REGOLAMENTO DELL'ALBO DEI TUTORS DEI CORSI DI FORMAZIONE ORGANIZZATI DALL'ISTITUTO "A.C. JEMOLO"

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DELL'ALBO DEI TUTORS DEI CORSI DI FORMAZIONE ORGANIZZATI DALL'ISTITUTO "A.C. JEMOLO""

Transcript

1 ALLEGATO A REGOLAMENTO DELL'ALBO DEI TUTORS DEI CORSI DI FORMAZIONE ORGANIZZATI DALL'ISTITUTO "A.C. JEMOLO" Art. 1 Oggetto, definizione e finalità 1. Il presente regolamento costituisce il disciplinare dell Istituto Jemolo che stabilisce le modalità di gestione dell Albo tutor con riferimento anche ai requisiti ed alle modalità di iscrizione. 2. Le disposizioni che seguono trovano applicazione in tutti i casi in cui non siano applicabili norme di legge o di regolamento o comunque per i profili attinenti alla materia non diversamente disciplinati da leggi o regolamenti. 3. Per Albo tutor si intende un elenco di nominativi, ciascuno corredato da informazioni anagrafiche e caratteristiche professionali, che riporta i soggetti (persone fisiche) idonei e qualificati, a svolgere attività di tutoraggio su incarico e per conto dell Istituto Jemolo. 4. Finalità dell Albo tutor è costituire un archivio aggiornato all interno del quale l Istituto possa attingere prioritariamente per la ricerca e l individuazione di soggetti con i quali attivare contratti di collaborazione occasionale per lo svolgimento delle attività di tutoraggio previste nell ambito della propria attività formativa istituzionale. Art. 2 Disposizioni di carattere generale 1. L Istituto Jemolo, nell ambito della sua attività istituzionale di formazione e sviluppo organizzativo, che realizza per conto della Regione Lazio, può attivare rapporti di collaborazione occasionale con persone fisiche interessate e disponibili a svolgere attività di tutoraggio per la realizzazione degli interventi formativi in programma. 2. L Istituto Jemolo, a tal fine, ha istituito e gestisce un Albo tutor per l iscrizione al quale i soggetti interessati, dopo aver preso visione del presente regolamento, possono farne richiesta secondo quanto di seguito specificato. 3. L iscrizione all Albo tutor non comporta per l Istituto Jemolo verso il soggetto iscritto alcun obbligo, né di natura contrattuale né di natura operativa/organizzativa. 4. I contenuti del presente regolamento costituiscono specificazioni esemplificative degli obblighi di diligenza che qualificano la corretta gestione dell Albo tutor in uso presso l Istituto Jemolo ed in quanto tali devono essere di norma osservati da dipendenti e collaboratori qualora venga loro affidata la ricerca ed individuazione di tutor per supportare l attività istituzionale formativa dell Istituto Jemolo La responsabilità della gestione e dell aggiornamento dell Albo tutor, inclusa la valutazione dell idoneità del soggetto richiedente e la conseguente iscrizione, sono in capo al Direttore amministrativo dell Istituto Jemolo. 1

2 Art. 3 Ruolo ed attività del tutor di formazione 1. Il tutor assiste il docente ai fini del buon andamento del corso. Accompagna gli allievi di un corso di formazione nel processo di apprendimento e si occupa di tutti gli aspetti organizzativi e logistici mettendo in atto le indicazioni del responsabile della progettazione. 2. L attività svolta dal tutor deve essere funzionale alle esigenze operative e didattiche dei corsi realizzati da l Istituto Jemolo. 3. Il tutor svolge un ruolo di raccordo tra le esigenze dei partecipanti e i docenti assicurando il regolare andamento del corso e, ove necessario, la continuità del percorso formativo. Il tutor inoltre cura gli aspetti organizzativi e logistici durante la fase di erogazione del corso. 4. Le principali attività da svolgere a cura del tutor sono di seguito indicate: a) Prima dell inizio del corso, il tutor: cura tutti gli aspetti organizzativi e logistici necessari al buon svolgimento del progetto; riceve il materiale necessario al corso da parte del personale dell Istituto Jemolo ivi incluso le cartelline per gli allievi ed il Registro delle presenze, ovvero il documento a cui far riferimento per valutare i partecipanti che hanno diritto all attestato di partecipazione. b) Durante lo svolgimento del corso, il tutor: verifica la presenza dei requisiti logistico-organizzativi essenziali allo svolgimento del corso; distribuisce la documentazione del corso agli allievi (sia i materiali preparati dai docenti che tutti gli altri documenti utili alla formazione e all apprendimento dei partecipanti); ha la responsabilità di assicurare la regolare e corretta compilazione del Registro delle presenze, monitorare le assenze, controllare che i partecipanti e docenti firmino correttamente, compilare il quadro riepilogativo giornaliero e complessivo; raccoglie le esigenze ed i suggerimenti del docente e dei partecipanti in merito, per esempio, a proposte di argomenti da approfondire, cambiamenti di orario e date, ecc.; partecipa a tutti gli incontri previsti nell attività formativa; collabora con i docenti e con il personale dell Istituto Jemolo alla validazione del corso e alla somministrazione dei questionari di verifica; predispone e assiste alla eventuale consegna degli attestati di partecipazione. 2

3 c) Terminato il corso, il tutor: verifica che la cartellina tutor sia completa, regolare e corretta; raccoglie ordina ed archivia i materiali didattici residui non distribuiti; redige una relazione di fine corso in cui verranno indicati i seguenti punti - l elenco nominativo degli iscritti, il numero medio dei partecipanti, l elenco nominativo dei corsisti che hanno ricevuto l eventuale attestato di partecipazione - un resoconto sul clima d aula e il livello di soddisfacimento dei partecipanti; - l esito delle azioni di monitoraggio e valutazione previsti nella progettazione con particolare riferimento alla valutazione dell efficacia formativa; - le sue personali valutazioni sul livello di apprendimento dei corsisti e sul raggiungimento finale degli obiettivi previsti dal corso - eventuali altre osservazioni e riflessioni sull andamento del corso; raccoglie ed ordina: - il Registro delle presenze e le schede di iscrizione; - tutti i materiali didattici distribuiti ai partecipanti (relazione dei docenti, dispense, ecc.); collabora con il personale dell Istituto Jemolo per gli adempimenti operativi di natura amministrativa con particolare riferimento alla predisposizione della rendicontazione. Art. 4 Fasce di curricula 1. Sono istituite le seguenti fasce secondo il criterio dei titoli posseduti, cui non corrispondono differenti livelli di compenso ma di cui, di norma sulla base delle caratteristiche dei titoli suddetti, si terrà conto in fase di individuazione della persona a cui affidare l attività di tutoraggio: Fascia A1: Persone in possesso di laurea almeno triennale Fascia A2: Persone che hanno frequentato o sono tuttora iscritti ad un Corso di studi a livello universitario Fascia B: Persone in possesso del diploma di scuola media superiore Art. 5 Requisiti per l iscrizione all Albo tutor 1. Possono iscriversi all Albo tutor persone fisiche in possesso dei seguenti requisiti di ordine generale (da attestare tramite autocertificazione del richiedente): 1. non aver riportato condanne penali definitive per delitti non colposi o a pena detentiva non sospesa; 2. di non avere procedimenti penali pendenti a carico 3. non essere incorso nell'interdizione perpetua o temporanea dai pubblici uffici; 3

4 4. non essere stato sottoposto a misure di prevenzione o sicurezza; 5. non aver riportato sanzioni disciplinari diverse dall'avvertimento 6. Interessi personali congrui con le tematiche che sono argomento dei corsi a cui si collabora (requisito preferenziale). 2. Le persone fisiche sono tenute, a pena di esclusione, ad allegare alla richiesta di iscrizione la seguente documentazione: - Curriculum vitae preferibilmente in formato europeo Art. 6 Aree tematiche 1. Gli argomenti oggetto degli interventi formativi realizzati dall Istituto Jemolo rientrano in una delle seguenti aree tematiche di riferimento: - Giuridico - amministrativa - Economico - finanziaria - Comunicazione - Normativa Europea - Informatica giuridica - Organizzazione e personale Art. 7 Disposizioni per l iscrizione all Albo tutor 1. Per richiedere l iscrizione all Albo tutor gli interessati dovranno presentare domanda utilizzando i modelli allegato al presente regolamento (Allegati A, B e C) pubblicati sul sito internet dell'istituto ( inviando una di richiesta, all indirizzo con allegato il Curriculum vitae, la sintesi del profilo professionale aggiornato, e la dichiarazione di presa visione del presente Regolamento e la specificazione dell Area di competenza prescelta. 2. L'iscrizione all albo non costituisce obbligo per l'istituto in ordine all'affidamento di incarichi di tutor per i corsi di formazione. 3. Il Direttore amministrativo dell Istituto Jemolo, verificata la rispondenza delle caratteristiche dei richiedenti alle esigenze dell Istituto Jemolo ed il possesso dei requisiti di cui all art. 5 provvede trimestralmente, con propria Determinazione, all approvazione dell elenco degli iscritti all albo dei tutor dell Istituto in relazione alle rispettive fasce di assegnazione. 4. L iscrizione all Albo tutor ha validità triennale e non è automaticamente rinnovabile. Alla scadenza è necessario pertanto che il soggetto interessato al rinnovo confermi la propria volontà/disponibilità a collaborare con l Istituto Jemolo, tramite invio, all indirizzo di una di conferma con allegato il profilo professionale aggiornato. 4

5 Art. 7 Cancellazione dall Albo dei tutor L Istituto procederà alla cancellazione dall Albo nei seguenti casi: 1. Su richiesta del tutor per motivi personali. 2. In caso di mancato o insufficiente adempimento alle attività indicate all art 3 del presente regolamento 3. In caso di perdita dei requisiti di onorabilità di cui all art 5 del presente regolamento 4. In caso di mancata tempestiva comunicazione di qualsiasi variazione dei dati contenuti nella domanda di iscrizione nonché dei requisiti richiesti per l iscrizione all Albo Art. 9 Disposizioni finali 1. Il presente regolamento entra in vigore dalla data della sua pubblicazione sul sito 2. L Istituto Jemolo si riserva ogni più ampia facoltà di integrare e/o modificare il presente regolamento in tutto o in parte e le modifiche e/o integrazioni che interverranno incideranno in via automatica sui rapporti in essere con i collaboratori senza necessità di comunicazioni o richiami nei documenti contrattuali, intendendosi le presenti a tal fine come condizioni generali vincolanti la cui conoscenza o conoscibilità si presume essere a disposizione dei collaboratori presso gli uffici di l Istituto Jemolo. 3. Il presente regolamento sarà sottoposto a verifica ed eventuale aggiornamento trascorsi diciotto mesi dall entrata in vigore. 4. La corretta applicazione delle disposizioni previste nel presente regolamento, sia in termini attuativi che di monitoraggio e controllo, è assicurata dal Direttore amministrativo che sovraintende alle attività normate dal presente regolamento, secondo quanto previsto dall organigramma dell Istituto Jemolo e relative disposizioni organizzative in vigore. Articolo 10 Norma transitoria 1. In fase di prima applicazione del presente regolamento e nelle more della approvazione del primo elenco degli iscritti all albo che avverrà con Determinazione del direttore amministrativo entro il mese di aprile del 2014, l Istituto procederà all attivazione di contratti di collaborazione occasionale per le attività di tutor dei corsi, con i soggetti che avranno presentato domanda di iscrizione all albo e che risulteranno in possesso dei requisiti richiesti dall art. 5 del presente regolamento. Modulo domande Albo Tutors.doc 5

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE E LA PERMANENZA NELL ELENCO DEI MEDIATORI DELL ORGANISMO DI MEDIAZIONE A. C. JEMOLO,

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE E LA PERMANENZA NELL ELENCO DEI MEDIATORI DELL ORGANISMO DI MEDIAZIONE A. C. JEMOLO, REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE E LA PERMANENZA NELL ELENCO DEI MEDIATORI DELL ORGANISMO DI MEDIAZIONE A. C. JEMOLO, Art. 1 Costituzione e tenuta dell elenco E costituito l elenco dei mediatori dell Organismo

Dettagli

ALLEGATO A. Dipartimento I Politiche delle Risorse Umane e Decentramento ALBO DOCENTI ESTERNI

