approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n."

Transcript

1 DISCIPLINARE TECNICO RELATIVO ALL EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO/TRASFORMAZIONE DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA SOSTITUZIONE DI VECCHIE CALDAIE PER RISCALDAMENTO CON NUOVE CALDAIE AD ALTO RENDIMENTO ENERGETICO E RIDOTTE EMISSIONI approvato con le modifiche apportate dalla Giunta Comunale con deliberazione del n. A) SOGGETTI AMMESSI AL CONTRIBUTO I contributi sono erogati: ai cittadini residenti nel Comune di Signa per l'acquisto o la trasformazione di veicoli di cui al punto B); agli enti pubblici e privati, associazioni onlus, aziende con sede legale sul territorio comunale di Signa per l acquisto o la trasformazione fino a un massimo di tre veicoli di cui al punto B); ai cittadini, enti pubblici e privati, associazioni e aziende titolari di vecchia caldaia per il riscaldamento installata in immobili siti nel Comune di Signa di cui al punto C); B) IMPORTO DEI CONTRIBUTI E CARATTERISTICHE DEI VEICOLI DA ACQUISTARE O TRASFORMARE 1) euro 300,00 per acquisto di ciclomotore a 4 tempi nuovo di fabbrica e di prima immatricolazione con cilindrata fino a 50 cc EURO 2 (*) o motociclo 4 tempi con cilindrata fino a 400 cc. EURO 3, nuovo di fabbrica e di prima immatricolazione, conforme alla direttiva 2002/51/CE fase B - con rottamazione obbligatoria di veicolo circolante (**) Euro Zero, ciclomotori e motocicli a 2 tempi euro 1 o autovetture diesel Euro 1, 2 o 3; 2) euro 500,00 per acquisto di ciclomotore elettrico o ibrido a due ruote, dotato di motore termico fino a 50 cc EURO 2 ed elettrico a funzionamento autonomo o coordinato, nuovo di fabbrica e di prima immatricolazione con potenza del motore uguale o superiore a 1000 watt o motociclo elettrico o ibrido a due ruote, dotato di motore termico fino a 150 cc EURO 3 ed elettrico a funzionamento autonomo o coordinato, nuovo di fabbrica e di prima immatricolazione con potenza del motore uguale o superiore a 1000 watt; 3) euro 200,00 per acquisto di bicicletta elettrica nuova di fabbrica a pedalata assistita dotata di motore ausiliario elettrico, cosi come definito dalla L. n. 14 del 3/2/2003 per il 20% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 200; 4) euro 1.500,00 per acquisto di autovettura elettrica o ibrida (dotata di motore termico ed elettrico) come definita dall art. 2, comma 1, del D.M , con peso complessivo non superiore a kg e con numero di posti inferiore a 8, categoria M1, nuova di fabbrica e di prima immatricolazione con rottamazione obbligatoria di un veicolo circolante (**), Euro zero, ciclomotore o motociclo 2 tempi euro 1 autovettura diesel Euro 1, 2 o 3; contributo ridotto a senza rottamazione; 5) euro 1.000,00 per acquisto di autovettura bifuel (con alimentazione benzina-metano o benzina-gpl) con peso complessivo non superiore a kg e con numero di posti 1

2 inferiore a 8, categoria M1, nuova di fabbrica e di prima immatricolazione con rottamazione obbligatoria veicolo circolante (**) Euro Zero, ciclomotore o motociclo 2 tempi Euro 1, autovettura diesel Euro 1, 2 o 3; contributo ridotto a 500,00 senza rottamazione; 6) euro 2.000,00 per acquisto di autoveicolo a motore destinato al trasporto di merci con massa massima 3,5 t elettrico o ibrido (dotato di motore termico ed elettrico) come definito dall art.2, comma 1 del D.M. 5/4/2001, a 4 ruote di categoria N1 nuovo di fabbrica di prima immatricolazione con rottamazione obbligatoria di veicolo circolante (**) Euro Zero, autovettura diesel Euro 1, 2 o 3 e veicoli merci N1 Euro 1, 2 o 3; contributo ridotto a 1.000,00 senza rottamazione; 7) euro 1.500,00 per acquisto di autoveicolo a motore destinato al trasporto di merci con massa massima 3,5 t bifuel (con alimentazione benzina-metano o benzina-gpl) a 4 ruote, di categoria N1, nuovo di fabbrica e di prima immatricolazione, con rottamazione obbligatoria di veicolo circolante (**) Euro Zero, autovettura diesel Euro 1, 2 e 3 e veicoli merci N1 Euro 1, 2 e 3; contributo ridotto a 1.000,00 senza rottamazione; 8) euro 500,00 per la trasformazione, successiva all immatricolazione, a Gas Metano o GPL di autovettura categoria M1 indipendentemente dall anno di immatricolazione e direttiva Euro; contributo ridotto a 250,00 per autovettura non catalizzata immatricolata fino al 1992 (Euro zero) e auto catalizzate omologate ai sensi delle direttive 88/76/CEE, 88/436/CEE o 89/458/CEE; 9) euro 700,00 per la trasformazione, successiva all immatricolazione, a Gas METANO o GPL di autoveicolo a motore destinato al trasporto di merci con massa massima 3.5 t categoria N1 indipendentemente dalla data di immatricolazione e direttiva EURO; contributo ridotto a 250,00 per autoveicolo non catalizzato immatricolato fino al 1992 (Euro Zero). (*) tale contributo sarà erogato anche ai ciclomotori 4 tempi EURO 3 e motocicli 4 tempi EURO 4 se disponibili sul mercato; (**) per veicolo circolante si intende un veicolo che risulti munito di copertura assicurativa almeno nei sei mesi antecedenti la data della presentazione della domanda. C) IMPORTO DEI CONTRIBUTI E CARATTERISTICHE DELLE NUOVE CALDAIE DA INSTALLARE Sono ammesse ad incentivo le sostituzioni di vecchie caldaie, installate in data anteriore al 31/12/1996, con nuove caldaie (generatori di calore) per il riscaldamento alimentate a metano o GPL. La nuova caldaia da installare in sostituzione dell esistente deve essere: - nuova di fabbrica; - con potenza nominale al focolare inferiore a 35 KW; - da alta efficienza di rendimento energetico riportante almeno 3 (tre) stelle secondo la definizione della direttiva 2009/142/CE ed a ridotte emissioni. Il contributo è concesso per un solo impianto e per una sola unità immobiliare, gli amministratori condominiali possono chiedere un solo contributo per ciascun condominio. 2

3 Il contributo concesso non può superare la spesa complessiva di acquisto e installazione della nuova caldaia per un massimo di: 1) euro 500,00 per la sostituzione di una vecchia caldaia (installata in data anteriore al 31/12/1996) attraverso l acquisto e l installazione di una caldaia tradizionale o ad alto rendimento con alimentazione a metano o GPL; 2) euro 700,00 per la sostituzione di una vecchia caldaia (installata in data anteriore al 31/12/1996) attraverso l acquisto e l installazione di una caldaia a condensazione con alimentazione a metano o GPL. Il contributo di 700 previsto per la caldaia a condensazione sarà erogato solo nel caso in cui la nuova caldaia installata sia a servizio di un impianto di riscaldamento a bassa temperatura come certificato dalla ditta installatrice della nuova caldaia nella apposita dichiarazione allegata al modulo di domanda B. D) MODALITA' DI EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI Le domande di contributo, redatte esclusivamente su apposito modulo predisposto dal Comune, dovranno essere presentate entro il 27 aprile 2012 e dovranno pervenire al protocollo Generale del Comune di Signa entro le ore 12,30. I contributi oggetto del presente disciplinare non sono cumulabili ad analoghi contributi statali concessi per il medesimo veicolo o caldaia. Gli importi dei contributi sopra indicati sono da intendersi quali importi massimi erogabili. I cittadini, le aziende o gli enti per la concessione del contributo devono utilizzare obbligatoriamente il modulo di domanda predisposto dal Comune sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ed allegando copia del documento di identità e tutta la documentazione prevista utilizzando: - il modulo A per la richiesta di contributi per acquisto di veicoli a basso impatto ambientale e per la trasformazione a gas di veicoli; - il modulo B per la richiesta di contributi per la sostituzione di vecchie caldaie per riscaldamento con nuove caldaie ad alto rendimento energetico e ridotta emissione alimentate a metano o GPL; - Autodichiarazione sottoscritta dall installatore della caldaia allegata al modulo B: I contributi vengono erogati al proprietario del veicolo acquistato o trasformato e/o all acquirente della la nuova caldaia installata, previo accertamento, da parte degli uffici comunali, della documentazione in conformità al presente disciplinare. Nel caso di errata o illeggibile o incompleta indicazione delle coordinate bancarie per la riscossione mediante accredito sul conto corrente postale o bancario, si provvederà d ufficio ad 3

4 effettuare la liquidazione del contributo mediante mandato di pagamento da riscuotere presso la tesoreria comunale. D.1) ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO TRASFORMAZIONE A GAS DI VEICOLI AMBIENTALE E PER LA Il cittadino, l'azienda o l ente, devono presentare la seguente documentazione al Comune di Signa presso l Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) oppure direttamente all Ufficio Ambiente. 1) domanda dell'acquirente, utilizzando esclusivamente l apposito modulo A predisposto dal Comune per la concessione del contributo ove si dichiara l'acquisto o la trasformazione del veicolo, i dati anagrafici e le modalità di riscossione preferita (riscossione diretta presso la tesoreria comunale o mediante accredito sul conto corrente bancario o postale), che deve essere corredata dalla seguente documentazione: - copia della fattura relativa all'acquisto del veicolo o dell intervento di trasformazione a gas. In caso di acquisto di veicolo nuovo potrà essere presentato il contratto di acquisto e successivamente, ai fini della liquidazione, la fattura e copia della carta di circolazione; - copia del certificato di rottamazione del veicolo rottamato (vedi punto F) ROTTAMAZIONI). - copia della carta di circolazione (libretto) del veicolo acquistato; - copia della carta di circolazione (libretto), in caso di veicolo trasformato, sulla quale dovrà essere riportata la dichiarazione dell avvenuta installazione dell impianto a gas da parte della ditta installatrice e successivamente, ad integrazione della domanda, certificazione dell avvenuto collaudo da parte della Motorizzazione Civile; - copia della carta di circolazione e certificato di assicurazione o altro documento equivalente del veicolo rottamato comprovante la copertura assicurativa almeno nei sei mesi antecedenti la data della presentazione della domanda; - copia del documento di identità del richiedente proprietario del veicolo; - copia della visura rilasciata dalla Camera di Commercio (per le aziende); - in caso di delega alla riscossione, la dichiarazione a firma del delegante e copia del documento d'identità del delegato. D.2) CONTRIBUTI PER LA SOSTITUZIONE DI VECCHIE CALDAIE PER RISCALDAMENTO CON NUOVE CALDAIE A RIDOTTE EMISSIONI ALIMENTATE A METANO O GPL Il cittadino, l azienda o l ente, devono presentare la seguente documentazione al Comune di Signa presso l ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) oppure direttamente all Ufficio Ambiente: 1) domanda dell'acquirente, utilizzando esclusivamente l apposito modulo B predisposto dal Comune per la concessione del contributo ove si dichiara l'acquisto e l installazione della nuova caldaia, i dati anagrafici e le modalità di riscossione preferita (riscossione diretta presso la tesoreria comunale o mediante accredito sul conto corrente bancario o postale), che deve essere corredata dalla seguente documentazione: 4

5 - fotografie attestanti la situazione prima e dopo la sostituzione della caldaia; - copia del libretto di impianto della caldaia sostituita dal quale risulta la data di installazione della vecchia caldaia; - copia della fattura/scontrino fiscale relativa alla sostituzione (acquisto + installazione) di caldaia alimentata a metano o GPL; - copia della dichiarazione di conformità conformemente a quanto disposto dal Decreto Ministero dello sviluppo economico, D.M. 22 gennaio 2008 n. 37, rilasciata dall Impresa che ha eseguito i lavori di sostituzione della caldaia; - autodichiarazione sottoscritta dall installatore della caldaia (con allegata copia del documento di identita valido dello stesso installatore) dalla quale risulti: a) la proprietà e l ubicazione dell immobile presso il quale è stata sostituita la caldaia, nonché il soggetto per conto del quale è stata effettuata l installazione della nuova caldaia in luogo della vecchia; b) che la nuova caldaia è caratterizzata da alta efficienza certificata da marchiatura di rendimento energetico riportante almeno 3 stelle secondo la definizione della direttiva 2009/142/CE; c) la potenza termica del focolare nominale (kw) non superiore a 35 kw; d) la tipologia della caldaia se tradizionale/alto rendimento o a condensazione; - copia della documentazione relativa all impianto termico trasmessa ai sensi del D.Lgs 192/2005 e s.m.i. all Agenzia Fiorentina per l Energia S.r.l.; - copia del libretto di impianto della nuova caldaia timbrato e firmato; - copia del documento di identità della persona che presenta la domanda. E) VALIDITA' Le domande potranno essere presentate dalla data di esecutività della delibera di approvazione del disciplinare e della tabella. Con il presente atto si disciplina l erogazione dei contributi per la diffusione di veicoli a basso impatto ambientale (acquisto e trasformazione) e per la sostituzione delle vecchie caldaie con nuove a ridotte emissioni, acquistate a partire dalla data di approvazione del presente disciplinare fino alla data del 27 aprile F) INTEGRAZIONE DOCUMENTI Qualsiasi documentazione integrativa dovrà essere presentata entro 30 giorni dalla presentazione della domanda in particolare per quanto riguarda la documentazione attestante il Collaudo della Motorizzazione civile del veicolo trasformato a gas metano o GPL, la Fattura e la Carta di Circolazione attestante l acquisto di un veicolo nuovo ad integrazione del contratto di acquisto del veicolo originariamente presentato a corredo della domanda; ROTTAMAZIONI 5

6 I veicoli rottamati devono essere di proprietà del richiedente o di familiari conviventi come risultanti dallo stato di famiglia. Per tutte le categorie di veicoli da rottamare per veicolo circolante si intende un veicolo che risulti munito di copertura assicurativa almeno nei sei mesi antecedenti la data della presentazione della domanda. I costi della eventuale rottamazione del veicolo consegnato direttamente a impresa di rottamazione o al concessionario-rivenditore del nuovo veicolo acquistato, sono interamente a carico dell acquirente. Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale del 17/10/2011 n. 212 e modificato con successiva deliberazione della Giunta Comunale del n.. 6

Requisiti per l accesso agli incentivi

Requisiti per l accesso agli incentivi Requisiti per l accesso agli incentivi 1. Gli incentivi per l acquisto di nuovi veicoli a basso impatto ambientale, trasformazione a gas di veicoli a benzina e sostituzione (acquisto+installazione) di

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato alle Politiche Ambientali Servizio Tutela dell Ambiente DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE BANDO 2009

Dettagli

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale

1) Tipologia ed entità del contributo per veicoli a basso impatto ambientale COMUNE DI PRATO Assessorato all Ambiente Servizio Ambiente e Qualità Luoghi di Lavoro DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE (Delibera

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011 DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER IL RISANAMENTO DELLA QUALITÀ DELL ARIA AMBIENTE VI BANDO Anno 2011 1 - OGGETTO Il Comune di Capannori concede incentivi per: - acquisto di veicoli a basso

Dettagli

Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007

Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007 Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2007 1) Oggetto Rilascio di contributi per l acquisto di veicoli a

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 Comune di Livorno DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Anno 2006 1) Oggetto Rilascio di contributi per l acquisto di veicoli a

Dettagli

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per :

Il Comune di Grosseto, in conformità alla Delibera della Giunta Regione Toscana n. 19 del 22/01/2009, concede incentivi per : Settore Ambiente Salvaguarda l ambiente: non inquinare e risparmia sull energia e sull acqua AVVISO PUBBLICO RELATIVO ALL'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L'ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O 2008 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n 250 del 23.05.2008 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI AREZZO. Art. 1 Oggetto

COMUNE DI AREZZO. Art. 1 Oggetto COMUNE DI AREZZO DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI AI PRIVATI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE O TRASFORMAZIONI A GAS DI VEICOLI EURO 0 - ANNO 2006 (Allegato al

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2009/1 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n. 144 del 08/04/2009 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER

Dettagli

6) Modalità per la richiesta e l erogazione del contributo

6) Modalità per la richiesta e l erogazione del contributo BANDO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER L INCENTIVAZIONE ALL ACQUISTO DI AUTO ELETTRICHE, VEICOLI ELETTRICI E BICICLETTE A PEDALATA ASSISTITA ELETTRICAMENTE Visto il Decreto 27 Marzo 1998 del Ministero

Dettagli

disciplinare 2008.doc

disciplinare 2008.doc Comune di Pontedera DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E LA TRASFORMAZIONE A GAS DI VEICOLI INQUINANTI Anno 2008 1 Settore Pianificazione

Dettagli

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010

COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010 COMUNE di CARRARA Settore Ambiente U.O. Qualità dell Aria D I S C I P L I N A R E T E C N I C O BANDO 2010 Approvato con Delibera della Giunta Comunale n del EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE

Dettagli

ART. 3 - Caratteristiche dei veicoli oggetto di incentivi Sono ammessi ad incentivo gli acquisti dei seguenti veicoli:

ART. 3 - Caratteristiche dei veicoli oggetto di incentivi Sono ammessi ad incentivo gli acquisti dei seguenti veicoli: DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI CICLOMOTORI ELETTRICI E BICICLETTE ELETTRICHE (A PEDALATA ASSISTITA) E TRASFORMAZIONI A GAS (GPL/METANO) DI AUTO A BENZINA E

Dettagli

ART.4 Categorie oggetto di incentivazione

ART.4 Categorie oggetto di incentivazione DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E TRASFORMAZIONI A GAS (GPL/METANO) DI AUTO A BENZINA NON CATALITICHE E DI VEICOLI MERCI

Dettagli

COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani)

COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani) BANDO PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE: EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE E MEZZI ELETTRICI Approvato con Determinazione settoriale n. 71 del 15/06/2015 1. Finalità e dotazione finanziaria

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA DI PRENOTAZIONE CONTRIBUTO PER INTERVENTI: A1 SOSTITUZIONE CALDAIA; A2 PANNELLI SOLARI TERMICI

MODULO DI RICHIESTA DI PRENOTAZIONE CONTRIBUTO PER INTERVENTI: A1 SOSTITUZIONE CALDAIA; A2 PANNELLI SOLARI TERMICI ALLEGATO 2) Compilazione a cura del Settore Ambiente Numero di prenotazione Data Ora MODULO DI RICHIESTA DI PRENOTAZIONE CONTRIBUTO PER INTERVENTI: A1 SOSTITUZIONE CALDAIA; A2 PANNELLI SOLARI TERMICI Al

Dettagli

RICHIESTA PRENOTAZIONE RISORSE Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ai sensi degli artt. 46-47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445.

RICHIESTA PRENOTAZIONE RISORSE Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ai sensi degli artt. 46-47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445. ALLEGATI 1-2-3-4 E BANDO ALLA DELIBERA DI GC N. 508 DEL 20.10.2005 Al Sindaco del Comune di Terni Contributi economici per l uso di motori a GPL e metano per autotrazione. RICHIESTA PRENOTAZIONE RISORSE

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI

Art. 1 - OGGETTO DEL BANDO. Art. 2 DURATA. Art. 3 REQUISITI BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: LA TRASFORMAZIONE DELL'ALIMENTAZIONE DI AUTOVETTURE DA BENZINA A GPL O A METANO L ACQUISTO DI NUOVI CICLOMOTORI E MOTOCICLI FINO A 250 cc O ELETTRICI, PREVIA ROTTAMAZIONE

Dettagli

INCENTIVI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI ECOLOGICI O PER LA TRASFORMAZIONE A GAS DI QUELLI PIU VECCHI

INCENTIVI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI ECOLOGICI O PER LA TRASFORMAZIONE A GAS DI QUELLI PIU VECCHI INCENTIVI ECONOMICI PER L ACQUISTO DI VEICOLI ECOLOGICI O PER LA TRASFORMAZIONE A GAS DI QUELLI PIU VECCHI La Regione, tramite i Comuni, mette a disposizione incentivi destinati a privati o aziende che

Dettagli

ISOLE EGADI COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani)

ISOLE EGADI COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani) ISOLE EGADI COMUNE DI FAVIGNANA (Provincia Regionale di Trapani) BANDO PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE: EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE E MEZZI ELETTRICI Approvato con Determinazione settoriale

Dettagli

Ministero delle Attività Produttive

Ministero delle Attività Produttive Ministero delle Attività Produttive Decreto ministeriale 2 luglio 2003 n.183 : Regolamento concernente modifiche al decreto Ministeriale 17 luglio 1998, N 256, recante l attuazione dell articolo 1, comma

Dettagli

Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera

Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera Prot. n. 7648/07 Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell'atmosfera Bando per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico Incentivi alla installazione di

Dettagli

Destinatari e requisiti

Destinatari e requisiti ALL. 1 COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE PROVINCIA DI RAVENNA BANDO PER L ACCESSO, L ASSEGNAZIONE E L EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI DESTINATI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS METANO E GPL DEGLI AUTOVEICOLI PRIVATI (contributi

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE

IL CONSIGLIO REGIONALE IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26-05-2009 REGIONE VALLE D'AOSTA INCENTIVI REGIONALI, PER L ANNO 2009, PER IL RINNOVO TECNOLOGICO DEL PARCO AUTO E MOTO CIRCOLANTE IN VALLE D AOSTA. FONTE: BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

ECOINCENTIVI PER ACQUISTO VEICOLI NUOVI

ECOINCENTIVI PER ACQUISTO VEICOLI NUOVI ECOINCENTIVI PER ACQUISTO VEICOLI NUOVI IL D.L. 10 FEBBRAIO 2009 N. 5 ( PUBBLICATO NELLA G.U. N.34 DEL 11.02.2009) IN VIGORE DALL' 11 C.M., ALL'ARTICOLO 1 RECA INCENTIVI AL RINNOVO DEL PARCO CIRCOLANTE

Dettagli

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008

Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 Data di ri-pubblicazione bando: 25/01/2008 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA CONVERSIONE DEI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE. 1 Oggetto e

Dettagli

Protocollo di Intesa tra Comune di Treviso e

Protocollo di Intesa tra Comune di Treviso e CITTÀ DI TREVISO Comune di Treviso - Via Municipio, 16-31100 TREVISO - C.F. 80007310263 P.I. 00486490261 Centralino 0422/6581 - telefax 0422/658201 email: postacertificata@cert.comune.treviso.it ------------------------------------------

Dettagli

Legge Finanziaria anno 2007 - Agevolazioni e contributi collegati alla tassa automobilistica

Legge Finanziaria anno 2007 - Agevolazioni e contributi collegati alla tassa automobilistica Legge Finanziaria anno 2007 - Agevolazioni e contributi collegati alla tassa automobilistica 1. Agevolazioni per la rottamazione di un veicolo per trasporto promiscuo immatricolato euro 0 o euro 1 senza

Dettagli

Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013.

Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013. BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA SOSTITUZIONE DI GENERATORI DI CALORE Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013. 1. FINALITÀ DELL INIZIATIVA La Provincia di

Dettagli

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la diffusione di autovetture ecologiche 1. FINALITÀ DEL BANDO... 2 2. OGGETTO DEL BANDO... 2 3. SOGGETTI BENEFICIARI...3

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO AI PROPRIETARI DI AUTOVEICOLI CON ALIMENTAZIONE A BENZINA PER L INSTALLAZIONE IMPIANTO A GPL O METANO allegato alla determinazione dirigenziale

Dettagli

BANDO ROTTAMAZIONE CALDAIE 2008/09. Premessa

BANDO ROTTAMAZIONE CALDAIE 2008/09. Premessa DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA UFFICIO ATTIVITÀ TECNICHE ECOLOGICHE Servizio Politica Energetica Qualità dell Aria Inquinamento Acustico ed Elettromagnetico Rischio Ambiente SINA Via Passolanciano,

Dettagli

Euro 350,00 raddoppiabile a Euro 700,00 per soggetti particolarmente disagiati con

Euro 350,00 raddoppiabile a Euro 700,00 per soggetti particolarmente disagiati con COMUNE di SIENA D I S C I P L I N A R E T E C N I C O ANNO 2 0 0 6 EROGAZIONE DI INCENTIVI AI PRIVATI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE O TRASFORMAZIONI A GAS DI VEICOLI EURO 0 (Allegato

Dettagli

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile

ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile ECO-INCENTIVI STATALI 2008 per la sostituzione o trasformazione di veicoli inquinanti e altri contributi a favore della mobilità sostenibile Il decreto milleproroghe (D.L. 248/2007) varato dal Consiglio

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. del EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA TRASFORMAZIONE DELLE AUTOVETTURE CIRCOLANTI ALIMENTATE A BENZINA NON CATALIZZATE IN ALIMENTAZIONE A GAS METANO/GPL PROTOCOLLO D INTESA tra COMUNE DI CONEGLIANO

Dettagli

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007

NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 NOVITA LEGGE FINANZIARIA 2007 CONTRIBUTI PER LA ROTTAMAZIONE DI VEICOLI INQUINANTI SENZA ACQUISTO DI UN VEICOLO NUOVO. Rottamazione di un autoveicolo per trasporto promiscuo, immatricolato come euro 0

Dettagli

DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA

DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA DIREZIONE PARCHI, TERRITORIO, AMBIENTE, ENERGIA UFFICIO ATTIVITÀ TECNICHE ECOLOGICHE Servizio Politica Energetica Qualità dell Aria Inquinamento Acustico ed Elettromagnetico Rischio Ambiente SINA Via Passolanciano,

Dettagli

Il sottoscritto nato/a il a. c.fiscale residente a via. n e-mail tel.

Il sottoscritto nato/a il a. c.fiscale residente a via. n e-mail tel. MODULO A DOMANDA DI AMMISSIONE AL FINANZIAMENTO DELLA SOSTITUZIONE DELL IMPIANTO TERMICO CON UN APPARECCHIO AD ELEVATA EFFICIENZA ENERGETICA ALIMENTATO A GAS METANO. Al Comune di Rovigo Il sottoscritto

Dettagli

VADEMECUM INCENTIVI PER ROTTAMAZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOEFFICIENTI

VADEMECUM INCENTIVI PER ROTTAMAZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOEFFICIENTI VADEMECUM INCENTIVI PER ROTTAMAZIONI E RISTRUTTURAZIONI ECOEFFICIENTI INDICE PREMESSA SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI CON ALTRI DI CLASSE A+ ROTTAMAZIONE + ACQUISTO AUTOVETTURA SOSTITUZIONE DI IMPIANTI

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO AI PROPRIETARI DI AUTOVEICOLI CON ALIMENTAZIONE A BENZINA PER L INSTALLAZIONE IMPIANTO A GPL O METANO determinazione dirigenziale n. 1400

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 25391/A.E.P. BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA DIFFUSIONE DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE 1. Presentazione Il presente bando disciplina le procedure per la presentazione

Dettagli

COMUNE DI VENTOTENE DISCIPLINARE TECNICO BANDO 2011 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI MEZZI ELETTRICI/IBRIDI E BICICLETTE ELETTRICHE

COMUNE DI VENTOTENE DISCIPLINARE TECNICO BANDO 2011 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI MEZZI ELETTRICI/IBRIDI E BICICLETTE ELETTRICHE COMUNE DI VENTOTENE DISCIPLINARE TECNICO BANDO 011 EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI MEZZI ELETTRICI/IBRIDI E BICICLETTE ELETTRICHE CUP: B65C11000590005 CIG: 13064A9 1. Finalità e dotazione finanziaria

Dettagli

Premesse (OMISSIS) Articolo 1 (Oggetto e finalità)

Premesse (OMISSIS) Articolo 1 (Oggetto e finalità) STRALCIO DELL ACCORDO DI PROGRAMMA SOTTOSCRITTO IN DATA 30/06/2009 TRA IL MINISTERO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE LA CONFINDUSTRIA ANCMA (Associazione Nazionale Cicli, Motocicli

Dettagli

I L D I R E T T O R E

I L D I R E T T O R E Comune di Siena DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SEZIONE TRIBUTI DIVERSI E CONTENZIOSO ATTO DIRIGENZIALE SA N /2876-10/10/2006 OGGETTO: Individuazione delle procedure per l'erogazione di incentivi per l'acquisto

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE ELETTRICHE (A PEDALATA ASSISTITA) - TERZA ANNUALITA

DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE ELETTRICHE (A PEDALATA ASSISTITA) - TERZA ANNUALITA DISCIPLINARE TECNICO RIGUARDANTE L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI BICICLETTE ELETTRICHE (A PEDALATA ASSISTITA) - TERZA ANNUALITA 1. OGGETTO Il presente atto disciplina l erogazione di contributi

Dettagli

COMUNE DI TREVISO SETTORE AMBIENTE

COMUNE DI TREVISO SETTORE AMBIENTE CONTRIBUTI PER L AGEVOLAZIONE ALL ACQUISTO DI CALDAIE PER IL RISCALDAMENTO DI EDIFICI PROTOCOLLO D INTESA tra COMUNE DI TREVISO e PRODUTTORI, RIVENDITORI, INSTALLATORI DI CALDAIE A METANO, DI TIPO A CONDENSAZIONE

Dettagli

CITTÀ DI BUSTO ARSIZIO (Provincia di Varese)

CITTÀ DI BUSTO ARSIZIO (Provincia di Varese) CITTÀ DI BUSTO ARSIZIO (Provincia di Varese) SETTORE: Settore VIII Strategie Territoriali OO.PP. Infrastrutture UFFICIO: TUTELA AMBIENTALE Oggetto: Assegnazione di contributi per l installazione sulle

Dettagli

News di approfondimento

News di approfondimento News di approfondimento N. 21 07 Maggio Ai gentili 14Clienti Loro sedi Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Incentivi per gli autoveicoli Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

COMUNE DI BORGO SAN DALMAZZO Provincia di Cuneo Medaglia d'oro al Merito Civile

COMUNE DI BORGO SAN DALMAZZO Provincia di Cuneo Medaglia d'oro al Merito Civile COMUNE DI BORGO SAN DALMAZZO Provincia di Cuneo Medaglia d'oro al Merito Civile Ufficio Tecnico Comunale Settore LL.PP. Servizio Gestione Immobili e Impianti Ambiente e Patrimonio bando per la concessione

Dettagli

CARLA BRIGHENTI dottore commercialista (carla.brighenti@studiobrighentirappini.com)

CARLA BRIGHENTI dottore commercialista (carla.brighenti@studiobrighentirappini.com) Newsletter 12 marzo 2013 Dal 14 marzo entraranno in vigore i nuovi incentivi per l acquisto di autoveicoli a basse emissioni di cui potranno usufruire anche le società e gli altri operatori economici.

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA Medaglia al Valore Civile IV SETTORE Pianificazione e Gestione Territoriale BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCENTIVI PER LA CONVERSIONE A METANO/GPL DI AUTOVEICOLI

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI ECOLOGICI PER IL SERVIZIO TAXI

BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI ECOLOGICI PER IL SERVIZIO TAXI P.G. n. 288707/2013 BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L ACQUISTO DI AUTOVEICOLI ECOLOGICI PER IL SERVIZIO TAXI 1. OGGETTO Il presente bando disciplina l erogazione di contributi da parte del Comune

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 47613/AEP del 15/09/06 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS NATURALE DEGLI IMPIANTI PER RISCALDAMENTO DI EDIFICI AD USO RESIDENZIALE. Finalità Il Comune di Conegliano

Dettagli

Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea (taxi).

Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea (taxi). Ufficio Temporaneo di Scopo Trasporto Pubblico non di Linea Bando per l erogazione degli incentivi per il rinnovo del parco circolante dei veicoli adibiti al servizio di trasporto pubblico non di linea

Dettagli

LINEE GUIDA ICBI 2012

LINEE GUIDA ICBI 2012 Allegato al Regolamento per la costituzione ed il funzionamento dell Ufficio operativo della Convenzione di Comuni Iniziativa Carburanti a Basso Impatto REQUISITI E MODALITA OPERATIVE PER L EROGAZIONE

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER:

BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: BANDO PER L EROGAZIONE DI INCENTIVI PER: LA TRASFORMAZIONE DELL'ALIMENTAZIONE DI AUTOVEICOLO DA BENZINA A GPL O A METANO; L ACQUISTO DI UN NUOVO AUTOVEICOLO A GPL, METANO O A TRAZIONE ELETTRICA, PREVIA

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 47660/AEP del 15/09/06 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE L ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO PER LA TRASFORMAZIONE A GAS NATURALE DEGLI IMPIANTI PER RISCALDAMENTO

Dettagli

2. IL CONTESTO PROGRAMMATICO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

2. IL CONTESTO PROGRAMMATICO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ALLEGATO 1 CRITERI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE E PER LA MODIFICA DELL ALIMENTAZIONE CON CARBURANTI MENO INQUINANTI. 1. LA DISCIPLINA NORMATIVA

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI CALDAIE A GAS AD USO DOMESTICO AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA - ANNO 2013-

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI CALDAIE A GAS AD USO DOMESTICO AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA - ANNO 2013- BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI CALDAIE A GAS AD USO DOMESTICO AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA - ANNO 2013- Art.1(Finalità dell iniziativa) Il Comune di Castelfranco Emilia,

Dettagli

Comune di Cavezzo Provincia di Modena

Comune di Cavezzo Provincia di Modena OGGETTO Provvedimenti per il contenimento dell'inquinamento dell'aria - Convenzione con la per incentivare la conversione di autoveicoli all'impiego di combustibili meno inquinanti-approvazione LA GIUNTA

Dettagli

Circolare N. 136 del 17 Ottobre 2014

Circolare N. 136 del 17 Ottobre 2014 Circolare N. 136 del 17 Ottobre 2014 L ecoincentivo auto dopo il DL Sblocca Italia Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che a partire dallo scorso 01.10.2014 è stata riattivata la piattaforma

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento

Provincia Autonoma di Trento Bollettino Ufficiale n. 4/I-II del 25/01/2011 / Amtsblatt Nr. 4/I-II vom 25/01/2011 95 59247 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2010 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del

Dettagli

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009

Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 Prot. 10278 Santa Lucia di Piave, 13.10.2009 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER LA CONVERSIONE A GAS METANO O GPL DEI VEICOLI PRIVATI DEI RESIDENTI NEL COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 12 dell 8 marzo 2013 Incentivi per l acquisto di veicoli nuovi a basse emissioni complessive - Provvedimento attuativo INDICE 1 Premessa... 3 2 Veicoli agevolabili...

Dettagli

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna.

Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Oggetto: Apertura Campagna Incentivi liberiamo l Aria 2009 - Comune di Ravenna. Gentili imprenditori, con la presente siamo a comunicarvi che, a partire dal 19 maggio 2009, si sono riaperti gli incentivi

Dettagli

C I T T À D I C O N E G L I A N O

C I T T À D I C O N E G L I A N O Prot. n. 21300/AEP del 24.04.2008 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA DELL ARIA Presentazione Il Comune di Conegliano promuove le iniziative per la riduzione

Dettagli

Ministero delle attività produttive Decreto 2 luglio 2003, n. 183 (Gazzetta ufficiale 22 luglio 2003 n. 168)

Ministero delle attività produttive Decreto 2 luglio 2003, n. 183 (Gazzetta ufficiale 22 luglio 2003 n. 168) Ministero delle attività produttive Decreto 2 luglio 2003, n. 183 (Gazzetta ufficiale 22 luglio 2003 n. 168) Regolamento concernente modifiche al decreto ministeriale 17 luglio 1998, n. 256, recante l'attuazione

Dettagli

Normative per l acquisto di beni ecologici

Normative per l acquisto di beni ecologici ITALIA Normative per l acquisto di beni ecologici I provvedimenti governativi per l acquisto di auto, moto ed elettrodomestici di classe A+ e A++. Focus sull impatto degli incentivi sulle vendite di frigoriferi

Dettagli

GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO

GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO Circolare N. 08 Area: PROFESSIONAL Periodico quindicinale 15 aprile 2010 GLI ECOINCENTIVI AL CONSUMO Con la finalità di sostenere alcuni particolari settori industriali in crisi e rilanciare i consumi,

Dettagli

Luogo e data di nascita CITTA PROVINCIA DATA C.A.P. CITTA PROVINCI A. Titolare di diritti reali di godimento (specificare, es. usufruttuario, ecc.

Luogo e data di nascita CITTA PROVINCIA DATA C.A.P. CITTA PROVINCI A. Titolare di diritti reali di godimento (specificare, es. usufruttuario, ecc. Riservato all ufficio N. Registro Bando anno 2009 Richiesta Contributo Risparmio Energetico mediante rottamazione e sostituzione stufe a fuoco continuo, caldaie a gas e gasolio Il/la sottoscritto/a COGNOME

Dettagli

LINEE GUIDA ICBI 2012

LINEE GUIDA ICBI 2012 Allegato al Regolamento per la costituzione ed il funzionamento dell Ufficio operativo della Convenzione di Comuni Iniziativa Carburanti a Basso Impatto REQUISITI E MODALITA OPERATIVE PER L EROGAZIONE

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA LOTTA ALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA LOTTA ALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO Prot. n. 4371 del 14/1/2009 PIANO REGIONALE DI TUTELA E RISANAMENTO DELL ATMOSFERA BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA LOTTA ALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO INCENTIVI PER LA DEMOLIZIONE

Dettagli

ALLEGATO 1 ACCORDO VOLONTARIO PER LA DIFFUSIONE DI MOTOCICLI E CICLOMOTORI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

ALLEGATO 1 ACCORDO VOLONTARIO PER LA DIFFUSIONE DI MOTOCICLI E CICLOMOTORI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE ALLEGATO 1 ACCORDO VOLONTARIO PER LA DIFFUSIONE DI MOTOCICLI E CICLOMOTORI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE PREMESSO CHE - il territorio lombardo è soggetto a frequenti episodi di superamento degli standard

Dettagli

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova N. 88 di reg. del 22.09.2010 N. di prot. COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DELL INQUINAMENTO AMBIENTALE

Dettagli

30.000, pari ad una spesa totale di 54.545

30.000, pari ad una spesa totale di 54.545 Pompe di calore: Incentivi fiscali La legge finanziaria 2008 proroga al 2010 le agevolazioni tributarie per interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente; A differenza della

Dettagli

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova N. 96 di reg. del 03.06.2009 N. di prot. COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DELL INQUINAMENTO AMBIENTALE

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Riapertura del bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico

Dettagli

LE MANUTENZIONI E I CONTROLLI DEGLI IMPIANTI TERMICI

LE MANUTENZIONI E I CONTROLLI DEGLI IMPIANTI TERMICI LE MANUTENZIONI E I CONTROLLI DEGLI IMPIANTI TERMICI Perche fare i controlli? RISPARMIO ENERGETICO Un impianto termico più efficiente consuma meno combustibile a parità di calore prodotto. RISPARMIO ECONOMICO

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE Assessorato all Ambiente

COMUNE DI FIRENZE Assessorato all Ambiente COMUNE DI FIRENZE Assessorato all Ambiente Protocollo d intesa tra Comune di Firenze, CNA Firenze e Confartigianato Imprese Firenze per la trasformazione a gas metano e gpl di autovetture. Premesso che

Dettagli

CAMPAGNA DI AUTODICHIARAZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI BIENNIO 2014-2015 INFORMATIVA AGLI UTENTI

CAMPAGNA DI AUTODICHIARAZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI BIENNIO 2014-2015 INFORMATIVA AGLI UTENTI PROVINCIA DI BRINDISI SERVIZIO 6 AMBIENTE ED ECOLOGIA UFFICIO IMPIANTI TERMICI Santa Teresa S.p.A. Società Multiservizi della Provincia di Brindisi SETTORE IMPIANTI TERMICI CAMPAGNA DI AUTODICHIARAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI TRIESTE AREA ATTIVITÀ PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Funzione Trasporti ed Infrastrutture

PROVINCIA DI TRIESTE AREA ATTIVITÀ PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Funzione Trasporti ed Infrastrutture PROVINCIA DI TRIESTE AREA ATTIVITÀ PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Funzione Trasporti ed Infrastrutture REGOLAMENTO PROVINCIALE PER LA DISCIPLINA DEI CRITERI E DELLE MODALITÀ DI CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

Dettagli

PROVINCIA DI TERNI - COMUNE DI TERNI

PROVINCIA DI TERNI - COMUNE DI TERNI PROVINCIA DI TERNI - COMUNE DI TERNI ASSESSORATI ALL AMBIENTE CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI AMMODERNAMENTO, MIGLIORAMENTO E RICONVERSIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI TERMICI NEL SETTORE

Dettagli

35(0(662. C:\Documents and Settings\melotti.l\Desktop\SITO WEB PROVINCIA\pedrazzi\incentivi gas metano e GPL\protocollo d intesa.

35(0(662. C:\Documents and Settings\melotti.l\Desktop\SITO WEB PROVINCIA\pedrazzi\incentivi gas metano e GPL\protocollo d intesa. 35272&2//2',17(6$ 75$/$3529,1&,$',02'(1$(/($662&,$=,21,',&$7(*25,$3(5/$35202=,21( '(// 862'(,02725,$*3/(0(7$123(5$87275$=,21( La PROVINCIA DI MODENA, rappresentata da, autorizzato alla firma del presente

Dettagli

DIRETTIVE EURO CON ESEMPI DI DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE

DIRETTIVE EURO CON ESEMPI DI DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE DIRETTIVE EURO CON ESEMPI DI DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE Euro 1: indica le autovetture conformi alla Direttiva 91/441 o i "veicoli commerciali leggeri" conformi alla direttiva 93/59. La normativa ha obbligato

Dettagli

All. A LA RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

All. A LA RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO PROMOZIONE DEGLI INTERVENTI DI UTILIZZO DI FONTI DI ENERGIE RINNOVABILI, CALDAIE ALIMENTATE A BIOMASSA BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI NEL COMUNE DI VICOPISANO Anno 2012 LA RESPONSABILE DEL

Dettagli

f. essere disponibili a sottoporre i veicoli trasformati al monitoraggio delle prestazioni previste dal al paragrafo 8, punti a e c.

f. essere disponibili a sottoporre i veicoli trasformati al monitoraggio delle prestazioni previste dal al paragrafo 8, punti a e c. LINEE GUIDA AL PROGETTO PILOTA PER L INCENTIVAZIONE DELLE TRASFORMAZIONI A GPL E METANO DEI VEICOLI COMMERCIALI CON ALIMENTAZIONE DIESEL INIZIATIVA ICBI Finanziamenti ai Comuni per l utilizzo dei carburanti

Dettagli

INCENTIVI SOLARE TERMICO. Stato. Normativa Art.1, comma 20, Legge 244/2007 (Finanziaria 2008) Art 1, comma 346, legge 296/2006 (Finanziaria 2007)

INCENTIVI SOLARE TERMICO. Stato. Normativa Art.1, comma 20, Legge 244/2007 (Finanziaria 2008) Art 1, comma 346, legge 296/2006 (Finanziaria 2007) INCENTIVI SOLARE TERMICO Stato Detrazione in conto capitale del 55% in 3-10 quote annuali fino ad un massimo di 60.000 euro Persone fisiche. Enti, società semplici, società in nome collettivo, società

Dettagli

TESTO COORDINATO. Art. 1 (Oggetto)

TESTO COORDINATO. Art. 1 (Oggetto) Il testo pubblicato non ha valore ufficiale. È stato ricavato integrando il vecchio testo del regolamento con le modifiche introdotte dalla DGR n.2621 del 29 dicembre 2015 che deve ancora essere pubblicata

Dettagli

Decreto Legge 248 / 2007 (Milleproroghe) Proroga Incentivi Rottamazione 2008

Decreto Legge 248 / 2007 (Milleproroghe) Proroga Incentivi Rottamazione 2008 Roma, 10 gennaio 2008 Decreto Legge 248 / 2007 (Milleproroghe) - Proroga Incentivi Rottamazione 2008 Introduzione Nel Consiglio dei Ministri del 28 dicembre scorso, è stato approvato il cosiddetto Milleproroghe

Dettagli

ACI: VADEMECUM SU ECO-INCENTIVI 2008

ACI: VADEMECUM SU ECO-INCENTIVI 2008 ACI: VADEMECUM SU ECO-INCENTIVI 2008 Il Decreto Legge n. 248/2007 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2007 estende al 2008 le agevolazioni per l acquisto di veicoli a basso impatto

Dettagli

Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa. Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets

Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa. Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets Gruppo UNICALOR caminetti e stufe a biomassa legnosa Conto Energia Termico Il settore degli apparecchi a legna e pellets Milano, 10 Gennaio 2012 Cos è il Conto Termico? Un decreto Legislativo che è entrato

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA LA PROVINCIA DI MODENA E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PER LA PROMOZIONE DELL USO DEI MOTORI A GPL E METANO PER AUTOTRAZIONE

PROTOCOLLO D INTESA TRA LA PROVINCIA DI MODENA E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PER LA PROMOZIONE DELL USO DEI MOTORI A GPL E METANO PER AUTOTRAZIONE PROTOCOLLO D INTESA TRA LA PROVINCIA DI MODENA E LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA PER LA PROMOZIONE DELL USO DEI MOTORI A GPL E METANO PER AUTOTRAZIONE 2006 / 2008 - La PROVINCIA DI MODENA, rappresentata da,

Dettagli

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO

Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Sintesi dei contenuti del CONTO ENERGIA TERMICO Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni PRIVATI, tipologia e

Dettagli

f. essere disponibili a sottoporre i veicoli trasformati al monitoraggio delle prestazioni previste dal al paragrafo 8, punti a e c.

f. essere disponibili a sottoporre i veicoli trasformati al monitoraggio delle prestazioni previste dal al paragrafo 8, punti a e c. LINEE GUIDA AL PROGETTO PILOTA PER L INCENTIVAZIONE DELLE TRASFORMAZIONI A GPL E METANO DEI VEICOLI COMMERCIALI CON ALIMENTAZIONE DIESEL INIZIATIVA ICBI Finanziamenti ai Comuni per l utilizzo dei carburanti

Dettagli

Decreto Legge 5/2009 (GU n. 34 del 11-2-2009 ) Misure per il rinnovo del parco circolante, l acquisto di veicoli ecologici e altre misure

Decreto Legge 5/2009 (GU n. 34 del 11-2-2009 ) Misure per il rinnovo del parco circolante, l acquisto di veicoli ecologici e altre misure Roma, 18 febbraio 2009 Decreto Legge 5/2009 (GU n. 34 del 11-2-2009 ) - Misure per il rinnovo del parco circolante, l acquisto di veicoli ecologici e altre misure Introduzione Nel Consiglio dei Ministri

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA. Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA. Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529 COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529 Marca da bollo Internet: http://sportelloedilizia.comune.brescia.it E-mail:

Dettagli

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante la diffusione di

Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante la diffusione di Bando della Regione Lombardia per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante la diffusione di autovetture ecologiche Obiettivo L obiettivo principale

Dettagli

5. EFFICACIA DELLE DOMANDE 5.1 Le domande presentate per ottenere il contributo verranno soddisfatte nei limiti dello stanziamento provinciale.

5. EFFICACIA DELLE DOMANDE 5.1 Le domande presentate per ottenere il contributo verranno soddisfatte nei limiti dello stanziamento provinciale. REGIONE PIEMONTE BU28 14/04/2011 Provincia di Asti Bando per l'assegnazione dei contributi diretti ad incentivare il rinnovo del materiale rotabile a favore dei servizi di taxi con autovettura e di noleggio

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 85 del 14-6-2007

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 85 del 14-6-2007 9477 Bando per la concessione di contributi a fondo perduto per la lotta all inquinamento atmosferico mediante l ammodernamento del parco auto circolante e la diffusione di autovetture a bassa emissione

Dettagli