Report on Demand : Libreria Java open-source per offrire servizi di reportistica all interno delle applicazioni web sviluppate dall I.Z.S. A. e M.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Report on Demand : Libreria Java open-source per offrire servizi di reportistica all interno delle applicazioni web sviluppate dall I.Z.S. A. e M."

Transcript

1 Report on Demand : Libreria Java open-source per offrire servizi di reportistica all interno delle applicazioni web sviluppate dall I.Z.S. A. e M. di Luigi Possenti, Elio Malizia, Daniele Zippo, Patrizia Colangeli Il documento descrive il progetto Report on demand, sviluppato all interno del laboratorio CED dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'abruzzo e del Molise "G.Caporale" (I.Z.S. A. e M.) e realizzato con tecnologia J2EE mediante strumenti Open Source. L obbiettivo del progetto è stato quello di realizzare una libreria in grado di fornire al programmatore degli strumenti che consentano di integrare moduli per la produzione di report all interno di applicazioni java esistenti ovvero di realizzare applicazioni web dedicate alla produzione di report dinamici in diversi formati. Nel primo caso la libreria mette a disposizione un insieme di classi per la generazione dinamica di report a partire da una sorgente di dati orientata agli oggetti (Object Oriented Data Source) in modo tale da garantire una perfetta integrazioni con Web Application J2EE. Nel secondo caso offre la possibilità di gestire direttamente le richieste pervenute da un client e, in base ai parametri passati, fornisce in risposta report opportunamente generati nel formato desiderato. INTRODUZIONE La realizzazione di funzionalità relative alla produzione di reportistica all interno di progetti web è un aspetto sempre più rilevante, man mano che ci si sposta da ambiti puramente operazionali a sistemi orientati alla raccolta ed all analisi dei dati, fino ad arrivare ai sistemi esperti e di comando che hanno come obbiettivo primario proprio la produzione di report ed indicatori di governo. La creazione di report diventa quindi attività necessaria all interno delle applicazioni software e risulta estremamente importante poterli creare dinamicamente, in diversi formati, in modo da soddisfare le esigenze di analisi e rappresentazione dei dati richieste dalla maggior parte degli utilizzatori finali. L operazione di integrazione di tali funzionalità, all interno di progetti esistenti dovrà, il più possibile, garantire il riutilizzo di quanto già realizzato ed una facile integrazione con l architettura presente. Nel caso di soluzioni di reportistica server-oriented si dovrà tener conto, oltre che dei servizi offerti, anche dell eventuale carico di lavoro prevedibile, sia in termini di numero di richieste ricevute che in termini di operazioni necessarie alla elaborazione dati, per poter opportunamente dimensionare, in base alle prestazioni richieste, i server e gli apparati hardware necessari. La soluzione proposta cerca di rispondere a tutti questi requisiti, fornendo un prodotto aperto e flessibile alle diverse esigenze applicative che man mano si dovessero presentare. MATERIALI E METODI L intero progetto è stato realizzato con strumenti Open Source. Lo sviluppo è stato fatto in linguaggio Java utilizzando come ambiente di sviluppo integrato (IDE) Eclipse. I principali strumenti utilizzati sono: Jasper Reports [1] : Tool per la creazione di reports, in diversi formati, il cui layout va definito attraverso file in un formato XML, chiamato JRXML. Apache POI [2] : API per la creazione/accesso a file di Microsoft Office come Word, PowerPoint ed Excel itext [3]: Libreria per la generazione e/o modifica dinamica di documenti PDF, CSV e RTF, la creazione di immagini (JPEG, GIF, PNG) e la costruzione di template per documenti.

2 L architettura della libreria realizzata può essere schematizzata nel seguente modo: Figura 1: Architettura della libreria Attraverso l utilizzo delle librerie dei tre prodotti sopra citati è stata realizzata una sezione, parte in verde sullo schema in Figura 1, per offrire un interfaccia comune alla generazione di report il più possibile indipendente dalla tipologia del formato di uscita e dal tipo di contenitore di dati utilizzato. Le classi di utilità presenti provvedono a svincolare il programmatore da eventuali configurazioni che caratterizzano la generazione di alcune tipologie di documenti. Tali classi inoltre forniscono strumenti per l impaginazione di più documenti e per il settaggio dei metadati dei files prodotti. Nel caso di file excel non viene richiesta la definizione di alcun layout. Il design del modello del report rimane però un operazione necessaria per gli altri formati in cui è richiesta un opportuna formattazione del documento, come nel caso dei file pdf. La parte restante dello schema mostra la struttura di funzionamento della Servlet, una particolare applicazione Java che si occupa di gestire il flusso di richieste HTTP. In genere, le servlet vengono usate per generare pagine web ma in questo particolare caso, a seconda dei parametri della richiesta ricevuta, hanno la funzione di produrre reports in forma dinamica. Quando la servlet riceve una generica richiesta verifica, attraverso una serie di file di configurazione interni al repository (section.xml, section_name.xml, ), come questa debba essere processata sfruttando i parametri passati. Il repository ha una struttura gerarchica definita attraverso una serie di file e cartelle come rappresentato in Figura 2. Figura 2: Struttura del repository Il repository è suddiviso in sezioni e ogni sezione può contenere uno o più report. Ogni report è rappresentato da un file xml (rep_name_ds.xml), contenente le informazioni necessarie per il

3 recupero dei dati da visualizzare, ed un eventuale insieme di file compilati con estensione.jasper necessari per la composizione del layout. E stata realizzata una soluzione server-oriented che viene utilizzata principalmente dal Centro Servizi Nazionale per l'anagrafe Zootecnica (CSN), presso l I.Z.S. A. e M.. Il CSN attraverso i vari servizi offerti, inerenti le attività connesse con l'identificazione e registrazione degli animali (BDN), riceve giornalmente diverse migliaia di accessi. Molti di questi richiedono anche la generazione di documenti da utilizzarsi sia come modulistica statica che di consultazione dei dati presenti in BDN. Il "servlet container open source utilizzato è Tomcat [4]. Figura 3: Esempi di reports generati dal CSN con l ausilio della servlet Il grafico seguente riporta il dettaglio del numero di richieste pervenute all applicativo web per la gestione dei servizi di reportistica nel periodo maggio agosto 2009 con i dati aggregati per settimana:

4 N. Richieste Maggio - Agosto 2009 Figura 4: N. di richieste ricevute dalla servlet nel periodo Maggio Agosto 2009 Nei grafici seguenti è stato analizzato in dettaglio il mese di maggio: N. RICHIESTE V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D Maggio 2009 Figura 5: N. di richieste ricevute giornalmente dalla servlet nel mese di Maggio 2009 Se si escludono i giorni del sabato e domenica in cui il carico di lavoro è decisamente basso, si può osservare come dal lunedì al venerdì, difficilmente, il numero di richieste scende al di sotto di 1000 al giorno.

5 N. RICHIESTE L M M G V L M M G V L M M G V L M M G V Maggio 2009 Figura 6: N. di richieste ricevute dalla servlet nel mese di Maggio 2009 esclusi i giorni festivi Nello stesso mese di Maggio, il numero delle eccezioni riscontrate equivale allo 0,5% del totale delle richieste ricevute. I motivi che hanno causate le eccezioni sono schematizzati nel seguente grafico a torta: Eccezioni riscontrate nel mese di Maggio % 8 6% 10 7% 4 3% Esecuzione Query Connessione DB non disponibile Parametri della Request non corretti Files mancanti/dati inseriti non corretti Richiesta più volte stesso file 98 72% Figura 7: Eccezioni riscontrate nel mese di maggio 2009 Dall analisi delle singole richieste pervenute e dall esito della loro elaborazione si è evidenziato come la servlet sia perfettamente in grado di gestire l attuale carico di lavoro e come la maggioranza delle eccezioni riscontrate sia dovuta a problemi inerenti i files di configurazione necessari alla generazione dei singoli documenti. Infatti il 72% degli errori riscontrati è dovuto ad

6 un problema relativo all esecuzione delle query inserite nei file di configurazione dei singoli report (rep_name_ds.xml), mentre il 12% degli errori è imputabile alla mancanza fisica di alcuni files di configurazione o alla presenza di files xml non ben formati. Oltre che nelle richieste di reportistica inerenti l Anagrafe Zootecnica, la libreria è stata anche integrata in diverse applicazioni web realizzate dall I.Z.S. A. e M. per esempio nel Sistema Informativo di gestione delle Brucellosi. L Istituto è Centro di Referenza Nazionale per le Brucellosi e raccoglie i dati di dettaglio dei piani di Profilassi relativamente a 4 Regioni italiane. Dal Sistema Informativo Brucellosi è possibile accedere a tutta una serie di reportistica utile non solo per il Centro di referenza ma anche per il livello regionale e ministeriale per controllare lo svolgimento dell attività straordinaria prevista nell Ordinanza del 14 Novembre Di fatto questo servizio si è dimostrato così funzionale che da oltre un anno viene utilizzato come standard per la reportistica, in tante altre applicazioni che coprono problematiche diverse sia interne all Ente sia a valenza nazionale (l applicativo per la Gestione del BUDGET, il programma per i Piani nazionali di controllo della Salmonellosi negli avicoli, il Sistema Informativo delle Zoonosi, il Sistema telematico per il piano di sorveglianza della West Nile Disease, ed altri) Figura 8: Esempi di reports generati da applicazioni dell I.Z.S. A. e M. La funzionalità per generare file excel, che non richiede la definizione di alcun layout, è risultata molto comoda ed ha permesso un risparmio di tempo non solo in fase di realizzazione della specifica funzionalità, ma anche in fase di rendering del report. Infatti dall analisi dei tempi necessari per la generazione di report scelti come esempio, a parità di tempo per il recupero dei dati dal DB, si è ottenuta una riduzione di almeno il 35% rispetto all uso del tool standard Jasper Reports. Si riesce ad ottenere un guadagno in termini di tempo cosi marcato in quanto nella generazione di un generico report il 70% del tempo viene, di solito, impiegato per popolare il file jasper.

7 DISCUSSIONE L idea iniziale che ha portato allo sviluppo di questo componente è stata quella di avere una gestione della reportistica statica completamente indipendente dalle applicazioni web in cui era necessario integrare questo tipo di servizio. Sono state analizzate alcune soluzioni Open Source ma nessuna ha mostrata un adeguata corrispondenza con le specifiche esigenze applicative. Ad esempio JasperServer, server stand-alone e motore di report per i servizi Web, nella generazione di reports tramite url ha mostrato incompatibilità con i principali browser, come Mozilla Firefox o Internet Explorer, sia nelle prime versione che nelle successive in cui il problema è stato solo parzialmente risolto. Questo tipo di incompatibilità ha reso impossibile l utilizzo di JasperServer nonostante i numerosi servizi e vantaggi offerti e la soluzione più funzionale è stata quella di sviluppare internamente un progetto finalizzato a risolvere le necessità evidenziate. Tra le possibili modifiche/migliorie si è iniziato a porre l attenzione sulla possibilità di realizzare un nuovo modulo, da integrare a quanto già presente, per la generazione dinamica di documenti pdf/rtf la cui struttura andrebbe definita tramite tabelle del DB. Un possibile utilizzo potrebbe essere quello della generazione di modulistica definita in modo parametrico tramite tabelle di descrizione del dato. BIBLIOGRAFIA [1] [2] [3] The JasperReports Ultimate Guide, Teodor Danciu, 2002 Apache POI - Java API To Access Microsoft Format Files, Andrew C. Oliver; Glen Stampoultzis; Avik Sengupta; Rainer Klute, (2007) itext in Action: Creating and Manipulating Pdf, Bruno Lowangie, Ed. Manning [4] Tomcat: The Definitive Guide, Ed. O'Reilly Media, 2003

Soluzioni open source integrate. per le aziende: case study. Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) 29 novembre 2003

Soluzioni open source integrate. per le aziende: case study. Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) 29 novembre 2003 Soluzioni open source integrate 29 novembre 2003 per le aziende: case study Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) 1. Sintesi dell intervento Presentazione Case Study odierno: Intranet Moroso S.P.A. Ingredienti

Dettagli

SITI-Reports. Progetto SITI. Manuale Utente. SITI-Reports. ABACO S.r.l.

SITI-Reports. Progetto SITI. Manuale Utente. SITI-Reports. ABACO S.r.l. Progetto SITI Manuale Utente SITI-Reports ABACO S.r.l. ABACO S.r.l. C.so Umberto, 43 46100 Mantova (Italy) Tel +39 376 222181 Fax +39 376 222182 www.abacogroup.eu e-mail : info@abacogroup.eu 02/03/2010

Dettagli

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v.

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v. Sommario 1. I presupposti di GRAM AUDIT... 4 2. I vantaggi di GRAM AUDIT... 4 3. Aspetti metodologici alla base del Modello... 5 3.1. La gestione degli utenti... 5 3.2. La composizione del Piano di Audit

Dettagli

Business Intelligence. strumento per gli Open Data

Business Intelligence. strumento per gli Open Data Business Intelligence strumento per gli Open Data Progetti di innovazione Progetti di innovazione negli Enti Locali Perchè? Forte cultura dell'adempimento Minore sensibilità per la verifica dei servizi

Dettagli

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO METAMAG 1 IL PRODOTTO Metamag è un prodotto che permette l acquisizione, l importazione, l analisi e la catalogazione di oggetti digitali per materiale documentale (quali immagini oppure file di testo

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source Kirey Re.Search 2.0 Piattaforma di ricerca Open Source Le esigenze Quando si parla di motori di ricerca si tende a pensare istintivamente solo a quelli utilizzati per effettuare ricerche in Internet, come

Dettagli

Presentazione e dimostrazione di utilizzo

Presentazione e dimostrazione di utilizzo L AMBIENTE OPEN SOURCE A SUPPORTO DELLE BEST PRACTICE DI ITIL un progetto open source per la gestione dei processi ICT Presentazione e dimostrazione di utilizzo Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it MILANO,

Dettagli

JSIS JSIS L architettura JSIS

JSIS JSIS L architettura JSIS JSIS JSIS L architettura JSIS La piattaforma JSIS Java Solution Integrated Suites, interamente realizzata dai nostri laboratori di sviluppo software, è una soluzione che integra la gestione di diverse

Dettagli

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Presentazione del sistema

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Presentazione del sistema 1 1 CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Presentazione del sistema Fabio Bottega Tecnoteca S.r.l [www.comune.udine.it] 2 2 Organizzazione dell intervento: Introduzione

Dettagli

idw INTELLIGENT DATA WAREHOUSE

idw INTELLIGENT DATA WAREHOUSE idw INTELLIGENT DATA WAREHOUSE NOTE CARATTERISTICHE Il modulo idw Amministrazione Finanza e Controllo si occupa di effettuare analisi sugli andamenti dell azienda. In questo caso sono reperite informazioni

Dettagli

Descrizione del prodotto WebPEG: Piano Esecutivo Gestione

Descrizione del prodotto WebPEG: Piano Esecutivo Gestione Descrizione del prodotto WebPEG: Piano Esecutivo Gestione Il Piano Esecutivo di Gestione rappresenta, nell'ambito del procedimento di programmazione dell'ente locale, una delle novità più rilevanti introdotte

Dettagli

EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML

EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML Introduzione L applicazione EXPLOit gestisce i contenuti dei documenti strutturati in SGML o XML, utilizzando il prodotto Adobe FrameMaker per

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services

Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni Integrazione di Sistemi Informativi Sanitari attraverso l uso di Middleware Web Services I. Marra M. Ciampi RT-ICAR-NA-06-04

Dettagli

JSIS. Java Solution Integrated Suite

JSIS. Java Solution Integrated Suite JSIS Java Solution Integrated Suite architettura JSIS I sistemi ERP offrono le funzionalità e le integrazioni necessarie per offrire una vista unitaria e trasversale verso tutti i processi critici di business

Dettagli

IIS D ORIA - UFC PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI MATERIA INFORMATICA ANNO DI CORSO 2^ A INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI MATERIA INFORMATICA ANNO DI CORSO 2^ A INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC 1 SCHEDE di ripasso MODULO 3 (WORD) MODULO 4 (EXCEL) 2 BASI DI DATI (ACCESS) 3 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE (POWERPOINT) 4 NAVIGAZIONE WEB E COMUNICAZIONE DETTAGLIO UFC 1 Schede di ripasso

Dettagli

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer Tecnologie per il Web Il web: architettura e tecnologie principali Una analisi delle principali tecnologie per il web Tecnologie di base http, ssl, browser, server, firewall e proxy Tecnologie lato client

Dettagli

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS I N F I N I T Y Z U C C H E T T I TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS & DEVELOPMENT TOOLS Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono

Dettagli

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5 Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

Protocollo. Outlook Documenti

Protocollo. Outlook Documenti Scanner FAX server Protocollo Outlook Documenti P R O T O C O L L O - Generazione documenti in USCITA; - Acquisizione da scanner; - Gestione FAX via server; - Gestione email; - Gestione della Rubrica;

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT Show Case

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT Show Case 1 CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT Show Case A. Scaramuzzi Servizio Sistemi Informativi e Telematici F. Bottega Responsabile Progettazione e Sviluppo Tecnoteca S.r.l [www.comune.udine.it]

Dettagli

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management)

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management) Thea PDM Il PDM (Product Data Management) Nell'industria manifatturiera il PDM è un software per la raccolta ed organizzazione dei file nelle divere fasi di ideazione, progettazione, produzione ed obsolescenza

Dettagli

Configurazione Stampe

Configurazione Stampe Configurazione Stampe Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto. I marchi e le denominazioni sono di

Dettagli

GRAM 231. Global Risk Assessment & Management. Approccio metodologico ed informatico all applicazione del D.Lgs. 231/2001

GRAM 231. Global Risk Assessment & Management. Approccio metodologico ed informatico all applicazione del D.Lgs. 231/2001 GRAM 231 Global Risk Assessment & Management Approccio metodologico ed informatico all applicazione del D.Lgs. 231/2001 Sommario Proposta di applicazione pratica... 3 Quadro normativo... 3 Una soluzione...

Dettagli

Sviluppo Applicativi personalizzati per automatizzare le Analisi SPC

Sviluppo Applicativi personalizzati per automatizzare le Analisi SPC Sviluppo Applicativi personalizzati per automatizzare le Analisi SPC Query sui Databases Aziendali Report Automatici Interfacce Operatore Analisi Statistiche Minitab Web: www.gmsl.it Email: info@gmsl.it

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

sito web sito Internet

sito web sito Internet Siti Web Cos è un sito web Un sito web o sito Internet è un insieme di pagine web correlate, ovvero una struttura ipertestuale di documenti che risiede, tramite hosting, su un web server e accessibile

Dettagli

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Umbria e delle Marche

Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell Umbria e delle Marche VIsualizzazione Esami Web (VIEW) Regolamentazione accesso VIEW (VIsualizzazione Esami Web) Regolamentazione accesso Pagina 1 di 7 Indice Generalità e regolamentazione accesso... 3 Profilo di accesso...

Dettagli

v. 1.0-7-11-2007 Mistral ArchiWeb 2.0 Manuale utente

v. 1.0-7-11-2007 Mistral ArchiWeb 2.0 Manuale utente v. 1.0-7-11-2007 Mistral ArchiWeb 2.0 Manuale utente Sommario 1. INTRODUZIONE...3 2. DESCRIZIONE FUNZIONALITÀ...3 2.1. LOGIN...3 2.2. SCHEDA ARCHIVIO...3 2.3. GESTIONE ARCHIVI...4 2.3.1 Creazione nuovo

Dettagli

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono in continua evoluzione per dare risposta alle crescenti necessità del mercato con strumenti

Dettagli

01KPS BF Progettazione di applicazioni web

01KPS BF Progettazione di applicazioni web 01KPS BF Progettazione di applicazioni web Presentazione del corso (A.A. 2009/2010) http://elite.polito.it/ Fulvio Corno, Emiliano Castellina Dipartimento di Automatica e Informatica Politecnico di Torino

Dettagli

Istruzioni d uso. innovaphone Fax. Versione 10. La soluzione fax innovaphone consente l invio e la ricezione di fax via e-mail.

Istruzioni d uso. innovaphone Fax. Versione 10. La soluzione fax innovaphone consente l invio e la ricezione di fax via e-mail. Istruzioni d uso innovaphone Fax Versione 10 Introduzione La soluzione fax innovaphone consente l invio e la ricezione di fax via e-mail. I documenti da inviare via fax sono trasmessi sempre come allegato

Dettagli

01KPS BF Progettazione di applicazioni web

01KPS BF Progettazione di applicazioni web 01KPS BF Progettazione di applicazioni web Presentazione del corso (A.A. 2010/2011) http://elite.polito.it/ Fulvio Corno, Emiliano Castellina Dipartimento di Automatica e Informatica Politecnico di Torino

Dettagli

Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con XML

Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con XML Università degli Studi di Milano Bicocca Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Estensione di un sistema per la gestione semi-automatica di siti didattici con

Dettagli

Novità di Crystal Reports XI

Novità di Crystal Reports XI Introduzione Introduzione Questa sezione offre una panoramica di dettagliata dei componenti, delle funzioni e dei vantaggi forniti dalla versione più recente di Crystal Reports. Alcuni tra i più importanti

Dettagli

catalogo corsi di formazione 2015/2016

catalogo corsi di formazione 2015/2016 L offerta formativa inserita in questo catalogo è stata suddivisa in quattro sezioni tematiche che raggruppano i corsi di formazione sulla base degli argomenti trattati. Organizzazione, progettazione e

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA

REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA XVI LEGISLATURA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L'ACQUISIZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA SECONDO NORMA DI LEGGE

Dettagli

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale

Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione Personale Applicazione: SIPER Servizi In linea per il PERsonale Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei

Dettagli

MANUALE OPERATIVO CRS (CRUSCOTTO REPORTISTICA SANITARIA)

MANUALE OPERATIVO CRS (CRUSCOTTO REPORTISTICA SANITARIA) MANUALE OPERATIVO CRS (CRUSCOTTO REPORTISTICA SANITARIA) A CURA DI EMANUELE NASSI MANUALE OPERATIVO CRUSCOTTO REPORTISTICA SANITARIA PER AREA RENDICONTAZIONE E VALIDAZIONE CAMPIONI CROGM. Per accedere

Dettagli

Help Desk Guida all'uso

Help Desk Guida all'uso Help Desk Guida all'uso Il sistema di help desk consente agli utenti di effettuare richieste di assistenza hardware e software attraverso un portale web raggiungibile al seguente indirizzo: http://helpdesk.molisedati.it.

Dettagli

PAGHE E STIPENDI. Pubblica Amministrazione. Azienda, Banca PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE

PAGHE E STIPENDI. Pubblica Amministrazione. Azienda, Banca PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE per le risorse un universo un universo di di universo un di Azienda, Banca Pubblica Amministrazione PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE GESTIONE RISORSE UMANE BUDGET

Dettagli

Software Open Source nella Pubblica Amministrazione: un Caso di Studio

Software Open Source nella Pubblica Amministrazione: un Caso di Studio Software Open Source nella Pubblica Amministrazione: un Caso di Studio Adriano Di Pasquale, Daniele Zippo, Cesare Di Francesco Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell'abruzzo e del Molise "Giuseppe

Dettagli

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione ICT Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

BI OPENSOURCE: UNA COMMUNITY PER L'ENTERPRISE. Sergio Ramazzina. Riservato telecamera

BI OPENSOURCE: UNA COMMUNITY PER L'ENTERPRISE. Sergio Ramazzina. Riservato telecamera BI OPENSOURCE: UNA COMMUNITY PER L'ENTERPRISE Sergio Ramazzina CHI SONO E COSA FACCIO Sergio Ramazzina Software Architect/Techinical Leader/Trainer Appassionato delle tecnologie qualunque esse siano fin

Dettagli

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO

PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO PROTOCOLLO ELETTRONICO GESTIONE ELETTRONICA DEI DOCUMENTI GESTIONE ELETTRONICA DELL ARCHIVIO PROTOCOLLO ELETTRONICO Lettere, fax, messaggi di posta elettronica, documenti tecnici e fiscali, pile e pile

Dettagli

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android

Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Corso Android Corso Online Sviluppo su Cellulari con Android Accademia Futuro info@accademiafuturo.it Programma Generale del Corso di Sviluppo su Cellulari con Android Programma Base Modulo Uno - Programmazione

Dettagli

Programmazione server-side: Java Servlet

Programmazione server-side: Java Servlet Programmazione server-side: Java Servlet Corso di Applicazioni Telematiche A.A. 2006-07 Lezione n.11 parte II Prof. Roberto Canonico Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Ingegneria Cos

Dettagli

PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI UN. Relatore: Studente: Paolo Merialdo Valerio Barbagallo

PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI UN. Relatore: Studente: Paolo Merialdo Valerio Barbagallo PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI UN SIMULATORE ECONOMICO FISCALE Relatore: Studente: Paolo Merialdo Valerio Barbagallo Sommario il problema: gestione e ottimizzazione del bilancio piattaforma J2EE e framework

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

Reporting tool in ambiente Open Source

Reporting tool in ambiente Open Source Alma Mater Studiorum Università degli Studi di Bologna Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea in Informatica Materia di Tesi: Sistemi di Elaborazione II Reporting tool in ambiente

Dettagli

Corso Web programming

Corso Web programming Corso Web programming Modulo T3 A1 Modelli di programmazione 1 Prerequisiti Concetto di rete Processi e thread Concetti generali sui database 2 1 Introduzione Un particolare ambito della programmazione

Dettagli

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 09/02/2015

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 09/02/2015 Corso: Informatica+ Andrea Cremonini Lezione del 09/02/2015 1 Office Automation 1/2 Con la definizione di Office Automation ci riferiamo a computer e software usati per creare digitalmente, raccogliere,

Dettagli

Corso Online. We Train Italy info@wetrainitaly.it

Corso Online. We Train Italy info@wetrainitaly.it Corso Online Programmatore Java New Edition We Train Italy info@wetrainitaly.it Programma Generale del Corso Programmatore Java New Edition 1. Introduzione al corso Java da 0 al web Presentazione del corso

Dettagli

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI è la suite di Business Intelligence (BI) più usata al mondo grazie alle funzionalità complete, all architettura leggera e flessibile e al

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

Allegato Tecnico MultiplER

Allegato Tecnico MultiplER Allegato Tecnico MultiplER Nota di lettura 1 Descrizione del Servizio 1.1 Descrizione generale 1.2 Descrizione dei servizi offerti 1.2.1 Archiviazione di contenuti multimediali 1.2.2 Accesso tramite interfaccia

Dettagli

Architetture Web: un ripasso

Architetture Web: un ripasso Architetture Web: un ripasso Pubblicazione dinamica di contenuti. Come si fa? CGI Java Servlet Server-side scripting e librerie di tag JSP Tag eseguiti lato server Revisione critica di HTTP HTTP non prevede

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

Le scelte tecnologiche di RUP System

Le scelte tecnologiche di RUP System Cremona 22 novembre 2007 Le scelte tecnologiche di System - Metarete Linguaggio di programmazione Linguaggio di programmazione: Java Semplice e robusto Orientato agli oggetti Indipendente dalla piattaforma

Dettagli

Agenda. DBS01 Reports for your app: Reporting Services pros and cons. Gestione del ciclo di vita di un report ARCHITETTURA REPORTING SERVICES

Agenda. DBS01 Reports for your app: Reporting Services pros and cons. Gestione del ciclo di vita di un report ARCHITETTURA REPORTING SERVICES Agenda DBS01 s for your app: ing Services pros and cons Marco Russo marco@devleap.com Architettura ing Services Modalità server Modalità locale Limitazioni di ing Services Viewer Come usare RDLC Limitazioni

Dettagli

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Con il termine Application Server si fa riferimento ad un contenitore, composto da diversi moduli, che offre alle applicazioni Web un ambiente

Dettagli

Relazione Su Soluzione Open Source Per Il Terzo Settore. a cura del Corso Sviluppatori Open Source per il Terzo Settore Polo di Bari

Relazione Su Soluzione Open Source Per Il Terzo Settore. a cura del Corso Sviluppatori Open Source per il Terzo Settore Polo di Bari Relazione Su Soluzione Open Source Per Il Terzo Settore a cura del Corso Sviluppatori Open Source per il Terzo Settore Polo di Bari Versione 1 Indice 1 Obiettivi......2 1.1 Problematiche del Terzo Settore....2

Dettagli

SIAB 190 MANUALE UTENTE

SIAB 190 MANUALE UTENTE SIAB 190 Servizio ausiliario web per la compilazione e pubblicazione dei dati ai sensi dell art. 1 comma 32 Legge n. 190/2012 Legge anticorruzione MANUALE UTENTE Manuale aggiornato il 09/12/2013 Sommario:

Dettagli

Configuratore di Prodotto Diapason

Configuratore di Prodotto Diapason Configuratore di Prodotto Diapason Indice Scopo di questo documento...1 Perché il nuovo Configuratore di Prodotto...2 Il configuratore di prodotto...3 Architettura e impostazione tecnica...5 Piano dei

Dettagli

SITAT 190 MANUALE UTENTE

SITAT 190 MANUALE UTENTE OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI (L.R. 38/07) SEZIONE REGIONALE OSSERVATORIO CONTRATTI PUBBLICI (D.Lgs. 163/06) SITAT 190 Servizio ausiliario web per la compilazione e pubblicazione dei dati ai

Dettagli

Protocolli e architetture per WIS

Protocolli e architetture per WIS Protocolli e architetture per WIS Web Information Systems (WIS) Un Web Information System (WIS) usa le tecnologie Web per permettere la fruizione di informazioni e servizi Le architetture moderne dei WIS

Dettagli

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Appl_vo/Verticale Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Amministrazione: Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Responsabile

Dettagli

X-Tick Gestione Ticket e assistenza remota

X-Tick Gestione Ticket e assistenza remota 1 X-Tick Gestione Ticket e assistenza remota E' un prodotto disponibile online per la parte utente (richieste assistenza e trouble ticketing), con backoffice integrato e gestione delle registrazioni per

Dettagli

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise

Framework di Middleware. per Architetture Enterprise Framework di Middleware per Architetture Enterprise Corso di Ingegneria del Software A.A.2011-2012 Un po di storia 1998: Sun Microsystem comprende l importanza del World Wide Web come possibile interfaccia

Dettagli

ALLEGATO B NOTA DESCRITTIVA DELLE INFRASTRUTTURE

ALLEGATO B NOTA DESCRITTIVA DELLE INFRASTRUTTURE ALLEGATO B NOTA DESCRITTIVA DELLE INFRASTRUTTURE INDICE 1 1. PREMESSA... 3 2. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 3. IL SOFTWARE APPLICATIVO GESTIONE CASI... 4 3.1 ARCHITETTURA... 4 3.2 DESCRIZIONE DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl Piattaforma FaD Formazione a distanza Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di formazione a distanza di EFA srl 1 Indice generale 1. Scopo del documento 2. Definizioni e abbreviazioni

Dettagli

Di che cosa si tratta? Una panoramica sugli strumenti software per l'ufficio open : OpenOffice, firewall, antivirus

Di che cosa si tratta? Una panoramica sugli strumenti software per l'ufficio open : OpenOffice, firewall, antivirus OPEN SOURCE: Il Software libero favorisce lo sviluppo Di che cosa si tratta? Una panoramica sugli strumenti software per l'ufficio open : OpenOffice, firewall, antivirus Prima Formalizzazione La prima

Dettagli

L infrastruttura di Knowledge Management della Rete Integrata Nazionale GPS (RING) dell INGV

L infrastruttura di Knowledge Management della Rete Integrata Nazionale GPS (RING) dell INGV L infrastruttura di Knowledge Management della Rete Integrata Nazionale GPS (RING) dell INGV Gianpaolo Cecere Istituto sede di Grottaminarda (AV) Nasce verso la fine del 2004 da un progetto finanziato

Dettagli

Modulo Gestione Interventi Tecnici. Il prezioso assistente che mancava alla tua impresa. www.sit-web.it

Modulo Gestione Interventi Tecnici. Il prezioso assistente che mancava alla tua impresa. www.sit-web.it Modulo Gestione Interventi Tecnici Il prezioso assistente che mancava alla tua impresa via Supporta i seguenti browser: Internet Explorer 6 e seguenti Opera 8 e seguenti Mozilla Firefox 0.8x Mozilla Firefox

Dettagli

catalogo corsi di formazione 2014/2015

catalogo corsi di formazione 2014/2015 L offerta formativa inserita in questo catalogo è stata suddivisa in quattro sezioni tematiche che raggruppano i corsi di formazione sulla base degli argomenti trattati. Organizzazione, progettazione e

Dettagli

Il progetto di ricerca Ellade

Il progetto di ricerca Ellade Il progetto di ricerca Ellade Ellade ELectronic Live ADaptive Learning Gruppo di lavoro Università degli Studi della Calabria, Dipartimento di Matematica Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria,

Dettagli

Web Content Management and E- Learning

Web Content Management and E- Learning Web Content Management and E- Learning Dott. Fabio Fioravanti fioravanti@sci.unich.it http://www.sci.unich.it/~fioravan Corso di Laurea in Economia e Management Facoltà di Scienze Manageriali UNICH - AA

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

Porting Su Hostingjava

Porting Su Hostingjava Porting Su Hostingjava Consigli per il caricamento di una propria applicazione su hostingjava Il porting è una operazione con cui un programma, sviluppato originariamente per una piattaforma, viene"ritoccato"

Dettagli

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE INTRODUZIONE L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionalerelativa alla realizzazione sistematica e alla manutenzione di un software rispettando

Dettagli

Le TECNOLOGIE che rivoluzionano lo SVILUPPO di applicazioni Client Server e Web Browser

Le TECNOLOGIE che rivoluzionano lo SVILUPPO di applicazioni Client Server e Web Browser Software house EDP Manager Le TECNOLOGIE che rivoluzionano lo SVILUPPO di applicazioni Client Server e Web Browser CODEPAINTER Revolution SITEPAINTER Revolution SITEPAINTER Portal Studio CODEPAINTER Project

Dettagli

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard Setup Srl Information Technologies 1 Introduzione INTRODUZIONE In seguito a diverse richieste, Setup ha deciso di sviluppare un modulo denominato

Dettagli

Sviluppo Web Portal. martedì 4 agosto 2009. Preventivo. Preventivo per la creazione del software di CMS

Sviluppo Web Portal. martedì 4 agosto 2009. Preventivo. Preventivo per la creazione del software di CMS martedì 4 agosto 2009 E-SPRING s.n.c P.IVA/C.F. 03053660548 Via Val di Rocco, 50 06134 - Ponte Felcino (PG) Tel. +39 075 7829358 E-mail: info@e-springconsulting.com Sviluppo Web Portal per la creazione

Dettagli

Linee guida progetto IS. Linee guida progetto IS

Linee guida progetto IS. Linee guida progetto IS Linee guida progetto IS Linee guida progetto IS STORICO REVISIONI Data Revisione Descrizione Redatto Verificato Approvato Prima stesura Progetto Ingegneria del Software 2 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. ATTIVITÀ

Dettagli

Architetture per la comunicazione nel Web

Architetture per la comunicazione nel Web 1 Architetture per la comunicazione nel Web 1.1 Principi di base Su Web, le comunicazioni si caratterizzano per un paradigma di funzionamento dell interazione noto con il nome di client-server. A ciò si

Dettagli

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web

WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web WEBsfa: l automazione della forza vendita via Web White Paper 1 Gennaio 2005 White Paper Pag. 1 1/1/2005 L automazione della Forza Vendita Le aziende commerciali che che sviluppano e alimentano il proprio

Dettagli

INSTALLAZIONE CLIENT CONCILIAWEB

INSTALLAZIONE CLIENT CONCILIAWEB INSTALLAZIONE CLIENT CONCILIAWEB Elementi necessari per installazione: Java Virtual Machine, nella versione JRE (release minima 1.5.0.9) Internet Explorer (rel. 7 o superiore) oppure Mozilla Firefox (rel.

Dettagli

Programmazione Java Avanzata

Programmazione Java Avanzata Programmazione Java Avanzata Introduzione a Servlet e Struts 2 Ing. Giuseppe D'Aquì 1 Testi Consigliati Java Enterprise in a nutshell, 3 rd edition (O'Reilly) Struts 2 in Action Brown, Davis, Stanlick

Dettagli

Installazione Alfresco Avanzata

Installazione Alfresco Avanzata QBR Novembre 2011 Installazione Alfresco Avanzata www.qbreng.it I Passi da compiere Installare Java SE Development Kit (JDK) 6.0 (http://it.sun.com/) Installare Database - RDBMS Open Source MySQL (http://dev.mysql.com/downloads)

Dettagli

Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008, PSC e POS da professionisti (agg. al DLgs 106/09 pubblicato in GU il 5 agosto 2009 entrato in vigore al 20 agosto)

Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008, PSC e POS da professionisti (agg. al DLgs 106/09 pubblicato in GU il 5 agosto 2009 entrato in vigore al 20 agosto) excellent Sicurezza 2007 Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008, PSC e POS da professionisti (agg. al DLgs 106/09 pubblicato in GU il 5 agosto 2009 entrato in vigore al 20 agosto) excellent Sicurezza 2007,

Dettagli

Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web

Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web Andrea Marchetti(IAT CNR) Massimo Martinelli(IEI CNR) Bologna 15 Giugno 1999 XML I Giornata di studio Presentazione della presentazione Metapresentazione

Dettagli

CORSO PDF E FOTOGRAFIA DIGITALE. 1 INCONTRO 5 Febbraio 2009 15 Ottobre 2009

CORSO PDF E FOTOGRAFIA DIGITALE. 1 INCONTRO 5 Febbraio 2009 15 Ottobre 2009 CORSO PDF E FOTOGRAFIA DIGITALE 1 INCONTRO 5 Febbraio 2009 15 Ottobre 2009 I formati ? Che stiate scrivendo un articolo, modificando un'immagine, costruendo una pagina web, ascoltando un brano musicale

Dettagli

Sviluppo di un applicazione mobile per la gestione degli interventi tecnici tramite geolocalizzazione

Sviluppo di un applicazione mobile per la gestione degli interventi tecnici tramite geolocalizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Corso di Laurea in informatica Anno Accademico 2011-2012 Sviluppo di un applicazione mobile per la gestione degli interventi tecnici tramite geolocalizzazione Relatore:

Dettagli

Gestione in qualità degli strumenti di misura

Gestione in qualità degli strumenti di misura Gestione in qualità degli strumenti di misura Problematiche Aziendali La piattaforma e-calibratione Il servizio e-calibratione e-calibration in action Domande & Risposte Problematiche Aziendali incertezza

Dettagli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli

Sommario. Introduzione Architettura Client-Server. Server Web Browser Web. Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Sommario Introduzione Architettura Client-Server Architettura a Due Livelli Architettura a Tre Livelli Server Web Browser Web Introduzione La storia inizia nel 1989 Tim Berners-Lee al CERN, progetto WWW

Dettagli

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail

E-Mail. Scheduling. Modalità d invio. E-Mail BI BI Terranova, azienda leader in Italia per le soluzioni Software rivolte al mercato delle Utilities, propone la soluzione Software di Business Intelligence RETIBI, sviluppata per offrire un maggiore

Dettagli