Brevetti Spin-off Progetti di ricerca Linee di sviluppo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2008-2009. Brevetti Spin-off Progetti di ricerca Linee di sviluppo"

Transcript

1 Brevetti Spin-off Progetti di ricerca Linee di sviluppo

2

3 Indice 3 I fatti...4 Industrial Liaison Office...5 Risultati realizzati e attività in corso...6 Brevetti...7 Elenco brevetti...8 Spin off...10 Attività dell ILO outbound Attività dell ILO inbound...11 JOB Forum...12 R&D Forum...13 Start Cup e Premio Innovazione Hypo...14 Servizio ILO Università di Trieste...15

4 4 I fatti nuovo regolamento conto terzi avvio dei corsi triennali di laurea economici in inglese (prima Università statale in Italia) raddoppio del numero di spin off raddoppio del numero di brevetti depositati commercializzazione di cinque brevetti assistenza legale ed economico-finanziaria a spin off, ricercatori e docenti progettazione, assistenza e fund raising per oltre un milione di euro per: > corsi di laurea in inglese (Economia/triennali e Scienze/specialistiche) > eventi > funzionamento di ILO > progetti di diffusione della cultura imprenditoriale R&D Forum 2008 e 2009 (oltre 100 aziende in Università) JOB Forum 2008 (550 studenti e 60 aziende coinvolte)

5 Industrial Liaison Office Università degli Studi di Trieste 5 L evoluzione Marzo 2002 Deposito del primo brevetto con l Università come titolare e avvio delle attività di trasferimento tecnologico all interno della Ripartizione Ricerca Dicembre 2005 Nasce la Ripartizione Rapporti con le imprese Luglio 2006 Parte il Progetto NUOVO ILO (bando MIUR ex art. 12 DM 262/04) Maggio 2008 Viene costituito formalmente l Industrial Liaison Office, come Servizio di staff della Direzione Amministrativa Le linee di azione Tutela della proprietà intellettuale: disclosures, brevetti, valorizzazione. Le attività di valutazione preliminare, desk analysis, convalide, deposito e prosecuzione dei brevetti sono state realizzate grazie all apporto del Progetto Sister Attività con le imprese: contatti, comunicazione, conto terzi e ricerca collaborativa, fund raising Creazione d impresa: partecipazione e organizzazione di Start Cup e Premio Nazionale Innovazione, sostegno e promozione di spin off

6 6 Risultati realizzati e attività in corso Pagina dedicata sul sito web di Ateneo Realizzazione e implementazione di UNI2B (con gli Atenei di Padova, Pavia e Perugia): Accessi annuali: nel 2007, nel 2008, nel Competenze inserite (4.299), Progetti (1201), Apparecchiature (610), Brevetti (99) Start Cup: progetto vincente nel 2007, II premio nel 2008 Eventi 2008: InnovAction, R&D Forum, Job Forum R&D Forum 2009 (22 maggio) Job Forum 2009 (in programma in autunno) Start Cup FVG 2009 (in fase di progettazione) Risorse impegnate L Università di Trieste impegna il 62,5% del proprio FFO per la ricerca Risorse esterne per la diffusione della cultura imprenditoriale e del trasferimento tecnologico START CUP (~ /anno) PROGETTO NUOVO ILO (~ ) Risorse esterne per le attività di ricerca LEGGE Regionale 11/2003 ( ) (UniTs ) LEGGE Regionale 26/2005 ( ) (UniTs ) PRIN ( ) VI Programma Quadro (UniTs ) VI Programma Quadro (UniTs , di cui progetti capofila) Progetto SISTER: Finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia con 1,5 mln Euro in 3 anni ( ) Attività a favore degli Enti di ricerca: Ricerca di anteriorità Desk analysis Convalide Deposito e prosecuzione

7 Brevetti 7 Anno Depositi nell anno (titoli posseduti) Brevetti depositati (Nazionalizzazioni) Ceduti (Licenziati) Disclosures (28) (37) 0 (1) (44) (56) (63) 3 3 Attività sulla PI 2008/09 Prima valutazione 11 Richiesta convalida - erogazione 7 anticipo Richiesta primo deposito IP 6 Richiesta prosecuzione - 5 mantenimento IP Richiesta assistenza 1 commercializzazione

8 8 Elenco brevetti Procedimento per il riconoscimento di oggetti classificabili, quali organismi vegetali o animali, minerali od altro Procedimento per identificare le proprietà meccaniche di un materiale Derivati multifunzionali del polietilenglicole, loro preparazione ed impiego Processo di purificazione dei nanotubi di Carbonio Processo di sintesi enzimatica di antibiotici beta-lattamici Functionalized carbon nantubes, a process for preparing the same and their use in medicinal chemistry Metodo per il recupero del palladio Dispositivo per irradiare la cavità orale con un fascio luminoso Procedimento e dispositivo di separazione e recupero di materiale plastico Procedimento per la modellazione e la simulazione del comportamento fisico ed ingegneristico di un oggetto, un sistema o di campi fisici Inibitori peptidomimetici di protesi retrovirali e loro uso come antivirali Preparazione e uso di derivati bifunzionali del polietilenglicole Dispositivo convertitore da radiazioni gamma a neutroni termici e/o epitermici per uso in terapia foto neutronica Apparato per la simulazione del comportamento di un fluido, e relativo procedimento Process of production of carbon nanotube rings Metodo per controllare il punto di lavoro di un transistore bipolare su silicio ad alta resistività per la rivelazione di radiazioni ionizzanti Non-covalent complexes comprising carbon nanotubes

9 Uso di small interfering RNA (SIRNA) per il trattamento di patologie caratterizzate da iperprolifrazione cellulare 9 Complessi dicarbossilati del rutenio (II) e loro impiego come antitumorali Metodo e sistema di riconoscimento di pattern genetici GENEFINITY Idrogeli di miscele di polisaccaridi per l ingegneria tissutale e la veicolazione di composti attivi Miscele polimeriche di polisaccaridi anionici e cationici e loro impiego System and method for preventing hypoglycaemia in a human type 1 diabetic during physical activity Metodo ed apparato per la rilevazione dello stato di portatore sano della mutazione genetica 35DELG sul gene GJB2 come fattore di rischio di ipoacusia Peptides and aptamers thereof as specific modulators of mutant P53 function Metodo per la discriminazione tra le specie Coffea Arabica e Coffea Canephora basato su polimorfismi del DNA nucleare e cloroplastico Metodo per la discriminazione tra varietà di Coffea Arabica basato su polimorfismi del DNA nucleare Materiali nanocomposti basati su nanoparticelle metalliche stabilizzate con polisaccaridi a struttura ramificata Materiali nanocompositi formati da una matrice polisaccaridica e nanoparticelle metalliche, loro preparazione ed uso Dispositivo di limitazione di decelerazione per impianto di risalita ad azionamento ad accoppiamento diretto Matrici 3D di polipeptidi elastina umano-simili e metodo di preparazione delle stesse Composizione sverniciante e dispositivo di applicazione della stessa per la sverniciatura a strappo

10 10 Spin off Anno Tot anno Tot cumulato In incubazione CREST Sistemi di acquisizione ed elaborazione dati ambientali, modellistica meteo-marina e ingegneria navale ed offshore ES.TEC.O. Tecnologie informatiche per l ottimizzazione di prodotti e processi industriali EU-RA Europe-Rating Servizi e metodologie per analisi economiche (rating delle imprese) GENEFINITY Dispositivi per screening genetici a basso costo e sviluppo nuove tecnologie per l energia sostenibile GEONETLAB Realizzazione di progetti per il catasto ambientale e sistemi di navigazione satellitari IFACE Ingegnerizzazione di soluzioni per la sicurezza e il monitoraggio ambientale L.I.F.T. Consulenze informatiche nel settore del trasporto ferroviario e stradale. Propone sistemi di ottimizzazione matematica e sw di simulazione di gestione tratte NANOXER Produzione e commercializzazione di nuovi materiali superisolanti O3 ENTERPRISE Realizzazione di un sistema integrato ospedale-territorio-cittadino. Propone sw per la gestione di dati sanitari realizzato con tecnologie open source S.P.R.I.N. Prodotti e tecnologie nel campo della biocatalisi e della chimica in fase solida

11 Attività dell ILO outbound 11 Promozione del portafoglio brevetti Promozione knowledge (conto terzi-consulenze, contratti di ricerca) Promozione trasferimento human capital (formazione permanente) Promozione del Job Placement R&D Forum, JOB Forum, Multinational Days, partecipazione a fiere, Venture Capital Days, comunicazione su riviste specializzate etc., network promotion Internazionalizzazione (accordi con Appalachian State University) Attività dell ILO inbound Promozione cultura della proprietà intellettuale (Progetto Anagrafe Brevetti PMI e diffusione proprietà intellettuale) Supporto a progetti ministeriali o UE: FIXO, Industria 2015, IRENE Progetti propri e collaborazioni sul territorio: Interreg. ITA-SLO, Legacoop, Commissione Innovazione Assindustria Trieste, Progetto di Marketing Territoriale della CCIAA di Trieste Consulenze strategiche (strategie brevettuali, spin-off, conto terzi, contratti di ricerca, cessione licenze etc.) Job placement e promozione di formazione permanente (corsi di laurea triennali in lingua inglese Economics and Management of Innovation, Economics of Financial and Insurance Markets) Ricerca di Venture Capital

12 12 JOB FORUM 2008 Giornata di incontro tra gli studenti laureati o laureandi e le imprese per valutare le opportunità di stage e di lavoro: il primo career day istituzionale dell Università di Trieste. Supporto di progetto FIXO e ALMALAUREA Mattino: tavoli di lavoro sui temi dell evoluzione del mercato del lavoro nei settori specifici di interesse (economia e finanza, pubblica amministrazione, scienze della vita, ingegneria e ambiante) Pomeriggio: incontri one-to-one tra aziende e studenti Edizione 2008: 60 aziende, 550 laureandi e laureati iscritti JOB Forum 2008 Adecco Alleanza Assicurazioni Altran Amped Ansaldo Sistemi Industriali AREA Science Park Assicurazioni Generali Autorità Portuale di Trieste AOU Ospedali Riuniti Bosch Business reeingeneering Camera di Commercio TS CARSO Comune di Trieste CPI-ENG Danieli Emaze Networks Esteco srl EURES Euris Fincantieri Friulia Genertel Handing IKEA illycaffè Insiel ITAL TBS Job Challenge KPMG Leroy Merlin Italia Manpower Metis NeonSeven NH Jolly Trieste NUVON Italia O3 Enterprise srl Onda Communication Oracle Overit Planet Coffee PricewaterhouseCoopers Ragioneria Territoriale dello Stato di Trieste SCEN Science Centre Immaginario Scientifico Sicom test Simulware Sincrotrone Trieste Space Software Italia Starhotels Studio Delta Telit Communications Teorema Engineering Ufficio Scolastico Regionale FVG Umana Wartsila Italia Wego

13 R&D FORUM Giornata istituzionale di trasferimento tecnologico Mattino: Tavoli di approfondimento - Energia, Ambiente, Tecnologia - Scienze della Vita - Business e Amministrazione Pomeriggio: Tavoli di contatto - Navalmeccanica, cantieristica e nautica - ICT Information & Communication Technology - Biotech - Servizi alle imprese Incontri riservati Università/Imprese R&D Forum 2009 Actimex AdriaCell Altran Italia Anthares APE Research Assicurazioni Generali Central Innovation Team Assonave Aster Coop Soc. Coop. Autamarocchi Bio Genetix Biosensor Technologies Business Reengineering Cantiere Alto Adriatico CBM Consorzio per l AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste Emaze Networks Ergon Consulenti Associati ESAENERGIE Fincantieri Fondazione Consulenti per il Lavoro Friulia SGR Granitifiandre Gruppo Euris HAND Handing Idealservice Innovation Factory Insiel Itaca ITAL TBS KTJ Sistemi MIB School of Management Nanto Nuovo Arsenale Cartubi Nuvon Italia O3 Enterprise Onda Communication Pittway Tecnologica Proposita Rino Snaidero Scientific Foundation Robert Bosch SELEX Galileo Sicom test S.I.F.RA. EST Simulware Sincrotrone Trieste Sphera it SPRIN Starhotels Sweet T&B e associati Teorema Engineering Trieste Coffee Cluster Tutto Tondo UMANA Wärtsilä Italia

14 14 Start Cup e Premio Innovazione Hypo È una BUSINESS PLAN COMPETITION che ha l obiettivo di favorire la nascita di imprese innovative, anche attraverso la valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica L iniziativa è rivolta a sia a soggetti esterni all università, che alla popolazione universitaria, come studenti, docenti, ricercatori, dottorandi di ricerca, tecnici... In tale secondo caso il fine di Start Cup è quello di favorire la nascita di spin-off accademici, cioè di iniziative volte a trasformare le conoscenze scientifiche in attività imprenditoriali Sintesi risultati 2004 > 2008: 350 progetti iscritti 185 BP presentati, 1250 persone iscritte, 7 progetti diventati spin off, I premio nazionale 2007 e II premio 2008 Premio per il migliore spin off innovativo del Triveneto Premio dei Premi del Presidente della Repubblica 2009 Partecipazione al Premio Innovazione di Hypo Bank

15 Servizio ILO Università di Trieste 15 Università degli Studi di Trieste Piazzale Europa, Trieste Fax Attività con le imprese Arturo Tornaboni Tel: Brevetti Alessandra Ferluga Responsabile del servizio ILO Università di Trieste Tel: Giuseppina Panzica Tel: Fare impresa Giovanni Cristiano Piani Tel:

16

Scienza e società: la ricerca fondamentale impegnata nel trasferimento tecnologico

Scienza e società: la ricerca fondamentale impegnata nel trasferimento tecnologico University of Trieste Scienza e società: la ricerca fondamentale impegnata nel trasferimento tecnologico Maurizio Fermeglia rettore@units.it Un Network di istituzioni scientifiche Trieste, venerdì 19 luglio

Dettagli

02/05/1961 a Udine Sposata, due figli

02/05/1961 a Udine Sposata, due figli C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail Skype Nazionalità Data di nascita Stato civile manuela.croatto@uniud.it manuela.croatto Italiana 02/05/1961 a Udine Sposata, due figli ESPERIENZA

Dettagli

Start up innovative e incubatori

Start up innovative e incubatori Start up innovative e incubatori Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema L importanza delle competenze digitali nel settore delle imprese a favore dei giovani Marco Bellandi Fare

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Direzione per le Relazioni con il territorio, l innovazione e lo sviluppo.

Università degli Studi di Cagliari Direzione per le Relazioni con il territorio, l innovazione e lo sviluppo. Università degli Studi di Cagliari Direzione per le Relazioni con il territorio, l innovazione e lo sviluppo. L Università di Cagliari, al pari delle altre Università italiane, è chiamata ad un rinnovato

Dettagli

Il Consorzio per l Area di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste

Il Consorzio per l Area di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste Il Consorzio per l Area di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste AREA Science Park Il Consorzio per l Area di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste è stato istituito come Consorzio obbligatorio

Dettagli

La Cittadella Politecnica

La Cittadella Politecnica 21 Marzo 2011 La Cittadella Politecnica La Cittadella Politecnica Politecnico di Torino Cinque Facoltà di Ingegneria e Architettura 96 corsi (22 lauree triennali, 31 Lauree magistrali; 23 Corsi di Dottorato

Dettagli

Il trasferimento tecnologico. Dott. Irene Martini, Ph.D U.V.R.S.I La Sapienza

Il trasferimento tecnologico. Dott. Irene Martini, Ph.D U.V.R.S.I La Sapienza Il trasferimento tecnologico Dott. Irene Martini, Ph.D U.V.R.S.I La Sapienza Finanziamenti alla ricerca BREVETTO TRASFERIMENTO TECNOLOGICO Il percorso brevettuale presso La Sapienza Il percorso brevettuale

Dettagli

Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi

Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi Giuseppe Conti Seminario SISB Milano - 13 giugno 2006 Dicono di noi No soluzioni predefinite

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SOFIA BAGGINI Indirizzo VIA SCOPOLI 10/C PAVIA Telefono 339/8955858 Fax 0382/986906 E-mail sofia.baggini@unipv.it

Dettagli

Le azioni dell ARTI per il TT in Puglia

Le azioni dell ARTI per il TT in Puglia Le azioni dell ARTI per il TT in Puglia Dott.ssa Adriana Agrimi Coordinatore Tecnico ARTI Bari, 18 Febbraio 2009 - Expolavoro ARTI È l Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione l della Puglia

Dettagli

Finanza e territorio: cosa fanno per competere?

Finanza e territorio: cosa fanno per competere? Finanza e territorio: Gianmarco Zanchetta IL FUTURO dell internazionalizzazione per le imprese del Nord Est Villa Manin, 21 giugno 2012 1 2 introduzione FRIULIA è la finanziaria regionale della Regione

Dettagli

Programma dei corsi. 1. INVESTOR READINESS Come presentare la propria iniziativa all investitore

Programma dei corsi. 1. INVESTOR READINESS Come presentare la propria iniziativa all investitore 1. INVESTOR READINESS Come presentare la propria iniziativa all investitore Obiettivi e struttura del corso Il corso si pone l obiettivo di preparare i partecipanti a comprendere il punto di vista degli

Dettagli

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Premessa L Ateneo svolge attività di diffusione e promozione della ricerca scientifica sostenendo la partecipazione

Dettagli

LE SEDI. Trieste. Gorizia. Pordenone. Portogruaro

LE SEDI. Trieste. Gorizia. Pordenone. Portogruaro LE SEDI Trieste Gorizia Pordenone Portogruaro DIDATTICA E RICERCA 10 DIPARTIMENTI DIDATTICA RICERCA DIDATTICA E RICERCA 31 Corsi di laurea di primo livello 6 Corsi di laurea magistrale a ciclo unico 31

Dettagli

LE INNOVAZIONI DEL PROSSIMO FUTURO TECNOLOGIE PRIORITARIE PER L'INDUSTRIA Presentazione del VII Rapporto AIRI

LE INNOVAZIONI DEL PROSSIMO FUTURO TECNOLOGIE PRIORITARIE PER L'INDUSTRIA Presentazione del VII Rapporto AIRI LE INNOVAZIONI DEL PROSSIMO FUTURO TECNOLOGIE PRIORITARIE PER L'INDUSTRIA Presentazione del VII Rapporto AIRI Bergamo, 17 giugno 2013 Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso Mirano Sancin 1 Kilometro

Dettagli

PROGETTO USIENA OPEN COSTRUIRE LE COMPETENZE DEL FUTURO IL LIAISON OFFICE A SUPPORTO DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE

PROGETTO USIENA OPEN COSTRUIRE LE COMPETENZE DEL FUTURO IL LIAISON OFFICE A SUPPORTO DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE PROGETTO USIENA OPEN COSTRUIRE LE COMPETENZE DEL FUTURO IL LIAISON OFFICE A SUPPORTO DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE www.unisi.it/liaison Cosa èil Progetto USIENA OPEN? USIENA OPEN èun progetto innovativo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ravera Mario e-mail mario_ravera@fastwebnet.it Nazionalità Italiana Data di nascita 04/10/1969 ESPERIENZA LAVORATIVA Esperienze professionali (incarichi ricoperti)

Dettagli

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio Università degli studi di Verona e NETVAL NETwork per la VALorizzazione della Ricerca Universitaria L Università, sistema aperto? Come diffonde i suoi risultati? Verona, 23 ottobre 2014 IRIS: trovare le

Dettagli

Innovation Factory l incubatore certificato di AREA

Innovation Factory l incubatore certificato di AREA Innovation Factory l incubatore certificato di AREA Un idea diventa impresa Dott. Fabrizio Rovatti Managing Director, Innovation Factory srl - 1 - Area Science Park è Parco Scientifico e Tecnologico Ente

Dettagli

PRESENTAZIONE. FRANCESCO PERONI Rettore dell Università degli Studi di Trieste

PRESENTAZIONE. FRANCESCO PERONI Rettore dell Università degli Studi di Trieste 2 PRESENTAZIONE Da sempre, l Università degli Studi di Trieste si prefigge, tra i principali obiettivi, quello di offrire le più ampie opportunità d inserimento professionale ai propri laureati, anzitutto

Dettagli

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b

innovazione PER del business IL business 15 e 16/06/2012 6 e 7/07/2012 20 e 21/07/2012 Polo Tecnologico di Pordenone Andrea Galvani Via Roveredo, 20/b PER Polo Tecnologico di Andrea Galvani Via Roveredo, 0/b Innovazione, Innovazione per il business è un ciclo di incontri di formazione breve indirizzati ai decisori aziendali per stimolare le capacità

Dettagli

QUALE MANAGEMENT PER LE IMPRESE SPIN-OFF: MANAGER ESTERNI O MODELLO FAI DA TE?

QUALE MANAGEMENT PER LE IMPRESE SPIN-OFF: MANAGER ESTERNI O MODELLO FAI DA TE? QUALE MANAGEMENT PER LE IMPRESE SPIN-OFF: MANAGER ESTERNI O MODELLO FAI DA TE? Corso Le imprese spin-off della ricerca pubblica: come fare ancora meglio dopo le prime 1000? Università Politecnica della

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE REGIONE PIEMONTE BU24 12/06/2014 Finpiemonte S.p.A. - Torino Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE. sociale. Periodo 2014/2015 AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PROGETTO SOVVENZIONE GLOBALE Percorsi integrati per la creazione d imprese innovative spin off della ricerca pubblica estesi anche alle imprese innovative che intendono avviare

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico

Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e biotecnologico La formazione post lauream in Italia e le interrelazioni con le Imprese Università di Salerno, Aula Magna Campus di Fisciano, 4 Luglio 2014 Il Dottorato di Ricerca in Campania per il settore chimico e

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Adriano SAVOINI. Informazioni personali Stato civile: celibe. Data di nascita: 9 luglio 1954 Luogo di nascita:

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Adriano SAVOINI. Informazioni personali Stato civile: celibe. Data di nascita: 9 luglio 1954 Luogo di nascita: CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Adriano SAVOINI Informazioni personali Stato civile: celibe Nazionalità: italiana Data di nascita: 9 luglio 1954 Luogo di nascita: Posizione attuale Libero professionista,

Dettagli

1^ edizione regionale REGOLAMENTO INDICE

1^ edizione regionale REGOLAMENTO INDICE 1^ edizione regionale REGOLAMENTO INDICE 1. Definizione del progetto e obiettivi 2. Destinatari 3. Progetti ammissibili 4. Servizi offerti e premi 5. Termini e modalità di presentazione della domanda 6.

Dettagli

Creare impresa e diffondere tecnologia a partire dalla ricerca Programma Operativo per la fase 2 del Progetto ILO2

Creare impresa e diffondere tecnologia a partire dalla ricerca Programma Operativo per la fase 2 del Progetto ILO2 FESR - FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO IL LAVORO E L INNOVAZIONE Creare impresa e diffondere tecnologia a partire dalla ricerca Programma Operativo per

Dettagli

Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T

Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T Società per la Gestione dell Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell Università degli Studi di Torino Scarl 2i3T 1. L Incubatore 2i3T SOCIETÀ PER LA GESTIONE DELL INCUBATORE DI IMPRESE

Dettagli

Innovation Factory: the mile before the first one

Innovation Factory: the mile before the first one Innovation Factory: the mile before the first one Campobasso, 18 novembre 2010 Dr. Maurizio Caradonna AREA Science Park Dr. Fabrizio Rovatti Direttore Innovation Factory s.c.a r.l. - 1 - Sommario 1. Il

Dettagli

Palazzo dei Congressi - Piazza della Costituzione

Palazzo dei Congressi - Piazza della Costituzione LE AZIENDE INCONTRANO I LAUREATI Report Job Meeting è un marchio registrato di proprietà di Cesop Communication S.r.l. Job Meeting & Trovolavoro.it BOLOGNA 12 novembre 2009 - partecipanti: Accenture Alma

Dettagli

Corso di Studi in Ingegneria Meccanica

Corso di Studi in Ingegneria Meccanica Corso di Studi in Ingegneria Meccanica Elementi per una scelta ragionata del percorso universitario Open Day 2015 L ingegnere: cos è? 2 Il termine «ingegnere» risale al medioevo ed ha la sua etimologia

Dettagli

Scegliere L ATENEO PALERMITANO

Scegliere L ATENEO PALERMITANO Scegliere L ATENEO PALERMITANO Questa breve presentazione d Ateneo vuole essere una mappa aggiornata per chi si avvicina all Università degli Studi di Palermo, una guida essenziale per conoscere una realtà

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI

CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI CURRICULUM VITAE DI GIOVANNI TOLETTI Nome: Toletti Giovanni Data di nascita: 12 novembre 1970 Indirizzo: Via Norberto Bobbio 9, 20096 Pioltello (MI), Italy Telefono: +39 02 2399.2800 Fax: +39 02 2399.4083

Dettagli

Il Distretto tecnologico piemontese. Il progetto e lo stato di attuazione. aprile 2006

Il Distretto tecnologico piemontese. Il progetto e lo stato di attuazione. aprile 2006 Il Distretto tecnologico piemontese Il progetto e lo stato di attuazione aprile 2006 Il Distretto ICT del Piemonte Il Distretto è costituito dalla moltitudine degli attori (Imprese, enti di ricerca ed

Dettagli

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione:

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione: I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione: Il modello Talent Lab di Calabria Innova Il Fondo Equity per le Imprese Innovative L acquisizione di servizi per l innovazione Luca Mannarino

Dettagli

Dalla Ricerca alla Industria: Valorizzazione della Ricerca e Trasferimento Tecnologico

Dalla Ricerca alla Industria: Valorizzazione della Ricerca e Trasferimento Tecnologico Quarta Giornata InFormativa del Progetto BioTTasa Dalla Ricerca al Trasferimento Tecnologico CBM Cluster Tecnologico Regionale di Biomedicina Molecolare Laura Cerni laura.cerni@cbm.fvg.it Dalla Ricerca

Dettagli

PERCORSI DI ACCOMPAGNAMENTO ALL IMPRESA 9 NOVEMBRE 2012. Maurizio Caradonna (Innovation Factory) AREA Science Park

PERCORSI DI ACCOMPAGNAMENTO ALL IMPRESA 9 NOVEMBRE 2012. Maurizio Caradonna (Innovation Factory) AREA Science Park PERCORSI DI ACCOMPAGNAMENTO ALL IMPRESA Programma di aiuti per start up innovative P.O.R. Sardegna 2007 2013 Linea di attività 6.2.1.a - INNOV.ARE 9 NOVEMBRE 2012 Maurizio Caradonna (Innovation Factory)

Dettagli

Giuseppe Lombardo IPCF-CNR, CNR, UOS di Cosenza. Progetto Crescita Programma di Formazione dei Formatori 2011

Giuseppe Lombardo IPCF-CNR, CNR, UOS di Cosenza. Progetto Crescita Programma di Formazione dei Formatori 2011 La valorizzazione dei risultati all interno della ricerca pubblica: il caso del CNR Giuseppe Lombardo IPCF-CNR, CNR, UOS di Cosenza Progetto Crescita Programma di Formazione dei Formatori 2011 IL CONTESTO:

Dettagli

La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca

La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca Università degli Studi di Trieste La posizione dell Università di Trieste sulle grandi tematiche trasversali della ricerca WWW.UNITS.IT pipan@units.it Michele Pipan - Delegato alla Ricerca Il Sistema Trieste

Dettagli

5 Italian Wireless Business Forum

5 Italian Wireless Business Forum 5 Italian Wireless Business Forum TLC e tecnologia wireless: Una logica di distretto nel processo d innovazione, ricerca e sviluppo e sostegno alla crescita di impresa Prof. Rodolfo Zich Presidente Fondazione

Dettagli

Alberto Felice De Toni 1 ottobre 2013 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

Alberto Felice De Toni 1 ottobre 2013 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Alberto Felice De Toni 1 ottobre 2013 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Alberto F. De Toni è nato a Curtarolo (Pd) il 27 Giugno 1955. Nel 1980 ha conseguito la laurea magna cum laude in Ingegneria Chimica

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

MAPPATURA RAGIONATA DEL PROCEDIMENTO

MAPPATURA RAGIONATA DEL PROCEDIMENTO Divisione Supporto alla Ricerca Scientifica e al Trasferimento Tecnologico MAPPATURA RAGIONATA DEL PROCEDIMENTO DI COSTITUZIONE DI SPIN OFF E START UP ACCADEMICI DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO Fasi

Dettagli

AFORISMA S.r.l. Business School

AFORISMA S.r.l. Business School http://www.futuratv.it/territorio/6652-aforisma-business-school-project-work-con-vladimirnanut.html 21 maggio 2012 Aforisma Business School: project work con Vladimir Nanut Lecce - Sabato 26 maggio, Aforisma

Dettagli

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative

La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative La valorizzazione della ricerca e la costituzione di imprese innovative Agenda Approccio al processo innovativo Spin Off della ricerca e Start Up innovative Il Business Plan (analisi critica di un idea

Dettagli

La creazione di impresa spin-off al CNR

La creazione di impresa spin-off al CNR Terza Giornata InFormativa Progetto BioTTasa Area della Ricerca del CNR Palermo, 30 giugno 2014 La creazione di impresa spin-off al CNR Relatore: Daniela La Noce Progetto Finanziato dal Ministero dello

Dettagli

Prof. Massimiliano Longo CURRICULUM VITAE. Gennaio 2011

Prof. Massimiliano Longo CURRICULUM VITAE. Gennaio 2011 CURRICULUM VITAE Gennaio 2011 1 Curriculum vitae Dati anagrafici: nato a Roma il 18 gennaio 1962, residente a Dolo ( Venezia) in via Vittorio Veneto 44 Studio di consulenza in: viafrancesco Carrara 24,

Dettagli

CURRICULUM VITAE. NATO A : Rovigo DATA: 24/10/55 RESIDENTE A: Rovigo INDIRIZZO: Via Abano 5 TELEFONO UFFICIO: 0425/471067

CURRICULUM VITAE. NATO A : Rovigo DATA: 24/10/55 RESIDENTE A: Rovigo INDIRIZZO: Via Abano 5 TELEFONO UFFICIO: 0425/471067 CURRICULUM VITAE SCHEDA PERSONALE DI: ALBERTO PREVIATO DATI ANAGRAFICI: NATO A : Rovigo DATA: 24/10/55 RESIDENTE A: Rovigo INDIRIZZO: Via Abano 5 TELEFONO UFFICIO: 0425/471067 STATO CIVILE: Coniugato ATTUALE

Dettagli

Le aree di specializzazione della Regione Friuli Venezia Giulia. Traccia di discussione Sistema della ricerca e tessuto imprenditoriale

Le aree di specializzazione della Regione Friuli Venezia Giulia. Traccia di discussione Sistema della ricerca e tessuto imprenditoriale Le aree di specializzazione della Regione Friuli Venezia Giulia Traccia di discussione Sistema della ricerca e tessuto imprenditoriale Area di specializzazione (settore) (Identificazione dell Area di specializzazione)

Dettagli

Percorso formativo in: Ingegneria gestionale. Corso di laurea triennale in: Corso di laurea magistrale in:

Percorso formativo in: Ingegneria gestionale. Corso di laurea triennale in: Corso di laurea magistrale in: Percorso formativo in: Ingegneria gestionale Corso di laurea triennale in: Ingegneria gestionale Corso di laurea magistrale in: Ingegneria gestionale CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN INGEGNERIA GESTIONALE

Dettagli

02/05/1961 a Udine Sposata, due figli

02/05/1961 a Udine Sposata, due figli C U R R I C U L U M V I T A E Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. A. Einstein INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail Skype Nazionalità Data di nascita Stato civile

Dettagli

Modelli di sviluppo/incubazione della nuova impresa e strumenti di finanziamento della Provincia Autonoma di Trento per le Start Up

Modelli di sviluppo/incubazione della nuova impresa e strumenti di finanziamento della Provincia Autonoma di Trento per le Start Up Modelli di sviluppo/incubazione della nuova impresa e strumenti di finanziamento della Provincia Autonoma di Trento per le Start Up Luca Capra Trentino Sviluppo S.p.A. Vicedirettore Area Innovazione e

Dettagli

CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI

CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI Daniela Di Berardino Dipartimento di Economia Aziendale Università degli Studi G. d Annunzio di Chieti-Pescara, Viale Pindaro, 42 Cap 65127 - Pescara daniela.diberardino@unich.it,

Dettagli

IL BUSINESS PLAN PER LO START UP

IL BUSINESS PLAN PER LO START UP IL BUSINESS PLAN PER LO START UP 5 maggio 2011 Giovanni Cristiano Piani Industrial Liaison Office Università degli Studi di Trieste cristiano.piani@amm.units.it AGENDA 1. Premessa 2. Che cos è 3. A cosa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Ufficio Brevetti e della Proprietà Intellettuale Via Bogino 9-10124 Torino Tel. 011-670.4374/4381/4170 Fax 011-670.4436 ufficio.brevetti@unito.it

Dettagli

SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE. Allegato 4 Catalogo Indicatori di Ateneo cruscotto direzionale 2014

SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE. Allegato 4 Catalogo Indicatori di Ateneo cruscotto direzionale 2014 SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE Allegato 4 Catalogo Indicatori di Ateneo cruscotto direzionale 2014 Catalogo Indicatori di Ateneo 1 Tasso Iscritti Attivi Tasso degli iscritti all'a.a.

Dettagli

Ing. Alessandro Galassi

Ing. Alessandro Galassi Ing. Alessandro Galassi PGA S.r.l. Via Mascheroni, 31-20145 Milano (Italy) Tel: 02.91470892 / Fax: 02.91470900 milano@pga-ip.com 1) Valutazioni preliminari 2) Scelta dei territori di interesse 3) Scelta

Dettagli

Il Dottorato di Ricerca in Chimica UNIBO

Il Dottorato di Ricerca in Chimica UNIBO Il Dottorato di Ricerca in Chimica UNIBO Il Dottorato è proposto congiuntamente dal Dipartimento di Chimica Giacomo Ciamician e dal Dipartimento di Chimica Industriale Toso Montanari, dei quali fanno parte

Dettagli

JOB MATCHPOINT Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale

JOB MATCHPOINT Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Milano, 25giugno 2013 JOB MATCHPOINT Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Roberto Calugi DIRIGENTE AREA SVILUPPO DELLE IMPRESE Camera di Commercio di Milano LE START UP

Dettagli

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI OTTO AZIONI MISURABILI PER L UNIVERSITA, LA RICERCA E L INNOVAZIONE Premessa Nella comune convinzione che Università, Ricerca e Innovazione costituiscano una priorità per il

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

InfoJob. Informativa sulle attività di Placement dell Università degli Studi del Piemonte Orientale. 20 Gennaio 2014. Le nostre iniziative...

InfoJob. Informativa sulle attività di Placement dell Università degli Studi del Piemonte Orientale. 20 Gennaio 2014. Le nostre iniziative... InfoJob Informativa sulle attività di Placement dell Università degli Studi del Piemonte Orientale 20 Gennaio 2014 Sommario Le nostre iniziative........ 2 Appuntamenti, Seminari e Laboratori del 2014...

Dettagli

IP for SME s La integrazione transfrontaliera nella gestione della proprietà intellettuale (IP) come leva della competitività regionale

IP for SME s La integrazione transfrontaliera nella gestione della proprietà intellettuale (IP) come leva della competitività regionale IP for SME s La integrazione transfrontaliera nella gestione della proprietà intellettuale (IP) come leva della competitività regionale Newsletter n.3 Marzo 2014 Il broker tecnologico. intervista ad Alberto

Dettagli

Faculty of Economics. Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Curriculum in MANAGEMENT DELLE STRUTTURE SANITARIE UNINT.

Faculty of Economics. Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Curriculum in MANAGEMENT DELLE STRUTTURE SANITARIE UNINT. Faculty of Economics Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Curriculum in MANAGEMENT DELLE STRUTTURE SANITARIE Facoltà di Economia La Facoltà di Economia Un percorso di studi

Dettagli

SERVIZI DI CONSULENZA IN PROPRIETÀ INTELLETTUALE. 2. Studi di scenario brevettuale e patent competitive intelligence

SERVIZI DI CONSULENZA IN PROPRIETÀ INTELLETTUALE. 2. Studi di scenario brevettuale e patent competitive intelligence SERVIZI DI CONSULENZA IN PROPRIETÀ INTELLETTUALE 1. Ricerca di anteriorità (marchi e brevetti) e valutazioni di brevettabilità Le ricerche di anteriorità rappresentano uno strumento fondamentale per monitorare

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

Il processo di generazione di start-up in ARCA

Il processo di generazione di start-up in ARCA Il processo di generazione di start-up in ARCA Chi siamo ARCA è un consorzio partecipato da: Università di Palermo Associazione Sintesi (che associa le Università di Palermo, Catania e Messina) Easy Integrazione

Dettagli

IL PROGETTO CEBBIS. Central Europe Branch Based Innovation Support. Confindustria Udine, 27 febbraio 2013. www.cebbis.eu

IL PROGETTO CEBBIS. Central Europe Branch Based Innovation Support. Confindustria Udine, 27 febbraio 2013. www.cebbis.eu IL PROGETTO CEBBIS Central Europe Branch Based Innovation Support Confindustria Udine, 27 febbraio 2013 The CEBBIS project is implemented through the Central Europe Programme co-financed by the ERDF Il

Dettagli

Nuove prospettive nell impostazione della formazione per l impresa: L esperienza di ComoNExT

Nuove prospettive nell impostazione della formazione per l impresa: L esperienza di ComoNExT Nuove prospettive nell impostazione della formazione per l impresa: L esperienza di ComoNExT 26 novembre 2014 Come è cambiato il mondo del lavoro Mio padre ha iniziato a lavorare alla Roche nel 1948 ed

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Regolamento del Centro di Servizi Sistema di Supporto alla Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico Articolo 1. Costituzione e scopi 1. Il Centro di Servizi Sistema di Supporto alla Ricerca, Innovazione

Dettagli

DOTT. SSA FIORE CATERINA

DOTT. SSA FIORE CATERINA DOTT. SSA FIORE CATERINA Dati personali Residenza: Via E.Vezzosi, 15 52100 Arezzo Codice fiscale: FRICRN68R52L873B Partita IVA : 01663840518 Telefono: 0575/324183 338/8016777 E-mail: fiorecate@unisi.it

Dettagli

ACTION FOR INNOVATION AWARDS 2012. The future belongs to those who see possibilities before they become obvious

ACTION FOR INNOVATION AWARDS 2012. The future belongs to those who see possibilities before they become obvious ACTION FOR INNOVATION AWARDS 2012 The future belongs to those who see possibilities before they become obvious PRESENTAZIONE DELL INIZIATIVA L azione di Fast a sostegno dell innovazione e dell internazionalizzazione

Dettagli

CAP 2 Le fonti dell innovazione. Gestione dell innovazione

CAP 2 Le fonti dell innovazione. Gestione dell innovazione CAP 2 Le fonti dell innovazione Gestione dell innovazione 1 La creatività L innovazione può scaturire da molte fonti diverse: Mente degli individui Ricerca universitaria, EPR, incubatori di imprese, fondazioni

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE CALABRIA FESR 2007-2013 CCI N 2007 IT 161 PO 008 (Aprile 2013) 1/373 Sperimentale secondo le modalità previste dalla Comunicazione

Dettagli

la mobilità della conoscenza

la mobilità della conoscenza la mobilità della conoscenza coordinamento enti ricerca FRIULI VENEZIA GIULIA EDIZIONE 2009 Hanno collaborato alla realizzazione dell indagine: Ciro Franco, Ginevra Tonini, Teriana Fratello, Marta Formia

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI. Margherita Giardina ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI. Margherita Giardina ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome Margherita Indirizzo Santa Croce 191 Venezia 30135 Telefono 041-257-1880 Fax 041-257-1718 E-mail giardina@iuav.it Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI OBIETTIVI E evidente, soprattutto nei momenti di crisi, quanto importante sia lo sviluppo e la gestione della gamma prodotti per il successo

Dettagli

Regione Lombardia Unioncamere. Bando ricerca e innovazione 2014

Regione Lombardia Unioncamere. Bando ricerca e innovazione 2014 Regione Lombardia Unioncamere Bando ricerca e innovazione 2014 Beneficiari Imprese con i seguenti requisiti: - micro, piccola o media impresa - iscritte e attive al Registro Imprese - sede legale e/o operativa

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Federico Barcherini Nome Indirizzo Via Cargnacco, 21 33100 Udine (UD) Telefono cellulare +39 340 3398123 Telefono

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Fisica

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Fisica Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea (I livello) Fisica L-30 3 anni sede: Camerino via Madonna delle Carceri 9 crediti complessivi da acquisire: 180 www.unicam.it www.sst.unicam.it/sst Presentazione

Dettagli

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Allegato 1 alla D.G.R. 14/11/2011, nr. 765 GIUNTA REGIONALE DELL'ABRUZZO PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Con il presente progetto si intende, attraverso una Sovvenzione Globale (artt.

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Siamo l ufficio di raccordo tra le aziende e le strutture che erogano formazione al Politecnico. Crediamo che l aggiornamento continuo del personale

Dettagli

Le lauree magistrali. Amministrazione, finanza e controllo Management. Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie

Le lauree magistrali. Amministrazione, finanza e controllo Management. Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie Studiare ECONOMIA Le lauree magistrali Amministrazione, finanza e controllo Management Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie Amministrazione Finanza e Controllo

Dettagli

La protezione delle nuove tecnologie Dispositivi biomedicali, sensori, nanotecnologie, Software. Consorzio Carso Valenzano (Bari) 19 Novembre 2004

La protezione delle nuove tecnologie Dispositivi biomedicali, sensori, nanotecnologie, Software. Consorzio Carso Valenzano (Bari) 19 Novembre 2004 La protezione delle nuove tecnologie Dispositivi biomedicali, sensori, nanotecnologie, Software. Consorzio Carso Valenzano (Bari) 19 Novembre 2004 2004 Ing Barzanò. & Zanardo Sistema di radiodiffusione

Dettagli

BIELLA BARCAMPER COMPETITION 2012 Il viaggio di una start up. Regolamento per la partecipazione

BIELLA BARCAMPER COMPETITION 2012 Il viaggio di una start up. Regolamento per la partecipazione 1 1. L iniziativa BIELLA BARCAMPER COMPETITION 2012 Il viaggio di una start up Biella Barcamper Competition 2012 (BBC 2012) è una business plan competition finalizzata ad individuare talenti e portatori

Dettagli

RAPPORTO DI MONITORAGGIO

RAPPORTO DI MONITORAGGIO RAPPORTO DI MONITORAGGIO OKTAGO SRL Esperto 1: Ing. Giuseppe Lombardo Esperto 2: Dr.ssa Loredana Lucia Visita aziendale: 17/10/ 2011... Condivisione rapporto: 27/10 / 2011... ANALISI AZIENDALE 1. ANAGRAFICA

Dettagli

Corso di perfezionamento Imprenditorialità e management di startup e progetti di innovazione MANIFESTO DEGLI STUDI

Corso di perfezionamento Imprenditorialità e management di startup e progetti di innovazione MANIFESTO DEGLI STUDI Corso di perfezionamento Imprenditorialità e management di startup e progetti di innovazione Anno accademico 2015/2016 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Corso 1 E' attivato per l'a.a.

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio POLITECNICO DI TORINO Un università internazionale per il territorio I valori Leader nella cultura politecnica Nazionale ed Internazionale Reputazione Eccellenza nell istruzione superiore e la formazione

Dettagli

Lean Enterprise II. Lean production e territorio : efficienza dei processi aziendali nelle imprese del FVG

Lean Enterprise II. Lean production e territorio : efficienza dei processi aziendali nelle imprese del FVG Titolo.. Fare clic per modificare lo stile del titolo Lean Enterprise II Lean production e territorio : efficienza dei processi aziendali nelle imprese del FVG Un progetto FRIULIA SPA e MIB-School of Management

Dettagli

Spett.le Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR)

Spett.le Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR) Spett.le Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR) Dipartimento per l Università, l Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica e per la Ricerca Direzione Generale per lo Sviluppo

Dettagli

Il ruolo di National Promoter HRS4R di AREA e l attuazione dei principi della C&C

Il ruolo di National Promoter HRS4R di AREA e l attuazione dei principi della C&C Il ruolo di National Promoter HRS4R di AREA e l attuazione dei principi della C&C Milano, 8 Aprile 2014 IL COORDINAMENTO FVG Network istituito nel 2004 Il Coordinamento è promosso dalla Regione Autonoma

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie

Scuola di Scienze e Tecnologie Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea magistrale Computer science in convenzione internazionale con la Reykjavik University (Islanda), la University of Applied Sciences Northwestern Switzerland

Dettagli

C.E.S.R.I. CENTRO EUROPEO STUDI E RICERCHE PER L IMPRESA STATUTO

C.E.S.R.I. CENTRO EUROPEO STUDI E RICERCHE PER L IMPRESA STATUTO C.E.S.R.I. CENTRO EUROPEO STUDI E RICERCHE PER L IMPRESA STATUTO Art. 1 Costituzione, sede, durata L Università Telematica e-campus costituisce il CENTRO EUROPEO STUDI e RICERCHE per l IMPRESA, in seguito

Dettagli

hte DALLA TEORIA ALLA TECNOLOGIA

hte DALLA TEORIA ALLA TECNOLOGIA hte DALLA TEORIA ALLA TECNOLOGIA Ricerca, business e innovazione Questo é il percorso professionale di HTE L azienda HTE è un azienda giovane con un prodotto intelligente, nasce nel 2010 dall idea di un

Dettagli

Le lauree magistrali. Amministrazione, finanza e controllo Management. Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie

Le lauree magistrali. Amministrazione, finanza e controllo Management. Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie Studiare ECONOMIA Le lauree magistrali Amministrazione, finanza e controllo Management Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie Amministrazione Finanza e Controllo

Dettagli

SCHEMI DI FILIERA TRA AZIENDE BIO FVG

SCHEMI DI FILIERA TRA AZIENDE BIO FVG SCHEMI DI FILIERA TRA AZIENDE BIO FVG Relativamente ai punti del Position Paper 7. (Identificazione delle priorità) e 8. (Policy mix, road map e action plan), successivamente allo svolgimento dei gruppi

Dettagli

Il modello di business delle biotecnologie

Il modello di business delle biotecnologie Il modello di business delle biotecnologie Luigi Orsenigo IUSS, Pavia Horizon 2020 Napoli, 1 febbraio 2013 Il modello di business delle biotecnologie Silicon Valley Consensus: mutuato da ICT Scienza imprenditoriale:

Dettagli

Social Seed, via Saragozza 1, 40110 Bologna (Italia) +39 339 7188590 giulia.sateriale@socialseed.eu

Social Seed, via Saragozza 1, 40110 Bologna (Italia) +39 339 7188590 giulia.sateriale@socialseed.eu INFORMAZIONI PERSONALI Giulia Sateriale Social Seed, via Saragozza 1, 40110 (Italia) +39 339 7188590 giulia.sateriale@socialseed.eu Sesso Femminile Data di nascita 14/08/1981 Nazionalità Italiana ESPERIENZA

Dettagli