BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO ROUTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO ROUTE"

Transcript

1 CCNP_B.ROUTE BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO ROUTE Il Boot Camp CCNP Modulo ROUTE (CCNP_B.ROUTE) accompagna al superamento dell esame: ROUTE Prerequsiti Certificazione CCNA. Destinatari Il piano di formazione è destinato a: tecnici, amministratori di rete, responsabili dell implementazione di reti di medie/grandi dimensioni candidati al conseguimento della certificazione Cisco CCNP. Il Boot Camp CCNP Modulo ROUTE Prevede un insieme di attività così articolato: 1. assessment iniziale online o in presenza 2. corso d aula con laboratorio Routing IP Parte 1 (CCNP_B.ROUTE-I): durata 4 giorni 3. corso d aula con laboratorio Routing IP Parte 2 (CCNP_B.ROUTE-II): durata 3 giorni 4. assessment intermedi per focalizzare l attenzione dei partecipanti sugli aspetti più importanti del corso e di verificarne l apprendimento e organizzare lo studio individuale 5. tutor on-line che, interagendo con i partecipanti durante i periodi di studio individuale, fornisce soluzioni e indicazioni utili ad orientare la preparazione nel modo più efficace 6. sessioni di laboratorio on-line, con disponibilità del tutor, per migliorare la capacità operativa sugli apparati 7. forum tecnico attraverso il quale i partecipanti possono interagire tra loro e con il tutor per condividere le proprie esperienze legate alla preparazione per l esame 8. simulazione d esame: Simulazione Test d esame (CCNP_B.ROUTE-III): 1 giorno in aula per lo svolgimento di simulazione e test di esame 9. esame di certificazione Cisco Route. La formula Boot Camp accompagna il partecipante al superamento dell esame, con 8 gg. d aula, lavoro online e una sessione di esame- in un arco temporale di almeno 4 settimane. 1 CISCO BOOT CAMP CCNP- MODULO ROUTE

2 I servizi offerti Boot Camp CCNP Modulo "ROUTE" (CCNP_B.ROUTE) GG Assessment Didattica Laboratorio Tutoring on line Forum tecnico Dispense in Italiano CCNP ROUTE Official Certification Guide Voucher e Esame Aula Informatizzata Routing IP Parte 1 (CCNP_B.ROUTE-I) 4 Tutoring e Laboratorio on-line, Forum e studio individuale Routing IP Parte 2 (CCNP_B.ROUTE-II) 3 Tutoring e Laboratorio on-line, Foruum e studio individuale Simulazione Test d'esame (CCNP_B.ROUTE-III) 1 Esame Cisco ROUTE Materiale Didattico Il materiale didattico distribuito ai partecipanti è composto, oltre alle dispense in italiano Reiss Romoli che comprendono gli aspetti teorici e le esercitazioni di laboratorio, il libro, Cisco Press, CCNP ROUTE Official Certification Guide. Voucher ed esame Reiss Romoli fornisce i voucher e mette a disposizione quanto necessario per il test d esame finale. L esame finale è svolto nella sede del corso o presso una sede scelta dal cliente. Siamo così sicuri del successo che, se non supererai l esame al primo tentativo, il voucher per il secondo tentativo te lo offriremo noi! 2 CISCO BOOT CAMP CCNP- MODULO ROUTE

3 CCNP_B.ROUTE-I ROUTING IP PARTE 1 Agenda (4 giorni) Introduzione all esame ROUTE e linee guida per la preparazione all esame. Richiami su routing ed indirizzamento IP. Il protocollo eigrp - aspetti di base: funzionamento messaggi metriche algoritmo DUAL configurazione di base troubleshooting. Il protocollo eigrp - aspetti evoluti: scalabilità autenticazione e sicurezza query scoping stub networks SIA Graceful shutdown. Caso di studio e lavoro a gruppi: pianificazione di una rete basata su eigrp. Laboratorio 1: eigrp. Test di autovalutazione: eigrp. Il protocollo OSPF - caratteristiche generali: funzionamento adiacenze messaggi LSA Aree. Il protocollo OSPF su reti NBMA e in ambiente multi area. Il protocollo OSPF: virtual link sicurezza aggregazione e filtraggio dei prefissi. Caso di studio e lavoro a gruppi: pianificazione di una rete basata su OSPF. Laboratorio 2: OSPF in singola area e multiarea. Test di autovalutazione: OSPF. IP versione 6: motivazioni indirizzamento il protocollo ICMPv6 autoconfigurazione degli indirizzi meccanismi di migrazione tra IPv4 ed IPv6. Routing IPv6 ed OSPFv3. Configurazione diipv6. 3 CISCO BOOT CAMP CCNP- MODULO ROUTE

4 4 CISCO BOOT CAMP CCNP- MODULO ROUTE

5 CCNP_B.ROUTE-II ROUTING IP PARTE 2 Agenda (3 giorni) Caso di studio: pianificazione di una rete IPv6 con OSPFv3. Laboratorio: configurazione di una rete IPv6. Test di autovalutazione: IPv6. Meccanismi di Path Control: redistribuzione filtraggio distanza amministrativa Policy Based Routing. Caso di studio: pianificazione di una rete multiprotocollo e della relativa redistribuzione. Laboratorio: configurazione di meccanismi di Path Control. Test di apprendimento sui meccanismi di Path Control. Routing Interdominio - il protocollo BGP: funzionamento di base sessioni e attributi BGP processo di selezione implementazione base in ambiente Cisco. Aggregazione dei prefissi: aggregazione con e senza perdita di memoria configurazione in ambiente Cisco. Filtraggio degli annunci: filtri inbound/outbound prefix-list utilizzo delle route-map. Politiche di routing: il processo di selezione nei router Cisco gestione del traffico outbound e inbound utilizzo dell attributo Community. Tipologie di collegamento Clienti-ISP: Single/Multi-homing Singolo/doppio CE. Load Balancing. Caso di studio: pianificazione di una rete ISP con OSPF e BGP. Laboratorio: configurazione del protocollo BGP e di politiche di routing. Laboratorio: BGP ed OSPF in reti ISP. Test di autovalutazione: BGP. 5 CISCO BOOT CAMP CCNP- MODULO ROUTE

6 CCNP_B.ROUTE_B-III SIMULAZIONE TEST D ESAME Agenda (1 giorno) Ripasso, verifica degli argomenti. Sessione di domande e risposte. Test di preparazione. Simulazione all esame Cisco ROUTE. Il giorno successivo Esame Cisco ROUTE. Reiss Romoli fornisce i voucher e mette a disposizione quanto necessario per il test d esame finale.l esame finale è svolto nella sede del corso o presso una sede scelta dal cliente. 6 CISCO BOOT CAMP CCNP- MODULO ROUTE

7 CCNP_B.ROUTE BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) Quota di iscrizione 3.900,00 (+ IVA) Comprende la didattica, il materiale didattico, il pranzo e i coffee break nelle sessioni d aula, il laboratorio, il forum tecnico, il tutor on line, il voucher e l esame di certificazione. Partecipazioni Multiple Per le partecipazioni multiple che provengono dalla stessa Azienda, è adottata la seguente politica di sconto: 10% sulla seconda 40% sulla terza 80% dalla quarta in poi Informazioni Segreteria Corsi Reiss Romoli s.r.l. -tel fax CISCO BOOT CAMP CCNP- MODULO ROUTE

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO TSHOOT

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO TSHOOT CCNP_B.TSHOOT BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO TSHOOT Il Boot Camp CCNP Modulo TSHOOT (CCNP_B.TSHOOT) accompagna al superamento dell esame: 642-832 TSHOOT Prerequsiti Certificazione

Dettagli

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SECURITY (CCNP SECURITY)

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SECURITY (CCNP SECURITY) CCNP-SECURITY_B BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SECURITY (CCNP SECURITY) La certificazione Cisco CCNP-Security prevede quattro esami: 1. 300-208 SISAS 2. 300-206 SENSS 3. 300-209 SIMOS 4.

Dettagli

Reiss Romoli 2014 BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE (CCNA) RAPIDO CCNA_B-RAPIDO

Reiss Romoli 2014 BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE (CCNA) RAPIDO CCNA_B-RAPIDO CCNA_B-RAPIDO BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE (CCNA) RAPIDO La certificazione Cisco CCNA prevede il superamento di un singolo esame: 200-120 CCNA o di due esami: 100-101 ICND1 200-101 ICND2

Dettagli

Reiss Romoli 2014 CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) CCNP

Reiss Romoli 2014 CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) CCNP CCNP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) La certificazione Cisco CCNP (indicata anche CCNP-Routing & Switching) ha come prerequisito il possesso di una certificazione Cisco CCNA e prevede il superamento

Dettagli

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL VOICE (CCNP VOICE)

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL VOICE (CCNP VOICE) CCNP-VOICE_B.CVOICE BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL VOICE (CCNP VOICE) MODULO CVOICE Il Boot Camp CCNP-Voice_B.CVoice accompagna al superamento dell esame: 642-437 CVOICE Prerequsiti Certificazione

Dettagli

Il Boot Camp CCNP-Voice_B.CIPT1 accompagna al superamento dell esame: 642-447 CIPT1

Il Boot Camp CCNP-Voice_B.CIPT1 accompagna al superamento dell esame: 642-447 CIPT1 CCNP-VOICE_B.CIPT1 BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL VOICE (CCNP VOICE) MODULO CIPT1 Il Boot Camp CCNP-Voice_B.CIPT1 accompagna al superamento dell esame: 642-447 CIPT1 Prerequsiti Certificazione

Dettagli

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO SWITCH

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO SWITCH CCNP_B.SWITCH BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL (CCNP) MODULO SWITCH Il Boot Camp CCNP Modulo SWITCH (CCNP_B.SWITCH) accompagna al superamento dell esame: 642-813 SWITCH Prerequsiti Certificazione

Dettagli

BOOT CAMP CCNA Voice. Simulazione Test d esame. (CCNA Voice_B-I) r (1 g)

BOOT CAMP CCNA Voice. Simulazione Test d esame. (CCNA Voice_B-I) r (1 g) CCNA VOICE_B BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE VOICE (CCNA VOICE) La certificazione Cisco CCNA Voice prevede il superamento di un singolo esame: 640-461 ICOMM v8.0. Prerequsiti Certificazione

Dettagli

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SERVICE PROVIDER (CCNP SERVICE PROVIDER)

BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SERVICE PROVIDER (CCNP SERVICE PROVIDER) CCNP-SP_B BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SERVICE PROVIDER (CCNP SERVICE PROVIDER) La certificazione Cisco CCNP-SP prevede quattro esami: 1. 642-883 SPROUTE 2. 642-885 SPADVROUTE 3. 642-887

Dettagli

Reiss Romoli 2014 BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE SERVICE PROVIDER (CCNA SP) B-CCNA-SP

Reiss Romoli 2014 BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE SERVICE PROVIDER (CCNA SP) B-CCNA-SP B-CCNA-SP BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE SERVICE PROVIDER (CCNA SP) La certificazione Cisco CCNA SP prevede il superamento di due esami: 1. 640-875 SPNGN1 2. 640-878 SPNGN2 Prerequsiti La

Dettagli

La certificazione Cisco CCNA Security prevede il superamento di un singolo esame: 640-554 IINS.

La certificazione Cisco CCNA Security prevede il superamento di un singolo esame: 640-554 IINS. BOOT CAMP CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE SECURITY (CCNA SECURITY) CCNA SECURITY_B La certificazione Cisco CCNA Security prevede il superamento di un singolo esame: 640-554 IINS. Prerequsiti Certificazione

Dettagli

Reiss Romoli 2014 CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE (CCNA) CCNA

Reiss Romoli 2014 CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE (CCNA) CCNA CCNA CISCO CERTIFIED NETWORK ASSOCIATE (CCNA) La certificazione Cisco CCNA prevede il superamento di un singolo esame: 200-120 CCNA o di due esami: 100-101 ICND1 200-101 ICND2 Reiss Romoli propone, in

Dettagli

CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SERVICE PROVIDER (CCNP SERVICE PROVIDER)

CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SERVICE PROVIDER (CCNP SERVICE PROVIDER) CCNP-SP CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL SERVICE PROVIDER (CCNP SERVICE PROVIDER) La certificazione Cisco CCNP-SP prevede quattro esami: 1. 642-883 SPROUTE 2. 642-885 SPADVROUTE 3. 642-887 SPCORE 4.

Dettagli

CISCO CCNA 1 e 2 PROGETTO VOUCHER CISCO

CISCO CCNA 1 e 2 PROGETTO VOUCHER CISCO CISCO CCNA 1 e 2 Totale ore 75 Forma tecnici di rete in grado di operare nel mercato delle reti informatiche. Il Corso comprende il percorso ufficiale Cisco CCNA 1 e 2. 18 maggio 2010 (durata 2 mesi) Modalità

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN ESPERTO DI NETWORKING E RETI IP MULTISERVIZIO

MASTER DI II LIVELLO IN ESPERTO DI NETWORKING E RETI IP MULTISERVIZIO Ordine degli Studi a.a. 20/202 MASTER DI II LIVELLO IN ESPERTO DI NETWORKING E RETI IP MULTISERVIZIO L Università degli Studi dell Aquila, in collaborazione con Reiss Romoli, propone la riedizione del

Dettagli

Master di II livello. Networking e Reti IP multiservizio. Coordinatore del Master Prof. Fabio Graziosi fabio.graziosi@univaq.it

Master di II livello. Networking e Reti IP multiservizio. Coordinatore del Master Prof. Fabio Graziosi fabio.graziosi@univaq.it Master di II livello Networking e Reti IP multiservizio Coordinatore del Master Prof. Fabio Graziosi fabio.graziosi@univaq.it Master Networking e Reti IP multiservizio L Università degli Studi dell Aquila,

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN NETWORKING E RETI IP MULTISERVIZIO

MASTER DI II LIVELLO IN NETWORKING E RETI IP MULTISERVIZIO Ordine degli Studi 00/0 MASTER DI II LIVELLO IN NETWORKING E RETI IP MULTISERVIZIO. FACOLTÁ/CORSO DI STUDIO PROPONENTE IL MASTER Facoltà di Ingegneria/Corso di Studio in Ingegneria delle Telecomunicazioni.

Dettagli

La Nuova Certificazione Cisco CCNP 04 Marzo 2010

La Nuova Certificazione Cisco CCNP 04 Marzo 2010 La Nuova Certificazione Cisco CCNP 04 Marzo 2010 2007 GKI S.r.l. All rights reserved. Nome Cognome Pagina 1 Revisione Programma CCNP CCNP Attuale CCNP Revisionato Building Cisco Scalable Internetworks

Dettagli

Sistemista Cisco Corso Online Sistemista Cisco New Edition

Sistemista Cisco Corso Online Sistemista Cisco New Edition Sistemista Cisco Corso Online Sistemista Cisco New Edition Programma Generale Sezione Cisco ICND1 100-101 Modulo 1 - Fondamenti di rete Modulo 2 - Reti LAN e switching Modulo 3 - Indirizzamento IPv4 e

Dettagli

Reiss Romoli Calendario Corsi Marzo - Luglio 2015 3 12/05/15 14/05/15 3 1.980 RM/PL

Reiss Romoli Calendario Corsi Marzo - Luglio 2015 3 12/05/15 14/05/15 3 1.980 RM/PL BEO Benessere Organizzativo e Gestione dello Stress BEO832 Tecniche di Gestione dello Stress 2 04/06/15 05/06/15 2 1.090 MI/TMS BEO833 Viva il Lunedì 2 18/05/15 19/05/15 2 1.090 MI/TMS DAZ Strumenti di

Dettagli

Interdomain routing Principi generali e BGP

Interdomain routing Principi generali e BGP Interdomain routing Principi generali e BGP Contenuti del corso La progettazione delle reti Il routing nelle reti IP Il collegamento agli Internet Service Provider e problematiche di sicurezza Analisi

Dettagli

CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL VOICE (CCNP VOICE)

CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL VOICE (CCNP VOICE) CCNP-VOICE CISCO CERTIFIED NETWORK PROFESSIONAL VOICE (CCNP VOICE) La certificazione Cisco CCNP-Voice prevede cinque esami: 1. 642-437 CVOICE 2. 642-447 CIPT1 3. 642-457 CIPT2 4. 642-427 TVOICE 5. 642-467

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "G. MARCONI" Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI)

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. MARCONI Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI) ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE CLASSE: 4BIT DISCIPLINA: Sistemi e Reti- pag. 1 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2014/2015 - CLASSE: 4BIT DISCIPLINA: 4BIT

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI II

RETI DI CALCOLATORI II RETI DI CALCOLATORI II Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Ing. DANIELE DE CANEVA a.a. 2009/2010 ARGOMENTI DELLA LEZIONE ROUTING STATICO o CENNI SULLA CONFIGURAZIONE DEI ROUTER ROUTING

Dettagli

CATALOGO CORSI. Information & Communication Technology. Innovazione e Formazione

CATALOGO CORSI. Information & Communication Technology. Innovazione e Formazione CATALOGO CORSI Information & Communication Technology 2012 Innovazione e Formazione INDICE PRESENTAZIONE Mission Scuola ICT.... 2 Guida alla consultazione del catalogo. 3 I CORSI NETWORKING Networking

Dettagli

IPv6 dalla teoria alla pratica per gli amministratori di rete

IPv6 dalla teoria alla pratica per gli amministratori di rete IPv6 dalla teoria alla pratica per gli amministratori di rete Inizio corso: 22 Febbraio 2011 Fine corso: 30 Aprile 2011 - Data orientativa Descrizione del corso Il protocollo IP è alla base del funzionamento

Dettagli

I protocolli di routing dell architettura TCP/IP

I protocolli di routing dell architettura TCP/IP I protocolli di routing dell architettura TCP/IP Silvano GAI sgai@cisco.com Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi@polito.it staff.polito.it/mario.baldi routing-ip - 1 Copyright: si veda nota a

Dettagli

Introduzione (parte I)

Introduzione (parte I) Introduzione (parte I) Argomenti della lezione Argomenti trattati in questo corso Libri di testo e materiale didattico Ripasso degli argomenti del primo corso: reti locali Contenuti del corso La progettazione

Dettagli

Autonomous system (AS) Autonomous system: perchè? Autonomous system. Autonomous system: perchè? Autonomous system: perchè?

Autonomous system (AS) Autonomous system: perchè? Autonomous system. Autonomous system: perchè? Autonomous system: perchè? Autonomous system (AS)! Zona della rete! Omogenea! Indipendente dal punto di vista amministrativo 09CDUdc Reti di Calcolatori Routing Interdominio! Livello gerarchico superiore di routing Tipico esempio

Dettagli

PROGETTAZIONE E CONDUZIONE DI RETI DI COMPUTER

PROGETTAZIONE E CONDUZIONE DI RETI DI COMPUTER P E R L A P R O G E T T A Z I O N E I C T PROGETTAZIONE E CONDUZIONE DI RETI DI COMPUTER VOLUME III ROUTING BGP Per la preparazione agli esami CCNP, CCIE-R&S e CCIE-SP di ENRICO CIPOLLONE FRANCESCO CIPOLLONE

Dettagli

CCNA Exploration ver. 4.0

CCNA Exploration ver. 4.0 LA FONDAZIONE DELL ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA E L ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA ORGANIZZANO DEI CORSI DI FORMAZIONE di Network Avanzato di preparazione al conseguimento

Dettagli

Indice generale. Ringraziamenti...xiii. Introduzione...xv. Capitolo 1 IPv6: i fattori trainanti...1. Capitolo 2 Panoramica su IPv6...

Indice generale. Ringraziamenti...xiii. Introduzione...xv. Capitolo 1 IPv6: i fattori trainanti...1. Capitolo 2 Panoramica su IPv6... Ringraziamenti...xiii Introduzione...xv Capitolo 1 IPv6: i fattori trainanti...1 Internet: una storia di successo...1 Aspetti notevoli dal punto di vista dell offerta...4 I crocevia di Internet...7 Su

Dettagli

Laboratorio di Reti di Comunicazione ed Internet Mod. 2

Laboratorio di Reti di Comunicazione ed Internet Mod. 2 Politecnico di Milano Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria Laboratorio di Reti di Comunicazione ed Internet Mod. 2 Quinta Lezione Sommario Rotte dinamiche con OSPF Reazione di OSPF

Dettagli

alessio985@gmail.com alessio.alessandro@hotmail.it http://it.linkedin.com/in/alessioalessandro

alessio985@gmail.com alessio.alessandro@hotmail.it http://it.linkedin.com/in/alessioalessandro INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALESSIO ALESSANDRO Indirizzo VIA N. CERVELLO N 49, PALERMO Telefono 334/2590761 Fax E-mail Web- LinkedIn alessio985@gmail.com alessio.alessandro@hotmail.it http://it.linkedin.com/in/alessioalessandro

Dettagli

IPv6 dalla teoria alla pratica per gli amministratori di rete

IPv6 dalla teoria alla pratica per gli amministratori di rete IPv6 dalla teoria alla pratica per gli amministratori di rete Descrizione del corso Il protocollo IP è alla base del funzionamento di Internet. La naturale evoluzione della fine degli indirizzi IPv4 è

Dettagli

FORMAZIONE CISCO ACADEMY NEI CORSI UNIVERSITARI AA 2013/14. Dipartimento DIET (SAPIENZA LATINA)

FORMAZIONE CISCO ACADEMY NEI CORSI UNIVERSITARI AA 2013/14. Dipartimento DIET (SAPIENZA LATINA) FORMAZIONE CISCO ACADEMY NEI CORSI UNIVERSITARI AA 2013/14 Dipartimento DIET (SAPIENZA LATINA) Marco Ciampi m.ciampi@ict-academy.it Luca SERPIETRI l.serpietri@ict-academy.it www.ithum.it/universita-la-sapienza

Dettagli

CATALOGO CORSI. Business Management. Information & Communication Technology. Percorsi per le certificazioni

CATALOGO CORSI. Business Management. Information & Communication Technology. Percorsi per le certificazioni CATALOGO CORSI Information & Communication Technology 2013 Business Management Information & Communication Technology Percorsi per le certificazioni Cisco e Juniper in fase di inserimento Huawei, Microsoft,

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010. CORSO Progettazione di infrastrutture di reti complesse e sicurezza delle reti TCP/IP

Anno Accademico 2009/2010. CORSO Progettazione di infrastrutture di reti complesse e sicurezza delle reti TCP/IP Anno Accademico 2009/2010 CORSO Progettazione di infrastrutture di reti complesse e sicurezza delle reti TCP/IP Il corso, organizzato e gestito in collaborazione con la Fondazione FORMIT e NET School,

Dettagli

ITIS ETTORE MAJORANA CESANO MADERNO

ITIS ETTORE MAJORANA CESANO MADERNO ITIS ETTORE MAJORANA CESANO MADERNO CISCO NETWORKING ACADEMY ARTICOLAZIONE TELECOMUNICAZIONI PROGETTO CISCO CCENT Cisco Certified Entry-level Network Technician Il progetto Cisco CCENT prevede l attuazione

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010. CORSO Progettazione di infrastrutture di reti complesse e sicurezza delle reti TCP/IP

Anno Accademico 2009/2010. CORSO Progettazione di infrastrutture di reti complesse e sicurezza delle reti TCP/IP Anno Accademico 2009/2010 CORSO Progettazione di infrastrutture di reti complesse e sicurezza delle reti TCP/IP Il corso, organizzato e gestito in collaborazione con la Fondazione FORMIT e NET School,

Dettagli

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015 Carta dei Servizi per lo Studente a.a. 2014/2015 INDICE ART. 1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ... 3 ART. 2 CONTRATTO CON GLI STUDENTI... 3 ART. 3 TUTELA DEI DATI PERSONALI... 3 ART. 4 MATERIALE DIDATTICO...

Dettagli

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Argomenti della presentazione. Nota di Copyright. Routing interdominio

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Argomenti della presentazione. Nota di Copyright. Routing interdominio Interdomain routing Principi generali e protocolli di routing Interdomain_routing - 1 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto nel seguito slide) è protetto dalle leggi sul copyright e dalle

Dettagli

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA Luigi Barberini Studiodelta S.r.l. Bari /Italia l.barberini@studiodelta.it FULL PAPER Obiettivo principale del progetto è stato la formazione informatica di base per un numero di circa 0 dipendenti dell

Dettagli

-Durata 4 ore- DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI

-Durata 4 ore- DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C006 - Corsi di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende da 15 a 50

Dettagli

I protocolli di routing dell architettura TCP/IP

I protocolli di routing dell architettura TCP/IP I protocolli di routing dell architettura TCP/IP Silvano GAI sgai[at]cisco.com Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it staff.polito.it/mario.baldi routing-ip - 1 Copyright: si veda nota

Dettagli

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Mario Baldi

Interdomain routing. Principi generali e protocolli di routing. Mario Baldi Interdomain routing Principi generali e protocolli di routing Mario Baldi Dipartimento di Automatica e Informatica Politecnico di Torino http://staff.polito.it/mario.baldi Interdomain_routing - 1 Nota

Dettagli

La nuova offerta formativa del Cisco Networking Academy

La nuova offerta formativa del Cisco Networking Academy La nuova offerta formativa del Cisco Networking Academy IT ESSENTIALS: FONDAMENTI DI INFORMATICA E RETI CCNA ROUTING & SWITCHING: INTRODUCTION TO NETWORKS CCNA ROUTING & SWITCHING: ESSENTIALS LINUX ESSENTIALS

Dettagli

Appunti BGP. BGP e Cisco IOS. Stefano Sasso stefano(at)gnustile.net. a cura di

Appunti BGP. BGP e Cisco IOS. Stefano Sasso stefano(at)gnustile.net. a cura di Appunti BGP BGP e Cisco IOS a cura di Stefano Sasso stefano(at)gnustile.net Versione 0.9-21 Settembre 2009 Indice 1 Peer Groups 1 2 Network annunciata 2 3 Features arcaiche da disabilitare 3 3.1 Auto Summarisation...................................

Dettagli

Autonomous System. I protocolli di routing usati all'interno di un AS sono denominati IGP (Interior Gateway Protocol) Esempio:

Autonomous System. I protocolli di routing usati all'interno di un AS sono denominati IGP (Interior Gateway Protocol) Esempio: Autonomous System R4 R1 R3 R2 Un insime di router collegati tra loro (rete) in cui è definita una politica di routing Unico amministratore che governa l'intera rete Piano di indirizzamento Un AS per essere

Dettagli

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori I

Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Corso di Reti di Calcolatori I Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Corso di Reti di Calcolatori I Roberto Canonico (roberto.canonico@unina.it) Giorgio Ventre (giorgio.ventre@unina.it) OSPF I lucidi presentati al corso sono uno

Dettagli

DELLA GESTIONE DI RETI INFORMATICHE LOCALI (LAN) E GEOGRAFICHE (WAN) CUP 85C09003990002

DELLA GESTIONE DI RETI INFORMATICHE LOCALI (LAN) E GEOGRAFICHE (WAN) CUP 85C09003990002 BANDO per l acquisizione di beni e servizi in economia per lo svolgimento del corso n. 090620 per RESPONSABILE DELLA GESTIONE DI RETI INFORMATICHE LOCALI (LAN) E GEOGRAFICHE (WAN) CUP 85C09003990002 Il

Dettagli

Laboratorio di Reti di Comunicazione ed Internet Mod.2

Laboratorio di Reti di Comunicazione ed Internet Mod.2 Politecnico di Milano Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria Laboratorio di Reti di Comunicazione ed Internet Mod.2 Quarta Lezione Sommario Rotte IP statiche Rotte dinamiche con RIP

Dettagli

IGRP Interior Gateway Routing Protocol

IGRP Interior Gateway Routing Protocol IGRP Interior Gateway Routing Protocol Mario Baldi Politecnico di Torino mario.baldi[at]polito.it http://staff.polito.it/mario.baldi IGRP - 1 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze (detto nel

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI

TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI Spec. in Tecnico per lo sviluppo di soluzioni di sicurezza informatica Il Tecnico superiore per le Telecomunicazioni opera e collabora all analisi, pianificazione,

Dettagli

Scenari Dual WAN. Modulo 4

Scenari Dual WAN. Modulo 4 Scenari Dual WAN Modulo 4 1 2012 Fortinet Training Services. This training may not be recorded in any medium, disclosed, copied, reproduced or distributed to anyone without prior written consent of an

Dettagli

Routers e LAN aggregati in regioni prendono il nome di Autonomous System quando sono controllati dalla stessa amministrazione; in un AS:

Routers e LAN aggregati in regioni prendono il nome di Autonomous System quando sono controllati dalla stessa amministrazione; in un AS: Routing Introduzione Il routing sulla rete avviene grazie all indirizzamento gerarchico: ogni router non conosce tutte le possibili destinazioni. Routers di livello basso conoscono solo le sottoreti che

Dettagli

PROGETTAZIONE E CONDUZIONE DI RETI DI CALCOLATORI

PROGETTAZIONE E CONDUZIONE DI RETI DI CALCOLATORI P E R L A P R O G E T T A Z I O N E I C T PROGETTAZIONE E CONDUZIONE DI RETI DI CALCOLATORI VOLUME II ROUTING BASE Per la preparazione agli esami di ROUTE e CCIE R&S di ENRICO CIPOLLONE FRANCESCO CIPOLLONE

Dettagli

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli.

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli. Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C012 Corso di aggiornamento destinato ai preposti Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Accordo Stato

Dettagli

Livello di Rete. Gaia Maselli maselli@di.uniroma1.it

Livello di Rete. Gaia Maselli maselli@di.uniroma1.it Livello di Rete Gaia Maselli maselli@di.uniroma1.it Queste slide sono un adattamento delle slide fornite dal libro di testo e pertanto protette da copyright. All material copyright 1996-2007 J.F Kurose

Dettagli

Multicast IPv6. Teoria e pratica. Marco d Itri IPv6 Task Force Italia - Luglio 2005. ITgate Network

Multicast IPv6. Teoria e pratica. Marco d Itri <md@linux.it> IPv6 Task Force Italia - Luglio 2005. ITgate Network Multicast IPv6 Teoria e pratica Marco d Itri ITgate Network IPv6 Task Force Italia - Luglio 2005 Indice 1 Introduzione 2 Formato degli indirizzi 3 Protocolli di routing 4 m6bone 5 Implementazioni

Dettagli

Programmazione in Rete

Programmazione in Rete Programmazione in Rete a.a. 2005/2006 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/prog-rete/prog-rete0506.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì ore 10-12 Sommario della

Dettagli

Progettazione e gestione di sistemi di rete

Progettazione e gestione di sistemi di rete Progettazione e gestione di sistemi di rete Livello I Crediti Formativi Universitari 60 Direttore Prof. Franco Fummi Comitato scientifico Il Comitato Scientifico del corso di Master è composto dalle seguenti

Dettagli

Esempio quesiti d esame per il laboratorio del corso. Reti di Comunicazione ed Internet Mod 2, Prof. G. A. Maier

Esempio quesiti d esame per il laboratorio del corso. Reti di Comunicazione ed Internet Mod 2, Prof. G. A. Maier Esempio quesiti d esame per il laboratorio del corso Reti di Comunicazione ed Internet Mod 2, Prof. G. A. Maier Responsabile Laboratorio: Francesco Musumeci a.a. 2011/2012 1. Siano dati i dispositivi in

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI Lucidi delle Lezioni Capitolo XIII

RETI DI CALCOLATORI Lucidi delle Lezioni Capitolo XIII Prof. Giuseppe F. Rossi E-mail: giuseppe.rossi@unipv.it Homepage: http://www.unipv.it/retical/home.html UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA A.A. 2008/09 - II Semestre RETI DI CALCOLATORI Lucidi delle Lezioni

Dettagli

Il routing in Internet Interior Gateway Protocols

Il routing in Internet Interior Gateway Protocols Il routing in Internet Interior Gateway Protocols A.A. 2004/2005 Prof. Carla Raffaelli diapositive preparate da: Walter Cerroni Routing Information Protocol (RIP) Protocollo distance vector, di implementazione

Dettagli

Livello di Rete. Prof. Filippo Lanubile. Obiettivo

Livello di Rete. Prof. Filippo Lanubile. Obiettivo Livello di Rete Circuiti virtuali e datagram La funzione di instradamento Costruzione della tabella di routing Algoritmi di routing adattivi: distance vector routing e link-state routing Routing gerarchico

Dettagli

Tutte le subnet di una stessa rete tipicamente usano la stessa subnet mask, facilitando così il compito del gestore. Tuttavia questa strategia, pur

Tutte le subnet di una stessa rete tipicamente usano la stessa subnet mask, facilitando così il compito del gestore. Tuttavia questa strategia, pur Corso di SISTEMI TELEMATICI a.a. 2011-2012 2012 Livello rete: Indirizzamento, maschere di sottorete e CIDR VLSM Tutte le subnet di una stessa rete tipicamente usano la stessa subnet mask, facilitando così

Dettagli

Durata 6 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli.

Durata 6 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli. Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C008 Corso di aggiornamento per Datori di Lavoro che svolgono direttamente i compiti di prevenzione e protezione

Dettagli

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli.

Durata 6 ore OBIETTIVI DESTINATARI. ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso e learning è articolato in tre moduli. Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C011 Corso di aggiornamento destinato ai dirigenti Art. 37 comma 7 del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. Accordo Stato

Dettagli

Reti di Trasporto. Ing. Stefano Salsano. AA2006/07 - Blocco 5. Programma del corso

Reti di Trasporto. Ing. Stefano Salsano. AA2006/07 - Blocco 5. Programma del corso Reti di Trasporto Ing. Stefano Salsano AA2006/07 - Blocco 5 1 Programma del corso Rete di accesso e rete di trasporto Tecniche di multiplazione, PCM, PDH SDH Evoluzione tecnologie per reti per dati ATM

Dettagli

Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A002 - PSC e costi della sicurezza

Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A002 - PSC e costi della sicurezza Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A002 - PSC e costi della sicurezza -Durata 9 ore- DESTINATARI Il corso è destinato ai

Dettagli

Tecniche di Troubleshooting

Tecniche di Troubleshooting - Laboratorio di Servizi di Telecomunicazione Tecniche di Troubleshooting Slide tratte da Cisco Press CCNA Instructor s Manual ed elaborate dall Ing.Francesco Immè Network testing La verifica delle funzionalità

Dettagli

Internet e Peering. Fulvio RISSO https://sites.google.com/site/fulviorisso/

Internet e Peering. Fulvio RISSO https://sites.google.com/site/fulviorisso/ Internet e Peering Fulvio RISSO https://sites.google.com/site/fulviorisso/ 1 Organizzazione tecnica di Internet La rete Internet è organizzata in sezioni omogenee dal punto di vista amministrativo, dette

Dettagli

Obiettivi d esame HP ATA Networks

Obiettivi d esame HP ATA Networks Obiettivi d esame HP ATA Networks 1 Spiegare e riconoscere tecnologie di rete e le loro implicazioni per le esigenze del cliente. 1.1 Descrivere il modello OSI. 1.1.1 Identificare ogni livello e descrivere

Dettagli

Note informative sulla proposta di NET School per aderire al programma formativo Cisco Networking Academy

Note informative sulla proposta di NET School per aderire al programma formativo Cisco Networking Academy Note informative sulla proposta di NET School per aderire al programma formativo Sommario 1. Premessa... 2 2. L offerta formativa che può proporre una Cisco Academy... 3 3. I requisiti per aderire al...

Dettagli

Architetture software per la QoS

Architetture software per la QoS Corso di architetture multimediali Università di Milano Corso di laurea specialistica in Informatica per la Comunicazione A.A. 2012-2013 Architetture software per la QoS Perché software? Le soluzioni hardware

Dettagli

Marketing e Vendita della Formazione

Marketing e Vendita della Formazione Formazione-azione in: Marketing e Vendita della Formazione Percorso formativo promosso da Cespim srl e CONFAPI in collaborazione con Creattività srl Percorso formativo finanziato dal Fondo FAPI. Struttura

Dettagli

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Il corso Seguito di Reti di Telecomunicazioni LA Approfondimento sui protocolli di Internet TCP/IP, protocolli di routing,

Dettagli

RETI INTERNET MULTIMEDIALI MPLS

RETI INTERNET MULTIMEDIALI MPLS RETI INTERNET MULTIMEDIALI MPLS Il documento è adattato da materiale cortesemente messo a disposizione dal Prof. Stefano Paris MPLS Multi-Protocol Label Switching Introduzione MPLS: Multi Protocol Label

Dettagli

Il Sistema di Routing. Routing nell Interrete. Routing con Informazioni Parziali. Propagazione delle Rotte

Il Sistema di Routing. Routing nell Interrete. Routing con Informazioni Parziali. Propagazione delle Rotte I semestre 02/03 Il Sistema di Routing Routing nell Interrete Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica

Dettagli

Service e Switch Recovery

Service e Switch Recovery Service e Switch Recovery Marcello Maggiora Antonio Lantieri Politecnico di Torino Agenda L infrastruttura di rete del Politecnico di Torino Aree di sviluppo: Performance, Mobilità e Reliability Alta affidabilità

Dettagli

ITS Galiani-De Sterlich

ITS Galiani-De Sterlich ITS Galiani-De Sterlich networking academy Docente del Corso Cisco Silvano TUCCELLA (tentuc@alice.it) Info cisco@galiani-desterlich.gov.it Cisco Networking Academy Program giovedì 27 dicembre 2012 Corso

Dettagli

Indirizzamento ed Instradamento. Adelmo De Santis

Indirizzamento ed Instradamento. Adelmo De Santis Indirizzamento ed Instradamento Adelmo De Santis 1 Introduzione 2 Introduzione Reti di calcolatori Sono insiemi di calcolatori, distribuiti geograficamente che possono scambiare dati ed informazioni tra

Dettagli

Indice. Capitolo 1 Introduzione 1. Capitolo 2 Le reti Ethernet e IEEE 802.3 5. Capitolo 3 Ethernet ad alta velocità 33

Indice. Capitolo 1 Introduzione 1. Capitolo 2 Le reti Ethernet e IEEE 802.3 5. Capitolo 3 Ethernet ad alta velocità 33 .ind g/p.vii-xii 26-06-2002 12:18 Pagina VII Indice Capitolo 1 Introduzione 1 Capitolo 2 Le reti Ethernet e IEEE 802.3 5 2.1 Il progetto IEEE 802 6 2.2 Protocolli di livello MAC 7 2.3 Indirizzi 8 2.4 Ethernet

Dettagli

Università di Genova Facoltà di Ingegneria

Università di Genova Facoltà di Ingegneria Università di Genova Facoltà di Ingegneria Telematica 2 1. Servizi Multimediali e Qualità del Servizio (QdS) su IP. VPN in ambienti MPLS Prof. Raffaele Bolla Background MPLS permette l inoltro dei pacchetti

Dettagli

La virtualizzazione dell infrastruttura di rete

La virtualizzazione dell infrastruttura di rete La virtualizzazione dell infrastruttura di rete La rete: la visione tradizionale La rete è un componente passivo del processo che trasporta i dati meglio che può L attenzione è sulla disponibilità di banda

Dettagli

- Sistemi operativi Microsoft (MS-DOS,Windows 95,98, 2000, NT, XP), Linux. - Software IOS Cisco (modalità teminale e interfaccia web)

- Sistemi operativi Microsoft (MS-DOS,Windows 95,98, 2000, NT, XP), Linux. - Software IOS Cisco (modalità teminale e interfaccia web) MARCO SCHIERA Data di nascita: 23/04/1980 Indirizzo: Via Monte Piana 12, 20138 Milano Telefono: 334/5921216 E-mail: marco.schiera@gmail.com Titolo di studio: Maturità linguistica Lingue: Inglese - Ottima

Dettagli

Open Shortest Path First

Open Shortest Path First Open Shortest Path First Mario Baldi http://staff.polito.it/mario.baldi/ Giorgio Valent SSGRR Fulvio RISSO http://staff.polito.it/fulvio.risso/ OSPF - 1 OSPF - 2 Nota di Copyright Questo insieme di trasparenze

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "G. MARCONI" Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI)

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. MARCONI Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI) ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE CLASSE: 3BIT DISCIPLINA: Sistemi e Reti - pag. 1 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2014/2015 - CLASSE: 3BIT DISCIPLINA: 3BIT

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Regolamento del servizio di tutorato. (Decreto Rettorale n.35 del 12 dicembre 2008)

Regolamento del servizio di tutorato. (Decreto Rettorale n.35 del 12 dicembre 2008) Regolamento del servizio di tutorato (Decreto Rettorale n.35 del 12 dicembre 2008) Sommario Articolo 1 - L istituto del tutorato... 3 Articolo 2 - Obiettivi generali e specifici... 3 Articolo 3 - I tutor...

Dettagli

Durata 9 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI ARTICOLAZIONE DEL CORSO

Durata 9 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI ARTICOLAZIONE DEL CORSO Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A003 Il CSE, la Direzione Lavori, le imprese affidatarie ed esecutrici Durata 9 ore DESTINATARI

Dettagli

Reti di calcolatori. Lezione del 10 giugno 2004

Reti di calcolatori. Lezione del 10 giugno 2004 Reti di calcolatori Lezione del 10 giugno 2004 Internetworking I livelli 1 fisico e 2 data link si occupano della connessione di due host direttamente connessi su di una rete omogenea Non è possibile estendere

Dettagli

IP versione 6 Mobilità nelle reti IP

IP versione 6 Mobilità nelle reti IP IP versione 6 Mobilità nelle reti IP Contenuti del corso La progettazione delle reti Il routing nelle reti IP Il collegamento agli Internet Service Provider e problematiche di sicurezza Analisi di traffico

Dettagli

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Architetture dei WIS Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Definizione di WIS Un WIS può essere definito come un insieme di applicazioni in grado di reperire, cooperare e fornire informazioni utilizzando

Dettagli

Perché IPv6? IPv6 sta arrivando... Marco Marletta WS9, Roma, 15-18.06.2009

Perché IPv6? IPv6 sta arrivando... Marco Marletta WS9, Roma, 15-18.06.2009 Perché IPv6? IPv6 sta arrivando... IPv4 sta finendo 2 E noi non implementiamo a sufficienza le energie alternative Pensate al termine di IPv4 come al termine del petrolio Lo so, è una similitudine ormai

Dettagli

Architetture di router IP

Architetture di router IP Torino, novembre 2004 Reti e sistemi telematici Architetture di router IP Gruppo Reti TLC giancarlo.pirani@telecomitalia.it http://www.telematica.polito.it/ GIANCARLO PIRANI TELECOM ITALIA LAB ROUTER IP

Dettagli