Gli stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gli stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano"

Transcript

1 Gli stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano Un breve estratto, arricchito di dettagli e approfondimenti, dalla ricerca Gli studenti stranieri nel sistema di istruzione secondaria di II grado della Provincia di Milano.

2 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 2 di 10 Rilasciato sotto la licenza Creative Commons Attribuzione 2.5 (ITALIA) Per ogni utilizzo del testo o di sue parti, citare la fonte: Gli studenti stranieri nel sistema di istruzione secondaria di II grado della Provincia di Milano a cura di A. Falletti CISEM Servizio statistica Ottobre 2008 Gli stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano Un breve estratto, arricchito di dettagli e approfondimenti, dalla ricerca Gli studenti stranieri nel sistema di istruzione secondaria di II grado della Provincia di Milano L analisi si basa sui dati dell Osservatorio ScoPe (Scolarità e Pendolarismo) gestito, per conto della Provincia di Milano, dal del CISEM. I dati si riferiscono all anno scolastico A cura di Alberto Falletti Gruppo di ricerca: Alberto Falletti, Francesca Pozzi, Fabio Sturaro CISEM Parliamo di: Quantità e incidenza a livello provinciale Le scelte straniere degli indirizzi di studio Gli alunni stranieri nell istruzione liceale Gli alunni stranieri nell istruzione tecnica Gli alunni stranieri nell istruzione professionale L insuccesso straniero

3 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 3 di 10 Quantità e incidenza a livello provinciale Gli studenti stranieri che frequentano il sistema di istruzione secondario di II grado della provincia di Milano nell a.s. 2007/08 sono , poco meno della metà dell utenza regionale di cittadinanza non italiana. Ciò indica, rispetto alle altre province lombarde, una concentrazione di fenomeni e fabbisogni. L indicatore utile a soppesare l eventuale complessità organizzativa è quello dell incidenza degli stranieri sul totale dei frequentanti (tab. 16): il dato del 7,3% è percentualmente superiore a quello nazionale e regionale, ma sotto la soglia del 10% che registrano numerose altre province italiane. Tab Incidenza degli studenti stranieri sul totale dei frequentanti - a.s. 2007/08 Frequentanti Incidenza Tutti Stranieri ,3% La presenza degli alunni stranieri pesa dunque soprattutto sul sistema scolastico statale, con un incidenza (tab. 18) del 7,9%, sotto la soglia del 10%. Nella scuola paritaria l incidenza è del 2,3%. Tab. 18 Incidenza degli alunni stranieri nella scuola statale e paritaria - a.s. 2007/08 Frequentanti tutti Frequentanti stranieri Incidenza Scuola statale ,9% Scuola paritaria ,3% Totale ,3% Come nel resto del Paese, la presenza straniera è del tutto predominante nelle scuole del capoluogo di provincia: in Milano città si concentra il 60,3% degli iscritti stranieri nel sistema scolastico statale e ben l 89,2% degli iscritti in quello paritario. Tab. 21 Distribuzione degli studenti stranieri negli Ambiti territoriali della provincia, scuola statale e paritaria - a.s. 2007/08 Ambito Scuola statale Scuola paritaria n % n % n % 1 Brianza ,0% 17 4,4% ,7% 2 Sestese 802 8,1% 16 4,1% 818 7,9% 3 Rhodense 384 3,9% 6 1,5% 390 3,8% 4 Legnanese 470 4,7% 2 0,5% 472 4,6% 5 Magentino 140 1,4% 140 1,4% 6 Abbiatense 94 0,9% 94 0,9% 7 Sud 122 1,2% 122 1,2% 8 Sud Est 178 1,8% 178 1,7% 9 Adda 466 4,7% 1 0,3% 467 4,5% 10 Vimercatese 197 2,0% 197 1,9% 11 Milano capoluogo ,3% ,2% ,3% Totale % % %

4 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 4 di 10 Le comunità Nazionali più rappresentate dagli studenti che frequentano le Istituzioni scolastiche della Provincia di Milano, appartengono innanzitutto all America del Sud con il 14,6% di studenti peruviani e il 13,2% di studenti equadoregni; il continente asiatico è rappresentato in prevalenza da studenti della comunità filippina (10,9%) e della comunità cinese (7,0%). Albanesi, con l 8,7%, e rumeni, con il 6,9%, sono le due nazioni prevalenti nell Europa. È da sottolineare che gli studenti di queste sei nazioni costituiscono oltre il 61% di tutta l utenza di nazionalità non italiana che è, peraltro, estremamente diversificata: nell anno scolastico 2007/08 si possono infatti contare studenti di 133 nazioni differenti. Tab. 52 Le cittadinanze prevalenti degli studenti stranieri di II grado in provincia di Milano a.s. 2007/08 % sul tot. studenti Continente Nazione studenti stranieri tutti America del Sud Perù ,6% America del Sud Ecuador ,2% Asia Filippine ,9% Europa Albania 897 8,7% Asia Cina 723 7,0% Europa Romania 707 6,9%

5 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 5 di 10 Le scelte straniere degli indirizzi di studio Quali sono gli indirizzi di studio prescelti dagli alunni di cittadinanza non italiana? Rispondere a questo interrogativo permette da un lato di verificare, per gli aspetti di possibile complessità organizzativa, in quali tipologie scolastiche si concentra l utenza straniera determinando particolari fabbisogni, dall altro lato di analizzare gli orientamenti formativi degli alunni stranieri. Merita innanzi tutto valutare la distribuzione dell utenza nei cosiddetti tre comparti (liceale, tecnico, professionale) nei dati riferiti all a.s. 2007/08 (tab. 32). Nel complesso del sistema scolastico provinciale (statale e paritario, diurno e serale) gli studenti stranieri si distribuiscono prevalentemente nell istruzione professionale (41,9%) e tecnica (38,4%); nell istruzione liceale confluisce il 19,7%. Si tratta di una distribuzione degli orientamenti formativi profondamente diversa dalle propensioni che, nei dati dell a.s. 2007/08, manifestano i frequentanti tutti, in provincia di Milano, con un forte orientamento verso i licei (50,4% nell istruzione liceale, 30,5% nell istruzione tecnica, 19,1% nell istruzione professionale). Tab. 32 Distribuzione degli studenti stranieri nei comparti a.s. 2007/08 Stranieri tutti Straniere F Stranieri M 1 - Istruzione liceale ,7% ,0% ,2% 2 - Istruzione tecnica ,4% ,3% ,6% ,9% ,7% ,2% Totali % % % Tab. 32 b Distribuzione di tutti gli studenti, frequentanti in Provincia di Milano, nei comparti a.s. 2007/ Istruzione liceale 2 - Istruzione tecnica 3 - Totali Studenti tutti Studentesse F Studenti M 50,4% 58,1% 42,9% 30,6% 19,1% 100% 22,5% 19,5% 100% 38,4% 18,7% 100% La confluenza significativa degli alunni stranieri nell istruzione professionale deriva probabilmente dalla consapevolezza di una debolezza dei prerequisiti necessari per l apprendimento scolare, in particolare una scarsa padronanza della lingua italiana. La propensione verso l istruzione tecnica, percentualmente analoga, conferma la ricerca di vie formative presunte facili e l aspirazione a un titolo di studio presto e facilmente spendibile in un occupazione lavorativa. Sappiamo infatti che gli studenti stranieri concepiscono l istruzione come strumento di integrazione ed emancipazione sociale. Non si deve peraltro trascurare il fatto che una grande parte dei giovani stranieri residenti nel nostro Paese, di non acquisita cittadinanza italiana, vivono in contesti familiari e di comunità migratoria dove può essere diffusa una condizione di deprivazione sociale e di disagio giovanile che induce, solitamente, a non avventurarsi nelle vie alte dell istruzione. Gli orientamenti formativi nella variabile di genere presentano qualche sorpresa. Le ragazze straniere, come le coetanee italiane, sia pure con valori assoluti e percentuali decisamente più bassi, registrano una maggiore propensione (24,0%) per l istruzione liceale rispetto ai maschi (15,2%). Ciò che emerge inaspettatamente nella componente femminile straniera è la predominante vocazione all istruzione professionale (vi

6 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 6 di 10 confluisce il 43,7% delle ragazze), orientamento superiore a quello della componente maschile (40,2%) che viceversa esprime una più forte vocazione (44,6%) per l istruzione tecnica. Per comprendere meglio i fenomeni procederemo nell analisi, mettendo a fuoco quali tipologie formative sono privilegiate dagli studenti stranieri nei diversi comparti, considerando sempre anche la variabile di genere. È un argomento che deve essere approfondito e che necessita di una serie storica per poter essere analizzato compiutamente ed eventualmente fornire indicazioni di comportamenti stabili. Prima di soffermarci sui fenomeni di distribuzione all interno delle tipologie di istruzione, possiamo osservare qualche dato curioso che emerge dall incrocio tra la nazionalità degli studenti e gli indirizzi da loro scelti in prevalenza. Emergono alcune caratteristiche che, per essere definite tendenze o propensioni, devono essere confermate nel tempo. Deve considerarsi che quella straniera è una utenza giovane (non necessariamente d età, sicuramente di percorso scolastico), che ha manifestato un incremento deciso assai recente. Indirizzo / Tipo istituto Liceo scientifico Tecnico industriale Tecnico industriale "informatico" Tecnico commerciale Periti aziendali Indirizzo "sociale" (*) "meccanico" "odontotecnico" "turistico/commerciale" "turistico" "commerciale" "abbigliamento e moda " "alberghiero e della ristorazione " Perù 7,9% 3,1% 16,7% Ecuador 24,7% 5,3% Filippine 6,2% 29,4% 9,4% 7,2% Albania 14,5% 10,9% 3,3% 5,8% Cina 13,4% 23,5% 5,7% 5,7% 5,1% Romania 13,6% 4,5% 6,4% Studenti stranieri tutti 10,5% 12,5% 2,0% 11,8% 5,3% 5,0% 4,3% 1,5% 10,9% 5,5% 3,6% 1,5% 3,7% Studenti tutti 27,2% 9,7% 1,7% 8,4% 3,8% 7,2% 1,6% 0,6% 2,4% 1,9% 1,5% 0,7% 3,0% (*) comprende l'indirizzo socio-pedagogico, scienze della formazione, scienze sociali, ecc. (l'ex magistrale e altri nuovi indirizzi)

7 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 7 di 10 Gli alunni stranieri nell istruzione liceale Tab. 35 Distribuzione degli studenti stranieri nelle tipologie dell'istruzione liceale, per genere a.s. 2007/08 Liceo Stranieri tutti Straniere F Stranieri M classico 78 3,8% 62 5,0% 16 2,1% scientifico ,6% ,2% ,4% artistico 183 9,0% 101 8,1% 82 10,6% linguistico ,9% ,3% 72 9,3% sociale ,5% ,3% 34 4,4% musicale 4 0,2% 2 0,2% 2 0,3% Totale % % % Tab. 35 b Distribuzione di tutti gli studenti frequentanti nelle tipologie dell'istruzione liceale, per genere a.s. 2007/08 Liceo Studenti tutti Studentesse F Studenti M classico ,6% ,4% ,1% scientifico ,8% ,3% ,0% artistico ,6% ,2% ,3% linguistico ,0% ,6% ,7% sociale ,8% ,3% 737 1,0% musicale 177 0,2% 77 0,2% 100 0,1% Totale % % % Sono nell istruzione liceale, a.s. 2007/08, (tab. 35) studenti stranieri e la confluenza maggiore è verso il liceo scientifico (53,6%) in una tendenza che è anche dei coetanei italiani. Sono soprattutto i maschi stranieri (73,4%) a esprimere questa propensione, prioritaria anche nella componente femminile (41,2%) accanto a un orientamento significativo (31,3%) verso il liceo linguistico. L utenza straniera che frequenta l istruzione liceale esprime orientamenti formativi per alcuni versi simile a quelli dei nostri giovani tutti; netta è la propensione verso il liceo scientifico; la minore e comprensibile opzione per il Liceo classico si orienta inoltre verso il liceo linguistico, sociale e artistico.

8 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 8 di 10 Gli alunni stranieri nell istruzione tecnica Per quanto riguarda l istruzione tecnica (tab. 38), le propensioni espresse dagli alunni stranieri sono direzionate agli indirizzi industriali (32,5%) e commerciali (32,2%). Il 42,7% delle ragazze di cittadinanza non italiana frequenta gli indirizzi commerciali, in una propensione tutta tradizionalmente femminile, rafforzata da un orientamento (26,4%) verso i corsi di studio per periti aziendali e (12,2%) per il turismo. Altrettanto tradizionali sono gli orientamenti formativi della componente maschile straniera, rivolta per il 49,7% agli indirizzi di studio di tipo industriale, cui si aggiunge la più contenuta propensione (24,5%) verso gli indirizzi commerciali e (13,1%) per il corso di studio per geometri. In sostanza le due componenti straniere, femminile e maschile, esprimono nell ambito dell istruzione tecnica propensioni non solo di cosiddetta segregazione di genere, ma anche di preferenza verso tipologie formative di tradizione nel sistema scolastico. Tab. 38 Distribuzione degli studenti stranieri nelle tipologie dell istruzione tecnica a.s. 2007/08 Istituto Tecnico Stranieri tutti Straniere F Stranieri M agrario 15 0,4% 5 0,3% 10 0,4% attività sociali 44 1,1% 34 2,0% 10 0,4% commerciale ,2% ,7% ,5% turismo 250 6,3% ,2% 44 1,9% geometri 356 9,0% 58 3,4% ,1% industriale ,5% 155 9,2% ,7% periti aziendali ,7% ,4% 98 4,3% aeronautico 82 2,1% 7 0,4% 75 3,3% ordinamento speciale 108 2,7% 56 3,3% 52 2,3% Totali % % % Tab. 38 b Distribuzione di tutti gli studenti frequentanti in Provincia di Milano, nelle tipologie dell'istruzione tecnica a.s. 2007/08 Istituto tecnico Studenti tutti Studentesse F Studenti M agrario ,0% 384 2,5% 928 3,4% attività sociali 238 0,6% 200 1,3% 38 0,1% commerciale ,2% ,2% ,7% turismo ,6% ,2% 405 1,5% geometri ,8% 763 4,9% ,7% industriale ,7% ,9% ,2% periti aziendali ,5% ,1% 870 3,2% aeronautico 758 1,8% 53 0,3% 705 2,6% ordinamento speciale ,8% ,7% ,7% Totali % % %

9 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 9 di 10 Gli alunni stranieri nell istruzione professionale Del tutto analoghe a quelle espresse verso l istruzione tecnica sono le propensioni in ambito di istruzione professionale (tab. 41). Le studentesse straniere si concentrano (45,6%) negli indirizzi commerciali, in un orientamento formativo tutto al femminile cui si aggiunge una opzione per i corsi di studio per il turismo relativamente significativa (19,0%). La componente maschile straniera si polarizza negli indirizzi industriali (52,3%) ed è relativamente considerevole la propensione per i corsi di studio commerciali (22,4%). Si è visto (tab. 33) il dato inaspettato registrato dalla componente femminile straniera: nell istruzione professionale confluisce il 43,7% delle ragazze, orientamento superiore a quello della componente maschile (40,2%) che viceversa esprime una più forte vocazione (44,6%) per l istruzione tecnica. Tab. 41 Distribuzione degli studenti stranieri nelle tipologie dell istruzione professionale a.s. 2007/08 Istituto professionale Stranieri tutti Straniere F Stranieri M industriale ,3% ,5% ,2% alberghiero 379 8,8% 142 6,2% ,6% artistico 49 1,1% 32 1,4% 17 0,8% agro-alimentare 6 0,1% 4 0,2% 2 0,1% commerciale ,6% ,6% ,4% grafico-pubblicitario 178 4,1% 74 3,3% 104 5,1% sociale 298 6,9% ,8% 30 1,5% turistico ,0% ,0% 130 6,4% Totali % % % Tab. 41 b Distribuzione di tutti gli studenti frequentanti in Provincia di Milano, nelle tipologie dell'istruzione professionale a.s. 2007/08 Istituto professionale Studenti tutti Studentesse F Studenti M industriale ,1% ,2% ,2% alberghiero ,7% ,0% ,5% artistico ,5% 945 7,0% 538 4,0% agro-alimentare 117 0,4% 28 0,2% 89 0,7% commerciale ,6% ,8% ,5% grafico-pubblicitario ,7% 641 4,7% 640 4,8% sociale ,9% ,5% 312 2,3% turistico ,9% ,6% ,1% Totali % % %

10 Ottobre Gli studenti stranieri nella scuola secondaria di II grado della Provincia di Milano - pag 10 di 10 L insuccesso straniero Come indicatore dell insuccesso scolastico degli studenti stranieri consideriamo i fenomeni di ripetenza nei dati aggiornati all a.s. 2007/08. Il 9,6% degli alunni di cittadinanza non italiana, nella scuola secondaria di II grado della provincia di Milano, (tab. 45) è ripetente: due punti percentuali in più rispetto all indice di ripetenza dei nostri studenti tutti sono significativi ma non eclatanti. Tab. 45 Fenomeni di ripetenza degli studenti stranieri - a.s. 2007/08 Frequentanti di cui ripetenti Stranieri ,6% Tutti ,4% Stupisce semmai (tab. 46) il confronto tra le componenti femminili e maschili. Siamo da decenni abituati a registrare un deciso maggior successo scolastico nelle studentesse e così è nell indice di ripetenza delle frequentanti femmine nel complesso (5,6%) a confronto con quello maschile (9,0%). La differenza non è così sostenuta per le coetanee straniere (8,8% ripetenti) a confronto con gli alunni maschi di cittadinanza non italiana (10,4% ripetenti). Ciò può significare che esiste anche nelle straniere una maggiore motivazione all istruzione e costanza nello studio, ma le difficoltà, dovute alla incerta padronanza della lingua italiana e a innumerevoli altri fattori, tendono comunque a generare insuccesso scolare.

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Secondarie di II grado. Anno scolastico 2009 2010. Comune di Milano. - Dati di sintesi -

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole Secondarie di II grado. Anno scolastico 2009 2010. Comune di Milano. - Dati di sintesi - Milano Settore Statistica e S.I.T. Scuole Secondarie di II grado Anno scolastico 2009 2010 Comune di Milano - Dati di sintesi - A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati: Ugo Rosario Maria David

Dettagli

Milano. Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica. Scuole dell infanzia, Primarie e Secondarie di I grado. Anno scolastico 2008 2009

Milano. Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica. Scuole dell infanzia, Primarie e Secondarie di I grado. Anno scolastico 2008 2009 Milano Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Scuole dell infanzia, Primarie e Secondarie di I grado Anno scolastico 28 29 Comune di Milano A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati:

Dettagli

Iscritti al 1 anno nella scuola secondaria di II grado in provincia di Milano a.s. 2011/12 A cura di Alberto Falletti

Iscritti al 1 anno nella scuola secondaria di II grado in provincia di Milano a.s. 2011/12 A cura di Alberto Falletti Iscritti al 1 anno nella scuola secondaria di II grado in provincia di Milano a.s. 2011/12 A cura di Alberto Falletti Luglio 2011 - Iscritti al 1 anno nella scuola secondaria di II grado in provincia di

Dettagli

I NUMERI DELLE DONNE

I NUMERI DELLE DONNE 1. Scuola secondaria di I grado - Studenti iscritti per genere - Anno scolastico 2008/2009. Provincia di Milano (v.a.) 2. Scuola secondaria di II grado - Studenti iscritti per genere - Anno scolastico

Dettagli

GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA

GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA GIOVANI STRANIERI IMMIGRATI A ROMA Nel corso degli anni 90, il numero di permessi di soggiorno per l ingresso in Italia di minori stranieri è aumentato notevolmente. Si calcola infatti che negli ultimi

Dettagli

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori Capitolo 5 Strutture formative Variabili e indicatori utilizzati: Numero di unità scolastiche degli istituti medi superiori Numero di istituti per 10.000 giovani in età scolare Numero di iscritti agli

Dettagli

Alunni con cittadinanza non italiana

Alunni con cittadinanza non italiana Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la partecipazione

Dettagli

annuario della scuola reggiana a.s. 2014/2015 a cura del Servizio Programmazione Scolastica, Educativa ed Interventi per la Sicurezza Sociale

annuario della scuola reggiana a.s. 2014/2015 a cura del Servizio Programmazione Scolastica, Educativa ed Interventi per la Sicurezza Sociale annuario della scuola reggiana a.s. 2014/2015 a cura del Servizio Programmazione Scolastica, Educativa ed Interventi per la Sicurezza Sociale popolazione scolastica QUADRO RIASSUNTIVO ALUNNI ISCRITTI A.S.

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2011 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE Le presenze straniere in regione I residenti Secondo i dati Istat, a fine 2010 i residenti stranieri in Lombardia sono 1.064.447,

Dettagli

Fonte: Ufficio scolastico territoriale di Rimini per le scuole statali e Segreterie scolastiche per le scuole ed enti non statali Elaborazione :

Fonte: Ufficio scolastico territoriale di Rimini per le scuole statali e Segreterie scolastiche per le scuole ed enti non statali Elaborazione : 1 Fonte: Ufficio scolastico territoriale di Rimini per le scuole statali e Segreterie scolastiche per le scuole ed enti non statali Elaborazione : Provincia di Rimini / Ufficio Scuola 2 LA SCUOLA RIMINESE:

Dettagli

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE L istruzione a Firenze La diffusione dell istruzione tra le varie classi della popolazione non soltanto misura l efficacia del sistema scolastico di un dato sistema sociale, ma fornisce anche una misura

Dettagli

un percorso virtuoso e coerente?

un percorso virtuoso e coerente? ... eppur si orienta dalla valutazione finale di «terza media» al consiglio orientativo e infine alla scelta effettiva dello studente : un percorso virtuoso e coerente? a cura di: Alberto Falletti - CISEM

Dettagli

Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado nell'anno scolastico 2005-2006

Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado nell'anno scolastico 2005-2006 Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado nell'anno scolastico 2005-2006 a cura di Silvana Mosca, Lorenzo Capisani, Antonio D

Dettagli

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Gli di nelle scuole della provincia di Torino 2013/2014 A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2009-2010 1 2 INDICE Introduzione... 5 Sezione 1 Le scuole... 7 Il sistema scolastico lombardo... 9 1.1 Scuole statali... 9 1.2 Scuole non statali

Dettagli

Tavola 5.1 Alunni iscritti nelle scuole statali, anno 2007/08 e 2006/07 Infanzia Primaria Sec. I grado Sec. II grado Totale PROVINCIA

Tavola 5.1 Alunni iscritti nelle scuole statali, anno 2007/08 e 2006/07 Infanzia Primaria Sec. I grado Sec. II grado Totale PROVINCIA 5 ISTRUZIONE In questo capitolo sono presentati i dati sull istruzione scolastica ed universitaria, i dati provengono dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca, che ora accorpa il

Dettagli

popolazione scolastica, 1.1.2009 per i dati sui residenti)

popolazione scolastica, 1.1.2009 per i dati sui residenti) La scuola ravennate multietnica Responsabile al trattamento dei dati: Dott. Paolo Montanari Incaricato al trattamento dei dati: D.ssa Paola Alessandri Fonte: DWH Scolastico Provincia di Ravenna elaborazione

Dettagli

Istituti Comprensivi: Scuole dell infanzia, Scuole primarie e Scuole secondarie di primo grado

Istituti Comprensivi: Scuole dell infanzia, Scuole primarie e Scuole secondarie di primo grado Dati raccolti scuole di Matera anno scolastico 2013/2014 Istituti Comprensivi: Scuole dell infanzia, Scuole primarie e Scuole secondarie di primo grado - Istituto Comprensivo "Ex 5 Circolo" - Istituto

Dettagli

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2008 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE

DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2008 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2008 - SCHEDA SU LOMBARDIA E AREA MILANESE Gli stranieri in Lombardia I cittadini stranieri presenti in Lombardia al 31.12.2007 sono oltre 953.600 in base alla stima massima

Dettagli

Capitolo 1 I dati in sintesi

Capitolo 1 I dati in sintesi Capitolo 1 I dati in sintesi 1.1 - Le sedi Nell anno scolastico 2006/07 gli istituti scolastici coinvolti nell istruzione degli adulti sono stati 1.403. Il presente rapporto è però realizzato utilizzando

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013

La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013 La Comunità Cinese in Italia Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati 2013 Abstract 2 2013 - Rapporto Comunità XXX in Italia Il Rapporto annuale sul Mercato del lavoro degli Immigrati" promosso

Dettagli

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole dell infanzia, Primarie e Secondarie di I grado. Anno scolastico 2009 2010.

Milano. Settore Statistica e S.I.T. Scuole dell infanzia, Primarie e Secondarie di I grado. Anno scolastico 2009 2010. Milano Settore Statistica e S.I.T. Scuole dell infanzia, Primarie e Secondarie di I grado Anno scolastico 2009 2010 Comune di Milano - Dati di sintesi - A cura di: Vittoria Carminati Elaborazione dati:

Dettagli

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015)

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015) Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016 (Settembre 2015) In occasione dell inizio dell anno scolastico si fornisce una breve sintesi dei principali dati relativi alla

Dettagli

Alcuni dati sui servizi educativi a favore dei minori stranieri

Alcuni dati sui servizi educativi a favore dei minori stranieri Città di Torino Divisione Servizi Educativi Settore Integrazione educativa Alcuni dati sui servizi educativi a favore dei minori stranieri a cura di Carla Bonino Gli interventi che la Divisione Servizi

Dettagli

2. GLI INTERNATIONAL STUDENT A MILANO: QUANTI SONO

2. GLI INTERNATIONAL STUDENT A MILANO: QUANTI SONO CAPITOLO 2 indagine QuAntitAtivA Maria Teresa Morana 1. INTRODUZIONE Gli studenti stranieri che decidono di studiare nel Comune di per un breve o lungo periodo possono scegliere tra i corsi di istruzione

Dettagli

Ricerca Uil Scuola. da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70

Ricerca Uil Scuola. da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70 Ricerca Uil Scuola da affiggere all'albo sindacale della scuola, ai sensi dell'art. 25 della legge n. 300 del 20.5.70 Non solo bambini Stranieri adulti sui banchi di scuola Una fotografia dell Italia che

Dettagli

MIUR LICEI DI NUOVO ORDINAMENTO PERCORSO DEL PREVIGENTE ORDINAMENTO E RELATIVE SPERIMENTAZIONI

MIUR LICEI DI NUOVO ORDINAMENTO PERCORSO DEL PREVIGENTE ORDINAMENTO E RELATIVE SPERIMENTAZIONI I nuovi Licei Schema di regolamento* recante Revisione dell assetto ordinamentale, organizzativo didattico dei licei ai sensi dell articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito

Dettagli

REPORT L'ISTRUZIONE DEGLI ADULTI A BOLOGNA E PROVINCIA A.S.. 2012/13

REPORT L'ISTRUZIONE DEGLI ADULTI A BOLOGNA E PROVINCIA A.S.. 2012/13 REPORT L'ISTRUZIONE DEGLI ADULTI A BOLOGNA E PROVINCIA A.S.. 2012/13 1 Il Report è stato curato da Giulia Rossi (IRS) con la collaborazione di Stefania Sabella (Ce.trans) Si ringraziano i CTP e gli Istituti

Dettagli

alunni con cittadinanza non italiana

alunni con cittadinanza non italiana Ministero della Pubblica Istruzione Direzione Generale per i Sistemi Informativi Direzione Generale Studi e Programmazione con cittadinanza non italiana scuole statali e non statali anno scolastico /7

Dettagli

Convegno Gli altri e noi: la sfida dell educazione interculturale Roma, 26-27 febbraio 2007

Convegno Gli altri e noi: la sfida dell educazione interculturale Roma, 26-27 febbraio 2007 Convegno Gli altri e noi: la sfida dell educazione interculturale Roma, 26-27 febbraio 2007 Quadro statistico: alunni con cittadinanza non italiana nelle scuole statali e non statali di Vinicio Ongini

Dettagli

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità a.s.2014/2015. (novembre 2015)

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità a.s.2014/2015. (novembre 2015) L integrazione scolastica degli alunni con disabilità a.s.2014/2015 (novembre 2015) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 17 settembre 2015. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

5.3 Giudizio sintetico di licenza media e punteggio di diploma di maturità.

5.3 Giudizio sintetico di licenza media e punteggio di diploma di maturità. 5.3 Giudizio sintetico di licenza media e punteggio di diploma di maturità. Il presente capitolo si propone di completare l approfondimento sugli esiti scolastici andando a considerare in dettaglio i giudizi

Dettagli

Rapporto di ricerca realizzato per la Provincia di Bologna dalla Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo

Rapporto di ricerca realizzato per la Provincia di Bologna dalla Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo CITTADINI STRANIERI IN PROVINCIA DI BOLOGNA CARATTERISTICHE E TENDENZE Cittadini stranieri e percorsi scolastici e formativi in provincia di Bologna Edizione

Dettagli

I NUMERI DELLA SCUOLA

I NUMERI DELLA SCUOLA Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per la Programmazione Ministeriale, per la Gestione del Bilancio e per le Risorse umane e dell Informazione I NUMERI DELLA SCUOLA settembre 2007 RTI : EDS

Dettagli

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi

LA COMUNITA CINESE IN ITALIA. A cura di Federica Aurizi LA COMUNITA CINESE IN ITALIA A cura di Federica Aurizi Acquisizione ed elaborazione dei dati riassunti nelle schede sono ricavati dalle seguenti fonti: Barbagli (a cura di), 1 Rapporto sugli immigrati

Dettagli

PREVIEW A.S. 2015/16. 7) Offerta formativa scuola secondaria di II grado. 7.A Approfondimento scelta degli studenti in relazione agli indirizzi

PREVIEW A.S. 2015/16. 7) Offerta formativa scuola secondaria di II grado. 7.A Approfondimento scelta degli studenti in relazione agli indirizzi PREVIEW A.S. 2015/16 1 1 7) Offerta formativa scuola secondaria di II grado 7.A Approfondimento scelta degli studenti in relazione agli indirizzi Al primo posto nelle scelte degli studenti si confermano

Dettagli

Conferenza Stampa. 16 febbraio 2011. Anno scolastico e formativo 2011/2012

Conferenza Stampa. 16 febbraio 2011. Anno scolastico e formativo 2011/2012 Settore, Istruzione, Lavoro Conferenza Stampa 16 febbraio 2011 Anno scolastico e formativo 2011/2012 Iscrizioni alle classi prime degli Istituti Superiori e dei C.F.P. nella provincia di (febbraio 2011)

Dettagli

Riforma 2010 Scuola secondaria superiore Vademecum informativo per studenti e famiglie

Riforma 2010 Scuola secondaria superiore Vademecum informativo per studenti e famiglie Riforma 2010 Scuola secondaria superiore Vademecum informativo per studenti e famiglie A cura della Provincia MB Settore Istruzione 1 Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 4 febbraio 2010 la nuova

Dettagli

L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI

L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI L ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1) GLI STUDENTI UNIVERSITARI RESIDENTI NELLA PROVINCIA DI RIMINI 1 Nell anno accademico 2003/2004 i riminesi iscritti a Corsi di Laurea (vecchio e nuovo

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2014/2015 (aprile 2014) La presente pubblicazione

Dettagli

COMUNE DI COMO. I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004. (1 Edizione)

COMUNE DI COMO. I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004. (1 Edizione) COMUNE DI COMO I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004 (1 Edizione) Settore Statistica - Agosto 2007 I MATRIMONI NEL COMUNE DI COMO Presentazione dei dati dal 2000 al 2004

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

Osservatorio sulle Differenze

Osservatorio sulle Differenze Comune di Bologna Assessorato scuola, formazione e Politiche delle differenze Osservatorio sulle Differenze Sintesi della ricerca: L integrazione scolastica delle seconde generazioni di stranieri nelle

Dettagli

Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese.

Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese. Il sistema universitario maceratese 1 Si passa ora ad esaminare i dati delle due università presenti nel territorio maceratese. Studenti iscritti Con riferimento all anno accademico 2012-13, gli studenti

Dettagli

I dati del sistema scolastico nel Lazio

I dati del sistema scolastico nel Lazio I dati del sistema scolastico nel Lazio anno scolastico 2014-2015 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Via L. Pianciani,

Dettagli

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano

La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano La comunità egiziana nel mercato del lavoro italiano Roma, 8 maggio 2014 www.lavoro.gov.it www.integrazionemigranti.gov.it www.italialavoro.it Indice: 1. Presenza e caratteristiche socio-demografiche della

Dettagli

alunni con cittadinanza non italiana

alunni con cittadinanza non italiana Ministero della Pubblica Istruzione alunni con scuole statali e non statali anno scolastico 6/7 NOVEMBRE 7 RTI : EDS Electronic Data Systems Auselda AED Group - Accenture Enel Servizi I dati presentati

Dettagli

I diplomati e lo studio Anno 2007

I diplomati e lo studio Anno 2007 12 novembre 2009 I diplomati e lo studio Anno 2007 Direzione centrale comunicazione ed editoria Tel. + 39 06 4673 2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673 3106 Informazioni e chiarimenti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo Scuola al via, in classe 171.605 alunni Nelle statali

Dettagli

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta!

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta! Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado Orientarsi in un mondo indeterminato vuol dire accettare il carattere paradossale della vita, fare delle scelte, consapevoli del loro

Dettagli

A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009

A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009 A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009 L Alternanza Scuola-Lavoro è stata introdotta In Italia come una delle modalità di realizzazione dei percorsi

Dettagli

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5.1 DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ 82 Sono più spesso le donne ad intraprendere gli studi universitari A partire

Dettagli

Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono?

Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono? MAT E RIALI D IDAT TI C I SULL I M M I GRAZ I O N E C E STIM TEMA DELL INCONTRO/UNITA DIDATTICA OBIETTIVO Quanti sono gli immigrati a Verona e da dove vengono? Fornire agli studenti alcuni dati utili a

Dettagli

ASSE IV CAPITALE UMANO

ASSE IV CAPITALE UMANO ASSE IV CAPITALE UMANO 1.PERCORSI FORMATIVI E SERVIZI SUCCESSIVI AL CONSEGUIMENTO DELL OBBLIGO Attività SCOLASTICO FINO A 16 ANNI, RIVOLTI ALL ACQUISIZIONE DI UNA QUALIFICA 2. PERCORSI FORMATIVI ANCHE

Dettagli

I GIOVANI DEL PROSSIMO FUTURO: ADOLESCENTI FRA EDUCAZIONE ED INTERNET

I GIOVANI DEL PROSSIMO FUTURO: ADOLESCENTI FRA EDUCAZIONE ED INTERNET I GIOVANI DEL PROSSIMO FUTURO: ADOLESCENTI FRA EDUCAZIONE ED INTERNET di Luisa Donato EDUCAZIONE E INTERNET: IL PUNTO DI VISTA DEI 15-enni DELL INDAGINE PISA 2009 Quando si pensa a chi nei prossimi anni

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Conferenza stampa per l avvio dell anno scolastico 2012-2013 Documentazione 11 settembre 2012 Redazione ed editing a cura di: Morena Modenini, Bruna Baggio Ufficio IV - USR Lombardia

Dettagli

Esiti esami di maturità e di qualifica

Esiti esami di maturità e di qualifica Esiti esami di maturità e di qualifica Anno scolastico e formativo 2012/2013 Dati forniti dagli Istituti Superiori e dai C.F.P. Provincia di Settore, Istruzione, Lavoro Interventi Sociali, Politiche Giovanili

Dettagli

Alunni con cittadinanza non italiana Approfondimenti e analisi

Alunni con cittadinanza non italiana Approfondimenti e analisi Alunni con cittadinanza non italiana Approfondimenti e analisi Quaderni Ismu 1/2013 FONDAZIONE ISMU INIZIATIVE E STUDI SULLA MULTIETNICIT Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione

Dettagli

SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11

SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11 SERVIZIO NAZIONALE DI VALUTAZIONE 2010 11 Le rilevazioni degli apprendimenti A.S. 2010 11 Gli esiti del Servizio nazionale di valutazione 2011 e della Prova nazionale 2011 ABSTRACT Le rilevazioni degli

Dettagli

Area: Servizio statistica. Orientarsi Scegliere. A cura di: Alberto Falletti

Area: Servizio statistica. Orientarsi Scegliere. A cura di: Alberto Falletti Area: Servizio statistica Orientarsi Scegliere A cura di: Alberto Falletti Per orientarsi (indice) Il riordino degli indirizzi di studio Un po di dati: dalla «scuola» e dal «lavoro» Uno strumento per l

Dettagli

ISTRUZIONE CAMPUS CELSIUS

ISTRUZIONE CAMPUS CELSIUS ISTRUZIONE La Provincia di Lucca ha organizzato un sistema integrato per il diritto all apprendimento e al lavoro coordinando in un unico Dipartimento Servizi ai Cittadini tutte le sue competenze in materia

Dettagli

I lavoratori domestici in Friuli Venezia Giulia

I lavoratori domestici in Friuli Venezia Giulia 1 luglio 2015 #lavoro Rassegna Stampa Messaggero Veneto2lug2015 Il Piccolo 2lug2015 TG3 RAI FVG 1lug2015 I lavoratori domestici in Friuli Venezia Giulia Anche in Friuli Venezia Giulia il mercato del lavoro

Dettagli

3L ALTA FORMAZIONE ARTISTICA

3L ALTA FORMAZIONE ARTISTICA 3L ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE IL PERSONALE GLI ISCRITTI I DIPLOMATI LA CONTRIBUZIONE E IL DIRITTO ALLO STUDIO I NUOVI INGRESSI NEI CORSI SUPERIORI 3 L ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE Variabile

Dettagli

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo

Orientamento per il successo scolastico e formativo. PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo Orientamento per il successo scolastico e formativo PIANO REGIONALE ORIENTAMENTO 2010-2011 USR Lombardia Ufficio X - Bergamo 2 I nuovi Licei 3 I nuovi licei LA STRUTTURA DEL PERCORSO QUINQUENNALE Il percorso

Dettagli

Dati e fenomeni sull'istruzione e formazione in provincia di Milano

Dati e fenomeni sull'istruzione e formazione in provincia di Milano Dati e fenomeni sull'istruzione e formazione in provincia di Milano Sintesi del seminario promosso dall'osservatorio provinciale in Rete sulla scolarità e sulla formazione degli studenti 10 dicembre 2008

Dettagli

Appendice Statistica

Appendice Statistica REGIONE CALABRIA Dipartimento Istruzione, Università, Alta Formazione, Innovazione e Ricerca Osservatorio Regionale sull Istruzione e il Diritto allo Studio Dieci anni di scuola calabrese Appendice Statistica

Dettagli

VIDEOCONFERENZA CON I DIRIGENTI SCOLASTICI

VIDEOCONFERENZA CON I DIRIGENTI SCOLASTICI VIDEOCONFERENZA CON I DIRIGENTI SCOLASTICI sul tema: ORGANICO DI DIRITTO del personale docente a.s. 2007/08 Relatrice: Maria Luisa Altomonte IL SISTEMA SCOLASTICO STATALE IN EMILIA ROMAGNA LE - 1 Le sedi

Dettagli

Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società

Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società Cristina Molfetta Ufficio Pastorale Migranti di Torino Firenze 16 Gennaio 2015 1 Le famiglie Migranti risorsa per la Chiesa e la Società Le Famiglie Cioè l importanza dei legami affettivi e relazionali

Dettagli

Le competenze degli adulti nell ambito delle iniziative PON 2007/2013: modelli di rilevazione e strumenti diagnostici

Le competenze degli adulti nell ambito delle iniziative PON 2007/2013: modelli di rilevazione e strumenti diagnostici Le competenze degli adulti nell ambito delle iniziative PON 2007/2013: modelli di rilevazione e strumenti diagnostici Bagheria 16 settembre 2008 Monitoraggio Nazionale EdA a.s. 2006/07 GestioneProgetti

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Segretariato Generale I GIOVANI IN ITALIA

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Segretariato Generale I GIOVANI IN ITALIA Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Segretariato Generale I GIOVANI IN ITALIA Luglio 2010 1 Rapporto curato da: G. Coccia gcoccia@lavoro.gov.it B. Rossi brossi@lavoro.gov.it Sul sito http://www.lavoro.gov.it

Dettagli

RAPPORTO SULLA SCUOLA PISTOIESE RILEVAZIONI STATISTICHE SUL SISTEMA SCOLASTICO ATTRAVERSO I DATI DELL OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIALE A.S.

RAPPORTO SULLA SCUOLA PISTOIESE RILEVAZIONI STATISTICHE SUL SISTEMA SCOLASTICO ATTRAVERSO I DATI DELL OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIALE A.S. RAPPORTO SULLA SCUOLA PISTOIESE RILEVAZIONI STATISTICHE SUL SISTEMA SCOLASTICO ATTRAVERSO I DATI DELL OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIALE A.S. 2012/13 Il nuovo Rapporto sulla scuola Pistoiese ultimato

Dettagli

I dati del sistema scolastico nel Lazio

I dati del sistema scolastico nel Lazio I dati del sistema scolastico nel Lazio anno scolastico 2013-2014 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Via L. Pianciani,

Dettagli

PROGETTO DITER. Secondaria di I grado

PROGETTO DITER. Secondaria di I grado Scheda D.I.Ter N. 9/aggiornamento a giugno 2013 Allievi stranieri a scuola in Piemonte. Aggiornamento 2012 La crescita del numero di allievi stranieri in Piemonte è proseguita nell anno scolastico 2011/12

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO Per costruire una scelta consapevole CLASSI TERZE... Verso la Nuova Scuola Superiore dell a. s. 2010/2011 Elaborazione a cura di DIANA CORAZZARI I NUOVI LICEI Liceo

Dettagli

Istruzione Liceale 5 ANNI

Istruzione Liceale 5 ANNI Istruzione Liceale Caratteristiche generali L istruzione liceale prevede cinque anni di studio al termine dei quali si consegue il diploma di Stato. Essa è nata con lo scopo di fornire una formazione culturale

Dettagli

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANGELO CANOSSI, GARDONE VAL TROMPIA La scelta

Dettagli

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici

Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici Donne migranti in provincia di Milano: una lettura dei dati statistici 17 novembre 2008 La presenza delle donne migranti La presenza straniera in provincia di Milano 120000 131833 117539 119651 115978

Dettagli

I NUMERI DELLE DONNE

I NUMERI DELLE DONNE 1. Laureati anno solare 2009 per genere e area di studi Atenei provincia di Milano 2. Scuole, classi e studenti delle scuole secondarie di secondo grado per regione. Anno scolastico 2009/2010 3. Iscritti

Dettagli

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO)

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011 I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) ORDINAMENTO SCOLASTICO PRIMO CICLO SCUOLA PRIMARIA (5 anni) SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (3* anni) LICEI (5*

Dettagli

TEST DI ORIENTAMENTO PER LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE

TEST DI ORIENTAMENTO PER LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE TEST DI ORIENTAMENTO PER LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE Scuola Italia via Italia n 10 - Roma studente Francesco M. classe III A N.B. Ricorda che quanto leggerai è totalmente riservato, vincolato dal

Dettagli

La matematica nel passaggio dal primo al secondo ciclo: un esperienza di prova d ingresso comune per il primo anno della secondaria superiore.

La matematica nel passaggio dal primo al secondo ciclo: un esperienza di prova d ingresso comune per il primo anno della secondaria superiore. La matematica nel passaggio dal primo al secondo ciclo: un esperienza di prova d ingresso comune per il primo anno della secondaria superiore. XXX CONVEGNO UMI - CIIM BERGAMO 25-27 OTTOBRE 2012 Antonio

Dettagli

Studenti e Lavoro Provincia di Lecco

Studenti e Lavoro Provincia di Lecco Studenti e Lavoro Provincia di Lecco Luglio 2010 - Settembre 2012 Osservatorio del Mercato del Lavoro della Provincia di Lecco Rapporto a cura di: Centro di Ricerca Interuniversitario per i Servizi di

Dettagli

REPORT REGIONE MARCHE. Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011

REPORT REGIONE MARCHE. Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011 Regione Marche ANAGRAFE REGIONALE DEGLI STUDENTI REPORT REGIONE MARCHE Istituti Statali di Istruzione Secondaria di Secondo Grado A.S. 2010/2011 In collaborazione con: Provincia di Ancona Provincia di

Dettagli

Le scuole che hanno risposto al questionario Aldopaolo Palareti

Le scuole che hanno risposto al questionario Aldopaolo Palareti Le scuole che hanno risposto al questionario Aldopaolo Palareti Le scuole presenti Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca riporta sul suo sito, http://www.istruzione.it/, l elenco

Dettagli

Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica. Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città

Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica. Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città Comune di Bologna Settore Programmazione, Controlli e Statistica Cittadini stranieri a Bologna: Il profilo delle donne straniere in città Direttore: Gianluigi Bovini Coordinamento: Franco Chiarini Redazione

Dettagli

5.3 Giudizio sintetico di licenza media e punteggio di diploma di maturità.

5.3 Giudizio sintetico di licenza media e punteggio di diploma di maturità. 5.3 Giudizio sintetico di licenza media e punteggio di diploma di maturità. Il presente capitolo si propone di completare l approfondimento sugli esiti scolastici andando a considerare in dettaglio i giudizi

Dettagli

I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro. 2. L indagine «Un anno dopo»: generalità e primi risultati

I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro. 2. L indagine «Un anno dopo»: generalità e primi risultati Un anno dopo I giovani maceratesi dopo il conseguimento del diploma: percorsi formativi e di lavoro Sergio Pollutri Istat ERM sede per le Marche Macerata, 24 ottobre 2014 Indice 1. Premessa 2. L indagine

Dettagli

Sistema Informativo Statistico SISPICAL

Sistema Informativo Statistico SISPICAL REGIONE CALABRIA ASSESSORATO ISTRUZIONE, ALTA FORMAZIONE E RICERCA Sistema Informativo Statistico SISPICAL Analisi dell offerta formativa degli istituti secondari di secondo grado della Regione Calabria

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Le scuole superiori nel Comune di Civitavecchia: alcuni dati quantitativi

Le scuole superiori nel Comune di Civitavecchia: alcuni dati quantitativi Le scuole superiori nel Comune di Civitavecchia: alcuni dati quantitativi a cura di PAMELA PINTUS SCUOLE SUPERIORI Nell ambito di questo lavoro, l attenzione è stata focalizzata esclusivamente sulle scuole

Dettagli

Servizi di psicologia per la famiglia, per i genitori e i figli

Servizi di psicologia per la famiglia, per i genitori e i figli www.centroap.it Servizi di psicologia per la famiglia, per i genitori e i figli TEST DI ORIENTAMENTO PER LA SCELTA DELLA SCUOLA SUPERIORE svolto sul sito del Centro AP www.orientastudenti.it studente Francesco

Dettagli

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014

Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 Cittadini stranieri a Bologna Le tendenze 2014 aprile 2015 Capo Dipartimento Programmazione: Direttore Settore Statistica: Redazione a cura di: Gianluigi Bovini Franco Chiarini Brigitta Guarasci L'uso

Dettagli

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015

4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 4 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE NELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Anno 2015 Provincia di Reggio Emilia 1 4. IL SISTEMA FORMATIVO 2 Gli studenti iscritti

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

LINGUA E CULTURA STRANIERA

LINGUA E CULTURA STRANIERA LINGUA E CULTURA STRANIERA LICEO CLASSICO LINEE GENERALI E COMPETENZE Lo studio della lingua e della cultura straniera deve procedere lungo due assi fondamentali tra loro interrelati: lo sviluppo di competenze

Dettagli

Il mondo della scuola

Il mondo della scuola Anno 2007 Numero 2 Settembre 2007 Il mondo della scuola DOSSIER Scuola Sistema scolastico e servizi educativi, in provincia di Bologna C O M U N E, P R O V I N C I A, P R E F E T T U R A - U. T. G. D I

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli