LOGNET. LL Living Lab to improve freight transport efficiency. LOGNET. LL Living Lab per migliorare l efficienza nel trasporto merci

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LOGNET. LL Living Lab to improve freight transport efficiency. LOGNET. LL Living Lab per migliorare l efficienza nel trasporto merci"

Transcript

1 LOGNET. LL Living Lab to improve freight transport efficiency LOGNET. LL Living Lab per migliorare l efficienza nel trasporto merci Green Energy Audit Maniago, 18th March 2014 Dr. Daniela Mignani Project Manager, ITL Foundation

2 Indice Il contesto di riferimento Trasporto merci: lo schema di riferimento L outsorcing della logistica in Italia Eccellenza nel trasporto e logistica dipende dai processi a monte e a valle Metodi di logistica collaborativa Agenda The current situation Freight transport: the reference model Outsourcing logistic in Italy Excellence in transport and logistics relating to inbound and outbound processes Methods for Collaborative Impatti per il sistema Logistics Declinazione dell approccio Living Lab Lab LOGNET.LL & EnergyViLLab LOGNET. LL: Logistic Network Living Lab Descrizione delle imprese coinvolte nel progetto Status quo La logistica collaborativa come chiave per raggiungere gli obiettivi del progetto Impact on the sistem The living lab approach LOGNETT LL & EnergyViLLab LOGNET. LL:Logistic Network Living Lab Outlines of the companies involved in the action plan Status quo Collaborative logistics: a key to achive goal and opportunities of the project

3 Il contesto di riferimento Il 55% delle merci trasportate in Italia origina e destina entro i 50 KM Una parte di questi traffici è costituito dai flussi inbound delle aziende locali Spesso le piccole aziende gestiscono il trasporto con mezzi di proprietà attraverso mezzi altamente inquinanti È necessario riprogettare il sistema di trasporto, al fine di diminuire il numero di veicoli che viaggiano a vuoto sulle brevi distanze e ridurre l'impatto sull'ambiente La cooperazione tra gli stakeholder è la chiave per promuovere un sistema "virtuoso" di trasporto sulle brevi distanze The current situation 55% of traffic goods in Italy move under 50 KM A part of this transport relates to the inbound flow of local companies Frequently the transport is managed by small companies mainly through high polluting means of transport It is necessary to find a way to redesign this network, in order to have less trucks travelling short distances and to reduce the impact on the environment The cooperation between stakeholder is the key to promote a virtuous system of transport goods in these particular areas

4 Trasporto merci:lo schema di riferimento Freight transport : the reference model La capacità di carico complessiva del sistema di trasporto in conto proprio della regione Emilia-Romagna è più che doppia rispetto alla capacità di carico realmente utilizzata The load capacity of the transport system* in Emilia Romagna Region is more than double the load capacity actually utilized (*trucks owned by companies)

5 L outsourcing della logistica in Italia Logistic outsourcing in Italy AT Kearney Confetra, 2010 AT Kearney Confetra, 2010 La struttura produttiva nazionale è meno orientata all outsourcing logistico rispetto agli altri contesti produttivi europei L outsourcing del traffico pesante è in linea con la media europea, sui servizi di trasporto leggero e magazzinaggio emergono forti margini di recupero The national productive structure is less oriented logistics outsourcing contexts than other European production The outsourcing of heavy traffic is like the European average, the light transport and storage services, there is scope for catching up

6 Eccellenza nel trasporto e logistica dipende dai processi a monte e a valle Excellence in transport and logistics relating to inbound and outbound processes LOGISTIC PROCESSES Occorre intervenire sui determinanti l efficienza e efficacia dei processi di trasporto Action is needed to determine efficiency and effectiveness of transport processes Design for logistic Demand planning Production planning Inbound processes ICT,warehouse systems Packaging Distribution Reverse logistics

7 Metodi di logistica collaborativa: esempi da casi reali Methods for Collaborative Logistics: Examples from real cases

8 Impatti per il sistema Impact on the system Riduzione emissioni Riduzione congestione Contenimento dello sprawl Aumento competitività delle filiere Migliore utilizzo infrastrutture Pollution reduction Decrease in congestion Containing the sprawl Increase of competitiveness Best use of infrastructure

9 Declinazione dell approccio Living Lab The Living Lab approach The approach is near to the firm centred living lab LOGNET LL: works like a network facilitator uses the bottom up approach L approccio è vicino al modello che pone le imprese al centro del LL LOGNET LL: lavora come integratore di sistema Utilizza l approccio partecipativo bottom-up

10 EnergyViLLAb & LOGNET. LL Logistic Network Living Lab

11 LOGNET. LL: Logistic Network Living Lab LOGNET. LL: Logistic Network Living Lab LOGNETT LL : si focalizza sulla razionalizzazione dei flussi di trasporto merci di corto raggio nasce dalla volontà di stimolare l avvio sul territorio romagnolo di un processo di logistica collaborativa finalizzato a strutturare un modello sostenibile di trasporto delle merci sulle brevi distanze si propone di individuare i possibili margini di miglioramento ottenibili in termini di saving, qualificazione dell offerta di servizio e riduzione delle emissioni inquinanti prodotte, attraverso l avvio di processi di aggregazione opera attraverso l approccio del Living Lab coinvolgendo nella co-ideazione del modello imprese, operatori e stakeholder al fine di recepire i bisogni degli attori e tendere al raggiungimento dei benefici identificati in ottica win-win LOGNETT LL : focuses on streamlining the freight transport flows of short- distances stems from the desire to stimulate the start-up in the Romagna area of a collaborative logistics process aimed at structuring a sustainable model for transport of goods over short distances aims to identify possible improvements achievable in terms of savings, service and qualification of the reduction of pollutant emissions, through the launch of aggregation processes operates through the approach of the Living Lab involving the co-design of the business model, operators and stakeholders in order to incorporate the needs of the actors and strive to achieve the benefits identified in a "win-win situation

12 Descrizione delle imprese coinvolte nel progetto 3 aziende industriali con impianti di produzione in provincia di Ravenna: Kvernerland (Russi) - Marini (Alfonsine) - Iemca (Faenza) Prodotti: Impianti per la produzione di conglomerato bituminoso e Macchine per la costruzione di strade (pavimentazione e frese) (Marini) Attrezzature agricole (presse e presse) (Kverneland) Pale, robot a portale (Iemca) Aziende con attività simili (meccanica / macchine), non in concorso Somiglianza della complessità del processo in ingresso Alta concentrazione di fornitori locali L'idea è di ridisegnare questa rete attraverso un sistema di gestione del traffico più efficiente in grado di generare un risparmio per le imprese nonché di ridurre il livello di inquinamento attraverso la diminuzione del numero di veicoli utilizzati per il trasporto inbound. Outlines of the companies involved in the action plan 3 industrial companies with manufacturing facilities in the province of Ravenna: Kvernerland (Russi) - Marini (Alfonsine) - Iemca (Faenza) Products: Installations for the production of bituminous conglomerate & Machines for road construction (pavers and milling bits) (Marini) Agricultural equipment (presses and balers) (Kverneland) Loaders, gantry robots (Iemca) Companies with similar business (mechanical / machinery), not in competition Similarity of the complexity of the inbound process High concentration of local suppliers The idea is to redesign this network through a more efficient traffic management system able to generate savings for companies as well as to reduce the level of pollution and reduce the number of vehicles used for inbound transport.

13 Status Quo Reti verticali Concentrazione fornitori provinciali Flussi di corto raggio disottimizzati e moltiplicazione dei trasporti Comunanza di problematiche e modelli di trasporto Vertical networks Concentration of provincial suppliers Increase of not optimized transport flows in a short distance Similar problems and transport models

14 La logistica collaborativa come chiave per raggiungere gli obiettivi e le opportunità del progetto Collaborative logistics: a key to achieve goals and opportunities of the project Rete orizzontale (progetto di logistica collaborativa tra 3 imprese committenti indipendenti) Masse critiche rilevanti Razionalizzazione da milk-run e piattaforme multifornitore/multicliente (outsourcing logistico) Horizontal network (logistics collaborative project between 3 independent enterprises) Relevant critical mass Rationalization by milk-run and platforms multisuppliers/multiclien ( logistic outsourcing)

15 Fasi di progetto Step of project

16 LOGNET. LL A Living Lab to improve freight transport efficiency Hvala za vašo pozornost! Grazie per l attenzione! Dr. DANIELA MIGNANI Project Manager ISTITUTO TRASPORTI E LOGISTICA - FONDAZIONE Projekt sofinanciran v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev Progetto finanziato nell'ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia- Slovenia , dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali

EnergyViLLab. Network of Living Lab, virtuosi nel risparmio energetico e nello sviluppo di fonti di energia rinnovabili. Video. Maniago, 18 marzo 2014

EnergyViLLab. Network of Living Lab, virtuosi nel risparmio energetico e nello sviluppo di fonti di energia rinnovabili. Video. Maniago, 18 marzo 2014 EnergyViLLab Network of Living Lab, virtuosi nel risparmio energetico e nello sviluppo di fonti di energia rinnovabili Video Maniago, 18 marzo 2014 ENERGY Virtuous Living Lab Network of Living Lab, virtuosi

Dettagli

DIRITTO ALLA MOBILITÀ E AMBIENTE: UN RAPPORTO CONFLITTUALE

DIRITTO ALLA MOBILITÀ E AMBIENTE: UN RAPPORTO CONFLITTUALE DIRITTO ALLA MOBILITÀ E AMBIENTE: UN RAPPORTO CONFLITTUALE TESSI: Teaching Sustainability across Slovenia and Italy Fabio Tomasi Trieste, 10/12/2012 Trasporto passato e presente Impatto su organizzazione

Dettagli

WP 2.2 - II Technical Meeting Cervia (Ravenna), 13.07.2012

WP 2.2 - II Technical Meeting Cervia (Ravenna), 13.07.2012 WP 2.2 - II Technical Meeting Cervia (Ravenna), 13.07.2012 Javni razpis št. 02/20090 /2009:: - Ekolosko trajnostno vrednotenje solin med Italijo in Slovenijo Bando pubblico n. 02/2009: - Valorizzazione

