CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE. Art.6 Descrizione delle componenti del Software

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE. Art.6 Descrizione delle componenti del Software"

Transcript

1 Intervento 3: Fornitura,installazione garanzia e manutenzione software GIS a servizio del sistema informativo territoriale regionale- misura 5.05 POR-Sicilia ; valore massimo EURO ,54+ IVA CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE Art.1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha come oggetto la fornitura, l'installazione, la garanzia e la manutenzione del software GIS riguardante il progetto di strutturazione del sistema informativo territoriale regionale a rete relativo alla sottomisura 5.05 del P.O.R Il dettaglio della fornitura e le specifiche relative al software sono nella misura e nella consistenza fornita dal presente Capitolato Speciale d'appalto e nei relativi allegati tecnici. Art.2 Denominazioni e riferimenti dell'appalto Nel seguito viene denominato software GIS l'insieme delle forniture, atte e necessarie alla realizzazione del sistema informativo territoriale regionale. Verrà denominata Amministrazione l Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente, titolare e responsabile del progetto quale ente appaltante del presente Capitolato mentre la ditta appaltatrice verrà denominata semplicemente Ditta. Art. 3 Descrizione sommaria dell'appalto L'esecuzione dell'opera, di cui al precedente art. 1, è composta sommariamente dai seguenti lavori: fornitura software; installazione e collaudo del software sulle piattaforme Hardware; assistenza e manutenzione del software; garanzia ed aggiornamento del software per un periodo di tre anni. Art.4 Importo presuntivo dell'appalto Presuntivamente e globalmente l'importo a base d'asta dei lavori descritti al precedente art. 1 è pari a EURO ,54+ IVA Art.5 Durata dell'appalto L appalto avrà la durata complessiva di 3 (tre) anni a decorrere dalla data di effettivo collaudo positivo di tutta la fornitura. L'appalto è suddiviso in due fasi: la prima fase, preliminare, prevede principalmente la fornitura, l'installazione ed il collaudo di tutta la fornitura oggetto del presente capitolato; la seconda fase, di durata pari a 3 (tre) anni, decorre a partire dal termine della prima fase, prevede la garanzia ed aggiornamento del Software. La Ditta aggiudicataria dovrà provvedere alla consegna di tutti i pacchetti software, entro il termine di 90 (novanta) giorni naturali, consecutivi e continui decorrenti dal giorno successivo a quello della data di ricevuta di ritorno della lettera raccomandata con la quale l'assessorato comunicherà all'impresa l'avvenuta registrazione, alla Corte dei Conti, del decreto di approvazione del presente contratto. L'Impresa assume l'obbligo di dare immediata conferma all'assessorato della data anzidetta, a mezzo telegramma. Art.6 Descrizione delle componenti del Software Software GIS pagina 1

2 Nelle linee generali la fornitura del Software riguarda le licenze software in numero e secondo le specifiche di cui all allegato 1. L'installazione e l'avvio dei programmi deve essere condotto di norma presso la sede dell'amministrazione salvo diversa indicazione da concordare con l'amministrazione e su indicazione del responsabile del procedimento. Art.7 Licenza d'uso del Software Il software viene dato all'amministrazione in Licenza d'uso illimitato. Il materiale oggetto del presente Capitolato così come i Programmi e le procedure nonché la documentazione all'atto della consegna dovranno essere in lingua italiana. Art. 8 Norme regolatrici della fornitura La fornitura deve essere eseguita con l'osservanza di quanto previsto: a) dal presente capitolato; b) dal Capitolato d'oneri generale approvato con decreto ministeriale 28 ottobre c) dalle norme contenute nel R.D. 18 novembre 1923, n 2440, sull'amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato e nel relativo regolamento di cui al R.D. 23 maggio 1924, n 827 e successive variazioni; d) dal codice civile e dalle altre disposizioni normative che saranno emanate in materia di contratti di diritto privato per quanto non regolato dalle clausole e disposizioni degli atti sopra richiamati; e) dalla legge 30/3/1981, n 113 e successive integrazioni; f) dal D. L.vo 24/7/1992, n 358; g) dal D. Leg.vo 12/2/1993, n 39; h) dalla legge 11/7/1995, n 273; i) dal D.P.C.M. 6/8/1997, n 452. CAPO II CONSEGNA E GARANZIA DEL SOFTWARE Art.9 Consegna, installazione e messa in funzione delle apparecchiature La consegna del software deve avvenire nei luoghi specificatamente indicati dall'amministrazione e dal responsabile del procedimento con installazione e messa in funzione a cura e spese della Ditta. I locali in cui deve avvenire l'installazione delle apparecchiature sono indicati, di regola, come luogo di consegna. La consegna deve avvenire a cura, spese e rischio della Ditta. Art.10 Consegna, installazione e messa in funzione dei programmi GIS Con la dizione "Programmi GIS" si intendono: - software ARC/INFO almeno 8.1, con estensioni 3D, spatial, e geostatistical - estensione ARCPRESS per ARCINFO - estensione ARCSDE per ARCINFO - software ARCEDITOR almeno software ARCView 8.1 single - software ARCIMS I programmi indicati dalla ditta come disponibili, all'atto della consegna dei lavori, di cui all'art.11, sono forniti nell'ultima versione (version) e nell'ultima distribuzione (release), senza addebito. La Software GIS pagina 2

3 Ditta assume inoltre l'obbligo di garantire che i programmi di base sono conformi sin dall'inizio alle specifiche richieste e che sono idonei per l'uso con le apparecchiature cui sono state destinati. Art.l1 Consegna ed installazione I Programmi di cui al precedente art.10 saranno consegnati pronti per l'installazione, nella versione più recente e sui supporti di memorizzazione previsti. Il trasporto ed installazione dei programmi è a carico della Ditta, la quale assume l'obbligo in casi di perdita o danni nel corso della consegna, di sostituirli a propria cura e spese con i relativi supporti di memorizzazione. L'obbligo della Ditta rimane fino alla scadenza del periodo di prova dei programmi forniti con relativa documentazione e manuali, sulle apparecchiature previste, senza diritto ad alcun corrispettivo aggiuntivo. Art.12 La documentazione Con la consegna dei programmi la Ditta assume l'obbligo di fornire, senza ulteriore corrispettivo i manuali ed ogni altra documentazione tecnica idonea per assicurare il soddisfacente funzionamento dei programmi forniti, nonché l'eventuale altra documentazione ritenuta necessaria ad insindacabile giudizio del responsabile del procedimento. Tale documentazione in particolare, comprende i manuali e le istruzioni stabilite dalla Ditta concernenti le caratteristiche e la composizione dei programmi di base, e le procedure per il loro utilizzo. Art.13 Garanzia dei Programmi I programmi forniti debbono essere di ultima produzione ed esenti da difetti dovuti a progettazione o errata esecuzione di produzione oppure a vizi dei materiali e debbono possedere tutti i requisisti indicati dalla Ditta nella sua documentazione. Nel caso in cui durante il periodo di garanzia, vizi di progettazione o deficienze di installazione o di manutenzione determinino la indisponibilità dei programmi o loro parti accessorie per periodi superiori a dodici ore che, sommati superino l'ammontare di dieci giorni, l'amministrazione appaltante ha facoltà di chiedere alla Ditta un prolungamento del periodo di garanzia o un nuovo periodo di garanzia di dodici mesi a decorrere dalla data di ripristino del regolare funzionamento. Art.14 Assistenza ai programmi L'obbligo che la Ditta assume nel prestare la propria assistenza ai programmi forniti ha carattere gratuito. L'assistenza comprende b) l'invio all'amministrazione appaltante, senza necessità di sua preventiva richiesta, delle versioni aggiornate dei programmi che si rendono di volta in volta disponibili, nonché la relativa documentazione. c) L'approntamento e l'invio di eventuali rettifiche di errori presenti nei programmi, nonché, la relativa documentazione. Le rettifiche possono essere disposte ad iniziativa della Ditta o a richiesta dell'amministrazione, la quale deve inviare la necessaria documentazione delle modalità con cui si sono evidenziati gli errori; d) L'installazione delle versione aggiornate e delle correnti. Gli obblighi di cui al presente articolo hanno durata pari a quella stabilita nel presente appalto. Art. 15 Collaudo La fornitura di cui al presente capitolato sarà sottoposta al collaudo da parte dell'amministrazione. Software GIS pagina 3

4 Il collaudo è effettuato alla presenza di incaricati dell'impresa, che debbono controfirmare il relativo processo verbale, non oltre trenta giorni dalla comunicazione della data di consegna e messa in funzione effettuata dalla ditta fornitrice nei modi previsti dalla normativa vigente. Il collaudo deve riguardare la totalità dei programmi oggetto del contratto. Quando i programmi installati non superano le prescritte prove funzionali e diagnostiche, le operazioni di collaudo sono ripetute nelle stesse condizioni e modalità, con eventuali oneri a carico dell'impresa, entro venti giorni. Sono a carico della Ditta le spese inerenti ad eventuali esami tecnici che l'amministrazione, a suo insindacabile giudizio, potrà effettuare in sede di collaudo sui beni oggetto della fornitura, per accertarne la rispondenza con le caratteristiche dichiarate e descritte. Restano, altresì, a carico della Ditta tutte le spese, oneri, diritti, formalità, permessi, licenze, visti, e quanto altro necessario per il collaudo a giudizio insindacabile dell'amministrazione. La Ditta dovrà approntare i beni per il collaudo a sua cura e spese e dovrà prestare assistenza alle operazioni di collaudo. Art. 16 Prezzi I1 prezzo globale della fornitura sarà quello risultante dall'offerta che non sarà suscettibile di variazione dal momento dell'aggiudicazione dell'asta a quello della fornitura. I prezzi debbono intendersi invariabili ed in nessun caso sono suscettibili di revisione. Art. 17 Modalità di pagamento Il pagamento sarà effettuato, secondo la normativa vigente a seguito di presentazione della relativa fattura dopo l'approvazione del certificato di collaudo finale dell'intera fornitura. Art.18 Penali Per ogni giorno di ritardo nella consegna e nella messa in funzione dei programmi, non imputabile all'amministrazione ovvero a forza maggiore o caso fortuito, è applicata una penale pari al due per mille del prezzo pattuito, salvo il risarcimento dell'eventuale maggior danno. La penali di cui al comma 1 si applicano anche nel caso di ritardo nel collaudo, non imputabile all'amministrazione ovvero a forza maggiore o caso fortuito, in esso computando il tempo trascorso fino alla ripresentazione di apparecchiature e programmi al secondo collaudo. Art. 19 Licenza d'uso dei programmi Per quanto non disposto nel presente Capitolato, alla licenza d'uso dei programmi si applicano le prescrizioni contenute nel Capo 111 del D.P.C.M. 6/8/1997, n 452. Per quanto non disposto nel presente Capitolato, alle prestazioni di manutenzione e di assistenza per i programmi si applicano le prescrizioni contenute nel D.P.C.M. 6/8/1997, n 452. Art. 20 Cauzione provvisoria La partecipazione alle procedure di affidamento della fornitura è subordinata alla costituzione di una cauzione pari ad almeno il 2% dell'importo dell'offerta. La cauzione provvisoria sarà costituita mediante garanzia fidejussoria bancaria o assicurativa. L'Amministrazione ha il diritto di incamerare detta cauzione qualora il prestatore del servizio non sia in grado di stipulare il contratto o non costituisca la garanzia fidejussoria definitiva. I1 documento comprovante la garanzia fidejussoria deve essere presentato unitamente all'offerta. La cauzione costituita dalla Ditta aggiudicataria è svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto e quella prestata dai soggetti non aggiudicatari al momento dell'aggiudicazione provvisoria. Negli stessi termini il fidejussore è liberato automaticamente dagli obblighi assunti verso l'amministrazione regionale. Software GIS pagina 4

5 Art. 21 Cauzione definitiva La cauzione definitiva sarà uguale al 10% dell'importo netto dell'appalto e dovrà essere depositata, infruttiferamente, con le modalità stabilite dalle disposizioni vigenti (art. 50 L.R. 10/93). Su richiesta dell'appaltatore potrà essere consentito che la cauzione sia costituita a mezzo di fidejussione bancaria o assicurativa ai sensi del R.D. 23 maggio 1924, n 827 e della Circolare dei LL.PP. 15 aprile 1967, n La cauzione definitiva sta a garanzia dell'adempimento di tutte le obbligazioni nascenti dal contratto, dal risarcimento dei danni derivanti dall'inadempienza delle obbligazioni stesse del rimborso di somme eventualmente corrisposte in più dall'amministrazione Appaltante, nonchè dalla citazione di crediti esposti da terzi verso l'appaltatore, salva, in tutti i casi, ogni ulteriore azione ove la cauzione non risultasse sufficiente. Art. 22 Responsabilità L'Amministrazione è sollevata da ogni responsabilità per danni a persone o a cose nonchè da ogni pretesa ed azione a riguardo che derivasse in qualsiasi modo da quanto forma oggetto del presente capitolato. L'Impresa è tenuta ad ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti in base alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di lavoro e di assicurazioni sociali, assumendo a suo carico tutti gli oneri relativi, come previsto nel capitolato generale d'oneri richiamato nel precedente art. 10. Software GIS pagina 5

6 ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI SOFTWARE GIS PER IL PROGETTO DI STRUTTURAZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE A RETE RELATIVO ALLA SOTTOMISURA 5.05 DEL P.O.R Software GIS Caratteristiche generali Quantità ARC/INFO versione completa Software GIS di primo livello per trattamento e analisi dati geografici 1 Estensione 3D Estensione GIS per modellazione 3D 2 Estensione spatial Estensione GIS per trattamento GRID 2 Estensione geostatistical Estensione GIS per analisi geostatistiche 2 ARC PRESS Estensione GIS per gestione stampe 1 ARCSDE Estensione GIS per gestione datawarehouse 1 ARCEDITOR Software GIS di secondo livello per trattamento e analisi di dati geografici 2 ARCView 8.1 single Software GIS di terzo livello per trattamento e analisi di dati geografici 5 ARCIMS Software per WEBGIS 1 MrSID Concurrent Software per la gestione delle licenze in rete 1 allegato 1 al capitolato speciale di appalto per la fornitura di software GIS misura 5.05 del P.O.R pagina 1

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE Art.1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha come oggetto la fornitura, l'installazione, la garanzia e la manutenzione del software per la gestione

Dettagli

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE Art.1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha come oggetto la fornitura del servizio di connessione telematica mediante frame-relay su CDN, e relative

Dettagli

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE. Art.6 Descrizione delle componenti del Software

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE. Art.6 Descrizione delle componenti del Software Intervento 2: Fornitura di Software per gestione database,specialistico e complementare e relativa manutenzione sottomisura 1.01b POR Sicilia 2000-2006 ; valore massimo EURO 144.739,62 + IVA. CAPO I OGGETTO,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA CAPITOLATO SPECIALE D ONERI relativo al noleggio con riscatto di n. 1 gascromatografo, con rivelatore massa CIG:32821335D4 PREMESSA Le prescrizioni del presente capitolato disciplinano il contratto di

Dettagli

La misura degli interessi moratori è stata determinata nel 5,27%. RITARDATI PAGAMENTI NEGLI APPALTI DI LAVORI PUBBLICI

La misura degli interessi moratori è stata determinata nel 5,27%. RITARDATI PAGAMENTI NEGLI APPALTI DI LAVORI PUBBLICI Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 11/09/2012. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea è necessario

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO C O M U N E D I P A L E R M O PUBBLICA ISTRUZIONE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI ARREDI PER GLI ASILI NIDO COMUNALI DI PALERMO Pagina 1 di 7 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA

CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA 1 CONTRATTO DI FORNITURA (Rif. CIG: ) TRA l Istituto per la Microelettronica e Microsistemi del Consiglio Nazionale delle Ricerche, di seguito indicato per brevità Istituto, con Codice Fiscale nr.80054330586

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE.

PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA DI AUTOVETTURE PER L AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE. Articolo 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Le prestazioni richieste al soggetto appaltatore

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SEVIZIO DI GESTIONE, CONTROLLO E REVISIONE DEGLI ESTINTORI NEGLI IMMOBILI COMUNALI. Via Libertà n 74 C.F. 00337180905 Tel. 0789612911-13 pasquale.caboni@tiscali.it 1 ARTICOLO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Acquisto di n. 1 mini escavatore da impiegare nei lavori di manutenzione delle strade SALERNO, 10 ottobre 2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (ing. Bernardo Saja) Oggetto

Dettagli

CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO

CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO CITTÀ DI LAMEZIA TERME PROVINCIA di CATANZARO AREA TECNICA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA PERIODICA A NORMA DEL DPR 22 OTTOBRE 2001, N 462 E ART. 13 DPR 162 DEL

Dettagli

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO

N. Rep... SCHEMA DI CONTRATTO SCHEMA DI CONTRATTO N. Rep.... LAVORI PER LA NUOVA PAVIMENTAZIONE IN CALCESTRUZZO STAMPATO COME ESISTENTE NEL CORTILE INTERNO DELLA SEDE DI PIAZZA CARDINAL FERRARI DELL AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTO ORTOPEDICO

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza Rep. N. in data Contratto di appalto per lavori relativi ad interventi di adeguamento alle norme di prevenzione incendi e potenziamento uscite di sicurezza della

Dettagli

CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013 -

CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013 - Rep. n. 442 REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI POVOLETTO Provincia di Udine CONTRATTO PER L APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI PROPRIETA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2013-31.12.2014. L anno

Dettagli

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa

R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa R E G I O N E S I C I L I A N A COMUNE DI BUCCHERI Provincia di Siracusa CAPITOLATO D ONERI FORNITURA MATERIALI A PIE D OPERA, TRASPORTI e NOLI OGGETTO : Cantiere di lavoro n. 1001467/SR-18 (Circolare

Dettagli

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI

CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEL COMUNE DI RIMINI L'anno 201_ ( ) il giorno del mese di TRA Anthea S.r.l. via della Lontra 30, 47923 (RN), di seguito per brevità

Dettagli

Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011

Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011 Capitolato Speciale d Appalto Procedura aperta N.1/2011 Procedura aperta per la Fornitura di un sistema storage per il consolidamento delle risorse infrastrutturali del CRS4 CODICE IDENTIFICATIVO DI GARA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI DISPOSITIVI MEDICI UROLOGICI PER L U.O. UROLOGIA E PER L U.O. CHIRURGIA PEDIATRICA Atti 1517/2006 all.10 $%&' I N D I C E Art. 1 Oggetto del capitolato Art. 2 Durata

Dettagli

Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO. Art. 2 COMPOSIZIONE ANALITICA DELL APPALTO

Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO. Art. 2 COMPOSIZIONE ANALITICA DELL APPALTO Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il progetto ha come oggetto l adeguamento e la personalizzazione dei locali destinati al Centro Elaborazione Dati nei nuovi locali di via Acrone, nonché il trasloco delle attrezzature

Dettagli

!"#$%&!"!"'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE

!#$%&!!'())***+ C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE C A P I T O L A T O AFFIDAMENTO FORNITURA MATERIALE DI FERRAMENTA ED ATTREZZATURE DI LAVORO OCCORRENTE PER LA MANUTENZIONE DELLE CONDOTTE E DELLE OPERE IDRAULICHE Avellino, IL PRESIDENTE f.to dott. Michele

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. MAZZINI II Trav. via Mazzini, 1 80027 Frattamaggiore (NA) tel. e fax 0818804695

DIREZIONE DIDATTICA STATALE II CIRCOLO G. MAZZINI II Trav. via Mazzini, 1 80027 Frattamaggiore (NA) tel. e fax 0818804695 Prot. 3983/B18 Frattamaggiore, 2 novembre 2012 All Albo Al Sito web dell Istituto SEDE Oggetto: Bando per la fornitura di materiale relativo all azione di pubblicità e sensibilizzazione in ambito PON-FSE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.000,00 OLTRE IVA Articolo 1 (Amministrazione Appaltante) Regione Autonoma della

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI per la fomitura di gasolio per autotrazione e riscaldamento

CAPITOLATO D'ONERI per la fomitura di gasolio per autotrazione e riscaldamento RIVIERA TRASPORTI S.p.A. Via Nazionale, 365-18100 Imperia tel. 0183 7001 - Fax 0183 274695 e-mail: info@rivieratrasporti.it - http: www.rivieratrasporti.it CIG 511563645F ALLEGATO A CAPITOLATO D'ONERI

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala

PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO. OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n - del PROVINCIA DI BRINDISI SETTORE PROTEZIONE CIVILE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO OGGETTO: Fornitura di un software per la gestione della Sala Operativa

Dettagli

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa.

1) Ente Appaltante: ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marie Curie Piero Sraffa ViaF.lli Zoia, 130 MILANO - sito internet www.curiesraffa. OGGETTO: Bando di gara per la fornitura ed installazione degli apparati necessari all implementazione di un area WIFI nella scuola Numero di Gara CIG Z910EB074F In esecuzione del Decreto Prot N 1073 del

Dettagli

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare AVVISO DI RETTIFICA Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D Avviso di rettifica del bando di gara prot. n. 5188/39/09/D dd. 6 agosto 2009 procedura aperta

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI GRUPPI DI CONTINUITA PER LA SALA CED CAPITOLATO AMMINISTRATIVO LOTTO 2 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO Oggetto dell

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Istituto Omnicomprensivo Statale - Filadelfia Scuola Secondaria di I grado Scuola Secondaria di II grado: Liceo Scientifico IPSIA Cap 89814 Viale Europa - Tel. e fax 0968-724044 C. F. : 96013080799 C.

Dettagli

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO SETTORE TUTELA AMBIENTALE CAPITOLATO D ONERI PER IL SERVIZIO DI TRATTAMENTO/RECUPERO RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI - FRAZIONE VERDE PRODOTTI NEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

Condizioni generali di contratto per la realizzazione di impianti termoidraulici ed elettrici ad uso domestico concordato fra

Condizioni generali di contratto per la realizzazione di impianti termoidraulici ed elettrici ad uso domestico concordato fra Condizioni generali di contratto per la realizzazione di impianti termoidraulici ed elettrici ad uso domestico concordato fra e e promosso dalla Camera di Commercio di Pisa in virtù dei poteri ad essa

Dettagli

Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 256 di data 07.10.2014 S C H E M A D I C O N V E N Z I O N E

Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 256 di data 07.10.2014 S C H E M A D I C O N V E N Z I O N E Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 256 di data 07.10.2014 IL SINDACO F.F. F.to Lucia Vicentini IL SEGRETARIO COMUNALE F.to dott.ssa Tiziana Angeli S C H E M A D I C O N V E N Z I O N

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Settore Patrimonio e Provveditorato Ufficio Provveditorato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA BIENNALE DI CANCELLERIA FORNITURA BIENNALE DI CANCELLERIA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO 1 INDICE: ART.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALBURNI

COMUNITA MONTANA ALBURNI COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - P.S.R. 2007/2013 Misura 226 Azione c) Installazione o miglioramento di attrezzature fisse e di apparecchiature di comunicazione (torri

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI COMUNE DI NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTÀ Servizio Lavori Pubblici CAPITOLATO SPECIALE D ONERI MANUTENZIONE AUTOMEZZI COMUNALI ANNO 2013 Agosto 2012 Aggiornamento. Novembre FUNZIONARIO

Dettagli

SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI RELAZIONE DI COLLAUDO LAVORI DI. IMPRESA CONTRATTO IN DATA.N.. DI REP. REGISTRATO IN DATA IL AL N. MOD.. VOL.

SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI RELAZIONE DI COLLAUDO LAVORI DI. IMPRESA CONTRATTO IN DATA.N.. DI REP. REGISTRATO IN DATA IL AL N. MOD.. VOL. COMUNE DI PROVINCIA DI SERVIZIO TECNICO LAVORI PUBBLICI RELAZIONE DI COLLAUDO LAVORI DI. IMPRESA IMPORTO LAVORI CONTRATTO IN DATA.N.. DI REP. REGISTRATO IN DATA IL AL N. MOD.. VOL. Il sottoscritto Ing.,

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA SETTORE AUTONOMO PATRIMONIO PROVVEDITORATO E CONTRATTI SERVIZIO ECONOMATO PROVVEDITORATO - Via Principe Amedeo, 32-46100 MANTOVA Tel. 0376/204357-232- Fax 0376/204280 CAPITOLATO D'ONERI

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

Prot. n. 1493-1494/C12 Filadelfia, 03.03.2014

Prot. n. 1493-1494/C12 Filadelfia, 03.03.2014 Istituto Omnicomprensivo Statale - Filadelfia Scuola Secondaria di I grado Scuola Secondaria di II grado: Liceo Scientifico IPSIA Cap 89814 Viale Europa - Tel. e fax 0968-724044 C. F. : 96013080799 C.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LE FORNITURE DI BENI E SERVIZI AZIENDA U.L.S.S. 20 VERONA SOMMARIO Art. 1 - OGGETTO Art. 2 - COMUNICAZIONI Art. 3 - DECORRENZA E DURATA DELLA FORNITURA Art. 4 - DEPOSITI

Dettagli

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto. SCRITTURA PRIVATA TRA la Diocesi/Parrocchia di..., con sede in..., Via/Piazza,..., codice fiscale/partita iva..., in persona del legale rappresentante pro-tempore, di seguito denominato anche Committente

Dettagli

COMUNE DI LECCO Servizio economato e provveditorato Capitolato speciale d appalto per l affidamento con le modalità previste dal Regolamento comunale per la disciplina delle acquisizioni in economia di

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA Provincia di Avellino Registro Generale n. 132 del 30-04-2015 DETERMINAZIONE SETTORE URBANISTICA LL.PP. E MANUTENZIONE N. 70 DEL 30-04-2015 Ufficio: UFFICIO TECNICO Oggetto: lavori di

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL ASCENSORE MONTACARICHI INSTALLATO NELLA SEDE DELLA CCIAA DI LODI CUP B19H10000680005

CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL ASCENSORE MONTACARICHI INSTALLATO NELLA SEDE DELLA CCIAA DI LODI CUP B19H10000680005 CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL ASCENSORE MONTACARICHI INSTALLATO NELLA SEDE DELLA CCIAA DI LODI CUP B19H10000680005 FRA Camera di Commercio di Lodi, con sede in Lodi via Haussmann,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Siciliana CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Gara pubblica per la fornitura di strumentazione di misura per la rete di monitoraggio regionale del rumore di cui alla misura 1.01 az. b2 del P.O.R. 2000-2006

Dettagli

Italia-Elmas: Erogazione di energia elettrica 2016/S 032-052259. Avviso di gara Settori speciali. Forniture

Italia-Elmas: Erogazione di energia elettrica 2016/S 032-052259. Avviso di gara Settori speciali. Forniture 1 / 5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:52259-2016:text:it:html Italia-Elmas: Erogazione di energia elettrica 2016/S 032-052259 Avviso di gara Settori speciali Forniture

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Divisione Sistemi Informativi

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Divisione Sistemi Informativi Capitolato Speciale d Appalto relativo alla fornitura di licenze d uso con contratto EES - Enrollment for Education Solutions (già Microsoft Campus Agreement). 1/8 INDICE Art. 1 - OGGETTO ED AMMONTARE

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO

SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO CONTRATTO DI APPALTO PRIVATO PER OPERE RELATIVE A IMMOBILI CIVILI Tra... d ora in avanti denominato il committente residente in. C.F... P. IVA - da una parte e.. d ora in avanti

Dettagli

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte

La Società con sede e domicilio fiscale in rappresentata da in qualità di, di seguito identificata come Fornitore da una parte CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, CARICO, TRASPORTO IN REGIME ADR (SE PREVISTO DALLE NORME), CONFERIMENTO AD IMPIANTO AUTORIZZATO PER RECUPERO E/O SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PRODOTTI PRESSO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO ATTREZZATURE INDICE Art. 1 Oggetto della fornitura Art. 2 Importo dell appalto Art. 3 Caratteristiche della fornitura Art. 4 Criteri di aggiudicazione Art. 5 Termini e luoghi

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 744 DEL 26/10/2015 DRAGAGGIO FONDALI PORTO CANALE DI CATTOLICA - PROGRAMMA OPERE PORTUALI EX

Dettagli

COMUNE DI VARESE LIGURE PROVINCIA DI LA SPEZIA

COMUNE DI VARESE LIGURE PROVINCIA DI LA SPEZIA COMUNE DI VARESE LIGURE PROVINCIA DI LA SPEZIA REGOLAMENTO PER L INDIVIDUAZIONE DEI CRITERI PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO DI CUI ALL ART. 18, COMMA 1 DELLA LEGGE 11.02.1994, N. 109 E SEGUENTI MODIFICHE.

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche

Consiglio Nazionale delle Ricerche Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI CHIMICA DEI COMPOSTI ORGANOMETALLICI CNR ICCOM sede di Firenze Mod. E Lettera-ordine per acquisti sul mercato libero di forniture inferiori a 40.000 IVA esclusa.

Dettagli

La ditta venditrice dovrà assicurare la garanzia e l assistenza dei mezzi tramite una officina autorizzata entro 15 km. dalla sede comunale.

La ditta venditrice dovrà assicurare la garanzia e l assistenza dei mezzi tramite una officina autorizzata entro 15 km. dalla sede comunale. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA DI n 1 MINIBUS ELETTRICO, CHIAVI IN MANO, PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO PERSONE ALL INTERNO DEL CIMITERO CIVICO MONUMENTALE 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

C O M U N E D I B O L O G N A SETTORE ENTRATE

C O M U N E D I B O L O G N A SETTORE ENTRATE C O M U N E D I B O L O G N A SETTORE ENTRATE CAPITOLATO SPECIALE D ONERI RELATIVO ALLA CONCESSIONE D USO DI SPAZI PUBBLICI PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI AFFISSIVI, DELLE DIMENSIONI UTILI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Pubblico incanto per la fornitura, l installazione e la configurazione di attrezzature informatiche hardware e software per il ART. 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Regione Autonoma della

Dettagli

(OGGETTO DEL CONTRATTO)

(OGGETTO DEL CONTRATTO) CAPITOLATO SPECIALE Procedura negoziata di cottimo fiduciario per la fornitura di kit diagnostici per l esecuzione di 15.000 prove per Salmonella, Listeria monocytogenes, E. coli O157, Campylobacter Legionella,

Dettagli

Italia-Roma: Contenitori e cestini per rifiuti e immondizia 2015/S 086-155125. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Contenitori e cestini per rifiuti e immondizia 2015/S 086-155125. Bando di gara. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:155125-2015:text:it:html Italia-Roma: Contenitori e cestini per rifiuti e immondizia 2015/S 086-155125 Bando di gara Forniture Direttiva

Dettagli

OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola

OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola OGGETTO: Bando di gara - cottimo fiduciario per l Acquisizione di offerte, per la fornitura tende filtranti per aule e laboratori della scuola Numero di Gara CIG Z1814B62AA In esecuzione del Decreto Prot

Dettagli

FORNITURE DI BENI E SERVIZI:

FORNITURE DI BENI E SERVIZI: REGIONE VENETO DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE ACQUISIZIONE E GESTIONE BENI E SERVIZI AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AZIENDA ULSS 16 ------------------------------------------- FORNITURE DI BENI E SERVIZI:

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO UFFICIO CONTRATTI E APPALTI AOU Procedura aperta FORNITURA TRIENNALE DI GAS TERAPEUTICI DIAGNOSTICI PER R.M.N. E PER CRIOCONSERVAZIONE PER LE ESIGENZE DELLE STRUTTURE DELL

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO - * - OGGETTO: Palazzo Cisterna via Maria Vittoria n. 12 Torino.

PROVINCIA DI TORINO - * - OGGETTO: Palazzo Cisterna via Maria Vittoria n. 12 Torino. PROVINCIA DI TORINO - * - N. di Rep. OGGETTO: Palazzo Cisterna via Maria Vittoria n. 12 Torino. Interventi di manutenzione straordinaria ed adeguamento prevenzione incendi. C.U.P. Importo netto: Impresa

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO Via Roma, 80 80018 MUGNANO DI NAPOLI Telefono 081-5710410/Fax 081-7451142 Distretto 26 Codice NAEE15100R Codice fiscale 80101770636 E-mail: naee15100r@istruzione.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CITTA DI MARIANO COMENSE Provincia di Como CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER LA FORNITURA E LA POSA IN OPERA DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO III LOTTO DICEMBRE 2006

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE E DEI SERVIZI ACCESSORI (C.I.G.

SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE E DEI SERVIZI ACCESSORI (C.I.G. SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PRESTAZIONE DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE E DEI SERVIZI ACCESSORI (C.I.G. 5199718F05) TRA la società Deval S.p.A. a s.u. (partita IVA e codice fiscale

Dettagli

Allegato A Schema di contratto

Allegato A Schema di contratto Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze P.za Cavalleggeri 1/a 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato A Schema di contratto Allegato A Schema di contratto per la fornitura di 2 cluster

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI: MANGIME PER CANI E GATTI IMPORTO DISPONIBILE 47.603,31 OLTRE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di presidi chirurgici e protesi per il Servizio di Radiologia Interventistica cardiologica

Dettagli

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5

Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 SCHEMA CONTATTO D APPALTO - art. 279 D.P.R. 207/2010 CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per lo Sviluppo e i Servizi in Agricoltura Gestione Liquidatoria ex Art. 5 L.R. 11.05.2007 n. 9 - e la Società,

Dettagli

1 - OGGETTO E FINALITÀ

1 - OGGETTO E FINALITÀ CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE CORRENTE, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL PORTALE E DELLA INTRANET DELLA CCIAA DI MILANO E DEL PORTALE DI INNOVHUB SSI_CIG 6519618EF5 La committente

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) L anno DUEMILA... il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Premesso che:

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Città di Marigliano Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE III RESPONSABILE DEL SETTORE III: ing. A. Ciccarelli Registro Generale n. 1689 del 29.12.2014 Registro Settore n. 25

Dettagli

Bozza di contratto per AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI PER IL PERSONALE DIPENDENTE

Bozza di contratto per AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI PER IL PERSONALE DIPENDENTE Affari Generali Allegato A) alla lettera di "Ricerca di mercato" Bozza di contratto per AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONI PASTO CARTACEI PER IL PERSONALE DIPENDENTE ART. 1 Oggetto

Dettagli

Fornitura in opera di ballatoi con scaffalature per i nuovi locali del Museo Etnografico

Fornitura in opera di ballatoi con scaffalature per i nuovi locali del Museo Etnografico PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI CARPI Settore F/1 - Edilizia Pubblica e Patrimonio Immobiliare RESTAURO DEL CASTELLO DEI PIO DI SAVOIA ALA SUD (EX-CARCERI) Fornitura in opera di ballatoi con scaffalature

Dettagli

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:254819-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi generali di consulenza gestionale 2015/S 138-254819 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa COMUNE DI PISA Direzione Finanze e Politiche Tributarie Ufficio Economato-Provveditorato U.O. Provveditorato Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari,

COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006. Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, COMUNE DI CAGLIARI PUBBLICO INCANTO - BANDO DI GARA N 23/2006 Il Comune di Cagliari - Servizio Appalti via Roma, 145 09124 Cagliari, in esecuzione della Deliberazione G.C. n. 660 del 01.12.2005 e della

Dettagli

PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 "Competenze per lo sviluppo" Annualità 2009-2010 (Avviso Prot.n. AOODGAI/2096 del 03/04/2009) PIANO INTEGRATO D INTERVENTO

PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2009-2010 (Avviso Prot.n. AOODGAI/2096 del 03/04/2009) PIANO INTEGRATO D INTERVENTO Direzione Didattica Statale Secondo Circolo Don Bosco Cod. mec. NAEE24200V Via Taverna 80024 Cardito (NA) Tel 081 8348455 Fax 081 8348326 naee24200v@istruzione.it - card2@tiscali.it http://www.scuoladonbosco.it

Dettagli

Schema di garanzia fideiussoria per la richiesta dell anticipazione (punto 7.1 della circolare)

Schema di garanzia fideiussoria per la richiesta dell anticipazione (punto 7.1 della circolare) Schema di garanzia fideiussoria per la richiesta dell anticipazione (punto 7.1 della circolare) Allegato n. 22 Contratto fidejussorio per l'anticipazione della prima quota delle agevolazioni di cui al

Dettagli

BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI NUOVI APPARATI RADIO VEICOLARI E PORTATILI IN AUSILIO ALLE ATTIVITA DI POLIZIA MUNICIPALE

BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI NUOVI APPARATI RADIO VEICOLARI E PORTATILI IN AUSILIO ALLE ATTIVITA DI POLIZIA MUNICIPALE BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI NUOVI APPARATI RADIO VEICOLARI E PORTATILI IN AUSILIO ALLE ATTIVITA DI POLIZIA MUNICIPALE 2 1 - ENTE APPALTANTE COMUNE DI PORTICI 2 - NATURA DELL'APPALTO

Dettagli

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per

CONTRATTO D APPALTO. Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società., sede in ( ), per CONTRATTO D APPALTO Tra l Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente e la Società, sede in ( ), per l affidamento del servizio di ritiro trasporto e smaltimento rifiuti speciali non pericolosi e

Dettagli

Provincia di Cagliari CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI IPOCLORITO DI SODIO DEL CENTRO DEPURAZIONE ACQUE IND. DESCRIZIONE QUANTITÀ

Provincia di Cagliari CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI IPOCLORITO DI SODIO DEL CENTRO DEPURAZIONE ACQUE IND. DESCRIZIONE QUANTITÀ COMUNE DI VILLASIMIUS Provincia di Cagliari SETTORE ECONOMATO E PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI IPOCLORITO DI SODIO DEL CENTRO DEPURAZIONE ACQUE Art.1 Oggetto dell appalto

Dettagli

DI ROSIGNANO MARITTIMO Provincia di Livorno

DI ROSIGNANO MARITTIMO Provincia di Livorno DI ROSIGNANO MARITTIMO Provincia di Livorno Via dei Lavoratori, 21 57016 Rosignano Marittimo (LI) tel. 0039 0586/724434 fax 0586/724274 Capitolato Speciale d Appalto per la fornitura di gas GPL per le

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI SERVER SUN E10000 E E450 DEL SOTTOSISTEMA HITACHI 9960 E DALLA LIBRERIA ADIC SCALAR 100

CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI SERVER SUN E10000 E E450 DEL SOTTOSISTEMA HITACHI 9960 E DALLA LIBRERIA ADIC SCALAR 100 CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI SERVER SUN E10000 E E450 DEL SOTTOSISTEMA HITACHI 9960 E DALLA LIBRERIA ADIC SCALAR 100 TRA L Istituto Nazionale di Previdenza ed Assistenza

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO CONTRATTO APPALTO SERVIZIO DI NOLEGGIO, INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NUMERO

SCHEMA DI CONTRATTO CONTRATTO APPALTO SERVIZIO DI NOLEGGIO, INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NUMERO SCHEMA DI CONTRATTO CONTRATTO APPALTO SERVIZIO DI NOLEGGIO, INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DI NUMERO QUATTRO POSTAZIONI DI CONTROLLO CON IMPIANTI FISSI OMOLOGATI PER IL RILEVAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PALAGIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE DEL

COMUNE DI PALAGIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE DEL COMUNE DI PALAGIANO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI DI DISTRIBUZIONE DEL PATRIMONIO LIBRARIO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE, PRESTITO E TESSERAMENTO AUTOMATIZZATO,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA Gara per la fornitura di gas metano per il periodo 1 dicembre 2008 30 novembre 2009 ed energia elettrica per l anno solare 2009 all Università degli Studi di Perugia 1. OGGETTO DELLA GARA CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

Messa in sicurezza coperture edifici extra Campus Universitario CAPITOLATO GENERALE DI APPALTO PARTE GENERALE

Messa in sicurezza coperture edifici extra Campus Universitario CAPITOLATO GENERALE DI APPALTO PARTE GENERALE AREA EDILIZIA - INFRASTRUTTURE PARCO AREA DELLE SCIENZE 31/A 43124 Parma Italia Tel 0521.905500 Fax 0521.347020 e-mail: settec@unipr.it Messa in sicurezza coperture edifici extra Campus Universitario CAPITOLATO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. Spettabile

SCHEMA DI CONTRATTO. Spettabile CONTRATTO Spettabile N. ordine/data / Persona da contattare/tel. /++39(0)10558xxxx Ns. numero fax ++39(0)105582239 Vs. n. fornitore presso di noi XX CIG: 5127881D41 Tipo di procedura: Aperta AZIENDA MOBILITA'

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S.

REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. REGIONE DEL VENETO ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. Servizio per la fornitura di prestazioni di radioterapia su pazienti in trattamento presso l Istituto Oncologico Veneto. * * * * * * CIG N.1136442D97

Dettagli