Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012"

Transcript

1 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012 QUESITO N. 105: Si chiede di specificare quale voce dell offerta economica possa contenere le valutazioni relative alle seguenti voci non attualmente presenti nel template di offerta economica; Multicanalità e CRM, comunicazione nei complessi ospedalieri; portale, conservazione Sostituti va, servizi di utilità; integrazione verso enti esterni. RISPOSTA QUESITO N. 105: Si rimanda al chiarimento di carattere generale n. 3 pubblicato in data 30/11/2012. QUESITO N. 106: In merito al formato dell offerta economica, si chiede se sia possibile aggiungere righe non attualmente previste nel template fornito. RISPOSTA QUESITO N. 106: Si rimanda al chiarimento di carattere generale n. 3 pubblicato in data 30/11/2012. QUESITO N. 107: Si chiede se l Asl offre la disponibilità di locali da adibire a magazzino nell ambito dei 60 mesi di servizio. RISPOSTA QUESITO N. 107: La ASL metterà a disposizione della ditta aggiudicataria i locali ubicati presso la sede territoriale di Via Montuori, 5 per 378 mq complessivi. QUESITO N. 108: Relativamente a quanto specificato a pag 15 del capitolato tecnico : Per quanto concerne i beni strumentali necessari al servizio, l offerente deve tener canto che l Azienda mette a disposizione i beni asserviti all attuale servizio informatico. E facoltà dell offerente riutilizzare tali beni ai fini dell erogazione del servizio, e ciò dovrà essere opportunamente specificato nella Relazione progetto tecnico, ai fini di una efficace valutazione in merito, si chiede di fornire i dettagli quantitativi e qualitativi sui beni strumentali messi a disposizione della presente fornitura. RISPOSTA QUESITO N. 108: Si rimanda ad una attenta lettura del capitolato.

2 QUESITO N. 109: Nell ambito del servizio di archiviazione sostitutiva, relativamente alla digitalizzazione cartelle cliniche, si chiede: 1. di chiarire se l Amministrazione possieda già uno strumento di digitalizzazione documenti disponibile al fornitore nell ambito della presente fornitura e, in caso positivo, di indicare quale; 2. di indicare la capacità di storage attualmente impiegata per le cartelle cliniche, 3. la capacità di storage necessaria per le altre tipologie di documenti di cui effettuare archiviazione sostitutiva, 4. di chiarire se lo/gli storage attualmente utilizzati per le cartelle cliniche saranno resi disponibili all aggiudicatario e, in caso positivo, di indicare di che tipo di storage si tratta. RISPOSTA QUESITO N. 109: Attualmente il servizio è in outsourcing; l archiviazione sostitutiva ha riguardato solo di documenti; quanto alla capacità di storage si rimanda alla risposta al quesito n. 80 pubblicato in data 29/11/2012. QUESITO N. 110: In merito a quanto specificato a pag. 78 del Capitolato Speciale d Oneri, paragrafo 15.15, e confermato nel paragrafo S.1, è richiesta la sostituzione di tutti gli applicativi in esercizio nei 6 mesi propedeutici l avvio del servizio ovvero il mantenimento delle attuali soluzioni applicative a proprie cure e spese per un periodo massimo di complessivi 6 mesi. Al fine di effettuare una corretta valutazione di fattibilità e di effort, si chiede di indicare quali siano, nel dettaglio, le applicazioni attualmente in esercizio. RISPOSTA QUESITO N. 110: Attualmente l automazione del sistema informativo aziendale riguarda tutte le applicazioni già indicate al Capitolo 16 del Capitolato Speciale. QUESITO N. 111: Da quanto specificato nel capitolo 8, si evince che le funzionalità elencate alle pag. 38 e 39 debbano essere integrate nel sistema applicativo proposto in quanto esse coprono funzionalità richieste dal capitolato nell ambito della fornitura (e quindi possono eventualmente sostituirsi a moduli che saranno proposti dall offerente) oppure in quanto coprono funzionalità non coperte dagli applicativi richiesti nell ambito della fornitura. Ai fini di una corretta valutazione dell effort si chiede di confermare o correggere l interpretazione data e, si chiede di chiarire per ogni applicazione che tipo di integrazione si richiede (cioè l obiettivo funzionale dell integrazione richiesta), eventuali requisiti sulle modalità di integrazione, le caratteristiche di integrazione delle applicazioni. Inoltre, si chiede di indicare quale sarà, in fase esecutiva, il criterio per la scelta in merito alla sostituzione/integrazione delle applicazioni. RISPOSTA QUESITO N. 111: Premesso che quanto riportato a pag. 38 e 39 del Capitolato d Oneri costituisce il set minimo di Aree Funzionali che dovranno essere coperte; l integrazione tra le stesse è

3 strettamente connessa ai diversi applicativi verticali e orizzontali che costituiscono l offerta funzionale come pure è vincolante con le applicazioni di legacy previste da LAIT, Regione Lazio, ASP, Ministero della Salute. Quanto agli standard si rimanda a quanto previsto nel capitolato ed in particolare alla modalità HL7, IHE. QUESITO N. 112: In merito a quanto specificato nel capitolo 8, sezione 8.2 si richiede quali siano e quanti siano i flussi dati di applicativi dipartimentali cui l Amministrazione non intende rinunciare. RISPOSTA QUESITO N. 112: Si rimanda a quanto già meglio descritto nelle Aree Funzionali pag. 38 e 39. QUESITO N. 113: In merito a quanto specificato nel capitolo 8 sezione 8.5 al fine di fare una corretta valutazione dell effort, si chiede di indicare quanti e quali siano gli applicativi da integrare, che l Amministrazione ha acquisito al di fuori del Contratto di outsourcing, le modalità di integrazioni richieste. RISPOSTA QUESITO N. 113: Si rimanda ad una attenta lettura del Capitolato. QUESITO N. 114: Relativamente alla fornitura dei beni di consumo pdl, si chiede di indicare le quantità previste di consumo per ogni materiale, di specificare le tipologie di nastro richieste. Inoltre, si chiede di chiarire se la fornitura di drum e cartucce ink jet riguardi le stampanti fornite nell ambito della presente gara o riguardi anche le stampanti attualmente in dotazione all Amministrazione, e, in questo caso, si chiede di indicare marca e modello delle stampanti. RISPOSTA QUESITO N. 114: Attualmente dette forniture rientrano nei livelli di servizio erogati dall attuale outsourcer. La fornitura dovrà essere ricompresa nel canone annuale e riguarda sia i beni di cui già dispone la ASL sia quelli oggetto di nuova fornitura. È facoltà della ditta aggiudicataria pervenire ad una razionalizzazione dei beni nella misura massima prevista dal Capitolato di gara. QUESITO N. 115: Relativamente a quanto specificato a pag. 28 del capitolato, si chiede se sia un refuso quanto specificato dal capoverso con titolo Diffusione firma digitale operatori sanitari. RISPOSTA QUESITO N. 115: Trattasi di refuso.

4 QUESITO N. 116: Si chiede di indicare se l Amministrazione sia già in possesso di un sistema LDAP e, in caso positivo, si chiede di indicare quale. RISPOSTA QUESITO N. 116: L autenticazione viene effettuata tramite un server Radius in ottemperanza del protocollo IEEE 802.1x. QUESITO N. 117: La sede di via della Serenissima 36 è citata nel Verbale di Avvenuta Sopralluogo Allegato E5, ma non nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato Ei, Si chiede: c) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso ci) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla rete dati del l Azienda e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale f) a quale livello (1-4) possa corrispondere g) se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione. RISPOSTA QUESITO N. 117: La sede di Via della Serenissima 36 è stata recentemente dismessa dalla ASL Roma C, pertanto non va considerata. QUESITO N. 118: La sede di via Acqua Donzella è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato ES, ma non nel Capitolato Speciale d oneri Allegato Ei. Si chiede c) quanti PC, stampanti e stampanti direte, lettori di badge siano presenti presso d) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale f) a quale livello (14) possa corrispondere g) - se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione. RISPOSTA QUESITO N. 118: La sede di Via Acqua Donzella 27 è stata recentemente dismessa dalla ASL Roma C, pertanto non va considerata. QUESITO N. 118bis: La sede di Circonvallazione Appia è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo - Allegato E5, ma non nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1. Si chiede c) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso

5 d) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale 9 a quale livello (1-4) possa corrispondere g) se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione. RISPOSTA QUESITO N. 118bis: La sede di Circonvallazione Appia 21 è stata recentemente dismessa dalla ASL Roma C, pertanto non va considerata. QUESITO N. 119: La sede di Via Fortifiocca è citata nel Capitolato Speciale d oneri Allegato E1 a pag. 23 ma non nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5. Si chiede c) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla d) a quale livello (1-4) possa corrispondere e) se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione. RISPOSTA QUESITO N. 119: La sede di Via Tommaso Fortifiocca 71 è stata recentemente dismessa dalla ASL Roma C, pertanto non va considerata. QUESITO N. 120: La sede di Via Giustiniano Imperatore 45 è citata nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 23 ma non nel Verbale di Avvenuta Sopralluogo Allegato E5. Si chiede c) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa una d) a quale livello (1-4) possa corrispondere e) se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione RISPOSTA QUESITO N. 120: La sede di Viale Leonardo da Vinci 98 ( Vinci ) ha un doppio ingresso, di cui il secondo in Viale Giustiniano Imperatore 45, pertanto va intesa come un unica sede: b) la sede va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) la sede è attualmente connessa alla con un doppio collegamento (primario in fibra, secondario rame) d) la sede è considerata di livello 3 e) la sede è di tipo sanitario, e ospita: TSMREE (Tutela della Salute Mentale e la Riabilitazione in Età Evolutiva) Distretto 11 (sanitario) TSRDA (Tutela della Salute Riabilitazione Disabili Adulti) Distretto 11 (sanitario)

6 Comunità Terapeutica Riabilitativa (CTR) Distretto 11 (sanitario) Centro Diurno (CD) Distretto 11 San Paolo (sanitario) QUESITO N. 121: La sede di Via Lipparini 13 è citata nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato Ei a pag. 23 ma non nel Verbale di Avvenuto 5opralluogo - Allegato 5. Si chiede c) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla d) a quale livello (1-4) passa corrispondere e) se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione RISPOSTA QUESITO N. 121: La sede di Via Giuseppe Marotta 5-11 ( Marotta ) ha un triplo ingresso di cui il terzo in Via Giuseppe Lipparini 13, pertanto va intesa come un unica sede (talvolta chiamata anche Marotta-Lipparini ): b) la sede va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) la sede è attualmente connessa alla, trovandosi su uno dei subanelli in fibra (subanello Umanesimo ) d) la sede è considerata di livello 2 e) la sede ospita servizi sia sanitari che amministrativi: Poliambulatorio Distretto 12 (sanitario) CAD Distretto 12 (sanitario) TSRDA Distretto 12 (sanitario) Vaccinazioni Distretto 12 (sanitario) Piani Terapeutici Diabetici (sanitario) Continuità assistenziale (sanitario) Commissione Medica Locale (sanitario/amministrativo) Direzione Distretto 12 (amministrativo) Direzione Amministrativa Distretto 12 (amministrativo) Servizi amministrativi (Scelta/Revoca del Medico, Esenzione ticket, Prestazioni integrative, Consegna Ricettari) Ufficio Liquidazione Fatture Protesica (Medicina Legale) QUESITO N. 122: La sede di Largo Veratti è citata nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 23 ma non nel Verbale dì Avvenuto Sopralluogo Allegato E5. Si chiede c) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla d) a quale livello (1-4) possa corrispondere e) se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione. RISPOSTA QUESITO N. 122:

7 La sede di Largo Giuseppe Veratti 7 è stata recentemente dismessa dalla ASL Roma C, pertanto non va considerata. QUESITO N. 123: La sede di via Paolo Albera è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5, e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 54 ma non nella tabella a pag. 23. Si chiede a) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presentì presso b) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale RISPOSTA QUESITO N. 123: a) lettori di badge 1, PC 4, stampanti 2. b) la sede è equipaggiata con una rete locale ed è connessa alla rete geografica tramite collegamento rame/rame QUESITO N. 124: La sede di viale Europa 15 è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5, e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 54 ma non nella tabella a pag. 23. Si chiede a) quanti PC, stampanti e stampanti direte, lettori di badge siano presenti presso b) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale RISPOSTA QUESITO N. 124: a) lettori di badge 1, PC 6, stampanti 4, stampanti di rete 1 b) la sede è equipaggiata con una rete locale ed è connessa alla rete geografica tramite collegamento rame/rame QUESITO N. 125: La sede presso i Granai in Via Rigamonti è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo - Allegato E5, e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 54 ma non nella tabella a pag. 23. Si chiede a) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso b) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale RISPOSTA QUESITO N. 125: a) lettori di badge nessuno, PC 2, stampanti 1, stampanti di rete nessuna b) la sede è equipaggiata con una rete locale ed è connessa alla rete geografica tramite un collegamento in rame (solo collegamento primario, il collegamento di backup non esiste) QUESITO N. 126: La sede di Via S. Stefano Rotondo è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo - Allegato E5, e nel Capitolato Speciale d oneri Allegato E1 a pag. 54 ma non nella tabella a pag. 23. Si chiede

8 a) quanti PC, stampanti e stampanti direte, lettori di badge siano presenti presso b) se sa equipaggiata attualmente con una rete locale RISPOSTA QUESITO N. 126: a) lettori di badge 1, PC 2, stampanti 2. b) la sede è equipaggiata con una rete locale ed è connessa alla rete geografica tramite collegamento rame/rame QUESITO N. 127: La sede di via delle Sette Chiese è citata nel Capitolato Speciale d oneri Allegato EI a pag SS, ma non nella tabella a pag. 23 e nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato ES. Si chiede c) quanti PC, stampanti e stampanti direte, lettori di badge siano presenti presso d) se è una sede di tipo sanitario, amministrativo o casa famiglia/riabilitazione. RISPOSTA QUESITO N. 127: La sede di Largo delle Sette Chiese 25: b) la sede va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) lettori di badge 1, PC 5, stampanti 5. d) la sede è di tipo sanitario, e ospita uno dei Consultori Familiari del Distretto 11 QUESITO N. 128: La sede di via Cittanova d Istria è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d oneri Allegato E1 a pag. 11 ma non a pag. 23 e Si chiede c) quanti PC, stampanti e stampanti dì rete, lettori di badge siano presenti presso d) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale. RISPOSTA QUESITO N. 128: La sede di Via Cittanova d Istria 2 ospita una Casa Famiglia nel Distretto 6: b) la sede non va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) nessuna apparecchiatura di quelle citate d) la sede non è connessa alla e) la sede non è equipaggiata con una rete locale QUESITO N. 129: La sede di via Flavio Stilicone è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag.11 ma non a pag. 23 e Si chiede

9 c) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso d) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale. RISPOSTA QUESITO N. 129: La sede di Via Flavio Stilicone 186 ospita una Casa Famiglia nel territorio del Municipio X: b) la sede non va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) nessuna apparecchiatura di quelle citate d) la sede non è connessa alla e) la sede non è equipaggiata con una rete locale QUESITO N. 130: La sede di viale della Fotografia è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo- Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 11 ma non a pag. 23 e Si chiede b) se sa da connettere alla rete ed ai sistemi informativi, c) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso d) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale. RISPOSTA QUESITO N. 130: La sede di Via della Fotografia 90 ospita la struttura riabilitativa Casa Dago gestita dalla Associazione di Volontariato ARCO 92 ONLUS per il recupero dei pazienti excomatosi: b) la sede non va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) sono presenti alcune delle apparecchiature citate, non gestite dall Azienda d) la sede non è connessa alla e) la sede ha una piccola rete locale realizzata con alcuni access point WiFi, non gestita dall Azienda QUESITO N. 131: La sede di via Frignani 165 è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 11 ma non a pag. 23 e Si chiede c) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso d) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla

10 e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale. RISPOSTA QUESITO N. 131: La sede di Via Giovanni Frignani 165 ospita una Casa Famiglia nel Distretto 12: b) la sede non va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) nessuna apparecchiatura di quelle citate d) la sede non è connessa alla e) la sede non è equipaggiata con una rete locale QUESITO N. 132: La sede di via Kafka è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo - Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 11 ma non a pag. 23 e Si chiede c) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso d) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale. RISPOSTA QUESITO N. 132: La sede di Via Kafka 10 ospita una Casa Famiglia nel Distretto 12: b) la sede non va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) nessuna apparecchiatura di quelle citate d) la sede non è connessa alla e) la sede non è equipaggiata con una rete locale QUESITO N. 133: La sede di via Monza 19 è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo - Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato Ei a pag. 11 ma non a pag Si chiede c) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla. RISPOSTA QUESITO N. 133: La sede di Via Monza 19 è stata recentemente dismessa dalla ASL Roma C, pertanto non va considerata. QUESITO N. 134: La sede di via Principe Eugenio 106 è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag.11 ma non a pag. 23 e Si chiede a) se sia una sede appartenente alla Azienda. c) quanti PC, stampanti e stampanti direte, lettori di badge siano presenti presso

11 dl se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla e) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale. RISPOSTA QUESITO N. 134: La sede di Via Principe Eugenio 106 ospita una Casa Famiglia nel Distretto 9: b) la sede non va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) nessuna apparecchiatura di quelle citate d) la sede non è connessa alla e) la sede non è equipaggiata con una rete locale QUESITO N. 135: La sede di via Stame 135 è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo - Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag 11 ma non a pag Si chiede c) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla RISPOSTA QUESITO N. 135: La sede di Via Nicola Stame 135 ospita una Consultorio Adolescenti nel Distretto 12: b) la sede va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) la sede è stata recentemente connessa alla (collegamento rame/rame), e nell occasione è stata è equipaggiata con una rete locale. QUESITO N. 136: La sede di Piazzale Antonio Tosti 4 è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag 11 ma non a pag Si chiede c) se ed in che modalità (tecnologia, banda, back up) sia attualmente connessa alla. RISPOSTA QUESITO N. 136: La sede di Piazzale Antonio Tosti 4 ( Tosti ) ospita la Direzione del Distretto 11, la Direzione Amministrativa del Distretto 11, il CSM (Centro di Salute Mentale) del Distretto 11 e il CAD (Centro Assistenza Domiciliare) del Distretto 11: b) la sede va connessa alla rete ed ai sistemi informativi c) la sede è collegata alla rete aziendale per il tramite di un collegamento LAN in fibra (bretella ottica) che la connette alla vicina sede di Via del Casale de Merode 6/B ( Merode ) QUESITO N. 137: La sede di via Orvieto è citata nel Verbale di Avvenuto Sopralluogo Allegato E5 e nel Capitolato Speciale d oneri Allegato E1 a pag. 12 e 55 ma non nella tabella a pag. 23. Si chiede

12 a) quanti PC, stampanti e stampanti di rete, lettori di badge siano presenti presso b) se sia equipaggiata attualmente con una rete locale. RISPOSTA QUESITO N. 137: a) lettori di badge 1, PC 5, stampanti 2, stampanti di rete 1 b) la sede è equipaggiata con una rete locale ed è connessa alla rete geografica tramite collegamento rame/rame QUESITO N. 138: La sede di Via Stame 162, nel Capitolato Speciale d Oneri Allegato E1 a pag. 11 risulta essere di livello 4 mentre a pag. 56 risulta connessa come foglia, in fibra ottica, come una sede di livello 3. Si chiede di chiarire se debba considerarsi una sede di livello 3 o 4. RISPOSTA QUESITO N. 138: La sede di Via Nicola Stame 162 va considerata di livello 3. QUESITO N. 139: Relativamente a quanto descritto nella sezione 9.1 si chiede di chiarire se faccia parte della fornitura: 1. l infrastruttura di contact center; 2. il personale da dedicare al contact center. In caso positivo si chiede di fornire i requisiti (funzionali e tecnologici) del sistema richiesto ed il numero di persone richiesto. RISPOSTA QUESITO N. 139: Si conferma che costituisce oggetto di gara un servizio di contact center mentre si lascia alla capacità progettuale della ditta concorrente la progettazione e le modalità con le quali si intende il erogare detto servizio. QUESITO N. 140: Rif. Cap Sicurezza di Rete Pag. 29. Si chiede di chiarire se il sistema dì antivirus citato sia da riferirsi al solo traffico in rete e, a questo proposito, se le postazioni di lavoro siano già comprensive di protezione anti-virus, e se l aggiornamento dello stesso sia oggetto del contratto. In tal caso si chiede quale è l attuale anti-virus utilizzato. RISPOSTA QUESITO N. 140: La ditta aggiudicataria dovrà garantire la totale protezione dall intrusione da qualsiasi tipologia di elemento infettante quali: virus, trians, spam, ecc. Il sistema di antivirus dovrà essere previsto per tutte le componenti (rete, server, pdl, posta elettronica,ecc) e dovrà essere costantemente aggiornato per tutta la durata del contratto. Attualmente viene utilizzato il software Symantec sulle pdl e sulla rete mentre gli altri antivirus sono stati individuati dall outsorcer.

13 QUESITO N. 141: Rif. Cap Applicativi imposti da autorità esterne Pag. 40. Si chiede di confermare che gli applicativi elencati, la cui erogazione avviene tramite collegamento Internet non debbano essere ospitati dall infrastruttura hardware oggetto di fornitura. Per le applicazioni Emonet e Gipse, si richiede se debbano essere ospitate sull infrastruttura hardware oggetto di fornitura e, in tal caso, si richiedono i requisiti minimi di sistema (sistema operativo, dimensionamento memoria e processori) e software d ambiente necessari (Data Base, Application Server). RISPOSTA QUESITO N. 141: Si conferma che tutti gli applicativi web forniti da soggetti esterni non sono ospitati da infrastruttura interna. Emonet e gipse sono software forniti da Lait sulla propria infrastruttura. QUESITO N. 142: Rit. Cap 12 - lnfrastruttura di telefonia Attuale configurazione. Pag. 57. In merito all attuale configurazione telefonica si chiede di specificare la consistenza e la configurazione delle centrali telefoniche in termini di numero di utenti, Posti Operatore, numero delle trunk analogiche, voice mail, IVR, ACD e rubrica centralizzata (LDAP) per ciascuna delle seguenti sedi: Casilina 395; Monza 19; Orvieto; 5 Stefano Rotondo; Serenissima; Stame 135 Si chiede inoltre di chiarire il numero di canali e tipologia (BRI, PRI) da attivare sulla sede di Stame 135 RISPOSTA QUESITO N. 142: Sede Casilina 395 : è presente una centrale MD110 Ericsson configurata come centrale slave rispetto alla centrale master tutt ora installata presso l Ospedale CTO. La centrale di Casilina 395 ha una capienza di 128 numerazioni, ma quelle effettivamente attive sono meno di 90. La centrale è collegata alla centrale master (CTO) per il tramite di un collegamento CDN (link di sistema) a 2 MB. Non sono presenti servizi di voice mail, IVR, ACD o rubrica centralizzata. Sede Monza 19 : dismessa. Sede Orvieto : la telefonia è gestita in tecnologia VoIP. Sede S. Stefano Rotondo : la telefonia è gestita in tecnologia tradizionale nell ambito della rete telefonica dell Azienda Ospedaliera S. Giovanni-Addolorata. Sede Serenissima : dismessa. Sede Stame 135 : tecnologia VoIP in corso di attivazione. Nel particolare, nessuna linea BRI/PRI verrà attivata presso tale sede. QUESITO N. 143: Rif. Pag. 58. Si chiedono informazioni di configurazione, tipologia, caratteristiche tecniche hardware e software del server Publisher e si chiede se questo è di proprietà dell Amministrazione e riutilizza bile o debba essere sostituite. Si chiedono informazioni di configurazione, tipologia, caratteristiche tecniche hardware e software dei server Subscriber e si chiede se i due che non sono di proprietà dell Amministrazione sono riutilizzabili per il nuovo progetto. RISPOSTA QUESITO N. 143:

14 Il server con funzioni di publisher è una unità Cisco MCS7835H2-K9-CMB1; tale unità assolve anche a funzioni di TFTP (Trivial FTP) server, e si occupa del mantenimento delle configurazioni e delle informazioni necessarie al funzionamento del sistema telefonico. Il server diventerà di proprietà della ASL Roma C il I tre server con funzioni di subscriber sono anch essi unità Cisco MCS7835H2-K9- CMB1. I tre subscriber bilanciano il carico degli apparecchi VoIP collegati, garantendo un opportuna ridondanza delle registrazioni, nella maniera di seguito descritta: apparecchi VoIP meno critici (prevalentemente sedi territoriali): configurati per registrarsi ad un solo subscriber apparecchi VoIP più critici (sedi ospedaliere): configurati per registrarsi a due subscriber, di modo che se uno dovesse non essere raggiungibile vi è il secondario al quale potersi registrare per ingaggiare una conversazione E stata evitata la concentrazione dei server in una sola sede: presso l ospedale CTO sono installati il publisher e un subscriber presso l Ospedale S. Eugenio sono installati gli altri due subscriber La versione software del CUCM è la QUESITO N. 144: Pag. S9. In merito al sistema di controllo delle risorse attualmente in uso, si chiede la possibilità di un recupero e riutilizzo delle licenze, se di proprietà dell Amministrazione, adeguandone la release e la sua modularità. RISPOSTA QUESITO N. 144: Sì: licenze (su un totale di 8.875) sono già di proprietà dell Amministrazione, e le restanti lo diventeranno in data QUESITO N. 145: Cap 13 - Fax Server Pag. 59 Con riferimento al requisito di concorrenza di 100 unità», si chiede se il sistema fax server debba poter gestire inbound/outbound 100 sessioni contemporanee? Quante licenze client devono essere fornite per il prodotto VolP, videoconferenza, weblive, instani messaging, fax server? RISPOSTA QUESITO N. 145: Con la frase Il software dovrà garantire almeno la concorrenza di 100 unità si intende che il sistema fax/server debba poter gestire 100 sessioni contemporanee inbound/outbound e le licenze impiegabili vengono lasciate alla progettazione tecnica della ditta partecipante. QUESITO N. 146: Rif, Cap 14 - lnfrastruttura per il WiFi Pag. 60. Con riferimento alla possibilità di estendere la fruibilita dei servizi Internet agli utenti del Complesso Ospedaliero, definendo modalità e profili in analogia con il sistema di Provincia Wi-fi di Roma, si chiede di chiarire se: e Gli utenti gia registrati sulla rete di Provincia di Roma Wi Fi possano accedere ai servizi Internet, vi rete Wi Fi della ASL

15 e Gli utenti già registrati sulla rete Wi FI della ASL possano accedere ai servizi internet, via rete Provincia di Roma Wi Fi. A questo proposito, si chiedono informazioni dettagliate su caratteristiche tecniche e software (protocolli di comunicazione, autenticazione, autorizzazione, accounting) ad oggi adottate per il controllo della rete Wi Fi esistente presso la ASL. RISPOSTA QUESITO N. 146: Attualmente la rete WiFi, realizzata nei due presidi ospedalieri (S. Eugenio e CTO), nella sede di V. Primo Carnera 1 (Direzione Generale) e in quella di V. Nicolò Forteguerri 4 (Distretto Sanitario Presidio Integrato S. Caterina della Rosa ) è utilizzata solo internamente, e nello specifico: cordless WiFi, utilizzati dal personale sanitario in pronta reperibilità nei due presidi ospedalieri notebook aziendali, opportunamente configurati L autenticazione per i cordless WiFi è garantita da un server Radius, attualmente dislocato presso il CED di V. degli Estensi. L autenticazione dei notebook si basa sul protocollo di autenticazione WPA2, crittografia dati TKIP, metodo di autenticazione EAP-MSCHAP v2, ma alla base vi è sempre il server Radius e il protocollo IEEE 802.1x. È interesse dell Azienda consentire una navigazione protetta e regolamentata da parte dei cittadini fruitori dei servizi sanitari. QUESITO N. 147: Rif. Cap Piattaforma Hardware Centrale Pag. 70 Con riferimento alla frase La piattaforma di integrazione, l anagrafe centralizzata e il repository dei referti si chiede di chiarire se costituisca un terzo punto dell elenco sopra riportato o manca il termine della frase, per un refuso. Si chiede se per Anagrafe centralizzata si intenda il modulo applicativo descritto al capitolo 16.2 detto Record Elettronico del Paziente (EPR), Si chiede se per Repository dei referti si intenda il modulo applicativo descritto al capitolo 162.1, detto Dossier Sanitario. Si chiede se per Middleware si intendano i prodotti di Virtualizzazione o anche gli Application Server. RISPOSTA QUESITO N. 147: Trattasi di refuso. L anagrafe centralizzata di cui già dispone l Azienda è da intendersi come sistema accessibile da tutte le applicazioni. I Repository dei referti rientra nel dossier sanitario e dovrà essere integrabile con ogni iniziativa presa da LAIT SpA al riguardo. Per Middleware si intendono entrambi i prodotti. QUESITO N. 148: Si chiede di indicare se, nell ambito della proposta tecnica, siano da riportare i curricula specifici delle risorse che saranno dedicate al servizio, e, in caso positivo, si chiede dove debbano/possano trovare spazio all interno dell offerta tecnica (ossia se nel documento principale o in apposito allegato eventualmente ulteriore rispetto all allegato di 50 pagine previsto). RISPOSTA QUESITO N. 148:

CHIARIMENTO N. 5. Quesito n. 1: Vulnerability Test Riferimento Capitolato Paragrafo 7.1 Sicurezza

CHIARIMENTO N. 5. Quesito n. 1: Vulnerability Test Riferimento Capitolato Paragrafo 7.1 Sicurezza CHIARIMENTO N. 5 FAX ricevuto in data 6/03/2013 Quesito n. 1: Vulnerability Test Riferimento Capitolato Paragrafo 7.1 Sicurezza di rete pag. 34. In riferimento alle attività di Vulnerability Test, data

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

Richiesta del 22 novembre 2012 pervenuta via fax

Richiesta del 22 novembre 2012 pervenuta via fax CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Richiesta del 22 novembre

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012. Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012. Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012 Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012 QUESITO N. 65: La scrivente società chiede se sia possibile avere gli allegati E2 (Dichiarazione Amministrativa), E5 (Sopralluogo) ed E6 (Scheda di

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 4 dicembre 2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 4 dicembre 2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C. Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008

Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C. Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008 Analisi di un capitolato di gara: ASL Roma C Sergio Tedeschi Corso di Sistemi Informativi Prof. Paolo Atzeni A. A. 2007-2008 Indice 1. Glossario 2. Premessa 3. Assetto organizzativo 4. Oggetto della gara

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

Nr. QUESITO RISPOSTA QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE. La fornitura della connettività ADSL non è oggetto della presente gara.

Nr. QUESITO RISPOSTA QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE. La fornitura della connettività ADSL non è oggetto della presente gara. 1 QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE a) Rif. Pag. 9 Capitolato Tecnico Si richiede di esplicitare se i costi di connettività per n. 300 linee Adsl sperimentali, siano a carico della Ditta aggiudicataria e

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE Direzione Generale Servizio affari generali e istituzionali e sistema informativo APPALTO CONCORSO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

(CAT) QUESITO RISPOSTA Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1:

(CAT) QUESITO RISPOSTA Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1: Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1: Allegato 6.2 Capitolato Tecnico Lotto 2 pag.16, paragrafo 3.2 Disponibilità dei sorgenti: costituirà titolo preferenziale

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI ORGANIZZAZIONE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE, GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE E CONTROLLO TRA I COMUNI DI ARQUA POL., FRASSINELLE POL., COSTA DI

Dettagli

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 19 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 11/07/2013. " si richiede il seguente

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

Disciplinare di gara - allegato 2 Scheda di Offerta Economica. Azienda USL ROMA A. Allegato 2 al Disciplinare di gara Schema di Offerta Economica

Disciplinare di gara - allegato 2 Scheda di Offerta Economica. Azienda USL ROMA A. Allegato 2 al Disciplinare di gara Schema di Offerta Economica Azienda USL ROMA A Allegato 2 al Disciplinare di gara Schema di Economica GARA a PROCEDURA aperta per la progettazione, realizzazione e gestione in regime di outsourcing del sistema informativo-informatico

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE APPARECCHIATURE INFORMATICHE E SOFTWARE DI BASE. CHIARIMENTI Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

Quesiti del giorno 6 ottobre 2015

Quesiti del giorno 6 ottobre 2015 Quesiti del giorno 6 ottobre 2015 Quesito n.1 DOMANDA:A pagina 3 del Capitolato Tecnico Allegato B al bando di gara. In merito alla sottolineatura relativa al fatto che le ditte concorrenti dovranno proporre

Dettagli

Gara di appalto per il servizio di supporto delle attività professionali dei servizi di Medicina Preventiva e Prevenzione e Protezione SIMP

Gara di appalto per il servizio di supporto delle attività professionali dei servizi di Medicina Preventiva e Prevenzione e Protezione SIMP Oggetto Documento Gara di appalto per il servizio di supporto delle attività professionali dei servizi di Medicina Preventiva e Prevenzione e Protezione SIMP Verbale di dialogo tecnico Riferimento Atti

Dettagli

Seibit S.r.l. Via L. Ariosto, 10-20052 Monza - Tel. 039 2230604 - Fax 039 3305120 - www.seibit.it - info@seibit.it

Seibit S.r.l. Via L. Ariosto, 10-20052 Monza - Tel. 039 2230604 - Fax 039 3305120 - www.seibit.it - info@seibit.it Chi siamo Mercato Competenze Investimenti Partnership Fatturato Sedi Chi siamo Seibit S.r.l. nasce dall esperienza di professionisti specializzati che hanno deciso di mettere a disposizione del cliente

Dettagli

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica Mobile & wireless Con applicazioni Mobile & Wireless si intendono le applicazioni a supporto dei processi aziendali che si basano su: rete cellulare, qualsiasi sia il terminale utilizzato (telefono cellulare,

Dettagli

OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI

OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI Via Unità Italiana, 28-81100 Caserta SERVIZIO PROVVEDITORATO/ECONOMATO Tel. 0823/44.5226 Fax 0823/279581 OGGETTO: Procedura Aperta per l affidamento della gestione in service del Laboratorio di Emodinamica

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE Si fornisce qui di seguito risposta a quesiti formulati da società interessate alla gara europea riguardante l affidamento,

Dettagli

La Società A, che esegue il servizio di conservazione con le proprie applicazioni,

La Società A, che esegue il servizio di conservazione con le proprie applicazioni, QUESITO 1: DOMANDA: In riferimento al requisito tecnologico ( che indicheremo in seguito con RT1 ) di cui all Art. 7 pag.10 del Capitolato Speciale d Appalto. E fatta esplicita richiesta all outsourcer

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE TECNICHE PER LA REALIZZAZIONE DEL PORTALE INTERNET L Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Circondario del Tribunale di Napoli

Dettagli

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti:

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti: QUESITO 1: In relazione alla gara in oggetto si sottopone il seguente quesito: Rif. Disciplinare, Pag 14: punto 9 Piano per la sicurezza delle informazioni redatto in conformità alla norma UNI EN ISO27001:2005,

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 I chiarimenti sono visibili sui siti: www.mef.gov.it; www.consip.it;

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2009

PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2009 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO PROGRAMMA OPERATIVO PER L ANNO 2009 UNITA COMPLESSA PER IL SISTEMA INFORMATIVO 127 SOMMARIO Scheda 1 GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO... 2 Scheda 2 MANUTENZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI CABLAGGIO STRUTTURATO E ATTIVO PER L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI CABLAGGIO STRUTTURATO E ATTIVO PER L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI CABLAGGIO STRUTTURATO E ATTIVO PER L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI L ORIENTALE AGGIORNAMENTO QUESITI DI CARATTERE TECNICO D1-. si chiede se sia possibile

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Ulss n.20 - Servizio Acquisti ed Appalti Via Murari Brà, 35-37136 Verona - Tel. 0458075709 Fax 0458075738 dip.approvvigionamenti@ulss20.verona.

Ulss n.20 - Servizio Acquisti ed Appalti Via Murari Brà, 35-37136 Verona - Tel. 0458075709 Fax 0458075738 dip.approvvigionamenti@ulss20.verona. AZIENDA ULSS 20 DI VERONA REGIONE VENETO DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE SERVIZI DI APPROVVIGIONAMENTO E LOGISTICA AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI VERONA Ulss n.20 - Servizio Acquisti ed Appalti

Dettagli

Prot. n. 9267 del 31/01/2014

Prot. n. 9267 del 31/01/2014 U.O.C. Acquisizione Beni e Servizi Economato Via Ariosto, 3/9 00185 Roma Tel. 06 77307486 Fax 06 77307487 E-mail: provveditorato@aslromaa.it Sede Legale: Via Ariosto, 3 00185 Roma P.I. 04735671002 Prot.

Dettagli

RELAZIONE A CONSUNTIVO ANNO 2012

RELAZIONE A CONSUNTIVO ANNO 2012 PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria 2008) RELAZIONE A CONSUNTIVO

Dettagli

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi

REGIONE BASILICATA. Contratto di prestazione di servizi REGIONE BASILICATA Contratto di prestazione di servizi PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO QUINQUENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE

Dettagli

MUNICIPIO ROMA XI (11)

MUNICIPIO ROMA XI (11) MUNICIPIO ROMA XI (11) Aggiornato al 19 settembre 2011 UFFICI DI VIA BENEDETTO CROCE 50 UFFICIO DI PRESIDENZA Orari Ufficio di Segreteria: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 18 presidenza.municipio11@comune.roma.it

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO. b) N.6 Licenza di collegamento a ecografi o workstation DICOM (anche di terze parti).

INDAGINE DI MERCATO. b) N.6 Licenza di collegamento a ecografi o workstation DICOM (anche di terze parti). UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA E SANITÀ PUBBLICA Prot. 626 L Aquila 06. 06. 2012 AVVISO INDAGINE DI MERCATO Il Dipartimento di Medicina Interna e Sanità Pubblica ha

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE REGGIO CALABRIA. Allegato B

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE REGGIO CALABRIA. Allegato B AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE REGGIO CALABRIA Allegato B CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA IN SERVICE, LA MANUTENZIONE E LA CONDUZIONE OPERATIVA PER 5 ANNI, DEL GESTIONALE PER I LABORATORI DI ANALISI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS.

PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. 1 PROCEDURA APERTA PER L ASSISTENZA TECNICA DEL SISTEMA RIS/PACS. CAPITOLATO TECNICO 1 OGGETTO Il presente appalto prevede la manutenzione ordinaria ed evolutiva del sistema RIS PACS a marchio FujiFilm

Dettagli

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI LA TUA GUIDA NELLE TELECOMUNICAZIONI TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI IL GRUPPO Costruire il successo

Dettagli

Senza Fili - Tecnologie Wi-Fi per atenei con servizi più agili ed efficaci

Senza Fili - Tecnologie Wi-Fi per atenei con servizi più agili ed efficaci Senza Fili - Tecnologie Wi-Fi per atenei con servizi più agili ed efficaci 30 gennaio 2008 Fondazione CRUI Piazza Rondanini, 48 - Roma Rete wireless d Ateneo 30 Gennaio 2008 Luisella Sironi Università

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali COMUNE DI MAGNAGO Piazza Italia, 1-20020 Magnago (MI) SERVIZIO FINANZIARIO Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti

Dettagli

Tiscali HDSL FULL. Offerta commerciale

Tiscali HDSL FULL. Offerta commerciale Tiscali HDSL FULL Offerta commerciale 09123 Cagliari pagina - 1 di 1- INDICE 1 LA RETE DI TISCALI S.P.A... 3 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO TISCALI HDSL... 4 2.1 I VANTAGGI... 4 2.2 CARATTERISTICHE STANDARD

Dettagli

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 157/95 e s.m.i., per l affidamento dei servizi professionali per il supporto nella realizzazione di progetti e servizi di gestione degli ambienti del

Dettagli

Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione

Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione Allegato 4 elementi inerenti l informatizzazione SOFTWARE PER LA GESTIONE DEL MAGAZZINO DEGLI AUSILI TERAPEUTICI 1. INFRASTRUTTURA... 2 2. CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE... 2 3. ELABORAZIONI... 3 4. TEMPI

Dettagli

Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata

Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata Riscontri a richieste di chiarimento/informazioni pervenute alla data del 31 marzo 2011 sulla proceduta di gara sopra indicata Le risposte sono riportate di seguito a ciascun quesito QUESITI RELATIVI AL

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio per l Informazione Statistica e le Banche Dati Istituzionali. Allegato Tecnico

Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio per l Informazione Statistica e le Banche Dati Istituzionali. Allegato Tecnico Allegato Tecnico Descrizione del Servizio di Help Desk ed Assistenza stemistica del Dipartimento della Funzione Pubblica e del Dipartimento per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l Innovazione

Dettagli

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI Bando pubblicato sul Supplemento alla Gazzetta Ufficiale dell'unione Europea n 2009-047437 del 27/04/2009

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

QUESITO 1 RISPOSTA 1 QUESITO 2

QUESITO 1 RISPOSTA 1 QUESITO 2 Domande e Risposte al bando di Gara : Affidamento quinquennale del servizio di manutenzione adeguativa, migliorativa e correttiva (MAC), manutenzione evolutiva (MEV), ingegnerizzazione ESB degli applicativi

Dettagli

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008)

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) COMUNE DI RAVENNA U.O. Sistema Informativo e Automazione Lett. a. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) La Legge Finanziaria 2008

Dettagli

CONVENZIONE CONSIP RETI LOCALI 5 - RICHIESTA PROGETTO PRELIMINARE

CONVENZIONE CONSIP RETI LOCALI 5 - RICHIESTA PROGETTO PRELIMINARE CONVENZIONE CONSIP RETI LOCALI 5 - RICHIESTA PROGETTO PRELIMINARE AMMINISTRAZIONE IC CF. 90008940612 CM ceic84000d Spett.le Telecom Italia S.p.A. ICT Solutions & Service Platforms Gestione Convenzioni

Dettagli

Lotto1 DOMANDA 1 RISPOSTA 1 DOMANDA 2 RISPOSTA 2 Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni

Lotto1 DOMANDA 1 RISPOSTA 1 DOMANDA 2 RISPOSTA 2 Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni DOMANDA 1 Erogazione Corsi in House Nello specifico, si desidera sapere: - sotto quale macrovoce dello schema di offerta tecnica, descrivere l attività di Erogazione di corsi di formazione in house; -

Dettagli

Centralino telefonico OfficeServ 7100

Centralino telefonico OfficeServ 7100 Centralino telefonico OfficeServ 7100 Samsung OfficeServ 7100 estende le gamma di soluzioni All-in-One anche alle piccole e medie imprese. Modularità Il design del sistema OfficeServ 7100 è basato su unico

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA

CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA CONTRATTO DI FORNITURA SERVIZIO DI ASSISTENZA E MANUTENZIONE SOFTWARE E PICCOLI COMPONENTI HARDWARE DELLE APPARECCHIATURE INFORMATICHE DELLA C.C.I.A.A. DI LODI. Periodo 1/07/2012 30/06/2015 1 FRA Camera

Dettagli

Selezione pubblica per affidamento incarico di assistenza e gestione del sistema informativo,telematico e telefonico del Comune di Fisciano.

Selezione pubblica per affidamento incarico di assistenza e gestione del sistema informativo,telematico e telefonico del Comune di Fisciano. Selezione pubblica per affidamento incarico di assistenza e gestione del sistema informativo,telematico e telefonico del Comune di Fisciano. Oggetto della selezione In esecuzione della delibera di Giunta

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

AREA SCIENCE PARK. I servizi ICT

AREA SCIENCE PARK. I servizi ICT I servizi ICT AREA Science Park mette a disposizione dei suoi insediati una rete telematica veloce e affidabile che connette tra loro e a Internet tutti gli edifici e i campus di Padriciano, Basovizza

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

CHIARIMENTI al 1/9/2010

CHIARIMENTI al 1/9/2010 CHIARIMENTI al 1/9/2010 1 QUESITO In riferimento ai requisiti richiesti per la figura di Service Delivery Manager (Capitolato tecnico pag. 66 di 100), si richiede se la certifica ITIL v2 Service Manager

Dettagli

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI

TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI LA TUA GUIDA NELLE TELECOMUNICAZIONI TELEFONIA AZIENDALE, VIDEOSORVEGLIANZA, TRASMISSIONE DATI, CONNETTIVITÀ VOCE E INTERNET, CONSULENZA NELLE TELECOMUNICAZIONI AZIENDALI Operatore pubblico. ST è titolare

Dettagli

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara

Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti di gara C.A. Tutti i candidati procedura aperta per l acquisizione in locazione operativa di un sistema RIS/PACS per l Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco Oggetto: ulteriori chiarimenti sui documenti

Dettagli

1 Prerequisiti per i locali

1 Prerequisiti per i locali ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO TECNICO PER LA GESTIONE DELLA CENTRALE UNICA DI ASCOLTO PER IL SERVIZIO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE, ATTIVAZIONE DEL PERSONALE MEDICO REPERIBILE DELL AREA DI PREVENZIONE, IGIENE

Dettagli

ID 1546 *** ERRATA CORRIGE

ID 1546 *** ERRATA CORRIGE Oggetto: Gara Europea a procedura aperta per l affidamento della Fornitura di un Sistema RIS-PACS e la sua integrazione nei processi di INAIL. ID 1546 *** ERRATA CORRIGE Con riferimento all allegato 3

Dettagli

Infrastrutture e Architetture di sistema

Infrastrutture e Architetture di sistema Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B2_1 V1.1 Infrastrutture e Architetture di sistema Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna.

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Si richiede la realizzazione, a completo carico della ditta aggiudicataria, di un sistema informatico

Dettagli

Regione Campania ASL Caserta

Regione Campania ASL Caserta Regione Campania ASL Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Prot. n. 1690/PROV Del 03.06.2013 Servizio Provveditorato TEL.0823/445226 - FAX 0823/279581 AVVISO DI DIFFERIMENTO SCADENZA DI GARA Procedura

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

UIRNET PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SECURITY PRESSO LE STRUTTURE LOGISTICHE INTERMODALI (INTERPORTI) DI PRIMO LIVELLO

UIRNET PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SECURITY PRESSO LE STRUTTURE LOGISTICHE INTERMODALI (INTERPORTI) DI PRIMO LIVELLO BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA Relativa alla: GARA UIRNET PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI SECURITY PRESSO LE STRUTTURE LOGISTICHE INTERMODALI (INTERPORTI) DI PRIMO LIVELLO Risposte

Dettagli

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prot. n. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Relazione sulle misure per il contenimento delle

Dettagli

GARA PORTALE Chiarimenti 6

GARA PORTALE Chiarimenti 6 66 Criterio 4 Pag. 22 Il termine "strumenti per la rilevazione delle statistiche degli accessi dei siti/applicazioni" costituisce termine di valutazione sia per i servizi di manutenzione correttiva ed

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

Vengono pubblicate le risposte ai quesiti pervenuti tramite e-mail agli indirizzi specificati al paragrafo I.1) del bando di gara.

Vengono pubblicate le risposte ai quesiti pervenuti tramite e-mail agli indirizzi specificati al paragrafo I.1) del bando di gara. PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI CONTACT CENTER RELATIVI AL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DEL CENSIMENTO GENERALE DELLE ABITAZIONI 2011 Codice identificativo gara (CIG): n.

Dettagli

Relazione misure finalizzate al contenimento della spesa per l esercizio 2009 (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

Relazione misure finalizzate al contenimento della spesa per l esercizio 2009 (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Relazione misure finalizzate al contenimento della spesa per l esercizio 2009 (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) In esecuzione dell adempimento previsto dall art. 2 commi

Dettagli

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma)

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) PIANO TRIENNALE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008 (Legge n. 244 del 24 dicembre

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE OGGETTO: Gara, procedura aperta, per l affidamento, per due anni, del servizio di trasporto infermi e dializzati. Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

La Rete Multimediale dipartimentale: i dati a casa del cittadino

La Rete Multimediale dipartimentale: i dati a casa del cittadino La Rete Multimediale dipartimentale: i dati a casa del cittadino Cosa si intende per rete multimediale E una infrastruttura che consente il contemporaneo trasferimento di: Dati alfanumerici Fonia Immagini

Dettagli

le categorie in questione indicano il settore di accreditamento ISO 9001: 2008

le categorie in questione indicano il settore di accreditamento ISO 9001: 2008 CHIARIMENTI RELATIVI A QUESITI POSTI RIGUARDANTI LA GARA DI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ARCHIVIAZIONE SOST]TUTIVA DELLE CARTELLE CLINICHE DEGLI OSPEDALI DELLA ASL NA 2 NORD I QUESITO: CERTIFICAZIONI ln

Dettagli

Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico

Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico Fornitura e gestione di un sistema Wireless cittadino in standard WI-FI Capitolato Tecnico Comune di Prato Sistema Informativo e Statistica Versione 1.4 Obiettivo del progetto Il progetto ha come obiettivo

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Area Servizi Interni Servizio Informatica Piazza dei Martiri 1 48022 Lugo (RA) Tel. 0545 38439 Fax 0545 38416 informatica@unione.labassaromagna.it UNIONE DEI COMUNI Misure finalizzate al contenimento della

Dettagli

Video Corso per Fornitori Cedacri. Regnani Chiara Collecchio, Gennaio 2014

Video Corso per Fornitori Cedacri. Regnani Chiara Collecchio, Gennaio 2014 Video Corso per Fornitori Cedacri Regnani Chiara Collecchio, Gennaio 2014 1 Scopo Scopo del presente Corso è fornire informazioni necessarie per rapportarsi con gli standard utilizzati in Azienda 2 Standard

Dettagli

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SITR-GS SUAP-04 ARC-SARD-SV Progetto: SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SUAP-04- Evoluzione del sistema informativo Sardegna SUAP per l erogazione dei servizi in modalità

Dettagli

Pertanto, la riga della tabella riportata all interno dell Allegato 2 Offerta Tecnica e sottoriportata:

Pertanto, la riga della tabella riportata all interno dell Allegato 2 Offerta Tecnica e sottoriportata: Oggetto: Gara a procedura aperta per l affidamento della fornitura in noleggio e manutenzione fullrisk del sistema informativo e telefonico del servizio di emergenza urgenza sanitaria territoriale 118

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1

ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1 ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1 IL MODELLO Al fine di implementare quanto previsto dal presente provvedimento, per ogni MMG/PLS si rende necessario agire su i seguenti ambiti: 1.

Dettagli

SERVIZIO INFORMATICA E TELEMATICA. Nel seguito si descrivono le azioni adottate nel 2011 e per il triennio 2012-2014 si propongono quelli a valere.

SERVIZIO INFORMATICA E TELEMATICA. Nel seguito si descrivono le azioni adottate nel 2011 e per il triennio 2012-2014 si propongono quelli a valere. Allegato A SERVIZIO INFORMATICA E TELEMATICA Nel seguito si descrivono le azioni adottate nel 2011 e per il triennio 2012-2014 si propongono quelli a valere. Gestione Infrastruttura Sistema Informativo

Dettagli

Gara pubblica europea Servizio di conduzione e manutenzione impianti e manutenzione strutture edili.

Gara pubblica europea Servizio di conduzione e manutenzione impianti e manutenzione strutture edili. QUESITO 1): Si richiede di specificare che cosa è da considerarsi incluso nella quotazione di gara per la sede di Roma, via del Campo Boario; inoltre si richiede di specificare che cosa è da considerarsi

Dettagli

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda

Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE Il nuovo sistema integrato regionale per la sanità sarda Giovedì 2 ottobre 2008 Obiettivo Il progetto Sistema informativo sanitario

Dettagli

RILASSATI... Alla comunicazione pensiamo noi!

RILASSATI... Alla comunicazione pensiamo noi! RILASSATI... Alla comunicazione pensiamo noi! 2 I principi di Integra è la piattaforma XStream dedicata alle Aziende, la soluzione prevede in un unico contratto tutti i servizi dati, voce, infrastruttura

Dettagli

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIGITALIZZAZIONE, INDICIZZAZIONE E GESTIONE INFORMATIZZATA DEI FASCICOLI DEL PERSONALE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - CODICE CIG DI GARA 059271972F

Dettagli

System Integrator Networking & Communication

System Integrator Networking & Communication Servizi Assistenza - Consulenza Informatica La società Centro Multimediale nasce nel 2005 per offrire servizi ed assistenza in materia informatica. L'esperienza maturata negli anni ha permesso al personale

Dettagli

Sezione A Comma 594-a) e comma 595 Dotazioni strumentali anche informatiche, apparecchiature di telefonia mobile

Sezione A Comma 594-a) e comma 595 Dotazioni strumentali anche informatiche, apparecchiature di telefonia mobile PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DI BENI STRUMENTALI E DEGLI IMMOBILI TRIENNIO 2011-2013 Premessa Il presente documento è redatto in ottemperanza

Dettagli

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco.

> LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. > LA TECNOLOGIA Per noi è una professione. Per voi sarà un gioco. Perché investire in innovazione 2 Perché scegliere MediaNET 4 A chi si rivolge MediaNET 6 I numeri 7 Soluzioni e servizi 8 L identità MediaNET

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals.

Capitolato tecnico. Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Capitolato tecnico Servizio di gestione dei posti di lavoro on-site della direzione generale dell Enpals. Gestione posti di lavoro - Capitolato Tecnico - 1 INDICAZIONI E RIFERIMENTI PRELIMINARI L Enpals

Dettagli

CONNECTING SMART PEOPLE

CONNECTING SMART PEOPLE CONNECTING SMART PEOPLE Programma 17.00-17.30 Accoglienza 17.30 Saluto di benvenuto da parte di Vita Di Gregorio Amministrazione partner VoipTel Programma 17.30-17.45 "Relazione Partner" relatore Diego

Dettagli