ALLEGATO A. Dipartimento I Politiche delle Risorse Umane e Decentramento ALBO DOCENTI ESTERNI ALLEGATO A Dipartimento I Politiche delle Risorse Umane e Decentramento ALBO DOCENTI ESTERNI ALBO DOCENTI ESTERNI Art. 1. Istituzione e finalità Il Comune di Roma istituisce un Albo di tipo aperto per

Dettagli

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI DOCENTI DELL ISTITUTO A.C. JEMOLO Sezione speciale docenti corsi per mediatori

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI DOCENTI DELL ISTITUTO A.C. JEMOLO Sezione speciale docenti corsi per mediatori RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI DOCENTI DELL ISTITUTO A.C. JEMOLO Sezione speciale docenti corsi per mediatori ALLEGATO A Nome: Cognome: Luogo e Data di nascita: / / Codice fiscale: Ente di appartenenza:

Dettagli

3. I soggetti interessati possono presentare le proprie candidature per un massimo di 2 corsi.

3. I soggetti interessati possono presentare le proprie candidature per un massimo di 2 corsi. AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI TUTOR DEI CORSI CORECOM LAZIO- JEMOLO 1. L Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio A. C. Jemolo nel rispetto della Legge Regionale n. 40\87 e successive

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Bando MIUR prot. n AOODGAI/ 11547/bis del 08/11/2013 Programma Operativo Regionale Campania Obiettivo Convergenza del FSE 2007-2013 Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze chiave Tirocini/Stage

Dettagli

REGOLAMENTO PER L IMPEGNO DIDATTICO DEL PERSONALE DOCENTE E RICERCATORE DELLA SCUOLA

REGOLAMENTO PER L IMPEGNO DIDATTICO DEL PERSONALE DOCENTE E RICERCATORE DELLA SCUOLA REGOLAMENTO PER L IMPEGNO DIDATTICO DEL PERSONALE DOCENTE E RICERCATORE DELLA SCUOLA TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Emanato con D.R. n. 337del 18/07/2014. Art. 1 (Finalità) 1. Il presente Regolamento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Il Dirigente scolastico,

AVVISO PUBBLICO. Il Dirigente scolastico, Prot. n. 4698/F5 data 16/06/2014 P.O.N. 2007-2013 Competenze per lo Sviluppo finanziato con il Fondo Sociale Europeo a.s. 2013/14 Al Personale Docente Al Personale ATA All Albo dell Istituto Sito web di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. PROGETTO AREA A RISCHIO E A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO A SCUOLA DI GIORNALISMO Progetto Miur

AVVISO PUBBLICO. PROGETTO AREA A RISCHIO E A FORTE PROCESSO IMMIGRATORIO A SCUOLA DI GIORNALISMO Progetto Miur ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ALDO MORO Scuole Statali: dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Via R. Salerno, 277 88065 GUARDAVALLE Tel. 0967/82130-82128 - Fax 0967/82130 AVVISO PUBBLICO PROGETTO

Dettagli

Prot. n 1357 Ginosa 10.03.2015

Prot. n 1357 Ginosa 10.03.2015 Prot. n 1357 Ginosa 10.03.2015 AI DOCENTI ALL ALBO DELLA SCUOLA AL SITO WEB DELL ISTITUTO OGGETTO: PON - FSE: Competenze per lo Sviluppo Circolare prot. n. AOODGAI/676bis del 23/01/2014 Azione C1 Interventi

Dettagli

All Albo d Istituto SEDE Al sito web d Istituto www.itaschimirri.sitonline.it

All Albo d Istituto SEDE Al sito web d Istituto www.itaschimirri.sitonline.it Prot. 5422/C12 Data 01/07/2014 All Albo d Istituto SEDE Al sito web d Istituto www.itaschimirri.sitonline.it PON FSE AZIONE C1 ALL ESTERO - PROGETTI : ENGLISH 4 REAL KEEP UP YOUR ENGLISH AVVISO PER IL

Dettagli

Art. 1 ALBO DEI SOGGETTI ACCREDITATI

Art. 1 ALBO DEI SOGGETTI ACCREDITATI REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI INDIVIDUALI DI COLLABORAZIONE E CONSULENZA (Adottato con delibera n. 12 del C.d.A. del 22.03.2007 successivamente modificato con delibera n. 4 del C.d.A.

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. AG IL RETTORE Decreto n. 425 VISTO VISTO il DM 270/04 ed in particolare l art.3 comma 9 che recita Restano ferme le disposizioni di cui all'articolo 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341, in materia

Dettagli

Prot. 4501/C12 Foggia, 22/05/2014

Prot. 4501/C12 Foggia, 22/05/2014 Prot. 4501/C12 Foggia, 22/05/2014 Ai Docenti del Liceo Scientifico Volta Sede All Albo Pretorio on line Al Sito internet Pon in chiaro Cosa fa la mia scuola BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI RISORSE UMANE INTERNE

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 55 DEL 29 DICEMBRE 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 55 DEL 29 DICEMBRE 2008 ALLEGATO A BANDO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DOCENTI SCUOLA REGIONALE DI POLIZIA LOCALE BENEVENTO La Scuola Regionale Polizia Locale della Giunta Regionale della Campania, Area Generale di Coordinamento

Dettagli

Modello di domanda per Enti di Formazione pubblici e privati

Modello di domanda per Enti di Formazione pubblici e privati Modello di domanda per Enti di Formazione pubblici e privati AL RESPONSABILE DELL ELENCO DEGLI ENTI DI FORMAZIONE MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA DIREZIONE GENERALE DELLA

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CCI 07IT051PO007 Cod. Meccanografico krth0009 C.F. 91021680797 e-mail: krth0009@istruzione.it Circolare straordinaria prot. 676 del23/01/14 Azioni C1 Interventi formativi

Dettagli

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva Regione Siciliana M.P.I. Educazione degli Adulti Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva Presidenza:094/7991-Uffici Amministrativi: 094/79140- Fax:094/7909

Dettagli

BANDO DI RECLUTAMENTO di personale esperto per l attivazione di progetti EDA finanziati con DDS 1835/X del 20/10/2009

BANDO DI RECLUTAMENTO di personale esperto per l attivazione di progetti EDA finanziati con DDS 1835/X del 20/10/2009 SCUOLA MEDIA STATALE GIOVANNI XXIII Centro Territoriale Permanente per l istruzione e la formazione in età adulta Via Fabrizio, s.n. MODICA ( RG ) Tel.0932/780259 fax 0932/1856061 web : http://www.giovanni23ctp.it

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITA 2014: QUADRO DI SINTESI

RELAZIONE ATTIVITA 2014: QUADRO DI SINTESI RELAZIONE ATTIVITA 2014: QUADRO DI SINTESI Il 2014 è stato un anno in cui l attività di rilancio dell Istituto iniziata nel 2013 si è conclusa con il raggiungimento di importanti risultati sia per quanto

Dettagli

Comune di Messina. Regolamento per la formazione e l aggiornamento professionale del personale e degli Organi di Governo COMUNE DI MESSINA

Comune di Messina. Regolamento per la formazione e l aggiornamento professionale del personale e degli Organi di Governo COMUNE DI MESSINA COMUNE DI MESSINA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DEL PERSONALE E DEGLI ORGANI DI GOVERNO DEL COMUNE Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale del 18/05/2012, n.429

Dettagli

Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria

Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE CONTINUA OBBLIGATORIA approvato con modifiche e integrazioni il 24 luglio 2009. REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA

Dettagli

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per un incarico di prestazione d opera in qualità di Tutor nell ambito del Master di I livello in Gestione dello sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali

Dettagli

Regolamento per l iscrizione all Albo per collaboratori

Regolamento per l iscrizione all Albo per collaboratori Regolamento per l iscrizione all Albo per collaboratori Art. l - Finalità Il presente regolamento disciplina l'iscrizione all'albo dei candidati collaboratori della Fondazione per la Scuola. L'iscrizione

Dettagli

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. Melfi, 23 novembre 2015 BANDO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI DUE ESPERTI ESTRANEI ALL AMMINISTRAZIONE DESTINATARI DI INCARICO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI FINALIZZATE ALL INTEGRAZIONE SCOLASTICA

Dettagli

CITTA DI SQUINZANO (PROVINCIA DI LECCE) AVVISO DI SELEZIONE PER I DIPENDENTI COMUNALI

CITTA DI SQUINZANO (PROVINCIA DI LECCE) AVVISO DI SELEZIONE PER I DIPENDENTI COMUNALI CITTA DI SQUINZANO (PROVINCIA DI LECCE) AVVISO DI SELEZIONE PER I DIPENDENTI COMUNALI 15^ CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI - 9 OTTOBRE 2011 - REQUISITI E MODALITA PER PARTECIPARE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GALATINA POLO 1

ISTITUTO COMPRENSIVO GALATINA POLO 1 Prot. n. 6732 /C9 Galatina, 18/12/2014 All Albo dell Istituto SEDE Al sito web dell Istituto Con richiesta di cortese diffusione -Alla provincia di Lecce urp@provincia.le.it - Ai centri per l Impiego della

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO Emanato con D.R. n. 128 del 06/05/2013 Modificato con D.R. n. 107 del 28/02/2014. TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

FONDAZIONE ITS ALBATROS Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy Sistema Alimentare - Settore Produzioni Agroalimentari

FONDAZIONE ITS ALBATROS Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy Sistema Alimentare - Settore Produzioni Agroalimentari AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UNA LONG LIST di collaboratori da impegnare in attività didattiche nell ambito del percorso di Istruzione Tecnica Superiore per: Tecnico per il controllo, la valorizzazione

Dettagli

ALLEGATO 1 ALLA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2180 DEL 15/09/2010

ALLEGATO 1 ALLA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2180 DEL 15/09/2010 ALLEGATO 1 ALLA DETERMINA DIRIGENZIALE N. 2180 DEL 15/09/2010 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI N. 18 INCARICHI DI RILEVATORE E DI N. 3 INCARICHI DI COORDINATORE IN OCCASIONE DEL 6 CENSIMENTO GENERALE

Dettagli

ALBO DELLE RISORSE PROFESSIONALI per l Agenzia per l inclusione sociale del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino REGOLAMENTO

ALBO DELLE RISORSE PROFESSIONALI per l Agenzia per l inclusione sociale del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino REGOLAMENTO ALBO DELLE RISORSE PROFESSIONALI per l Agenzia per l inclusione sociale del Patto Territoriale Nord Barese Ofantino REGOLAMENTO 1) ISTITUZIONE E FINALITA L Agenzia per l inclusione sociale, s.r.l. del

Dettagli

Regolamento della Scuola di Ateneo per le attività undergraduate e graduate dell Università degli Studi Link Campus University

Regolamento della Scuola di Ateneo per le attività undergraduate e graduate dell Università degli Studi Link Campus University Regolamento della Scuola di Ateneo per le attività undergraduate e graduate dell Università degli Studi Link Campus University TITOLO I AMBITO DI APPLICAZIONE E FUNZIONI Art. 1 Ambito di applicazione 1.

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot.N 63/B32 Siracusa,08/01/2016 Al sito web OGGETTO: BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI MADRELINGUA IL DIRIGENTE SCOLASTICO - Visto il D.I. n. 44 del 01.02.2001 ed in particolare gli artt. 32, 33, 40 inerenti

Dettagli

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE,

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, R E G I O N E P U G L I A AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ SERVIZIO POLITICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTUNITÀ UFFICIO POLITICHE PER LE PERSONE,LE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE, L AGGIORNAMENTO ED I CREDITI FORMATIVI DEL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE, L AGGIORNAMENTO ED I CREDITI FORMATIVI DEL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE, L AGGIORNAMENTO ED I CREDITI FORMATIVI DEL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO Premessa L Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia considera la formazione e l aggiornamento

Dettagli

I S T IT UT O I S T R U Z IO N E S E C ONDARIA SUPERIO R E ORESTE DEL PRETE S A V A

I S T IT UT O I S T R U Z IO N E S E C ONDARIA SUPERIO R E ORESTE DEL PRETE S A V A I S T IT UT O I S T R U Z IO N E S E C ONDARIA SUPERIO R E ORESTE DEL PRETE S A V A Via Mazzini, snc 74028 SAVA (TA Tel. 099.9746312 Fax 099.9748523 e-mail: tais04100v@istruzione.it Sito: www.delprete.gov.it

Dettagli

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13-70037 RUVO DI PUGLIA (BA) Tel./Fax: 080/3601414-080/3601415 - C.F. 80017660723 Codice M.P.I. : BAPS09000R sito: www.liceotedone.gov.it

Dettagli

Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria

Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria Regolamento della Formazione Continua Obbligatoria REGOLAMENTO DELLA FORMAZIONE CONTINUA OBBLIGATORIA approvato con modifiche e integrazioni il 24 luglio 2009. REGOLAMENTO RECANTE LE DISPOSIZIONI SULLA

Dettagli

Prot. N. 1523 /A15 Pavia, 14 giugno 2016

Prot. N. 1523 /A15 Pavia, 14 giugno 2016 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca CENTRO PROVINCIALE ISTRUZIONE ADULTI C.F. 96071620189 - CODICE MECCANOGRAFICO: PVMM113005 Via Ponte Vecchio n. 59 27100 Pavia tel 0382/529855 e

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L INTEGRAZIONE ED IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L INTEGRAZIONE ED IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI REGOLAMENTO DI ATENEO PER L INTEGRAZIONE ED IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI Emanato con D.R. n. 83 del 27 febbraio 2008 Entrata in vigore 13 marzo 2008 INDICE TITOLO I - CAMPO

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE FACILITATORE/ANIMATORE

BANDO DI SELEZIONE FACILITATORE/ANIMATORE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO DI MARINEO E BOLOGNETTA Piazza Garfield-Lodi - 90035 Marineo (PA) - Tel. 091/8725114 - Fax 091/8727576 codice fiscale 97169080823

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Don Lorenzo Milani

ISTITUTO COMPRENSIVO Don Lorenzo Milani ISTITUTO COMPRENSIVO Don Lorenzo Milani Polo unico di Manocalzati Candida Parolise -San Potito Ultra Montefredane -Arcella Sede: Via Umberto I -83030 MANOCALZATI (Avellino) 0825/675092 Fax 0825/676700

Dettagli

CON L EUROPA INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO

CON L EUROPA INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO CON L EUROPA INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - ETTORE IACCARINO - Via Doglie, n 20 80056 Ercolano (NA) Tel. 081/739.02.22 Fax 081/732.25.04 e-mail namm27100t@istruzione.it Pec:

Dettagli

Prot. N. 3695 /A20 /pon Adrano, 11/12/2013. Il Dirigente Scolastico

Prot. N. 3695 /A20 /pon Adrano, 11/12/2013. Il Dirigente Scolastico II ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE - ADRANO Via Roma, 42 95031 ADRANO TEL./FAX 095/7692838 e-mail: ctic8a200g@istruzione.it PEC: ctic8a200g@pec.istruzione.it Codice Fiscale 80011020874 Prot. N. 3695 /A20

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico PROT. N.6012/B32 Rizziconi 9/12/14 All Albo Al sito Web della Scuola BANDO RECLUTAMENTO ESPERTO ESTERNO SICUREZZA Collaborazione aggiornamento del documento di valutazione dei rischi e aggiornamento del

Dettagli

CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DEL PERSONALE ESTERNO

CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DEL PERSONALE ESTERNO CODICE PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DEL PERSONALE ESTERNO (adottato con delibera del CdA del 17/7/2013) INTRODUZIONE Art. 1) PRINCIPI GENERALI Art. 2) REGOLE GENERALI

Dettagli

ART.2 COMPETENZA E PRESUPPOSTI PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

ART.2 COMPETENZA E PRESUPPOSTI PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE, DI STUDIO, DI RICERCA E DI CONSULENZA AD ESPERTI ESTERNI. ART.1 OGGETTO, FINALITA E AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTITUZIONE DELL ALBO DEI SINGOLI VOLONTARI CIVICI

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTITUZIONE DELL ALBO DEI SINGOLI VOLONTARI CIVICI COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona All. 1 alla delibera di C.C. n. del REGOLAMENTO COMUNALE PER L ISTITUZIONE DELL ALBO DEI SINGOLI VOLONTARI CIVICI 1 INDICE ART. 1 DEFINIZIONE DI VOLONTARIATO

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Ediz. MQ 00 Pag. 1 di 8 REVISIONI N REV. DATA APPROV DESCRIZIONE RIFERIMENTO PARAGRAFO RIFERIMENTO PAGINA 00 10-01-06 1A EMISSIONE TUTTI TUTTE 01 25-09-09 ADEGUAMENTO ALLA NORMA UN EN ISO 9001:2008 TUTTI

Dettagli

Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco

Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI (ottobre 2011 febbraio 2012) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI FINALIZZATA ALLA FORMAZIONE

Dettagli

BANDO PER NOMINA ESPERTI ESTERNI

BANDO PER NOMINA ESPERTI ESTERNI ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LA FARINA BASILE Via Oratorio della Pace, 5-98122 Messina - Tel./Fax 090/44910 Cod. Fisc. 97110560832 - Cod. Mecc. MEIS03100X e-mail: meis03100x@istruzione.it - PEC: meis03100x@pec.istruzione.it

Dettagli

Programma Operativo Regionale CCI 2007IT051PO007. Prot. N. 719/A8e Andria, 31/01/2015

Programma Operativo Regionale CCI 2007IT051PO007. Prot. N. 719/A8e Andria, 31/01/2015 Programma Oativo Regionale CCI 2007IT051PO007 Bando 676/bis del 23/01/2014 (FSE) Circolare PON - C Azione 1 - C-1-FSE-2014-1050 AZIONE C1 INTERVENTI FORMATIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE CHIAVE COMUNICAZIONE

Dettagli

Direzione Generale delle Politiche Sociali Servizio Programmazione e Integrazione Sociale AVVISO PUBBLICO

Direzione Generale delle Politiche Sociali Servizio Programmazione e Integrazione Sociale AVVISO PUBBLICO Direzione Generale delle Politiche Sociali Servizio Programmazione e Integrazione Sociale AVVISO PUBBLICO Di procedura comparativa per titoli e colloquio per l attribuzione di n.1 incarico di collaborazione

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA CREAZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DEI MEDIATORI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA.

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA CREAZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DEI MEDIATORI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA. AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER LA CREAZIONE DEL REGISTRO PUBBLICO DEI MEDIATORI CULTURALI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA. IL DIRIGENTE RENDE NOTO o vista la deliberazione del Consiglio Provinciale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Incarico professionale Coordinatore Casa Famiglia per donne sole o con figli minori in situazione di fragilità. Art.

AVVISO PUBBLICO. Incarico professionale Coordinatore Casa Famiglia per donne sole o con figli minori in situazione di fragilità. Art. Fraternita dei Laici Arezzo Premesso che, AVVISO PUBBLICO Incarico professionale Coordinatore Casa Famiglia per donne sole o con figli minori in situazione di fragilità Art. 1 Permessa Fraternita dei Laici

Dettagli

Circ. n.225 Palermo, li 24/06/2014 Ai Docenti Sede

Circ. n.225 Palermo, li 24/06/2014 Ai Docenti Sede ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO MARCO POLO Via Ugo La Malfa, 113 90133 P A L E R M O c.f. 80012780823 c.m. PATN01000Q Tel. 091/6886878 Fax. 091/6886792 e-mail:patn01000q@istruzione.it sito internet: www.ittmarcopolo.org

Dettagli

Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013

Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013 Circolare interna n. 3 Bisceglie, 3 settembre 2013 Oggetto: Istanze FF.SS. a.s. 2013/2014 Ai Sigg. Docenti Al sito web All ALBO S E D I di BISCEGLIE E TRANI Si comunica che le istanze, corredate dai curricula,

Dettagli

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI Regione Calabria ARPACAL Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria ALLEGATO ALLA DELIBERA N 1233/2010 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER DIRITTO ALLO STUDIO

Dettagli

LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE INTERNA

LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE INTERNA LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE INTERNA Versione 01 25/10/2012 Indice PREMESSA... 2 1 ACCETTAZIONE CONDIZIONI GENERALI PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE INTERNA... 2 2 DEFINIZIONE MODULI

Dettagli

MANSIONARIO DELL AGENZIA FORMATIVA ALL.03

MANSIONARIO DELL AGENZIA FORMATIVA ALL.03 MANSIONARIO DELL AGENZIA FORMATIVA ALL.03 Pagina 1 di 7 DATA I EMISSIONE: 12/01/2008 Resp. Redazione RGSQ Resp. Verifica RGSQ Resp. Approvazione DIR REVISIONI DATA MODIFICHE RESP. VERIFICA GESTIONE SISTEMA

Dettagli

C-1-FSE04_POR_CAMPANIA-2013-25 (Bando 11547 del 08/11/2013 Por Campania) C-5-FSE02_POR_CAMPANIA-2013-21 (Bando 11547 del 08/11/2013 Por Campania)

C-1-FSE04_POR_CAMPANIA-2013-25 (Bando 11547 del 08/11/2013 Por Campania) C-5-FSE02_POR_CAMPANIA-2013-21 (Bando 11547 del 08/11/2013 Por Campania) I.P.S.I.A. Miano Napoli FONDO SOCIALE EUROPEO COMPETENZE PER LO SVILUPPO 2007 IT 05 1 PO 007 ANNUALITA 2011-12 Con l Europa investiamo nel vostro futuro Circolare interna, prot. n 2811/B14 Pon // Allegati

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n.5190/d/02-i OGGETTO : Progetto Il Portatile in Biblioteca E-1-FESR-2014-1087 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI INTERNI PROGETTISTA e COLLAUDATORE ALL ALBO DELLA SCUOLA

Dettagli

Avviso reclutamento Tutors e risorse umane Progetto: C-l- FSE-2014-555

Avviso reclutamento Tutors e risorse umane Progetto: C-l- FSE-2014-555 ISTITUTO SUPERIORE "ELIO VITTORINI" Via Riccardo da Lentini, 89 tei. 095901969 - fax 0957835498-96016 LENTINI e-mail istituzionale SRlSQ28QQI)(g)JSTRlJZIONE.IT PEC SR1S02800D@PEC.ISTRUZ1QNE.IT C.F. 82000730893

Dettagli

OGGETTO: Programmazione dei Fondi Strutturali europei 2007/2013 - Bando per la progettazione - Progetto LIM in classe cod.

OGGETTO: Programmazione dei Fondi Strutturali europei 2007/2013 - Bando per la progettazione - Progetto LIM in classe cod. Prot. n. /C12 LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B. Scorza 87100 COSENZA Centralino 09841861919 - Fax 0984412725 Sito internet www.liceoscorza.it - e-mail csps03000g@istruzione.it Cosenza, 11.06.2014 All ALBO

Dettagli

PROGETTI PON ANNUALITA 2013/2014 BANDO SELEZIONE PER FACILITATORE DI PIANO E REFERENTE PER LA VALUTAZIONE

PROGETTI PON ANNUALITA 2013/2014 BANDO SELEZIONE PER FACILITATORE DI PIANO E REFERENTE PER LA VALUTAZIONE I.P.S.S.E.O.A. A.Esposito Ferraioli Via Gorizia 2 80143 Napoli Cod. Mecc. NARH17000B E-Mail: NARH17000B@ISTRUZIONE.IT - Cod. Fisc. 95121270631 Prot. n.5153 Napoli, 23/09/2013 PROGETTI PON ANNUALITA 2013/2014

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA DESIGNAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELLA SOCIETA CAPITALE LAVORO S.P.A. LA CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE

AVVISO PUBBLICO PER LA DESIGNAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELLA SOCIETA CAPITALE LAVORO S.P.A. LA CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE AVVISO PUBBLICO PER LA DESIGNAZIONE DEL COLLEGIO SINDACALE DELLA SOCIETA CAPITALE LAVORO S.P.A. LA CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE VISTI - l art. 50, comma 8, del D.Lgs. 267/2000 Testo Unico delle

Dettagli

CRITERI PER LA FORMAZIONE, GESTIONE E UTILIZZO

CRITERI PER LA FORMAZIONE, GESTIONE E UTILIZZO CRITERI PER LA FORMAZIONE, GESTIONE E UTILIZZO DELL ELENCO DEI RILEVATORI-INTERVISTATORI PER IL SISTEMA DELLE INDAGINI STATISTICHE DELLA REGIONE MARCHE Art.1 - Oggetto L Elenco regionale dei rilevatori-

Dettagli

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti;

Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO. che il Piano prevede la Certificazione delle competenze acquisite dai corsisti; Prot. 939/A40 Frattamaggiore, 17/04/2013 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO Il Piano relativo al Bando 4462 del 31/03/2011; VISTA La circolare prot. A00DGAI/10674 del 27/09/2011; VISTA L autorizzazione ricevuta

Dettagli

Apprendistato in somministrazione: espressione del parere di conformità sui piani formativi (PFA) e presentazione dei progetti relativi ai PFA

Apprendistato in somministrazione: espressione del parere di conformità sui piani formativi (PFA) e presentazione dei progetti relativi ai PFA Apprendistato in somministrazione: espressione del parere di conformità sui piani formativi (PFA) e presentazione dei progetti relativi ai PFA Versione approvata dal CdA del 26/11/2014 1 Premessa... 3

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI E COLLABORAZIONI

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI E COLLABORAZIONI REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEL PERSONALE DIPENDENTE E PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI PROFESSIONALI E COLLABORAZIONI SEZIONE I Disposizioni generali Art.1 Finalità La società Terme di Recoaro SpA

Dettagli

Prot. N 3568 Napoli, 19 dicembre 2013

Prot. N 3568 Napoli, 19 dicembre 2013 Scuola Secondaria di Primo Grado CARLO POERIO Distretto 41 - Corso Vittorio Emanuele n 124-80121 Napoli tel. Fax 081 / 761 31 22 e mail namm07800v@istruzione.it cod. mecc. NAMM07800V cod. fisc. 80061370633

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI ESPERTI ANNO SCOLASTICO 2014/2015

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI ESPERTI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE N. 21 Via Sicilia, 4 09038 SERRAMANNA (VS) - 0709139018 0709131040 0709139018 C.F. 9109730927

Dettagli

25065 LUMEZZANE (Bs) Via Rosmini n. 14 ENTE ACCREDITATO PRESSO LA REGIONE LOMBARDIA

25065 LUMEZZANE (Bs) Via Rosmini n. 14 ENTE ACCREDITATO PRESSO LA REGIONE LOMBARDIA SETTORE SEGRETERIA GENERALE Prot. N. 33/CdA AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PRESTATORI PER SVOLGERE ATTIVITA IN AMBITO DIDATTICO E FORMATIVO NEI PERCORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE Il

Dettagli

Allegato A. 1. Requisiti di partecipazione

Allegato A. 1. Requisiti di partecipazione Allegato A Avviso di selezione pubblica, mediante richiesta di disponibilità, per il reperimento di un contingente di 341 operatori sociali/esperti ratione materiae per l espletamento degli adempimenti

Dettagli

BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTI ESTERNI PIANO INTEGRATO P.O.N. -ANNUALITÀ 2009/2010

BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTI ESTERNI PIANO INTEGRATO P.O.N. -ANNUALITÀ 2009/2010 PROT. N. 516/C38 Torre Santa Susanna,17/02/ All Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Bari All Ufficio Scolastico Provinciale Brindisi All Albo dell Istituto Sede All Albo della Provincia di Brindisi

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA INDICE

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA INDICE Prot. n. 6495 Cl. C Fasc. 17g Cosenza 30/11/2015 All Albo pretorio della scuola Al sito della scuola AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA OGGETTO: SELEZIONE ESPERTO LINGUA CINESE IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il

Dettagli

01avviso. 1 - Requisiti specifici di ammissione:

01avviso. 1 - Requisiti specifici di ammissione: 01avviso AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO LIBERO PROFESSIONALE DI FARMACISTA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: NUOVO SISTEMA INFORMATIVO AIFA E ADEMPIMENTI RELATIVI AI REGISTRI. Si

Dettagli

Elenco degli arbitri Scheda da compilarsi per ciascun soggetto

Elenco degli arbitri Scheda da compilarsi per ciascun soggetto di A.D.R C&M CONSULTING S.R.L. Via Ufente 20, presso Torre Pontina, interno 10 E 04100 Latina P.I. 02562380598 Telefono e fax 0773.180277 www.adrconciliando.it Elenco degli arbitri Scheda da compilarsi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2007/2013 Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 1 finanziato con il FSE.

PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2007/2013 Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 1 finanziato con il FSE. Prot. 666C/12 Data: 28 gennaio 2012 Ai docenti dell ISIS di Castel Volturno PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2007/2013 Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 1 finanziato

Dettagli

Comune di Nuoro DISCIPLINARE PER LA FORMAZIONE DELLE RISORSE UMANE. Settore AA.GG. e Personale. Ufficio Formazione

Comune di Nuoro DISCIPLINARE PER LA FORMAZIONE DELLE RISORSE UMANE. Settore AA.GG. e Personale. Ufficio Formazione Comune di Nuoro Settore AA.GG. e Personale Ufficio Formazione DISCIPLINARE PER LA FORMAZIONE DELLE RISORSE UMANE Ultimo aggiornamento settembre 2008 Art. 1 (Oggetto e finalità) 1. Le disposizioni contenute

Dettagli

Avviso pubblico per il reclutamento di docenti per corsi di recupero

Avviso pubblico per il reclutamento di docenti per corsi di recupero a.s. 15/16 La Spezia, 22/12/2015 AI DOCENTI, al DSGA All Albo e al sito web della scuola OGGETTO: 1516 Circ068 Bando_reclutamento_docenti_corsirecupero.doc Avviso pubblico per il reclutamento di docenti

Dettagli

72 CERIGNOLA (FG) Cod. Fisc. 802930717 Cod. Mecc. FGTD02000P Prot. n 2901 / D/02-i Cerignola, 2 marzo 2015 A tutto il personale docente Sede All Albo dell Istituto Al sito web della scuola Oggetto: Avviso

Dettagli

Università degli Studi di Messina

Università degli Studi di Messina Università degli Studi di Messina Regolamento relativo ai criteri di selezione ai fini della progressione economica orizzontale (P.E.O.) (Emanato con Decreto Rettorale n. 2616 del 18 Novembre 2015) Premessa

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE ARTURO MALIGNANI

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE ARTURO MALIGNANI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE ARTURO MALIGNANI Circ.n. 177 Docenti Circ.n. 50 Assistenti Tecnici Oggetto: trasmissione avviso pubblico

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORMATORI E TUTORS INTERNI ED ESTERNI PER L EVENTUALE AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI DOCENZA E TUTORAGGIO NELL AMBITO DELLA FORMAZIONE GENERALE DESTINATA

Dettagli

Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione

Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione Regolamento per la tenuta di un Elenco di Professionisti da mettere a disposizione delle Banche associate da cui poter attingere per la composizione dei rispettivi collegi sindacali 1 OBIETTIVO E GESTIONE

Dettagli

BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTI ESTERNI

BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTI ESTERNI Prot. N. 1 SCUOLA MEDIA STATALE LEONARDO DA VINCI 95030 MASCALUCIA (CT) - Via Regione Siciliana, 12 TEL. 095/7275776 FAX. 095/7275763 Cod. mecc. CTMM05900T cod. fisc. 80011870872 e-mail:ctmm05900t@istruzione.it

Dettagli

Appendice terza: elenco dei formatori Scheda da compilarsi per ciascun soggetto

Appendice terza: elenco dei formatori Scheda da compilarsi per ciascun soggetto Appendice terza: elenco dei formatori Scheda da compilarsi per ciascun soggetto Cognome Nome Sesso: M F Data di nascita Luogo di nascita Stato di nascita C.F. Partita IVA Cittadinanza Residente in Via/Piazza,

Dettagli

P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 OB. 1 CONVERGENZA Asse IV capitale Umano - Asse V Interregionalità Transnazionalità

P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 OB. 1 CONVERGENZA Asse IV capitale Umano - Asse V Interregionalità Transnazionalità UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 OB. 1 CONVERGENZA Asse IV capitale Umano - Asse V Interregionalità Transnazionalità ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. CALO Via Jacopo

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA NOTA INFORMATIVA DEL GENNAIO 2015

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA NOTA INFORMATIVA DEL GENNAIO 2015 FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA NOTA INFORMATIVA DEL GENNAIO 2015 Cari Colleghi Con il 2105 prosegue il percorso del triennio sperimentale relativo alla Formazione Continua per Architetti. L Obiettivo

Dettagli

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014 Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI DORIA" Via Morelli

Dettagli

Prot. 235 Catanzaro, 23 gennaio 2016

Prot. 235 Catanzaro, 23 gennaio 2016 Istituto Comprensivo Catanzaro Est Via F. Paglia, 23 Tel. e fax 0961-725202 88100 CATANZARO Cod. Mecc. CZIC85900D. C.F. 80002240796 Web : www.iccatanzaroest.gov.it e-mail : czic85900d@istruzione.it - czic85900d@pec.it

Dettagli

Oggetto: Avviso di mobilità di comparto Art. 57 del CCNL Comparto Università 2006/2009.

Oggetto: Avviso di mobilità di comparto Art. 57 del CCNL Comparto Università 2006/2009. Prot. n. 0012786 del 28/02/2014 Ai Direttori Generali/Amministrativi delle Università LORO SEDI Oggetto: Avviso di mobilità di comparto Art. 57 del CCNL Comparto Università 2006/2009. Al fine di favorire

Dettagli

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

LA DIRIGENTE SCOLASTICA D-1-FSE-2013-618 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 Obiettivo "Convergenza" - Competenze per lo Sviluppo 2007IT051PO007 Cofinanziato con il Fondo Sociale Europeo Avviso prot. n. AOODGAI/2373 del 26/02/2013

Dettagli

2) Esperienza lavorativa: - avere maturato un esperienza lavorativa in ambito sanitario di almeno 3 anni.

2) Esperienza lavorativa: - avere maturato un esperienza lavorativa in ambito sanitario di almeno 3 anni. Allegato B). Modello per le visite di verifica dei servizi trasfusionali e delle unità di raccolta del sangue e degli emocomponenti ai sensi dell articolo 5 del decreto legislativo 20 dicembre 2007, n.

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI ENTI DI FORMAZIONE PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE ESTERNA

LINEE GUIDA PER GLI ENTI DI FORMAZIONE PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE ESTERNA LINEE GUIDA PER GLI ENTI DI FORMAZIONE PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE ESTERNA Versione 01 25/09/2012 Il documento è da considerarsi in progress. Ogni aggiornamento verrà identificato con una nuova versione,

Dettagli

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 (Ambito di applicazione) ALLEGATI: Allegato 1 Proposta di progetto

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 (Ambito di applicazione) ALLEGATI: Allegato 1 Proposta di progetto REGOLAMENTO INTERNO IN MATERIA DI CORSI FORMAZIONE FINALIZZATA E PERMANENTE, DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E SECONDO LIVELLO E DEI MASTER DI ALTO APPRENDISTATO (emanato con decreto rettorale

Dettagli

Direzione Risorse Umane e Strumentali, Politiche Culturali Servizio Risorse Umane e Organizzazione Ufficio Sviluppo Organizzativo e Mobilità

Direzione Risorse Umane e Strumentali, Politiche Culturali Servizio Risorse Umane e Organizzazione Ufficio Sviluppo Organizzativo e Mobilità Direzione Risorse Umane e Strumentali, Politiche Culturali Servizio Risorse Umane e Organizzazione Ufficio Sviluppo Organizzativo e Mobilità AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA per la copertura di n

Dettagli

Prot. n. 8164/C14 Treviso, 30/09/2014

Prot. n. 8164/C14 Treviso, 30/09/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO N. 1 MARTINI Centro Territoriale Permanente TV1 Via V. Rapisardi - 31100 TREVISO Tel. 0422/300706 Fax 0422/304887 Codice Fiscale 94136050260 email TVIC870002@ISTRUZIONE.IT Prot. n.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008

BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 BANDO DI CONCORSO VIII edizione Corso di Alta Formazione Marketing e distribuzione di prodotti assicurativi maggio 2008 ottobre 2008 Art. 1 Attivazione del Corso Presso la Scuola Superiore Sant'Anna di

Dettagli