Alcuni cavalieri difendono le persone che vanno in Terra Santa per pregare sul Sacro Sepolcro;

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alcuni cavalieri difendono le persone che vanno in Terra Santa per pregare sul Sacro Sepolcro;"

Transcript

1 capitolo 1 Crisi e riforma della Chiesa. Le Crociate 6. I Templari: monaci con la spada Alcuni cavalieri difendono le persone che vanno in Terra Santa per pregare sul Sacro Sepolcro; essi formano degli Ordini cavallereschi. Tra questi ci sono i Templari: essi sono dei monaci-cavalieri: da una parte sono poveri, puri e obbediscono al Papa, dall altra usano le armi. Essi però diventano molto ricchi e potenti; per questo motivo i re e la Chiesa alla fine hanno paura di loro: nel 1312 il Papa ordina la chiusura dell Ordine. Tutti i Templari vengono uccisi. attività 1 Completa le frasi in modo corretto. Segui l esempio. a. Nel X secolo la Chiesa è in crisi perché 1. non ci sono più sacerdoti. 2. il clero pensa più alla ricchezza e al potere che alla religione. b. Questa situazione causa 1. la rottura tra la Chiesa di Roma e la Chiesa di Costantinopoli. 2. l arrivo di un nuovo papa. c. I monaci vogliono 1. aumentare la ricchezza della Chiesa. 2. vivere in povertà e semplicità. d. Il Dictatus Papae dice che 1. il potere del papa è il più grande di tutti. 2. l imperatore è più potente del papa. e. L imperatore Enrico IV e il papa Gregorio VII 1. ognuno di loro vuole nominare i vescovi. si scontrano perché 2. il papa vuole le terre dell imperatore. 2 Completa il seguente brano: scegli le parole messe al fondo. I Crociati vogliono liberare la.... Però le Crociate hanno anche altri motivi: i feudatari vogliono più..., i mercanti vogliono aumentare i loro..., i signori sperano di allontanare dalle loro terre i..., chi combatte vuole il.... Dopo le Crociate i... sono più poveri, le persone che commerciano diventano..., in Europa arrivano nuovi... e nuove.... Perdono dei peccati, prodotti agricoli, terre, Terra Santa, lavorazioni, più poveri, feudatari, più ricche, commerci. 3 Segna con una crocetta la risposta giusta. Segui l esempio. a. I templari sono 1. custodi dei templi. 2. monaci-cavalieri. b. Essi hanno il compito di 1. difendere la Terra Santa. 2. difendere le persone che vanno in Terra Santa per pregare sul Santo Sepolcro. c. Essi alla fine vengono uccisi perché 1. si rifiutano di proteggere i fedeli. 2. diventano troppo ricchi e potenti. 37

2 UNITÀ 4 CAPIToLo 2 La Papato, Impero, Comuni: lo scontro fra poteri lotta fra Impero e Comuni 1. Sale al trono Federico Barbarossa l obbedienza dei Comuni imporre l autorità imperiale ai Comuni. In Italia i Comuni sono sempre più importanti; in Germania si fa eleggere imperatore Federico I di Svevia, chiamato il Barbarossa ; egli vuole l obbedienza dei Comuni; i Comuni, invece, vogliono essere liberi. Essi allora si riuniscono a Pontida (Bergamo) nel 1167: nasce così la Lega Lombarda per combattere contro l Imperatore. La Lega è aiutata dal papa. 2. La battaglia di Legnano e la sconfitta del Barbarossa riconoscono che Federico è l imperatore accettano formalmente (solo in teoria) l autorità dell imperatore. Tra i Comuni della lega e Federico I scoppia la guerra. Nel 1176 a Legnano vincono i Comuni. Allora nel 1183 Federico I con la Pace di Costanza riconosce ai Comuni la libertà. I Comuni riconoscono che Federico è l imperatore. Egli fa la pace anche con il papa e dice che la Chiesa è indipendente dall Impero. Federico Barbarossa fa sposare suo figlio, Enrico VI, con Costanza d Altavilla: ella possiede il regno normanno nell Italia meridionale. Da Enrico VI e Costanza d Altavilla nasce Federico II, un grande re. Federico Barbarossa riceve la corona imperiale da Adriano IV. Particolare di una miniatura del XII secolo. 38

3 CAPIToLo 3 La Chiesa e gli Svevi 1. La teocrazia di Innocenzo III Nel 1198 è papa Innocenzo III; egli dice che il potere del papa (potere spirituale) è più importante del potere dell imperatore, dei Comuni e di ogni altro re (potere politico, cioè temporale). Egli dice che ogni potere viene da Dio e che il papa deve nominare i re. Egli vuole la teocrazia, cioè vuole controllare la politica. Egli aiuta Federico II, nipote di Federico Barbarossa: Federico II è così imperatore del Sacro Romano Impero e re di Sicilia (la mamma, abbiamo visto, regnava sull Italia meridionale). governa con l aiuto di persone che lui sceglie creò un apparato burocratico efficiente. 2. Federico II Federico II ama molto la Sicilia e va a vivere a Palermo, in una reggia molto ricca. Egli costruisce uno Stato forte e moderno: aiuta i più poveri e toglie un po di potere ai nobili, fa molte leggi (le più importanti sono le Costituzioni Melfitane), mette delle tasse per tutti i sudditi, forma un esercito che lui guida, si prende tutti i poteri e governa con l aiuto di persone che lui sceglie. Egli ama la cultura: invita nella sua reggia molti studiosi e artisti e fonda la Scuola siciliana: questa scuola è formata da poeti; essi scrivono poesie in volgare italiano. Federico II fa nascere un Università a Napoli e rinforza l Università di medicina di Salerno. Costruisce molti castelli. Ama anche la caccia con i falchi e scrive un libro su questo argomento. Per tutte queste cose Federico II è chiamato stupore del mondo. Combatte contro la Chiesa: la Chiesa ha infatti paura di perdere dei territori e quando Federico II muore il papa è felice. 3. Finisce la dinastia imperiale di Svevia Non solo la Chiesa, ma anche i Comuni hanno paura di Federico II: egli infatti è troppo potente e può conquistarli e togliere loro la libertà. I Comuni si riuniscono di nuovo nella Lega Lombarda e combattono contro l imperatore; ma, nel 1250, Federico II muore e diventa imperatore suo figlio Manfredi. Il papa chiama il fratello del re di Francia, Carlo d Angiò, e gli chiede un aiuto contro Manfredi. Carlo d Angiò sconfigge Manfredi (che muore nella battaglia) e diventa re di Napoli e della Sicilia. Dopo due anni il nipote di Federico II, Corradino, cerca di riconquistare il potere; egli ha solo quindici anni: viene sconfitto da Carlo d Angiò a Tagliacozzo (vicino a L Aquila) e ucciso. Finisce così il regno degli Svevi in Italia meridionale. 39

4 UNITÀ 4 Papato, Impero, Comuni: lo scontro fra poteri Treviso Novara Milano Verona Venezia Vercelli Lodi Cremona Pavia Mantova Alessandria Piacenza Parma Ferrara Modena Reggio Ravenna Bologna Genova Rimini Lucca Firenze Pisa Stato Arezzo della Siena Corsica (Genova) Sardegna (Pisa; dal 1323 agli ARAGONESI) Roma Mar Tirreno Chiesa L Aquila Dalmazia Mar Adriatico Napoli Salerno Bari Melfi Regno di Napoli (ANGIOINI) Brindisi Però i Francesi governano male; così a Palermo il lunedì di Pasqua del 1282 scoppia una rivolta (Vespri Siciliani): i Francesi (detti Angioini dal nome di Carlo d Angiò) lasciano l isola; al loro posto, dopo una guerra di vent anni (finita con la Pace di Caltabellotta) arrivano gli Spagnoli, detti Aragonesi. Così la Sicilia resta in mano agli Aragonesi e il resto dell Italia meridionale agli Angioini; però nel 1442 anche il resto dell Italia meridionale passa agli Aragonesi. Territori della Repubblica di Venezia Territori della Repubblica di Genova Territori della Repubblica di Pisa Liberi comuni Caltabellotta Palermo Regno di Sicilia (ARAGONESI) Messina Reggio Calabria Siracusa L Italia dopo la pace di Caltabellotta (1302). attività 1 Con un tratto di matita unisci le domande di sinistra con le risposte di destra. Segui l esempio. a. Che cosa vuole Federico I? 1. I Comuni sono liberi e Federico rimane imperatore. b. Perché i Comuni fanno la Lega Lombarda? 2. Per difendersi dall imperatore. c. Chi aiuta la Lega Lombarda? 3. L obbedienza dei Comuni. d. Che cosa stabilisce la Pace di Costanza? 4. Il papa. 2 Vero o falso? V F a. Innocenzo III dice che l imperatore è più importante del papa.... b. Federico II diventa imperatore del Sacro Romano Impero e re di Sicilia.... c. Federico II vive in Germania.... d. Lo Stato di Federico II è molto forte e moderno.... e. Federico II non ama la cultura.... f. Il papa va d accordo con Federico II.... g. I Comuni combattono contro Federico II... h. Alla morte di Federico II diventa imperatore Corradino.... i. Il papa chiama in suo aiuto Carlo d Angiò. 40

5 CAPIToLo 4 La Chiesa dalla teocrazia alle eresie 1. La Chiesa e le eresie Tra il XII e il XIII secolo la Chiesa lotta contro gli eretici, cioè contro le persone che accusano il clero di comportarsi male e si allontanano dalla chiesa di Roma e dai suoi insegnamenti. Queste persone sono seguite soprattutto dai più poveri: essi, infatti, sono stanchi di pagare tante tasse al clero. La Chiesa risponde agli eretici con le persecuzioni e le uccisioni. Tra questi gruppi di eretici ci sono i Catari (o Albigesi) in Francia: essi vogliono vivere in povertà e preghiera, ma il Papa porta avanti contro di loro una crociata lunga vent anni, durante la quale vengono tutti uccisi. Poi ci sono i Valdesi (seguaci di Pietro Valdo): essi sostengono che i fedeli possono leggere i libri sacri senza l aiuto dei sacerdoti. La Chiesa è preoccupata e dà vita ai Tribunali dell Inquisizione: questi tribunali possono anche condannare a morte chi è accusato di eresia. più povertà e semplicità il ritorno alla purezza della Chiesa primitiva e alla povertà evangelica. fanno funzionare i Tribunali dell Inquisizione i papi affidano a loro i Tribunali dell Inquisizione. 2. Gli Ordini mendicanti: l altro volto della Chiesa Nella Chiesa ci sono persone fedeli al Papa, che vogliono però più povertà e semplicità. Lo spagnolo Domenico di Guzmàn fonda i Domenicani; essi si rivolgono soprattutto ai signori. Sono teologi e anche insegnanti nelle Università; fanno funzionare i Tribunali dell Inquisizione. Francesco d Assisi fonda l ordine dei Francescani: essi vivono in povertà, umiltà e aiutano gli altri, soprattutto i malati e i poveri. 3. I pellegrini I pellegrini sono fedeli; essi fanno lunghi viaggi a piedi per pregare, dimostrare a Dio la loro fede, chiedere il perdono di tutti i peccati (indulgenza plenaria), chiedere una grazia. I pellegrini vanno a Gerusalemme (dove c è il Santo Sepolcro), a Roma (città dove è morto San Pietro), Santiago de Compostela (a nord della Spagna, dove è sepolto l apostolo San Giacomo) e in altri importanti santuari in tutta Europa. I pellegrini sono molti; per aiutarli si aprono strade e alloggi dove possono dormire e mangiare durante il viaggio. Vicino ai santuari nascono, dunque, alberghi e taverne, mercati, spettacoli teatrali. 41

6 UNITÀ 4 Papato, Impero, Comuni: lo scontro fra poteri Edimburgo Mare del Nord York Mar Baltico Amburgo Cambridge Londra BrugesAnversa Calais Bruxelles Colonia Oceano Atlantico Parigi Santiago de Compostela Galizia Nancy Vézelay Bourges Limoges Roncisvalle León Burgos Strasburgo Basilea Lucerna Ginevra Lione Pirenei Milano Genova Dan Venezia ubio Mar Nero Firenze Roma Foggia Bari Benevento Costantinopoli Brindisi Otranto Balcani Chio I tre più importanti pellegrinaggi del Medioevo. A seconda della destinazione, i pellegrini si cucivano un simbolo sul mantello: le due chiavi di San Pietro se si recavano a Roma; la croce o rami di palma se si recavano a Gerusalemme; la conchiglia, che simboleggia la mano aperta alla carità, se si recavano a Santiago (San Giacomo) de Compostela. Modone Siria Mar Mediterraneo Gerusalemme Nilo attività 1 Completa la tabella: metti la crocetta al posto giusto. Segui l esempio. Albigesi Valdesi Tribunali Inquisizione Domenicani Francescani Pellegrini Sono eretici Fanno lunghi viaggi verso i santuari Condannano a morte gli eretici Vivono in povertà e aiutano gli altri Dicono che i fedeli possono leggere i libri sacri senza l aiuto dei sacerdoti Studiano molto e diventano insegnanti nelle università Sono uccisi in una crociata 42 Unità_4_ indd 42 18/03/11 09:40

7 5 Un secolo di passaggio e di crisi: il Trecento CAPITOLO 1 Verso la catastrofe economica e sanitaria 1. Carestia e peste 1350 Scarborough Dublino 1349 Cambridge Beverly St. Edmunds Danzica Bridgewater Bruges 1348 Canterbury Gand Polonia Boemia Liegi Rouen Parigi Ypres Slesia Oceano Atlantico Vienna Londra La Puy Milano Béarn Arles Genova Beziers Marsiglia Barcellona Venezia Firenze Roma Napoli 1351 Messina Ragusa Evoluzioni dell epidemia Zone risparmiate dall epidemia Rivolte contadine Rivolte urbane Caffa Mar Nero Costantinopoli Mar Mediterraneo La diffusione della peste nella metà del Trecento e le rivolte contadine e urbane del secolo. Nel 1200 la popolazione cresce, cioè ci sono più persone: c è quindi più bisogno di cibo. Allora si cerca di ottenere più prodotti dai campi. Si coltiva di più e si allevano meno bestie. Però meno bestie significa meno concime e quindi i campi poco alla volta danno meno prodotti. In questo periodo diminuisce anche la temperatura e aumenta la pioggia: l agricoltura entra in crisi. Se c è poco cibo c è la carestia: si vende poco grano a prezzi molto alti; molte persone muoiono di fame. La gente ha meno denaro e i commerci diminuiscono: così anche gli artigiani, i commercianti e i banchieri si trovano in una brutta situazione. Le persone che mangiano poco e male sono più deboli: scoppia la pe- 43

8 UNITà 5 Un secolo di passaggio e di crisi: il Trecento non c è molta pulizia le condizioni igienicosanitarie sono molto arretrate. ste, anche perché non c è molta pulizia. La peste è una malattia infettiva che si trasmette dai topi all uomo e da un uomo all altro e può portare alla morte. Moltissime persone muoiono in tutta Europa (50-60% degli abitanti); i periodi più difficili sono: ; ; Alla fine del Trecento i morti in Europa sono venticinque milioni (un terzo di tutta la popolazione). 2. Le paure medievali La scienza non sa spiegare la peste; gli uomini danno alla malattia spiegazioni di fantasia e la considerano una punizione divina. Molte persone si frustano da sole come penitenza, altre accusano gli Ebrei di mettere il veleno nell acqua dei pozzi. Nel Medioevo l uomo ha molte paure: paura della morte (le persone muoiono giovani), delle carestie, delle malattie; la vita vale poco: ci sono violenze e omicidi anche per stupidi motivi. Le persone sono superstiziose, credono cioè nell aiuto di pietre, colori, oggetti portafortuna. In questo periodo incominciano anche i processi alle streghe : migliaia di donne, soprattutto non giovani, sono accusate di avere rapporti con il diavolo e bruciate. i contadini diventano quasi schiavi c è un ritorno alla servitù della gleba. 3. I disordini sociali Con la peste la popolazione diminuisce e non c è quasi più nessuno a coltivare i campi o a lavorare nelle botteghe. Ci sono pochi prodotti e costano molto e i soldi valgono sempre di meno (tutto questo si chiama inflazione ). Molti proprietari di terre diminuiscono le paghe dei contadini e i contadini diventano quasi schiavi. In molti Paesi europei ci sono delle rivolte: contadini, piccoli artigiani, operai combattono insieme. Le rivolte più importanti sono nelle Fiandre, in Francia (dove la rivolta è chiamata jacquerie), in Inghilterra (il capo è il sacerdote John Ball), in Piemonte, in Catalogna (Spagna) e nei Paesi Scandinavi. A Firenze nel 1378 c è la rivolta dei Ciompi: essi sono operai che lavorano la lana. attività 1 Cancella la risposta sbagliata. Quali sono le paure medievali? a. la morte c. la violenza e. le streghe b. la carestia d. le malattie f. le automobili 2 Vero o falso? V F a. Con l inflazione i soldi valgono di più.... b. Nel Trecento i contadini si arricchiscono.. c. Dopo la peste c è poca gente a lavorare nei campi.. d. In Inghilterra c è la rivolta detta jacquerie. e. A Firenze c è la rivolta dei Ciompi... f. Scoppiano rivolte anche in Inghilterra, in Piemonte e in Spagna

9 CAPITOLO 2 La situazione politica in Europa e in Italia 1. La Guerra dei Cent anni In Italia al centro-nord ci sono i Comuni, al Centro lo Stato della Chiesa, a Sud il Regno di Napoli. I Comuni più potenti conquistano le terre attorno a loro e i Comuni più piccoli e più deboli. Nascono le Signorie: a capo di questi Comuni c è un signore aiutato dalle famiglie più riccapiscono che sono un unico popolo nutrono un sentimento nazionale, cioè un senso di appartenenza alla stessa Nazione. Tra Francia e Inghilterra c è una guerra chiamata Guerra dei cent anni ( ): entrambi i Paesi vogliono il potere su alcune terre. Possiamo dividere la guerra in quattro periodi: qualche volta vince la Francia, qualche volta l Inghilterra. Alla fine vincono i Francesi. Nell esercito francese combatte anche una giovane donna, chiamata Giovanna d Arco; ella dice di essere guidata da Dio; anche i contadini francesi la seguono, perché capiscono che sono un unico popolo. 2. La Rosa rossa contro la Rosa bianca Dopo la guerra contro la Francia in Inghilterra c è un altra guerra tra due famiglie potenti: i Lancaster e gli York; tutte e due vogliono salire al trono. Ciascuna famiglia ha sulla sua bandiera una rosa: i Lancaster rossa e Cagliari Principato di Trento Trento Ducato Ducato di di Savoia Milano Verona Milano Della Scala M. di Venezia Monferrato Visconti/ Mantova Sforza Gonzaga Torino Ferrara Saluzzo Asti Este M. di Bologna Saluzzo Genova Rimini Bentivoglio Malatesta Rep. di Lucca Firenze Urbino Lucca Medici Montefeltro Signoria di Firenze Arezzo Camerino Siena Da Varano Rep. di Genova Rep. di Siena Mar Tirreno Stato della Chiesa Repubblica di Venezia Roma Napoli Regno Aragonese di Napoli (fino al 1442 Napoli e la parte continentale del Sud rimasero possesso degli Angioini) Mar Adriatico gli York bianca. Così la guerra è chiamata Guerra delle Due Rose ( ). Alla fine sale al trono un re della famiglia dei Tudor: questa famiglia è parente di entrambe. Dopo questa guerra i nobili sono più deboli, il re e la borghesia sono più forti. 3. La situazione in Italia Mar Mediterraneo Palermo L Italia delle Signorie e degli Stati regionali. 45

10 UNITà 5 Un secolo di passaggio e di crisi: il Trecento comanda su tutti accentra ogni potere nelle proprie mani. chi comanda passa il potere ai figli il potere diventa ereditario. che. Egli comanda su tutti: non c è più il Parlamento e i cittadini sono di nuovo sudditi. Si diventa signore se si è ricco e forte, o molto furbo, o violento o se si è già importante nel Comune. Tra le Signorie ci sono: i Medici a Firenze, i Bentivoglio a Bologna, i Savoia in Piemonte, i Montefeltro a Urbino, gli Sforza a Milano, gli Este a Ferrara, i Della Scala a Verona, i Gonzaga a Mantova. Quando il signore chiede al papa o all imperatore il titolo di conte o di duca, le Signorie diventano Principati e chi comanda passa il potere ai figli. attività 1 In ogni cerchio scrivi le parole giuste: sceglile tra quelle messe in fondo. Guerra dei Cent anni Guerra delle Due Rose Situazione in Italia Tudor, Principato, Giovanna d Arco, Signorie, rosa bianca e rosa rossa, Francesi contro Inglesi, Medici, Sforza, Lancaster. 46

11 CAPITOLO 3 Tramontano i poteri universali sostiene nuovamente che la Chiesa è più importante di tutti gli altri poteri nel mondo riprende il progetto di teocrazia universale. 1. Il declino dell Impero e del Papato Nel Trecento Impero e Papato perdono forza e potenza: la scelta di Federico II di vivere in Sicilia fa nascere in Germania tanti piccoli Stati e non c è più un unico sovrano. Il Papa governa solo sui suoi territori. Nel 1294 diventa papa Bonifacio VIII; egli sostiene nuovamente che la Chiesa è più importante di tutti gli altri poteri nel mondo. Ma il re di Francia, Filippo IV il Bello, non è d accordo. viene perdonato per tutti i peccati ottiene l indulgenza plenaria. 2. Bonifacio VIII dal Giubileo all oltraggio di Anagni Nel 1300 il papa proclama il primo Giubileo della Storia: chi si reca a Roma viene perdonato per tutti i peccati. Migliaia di pellegrini arrivano a Roma: il papa pensa di essere ritornato forte e proibisce ai re di chiedere tasse al clero. Ma Filippo il Bello obbliga lo stesso il clero a pagare le tasse e poi ordina di arrestare il papa. Bonifacio VIII scappa ad Anagni (Italia centrale), ma gli uomini del re lo raggiungono e lo schiaffeggiano ( oltraggio di Anagni ): così il papa è umiliato e poco dopo muore. 3. La Cattività avignonese Dopo Bonifacio VIII diventa papa un vescovo francese, Clemente V. Egli obbedisce al re di Francia e sposta la sua sede da Roma ad Avignone, in Francia (1309): comincia il periodo chiamato Cattività avignonese (prigionia di Avignone); i papi obbediscono al re di Francia. La sede del papa torna a Roma solo nel Ma per un certo periodo ci sono due papi: italiano e francese, uno a Roma, l altro ad Avignone. I cattolici si dividono in due parti e c è lo Scisma (=divisione) L arresto di papa Bonifacio VIII ad Anagni. 47

12 UNITà 5 Un secolo di passaggio e di crisi: il Trecento d Occidente (1417): Francia, Regni iberici, Regno di Sicilia e Scozia riconoscono il papa di Avignone; Inghilterra, Germania, Polonia, Fiandre e Italia del Nord sono per il papa di Roma. Questa situazione di confusione finisce nel 1414 con il papa Martino V; con lui la sede dei papi è di nuovo solo Roma. Norvegia Regioni fedeli al papa di Roma Regioni fedeli al papa di Avignone Regioni alternativamente fedeli alle due parti Territori neutrali Irlanda Scozia Mare del Nord Danimarca Svezia Mar Baltico Oceano Atlantico Inghilterra Regno di Francia Fiandre Sacro Romano Impero Germanico Regno di Polonia Lituania Guyenne Regno d Ungheria Portogallo Castiglia Regno di Granata Navarra Aragona Avignone Roma Stato della Chiesa Regno di Napoli Impero Serbo Valacchia Bulgaria Mar Nero Impero Ottomano Mar Mediterraneo Lo Scisma d Occidente ( ). attività 1 Scegli la risposta esatta. Segui l esempio. a. Perché l Impero è in crisi? 1. In Germania ci sono tanti piccoli Stati. 2. L imperatore è morto. b. Perché Bonifacio VIII si sente potente? 1. Per il Giubileo arrivano a Roma molti pellegrini. 2. L imperatore riconosce la sua forza. c. Come risponde Filippo il Bello? 1. Fa una festa in onore del papa. 2. Lo fa schiaffeggiare. d. Che cos è la Cattività avignonese? 1. Una guerra fra papa e imperatore. 2. Il papa ha la sede ad Avignone e obbedisce al re francese. e. Che cos è lo Scisma d Occidente? 1. La divisione dei cattolici europei. 2. La vittoria del papa sul re. 48

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali.

L Impero bizantino. L Impero bizantino. 4. L Impero paga ai Germani tanto oro per far rimanere i Germani lontani dai confini delle regioni orientali. il testo: 01 L Impero romano d Oriente ha la sua capitale a Costantinopoli. Costantinopoli è una città che si trova in Turchia, l antico (vecchio) nome di Costantinopoli è Bisanzio, per questo l Impero

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone

PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. MODULO 1: l Europa feudale PROGRAMMA DI STORIA Classe 3ªC Cucina a.s. 2014-2015 prof.ssa Simonetta Simone 1. Il sistema feudale 1.1 Vassallaggio e beneficio nell Europa carolingia 1.2 I feudi verso

Dettagli

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi

Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi Classe III F A.S. 2013/2014 Docente: Patrizia Marirossi ISIS I. Calvino -Città della Pieve Liceo scientifico Programma di STORIA LIBRO DI TESTO: GIARDINA-SABBATUCCI-VIDOTTO, Storia, Nuovi programmi, vol.

Dettagli

L Italia nei secoli XIV e XV

L Italia nei secoli XIV e XV L Italia nei secoli XIV e XV Con le sue città, i suoi commerci, la sua cultura, l Italia di fine Medio Evo costituisce forse la più alta espressione delle civiltà europea, ma allo stesso tempo è insidiata

Dettagli

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015. Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE III D Professoressa Cocchi Monica Programma svolto di storia Libro di testo: F. Bertini Storia. Fatti e interpretazioni Ed. Mursia scuola Vol. 1 Istituzioni,

Dettagli

Dai comuni alle signorie Dalle signorie ai principati

Dai comuni alle signorie Dalle signorie ai principati Dai comuni alle signorie Dalle signorie ai principati 1000-1454 ITC Custodi, gennaio 2012 1 La nascita dei comuni Le città dell Europa centrale, che erano sottoposte a un signore, a un conte o a un vescovo,

Dettagli

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Guerre e rivolte del XVII secolo italiano 1613-1617 / Prima guerra del Monferrato: Savoia e Venezia contro Gonzaga e Spagna; Monferrato

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA SOCIETÀ FRANCESE NEL 1700 In Francia, nel 1700, il re Luigi XVI ha tutti i poteri. I nobili sono amici del re. I nobili hanno molti privilegi. Anche il clero (vescovi e cardinali)

Dettagli

La colonizzazione greca e le sue conseguenze

La colonizzazione greca e le sue conseguenze Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La colonizzazione greca e le sue conseguenze

Dettagli

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.)

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) OGGI Oggi gli Stati Uniti d America (U.S.A.) comprendono 50 stati. La capitale è Washington. Oggi la città di New York, negli Stati Uniti d America, è come la

Dettagli

LA RIFORMA PROTESTANTE

LA RIFORMA PROTESTANTE LA RIFORMA PROTESTANTE LE CAUSE DELLA RIFORMA interessi temporali dei papi corruzione diffusa crisi della chiesa grande indulgenza 1517 pubblicazione tesi di Lutero 1. scontro tra principi e imperatore

Dettagli

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto)

LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) LA REPUBBLICA ROMANA (un ripasso della storia prima di Augusto) La Repubblica è una forma di governo. La Repubblica è un modo per governare uno Stato. Nella Repubblica romana c era un Senato e c erano

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

STORIA. Il Fascismo. Perchè si ha il Fascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra. Chi è Benito Mussolini? il testo:

STORIA. Il Fascismo. Perchè si ha il Fascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra. Chi è Benito Mussolini? il testo: 01 Perchè si ha il ascismo in Italia? L Italia nel dopoguerra Nel dopoguerra (alla fine della prima Guerra Mondiale, che si chiama anche Grande Guerra) l Italia si trova in una situazione difficile. In

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

S. DOMENICO di Guzman

S. DOMENICO di Guzman Carissimi bambini, abbiamo pensato di farvi una sorpresa... sapete che questo è il giornalino del rosario, ma vi siete mai domandati chi ha inventato il rosario? Nooooo?! E allora, bambini e bambine, in