Dettagli

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione Fiona Healy 29 September 2011 Det Norske Veritas DNV è una fondazione internazionale indipendente che dal 1864 opera per la salvaguardia

Dettagli

Logistica Integrata. Introduzione

Logistica Integrata. Introduzione Logistica Integrata Introduzione Supply Chain : Introduzione Cos è il Supply Chain Management e la Logistica? Perché Supply Chain Management? Problematiche fondamentali 2 Che cos è la logistica? Perché

Dettagli

Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po ATTIVITA PROGETTUALI

Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po ATTIVITA PROGETTUALI Ente Parco Regionale Veneto del Delta del Po ATTIVITA PROGETTUALI Projekt je sofinanciran v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni

Dettagli

LE LINEE GUIDA. La qualità degli audit energetici Check up energetici sugli edifici industriali. Distretto del Coltello di Maniago

LE LINEE GUIDA. La qualità degli audit energetici Check up energetici sugli edifici industriali. Distretto del Coltello di Maniago LE LINEE GUIDA La qualità degli audit energetici Check up energetici sugli edifici industriali Distretto del Coltello di Maniago geom. Giorgio Bertoli Maniago 18 marzo 2014 PRESENTAZIONE DEI RISULTATI

Dettagli

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera Emanuele Carpanzano Presidente Bergamo, 17 Giugno 2013, Kilometro Rosso

Dettagli

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 2020 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE DEI TRASPORTI. Brescia, 3 Dicembre 2013 Paolo Bonardi, EURODESK Bruxelles HORIZON 2020 zione di coordinamento e supporto:

Dettagli

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT Company Profile S.E.A. specializes in air conditioning for a wide range of applications, such as construction vehicles, agricultural vehicles, military

Dettagli

FINAL CONFERENCE ASTIS Podzemne vode čezmejnih vodonosnikov Isonzo/Soča Acque Sotterranee e di Transizione Isonzo/Soča

FINAL CONFERENCE ASTIS Podzemne vode čezmejnih vodonosnikov Isonzo/Soča Acque Sotterranee e di Transizione Isonzo/Soča FINAL CONFERENCE ASTIS Podzemne vode čezmejnih vodonosnikov Isonzo/Soča Acque Sotterranee e di Transizione Isonzo/Soča Introduction and project presentation Javni razpis št.02/2009/ ASTIS / Podzemne vode

Dettagli

Rapid Open Innovation: speeding time to market

Rapid Open Innovation: speeding time to market 1 Rapid Open Innovation: speeding time to market Progetto di cooperazione transfrontaliera Italia ed Austria Interreg IV C settembre 2012 / marzo 2015 2 Scopo del progetto Migliorare e velocizzare la capacità

Dettagli

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com

partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com partner tecnico dell evento dal 2013 www.giplanet.com isaloninautici@giplanet.com GiPlanet è un player che opera nel mondo dell exhibition, degli eventi e dell architettura temporanea. Presenta una serie

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Sistema dei trasferimenti urgenti nella rete dei partner

Sistema dei trasferimenti urgenti nella rete dei partner ZAKLJUČNA KONFERENCA projekta IntegrAid CONFERENZA FINALE del progetto IntegrAid Sistema dei trasferimenti urgenti nella rete dei partner Javni razpis št.02/2009 / IntegrAid - Integriran pristop k izboljšanju

Dettagli

FARmEAT. Dott. Romeo Cuzzit PROGETTO/PROJEKT

FARmEAT. Dott. Romeo Cuzzit PROGETTO/PROJEKT PROGETTO/PROJEKT FARmEAT Dal pascolo alla tavola: valorizzazione delle aree rurali transfrontaliere attraverso lo sviluppo della zootecnia sostenibile. Od paše do obložene mize: ovrednotenje čezmejnih

Dettagli

IL PROCESSO DI INVESTIMENTO DI UNA SGR IMMOBILIARE THE INVESTMENT PROCESS OF AN ASSET MANAGEMENT COMPANY

IL PROCESSO DI INVESTIMENTO DI UNA SGR IMMOBILIARE THE INVESTMENT PROCESS OF AN ASSET MANAGEMENT COMPANY Maria Giuditta Losa MRICS, Responsabile Funzione Valutazioni Serenissima SGR S.p.A. Milano, 11 Aprile 2014, Camera di Commercio Gli Impatti degli effetti della riforma catastale sulla valorizzazione di

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Efficiency and productivity improvement Safety increase in the workplace Maintenance costs reduction Additional storage capacity Increased visibility

Efficiency and productivity improvement Safety increase in the workplace Maintenance costs reduction Additional storage capacity Increased visibility Gli oltre 40 anni di esperienza dei nostri partner, specializzati nella logistica e nella movimentazione di materiale siderurgico e portuale a livello nazionale ed estero, ci insegnano quanto sia importante

Dettagli

Sistemi di infomobilità merci e passeggeri per il miglioramento della competitività e della sosteniblità dei sistemi porto-hinterland dell area Med

Sistemi di infomobilità merci e passeggeri per il miglioramento della competitività e della sosteniblità dei sistemi porto-hinterland dell area Med Migliorare la competitività dei sistemi porto-hinterland dell area Med Sistemi di infomobilità merci e passeggeri per il miglioramento della competitività e della sosteniblità dei sistemi porto-hinterland

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

IL BROKER DELLA LOGISTICA

IL BROKER DELLA LOGISTICA IL BROKER DELLA LOGISTICA Responsabile del Progetto: MARINO CAVALLO, Provincia di Bologna Autori: VALERIA STACCHINI, Provincia di Bologna CRISTINA GIRONIMI, Provincia di Bologna Il documento è stato realizzato

Dettagli

Ravenna s Frailty and Diabetes Registry Progetto strategico "E-health Strate kega projekta "E-heath" Pasquale Falasca

Ravenna s Frailty and Diabetes Registry Progetto strategico E-health Strate kega projekta E-heath Pasquale Falasca LA FRAGILITA : DAI MODELLI TEORICI ALLA VALUTAZIONE DELLE ESPERIENZE IBKOST: OD TEORETICNIH MODELOV DO OCENJEVANJA IZKU ENJ Ravenna s Frailty and Diabetes Registry Progetto strategico "E-health Strate

Dettagli

IKEA Italia Distribution. Piacenza. Inter IKEA Systems B.V. 2013

IKEA Italia Distribution. Piacenza. Inter IKEA Systems B.V. 2013 IKEA Italia Distribution Piacenza Inter IKEA Systems B.V. 2013 La storia di IKEA in Italia Le società di IKEA in Italia sono quattro: Distribution Retail Property Trading Anni 70 - apertura di un ufficio

Dettagli

Prof. Massimiliano Fazzini

Prof. Massimiliano Fazzini EVENTO INFORMATIVO-DIVULGATIVO / STROKOVNO IZOBRAŽEVANJE NA TEMO Workshop / Delavnica: Evoluzione recente del clima tra Italia settentrionale e Slovenia / Značilnosti in trendi podnebja v Severni Italiji

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

IL MODELLO SCOR. Agenda. La Supply Chain Il Modello SCOR SCOR project roadmap. Prof. Giovanni Perrone Ing. Lorena Scarpulla. Engineering.

IL MODELLO SCOR. Agenda. La Supply Chain Il Modello SCOR SCOR project roadmap. Prof. Giovanni Perrone Ing. Lorena Scarpulla. Engineering. Production Engineering Research WorkGROUP IL MODELLO SCOR Prof. Giovanni Perrone Ing. Lorena Scarpulla Dipartimento di Tecnologia Meccanica, Produzione e Ingegneria Gestionale Università di Palermo Agenda

Dettagli

La Certificazione ELA in Italia con AILOG

La Certificazione ELA in Italia con AILOG La Certificazione ELA in Italia con AILOG 1 La Certificazione ELA è un attestato delle capacità professionali riconosciuto a livello europeo è basata su STANDARD DI COMPETENZA stabiliti centralmente dall

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

scenario, trend, opportunità

scenario, trend, opportunità Cloud Computing nelle Imprese Italiane scenario, trend, opportunità Alfredo Gatti Managing Partner MODELLI EMERGENTI di SVILUPPO ed IMPLEMENTAZIONE Unione Parmense degli Industriali Pal. Soragna Parma

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli

L esperienza di CEVA Logistics per il settore Fashion Esperienza globale, velocità, capillarità ed E-commerce

L esperienza di CEVA Logistics per il settore Fashion Esperienza globale, velocità, capillarità ed E-commerce L esperienza di CEVA Logistics per il settore Fashion Esperienza globale, velocità, capillarità ed E-commerce Giovannni Arnesano, Key Account Manager, CEVA Italy Bologna, 19 Marzo 2015 Agenda CEVA Logistics

Dettagli

Consultazione pubblica sulle priorità di politica ambientale dell'ue per il 2020:

Consultazione pubblica sulle priorità di politica ambientale dell'ue per il 2020: Consultazione pubblica sulle priorità di politica ambientale dell'ue per il 2020: 1. Identificazione Italia Nostra onlus ITALI408096142 1.1. I am answering on behalf of an organisation(ngo) 1.2 Name: Giovanni

Dettagli

Sintesi. 1. Introduzione. 2. Problemi principali delle consegne delle merci. 3. Politiche e strutture. i. Metodi di consegna

Sintesi. 1. Introduzione. 2. Problemi principali delle consegne delle merci. 3. Politiche e strutture. i. Metodi di consegna Overview on facilities, policies and strategies for better freight delivery in urban areas Elvezia M. Cepolina Alessandro Farina Marino Lupi Università di Pisa Cenni sulla logistica urbana 1. Introduzione

Dettagli

PREMESSA. La norma ISO 50001, Energy management systems - Requirements with guidance for use, è stata sviluppata dall ISO Project Committee ISO/PC 242

PREMESSA. La norma ISO 50001, Energy management systems - Requirements with guidance for use, è stata sviluppata dall ISO Project Committee ISO/PC 242 PREMESSA. L'esigenza di una gestione più attenta e razionale dell'energia ha spinto diverse nazioni ad elaborare standard nazionali volontari, tra le quali anche gli Stati Uniti con MSE 2000:2005, introducendo

Dettagli

User Centricity in AGCOM

User Centricity in AGCOM User Centricity in AGCOM Marana Avvisati Market Analysis, Competition and Studies Department NeutralAccess13 La centralità dell utente nelle reti mobili del futuro Urbino, 2 ottobre 2013 Outline 1. Introduction:

Dettagli

Il Mercato USA e la sostenibilità. Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management

Il Mercato USA e la sostenibilità. Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management Il Mercato USA e la sostenibilità Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management Agenda Panorama del mercato del vino in USA Dettaglio sul vino biologico Il consumatore in USA La sostenibilita per

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY

IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY CBC IPA ADRIATICO 2007 2013 IL PROGETTO STRATEGICO ALTERENERGY ALTERENERGY (Energy Sustainability for Adriatic Small Communities) è la nuova sfida per la sostenibilità ambientale che punta a favorire la

Dettagli

Fondazione CUOA, 21 giugno 2012 cecilia.rossignoli@univr.it

Fondazione CUOA, 21 giugno 2012 cecilia.rossignoli@univr.it NUOVI MODELLI DI BUSINESS NELL ERA DI INTERNET Fondazione CUOA, 21 giugno 2012 cecilia.rossignoli@univr.it ALCUNE DEFINIZIONI DI MODELLI DI BUSINESS NELLA LETTERATURA ACCADEMICA A description of the roles

Dettagli

L'impatto della flessibilità sull'infrastruttura tecnologica. Luca Amato IT Architect, Global Technology Services, IBM Italia

L'impatto della flessibilità sull'infrastruttura tecnologica. Luca Amato IT Architect, Global Technology Services, IBM Italia L'impatto della flessibilità sull'infrastruttura tecnologica Luca Amato IT Architect, Global Technology Services, IBM Italia La mia infrastruttura... Supporterà la SOA? Sarà ottimizzata dalla SOA? Che

Dettagli

L'informatizzazione dei servizi logistici delle imprese Il cloud computing: presentazione del progetto Logical. Business Workshop 1 marzo 2012 Bologna

L'informatizzazione dei servizi logistici delle imprese Il cloud computing: presentazione del progetto Logical. Business Workshop 1 marzo 2012 Bologna L'informatizzazione dei servizi logistici delle imprese Il cloud computing: presentazione del progetto Logical Business Workshop 1 marzo 2012 Bologna Marino Cavallo, Provincia di Bologna 1 La logistica

Dettagli

PRODUCT LIFECYCLE MANAGEMENT

PRODUCT LIFECYCLE MANAGEMENT PRODUCT LIFECYCLE MANAGEMENT Una breve introduzione al mondo del PLM Business Development Management S.r.l. con il contributo del DIGEP del Politecnico di Torino Il PLM nasce come metodologia di gestione

Dettagli

Dott.sa Francesca Bacchiocchi Responsabile Unità Ambiente Comune di Forlì

Dott.sa Francesca Bacchiocchi Responsabile Unità Ambiente Comune di Forlì Verso una distribuzione più sostenibile delle merci nel tessuto urbano della città: presentazione del Progetto europeo SMARTSET 18 Maggio 2013 Camera di Commercio di Forlì-Cesena Sala Zambelli Dott.sa

Dettagli

Case-study #1: Ottimizzazione

Case-study #1: Ottimizzazione Fondamenti di Ricerca Operativa T-A a.a. 2014-2015 Enrico Malaguti - DEI, Università di Bologna enrico.malaguti@unibo.it Case-study #1: Ottimizzazione Case-study #1: ottimizzazione Il primo case-study

Dettagli

MODULO 4 LA GESTIONE DEI RIFIUTI

MODULO 4 LA GESTIONE DEI RIFIUTI MODULO 4 LA GESTIONE DEI RIFIUTI CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI Progetto TESSI RELATORE dott. Marco Francese ITST J.F. KENNEDY PORDENONE 31 OTTOBRE 2014 1 NORME: GENERALITA 2 A livello europeo la legge quadro

Dettagli

Lo sviluppo di itinerari e attività fluviali

Lo sviluppo di itinerari e attività fluviali Lo sviluppo di itinerari e attività fluviali Chiara Crivellaro Rovigo, 16 ottobre 2013 Javni razpis št. 2/2009/ MOTOR/ Mobilni turistični inkubator Ref. Bando pubblico n. 2/2009/ MOTOR/ Incubatore turistico

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation La polarizzazione del mercato Polarizzazione del mercato consumer Bell Curves Crescita e valore percepito Well Curves Mass Competitive Spectrum Targeted Gli specialisti di settore devono possedere value

Dettagli

Service Design Programme

Service Design Programme Service Design Programme SERVICE DESIGN - cosa è Il Service Design è l attività di pianificazione e organizzazione di un servizio, con lo scopo di migliorarne l esperienza in termini di qualità ed interazione

Dettagli

Il cloud computing: innovazione e imprese nel settore della logistica Conclusioni

Il cloud computing: innovazione e imprese nel settore della logistica Conclusioni Il cloud computing: innovazione e imprese nel Gabriele Manella - Ce.P.Ci.T. (Centro Studi sui Problemi della Città e del Territorio) - Dip. di Sociologia e Diritto, Università di Bologna E-mail: gabriele.manella@unibo.it

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

RESENTAZIONE EDILNAPOLI SRL: CHI SIAMO PRESENTATION

RESENTAZIONE EDILNAPOLI SRL: CHI SIAMO PRESENTATION EDILNAPOLI SRL: CHI SIAMO RESENTAZIONE Nel 1960 Antonio Napoli fonda una ditta specializzata negli scavi e trasporto di materiali inerti. La forte richiesta di mercato lo induce ad investire in nuove risorse

Dettagli

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private.

Chi siamo. vettori energetici (elettrico, termico ed energia prodotta da fonti tradizionali e rinnovabili) presenti nelle aziende pubbliche e private. Chi siamo Nata nel 1999, Energy Consulting si è affermata sul territorio nazionale fra i protagonisti della consulenza strategica integrata nel settore delle energie con servizi di Strategic Energy Management

Dettagli

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Elena Cervasio LRQA Italy La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Motivazioni e Milestone INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE 2 Scenario INNOVAZIONE E

Dettagli

STEFANO FIORATI Tractor Innovation & Advanced engineering

STEFANO FIORATI Tractor Innovation & Advanced engineering STEFANO FIORATI Tractor Innovation & Advanced engineering CNH Industrial 1 Gruppo I 12 Brand & Macchine per l agricoltura Macchine per il movimento terra Veicoli commerciali Motori e trasmissioni Servizi

Dettagli

La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego. alessandro.perego@polimi.it

La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego. alessandro.perego@polimi.it La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego alessandro.perego@polimi.it Milano, Matching 2009, 23 Novembre 2009 Non-solo-distribuzione La logistica non è solo distribuzione fisica

Dettagli

LOGISTICS NETWORK ALTERNATIVES FOR GLOBAL SOURCING

LOGISTICS NETWORK ALTERNATIVES FOR GLOBAL SOURCING Gaeta 0 settembre 008 LOGISTICS NETWORK ALTERNATIVES FOR GLOBAL SOURCING Alessandro Creazza Centro di Ricerca sulla Logistica Università Carlo Cattaneo LIUC Centro di Ricerca sulla Logistica Agenda Il

Dettagli

Seminario Scientifico Innovazione tecnologica per la mobilità ferroviaria Giovedì 6 giugno 2013 ore 9.00

Seminario Scientifico Innovazione tecnologica per la mobilità ferroviaria Giovedì 6 giugno 2013 ore 9.00 Seminario Scientifico Innovazione tecnologica per la mobilità ferroviaria Giovedì 6 giugno 2013 ore 9.00 Gabriele MALAVASI DIPARTIMENTO INGEGNERIA CIVILE EDILE E AMBIENTALE Indice Ore 9.15 Coordina Gabriele

Dettagli

Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti ICT

Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti ICT GRUPPO TELECOM ITALIA Ministero dello Sviluppo Economico Scuola Superiore di Specializzazione in Telecomunicazioni Roma, 26 gennaio 2016 Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti

Dettagli

Project meeting. La possibilità delle partnership pubblico-privato (PPP) per il Patrimonio Storico Artistico 11.3.2014. Sergio Calò.

Project meeting. La possibilità delle partnership pubblico-privato (PPP) per il Patrimonio Storico Artistico 11.3.2014. Sergio Calò. Project meeting Progetto Standard bando n. - 2/2009: PROFILI Creazione di una piattaforma transfrontaliera di servizi per il miglioramento dei processi della filiera allargata delle costruzioni edili Standardnih

Dettagli

imove Stefania Cocorullo IFOA Responsabile Sviluppo, Innovazione e Progetti Internazionali Bologna, 21 febbraio 2014

imove Stefania Cocorullo IFOA Responsabile Sviluppo, Innovazione e Progetti Internazionali Bologna, 21 febbraio 2014 imove Stefania Cocorullo IFOA Responsabile Sviluppo, Innovazione e Progetti Internazionali Bologna, 21 febbraio 2014 Cittadinanza europea position paper Erasmus+ learning mobility should become a natural

Dettagli

C-LIEGE - Clean Last mile transport and logistics management for smart and efficient local Governments in Europe

C-LIEGE - Clean Last mile transport and logistics management for smart and efficient local Governments in Europe C-LIEGE - Clean Last mile transport and logistics management for smart and efficient local Governments in Europe DELIVERABLE n. 7.1 TRANSFERABILITY PLAN FOR LOCAL GOVERNMENTS ON ENERGY SAVING AND SUSTAINABLE

Dettagli

Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione

Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione Il Progetto Green Industries e le opportunità per le PMI in materia di risparmio energetico e di riqualificazione 18 novembre 2014, Modena Teresa Bagnoli, ASTER Green Industries: soluzioni innovative per

Dettagli

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop Marino Cavallo Provincia di Bologna PROGETTO LOGICAL Transnational LOGistics' Improvement

Dettagli

PROBLEMATICHE INERENTI LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA RELAZIONE SOCIETÀ/AMBIENTE

PROBLEMATICHE INERENTI LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA RELAZIONE SOCIETÀ/AMBIENTE PROBLEMATICHE INERENTI LO SVILUPPO SOSTENIBILE E LA RELAZIONE SOCIETÀ/AMBIENTE TESSI: Teaching Sustainability across Slovenia and Italy Fabio Tomasi Trieste, 30/11/2012 Definizione di ambiente Diamo una

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Smart Ci)es: una roadmap per ci3à sostenibili

Smart Ci)es: una roadmap per ci3à sostenibili Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile Smart Ci)es: una roadmap per ci3à sostenibili Claudia Meloni Divisione Smart Energy claudia.meloni@enea.it Dalla

Dettagli

Efficienza, produttività e costi: Fly to World Class Manufacturing. Come cambia il modo di produrre

Efficienza, produttività e costi: Fly to World Class Manufacturing. Come cambia il modo di produrre Efficienza, produttività e costi: Fly to World Class Manufacturing Come cambia il modo di produrre 1 AGENDA Fiat Group: overview Vivere la crisi come opportunit World Class Manufacturing 2 Fiat group overview

Dettagli

P.A. in tema di rinnovabili. Franco Colombo Presidente CONFAPI Varese

P.A. in tema di rinnovabili. Franco Colombo Presidente CONFAPI Varese Sinergie i tra aziende private e P.A. in tema di rinnovabili Franco Colombo Presidente CONFAPI Varese La sfida industriale dell energia rinnovabile Tecnologie a basso impatto ambientale ancora poco competitive

Dettagli

CREIAMO NUOVI MODELLI DI COLLABORAZIONE E IMPLEMENTIAMO SERVIZI IT PER IL RISPARMIO ENERGETICO DELLE ATTIVITÀ DELLE PMI

CREIAMO NUOVI MODELLI DI COLLABORAZIONE E IMPLEMENTIAMO SERVIZI IT PER IL RISPARMIO ENERGETICO DELLE ATTIVITÀ DELLE PMI CREIAMO NUOVI MODELLI DI COLLABORAZIONE E IMPLEMENTIAMO SERVIZI IT PER IL RISPARMIO ENERGETICO DELLE ATTIVITÀ DELLE PMI Lavoriamo insieme troviamo soluzioni pratiche Ambiente di collaborazione Living Lab

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

Sistemi Informativi e Commercio Elettronico

Sistemi Informativi e Commercio Elettronico Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A2_2 V1.4 Sistemi Informativi e Commercio Elettronico Commercio elettronico Il contenuto del documento è liberamente

Dettagli

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Chi siamo Essere innovativi ma concreti, scommettere assieme sui risultati. Fare le cose che servono per creare valore nel miglior modo possibile. Questa è Makeitalia.

Dettagli

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO LEAN PLASTIC CENTER LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO CONSULENZA - FORMAZIONE - RICERCA & SVILUPPO

Dettagli

Innovazione e tecnologie digitali. Ottimizzazione del processo e sviluppo del business editoriale: Digitalizzazione dei contenuti, Workflow,

Innovazione e tecnologie digitali. Ottimizzazione del processo e sviluppo del business editoriale: Digitalizzazione dei contenuti, Workflow, Innovazione e tecnologie digitali Ottimizzazione del processo e sviluppo del business editoriale: Digitalizzazione dei contenuti, Workflow, Digital Asset Management 2 Contesto: una catena del valore articolata

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica Davide Albanesi, Auto & Industry Sales Director, CEVA Italy Bologna, 19 Marzo 2015 Agenda

Dettagli

DBA Group DIAGNOSI ENERGETICHE

DBA Group DIAGNOSI ENERGETICHE DBA Group DIAGNOSI ENERGETICHE Settembre 2015 OBBLIGHI DERIVANTI DAL DECRETO 102 SULL EFFICIENZA ENERGETICA DELLE AZIENDE SETTORE EFFICIENZA ENERGETICA Referenze Diagnosi Energetiche 2 OBBLIGHI DERIVANTI

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Delocalizzazione produttiva e sistemi di supply chain management. Claudio Sella Area Produzione e Tecnologia 21 maggio 2004

Delocalizzazione produttiva e sistemi di supply chain management. Claudio Sella Area Produzione e Tecnologia 21 maggio 2004 Delocalizzazione produttiva e sistemi di supply chain management Claudio Sella Area Produzione e Tecnologia 21 maggio 2004 Punti da discutere La delocalizzazione produttiva come elemento della strategia

Dettagli

Codice di Condotta per i Contratti a Prestazione Energetica Garantita (EPC) Italy

Codice di Condotta per i Contratti a Prestazione Energetica Garantita (EPC) Italy (EPC) Italy Il Progetto Transparense Questo documento è stato redatto nell ambito del progetto Transparense - Aumentare la trasparenza dei Mercati Energetici, sostenuto dal programma Europeo Intelligent

Dettagli

Linee guida per la produzione di materiale video e/o animazioni multimediali

Linee guida per la produzione di materiale video e/o animazioni multimediali Linee guida per la produzione di materiale video e/o animazioni multimediali ANIMAZIONI: software per la produzione ed elaborazione di ANIMAZIONI: Flashdevelop (opensource per linux, mac, windows) (Scaricabile

Dettagli

Studio sulla Logistica Sostenibile

Studio sulla Logistica Sostenibile Studio sulla Logistica Sostenibile Marino Cavallo, Provincia di Bologna Cristina Gironimi, Provincia di Bologna Seminario Studi e Analisi sulla logistica sostenibile Bologna, 22 Novembre 2011 Progetto

Dettagli

DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica. Bologna, 19/03/2015

DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica. Bologna, 19/03/2015 DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica Bologna, 19/03/2015 Indice La quarta evoluzione industriale Internet of things sul mondo Manufacturing Le leve per ottimizzare la

Dettagli

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Rif. Bando per i distretti e metadistretti produttivi della Regione Veneto Revisioni Versione Data versione Effettuata

Dettagli

www.cinnam.com info@cinnam.com Milano, 2015

www.cinnam.com info@cinnam.com Milano, 2015 BASILICON ALLEY LA CONSULENZA PROFESSIONALE PER L AVVIO DELLE (RE)STARTUP SOSTENIBILI ALDEHYDE MOLECULAR BUSINESS SYSTEMS Project in collaborazione con ZIOSTARTUP Milano, 2015 www.cinnam.com info@cinnam.com

Dettagli

Seminario sulla logistica sostenibile Provincia di Bologna, 22/11/2011

Seminario sulla logistica sostenibile Provincia di Bologna, 22/11/2011 IL BROKER PER I TRASPORTI E LA LOGISTICA Seminario sulla logistica sostenibile, Dott. Marco Mobrici Project Manager 1 Sommario Background e origini Indagine sul Broker Il Broker Modello alternativo Dal

Dettagli

Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit. opportunità di innovazione Andrea Costa

Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit. opportunità di innovazione Andrea Costa Dalle Smart Grid alle Smart Cities Un opportunit opportunità di innovazione Andrea Costa Le sfide di Europa 2020 3 direttrici Smart Growth Sviluppo di un economia basata su innovazione e conoscenza. Sviluppo

Dettagli

Le politiche per la ricerca industriale della Regione Emilia-Romagna. Silvano Bertini

Le politiche per la ricerca industriale della Regione Emilia-Romagna. Silvano Bertini Le politiche per la ricerca industriale della Regione Emilia-Romagna Silvano Bertini Un percorso decennale 2001 Nuovo patto consortile per ASTER 2002 Legge Regionale n. 7/02 Promozione del sistema regionale

Dettagli

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra CHI SIAMO Nel 1998 nasce AGAN, societa specializzata nei servizi di logistica a disposizione di aziende che operano nel settore food del surgelato e del fresco. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene

Dettagli

Dematerializzazione e prospettive tecnologiche :

Dematerializzazione e prospettive tecnologiche : FORUM P.A. Roma, 15 maggio 2008 Dematerializzazione e prospettive tecnologiche : l opportunità cedere in outsourcing i processi documentali Océ-Italia SpA Enzo Capilli Sales Manager - Business Il Gruppo

Dettagli

This pubblication is just an example of our achievements and quality.

This pubblication is just an example of our achievements and quality. Vertical Lathes Founded in 1922 is an old established company with young ideas and a dynamic approach in the field of vertical turning centres, FMS installations, and GANTRY milling machines, that has

Dettagli

Innovazione e cambiamento

Innovazione e cambiamento ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Innovazione e cambiamento 2 Contenuti del capitolo Innovare o perire: il ruolo strategico del cambiamento Cambiamento tecnologico Nuovi prodotti e servizi Cambiamenti strategici

Dettagli

City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma

City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma City logistics, Italy Riorganizzazione della distribuzione delle merci nell area di Parma Reorganisation of the distribution of goods within the urban territory of Parma Presentation By Valeria Battaglia

Dettagli

Ottava Edizione. Scenari e trend di evoluzione dei sistemi produttivi Prof. Sergio Cavalieri

Ottava Edizione. Scenari e trend di evoluzione dei sistemi produttivi Prof. Sergio Cavalieri Ottava Edizione Scenari e trend di evoluzione dei sistemi produttivi Prof. Sergio Cavalieri Un po di storia 2 Le variabili di studio Evoluzione del contesto sociale Evoluzione della tecnologia Evoluzione

Dettagli

Key Topic. Destinatari. IT Solutions Virtualization Piattaforme tecnologiche Supply chain

Key Topic. Destinatari. IT Solutions Virtualization Piattaforme tecnologiche Supply chain IT SOLUTIONS & SUPPLY CHAIN Strumenti tecnologici al servizio della Supply Chain in un binomio di eccellenza e di efficienza 23 MARZO 2012 ASSINDUSTRIA ANCONA IN COLLABORAZIONE CON IBM CONCEPT In un contesto

Dettagli

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Lorenzo Bovo Senior Solution Consultant HP Technology Consulting lorenzo.bovo@hp.com Udine, 23 Novembre 2009 2009 Hewlett-Packard Development

Dettagli

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia Il progetto europeo SETatWORK un opportunità per l industria nell ambito dei meccanismi flessibili di Kyoto Ing. Francesco Bazzoffi Roma, 12 febbraio 2010 LA SENSIBILITÀ AMBIENTALE CON SINERGIA ETA Florence

Dettagli