REGOLAMENTO DEL REGISTRO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DEL REGISTRO"

Transcript

1 REGOLAMENTO DEL REGISTRO ALBO NAZIONALE ELENCO OPERATORI SICUREZZA PRIVATA PREAMBOLO PRESO ATTO: che il Registro Albo Nazionale Elenco Operatori della Sicurezza Privata (qui appresso indicato come Registro ) costituisce un Albo Privato, non contemplato da alcuna norma; TENUTO CONTO: che lo stesso ha la finalità di raggruppare, gli Operatori della Sicurezza Privata, moderne figure professionali appartenenti al settore delle professioni non ancora ben regolamentate; CONSIDERATO: che la iscrizione costituisce per ogni interessato una attestazione di una abilità professionale e/o di una qualifica di tipo educativo, formativo, culturale conseguita che viene autorevolmente rilasciata dall ente istitutivo, la FEDERSECURITY, ai fini della formazione di un qualificato registro da mettere a disposizione delle moderne esigenze della società attuale, fermo restando che l iscrizione al Registro non deve essere intesa come condizione o garanzia per l esercizio di alcuna attività lavorativa; IL PRESIDENTE DELLA FEDERSECURITY adotta il seguente regolamento, da sottoporre alla ratifica del nominando Consiglio del Registro, allo scopo di disciplinare i requisiti necessari per l ammissione, le modalità di accesso e di permanenza nel Registro da parte degli iscritti tenendo altresì aggiornata la formazione professionale ricevuta. Art. 1 Generalità Con Ordinanza Presidenziale n. OP-11/07, in data 30/09/2011, è stato istituito il Registro Albo Nazionale Elenco degli Operatori della Sicurezza Privata. La FEDERSECURITY è l Ente promotore del Registro e pertanto tale struttura ne gestisce l attività, assumendo ogni necessaria deliberazione in merito al governo dello stesso, sentito il Consiglio del Registro e, ove se ne ravvisasse l opportunità, il Collegio dei Probiviri. Art. 2 Sezioni del Registro Il Registro è strutturato in dodici sezioni che raccolgono i nominativi, suddivisi per categorie professionali, di coloro che autorizzano l Ente promotore a comunicare i propri dati sia a soggetti Privati sia ad Enti 1

2 pubblici operanti nel settore della Sicurezza Privata e della Sicurezza Nazionale. Sezioni: Nella 1^ sezione i Safety & Security Manager con laurea magistrale in Ricerca Sociale per la Sicurezza Interna ed Esterna ottenuta presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell Università degli Studi di Perugia; Nella 2^ sezione i Security Manager con laurea triennale in Scienze per l Investigazione e la Sicurezza ottenuta presso la facoltà di Scienze della Formazione dell Università degli Studi di Perugia sede distaccata di Narni; Nella 3^ sezione i Security Manager con Master o Corsi DM 269/2010; Nella 4^ sezione i Security Advisor e Analisti di Intelligence; Nella 5^ sezione gli Istruttori e i Formatori sulla Sicurezza Privata; Nella 6^ sezione gli Investigatori e Collaboratori di Agenzie Investigative; Nella 7^ sezione gli Operatori dipendenti da Società e Agenzie di Sicurezza; Nella 8^ sezione le Guardie Giurate con qualsiasi decreto di nomina; Nella 9^ sezione gli Assistenti agli Impianti Sportivi ( Steward ); Nella 10^ sezione gli Addetti alla Sicurezza per Pubblici Esercizi; Nella 11^ sezione i volontari di Vigilanza Ambientale e di Protezione Civile; Nella 12^ sezione i Responsabili della Sicurezza dei Lavoratori. Art. 3 Organi del Registro Sono organi del Registro: - il Consiglio del Registro; - il Collegio dei Probiviri. Art. 4 Il Consiglio del Registro Il Registro è sottoposto al coordinamento di un Consiglio del Registro qui appresso anche indicato come Consiglio ) che si compone di 5 (cinque) membri effettivi: - Presidente; - Vice Presidente; - Segretario Generale; - 2 (due) Consiglieri. Membri Supplenti: 2 (due) Consiglieri Supplenti nel caso di revoca e/o dimissioni di membri effettivi. 2

3 I membri del Consiglio vengono nominati dalla FEDERSECURITY e durano in carica per tre anni, salvo revoche o dimissioni. Art. 5 Compiti del Consiglio Il Consiglio è un organo consultivo che interviene, su richiesta del Presidente dell Ente promotore, con pareri non vincolanti inerenti la gestione del Registro e la definizione delle regole che ne disciplinano il funzionamento. Al Consiglio compete inoltre la valutazione degli elementi di informazione relativi ai casi di decadenza di cui al successivo art. 8, sentito il parere obbligatorio del Collegio dei Probiviri. Art. 6 Il Collegio dei Probiviri La definizione di ogni eventuale controversia tra gli iscritti o tra un iscritto e il Registro è obbligatoriamente esercitata da un Collegio dei Probiviri nominato dalla FEDERSECURITY e composto da tre membri effettivi, che possono essere anche non iscritti al Registro ma in ogni caso devono essere esperti in materia giuridica. Essi durano in carica per tre anni e possono essere riconfermati. Possono essere nominati due membri supplenti. Ove nominati, nel caso di cessazione dalla carica di un membro effettivo, per qualsiasi causa, subentra il supplente più anziano. Art. 7 Compiti del Collegio dei Probiviri Il Collegio dei Probiviri, oltre a svolgere le funzioni di magistratura interna può rilasciare pareri su richiesta della FEDERSECURITY e del Consiglio del Registro in questioni concernenti il Registro. La sede del Collegio dei Probiviri è, di regola, presso la sede della FEDERSECURITY, ferma la facoltà di riunione in altre sedi da concordare. Una volta investito della trattazione di una controversia, il Collegio dei Probiviri procede alla convocazione delle parti interessate e, se la natura della controversia lo consente, procede ad un tentativo di conciliazione della controversia. Se il tentativo di conciliazione riesce, viene redatto un verbale contenente i termini dell accordo o della soluzione concordata tra le parti e viene trasmesso al Presidente della FEDERSECURITY e al Consiglio del Registro. Se il tentativo di conciliazione ha esito negativo o non viene svolto, il Collegio dei Probiviri ascolta le parti personalmente o a mezzo dei loro rappresentanti ed assegna alle 3

4 medesime parti dei termini idonei per la produzione di documentazione o il deposito di scritti difensivi; può altresì raccogliere le necessarie informazioni richiedendole alle strutture della FEDERSECURITY o a terzi. Il Collegio dei Probiviri si pronunzia entro 60 (sessanta) giorni dalla sua prima riunione. Tale termine può essere prorogato una sola volta per motivate ragioni che vanno comunicate alle parti e al Presidente della FEDERSECURITY. La decisione del Collegio dei Probiviri è inappellabile e definitiva. Art. 8 Simbolo Il Registro ha un proprio simbolo consistente in un cerchio di colorazione blu notte con all interno 12 stellette ( le 12 sezioni di cui è composto il Registro Nazionale ) di colore giallo scuro e al centro della zona creata è presente l acronimo di colore rosso scuro e in maiuscolo REGISTRO A.N.E.O.S.P. e la dicitura ALBO NAZIONALE ELENCO OPERATORI SICUREZZA PRIVATA. Art. 9 Requisiti di ammissione Possono iscriversi al Registro coloro che siano in possesso di uno dei seguenti requisiti e ne facciano espressa domanda: - Abbiano frequentato un Corso o Master in materia di Investigazioni e Sicurezza Privata presso qualificate strutture di formazione, italiane o estere riconosciute e/o Università Popolari Italiane; - Abbiano maturato una comprovata esperienza nel settore Sicurezza e Investigazione Privata o presso qualificate aziende operanti nel settore della Sicurezza e Investigazione Privata, per almeno due anni; - Siano Collaboratori o Lavoratori Dipendenti di Imprese in cui viene applicato il C.C.N.L. SECURITY sottoscritto dalla FEDERSECURITY. Art. 10 Domanda di ammissione Coloro che desiderano essere ammessi al Registro debbono presentare apposita istanza, corredata dal proprio curriculum vitae et studiorum. La Presidenza dell Ente promotore, se necessario previa consultazione del Consiglio del Registro e/o del Collegio dei Probiviri, provvede alla valutazione delle istanze e delibera sull eventuale ammissione. Avverso eventuali delibere di non ammissione è ammesso ricorso al Collegio dei Probiviri entro 10 (dieci) giorni dalla notizia della non 4

5 ammissione. I Collaboratori e i Lavoratori Dipendenti delle Imprese in cui viene applicato in C.C.N.L. SECURITY sottoscritto dalla FEDERSECURITY verranno iscritti senza alcuna formalità riguardo l ammissione con semplice dichiarazione del Datore di Lavoro delle mansioni svolte e la formazione ricevuta. Art. 11 Motivi di Decadenza L Ente promotore, se necessario, previa consultazione del Consiglio del Registro e/o del Collegio dei Probiviri, può deliberare in qualsiasi momento la decadenza di un iscritto al Registro, in uno dei seguenti casi: - Dichiarazioni mendaci attestanti falsamente il possesso dei requisiti necessari per ottenere l ammissione al Registro; - Comportamenti ritenuti lesivi dell immagine dell Ente promotore, del Registro o dei suoi organismi; - Mancato versamento della quota di iscrizione e/o rinnovo annuale; - Perdita dei requisiti di onorabilità, a seguito di condanna passata in giudicato, per i reati che verranno considerati incompatibili con l iscrizione al Registro Albo Nazionale Elenco Operatori della Sicurezza Privata. Art. 12 Quota di iscrizione e/o rinnovo Coloro che fanno domanda di inserimento nel Registro sono tenuti a versare la quota di iscrizione e la quota di rinnovo annuale nella misura e nei modi deliberati dall Ente promotore. La quota annuale dei Collaboratori e dei Lavoratori Dipendenti delle Imprese in cui viene applicato il C.C.N.L. SECURITY deve essere versata dal Datore di Lavoro attraverso una trattenuta mensile in busta paga per il pagamento della quota di iscrizione e/o rinnovo annuale, frazionabile fino a 12 mensilità. Art. 13 Controversie In caso di controversie circa l interpretazione e l applicazione delle disposizioni contenute nel presente Regolamento ovvero di esclusione dal Registro, gli aspiranti all iscrizione al Registro e gli iscritti si obbligano a fare ricorso al Collegio dei Probiviri entro 10 (dieci) giorni dall insorgere della controversia. La domanda al Collegio dei Probiviri deve contenere la esposizione delle ragioni e pervenire alla sede dell organo entro il termine 5

6 anzidetto, debitamente corredata della eventuale documentazione. Il Collegio dei Probiviri provvede alla eventuale conciliazione o alla decisione secondo quanto previsto al precedente articolo 7. Art. 14 Rinvio Per quanto qui non previsto, sono applicabili le norme del Codice Civile, ferma la natura privata del Registro. 6

REGOLAMENTO FUNZIONAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE.

REGOLAMENTO FUNZIONAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE. RE.AL. IMERA UNIONE DEI COMUNI DI ALIMENA E RESUTTANO Via Catania n. 35 90020 ALIMENA (PA) (Tel. n. 0921/646947 Fax n. 0921/646470) ******** REGOLAMENTO FUNZIONAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE. Approvato

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER UN POSTO DI ADDETTO CON MANSIONI DI TECNICO INFORMATICO AREA RISORSE UMANE, PAR. 140 VIGENTE CCNL AUTOFERROTRANVIERI

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER UN POSTO DI ADDETTO CON MANSIONI DI TECNICO INFORMATICO AREA RISORSE UMANE, PAR. 140 VIGENTE CCNL AUTOFERROTRANVIERI AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER UN POSTO DI ADDETTO CON MANSIONI DI TECNICO INFORMATICO AREA RISORSE UMANE, PAR. 140 VIGENTE CCNL AUTOFERROTRANVIERI (termine di scadenza per la presentazione delle domande:

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI

AREA AFFARI GENERALI AREA AFFARI GENERALI BANDO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA EX ART. 30 D.LGS 165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN POSTO DI ISTRUTTORE CONTABILE CAT. C SETTORE FINANZIARIO. IL SEGRETARIO

Dettagli

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib Statuto Art 1 L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib e sostenuta dai Lions Club dei Distretti Lions lombardi (108 Ib1, Ib2, Ib3 ed Ib4), assume la denominazione

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA Via Ripetta n.222-00186 ROMA Tel. 06/3227025 06/3227036 Fax. 06/3218007

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA Via Ripetta n.222-00186 ROMA Tel. 06/3227025 06/3227036 Fax. 06/3218007 Prot. n. 15049 /A1A Roma, 16/09/2015 Decreto 354 PROCEDURA COMPARATIVA PER TITOLI ED ESAMI PER L ATTRIBUZIONE DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA ESPERTA IN TRADUZIONE ED INTERPRETARIATO

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Statuto dell Associazione CA FOSCARI ALUMNI 28/10/2011

Statuto dell Associazione CA FOSCARI ALUMNI 28/10/2011 Statuto dell Associazione CA FOSCARI ALUMNI 28/10/2011 ART. 1. COSTITUZIONE E costituita, ai sensi dell art. 36 e seguenti del Codice Civile, l Associazione denominata: CA FOSCARI ALUMNI L Associazione

Dettagli

Sede di lavoro: Osimo (AN) e Recanati (MC).

Sede di lavoro: Osimo (AN) e Recanati (MC). AVVISO DI SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA RICERCA DI N.2 PROJECT MANAGER ASTEA ENERGIA spa ricerca per l inserimento all interno del proprio gruppo n. 2 Project Manager. Il Progect Manager Astea Energia

Dettagli

Parte I. Votazione delle delibere dell Assemblea Paritetica (Art. 15 dello Statuto)

Parte I. Votazione delle delibere dell Assemblea Paritetica (Art. 15 dello Statuto) REGOLAMENTO ELETTORALE PER LE VOTAZIONI DELLE DELIBERE DELL ASSEMBLEA PARITETICA, PER LE ELEZIONI, LA NOMINA E LA REVOCA DEI COMPONENTI L ASSEMBLEA DEI DELEGATI, IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ED IL COLLEGIO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI E CONFERIMENTO INCARICHI

REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI E CONFERIMENTO INCARICHI REGOLAMENTO PER LE ASSUNZIONI E CONFERIMENTO INCARICHI SOMMARIO Art. 1 Principi generali. Art 2 Requisiti generali. Art 3 Inammissibilità. Art 4 Norme generali di accesso. Art 5 Selezione Pubblica. Art

Dettagli

ASSI Associazione Italiana Incentive & Convention STATUTO

ASSI Associazione Italiana Incentive & Convention STATUTO ASSI Associazione Italiana Incentive & Convention STATUTO COSTITUZIONE SEDE E DURATA Art. 1 E costituita l Associazione Italiana delle Agenzie di Incentivazione e Conventions. L Associazione ha sede attualmente

Dettagli

ASL FG. Avviso pubblico per incarico provvisorio di Infermiere.

ASL FG. Avviso pubblico per incarico provvisorio di Infermiere. 29831 ASL FG Avviso pubblico per incarico provvisorio di Infermiere. In esecuzione della deliberazione n. 1271 del 28/08/2013 del Direttore Generale dell Azienda Sanitaria Locale Provinciale FOGGIA viene

Dettagli

PROVINCIA DI TARANTO

PROVINCIA DI TARANTO PROVINCIA DI TARANTO Codice Fiscale 80004930733 AVVISO DI MOBILITA ESTERNA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001 PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI FUNZIONARIO AMMINISTRATIVO CAPO UFFICIO STAMPA

Dettagli

REGIONE CAMPANIA Azienda Sanitaria Locale Caserta Partita I.V.A. : 03519500619. Via Unità Italiana, 28 81100 CASERTA AVVISO PUBBLICO

REGIONE CAMPANIA Azienda Sanitaria Locale Caserta Partita I.V.A. : 03519500619. Via Unità Italiana, 28 81100 CASERTA AVVISO PUBBLICO REGIONE CAMPANIA Azienda Sanitaria Locale Caserta Partita I.V.A. : 03519500619. Via Unità Italiana, 28 81100 CASERTA AVVISO PUBBLICO PROCEDURA DI SELEZIONE PER TITOLI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI INDIVIDUALI

Dettagli

STATUTO DEL FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI.

STATUTO DEL FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI. STATUTO DEL FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA DELL ARTIGIANATO SAN.ARTI. ARTICOLO 1 COSTITUZIONE In attuazione dell accordo interconfederale del 21/09/2010 e dei contratti collettivi nazionali

Dettagli

REGIONE CAMPANIA Azienda Sanitaria Locale Caserta Partita I.V.A. : 03519500619. Via Unità Italiana, 28 81100 CASERTA AVVISO PUBBLICO

REGIONE CAMPANIA Azienda Sanitaria Locale Caserta Partita I.V.A. : 03519500619. Via Unità Italiana, 28 81100 CASERTA AVVISO PUBBLICO REGIONE CAMPANIA Azienda Sanitaria Locale Caserta Partita I.V.A. : 03519500619. Via Unità Italiana, 28 81100 CASERTA AVVISO PUBBLICO PROCEDURA DI SELEZIONE PER TITOLI PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI INDIVIDUALI

Dettagli

Prot. 11029/C53 Grosseto 24/10/2014 AVVISO PUBBLICO

Prot. 11029/C53 Grosseto 24/10/2014 AVVISO PUBBLICO Prot. 11029/C53 Grosseto 24/10/2014 AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DELLE ATTIVITÀ DI DOCENZA IN TECNICHE ESTETICHE e TECNICHE DI MASSAGGIO, DA AFFIDARE A PERSONALE ESTERNO ALLA SCUOLA, NELL AMBITO

Dettagli

Statuto. Associazione Italiana Gemmologi

Statuto. Associazione Italiana Gemmologi Statuto Associazione Italiana Gemmologi COSTITUZIONE - - - - - - - - - D ENOMINAZIONE - - - - - - - - - SCOPI - - - - - - - - - SEDE Art. 1 Secondo i principi sanciti dalla costituzione della Repubblica

Dettagli

COMUNE DI RAPOLANO TERME Provincia di Siena

COMUNE DI RAPOLANO TERME Provincia di Siena COMUNE DI RAPOLANO TERME Provincia di Siena UFFICIO DI STATISTICA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELL ALBO DEI RILEVATORI PER IL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA AVVISO PUBBLICO PER PROCEDURA DI MOBILITA VOLONTARIA NELL AMBITO DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DI CUI ALL ART. 1 COMMA 2 DEL D.LGS. N. 165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E PIENO DI N. 1

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO (D.Lgs 23 dicembre 1997, n. 469) SOMMARIO TITOLO I - Norme di organizzazione ART. 1 Ambito di applicazione ART. 2 Finalità ART.

Dettagli

CITTA di GINOSA Provincia di Taranto

CITTA di GINOSA Provincia di Taranto CITTA di GINOSA Provincia di Taranto Ufficio Personale P.zza Marconi - C.A.P. 74013 Tel. 099.8290233-Fax.099.8244826 Cod. Fisc.: 80007530738 - P.I 00852030733 AVVISO DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER

Dettagli

per la copertura di un posto di categoria C, a tempo pieno e indeterminato, profilo professionale Assistente amministrativo.

per la copertura di un posto di categoria C, a tempo pieno e indeterminato, profilo professionale Assistente amministrativo. AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AL COMANDO DI PERSONALE PER UN PERIODO DI 6 MESI PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA FINALIZZATO ALLA MOBILITÀ DI CUI ALL ART. 30 DEL D.LGS 165/2001 per la copertura

Dettagli

COMUNE DI TIVOLI (PROVINCIA DI ROMA) SEGRETERIA GENERALE

COMUNE DI TIVOLI (PROVINCIA DI ROMA) SEGRETERIA GENERALE COMUNE DI TIVOLI (PROVINCIA DI ROMA) SEGRETERIA GENERALE AVVISO AI SENSI DELL ART.110 CO.1 D.LGS. N. 267/2000 PER L ACQUISIZIONE DI N. 1 RISORSA FULL TIME A TEMPO DETERMINATO DI QUALIFICA DIRIGENZIALE

Dettagli

STATUTO Associazione Studenti Bicocca

STATUTO Associazione Studenti Bicocca STATUTO Associazione Studenti Bicocca Art.1 Costituzione 1.1 E costituita l associazione culturale studentesca denominata Associazione Studenti Bicocca, di seguito indicata come organizzazione. 1.2 I contenuti

Dettagli

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti

Il Rettore DECRETA. Art.1 Numero dei partecipanti Università degli Studi di Perugia Il Rettore Oggetto: D.R. n. 2627 Bando Master I livello in Progettazione, coordinamento e valutazione di interventi integrati di promozione ed educazione alla salute A.A.

Dettagli

Centro Regionale Information Communication Technology

Centro Regionale Information Communication Technology Prot. n. 849 del 11/05/2015 CeRICT scrl Centro Regionale Information Communication Technology Selezione, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 contratto di collaborazione a progetto per attività

Dettagli

SEZIONE I: DISPOSIZIONI GENERALI

SEZIONE I: DISPOSIZIONI GENERALI REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI CORSI DI MASTER DI I E DI II LIVELLO, DI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI CORSI DI ALTA FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (Emanato con DR n. 401, Prot. n. 8186 del

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità)

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) E' indetta, ai sensi dell'articolo 30 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i., una procedura di mobilità

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA.

AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA. AVVISO N. 58 AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA. Ai sensi del Regolamento per il conferimento a soggetti esterni di incarichi di prestazione d opera

Dettagli

ASSOCIAZIONE REGIONALE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE ANFFAS LOMBARDIA - ONLUS

ASSOCIAZIONE REGIONALE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE ANFFAS LOMBARDIA - ONLUS ASSOCIAZIONE REGIONALE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE ANFFAS LOMBARDIA - ONLUS Sede Legale e Operativa: Via Livigno, 2 20158 MILANO e-mail: info@anffaslombardia.it Codice

Dettagli

SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO

SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO Associazione Sportiva Dilettantistica Convenzionata FIPSAS SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO STATUTO DELLA SEZIONE PROVINCIALE DI MILANO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CONVENZIONATA FIPSAS Art. 1 - Costituzione - Denominazione - Sede Tra tutti gli affiliati alla F.I.P.S.A.S. (Federazione

Dettagli

Procedura comparativa per titoli ed esami per l assunzione a tempo determinato di 1 dipendente profilo professionale Impiegato amministrativo

Procedura comparativa per titoli ed esami per l assunzione a tempo determinato di 1 dipendente profilo professionale Impiegato amministrativo Prot. 158/14D Procedura comparativa per titoli ed esami per l assunzione a tempo determinato di 1 dipendente profilo professionale Impiegato amministrativo 1. Premessa In esecuzione della deliberazione

Dettagli

Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali

Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali Statuto della CADIPROF Cassa di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori degli Studi Professionali Art.1 Costituzione È costituita la CADIPROF, Cassa di assistenza sanitaria integrativa per i

Dettagli

SCADENZA DEL BANDO 05/09/2014

SCADENZA DEL BANDO 05/09/2014 SCADENZA DEL BANDO 05/09/2014 BANDO PUBBLICO PER LA SELEZIONE, MEDIANTE VALUTAZIONE TITOLI E COLLOQUIO, PER UN INCARICO PROFESSIONALE DI PROJECT MANAGER, RELATIVO ALLA GESTIONE DI UN PROGETTO TURISTICO

Dettagli

AG DR. n. 884 IL RETTORE. VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999;

AG DR. n. 884 IL RETTORE. VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999; AG DR. n. 884 IL RETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999; VISTO il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e di formazione permanente e dei corsi

Dettagli

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 126 C/13 Melfi, 9 gennaio 2015 BANDO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTRANEO ALL AMMINISTRAZIONE DESTINATARIO DI INCARICO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI FINALIZZATE ALL INTEGRAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA (ex art. 30 del D.Lgs. 165/2001) per la copertura di tre posti di categoria C, a tempo pieno e indeterminato, profilo professionale Assistente amministrativo.

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DELL' INCARICO DI RAPPRESENTANZA IN GIUDIZIO COMUNE DI LAMEZIA TERME. Il Dirigente RENDE NOTO

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DELL' INCARICO DI RAPPRESENTANZA IN GIUDIZIO COMUNE DI LAMEZIA TERME. Il Dirigente RENDE NOTO AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DELL' INCARICO DI RAPPRESENTANZA IN GIUDIZIO COMUNE DI LAMEZIA TERME. Il Dirigente In esecuzione della delibera di G.C. n. 172 dell'8/5/2015 avente ad oggetto

Dettagli

Statuto. Articolo 2 - Sede Il Fondo ha sede in Milano.

Statuto. Articolo 2 - Sede Il Fondo ha sede in Milano. STATUTO DEL FONDO UNICO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI DI NON AUTOSUFFICIENZA DEI DIPENDENTI DEL SETTORE ASSICURATIVO (in breve: Fondo unico nazionale l.t.c.) Statuto premesso che - le Parti,

Dettagli

STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA. Denominazione-Sede

STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA. Denominazione-Sede STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA Denominazione-Sede 1) E costituita l Associazione Culturale denominata LIBERA STATISTICA. 2) L Associazione ha sede in San Fili alla via Antonio Gramsci

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE d.d. 16 dicembre 2009

BANDO DI SELEZIONE d.d. 16 dicembre 2009 09 Tecnostruttura scientifica Prot. N. 14471 Cl. 0/12 BANDO DI SELEZIONE d.d. 16 dicembre 2009 SCADENZA: 31 dicembre 2009 (15 giorni dall affissione all Albo dell Istituto e pubblicazione su sito dell

Dettagli

Regolamento della Commissione Liquidazione Parcelle dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza

Regolamento della Commissione Liquidazione Parcelle dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza Regolamento della Commissione Liquidazione Parcelle dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza (quadriennio 2013/2016) (Approvato nella Seduta Consiliare di Martedì 5 Marzo

Dettagli

STATUTO. Costituzione sede scopi

STATUTO. Costituzione sede scopi STATUTO Costituzione sede scopi Art. 1 È costituita un Associazione denominata LO SCOIATTOLO. È un associazione internazionale di aiuti umanitari e cooperazione. L Associazione non ha fini di lucro. L

Dettagli

AREA STUDENTI UFFICIO OFFERTA FORMATIVA

AREA STUDENTI UFFICIO OFFERTA FORMATIVA UNIVERSITÀ DEL SALENTO BANDO DI AMMISSIONE AI MASTER DI I E DI II LIVELLO/CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE ATTIVATI NELL A.A. 2012/2013 (Approvato con D.R. n. 246 del 15 marzo 2013) ART. 1 Offerta

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO TECNICO

Dettagli

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA SELEZIONE DI N 1 DIRETTORE TECNICO

AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA SELEZIONE DI N 1 DIRETTORE TECNICO AVVISO AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA SELEZIONE DI N 1 DIRETTORE TECNICO IL PRESIDENTE, IN ATTUAZIONE DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 09/07/2013 V I S T O - Il Regolamento (CE) n.

Dettagli

Comune di Casalserugo Provincia di Padova

Comune di Casalserugo Provincia di Padova Comune di Casalserugo Provincia di Padova Prot. 6942/2015 SETTORE SERVIZI FINANZIARI - BIBLIOTECA Approvato con determinazione dirigenziale n. 225 del 13 agosto 2015 AVVISO PUBBLICO PER RICERCA DI PERSONALE,

Dettagli

IL DIRIGENTE SETTORE POLITICHE FINANZIARIE. Visto l art. 30, del d.lgs. 165/2001 e successive modifiche ed integrazioni;

IL DIRIGENTE SETTORE POLITICHE FINANZIARIE. Visto l art. 30, del d.lgs. 165/2001 e successive modifiche ed integrazioni; AVVISO PUBBLICO PER RICERCA DI PERSONALE, MEDIANTE MOBILITÀ VOLONTARIA ESTERNA EX ART. 30 D.LGS. N. 165/2001, RISERVATA ESCLUSIVAMENTE AL PERSONALE DI RUOLO DEGLI ENTI DI AREA VASTA PROVINCE E CITTÀ METROPOLITANE

Dettagli

REQUISITI e MODALITA DI RICERCA

REQUISITI e MODALITA DI RICERCA - AVVISO DI RICERCA DI PERSONALE - Per la copertura di un posto a tempo determinato per 12 mesi di 6 livello professionale del C.C.N.L. dei servizi ambientali - Federambiente, con mansioni di geologo A.AM.P.S.

Dettagli

Associazione Città dei Mestieri di Milano e della Lombardia STATUTO

Associazione Città dei Mestieri di Milano e della Lombardia STATUTO Art. 1 Denominazione, sede e durata È costituita un Associazione denominata Città dei Mestieri di Milano e della Lombardia con sede in Milano. Essa può costituire uffici esterni con le modalità che verranno

Dettagli

Art. 2 - Presentazione della domanda

Art. 2 - Presentazione della domanda Avviso pubblico di selezione per la formazione di una graduatoria di lavoratori con profilo di Operatore di esercizio Part-time, CCNL Autoferrotranvieri. *** La Conerobus S.p.A. seleziona candidati per

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA REGIONE LOMBARDIA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA REGIONE LOMBARDIA CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N. 2 POSTI DI COLLABORATORE AMMINISTRATIVO

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA AFFARI GENERALI

IL RESPONSABILE DELL AREA AFFARI GENERALI !"#$!" #"% AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER PROCEDURA DI MOBILITÀ VOLONTARIA, AI SENSI DELL ART. 30, DEL D. LGS. N. 165/2001 E S.M.I., PER LA COPERTURA DI POSTI DI TECNICO AMMINISTRATIVO CONTABILE - CAT.

Dettagli

TITOLO I COSTITUZIONE E SEDE TITOLO II FINALITA

TITOLO I COSTITUZIONE E SEDE TITOLO II FINALITA Statuto dell Associazione denominata UNITALIA - Unione degli interpreti e dei traduttori d Italia con sede in Roma, Via Gregorio VII n. 126 Approvato dall Assemblea straordinaria dell Associazione del

Dettagli

STATUTO FASIDI. Articolo 1 Denominazione. 1. E costituita un Associazione strutturalmente ed amministrativamente autonoma,

STATUTO FASIDI. Articolo 1 Denominazione. 1. E costituita un Associazione strutturalmente ed amministrativamente autonoma, STATUTO FASIDI Articolo 1 Denominazione 1. E costituita un Associazione strutturalmente ed amministrativamente autonoma, avente la denominazione: FASIDI FONDO INTEGRATIVO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Dettagli

I.P.A.B. Centro Servizi Sociali "A. Rizzuti Caruso - Sacro Cuore" 92010 CALTABELLOTTA (AG)

I.P.A.B. Centro Servizi Sociali A. Rizzuti Caruso - Sacro Cuore 92010 CALTABELLOTTA (AG) I.P.A.B. Centro Servizi Sociali "A. Rizzuti Caruso - Sacro Cuore" 92010 CALTABELLOTTA (AG) Concorso per titoli ed esami a n. 01 posto di Terapista della riabilitazione Art. 1 Posti a concorso E indetto

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Istituto Tecnico Statale - V. D ALESSANDRO Economico e Tecnologico C/da Verneta 85042 Lagonegro (PZ) ; C.F. 83001010764 Tel. Presidenza (0973) 41227 Centralino: (0973) 21137 ; Fax (0973 22001) E-mail:

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEI MASTER UNIVERSITARI, DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DEI CORSI DI FORMAZIONE DECRETO RETTORALE REP. N 44/2014 PROT.N 1191

Dettagli

Responsabile Scientifico prof. Antonio Testa. (Delibera DIECII del 12.09.2013)

Responsabile Scientifico prof. Antonio Testa. (Delibera DIECII del 12.09.2013) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA INDUSTRIALE (DIECII) Bando di selezione finalizzato al conferimento di un contratto di collaborazione coordinata

Dettagli

Dipartimento di Psicologia / Facoltà di Scienze della Formazione A V V I S O

Dipartimento di Psicologia / Facoltà di Scienze della Formazione A V V I S O Dipartimento di Psicologia / Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo / n. 1240 Del 24/10/2012 UOR CC RPA Carmelo Rusignuolo A V V I S O PER IL

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU)

Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU) Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU) Tel 0721.402220 - Fax 0721.268278 C.F.80004890416 - C.M. PSIC82400X E-mail: psic82400x@istruzione.it - PEC: psic82400x@pec.istruzione.it

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

REGOLAMENTO Associazione CNCP:Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

REGOLAMENTO Associazione CNCP:Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti REGOLAMENTO Associazione CNCP:Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti Il presente Regolamento viene adottato a norma e per gli effetti dell art. 5 dello Statuto del CNCP e si compone di 22 (ventidue)

Dettagli

COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari. Il Segretario Comunale

COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari. Il Segretario Comunale COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari OGGETTO: AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO DI UN ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO-TECNICO INFORMATICO CATEGORIA C1 PER

Dettagli

IL DIRETTORE. In esecuzione della Determinazione del Direttore dell Ente n. 55 del 17/12/2009;

IL DIRETTORE. In esecuzione della Determinazione del Direttore dell Ente n. 55 del 17/12/2009; BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, CON RISERVA, PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CAT. C POS. ECON. C1 (AREA AMMINISTRATIVA) IL DIRETTORE In esecuzione della Determinazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CRITERI E DELLE MODALITA DI ATTUAZIONE DEGLI ISTITUTI DI MOBILITA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CRITERI E DELLE MODALITA DI ATTUAZIONE DEGLI ISTITUTI DI MOBILITA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CRITERI E DELLE MODALITA DI ATTUAZIONE DEGLI ISTITUTI DI MOBILITA Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 42/536 del 22.12.2010-1 - Art. 1 OGGETTO

Dettagli

PIANO SOCIALE DI ZONA TRIENNIO 2010-2012

PIANO SOCIALE DI ZONA TRIENNIO 2010-2012 Ambito Territoriale C8 Ente Capofila Comune di Lusciano CASERTA PIANO SOCIALE DI ZONA TRIENNIO 2010-2012 AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL REPERIMENTO DI FIGURE PROFESSIONALI NECESSARIE

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA

PROVINCIA DI COSENZA PROVINCIA DI COSENZA AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DIRIGENZIALE A TEMPO DETERMINATO DIRIGENTE SETTORE RELAZIONI INTERISTITUZIONALI ASSISTENZA TECNICO AMMINISTRATIVA AGLI ENTI LOCALI -

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Istituto Tecnico Superiore COSMO

Istituto Tecnico Superiore COSMO Sede Legale Via Michele Sanmicheli n. 8 - Padova Iscritta al Registro prefettizio di Padova N. 57P Codice Fiscale 92227360283 info@itscosmo.it www.itscosmo.it REGOLAMENTO DELLA FONDAZIONE Istituto Tecnico

Dettagli

COMUNE DI RUVO DI PUGLIA PROVINCIA DI BARI AREA PIANIFICAZIONE E RISORSE Servizio Promozione e Sviluppo Risorse Umane

COMUNE DI RUVO DI PUGLIA PROVINCIA DI BARI AREA PIANIFICAZIONE E RISORSE Servizio Promozione e Sviluppo Risorse Umane COMUNE DI RUVO DI PUGLIA PROVINCIA DI BARI AREA PIANIFICAZIONE E RISORSE Servizio Promozione e Sviluppo Risorse Umane AVVISO PUBBLICO PER LA COPERTURA, A TEMPO INDETERMINATO E PIENO, MEDIANTE MOBILITA

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA POSIZIONE DI DIRETTORE DETERMINATO EURO.PA SERVICE S.R.L.

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA POSIZIONE DI DIRETTORE DETERMINATO EURO.PA SERVICE S.R.L. AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA POSIZIONE DI DIRETTORE DETERMINATO EURO.PA SERVICE S.R.L. A TEMPO L amministratore Unico avvisa che è indetta una pubblica selezione per la copertura della posizione

Dettagli

Comune di Montagnareale Provincia di Messina

Comune di Montagnareale Provincia di Messina REGOLAMENTO PER LA NOMINA ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE PER L ESAME DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ENTE INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento- definizioni. Art. 2 - Composizione,

Dettagli

Articolo 1 Requisiti per l ammissione. Sono ammessi a partecipare alla procedura di mobilità i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

Articolo 1 Requisiti per l ammissione. Sono ammessi a partecipare alla procedura di mobilità i candidati in possesso dei seguenti requisiti: Bando di mobilità esterna volontaria per la copertura, mediante passaggio diretto tra Pubbliche Amministrazioni, ai sensi dell art. 30 del D.Lgs. 30.3.2001 n. 165, di un posto di Dirigente a tempo indeterminato

Dettagli

Lettere, Istr. Secondaria di II Grado. Lettere, Latino nei Licei e Istituti Magistrali. Lingua e Civiltà Straniera (Inglese)

Lettere, Istr. Secondaria di II Grado. Lettere, Latino nei Licei e Istituti Magistrali. Lingua e Civiltà Straniera (Inglese) PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO AREA SERVIZI ALLA PERSONA ISTITUTO PROVINCIALE DI CULTURA E LINGUE VIA DON ORIONE 44 TEL. 091 54 53 07 FAX 091 36 17 25 PALERMO E- Mail: ipcl@provincia.palermo.it Bando per

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO AL FINE DI ATTIVARE N

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO AL FINE DI ATTIVARE N BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO AL FINE DI ATTIVARE N. 3 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER LA COPERTURA DEL RUOLO DI COORDINATORE ALL INTERNO DEL PROGETTO 9 CENSIMENTO

Dettagli

PSR MARCHE 2007-2013 (Reg. CE 1698/05) ASSE IV APPROCCIO LEADER. G.A.L. MONTEFELTRO SVILUPPO S. c. a r. l. Via Manzoni n.

PSR MARCHE 2007-2013 (Reg. CE 1698/05) ASSE IV APPROCCIO LEADER. G.A.L. MONTEFELTRO SVILUPPO S. c. a r. l. Via Manzoni n. FEASR REGIONE MARCHE PSR MARCHE 2007-2013 (Reg. CE 1698/05) ASSE IV APPROCCIO LEADER G.A.L. MONTEFELTRO SVILUPPO S. c. a r. l. Via Manzoni n. 25 Urbania (PU) MISURA 4.3.1. GESTIONE DEL GAL ED ACQUISIZIONE

Dettagli

! " # $ #% Art. 1 - Oggetto

!  # $ #% Art. 1 - Oggetto ! " # $ #% Art. 1 - Oggetto In esecuzione della determinazione dirigenziale n. 82 del 08/02/2010, è aperta una selezione pubblica per soli titoli per la formazione di una graduatoria unica da utilizzare

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N

AVVISO SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N AVVISO SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 1 FORMATORE - TUTOR - PRESSO LA SEDE DEL CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE (CFP) In esecuzione

Dettagli

STATUTO GIORNALISTI SPECIALIZZATI ASSOCIATI

STATUTO GIORNALISTI SPECIALIZZATI ASSOCIATI STATUTO ART. 1 La Denominazione E costituita l Associazione apartitica, apolitica e senza scopo di lucro denominata o, più brevemente GSA, di seguito denominata Associazione. L Associazione ha tempo indeterminato

Dettagli

REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE SERVIZI PER IL VOLONTARIATO MODENA approvato dall assemblea del 6 marzo 2014. Art. 1. Criteri di ammissione

REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE SERVIZI PER IL VOLONTARIATO MODENA approvato dall assemblea del 6 marzo 2014. Art. 1. Criteri di ammissione REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE SERVIZI PER IL VOLONTARIATO MODENA approvato dall assemblea del 6 marzo 2014 Art. 1. Criteri di ammissione 1. L Associazione Servizi Per il volontariato di Modena (ASVM) è aperta

Dettagli

... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A.

... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A. .......................... STATUTO CONSORZIO G.A.L.A. AGGIORNATO CON DELIBERA DELL ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI TRIESTE, 11 DICEMBRE 2012 AGGIORNATO CON DELIBERA DELL ASSEMBLEA DEI CONSORZIATI ROMA, 21 FEBBRAIO

Dettagli

Visto il D.Lgs. n. 267/2000; SI RENDE NOTO

Visto il D.Lgs. n. 267/2000; SI RENDE NOTO REGIONE PIEMONTE BU31 06/08/2015 I.P.A.B. Soggiorno Borsalino Centro Servizi Polifunzionali per la Terza Eta' - Alessandria Avviso di mobilita' esterna (art. 30 del d.lgs. 165/2001) per la copertura di

Dettagli

COMUNE DI NOCETO PROVINCIA DI PARMA

COMUNE DI NOCETO PROVINCIA DI PARMA COMUNE DI NOCETO PROVINCIA DI PARMA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Visto la deliberazione assunta in nella seduta di Giunta Comunale del 178 del 7/10/2010 con la quale è stata approvato il piano assunzionale

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. AG Decreto n. 877 IL RETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 270 del 22 ottobre 2004; VISTO VISTA VISTE PRESO ATTO CONSIDERATO PRESO ATTO ATTESA VISTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO DI SUBIACO Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, 00028 Subiaco (RM) Tel. 077484377 0774816300

Dettagli

RIPARTIZIONE STUDENTI IL RETTORE

RIPARTIZIONE STUDENTI IL RETTORE Segreteria Studenti Facoltà di Economia RIPARTIZIONE STUDENTI IL RETTORE VISTO il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art. 3, comma 9, secondo il quale, in attuazione dell art. 1 comma 15 della legge

Dettagli

PEDAGOGSITI ED EDUCATORI ITALIANI ASSOCIATI. Articolo 1 L Associazione

PEDAGOGSITI ED EDUCATORI ITALIANI ASSOCIATI. Articolo 1 L Associazione PEDAGOGSITI ED EDUCATORI ITALIANI ASSOCIATI Articolo 1 L Associazione E costituita l Associazione Professionale di Categoria, denominata Pedagogisti ed Educatori Italiani Associati (P.ED.I.AS.), di seguito

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE

AVVISO DI SELEZIONE FARMACISTA COLLABORATORE AVVISO DI SELEZIONE Selezione pubblica per titoli ed esami per la creazione di una graduatoria dalla quale attingere per la copertura, con contratto PART TIME, a tempo indeterminato, di UN posto di: FARMACISTA

Dettagli

IL PRESIDENTE RENDE NOTO

IL PRESIDENTE RENDE NOTO Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi di prestazione d opera nell ambito del Master di I livello in Diritto ed economia dello sport nell Unione Europea (rif. F/78)

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ANZIANI E PENSIONATI DI PEIA ARTICOLO 1 - E costituita l Associazione denominata PRO SENECTUTE. Ai sensi e per gli effetti di cui agli art. 10 e segg. del D.L. 4 dicembre 1997,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI

REGOLAMENTO PER LA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI C O M U N E D I D E R U T A PROVINCIA DI PERUGIA REGOLAMENTO PER LA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI CAPO I NORME ISTITUTIVE E ATTRIBUZIONI. Art. 1 Istituzione.. Art. 2 Attribuzioni.. CAPO II ORGANI DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità 1) Il Consiglio comunale dei Giovani di San Polo dei Cavalieri è un organo democratico di rappresentanza

Dettagli

Pubblicato sulla G.U. n. 88 del 11 novembre 2014 scadenza 11 dicembre 2014 REGIONE LOMBARDIA - AZIENDA OSPEDALIERA DI DESIO E VIMERCATE - MB BANDO DI

Pubblicato sulla G.U. n. 88 del 11 novembre 2014 scadenza 11 dicembre 2014 REGIONE LOMBARDIA - AZIENDA OSPEDALIERA DI DESIO E VIMERCATE - MB BANDO DI Pubblicato sulla G.U. n. 88 del 11 novembre 2014 scadenza 11 dicembre 2014 REGIONE LOMBARDIA - AZIENDA OSPEDALIERA DI DESIO E VIMERCATE - MB BANDO DI CONCORSO In esecuzione della deliberazione n. 813 del

Dettagli

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE Casa di Riposo Mons. BENEDETTO BALSAMO Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza Villa Vittorio Veneto, n. 5 90046 MONREALE Codice Fiscale 97176710826 AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI AI

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE CONSULENTI LAVORO REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE DISCIPLINARI Approvato dal Consiglio Nazionale con Delibera n. 310 del 25 settembre 2014 Modificato con Delibera del 27 febbraio

Dettagli

STATUTO. Art. 1 - Denominazione - Sede - Durata. 1. È costituita l «UNIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI

STATUTO. Art. 1 - Denominazione - Sede - Durata. 1. È costituita l «UNIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI STATUTO Art. 1 - Denominazione - Sede - Durata 1. È costituita l «UNIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI di CASERTA», enunciabile in sigla UNAGRACO CASERTA, con sede sociale in Aversa (CE) alla via

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N

SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 2 UNITA DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO ADDETTO ALLE ATTIVITA DI SEGRETERIA GENERALE

Dettagli