Dettagli

I PROMESSI SPOSI (Unità didattiche per gli studenti stranieri di recente immigrazione dell ITIS J. TORRIANI di Cremona)

I PROMESSI SPOSI (Unità didattiche per gli studenti stranieri di recente immigrazione dell ITIS J. TORRIANI di Cremona) I PROMESSI SPOSI (Unità didattiche per gli studenti stranieri di recente immigrazione dell ITIS J. TORRIANI di Cremona) Unità 1 In prima e in seconda ITIS noi studiamo I PROMESSI SPOSI. Che cosa è? I Promessi

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA

PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA TESTO ADOTTATO: Il mosaico e gli specchi Vol.3 Dal Feudalesimo alla Guerra dei Trenta anni Casa Editrice: Laterza- Autori: A. Giardina, G. Sabbatucci, V. Vidotto PROGRAMMA ANALITICO

Dettagli

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo

IL CUBISMO. Immagine esempio visi da Les demoiselles d Avignon. Ritratto di Dora Maar visto di fronte e di profilo IL CUBISMO Nei primi anni del 1900 i pittori cubisti (Pablo Picasso, George Braque) dipingono in un modo completamente nuovo. I pittori cubisti rappresentano gli oggetti in modo che l oggetto appare fermo,

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

SCHEDA DI PRESENTAZIONE SCHEDA DI PRESENTAZIONE TITOLO: IL 1300 BREVE DESCRIZIONE DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO: in questa unità di apprendimento si vuole introdurre lo studio dei fatti più importanti del 1300 DIDATTIZZAZIONE e

Dettagli

IL PIENO MEDIOEVO. 1 3. Il pieno medioevo. 1000 d.c 1300 d.c. 1492 D.C. 476 D.C. V VI VII VIII IX X XI XII XIII XIV XV BASSO PIENO MEDIOEVO

IL PIENO MEDIOEVO. 1 3. Il pieno medioevo. 1000 d.c 1300 d.c. 1492 D.C. 476 D.C. V VI VII VIII IX X XI XII XIII XIV XV BASSO PIENO MEDIOEVO 1 3. Il pieno medioevo IL PIENO MEDIOEVO 476 D.C. 1000 d.c 1300 d.c. 1492 D.C. V VI VII VIII IX X XI XII XIII XIV XV ALTO MEDIOEVO PIENO MEDIOEVO BASSO MEDIOEVO INTRODUZIONE. IL PIENO MEDIOEVO È UN EPOCA

Dettagli

L INVENZIONE DELLA STAMPA

L INVENZIONE DELLA STAMPA L INVENZIONE DELLA STAMPA L invenzione della stampa è una rivoluzione (= cambiamento molto grande) perché la stampa fa riprodurre velocemente uno stesso testo in un grande numero di copie. La stampa riduce

Dettagli

MODULO II CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO II CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO II I destinatari del diritto Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

LE BATTAGLIE DELL ITALIA 1940-1941

LE BATTAGLIE DELL ITALIA 1940-1941 LE BATTAGLIE DELL ITALIA 1940-1941 Alla fine del 1940 l Italia invade la Grecia. L impresa è più difficile del previsto e deve chiedere aiuto ai tedeschi L esercito italiano e quello tedesco combattono

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

La democrazia moderna è nata in Grecia

La democrazia moderna è nata in Grecia 01 Democrazia significa potere del popolo La democrazia è un sistema politico (regole e istituzioni di uno stato) dove tutti i cittadini hanno gli stessi diritti. La democrazia ha queste caratteristiche:

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare

idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare idealista, crescono i rendimenti nel settore immobiliare Nello scenario peggiore tutti i prodotti immobiliari fruttano il doppio dei Btp a 10 anni (2%) In Italia l investimento in immobili è sempre più

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò la città di Bisanzio, l'attuale Istambul.

L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò la città di Bisanzio, l'attuale Istambul. Il territorio dell'impero Romano d'oriente prima delle conquiste di Giustiniano L'impero alla morte dell'imperatore nel 565 L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò

Dettagli

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI 3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI SIGNORI E PRINCIPI Fra la metà del Duecento e il Quattrocento, nell'italia settentrionale e centrale > numerose signorie. Molti signori, dopo avere preso il potere con la

Dettagli

La crisi del XVII secolo

La crisi del XVII secolo La crisi del XVII secolo L Europa visse nel XVII una grave emergenza economica e sociale. Nel XV e nel XVI secolo la popolazione era aumentata era necessario accrescere anche la produzione agricola. Le

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte.

RELIGIONE. In ogni città c era un dio preferito. Tutti però credevano in Baal e la moglie Astarte. RELIGIONE I Fenici erano un popolo molto religioso: erano politeisti, cioè credevano in molti dei. Questi dei erano i fenomeni naturali: la pioggia, i tuoni, i fulmini, i fiumi, i mari, le stagioni, la

Dettagli

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... L AFRICA VOLUME 3 CAPITOLO 7 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: deserto...... Sahara...... altopiano...... bacino......

Dettagli

Congregazione Templari di San Bernardo. Precettoria Lombardo-Piacentina Santa Maria del Tempio. Capitolo Generale

Congregazione Templari di San Bernardo. Precettoria Lombardo-Piacentina Santa Maria del Tempio. Capitolo Generale Congregazione Templari di San Bernardo Precettoria Lombardo-Piacentina Santa Maria del Tempio Capitolo Generale di San Michele Arcangelo 27 e 28 settembre 2008 Chiesa di San Pietro in Tranquiano Agazzano

Dettagli

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO I CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO I La norma giuridica Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

PERCHE SCOPPIA LA PRIMA GUERRA MONDIALE?

PERCHE SCOPPIA LA PRIMA GUERRA MONDIALE? PERCHE SCOPPIA LA PRIMA GUERRA MONDIALE? NEL TESTO SEGUENTE TROVI I MOTIVI CHE HANNO CAUSATO LA PRIMA GUERRA MONDIALE. ALLA FINE TROVI UN GLOSSARIO PER SPIEGARE LE PAROLE DIFFICILI. La Prima Guerra mondiale

Dettagli

1. Siamo a Firenze nel secolo. Adesso leggi l'inizio della storia della famiglia dei Medici e rispondi alle domande

1. Siamo a Firenze nel secolo. Adesso leggi l'inizio della storia della famiglia dei Medici e rispondi alle domande La Firenze dei medici: la famiglia e il Rinascimento Il luogo è Firenze, ma di quale secolo parliamo? Guarda queste tre immagini legate al titolo e decidi a quale secolo si riferiscono: a) XIX sec. d.

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE

IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE IL RISORGIMENTO LE SOCIETÀ SEGRETE Gli Italiani vogliono essere indipendenti. Gli Italiani cercano di liberarsi dagli austriaci e dagli amici degli austriaci. Questo periodo si chiama RISORGIMENTO. Gli

Dettagli

Le scoperte geografiche. Vasco de Gama circumnaviga (gira attorno) l Africa e arriva in India.

Le scoperte geografiche. Vasco de Gama circumnaviga (gira attorno) l Africa e arriva in India. 01 Scoperte e conquiste territoriali (di nuove terre) Gli storici pensano che la scoperta dell America nel 1492 è una data importante nella storia: infatti in questo anno finisce il periodo storico che

Dettagli

PROGETTO SCUOLEINSIEME

PROGETTO SCUOLEINSIEME Bando Fondazione Cariplo PROMUOVERE PERCORSI DI INTEGRAZIONE INTERCULTURALE TRA SCUOLA E TERRITORIO PROGETTO SCUOLEINSIEME UNITÀ DIDATTICA SEMPLIFICATA Elaborata da: Dott.ssa Bellante Ilaria A cura di:

Dettagli

L Esposizione Universale, chiamata anche. EXPO, è una manifestazione che ha luogo ogni. Riunisce migliaia di persone che provengono

L Esposizione Universale, chiamata anche. EXPO, è una manifestazione che ha luogo ogni. Riunisce migliaia di persone che provengono L Esposizione Universale, chiamata anche EXPO, è una manifestazione che ha luogo ogni cinque anni. Riunisce migliaia di persone che provengono da tutto il mondo per parlare di un tema che riguarda tutti.

Dettagli

Ripasso per immagini. Il basso medioevo. (Istituto Lussu - A.S. 2010/11)

Ripasso per immagini. Il basso medioevo. (Istituto Lussu - A.S. 2010/11) Ripasso per immagini Il basso medioevo (Istituto Lussu - A.S. 2010/11) Le cattedrali gotiche Abbazia di Saint-Denis, Parigi (XII-XIII sec.) Le cattedrali gotiche Abbazia di Saint-Denis, Parigi (XII-XIII

Dettagli

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648

NEL 1600. Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra dei Trent'anni. combattuta dal 1618 al 1648 NEL 1600 1. c'erano Stati che avevano perso importanza = SPAGNA ITALIA- GERMANIA 2. altri che stavano acquisendo importanza = OLANDA INGHILTERRA FRANCIA Ma la prima metà del '600 fu dominata dalla guerra

Dettagli

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio Il Credo Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo, nato da Maria, nato a Betlemme, vissuto a Nazareth, quel Gesù di cui parlano i vangeli di Matteo, Marco, Luca, Giovanni, quel Gesù

Dettagli

Il Risorgimento e l Unità d italia

Il Risorgimento e l Unità d italia Il Risorgimento e l Unità d italia Prima parte: L Italia dopo il «Congresso di Vienna» : un espressione geografica L Italia, dopo il congresso di Vienna (1814-1815), è divisa in più stati, la maggior parte

Dettagli

Elisabetta. La storia inglese tra il 1485 e il 1603 si identifica con la casa regnante Tudor

Elisabetta. La storia inglese tra il 1485 e il 1603 si identifica con la casa regnante Tudor L'Inghilterra da Enrico VIII ad Elisabetta La storia inglese tra il 1485 e il 1603 si identifica con la casa regnante Tudor x L usurpatore diventa re La guerra delle due rose per trent anni contrappone

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO

I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO 1 1. I tre mondi dell alto medioevo I TRE MONDI DELL ALTO MEDIOEVO INTRODUZIONE. MEDIOEVO SIGNIFICA ETÀ DI MEZZO, CIOÈ IN MEZZO TRA L ETÀ ANTICA E L ETÀ MODERNA ( MEDIO = MEZZO; EVO = ETÀ). IL MEDIOEVO

Dettagli

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO

A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali ACCONTO ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI: STANGATA IN ARRIVO CON LA BUSTA PAGA DI MARZO TRA ACCONTI E SALDI SI PAGHERANNO 97 EURO MEDI CON PUNTE DI 139

Dettagli

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA BREVE STORIA DELLA LINGUA ITALIANA Introduzione. Nei film del Neorealismo, spesso gli attori non parlano in italiano standard, ma parlano in dialetto. Cosa sono i dialetti? Come sono nati? 1. Dal latino

Dettagli

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Fonte: Controcampus.it Per gli studenti che hanno sostenuto il test di Professioni Sanitarie

Dettagli

LA CHIESA NEL RINASCIMENTO

LA CHIESA NEL RINASCIMENTO LA CHIESA NEL RINASCIMENTO SI PERCEPISCE L URGENTE NECESSITA DI UN RINNOVAMENTO DI TUTTA LA CHIESA IL LIVELLO DI DECADENZA AVEVA RAGGIUNTIO IL CAMPO RELIGIOSO, MORALE E CIVILE LA VITA MORALE DI ALCUNI

Dettagli

NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI

NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI NASCE UN NUOVO POPOLO: I GRECI Intorno al 1200 a.c. nuovi popoli arrivano in Grecia. Questi popoli partono dal Nord dell'asia e dal Nord dell'europa. Queste persone diventano i nuovi padroni del territorio.

Dettagli

«Il Padre vi darà un altro Paraclito»

«Il Padre vi darà un altro Paraclito» LECTIO DIVINA PER LA VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Il Padre vi darà un altro Paraclito» Gv 14,15-21 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,15-21) In quel tempo, Gesù disse

Dettagli

2 VILLAGGIO 6 COLONIE

2 VILLAGGIO 6 COLONIE 3 5 4 2 VILLAGGIO 6 COLONIE 1 6C 2V 4P 5P 3P A 1B SCEGLI LA PAROLA GIUSTA E CANCELLA QUELLA ERRATA. LA RIVOLUZIONE AMERICANA Gli Inglesi si arricchiscono/ si impoveriscono con il lavoro dei coloni. I coloni

Dettagli

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172

L ITALIA IN EUROPA. 1 Voyager 5, pagina 172 L ITALIA IN EUROPA L Italia, con altri Stati, fa parte dell Unione Europea (sigla: UE). L Unione Europea è formata da Paesi democratici che hanno deciso di lavorare insieme per la pace e il benessere di

Dettagli

Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare

Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare Il Signore ci fa suoi messaggeri Abbiamo incontrato Gesù, ascoltato la sua Parola, ci siamo nutriti del suo Pane, ora portiamo Gesù con noi e viviamo nel suo amore. La gioia del Signore sia la vostra forza!

Dettagli

STORIA. La guerra fredda. L Europa divisa. Gli Stati Uniti. il testo:

STORIA. La guerra fredda. L Europa divisa. Gli Stati Uniti. il testo: 01 L Europa divisa La seconda guerra mondiale provoca (fa) grandi danni. Le vittime (i morti) sono quasi 50 milioni. L Unione Sovietica è il Paese con più morti (20 milioni). La guerra con i bombardamenti

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

Espresso: il piacere di

Espresso: il piacere di Espresso: Cartine d Italia Proponiamo 6 possibili attività didattiche da fare in classe con le Cartine d Italia di Espresso, la Cartina delle bellezze d Italia in cui sono evidenziati monumenti, prodotti

Dettagli

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti.

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Circondario

Dettagli

Il processo di unificazione (1849-1861)

Il processo di unificazione (1849-1861) Il processo di unificazione (1849-1861) Il Piemonte dopo il 48 Il Regno di Sardegna è l unico stato italiano che mantiene lo Statuto. Crisi tra il re Vittorio Emanuele II e il suo ministro D Azeglio e

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

La Francia e l Inghilterra escono dalla Guerra

La Francia e l Inghilterra escono dalla Guerra processi sociali nella formazione degli stati nazionali in Europa 1 La Francia e l Inghilterra escono dalla Guerra dei Cent anni completamente trasformate sotto tutti i punti di vista: economico, sociale,

Dettagli

UNA POLITICA DI SVILUPPO DEL SUD PER RIPRENDERE A CRESCERE

UNA POLITICA DI SVILUPPO DEL SUD PER RIPRENDERE A CRESCERE UNA POLITICA DI SVILUPPO DEL SUD PER RIPRENDERE A CRESCERE Svimez-Fondazione Edison Intervento di MARCO FORTIS (Vicepresidente Fondazione Edison; Docente di Economia industriale e commercio estero Università

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

La nascita della democrazia ad Atene

La nascita della democrazia ad Atene Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La nascita della democrazia ad Atene 1 Osserva

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

Programma di storia svolto nella classe 3L

Programma di storia svolto nella classe 3L Programma di storia svolto nella classe 3L L EUROPA FEUDALE 1) EUROPA E IMPERO E IMPERO CAROLINGIO La nascita dell Europa L Impero e il Papato Contee e marche Il trattato di Verdun e la divisione dell

Dettagli

L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate

L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate L'Europa cristiana si espande: la Reconquista e le Crociate Cristiani e musulmani nell'xi secolo Fra mondo cristiano e mondo musulmano erano continuati, nel corso del Medioevo, gli scambi commerciali e

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

L unificazione dell Italia

L unificazione dell Italia L unificazione dell Italia Dopo i moti rivoluzionari del e la sconfitta piemontese nella prima guerra d indipendenza (1848-1849) negli stati italiani ci fu una dura repressione chiesta dall Austria. L

Dettagli

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE

RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D INGHILTERRA Detto CUOR DI LEONE RICCARDO I D'INGHILTERRA, noto anche con il nome di Riccardo Cuor di Leone nacque in Inghilterra l 8 settembre 1157, quarto figlio del re d Inghilterra ENRICO

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Argomento: L Odissea Destinatari: studenti con una competenza linguistica B2 Classi: 1^ Istituto Tecnico Tecnologico e Liceo delle Scienze Applicate

Argomento: L Odissea Destinatari: studenti con una competenza linguistica B2 Classi: 1^ Istituto Tecnico Tecnologico e Liceo delle Scienze Applicate Argomento: L Odissea Destinatari: studenti con una competenza linguistica B2 Classi: 1^ Istituto Tecnico Tecnologico e Liceo delle Scienze Applicate Il contenuto è la semplificazione di un libro di testo

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distingue la specificità della proposta di salvezza del cristianesimo. Riconosce che la Bibbia è il

Dettagli

La religione degli antichi greci

La religione degli antichi greci Unità di apprendimento semplificata Per alunni con difficoltà di apprendimento, per alunni non italofoni, per il ripasso e il recupero A cura di Emma Mapelli La religione degli antichi 1 Osserva gli schemi.

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli