Banana Contabilità. versione 4.0. Copyright Parsec System sa Lugano Svizzera.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Banana Contabilità. versione 4.0. Copyright Parsec System sa Lugano Svizzera. www.banana.ch"

Transcript

1 Banana Contabilità versione 4.0 Copyright Parsec System sa Lugano Svizzera

2 2 Le informazioni riportate in questo documento sono soggette a cambiamento senza notizia alcuna e non rappresentano alcun impegno per la Parsec System SA. Il programma descritto in questo documento è fornito in virtù della licenza d'uso e delle condizioni di distribuzione. Il programma può essere usato o copiato unicamente conformemente a queste condizioni. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo documento può essere riprodotta, memorizzata in sistemi d'archivio, o trasmessa in qualsiasi altra forma o mezzo, elettronico, meccanico, fotocopia, registrazione o altri senza la preventiva autorizzazione da parte della Parsec System SA. Copyright Parsec System SA, Lugano (Svizzera) 1988/1999. Tutti i diritti riservati. BANANA e BANANA CONTABILITÀ sono marchi registrati della Parsec System SA, Lugano (Switzerland). Windows, Microsoft, Word e Excel sono marchi della Microsoft Corporation.

3 1 INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA INSTALLAZIONE GUIDATA NOTE SULL INSTALLAZIONE NOTE SULL USO DI PIÙ LINGUE ALTRE INFORMAZIONI 1 2 LA CONTABILITÀ IN UN ATTIMO CREARE UNA NUOVA CONTABILITÀ Provare un esempio senza salvare Creare la propria contabilità CONSIGLI UTILI Importante Lavorare in modo veloce 5 3 MANUALE BASE CONVENZIONI GENERALI Convenzioni tipografiche Convenzioni per il mouse Convenzioni per la tastiera Selezionare zone Selezionare zone con il mouse Selezionare zone con la tastiera Ridefinizione di alcuni tasti e del doppio clic Immissione di date (anno 2000) CONCETTI BASE I menu La barra degli strumenti in alto La zona immissione testo (in alto) La finestra informativa (in basso) Le finestre delle contabilità La finestra messaggi I comandi del menu finestre Impostazioni di base Uscire dal programma LE CARTELLE O ARCHIVIO Creare una nuova cartella (contabilità) Cartella nuova vuota Aprire una cartella Salvare una cartella Chiudere una cartella Compatibilità con le versioni precedenti 15

4 ii Dati base cartella (menu opzioni) Lingua (menu opzioni) Cambia password (menu opzioni) Unione di due cartelle (menu opzioni) Converti cartella in nuova (menu opzioni) Statistica (menu opzioni) Archivia HTML (menu opzioni) LE TABELLE Tabelle principali e tabelle ausiliarie La tabella selezioni La tabella righe memorizzate LE OPERAZIONI DI MODIFICA I comandi per modificare le celle Modifica del contenuto di una cella Smart fill Copiare celle Incollare celle Il comando Maiusc+F Cancellare il contenuto delle celle Esegui comando (F6) Comando ricopia da sopra (F4) I comandi per modificare le righe Copiare righe Incollare righe copiate Cancellare righe Inserire ed aggiungere righe vuote Duplica righe Proteggere righe e rimuovere la protezione Copia righe IN righe memorizzate e copia righe DA righe memorizzate I comandi annulla e ripristina operazioni Il comando annulla operazione Il comando ripristina operazione LE OPERAZIONI SUI DATI Ricerca del testo all interno di una tabella Sostituzione totale dei dati Sostituzione parziale di dati Ordinamento dei dati Ripristina ordinamento Estrai righe DISPORRE I CAMPI E SCEGLIERE LE VISTE Disporre i campi all interno delle tabelle Modificare gli attributi del campo Modifica del formato data, ora e numeri Modificare i dati del campo Aggiungere un campo Le viste della tabella SCAMBIO DATI CON ALTRE APPLICAZIONI Uso del copia e incolla Importare dati creati con altre applicazioni 34

5 Banana Contabilità iii Esportare i dati delle tabelle in altri formati Esportare i dati in formato HTML COLLEGAMENTO CON ALTRI PROGRAMMI Collegamento con Microsoft Word Aggiornamento dati in Word: Collegamento con Microsoft Excel Aggiornamento dati in Excel: STAMPARE Impostare una pagina di stampa I comandi formato Calcola altezza riga Il comando cambio pagina Stampa 41 4 FUNZIONI CONTABILI DI BASE IL PIANO DEI CONTI Il conto (colonna conto) La colonna GR I gruppi (colonna gruppo) Disporre il piano dei conti Creare dei totali nel piano dei conti Totalizzazione libera Usare la totalizzazione per la contabilità doppia I totali devono essere aggiornati con F Ricontrollo contabilità (Maiusc+F9) Prospetti esterni LA GESTIONE DELL IVA INTEGRATA NELLA CONTABILITÀ La scomposizione contabile dell IVA Il tipico resoconto IVA La tabella dei codici IVA Le colonne IVA nel piano dei conti Le colonne aggiuntive IVA nella tabella registrazioni La registrazione dell IVA Storno operazioni IVA IVA non deducibile completamente IVA su transazioni pagate con carta di credito Altri dati IVA per la registrazione IVA pagata all importazione IVA con metodo forfetario Registrazione senza scorporo Registrazione con scorporo Il riassunto IVA La tabella riassunto IVA Riassunto IVA e registrazione al lordo (senza scomposizione IVA) CENTRI DI COSTO E DI PROFITTO Maggior flessibilità minore sicurezza Fino a tre centri di costo Centri di costo: alcuni esempi 56

6 iv Come si creano i conti centri di costo Registrazioni su centri di costo Registrazioni su ulteriori centri di costo I COMANDI COMUNI A TUTTE LE APPLICAZIONI CONTABILI Scheda conto Stampa tutte le schede conto Calcola totali conti (F9) Ricontrolla contabilità (Maiusc+F9) Ordina registrazioni per data Blocca registrazioni Sblocca registrazioni Numerazione automatica Copia veloce Operazioni ripetitive Ripresa righe memorizzate 62 5 CONTABILITÀ IN PARTITA DOPPIA INTRODUZIONE Conoscenze contabili Creare una nuova contabilità Diverse tipologie di contabilità Contabilità doppia Contabilità doppia con IVA Con due monete e cambi fissi (per Euro) Con o senza valute estere Le tabelle della contabilità doppia I dati base delle contabilità doppia LA TABELLA CONTI Le colonne della tabella conti Aggiungere un nuovo conto LA TABELLA TOTALI LA TABELLA CAMBI (OPZIONE MULTIDIVISA) Le colonne della tabella cambi LA DIVISA Bilanci anche in una seconda divisa Contabilità con una seconda divisa a cambi fissi (Euro) LA TABELLA REGISTRAZIONI Le colonne della tabella registrazioni Inserire registrazioni Registrazione semplice Registrazione su più conti Aiuti per l immissione delle registrazioni Inserire registrazioni con IVA Registrazione con codici per IVA dovuta Registrazioni con codice per IVA recuperabile Registrare centri di costo Inserire registrazioni con divise estere (opzioni multidivise) La registrazione normale 77

7 Banana Contabilità v La registrazione fra due conti con divise diverse e non in divisa base La registrazione differenze di cambio BILANCIO E CONTO ECONOMICO Cambiare l appartenenza di un conto Comandi che si basano sulla colonna classe del piano conti Il Comando bilancio per classi Il comando bilancio abbellito Comandi con raggruppamento libero Totali nel piano dei conti Conti solo con saldo Prospetto esterno Calcola periodo Visualizza scadenze CONTROLLO E CHIUSURA Cerca differenza Crea registrazioni differenze di cambio (opzione multidivise) Nuovo anno Chiusura anno in corso Chiusura di una contabilità multidivisa Crea contabilità per il nuovo anno Riprendi saldi d apertura PASSAGGIO ALL EURO Nuova con valute per Euro Converti saldi in Euro Crea nuovo anno solo Euro Contabilità solo in Euro IMPORTA IN CONTABILITÀ Riprendi movimenti dal libro cassa Importa registrazioni Importa da contabilità doppia Importa movimento conto Importa conti Formato testo Importa cambi ESPORTA DATI 92 6 MANUALE LIBRO CASSA LE TABELLE DEL LIBRO CASSA LIBRO CASSA PER EURO (CAMBI FISSI) I DATI BASE DEL LIBRO CASSA LA TABELLA CATEGORIE LA TABELLA REGISTRAZIONI Le colonne della tabella registrazioni Inserire registrazioni Registrazioni normali Registrazioni con IVA Registrazioni con codici per IVA dovuta Registrazioni con Codice per IVA recuperabile 97

8 vi Registrare centri di costo 97 7 MANUALE DICHIARAZIONE IVA LE TABELLE DELLA DICHIARAZIONE IVA LA TABELLA REGISTRAZIONI Le colonne della tabella Registrazioni Inserire registrazioni 99 8 MANUALE ETICHETTE CREAZIONE DI UNA NUOVA CARTELLA ETICHETTE LA LOGICA DELLA STAMPA ETICHETTE La stampante non stampa su tutta la pagina I COMANDI STAMPA ETICHETTE1 E STAMPA ETICHETTE Stampa unione Per stampare le etichette Selezione dei campi dell etichetta Selezione di dati delle etichette I MESSAGGI DI ERRORE TASTI DI SCELTA RAPIDA 114

9 1 Installazione del programma 1.1 Installazione guidata L installazione del programma è completamente automatica, si basa sugli standard d installazione dei programmi Windows e non richiede la conoscenza tecniche. La procedura d installazione potrebbe variare a seconda se si installa da CD o si è scaricato il programma da Internet. Inserire il CD nell unità di lettura. Se non è attivato l avvio automatico del CD fate eseguire voi il programma setup.exe. Da questo momento in poi l installazione procede in modo automatico secondo gli standard di Windows. L installazione verifica se il programma è già stato installato in precedenza. In questo caso si deve confermare o scegliere un altra directory per l installazione. 1.2 Note sull installazione L installazione non modifica file principali o di sistema e non installa nessuna componente nelle directory di sistema di Windows. Il Programma d installazione decomprime e copia i file d esempio e di programma sul disco fisso. Viene installato un programma per la rimozione di quanto installato (disinstallatore). Il programma di deinstallazione provvede a rimuovere tutti i file che sono stati installati. 1.3 Note sull uso di più lingue Nella sotto directory LangDll vengono copiate le componenti multilingue. Si tratta di files con nome uguale ma con l estensione diversa che indica la lingua. Il programma rileva automaticamente le lingue disponibili. Per aggiungere una lingua non installata basta copiare l archivio della lingua nella directory LangDll e riavviare il programma. Per rimuovere una lingua basta cancellare il file relativo alla lingua che si desidera rimuovere. Per procedere a questa operazione il programma non deve essere in uso. Lingua all avvio All avvio il programma verifica la lingua impostata in Windows e se disponibile usa questa. Eventualmente il programma mostra una scelta delle lingue disponibili. La lingua del programma può sempre venire reimpostata nelle impostazioni di base (Menu File). 1.4 Altre informazioni E possibile che sul CD vi sia un file con informazioni più aggiornate relative all installazione o a novità. Verificare se esiste questo archivio e consultare il contenuto.

10 2 La contabilità in un attimo In un attimo si crea la propria contabilità (si presuppone la conoscenza di Windows). I capitoli successivi spiegano invece in dettaglio le possibilità offerte dal programma. 2.1 Creare una nuova contabilità Creare una nuova contabilità è semplice, ma prima vale la pena di esplorare il programma usando un esempio. Una contabilità viene creata con il comando File, Nuova. La finestra per la scelta della contabilità Il programma è corredato da una serie di modelli. Per fare la propria contabilità è infatti meglio adattare un modello alle proprie esigenze che non iniziare senza nulla. Una contabilità consiste in un piano dei conti e registrazioni. Se la contabilità prevista è con IVA, ci saranno anche i codici IVA e le colonne per l IVA. Se la contabilità prevista é con valute estere, ci saranno anche i cambi e le colonne per gli importi in divisa. Ci sono sia modelli con il piano dei conti già impostato (eventualmente codici IVA e cambi) e sia modelli d esempio che, oltre al piano dei conti, hanno anche i saldi d apertura e le registrazioni. Scegliere un esempio di contabilità Per creare una nuova contabilità, bisogna scegliere dalla finestra di dialogo il tipo di contabilità desiderata. Per la contabilità in partita doppia si può scegliere fra quella con o senza IVA e quella con o senza valute estere. Per ogni tipo di contabilità che si seleziona vi è in basso una scelta di modelli/esempi.

11 Banana Contabilità Provare un esempio senza salvare Scegliere un modello di contabilità con gli esempi di registrazioni. Il programma con alcune contabilità aperte Provare a stampare il piano dei conti (Menu File, Stampa). Aggiungere un nuovo conto (aggiungere una riga nel piano dei conti e scrivere il numero di conto, la descrizione, la classe e il gruppo). Richiedere una scheda conto (doppio clic, su di un qualsiasi numero di conto). Inserire una nuova registrazione (aggiungere una riga nelle registrazioni e inserire i dati necessari). Fino ad ora sono state fatte delle prove che non si desiderava salvare. Chiudere la contabilità creata senza salvare (Menu File, Chiudi : rispondere no alla domanda se si desidera salvare il lavoro). Allo stesso modo si possono vedere altri esempi o provare a fare delle modifiche Creare la propria contabilità Creare una nuova contabilità, questa volta scegliendo il modello senza registrazioni. Dare il nome alla contabilità Scegliere il comando Salva con Nome dal Menu File. Usare un nome che ricorda quello della ditta per cui fate la contabilità e che contenga l anno della contabilità corrente (conta-97.ac2). Adattare il piano conti Spostarsi sulla finestra conti ed aggiungere o modificare il piano dei conti secondo le proprie esigenze. Attenzione, mettere il numero del conto, della classe e del GR giusto. Per il momento, seguite lo schema (Gruppo, GR) esistente. Se i raggruppamenti non vi soddisfano potete cambiarli anche in un secondo tempo. Inserire i saldi iniziali Per iniziare una contabilità (a meno che si tratti di una società nuova), bisogna immettere i saldi iniziali. Utilizzare la colonna Apertura nel piano dei conti. Per i conti con il saldo in avere (Passivi) il saldo d apertura deve essere messo in negativo. Controllare nella finestra informativa (in basso) che non sia segnalata alcuna differenza nei saldi iniziali

12 4 La contabilità in un attimo Adattare la tabella codici IVA Se la vostra contabilità è con IVA andate nella tabella codici IVA e verificate che i codici corrispondano alle vostre esigenze. Se dovete aggiungere un nuovo codice IVA ricopiate le opzioni di un codice già presente. Se pensate di avere necessità particolari, ma non ancora chiare, non preoccupatevi potrete sempre ritornare successivamente a modificare la tabella. Inserire registrazioni Passate nella tabella registrazioni e immettete i movimenti contabili. Stampare una scheda conto Cliccate due volte su di un numero di conto e immediatamente apparirà la scheda del conto. Con il comando stampa potete stampare la scheda del conto. Se cliccate due volte sul numero riga della scheda conto (con il puntino verde) ritornerete immediatamente alla riga di registrazione originale. Verificare che tutto sia giusto Nella finestra informativa (in basso) non deve essere segnalato alcun errore. Nella tabella totali non deve risultare nessuna differenza (differenza deve essere = 0) Se vi è una differenza: ci sono degli errori nelle registrazioni o nei saldi iniziali, oppure non avete messo la classe ai conti. Usate il comando Ricalcola contabilità (Maiusc+F9) se ci sono errori nelle registrazioni vi saranno di nuovo segnalati. Il bilancio nella tabella conti Con il comando Ricalcola totali (F9) si ricalcolano i totali nella tabella conti. Il bilancio della tabella conti contiene tutti i raggruppamenti da voi predisposti. Potete stamparlo scegliendo la vista che più vi interessa. Stampare il bilancio di controllo Con il comando Bilancio e conto economico (menu conta1) si ottiene immediatamente un bilancio e un conto economico riassuntivo. Stampare il bilancio abbellito Con il comando Stampa abbellita si stampa il bilancio e il conto economico secondo uno schema predefinito. Salvare Scegliere il comando salva (Menu File, salva) Chiudere Scegliere il comando Chiudi (Menu File, chiudi)

13 Banana Contabilità Consigli utili Importante Fate copie di sicurezza della contabilità. Ricopiate regolarmente su dischetto l archivio della contabilità (dopo aver aggiornato la contabilità). Il vostro computer non è perfetto. Anche voi potete fare degli errori, cancellare involontariamente dei dati o degli archivi. Leggete il manuale Nel manuale vi sono informazioni importanti sul programma e sul modo di operare. Se non leggete il manuale non potete scoprire le notevoli possibilità offerte dal programma Lavorare in modo veloce Vi sono molte opzioni studiate appositamente per lavorare in modo veloce. Qui se ne mettono in evidenza alcune. Tasto F4 Quando siete su di una riga di registrazione, questo tasto ricopia il contenuto della riga precedente (Per non riscrivere la data, per esempio). Data veloce Se scrivete solo il giorno o il giorno e il mese, il programma lo completa automaticamente con il mese e l anno. Creare delle righe d esempio per le operazioni ripetitive Creando delle righe d esempio (Registrazioni d esempio) potete riprenderle con il tasto F6 per non riscrivere sempre le medesime registrazioni.

14 3 Manuale base 3.1 Convenzioni generali I termini e le convenzioni tipografiche utilizzate nella documentazione sono qui elencati. Per la maggior parte saranno termini già conosciuti in quanto completamente conformi all ambiente Windows Convenzioni tipografiche La parola scegliere indica: eseguire un comando di un menu o un pulsante di comando, in una finestra di dialogo o in una di guida. La frase scegliere OK indica: la possibilità d eseguire un operazione sia facendo clic sul pulsante OK, sia premendo Invio sulla tastiera. La parola selezionare indica: evidenziare quella parte di finestra sulla quale si desidera eseguire l operazione successiva, inoltre, la selezione di una determinata opzione di una finestra di dialogo. Un elenco numerato (1, 2,..) indica: una procedura composta da due o più passaggi sequenziali; le procedure si riferiscono di solito ad operazioni eseguite con il mouse. Le procedure relative alla tastiera si trovano in Convenzioni per la tastiera e Lista dei tasti di scelta rapida Convenzioni per il mouse Puntare significa posizionare il puntatore del mouse in modo che la sua estremità si trovi sull oggetto che si desidera visualizzare. Ad esempio, Puntare sulla cella della prima riga, prima colonna. Fare clic significa premere e rilasciare rapidamente il pulsante del mouse senza spostare il mouse. Fare doppio clic significa fare due volte clic sul pulsante del mouse in rapida successione. Trascinare significa tenere premuto il pulsante del mouse mentre lo si sposta, quindi rilasciarlo. Ad esempio: per selezionare un intervallo di celle, trascinare dalla cella d inizio alla cella di fine Convenzioni per la tastiera I nomi dei tasti corrispondono a quelli presenti sulla maggior parte delle tastiere ed appaiono in maiuscolo. Il tasto Alt ad esempio, è indicato con Alt e permette di scegliere i comandi sulla barra dei menu. Un segno più (+) tra due nomi dei tasti indica che i due tasti devono essere premuti contemporaneamente. Ad esempio, Premere Maiusc+F1 significa premere Maiusc e tenerlo premuto mentre si preme F1. Una virgola (,) tra due nomi dei tasti indica che i due tasti devono essere premuti in successione. Ad esempio, Premere Alt,F,A significa premere Alt, rilasciarlo, premere F, rilasciarlo, quindi premere A e rilasciarlo. Per spostarsi all interno delle tabelle si usano i tasti di DIREZIONE o tasti CURSORE (la freccia Su, la freccia Giù, la freccia Sinistra e la freccia Destra); Home; End; PgSu, PgGiù e le relative combinazioni (ad es. Ctrl+Home).

15 Banana Contabilità Selezionare zone Spesso, prima di eseguire delle operazioni, è necessario selezionare la parte del foglio sulla quale si desidera lavorare. Una selezione è costituita dagli elementi evidenziati sullo schermo sui quali avrà effetto il comando o l operazione successiva. In una finestra è possibile selezionare una cella o una serie di celle. Tramite le barre di scorrimento è possibile spostarsi all interno di una tabella molto grande in modo da visualizzarla interamente sullo schermo. La cella attiva e la selezione corrente rimangono invariate. L intera lunghezza orizzontale e verticale di una barra di scorrimento rappresenta l intera area dati orizzontale e verticale di una finestra. Le caselle e le barre di scorrimento si spostano per indicare la posizione all interno della finestra durante lo scorrimento. Una cella o serie di celle può essere selezionata mediante l uso del mouse o della tastiera Selezionare zone con il mouse Una cella singola selezionata è chiamata cella attiva. Come selezionare una cella singola: Fare clic sulla cella che si desidera selezionare. Come selezionare un intervallo di celle: Puntare sulla prima cella che si desidera selezionare. Trascinare il mouse sulle celle che si desidera selezionare, tenendo premuto il pulsante. Oppure tenere premuto il tasto Maiuscolo e selezionare con il mouse. Per effettuare altri tipi di selezione con il mouse: Per selezionare un intera riga o colonna, fare clic sul numero di riga o sull intestazione della colonna. Per selezionare più righe o colonne, trascinare il mouse sui numeri di riga o sulle intestazioni delle colonne, tenendo premuto il pulsante. Per selezionare tutta la tabella fare clic sull intersezione tra le intestazioni delle colonne ed i numeri di riga Selezionare zone con la tastiera Naturalmente, come accennato in precedenza, i comandi si possono eseguire anche con la tastiera. Per quanto riguarda la selezione: Tasto Maiusc+PgSu Maiusc+PgGiù Maiusc+Destra Maiusc+Sinistra Maiusc+Su Maiusc+Giù Maiusc+Home Maiusc+Fine Maiusc+Ctrl+Home Maiusc+Ctrl+Fine Descrizione Seleziona la colonna andando verso l alto pagina per pagina. Seleziona la colonna andando verso il basso pagina per pagina. Seleziona la riga verso destra. Seleziona la riga verso sinistra. Seleziona la colonna verso l alto. Seleziona la colonna verso il basso. Seleziona fino ad inizio riga. Seleziona fino a fine riga. Seleziona fino ad inizio finestra. Seleziona fino a fine finestra.

16 8 Manuale base Maiusc+Invio Maiusc+Spazio Ctrl+Spazio Maiusc+Spazio, Ctrl+Spazio Seleziona campo per campo avanzando di una cella. Seleziona tutta la riga. Seleziona tutta la colonna. Seleziona tutta la finestra Ridefinizione di alcuni tasti e del doppio clic Come in tutte le applicazioni in ambiente Windows, anche il doppio clic ha il significato di selezione e di conferma (ad es. quando si sceglie il nome di un file dalla finestra di dialogo Apri). In alcuni contesti il doppio clic assume significati particolari, come aprire una finestra correlata ad un dato specifico o ritornare alla riga che ha causato l errore. Anche alcune combinazioni di tasti, ad esempio con F6, attivano comandi differenti a seconda del contesto in cui sono utilizzate; nei manuali relativi ad ogni cartella, queste ridefinizioni sono sempre documentate Immissione di date (anno 2000) Il programma è predisposto per l anno Gli anni vengono memorizzati con 4 cifre. E possibile immettere gli anni con 2 cifre e il programma li converte in 4 cifre secondo questa convenzione. Se si immette un anno minore di 30 verrà inteso come appartenente al 2000; mentre se maggiore di 30 verrà inteso come appartenente al Quindi immettendo come data " diventerà ", mentre il " diventerà ". 3.2 Concetti base I menu Il programma con alcune finestre E possibile scegliere i comandi in diversi modi: Dalla barra dei menu Tramite la Lista dei tasti di scelta rapida, visualizzabile in qualsiasi istante dalla Guida Dalla barra degli strumenti, i comandi d uso più frequenti sono rappresentati da pulsanti ed icone.

17 Banana Contabilità 9 Le istruzioni di base per la selezione dei comandi dai menu, l utilizzo delle finestre di dialogo ed altri concetti fondamentali, sono contenuti nella documentazione dei sistemi Microsoft Windows. I comandi sono raggruppati in menu. I nomi dei menu vengono visualizzati all interno della barra dei menu, nella parte superiore della finestra dell applicazione. Le barre dei menu variano a seconda del tipo di finestra sulla quale si sta lavorando. Se ad esempio, è attiva la finestra dei messaggi, verrà visualizzata la barra dei menu ridotta. Quando si sceglie un comando seguito da puntini di sospensione (..), viene visualizzata una finestra di dialogo. In questa finestra si possono così inserire ulteriori informazioni oppure selezionare delle opzioni, prima di eseguire il comando. Per chiudere la finestra e poter confermare le opzioni, basta fare clic sul pulsante OK. Se alcuni comandi appaiono a luminosità, ridotta significa che il comando non è al momento disponibile oppure è necessario eseguire una selezione o un operazione prima di sceglierlo La barra degli strumenti in alto Se si utilizza il mouse, la barra degli strumenti consente d accedere rapidamente alle finestre e ad alcuni tra i comandi più usati, ad esempio: Salva, Apri, ecc... Sulla barra degli strumenti, andando da sinistra verso destra, ci sono dei pulsanti che corrispondono a delle opzioni del menu. E sufficiente spostarsi sopra con il mouse e attendere un attimo per avere una descrizione del significato La zona immissione testo (in alto) E posizionata appena sotto la barra degli strumenti. I testi vengono immessi in questa zona. Per modificare una cella esistente, cliccare con il mouse su questa zona e si procede alla modifica. Per passare in modifica si può anche premere il tasto F2. Se ci si trova nella funzione smart fill, alla fine del testo c é una finestra informativa con una lista di valori e, premendo il tasto freccia destra si può scegliere direttamente il valore adatto alle nostre esigenze, senza doverlo digitare per intero La finestra informativa (in basso) E una finestra fissa, priva del titolo e posizionata nella parte inferiore dello schermo. Su questa finestra vengono visualizzate informazioni utili per operare. I dati riportati nella Finestra delle Informazioni sono specifici ad ogni cartella e tabella. Per la cartella della Contabilità, la finestra è collegata alle Registrazioni e riporta, ad esempio, la differenza tra attivi e passivi del conto selezionato. Diventa anche una finestra di selezione; per esempio, quando si sta scegliendo un conto, visualizza tutti gli identificatori dei conti che iniziano con i caratteri digitati. Si può scegliere il valore desiderato facendo un doppio clic e il valore viene riportato nella cella dove si stava operando. Nelle Impostazioni di base si può variare la dimensione della finestra informazioni Le finestre delle contabilità Si possono avere più contabilità aperte contemporaneamente e ciascuna contabilità ha una propria finestra La finestra messaggi Tutti i messaggi vengono raccolti nella finestra Messaggi. Ogni messaggio indica la tabella e la riga dove si è verificato l errore. Con un doppio click sul messaggio si passa alla riga dove si è verificato l errore. Nel menu Finestre vi sono dei comandi per operare sulla Finestra Messaggi.

18 10 Manuale base Avvisa messaggi I messaggi vengono visualizzati prima in una finestra di dialogo. Se questa opzione non è attivata non appare nessuna finestra, pertanto, i messaggi sono messi solamente nella Finestra Messaggi. Nella finestra di dialogo degli errori, se si clicca Non Avvisare viene disattivata la visualizzazione dei messaggi e bisogna usare nuovamente questa opzione per riattivarla. Finestra Messaggi Rende attiva la Finestra Messaggi. Cliccando due volte su una riga di errore si ritorna alla tabella e alla riga che ha generato l errore. Vuota Messaggi Elimina tutti i messaggi contenuti nella finestra relativa. Quando si fa un ricalcola contabilità, il programma vuota automaticamente la finestra. Il capitolo I messaggi di errore contiene l elenco in ordine alfabetico dei messaggi che è possibile incontrare, utilizzando il programma con il relativo significato I comandi del menu finestre Le finestre possono essere spostate e ridimensionate a piacimento secondo le regole di Windows. Nel menu Finestre vi sono i comandi per disporre e visualizzare le finestre: Disponi affiancate Con questo comando le finestre vengono disposte orizzontalmente l una sopra l altra, occupando tutto lo schermo; la Finestra Messaggi, se attiva, è posta nella parte inferiore. Disponi cascate Le finestre vengono sovrapposte partendo dall angolo superiore sinistro, in modo che siano visibili il titolo e il bordo sinistro della finestra; se è attiva la Finestra Messaggi viene posta nella parte inferiore dello schermo. Disponi icone Se le finestre sono state iconizzate, le icone vengono disposte l una accanto all altra nella parte inferiore dello schermo. Prossima finestra Passa alla prossima finestra Precedente finestra Ritorna alla finestra sulla quale si era precedentemente Impostazioni di base Le impostazioni di base riguardano scelte di vario genere che servono principalmente a due scopi: per personalizzare l aspetto estetico delle cartelle (Scelta della famiglia di caratteri) e per adattarlo alle proprie esigenze (copie di backup e salvataggio automatico). La finestra impostazioni di base

19 Banana Contabilità 11 Qui di seguito sono elencate le impostazioni con le descrizioni relative: Nr massimo annulla operazioni Famiglia e tipo di carattere Percentuale Zoom Salva automaticamente ogni tot minuti Crea copia di backup Altezza finestra info (in righe) Lingua programma Somma durante la selezione Limite righe smart fill Elenco ultimi file usati Nuove cartelle Directory documenti Uscire dal programma Bisogna digitare il numero massimo di operazioni che si possono annullare (una per volta) mediante il comando Annulla operazione nel menu Modifica. Si può inserire il nome di una famiglia di caratteri. Se la vostra stampante non stampa tutti i caratteri scegliete un altro tipo di carattere. Se si desidera che i dati nelle tabelle vengano mostrati più in piccolo o in grande, basta adattare la percentuale Zoom. L opzione consente il salvataggio automatico della cartella con frequenza (in minuti) da decidere. Quando si salva su disco con lo stesso nome la versione del file preesistente viene rinominata con l estensione BAK. Viene messo il numero di righe da visualizzare nella Finestra Informazioni. Attenzione: La dimensione della finestra viene fissata quando il programma viene lanciato. Se si modifica il parametro non si avrà alcun effetto immediato, ma verrà utilizzato solo quando si rilancia di nuovo il programma. E la lingua d uso del programma. Cambiare questa impostazione se si desidera usare una lingua diversa da quella predefinita oppure quella predefinita non è disponibile. Se il programma deve fare la somma degli importi selezionati. Disattivare questa funzione se la somma istantanea dovesse rallentare certe operazioni. Durante l inserimento dei dati, il programma legge i dati già immessi e cerca di suggerire come completarli. Laddove vi sono molte righe, questa funzione può rallentare l inserimento. Si può fissare un limite di righe oltre il quale non usare lo smart fill. Dipende molto dalla velocità del proprio computer. Se si riscontra un rallentamento provare con valori di 500, 1000, 2000, 3000 o altri valori superiori o inferiori. L assenza di valore (zero) significa che lo smart fill viene effettuato sempre. Nel menu File elenco degli ultimi file usati Si accede all impostazione dei valori predefiniti per la creazione di nuove cartelle vuote. Inserire il nome del percorso (directory) nel quale salvare i nuovi documenti. Il comando Esci consente di uscire dal programma. E sufficiente fare clic sopra con il mouse o, in alternativa, premere i tasti Alt+F4. Se sono state effettuate modifiche dall ultimo salvataggio, si possono salvare in questo momento.

20 12 Manuale base 3.3 Le cartelle o archivio Le cartelle vengono salvate su file con un proprio nome. Una cartella è un archivio distinto indipendente da altri. La cartella è contenuta all interno di una finestra e contiene a sua volta diverse tabelle come quella dei Conti, delle Registrazioni e dei Totali della Contabilità. Nel menu File vi sono i principali comandi per gestire le cartelle. Si possono crearne di nuove, aprire quelle già esistenti e salvare il lavoro compiuto. Si possono aprire più cartelle contemporaneamente e anche averne una aperta su più finestre, quindi visualizzare dalla stessa cartella più tabelle contemporaneamente Creare una nuova cartella (contabilità) Finestra scelta nuova cartella Aprire il menu File Attivare il comando Nuova Scegliere il Gruppo di cartelle su cui si vuole lavorare Scegliere quale tipo di cartella si vuole utilizzare Confermare con OK Di regola è più comodo scegliere un esempio/modello già predisposto e adattarlo alle proprie necessità. In questo caso, il programma crea una nuova cartella partendo dal modello. Vengono ripresi tutti i dati e le impostazioni (lingua, decimali) della cartella modello. Se bisogna modificare alcune impostazioni di base della nuova cartella, se ne dovrà, invece, scegliere una nuova vuota. Si può anche creare una nuova cartella Nuova vuota. In questo caso bisogna inserire tutto quanto necessario.

Banana Contabilità 7

Banana Contabilità 7 Banana Contabilità 7 Guida introduttiva per un uso immediato di Banana Contabilità. Indice Installazione del programma... 2 Installazione su Windows... 2 Installazione su Mac... 2 Installazione su Linux...

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

Breve guida a WORD per Windows

Breve guida a WORD per Windows 1. COSA È Il Word della Microsoft è pacchetto applicativo commerciale che rientra nella categoria dei word processor (elaboratori di testi). Il Word consente il trattamento avanzato di testi e grafica,

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

"LA SICUREZZA NEL CANTIERE"

LA SICUREZZA NEL CANTIERE Andrea Maria Moro "LA SICUREZZA NEL CANTIERE" 1 Il programma allegato al volume è un utile strumento di lavoro per gestire correttamente in ogni momento il cantiere, nel rispetto delle norme a tutela della

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Banana è un applicazione nativa per Windows, Linux e Mac e contiene le funzioni per gestire diverse tipologie di contabilità:

Banana è un applicazione nativa per Windows, Linux e Mac e contiene le funzioni per gestire diverse tipologie di contabilità: banana Contabilità 7 SCHEDA TECNICA Applicazioni e tipologie Banana è un applicazione nativa per Windows, Linux e Mac e contiene le funzioni per gestire diverse tipologie di contabilità: Contabilità Entrate/Uscite

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000. Introduzione ai database relazionali

Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000. Introduzione ai database relazionali SCUOLA DI INFORMATICA Centro Dati s.a.s. Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000 2000 Introduzione ai database relazionali Copyright 2001 Cedic

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it ECDL Modulo 4 Foglio elettronico (SpreadSheet) Microsoft Excel 2007 Syllabus 5.0 Roberto Albiero MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO Questo modulo permetterà al discente di comprendere il concetto di foglio elettronico

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi MODULO N. 2 Elaborazione dei testi I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la competenza del corsista nell uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Manuale. Outlook. Outlook 2000

Manuale. Outlook. Outlook 2000 Manuale di Outlook Outlook 2000 SOMMARIO Premessa... 4 Lettura posta... 5 Invio posta... 5 Composizione posta mediante inserimento testo...6 Stampa posta... 6 Indirizzamento posta mediante inserimento

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Massimo Curci, Fabrizio Recchia... Errore. Il segnalibro non è definito. Elisa Donzella... Errore. Il segnalibro non è definito.

Massimo Curci, Fabrizio Recchia... Errore. Il segnalibro non è definito. Elisa Donzella... Errore. Il segnalibro non è definito. Word 2000 Core SOMMARIO Premessa... 4 Utilizzare il comando Annulla, Ripristina e Ripeti... 5 Applicare formato carattere: grassetto, corsivo e sottolineato... 5 Utilizzare il controllo ortografico...

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Le piccole guide per un facile sapere

Le piccole guide per un facile sapere Le piccole guide per un facile sapere Dario Tenore versione 2 - Syllabus 5.0 Tutto il contenuto di questa guida è proprietà del suo autore, Dario Tenore. E vietata la riproduzione, traduzione, copia (totale

Dettagli

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org è una suite di proprietà Sun Microsystems con copyright e licenza LGPL, che può essere classificato come software di produttività personale.

Dettagli

Dispensedi Word. CampusLab - Agenzia Formativa Sede Provinciadi Cuneo Sede Provinciadi Torino Sede Provinciadi Vercelli Sede Liguria C.

Dispensedi Word. CampusLab - Agenzia Formativa Sede Provinciadi Cuneo Sede Provinciadi Torino Sede Provinciadi Vercelli Sede Liguria C. Accreditamento Regione Piemonte Sede operativa di formazione professionale Organismo: certificato nr. 098/001 ER 0988/2003 ES-0988/2003 ISO 9001:2000 Dispensedi Word CampusLab - Agenzia Formativa Sede

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file I contenuti del modulo Lo scopo di questo modulo è di verificare la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Presentazione Vi ringraziamo per aver scelto Evoluzioni SL. Evoluzioni SL, è un software appositamente studiato per la gestione degli studi legali, in ambiente monoutente e multiutente,

Dettagli

Courseware Excel 2007

Courseware Excel 2007 Adolfo Catelli Courseware Excel 2007 (Livello base) Gennaio 2010 Sommario CHE COSA E UN FOGLIO ELETTRONICO... 4 ELEMENTI DELL INTERFACCIA... 5 LAVORARE CON I FILES... 7 CREARE UNA NUOVA CARTELLA DI LAVORO...

Dettagli

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12 $FFHVV;3 A Sommario cura di Ninni Terranova Marco Alessi DETERMINARE L INPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 DETERMINARE L OUTPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 CREARE LA STRUTTURA DI UNA TABELLA 3 STABILIRE

Dettagli

MODULO3-Microsoft word

MODULO3-Microsoft word MODULO3-Microsoft word I principali elementi della finestra di WORD sono: BARRA MULTIFUNZIONE : contiene tutti i comandi disponibili pulsante OFFICE : consente di aprire un menù, sulla sinistra del quale

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE La stampa unione permette di stampare unitamente due file di WinWord (o anche file creati con altri programmi come Excel o Access), solitamente un file che contiene dati ed un file di testo. Generalmente

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS XP

INTRODUZIONE A WINDOWS XP INTRODUZIONE A WINDOWS XP 1. ALCUNI TERMINI UTILI 2. L AMBIENTE WINDOWS 3. USO DEL MOUSE 4. USO DELLA TASTIERA 5. IL DESKTOP 6. IL MULTITASKING E IL PLUG AND PLAY 7. IL PULSANTE START 8. PERSONALIZZAZIONE

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 INDICE 1 Strumenti di Presentazione... 4 2 Concetti generali di PowerPoint... 5 2.1 APRIRE POWERPOINT... 5 2.2 SELEZIONE DEL LAYOUT... 6 2.3 SALVARE LA PRESENTAZIONE...

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Manuale Access 1/32

Università degli Studi Roma Tre. Manuale Access 1/32 I N F O R M A T I C A Università degli Studi Roma Tre Manuale Access 1/32 10.1 Introduzione Microsoft Access 2000 per Windows 98 è un sistema di gestione di database, o DBMS ( Data Base Management System).

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico

ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico Roberto Albiero 1 Concetti generali Il foglio elettronico, chiamato anche foglio di calcolo o spreadsheet, è un software che permette d inserire dati all interno di

Dettagli

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 SOMMARIO PREMESSA...3 L AMBIENTE OPERATIVO WINDOWS...3 CARRELLATA DEGLI ELEMENTI PRESENTI SUL DESKTOP...3 PULSANTE AVVIO...4

Dettagli

EXCEL. Prima lezione. Per avviare Excel è possibile ricorrere a uno dei metodi seguenti:

EXCEL. Prima lezione. Per avviare Excel è possibile ricorrere a uno dei metodi seguenti: EXCEL Prima lezione Excel è un programma che trasforma il vostro computer in un foglio a quadretti, così come Word lo trasformava in un foglio a righe. In altri termini con Ecel potrete fare calcoli, tabelle,

Dettagli

1. MODALITA' DI LAVORO SUL FOGLIO ELETTRONICO.

1. MODALITA' DI LAVORO SUL FOGLIO ELETTRONICO. 1. MODALITA' DI LAVORO SUL FOGLIO ELETTRONICO. Excel esegue una analisi della riga introdotta o modificata in una cella per stabilire se si tratta di un valore e di che tipo (numero semplice, data, formula,

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058 by Studio Elfra sas Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione Aggiornato a Aprile 2009 Informatica di base 1 Elaborazione testi I word processor, o programmi per l'elaborazione

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 1 di 3 Introduzione a Word 2007 e all elaborazione testi Menù Office Scheda Home Impostazioni di Stampa e stampa Righello Intestazione e piè di pagina

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante)

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) Access - Lezione 02 Basi di dati Parte seconda (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) 1.0 Operazioni di base 1.1 Impostare e pianificare un

Dettagli

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse WINDOWS: uso della tastiera e del mouse a cura di: Francesca Chiarelli ultimo aggiornamento: settembre 2015 http://internet.fchiarelli.it La tastiera FUNZIONE DI EDIZIONE TAST. NUMERICO Tasti principali

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

LA TASTIERA DEL PERSONAL COMPUTER

LA TASTIERA DEL PERSONAL COMPUTER LA TASTIERA DEL PERSONAL COMPUTER La tastiera del Personal computer è composta da 102 o 105 tasti. Nelle nuove tastiere, ce ne sono anche di ergonomiche, si possono trovare anche tasti aggiuntivi, sulla

Dettagli

FINALITÁ. Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di. foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma

FINALITÁ. Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di. foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 4 Excel A cura di Mimmo Corrado MODULO 4 - FOGLIO ELETTRONICO 2 FINALITÁ Il modulo 4, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali Il DATABASE Access Concetti Fondamentali Con la nascita delle comunità di uomini, si è manifestata la necessità di conservare in maniera ordinata informazioni per poi poterne usufruire in futuro. Basta

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

Introduzione al QMF per Windows

Introduzione al QMF per Windows Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Query Management Facility Introduzione al QMF per Windows Versione 7 SC13-2907-00 Nota Prima di utilizzare questo prodotto

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO MICROSOFT EXCEL Indice 1 Introduzione a Microsoft Excel... 4 Dati e Relazioni... 5 Gli elementi che caratterizzano un foglio elettronico non sono tanto i dati che

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Uso della tastiera per accedere a Windows

Uso della tastiera per accedere a Windows Usabilità e Accesso David Colven Uso della tastiera per accedere a Windows auxiliarisorse Aprile 2004 Traduzione e adattamento a cura di Auxilia Versione del testo originale: Ottobre 2002 Copyright: David

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli