bene oggetto di legato Formazione dello stato di graduazione La fissazione del termine Controllo da parte degli interessati della regolarità dello stato di graduazione Pagamento dei creditori La liquidazione in caso di pluralità di eredi Eredità beneficiata e fallimento del de cuius Omissioni o infedeltà dell inventario Cause di decadenza dal beneficio d inventario riguardanti la fase della liquidazione concorsuale dell eredità Liquidazione proseguita su istanza dei creditori o legatari ex art. 509 c.c Procedimento di nomina del curatore ex art. 509 c.c Morte dell erede beneficiato Ilrilasciodeibeniaicreditorieailegatari Finalità e condizioni per il rilascio VIII

3 33.2. Natura giuridica della dichiarazione di rilascio Forma della dichiarazione di rilascio Adempimenti pubblicitari Effetti del rilascio Legittimazione processuale dell erede rilasciante Nomina e funzioni del curatore Obblighi del curatore Cessazione delle funzioni del curatore Le spese della procedura di accettazione beneficiata CAPITOLO 2 LA SEPARAZIONE DEI BENI DEL DEFUNTO DA QUELLI DELL EREDE 1. Nozione e fondamento dell istituto Soggetti legittimati Oggetto del diritto di separazione Termini per l esercizio del diritto di separazione Il procedimento di separazione Beni mobili Quote di società a responsabilità limitata Beni immobili Beni mobili iscritti in pubblici registri Effetti della separazione nei rapporti tra separatisti e non separatisti Effetti della separazione nei rapporti tra creditori e legatari Separazione dei beni e privilegio speciale dello Stato Estinzione della separazione Separazione dei beni del defunto e accettazione dell eredità con beneficio d inventario CAPITOLO 3 L EREDITÀ GIACENTE 1. Finalità e natura dell eredità giacente. Eredità vacante Presupposti per la dichiarazione di giacenza dell eredità Esistenza di un chiamato all eredità Mancata accettazione dell eredità Mancato possesso dei beni ereditari Persone legittimate a proporre l istanza di nomina del curatore 153 IX

4 4. Procedimento e competenza Motivazione Discrezionalità della nomina Scelta del curatore Il provvedimento di nomina Giuramento e responsabilità del curatore Revocabilità, modificabilità e reclamabilità del decreto di nomina Natura giuridica del curatore Effetti della nomina Divieto di esercitare gli atti di cui all art. 460 c.c Divieto di iscrivere ipoteche giudiziali sui beni ereditari Obblighi preliminari del curatore Apposizione dei sigilli Inventario Eredità giacente pro quota Eredità giacente e fallimento Eredità giacente e separazione dei beni Eredità giacente ed esecutore testamentario Azioni esecutive individuali contro l eredità giacente I compiti del curatore Ordinaria amministrazione Straordinaria amministrazione Competenza Casistica Vendita di beni mobili Vendita di beni immobili Alienazione di beni sottoposti a privilegio o a pegno Divisione di beni in comunione Esercizio dell impresa Eredità devolute al defunto Mutuo Assunzione di obbligazioni Riscossione di capitali Atti vietati al curatore Tutela stragiudiziale Riscossione dei crediti ereditari Recupero di azioni societarie Rendiconto della gestione Tutela giudiziale. Casistica Acquisto di titoli di Stato Il pagamento dei debiti ereditari X

5 22. Liquidazione individuale. Rinvio Liquidazione concorsuale. Rinvio Adempimenti fiscali del curatore dell eredità giacente Dichiarazione di successione Dichiarazione fiscali Imposta comunale sugli immobili Voltura di autoveicoli Contributi consortili, contratti di somministrazione, abbonamento alla televisione Responsabilità del curatore Atti compiuti dal curatore illegittimamente nominato Presentazione dei conti Cessazione della curatela per accettazione dell eredità Effetti della fine della giacenza Consegna dei beni Attività processuale svolta dal curatore nelle controversie riguardanti beni ereditari Adempimenti finali Le spese della procedura di giacenza Il compenso del curatore CAPITOLO 4 L ESECUTORE TESTAMENTARIO 1. Natura e finalità La nomina La sostituzione dell esecutore disposta dal testatore La sostituzione dell esecutore disposta dall esecutore Pluralità di esecutori Destinatari della nomina Capacità di ricoprire l incarico delle persone giuridiche Esecutore testamentario erede o legatario Accettazione Rinuncia Pubblicità etuteladeiterzi Poteri e doveri dell esecutore Esecutore testamentario privo del potere di amministrare la massa ereditaria Esclusività dell amministrazione dell esecutore testamentario Esecutore testamentario e chiamato all eredità Esecutore testamentario e curatore dell eredità giacente 245 XI

6 13.3. Esecutore testamentario e potere di disposizione dell erede Esecutore testamentario ed erede beneficiato Esecutore testamentario ed erede istituito sotto condizione sospensiva Consegna all erede dei beni non necessari all ufficio Poteri dell esecutore testamentario Amministrazione ordinaria e straordinaria Adempimento dei legati Pagamento dei debiti Disposizione dei beni ereditari La procedura di autorizzazione alla vendita Limite temporale del possesso Prolungamento del possesso Legittimazione processuale Legittimazione passiva Legittimazione attiva Interventore volontario Cessazione della legittimazione processuale Apposizione dei sigilli e inventario La divisione dell esecutore testamentario Il rendimento del conto della gestione La responsabilità dell esecutore testamentario L esonero dell esecutore testamentario Altre cause di cessazione dell ufficio Retribuzione Spese CAPITOLO 5 LA FISSAZIONE E LA PROROGA DEI TERMINI 1. Natura giuridica e ambito di applicazione Procedimento Reclamo contro l ordinanza ex art. 749 c.p.c Actio interrogatoria: natura, scopo ed ambito di applicazione Legittimazione attiva Legittimazione passiva Forma dell accettazione da parte del destinatario del termine Aspetti processuali Accertamento della perdita del diritto di accettare l eredità XII

7 CAPITOLO 6 L INVENTARIO 1. Natura e funzione Legittimazione alla richiesta di formazione dell inventario Procedimento e giudice competente Formazione dell inventario Effetti della mancanza dell avviso di cui all art. 772 c.p.c Nomina di stimatori e di altri ausiliari La prosecuzione delle operazioni di formazione dell inventario Il contenuto dell inventario d eredità Gli immobili I mobili Le monete Le altre attività Le passività Le partecipazioni societarie Le aziende Le carte relative allo stato attivo e passivo Il testamento olografo Le contestazioni degli interessati La chiusura dell inventario I poteri del pubblico ufficiale nella formazione dell inventario La nomina del custode L efficacia dell inventario Le spese del procedimento di formazione dell inventario L invalidità dell inventario L inventario previsto dall art. 48, 6 o co., d.lgs. 31 ottobre 1990, n CAPITOLO 7 SEZIONE 2: COMUNIONE E CONDOMINIO di Alberto Celeste LA VOLONTARIA GIURISDIZIONE NELLA COMUNIONE E NEL CONDOMINIO 1. Le tre fattispecie previste dal codice civile I provvedimenti necessari per la cosa comune La nomina dell amministratore da parte del giudice La revoca giudiziaria dell amministratore in carica XIII

8 2. Il giudice competente La competenza per valore La competenza per materia La competenza per territorio La composizione dell organo giudicante La legittimazione L ipotesi di cui all art. 1105, 4 o comma, c.c L ipotesi di cui all art. 1129, 1 o comma, c.c L ipotesi di cui all art. 1129, 3 o comma, c.c L istanza introduttiva Il patrocinio del difensore Il contraddittorio L istruttoria Il provvedimento conclusivo L ipotesi di cui all art. 1105, 4 o comma, c.c L ipotesi di cui all art. 1129, 1 o comma, c.c L ipotesi di cui all art. 1129, 3 o comma, c.c La figura dell amministratore giudiziario La statuizione sulle spese La possibilità di ripetizione La condanna giudiziaria I rimedi La revoca e la modifica Il reclamo Il ricorso per cassazione CAPITOLO 8 IL REGISTRO DELLE IMPRESE SEZIONE3:IMPRESAESOCIETÀ di Ernestino Bruschetta 1. La istituzione del registro delle imprese L ufficio del registro delle imprese La vigilanza sull ufficio del registro delle imprese Il registro delle imprese Le copie parziali o estratti del registro delle imprese La efficacia della pubblicità del registro delle imprese La iscrizione nel registro delle imprese Il rifiuto di iscrizione nel registro delle imprese La comunicazione del rifiuto di iscrizione nel registro delle imprese XIV

9 10. Il silenzio del conservatore del registro delle imprese sulla domanda di iscrizione Il ricorso al giudice del registro delle imprese contro il rifiuto di iscrizione Il ricorso al giudice del registro delle imprese contro il rifiuto di deposito La comunicazione al ricorrente del decreto del giudice del registro delle imprese che conferma il rifiuto di iscrizione Il ricorso al tribunale contro il decreto del giudice del registro delle imprese che conferma il rifiuto di iscrizione L invito dell ufficio del registro delle imprese a richiedere la iscrizione obbligatoria La ottemperanza all invito del conservatore del registro delle imprese a richiedere la iscrizione obbligatoria La iscrizione obbligatoria ordinata ex officio dal giudice del registro delle imprese La comunicazione del decreto del giudice del registro delle imprese che abbia ex officio ordinata la iscrizione obbligatoria Il ricorso al tribunale contro il decreto del giudice del registro delle imprese che abbia ordinata ex officio l iscrizione obbligatoria La cancellazione della iscrizione ordinata ex officio dal giudice del registro delle imprese La cessazione del deposito ordinata ex officio dal giudice del registro delle imprese La comunicazione del decreto del giudice del registro delle imprese che abbia ex officio ordinata la cancellazione Il ricorso al tribunale contro il decreto del giudice del registro delle imprese che abbia ordinata ex officio la cancellazione della iscrizione La cancellazione ordinata ex officio dal giudice del registro delle imprese di iscrizioni in precedenza ordinate dal tribunale adito ai sensi dell art c.c CAPITOLO 9 LA ABOLIZIONE DEI PROCEDIMENTI DI VOLONTARIA GIURISDIZIONE SOCIETARIA 1. La introduzione dei procedimenti di volontaria giurisdizione societaria ex artt. 25 ss. d.lgs. 17 gennaio 2003, n XV

10 2. La abolizione dei procedimenti di volontaria giurisdizione societaria ex l. 4 luglio 2009, n CAPITOLO 10 IL CONTROLLO DEL TRIBUNALE SUGLI ATTI DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI 1. Il previgente sistema di controllo obbligatorio del tribunale sugli atti delle società di capitali La controversia circa i limiti del previgente sistema di controllo obbligatorio del tribunale sugli atti delle società di capitali Il passaggio al sistema di controllo eventuale del tribunale sulle delibere di modificazione dello statuto delle società di capitali e di emissione di obbligazioni I cambiamenti introdotti dalla riforma del diritto societario al sistema di controllo eventuale del tribunale sulle delibere di modificazione dello statuto delle società di capitali e di emissione di obbligazioni La vigente disciplina di controllo eventuale del tribunale sulle delibere di modificazione dello statuto delle società di capitali e di emissione di obbligazioni ecc Il controllo obbligatorio del tribunale sulla delibera di revoca dei sindaci per giusta causa CAPITOLO 11 IL CONTROLLO DEL TRIBUNALE SULLA GESTIONE DELLE SOCIETÀ 1. La natura di volontaria giurisdizione del procedimento di controllo di gestione delle società Le società che possono essere al controllo di gestione da parte del tribunale I presupposti del controllo del tribunale sulla gestione delle società La legittimazione dei soci alla denunzia al tribunale delle gravi irregolarità nella gestione delle società La legittimazione sostitutiva dei soci alla denunzia al tribunale delle gravi irregolarità nella gestione delle società XVI

11 6. La legittimazione del collegio sindacale e del consiglio di sorveglianza e del comitato per il controllo alla denunzia al tribunale delle gravi irregolarità nella gestione delle società La legittimazione del pubblico ministero alla denunzia al tribunale delle gravi irregolarità degli amministratori nella gestione delle società Le legittimazioni speciali alla denunzia al tribunale delle gravi irregolarità nella gestione delle società La competenza funzionale del tribunale del luogo in cui ha sede la società a ricevere la denunzia delle gravi irregolarità nella gestione La composizione collegiale del tribunale del procedimento di controllo delle gravi irregolarità di gestione delle società La non necessità della rappresentanza di un difensore legalmente esercente davanti al tribunale nel procedimento di controllo di gestione della società Il deposito e la notifica e la comunicazione alle altre parti del ricorso contenente la denunzia delle gravi irregolarità nella gestione La notifica all autorità di vigilanza del ricorso contenente la denunzia delle gravi irregolarità nella gestione delle società cooperative Il divieto di intervento nel procedimento di controllo sulla gestione delle società L intervento del pubblico ministero nel procedimento di controllo sulla gestione delle società La istruzione per audizione di amministratori e sindaci e per assunzione di informazioni e per ispezione dell amministrazione della società La istruzione per ispezione della amministrazione della società Gli opportuni provvedimenti provvisori del tribunale per eliminare le gravi irregolarità nella gestione sociale e la convocazione dell assemblea per le conseguenti deliberazioni La nomina dell amministratore giudiziario nei casi più gravi di irregolarità nella gestione sociale Il rigetto del ricorso contenente denunzia di gravi irregolarità nella gestione sociale Regolamento delle spese del procedimento di denuncia di gravi irregolarità nella gestione sociale XVII

12 CAPITOLO 12 GLI ATTI INTEGRATIVI 1. La volontaria giurisdizione integrativa Le nomine necessarie degli esperti stimatori Le nomine facoltative di esperti stimatori per valutazione di quota o partecipazione a seguito di recesso La nomina facoltativa di uno o più esperti stimatori per valutare la congruità del rapporto di cambio delle azioni o delle quote in seguito a fusione di società CAPITOLO 13 GLI ATTI SOSTITUTIVI 1. La volontaria giurisdizione sostitutiva Le nomine dei rappresentanti comuni dei comproprietari di azioni o partecipazioni di società a responsabilità limitata La nomina del rappresentante comune degli obbligazionisti La nomina del liquidatore o dei liquidatori giudiziali nelle società di persone La revoca per giusta causa dei liquidatori nelle società di persone La convocazione dell assemblea da parte del tribunale su richiestadisocidisocietàper azioni Riduzione del capitale sociale di società per azioni per perdite Riduzione del capitale sociale di società a responsabilità limitata per perdite Accertamento di causa di scioglimento di società di capitali Convocazione di assemblea e nomina di liquidatori giudiziali nelle società di capitali La revoca per giusta causa dei liquidatori nelle società di capitali. 665 CAPITOLO 14 SEZIONE 4: DIRITTO INTERNAZIONALE PROCESSUALE di Michele Angelo Lupoi DIRITTO INTERNAZIONALE PROCESSUALE Sezione I LA COMPETENZA TRANSNAZIONALE IN MATERIA DI VOLONTARIA GIURISDIZIONE 1. Le norme del regolamento UE n. 44 del XVIII

13 2. La giurisdizione italiana nelle controversie non rientranti nell ambito del regolamento n. 44 del 2001: la legge n. 218/ La giurisdizione basata sul consenso delle parti La disciplina della giurisdizione nel regolamento n del 2003, in materia di controversie matrimoniali e di responsabilità genitoriale: introduzione (Segue): la giurisdizione in ambito matrimoniale (Segue): la giurisdizione in materia di responsabilità genitoriale (Segue): litispendenza e connessione internazionale Il ruolo del giudice italiano rispetto agli interventi di volontaria giurisdizione previsti dalla legge straniera Sezione II IL RICONOSCIMENTO E L ESECUZIONE IN ITALIA DEI PROVVEDIMENTI STRANIERI DI VOLONTARIA GIURISDIZIONE 9. Le disposizioni della legge n. 218/ Le disposizioni del regolamento europeo n del 2003 in materia di riconoscimento dei provvedimenti stranieri Bibliografia Indice analitico INDICE DELLE FORMULE Accettazione dell eredità col beneficio d inventario 1. Ricorso per la formazione dell inventario d eredità 2. Ricorso per la concessione della proroga del termine per il completamento dell inventario 3. Ricorso per l autorizzazione alla vendita dei beni mobili ereditari 4. Ricorso per l autorizzazione alla vendita di beni immobili 5. Ricorso per l autorizzazione alla vendita di beni immobili gravati da ipoteca 6. Ricorso per l autorizzazione al prelievo di somma per il pagamento di creditori ereditari non privilegiati 7. Ricorso per la fissazione di un termine all erede per il rendimento del conto ex artt. 496 c.c. e 749 c.p.c. dopo l esaurimento dell asse ereditario 8. Ricorso per la fissazione di un termine all erede per il rendimento del conto durante l amministrazione del patrimonio ereditario XIX

14 9. Ricorso per la fissazione di un termine all erede per la liquidazione delle attività ereditarie 10. Ricorso per la nomina di un curatore per la liquidazione dell eredità 11. Ricorso per la nomina di un curatore in seguito al rilascio dei beni ereditari ai creditori Fissazione del termine per l accettazione dell eredità (actio interrogatoria) 12. Ricorso per la fissazione di un termine per l accettazione dell eredità promosso da un chiamato ulteriore 13. Ricorso per la fissazione di un termine per l accettazione dell eredità promosso da un coerede La separazione dei beni del defunto da quelli dell erede 14. Ricorso per la separazione dei beni mobili del defunto da quelli dell erede 15. Ricorso per la separazione dei beni mobili del defunto da quelli dell erede già alienati Eredità giacente 16. Ricorso per la nomina del curatore dell eredità giacente ad istanza di un creditore del defunto 17. Ricorso per l autorizzazione alla formazione dell inventario d eredità 18. Ricorso per l autorizzazione alla formazione di un supplemento d inventario 19. Ricorso per l autorizzazione all apertura di un libretto di deposito a risparmio o conto corrente bancario 20. Ricorso per l autorizzazione alla vendita dei beni mobili ereditari e contestuale apertura di un libretto di deposito a risparmio o di un conto corrente bancario 21. Ricorso per l autorizzazione alla restituzione di un bene mobile registrato inserito nell inventario 22. Ricorso per la l autorizzazione alla messa in liquidazione di società a responsabilità limitata con socio unico 23. Ricorso per la l autorizzazione alla vendita di beni immobili 24. Ricorso per l autorizzazione alla vendita di beni immobili gravati da ipoteca 25. Ricorso per la revoca della nomina del curatore per carenza dei presupposti di legge proposta dal medesimo curatore Inventario 26. Ricorso per la formazione dell inventario d eredità ex art. 769 e ss. c.p.c. XX

15 27. Ricorso per autorizzare il cancelliere a recarsi fuori sede per eseguire operazioni d inventario 28. Ricorso per la concessione della proroga del termine per il completamento dell inventario 29. Ricorso per la nomina di un notaio che assista alle operazioni d inventario Inventario 30. Ricorso per la formazione dell inventario d eredità ex art. 9, 2 o co., D.Lgs. n. 346 del 31 ottobre 1990 Esecutore testamentario 31. Ricorso per la fissazione di un termine per l accettazione della nomina di esecutore testamentario 32. Ricorso per l esonero dell esecutore testamentario per gravi irregolarità 33. Ricorso per la concessione della proroga del termine stabilito dall art. 703 c.c. per il possesso dei beni ereditari da parte dell esecutore testamentario 34. Ricorso per comporre il disaccordo tra esecutori testamentari che devono agire congiuntamente Comunione e condominio 35. Formula da utilizzare per chiedere la nomina di un amministratore di un bene in comunione 36. Formula da utilizzare per chiedere giudizialmente la nomina di un amministratore di edificio in comunione 37. Formula da utilizzare per ottenere l esecuzione di opere indispensabili nel caso in cui l assemblea sia in prima che in seconda convocazione siaandatadeserta 38. Formula da utilizzare per chiedere la nomina di un amministratore ad acta per l esecuzione dei lavori deliberati dall assemblea in caso di inerzia dell amministratore della cosa comune 39. Formula da utilizzare per proporre richiedere la nomina dell amministratore di condominio 40. Formula da utilizzare per chiedere la revoca dell amministratore di condominio 41. Formula da utilizzare per proporre reclamo contro il decreto del Tribunale che ha respinto il ricorso di revoca dell amministratore di un condominio Impresa e società 42. Ricorso contro rifiuto dell iscrizione nel registro delle imprese 43. Ricorso contro il decreto di cancellazione del giudice del registro XXI

16 44. Ricorso ex art c.c. di amministratori di società di capitali per chiedere che sia ordinata l iscrizione nel registro delle imprese della modifica di statuto non domandata dal notaio 45. Ricorso ex art c.c. per approvazione della delibera di revoca dei sindaci per giusta causa 46. Denunzia ex art c.c. di gravi irregolarità compiute dagli amministratori nella gestione della società e richiesta di ispezione dell amministrazione 47. Ricorso ex art c.c. per la nomina obbligatoria di un esperto stimatore di conferimenti 48. Ricorso ex art c.c. per la nomina facoltativa di un esperto stimatore del valore della quota di recesso 49. Ricorso ex art sexies c.c. per nomina facoltativa di uno o più esperti per la redazione di una relazione sulla fusione e sulla congruità del rapporto di cambio delle azioni 50. Ricorso ex art c.c. per la nomina di un rappresentante comune dei comproprietari di azioni indivisibili 51. Ricorso ex art c.c. per nomina di liquidatore giudiziale di società semplice 52. Ricorso ex art c.c. per revoca di liquidatore di società semplice per giusta causa 53. Ricorso ex art c.c. per convocazione di assemblea 54. Ricorso ex art c.c. per riduzione di capitale sociale di S.p.A. 55. Ricorso ex art c.c. per accertamento del verificarsi della causa di scioglimento di società di capitali XXII

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO L ACCETTAZIONE DELL EREDITÀ IN GENERALE

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO L ACCETTAZIONE DELL EREDITÀ IN GENERALE INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XV CAPITOLO PRIMO L ACCETTAZIONE DELL EREDITÀ IN GENERALE Guida bibliografica... 3 1. Le diverse forme di accettazione dell eredità... 7 2. L apertura

Dettagli

FORMULE INTRODUTTIVE APERTURA, DELAZIONE, ACQUISTO DI EREDITÀ

FORMULE INTRODUTTIVE APERTURA, DELAZIONE, ACQUISTO DI EREDITÀ INDICE SOMMARIO Premessa...................................................................................... 5 FORMULE INTRODUTTIVE 1. Dichiarazione di successione..........................................................

Dettagli

INDICE. Schemi. Prefazione... XIII

INDICE. Schemi. Prefazione... XIII INDICE Prefazione... XIII Schemi 1 Divieto di patti successori (art. 458 c.c.)... 3 2 Tutela possessoria dei beni ereditari prima dell accettazione dell eredità (artt. 460, c. 1, c.c.; 703 e 704 c.p.c.)...

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo I SOGGETTI VULNERABILI AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO. di ricorso per la nomina di un amministratore

INDICE SOMMARIO. Capitolo I SOGGETTI VULNERABILI AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO. di ricorso per la nomina di un amministratore INDICE SOMMARIO Capitolo I SOGGETTI VULNERABILI AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO F001 Ricorso per la nomina di un amministratore di sostegno in favore di persona priva in tutto o in parte di autonomia (art.

Dettagli

Capitolo II Le autorizzazioni alla vendita dei beni ereditari. Capitolo III Le altre autorizzazioni negli atti di amministrazione

Capitolo II Le autorizzazioni alla vendita dei beni ereditari. Capitolo III Le altre autorizzazioni negli atti di amministrazione Capitolo I Il chiamato all eredità (Giuseppe Maiatico)... pag. 1 1. Il patrimonio ereditario prima dell acquisto...» 1 2. Apertura della successione. Vocazione e delazione. Poteri dei chiamati ulteriori»

Dettagli

SOMMARIO. Tabella delle abbreviazioni... TOMO PRIMO

SOMMARIO. Tabella delle abbreviazioni... TOMO PRIMO SOMMARIO Tabella delle abbreviazioni... XLV TOMO PRIMO 321 IL CURATORE DELLO SCOMPARSO V.321.1 Ricorso per la nomina di un curatore dello scomparso in mancanza di rappresentante legale o volontario (schema

Dettagli

EREDITÀ GIACENTE artt. 528 532 c.c.

EREDITÀ GIACENTE artt. 528 532 c.c. EREDITÀ GIACENTE artt. 528 532 c.c. Sommario 1. PREMESSA... 1 2. ART. 528 NOMINA CURATORE... 1 3. ATTIVITÀ DEL CURATORE DELL EREDITÀ GIACENTE: POTERI ED OBBLIGHI... 2 4. ART. 529 OBBLIGHI DEL CURATORE...

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Art. 747 Autorizzazione alla vendita dei beni ereditari Le questioni... 1

INDICE SOMMARIO. Art. 747 Autorizzazione alla vendita dei beni ereditari Le questioni... 1 INDICE SOMMARIO Prefazione... V Art. 747 Autorizzazione alla vendita dei beni ereditari Le questioni... 1 A) PROFILI SOSTANZIALI 1. Necessità dell autorizzazione per il compimento degli atti di straordinaria

Dettagli

15. Posizione del successibile prima dell apertura della successione... 29

15. Posizione del successibile prima dell apertura della successione... 29 INDICE-SOMMARIO Capitolo I. NOZIONI INTRODUTTIVE 1. La successione a causa di morte............... 1 2. Fondamento della successione a causa di morte. Successione testamentaria e successione legittima.....................

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO INDICE SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni... XIII CAPITOLO PRIMO CENNI STORICI SUL CONCORDATO PREVENTIVO Guida bibliografica... 3 1. Origini dell istituto.... 5 2. Il concordato preventivo

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TRIBUNALE ORDINARIO DI Affari Civili non contenziosi da trattarsi in Camera di Consiglio Per il ricorrente Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento SI CHIEDE L ISCRIZIONE AL RUOLO GENERALE

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XV Introduzione...» XXIII

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XV Introduzione...» XXIII INDICE - SOMMARIO Prefazione... pag. XV Introduzione...» XXIII CAPITOLO I: La riforma della riscossione 1. La riforma della riscossione... pag. 1 2. L agente della riscossione: Riscossione s.p.a. ed il

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA INDICAZIONI GENERALI

INDICE PARTE PRIMA INDICAZIONI GENERALI INDICE PARTE PRIMA INDICAZIONI GENERALI 1. Scrittura privata avente ad oggetto il conferimento dell incarico professionale (fac-simile predisposto dal consiglio nazionale forense)... 3 2. Dichiarazione

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c.

INDICE - SOMMARIO. CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c. INDICE - SOMMARIO CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) 1. Il titolo esecutivo... Pag. 1 CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c.) 1. Il precetto... Pag.

Dettagli

SOMMARIO PARTE I IL RECUPERO DEI CREDITI IN AMBITO NAZIONALE

SOMMARIO PARTE I IL RECUPERO DEI CREDITI IN AMBITO NAZIONALE SOMMARIO Prefazione pag. 1 PARTE I IL RECUPERO DEI CREDITI IN AMBITO NAZIONALE CAPITOLO PRIMO FASE STRAGIUDIZIALE pag. 5 1. Aspetti preliminari pag. 7 F.1 Lettera di richiesta di certificato di residenza

Dettagli

A tutela dei creditori del de cuius A tutela dei creditori del debitore chiamato A tutela degli uni e/o degli altri

A tutela dei creditori del de cuius A tutela dei creditori del debitore chiamato A tutela degli uni e/o degli altri Corso di formazione Le successioni mortis causa! "#$%&$' A tutela dei creditori del de cuius A tutela dei creditori del debitore chiamato A tutela degli uni e/o degli altri 1) actio interrogatoria 2) impugnazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO LIBRO SECONDO DELLE SUCCESSIONI

INDICE SOMMARIO LIBRO SECONDO DELLE SUCCESSIONI INDICE SOMMARIO LIBRO SECONDO DELLE SUCCESSIONI TITOLO III Delle successioni testamentarie CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 587. Testamento..................................... 1» 588. Disposizioni a

Dettagli

ALCUNI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE LIBRO PRIMO DELLE PERSONE E DELLA FAMIGLIA

ALCUNI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE LIBRO PRIMO DELLE PERSONE E DELLA FAMIGLIA ALCUNI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE A cura dell avvocato Nicola Cioffi di Napoli. (Si declina ogni responsabilità per eventuali errori e/o omissioni e/o inesattezze nonché modificazioni intervenute, non

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BUSTO ARSIZIO

TRIBUNALE ORDINARIO DI BUSTO ARSIZIO TRIBUNALE ORDINARIO DI BUSTO ARSIZIO Affari Civili non contenziosi da trattarsi in Camera di Consiglio Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento Per il ricorrente SI CHIEDE L ISCRIZIONE AL RUOLO

Dettagli

INDICE. CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c.

INDICE. CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c. INDICE CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) 1. Il titolo esecutivo... Pag. 1 CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c.) 1. Il precetto... Pag. 21 2. L

Dettagli

INDICE SOMMARIO. pag. Prefazione alla settima edizione... Prefazione alla prima edizione...

INDICE SOMMARIO. pag. Prefazione alla settima edizione... Prefazione alla prima edizione... INDICE SOMMARIO Prefazione alla settima edizione............................ Prefazione alla prima edizione............................. pag. VII IX 1. IL PROCESSO DEL LAVORO: L AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

Evoluzione storica ed ambito di applicazione dell espropriazione forzata dei beni indivisi... pag. 1

Evoluzione storica ed ambito di applicazione dell espropriazione forzata dei beni indivisi... pag. 1 Parte I Evoluzione storica ed ambito di applicazione dell espropriazione forzata dei beni indivisi... pag. 1 Capitolo I Dal divieto di vendita forzata della quota alla riforma del 2005...» 3 1.1. Premessa:

Dettagli

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE

SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE SOMMARIO DEL NUOVO ARTICOLATO DEL LIBRO V, TITOLI V e VI CODICE CIVILE LIBRO V DEL LAVORO TITOLO V DELLE SOCIETA' CAPO V SOCIETÀ PER AZIONI (modificato dall'art. 1, del D. Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6, recante

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA INDICAZIONI GENERALI

INDICE PARTE PRIMA INDICAZIONI GENERALI INDICE PARTE PRIMA INDICAZIONI GENERALI 1. Scrittura privata avente ad oggetto il conferimento dell incarico professionale (fac-simile predisposto dal consiglio nazionale forense)...3 2. Dichiarazione

Dettagli

TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO (AGGIORNATA A LUGLIO 2014)

TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO (AGGIORNATA A LUGLIO 2014) TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO (AGGIORNATA A LUGLIO 2014) CAUSE CON VALORE DETERMINATO, Locazione procedimento di determinazione del canone, Comodato, Occupazione senza titolo, Impugnazioni delibere condominiali,

Dettagli

DISCIPLINA DELL AZIENDA

DISCIPLINA DELL AZIENDA Prefazione alla seconda edizione....................... VII Prefazione alla prima edizione........................ IX Avvertenze................................ XIII PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL AZIENDA

Dettagli

Indice analitico. Capitolo I. Sezione Prima IL TITOLO ESECUTIVO ED IL PRECETTO

Indice analitico. Capitolo I. Sezione Prima IL TITOLO ESECUTIVO ED IL PRECETTO 491 Prefazione... p. 9 Capitolo I IL TITOLO ESECUTIVO ED IL PRECETTO 1. Premessa...» 11 2. Il titolo esecutivo, definizione e funzione (art. 474 c.p.c.)...» 11 2.1 Contenuto del titolo esecutivo...» 12

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima TUTELA CAUTELARE E GIURISDIZIONE CONTABILE

INDICE SOMMARIO. Parte Prima TUTELA CAUTELARE E GIURISDIZIONE CONTABILE Presentazione.................................. XIII Parte Prima TUTELA CAUTELARE E GIURISDIZIONE CONTABILE CAPITOLO I L INQUADRAMENTO DELLA TUTELA CAUTELARE NELL AMBITO DEI GIUDIZI INNANZI ALLA CORTE

Dettagli

INDICE SOMMARIO LIBRO TERZO DEL PROCESSO DI ESECUZIONE TITOLO I DEL TITOLO ESECUTIVO E DEL PRECETTO

INDICE SOMMARIO LIBRO TERZO DEL PROCESSO DI ESECUZIONE TITOLO I DEL TITOLO ESECUTIVO E DEL PRECETTO INDICE SOMMARIO Presentazione.......................................... Gli autori............................................ Abbreviazioni delle principali riviste............................. V VII

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione... pag. 5

INDICE SOMMARIO. Prefazione... pag. 5 INDICE SOMMARIO Prefazione........................................................ pag. 5 Costituzione in mora del debitore 1. Lettera di convocazione per tentativo di definizione bonaria...» 21 2. Lettera

Dettagli

INDICE SISTEMATICO. Prefazione alla dodicesima edizione... CODICE DI PROCEDURA CIVILE LIBRO TERZO DEL PROCESSO DI ESECUZIONE

INDICE SISTEMATICO. Prefazione alla dodicesima edizione... CODICE DI PROCEDURA CIVILE LIBRO TERZO DEL PROCESSO DI ESECUZIONE INDICE SISTEMATICO pag. Prefazione alla dodicesima edizione....................... v CODICE DI PROCEDURA CIVILE LIBRO TERZO DEL PROCESSO DI ESECUZIONE TITOLO PRIMO Del titolo esecutivo e del precetto ART.

Dettagli

ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI

ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI ULTIMISSIMI CODICI di Roberto GAROFOLI a cura di Valerio de GIOIA Giovanna SPIRITO CODICE DI PROCEDURA CIVILE annotato con la giurisprudenza più recente e significativa 2014-2015 SOMMARIO CODICE PROCEDURA

Dettagli

SOMMARIO. Tabella delle abbreviazioni...

SOMMARIO. Tabella delle abbreviazioni... SOMMARIO Tabella delle abbreviazioni... XXIII 357 DIRITTO DELLE PERSONE FISICHE, DEI MINORI ED INCAPACI di ADRIANO PISCHETOLA VI.357.1 Atto di disposizione del proprio corpo relativamente alle tecniche

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA

INDICE SOMMARIO. Parte prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 DIRITTO E NORMA INDICE SOMMARIO Parte prima INTRODUZIONE Capitolo 1 DIRITTO E NORMA 1. Premessa... pag. 1 2. Significato corrente di «diritto»...» 2 3. Prescrizioni e regole...» 3 4. Le regole di diritto...» 7 5. L ordinamento

Dettagli

TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa

TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa edilizia 104 Assegnazione a socio per scioglimento di

Dettagli

IL CONCORDATO PREVENTIVO

IL CONCORDATO PREVENTIVO GIOVANNI LO CASCIO IL CONCORDATO PREVENTIVO SESTA EDIZIONE V \ MILANO - DOTT. A. GIUFFRfe EDITORE - 2007 INDICE Prefazione. CAPITOLO I IL NUOVO CONCORDATO PREVENTIVO 1. Evoluzione del sistema normativo

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa generale del manuale... Premessa al I volume... Collaboratori... PARTE PRIMA NOZIONI GENERALI

INDICE SOMMARIO. Premessa generale del manuale... Premessa al I volume... Collaboratori... PARTE PRIMA NOZIONI GENERALI INDICE SOMMARIO Premessa generale del manuale... Premessa al I volume... Collaboratori... IX XI XIX PARTE PRIMA NOZIONI GENERALI CAPITOLO I Le situazioni giuridiche. Gli strumenti di tutela 1. Il diritto

Dettagli

INDICE. Presentazione... XVII. Quid Iuris. Mortis Causa. Quesito n. 1 È possibile diseredare un legittimario?...3

INDICE. Presentazione... XVII. Quid Iuris. Mortis Causa. Quesito n. 1 È possibile diseredare un legittimario?...3 INDICE Presentazione... XVII Quid Iuris. Mortis Causa Quesito n. 1 È possibile diseredare un legittimario?...3 Quesito n. 2 Ammissibile la cancellazione d ipoteca direttamente col testamento?...5 Quesito

Dettagli

Tariffa civile (Tabella A)... 20 Tariffa penale (Tabella B)... 22 Tariffa stragiudiziale (compensi indicativi )... 26

Tariffa civile (Tabella A)... 20 Tariffa penale (Tabella B)... 22 Tariffa stragiudiziale (compensi indicativi )... 26 PARTE I Normativa sui compensi dell avvocato D.M. 20 LUGLIO 2012, N. 140 - Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per

Dettagli

COLLANA I CODICI DEL PROFESSIONISTA. Diretta da R. GAROFOLI

COLLANA I CODICI DEL PROFESSIONISTA. Diretta da R. GAROFOLI COLLANA I CODICI DEL PROFESSIONISTA Diretta da R. GAROFOLI Francesco MACARIO - Giuseppe INFANTINI CODICE DELLE SUCCESSIONI E DONAZIONI ANNOTATO CON DOTTRINA, GIURISPRUDENZA E FORMULE 2015-2016 SOMMARIO

Dettagli

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI

INDICE DELLE OBBLIGAZIONI DELLE OBBLIGAZIONI Art. 2410 c.c. Emissione... 1 1. Premessa... 1 2. Competenza... 3 2.1. Competenza dell organo amministrativo... 3 2.2. Competenza di altri organi sociali... 4 2.3. I compiti del collegio

Dettagli

INDICE COMPENDIO IN TEMA DI TUTELA DEI DIRITTI

INDICE COMPENDIO IN TEMA DI TUTELA DEI DIRITTI Prefazione... VII COMPENDIO IN TEMA DI TUTELA DEI DIRITTI 1. Nozione generale... 3 2. La tutela giurisdizionale... 3 3. L autotutela o la tutela per autorità del creditore... 4 4. La tutela giurisdizionale

Dettagli

Indice sommario Capitolo 1 La domanda

Indice sommario Capitolo 1 La domanda Indice sommario Presentazione............................................. V Struttura e contenuto dell opera................................... XV Abbreviazioni e riferimenti.....................................

Dettagli

Avv. Cristina BAUCO. Avvocato Ricercatore area giuridica IRDCEC

Avv. Cristina BAUCO. Avvocato Ricercatore area giuridica IRDCEC LA LIQUIDAZIONE DI SOCIETÀ DI CAPITALI: ASPETTI DI INTERESSE Avv. Cristina BAUCO Avvocato Ricercatore area giuridica IRDCEC Diretta 17 ottobre 2011 SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE DI SOCIETÀ DI CAPITALI Disciplina

Dettagli

INDICE CAPITOLO 1 POSIZIONE SOSTANZIALE E PROCESSUALE DEL CURATORE FALLIMENTARE

INDICE CAPITOLO 1 POSIZIONE SOSTANZIALE E PROCESSUALE DEL CURATORE FALLIMENTARE INDICE 1 PREMESSA CAPITOLO 1 POSIZIONE SOSTANZIALE E PROCESSUALE DEL CURATORE FALLIMENTARE 9 1. Il nuovo volto e ruolo del curatore 17 2. (Segue): i rapporti del curatore con gli altri organi 22 3. Posizione:

Dettagli

SOMMARIO PARTE PRIMA ASSEMBLEA

SOMMARIO PARTE PRIMA ASSEMBLEA SOMMARIO PARTE PRIMA ASSEMBLEA Premessa pag. 3 F1. Convocazione di assemblea condominiale in prima convocazione pag. 8 F2. Convocazione di assemblea condominiale in seconda convocazione pag. 12 F3. Convocazione

Dettagli

INDICE I LA SUCCESSIONE. 1 L apertura delle successioni... 3. Prefazione...

INDICE I LA SUCCESSIONE. 1 L apertura delle successioni... 3. Prefazione... INDICE Prefazione... XIX I LA SUCCESSIONE 1 L apertura delle successioni... 3 1.1 Introduzione... 4 1.2 L apertura della successione... 5 1.3 La dichiarazione di morte presunta... 6 1.4 L acquisto dell

Dettagli

indice INDICE Prefazione...p.

indice INDICE Prefazione...p. INDICE Prefazione...p. XV I SUCCESSIONI 1 Mancato riconoscimento di erede testamentario da parte di coerede legittimario. Azione successoria generale, divisione dell eredità e reintegrazione della quota

Dettagli

Prefazione... 1.1 Introduzione al contratto di vendita... 3

Prefazione... 1.1 Introduzione al contratto di vendita... 3 INDICE Prefazione... XVII I LA VENDITA 1 La vendita... 3 1.1 Introduzione al contratto di vendita... 3 2 Obbligazioni del compratore... 7 2.1 Il prezzo: aspetti generali e modalità di adempimento... 7

Dettagli

INDICE TITOLO II: DELLE SUCCESSIONI LEGITTIME

INDICE TITOLO II: DELLE SUCCESSIONI LEGITTIME INDICE TITOLO II: DELLE SUCCESSIONI LEGITTIME Art. 565 (Categorie dei successibili) 1. Successione legittima e famiglia: dalla Riforma del 75 al progetto di Riforma della filiazione.............................

Dettagli

SOMMARIO DEL SEQUESTRO E DELLA CONFISCA. Capitolo 1 - Il sequestro e la confisca nel sistema penale. 1. Introduzione... 5

SOMMARIO DEL SEQUESTRO E DELLA CONFISCA. Capitolo 1 - Il sequestro e la confisca nel sistema penale. 1. Introduzione... 5 SOMMARIO Prefazione... IX PARTE I PROFILI E ASPETTI GIURIDICI DEL SEQUESTRO E DELLA CONFISCA Capitolo 1 - Il sequestro e la confisca nel sistema penale 1. Introduzione... 5 Capitolo 2 - Il sequestro probatorio

Dettagli

Per i beni mobili l'autorizzazione non è necessaria trascorsi cinque anni dalla dichiarazione di accettare con beneficio d'inventario.

Per i beni mobili l'autorizzazione non è necessaria trascorsi cinque anni dalla dichiarazione di accettare con beneficio d'inventario. art. 493 Codice Civile L'erede decade (1) dal beneficio d'inventario [490, 494, 505, 509, 564 c.c.], se aliena o sottopone a pegno [2748 c.c.] o ipoteca [2808 c.c.] beni ereditari, o transige [1965 c.c.]

Dettagli

CORTE DI APPELLO DI. Affari Civili di volontaria giurisdizione o da trattarsi in Camera di Consiglio

CORTE DI APPELLO DI. Affari Civili di volontaria giurisdizione o da trattarsi in Camera di Consiglio CORTE DI APPELLO DI Affari Civili di volontaria giurisdizione o da trattarsi in Camera di Consiglio Nota di iscrizione a ruolo o Nota di accompagnamento ρ Per il reclamante ρ Per il ricorrente SI CHIEDE

Dettagli

ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE. A cura della dott.ssa Giuseppina Luciana Barreca

ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE. A cura della dott.ssa Giuseppina Luciana Barreca ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE A cura della dott.ssa Giuseppina Luciana Barreca La fase introduttiva del processo Contenuto e forma dell atto di pignoramento Art. 492 cod. proc. civ. Corte di Cassazione n.

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo PREMESSA

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo PREMESSA VII INDICE-SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni.... pag. XV Capitolo Primo PREMESSA 1. Premessa.... pag. 1 2. Evoluzione storica. Appalti urbanistica edilizia....» 2 3. Le norme applicabili....»

Dettagli

Indice generale. Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21

Indice generale. Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21 Booksite - istruzioni per l'uso... 20 Capitolo I L ESSENZA DELLE COOPERATIVE... 21 1 - Lo scopo mutualistico... 21 2 - La mutualità esterna... 24 3 - La nuova mutualità... 25 4 - I segni distintivi...

Dettagli

Successione e Pratiche Testamentarie

Successione e Pratiche Testamentarie Successione e Pratiche Testamentarie La scelta dell Amministratore di Sostegno Incontro di Sensibilizzazione Progetto AdS- Brescia Nel nostro sistema giuridico possiamo sostanzialmente individuare due

Dettagli

Parte Prima NOZIONI GENERALI. I SOGGETTI. Capitolo I L ordinamento giuridico

Parte Prima NOZIONI GENERALI. I SOGGETTI. Capitolo I L ordinamento giuridico INDICE SOMMARIO Parte Prima NOZIONI GENERALI. I SOGGETTI Capitolo I L ordinamento giuridico 1. L ordinamento....................................... 3 2. Ordinamento ed economia................................

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo Primo LE FONTI E LE AZIONI

INDICE SOMMARIO. Capitolo Primo LE FONTI E LE AZIONI INDICE SOMMARIO Prefazione... Pag. XXI Capitolo Primo LE FONTI E LE AZIONI 1. Il diritto processuale civile internazionale: multigenesi delle fonti, ibridazione delle regole e flessibilità del sistema...

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

TRATTATO DELLA SEPARAZIONE E DIVORZIO

TRATTATO DELLA SEPARAZIONE E DIVORZIO TRATTATO DELLA SEPARAZIONE E DIVORZIO Tomo II La normativa processuale A cura di Michele Angelo Lupoi Indice Capitolo I Separazione e divorzio: quale modello procedimentale? di Michele Angelo Lupoi 1.

Dettagli

INDICE. Sezione I Disposizioni generali

INDICE. Sezione I Disposizioni generali INDICE Evoluzione normativa societaria... Presentazione... pag. V XV D.Lgs. 17 gennaio 2003 n. 6. Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative, in attuazione della

Dettagli

SEPARAZIONE E DIVORZIO

SEPARAZIONE E DIVORZIO SEPARAZIONE E DIVORZIO Prefazione... XIII I SEPARAZIONE PERSONALE DEI CONIUGI 1 SEPARAZIONE CONSENSUALE E CONIUGI ECONOMICAMENTE AUTONOMI La questione... 3 Analisi dello scenario... 3 Inquadramento strategico...

Dettagli

INDICE. Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla quinta edizione... PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO

INDICE. Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla quinta edizione... PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO XI Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla quinta edizione... VII IX IX PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO SEZIONE PRIMA PARTE GENERALE: IL SISTEMA DEL DIRITTO

Dettagli

Parte I Normativa sui compensi dell avvocato

Parte I Normativa sui compensi dell avvocato Parte I Normativa sui compensi dell avvocato D.M. 10 marzo 2014, n. 55. Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense ai sensi dell art.13,

Dettagli

RAPPORTI PERSONALI E PATRIMONIALI TRA CONVIVENTI

RAPPORTI PERSONALI E PATRIMONIALI TRA CONVIVENTI RAPPORTI PERSONALI E PATRIMONIALI TRA CONVIVENTI Prefazione... Introduzione... 1 1 LA CESSAZIONE DELLA CONVIVENZA: L AFFIDAMENTO CONDIVISO DELLA PROLE La questione... 11 Analisi dello scenario... 11 Inquadramento

Dettagli

CAPITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

CAPITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI SOMMARIO IX PREFAZIONE... PROFILO AUTORI... III VII CAPITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Elisa de Belvis 1. La divisione e lo scioglimento della comunione... 1 2. La collocazione sistematica e l applicabilità

Dettagli

ASPETTI GENERALI SULLA COMPOSIZIONE PRI- VATISTICA DELL INSOLVENZA

ASPETTI GENERALI SULLA COMPOSIZIONE PRI- VATISTICA DELL INSOLVENZA SOMMARIO CAPITOLO 1 ASPETTI GENERALI SULLA COMPOSIZIONE PRI- VATISTICA DELL INSOLVENZA 1. Le ragioni della gestione privatistica dell insolvenza... 1 1.1. I rischi della negoziazione privata dell insolvenza

Dettagli

VALENTINA ZAFARANA N O T A I O TEL. 049/9802249 DOCUMENTI RICHIESTI

VALENTINA ZAFARANA N O T A I O TEL. 049/9802249 DOCUMENTI RICHIESTI VALENTINA ZAFARANA N O T A I O VIA VENEZIA 17 - NOVENTA PADOVANA TEL. 049/9802249 DOCUMENTI RICHIESTI Documenti relativi ai dati anagrafici ed ai poteri delle parti PERSONE FISICHE: fotocopia del documento

Dettagli

VENEZIA 2012. Matteo A. Pollaroli Diritto Privato. 10 luglio 2011

VENEZIA 2012. Matteo A. Pollaroli Diritto Privato. 10 luglio 2011 10 luglio 2011 Titolo della successione sono quindi la legge e il testamento, che possono convivere secondo il seguente principio: ove il testamento non dispone si applica la legge (concorso di titoli

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO

INDICE PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO XV Presentazione... Nota degli Autori... Prefazione alla decima edizione... VII IX XI PARTE PRIMA IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO INTERNO E COMUNITARIO SEZIONE PRIMA PARTE GENERALE: IL SISTEMA DEL DIRITTO

Dettagli

PARTE I Normativa sui compensi dell avvocato

PARTE I Normativa sui compensi dell avvocato PARTE I Normativa sui compensi dell avvocato D.M. 20 LUGLIO 2012, N. 140 Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi per le

Dettagli

INDICE. Prefazione...p.

INDICE. Prefazione...p. INDICE Prefazione...p. XIII I REGIME PATRIMONIALE DEI CONIUGI Introduzione... 3 1 La scelta del regime patrimoniale... 7 Atto di matrimonio avanti all ufficiale di stato civile con scelta di separazione

Dettagli

INDICE CAPITOLO I CAPITOLO II LA GIURISDIZIONE CONTENZIOSA. Sezione I LE FORME DI TUTELA

INDICE CAPITOLO I CAPITOLO II LA GIURISDIZIONE CONTENZIOSA. Sezione I LE FORME DI TUTELA INDICE CAPITOLO I IL DIRITTO PROCESSUALE CIVILE E LA FUNZIONE GIURISDIZIONALE 1. Il diritto processuale civile e la giurisdizione... 1 2. La giurisdizione contenziosa... 3 3. Segue: il diritto d azione

Dettagli

INDICE - SOMMARIO I. PREMESSA

INDICE - SOMMARIO I. PREMESSA INDICE - SOMMARIO I. PREMESSA 1. Revisione della normativa in materia di credito fondiario, edilizio e alle opere pubbliche, nell ambito della riforma in materia bancaria e creditizia. Impostazione e contenuti

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLA PUBBLICITA DEI TRASFERIMENTI DI PARTECIPAZIONE DI SRL

GUIDA OPERATIVA ALLA PUBBLICITA DEI TRASFERIMENTI DI PARTECIPAZIONE DI SRL CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE GUIDA OPERATIVA ALLA PUBBLICITA DEI TRASFERIMENTI DI PARTECIPAZIONE DI SRL Ottobre 2010 Conservatore R.I.: Dott. Pierluigi Giuntoli REV2 GUIDA/TRASF/SRL2

Dettagli

INDICE. Prefazione alla decima edizione... Abbreviazioni... INTRODUZIONE CAPITOLO I

INDICE. Prefazione alla decima edizione... Abbreviazioni... INTRODUZIONE CAPITOLO I INDICE Prefazione alla decima edizione.......................... Abbreviazioni.................................... V VII INTRODUZIONE CAPITOLO I A. L ASSICURAZIONE COME OPERAZIONE ECONOMICA...............

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE INDICE SOMMARIO XIII PREMESSA INTRODUZIONE 1 1. Gli strumenti di finanziamento dell impresa: le ragioni della riforma CAPITOLO 1 QUESTIONI LEGATE ALLA IDENTIFICAZIONE DELLA FATTISPECIE OBBLIGAZIONARIA

Dettagli

37. I regimi patrimoniali tra coniugi... 73 38. Le convenzioni matrimoniali... 75 39. Pubblicità delle convenzioni matrimoniali...

37. I regimi patrimoniali tra coniugi... 73 38. Le convenzioni matrimoniali... 75 39. Pubblicità delle convenzioni matrimoniali... INDICE-SOMMARIO Capitolo I. NOZIONI INTRODUTTIVE 1. Il diritto di famiglia in senso oggettivo e la nozione di famiglia....... 1 2. L evoluzione della famiglia nel contesto sociale........... 3 3. Il ruolo

Dettagli

INDICE SOMMARIO DEL VOLUME

INDICE SOMMARIO DEL VOLUME INDICE SOMMARIO DEL VOLUME Indice per articoli... pag. IX Indice bibliografico...» XV ANTONIO ALBANESE LIBRO QUARTO DELLE OBBLIGAZIONI CAPO VIII DELLA CESSIONE DEL CONTRATTO...» 1 Indice analitico delle

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione di SERGIO LA CHINA...pag. 5 Premessa alla quarta edizione...» 7

INDICE SOMMARIO. Presentazione di SERGIO LA CHINA...pag. 5 Premessa alla quarta edizione...» 7 INDICE SOMMARIO Presentazione di SERGIO LA CHINA..................................................pag. 5 Premessa alla quarta edizione......................................................» 7 La convenzione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Avvertenza alla seconda edizione...

INDICE SOMMARIO. Avvertenza alla seconda edizione... INDICE SOMMARIO Avvertenza alla seconda edizione.......................... XV Art. 2941 (Sospensione per rapporto tra le parti) 1. La sospensione della prescrizione....................... 3 2. Impossibilità

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte I IL MATRIMONIO E I SUOI EFFETTI. LA CONVIVENZA. Sezione I La promessa di matrimonio. ... Pag. 3

INDICE SOMMARIO. Parte I IL MATRIMONIO E I SUOI EFFETTI. LA CONVIVENZA. Sezione I La promessa di matrimonio. ... Pag. 3 Parte I IL MATRIMONIO E I SUOI EFFETTI. LA CONVIVENZA La promessa di matrimonio... Pag. 3 Il matrimonio: celebrazione e invalidità Il matrimonio civile 1) La celebrazione del matrimonio civile... Pag.

Dettagli

ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA FISCALE IL D.LGS. 159 DEL 24 SETTEMBRE 2015

ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA FISCALE IL D.LGS. 159 DEL 24 SETTEMBRE 2015 ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA FISCALE IL D.LGS. 159 DEL 24 SETTEMBRE 2015 Misure per la semplificazione e razionalizzazione delle norme in materia di riscossione LA NUOVA DISCIPLINA IN MATERIA DI RISCOSSIONE

Dettagli

TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile

TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile PRIMO GRUPPO Contratti atipici _1.43.101 Cessione di azienda

Dettagli

Si comunicano l elenco degli oggetti per l iscrizione a ruolo Vedi pagine

Si comunicano l elenco degli oggetti per l iscrizione a ruolo Vedi pagine Si comunicano l elenco degli oggetti per l iscrizione a ruolo Vedi pagine 1 Stato della persona e diritti della personalità 1.10.001 Interdizione 1.10.002 Inabilitazione 1.10.011 Diritti della personalità

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE I GENERALITÀ CAPITOLO I IL TEMA DI CONCORSO: OSSERVAZIONI DI CARATTERE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE I GENERALITÀ CAPITOLO I IL TEMA DI CONCORSO: OSSERVAZIONI DI CARATTERE GENERALE XIX Presentazione... Prefazione alla prima edizione... Prefazione alla seconda edizione... Prefazione alla terza edizione... ix xi xv xvii PARTE I GENERALITÀ CAPITOLO I IL TEMA DI CONCORSO: OSSERVAZIONI

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Annotazioni...» 9 Avvertenza...» 13

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Annotazioni...» 9 Avvertenza...» 13 INDICE SOMMARIO Presentazione..................................................... pag. 7 Annotazioni...» 9 Avvertenza........................................................» 13 Atti processuali 1. Ricorso

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione... Pag. IX. Capitolo I NOZIONI FONDAMENTALI

INDICE SOMMARIO. Prefazione... Pag. IX. Capitolo I NOZIONI FONDAMENTALI Prefazione... Pag. IX Capitolo I NOZIONI FONDAMENTALI 1. Premessa... Pag. 1 2. Le funzioni e gli obblighi del notaio: brevi cenni...» 1 3. Gli atti di notaio. - L atto pubblico...» 7 3.1. L atto pubblico

Dettagli

INDICE. Art. 2826 (Indicazioni dell immobile ipotecato)

INDICE. Art. 2826 (Indicazioni dell immobile ipotecato) Art. 2826 (Indicazioni dell immobile ipotecato) 1. Le origini dell ipoteca e la sua nozione.... 3 2. Il principio di specialità in relazione all art. 2826 del codice civile... 6 3. Indicazione dell immobile

Dettagli

LE VENDITE FALLIMENTARI E NEL CONCORDATO PREVENTIVO CON CESSIONE DI BENI

LE VENDITE FALLIMENTARI E NEL CONCORDATO PREVENTIVO CON CESSIONE DI BENI 1 LE VENDITE FALLIMENTARI E NEL CONCORDATO PREVENTIVO CON CESSIONE DI BENI Vendite fallimentari 2 Ante riforma (16.7.2006), solo vendite secondo il c.p.c.; vendite con incanto e vendite senza incanto;

Dettagli

InDIce DIScIplIne giuridiche la mediazione e il mandato la mediazione e il mandato introduzione al diritto introduzione al diritto

InDIce DIScIplIne giuridiche la mediazione e il mandato la mediazione e il mandato introduzione al diritto introduzione al diritto Indice Parte Prima Discipline giuridiche Capitolo Primo: La mediazione e il mandato 1. La mediazione... Pag. 7 2. Quadro legislativo sulla mediazione...» 12 3. La L. 3 febbraio 1989, n. 39 e la nuova procedura

Dettagli

95 00146 1.750,00 07456230585 620609 R.E.A. C.F.

95 00146 1.750,00 07456230585 620609 R.E.A. C.F. REGOLAMENTO INTERNO della FUTURHAUS Società Cooperativa Edilizia a r.l. Sede in Roma Lungotevere di Pietra Papa, 95 00146 Capitale Sociale versato e sottoscritto Euro 1.750,00 Iscritta al n. 07456230585

Dettagli

Parte Prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 L ORDINAMENTO GIURIDICO

Parte Prima INTRODUZIONE. Capitolo 1 L ORDINAMENTO GIURIDICO Parte Prima INTRODUZIONE Capitolo 1 L ORDINAMENTO GIURIDICO 1. Le parole del diritto... pag. 1 2. Prescrizioni, regole, norme...» 3 3. L idea di «fonti del diritto»...» 7 4. L ordinamento giuridico...»

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Indice sommario... pag. Premessa alla prima edizione... pag. XIX. Premessa alla seconda edizione... pag.

INDICE-SOMMARIO. Indice sommario... pag. Premessa alla prima edizione... pag. XIX. Premessa alla seconda edizione... pag. INDICE-SOMMARIO Indice sommario... pag. V Premessa alla prima edizione... pag. XIX Premessa alla seconda edizione... pag. XXIII CAPITOLO I IL MATRIMONIO 1. Cenni storici... pag. 1 2. Teorie sulla natura

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA CATEGORIE SUCCESSORIE E INTERESSI FONDAMENTALI CAPITOLO PRIMO CARATTERI DEL SISTEMA TRA RINNOVAMENTO E STASI

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA CATEGORIE SUCCESSORIE E INTERESSI FONDAMENTALI CAPITOLO PRIMO CARATTERI DEL SISTEMA TRA RINNOVAMENTO E STASI INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA CATEGORIE SUCCESSORIE E INTERESSI FONDAMENTALI CARATTERI DEL SISTEMA TRA RINNOVAMENTO E STASI 1. Interessi successori e strumenti di attuazione....................... p. 4 2.

Dettagli

(Competenza) 701. (Competenza) (Omissis) (1).

(Competenza) 701. (Competenza) (Omissis) (1). (Competenza) 701. (Competenza) (Omissis) (1). (1) Articolo abrogato dall art. 89, comma primo, della L. 26 novembre 1990, n. 353, a decorrere dall 1 gennaio 1993. (1) Questo comma è stato così sostituito

Dettagli

Indice. Premessa. 4. Metodo misto patrimoniale-reddituale 4.1 Il metodo misto nella pratica professionale 4.2 Il metodo UEC. Cesi Professionale V

Indice. Premessa. 4. Metodo misto patrimoniale-reddituale 4.1 Il metodo misto nella pratica professionale 4.2 Il metodo UEC. Cesi Professionale V Premessa XV Parte prima - La due diligence 1. L attività di due diligence e le rettifiche ai bilanci 1.1 La due diligence 1.1.1 La due diligence legale 1.1.2 La due diligence fiscale 1.1.3 La due diligence

Dettagli

IL LAVORO SUBORDINATO

IL LAVORO SUBORDINATO Sommario SOMMARIO Presentazione... XI Introduzione... XV Nota sugli autori... XIX Parte Prima IL LAVORO SUBORDINATO Titolo I Gli aspetti dinamici Capitolo 1 - La continuazione dell attività aziendale 1.

Dettagli