Curriculum Vitae ANNA CLAUDIA PELLICELLI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae ANNA CLAUDIA PELLICELLI"

Transcript

1 Curriculum Vitae ANNA CLAUDIA PELLICELLI Professore Associato Confermato in Economia e Direzione delle Imprese presso il Dipartimento di Management, Scuola di Management ed Economia Università degli Studi di Torino Direttore del Master in Global Marketing & Retail Management Titoli di studio e corsi di formazione post-universitari Laurea in Economia e Commercio presso l Università degli Studi di Torino Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale svolto in parte presso l Università Commerciale L. Bocconi e in parte presso la London Business School ( ) Abilitazione all esercizio della Libera Professione di Dottore Commercialista conseguita presso L Università degli Studi di Torino Revisore contabile Metodologia della didattica, Scuola Estiva AIDEA, edizione 1991 Metodologia della ricerca, AIDEA, frequentato presso il CUOA (Altavilla Vicentina), settembre 1991 Corso di metodologia della ricerca, frequentato presso la Scuola di Direzione Aziendale dell Università L. Bocconi, 1993 ITP International Teachers Programme INSEAD, 1993 Management Centre Europe (Londra) seminari di marketing, 1995 Corsi di Business Strategies (Phd) frequentati presso London Business School,1995 University of Pennsylvania- The Wharton School, Competitive Marketing Strategy, 2006 ATTIVITA DIDATTICA UNIVERSITAT AUTÓNOMA DE BARCELONA - Teaching Mobility Erasmus Programme, insegnamento nei corsi di Marketing UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO Scuola di Management ed Economia Dall a.a. 2014/2015 ad oggi: direzione del Master in Global Marketing & Retail Management: - insegnamento del corso: Retail Marketing - insegnamento del corso: International Marketing Dal 2012 al 2014: direzione del Master in Retail Marketing & Store Management: - insegnamento del corso Gestione Operativa e Strategie del Retail; - insegnamento del corso Analisi del Comportamento del Consumatore; - insegnamento del corso Branding - Concept Store Design. Dall'a.a. 2008/2009 ad oggi: insegnamento del corso di Branding presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino (Laurea Magistrale in Economia e Direzione delle Imprese).

2 Dall'a.a. 2005/2006 ad oggi: insegnamento del corso di Marketing Strategico presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino (Laurea Specialistica in Economia e Direzione delle Imprese). Dall'a.a. 2011/2012 ad oggi: insegnamento del corso di Marketing dei Settori Strategici presso l'università degli Studi di Torino. Dall'a.a /2006 ad oggi: insegnamento del corso di Marketing Internazionale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino. Dall a.a. 2003/2004 ad oggi: affidamento del corso di Marketing Internazionale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino. Dall a.a. 2004/2005 ad oggi: affidamento del corso di Marketing Strategico presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino (laurea Specialistica). Dall a.a. 1999/2000 all a.a. 2003/2004: affidamento del corso di Marketing presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino sede di Asti. Negli a.a. 1994/1995 e 1995/1996 titolare di una borsa per il supporto didattico (ex art. 50 stat. Università di Torino) presso l Istituto di Ragioneria e Ricerche economico-aziendali. SCUOLA DI AMMINISTRAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Dall a.a. 1991/1992 all a.a. 1996/1997: docente a contratto di Marketing presso le sedi di Biella, Casale Monferrato e Cuneo. Dalla.a. 1991/1992 al 1994/1995: docente a contratto di Economia Aziendale presso la sede di Cuneo UNIVERSITA L. BOCCONI. Dall a.a. 1991/92 all a.a 2000/2001 ha svolto attività didattica nella forma di esercitazioni e seminari nei corsi di Marketing, Marketing dei Servizi, Economia e Tecnica della Pubblicità, Analisi del comportamento del consumatore. Dal 1991 al 1993 titolare di una borsa di studio per il supporto didattico A.a. 1996/1997: docente a contratto in Marketing dei Servizi. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA FACOLTA DI ECONOMIA. Dall a.a. 1999/2000 al 2008/2009: affidamento del corso di Economia e Gestione delle Imprese di Trasporto. Dall a.a. 2004/2005 al 2008/2009: affidamento del corso di Economia e Gestione delle Imprese Turistiche. A.a. 2003/2004: affidamento del corso di Economia e Tecnica della Pubblicità (corso avanzato) UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO. Dall a.a. 2005/2006 al 2008: affidamento del corso di Marketing Avanzato (laurea specialistica). Dall a.a. 1997/1998 fino al 2008: affidamento del corso di Marketing. Dall a.a. 2002/2003 fino al 2008: affidamento del corso Marketing A, Marketing B e Marketing per la Net Economy.

3 Dall a.a. 1998/1999 fino al 2002: affidamento del corso di Marketing presso la Facoltà di Economia dell Università degli studi del Piemonte Orientale sede distaccata di Casale Monferrato. ATTIVITÀ DIDATTICHE IN CORSI POST-GRADUATE Dall a.a. 2014/2015: direzione del Master in Global Marketing & Retail Management: - insegnamento del corso Retail Marketing - insegnamento del corso: International Marketing Dal 2012 al 2014: direzione del Master in Retail Marketing & Store Management: - insegnamento del corso Gestione Operativa e Strategie del Retail; - insegnamento del corso Analisi del Comportamento del Consumatore; - insegnamento del corso Branding - Concept Store Design. A.a. 2004/2005: affidamento del corso di Fundamentals of Marketing presso European School of Management ESCP-EAP Master in Marketing & Comunicazione della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino: corso di Retail & Trade marketing Master in Business Administration della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino: corso le strategie delle imprese high tech Master in Economia e Gestione delle Imprese dell Università degli Studi del Piemonte Orientale: corso di Marketing Dottorato di ricerca in Economia Aziendale (Università degli Studi di Torino): seminari in tema di strategia d impresa Università di Trieste. MILT (Master in Logistica e Trasporti): seminari in campo della strategia e della gestione delle compagnie aeree. ATTIVITÀ FORMATIVE IN COLLABORAZIONE CON PARTNER AZIENDALI Dall a.a. 2006/2007 ad oggi: L Oréal Brandstorm nell ambito dei corsi Master e Magistrali, in collaborazione con L Oréal Dall a.a ad oggi: sviluppo del progetto Martini & Marketing, nell ambito del corso di Branding, in collaborazione con Martini Bacardi Dall a.a ad oggi: sviluppo di progetti internazionali in collaborazione con Monnalisa e Borgo Italia nell ambito dei corsi Master. CURRICULUM ACCADEMICO Prof. Marketing Teaching Mobility Erasmus Programme presso Universitat Autònoma de Barcelona (2015) Direttore Master in Global Marketing & Retail Management presso la Scuola di Management ed Economia dell Università degli Studi di Torino, dal 2014 ad oggi Direttore Master in Retail Marketing presso la Scuola di management ed Economia dell Università degli Studi di Torino, dal 2012 al 2014 Professore associato confermato in Economia e Gestione delle Imprese (P02B) presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino (dal 2006)

4 Professore associato in Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi del Piemonte Orientale (2002) Ricercatore confermato in Economia e Gestione delle Imprese (P02B) presso l Università degli Studi del Piemonte Orientale Ricercatore in Economia e Gestione delle Imprese (P02B) presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi del Piemonte Orientale (dic. 1997) Dottorato di ricerca in Economia Aziendale svolto in parte presso l Università Commerciale L. Bocconi e in parte presso la London Business School ( ) ATTIVITÀ SCIENTIFICA a) Filoni di ricerca. Dal 1991 al 1995 l attività di ricerca ha avuto come principale oggetto la gestione delle imprese di trasporto aereo Attività di ricerca presso Concordia University e Mc Gill University (Montreal) sulla gestione finanziaria e marketing delle imprese di trasporto aereo Collaborazione con il CERMES (Università L. Bocconi) per ricerche in tema di trade marketing e di evoluzione del management Borsa CNR presso l istituto di Amministrazione Industriale dell Università degli Studi di Torino per una ricerca sul tema economia e gestione delle imprese di trasporto aereo. Inserita in due ricerche per il CNR (Dipartimento di Economia Aziendale Università degli Studi di Torino) riguardanti il settore del trasporto aereo: - L analisi della competizione nei principali mercati del trasporto aereo. Confront tra USA, Europa e Asia. - La deregulation nel trasporto aereo. Conseguenze sull economia del settore e delle imprese. L esperienza europea e degli Stati Uniti a confronto Ricerche nell ambito del Dottorato in Economia Aziendale frequentato in parte presso l Università Commerciale L. Bocconi ed in parte presso la London Business School. Novembre 1994 settembre Attività di ricerca presso la London Business School (centre of Business Strategies) e presso il Cranfield Institute of Technology nell ambito del dottorato in Economia Aziendale. Nel 1995 e nel 1996 l interesse di ricerca si estende alla gestione delle imprese della grande distribuzione ed alle nuove tecniche di controllo che tengano conto anche degli elementi intangibili del servizio quali: misurazione della qualità, customer satisfaction, sistemi di indicatori, ecc. Dal 1996 in poi l interesse di ricerca si rivolge alle strategie delle imprese ad alta tecnologia Attività di ricerca presso la London Business School in tema di strategie delle imprese ad alta tecnologia. L attività di ricerca si concentra sulle imprese le cui core competence sono basate sulla tecnologia e in particolare sulla gestione strategica di queste imprese e sui rapporti tra le loro strategie e le loro strutture organizzative. Dal 1997 collaborazione con ISTEI Istituto di Economia d Impresa dell Università degli Studi di Milano Bicocca per ricerche bibliografiche su argomenti di marketing ed economia e gestione delle imprese. Collaborazione ad un progetto culturale europeo sotto gli auspice di EMC European Marketing Confederation, finalizzato a fissare gli standard concettuali e lessicali del marketing. La ricerca, iniziata nel 1997, si concretizzerà in Marketing Lexicon ed CLUEB, Bologna 2000, una raccolta ragionata di concetti e di bibliografie di autori italiani in tema di marketing. L attività scientifica svolta nel 1998 si inquadra in gran parte come approfondimento delle tematiche relative alle strategie delle imprese le cui core competence sono basate sulla tecnologia. La ricerca, iniziata in occasione della permanenza presso la London Business School centre of Business Strategies supervisionata dal Prof. John Stopford, nell ambito del dottorato di ricerca in Economia Aziendale, si concentra in particolare sulla gestione strategica di queste imprese e sui rapporti tra le

5 loro strategie e le loro strutture organizzative. Il tentative è quello di collocare le strategie delle imprese high tech nel contest più ampio delle nuove tecnologie radicalmente differenti da quelle che si identificano nella produzione di massa, nell economia di scala e nelle barriere di oligopolio. Per quanto riguarda la gestione strategica l analisi prende in considerazione tre aspetti: 1) le caratteristiche delle principali strategie adottate distinguendo tra quelle comuni a tutti I settori high tech e quelle specifiche di particolari settori o particolari fasi del ciclo di vita di settore; 2) il dilemma di ogni impresa high tech chiamata a decider tra i vantaggi e gli svantaggi di essere I primi ad entrare in un mercato aperto ad una nuova tecnologia o preferire attendere che la domanda si consolidi; 3) come le imprese high tech superano la dimostrata debolezza delle strategie tradizionali di marketing quando si cerca di applicarle a questi settori. Quanto ai rapporti tra le strategie e le strutture organizzative, sono state esaminate in particolare tre tipi di organizzazione: 1) rete; 2) matrice; 3) front-end, back-end; 4) progetto. Dal 1998 al 2000 partecipazione al progetto di ricerca Analisi dei fattori competitive nel settore delle imprese aeronautiche (Dipartimento di Economia Aziendale degli Studi di Torino). Il progetto, finanziato dal CNR, si proponeva di costruire un modello di analisi della competizione nel settore e di individuare I fattori chiave di successo delle imprese di costruzioni aeronautiche. L analisi ha consentito di approfondire uno dei settori più importanti dell alta tecnologia. Nel dicembre 1999 la ricerca si concretizza con la pubblicazione del libro le strategie delle imprese high tech. Nel 2000 prosegue l attività di ricerca nel campo dell economia aziendale presso il Dipartimento di Economia Aziendale Università degli Studi di Torino finalizzata alla pubblicazione de il caso Kinder nel testo Global Player, Giappichelli, La ricerca si avvale di interviste presso la Ferrero div. Publiregia, raccolta di documenti aziendali, articoli e pubblicazioni inerenti gli aspetti del marketing internazionale con particolare riferimento alla comunicazione. Partecipo anche ad altre ricerche coordinate dal Dipartimento di Economia Aziendale (fondo quota 60%): I sistemi direzionali delle aziende private e non profit ( ) ed Allungamento della catena del valore nel settore automobilistico ( ) Nel 2000 l interesse di ricerca si estende all impatto di internet sulla gestione del marketing e sulle strategie d impresa. Nell ambito di questo interesse partecipo nel giugno 2000 come relatore al convegno organizzato dalla Confartigianato di Novara in materiale di e-business. Nel luglio 2000 sono relatore presso l Unione Industriale di Novara nell ambito di un ciclo di seminari in tema di e-commerce. Nel settembre 2000 la ricerca sui limiti dei modelli classici di analisi della concorrenza applicati in una realtà complessa come quella della new economy porta alla pubblicazione dell articolo Analisi della concorrenza. Verso nuovi modelli? sulla rivista Economia & management della SDA Bocconi. Dal 2001 è inserita nella ricerca CNR L evoluzione dei comportamenti manageriali delle piccolo e medie imprese in un ottica di segmentazione del mercato a cui collaborano: l Università di Torino, l Università di Cassino, l Università di Trento, l Università di Reims, l Università di Oporto. Si approfondisce il tema della valutazione e misurazione del Risk Management. Dal 2003 l interesse scientifico è rivolto al tema delle alleanze strategiche in ottica di Marketing Internazionale (convegno Clusters and Global Value Chains in the North and the Third World). Attuali filoni di ricerca: - Marketing internazionale e strategico. - Retail Marketing. - Branding. - Le strategie di posizionamento nell economia digitale. - I fattori di successo del Made in Italy, la scelta delle strategie competitive nei mercati esteri. - Marketing per lo Sport - Da novembre 2014 ad oggi. Referente per il Dipartimento di Management del Protocollo d Intesa con la Fondazione stadio Filadelfia La Fondazione Filadelfia ed il progetto di

6 ricostruzione dello stadio costituiscono un unicum nel panorama nazionale per ciò che il Filadelfia rappresenta nella storia della città di Torino e del calcio italiano. Il progetto è un interessante oggetto di studio accademico partendo dal quale si possono arrivare ad immaginare possibili percorsi di comunicazione che si declinino diversamente a seconda del target da raggiungere, tanto per l oggetto, quanto per il mezzo della comunicazione da adottare. Sono stati istituiti due gruppi di lavoro (fundraising e crowdfunding), composti da 15 studenti. b) Periodi di ricerca presso Istituti universitari e Centri di ricerca stranieri Universitat Autonoma de Barcelona ricerca in tema di Retail & Digital Marketing University of Pennsylvania - The Wharton School - in tema di Competitive Marketing Strategy Attività di ricerca presso la London Business School in tema di strategie delle imprese ad alta tecnologia. - Novembre 1994 settembre Attività di ricerca presso la London Business School (Centre of business Strategies) e presso il Cranfield Institute of Technology nell ambito del dottorato in Economia Aziendale. Frequenza corsi di Business Strategies (Phd) presso London Business School - Management Centre Europe (Londra) seminari di marketing ITP International Teachers Programme INSEAD Attività di ricerca presso Concordia University e Mc Gill University (Montreal) sulla gestione finanziaria e marketing delle imprese di trasporto aereo. PUBBLICAZIONI/PRESENTAZIONI Strategie di Marketing del III Millennio. Teorie e Case Studies, Amici d autore, 2014 Marketing strategico e Branding. Case studies (A.A.V.V.), Giappichelli, 2012 Introduzione al marketing strategico, Giappichelli, 2009 Le strategie di posizionamento nell economia digitale, Giappichelli, 2008 Le alleanze strategiche nel trasporto aereo, Giappichelli, 2008 Le compagnie aeree. Economia e gestione del trasporto aereo, Giuffrè, Milano, 2004 La gestione del rischio nelle imprese, Giappichelli, Torino, settembre 2004 Le strategie delle imprese high tech, Giappichelli, Torino, 1999 Il controllo nelle imprese della grande distribuzione, Giuffrè, Milano 1996 Le compagnie aere. Economia e gestione del trasporto aereo, Giuffrè, Milano, 1996 ARTICOLI Coautore (con C. Casalegno, C. Civera), Brand equity evaluation and corporate performances measurement. An empirical analysis on the value creation process into Piedmont luxury context A.C. Pellicelli e A. Carlin, Distribuzione. Il progetto lista nozze nei grandi magazzini. La Rinascente., in Logistica Management ed Ritman, gen feb 2005 Strategic alliances: matching, negotiating, implementing, Economia Aziendale 2000 febbraio A.C. Pellicelli, Analisi della concorrenza. Verso nuovi modelli?, in Economia & Management n. 5, settembre 2000

7 A.C. Pellicelli, C. Casalegno, M. Pellicelli, C. Civera, Innovation policy and environmental sustainability as strategic tools for reaching higher performances a regional empirical analysis to find the best practice, in International journal of sustainable society CAPITOLI DI LIBRI In La sfida dell intangibile, Franco Angeli - Increase, 2015: - Cap. XI, Parte Seconda Le sfide del brand nell era digitale In Marketing strategico e Branding. Case studies (A.A.V.V.), Giappichelli, Il caso Cassa di Risparmio di Asti, coautore (con L. Bollani, E. Borgo) - Analisi di Marketing e Yield Management nel Trasporto Aereo. Coautore (con R. Furlan, R. Corradetti) in Felix Saito : Assessing kitchen purchase behaviour among families using correspondence analysis, Consumer behaviour, 2009 In Casi di marketing strategico : Il marketing strategico nel trasporto aereo, Giappichelli, 2006 Risk management. Defining and assessing risks In Casi di Marketing A.A.V.V. (Collana della sezione di economia e direzione delle imprese - Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Torino) Giappichelli, 2002: - il caso Southwest Airlines (pag ) - il caso Ryanair (pag ) Coautore (con L. Farruggio) in Global Player : il caso Kinder Ferrero, Giappichelli, Torino, 2000 In Lezioni di economia Aziendale (AA.VV.), Dipartimento di Economia Aziendale, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Torino: - cap. III, Parte Prima Il marketing - cap. XIII, Parte Sesta Le compagnie aeree Giappichelli, Torino, 1996 PRESENTAZIONI A CONVEGNI Promozione tramite i social network Banca D Alba credito cooperativo sc Ruotalibera Giovani Soci, aprile Banca Popolare di Novara Area Marketing. Giornata di orientamento per i giovani. Coautore (con L.Bollani) indagini per la customer satisfaction e orientamenti strategici di marketing bancario. Rilevanza nell analisi statistica dei dati nel percorso decisionale. Strategic alliances: matching, negotiating, implementing, presentato al convegno: EADI workshop on Clusters and global value chain in the north and the third world International conference, ottobre In International Conference. Business policies and strategies in a global market. A framework for SMEs. Cases and studies (atti del convegno): - Risk management. Defining and assessing risks (pag ), ottobre 2002 ATTI DI CONVEGNO In XXIII Sinergie annual congress. Corporate governance and strategic communications. Is communication taking over : - Esperienze congiunte di customer satisfaction e di analisi del consumatore nell erogazione del servizio bancario, dicembre 2011

8 In Building capabilities for sustainable global business: balancing corporate success & social good : - Coautore (con C. Casalegno, M. Pellicelli, C. Civera), Innovation policy and environmental sustainability as strategic tools for reaching higher performances a regional empirical analysis to find the best practice, luglio 2011 In 6 th interdisciplinary workshop on intangibles, intellectual capital & extra-financial information : - Coautore (con C. Casalegno, C. Civera), Brand equity evaluation and corporate performances measurement. An empirical analysis on the value creation process into Piedmont luxury context, 30 settembre ottobre 2010 In International Conference. Business policies and strategies in a global market. A framework for SMEs. Cases and studies : - Risk management. Defining and assessing risks (pag ), ottobre 2002

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE

LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE LA VALUTAZIONE ECONOMICA DEL PORTAFOGLIO BREVETTUALE Prof. MARCO GIULIANI Docente di Economia Aziendale Università Politecnica delle Marche Socio LIVE m.giuliani@univpm.it Jesi, 11 ottobre 2013 1 Prime

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES CSIL, CENTRE FOR INDUSTRIAL STUDIES CHI SIAMO Fondato a Milano nel 1980, CSIL, Centro Studi Industria Leggera è un istituto di ricerca indipendente, specializzato

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.com Mangustarisk Italia s.r.l. Via Giulia, 4 00186, Roma (Italia) Tel. +39 06 45439400 Fax.

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto " ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA L'UNIVERSITA' DI SCIENZE GASTRONOMICHE E L'UNIVERSIT A' DEGLI STUDI DI TORINO. L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con sede legale

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli