Prestazioni di capitale caso morte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prestazioni di capitale caso morte"

Transcript

1 Prestazioni di capitale caso morte Giovanni Zambruno e Asmerilda Hitaj Bicocca, 2014

2 Outline Assicurazione elementare caso morte 1 Assicurazione elementare caso morte

3 Assicurazione elementare caso morte E l impegno, con riferimento ad una testa di età x, di corrispondere un capitale stabilito, che si suppone unitario, dopo n anni, se l individuo morirà tra le età x + n 1 e x + n V V(x,Y ) =? x+n M Y x+n Età x x+n x+n 1 0.6

4 Assicurazione elementare caso morte cont... dove, la prestazione contrattualmente prevista, Y M x+n è: { Yx+n M 1 se = n 1 1 q x = {T x n} 0 altrimenti. Il valore della prestazione è: V(x, Y M x+n) = E(Y M x+n) v n = v n n 1 1q x = n 1 1 A x.

5 Assicurazione elementare caso morte cont... dove, la prestazione contrattualmente prevista, Y M x+n è: { Yx+n M 1 se = n 1 1 q x = {T x n} 0 altrimenti. Il valore della prestazione è: V(x, Y M x+n) = E(Y M x+n) v n = v n n 1 1q x = n 1 1 A x.

6 Polizza caso morte Caso morte Pagamento ai beneficiari di un capitale, qualora il decesso avvenga entro un fissato intervallo di tempo (ass. temporanee ) o in qualunque epoca esso avvenga (ass. a vita intera ). Finalità: coprire il rischio di morte e relative conseguenze finanziarie.

7 (TCM): è l impegno di corrispondere un capitale unitario (C=1) alla fine dell anno in cui avviene il decesso di una testa di età x, solo se la morte avviene entro n anni (entro l età x + n) *q x 1* 1 1 q x 1* 2 1 q x 1* n 1 1 q x Età x x+1 x+2 x+3... x+n x+n+1... w

8 (TCM): è l impegno di corrispondere un capitale unitario (C=1) alla fine dell anno in cui avviene il decesso di una testa di età x, solo se la morte avviene entro n anni (entro l età x + n) *q x 1* 1 1 q x 1* 2 1 q x 1* n 1 1 q x Età x x+1 x+2 x+3... x+n x+n+1... w

9 TCM cont... E caratterizzata da una data di pagamento aleatorio, il pagamento stesso è aleatorio, poiché potrebbe non esserci se l assicurato sarà in vita alla scadenza. Il valore attuale attuariale è: V(x, Y M ) = n k=1 E ( Yk M ) v k = (1 q x )v +(1 1 1 q x )v (1 n 1 1 q x )v n = 1 A x A x n 1 1 A x = n A x Principio di composizione dei contratti: portafoglio di n contratti elementari caso morte

10 TCM cont... Se il capitale assicurato e unitario per ogni anno: n V(x, Y) = n A x = v k k 1 1q x. k=1 Se il capitale assicurato e fisso (C) per ogni anno n V(x, Y) = C v k k 1 1q x. k=1 Se il capitale assicurato cambia (C k ) ogni anno n V(x, Y) = n A x = C k v k k 1 1q x. k=1 Si assume che l assicurato possa morire solo a tempi interi

11 TCM cont... Se il capitale assicurato e unitario per ogni anno: n V(x, Y) = n A x = v k k 1 1q x. k=1 Se il capitale assicurato e fisso (C) per ogni anno n V(x, Y) = C v k k 1 1q x. k=1 Se il capitale assicurato cambia (C k ) ogni anno n V(x, Y) = n A x = C k v k k 1 1q x. k=1 Si assume che l assicurato possa morire solo a tempi interi

12 TCM cont... Se il capitale assicurato e unitario per ogni anno: n V(x, Y) = n A x = v k k 1 1q x. k=1 Se il capitale assicurato e fisso (C) per ogni anno n V(x, Y) = C v k k 1 1q x. k=1 Se il capitale assicurato cambia (C k ) ogni anno n V(x, Y) = n A x = C k v k k 1 1q x. k=1 Si assume che l assicurato possa morire solo a tempi interi

13 Esercizio 1 (TCM) Anna all età di 70 anni stipula un contratto temporanea caso morte di 10 anni. Sapendo che il capitale assicurato è Si calcoli il valore della prestazione ed il premio unico della prestazione. Si consideri un tasso di interesse annuo del 2%.

14 1 0.9 Valore di una TCM di 10 anni al variare dell età 10 A A A A A A A 0 A 40 0 A A 20 A

15 Valore attuale di una TCM stipulata all età di e durata t=1,,76 38 A A 2 A 3 A 4 A 5 A 6 A 7 A 8 A 9 A 10 A 11 A 12 A 13 A 14 A 15 A 16 A 17 A 18 A 19 A 20 A 21 A 22 A 23 A 24 A 25 A 26 A 27 A 28 A 29 A A 31 A 32 A 33 A 34 A 35 A 36 A 37 A A 39 A 42 A 41 A 44 A 443 A 46 A 45 A 48 A 47 A 50 A 49 A 52 A 51 A 53 A 54 A 55 A 56 A 57 A 58 A 59 A 60 A 61 A 62 A 63 A 64 A 65 A 66 A 67 A 68 A 69 A 70 A 71 A 72 A 7 A 74 A 75 A 76 A

16 Esercizio 2 (TCM) Marco all età di anni stipula un contratto temporanea caso morte di 8 anni. Sapendo che il capitale assicurato è euro è per i primi 5 anni e euro per il periodo rimanente. Si calcoli il valore attuale ed il premio unico della prestazione. Si consideri un tasso di interesse annuo del 2%.

17 Esercizio 3 (TCM) Mattia all età di 50 anni stipula un contratto temporanea caso morte di 6 anni. Sapendo che il capitale assicurato è euro per il primo anno e che decresce in progressione aritmetica di raggio 1000 euro negli anni successivi. Si calcoli il valore attuale ed il premio unico della prestazione. Si consideri un tasso di interesse annuo del 2%.

18 È l impegno di corrispondere un capitale unitario alla fine dell anno in cui avviene il decesso di una testa di età x *q x 1* 1 1 q x 1* 2 1 q x 1* q w 2 x 1 x 1* w 1 x 1 q x Età x x+1 x+2 x+3... w 1 w 0.6

19 cont... L aleatorietà del contratto riguarda solo la data di pagamento: l assicuratore dovrà comunque pagare, prima o poi, il capitale assicurato. V(x, Y M ) = w k=1 E ( Yk M ) v k = (1 q x )v +(1 1 1 q x )v (1 w 1 x 1 q x )v w x = 1 A x A x w 1 x 1 A x = A x Nel caso i = 0, si ha A x = w x k=1 k 1q x = 1. In questo caso il valore della vita intera non dipende dall ipotesi demografica e coincide con il capitale assicurato.

20 * m 1 q x 1* m+n 1 1 q x Età x... x+m... x+n+m... w Una polizza caso morte differita di m anni per una durata di n anni, è l impegno di corrispondere un capitale unitario (C=1) alla fine dell anno in cui avviene il decesso di una testa di età x, solo se la morte avviene tra l età x + m e x + m+n). se la morte dell assicurato avviene durante il periodo di differimento l assicurazione non paga nulla.

21 * m 1 q x 1* m+n 1 1 q x Età x... x+m... x+n+m... w Una polizza caso morte differita di m anni per una durata di n anni, è l impegno di corrispondere un capitale unitario (C=1) alla fine dell anno in cui avviene il decesso di una testa di età x, solo se la morte avviene tra l età x + m e x + m+n). se la morte dell assicurato avviene durante il periodo di differimento l assicurazione non paga nulla.

22 * m 1 q x 1* m+n 1 1 q x Età x... x+m... x+n+m... w Una polizza caso morte differita di m anni per una durata di n anni, è l impegno di corrispondere un capitale unitario (C=1) alla fine dell anno in cui avviene il decesso di una testa di età x, solo se la morte avviene tra l età x + m e x + m+n). se la morte dell assicurato avviene durante il periodo di differimento l assicurazione non paga nulla.

23 Differita TCM l aleatorietà riguarda il periodo di pagamento e il pagamento stesso che può anche non essere effettuato. Il valore attuale attuariale di una prestazione temporanea caso morte di durata n anni differita di m anni è dato da: m na x = m+n k=m+1 v k k 1 1q x

24 Si copre il rischio di morte e contemporaneamente ci si garantisce un capitale o una rendita in caso di sopravvivenza Combinazioni degli altri due tipi. Mista semplice o ordinaria Doppia mista (caso di mista combinata)

25 Assicurazione mista semplice Assicurazione mista semplice:è l impegno di corrispondere un capitale unitario dopo n anni se l assicurato sarà in vita all età x + n, o alla morte dell assicurato se questo muore prima dell età x + n. Le prestazioni della polizza mista sono: Y = {Y 1, Y 2,... Y n } ai tempi t = {1, 2,... n}, dove per ogni k = 1, 2,..., n si ha: C m se k 1 < T x k Y k = C v se k = n e T x > n 0 altrimenti.

26 Assicurazione mista semplice cont... Il valore attuale attuariale è dato dalla somma delle due componenti Se il capitale assicurato e unitario nel caso morte e vita : V(0, Y) = ( n E x + n A x ) = A x:n, stesso il capitale assicurato (C) nel caso morte e nel caso vita : V(0, Y) = C ( n E x + n A x ) = C A x:n Capitale assicurato C m nel caso morte e C v nel caso vita : V(0, Y) = (C v ne x + C m na x ).

27 Assicurazione mista semplice cont... Il valore attuale attuariale è dato dalla somma delle due componenti Se il capitale assicurato e unitario nel caso morte e vita : V(0, Y) = ( n E x + n A x ) = A x:n, stesso il capitale assicurato (C) nel caso morte e nel caso vita : V(0, Y) = C ( n E x + n A x ) = C A x:n Capitale assicurato C m nel caso morte e C v nel caso vita : V(0, Y) = (C v ne x + C m na x ).

28 Assicurazione mista semplice cont... Il valore attuale attuariale è dato dalla somma delle due componenti Se il capitale assicurato e unitario nel caso morte e vita : V(0, Y) = ( n E x + n A x ) = A x:n, stesso il capitale assicurato (C) nel caso morte e nel caso vita : V(0, Y) = C ( n E x + n A x ) = C A x:n Capitale assicurato C m nel caso morte e C v nel caso vita : V(0, Y) = (C v ne x + C m na x ).

29 Assicurazione mista semplice cont... Il valore attuale attuariale è dato dalla somma delle due componenti Se il capitale assicurato e unitario nel caso morte e vita : V(0, Y) = ( n E x + n A x ) = A x:n, stesso il capitale assicurato (C) nel caso morte e nel caso vita : V(0, Y) = C ( n E x + n A x ) = C A x:n Capitale assicurato C m nel caso morte e C v nel caso vita : V(0, Y) = (C v ne x + C m na x ).

30 Capitalizzazione Un contratto di capitalizzazione di durata n prevede che al contraente venga pagato a scadenza un capitale C con certezza, indipendentemente quindi dalla durata della sua (o di altrui) vita. Tecnicamente non è un contratto di assicurazione. Il valore del contratto alla data di stipula è: V(0, C n ) = C v n

31 : è simile alla polizza mista, con l unica differenza che la prestazione caso morte, anziché essere pagata alla data del decesso dell assicurato, viene pagata alla scadenza n della polizza. Se facciamo riferimento ad una polizza con capitale assicurato caso vita C v e capitale assicurato caso morte C m, il contratto prevede un unica prestazione Y n al tempo n, definita da: Y n = { C v se T x > n ( n p x ), C m se T x n ( n q x ).

32 : è simile alla polizza mista, con l unica differenza che la prestazione caso morte, anziché essere pagata alla data del decesso dell assicurato, viene pagata alla scadenza n della polizza. Se facciamo riferimento ad una polizza con capitale assicurato caso vita C v e capitale assicurato caso morte C m, il contratto prevede un unica prestazione Y n al tempo n, definita da: Y n = { C v se T x > n ( n p x ), C m se T x n ( n q x ).

33 cont... Il valore della prestazione è: V(0, Y n ) = C v v n n p x + C m v n n q x. Nel caso C v = C m la polizza degenera in una capitalizzazione.

34 cont... Il valore della prestazione è: V(0, Y n ) = C v v n n p x + C m v n n q x. Nel caso C v = C m la polizza degenera in una capitalizzazione.

35 Relazioni Attuariali A x = v q x + v p x A x+1. n A x = v n+1 np x q x+n + n+1 A x m na x = m E x n A x+m m na x = m A x m+n A x

36 Relazioni Attuariali A x = v q x + v p x A x+1. n A x = v n+1 np x q x+n + n+1 A x m na x = m E x n A x+m m na x = m A x m+n A x

37 Relazioni Attuariali A x = v q x + v p x A x+1. n A x = v n+1 np x q x+n + n+1 A x m na x = m E x n A x+m m na x = m A x m+n A x

38 Relazioni Attuariali A x = v q x + v p x A x+1. n A x = v n+1 np x q x+n + n+1 A x m na x = m E x n A x+m m na x = m A x m+n A x

39 Relazioni Attuariali cont... A x = m A x + m n A x + m+n A x n A x = n E x A x+n m na x = m+n A x m A x

40 Relazioni Attuariali cont... A x = m A x + m n A x + m+n A x n A x = n E x A x+n m na x = m+n A x m A x

41 Relazioni Attuariali cont... A x = m A x + m n A x + m+n A x n A x = n E x A x+n m na x = m+n A x m A x

42 Esercizi 1 Alice all età di 60 copra una polizza assicurazione caso morte di 10 anni differita di 5 anni. Sapendo che il capitale assicurato è 50 nei primi 5 anni e 100 nei successivi 5. Si calcoli il valore della polizza sapendo che: i = 2%, 10 h=5 v h h 1 1q 60 = , 15 h=10 v h h 1 1q 60 = Tavola di Sopravvivenza Età lx

43 Esercizi 2 Elisa all età di 25 stipula un assicurazione mista di 20 anni con un differimento di 7anni per la parte caso morte. Il capitale assicurato è C V = 100 e C M = 200. Si trovi il premio unico sapendo che: i = 2%, 4 13 A 28 = Tavola di Sopravvivenza Età lx

44 Esercizio 3 Anna all età di stipula un contratto caso morte a vita intera che paga alla fine dell anni in cui non è più in vita. Supponendo che p x = 0.9 per ogni x 0 e che i = 5%. Si trovi il valore attuale attuariale. Esercizio 4 Jass e Jane acquistano una polizza caso morte a vita intera al giorno del loro compleanno. Entrambe le assicurazioni pagheranno alla fine dell anno del decesso. Jess ha 45 anni e il suo premio unico (netto) ha un valore di Jane ha 44 anni ed il prezzo unico (netto) della sua assicurazione è Sapendo che i = 0.06 si trovi la probabilità che una persona di 44 anni muoia entro un anno.

45 Esercizio 3 Anna all età di stipula un contratto caso morte a vita intera che paga alla fine dell anni in cui non è più in vita. Supponendo che p x = 0.9 per ogni x 0 e che i = 5%. Si trovi il valore attuale attuariale. Esercizio 4 Jass e Jane acquistano una polizza caso morte a vita intera al giorno del loro compleanno. Entrambe le assicurazioni pagheranno alla fine dell anno del decesso. Jess ha 45 anni e il suo premio unico (netto) ha un valore di Jane ha 44 anni ed il prezzo unico (netto) della sua assicurazione è Sapendo che i = 0.06 si trovi la probabilità che una persona di 44 anni muoia entro un anno.

46 For Further Reading I C.PACATI, Appunti IMAAV (disponibile in.pdf sul sito web dell insegnamento)

Prestazioni di rendita vitalizia

Prestazioni di rendita vitalizia Prestazioni di rendita vitalizia Giovanni Zambruno e Asmerilda Hitaj Bicocca, 2014 Outline 1 Rendita vitalizia in generale 2 3 4 5 Rendita vitalizia Una rendita vitalizia è una prestazione che prevede

Dettagli

Matematica Attuariale

Matematica Attuariale Matematica Attuariale Insieme di modelli matematici relativi all attività assicurativa. Attività assicurativa: attività economica consistente nella gestione dei rischi trasferiti ad un assicuratore da

Dettagli

Le polizze tradizionali non rivalutabili

Le polizze tradizionali non rivalutabili Capitolo 3 Le polizze tradizionali non rivalutabili 3.1 La legge di equivalenza intertemporale finanziario-attuariale Nell approccio attuariale tradizionale italiano si considera una legge di equivalenza

Dettagli

Le operazioni di assicurazione

Le operazioni di assicurazione Le operazioni di assicurazione Giovanni Zambruno e Asmerilda Hitaj Bicocca, 2014 Outline 1 Lezione 1: Le operazioni di assicurazione Condizione di indifferenza Condizione di equità 2 Premio equo, premio

Dettagli

Assicurazioni sulla vita: nozioni fondamentali Unità 82

Assicurazioni sulla vita: nozioni fondamentali Unità 82 Prerequisiti: - Nozioni di probabilità e statistica OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Una volta completata l unità, gli allievi devono essere in grado di: - definire i tassi di sopravvivenza e di mortalità -

Dettagli

La tua Assicurazione svizzera. Longevity Risk Laura Romanello 7 Aprile 2014

La tua Assicurazione svizzera. Longevity Risk Laura Romanello 7 Aprile 2014 La tua Assicurazione svizzera. Longevity Risk Laura Romanello 7 Aprile 2014 L assicurazione vita Contratto Assicurativo Assicurazioni Vita: Gestione professionale dei rischi In un contratto di assicurazione

Dettagli

Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di. Economia. I flussi monetari generati dalle gestioni assicurative

Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di. Economia. I flussi monetari generati dalle gestioni assicurative Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi I flussi monetari generati dalle gestioni assicurative 1 Le passività della compagnia di assicurazione La

Dettagli

La valutazione delle polizze rivalutabili

La valutazione delle polizze rivalutabili Capitolo 7 La valutazione delle polizze rivalutabili 7.1 I fattori di rivalutazione Si consideri una polizza generica, stipulata al tempo zero da un assicurato di età x, con prestazioni vita e morte rivalutabili

Dettagli

COVERSIONE DEL CAPITALE IN UNA RENDITA VITALIZIA RITARDATA A cura di Luca Buratto

COVERSIONE DEL CAPITALE IN UNA RENDITA VITALIZIA RITARDATA A cura di Luca Buratto Introduzione COVERSIONE DEL CAPITALE IN UNA RENDITA VITALIZIA RITARDATA A cura di Luca Buratto L art. 1882 del Codice Civile stabilisce che «L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore,

Dettagli

ELEMENTI DI MATEMATICA FINANZIARIA E ATTUARIALE

ELEMENTI DI MATEMATICA FINANZIARIA E ATTUARIALE ELEMENTI DI MATEMATICA FINANZIARIA E ATTUARIALE SOMMARIO Premessa PARTE I I) Il calcolo dell interesse I. 1. Regime finanziario dell interesse semplice. 2 I. 2. Regime finanziario dello sconto commerciale..

Dettagli

ESAME DI STATO PER LA PROFESSIONE DI ATTUARIO ANNO 2013 II SESSIONE PROVA PRATICA BUSTA N. 1

ESAME DI STATO PER LA PROFESSIONE DI ATTUARIO ANNO 2013 II SESSIONE PROVA PRATICA BUSTA N. 1 ANNO 2013 II SESSIONE BUSTA N. 1 TECNICA ATTUARIALE DELL ASSICURAZIONE SULLA VITA Il candidato predisponga la Relazione Tecnica sulla Tariffa (Nota Tecnica), in base all allegato riportato nel regolamento

Dettagli

La riserva matematica

La riserva matematica Capitolo 4 La riserva matematica 4.1 Introduzione La polizza, come si è visto, viene costruita in modo da essere in equilibrio attuariale alla data di stipula t = 0 e rispetto alla base tecnica del I ordine:

Dettagli

Alcuni dati di mercato. Agenda. Alcuni dati di mercato. Definizione. Alcuni dati di mercato I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE VITA

Alcuni dati di mercato. Agenda. Alcuni dati di mercato. Definizione. Alcuni dati di mercato I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE VITA Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI Si nota un trend complessivo di crescita dei prodotti Vita con un rallentamento nel 2011. I prodotti vita tradizionali rappresentano oltre 80% dei premi

Dettagli

Assicurazioni libere sulla vita

Assicurazioni libere sulla vita Capitolo 9 Assicurazioni libere sulla vita 91 Estinzione di collettività 911 Introduzione Questo capitolo si occupa di assicurazioni libere sulla vita, cioè di particolari operazioni finanziarie nelle

Dettagli

Prova scritta di. Matematica delle operazioni finanziarie. del 10.03.2007

Prova scritta di. Matematica delle operazioni finanziarie. del 10.03.2007 Prova scritta di Matematica delle operazioni finanziarie del 10.03.2007 Test a risposta multipla 15 domande 1 a domanda Una operazione finanziaria elementare certa è definita se si conoscono: a) i due

Dettagli

Tavole di mortalità e tavole attuariali della popolazione italiana al 2002

Tavole di mortalità e tavole attuariali della popolazione italiana al 2002 SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 6 Settore Popolazione Tavole di mortalità e tavole attuariali della popolazione italiana al 2002 Contiene cd-rom Informazioni n. 9-2006

Dettagli

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo

ISVAP Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo Allegato 6 ELENCO DELLE TIPOLOGIE DI PRESTAZIONI ASSICURATIVE PER LA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE SINTETICHE La descrizione delle prestazioni assicurative previste nel seguente elenco deve essere letta congiuntamente

Dettagli

Scritto da Alessandro Quattrone Lunedì 16 Settembre 2013 13:33 - Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Settembre 2013 15:37

Scritto da Alessandro Quattrone Lunedì 16 Settembre 2013 13:33 - Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Settembre 2013 15:37 Le polizze vita sono dei contratti stipulati tra privati cittadini e compagnie assicurative che obbligano queste ultime a liquidare un beneficiario con una somma oppure sotto forma di una rendita qualora

Dettagli

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA AGGANCIATE A PARTI DI FONDI

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA AGGANCIATE A PARTI DI FONDI Editionen 2014 CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER LE ASSICURAZIONI SULLA VITA AGGANCIATE A PARTI DI FONDI INDICE 1. Definizioni 2 1.1 Parti acquisite 2 1.2 Riserva matematica 2 1.3 Valore di riscatto 2 1.4 Valori

Dettagli

Martedì 2 dicembre. Assicurazioni ed altri strumenti Roberto Castella

Martedì 2 dicembre. Assicurazioni ed altri strumenti Roberto Castella Martedì 2 dicembre Assicurazioni ed altri strumenti Roberto Castella Cosa sono e perché esistono le assicurazioni? Le assicurazioni consentono all assicurato di «cedere un rischio» poco probabile, ma potenzialmente

Dettagli

POLIZZE VITA CASO MORTE: TASSAZIONE DEI CAPITALI

POLIZZE VITA CASO MORTE: TASSAZIONE DEI CAPITALI POLIZZE VITA CASO MORTE: TASSAZIONE DEI CAPITALI IL CONSULENTE: TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE L Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Circolare 8/E del 1 aprile 2016 con cui fornisce dei chiarimenti

Dettagli

DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE

DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE (ALLEGATO ALLA NOTA INFORMATIVA) Il presente documento disciplina, nei confronti dell aderente, l erogazione delle prestazioni pensionistiche in forma di rendita del Fondo

Dettagli

LE ASSICURAZIONI. Lucidi a cura di Marco Di Antonio Università di Genova Dicembre 2009

LE ASSICURAZIONI. Lucidi a cura di Marco Di Antonio Università di Genova Dicembre 2009 LE ASSICURAZIONI Lucidi a cura di Marco Di Antonio Università di Genova Dicembre 2009 I RISCHI SPECULATIVI o FINANZIARI; variabilità dei risultati attesi, in senso favorevole o sfavorevole per chi vi è

Dettagli

POPOLARE VITA RISPARMIO SERENO RAMO I - VITA INTERA A PREMI RICORRENTI

POPOLARE VITA RISPARMIO SERENO RAMO I - VITA INTERA A PREMI RICORRENTI POPOLARE VITA RISPARMIO SERENO RAMO I - VITA INTERA A PREMI RICORRENTI INFORMAZIONI GENERALI NOME PRODOTTO POPOLARE VITA RISPARMIO SERENO TIPOLOGIA PRODOTTO Assicurazione per il caso di morte a vita intera

Dettagli

A copertura dei mutui o dei finanziamenti erogati da una banca o da una finanziaria è possibile sottoscrivere specifiche polizze di assicurazione in grado di tutelare il rischio di eventi imprevisti che

Dettagli

ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ATTUARIO ANNO 2012 II SESSIONE PROVA PRATICA. BUSTA N.

ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ATTUARIO ANNO 2012 II SESSIONE PROVA PRATICA. BUSTA N. ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ATTUARIO ANNO 2012 II SESSIONE PROVA PRATICA BUSTA N. 1 (estratta) Il candidato predisponga un elaborato in merito ad uno dei seguenti

Dettagli

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER L ASSICURAZIONE SULLA VITA VINCOLATA A PARTECIPAZIONI PAX-DIAMONDLIFE FINANZIATA CON PREMI PERIODICI

CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER L ASSICURAZIONE SULLA VITA VINCOLATA A PARTECIPAZIONI PAX-DIAMONDLIFE FINANZIATA CON PREMI PERIODICI Edizione 2014 CONDIZIONI COMPLEMENTARI PER L ASSICURAZIONE SULLA VITA VINCOLATA A PARTECIPAZIONI PAX-DIAMONDLIFE FINANZIATA CON PREMI PERIODICI INDICE 1. Definizioni 2 1.1 Emittente 2 1.2 Prodotto strutturato

Dettagli

La copertura del rischio di morte e invalidità permanente. del key man

La copertura del rischio di morte e invalidità permanente. del key man La copertura del rischio di morte e invalidità permanente del key man 1 La copertura del rischio di morte del key man Chi è il key man? In ogni realtà aziendale sono presenti delle figure che possono essere

Dettagli

Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita

Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita Condizioni generali per l assicurazione individuale sulla vita (Edizione 2007 - EEL005I5) Indice 1 Basi del contratto 2 Obbligo d avviso 2.1 Conseguenze dovute alla reticenza 3 Diritto di revoca 4 Inizio

Dettagli

Le novità. Caratteristiche principali. Caratteristiche tecniche. A chi si rivolge. L investimento. I plus dello strumento assicurativo.

Le novità. Caratteristiche principali. Caratteristiche tecniche. A chi si rivolge. L investimento. I plus dello strumento assicurativo. Product pack Key features Le novità Caratteristiche principali Caratteristiche tecniche A chi si rivolge L investimento I plus dello strumento assicurativo 2 BG CedolaPiù: LE NOVITÀ ASSICURAZIONE A VITA

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al Fondo Pensione Fondo Pensione Gruppo Cariparma Crédit Agricole. Il Fondo Pensione Gruppo

Dettagli

Appendice. Classe Articolazione di un fondo/oicr in relazione alla politica commissionale adottata e ad ulteriori caratteristiche distintive.

Appendice. Classe Articolazione di un fondo/oicr in relazione alla politica commissionale adottata e ad ulteriori caratteristiche distintive. Appendice GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA Data di deposito in Consob del Glossario: 10/11/2011 Data di validità del Glossario: dal 14/11/2011 Appendice Documento che forma

Dettagli

UDB Il ramo vita. che cos è una polizza vita e quali sono le sue caratteristiche principali. Definizioni

UDB Il ramo vita. che cos è una polizza vita e quali sono le sue caratteristiche principali. Definizioni UDB UDB Il ramo vita Definizioni che cos è una polizza vita e quali sono le sue caratteristiche principali. La legge 47/2000 la riforma del regime fiscale per le polizze vita: detrazione d imposta dei

Dettagli

Comunicato Stampa. ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento

Comunicato Stampa. ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento Comunicato Stampa ASSIMOCO VITA LANCIA HI-FIve ASSIMOCO, la polizza che ti sintonizza sulla frequenza di miglior rendimento Segrate, 7 luglio 2008 Nasce HI-FIve ASSIMOCO, la polizza Assimoco Vita che assicura

Dettagli

RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE

RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE CON LE 5 AREE DI GARANZIA LA TRANQUILLITÀ È ASSICURATA! RICHIESTA DI DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA CONTRATTUALE Mod. 793/2013 Agenzia: / Data Polizza

Dettagli

BG Pensione Concreta ed 12/12 per far fruttare al meglio il risparmio previdenziale Product pack

BG Pensione Concreta ed 12/12 per far fruttare al meglio il risparmio previdenziale Product pack BG Pensione Concreta ed 12/12 per far fruttare al meglio il risparmio previdenziale Product pack Key features Caratteristiche principali Caratteristiche tecniche A chi si rivolge Opzioni di rendita Opzioni

Dettagli

Nota Informativa. Distribuito da

Nota Informativa. Distribuito da Nota Informativa Distribuito da Premessa e Presentazione della Società Definizioni Nota Informativa Informazioni relative al contratto Informazioni in corso di contratto pag.3 pag.4 pag.6 pag.6 pag.9 UFFICIO

Dettagli

Bisogn0 di gestione dei rischi puri. Assicurazione previdenza

Bisogn0 di gestione dei rischi puri. Assicurazione previdenza Bisogn0 di gestione dei rischi puri Assicurazione previdenza Bisogni e prodotti BISOGNI PRODOTTI Assicurazione (unità in surplus) Previdenza (unità in surplus) Assicurazione (unità in deficit) Polizze

Dettagli

LA SOLVIBILITA DEL GARANTE NEL PRICING DELLE POLIZZE LINKED CON MINIMO

LA SOLVIBILITA DEL GARANTE NEL PRICING DELLE POLIZZE LINKED CON MINIMO LA SOLVIBILITA DEL GARANTE NEL PRICING DELLE POLIZZE LINKED CON MINIMO Paola Biffi Università Cattolica del Sacro Cuore Sede di Milano Ist. di Econometria e Matematica per le Decisioni Economiche, Finanziarie

Dettagli

Puro Rischio TCM. Di regola non esiste RISCATTO e RIDUZIONE.

Puro Rischio TCM. Di regola non esiste RISCATTO e RIDUZIONE. Il Ramo Vita 1 Puro rischio TCM 2 Puro Rischio TCM Garantiscono al Beneficiario un capitale in caso di decesso dell Assicurato entro un dato periodo di tempo. Il premio è calcolato in base: al sesso dell

Dettagli

DIREZIONE GENERALE CIRCOLARE N. 46/2007 ASSICURATIVA Bologna, 30 Agosto 2007

DIREZIONE GENERALE CIRCOLARE N. 46/2007 ASSICURATIVA Bologna, 30 Agosto 2007 DIREZIONE GENERALE CIRCOLARE N. 46/2007 ASSICURATIVA Bologna, 30 Agosto 2007 A tutte le Agenzie Ai Responsabili di Area Commerciali Agli Specialisti Sviluppo Rete Agenziale Ai Consulenti Gestione Agenzie

Dettagli

Traguardi Unici A.T.

Traguardi Unici A.T. Traguardi Unici A.T. Aprile 2009 Il prodotto 2 Il prodotto Piano Risparmio Altre garanzie Esonero Pagamento Premi Temporanea Caso Morte Long Term Care (LTC) 3 Caratteristiche tecniche Tariffa Capitale

Dettagli

Le assicurazioni sulla salute. Dott.ssa Donatella Rossi corso di Tecnica Attuariale per le Assicurazioni Prof.ssa Anna Maria Palazzo a.a.

Le assicurazioni sulla salute. Dott.ssa Donatella Rossi corso di Tecnica Attuariale per le Assicurazioni Prof.ssa Anna Maria Palazzo a.a. Le assicurazioni sulla salute Dott.ssa Donatella Rossi corso di Tecnica Attuariale per le Assicurazioni Prof.ssa Anna Maria Palazzo a.a. 2012/2013 Forme di copertura assicurative che intervengono a fronte

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA

CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA Edizione 2014 CONDIZIONI GENERALI PER L ASSICURAZIONE INDIVIDUALE SULLA VITA INDICE 1. Basi del contratto 2 2. Obbligo d avviso 2 2.1 Conseguenze dovute alla reticenza 2 3. Diritto di revoca 2 4. Inizio

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Contratto di assicurazione sulla vita multiramo: unit linked, con partecipazione agli utili e di puro rischio

Contratto di assicurazione sulla vita multiramo: unit linked, con partecipazione agli utili e di puro rischio Contratto di assicurazione sulla vita multiramo: unit linked, con partecipazione agli utili e di puro rischio Allianz Hybrid Fascicolo informativo Edizione ottobre 2015 Tariffa 88M 02 Il presente Fascicolo

Dettagli

1. VALUTAZIONE DEL PORTAFOGLIO POLIZZE AL

1. VALUTAZIONE DEL PORTAFOGLIO POLIZZE AL Oggetto: Appendice al Report Risk del 30.06. - valutazione del portafoglio polizze e rendicontazione del rendimento complessivo del portafoglio investimenti maturato nel primo semestre del 1. VALUTAZIONE

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale

Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale Condizioni generali di assicurazione (CGA) per le assicurazioni vita collettive al di fuori della previdenza professionale (ramo assicurativo A3.4 secondo l allegato 1 dell Ordinanza sulla sorveglianza,

Dettagli

Tariffe in emissione Ramo I Ramo III Ramo V

Tariffe in emissione Ramo I Ramo III Ramo V Tariffe in emissione I III V LEGENDA - adeguatezza Categoria di prodotto 1 Risparmio / investimento 2 Previdenza / pensione complementare 3 Protezione assicurativa di rischio (morte, invalidità, malattie

Dettagli

Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP

Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP Appendice Richiesta dall Organo di Controllo-ISVAP IMPERUM Nota informativa B AVVERTENZE PER IL CONTRAENTE Questa polizza rientra nella categoria di polizze collegate a fondi di investimento denominate

Dettagli

18Anni Private Edition ed 09/10 Per aiutare a far crescere chi ti ti sta a cuore

18Anni Private Edition ed 09/10 Per aiutare a far crescere chi ti ti sta a cuore 18Anni Private Edition ed 09/10 Per aiutare a far crescere chi ti ti sta a cuore Product pack Key features Caratteristiche principali Caratteristiche tecniche Opzioni demografiche Opzioni finanziarie A

Dettagli

CIRCOLARE N. 8/E. Roma, 01 aprile 2016

CIRCOLARE N. 8/E. Roma, 01 aprile 2016 CIRCOLARE N. 8/E Direzione Centrale Normativa Roma, 01 aprile 2016 OGGETTO: Problematiche relative alla tassazione di capitali percepiti in caso di morte in dipendenza di contratti di assicurazione vita

Dettagli

E. Marsiglia Vicedirettore generale Gruppo Unipol

E. Marsiglia Vicedirettore generale Gruppo Unipol E. Marsiglia Vicedirettore generale Gruppo Unipol Il pricing dei prodotti assicurativi Convegno ADEIMF, Ancona 18 gennaio 2008 assicurazioni danni: il premio L origine della parola premio è legata al trasporto

Dettagli

Premessa. by Gestione Processi Formativi 2

Premessa. by Gestione Processi Formativi 2 Premessa Una presentazione in cui si affronta il tema della fiscalità delle polizze vita e delle forme di previdenza complementare. Viene ripreso il vecchio regime fiscale (valido per tutte le polizze

Dettagli

EXCLUSIVE. Linea Investimento. Assicurazione mista rivalutabile a premio unico con facoltà di versamenti aggiuntivi

EXCLUSIVE. Linea Investimento. Assicurazione mista rivalutabile a premio unico con facoltà di versamenti aggiuntivi EXCLUSIVE Assicurazione mista rivalutabile a premio unico con facoltà di versamenti aggiuntivi Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Linea Investimento - Scheda Sintetica - Nota Informativa -

Dettagli

CONDIREZIONE GENERALE CIRCOLARE N. 11 /2005 ASSICURATIVA Bologna, 31 Marzo 2005

CONDIREZIONE GENERALE CIRCOLARE N. 11 /2005 ASSICURATIVA Bologna, 31 Marzo 2005 CONDIREZIONE GENERALE CIRCOLARE N. 11 /2005 ASSICURATIVA Bologna, 31 Marzo 2005 A tutte le Agenzie A tutti gli Ispettori della Direzione Centrale Commerciale e Marketing Agli Ispettori della Revisione

Dettagli

SCHEDA TECNICA - AsSìpro 1 (Tariffa 6G07BG-6G0750)

SCHEDA TECNICA - AsSìpro 1 (Tariffa 6G07BG-6G0750) SCHEDA TECNICA - AsSìpro 1 (Tariffa 6G07BG-6G0750) TIPOLOGIA TARIFFARIA AsSìpro 1 è un assicurazione temporanea di gruppo per il caso di morte costituita dalle seguenti tariffe: a) La tariffa 6G07BG; b)

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015

DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015 DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015 Per l erogazione della rendita COMETA ha stipulato, al termine della selezione prevista dalla normativa, una convenzione assicurativa, in vigore fino al

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Offerta Fuori Sede Promotore Finanziario Nome e Cognome Nr. Iscrizione Albo CHE COS È IL FINANZIAMENTO (pag. 1 di 6) PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE AL 14/03/2016 FINANZIAMENTI

Dettagli

SCHEMA DI SCHEDA SINTETICA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI

SCHEMA DI SCHEDA SINTETICA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI Allegato 1 SCHEMA DI SCHEDA SINTETICA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE CON PARTECIPAZIONE AGLI UTILI Inserire la seguente avvertenza: ATTENZIONE: LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA

Dettagli

Le forme pensionistiche dei lavoratori dipendenti, autonomi e dei professionisti ELEMENTI CHE DETERMINANO L IMPORTO DI UNA PENSIONE CONTRIBUTIVA

Le forme pensionistiche dei lavoratori dipendenti, autonomi e dei professionisti ELEMENTI CHE DETERMINANO L IMPORTO DI UNA PENSIONE CONTRIBUTIVA ELEMENTI CHE DETERMINANO L IMPORTO DI UNA PENSIONE CONTRIBUTIVA Contributi (numero e importo) Tasso di rivalutazione dei contributi Coefficiente di trasformazione del capitale in rendita (età al pensionamento)

Dettagli

REGOLE DI ASSEGNAZIONE DELLA CLASSE INTERNA E CORRISPONDENZA CLASSE CU (IN VIGORE DALL 1.7.2011)

REGOLE DI ASSEGNAZIONE DELLA CLASSE INTERNA E CORRISPONDENZA CLASSE CU (IN VIGORE DALL 1.7.2011) REGOLE DI ASSEGNAZIONE DELLA CLASSE INTERNA E CORRISPONDENZA CLASSE CU (IN VIGORE DALL 1.7.2011) Come richiesto dalla vigente normativa, per ciascuna forma tariffaria, l Impresa ha determinato un criterio

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI POLIZZA 9.021.307 PER L EROGAZIONE DELLA RENDITA (PARZIALE O TOTALE)

SCHEDA DI SINTESI POLIZZA 9.021.307 PER L EROGAZIONE DELLA RENDITA (PARZIALE O TOTALE) SCHEDA DI SINTESI POLIZZA 9.021.307 PER L EROGAZIONE DELLA RENDITA (PARZIALE O TOTALE) Per l erogazione della rendita Fondo Pensioni del GRUPPO SANPAOLO IMI ha stipulato, al termine della selezione prevista

Dettagli

La polizza di libero passaggio della Basilese

La polizza di libero passaggio della Basilese La polizza di libero passaggio della Basilese Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2012 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione sul prodotto Informazione sul prodotto

Dettagli

Temi d esame di Matematica Finanziarie e Attuariale. Matematica Finanziaria ed Attuariale Prova scritta dell 8 aprile 2005

Temi d esame di Matematica Finanziarie e Attuariale. Matematica Finanziaria ed Attuariale Prova scritta dell 8 aprile 2005 Temi d esame di Matematica Finanziarie e Attuariale Matematica Finanziaria ed Attuariale Prova scritta dell 8 aprile 2005 1. 7 pti Una somma di denaro raddoppia dopo 10 anni: qual è il tasso di rendimento?

Dettagli

Matricola: Cognome e Nome: Firma: Numero di identificazione: 1 MATEMATICA FINANZIARIA E ATTUARIALE (A-G) E (H-Z) - Prova scritta del 15 gennaio 2014

Matricola: Cognome e Nome: Firma: Numero di identificazione: 1 MATEMATICA FINANZIARIA E ATTUARIALE (A-G) E (H-Z) - Prova scritta del 15 gennaio 2014 Matricola: Cognome e Nome: Firma: Numero di identificazione: 1 MATEMATICA FINANZIARIA E ATTUARIALE (A-G) E (H-Z) - Prova scritta del 15 gennaio 2014 Avvertenze Durante lo svolgimento degli esercizi tenere

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA MATEMATICA FINANZIARIA Introduzione Definizione. La matematica finanziaria studia le operazioni finanziarie. Definizione. Una operazione finanziaria è un contratto che prevede scambi di danaro (tra i contraenti)

Dettagli

FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI - FOPDIRE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DEL GRUPPO ENI

FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI - FOPDIRE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DEL GRUPPO ENI FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI - FOPDIRE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I DIRIGENTI DEL GRUPPO ENI DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE FOPDIRE - Fondo Pensione Complementare

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE ARCO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL LEGNO, SUGHERO, MOBILE ARREDAMENTO, BOSCHIVI/FORESTALI, LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO, LAPIDEI, MANIGLIE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE

Dettagli

Data ultimo aggiornamento: 07/2014

Data ultimo aggiornamento: 07/2014 TECNICA DESCRIZIONE POLIZZA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI E PERIODI DI CDARENZA ESCLUSIONI Assicurazione a termine fisso a capitale rivalutabile a premio annuo costante. È un prodotto rivolto ad una clientela

Dettagli

SCHEDA TECNICA SETTE MASSIMA CLIENT LUGLIO 2013

SCHEDA TECNICA SETTE MASSIMA CLIENT LUGLIO 2013 TARIFFA 7S09C - Assicurazione di capitale differito con controassicurazione a premio annuo rivalutabile con facoltà di versare premi unici aggiuntivi, con rivalutazione annua del capitale collegate alla

Dettagli

AZ INFINITY LIFE Proietta il valore del tuo investimento oltre il tempo. 20 Marzo 2012

AZ INFINITY LIFE Proietta il valore del tuo investimento oltre il tempo. 20 Marzo 2012 AZ INFINITY LIFE Proietta il valore del tuo investimento oltre il tempo 20 Marzo 2012 UNA SOLUZIONE ESCLUSIVA CHE APRE NUOVI ORIZZONTI AZ Infinity Life è l esclusiva polizza vita Unit Linked* che consente

Dettagli

Nuova Tariffa U100 - Assicurazione a vita intera a premio unico con versamenti aggiuntivi - Vitattiva Carati

Nuova Tariffa U100 - Assicurazione a vita intera a premio unico con versamenti aggiuntivi - Vitattiva Carati DIREZIONE GENERALE CIRCOLARE N. 38/2006 ASSICURATIVA Bologna, 20 Luglio 2006 A tutte le Agenzie A tutti gli Ispettori della Direzione Centrale Commerciale e Marketing Agli Ispettori della Revisione Agenzie

Dettagli

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE DELLE PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA Il Fondo Pensioni Dirigenti del Gruppo Enel - Fondenel (di seguito definito FONDENEL), con sede

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata INA ASSITALIA PRIMO Piano pensionistico

Dettagli

ABBINA la Previdenza con PRIMO

ABBINA la Previdenza con PRIMO ABBINA la Previdenza con PRIMO Obiettivo Pensione Previdenza del domani vitalizia (agevolazioni fiscali in fase di accumulo) Programma di accumulo flessibile e personalizzato con possibilità di investire

Dettagli

LIFE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA TEMPORANEA CASO MORTE

LIFE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA TEMPORANEA CASO MORTE LIFE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA TEMPORANEA CASO MORTE Il presente fascicolo informativo contente: Nota informativa Condizioni contrattuali Glossario deve essere consegnato al Contraente prima

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di. Accumula Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked a vita intera ed a premio ricorrente

Offerta pubblica di sottoscrizione di. Accumula Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked a vita intera ed a premio ricorrente Chiara Vita S.p.A. appartenente al Gruppo Assicurativo Svizzero Helvetia Offerta pubblica di sottoscrizione di Accumula Prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit Linked a vita intera ed a premio ricorrente

Dettagli

La polizza Vita nella successione ereditaria

La polizza Vita nella successione ereditaria Roma, 22 novembre 2011 La polizza Vita nella successione ereditaria Intervento di Sergio Morandi Training Manager Gruppo Aviva Nasce nel 1696 È il 1 gruppo assicurativo in UK È leader in Europa per la

Dettagli

SELLA PERSONAL LIFE. La tranquillità di un futuro assicurato

SELLA PERSONAL LIFE. La tranquillità di un futuro assicurato La tranquillità di un futuro assicurato LA COMPAGNIA Sella Life Ltd è la Compagnia di Assicurazione Vita di diritto irlandese del Gruppo Banca Sella, costituita a Dublino nel 1999, specializzata nel progettare

Dettagli

Product pack. BG CedolaPiù: 100% garantito con stacco cedola

Product pack. BG CedolaPiù: 100% garantito con stacco cedola BG CedolaPiù: 100% garantito con stacco cedola Product pack AGENDA A chi si rivolge Caratteristiche principali Caratteristiche tecniche La gestione separata Ri.Alto Rendimento certificato e cedola Rivalutazione

Dettagli

le peculiarità di Wiener Oggi per Domani

le peculiarità di Wiener Oggi per Domani Oggi per Domani 2 le peculiarità di Wiener Oggi per Domani Contratto di assicurazione di rendita vitalizia differita con controassicurazione, rivalutabile per mezzo di partecipazione agli utili e Bonus

Dettagli

ELEMENTI DI DEMOGRAFIA

ELEMENTI DI DEMOGRAFIA ELEMENTI DI DEMOGRAFIA 2. Caratteristiche strutturali della popolazione Posa Donato k posa@economia.unisalento.it Maggio Sabrina k s.maggio@economia.unisalento.it UNIVERSITÀ DEL SALENTO DIP.TO DI SCIENZE

Dettagli

TUTELA PIU FORTE. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

TUTELA PIU FORTE. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. Generali Italia S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Glossario della previdenza complementare. Adesione collettiva

Glossario della previdenza complementare. Adesione collettiva Glossario della previdenza complementare. Adesione collettiva Modalità di adesione alle forme pensionistiche complementari definita sulla base di accordi collettivi a qualunque livello, anche aziendali,

Dettagli

Comunicato Stampa ASSIMOCO VITA LANCIA ALTO VALORE LA NUOVA POLIZZA A PREMIO UNICO RICORRENTE

Comunicato Stampa ASSIMOCO VITA LANCIA ALTO VALORE LA NUOVA POLIZZA A PREMIO UNICO RICORRENTE Comunicato Stampa ASSIMOCO VITA LANCIA ALTO VALORE LA NUOVA POLIZZA A PREMIO UNICO RICORRENTE Segrate, 18 gennaio 2005 Alto Valore è la nuova polizza di Assimoco Vita che consente di realizzare un piano

Dettagli

Il presente documento è valido a decorrere dal 1 gennaio 2007. 1. DETERMINAZIONE DELLA RENDITA

Il presente documento è valido a decorrere dal 1 gennaio 2007. 1. DETERMINAZIONE DELLA RENDITA Piano Individuale Pensionistico Fondo Pensione DOCUMENTO DI RENDITA Il presente documento integra il contenuto delle Condizioni Generali di Contratto relative a Feelgood - Piano Individuale Pensionistico

Dettagli

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO APPENDICE.

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO APPENDICE. FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO APPENDICE. GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO D OFFERTA Data di deposito in Consob della Parte I: 24 Settembre 2015 Data di validità della Parte I: dal

Dettagli

Contratto di assicurazione sulla vita multiramo: unit linked e con partecipazione agli utili

Contratto di assicurazione sulla vita multiramo: unit linked e con partecipazione agli utili Contratto di assicurazione sulla vita multiramo: unit linked e con partecipazione agli utili ORIZZONTI Fascicolo informativo Modello: 7395 Edizione maggio 2013 Tariffa: 88M 01 Il presente Fascicolo informativo,

Dettagli

INVESTIRE SICURO Contratto di assicurazione a capitale differito rivalutabile con controassicurazione speciale a premi liberi (Tariffa 60020)

INVESTIRE SICURO Contratto di assicurazione a capitale differito rivalutabile con controassicurazione speciale a premi liberi (Tariffa 60020) INVESTIRE SICURO Contratto di assicurazione a capitale differito rivalutabile con controassicurazione speciale a premi liberi (Tariffa 60020) Il presente fascicolo informativo contenente i seguenti documenti

Dettagli

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA E DI CAPITALIZZAZIONE Inserire la seguente frase: La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al Fondo Pensione per il Personale delle Società Parabancarie e Interbancarie del Gruppo

Dettagli

Programma «Stop & Go» (Vita, infortuni e IPM)

Programma «Stop & Go» (Vita, infortuni e IPM) Programma «Stop & Go» (Vita, infortuni e IPM) informazioni per le Associazioni Territoriali Federmanager e per le Rappresentanze Sindacali 1 Fl o A chi è rivolto «Stop&Go» è un programma assicurativo studiato

Dettagli

Schema di Scheda sintetica dei contratti index linked

Schema di Scheda sintetica dei contratti index linked ELENCO ALLEGATI Allegato 1 Schema di Scheda sintetica dei contratti di assicurazione sulla vita e di capitalizzazione con partecipazione agli utili Allegato 2 Schema di Scheda sintetica dei contratti unit

Dettagli

Scheda sintetica. Le caratteristiche del prodotto. euresa-life. L investimento finanziario. Scheda sintetica

Scheda sintetica. Le caratteristiche del prodotto. euresa-life. L investimento finanziario. Scheda sintetica Scheda sintetica Scheda sintetica Scheda sintetica relativa a Global Allocation, prodotto finanziario-assicurativo di tipo Unit-Linked offerto da Euresa-life appartenente al gruppo P&V. Data di deposito

Dettagli

Pensione Concreta Private Edition ed ed 09/10 per far fruttare al al meglio il il risparmio previdenziale. Product pack

Pensione Concreta Private Edition ed ed 09/10 per far fruttare al al meglio il il risparmio previdenziale. Product pack Pensione Concreta Private Edition ed ed 09/10 per far fruttare al al meglio il il risparmio previdenziale Product pack Key features Caratteristiche principali Caratteristiche tecniche Opzioni finanziarie

Dettagli

L analisi del d. m. n. 259/2012: criticità interpretative e proposte di soluzione: aspetti attuariali

L analisi del d. m. n. 259/2012: criticità interpretative e proposte di soluzione: aspetti attuariali Associazione Italiana per la Previdenza e Assistenza Complementare LA SOLVIBILITÀ DEI FONDI PENSIONE: NORMATIVA ITALIANA E SITUAZIONE IN AMBITO UE L analisi del d. m. n. 259/2012: criticità interpretative

Dettagli

PENSIONE INTEGRATIVA Contratto di assicurazione a capitale differito rivalutabile con controassicurazione speciale a premi liberi (Tariffa 60025)

PENSIONE INTEGRATIVA Contratto di assicurazione a capitale differito rivalutabile con controassicurazione speciale a premi liberi (Tariffa 60025) AZURITALIA VITA S.p.A. PENSIONE INTEGRATIVA Contratto di assicurazione a capitale differito rivalutabile con controassicurazione speciale a premi liberi (Tariffa 60025) Il presente fascicolo informativo

Dettagli

CIRCOLARE N. 332 D. del 25 Maggio1998

CIRCOLARE N. 332 D. del 25 Maggio1998 CIRCOLARE N. 332 D. del 25 Maggio1998 OGGETTO: contratti di assicurazione sulla vita e di capitalizzazione con prestazioni direttamente collegate a fondi di investimento o ad indici azionari o altri valori

Dettagli