D A DA-40. Registratore DAT MANUALE D ISTRUZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "D00000000A DA-40. Registratore DAT MANUALE D ISTRUZIONI"

Transcript

1 » D A DA-40 Registratore DAT MANUALE D ISTRUZIONI

2 Indice generale 1 - Introduzione al DA Funzioni Apertura imballo e verifica contenuto Installazione del registratore Informazioni sulle cassette DAT Pulizia delle testine Collegamenti Collegamenti analogici Formati digitali Collegamenti audio digitali Collegamenti di controllo Collegamenti d alimentazione Schema a blocchi...6 Pannelli frontale e posteriore 2 - Parti del registratore 2.1 Alimentazione e display...8 [1] Interruttore POWER... 8 [2] Comparto cassetta e tasto OPEN/CLOSE... 8 [3] Finestra di visualizzazione Interruttori modo/sorgente registrazione, ecc...8 [4] Interruttore RECORD MODE... 8 [5] Interruttore Fs... 9 [6] Selettore INPUT... 9 [7] Selettore DIGITAL INPUT... 9 [8] Selettore ANALOG INPUT... 9 [9] Controlli di livello INPUT... 9 [10] Uscita PHONES, con controllo di volume Controlli del registratore...9 [11] Tasti SKIP... 9 [12] Tasti REW e F FWD [13] Tasto STOP [14] Tasto PLAY [15] Tasto PAUSE [16] Tasto RECORD [17] Tasto RECORD MUTE [18] Manopola SHUTTLE [19] Manopola DATA Tasti di comando...12 [20] COUNTER MODE [21] CHAR [22] MARGIN RESET [23] DISPLAY [24] SKIP PLAY [25] AUTO ID [26] ENTER [27] MENU [28] LOC [29] LOC [30] SINGLE PLAY [31] SHIFT Pannello posteriore...14 [32] DIGITAL (AES/EBU) INPUT/OUTPUT [33] DIGITAL (COAXIAL) INPUT/OUTPUT [34] CONTROL I/O [35] REMOTE IN [36] Cavo d alimentazione [37] (BALANCED) ANALOG INPUTS [38] (UNBALANCED) ANALOG INPUTS [39] (UNBALANCED) ANALOG OUTPUTS [40] (BALANCED) ANALOG OUTPUTS Funzioni tramite menu 3.1 Drum time (head time) Auto ID level Auto ID time Record mute time Digital output format Copy prohibit End ID Modo Repeat Durata Pre-roll Segnale tally End Riavvolgimento automatico Avanzamento veloce Salvataggio di parametri Azzeramento regolazioni Verifica posizione errori di blocco Funzioni SHIFT 4.1 REPEAT CHECK INS/+ e DEL/ Marcatori ID (START, SKIP, END, CHAR e rinumerazione) Scelta di una modalità ID Impostazione manuale di START o SKIP ID (i) Impostazione di START o SKIP ID (ii) Impostazione di END ID Cancellazione di uno START o SKIP ID Cancellazione di END ID Cancellazione di titoli Rinumerazione degli START ID Il tasto EDIT Memorie di locazione Posizionamento sulle memorie di locazione Predisposizione delle memorie di locazione Modifica delle memorie di locazione Modo Program TASCAM DA-45HR

3 Indice generale 4.8 Elaborazione dei caratteri (titolazione) Impostazione e modifica dei titoli Scrittura del titolo sul nastro Verifica di un titolo Cancellazione di un titolo Copia ed elaborazione di un titolo Telecomando RC-D45 (opzionale) [41] OPEN/CLOSE...26 [42] CAPS...26 [43] CHECK...26 [44] POSITION...26 [45] ID SELECT...26 [46] AUTO ID...26 [47] INS/+ e DEL/ [48] EDIT...26 [49] ENTER...26 [50] MENU...26 [51] Tasti numerici...26 [52] Tasti cursore...26 [53] COUNTER MODE...26 [54] MARGIN RESET...26 [55] CHAR...27 [56] DISPLAY [57] SKIP PLAY [58] SINGLE PLAY [59] REPEAT Tasti di controllo sul telecomando [60] Tasti SKIP [61] Tasti MEMO 1 e MEMO [62] Tasto SAMPLING MONITOR [63] REW e F FWD [64] Tasti LOC 1 e LOC [65] REC MUTE [66] STOP [67] PLAY [68] PAUSE [69] Tasti RECORD Caratteristiche tecniche 6.1 Caratteristiche audio Caratteristiche I/O Caratteristiche fisiche Schizzo dimensionale Messaggi di errore Messaggi di avviso Segnalazioni di errori gravi Avviso per gli utenti Europei ATTENZIONE Questo apparecchio rientra nei limiti dei prodotti di Classe A. Utilizzato in ambiente domestico, è probabile che provochi interferenze radio : in tal caso, potrebbe essere richiesto all utente di prendere adeguate contromisure. TASCAM DA-45HR 3

4 1 - Introduzione al DA-40 Il registratore DAT (Digital Audio Tape) DA-40 è sempre citato in questo manuale semplicemente come registratore. Consigliamo di annotare il contenuto dei diversi capitoli del manuale; consultando l Indice sarà poi facile trovare il capitolo che descrive la funzione desiderata. 1.1 Funzioni Il registratore dispone delle seguenti funzioni: Conversione digitale-analogica/analogica-digitale di elevata precisione, che garantisce la massima fedeltà audio. Modalità LP (long play), che raddoppia il normale tempo disponibile per la registrazione Ingressi/uscite audio digitali nei formati AES/EBU e SPDIF, per una completa flessibilità. Ingressi/uscite analogici bilanciati (+4 dbu) e sbilanciati (-10 dbv). Completo display multifunzione, indicante il tempo di registrazione trascorso, il tempo restante, ecc. Possibilità di impostare e modificare i caratteri: permette di visualizzare i titoli della cassetta e del programma nel corso della riproduzione. Telecomando a filo opzionale (RC-D45), in grado di controllare tutte le funzioni principali. Funzionamento con modalità Shuttle: permette di localizzare con precisione il nastro tramite cue audio. Posizionamento del nastro sulle memorie di locazione, con precisione al frame. Esaurienti opzioni tramite menu: permettono di predisporre e salvare le regolazioni di uso più comune. 1.2 Apertura imballo e verifica contenuto Dopo aver ricevuto il registratore, maneggiarlo con cura mentre si apre l imballo. Raccomandiamo inoltre di conservare la scatola e il materiale d imballaggio, nell eventualità che l apparecchio debba essere trasportato in un secondo tempo. Oltre al registratore vero e proprio, la scatola deve contenere un kit di viti per montaggio su rack Se uno di questi elementi dovesse mancare o risultare danneggiato a causa del trasporto, avvertire subito il rivenditore TASCAM. 1.3 Installazione del registratore Il registratore può praticamente funzionare in quasi tutte le condizioni ambientali ma, per prolungare al massimo la sua capacità di offrire prestazioni ottimali, è consigliabile rispettare i seguenti limiti: Campo della temperatura ambiente: da 5 C a 35 C Umidità relativa: da 30% a 60%, senza manifestazioni di condensa Posizionamento: evitare la vicinanza con apparecchi che producono forti campi magnetici, come televisori, monitor, altoparlanti, eccetera. Questo registratore può essere montato su un normale rack EIA da 19, usando il kit di viti in dotazione, previa verifica che il rack sia abbastanza robusto da sopportare un peso di oltre 8 kg. ATTENZIONE Se il registratore non ha un installazione fissa e viene spostato da un locale freddo a uno caldo, prima di usarlo di nuovo lasciarlo acceso per una/due ore senza cassetta inserita, affinché la temperatura interna possa stabilizzarsi. Questa precauzione eviterà eventuali danni alle testine ed altri componenti meccanici interni. 1.4 Informazioni sulle cassette DAT Per chi non avesse ancora usato un registratore DAT, ecco qualche utile informazione sulle cassette DAT e sul loro utilizzo con il DA TASCAM DA-40

5 1 - Introduzione al DA-40 L involucro di una cassetta DAT è stato appositamente progettato per impedire di toccare il nastro con le mani: pertanto non bisogna mai cercare di aprire il coperchio di protezione. Impronte digitali sul nastro potrebbero logorare e danneggiare le testine del registratore. Le cassette DAT si possono inserire e togliere soltanto quando il registratore è acceso. Quando si spegne l apparecchio, attenti che non rimanga la cassetta all interno. Conservare sempre le cassette DAT entro i loro involucri di plastica per proteggerle dalla polvere. Tenerle inoltre lontano da campi magnetici (prodotti da televisori, monitor, altoparlanti, eccetera). Nonostante siano disponibili, consigliamo di non utilizzare cassette DAT da 180 minuti perché contengono un nastro molto sottile, che potrebbe causare problemi di avvolgimento e danneggiare fisicamente il registratore. Il nastro delle cassette DAT ha una sola direzione di movimento. Attenti a inserire le cassette DAT sempre con la finestra rivolta verso l alto e la freccia che punta verso il registratore, come qui illustrato: Pulizia delle testine Non tentare mai di pulire le testine di un registratore DAT come si fa con quelle di un registratore analogico, ma utilizzare sempre una speciale cassetta di pulizia per testine DAT: attenendosi alle istruzioni riportate su di essa si otterrà il risultato migliore, Sarà necessario pulire le testine quando si manifestano errori (sotto forma di rumore) in riproduzione o registrazione. Si possono controllare visivamente la frequenza e la posizione degli errori usando il tasto DISPLAY [23] oppure il menu Error Display (vedi 3.15, Verifica posizione errori di blocco ). 1.5 Collegamenti Prima di effettuare qualsiasi collegamento audio o word clock al registratore, accertarsi che tutti gli apparecchi interessati siano spenti Collegamenti analogici Usare cavi bilanciati per i collegamenti tra i connettori XLR BALANCED INPUT (presa) e OUTPUT (spina) del registratore e tra i connettori I/O di altre apparecchiature audio funzionanti al livello professionale di +4 dbu. Le norme di cablaggio per i connettori XLR sono stampate sul pannello posteriore del registratore: 1 = massa, 2 = caldo (+), 3 = freddo (-). Usare cavi sbilanciati per i collegamenti tra i connettori d ingresso/uscita RCA sbilanciati del registratore e tra connettori I/O di apparecchi che funzionano ad altri livelli. Quando si registra su una cassetta nuova, cominciare dall inizio del nastro. Non è necessario lasciare una coda perché verrà registrato dall inizio anche il subcode, permettendo così di posizionare il nastro con precisione. Ricordare inoltre che le cassette DAT dispongono di una piastrina scorrevole di protezione contro la scrittura, allo scopo di evitare registrazioni accidentali: quando tale piastrina è chiusa, non è possibile scrivere accidentalmente sulla cassetta Formati digitali I due formati dell audio digitale (professionale e consumer) genericamente indicati con le sigle AES/ EBU e SPDIF, in questo manuale sono spesso citati con la loro definizione tecnica, rispettivamente AES/EBU e IEC Si tratta comunque di una semplice variazione lessicale: le caratteristiche dei formati rimangono invariate Collegamenti audio digitali Usare cavi a norma AES/EBU per collegare i connettori XLR DIGITAL (AES/EBU) INPUT (spina) e OUTPUT (presa) del registratore ad altri apparecchi audio digitali. TASCAM DA-40 5

6 1 - Introduzione al DA-40 Usare cavi sbilanciati per collegare i connettori RCA DIGITAL (COAXIAL) INPUT e OUTPUT del registratore ad altri apparecchi audio digitali. Per l audio digitale non sono adatti cavi analogici: TASCAM non garantisce prestazioni affidabili del registratore quando si usato tali cavi per i collegamenti audio digitali Collegamenti di controllo Tramite il cavo da 5 metri di cui è dotato, il telecomando (opzionale) RC-D45 può essere collegato al connettore REMOTE IN del registratore. ATTENZIONE Non tentare di utilizzare un telecomando qualsiasi, a meno che si tratti di un modello appositamente progettato per questo tipo di registratore. Il connettore CONTROL I/O serve per telecomandi adeguatamente equipaggiati (vedi CONTROL I/O [34]) Collegamenti d alimentazione Verificare che la tensione di rete corrisponda ai requisiti d alimentazione del registratore (stampati sul pannello posteriore). 1.6 Schema a blocchi 6 TASCAM DA-40

7 Pannelli frontale e posteriore Pannelli frontale e posteriore TASCAM DA-40 7

8 2 - Parti del registratore NOTE Oltre a fornire dettagli sulle regolazioni effettuate tramite interruttori, eccetera, questo capitolo contiene anche le informazioni necessarie per le operazioni di base del registratore. L azionamento dei tasti di trasporto e di altri controlli non presenta novità, ma alcune funzioni supplementari sono implementate in questo registratore in modo leggermente diverso rispetto ad altri apparecchi analoghi. Per conoscere tutti i particolari sull utilizzo di tali funzioni, leggere il paragrafo 2.3, Controlli del registratore. Al funzionamento del telecomando RC-D45 è dedicato il Capitolo 5, Telecomando RC-D45 (opzionale). In questo capitolo vengono descritte le funzioni di uso più comune (scritte in bianco) dei tasti funzionali, situati sotto il display. Le funzioni usate meno di frequente (scritte in blu) sono descritte nel Capitolo 4, Funzioni SHIFT. 2.1 Alimentazione e display [1] Interruttore POWER Premere una volta per accendere il registratore; premere una seconda volta per farlo spegnere. [2] Comparto cassetta e tasto OPEN/ CLOSE Le cassette DAT vanno sempre inserite nel modo illustrato a pagina 7. Premere il tasto OPEN/CLOSE per aprire il comparto. Se vi fosse già inserita una cassetta, verrà espulsa: sul display lampeggerà allora la scritta Tray Open! Quando il comparto è aperto del tutto, la scritta rimarrà accesa fissa. Premendo il tasto OPEN/CLOSE mentre il comparto cassetta è aperto, lampeggerà sul display la scritta Tray Close. Se una cassetta è stata inserita correttamente, quando il comparto viene chiuso sul display apparirà un valore del contatore. [3] Finestra di visualizzazione I diversi modi operativi che possono apparire in questa finestra saranno esaurientemente descritti in seguito (COUNTER MODE [20] e DISPLAY [23]). Nella finestra, al di sopra del contanastro, si vedono due indicatori del livello di picco, del tipo a barra grafica, che possono indicare il livello dei segnali d ingresso oppure quello dei segnali incisi sul nastro, secondo l attuale condizione dei tasti di trasporto. Altri indicatori presenti sul display tengono informati sullo stato attuale del registratore e del nastro (ad esempio, condizione del clock, frequenza di campionamento, modo Repeat, nonché la posizione dei vari marcatori ID incontrati nel corso della riproduzione). Per indicare il segmento di registrazione compreso tra due START ID, in questo manuale è stato usato il termine programma, equivalente al termine track riferito a un CD o un MD. Il cambiamento è giustificato dal fatto che track ha già un altro significato ben definito nella tecnologia dei registratori analogici. 2.2 Interruttori modo/sorgente registrazione, ecc. I controlli che seguono condizionano il modo della registrazione e la scelta della sorgente del segnale da registrare. [4] Interruttore RECORD MODE Permette di scegliere tra le modalità di registrazione LP (long play) e SP (standard play). Selezionando SP, la frequenza di campionamento sarà quella selezionata con l interruttore Fs [5]; scegliendo invece LP, la frequenza di campionamento sarà fissa a 32 khz. Nella modalità LP, la registrazione avviene con velocità dimezzata: questo significa che si potrà registrare per 180 minuti su una normale cassetta da 90 minuti NOTE Quando si sta utilizzando una cassetta che è già stata registrata in un modo e si desidera registrarla nell altro, consigliamo di incidere tutto il nastro nella nuova modalità, senza applicare un segnale d ingresso, prima di effettuare la registrazione audio. La registrazione LP può avvenire solo da sorgenti analogiche, oppure qualora la sorgente digitale sia già stata registrata a 32 khz. 8 TASCAM DA-40

9 2 - Parti del registratore Al momento della riproduzione non è richiesta nessuna regolazione: il DA-40 riconosce infatti il modo nel quale la cassetta era stata registrata e vi si adatta automaticamente. [5] Interruttore Fs Permette di scegliere la frequenza di campionamento (44,1 o 48 khz) quando si effettuano registrazioni analogiche. Nelle registrazioni digitali, invece, la frequenza di campionamento viene rilevata automaticamente. Quando si riproducono nastri che sono già stati registrati, quest'interruttore non ha effetto. La frequenza di campionamento di un nastro registrato è infatti fissa, e non può essere modificata. Quando si effettuano registrazioni in LP quest'interruttore non ha effetto, in quanto la frequenza di campionamento è fissa a 32 khz. [6] Selettore INPUT Le posizioni a sinistra (UNBAL) e al centro (BAL) di questo selettore permettono di scegliere, rispettivamente, i connettori RCA sbilanciati oppure i connettori XLR bilanciati. La posizione a destra (DIGITAL) seleziona invece i connettori d ingresso digitali. [7] Selettore DIGITAL INPUT Quando il selettore INPUT [6] si trova in posizione DIGITAL, questo selettore permette di scegliere tra le sorgenti d ingresso audio digitali RCA COAXIAL e XLR AES/EBU. Nonostante il nome (AES/EBU), i connettori XLR sono in grado di ricevere segnali d ingresso nel formato SPDIF, mentre i connettori RCA COAXIAL possono ricevere il formato AES/EBU. Il registratore rileverà automaticamente il formato d ingresso e si regolerà di conseguenza. [8] Selettore ANALOG INPUT Quando INPUT [6] si trova in posizione ANALOG, questo selettore permette di scegliere tra le posizioni UNCAL e CAL. La posizione UNCAL serve per sorgenti analogiche non calibrate funzionanti a un livello nominale diverso da +4 dbu, e 10 dbv: diventa quindi indispensabile regolare il livello di registrazione con i relativi controlli INPUT [9]. La posizione CAL serve per sorgenti analogiche calibrate, che possono cioè funzionare sia al livello nominale standard di +4 dbu che a 10 dbv. In questo caso non si utilizzano i controlli INPUT [9]. Se questo selettore è regolato in posizione CAL, accertarsi che nessuna parte del brano musicale vada in distorsione. [9] Controlli di livello INPUT Quando si registra da sorgenti analogiche e il selettore ANALOG INPUT [8] si trova in posizione UNCAL, questi controlli permettono di regolare il livello del segnale d ingresso sui canali sinistro e destro. Non hanno invece effetto quando il selettore ANA- LOG INPUT [8] si trova in posizione CAL, oppure quando si registra da una sorgente audio digitale. [10]Uscita PHONES, con controllo di volume In questa presa da 1/4 si può inserire una normale cuffia stereo; il volume d ascolto è regolabile tramite il controllo rotativo 2.3 Controlli del registratore I tasti qui elencati servono per controllare i modi di trasporto del nastro, i modi di registrazione, e così via. Raccomandiamo di leggere con molta attenzione questo paragrafo quando si hanno dubbi sulle operazioni di trasporto del nastro nel registratore. [11] Tasti SKIP Permettono di far saltare al nastro un certo numero di programmi, in avanti o all indietro. Sulle cassette DAT, ogni programma inizia con un marcatore START ID. La sezione audio dei dati registrati su una cassetta DAT non viene utilizzata per determinare la divisione in brani. TASCAM DA-40 9

10 2 - Parti del registratore Premendo ripetutamente questi tasti, il nastro salterà, in avanti o all indietro, il numero di programmi richiesto (ad ogni pressione del tasto Skip Forward, ad esempio, il nastro si sposta all inizio del programma successivo, e così via). Mentre il nastro si sta spostando verso la posizione richiesta, sulla destra del display lampeggia il numero dei programmi che devono ancora essere saltati; a sinistra invece si vede il numero del programma attuale: ABS Nell esempio qui riportato, il nastro si trova al momento sul programma 8 e deve saltare ancora 2 programmi prima di raggiungere la posizione richiesta, cioè il programma 10. Il numero lampeggiante sulla destra del display va considerato come indicazione effettiva dei programmi che verranno saltati (se i tasti SKIP vengono premuti troppo rapidamente, può infatti succedere che la pressione di qualcuno non venga rilevata). Arrivato all inizio del programma desiderato, il registratore commuta nel modo Play, se era già in riproduzione prima di attivare la funzione Skip, altrimenti commuta nel modo Pause. [12]Tasti REW e F FWD Permettono di far avanzare velocemente o riavvolgere il nastro in qualsiasi momento. Se il registratore è fermo o in pausa, premendo uno di questi tasti apparirà << oppure >> sulla destra del display per indicare la direzione di movimento del nastro, purché il margine sia visualizzato (vedi DISPLAY [23]) Se è selezionato il modo Normal (vedi 3.12, Avanzamento veloce ), premendo uno o l altro di questi tasti mentre è in corso la riproduzione, il registratore comincerà ad avanzare velocemente o riavvolgersi. Se è in corso la riproduzione quando viene premuto uno di questi tasti ed è selezionato il modo Cue (3.12, Avanzamento veloce ), il registratore commuta nel modo Cue o Review, nel quale il nastro viene letto (in avanti o all indietro) a velocità doppia o quadrupla. La velocità di riproduzione nei modi Cue/ Review può essere modificata premendo ancora il tasto REW o F FWD e sarà indicata sul display come: >>2/>>4 (Cue), <<2/<<4 (Review). PNO 0 0 H 1 2 M 4 6 S [13] Tasto STOP Permette di fermare il trasporto del nastro, partendo da qualsiasi modo al momento selezionato, compreso il modo Input monitor (vedi RECORD [16]). [14] Tasto PLAY Permette di iniziare la riproduzione quando il registratore si trova in Stop o Pause, oppure di iniziare la registrazione quando l apparecchio si trova nel modo Record Pause (vedi più avanti). Quando inizia la riproduzione, si accenderà l indicatore PLAY posto sopra il tasto: in questo caso, sarà l unico indicatore di trasporto acceso. Quando invece è acceso unitamente all indicatore PAUSE, vuol dire che l apparecchio entrerà in riproduzione appena viene premuto il tasto PLAY. Quando sono accesi insieme gli indicatori REC e PLAY, vuol dire che l apparecchio sta registrando. Se è in corso la localizzazione del nastro, a seguito di un comando di ricerca dell inizio di un programma, ma prima l apparecchio si trovava in riproduzione, l indicatore PLAY lampeggerà, segnalando che l apparecchio si trova nel modo auto play e la riproduzione riprenderà automaticamente appena raggiunta la locazione. [15] Tasto PAUSE Permette di commutare il registratore nel modo Pause, come ora vedremo. Se l apparecchio si trova in Stop o Play, premendo il tasto PAUSE commuterà nel modo Play Pause e si accenderanno entrambi gli indicatori (PLAY e PAUSE). Se invece l apparecchio si trova nel modo Input Monitor (vedi RERCORD [16]), tenendo abbassato RECORD e premendo PAUSE commuterà nel modo Record Ready: si accenderanno allora entrambi gli indicatori PAUSE e RECORD. Partendo dal modo Record Ready, la pressione del tasto PLAY farà iniziare la registrazione: si accenderanno allora entrambi gli indicatori PLAY e RECORD. Se l apparecchio viene lasciato in Pause per un certo tempo (circa tre minuti), tornerà automaticamente in Stop. [16] Tasto RECORD Serve per attivare la registrazione, come ora vedremo. 10 TASCAM DA-40

11 2 - Parti del registratore Premendo il tasto una volta si imposta il modo Input Monitor, nel quale il display fornisce informazioni sullo stato attuale dell apparecchio e dei connettori per garantire, prima che inizi la registrazione, che segnali di clock, collegamenti audio digitali, eccetera, siano corretti. Se tutti i collegamenti di clock sono a posto, sul display apparirà il tipo della sorgente d ingresso: ANALOG in, AES/EBU, oppure COA- XIAL. I misuratori di picco indicheranno il livello dei segnali ricevuti attraverso l ingresso selezionato. Nel caso delle ultime due opzioni digitali, verrà mostrata anche la frequenza di campionamento (32, 44 oppure 48). Quando è selezionata una sorgente d ingresso digitale e la frequenza di campionamento del segnale ricevuto esce dalla banda ammissibile (±0,1%), sul display il tipo della sorgente del segnale (AES/EBU, oppure COAXIAL) sarà seguito da un punto di domanda. In tal caso, è possibile l ascolto monitor del segnale d ingresso, ma non la registrazione. Se il segnale dell ingresso digitale selezionato viene interrotto o risulta alterato per qualche motivo, il fatto sarà segnalato dalla scritta DIGITAL IN, in alto a destra del display, che diventa lampeggiante. A partire dal modo Input Monitor, mantenendo abbassato RECORD e premendo PLAY inizierà la registrazione: si accenderanno allora entrambi gli indicatori RECORD e PLAY. A partire dal modo Input Monitor, mantenendo abbassato RECORD e premendo PAUSE l apparecchio commuterà nel modo Record Ready: si accenderanno allora entrambi gli indicatori RECORD e PAUSE. NOTE Se il registratore viene lasciato nel modo Record Ready per più di tre minuti, si imposterà automaticamente il modo Input Monitor (il tamburo delle testine smetterà di girare). È possibile impostare il modo Input Monitor anche quando è inserita una cassetta protetta contro la scrittura, o non c è nessuna cassetta inserita. Si può anche impostare il modo Record direttamente partendo da Stop: basta lasciare abbassato RECORD e premere PLAY. Anche il modo Record Ready si può impostare direttamente partendo da Stop: basta lasciare abbassato RECORD e premere PAUSE. Mentre il registratore si trova nel modo Record Ready, e la registrazione avviene su un nastro in precedenza formattato incidendovi una pausa di silenzio, ruotando la manopola DATA [19] si può scegliere un numero di programma diverso da 01: questo significa che la registrazione inizierà dal numero scelto e i programmi successivi verranno incisi con numeri che si incrementano automaticamente a partire da quel valore. I numeri di programma utilizzabili vanno da 01 a 99. Quando, con il sistema ora indicato, si sceglie un numero di programma all estremo superiore della gamma e la procedura di incremento automatico fa superare il 99, si tornerà allo 00. Il numero 00 può far sorgere problemi di ricerca e localizzazione: un particolare da tener presente quando si predispongono i numeri di programma. [17] Tasto RECORD MUTE Utilizzare questo tasto quando si desidera registrare sul nastro una pausa di silenzio. Premendo questo tasto mentre l apparecchio è in registrazione, lampeggerà l indicatore RECORD e tutti gli ingressi verranno esclusi. Dopo un certo numero di secondi (definito nel menu RecMut: vedi 3.4, Pausa di silenzio in registrazione ), l apparecchio commuterà nel modo Record Ready (saranno accesi entrambi gli indicatori RECORD e PAUSE. Per tutti i secondi in cui il tasto rimane abbassato, il segnale d ingresso resterà escluso; appena il tasto viene rilasciato, l apparecchio torna nel modo Record Ready. [18] Manopola SHUTTLE Ruotando questa manopola in senso antiorario, il nastro si muoverà all indietro; ruotandola in senso orario, si muoverà in avanti. Man mano che la manopola si allontana dalla posizione centrale, il nastro si muoverà più velocemente nella direzione scelta. Il nastro può essere spostato nel modo shuttle in entrambe le direzioni con velocità variabile: da 1 a 12 volte la velocità normale. Quando si impostano caratteri per i titoli dei programmi, si modificano locazioni di memoria, ecc., TASCAM DA-40 11

12 2 - Parti del registratore questa manopola controlla il cursore: ruotandola in senso antiorario il cursore si sposta verso sinistra, ruotandola in senso orario il cursore si sposta verso destra. [19] Manopola DATA Svolge due importanti funzioni. In primo luogo permette di modificare il valore dei dati nelle voci del menu e nelle regolazioni dei parametri. In secondo luogo, viene usata per selezionare il numero assoluto di un programma, in corrispondenza al quale avrà inizio la riproduzione (diversamente dai tasti SKIP, che selezionano il numero di un programma in relazione al numero del programma in corso). Mentre l apparecchio si trova in Stop o Pause e non sono visualizzati un menu oppure una funzione Edit, ruotare la manopola DATA. ABS Lampeggia il numero del programma successivo al segno >. I numeri di programma disponibili vanno da 01 a 99; ruotando la manopola oltre tale limite, la numerazione riprenderà dall inizio. Premere il tasto PLAY entro cinque secondi dalla rotazione della manopola DATA per localizzare il nastro all inizio del programma e iniziare la riproduzione. Premere il tasto PAUSE entro cinque secondi dalla rotazione della manopola DATA per localizzare il nastro all inizio del programma e commutare l apparecchio in Pause. Se la manopola DATA viene ruotata per sbaglio, non toccare il registratore per cinque secondi così da annullare l operazione, oppure premere STOP. 2.4 Tasti di comando Questi tasti di comando svolgono due funzioni: quella principale, scritta in bianco sopra il tasto, è la più utilizzata; quella secondaria, scritta in blu, diventa operativa solo quando è acceso l indicatore SHIFT [31] (tutti i particolari di queste seconde funzioni sono descritti nel Capitolo 4, Funzioni SHIFT ). PNO 0 0 H 0 3 M 0 8 S 0 2 > 0 4 [20] COUNTER MODE Questo tasto fa scorrere ciclicamente in sequenza i diversi modi funzionali del contatore: tempo ABS è il tempo assoluto registrato sul subcode del nastro, espresso in ore, minuti, secondi. Se il nastro si trova in una locazione dove non è registrato nulla, il contatore mostrerà una serie di trattini. ABS tempo PGM è il tempo trascorso da quando il registratore ha letto l ultimo START ID (inizio del programma). Quando il display si trova in questa modalità, se il nastro viene localizzato oltre un punto START ID e la riproduzione ricomincia, l apparecchio non riuscirà a determinare il tempo trascorso dall inizio del programma e mostrerà al suo posto una serie di trattini. tempo REMAIN è il tempo di riproduzione restante sulla cassetta in quel momento inserita, con precisione al minuto. Cassette di marca diversa possono avere lunghezze leggermente variabili: di conseguenza, possono comparire valori diversi per nastri nominalmente della stessa lunghezza. Quando è attiva la funzione LP, nei modi ABS, PGM e REMAIN il contatore segna un secondo ogni due secondi di tempo reale. Per esempio, dopo un ora di riproduzione/registrazione LP, il contatore indicherà soltanto 30 minuti. Tenere presente questa differenza quando si utilizza la funzione LP. modalità Tape Counter non compare nessuna indicazione del modo, ma viene indicata la posizione del nastro con un numero a 4 cifre. Tale valore è relativo a un punto di riferimento zero definibile dall utente.(vedi MARGIN RESET [22]). [21] CHAR Quando sul nastro sono registrati dei caratteri, sotto forma di titoli della cassetta o del programma, questo tasto permette di visualizzarli, facendoli scorrere sul PNO MARG 0 0 H 2 6 M 3 5 S db PNO MARG PGM 0 3 M 1 7 S db PNO MARG REMAIN M db PNO MARG db 12 TASCAM DA-40

13 2 - Parti del registratore display, appena viene letto il relativo START ID. Nel corso della lettura, i caratteri verranno sostituiti dal titolo successivo. Se i caratteri sono letti a partire da uno START ID, il fatto sarà segnalato dall accensione dell indicatore CHAR. Quando non ci sono caratteri registrati sul nastro, premendo questo tasto non si otterrà nessun effetto. [22] MARGIN RESET Premendo questo tasto, il margine (headroom disponibile) viene ripristinato al minimo livello di 40 db. Da notare che, quando sono attive certe modalità del display, la pressione di questo tasto non produce nessun effetto visibile. Il margine viene misurato con variazioni di 1 db tra 40 db e 20 db e con variazioni di 0,1 db tra 19,9 db e 0 db. Se il display si trova nel modo tape Counter, premendo questo tasto verranno azzerate le 4 cifre del contatore. [23] DISPLAY A prescindere da quanto predisposto con COUN- TER MODE [20], questo tasto permette di visualizzare altre informazioni. Ecco le opzioni disponibili, alle quali si accede tramite pressioni ripetute: Program number and Margin : in questa modalità vengono visualizzati il numero del programma attuale e il valore del margine in decibel. ABS Frames: in questa modalità vengono visualizzati anche i frame, oltre a ore, minuti e secondi. Si tratta qui dei frame usati nell audio digitale, e precisamente 100 frame in tre secondi: 33 nel primo secondo, 33 nel secondo successivo e 34 nel terzo. Tale configurazione è ripetitiva. ABS Block Error Rate: in questa modalità le ultime cifre del display diventano E---- se non è attivo Play. Quando inizia la riproduzione, viene visualizzato il tasso di errori sia per il canale A che per il canale B. Mentre è attiva questa modalità del display, per selezionare il canale A o B si usa il tasto MENU. ABS Quando ci sono titoli registrati sul nastro (vedi 4.8, Modifica dei caratteri (titolazione) ), sul display PNO MARG 0 0 H 2 3 M 0 8 S db 0 0 H 2 3 M 0 8 S _ 3 2 F P H 2 3 M 0 8 S A appare CHAR e vengono visualizzati i caratteri che li compongono. Nell esempio che segue, come titolo è stata usata la parola TASCAM. ABS 0 0 H 2 3 M 0 8 S T A S C A. M [24] SKIP PLAY Quando è attiva la modalità Skip, sul display compare SKIP PLAY: questo significa che, quando l apparecchio trova sul nastro un marcatore SKIP ID, farà avanzare velocemente il nastro finché incontra il successivo START ID. [25]AUTO ID Quando è attiva la modalità AUTO ID, sul display compare AUTO ID (in caso di dubbi circa i tipi di marcatori ID, leggere il paragrafo 4.4, Marcatori ID (START,SKIP,END,CHAR e rinumerazione) ). Questo significa che, in registrazione, verrà automaticamente inserito uno START ID quando viene rilevato un segnale a livello di trigger dopo un periodo di silenzio. Il numero del nuovo START ID è incrementato di uno rispetto all ultimo ID letto correttamente dal nastro. Tuttavia, la numerazione degli ID uscirà dalla sequenza quando uno START ID viene inserito tra altri ID esistenti, oppure quando si scrive un ID prima che sia stato letto dal nastro uno START ID valido, registrato in precedenza. Per ripristinare correttamente la sequenza, utilizzare la funzione Renumber (vedi 4.4, Marcatori ID (START,SKIP,END,CHAR e rinumerazione) ). Il livello che farà scattare l inserimento automatico di uno START ID e la durata dell intervallo di silenzio che lo precede si possono definire tramite menu (vedi 3.2, Auto ID level e 3.3, Auto ID time ). Quando si attiva l inserimento automatico degli ID con il tasto AUTO ID, verranno visualizzati per un secondo i valori temporali e di livello. Per esempio, quando sul display appare AT-ID 48/2.0, vuol dire che il livello di trigger è regolato a 48 db e la pausa di silenzio che lo precede è predisposta a 2.0 secondi. [26] ENTER Con questo tasto si confermano le impostazioni effettuate nel menu e nelle regolazioni EDIT. Quando è attiva la modalità EDIT (vedi 4, Funzioni SHIFT ) questo tasto serve anche per impostare le funzioni EDIT. TASCAM DA-40 13

14 2 - Parti del registratore Quando si incide sul nastro il subcode (marcatori START, SKIP, END e informazioni CHAR), questo tasto fa iniziare le relative registrazioni. [27] MENU Ripetute pressioni di questo tasto (purché il display non si trovi nella modalità Block Error) fanno scorrere ciclicamente le diverse opzioni disponibili nel menu scelto. I particolari di queste opzioni sono descritti nel capitolo 3., Funzioni tramite menu. [28]LOC 1 Premendo questo tasto il nastro si sposta sulla prima locazione di memoria (predisposta con LOC 1/ SHIFT). Se il tasto viene premuto mentre la riproduzione è già in corso, la stessa riprenderà al raggiungimento della locazione, altrimenti l apparecchio si fermerà. Quando LOC 1 è premuto, il valore salvato nella prima memoria di locazione lampeggerà sulla destra del display (frame, numeri di programma e margine scompaiono dalla finestra mentre il nastro si sta localizzando, per essere ripristinati al termine dell operazione). Se nel menu è stato predisposto un tempo di pre-roll, l apparecchio ne tiene conto: il nastro si localizzerà sulla locazione di memoria meno il tempo di preroll. [29]LOC 2 Questo tasto funziona esattamente come il precedente, usando però la seconda locazione di memoria. [30] SINGLE PLAY Quando è attiva la modalità Single Play, sul display compare SINGLE PLAY e l apparecchio leggerà un solo programma. In altre parole, la riproduzione si fermerà quando viene rilevato il successivo START ID. [31] SHIFT Questo è un tasto con ritenuta: quando è attivo, si accende il suo indicatore e i tasti di comando assumono la loro seconda funzione, indicata dalla scritta in blu. Tutti i particolari sull argomento si trovano nel Capitolo 4, Funzioni SHIFT. 2.5 Pannello posteriore [32] DIGITAL (AES/EBU) INPUT/OUTPUT Questi connettori XLR sono conformi allo standard AES/EBU e vengono usati per accettare (INPUT) e trasmettere (OUTPUT) dati audio digitali in quel formato. Il connettore INPUT può anche ricevere dati bilanciati nel formato IEC60958 (SPDIF). Alla ricezione, il formato dei dati (AES/EBU o SPDIF) viene rilevato automaticamente. [33] DIGITAL (COAXIAL) INPUT/OUTPUT Questi connettori RCA sono conformi allo standard IEC60958 (SPDIF) e vengono usati per accettare (INPUT) e trasmettere (OUTPUT) dati audio digitali in quel formato. Il connettore INPUT può anche ricevere dati sbilanciati nel formato AES/EBU Alla ricezione, il formato dei dati (AES/EBU o SPDIF) viene rilevato automaticamente. [34] CONTROL I/O Questo connettore sub-d a 15 pin permette di collegare il registratore a un dispositivo di controllo adeguatamente equipaggiato. Oltre che nel modo indicato nella tabella che segue, questo connettore si può anche utilizzare come connettore seriale. Per saperne di più su questa possibilità, vi preghiamo di contattare il distributore TASCAM.. La piedinatura del connettore è la seguente: Numero piedino Segnale Direzione Funzione 1 STOP IN Ricezione 2 FWD PLAY IN comando esterno; attiva a livello 3 F.FWD IN basso (potenziale di massa per 39 4 REW IN ms o più) 5 PAUSE IN 6 REC PLAY IN 7 SERIAL IN 8 Massa 14 TASCAM DA-40

15 2 - Parti del registratore Numero piedino Segnale 9 FWD PLAY TALLY [35] REMOTE IN OUT 10 F.FWD TALLY OUT 11 REW TALLY OUT 12 STOP TALLY OUT 13 REC/PLAY TALLY OUT 14 PAUSE TALLY OUT 15 TAPE END TALLY a Direzione OUT a. Vedi 3.10, Segnale tally End Funzione Trasmettono indicazioni sullo stato del trasporto in modalità open collector. (tensione massima ammissibile: 15 V; corrente massima ammissibile: 80 ma) Questo connettore da 3,5 mm serve per il collegamento del telecomando RC-D45, opzionale. Raccomandiamo di non collegare qui un telecomando qualsiasi, che non sia progettato appositamente per questo registratore. [36] Cavo d alimentazione Accertarsi che la tensione di rete corrisponda alle specifiche contrassegnate sul pannello posteriore dell apparecchio. In caso di dubbio, rivolgersi al rivenditore TASCAM. [37](BALANCED) ANALOG INPUTS Questi connettori XLR accettano ingressi bilanciati al livello nominale di +4 dbu. Cablaggio: 1 = massa, 2 = caldo (+), 3 = freddo (-). Impedenza nominale: maggiore di 25 kω. [38](UNBALANCED) ANALOG INPUTS Questi connettori RCA accettano ingressi sbilanciati al livello nominale di -10 dbv. Impedenza nominale: maggiore di 50 kω. [39](UNBALANCED) ANALOG OUTPUTS Da questi connettori RCA escono segnali sbilanciati al livello nominale di -10 dbv. Impedenza nominale: minore di 1 kω. [40](BALANCED) ANALOG OUTPUTS Da questi connettori XLR escono segnali bilanciati al livello nominale di +4 dbu. Impedenza nominale: minore di 10 kω. Il trimmer accanto ad ogni connettore permette di regolare con precisione il livello d uscita, per adattarlo al livello atteso dal dispositivo collegato al registratore. Nella regolazione standard,. predisposta in fabbrica prima di spedire il registratore, questi trimmer sono posizionati al fondo corsa orario. TASCAM DA-40 15

16 3 - Funzioni tramite menu Su questo registratore le regolazioni d'uso più comune si possono effettuare tramite menu. Pressioni ripetute del tasto MENU [27] fanno scorrere ciclicamente le diverse voci del menu qui elencate, nello stesso ordine in cui sono riportate. Quando è attiva la modalità Menu, ripetute pressioni del tasto DISPLAY [23] visualizzeranno le diverse voci del menu, nell ordine inverso rispetto a quello qui riportato. Quando si desidera richiamare le varie voci con il tasto MENU, il display non deve essere nella modalità Block Error Rate, altrimenti il tasto [27] permetterebbe soltanto di commutare fra i canali A e B. Per regolare parametri ricavati dal menu, ruotare la manopola DATA [19] per modificare il valore visualizzato. Il nuovo valore lampeggerà sul display. Premere ENTER [26] per confermare la modifica. Se la manopola DATA gira senza apportare cambiamenti al valore visualizzato, premere di nuovo il tasto MENU per richiamare sul display il valore precedente. Per uscire dalla modalità Menu, premere COUN- TER MODE [20] oppure MARGIN RESET [22]. 3.1 Drum time (head time) Quando è abilitata la funzione AUTO ID (AUTO ID [25]) i segnali che superano questo livello dopo una data pausa di silenzio (predisposta in 3.3, Auto ID time ), inseriranno automaticamente in quel punto uno START ID. Le opzioni disponibili sono: -48dB, -54dB, -57dB -60dB e dd (digital detect), che permette di rilevare l inizio digitale di un brano. Quando è stata scelta l opzione dd, se al DA-40 è collegato un registratore DAT tramite l interfaccia COAXIAL, i marcatori START ID e SKIP ID presenti sul registratore sorgente vengono trasferiti lungo il connettore coassiale e incisi sul registratore. Se è stata scelta l opzione dd ed è collegato un lettore di CD, viene inciso uno START ID sul registratore quando viene letto l inizio di un brano. Attenzione: nel caso di un collegamento analogico tra il DA-40 e un lettore CD o registratore DAT, se per la registrazione si usano i connettori analogici ed è stata scelta l opzione dd, il livello AUTO ID si predispone automaticamente a -54dB. Lo stesso succede quando è collegato al DA-40 un apparecchio analogico di altro tipo. NOTE Può darsi che non vengano incisi correttamente i marcatori START ID corrispondenti a brani di un CD che durino meno di 18 secondi. Allo scopo di garantire la precisione della ricerca, si dovrà lasciare un intervallo di almeno 9 secondi tra la fine di uno START ID e l inizio del successivo. In questo menu il valore di default è -48dB. 3.3 Auto ID time D r u m - T H Indica (in ore) da quanto tempo funziona il tamburo delle testine. Quest'informazione è utile per programmare la pulizia delle testine, quando è trascorso il periodo indicato sull apposita cassetta di pulizia 3.2 Auto ID level A t I D - L d B A t I D - T 2. 0 s e c Quando è abilitata la funzione AUTO ID (AUTO ID [25]) i segnali che superano il livello predisposto in 3.2, Auto ID level, inseriranno automaticamente uno START ID, se il segnale è rimasto al di sotto del livello per il periodo predisposto in questo parametro, appena prima di superare il livello di trigger. Poiché il registratore non legge i numeri di brano, ecc., provenienti da sorgenti audio digitali, questa funzione può servire per suddividere i brani CD ed assegnare nuovi numeri di programma all inizio di ogni brano.. Predisporre il gap time in modo che si adatti al genere musicale. I tempi disponibili sono: 2.0, 2.5, 3.0, 0.5, 1.0 e 1.5 secondi Valore di default: 2.0 secondi 16 TASCAM DA-40

17 3 - Funzioni tramite menu 3.4 Record mute time R e c M u t 2 s e c Permette di predisporre la durata del periodo durante il quale il tasto REC MUTE [17] rimane premuto, il segnale d ingresso al registratore rimane escluso e viene registrata una pausa di silenzio. I valori disponibili sono: 4, 5, 6, 7, 2 e 3 secondi. Valore di default: 4 secondi. Il tempo di esclusione dell audio predisposto in questo menu corrisponde al tempo reale, e non al tempo indicato dal contatore (che nel modo LP segna la metà del tempo reale). Di conseguenza, selezionando l opzione 4 secondi nel modo LP, la pausa di silenzio durerà effettivamente 4 secondi, anche se il contatore indica soltanto 2 secondi. 3.5 Digital output format F o r m a t A E S E B U Predispone il formato dei dati audio digitali emessi da entrambe le uscite audio digitali (connettore XLR AES/EBU e connettore RCA COAXIAL). Opzioni disponibili: AESEBU (formato AES/ EBU3-1992) e Consmr (formato IEC60958). A prescindere da questa regolazione, quando il DA-40 si trova nelle modalità Input monitor, Record pause o Record emetterà segnali audio digitali nello stesso formato con cui sono stati ricevuti. Valore di default: AESEBU. 3.6 Copy prohibit Definisce il livello di protezione contro la copia per cassette registrate con il DA-40. Le voci di questo menu controllano la scrittura del bit di protezione contro la copia nel subcode del materiale registrato. Opzioni disponibili: Free (nessuna protezione alla copia è applicata al materiale registrato), 1gen (da cassette prodotte con questa regolazione si può ottenere una sola generazione di copia digitale) e Prohbt (impossibile ogni genere di copia). La seconda opzione equivale al sistema SCMS implementato sui registratori DAT consumer. Valore di default: Free. 3.7 End ID E n d - I D N o W R Determina se un ID END deve essere automaticamente inserito ogni volta che la registrazione si ferma. Opzioni disponibili: No WR (non viene scritto un END ID quando la registrazione si ferma) e AutoWR (un END ID viene inserito automaticamente quando la registrazione si ferma). Quando il nastro contiene un END ID, il display indica WR- EE. Quando si rileva un END ID nel corso della riproduzione, sul display compare EE e il nastro si ferma oppure si riavvolge, in base alla regolazione effettuata in 3.11, Riavvolgimento automatico. Valore di default: No WR. 3.8 Modo Repeat R e p e a t 1 0 T M S Questa voce del menu determina per quante volte la riproduzione verrà ripetuta quando è selezionata la modalità Repeat (vedi 4.1, REPEAT ). Opzioni disponibili: 10TMS (la riproduzione verrà ripetuta 10 volte) e UnLimt (la riproduzione continuerà indefinitamente, finché l apparecchio viene fermato). Valore di default: 10TMS. C o p y I D F r e e TASCAM DA-40 17

18 3 - Funzioni tramite menu 3.9 Durata Pre-roll P r e R o l 0 s e c Questo menu stabilisce un tempo di pre-roll, il base al quale il nastro si localizzerà in un dato punto, antecedente una delle memorie di locazione, quando viene premuto il tasto appropriato (LOC 1 [28] o LOC 2 [29]). La regolazione qui effettuata non ha effetto sul posizionamento del nastro in corrispondenza agli START ID dei programmi tramite i tasti SKIP [11] o la manopola DATA [19]. Valori disponibili: 0, 1, 2, 3, 4 e 5 secondi. La durata Preroll predisposta in questo menu corrisponde al tempo reale, e non al tempo indicato dal contatore (che nel modo LP segna la metà del tempo reale). Di conseguenza, selezionando l opzione 4 secondi nel modo LP, il Preroll durerà effettivamente 4 secondi, anche se il contatore indica soltanto 2 secondi. Valore di default: 0 secondi. 3.10Segnale tally End E n d T L Y T - E n d Controlla la temporizzazione del segnale tally End del nastro trasmesso tramite la porta CONTROL I/O [34]. Il segnale può essere trasmesso alla fine del nastro, oppure ad un intervallo fisso prima della fine del nastro. Valori disponibili: T-End (il segnale tally verrà trasmesso alla fine del nastro), 1min, 2min, 3min (il segnale tally verrà trasmesso 1, 2 o 3 minuti prima che il nastro arrivi alla fine). Valore di default: T-End. 3.11Riavvolgimento automatico Opzioni disponibili: off (il nastro non verrà riavvolto quando arriva alla fine o incontra un END ID) e on (il nastro si riavvolgerà automaticamente quando arriva alla fine o incontra un END ID). Valore di default: off. 3.12Avanzamento veloce F F - K e y N o r m a l Questa voce del menu determina se i tasti F FWD e REW funzioneranno, rispettivamente, come tasti Cue e Review qualora vengano premuti mentre il registratore si trova nel modo Play. Opzioni disponibili: Normal (il registratore passerà dalla riproduzione all avvolgimento veloce) e Cue (l apparecchio commuterà in Cue/Review quando vengono premuti i tasti di avvolgimento veloce). La regolazione qui effettuata vale anche per i comandi di avvolgimento veloce impartiti tramite il connettore CONTROL I/O [34], oppure tramite il telecomando opzionale RC-D45. Valore di default: Normal. 3.13Salvataggio di parametri P - M o d e Questo menu permette di salvare i seguenti parametri, in modo che diventino valori di default alla riaccensione del registratore: Single Play Skip Play Repeat Mode Quando questa voce del menu viene richiamata per la prima volta, sul lato destro del display appare: Per salvare le regolazioni attuali, ruotare la manopola DATA [19] finché il display indica Save, poi premere ENTER [26]. 3.14Azzeramento regolazioni A t - R e w o f f Questa voce del menu determina se la cassetta si riavvolgerà automaticamente alla fine del nastro o quando viene rilevato un END ID nel corso della riproduzione. * D a t a * Ripristina il valore di default in tutte le regolazioni del menu, fatta eccezione per la durata di utilizzo delle testine (vedi 3.1, Drum time (head time) ) che non può essere azzerata. 18 TASCAM DA-40

19 3 - Funzioni tramite menu Per ripristinare i valori di default, ruotare la manopola DATA [19] finché il display mostra Init, poi premere ENTER [26]. Nell eventualità di aver richiamato l opzione Init per errore, ruotare ancora la manopola DATA finché il display mostra Verifica posizione errori di blocco ABS 0 0 H 2 3 M 0 8 S _ 3 2 F # 1 Il display assume quest'aspetto quando si preme ancora una volta il tasto MENU dopo aver eseguito il precedente azzeramento. Questo menu visualizza fino a cinque punti, nel formato di tempo ABS, dove è aumentato il tasso degli errori di blocco è avvenuta una correzione. Ruotare la manopola DATA per osservare i cinque punti in corrispondenza ai quali sono avvenuti questi errori. Ruotando la manopola in senso orario dopo l errore #5, apparirà il numero complessivo di tali errori (fino a un totale di 99). Mentre sul display è indicato il punto temporale di un errore di blocco, premendo il tasto LOC 2 la posizione dell errore verrà salvata nella seconda memoria di locazione e il nastro verrà spostato verso quel punto. Mentre è visualizzata, l informazione riguardante una delle locazioni oppure il numero complessivo degli errori può essere cancellata premendo il tasto MARGIN RESET. Gli stessi dati si cancellano anche con l espulsione della cassetta. TASCAM DA-40 19

20 4 - Funzioni SHIFT A queste funzioni del registratore si accede premendo SHIFT [31] in modo da far accendere il suo indicatore. Finché l indicatore rimane acceso, i tasti di comando assumono la loro seconda funzione, scritta in blu sopra ciascuno REPEAT Ripetute pressioni del tasto REPEAT [20] fanno scorrere in sequenza le seguenti modalità di ripetizione: A-B (sul display si legge REPEAT A-B): viene riprodotta ripetutamente la sezione di nastro compresa tra due memorie di locazione (A si riferisce alla locazione 1 e B si riferisce alla locazione 2). Bisogna dapprima definire questi due punti di memoria (vedi 4.6, Memorie di locazione ), poi il nastro viene portato in una posizione intermedia, dalla quale ha inizio la riproduzione. Single (sul display si legge solo REPEAT): viene riprodotto ripetutamente un singolo programma. Scegliere il numero del programma con la manopola DATA oppure con i tasti INS/+ e DEL/-, poi premere PLAY per far iniziare la ripetizione di quel programma; mentre la riproduzione è in corso, sul display lampeggerà la parola REPEAT. Se questa regolazione viene effettuata mentre l apparecchio si trova già in riproduzione, verrà ripetuto il programma che inizia con il successivo START ID rilevato. All (sul display si legge ALL REPEAT): viene riprodotto ripetutamente l intero contenuto della cassetta. Se questa regolazione viene effettuata mentre l apparecchio si trova già in riproduzione, la ripetizione completa inizierà appena viene rilevato un END ID o la fine del nastro. No repeat: non viene visualizzato nessun modo di ripetizione. La sezione selezionata (A-B, programma o cassetta) verrà ripetuta un dato numero di volte, definito tramite menu in 3.8, Repeat mode. 4.2 CHECK Quando, con il tasto CHAR [21], s'impostano caratteri per titolare cassetta o programmi, questa funzione permette di controllare se i titoli sono più lunghi della finestra di visualizzazione, nel qual caso li fa scorrere lungo il display. Vedi 4.8, Elaborazione dei caratteri (titolazione) a pagina INS/+ e DEL/- Si possono usare questi tasti, in aggiunta alla manopola DIAL, per incrementare e decrementare i valori contenuti nel menu (vedi Capitolo 3, Funzioni tramite menu ). Ricordare che i menu riguardano le funzioni principali. Per usare questi tasti nella funzione di incremento/decremento, l indicatore SHIFT deve essere acceso, il che significa che bisogna premere il tasto SHIFT dopo aver impostato il menu. Questi tasti si possono anche usare per aumentare e diminuire i valori numerici nelle schermate Edit. Quando si usano questi tasti per modificare valori numerici, mantenendoli premuti verrà ripetuta l operazione di aumento/diminuzione. Quando sono usati per impostare caratteri (vedi 4.8, Elaborazione dei caratteri (titolazione) ), il tasto INS/+ inserisce uno spazio vuoto nella stringa di caratteri che precede immediatamente la posizione del cursore, mentre il tasto DEL/- cancella il carattere corrispondente alla posizione del cursore. 4.4 Marcatori ID (START, SKIP, END, CHAR e rinumerazione) Quando vengono rilevati nel corso della riproduzione, questi marcatori ID permettono di controllare il movimento del nastro. Gli START ID, che durano nove secondi, servono a contrassegnare l inizio di un programma e vengono di solito inseriti in sequenza continua (da 01 a 99). Se talvolta dovessero uscire dalla sequenza, la capacità di rinumerazione permette di ripristinarli nel giusto ordine. Gli SKIP ID, che durano un secondo, si usano nel modo Skip Play (vedi SKIP PLAY [24]) per saltare sezioni indesiderate del nastro. Gli END ID, che durano nove secondi, servono a contrassegnare la fine logica di un nastro (anche quando rimane ancora una certa quantità di nastro, la riproduzione si ferma quando viene rilevato un END ID). Ovviamente, su ogni nastro bisogna inserire un solo END ID. 20 TASCAM DA-40

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Mini HI-FI Component System

Mini HI-FI Component System 4-267-386-61(1) Mini HI-FI Component System Istruzioni per l uso Preparativi Operazioni Altre informazioni MHC-EX99/EX88/EX66 MHC-EX900/EX700/EX600 Si dichiara che l apparecchio è stato fabbricato in conformità

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei L OSCILLOSCOPIO L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei circuiti elettronici. Nel suo uso abituale esso ci consente di vedere le forme d onda

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Spider IV 15 Manuale del Pilota

Spider IV 15 Manuale del Pilota Spider IV 15 Manuale del Pilota 40-00-0187 Cliccate su www.line6.com/manuals per scaricare questo libretto d istruzioni Rev D Istruzioni per la vostra sicurezza ATTENZIONE RISCHIO DI SCOSSE ELETTRICHE

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali

Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Cenni su Preamplificatori, mixer e segnali Preamplificazione: spalanca le porte al suono! Tra mixer, scheda audio, amplificazione, registrazione, il segnale audio compie un viaggio complicato, fatto a

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Editor vi. Editor vi

Editor vi. Editor vi Editor vi vi 1 Editor vi Il vi è l editor di testo standard per UNIX, è presente in tutte le versioni base e funziona con qualsiasi terminale a caratteri Permette di visualizzare una schermata alla volta

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

Phonak ComPilot. Manuale d uso

Phonak ComPilot. Manuale d uso Phonak ComPilot Manuale d uso Indice 1. Benvenuto 5 2. Per conoscere il dispositivo ComPilot in uso 6 2.1 Legenda 7 2.2 Accessori 8 3. Come cominciare 9 3.1 Impostazione dell alimentatore 9 3.2 Come caricare

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT Introduzione Un file batch è un file di testo di tipo ASCII che contiene una sequenza di comandi DOS. I file batch devono avere estensione.bat I comandi DOS all interno dei programmi batch sono eseguiti

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Micro HI-FI Component System

Micro HI-FI Component System Micro HI-FI Component System Istruzioni per l uso Informazioni preliminari Connessioni di rete Operazioni Informazioni aggiuntive Risoluzione dei problemi Precauzioni/Caratteristiche tecniche CMT-G2NiP/G2BNiP

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli